Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax: 02 70 63 28 50 e-mail: info@subvedenti."

Transcript

1 Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax: Web:

2 Panoramica sulle tecnologie assistive e sui servizi a disposizione dei disabili visivi. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 2

3 OCCHIO e IPOVISIONE ANS Associazione Nazionale Subvedenti 3

4 OCCHIO e IPOVISIONE Un difetto della parte anteriore dell occhio, nella maggior parte dei casi può essere corretto chirurgicamente o tramite sistemi ottici ic ANS Associazione Nazionale Subvedenti 4

5 OCCHIO e IPOVISIONE Un danno permanente della camera posteriore dell occhio, causato da patologie o traumi, nella maggior parte dei casi non può essere eliminato chirurgicamente o corretto da sistemi ottici. (Retinopatie, Maculopatie, Glaucoma,e altre patologie) ic ANS Associazione Nazionale Subvedenti 5

6 Come vede l ipovedente? ANS Associazione Nazionale Subvedenti 6

7 Classificazione Legge 138 del 3/4/01 La presente legge definisce le varie forme di minorazioni visive meritevoli di riconoscimento giuridico, allo scopo di disciplinare adeguatamente la quantificazione dell ipovisione e della cecità secondo i parametri accettati dalla medicina oculistica internazionale. In base alla Acuità Visiva (espressa in decimi) In base al residuo perimetrico binoculare (%) CV% screening" di Zingirian-Gandolfo ANS Associazione Nazionale Subvedenti 7

8 Classificazione Legge 138 del 3/4/01 Tipologia Acuità visiva Residuo perimetrico Binoculare Ipovedenti < 3/10 < 60 % Ipovedenti medio-gravi < 2/10 < 50 % Ipovedenti gravi < 1/10 < 30 % ciechi parziali < 1/20 < 10 % ciechi totali assenza di visione, moto mano, percezione luce. < 3 % ANS Associazione Nazionale Subvedenti 8

9 Le Tecnologie Assistive Gli ausili compensativi quasi mai permettono di ripristinare la stessa funzionalità di una visione normale ; per questo è più corretto parlare di Tecnologie Assistive. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 9

10 Le principali tipologie di ausili Sistemi ottici Sistemi elettronici Sistemi informatici Ausili tiflotecnici e servizi ANS Associazione Nazionale Subvedenti 10

11 Le principali tipologie di ausili Sistemi ottici ANS Associazione Nazionale Subvedenti 11

12 Sistemi ottici per vicino [1] Occhiali con lenti Ipercorrettive, prismatici, aplanatici, galileiani con addizionale per il vicino. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 12

13 Sistemi ottici per vicino [2] Sistemi Aplanatici ( Tipo in resina) Utilizzo: Le lenti aplanatiche vengono utilizzate in visione monoculare per la lettura da vicino.sono indicate per i pazienti ipovedenti monocoli o con residuo visivo differente tra i due occhi. Caratteristiche di Ingrandimento variabili da 2x a 15x ANS Associazione Nazionale Subvedenti 13

14 Sistemi ottici per vicino [3] Sistemi Prismatici Ipercorrettivi Utilizzo: Vengono impiegati nella visione per vicino,lettura, scrittura,ecc..sono costituiti da una montatura e due lenti positive di forte potere,in cui sono incorporati dei prismi che riducono la convergenza del paziente. Particolarmente consigliati per i pazienti Ipovedenti con un residuo visivo non inferiore a 2-3 /10 in entrambi gli occhi Caratteristiche di Ingrandimento 1,5x- 2x- 2,5x- 3x ANS Associazione Nazionale Subvedenti 14

15 Sistemi ottici per vicino [5] Lenti di ingrandimento Diverse tipologie (spesso di scorta o di emergenza) ANS Associazione Nazionale Subvedenti 15

16 Sistemi ottici per lontano Sistemi Galileiani e Kepleriani per lontano Vengono utilizzati soprattutto per l'orientamento e la mobilità all'esterno. Anche in questo caso si possono avere diversi poteri di ingrandimento e aperture; Ausili che consentono esclusivamente la visione da lontano di targhe, scritte pannelli luminosi ecc.. Non idonei per la lettura di soggetti in movimento. Sono considerati ausili antiestetici, ma molto efficaci per l autonomia in mobilità; per imparare a gestirli è necessario avere buone capacità e seguire un periodo di training. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 16

17 Sistemi ottici per lontano Monocoli e binocoli (galileiani e kepleriani) ANS Associazione Nazionale Subvedenti 17

18 Le principali tipologie di ausili Sistemi elettronici ANS Associazione Nazionale Subvedenti 18

19 Sistemi elettronici Videoingranditori Lettori, registratori, riproduttori audio digitali Cellulari - Android - IPad e Tablet GPS a comando vocale Tastiere a carattere ingrandito Macchine automatiche di lettura Stampanti e DisplayBraille ANS Associazione Nazionale Subvedenti 19

20 Videoingranditori Ausilio dotato di telecamera che riproduce e modifica su un monitor le immagini di tutto ciò che si trova sotto il suo raggio di azione ANS Associazione Nazionale Subvedenti 20

21 Videoingranditori - Categorie Videoingranditori da tavolo Videoingranditori portatili Videoingranditori palmari/tascabili Videoingranditori combinati Videoingranditori con telecamera orientabile ANS Associazione Nazionale Subvedenti 21

22 Videoingranditori da tavolo Per uso stanziale intensivo, lettura e scrittura. (Alto potere di ingrandimento Autofocus) ANS Associazione Nazionale Subvedenti 22

23 Videoingranditori Portatili Per usi diversi, ma non intensivi. ( Ingrandimenti limitati occorre buona manualità) ANS Associazione Nazionale Subvedenti 23

24 Videoingranditori Palmari Schermo e ingrandimenti limitati - Per uso in mobilità ANS Associazione Nazionale Subvedenti 24

