DICHIARAZIONE DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ONORABILITA DI CUI ALL ART. 2 DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA N. 162 IN DATA 30 MARZO 2000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ONORABILITA DI CUI ALL ART. 2 DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA N. 162 IN DATA 30 MARZO 2000"

Transcript

1

2 DICHIARAZIONE DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ONORABILITA DI CUI ALL ART. 2 DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA N. 162 IN DATA 30 MARZO 2000 Il sottoscritto Nato a: Ing Romano Volta Bologna Il: 15/02/1937 residente a: Bologna, in via le Risorgimento n. 28 C.F.: VLTRMN37B15A944P DICHIARA - di accettare la candidatura alla carica di Amministratore di Datalogic S.p.A; - di essere nel pieno possesso dei requisiti di onorabilità previsti dall art. 2 del Decreto del Ministro della giustizia n. 162 in data 30 marzo 2000 e in particolare, fatti salvi gli effetti della riabilitazione: 1. di non essere stato sottoposto a misure di prevenzione ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. I423, Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità o della legge 31 maggio 1965 n. 575, Disposizioni contro la mafia, e successive modificazioni; 2. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l attività bancaria, finanziaria ed assicurativa e dalle norme che disciplinano i mercati e gli strumenti finanziari, in materia tributaria e di strumenti di pagamento; 3. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione per uno dei delitti del titolo XI, libro V, del Codice Civile, Disposizioni penali in material, Società e consorzi e dal R.D. 16 marzo 1942, n. 267, Disciplina del fallimento, del concordato preventivo, dell amministrazione controllata e della liquidazione coatta amministrativa ; 4. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore a sei mesi per un delitto contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica, il patrimonio, l ordine pubblico e l economia pubblica; 5. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore ad un anno per qualunque delitto non colposo. In Fede Ing. Romano Volta Bologna, li 06/04/2009

3

4 DICHIARAZIONE DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ONORABILITA DI CUI ALL ART. 2 DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA N. 162 IN DATA 30 MARZO 2000 Il sottoscritto Nato a: Dott. Mauro Sacchetto Vercelli Il: 09/01/1959 residente a: Vercelli, in via Ferrarin n. 12 C.F.: SCCMRA59A09L750N DICHIARA - di accettare la candidatura alla carica di Amministratore di Datalogic S.p.A; - di essere nel pieno possesso dei requisiti di onorabilità previsti dall art. 2 del Decreto del Ministro della giustizia n. 162 in data 30 marzo 2000 e in particolare, fatti salvi gli effetti della riabilitazione: 1. di non essere stato sottoposto a misure di prevenzione ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. I423, Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità o della legge 31 maggio 1965 n. 575, Disposizioni contro la mafia, e successive modificazioni; 2. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l attività bancaria, finanziaria ed assicurativa e dalle norme che disciplinano i mercati e gli strumenti finanziari, in materia tributaria e di strumenti di pagamento; 3. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione per uno dei delitti del titolo XI, libro V, del Codice Civile, Disposizioni penali in material, Società e consorzi e dal R.D. 16 marzo 1942, n. 267, Disciplina del fallimento, del concordato preventivo, dell amministrazione controllata e della liquidazione coatta amministrativa ; 4. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore a sei mesi per un delitto contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica, il patrimonio, l ordine pubblico e l economia pubblica; 5. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore ad un anno per qualunque delitto non colposo. In Fede F.to Dott. Mauro Sacchetto Lippo di Calderara di Reno, li 6 aprile 2009

5 Mauro Sacchetto Direttore Generale, Datalogic S.p.A. Mauro Sacchetto è Direttore Generale di Datalogic S.p.A., azienda leader nel mercato dei lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dati, di sistemi a tecnologia RFID e di dispositivi fotoelettrici per il settore dell automazione industriale che offre soluzioni innovative per numerose applicazioni nel campo industriale, in particolare manifatturiero, dei trasporti & logistica, e grande distribuzione. Sacchetto, 50 anni, si è laureato in Fisica all Università di Milano ed ha conseguito un Master in Business Administration presso la Stanford University (USA). Ha maturato una vasta e qualificata esperienza internazionale in aziende multinazionali di alto livello operanti in Europa, USA ed Asia ed attive nei settori delle Telecomunicazioni, dell Elettronica, Microelettronica ed ICT. Giunge in Datalogic dopo una decennale esperienza come Top Manager in Pirelli dove ha ricoperto le cariche di CEO in Pirelli Broadband Solutions, CEO in Pirelli Telecom Systems, CEO in Pirelli Submarine Telecom System. Ha inoltre ricoperto il ruolo di COO in Corning OTI, di Presidente di Atena S.p.A. e CEO in Bull Compuprint S.p.A.

