Emilio Dolcini. O direito penal bancario, Curitiba (Paranà, Brazil), Jurua, 1992, pp. 130 (in collaborazione con C.E. Paliero).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emilio Dolcini. O direito penal bancario, Curitiba (Paranà, Brazil), Jurua, 1992, pp. 130 (in collaborazione con C.E. Paliero)."

Transcript

1 Emilio Dolcini Professor Emilio Dolcini (born in 1946) holds the chair of criminal law at the Law faculty of the University of Milan since 1989; he previously held the chair of criminal law at the law faculties of the University of Pavia ( ) and University of Sassari ( ). Prof. Dolcini is the Director of the Department of Legal Sciences 'Cesare Beccaria' of the University of Milan. Since July 2012 he is a member of the Academic Senate of the University of Milan. From 2006 to 2011 he was a member of the University Commission for scientific research and technological transfer, whereby he chaired the "Area committee n. 11" (legal sciences) of the University of Milan. Prof. Dolcini is the editor in chief of the review Rivista italiana di diritto e procedura penale (Giuffré, Milan). He is the co-director of the Treaty of criminal law, special part (Trattato di diritto penale, parte speciale, CEDAM, Padova), and of the book series Itineraries of criminal law (Itinerari di diritto penale, G. Giappichelli, Turin). He is on the scientific board of the series of volumes The neglected rights (I diritti negati, F. Angeli, Milan). He is a member of the scientific committee of the following specialised journals: Diritto penale contemporaneo (which was founded and is based within the Department Cesare Beccaria of the University of Milan); Notizie di Politeia (Neos ed., Cascine Vica-Rivoli); Observatório de Doutrina, de Legislação e de Jurisprudência Penais (Coimbra); Anuario de Justicia de Menores (Seville); Revista Eletrônica de Direito Penal e Política Criminal (Porto Alegre, Brazil). He is a member of the board of trustees of the review Rassegna penitenziaria e criminologica. Professor Dolcini is the editor of the Annotated criminal code (Codice penale commentato), IPSOA, which reached its 3rd edition in He is the co-author with G. Marinucci of the Criminal Law Manual. General Part (Manuale di diritto penale. Parte generale, Giuffrè, Milan), whose 4th edition was published in Publications La commisurazione della pena. La pena detentiva, Padova, Cedam, 1979, pp Il carcere ha alternative? Le sanzioni sostitutive delle detenzione breve nell'esperienza europea, Milano, Giuffré, 1989, pp. 305 (in collaborazione con C.E. Paliero). O direito penal bancario, Curitiba (Paranà, Brazil), Jurua, 1992, pp. 130 (in collaborazione con C.E. Paliero). Fecondazione assistita e diritto penale, Milano, Giuffrè, 2008, pp Corso di diritto penale, 1 ed., 1, Nozione, struttura e sistematica del reato, Milano, Giuffré, 1995, pp. 315 (in collaborazione con G. Corso di diritto penale, 2 ed., 1, Le fonti. Il reato: nozione, struttura e sistematica, Milano, Giuffré, 1999, pp. 513 (in collaborazione con G. Corso di diritto penale, 3 ed., 1, Le norme penali: fonti e limiti di applicabilità. Il reato: nozione, struttura e sistematica, Milano, Giuffré, 2001, pp. 669 (in collaborazione con G.

2 Diritto penale, parte generale, Milano, Giuffré, 2002, pp. 347 (in collaborazione con G. Manuale di diritto penale, parte generale, Milano, Giuffrè, 2004, pp. 493 (in collaborazione con G. Manuale di diritto penale, parte generale, 2 a ed., Milano, Giuffrè, 2006, pp. 621 (in collaborazione con G. Manuale di diritto penale, parte generale, 3 a ed., Milano, Giuffrè, 2009, pp. 676 (in collaborazione con G. Manuale di diritto penale, parte generale, 4 a ed., Milano, Giuffrè, 2012, pp. 728 (in collaborazione con G. Addenda di aggiornamento a G. Marinucci, E. Dolcini, Manuale di diritto penale. Parte generale, 4 ed., Milano, Giuffré, 2014 (in collaborazione con G. Gatta) Voci di enciclopedia Potere discrezionale del giudice (dir. pen.), in Enciclopedia del diritto, vol. XXIV, Milano, Giuffré, 1985, pp Codice penale, in Digesto delle discipline penalistiche, Torino, UTET, vol. II, 1988, pp Sanzioni sostitutive (dir.pen.), in Enciclopedia del diritto, vol. XLI, Milano, Giuffrè, 1989, pp (in collaborazione con C.E. Paliero). Reato in generale, in Dizionario di diritto pubblico, a cura di S. Cassese, vol. V, Milano, Giuffrè, 2006, pp In tema di non menzione della condanna, sospensione condizionale della pena e attenuanti generiche: discrezionalità vincolata o "graziosa" indulgenza?, in Riv. it. dir. proc. pen., 1975, pp La demolizione della costruzione abusiva: un'ipotesi di restituzione a norma dell'art. 165 c.p.?, in Riv. it. dir. proc. pen., 1977, pp Embrioni nel numero "strettamente necessario": il bisturi della Corte costituzionale sulla legge n. 40 del 2004, in Riv. it. dir. proc. pen., 2009, pp Strasburgo-Firenze-Roma: il divieto di fecondazione eterologa si avvia al capolinea?, 21 ottobre 2010, in Diritto penale contemporaneo, pp. 1-8, e in Riv. it. dir. proc. pen., 2010, p Fecondazione eterologa: ancora un'ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale, 14 gennaio 2011, in Diritto penale contemporaneo, pp. 1-4, Stretto d'assedio il divieto di fecondazione assistita di tipo eterologo, in Diritto penale contemporaneo, 14 febbraio 2011, pp. 1-2, I limiti della sanzione penale. A proposito del volume di H. Packer, in Riv. it. dir. proc. pen., 1980, pp

3 Teoria e prassi della commisurazione della pena. A proposito di un saggio di K. Lackner, ivi, 1982, pp Recensione a L. Monaco, Prospettive dell'idea dello 'scopo' nella teoria della pena, in Indice penale, 1986, pp Recensione a S. Seminara, Tecniche normative e concorso di persone nel reato, in Revue de science criminelle et de droit pénal comparé, 1989, pp Recensione a P. J. Da Costa, Comentarios ao Codigo penal, in Riv. it. dir. proc. pen., 1989, pp Recensione a Nuvolone, Ultimi scritti, in Revue de science criminelle et de droit pénal comparé, 1990, pp La questione dell'embrione. Le discussioni, le polemiche, i litigi sull'inizio della vita personale, A proposito del volume di Carlo Flamigni, in Bioetica, 2010, pp Le regole minime per il trattamento dei detenuti, trad. dal testo originale francese, in Indice penale, 1973, pp La recente evoluzione del diritto penale dell'economia in Germania, con particolare riferimento al diritto penale delle società commerciali, di K. Tiedemann, trad.it. dal testo originale tedesco, in AA.VV., Comportamenti economici e legislazione penale, 1979, pp Legge sugli illeciti amministrativi (Gesetz über Ordnungswidrigkeiten - OWiG), trad.it. dal testo originale tedesco, in Riv. it. dir. proc. pen., 1980, pp (in collaborazione con C.E. Paliero). Commentario delle "Modifiche al sistema penale", Milano, IPSOA, 1982, pp. 631 (in collaborazione con A. Giarda, F. Mucciarelli, C.E. Paliero, E. Riva Crugnola). Diritto penale in trasformazione, Milano, Giuffré, 1985 pp. 466 (in collaborazione con G. Studi di diritto penale, Milano, Giuffré, 1991, pp (in collaborazione con G. La potestà punitiva dello Stato e delle Regioni, Milano, Giuffré, 1994, pp (in collaborazione con F. Palazzo e T. Padovani). Codice penale commentato, Milano, IPSOA, 1999, vol. I-II, pp (in collaborazione con G. Codice penale commentato, Appendice di aggiornamento, Milano, IPSOA, 2000, pp (in collaborazione con G. Commento agli artt , e c.p., in Commentario breve al Codice penale, a cura di Crespi, Stella e Zuccalà, Padova, Cedam, 1986, pp , e ; 2 ed., 1992, pp , e ; 3 ed., 1999, pp , , ; 4 ed., 2003, pp , , Codice penale commentato, Milano, IPSOA, 2 ed., 2006, vol. I-II, pp (in collaborazione con G. Codice penale e norme complementari, Milano, Giuffrè, (I Blu), 2010, (in collaborazione con G. Marinucci, A.P.A. Della Bella, G.L. Gatta). Codice penale commentato, Milano, IPSOA, 2011, (in collaborazione con G.

4 Codice penale e norme complementari, Milano, Giuffrè, (I Blu), 2011, (in collaborazione con G. Marinucci, A.P.A. Della Bella, G.L. Gatta). Codice penale e norme complementari, Milano, Giuffré, 2012, (in collaborazione con G. Marinucci, A.P.A. Della Bella, G.L. Gatta). Pene pecuniarie e principio costituzionale di uguaglianza, in Riv. it. dir. proc. pen., 1972, pp Note sui profili costituzionali della commisurazione della pena, ivi, 1974, pp La pena pecuniaria come alternativa alle pene detentivi brevi, in Jus, 1974, pp Appunti sul limite della colpevolezza nella commisurazione della pena, in Riv. it. dir. proc. pen., 1975, pp Lavoro libero e controllo sociale: profili comparatistici e politico-criminali, ivi, 1977, pp Depenalizzazione e tipologia delle sanzioni, in Temi, 1977, pp La 'rieducazione del condannato' tra mito e realtà, in Riv. it. dir. proc. pen., 1979, pp (pubblicato anche in AA.VV., Diritti dei detenuti e trattamento penitenziario, a cura di V. Grevi, Bologna, Zanichelli, 1980, pp ). L'imputazione dell'evento aggravante: un contributo di diritto comparato, in Riv. it. dir. proc. pen., 1979, pp L'illecito amministrativo (Ordnungswidrigkeit) nell'ordinamento della Repubblica federale di Germania: disciplina, sfera di applicazione, linee di politica legislativa, ivi, 1980, pp (in collaborazione con C.E. Paliero). I "principi generali dell'illecito amministrativo nel disegno di legge "modifiche al sistema penale", ivi, 1980, pp (in collaborazione con C.E. Paliero). La disciplina della commisurazione della pena: spunti per una riforma, ivi, 1981, pp Dalla responsabilità obbiettiva alla responsabilità per colpa: l'esperienza tedesca in tema di delitti qualificati dall'evento, in AA.VV., Problemi generali di diritto penale - Contributo alla riforma, a cura di G. Vassalli, Milano, Giuffré, 1982, pp Probleme der Strafzumessung in Italien, in Zeitschrift für die gesamte Strafrechtswissenschaft, 1982, pp Appunti su "criminalità organizzata" e reati associativi, in Archivio penale, 1982, pp Le "sanzioni sostitutive" applicate in sede di condanna, in Riv. it. dir. proc. pen., 1982, pp (pubblicato anche in Studi in memoria di G. Delitala, Milano, Giuffré, 1984, I, pp ). Les alternatives à la peine de détention brève dans le cadre du réglement italien, in AA.VV., Les nouvelles tendences de la politiques criminelle, Actes du Cinquième Colloque International de la F.I.P.P. (Syracuse, février 1982), Bonn, 1984, pp Le pene sostitutive, in AA.VV., La legge 24 novembre 1981, n. 689, "modifiche al sistema penale": problemi interpretativi, a cura del Consiglio Superiore della Magistratura, Roma, 1984, pp Sanzione penale o sanzione amministrativa: problemi di scienza della legislazione, in Riv. it. dir. proc. pen., 1984, pp

5 Ancora una riforma della sospensione condizionale della pena?, ivi, 1985, pp Crime prevention: the italian experience about the struggle against terrorism, in Proceeding of the International conference on Social defense and crime prevention, Visegrad, may, 15-17, 1984, Hungary, a cura di J. Vigh, Budapest, 1985, pp (in collaborazione con D. Pulitanò). L'ingresso della "continuazione" nel settore dell'illecito amministrativo: a proposito dell'art. 1 - sexies D.L n. 688, in La legislazione penale, 1986, pp Sui rapporti tra tecnica sanzionatoria penale e amministrativa, in Riv. it. dir. proc. pen., 1987, pp Les problèmes juridiques et pratiques posés par la différence entre le droit criminel et le droit administratif pénal, in Revue internationale de droit pénal, 1988, pp Problèmes de droit pénal bancaire: une analyse de droit comparè, in Revue de science criminelle et de droit pénal comparé, 1988, pp (in collaborazione con C.E. Paliero). Il diritto penale bancario. Itinerari di diritto comparato, in Riv. it. dir. proc. pen., 1989, pp e pp (in collaborazione con C.E. Paliero). La depenalizzazione in Italia: matrici, strumenti, prospettive, in Fórum Internacional de Direito penal comparado, Salvador Bahia (Brazil), 1989, pp Alternativen zur kurzen Freiheitsstrafe in Italien und in Ausland, in Zeitschrift für die gesamte Strafrechtswisssenschaft, 1990, pp L'articolo 133 c.p. al vaglio del movimento internazionale di riforma, in Riv. it. dir. proc. pen., 1990, pp Razionalità nella commisurazione della pena: un obiettivo ancora attuale?, in Riv. it. dir. proc. pen., 1990, pp La commisurazione della pena tra teoria e prassi, in Riv. it. dir. proc. pen., 1991, pp Note sul metodo della codificazione penale, in Riv. it. dir. proc. pen., 1991, pp (in collaborazione con G. Costituzione e politica dei beni giuridici, in Riv. it. dir. proc. pen., 1994, pp (in collaborazione con G. Constituiçao e politica dos biens juridicos, in Revista portuguesa de Ciencia criminal, 1994, pp , (in collaborazione con G. Problemi della commisurazione della pena in Italia e in Portogallo, in Boletim da Facultade de Direito, Universidade de Coimbra, 1995, pp La Constitution et le droit pénal en Italie, in Revue de science criminelle et de droit pénal comparé, 1996, pp (in collaborazione con G. Il reato come offesa a un bene giuridico: un dogma al servizio della politica criminale, in AA.VV., Il diritto penale alla svolta di fine millenio, a cura di S. Canestrari, 1998, pp Principi costituzionali e diritto penale alle soglie del nuovo millennio, in Riv. it. dir. proc. pen., 1999, pp Diritto penale 'minimo' e nuove forme di criminalità, in Riv. it. dir. proc. pen., 1999, pp (pubblicato anche in Studi in ricordo di G.D. Pisapia, Milano, Giuffré, 2000, vol. I, pp ) (in collaborazione con G.

6 Le misure alternative oggi: alternative alla detenzione o alternative alla pena?, in Riv. it. dir. proc. pen., 1999, pp Intervento, in AA.VV., La giustizia penale italiana nella prospettiva internazionale, Milano, Giuffré, 2000, pp Responsabilità oggettiva e principio di colpevolezza, in Riv. it. dir. proc. pen., 2000, pp Sui rapporti tra sospensione condizionale della pena, pena pecuniaria e pene accessorie, in Boletim da Facultade de Direito, Universidade de Coimbra, 2000, pp Die strafrechtliche Sanktionenpolitik in Italien: Kampf gegen die kurzfristige Freiheitsstrafe oder Flucht vor der Freiheitsstrafe?, in Festschrift für Claus Roxin zum 70. Geburstag, Berlin - New York, De Gruyter, 2001, pp Derecho penal 'minimo' y nuevas formas di criminalidad, in Revista de Derecho, Universidad Catolica del Norte (Chile), 2001, pp (in collaborazione con G. Marinucci, trad. in lingua spagnola a cura di R. Carnevali Rodríguez). Sobre las relaciones entre suspension condicional de la condena, pena pecuniaria y penas accessorias, in Homenaje al Dr. Marino Barbero Santos, In memoriam, Cuenca (España), Ed. Universidad de Castilla-La Mancha - Ed. Universidad Salamanca, 2001, vol. I, pp Riforma della parte generale del codice e rifondazione del sistema sanzionatorio penale, in Riv. it. dir. proc. pen., 2001, pp Il castigo sia moderato, ma certo, in AA.VV., Sistema sanzionatorio: effettività e certezza della pena, Milano, Giuffré, 2002, pp Leggi penali 'ad personam', riserva di legge e principio costituzionale di eguaglianza, in Riv. it. dir. proc. pen., 2004, pp Embrione, pre-embrione, ootide: nodi interpretativi nella disciplina della procreazione medicalmente assistita (l. 19 febbraio 2004 n. 40), in Riv. it. dir. proc. pen., 2004, pp Il carattere generale e astratto della legge e la riserva di legge in materia penale, in Cocco (a cura di), Interpretazione e precedente giudiziale in diritto penale, Padova, Cedam, 2005, p Riflessioni sull'evoluzione della pena in Italia, in Ceretti (a cura di), Pena, controllo sociale e modernità nel pensiero di David Garland, Atti del Convegno in onore di David Garland, Università Milano-Bicocca, 1 marzo 2004, Milano, Giuffré, 2005, pp Procreazione assistita: un provvisorio bilancio, un anno dopo la legge n. 40 del 2004, in Corr. merito, 2005, pp Su alcuni effetti dannosi della legge n. 40 del 2004, in Bioetica, 2005, pp Rieducazione del condannato e rischi di involuzioni neoretributive: ovvero, della lungimiranza del Costituente, in Rass. penit. e crimin., 2005, pp (pubblicato anche in E. Cantarella, Il ritorno della vendetta, Milano, RCS libri, 2007, pp ). Le due anime della legge 'ex Cirielli', in Il corriere del merito, 2006, pp La legge sulla procreazione assistita: quali prospettive dopo il referendum del 12 giugno 2005?, in Dir. pen. proc., 2006, pp La pena in Italia, oggi: tra diritto scritto e prassi applicativa, in Studi in onore di G. Marinucci, a cura di Dolcini e Paliero, Milano, Giuffrè, 2006, vol. II, pp