25 Videoingranditori Combinati Da tavolo e portatili, collegabili a TV, monitor o PC. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 25

26 Videoingranditori banco scuola Da tavolo e portatili, con telecamera orientabile per vicino e lontano. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 26

27 Lettori, registratori e riproduttori digitali Ausili dedicati con sintesi vocale. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 27

28 Software per cellulari Software di ingrandimento e sintesi vocali per la lettura dello schermo IPHONE ( con zoom e sintesi) Software dedicato OCR con sintesi Scatta una foto, riconosce il testo e lo vocalizza. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 28

29 Altri sistemi elettronici ebook IPad Lavagna interattiva multimediale Sistemi GPS a comando vocale ANS Associazione Nazionale Subvedenti 29

30 Tastiere a carattere ingrandito Con caratteri ingranditi e varie combinazioni cromatiche ANS Associazione Nazionale Subvedenti 30

31 Le principali tipologie di ausili Sistemi informatici ANS Associazione Nazionale Subvedenti 31

32 Sistemi informatici L Accessibilità al Personal Computer con i sistemi operativi Windows e MAC - Personalizzazione del sistema operativo - Software ingrandenti con sintesi vocali - Screen Reader e programmi dedicati - Software didattici e applicativi di apprendimento ANS Associazione Nazionale Subvedenti 32

33 Sistemi informatici Personalizzazione - APPLE MAC Ingrandimento regolabile, contrasto elevato, attivazione di Voice Over ANS Associazione Nazionale Subvedenti 33

34 Sistemi informatici Personalizzazione - Ambiente Windows Definizione dello schermo, combinazioni di visualizzazione, puntatori del mouse. Per dettagli: ANS Associazione Nazionale Subvedenti 34

35 Sistemi informatici Personalizzazione Ambiente Windows Sfondo del desktop dimensioni Icone e menu contestuali ANS Associazione Nazionale Subvedenti 35

36 Sistemi informatici Personalizzazione Ambiente Windows Barre degli strumenti - dimensioni testo e e Icone ANS Associazione Nazionale Subvedenti 36

37 Sistemi informatici Software Software ingrandenti - sintesi vocali software e ausili di acquisizione testi Software di lettura testi Screen Reader e programmi dedicati software a comando vocale ANS Associazione Nazionale Subvedenti 37

38 Software ingrandenti e sintesi vocali - Un software ingrandente è un ausilio informatico che consente di personalizzare il contrasto e l ingrandimento dello schermo con diverse modalità. - I software ingrandenti possono disporre anche di un sintetizzatore vocale per leggere ad alta voce, il testo selezionato dal cursore o dal mouse. - I software ingrandenti con sintesi vocale possono riprodurre e vocalizzare automaticamente il testo contenuto della pagina visualizzata a schermo. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 38

39 Software ingrandenti e sintesi vocali Diverse modalità d ingrandimento Tutto schermo Area - Split Lente dinamica - ANS Associazione Nazionale Subvedenti 39

40 Software OCR di acquisizione testi I software OCR ( optical character recognizer), sono software che consentono di convertire in un file di testo accessibile, le immagini testuali acquisite con lo scanner, ANS Associazione Nazionale Subvedenti 40

41 Ausili dedicati di acquisizione/lettura testi Sono ausili di nuova generazione, di costo elevato, dotati di una fotocamera digitale ad alta risoluzione che attraverso un software dedicato, consente di digitalizzare, riprodurre, manipolare, ingrandire ed ascoltare sul PC testi cartacei. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 41

42 Software di lettura testi Un programma che consente di vocalizzare ad alta voce attraverso una sintesi vocale, testi, , pagine web ecc.. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 42

43 Sistemi informatici per non vedenti Screen reader e Display Braille ANS Associazione Nazionale Subvedenti 43

44 Screen reader Un software che, tramite un sintetizzatore vocale, legge ad alta voce il testo che appare a schermo, oppure lo invia ad un Display Braille (barra Braille) che ne consente la lettura in rilievo. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 44

45 Display Braille Una periferica collegata al personal computer che attraverso un software dedicato consente la lettura in rilievo del contenuto dello schermo. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 45

46 Software dedicati a comando vocale Per coloro che hanno problemi visivi e motori, questi software consentono il comando e la dettatura di testo al personal computer attraverso la voce dell utente; Il software dispone anche di un sintetizzatore vocale, che legge ad alta voce il contenuto dello schermo. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 46

47 Software dedicati semplificati Winguido è un software semplificato e intuitivo, che consente a ipovedenti e non vedenti non esperti di informatica, di interagire con il personal computer ANS Associazione Nazionale Subvedenti 47

48 Sistemi informatici per non vedenti Macchine automatiche di lettura testi cartacei ANS Associazione Nazionale Subvedenti 48

49 Macchine automatiche di lettura Sono ausili comparabili a veri e propri PC, dotati di scanner software OCR e sintetizzatore TTS, che consentono ai meno esperti in informatica, di riprodurre ad alta voce i testi cartacei sottoposti alla scansione in modo semplice e automatico. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 49

50 Sistemi informatici Software didattici e applicativi per l apprendimento ANS Associazione Nazionale Subvedenti 50

51 Software didattici Dieci Dita Software per apprendere il corretto uso della tastiera ANS Associazione Nazionale Subvedenti 51

52 Software didattici CoBra Software per apprendere ed esercitarsi a leggere e scrivere in braille, usando gli occhi e la tastiera del PC ANS Associazione Nazionale Subvedenti 52

53 Software didattici Editor matematici MathType e OpenOffice Math, adatti ai disabili visivi. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 53