6 DICHIARAZIONE DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ONORABILITA DI CUI ALL ART. 2 DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA N. 162 IN DATA 30 MARZO 2000 Il sottoscritto Nato a: Ing. Gabriele Volta Bologna Il: 10/10/1973 residente a: Bologna, in via Risorgimento n. 28 C.F.: VLTGRL73R10A944U DICHIARA - di accettare la candidatura alla carica di Amministratore di Datalogic S.p.A; - di essere nel pieno possesso dei requisiti di onorabilità previsti dall art. 2 del Decreto del Ministro della giustizia n. 162 in data 30 marzo 2000 e in particolare, fatti salvi gli effetti della riabilitazione: 1. di non essere stato sottoposto a misure di prevenzione ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. I423, Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità o della legge 31 maggio 1965 n. 575, Disposizioni contro la mafia, e successive modificazioni; 2. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l attività bancaria, finanziaria ed assicurativa e dalle norme che disciplinano i mercati e gli strumenti finanziari, in materia tributaria e di strumenti di pagamento; 3. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione per uno dei delitti del titolo XI, libro V, del Codice Civile, Disposizioni penali in material, Società e consorzi e dal R.D. 16 marzo 1942, n. 267, Disciplina del fallimento, del concordato preventivo, dell amministrazione controllata e della liquidazione coatta amministrativa ; 4. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore a sei mesi per un delitto contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica, il patrimonio, l ordine pubblico e l economia pubblica; 5. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore ad un anno per qualunque delitto non colposo. In Fede Ing. Gabriele Volta BOLOGNA, li 6/Aprile/2009

7

8

9 VALENTINA VOLTA Viale Risorgimento, Bologna INFORMAZIONI PERSONALI Data e luogo di nascita: 13 giugno 1978, Bologna Stato civile: nubile ISTRUZIONE Facoltà di Economia e Commercio Laurea in Economia Aziendale. Voto di Laurea: 110/110 con Lode Titolo della tesi: Il rapporto con il canale distributivo Relatore: Angelo Manaresi Liceo Scientifico Augusto Righi Voto di Maturità: 60/ Quarto Anno di Scuola Superiore South Tama High School Bologna Bologna Iowa, USA ESPERIENZE PROFESSIONALI Settembre Dicembre 2001: Stage in Loreal (mktg Biotherm) Milano Dicembre 2001 Gennaio 2004 Ferrero S.p.A. Torino Dicembre 2001 Aprile 2002 addetto vendita canale moderno in Valtellina: gestione in termini di presa ordine e operative fuori banco di una trentina di supermercati e superette nella zona di Sondrio. Inquadramento: contratto di formazione Maggio Dicembre 2002 Junior Key Account in Emilia e Lombardia: gestione in termini di presa ordine, pianificazione attività promozionali, referenziamento nuovi prodotti/formati, di otto ipermercati Ipercoop per un fatturato complessivo di circa Euro 6 milioni. Inquadramento: contratto di secondo livello alimentaristi Gennaio 2003 Gennaio 2004 Junior Product Manager Mon Chéri nell ambito del marketing praline a Pino Torinese Inquadramento: contratto di primo livello alimentaristi Febbraio 2004 Marzo 2005 Mediobanca-Banca di credito finanziario S.p.A. Milano Analista di credito: attività di rating assessment Aprile 2005 ad oggi Ferrero S.p.A. Torino Aprile 2005 Aprile 2006 Brand Manager Kinder Paradiso (categoria semifreddi) Maggio 2006 Aprile 2007 Brand Manager Kinder fetta al latte e Kinder Maxi King (categoria semifreddi) Maggio 2007 ad oggi: Brand Manager Ferrero Rocher (categoria praline) Inquadramento: prima super da marzo 2007 e gestione di una risorsa da maggio Attività svolte in qualità di Brand Manager: Comunicazione: sviluppo e realizzazione advertising brief, creativa e produzione nuova campagna tv 30 Kinder Paradiso, creativa e produzione nuova campagna tv 30 Kinder fetta al latte, creativa e produzione campagna tv 30 Kinder fetta al latte colazione, realizzazione pagina stampa Kinder fetta al latte, creativa e produzione campagna radio Kinder fetta al latte, produzione e creativa campagna tv di lancio Kinder Maxi King, creativa e produzione campagna tv 30 Natale Ferrero Rocher e campagna affissioni Promozioni: sviluppo e realizzazione promozioni di Marketing. Esempi: concorso a premi Vinci un Paradiso di vacanza, attività di lancio (gennaio 2007) Kinder Maxi King (sampling tour itinerante, in store degustazione sui pdv ipermercati), operativa di reintroduzione 2007 di Ferrero Rocher e delle altre praline sul mercato, operativa Natale 2008 praline Ferrero Packaging: studio nuovi formati e condizionamenti Gestione del Conto Economico di Prodotto: elaborazione budget, pmt e saf di prodotto Piani Vendita: elaborazione e gestione piani vendita di prodotto Altro: analisi dati di mercato (sell-in e sell-out ACN e IRI), analisi parco consumatori (IHA), test qualiquantitativi proposte campagne pubblicitarie, focus group