7 La riforma della legittima difesa: leggi "sacrosante" e sacro valore della vita umana, in Dir. pen. proc., 2006, pp Pene detentive, pene pecuniarie, pene limitative della libertà personale: uno sguardo sulla prassi, in Riv. it. dir. proc. pen., 2006, pp Ricerca su cellule staminali embrionali importate dall'estero e legge penale italiana, in Riv. it. dir. proc. pen., 2006, pp La legge n. 40 del 2004: costi o benefici?, in Bioetica, 2006, pp La recidiva riformata. Ancora più selettivo il carcere in Italia, in Riv. it. dir. proc. pen., 2007, pp La legge n. 40 del 2004: alla prova dei fatti, un efficace strumento di lotta contro la procreazione assistita, in Corr. merito, 2007, pp Nessun divieto per la ricerca su cellule staminali embrionali importate dall'estero, in Notizie di Politeia, 2007, pp La 'nueva' reincidencia. La cárcel in Italia se vuelve todavía más selectiva, in Estudios penales en Homenaje a Enrique Gimbernat, Madrid, Edisofer, 2008, tomo I, pp Fecondazione assistita: è proficuo il dialogo tra biologi e giuristi, in Notizie di Politeia, 2008, pp La fecondazione assistita tra prassi medica e svolte giurisprudenziali, in Corr. merito, 2009, pp Responsabilità del medico e reati in materia di procreazione assistita. Ambiguità e rigori della legge n. 40 del 2004, in Riv. it. dir. proc. pen., 2009, pp Problemi vecchi e nuovi in tema di riti alternativi: patteggiamento, accertamento di responsabilità, misura della pena, in Riv. it. dir. proc. pen., 2009, pp Laicità,'sana laicità' e diritto penale. La Chiesa cattolica maestra (anche) di laicità?, in Riv. it. dir. proc. pen., 2009, pp Da quale pulpito... Laicità, "sana laicità" e diritto penale, in E. D'Orazio (a cura di), La laicità vista dai laici, Milano, Università Bocconi editore, 2009, pp e pp La legge sulla fecondazione assistita, un esempio di 'sana laicità', 9 marzo 2009, in pp Vittime vulnerabili nell'italia di oggi e "durata determinata" del processo penale, 7 dicembre 2009, in pp. 1-6 e in Corr. merito, 2010, pp Presentazione, in I diritti delle coppie infertili: il limite dei tre embrioni e la sentenza della Corte costituzionale), a cura di M. D'Amico, I. Pellizzone, Milano, Franco Angeli, 2010, pp La questione dell'embrione. Le discussioni, i litigi sull'inizio della vita personale, a proposito del volume di Carlo Flamigni, in Bioetica, 2010, pp La procreazione medicalmente assistita: profili penalistici, in S. Canestrari, G. Ferrando, C.M. Mazzoni, S. Rodotà, P. Zatti (a cura di), Il governo del corpo, tomo II, in AA.VV., Trattato di biodiritto, diretto da S. Rodotà e P. Zatti, Milano, Giuffré, 2011, pp Il divieto di fecondazione assistita 'eterologa'... in attesa di giudizio, in Dir. pen. proc., 2011, pp

8 Omofobia e legge penale, in Riv. it. dir. proc. pen., 2011, pp La lunga marcia della fecondazione assistita: la legge 40/2004 tra Corte Costituzionale, Corte Edu e giudice ordinario, in Studi in onore di Mario Romano, Napoli, Jovene, 2011, pp e in Riv. it. dir. proc. pen., 2011, pp Di nuovo affossata una proposta di legge sull'omofobia, in Dir. pen. proc., 2011, pp La rieducazione del condannato: un'irrinunciabile utopia? Riflessioni sul carcere, ricordando Vittorio Grevi, in Dir. pen. contemporaneo, 7 dicembre 2011, pp Esercizio dell'azione penale, divisione dei poteri e prevenzione generale dei reati. Lo spiacevole retrogusto del progetto di riforma costituzionale della giustizia, in: Dir. pen. contemporaneo - Rivista trimestrale, 22 dicembre 2011, pp ; Riv. it. dir. proc. pen., 2011, p ; Scritti in onore di V. Onida, 2011, pp Sulla riforma in cantiere dei delitti di corruzione, in Dir. pen. contemporaneo, 27 aprile 2012 (in collaborazione con F. Viganò), pp Omosessualità, omofobia, diritto penale. Riflessioni a margine del volume di M. Winkler e G. Strazio, L'abominevole diritto. Gay e lesbiche, giudici e legislatori, 2011, in Stato, Chiese e pluralismo confessionale, 14 maggio 2012, pp Carcere, surrogati del carcere, diritti fondamentali. Ricordando Vittorio Grevi, in Riv. it. dir. proc. pen., 2012, pp Il punto sulla fecondazione assistita eterologa: rileggendo Carlo Flamigni, in Medicina, impegno civile, bioetica, letteratura, a cura di M. Mori, M. Mengarelli Flamigni, C. Flamigni, 2013, Firenze, Le lettere, pp La fecondazione assistita eterologa : una questione aperta, in Diritto e bioetica: le questioni fondamentali, a cura di F. Poggi, 2013, Roma, Carocci, pp La legge italiana sulla procreazione assistita e la laicità dello Stato: da sempre un rapporto difficile, in Controvérsias Criminais, a cura di D.A. Bayer, 2013, Carcavelos, Portugal, Letras e Conceitos Lda., pp Appunti su corruzione e legge anti-corruzione, in Riv. it. dir. proc. Pen., 2013, pp Il punto sulla procreazione assistita: in particolare, il problema della fecondazione eterologa, in Il Corriere del merito, 2013, pp La legge 190/2012: contesto, linee di intervento, spunti critici, in Diritto penale contemporaneo, 2013, pp Legge sulla procreazione assistita e laicità dello stato: da sempre, un rapporto difficile, in Diritto penale contemporaneo, 2013, pp Procreazione assistita, procreazione eterologa: quali prospettive?, in Notizie di Politeia, 2013, vol. 29, pp Ricordo di Giorgio Marinucci, in Riv. it. dir. proc. Pen., 2013, pp Surrogazione di maternità all estero: alterazione di stato ex art. 567 comma 2 c.p.? Riflessioni a margine di un volume di Flamigni e Mori, in Notizie di Politeia, 2014, pp Presentazione, in Emergenza carceri e sistema penale: i decreti legge del 2013 e la sentenza della Corte Costituzionale n. 32/2014, di Angela Della Bella (in collaborazione con G. Gatta), 2014, Giappichelli, pp. XI-XII

9 La legge sulla procreazione assistita dieci anni dopo: la metamorfosi continua, in Riv. It. Dir. Proc. Pen., 2014, pp Ricordando Giorgio Marinucci, in Dir. pen. cont.- Riv. Trim., 1/2014, pp Omofobi: nuovi martiri della libertà di manifestazione del pensiero? Homophobes: new martyrs for freedom of expression?, in Riv. It. Dir. Proc. Pen., 2014, pp. 7-31

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015)

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) Il testo inserisce nel codice penale un nuovo titolo, dedicato ai delitti contro l'ambiente, all'interno del quale vengono

Dettagli

Interdizione perpetua dai pubblici uffici e funzione rieducativa della pena Brevi osservazioni su un problema ancora aperto

Interdizione perpetua dai pubblici uffici e funzione rieducativa della pena Brevi osservazioni su un problema ancora aperto CONFRONTO DI IDEE NICOLA SELVAGGI Interdizione perpetua dai pubblici uffici e funzione rieducativa della pena Brevi osservazioni su un problema ancora aperto SOMMARIO: 1. Attualità e costituzionalità delle

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

ART. 1 (Modifiche al codice penale)

ART. 1 (Modifiche al codice penale) ART. 1 (Modifiche al codice penale) 1. Dopo l articolo 131 del codice penale, le denominazioni del Titolo V e del Capo I sono sostituite dalle seguenti: «Titolo V Della non punibilità per particolare tenuità

Dettagli

ADL. ARGOMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO 1126-5760 ADMINISTRATIVE LAW REVIEW 0001-8368 AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI 1828-194X AMERICAN JOURNAL OF INTERNATIONAL LAW 0002-9300 ANALISI E DIRITTO 1126-5779

Dettagli

INDAGINI SULL EFFETTO DETERRENTE DELLA PENA DI MORTE. Uno studio di Fiammetta Guerra. 1. Il concetto di deterrenza e la pena di morte

INDAGINI SULL EFFETTO DETERRENTE DELLA PENA DI MORTE. Uno studio di Fiammetta Guerra. 1. Il concetto di deterrenza e la pena di morte INDAGINI SULL EFFETTO DETERRENTE DELLA PENA DI MORTE Uno studio di Fiammetta Guerra 1. Il concetto di deterrenza e la pena di morte La questione riguardante il possibile effetto deterrente della pena di

Dettagli

Il concorso di persone nell illecito amministrativo ambientale: la disciplina normativa e la prassi applicativa

Il concorso di persone nell illecito amministrativo ambientale: la disciplina normativa e la prassi applicativa Il concorso di persone nell illecito amministrativo ambientale: la disciplina normativa e la prassi applicativa A cura della Dott.ssa Stefania Pallotta L art. 5 della legge n. 24 novembre 1981, n. 689

Dettagli

Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto Atto del Governo 130

Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto Atto del Governo 130 Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto Atto del Governo 130 Dossier n 135 - Schede di lettura 12 gennaio 2015 Informazioni sugli

Dettagli

ESECUZIONE DI PENE DETENTIVE. PROBLEMATICHE RELATIVE AL DECRETO DI SOSPENSIONE PER LE PENE DETENTIVE BREVI

ESECUZIONE DI PENE DETENTIVE. PROBLEMATICHE RELATIVE AL DECRETO DI SOSPENSIONE PER LE PENE DETENTIVE BREVI 1 ESECUZIONE DI PENE DETENTIVE. PROBLEMATICHE RELATIVE AL DECRETO DI SOSPENSIONE PER LE PENE DETENTIVE BREVI. LINEAMENTI DELLE MISURE ALTERNATIVE ALLE PENE DETENTIVE BREVI Dott. Umberto Valboa Il pubblico

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

Schema di Decreto legislativo recante Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto, a norma dell art.

Schema di Decreto legislativo recante Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto, a norma dell art. Schema di Decreto legislativo recante Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto, a norma dell art. 1, comma 1, lett. m, della legge 28 aprile 2014, n. 67 RELAZIONE Lo

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI Nota a: Corte EDU, Grande Stevens e altri contro Italia - ric. 18640/10, 18647/10, 18663/10, 18668/10

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Professore ordinario di Diritto internazionale privato presso l Università degli Studi di Milano.

Professore ordinario di Diritto internazionale privato presso l Università degli Studi di Milano. ROBERTA CLERICI Curriculum vitae Professore ordinario di Diritto internazionale privato presso l Università degli Studi di Milano. Presidente del Collegio didattico del Corso di laurea in Scienze internazionali

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Agroalimentare: la nuova tutela penale fornita dal codice ai prodotti DOP e IGP

Agroalimentare: la nuova tutela penale fornita dal codice ai prodotti DOP e IGP PREVENZIONE Agroalimentare: la nuova tutela penale fornita dal codice ai prodotti DOP e IGP Cosimo Nicola Pagliarone* Lelio Palazzo** In ambito di mercato i marchi di tutela hanno la funzione di preservare

Dettagli

Persona offesa dal reato

Persona offesa dal reato Angelo Alessandro Sammarco Persona offesa dal reato SOMMARIO: 1. Definizioni e distinzione tra offeso e danneggiato dal reato. 2. Danno da reato. 3. Risarcimento. 1. Definizioni e distinzione tra offeso

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula Le date degli appelli possono subire modifiche, e in tal caso vengono evidenziate con sfondo giallo. Conviene anche consultare il sito di Facoltà http://www.giurisprudenza.unimib.it alla voce "Appelli".

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

La sospensione del procedimento con messa alla prova degli imputati adulti

La sospensione del procedimento con messa alla prova degli imputati adulti ORIENTAMENTI GIUSEPPE TABASCO La sospensione del procedimento con messa alla prova degli imputati adulti SOMMARIO: 1. La genesi e l inquadramento dell istituto 2. Le condizioni oggettive e soggettive per

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Messa alla prova per gli adulti: una prima lettura della L. 67/14

Messa alla prova per gli adulti: una prima lettura della L. 67/14 LA DIALETTICA DIBATTIMENTALE: CONFRONTO A PIU VOCI Villa di Castel Pulci, Scandicci 9-11 giugno 2014 Messa alla prova per gli adulti: una prima lettura della L. 67/14 a cura di Valeria Bove Giudice del

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA ABILITATO AL BILINGUISMO TEDESCO - ITALIANO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO IDONEO ALL ESAME DI STATO DI COMPETENZA LINGUISTICA CINESE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA LA FUNZIONE RIEDUCATIVA DELLA PENA E LE ALTERNATIVE AL CARCERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA LA FUNZIONE RIEDUCATIVA DELLA PENA E LE ALTERNATIVE AL CARCERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza LA FUNZIONE RIEDUCATIVA DELLA PENA E LE ALTERNATIVE AL CARCERE Relatore: Chiar.ma Prof.ssa Silvia

Dettagli

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego

Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego Forme e termini del procedimento disciplinare nel pubblico impiego La riforma Brunetta, introdotta dal D.Lgs. 150/09, ha modificato profondamente il sistema disciplinare nel pubblico impiego, intervenendo

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Definizione del procedimento penale nei casi di particolare tenuità del fatto

Definizione del procedimento penale nei casi di particolare tenuità del fatto Definizione del procedimento penale nei casi di particolare tenuità del fatto Nel lento e accidentato percorso verso un diritto penale minimo, l opportunità di introdurre anche nel procedimento ordinario,

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA (Elaborato a seguito delle disposizioni contenute nella L.

Dettagli

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni : criteri e indicazioni di Ilaria Moroni Ultimo aggiornamento: giugno 2010 A) Sistema classico (autore-titolo) nel corpo del testo: es. frase citata da un libro ¹ [N nota in apice] in nota a piè di pag.:

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

COMUNE DI FROSSASCO C.A.P. 10060 - PROVINCIA DI TORINO. Legge 24 novembre 1981, n. 689. D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267

COMUNE DI FROSSASCO C.A.P. 10060 - PROVINCIA DI TORINO. Legge 24 novembre 1981, n. 689. D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 COMUNE DI FROSSASCO C.A.P. 10060 - PROVINCIA DI TORINO Regolamento per l applicazione delle sanzioni amministrative in materia di violazioni ai regolamenti e alle ordinanze comunali Legge 24 novembre 1981,

Dettagli

Protocollo d intesa. tra. Ministero della Giustizia. Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza. Bambinisenzasbarre ONLUS

Protocollo d intesa. tra. Ministero della Giustizia. Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza. Bambinisenzasbarre ONLUS Protocollo d intesa tra Ministero della Giustizia Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza e Bambinisenzasbarre ONLUS IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA L'AUTORITÀ GARANTE PER L'INFANZIA E L ADOLESCENZA

Dettagli

Le sanzioni amministrative della CONSOB: procedura di irrogazione e controllo giudiziario. Ottobre 2002

Le sanzioni amministrative della CONSOB: procedura di irrogazione e controllo giudiziario. Ottobre 2002 Luiss Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli CERADI Centro di ricerca per il diritto d impresa Le sanzioni amministrative della CONSOB: procedura di irrogazione e controllo giudiziario

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

CODICE PENALE MILITARE DI PACE

CODICE PENALE MILITARE DI PACE CODICE PENALE MILITARE DI PACE LIBRO PRIMO DEI REATI MILITARI, IN GENERALE. Titolo I DELLA LEGGE PENALE MILITARE. Art. 1. Persone soggette alla legge penale militare. La legge penale militare si applica

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

L infortunio sul lavoro nell ambito della responsabilità degli enti: il criterio d imputazione oggettiva

L infortunio sul lavoro nell ambito della responsabilità degli enti: il criterio d imputazione oggettiva L infortunio sul lavoro nell ambito della responsabilità degli enti: il criterio d imputazione oggettiva Antonio Picillo 1. L esigenza di punire un ente collettivo era già avvertita nel XII secolo (universitas

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

CODICE DI PROCEDURA PENALE PARTE SECONDA LIBRO DECIMO: ESECUZIONE. TITOLO I Giudicato. Art. 648. Irrevocabilità delle sentenze e dei decreti penali.

CODICE DI PROCEDURA PENALE PARTE SECONDA LIBRO DECIMO: ESECUZIONE. TITOLO I Giudicato. Art. 648. Irrevocabilità delle sentenze e dei decreti penali. CODICE DI PROCEDURA PENALE PARTE SECONDA LIBRO DECIMO: ESECUZIONE TITOLO I Giudicato Art. 648. Irrevocabilità delle sentenze e dei decreti penali. 1. Sono irrevocabili le sentenze pronunciate in giudizio

Dettagli

Il recesso dal contratto collettivo nel diritto civile

Il recesso dal contratto collettivo nel diritto civile Capitolo I nel diritto civile SOMMARIO: 1. Il recesso dal contratto: i termini della questione. 2. Il principio della temporaneità dei vincoli contrattuali e la questione del recesso dal contratto. 3.

Dettagli

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della giustizia, provvedimento in più punti discutibile ma adottato nella forma più opportuna

Dettagli

Dall atto alla funzione pubblica: la metamorfosi legislativa della corruzione impropria

Dall atto alla funzione pubblica: la metamorfosi legislativa della corruzione impropria Archivio Penale gennaio aprile 2013 fascicolo 1 anno LXV ISBN 978-88-548-5258-7 DOI 10.4399/97888548525872 pag. 15 35 Dall atto alla funzione pubblica: la metamorfosi legislativa della corruzione impropria

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 623 del 15/12/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 623 del 15/12/2014 Delibera della Giunta Regionale n. 623 del 15/12/2014 Dipartimento 52 - Dipartimento della Salute e delle Risorse Naturali Direzione Generale 4 - Direzione Generale Tutela salute e coor.to del Sistema

Dettagli

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI:

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: APPROFONDIMENTI In data 18 ottobre 2012, dopo un lungo iter parlamentare, il Senato ha approvato il maxi-emendamento al Disegno di Legge recante Disposizioni per la prevenzione

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO G.1. I reati di cui all art. 25 septies del D.Lgs. n. 231/2001 La Legge 3 agosto 2007, n. 123, ha introdotto l art. 25 septies del

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

LA MEDIAZIONE NEL SISTEMA PENALE MINORILE

LA MEDIAZIONE NEL SISTEMA PENALE MINORILE LA MEDIAZIONE NEL SISTEMA PENALE MINORILE III Congresso Internazionale sulla Mediazione e l Arbitrato Facoltà di Giurisprudenza Scuola di Scienze Politiche e Sociali Università Tecnica di Lisbona (Lisbona

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

Legislazione italiana ed europea a confronto

Legislazione italiana ed europea a confronto Legislazione italiana ed europea a confronto NATI INDESIDERATI Riconoscimento del nato e parto anonimo di Graziana Campanato 1 Filiazione legittima e naturale La nostra legislazione distingue la filiazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Art. 3. Codice disciplinare

Art. 3. Codice disciplinare Art. 3 Codice disciplinare 1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità della mancanza, e in conformità a quanto previsto dall art. 55 del D.Lgs.n.165

Dettagli

Debora Provolo dottore di ricerca in diritto penale assegnista di ricerca nell Università degli Studi di Padova

Debora Provolo dottore di ricerca in diritto penale assegnista di ricerca nell Università degli Studi di Padova Debora Provolo dottore di ricerca in diritto penale assegnista di ricerca nell Università degli Studi di Padova PRECEDENTI PENALI E PRECLUSIONE ALLA PARTECIPAZIONE AD APPALTI PUBBLICI 1 1. L incidenza

Dettagli

Appunti Procedimento avanti il Giudice di Pace penale (definizioni alternative, impugnazioni, esecuzione)

Appunti Procedimento avanti il Giudice di Pace penale (definizioni alternative, impugnazioni, esecuzione) Appunti Procedimento avanti il Giudice di Pace penale (definizioni alternative, impugnazioni, esecuzione) Una celere lettura, inevitabilmente un po didattica, della seconda parte delle norme (decreto legislativo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Guida per genitori, bambini e giovani

Guida per genitori, bambini e giovani Guida per genitori, bambini e giovani Conseils régionaux de préven on et de sécurité (CRPS) Italiano - luglio 2012 Département de la sécurité et de l environnement (DSE) Département de la forma on, de

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ DA REATO DEGLI ENTI: NATURA GIURIDICA E CRITERI (OGGETTIVI) D IMPUTAZIONE

LA RESPONSABILITÀ DA REATO DEGLI ENTI: NATURA GIURIDICA E CRITERI (OGGETTIVI) D IMPUTAZIONE LA RESPONSABILITÀ DA REATO DEGLI ENTI: NATURA GIURIDICA E CRITERI (OGGETTIVI) D IMPUTAZIONE di Giulio De Simone SOMMARIO: 1. Introduzione. 2. La vexata quaestio circa la natura della responsabilità da

Dettagli

(1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 settembre 1934, n. 208 e convertito in legge, con modificazioni, dalla L. 27 maggio 1935, n. 835.

(1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 settembre 1934, n. 208 e convertito in legge, con modificazioni, dalla L. 27 maggio 1935, n. 835. R.D.L. 20 luglio 1934, n. 1404 (1). Istituzione e funzionamento del tribunale per i minorenni (2) (3). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 settembre 1934, n. 208 e convertito in legge, con modificazioni,

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Carcere: uno spazio per la persona. Da un carcere virtuale a un carcere reale Mauro Gatti (Psicologo Penitenziario, Civitavecchia)

Carcere: uno spazio per la persona. Da un carcere virtuale a un carcere reale Mauro Gatti (Psicologo Penitenziario, Civitavecchia) Carcere: uno spazio per la persona. Da un carcere virtuale a un carcere reale Mauro Gatti (Psicologo Penitenziario, Civitavecchia) Il recente volume Carcere: uno spazio per la persona (Roma, Las), a cura

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 TRIBUNALE DI PORDENONE Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 Il Tribunale, riunito in camera di consiglio nelle persone dei magistrati: - dr. Enrico Manzon - Presidente - dr. Francesco

Dettagli

GIUDITTA BRUNELLI. Mandato parlamentare e questioni di coscienza (Padova, 24 febbraio 2012)

GIUDITTA BRUNELLI. Mandato parlamentare e questioni di coscienza (Padova, 24 febbraio 2012) 1 GIUDITTA BRUNELLI Mandato parlamentare e questioni di coscienza (Padova, 24 febbraio 2012) 1. Premessa 2. La natura della rappresentanza politica 3. Sul libero mandato parlamentare 4. Il voto segreto

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

PARITA DI TRATTAMENTO TRA LAVORATORI

PARITA DI TRATTAMENTO TRA LAVORATORI PARITA DI TRATTAMENTO TRA LAVORATORI di Lorenzo Marinelli* Il presente elaborato intende porsi il problema relativo alla possibilità per il datore di lavoro nell ambito dei rapporti privatistici di porre

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE N. 01133/2010 01471/2009 REG.DEC. REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A ha pronunciato la presente IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990)

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990) Scia/82 ¹ Segnalazione certificata di inizio dell attività pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82 del 25/1/94) La/il sottoscritta/o nata/o a (Prov. ) il in

Dettagli

Non punibilità per particolare tenuità del fatto: le linee-guida della Procura di Lanciano, di Gian Luigi Gatta 3 Aprile 2015

Non punibilità per particolare tenuità del fatto: le linee-guida della Procura di Lanciano, di Gian Luigi Gatta 3 Aprile 2015 Non punibilità per particolare tenuità del fatto: le linee-guida della Procura di Lanciano, di Gian Luigi Gatta 3 Aprile 2015 A proposito del nuovo art. 131 bis c.p. (disposizione in vigore dal 2.4.2015)

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

L ESECUZIONE FORZATA NEI CONFRONTI DELLA P.A.

L ESECUZIONE FORZATA NEI CONFRONTI DELLA P.A. L ESECUZIONE FORZATA NEI CONFRONTI DELLA P.A. 1. La responsabilità patrimoniale della P.A. ed i suoi limiti Anche lo Stato e gli Enti Pubblici sono soggetti al principio della responsabilità patrimoniale

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE MOD.COM 4 SUROMA SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO MUNICIPIO.. Via - 00..Roma Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26

Dettagli

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI FORUM PA 2014 Roma, 27 maggio 2014 CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI PERCHÉ UNA P.A. DI TUTTI HA BISOGNO DI TUTTI 1 - TRASPARENZA 2.0 Per render conto ai cittadini Garantire l'accessibilità totale Siamo

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

CULTURA PENALE E SPIRITO EUROPEO

CULTURA PENALE E SPIRITO EUROPEO CULTURA PENALE E SPIRITO EUROPEO MANFREDI BONTEMPELLI Il doppio binario sanzionatorio in materia tributaria e le garanzie europee (fra ne bis in idem processuale e ne bis in idem sostanziale) * SOMMARIO:

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

CODICE DI PROCEDURA PENALE LIBRO I SOGGETTI TITOLO I GIUDICE CAPO I GIURISDIZIONE

CODICE DI PROCEDURA PENALE LIBRO I SOGGETTI TITOLO I GIUDICE CAPO I GIURISDIZIONE CODICE DI PROCEDURA PENALE LIBRO I SOGGETTI TITOLO I GIUDICE CAPO I GIURISDIZIONE Art. 1. (Giurisdizione penale) - 1. La giurisdizione penale è esercitata dai giudici previsti dalle leggi di ordinamento

Dettagli

LO PSICOLOGO NEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DELLA DELINQUENZA MINORILE. ITALIA E FRANCIA A CONFRONTO

LO PSICOLOGO NEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DELLA DELINQUENZA MINORILE. ITALIA E FRANCIA A CONFRONTO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI PSICOLOGIA INDIRIZZO DI PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE LO PSICOLOGO NEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DELLA DELINQUENZA MINORILE. ITALIA E FRANCIA A CONFRONTO

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Cosa fanno gli altri?

Cosa fanno gli altri? Cosa fanno gli altri? Sig. Morgan Moras broker di riassicurazione INCENDIO (ANIA) Cosa fanno gli altri? rami assicurativi no copertura polizza incendio rischi nominali - rischio non nominato - esplosione,

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

AMBITO INTERNO ED INTERNAZIONALE]

AMBITO INTERNO ED INTERNAZIONALE] www.canestrinilex.it 1/2009 [ IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM IN AMBITO INTERNO ED INTERNAZIONALE] No copyright 2009 Avv. Nicola Canestrini Studio legale Canestrini. Avv. Nicola Canestrini IL PRINCIPIO

Dettagli