54 Altri software didattici Abbina Colorare ANS Associazione Nazionale Subvedenti 54

55 Le principali tipologie di ausili Ausili tiflotecnici ANS Associazione Nazionale Subvedenti 55

56 Ausili tiflotecnici Per l autonomia quotidiana ANS Associazione Nazionale Subvedenti 56

57 Le principali tipologie di ausili Servizi ANS Associazione Nazionale Subvedenti 57

58 Ausilioteca ANS - Servizio Tommaso Servizio Tommaso! Conoscere, provare e confrontare, gli ausili, per non comprare a caso ANS Associazione Nazionale Subvedenti 58

59 Servizio Robobraille RoboBraille è un servizio GRATUITO, per uso personale e non commerciale, che converte i documenti di testo inviati tramite con , restituendo all utente un file audio MP3. Per dettagli: ANS Associazione Nazionale Subvedenti 59

60 Servizio Progetto lettura alternativa Per informazioni sulla lettura alternativa e per consultare il catalogo unificato delle risorse: www2.comune.venezia.it/letturagevolata/ Libri a grandi caratteri Libri parlati Libri elettronici Libri Braille Libri tattili ANS Associazione Nazionale Subvedenti 60

61 Altri Servizi Stampe a carattere ingrandito, libri Braille e a grandi caratteri, book on demand, libri tattili. Audiolibri, e-book, quotidiani e periodici on-line. Servizi on line, e-commerce, home banking.. Postazioni dedicate ai disabili visivi in biblioteca. Totem, bancomat, postmat accessibili e usabili. ANS Associazione Nazionale Subvedenti 61

62 Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax: Web:

Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax: 02 70 63 28 50 e-mail: segretria@subvedenti.

Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax: 02 70 63 28 50 e-mail: segretria@subvedenti. Associazione Nazionale Subvedenti sede operativa L.go Volontari del Sangue, 1 - Milano tel/fax: 02 70 63 28 50 e-mail: segretria@subvedenti.it Web: www.subvedenti.it Panoramica sulle tecnologie assistive

Dettagli

Associazione Nazionale Subvedenti - ONLUS Aspettiamo chi vede di meno per dargli di più

Associazione Nazionale Subvedenti - ONLUS Aspettiamo chi vede di meno per dargli di più Associazione Nazionale Subvedenti - ONLUS Aspettiamo chi vede di meno per dargli di più confederata Retina Italia PROGETTO L ipovisione A differenza dalla cecità, l ipovisione è un arcipelago a livello

Dettagli

Tecnologie e didattica compensativa per disabili visivi

Tecnologie e didattica compensativa per disabili visivi Tecnologie e didattica compensativa per disabili visivi 1 Cecità Le informazioni contenute nello schermo vanno interamente adattate e fornite in modalità alternativa (braille e voce). La tecnologie di

Dettagli

Il computer e l alunno con disabilità visiva. Metodologia, strumenti e percorsi specifici.

Il computer e l alunno con disabilità visiva. Metodologia, strumenti e percorsi specifici. Il computer e l alunno con disabilità visiva. Metodologia, strumenti e percorsi specifici. dott.ssa Francesca Piccardi di Assisi Un cieco o un ipovedente non usa un computer speciale, costruito appositamente

Dettagli

ANS - servizio Tommaso! : una risorsa per alunni, docenti e genitori.

ANS - servizio Tommaso! : una risorsa per alunni, docenti e genitori. ANS - servizio Tommaso! : una risorsa per alunni, docenti e genitori. S. Bertolini, F. Frascolla ANS Associazione Nazionale Subvedenti, Milano sbertolini@subvedenti.it Sommario L ANS, nata nel 1970 come

Dettagli

TIC ED ALUNNI CON DISABILITÀ VISIVE

TIC ED ALUNNI CON DISABILITÀ VISIVE Arezzo, 10 settembre 2011 Ass. la Nostra Famiglia Centro Regionale d Ipovisione dell Età Evolutiva TIC ED ALUNNI CON DISABILITÀ VISIVE Arezzo, 10 settembre 2011 www.emedea.it/centroausili UNA PREMESSA

Dettagli

Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili

Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili 1 Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili Valerio Gower 2 I dispositivi ICT mobili: tablet e smartphone 3 I principali sistemi operativi Android (Google) ios (Apple) Symbian (Nokia) Blackberry

Dettagli

Disabilità Visive CECITA

Disabilità Visive CECITA Disabilità Visive CECITA Condizione fisica e sensoriale caratterizzata dall assenza della capacità visiva intesa come funzione cerebrale attiva. Può essere congenita o acquisita IPOVISIONE Un insieme eterogeneo

Dettagli

Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili. I principali sistemi operativi. Esempio di dispositivo Smartphone

Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili. I principali sistemi operativi. Esempio di dispositivo Smartphone 1 2 I dispositivi ICT mobili: tablet e smartphone Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili Valerio Gower 3 4 Android (Google) ios (Apple) Symbian (Nokia) Blackberry (RIM) Windows Phone

Dettagli

Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere

Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere 7. L aula digitale inclusiva: proposte operative Accezione larga del concetto di disabilità di Paola Angelucci e Piero Cecchini Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere

Dettagli

Ausili per disabilità sensoriali

Ausili per disabilità sensoriali Ausili per disabilità sensoriali Sommario 1. Introduzione 2. Ausili informatici 3. Ausili per disabilità visive 4. Ausili per disabilità uditive Studio di Consulenza Stefano Persichino Consulenza, valutazione,

Dettagli

Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione

Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Istituto Professionale Zenale e Buttinone" Treviglio (BG) Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Modulo 7: INTEGRAZIONE DEI DISABILI E TIC

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 31/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi

Dettagli

Ausili per disabilità sensoriali

Ausili per disabilità sensoriali ASPHI Fondazione Onlus Ausili per disabilità sensoriali Sommario 1. Introduzione 2. Ausili informatici 3. Ausili per disabilità visive 4. Ausili per disabilità uditive 2 Introduzione Ausili per disabilità

Dettagli

Il ruolo degli ausili nella costruzione del progetto di vita delle persone disabili. I.T.T. Mazzotti - Treviso 12 gennaio 2007

Il ruolo degli ausili nella costruzione del progetto di vita delle persone disabili. I.T.T. Mazzotti - Treviso 12 gennaio 2007 Il ruolo degli ausili nella costruzione del progetto di vita delle persone disabili I.T.T. Mazzotti - Treviso 12 gennaio 2007 ...e per gli alunni con disabilità sensoriale? AUSILI E DISABILITÀ VISIVA Angelo

Dettagli

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER.