10 LINGUE STRANIERE Inglese: fluente scritto e parlato CONOSCENZE INFORMATICHE Word, Excel, Power Point, Access, Outlook, Internet Explorer INTERESSI E SPORT Nuoto, volontariato, poesie, viaggi Presto consenso ai fini del trattamento dei miei dati personali secondo quanto previsto dal d.lgs. 196/2003

11 DICHIARAZIONE DI SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ONORABILITA DI CUI ALL ART. 2 DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA N. 162 IN DATA 30 MARZO 2000 Il sottoscritto Nato a: Rag. Pier Paolo Caruso Bologna Il: 29/06/1966 residente a: Bologna, in via Pietralata n. 63 C.F.: CRSPPL66H29A944C DICHIARA - di accettare la candidatura alla carica di Amministratore di Datalogic S.p.A; - di essere nel pieno possesso dei requisiti di onorabilità previsti dall art. 2 del Decreto del Ministro della giustizia n. 162 in data 30 marzo 2000 e in particolare, fatti salvi gli effetti della riabilitazione: 1. di non essere stato sottoposto a misure di prevenzione ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. I423, Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità o della legge 31 maggio 1965 n. 575, Disposizioni contro la mafia, e successive modificazioni; 2. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l attività bancaria, finanziaria ed assicurativa e dalle norme che disciplinano i mercati e gli strumenti finanziari, in materia tributaria e di strumenti di pagamento; 3. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione per uno dei delitti del titolo XI, libro V, del Codice Civile, Disposizioni penali in material, Società e consorzi e dal R.D. 16 marzo 1942, n. 267, Disciplina del fallimento, del concordato preventivo, dell amministrazione controllata e della liquidazione coatta amministrativa ; 4. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore a sei mesi per un delitto contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica, il patrimonio, l ordine pubblico e l economia pubblica; 5. di non essere stato condannato con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore ad un anno per qualunque delitto non colposo. In Fede Rag. Pier Paolo Caruso Bologna, li 06 aprile 2009

12 CURRICULUM VITAE GENERALITA' Nome Pier Paolo Cognome Caruso Luogo e data di nascita Bologna, 29/06/1966 Stato civile Coniugato Residenza Bologna, Via Pietralata n. 63 Diploma Diploma in ragioneria, perito tecnico commerciale, conseguito presso l Istituto Tecnico L. Tanari di Bologna, anno 1985 ESPERIENZE PROFESSIONALI Pratica professionale presso lo Studio Caruso 1988 Iscrizione all Albo dei Ragionieri Commercialisti di Bologna al n. 793 (vincitore del premio Spartaco Romani per la migliore prova scritta dell Emilia Romagna) Iscritto al Registro dei Revisori Contabili Attività professionale svolta da titolare dello Studio Caruso Direttore Amministrazione Finanza e Controllo del Gruppo Datalogic (particolare incarico di ristrutturazione del Gruppo) 1992 ad oggi Amministratore di società ed enti 1995 ad oggi Socio dello Studio Associato Caruso di Bologna ALTRE INFORMAZIONI Attività professionale svolta sotto il profilo aziendale, amministrativo, fiscale, tributario, societario Vari corsi di aggiornamento professionale Partecipazione a n. 3 Master di Fiscalità Internazionale organizzati da Euroconference (1999, 2000 e 2001) 2005: Conseguimento del Master IPSOA di specializzazione in diritto tributario internazionale (edizione ) Autore di vari articoli specialistici Relatore al corso di Aggiornamento professionale, organizzato dal Sindacato dei ragionieri Commercialisti di Bologna, in materia di fiscalità internazionale Sindaco effettivo di società commerciali dal 1986, quotate e non

13 Amministratore di società commerciali Già responsabile della commissione di fiscalità internazionale istituita dal Collegio dei ragionieri Commercialisti dell Emilia Romagna delegazione di Bologna Già membro della Commissione Corsi ed Aggiornamento professionale del Collegio dei Ragionieri della Provincia di Bologna Già membro della Commissione rapporti con l Amministrazione Finanziaria del Collegio dei Ragionieri della Provincia di Bologna 2007: Consigliere del Collegio dei Ragionieri della Provincia di Bologna 2009: revisore della Fondazione dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna; Membro della Commissione di Fiscalità Nazionale ed Internazionale dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Amministratore della Datalogic Spa. dalla sua costituzione; dal 2001 al 2003 delegato alla fiscalità nazionale ed internazionale di Gruppo Si autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03

14

15

16

17 Curriculum vitae Gianluca Cristofori, nato a Verona il 18 marzo 1965 Laurea conseguita presso la facoltà di Economia e Commercio dell'università degli Studi di Verona con il punteggio di 110/110 con lode Iscritto all'ordine dei Dottori Commercialisti della giurisdizione del Tribunale di Verona e al ruolo dei Revisori contabili Socio in Cristofori + Partners s.s.t.p. con sedi in Verona, Milano e Torino Collaboratore del quotidiano Il Sole 24 Ore per la stesura di articoli di approfondimento in materia fiscale, di bilancio e societaria Direttore scientifico della rivista di approfondimento de Il Sole 24 Ore Contabilità, Finanza e Controllo Docente e direttore scientifico del Master post - universitario in Diritto e Pratica Tributaria de Il Sole 24 ORE Docente al Master post - universitario in Amministrazione Finanza e Controllo de Il Sole 24 ORE Docente in numerosi seminari di formazione e convegni di aggiornamento destinati al personale amministrativo delle imprese e ai professionisti, in materia fiscale e societaria Significative esperienze professionali maturate nell ambito della consulenza in materia fiscale e societaria, nonché nella redazione di pareri Autore di libri e altre pubblicazioni, tra cui: - Vademecum della tassazione internazionale Il Sole 24 ORE S.p.A Perizie di stima e capital gain Il Sole 24 ORE S.p.A Manuale di finanza aziendale capitoli relativi alla cessione e affitto d azienda Il Sole 24 ORE S.p.A Bilancio consolidato di gruppo Guida Normativa Dual Income Tax Centro Studi Tributari 1999, 2000 e La gestione degli utili societari Centro Studi Tributari 1999, 2000 e I sistemi di incentivazione del personale capitolo sulle Stock option - Centro Studi Tributari Check-up euro Il Sole 24 Ore luglio La trasformazione delle società Capitolo sugli aspetti contabili e di bilancio EGEA ottobre