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. Windows 7 e 8 strumenti per l ipovisione. Windows Seven/8 offrono ottimi strumenti per personalizzare la visualizzazione in caso di ipovisione: - una lente di

Dettagli

INDICAZIONI SULL UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NELLA DIDATTICA CON I BES

INDICAZIONI SULL UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NELLA DIDATTICA CON I BES INDICAZIONI SULL UTILIZZO DEGLI STRUMENTI ICT NELLA DIDATTICA CON I BES a cura della F.S. Area 2 Maria De Francesco Nella stesura del PDP per gli alunni BES è richiesta la messa a punto di strategie didattiche

Dettagli

Centro Studi Erickson C.T.S. Catanzaro

Centro Studi Erickson C.T.S. Catanzaro Centro Studi Erickson C.T.S. Catanzaro Corso di Formazione: Ausili informatici per la disabilità Catanzaro, 29 Maggio 2009 Dr.ssa M. Luisa Boninelli m.boninelli@unive.it www.unmomentostopensando.blogspot.com

Dettagli

PANORAMICA DELLE FAMIGLIE DI STRUMENTI ELETTRONICI INFORMATICI

PANORAMICA DELLE FAMIGLIE DI STRUMENTI ELETTRONICI INFORMATICI DISABILINET Nuove tecnologie per l'educazione e l'inclusione sociale di adulti con disabilità mentale o relazionale Milano 22 novembre 2011 Formazione come elemento chiave Massimo Guerreschi Ass. la Nostra

Dettagli

C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza

C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza Nell anno 2013 il CTS (Centro Territoriale Servizi per le disabilità) ha risposto all'84 % delle richieste inoltrate dalle istituzioni scolastiche

Dettagli

Strumenti compensativi

Strumenti compensativi Strumenti compensativi Informatica per la Libertà di Apprendere G. Lampugnani Sintesi vocale e editor di testi Opera su difficoltà specifiche di transcodifica (dislessia, disgrafia/disort) Ma non su altre

Dettagli

Via lessicale. Si utilizza quando il vocabolario delle parole è limitato. Alta qualità perché registrate con voci umane

Via lessicale. Si utilizza quando il vocabolario delle parole è limitato. Alta qualità perché registrate con voci umane Ing. Alfredo Rossi Centro Ausili Cedocar ASL 8 Arezzo Via lessicale. Questa è una prova Questa è una prova Scrittura: Disgrafia e Disortografia Calcolo: Discalculia Lettura: Dislessia Si utilizza quando

Dettagli

Non avere paura del bastone bianco...!

Non avere paura del bastone bianco...! Non avere paura del bastone bianco...! A CURA DI G. CUSATI L Organizzazione Mondiale della Sanità stima che in Italia ci siano circa 1,2 milioni di persone ipovedenti. Le cifre sono destinate ad aumentare

Dettagli

Tecnologie e Disabilità

Tecnologie e Disabilità Tecnologie e Disabilità Sostenere la lettura con il digitale Andrea Mangiatordi, 12 Aprile 2014 Tecnologie per l accesso Di cosa parleremo? ogni oggetto, strumento o prodotto, sia esso acquistato, modificato

Dettagli

Dislessia e D.S.A : tecnologia e informatica per l autonomia scolastica

Dislessia e D.S.A : tecnologia e informatica per l autonomia scolastica Angelo Magoga CTI Treviso Centro Dislessia e D.S.A : tecnologia e informatica per l autonomia scolastica SERATA A TEMA Ospedale Ca Foncello - Treviso 21 aprile 2009 Centro Territoriale per l Integrazione

Dettagli

Riconoscimento tramite OCR di testi presentati sullo schermo in forma grafica

Riconoscimento tramite OCR di testi presentati sullo schermo in forma grafica Sie befin Un nuovo e rivoluzionario Screen Reader! Che cosa c è di speciale in COBRA? Lo screen reader COBRA ha come obiettivo principale il lavoro e la completa accessibilità delle persone cieche e ipovedenti

Dettagli

Mario Barbuto Istituto dei ciechi «Francesco Cavazza» Bologna

Mario Barbuto Istituto dei ciechi «Francesco Cavazza» Bologna Mario Barbuto Istituto dei ciechi «Francesco Cavazza» Bologna Avviare un introduzione generale alle tematiche della cecità e della ipovisione. Introduzione ai sistemi di lettura e scrittura per non vedenti

Dettagli

Ausili informatici ed elettronici: PER SCRIVERE

Ausili informatici ed elettronici: PER SCRIVERE 1 2 ASSISTIVE TECHNOLOGY PER L AUTONOMIA PANORAMICA DELLE FAMIGLIE DI STRUMENTI ELETTRONICI INFORMATICI (NB vengono presentati alcuni prodotti commerciali a scopo puramente esemplificativo; ciò non comporta

Dettagli

GLI AUSILI INFORMATICI ED ELETTRONICI Manifesta 2007. Ausili informatici ed elettronici:

GLI AUSILI INFORMATICI ED ELETTRONICI Manifesta 2007. Ausili informatici ed elettronici: Ausili informatici ed elettronici: PER SCRIVERE 1 Tastiere non standard TASTIERE RIDOTTE TASTIERE ESPANSE TASTIERE PROGRAMMABILI 2 Tastiere non standard ETICHETTE PER TASTIERE SCUDO PER TASTIERA 3 Tastiere

Dettagli

Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici

Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici Bologna, Handimatica 2014 03/02/2015 E.Paiella - ASPHI 1 Alcuni numeri IBM Corporation - 2014 Accessibilità / Usabilità ICT Barriere Architettoniche Accesso

Dettagli

7.2 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà visive degli studenti

7.2 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà visive degli studenti 7.2 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà visive degli studenti A cura di Flavio Fogarolo 7.2.1 L intervento educativo e riabilitativo Per molte persone la vista è considerata il più importante dei

Dettagli

Francesco Cicogna. Creazione di un e-book

Francesco Cicogna. Creazione di un e-book 1 Francesco Cicogna Creazione di un e-book 2 E-book un e-book (libro elettronico) è un libro in formato elettronico (digitale). E un file consultabile su computer, telefonini di ultima generazione, palmari

Dettagli

Università di Trieste

Università di Trieste Università di Trieste Dipartimento di Scienze Umane Sussidi e Ausili Laboratorio gestione problematiche legate ai disturbi visivi a.a. 2012-2013 Fabio Corsi, Ph.D. Due sinonimi? Ora inizieremo a trattare

Dettagli

Il contributo dei CTS (Centri Territoriali di Supporto) per migliorare la qualità dell inclusione nelle scuole. venerdì 23 novembre 2012, 11:30-13:30

Il contributo dei CTS (Centri Territoriali di Supporto) per migliorare la qualità dell inclusione nelle scuole. venerdì 23 novembre 2012, 11:30-13:30 Il contributo dei CTS (Centri Territoriali di Supporto) per migliorare la qualità dell inclusione nelle scuole venerdì 23 novembre 2012, 11:30-13:30 Non basta dire formato digitale. Il problema, ancora

Dettagli

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii Sommario Dedica................................................ xiii Ringraziamenti.......................................... xv Autori................................................. xvii 1 2 A proposito

Dettagli

IL PROGRAMMA INSTALLAZIONE

IL PROGRAMMA INSTALLAZIONE INDICE Il Programma... 3 Installazione... 3 La finestra DI AVVIO... 4 Salvare il documento acquisito... 5 MODALITA AVANZATA... 7 Menu File... 8 MENU HOME... 10 MENU MODIFICA... 11 MENU SCANNER... 12 Modalita

Dettagli

Università degli Studi di Messina. Studenti diversamente abili e DSA

Università degli Studi di Messina. Studenti diversamente abili e DSA Università degli Studi di Messina Studenti diversamente abili e DSA Università degli Studi di Messina Servizio Disabilità e DSA Centro Supporto Ausili Tecnologici (CSAT) Delegato Rettorale Prof.ssa Alice

Dettagli

tablets PC convertibili tablets PC Slate

tablets PC convertibili tablets PC Slate I TABLETS Sono la logica evoluzione di un computer che da ingombrante strumento di lavoro è diventato personal poi portatile e ora Tablet (tavolette) I tablets PC convertibili sono, di fatto, normali PC

Dettagli

Eldy, il computer diventa facile per ipovedenti/ciechi

Eldy, il computer diventa facile per ipovedenti/ciechi Eldy, il computer diventa facile per ipovedenti/ciechi Progetto Sentiamoci in rete www.eldy.org ELDY ONLUS L'associazione no profit Eldy promuove azioni concrete per l'inclusione sociale di anziani e disabili.

Dettagli

UN SISTEMA SOFTWARE PER L ACCESSO AI DOCUMENTI DIGITALI DI CONTENUTO TECNICO SCIENTIFICO DA PARTE DI PERSONE NON VEDENTI

UN SISTEMA SOFTWARE PER L ACCESSO AI DOCUMENTI DIGITALI DI CONTENUTO TECNICO SCIENTIFICO DA PARTE DI PERSONE NON VEDENTI Corinna Freda 1, Alessandro Pepino 1, Lucia Bisaccia 2 Università degli Studi di Napoli Federico II UN SISTEMA SOFTWARE PER L ACCESSO AI DOCUMENTI DIGITALI DI CONTENUTO TECNICO SCIENTIFICO DA PARTE DI

Dettagli

La postazione scolastica per disabili visivi: diversi punti di vista

La postazione scolastica per disabili visivi: diversi punti di vista Atti del Convegno handyted 2005, Eds XYZ, pp. La postazione scolastica per disabili visivi: diversi punti di vista Silvia Dini, Ester Delpino, Anna Gettani, Cristina Martinoli Istituto David Chiossone

Dettagli

Tastiera Bigkeys LX+ Scudo per Bigkeys. Smart Board - Lavagna Interattiva

Tastiera Bigkeys LX+ Scudo per Bigkeys. Smart Board - Lavagna Interattiva Nell aula Il Giardino della Speranza sono disponibili le seguenti attrezzature di ausilio per la didattica: Tastiera Bigkeys LX+ Scudo per Bigkeys è una tastiera semplificata con dimensioni analoghe a

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE. Conoscenze IT di base (Sistema operativo Microsoft Windows, applicativi Microsoft Office, internet e posta elettronica).

CORSO DI FORMAZIONE. Conoscenze IT di base (Sistema operativo Microsoft Windows, applicativi Microsoft Office, internet e posta elettronica). CORSO DI FORMAZIONE PER ASSISTENTI SCOLASTICI AD ALUNNI E STUDENTI CON DISABILITÀ VISIVA Destinatari del corso Il corso è rivolto a persone che lavorano o intendono lavorare come assistenti scolastici

Dettagli

Il software Crealibro

Il software Crealibro Istituto Comprensivo Borgoncini Duca, Roma Il software Crealibro Un progetto di letteratura accessibile per l infanzia Documentazione didattica Cura della dott.sa Francesca Caprino 1 1. Premessa: il diritto

Dettagli

Ausili TifloInformatici e TifloTecnologici

Ausili TifloInformatici e TifloTecnologici Ausili TifloInformatici e TifloTecnologici Giovanni Cellucci C.I.S.A.D.Centro Informatico Sperimentazione Ausili Didattici c/o Istituto dei ciechi Francesco Cavazza Via Castiglione, 71-40124 Bologna e-mail:

Dettagli

Laboratorio: Tecnologie assistive per disabili motori

Laboratorio: Tecnologie assistive per disabili motori Laboratorio: Tecnologie assistive per disabili motori Andrea Mangiatordi - 29 marzo 2008 Tecnologia Funzionalità Vantaggi Svantaggi Può essere utile anche a Combinata con un chi ha problemi di qualunque

Dettagli

E SE? DOMANDE E RISPOSTE PER

E SE? DOMANDE E RISPOSTE PER Sommario E SE? DOMANDE E RISPOSTE PER L ACCESSIBILITÀ 1. all improvviso non vedessi più? 2. all improvviso non sentissi più? 3. all improvviso non parlassi più? 4. all improvviso non mi muovessi più? 5.

Dettagli

1) Istituti aggregati Aldini Valeriani e Sirani

1) Istituti aggregati Aldini Valeriani e Sirani 1) Istituti aggregati Aldini Valeriani e Sirani Via Bassanelli, 9-11 40129 Bologna Leggere per Piacere http://www.iav.it/leggereperpiacere/index.htm Lettore di testi in PDF con la sintesi vocale Silvia

Dettagli

MODULO 01. MODULO 01 Unità didattica 3. In questa lezione impareremo: Come è fatto un computer. Periferiche e tipi di computer

MODULO 01. MODULO 01 Unità didattica 3. In questa lezione impareremo: Come è fatto un computer. Periferiche e tipi di computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 3 Periferiche e tipi di computer In questa lezione impareremo: a conoscere le periferiche di input e di output, cioè gli strumenti che permettono

Dettagli

DISPOSITIVI DI INPUT

DISPOSITIVI DI INPUT LA TASTIERA (o keyboard) DISPOSITIVI DI INPUT Quando viene premuto un tasto si genera un codice corrispondente alla cifra alfanumerica selezionata che viene inviato alla CPU per essere elaborato. La tastiera

Dettagli

Progetto presentato alla Fondazione Banco di Sardegna

Progetto presentato alla Fondazione Banco di Sardegna Progetto presentato alla Fondazione Banco di Sardegna PROBLEMI ED ESIGENZE CHE SI INTENDONO AFFRONTARE NEL PROGETTO Costituzione e gestione presso l istituto Comprensivo 1 di Porto Torres di una Biblioteca

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 03 Conosciamo i tipi di computer e le periferiche In questa lezione impareremo: a conoscere le periferiche di input e di output, cioè gli strumenti

Dettagli

VIP PDF-Reader. Indice. (for Visually Impaired People)

VIP PDF-Reader. Indice. (for Visually Impaired People) VIP PDF-Reader (for Visually Impaired People) Indice 1. Introduzione... 2 1.1. Documenti PDF accessibili... 2 2. Guida all installazione/disinstallazione... 2 2.1. Requisiti del sistema... 2 2.2. Installazione...

Dettagli

Accessibilità e Guida all'uso del Sito

Accessibilità e Guida all'uso del Sito Accessibilità e Guida all'uso del Sito Questo documento fornisce una panoramica sulle caratteristiche di questo sito con particolare riferimento alla accessibilità. IMPORTANTE: Se si riscontrano problemi

Dettagli

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand!

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand Manuale Utente 1 PredictiOn Demand for Windows La predizione quando serve! 1. Panoramica Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand

Dettagli

ISTRUZIONI SAVAplus. Icona di SAVAplus. Username and Password: admin

ISTRUZIONI SAVAplus. Icona di SAVAplus. Username and Password: admin ISTRUZIONI SAVAplus Icona di SAVAplus Username and Password: admin FINESTRA PRINCIPALE DI SAVAplus NELLA BARRA DI COMANDO IN ALTO A SINISTRA TROVATE: FILE: Exit Managing: Header: dove è possibile inserire

Dettagli

Information Technology and Comunication (ITC) e ipovisione

Information Technology and Comunication (ITC) e ipovisione Information Technology and Comunication (ITC) e ipovisione Relatore Paolo Mura ICT è l'acronimo di Information and Communication Technology, (cioè Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione). Nella

Dettagli

Progettare un sito web

Progettare un sito web Progettare un sito web Problematiche di accessibilità (Capitolo 2) (materiale illustrativo degli esempi gentilmente messo a disposizione da R. Polillo) Accessibilità La capacità dei sistemi informatici,

Dettagli

Computer e periferiche

Computer e periferiche Modulo 1 Computer e periferiche Bioingegneria per fisioterapisti Univ.degli Studi di Siena Laurea Univ. in Fisioterapia Ing. A. Rossi Struttura logica di un computer PERIFERICHE Monitor, Stampante Dispositivi

Dettagli

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. SM/sm Prot.n.4770/2013 del 04/10/2013 Alle Sezioni Provinciali I.Ri.Fo.R.

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. SM/sm Prot.n.4770/2013 del 04/10/2013 Alle Sezioni Provinciali I.Ri.Fo.R. SM/sm Prot.n.4770/2013 del 04/10/2013 Alle Sezioni Provinciali I.Ri.Fo.R. Ai Consigli Regionali I.Ri.Fo.R. Ai Componenti il Comitato Tecnico Scientifico I.Ri.Fo.R. Ai Presidenti delle Sezioni Provinciali

Dettagli

Applicativi che potrebbero essere utili alle persone con DSA che hanno un ipad Apple

Applicativi che potrebbero essere utili alle persone con DSA che hanno un ipad Apple A cura di, Enrico Angelo Emili - Referente DSA Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna vers. giugno 2013 ctsmarconi@istruzioneer.it Applicativi che potrebbero essere utili alle persone con DSA che

Dettagli

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone Canavese Febbraio 2011 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo

Dettagli

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Sistema Informativo della Città dei Saperi. Piattaforma di gestione dell informazione turistica, informazione interattiva

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) Dispositivi periferici

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) Dispositivi periferici 2011-2012 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) 11 Dispositivi periferici Lez. 11 1 Dispositivi periferici Tutte le apparecchiature che si

Dettagli

DSA ausili e software

DSA ausili e software DSA ausili e software LABORATORIO DIDATTICO TECNOLOGICO SUL METODO DI STUDIO CON SOFTWARE DIDATTICI COMPENSATIVI Cenni sulla normativa. Art. 5 della legge n.170/2010 (Nuove norme in materia di disturbi

Dettagli

Vedere oltre il limite. Il ruolo dell ortottista. Vedere Oltre il

Vedere oltre il limite. Il ruolo dell ortottista. Vedere Oltre il Azienda Ospedaliera Brotzu Centro Regionale per l Educazione e la Riabilitazione funzionale del paziente ipovedente. Direttore: Dott.ssa Chiara Mascia Vedere Oltre il Limite Ruolo dell Ortottista Relatore:

Dettagli

Presentazione di. Mustek Systems, Inc.

Presentazione di. Mustek Systems, Inc. Presentazione di IT Mustek Systems, Inc. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifica senza preavviso. Società, nomi e dati utilizzati negli esempi sono fittizi a meno che non

Dettagli

Presentazione di. Mustek Systems, Inc.

Presentazione di. Mustek Systems, Inc. Presentazione di Mustek Systems, Inc. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifica senza preavviso. Società, nomi e dati utilizzati negli esempi sono fittizi a meno che non sia

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Scelta del font. Alfredo Rossi

Scelta del font. Alfredo Rossi Alfredo Rossi Scelta del font Differenziare lettere simili: tratti ascendenti e discendenti, soprattutto lettere simmetriche (p b q d), Spaziatura leggermente più grande Non usare legature Meglio caratteri

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER SDA. ACCESSO ALLA PIATTAFORMA: WEB-VISUM: semplificazione siti web NVDA: Non Visual Desktop Access

GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER SDA. ACCESSO ALLA PIATTAFORMA: WEB-VISUM: semplificazione siti web NVDA: Non Visual Desktop Access GUIDA ALL UTILIZZO DEL ACCESSO ALLA PIATTAFORMA: WEB-VISUM: semplificazione siti web NVDA: Non Visual Desktop Access ACCESSO ALLE LEZIONI ADOBE READER X: funzione «Leggi a voce alta» INTRODUZIONE Al fine

Dettagli

Comunikit Verbo. Comunikit Verbo 7. Comunikit Verbo 8. Comunikit Verbo 10. Comunikit Verbo 12

Comunikit Verbo. Comunikit Verbo 7. Comunikit Verbo 8. Comunikit Verbo 10. Comunikit Verbo 12 Comunikit Verbo La gamma dei comunicatori Comunikit Verbo è la soluzione perfetta per le persone che hanno bisogno di un dinamico per la CAA, da usare con il semplice tocco (touch screen) o con sensori

Dettagli

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Condizioni di salute Che tipo di problemi ha l'alunno? Cecità Ipovisione Sordità profonda o grave

Dettagli

Sussidi informatici per disabili e anziani

Sussidi informatici per disabili e anziani Sussidi informatici per disabili e anziani Dott. Giuseppe Pillera Dottorando di ricerca in Fondamenti e metodi dei processi formativi Dip.to di Processi Formativi Università di Catania Piramide della popolazione

Dettagli

La LIM a proiezione frontale si serve di un proiettore che può essere posizionato su uno stativo. ... o fissato sul soffitto

La LIM a proiezione frontale si serve di un proiettore che può essere posizionato su uno stativo. ... o fissato sul soffitto La Lavagna Multimediale Interattiva è una periferica del computer. Allo stato dell arte della tecnologia disponibile sul mercato, la Lavagna Interattiva Multimediale è una periferica del personal computer.

Dettagli

AUTOAGGIORNAMENTO DOCUMENTI ACCESSIBILI e USABILI

AUTOAGGIORNAMENTO DOCUMENTI ACCESSIBILI e USABILI AUTOAGGIORNAMENTO DOCUMENTI ACCESSIBILI e USABILI Cosa è l accessibilità? Legge Stanca del 9 gennaio 2004 che regola la forma e i contenuti dei siti web delle P.A L «accessibilità» è la capacità dei sistemi

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook

Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Usa lo sfoglialibro su Smart Notebook Interfaccia di Smart Notebook 2 I menu di Notebook 3 Barra degli strumenti orizzontale 4 Barra degli strumenti verticale 5 Barra degli strumenti mobili 6 I principali

Dettagli

DISLESSIA. Cos è? La dislessia e' una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. http://www.aiditalia.

DISLESSIA. Cos è? La dislessia e' una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. http://www.aiditalia. DISLESSIA Cos è? La dislessia e' una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. http://www.aiditalia.org La definizione più recente, approvata dall'international

Dettagli

ELENCO SOFTWARE DIVISI PER AREE DSPEECH AREA DISTURBO SPECIFICO RISORSA OPEN SOURCE

ELENCO SOFTWARE DIVISI PER AREE DSPEECH AREA DISTURBO SPECIFICO RISORSA OPEN SOURCE ELENCO SOFTWARE DIVISI PER AREE AREA DISTURBO SPECIFICO RISORSA OPEN SOURCE RISORSA A PAGAMENTO DESCRIZIONE DISLESSIA BALABOLKA Sintesi vocale con supporto voci sapi4 e sapi5 Il programma Balabolka converte

Dettagli

Allegato B: Piano di lavoro del progetto. Libro Parlato Lions: Audiolibri sul web per disabili visivi e dislessici Rete Biblioteche Statali

Allegato B: Piano di lavoro del progetto. Libro Parlato Lions: Audiolibri sul web per disabili visivi e dislessici Rete Biblioteche Statali Pagina: 1 di 7 Allegato B: Piano di lavoro del progetto Libro Parlato Lions: Audiolibri sul web per disabili visivi e dislessici Rete Biblioteche Statali Pagina: 2 di 7 1. Obiettivi del progetto Il progetto

Dettagli

A SCUOLA CON LA LIM 1

A SCUOLA CON LA LIM 1 A SCUOLA CON LA LIM 1 A cura dell'insegnante LUCIA STIRPE Istituto Comprensivo San Cesareo mag 13 19:01 1 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo di Lavagna Interattiva Multimediale. E' un dispositivo elettronico

Dettagli

+ TELEMATICA = TELEcomunicazioni + informatica Informatica applicata alle telecomunicazioni

+ TELEMATICA = TELEcomunicazioni + informatica Informatica applicata alle telecomunicazioni Cosa è l I.C.T I.T. (Information Technology) significa INFORMATICA = INFORMazione + automatica Scienza per la gestione delle informazioni in modo automatico, cioè attraverso il computer + TELEMATICA =

Dettagli

Accessibilità dei dispositivi mobile

Accessibilità dei dispositivi mobile Accessibilità dei dispositivi mobile Handimatica- Bologna 23 novembre 2012 Laura Burzagli, Lorenzo Di Fonzo, Pier Luigi Emiliani 14/01/2013 1 Problema Accessibilità, parola chiave della e-inclusion Rilettura

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base del computer

Modulo 1 Concetti di base del computer Modulo 1 Concetti di base del computer Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per l uso dei dispositivi elettronici, la creazione e la gestione dei file, le reti e la sicurezza

Dettagli

IL PROBLEMA DELLA MATEMATICA

IL PROBLEMA DELLA MATEMATICA TEMI IL PROBLEMA DELLA MATEMATICA Per gli studenti che usano le tecnologie assistive gestire i compiti di matematica è spesso molto difficoltoso di Flavio Fogarolo Per gli alunni ciechi, ipovedenti o con

Dettagli

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata 5 Guida all uso di ALFa Reader Avvio, rimozione e backup Il programma ALFa Reader non prevede un installazione, il

Dettagli

riflessioni dopo una conversazione tra me e Daniela in preparazione

riflessioni dopo una conversazione tra me e Daniela in preparazione Giornata Aperta 2009 Atomi e gomitoli: riflessioni dopo una conversazione tra me e Daniela in preparazione dell'incontro dell'11 maggio 2009. Mario Ciao Daniela, il che dici, dii parlo del dl sito www.odorisuonicolori.it

Dettagli

AUSILI. Marisa Vicini

AUSILI. Marisa Vicini AUSILI Marisa Vicini Di che cosa parlerò A. Le fonti informative B. I concetti fondamentali ( terminologia) C. La normativa D. Gli ausili: esemplificazioni D 1. mobilità e cura personale D 2. attività

Dettagli

Tecnologie informatiche per la didattica inclusiva

Tecnologie informatiche per la didattica inclusiva Tecnologie informatiche per la didattica inclusiva 1 Tecnologie compensative per la disabilità motoria 2 In caso di disabilità motoria i problemi di acceso riguardano l input, e principalmente tastiera

Dettagli

PROGRAMMA DI MASTER DI I LIVELLO

PROGRAMMA DI MASTER DI I LIVELLO PROGRAMMA DI MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE a.a. 03-04 Titolo insegnamento SSD Modulo

Dettagli

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata

Installazione della tablet sul supporto. Installazione guidata Manuale d uso ! AVVIO Prima di utilizzare il dispositivo ARNOVA per la prima volta, caricare completamente la batteria. Caricamento della batteria 1.Collegare il cavo di alimentazione fornito al dispositivo

Dettagli

Teoria ed esperienza sull accessibilità digitale

Teoria ed esperienza sull accessibilità digitale Teoria ed esperienza sull accessibilità digitale Informazione e formazione. a cura di Stefania Leone abruzzo@disabilivisivi.it s.leone@almaviva.it 1 Mi presento Sono Socio e Consigliere direttivo dell

Dettagli

Manuale d Uso. jepssen.com 02

Manuale d Uso. jepssen.com 02 jepssen PAN Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2014 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Funzionamento e Preparazione 05 1.2 Stato e Promemoria 05 Guida Rapida 06 2.1 Pulsanti

Dettagli

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop 1A - USO DEL PROFILO UTENTI Quando si procede all adattamento di un pc per le esigenze di una persona ipovedente, è utile sfruttare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico Scuola: ALUNNO/A: CLASSE: LINGUA MADRE: DOCENTI: DATI RELATIVI ALL ALUNNO Bisogno Educativo Speciale rilevato da: Relazione

Dettagli

CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE

CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE Il presente questionario ha come obiettivo principale quello di indagare il fabbisogno

Dettagli

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore Interfaccia grafica Icona di avvio del programma Questa è la pagina iniziale e le relative barre dei menù. Strumenti Questa barra contiene molti degli strumenti indispensabili per l interazione con la

Dettagli

Ausili per i disturbi della letto-scrittura

Ausili per i disturbi della letto-scrittura Disturbi Specifici dell Apprendimento: dalle basi fisiologiche agli ausili Aula Magna Centro Affari e Convegni Arezzo 13 Dicembre 2014 Ausili per i disturbi della letto-scrittura Valentina Scali, Simona

Dettagli

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni.

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Book 1 Conoscere i computer Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara

Dettagli