18 - Guida completa ai provvedimenti dei 100 giorni Il Sole 24 Ore novembre Lo Scudo fiscale Il Sole 24 ORE S.p.A. gennaio Perizie di stima e affrancamento dei valori fiscali Il Sole 24 ORE S.p.A. marzo Manuale del Direttore amministrativo Il Sole 24 ORE S.p.A. Capitolo sugli adempimenti di bilancio Lo Scudo fiscale Il Sole 24 ORE S.p.A. febbraio Il Bilancio in forma abbreviata Il Sole 24 ORE S.p.A. giugno Perizie di stima: nuovo regime dei capital gains, affrancamento dei valori fiscali, valutazione delle quote societarie Il Sole 24 ORE S.p.A. giugno Il nuovo Bilancio: tutte le novità Il Sole 24 ORE S.p.A. marzo Manuale di Finanza Straordinaria Il Sole 24 ORE S.p.A. maggio Operazioni di finanza straordinaria Il Sole 24 ORE S.p.A. aprile Operazioni di finanza straordinaria Il Sole 24 ORE S.p.A. aprile

19

20

21

22 Angelo Manaresi - Curriculum Vitae ATTIVITA Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia dell Università di Bologna, dove insegna i corsi di Fondamenti di Marketing e di Marketing. Presidente del Corso di Laurea in Economia e Marketing nella Facoltà di Economia dell Università di Bologna. Direttore scientifico del Master in Gestione d Impresa di Alma Graduate School of Information Technology, Management, and Communication di Bologna (Consorzio tra Università di Bologna, Fondazione Marconi, Fondazione Carisbo, Consorzio Profingest). Insegna Marketing Research nel dottorato di Direzione Aziendale dell Università di Bologna. Insegna, in italiano e in inglese, corsi di Channel Management, Business to Business Marketing, Brand Management e Marketing Internazionale in Master Universitari post-laurea e in attività di management development all interno di scuole di management, quali Alma Graduate School di Bologna, Escola de Gestão Empresarial (Università Cattolica di Porto, Portogallo). Svolge attività di ricerca, docenza e consulenza nella gestione d impresa e nel marketing management. In particolare, riguardo alla gestione di reti distributive in Italia e all estero; all analisi della soddisfazione del consumatore e del comportamento d acquisto del consumatore; alla creazione, gestione e valutazione delle marche; a problemi di internazionalizzazione e di gestione della presenza internazionale dell impresa. E membro della European Marketing Academy, dell Accademia Italiana di Economia Aziendale e della Società Italiana di Marketing. E membro del gruppo redazionale della rivista Sinergie e reviewer. FORMAZIONE Si è laureato con 110/110 e lode in Economia e Commercio nel 1986 all Università di Bologna. Nel 1986 è stato Exchange Researcher on Small Firm development, S.P.R.U., Science Policy Research Unit, University of Sussex, Falmer-Brighton, UK. Nel 1987 ha svolto il servizio militare nel corpo degli Alpini. 1

23 Nel 1988 ha seguito il Corso di Didattica per docenti dell Accademia Italiana di Economia Aziendale. Nel 1989 ha ottenuto una borsa di studio dal CNR per studi manageriali. Nel periodo ha svolto e conseguito il PhD in Economics-Marketing alla London Business School della University of London, con una ricerca dal titolo"interorganizational relationships in Italian and British franchise channels: a cross-country comparison", sotto la guida e la supervisione dei professori Paddy Parwise, Andrew Ehrenberg, Mark Uncles e John Saunders e ottenendo ogni anno lo Student Award della LBS per rendimento nei corsi e nella ricerca. ATTIVITA PRECEDENTI Dal 1992 al 1999 è stato Ricercatore di Economia e Gestione delle Imprese nella Facoltà di Economia dell Università di Bologna. Nel 1994 è stato Human Capital and Mobility Programme Fellow of the European Union presso l Instituto de Estudios Superiores de Empresa (IESE), Barcellona, Spagna. Dal 1999 al 2001 è stato Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese alla Facoltà di Scienze Statistiche dell Università di Bologna. Ha svolto attività didattica e di ricerca in numerose istituzioni internazionali tra le quali la London Business School (UK), l Università di Maintz (Germania), L Instituto de Estudios Superiores de Impresa (IESE) di Barcellona (Spagna), l Università Cattolica di Porto (Portogallo), LUISS Guido Carli (Roma). Ha svolto attività di ricerca, formazione e consulenza in diversi settori industriali per numerose imprese di grandi e medie dimensioni, quali, ad esempio, Fiat Auto Spa, Telecom Italia, Credito Emiliano, Autostrade S.P.A., McDonald s, Ferrari-Maserati,, Volskwagen-Audi Italia, Conad, Gruppo Fontana-Mecbolt, IGD, svolgendo tra gli altri progetti di analisi del mercato, ridefinzione strategica sia a livello business sia a livello corporate. E stato membro del comitato editoriale della rivista Trade Marketing (dal 1996 alla trasformazione del 2000 in Industria e Distribuzione). E stato membro del comitato editoriale della rivista Industria e Distribuzione (dal 2000 al 2004). 2

24

25

26

27 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI LUGI DI STEFANO APRILE 2009 Curriculum Vitae et Studiorum Dati Personali e Stato di Servizio Dati personali Indirizzo di lavoro Carriera scolastica e titoli acquisiti Posizioni accademiche Attività Didattica Introduzione Prospetto dell attività didattica in insegnamenti per corsi di laurea e diploma Attività didattica in percorsi di formazione post-laurea Attività di Ricerca Prospetto dell attività di ricerca Partecipazione e coordinamento di progetti di ricerca Altre informazioni inerenti l attività di ricerca Borse di studio ed incarichi di ricerca in Italia ed all Estero Premi di ricerca Principali collaborazioni con altri gruppi di ricerca Altri progetti e collaborazioni Organizzazione di convegni scientifici Revisione di articoli per riviste e congressi internazionali Pubblicazioni e Brevetti Riviste internazionali Contributi in volumi Congressi internazionali revisionati Congressi nazionali Tesi di dottorato Articoli attualmente sottomessi per la pubblicazione in sedi internazionali Brevetti

28 1 DATI PERSONALI E STATO DI SERVIZIO 1.1 Dati personali Nato a Brindisi il 25 Maggio Codice Fiscale: DSTLGU63E25B180H. Cittadinanza: Italiana Stato Civile: Coniugato con un figlio. Residenza e Domicilio: Bologna, Via Bellinzona 34, CAP , Tel Indirizzo di lavoro Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica (DEIS) Viale Risorgimento Bologna Tel: , Fax: URL: 1.3 Carriera scolastica e titoli acquisiti Maturità Scientifica conseguita il 29 Luglio 1982 presso il Liceo Scientifico T. Monticelli di Brindisi con la votazione di 58/60. Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita l 11 Ottobre 1989, presso l'università degli Studi di Bologna con la votazione di 100/100 e Lode. Tesi dal titolo Studio ed implementazione di algoritmi di filtraggio ed estrazione dei contorni da immagini (Relatore: Prof. Tullio Salmon Cinotti). Abilitazione all esercizio della professione di Ingegnere conseguita superando l Esame di Stato nel Novembre Titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettronica ed Informatica (VI ciclo) conseguito il 16 Settembre 1994 presso l'università degli Studi di Bologna. Tesi dal titolo Un sistema di visione basato su una matrice di processori SIMD (Tutor: Prof. Tullio Salmon Cinotti). 1.4 Posizioni accademiche Ricercatore del settore scientifico disciplinare ING/INF 05 (Sistemi di Elaborazione delle Informazioni) dal 1 Luglio 1994 al 30 Settembre 2001 presso la Facoltà di Ingegneria dell'università di Bologna. Research Fellow presso il Department of Electronics and Electrical Engineering (EEE) del Trinity College di Dublino, dal Luglio 1995 al Dicembre 1995 (6 mesi) nell ambito del Programma Europeo Human Capital and Mobility (HCM). Durante tale periodo ha usufruito di un congedo straordinario senza assegni per motivi di studio dall Università di Bologna. Professore Associato del settore scientifico disciplinare ING/INF 05 (Sistemi di Elaborazione delle Informazioni) dal 1 Ottobre 2001, confermato dal 1 Ottobre 2004, presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Bologna. 2

29 2 ATTIVITÀ DIDATTICA 2.1 Introduzione Luigi Di Stefano ha svolto attività didattica in insegnamenti del raggruppamento ING/INF05 (Sistemi di elaborazione delle informazioni) presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Bologna, la Sede di Cesena della Facoltà di Ingegneria dell Università di Bologna (dall a.a. 2002/2003 II Facoltà di Ingegneria dell Università di Bologna) e la Facoltà di Ingegneria dell Università di Modena. In tale ambito egli ha svolto attività in insegnamenti per Corsi di Laurea (Vecchio e Nuovo Ordinamento, Specialistica) e Diploma Universitario del settore dell Ingegneria dell Informazione (Ingegneria Elettronica, Informatica, delle Telecomunicazioni, dell Automazione, Biomedica). L attività è consistita inizialmente in seminari ed assistenza alla didattica, poi, a partire dall a.a. 1997/98, nello svolgimento di insegnamenti come professore a contratto, supplente o titolare. Inoltre, egli ha svolto attività didattica in varie forme nell ambito di percorsi di formazione postlaurea. In particolare, è membro del Collegio dei Docenti del Dottorato Europeo in Tecnologie dell Informazione dell Università di Bologna, ha seguito in qualità di tutor numerosi studenti di Dottorato ed Assegnasti di Ricerca, ha organizzato e tenuto corsi di specializzazione per laureati. 2.2 Prospetto dell attività didattica in insegnamenti per corsi di laurea e diploma Si riporta qui di seguito un prospetto organizzato per anno accademico dell attività didattica svolta da Luigi Di Stefano in insegnamenti per Corsi di Laurea (C.d.L.), di Laurea Specialistica (C.d.L.S.) e di Diploma Universitario (D.U.). Gli insegnamenti per C.d.L. indicati come VOD (Vecchio Ordinamento Didattico) e NOD (Nuovo Ordinamento Didattico) hanno una durata rispettivamente di circa 100 ore e 60 ore (6 CFU), gli insegnamenti per C.d.L.S. una durata di circa 60 ore (6 CFU), quelli per D.U. di circa 50 ore. Anno accademico 2007/2008: Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Elaborazione dell Immagine LS per i C.d.L.S. in Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Anno accademico 2006/2007: Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Elaborazione dell Immagine LS per i C.d.L.S. in Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. 3

30 Anno accademico 2005/2006: Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Elaborazione dell Immagine LS per i C.d.L.S. in Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni. NOD. II Facoltà di Ingegneria (Cesena), Università di Bologna. Supplenza. Anno accademico 2004/2005: Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Elaborazione dell Immagine LS per i C.d.L.S. in Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni. NOD. II Facoltà di Ingegneria (Cesena), Università di Bologna. Supplenza. Anno accademico 2003/2004: Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per i C.d.L. in Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Elaborazione dell Immagine LS per i C.d.L.S. in Ingegneria Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni ed Ingegneria dell Automazione. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Anno accademico 2002/2003: Insegnamento di Reti Logiche LA per il C.d.L. in Ingegneria Elettronica. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Reti Logiche LA per i C.d.L. in Ingegneria Biomedica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni. NOD. II Facoltà di Ingegneria (Cesena), Università di Bologna. Titolarità. Anno accademico 2001/2002: Insegnamento di Calcolatori Elettronici I per i C.d.L. in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni. Allievi A-K. VOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Calcolatori Elettronici LA per il C.d.L. in Ingegneria delle Telecomunicazioni. NOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Titolarità. Insegnamento di Sistemi in Tempo Reale per il C.d.L. in Ingegneria Informatica. NOD. Facoltà di Ingegneria-Sede di Cesena, Università di Bologna. Supplenza. Anno accademico 2000/2001: Insegnamento di Calcolatori Elettronici I per i C.d.L. in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica ed Ingegneria delle Telecomunicazioni. Allievi A-K. VOD. Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna. Supplenza come ricercatore confermato. 4

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Al Responsabile del S.U.A.P.

Al Responsabile del S.U.A.P. Marca da bollo Da inviare al Comune competente mediante lettera A/R Al Responsabile del S.U.A.P. Comune di Penna Sant Andrea (TE) M0297/83-AB OGGETTO: Domanda di rilascio nuova autorizzazione di tipo A

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli