PIATTAFORMA TECNOLOGICA EUROPEA P.T.E. CENTRO MULTIFUNZIONALE A SERVIZIO DEL DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIATTAFORMA TECNOLOGICA EUROPEA P.T.E. CENTRO MULTIFUNZIONALE A SERVIZIO DEL DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA"

Transcript

1

2

3 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 1.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O Nr. 1 COMPENSO PER CONFERIMENTO A DISCARICA autorizata del materiale risulta proveniente dagli scavi, demolizioni e costruzioni, non riutilizzabile in cantiere ne in altri D lavori per le caratteristiche intrinseche dei materiali, valutato a metro cubo per il volume effettivamente conferito, escluso il trasporto euro (otto/22) t 8,22 Nr. 2 TRASPORTO dei materiali risulta, asciutti o bagnati, provenenti dagli scavi, compresa la sistemazione degli stessi in scarica ed escluso l eventuale costo conferimenti a D scarica autorizzata con percorrenza entro i limiti 20 km compreso il ritorno a vuoto euro (tre/91) m3 3,91 Nr. 3 CONGLOMERATO BITUMINOSO PER STRATO DI BASE (TOUTVENANT BITUMATO) costituito da inerti idonea granulometria, impastato a caldo in apposito impianto, con D bi- tume in ragione del 3,5-4,5% in peso; steso in opera con vibrofini- trice meccanica in strato dello spessore compresso finito cm 10-15, compresa la rullatura. Valutato per mc compresso per strade urbane ed extraurbane. I dosaggi e le modalità saranno quelli incati nelle Norme Tecniche. E compresa la fornitura ogni materiale, lavorazione ed ogni altro onere per dare il la- voro compiuto a perfetta regola d arte, to in opera dopo costipamento. euro (centoseci/85) m3 116,85 Nr. 4 CONGLOMERATO BITUMINOSO (BINDER) PER STRATO DI COLLEGAMENTO costituito da graniglia e pietrischetti del- la IV categoria prevista dalle norme C.N.R., sabbia ed D adtivo, impastato a caldo in apposito impianto con bitume prescritta penetrazione in ragione del % in peso; steso in opera con vibrofinitrice meccanica in sequenza strati dello spessore com- presso finito cm 5-7, compresa la rullatura. Valutato per mc compresso per strade urbane e extraurbane. euro (centoventiotto/99) m3 128,99 Nr. 5 CONGLOMERATO BITUMINOSO PER MANTO D USURA (TAPPETO) costituito da pietrisco 5-15 mm, sabbia e filler, im- pastato a caldo in apposito impianto, con bitume in D ragione del 5,5-6,5% in peso; steso in opera con vibrofinitrice meccanica in strato dello spessore compresso finito cm 2,5-4, previo ancorag- gio con 0,400 kg/mq emulsione bituminosa,compresa la rullatu- ra e la pulizia del fondo. Valutato per mc compresso per strade urbane e extraurbane. euro (centocinquantauno/79) m3 151,79 Nr. 6 CORDONATA STRADALE IN CALCESTRUZZO VIBRATO alettata a fresco su sottofondo calcestruzzo preconfezionato RcK 20, compreso lo avvicinamento e lo sfilamento D lungo linea; la preparazione del piano posa; la fornitura e stesa del calces- truzzo sottofondo per uno spessore cm 15-20; la stuccatura dei giunti con malta cementizia; eventuali tagli e sfri; l onere per la formazione accessi carrai o scivoli per sabili e per la formazione curve e raccor planoaltimetrici sezione piena cm 12x25 a superficie ruvida euro (ventitre/19) m 23,19 Nr. 7 SOTTOFONDO IN MISTO NATURALE idonea granulomtria e adeguata pezzatura, compreso: la fornitura e la cerni- ta del materiale, lo spianamento e la sistemazione D superficiale, il costipamento o rullatura; valutato per la cubatura effettiva in opera: sistemato a macchina e parzialmente a mano euro (ventisette/27) m3 27,27 Nr. 8 CALCESTRUZZO PER OPERE NON STRUTTURALI, MGRONI DI SOTTOFONDAZIONE, MASSETTI A TERRA O SU VESPAIO, PLATEE, RINFIANCO E RIVESTIMENTO DI D TUBAZIONI, avente CLASSE DI CONSISTENZA S4, con - mensione massima dell aggregato inerte 31,5 mm (Dmax 31,5), confezionato con cemento 32,5 e fornito in opera con autobetoniera senza l impiego pompe o gru fino ad una profontà massima m 3,00 se entro terra o fino all altezza m 0,50 se fuori ter- ra. Escluse carpenterie ed eventuali armature metalliche; con RE- SISTENZA CARATTERISTICA RCK pari a 15 N/mm2 a norma UNI EN e Linee Guida Consiglio Sup. LLPP euro (centotrentacinque/56) m3 135,56 Nr. 9 Scavo sbancamento eseguito con mezzi meccanici, in zona ampia all esterno efici, compresi lo sracamento ceppaie, il taglio piante ed arbusti, lo spianamento del D fondo ed il carico su mezzo trasporto o l accantonamento in apposito deposito nel- l ambito del cantiere, incato dalla D.L. In rocce tenere me- a consistenza con resistenza allo schiacciamento inferiore a 120 Kg/cmq euro (treci/16) m3 13,16 Nr. 10 Fornitura e posa in opera profilati in acciaio per travi e pilastri, laminati a caldo della serie IPE, HEA, HEB, HEM, od ottenuti per composizione saldata piatti completi COMMITTENTE:

4 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 2.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O D piastre attacco, inclusi i tagli a, gli sfri, la bullonatura o saldatura dei profilati, le forature, le flange e mano antiruggine nonche tutti gli oneri derivanti dai controlli e dalle certificazioni legge; in acciaio Fe360B euro (cinque/36) kg 5,36 Nr. 11 Recinzione eseguita con rete metallica, maglia 50 x 50 mm, in filo ferro zincato, ametro 2 mm, altezza 2 m ancorata a pali sostegno in profilato metallico a T, sez. 50 D mm, compreso noleggio del materiale per tutta la durata dei lavori, legature, con- troventature, blocchetto fondazione in magrone calcestruzzo e doppio orne filo spinato euro (doci/22) m2 12,22 Nr. 12 NP.E.01 Nr. 13 NP.E.13 Nr. 14 NP.E.28 Serramenti scorrevole in alluminio, eseguiti con profilati estrusi in lega alluminio a giunto aperto, spessore mm, anozzazione e verniciatura spess. 50 micron, completi ferramenta adeguata movimento e chiusura, maniglie alluminio, guarnizioni in EPDM o neoprene e fornitura dei controtelai. Sono comprese altresì la posa in opera del falso telaio, la sigillatura tra falso telaio e telaio con nastro autoespandente, tutte le assistenze murarie, i piani lavoro interni, il montaggio, i fissaggi, gli accessori d'uso. Misurazione riferita all'imbotte esterno, o in mancanza al perimetro esterno visibile del serramento. Devono essere prodotte le documentazioni che certificano la rispondenza alle seguenti norme: UNI EN 42, classe A3 permeabilità all'aria; UNI EN 86, classe E4 tenuta all'acqua; UNI EN 77 classe V3 resistenza al carico del vento. Compresa fornitura e posa motorizzazione, costituita da motore completo riduttori, adattatori, supporti regolabili, pulsante comando, movimentazioni, allacciamenti, regolazioni e collaudo, assistenza muraria, escluso il collegamento elettrico e le relative assistenze murarie. euro (seimilacinquecentocinquanta/00) cadauno 6 550,00 Grigliato elettroforgiato realizzato in acciaio S255JR secondo UNI EN zincato a caldo a norma UNI EN ISO 1461 con collegamento in tondo liscio e/o quadro ritorto, mensione standard x 1000 mm, compreso gli elementi supporto anche essi zincati a caldo, quali telai, guide, zanche, bullonerie e simili: pedonale industriale: peso 18 kg/m², con maglia 34 x 38 mm e piatto portante 25 x 2 mm, collegamento in quadro ritorto euro (sessantasette/76) mq 67,76 Parapetto scale, ballatoi, balconi, terrazze e simili, corrimano; con profilati normali ton, quadri, piatti, angolari a segno semplice. Compresa una mano antiruggine, le assistenze per lo scarico, il deposito, il sollevamento a piè d'opera, la posa da fabbro e muraria, i fissaggi, gli accessori d'uso. euro (cinque/49) kg 5,49 Nr. 15 Zincatura carpenteria metallica: - a caldo NP.E.31 euro (uno/09) kg 1,09 Nr. 16 Rimozione recinzione in rete metallica, inclusi pali e saette, con carico e trasporto ad impianti stoccaggio, recupero o a scarica. NP.E.33 euro (tre/01) m² 3,01 Nr. 17 NP.E.54 Fornitura e posa in opera sistema copertura del tipo "a tegoli", costituito da pannelli modulari bombati e flangiati tra loro per mezzo parti piane sormonta. Tutte le pannellature in PRFV saranno modulari, auto-portanti, smontabili singolarmente dalla parte esterna e dotate una guarnizione in EPDM per evitare la fuoriuscita sostanze maleodoranti. La parte esterna si presenterà liscia con gel-coat isoftalici-neopentilici ad alta resistenza ai raggi "UV" e sarà del colore scelto dal committente (si consigliano tinte RAL a basi chiare). Ad ogni manufatto in PRFV sarà prevista una finitura interna speciale in vinilestere, la quale preserverà la copertura dalla corrosione interna. I pannelli copertura in PRFV saranno fabbricati con appositi stampi i quali permetteranno realizzare moduli copertura monolitici, la cui loro forma geometrica sarà tale da garantire il funzionamento meccanico più efficacie possibile, utilizzando là dove risulti necessario non solo archi a semplice curvatura, ma anche a più raggi. I sistemi coperture resisteranno anche agli agenti atmosferici quali : neve, granne, gelo. Ove siano previsti pannelli o parti piane copertura in PRFV, questi verranno realizzati con gli stessi criteri fabbricazione appena descritti. Le parti piane in PRFV saranno quin dotate nella parte sottostante nervature irrigimento o portata ( a seconda delle esigenze ) e se richiesto sarà possibile seguirle con superficie antisdrucciolo permanente nel caso necessitino essere frequentemente calpestabili.questo sistema risulterà essere auto-portante senza il bisogno prevedere ulteriori sostegni centrali e garantirà il normale funzionamento dell' impianto senza nessun adeguamento specifico. I moduli in PRFV verranno posizionati uno ad uno sulla vasca in questione meante gru telescopica, imbullonati tra loro e fissati al muro periferico della stessa. Ogni modulo se necessario potrà essere rimosso singolarmente dalla vasca senza dover smontare i pannelli aacenti ed a richiesta potranno essere realizzate delle apposite aperture a doppia anta incernierata per facilitare l'estrazione delle apparecchiature sottostanti. COMMITTENTE:

5 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 3.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O Tutta la fornitura manufatti in PRFV sarà mensionata per i carichi previsti dalla normativa vigente seguito elencati : - carico stribuito = 75 Kg/m2 (carico neve in zona 3, secondo il DM del 14/01/2008 : Norme tecniche relative ai "Criteri generali per la verifica sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi") - carico concentrato in mezzeria = 150 Kg (pedonabilità) - carico vento = secondo il DM del 14/01/ garanzia contro la corrosione interna perforante : 10 anni. La copertura avrà pendenza pari a circa 5% e sarà mensioni necessarie a coprire la vasca "1h - Denitrificazione e ossidazione linea A" (mensioni incative in pianta pari a m2 378). Sono comprese le tamponature verticali, tra la base della coperture e la sommità della parete verticale esistente, realizzate anch'esse con i medesimi materiali con cui verrà realizzata la copertura. Nella fornitura e posa in opera della nuova copertura e degli elementi verticali completamento, sono inoltre ricompresi: - opere ed assistenze murarie alla posa - realizzazione dei passi d'uomo in PVC DN600 - realizzazione delle forometrie necessario al passaggio degli impianti da/alla vasca, ivi comprese le necessaire sigillature - eventuali valvole sfiato - botole estrazione - eventuali rottini estrazione - attacchi flangiati - eventuale rimozione parapetti - guarnizioni, giunti, lattonerie completamento e raccolta delle acque - preparazione dei piani posa su cui verranno installae e fissate le coperture - eventuali certificazioni ufficiali richieste e/o emesse da enti. laboratori, connesse all'impianto - tutto quanto non chiaramente esplicitato e comunque necessario per dare l'opera completa in ogni sua parte. Sono inoltre ricomperse le seguenti opere relative alla copertura parziale esistente: - verifica della tenuta della copertura e ripristino o rimozione e rifacimento delle sigillature tra il solaio e le pareti - eventuali ripristini della copertura esistente - revisione ed eventuale sostituzione della carteratura perimetrale - realizzazione tutti gli elementi raccordo tra la copertura esistente, le lattonerie esistenti, la nuova copertura e le relative lattonerie, i nuovi elementi verticali completamento, ivi comprese tutte le sigillature necessarie a garantire che l'opera compiuta sia a tenuta delle sostanze maleodoranti euro (centoduemilaquattrocentoquarantaquattro/04) a corpo ,04 Nr. 18 NP.E.55 Fornitura e posa in opera sistema copertura del tipo "a tegoli", costituito da pannelli modulari bombati e flangiati tra loro per mezzo parti piane sormonta. Tutte le pannellature in PRFV saranno modulari, auto-portanti, smontabili singolarmente dalla parte esterna e dotate una guarnizione in EPDM per evitare la fuoriuscita sostanze maleodoranti. La parte esterna si presenterà liscia con gel-coat isoftalici-neopentilici ad alta resistenza ai raggi "UV" e sarà del colore scelto dal committente (si consigliano tinte RAL a basi chiare). Ad ogni manufatto in PRFV sarà prevista una finitura interna speciale in vinilestere, la quale preserverà la copertura dalla corrosione interna. I pannelli copertura in PRFV saranno fabbricati con appositi stampi i quali permetteranno realizzare moduli copertura monolitici, la cui loro forma geometrica sarà tale da garantire il funzionamento meccanico più efficacie possibile, utilizzando là dove risulti necessario non solo archi a semplice curvatura, ma anche a più raggi. I sistemi coperture resisteranno anche agli agenti atmosferici quali : neve, granne, gelo. Ove siano previsti pannelli o parti piane copertura in PRFV, questi verranno realizzati con gli stessi criteri fabbricazione appena descritti. Le parti piane in PRFV saranno quin dotate nella parte sottostante nervature irrigimento o portata ( a seconda delle esigenze ) e se richiesto sarà possibile seguirle con superficie antisdrucciolo permanente nel caso necessitino essere frequentemente calpestabili.questo sistema risulterà essere auto-portante senza il bisogno prevedere ulteriori sostegni centrali e garantirà il normale funzionamento dell' impianto senza nessun adeguamento specifico. I moduli in PRFV verranno posizionati uno ad uno sulla vasca in questione meante gru telescopica, imbullonati tra loro e fissati al muro periferico della stessa. Ogni modulo se necessario potrà essere rimosso singolarmente dalla vasca senza dover smontare i pannelli aacenti ed a richiesta potranno essere realizzate delle apposite aperture a doppia anta incernierata per facilitare l'estrazione delle apparecchiature sottostanti. Tutta la fornitura manufatti in PRFV sarà mensionata per i carichi previsti dalla normativa vigente seguito elencati : COMMITTENTE:

6 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 4.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O - carico stribuito = 75 Kg/m2 (carico neve in zona 3, secondo il DM del 14/01/2008 : Norme tecniche relative ai "Criteri generali per la verifica sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi") - carico concentrato in mezzeria = 150 Kg (pedonabilità) - carico vento = secondo il DM del 14/01/ garanzia contro la corrosione interna perforante : 10 anni. La copertura avrà pendenza pari a circa 5% e sarà mensioni necessarie a coprire la vasca "1f - Denitrificazione e ossidazione linea B" (mensioni incative in pianta pari a m2 391). Sono comprese le tamponature verticali, tra la base della coperture e la sommità della parete verticale esistente, realizzate anch'esse con i medesimi materiali con cui verrà realizzata la copertura. Nella fornitura e posa in opera della nuova copertura e degli elementi verticali completamento, sono inoltre ricompresi: - opere ed assistenze murarie alla posa - realizzazione dei passi d'uomo in PVC DN600 - realizzazione delle forometrie necessario al passaggio degli impianti da/alla vasca, ivi comprese le necessaire sigillature - eventuali valvole sfiato - botole estrazione - eventuali rottini estrazione - attacchi flangiati - eventuale rimozione parapetti - guarnizioni, giunti, lattonerie completamento e raccolta delle acque - preparazione dei piani posa su cui verranno installae e fissate le coperture - eventuali certificazioni ufficiali richieste e/o emesse da enti. laboratori, connesse all'impianto - tutto quanto non chiaramente esplicitato e comunque necessario per dare l'opera completa in ogni sua parte. Sono inoltre ricomperse le seguenti opere relative alla copertura parziale esistente: - verifica della tenuta della copertura e ripristino o rimozione e rifacimento delle sigillature tra il solaio e le pareti - eventuali ripristini della copertura esistente - revisione ed eventuale sostituzione della carteratura perimetrale - realizzazione tutti gli elementi raccordo tra la copertura esistente, le lattonerie esistenti, la nuova copertura e le relative lattonerie, i nuovi elementi verticali completamento, ivi comprese tutte le sigillature necessarie a garantire che l'opera compiuta sia a tenuta delle sostanze maleodoranti euro (centoquincimila/00) a corpo ,00 Nr. 19 NP.E.56 Fornitura e posa in opera sistema copertura del tipo "a tegoli", costituito da pannelli modulari bombati e flangiati tra loro per mezzo parti piane sormonta. Tutte le pannellature in PRFV saranno modulari, auto-portanti, smontabili singolarmente dalla parte esterna e dotate una guarnizione in EPDM per evitare la fuoriuscita sostanze maleodoranti. La parte esterna si presenterà liscia con gel-coat isoftalici-neopentilici ad alta resistenza ai raggi "UV" e sarà del colore scelto dal committente (si consigliano tinte RAL a basi chiare). Ad ogni manufatto in PRFV sarà prevista una finitura interna speciale in vinilestere, la quale preserverà la copertura dalla corrosione interna. I pannelli copertura in PRFV saranno fabbricati con appositi stampi i quali permetteranno realizzare moduli copertura monolitici, la cui loro forma geometrica sarà tale da garantire il funzionamento meccanico più efficacie possibile, utilizzando là dove risulti necessario non solo archi a semplice curvatura, ma anche a più raggi. I sistemi coperture resisteranno anche agli agenti atmosferici quali : neve, granne, gelo. Ove siano previsti pannelli o parti piane copertura in PRFV, questi verranno realizzati con gli stessi criteri fabbricazione appena descritti. Le parti piane in PRFV saranno quin dotate nella parte sottostante nervature irrigimento o portata ( a seconda delle esigenze ) e se richiesto sarà possibile seguirle con superficie antisdrucciolo permanente nel caso necessitino essere frequentemente calpestabili.questo sistema risulterà essere auto-portante senza il bisogno prevedere ulteriori sostegni centrali e garantirà il normale funzionamento dell' impianto senza nessun adeguamento specifico. I moduli in PRFV verranno posizionati uno ad uno sulla vasca in questione meante gru telescopica, imbullonati tra loro e fissati al muro periferico della stessa. Ogni modulo se necessario potrà essere rimosso singolarmente dalla vasca senza dover smontare i pannelli aacenti ed a richiesta potranno essere realizzate delle apposite aperture a doppia anta incernierata per facilitare l'estrazione delle apparecchiature sottostanti. Tutta la fornitura manufatti in PRFV sarà mensionata per i carichi previsti dalla normativa vigente seguito elencati : - carico stribuito = 75 Kg/m2 (carico neve in zona 3, secondo il DM del 14/01/2008 : Norme tecniche relative ai "Criteri generali per la verifica sicurezza delle costruzioni e dei COMMITTENTE:

7 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 5.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O carichi e sovraccarichi") - carico concentrato in mezzeria = 150 Kg (pedonabilità) - carico vento = secondo il DM del 14/01/ garanzia contro la corrosione interna perforante : 10 anni. La copertura avrà pendenza pari a circa 5% e sarà mensioni necessarie a coprire la vasca "1a - Ingresso liquame" (mensioni incative in pianta pari a m2 378). Sono comprese tutte le tamponature verticali laterali, tra la base della coperture e l'attacco a terra della vasca esistente, modellati in base alle reali mensioni e geometrie degli impianti esistenti che si innestano nella vasca, realizzate anch'esse con i medesimi materiali con cui verrà realizzata la copertura. Nella fornitura e posa in opera della nuova copertura e degli elementi verticali completamento, sono inoltre ricompresi: - opere ed assistenze murarie alla posa - realizzazione dei passi d'uomo in PVC DN600 - realizzazione delle forometrie necessario al passaggio degli impianti da/alla vasca, ivi comprese le necessaire sigillature, sia esistenti che nuova realizzazione - eventuali valvole sfiato - botole estrazione - eventuali rottini estrazione - attacchi flangiati - eventuale rimozione parapetti - guarnizioni, giunti, lattonerie completamento e raccolta delle acque - preparazione dei piani posa su cui verranno installae e fissate le coperture - eventuali certificazioni ufficiali richieste e/o emesse da enti. laboratori, connesse all'impianto - tutto quanto non chiaramente esplicitato e comunque necessario per dare l'opera completa in ogni sua parte. euro (ventiduemila/00) a corpo ,00 Nr. 20 NP.E.57 Fornitura e posa in opera copertura costituito da pannelli modulari bombati a spicchio e flangiati tra loro i quali si uniranno ad un anello centrale raggruppamento fissato alla passerella esistente. Tutte le pannellature in PRFV saranno modulari, auto-portanti, smontabili singolarmente dalla parte esterna e dotate una guarnizione in EPDM per evitare la fuoriuscita sostanze maleodoranti. La parte esterna si presenterà liscia con gel-coat isoftalici-neopentilici ad alta resistenza ai raggi "UV" e sarà del colore scelto dal committente (si consigliano tinte RAL a basi chiare). Ad ogni manufatto in PRFV sarà prevista una finitura interna speciale in vinilestere, la quale preserverà la copertura dalla corrosione interna. I pannelli copertura in PRFV saranno fabbricati con appositi stampi i quali permetteranno realizzare moduli copertura monolitici, la cui loro forma geometrica sarà tale da garantire il funzionamento meccanico più efficacie possibile, utilizzando là dove risulti necessario non solo archi a semplice curvatura, ma anche a più raggi. I sistemi coperture resisteranno anche agli agenti atmosferici quali : neve, granne, gelo. Ove siano previsti pannelli o parti piane copertura in PRFV, questi verranno realizzati con gli stessi criteri fabbricazione appena descritti. Le parti piane in PRFV saranno quin dotate nella parte sottostante nervature irrigimento o portata ( a seconda delle esigenze ) e se richiesto sarà possibile eseguirle con superficie antisdrucciolo permanente nel caso necessitino essere frequentemente calpestabili. Questo sistema risulterà essere auto-portante senza il bisogno prevedere ulteriori sostegni e garantirà il normale funzionamento dell'impianto e la tenuta ai gas che si formeranno all'interno. I moduli in PRFV verranno posizionati uno ad uno sulla vasca in questione meante gru telescopica, imbullonati tra loro e fissati al muro periferico della stessa. Ogni modulo se necessario potrà essere rimosso singolarmente dalla vasca senza dover smontare i pannelli aacenti. Tutta la fornitura manufatti in PRFV sarà mensionata per i carichi previsti dalla normativa vigente seguito elencati : - carico stribuito = 75 Kg/m2 (carico neve in zona 3, secondo il DM del 14/01/2008 : Norme tecniche relative ai "Criteri generali per la verifica sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi") - carico concentrato in mezzeria = 150 Kg (pedonabilità) - carico vento = secondo il DM del 14/01/ garanzia contro la corrosione interna perforante : 10 anni. La copertura avrà pendenza pari a circa 5% e sarà mensioni necessarie a coprire la vasca "1c - Disabbiatura e dosoleatura" (mensioni incative in pianta pari a m2 2x20=40). Sono compresi tutti gli elementi raccordo tra la nuova copertura e le pareti perimetrali, gli elementi esistenti quali passarelle, impianti, ecc, la copertura del tratto "troppo- COMMITTENTE:

8 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 6.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O pieno", il tutto modellato in base alle reali mensioni e geometrie degli impianti esistenti che si innestano nella vasca, realizzate anch'esse con i medesimi materiali con cui verrà realizzata la copertura. Nella fornitura e posa in opera della nuova copertura e degli elementi verticali completamento, sono inoltre ricompresi: - opere ed assistenze murarie alla posa - realizzazione dei passi d'uomo in PVC DN600 - realizzazione delle forometrie necessario al passaggio degli impianti da/alla vasca, ivi comprese le necessaire sigillature, sia esistenti che nuova realizzazione - eventuali valvole sfiato - botole estrazione - eventuali rottini estrazione - attacchi flangiati - eventuale rimozione parapetti - guarnizioni, giunti, lattonerie completamento e raccolta delle acque - realizzazione tamponature in corrispondenza delle passerelle esistenti - preparazione dei piani posa su cui verranno installae e fissate le coperture - eventuali certificazioni ufficiali richieste e/o emesse da enti. laboratori, connesse all'impianto - tutto quanto non chiaramente esplicitato e comunque necessario per dare l'opera completa in ogni sua parte. euro (docimila/00) a corpo ,00 Nr. 21 NP.E.58 Fornitura e posa in opera copertura costituito da pannelli modulari bombati a spicchio e flangiati tra loro i quali si uniranno ad un anello centrale raggruppamento fissato alla passerella esistente. Tutte le pannellature in PRFV saranno modulari, auto-portanti, smontabili singolarmente dalla parte esterna e dotate una guarnizione in EPDM per evitare la fuoriuscita sostanze maleodoranti. La parte esterna si presenterà liscia con gel-coat isoftalici-neopentilici ad alta resistenza ai raggi "UV" e sarà del colore scelto dal committente (si consigliano tinte RAL a basi chiare). Ad ogni manufatto in PRFV sarà prevista una finitura interna speciale in vinilestere, la quale preserverà la copertura dalla corrosione interna. I pannelli copertura in PRFV saranno fabbricati con appositi stampi i quali permetteranno realizzare moduli copertura monolitici, la cui loro forma geometrica sarà tale da garantire il funzionamento meccanico più efficacie possibile, utilizzando là dove risulti necessario non solo archi a semplice curvatura, ma anche a più raggi. I sistemi coperture resisteranno anche agli agenti atmosferici quali : neve, granne, gelo. Ove siano previsti pannelli o parti piane copertura in PRFV, questi verranno realizzati con gli stessi criteri fabbricazione appena descritti. Le parti piane in PRFV saranno quin dotate nella parte sottostante nervature irrigimento o portata ( a seconda delle esigenze ) e se richiesto sarà possibile eseguirle con superficie antisdrucciolo permanente nel caso necessitino essere frequentemente calpestabili. Questo sistema risulterà essere auto-portante senza il bisogno prevedere ulteriori sostegni e garantirà il normale funzionamento dell'impianto e la tenuta ai gas che si formeranno all'interno. I moduli in PRFV verranno posizionati uno ad uno sulla vasca in questione meante gru telescopica, imbullonati tra loro e fissati al muro periferico della stessa. Ogni modulo se necessario potrà essere rimosso singolarmente dalla vasca senza dover smontare i pannelli aacenti. Tutta la fornitura manufatti in PRFV sarà mensionata per i carichi previsti dalla normativa vigente seguito elencati : - carico stribuito = 75 Kg/m2 (carico neve in zona 3, secondo il DM del 14/01/2008 : Norme tecniche relative ai "Criteri generali per la verifica sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi") - carico concentrato in mezzeria = 150 Kg (pedonabilità) - carico vento = secondo il DM del 14/01/ garanzia contro la corrosione interna perforante : 10 anni. La copertura avrà pendenza pari a circa 5% e sarà mensioni necessarie a coprire la vasca "2b - Ispessitore vasca accumulo fanghi" (mensioni incative in pianta pari a m2 64). Sono compresi tutti gli elementi raccordo tra la nuova copertura e le pareti perimetrali, gli elementi esistenti quali passarelle, impianti, ecc, la copertura del tratto "troppopieno", il tutto modellato in base alle reali mensioni e geometrie degli impianti esistenti che si innestano nella vasca, realizzate anch'esse con i medesimi materiali con cui verrà realizzata la copertura. Nella fornitura e posa in opera della nuova copertura e degli elementi verticali completamento, sono inoltre ricompresi: - opere ed assistenze murarie alla posa COMMITTENTE:

9 OPERE EDILI DISTRETTO NAUTICO - NORD EST SARDEGNA - pag. 7.Ord. D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O P R E Z Z O - realizzazione dei passi d'uomo in PVC DN600 - realizzazione delle forometrie necessario al passaggio degli impianti da/alla vasca, ivi comprese le necessaire sigillature, sia esistenti che nuova realizzazione - eventuali valvole sfiato - botole estrazione - eventuali rottini estrazione - attacchi flangiati - eventuale rimozione parapetti - guarnizioni, giunti, lattonerie completamento e raccolta delle acque - realizzazione tamponature in corrispondenza delle passerelle esistenti - preparazione dei piani posa su cui verranno installae e fissate le coperture - eventuali certificazioni ufficiali richieste e/o emesse da enti. laboratori, connesse all'impianto - tutto quanto non chiaramente esplicitato e comunque necessario per dare l'opera completa in ogni sua parte. euro (ciannovemilacinquecento/00) a corpo ,00 Nr. 22 NP.E.60 Verifica della tenuta idraulica e aeraulica delle partizioni orizzontali e verticali esterne della vasca "2a - Eficio servizi" e successivo ripristino delle stesse nei punti in cui non sia garantita perfetta tenuta. L'intervento comprende: - verifiche tenuta, effetuate meante analisi visiva, controllo meccanico e prove tenuta meante messa in pressione/depressione dei volumi - identificazione dei punti in cui tale tenita non sia garantita - intervento ripristino tali punti meante demolizione parziale dei materiali esistenti (ove presenti) meante la posa schiume e/o sigillanti a base poliuretanica o siliconica, previa perfetta pulitura tutte le superfici interessanti al fine renderle idonee alla posa delle nuove sigillature - demolizione parziale dei materiali esistenti nei punti in cui sia evidente il degrado o siano presenti fessurazioni, e ripristino meante la posa schiume e/o sigillanti a base poliuretanica o siliconica, previa perfetta pulitura tutte le superfici interessanti al fine renderle idonee alla posa delle nuove sigillature - ove necessario, realizzazione carterature il lamiera acciaio zincato a protezione delle sigillature esistenti e delle nuove - a seguito degli interventi sopra descritti, verifiche tenuta odorifica, effetuate meante analisi visiva, controllo meccanico e prove tenuta meante messa in pressione/ depressione - successivi interventio come sopra descritti sino all'ottenimento della tenuta richiesta. - realizzazione nuovi elementi tamponamento, nelle zone in cui sia interrotta la continuità dei tamponamenti verticali e/o orizzontali, realizzati con elementi in lamiera grecata acciaio zincato verniciato Sono comprese tutti gli accessori, ferramente, fissaggi, assistenze murarue, ponteggi, ecc, tali da realizzare le opere perfettamente compiute e realizzate a regola d'arte. Si valuta la superficie piana dei locali su cui intervenire. euro (venticinque/00) m2 25,00 Data, 09/04/2013 Il Tecnico COMMITTENTE: ['EPU_C.dcf' (C:\Documents and Settings\mingozzi\Desktop\)]

10 STRUTTURE Ord 1 D DISTRETTO NAUTICO A NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O Calcestruzzo a durabilita' garantita per opere strutturali in fondazione o in elevazione, avente CLASSE DI CONSISTENZA S4, con mensione massima dell'aggregato inerte 31,5 mm (Dmax 31,5), confezionato con cemento 32,5 e fornito in opera con autobetoniera senza l'impiego pompe o gru fino ad una profonta' massima m 3,00 se entro terra o fino all'altezza m 0,50 se fuori terra. Gettato entro apposite casseforme da compensarsi a parte, compresa la vibratura e l'innaffiamento dei getti ed escluse le armature metalliche. avente RESISTENZA CARATTERISTICA RCK pari a 35 N/mm2 e classe esposizione XC3-XD1-XA1 norma UNI EN PREZZO 2 3 D D ACCIAIO PER ARMATURA DI STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO, in barre tonde, lisce o ad aderenza migliorata, del tipo FeB 22, FeB 38, FeB 44, controllato in stabilimento e non, tagliato a, sagomato e assemblato, fornito in opera compreso sfrido, legature con filo ferro ricotto, sovrapposizioni non derivanti dalle lunghezze commerciali delle barre ed escluse eventuali saldature. Compresi gli oneri derivanti dai controlli e dalle certificazioni legge.per STRUTTURE CIVILI E INDUSTRIALI, muri sostegno, impalcati, vasche, con impiego barre FI 16 e oltre CASSEFORME in legname grezzo per getti calcestruzzo armato per PILASTRI, TRAVI, CORDOLI, MURI RETTI ETC, fino a m 4 altezza dal sottostante piano appoggio comprese armature sostegno, chioderie, legacci, sarmanti, sfrido e compreso altres il sarmo, la pulizia e il riaccatastamento del legname, valutate per l'effettiva superficie dei casseri a contatto con il getto mc 178,50 mq 1,67 mq 25, D D CASSEFORME in legname grezzo per getti calcestruzzo armato per SCALE RETTE, AGGETTI, MURATURE CURVE,PENSILINE ETC, fino a m 4 altezza dal sottostante piano appoggio comprese armature sostegno, chioderie, legacci, sarmanti, sfrido e compreso altres il sarmo, la pulizia e il riaccatastamento del legname, valutate per l'effettiva superficie dei casseri a contatto con il getto mq 30,68 SOVRAPPREZZO delle casseforme per l'esecuzione delle armature sostegno e controventatura ad ALTEZZA SUPERIORE a m 4,00 dal piano appoggio. Per ogni metro o frazione maggiore altezza e per metroquadrato. mq 2,33 6 NPPT.S.1 COPERTURA DEPURATORE Strutture in acciaio S355 per carpenteria pesante orizzontamenti: Manufatti in acciaio per travi e pilastri in profilati laminati a caldo della Serie IPE, IPN, HEA, HEB, HEM, UPN, ecc. forniti e posti in opera in conformità alle norme CNR Sono compresi:la ingegneria dettaglio, le piastre attacco e irrigimento; il taglio a ; le forature; le flange; la bullonatura o saldatura; etc. E' inoltre compreso quanto altro occorre per dare l'opera finita, compresi i trattamenti protettivi verniciatura (sabbiatura SA 2 1/2 - applicazione : zincante inorganico 70 micr. - intermeo epossipoliammico 90 micr. - finitura poliuritanica 50 micr.), il tiro in quota e la posa con adeguati mezzi sollevamento. kg 2,90 7 NPPT.S.2 DEPURATORE Strutture in acciaio S355 per spaziale copertura. Manufatti in acciaio per strutture reticolari in tubi laminati a caldo, con no chiusi sferici in acciaio, forniti e posti in opera in conformità alle norme CNR Sono compresi:la ingegneria dettaglio,gli appoggi, i terminali attacco ; il taglio a ; le forature; la bullonatura e/o saldatura; etc. E' inoltre compreso quanto altro occorre per dare l'opera finita, compresi i trattamenti protettivi verniciatura (sabbiatura SA 2 1/2 - applicazione : zincante inorganico 70 micr. - intermeo epossipoliammico 90 micr. - finitura poliuritanica 50 micr.), il tiro in quota e la posa con adeguati mezzi sollevamento. Kg 5,70 8 D SCAVO A SEZIONE RISTRETTA E OBBLIGATA per fondazioni opere d'arte qualsiasi tipo e importanza o simili, no a m 2.00 profont a dal piano campagna o dal piano ancamento, in terreni qualsiasi natura e consistenza, anche in presenza d'acqua, compreso l'onere per eventuali piste accesso; eseguito con qualsiasi mezzo meccanico; compreso le necessarie sbadacchiature ed armature; escluso l'armatura a cassa chiusa da compensare a parte; compreso lo spianamento del fondo, il sollevamento del materiale scavo, il deposito lateralmente allo scavo oppure il carico su automezzo; escluso il rinterro ed il trasporto a deposito o a scarica; valutato per il volume teorico previsto od ornato in rocce tenere mea consistenza con resistenza allo schiacciamento inferiore a 120 kg/cmq mc 14,95 pag. 1

11 STRUTTURE DISTRETTO NAUTICO A NORD EST SARDEGNA Ord D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O PREZZO 9 D D PALO TRIVELLATO a meo e grande ametro eseguito con perforazione a rotazione o percussione con attrezzi speciali; compresa la formazione del foro, anche a vuoto, in terreni qualsiasi natura e consistenza, ad esclusione della roccia ma con l'impiego fanghi bentonitici; gettato in opera con calcestruzzo resistenza caratteristica cubica a 28 giorni maturazione Rck>=25 N/mm ; previa posa in opera dell'armatura metallica; nei prezzi sono compresi e compensati gli oneri per l'in ssione del tuboforma no alla profont a richiesta ed il ritiro graduale dello stesso durante la realizzazione del fusto compreso l'onere, ove necessiti, a posa in opera controcamicia lamierino per il contenimento del getto nella parte in acqua; escluso:la fornitura e posa in opera dell'armatura metallica, la fornitura del lamierino, la retti ca della testata dei pali e le prove carico eccedenti quelle previste dalle Norme Tecniche, il trasporto e conferimento a scarica autorizzata delle materie risulta; Eseguiti per profont a no a 20 m: per ametro mm 400 m 58,35 SOVRAPPREZZO AI PALI TRIVELLATI ED AI DIAFRAMMI CONTINUI per l'impiego scalpello frangiroccia per l'attraversamento trovanti naturali o arti ciali e per incastro nella roccia base; valutato per ogni ora, o frazione ora e ettivo impiego dell'attrezzatura h 110,42 11 D Calcestruzzo a durabilit a garantita per opere strutturali in fondazione o in elevazione, avente CLASSE DI CONSISTENZA S4, con mensione massima dell'aggregato inerte 31,5 mm (Dmax 31,5), confezionato con cemento 32,5 e fornito in opera con autobetoniera senza l'impiego pompe o gru no ad una profont a massima m 3,00 se entro terra o no all'altezza m 0,50 se fuori terra. Gettato entro apposite casseforme da compensarsi a parte, compresa la vibratura e l'inna amento dei getti ed escluse le armature metalliche; avente RESISTENZA CARATTERISTICA RCK pari a 25 N/mm2 e classe esposizione XC1 - XC2 norma UNI EN mc 139,12 12 D CALCESTRUZZO PER OPERE NON STRUTTURALI, MAGRONI DI SOTTOFONDAZIONE, MASSETTI A TERRA O SU VESPAIO, PLATEE, RINFIANCO E RIVESTIMENTO DI TUBAZIONI, avente CLASSE DI CONSISTENZA S4, con mensione massima dell'aggregato inerte 31,5 mm (Dmax 31,5), confezionato con cemento 32,5 e fornito in opera con autobetoniera senza l'impiego pompe o gru no ad una profont a massima m 3,00 se entro terra o no all'altezza m 0,50 se fuori terra. Escluse carpenterie ed eventuali armature metalliche; con RESISTENZA CARATTERISTICA RCK pari a 5 N/mm2 a norma UNI EN e Linee Guida Consiglio Sup. LLPP mc 127,63 13 D D CASSEFORME in legname grezzo per getti calcestruzzo semplice o armato per OPERE IN FONDAZIONE (plinti, travi rovesce, muri cantinato, etc.). Comprese armature sostegno, chioderie, legacci, sarmanti, sfrido e compreso altres il sarmo, la pulizia e il riaccatastamento del legname, valutate per l'effettiva super cie dei casseri a contatto con il getto mq 20,24 Geocomposito, fornito e posto in opera, avente le seguenti funzioni: drenaggio, ltrazione delle acque (DIN 4095, protezione meccanica del supporto (DIN 18195, 4117, 4122). Il eocomposito e' formato da tre strati stinti e solidali cosi' costituiti: due non tessuti ltranti tipo termosaldato con, all'interno, una struttura trimensionale ad elevato nce alveolare in lamenti nylon, saldati tra loro nei punti contatto. La struttura trimensionale drenante deve essere costituita da una georete fermata da mono lamenti poliammide (nylon 6) trattati al "carbon black" contro i raggi U.V. (classe elevata resistenza al TEST UV globale; FGSV Germania) aggrovigliati e termosaldati nei punti contatto, in modo da generare una struttura trimensionale con un ince alveolare superiore al 90%. I due non tessuti ltranti devono: essere costituiti da lamenti poliestere ricoperti da un pellicola poliammide e uniti termicamente, avere uno spessore circa mm 0.6 (DIN 53855), un peso intorno a g x mq 125 (DIN 53854), una esistenza a trazione kn/m 8 circa con un allungamento a rottura del 35% circa (DIN 53857), una resistenza alla lacerazione circa 180 N (DIN 53363), una resistenza alla penetrazione 1800 N circa (DIN 54307), una permeabilit a almeno 190 l/mq/s (BS 6906 parte 3), una permettivit a circa 6 6 s alla -1 (NF G ) Il geocomposito inoltre deve avere bassa in ammabilit mq 24,64 15 D D COMPENSO PER CONFERIMENTO A DISCARICA autorizzata del materiale risulta proveniente dagli scavi, demolizioni e costruzioni, non riutilizzabile in cantiere ne in altri lavori per le caratteristiche intrinseche dei materiali, valutato a metro cubo per il volume effettivamente conferito, escluso il trasporto TRASPORTO dei materiali risulta, asciutti o bagnati, provenienti dagli scavi, compresa la sistemazione degli stessi in scarica ed escluso l'eventuale costo conferimenti a scarica autorizzata con percorrenza entro i limiti 20 km compreso il ritorno a vuoto t mc 8,22 3,91 pag. 2

12 IMPIANTI MECCANICI DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA Ord D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O PREZZO 1 AC.3 TARGHETTE INDICATRICI Fornitura e posa in opera targhette incatrici dei circuiti appartenenza tutte le tubazioni ed apparecchiature; le targhette risultano tipo plastico, con supporto adeguate mensioni, complete fascette installazione sulle tubazioni e adeguati perni fissaggio. Ogni targhetta presenta un fondo in plastica su cui eseguire la serigrafia o la scrittura richiesta, un frontale chiusura in plexiglas trasparente; le scritte dovranno essere chiare ed intuitive con mensioni minime come da vigenti norme UNI oltre a presentare un richiamo secondo un opportuno schema colori rapida inviduazione. n 12,34 2 AC.5 SCARICO DEI PUNTI BASSI Fornitura e posa in opera, scarico dei punti bassi degli impianti, costituiti ognuno da : Tubo nero in quantità occorrente ed imbuti per collegamento alla rete scarico. Valvole a sfera a due vie am. 1/2". n 115,00 3 AC.7 GRUPPO DI RIEMPIMENTO AUTOMATICO Fornitura e posa in opera gruppo riempimento impianti automatico con sconnettore, attacchi 1/2" F, temperatura massima esercizio 65 C, pressione massima 10 Bar, composto da: - gruppo riempimento pretarabile, corpo in ottone, coperchio in nylon vetro, tenute in NBR, campo taratura pressione 0,2-4 Bar. - rubinetto, filtro e ritegno da 1/2". - sconnettore a zone pressione fferenti non controllabili, con corpo in lega antidezincificazione, tenute in NBR, completo collare fissaggio alla tubazione scarico - valvole intercettazione a sfera da 1/2" con corpo in ottone - manometro a valle 0-4 Bar. n 170,31 4 AC.13 GRUPPO DI DISCONNESSIONE PREMONTATO FILETTATO Fornitura e posa in opera gruppo sconnessione premontato. Attacchi filettati F. Tmax d'esercizio 65 C. Pmax esercizio 10 bar. Composto da: Disconnettore a zona pressione ridotta controllabile, omologato UNI 9157, attacchi filettati M, corpo in lega antidezincificazione, aste dei ritegni, sede scarico e molle in acciaio inox, tenute NBR. Dispositivo sicurezza positiva conforme a norme UNI Completo prese pressione a monte, intermea e a valle e collare fissaggio per la tubazione scarico, filtro a Y con corpo in bronzo e maglia in acciaio inox. Tenute in Saital K, sezione maglia 0,65 mmq Corredato valvole a sfera intercettazione in ottone, cromate, a monte e a valle con comando a farfalla, nelle seguenti quantità e mensioni: A.1-1/2" n 354,62 A.2-3/4" n 366,50 5 VF.9 GIUNTO DI TRANSIZIONE ACCIAIO ZINCATO-POLIETILENE Fornitura e posa in opera giunto transizione tra acciaio zincato e linee in polietilene interrate. Completo tutti gli accessori e le assistenze necessarie per una corretta posa. Nelle seguenti quantità e mensioni: A.1 - DN15 n 26,70 A.2 - DN20 n 28,78 6 TU.2 TUBAZIONE IN ACCIAIO ZINCATO SENZA SALDATURA PER RETI IDRICHE Fornitura e posa in opera tubazioni in acciaio zincato non legato serie mea secondo UNI (ex UNI ), filettati secondo UNI ISO 7/1, con estremità filettabili, con zincatura eseguita a caldo secondo UNI Il prezzo si intende to in opera, comprensivo quin raccor, sfiati, tolleranze, pezzi speciali, staffaggi, materiali consumo, e quant'altro occorre per formazione reti idrico sanitarie. Kg. 4,76 7 VM.1 VALVOLE A SFERA IN OTTONE PN 16 pag. 1

13 IMPIANTI MECCANICI Ord DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O Fornitura e posa in opera valvole a sfera in ottone nichelato, passaggio totale, PN 16, attacchi a manicotti filettati gas F/F con rubinetto scarico, maniglia a leva in alluminio, con tenuta dello stelo in Viton, anelli sede in PTFE, nelle seguenti quantitá e mensioni: PREZZO A.1 - Diam. ½". n 12,86 A.2 - Diam. 3/4". n 14,12 8 VM.8 FILTRO A Y RACCOGLITORE DI IMPURITA' IN BRONZO Fornitura e posa in opera filtro raccoglitore impurità filettato, PN16. Corpo in bronzo, tappo in ottone, cestello in acciaio INOX AISI 304, guarnizione esente amianto. Attacchi filettati GAS F/F, nelle seguenti quantità e mensioni: A.1-1/2" n 13,53 A.2-3/4" n 15,35 9 VM.10 GIUNTO ELASTICO ANTIVIBRANTE FILETTATO PN16 Fornitura e posa in opera giunto elastico antivibrante, PN16, in esecuzione idonea per acqua potabile con certificato. Corpo in neoprene, manicotto e ghiera in ghisa malleabile zincata, attacchi filettati GAS f/f, idoneo per acqua potabile, temperatura massima impiego 90 C a 16 bar, nelle seguenti quantità e mensioni: A.1 - DN 20 n 24,78 10 IS.19 BARILOTTI ANTI COLPO DI ARIETE Fornitura e posa in opera, barilotti ammortizzatori colpi ariete per sommità colonne montanti, ricavati da tubo nero zincato a bagno, opportunamente fondellato completo valvola a sfera intercettazione am. 1/2". n 73,25 11 RA.9 ATTUATORE PER SERRANDE CON RITORNO A MOLLA DI TIPO ON/OFF CON 2 FINECORSA Fornitura e posa in opera servocomando tipo ON/OFF per serrande e per trattamento aria con molla ritorno e 2 fine corsa; montaggio retto sull'albero a sezione rotonda o quadrata della serranda con sinnesto per regolazione manuale, completo incatore posizione. Alimentazione 24 Vca +/- 20%, assorbimento 8 VA, limiti funzionamento -32/+55 C, umità relativa 5/95%, contatto ausiliario 3A, regolabile da 0 a 92, momento torcente 20 Nm, corsa angolare 92, tempo escursione 90 sec, classe protezione IP 40. n 227,72 12 DP.1 STACCO TUBAZIONE IDRICA ESISTENTE DIAM. 3/4" Prestazioni per realizzazione stacco su tubazione idrica esistente am. 3/4". Risultano compresi tutti i materiali, la mano d'opera, i mezzi, le assistenze e quant'altro per intercettare la linea idrica esistente, svuotarla, realizzare lo stacco am. 3/4", ripristinare l'alimentazione idrica previo pulizia della rete. Sono compresi pulizia dei luoghi al termine dell'intervento e conferimento alle pubbliche scariche autorizzate tutti i materiali risulta. A cp. 240,52 13 DP.2 GRIGLIA DI RIPRESA IN ACCIAIO INOX Fornitura e posa in opera griglia ripresa in acciaio inox per installazione su tronchetto connessione a canalizzazione circolare. Griglia ripresa in acciaio inox AISI 304 completa telaio e controtelaio con canotto installazione e connessione a canalizzazione circolare anch'essi in acciaio inox AISI 304. Materiali non verniciati, griglia a doppia fila alette orientabili singolarmente completa serranda taratura aria in acciaio inox AISI 304 con sistema ancoraggio alla canalizzazione e staffaggio alla struttura copertura della vasca da aspirare. Il tutto nelle seguenti quantità e mensioni: A.1 - griglia ripresa in acciaio inox con accessori a corredo con m. sino a 4,9 dmq n 276,42 A.2 - griglia ripresa in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 5 dmq sino a 9,9 dmq n 365,64 A.3 - griglia ripresa in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 10 dmq sino a 14,9 dmq n 607,34 A.4 - griglia ripresa in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 15 dmq sino a 19,9 dmq n 677,35 14 DP.3 SERRANDE RETTANGOLARI A TENUTA MOTORIZZABILI IN ACCIAIO INOX pag. 2

14 IMPIANTI MECCANICI Ord DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O Fornitura e posa in opera serranda rettangolare a tenuta motorizzabili in acciaio inox per installazione su tronchetto connessione a canalizzazione circolare o per posa su telaio da incasso su struttura chiusura vasche. Serranda tipo rettangolare a tenuta in acciaio inox AISI 304 a pale multiple con guarnizione tenuta aria e perno per installazione servocomando. Completa telaio e controtelaio con canotto installazione e connessione a canalizzazione circolare anch'essi in acciaio inox AISI 304. Completa sistema ancoraggio alla canalizzazione e staffaggio alla struttura copertura della vasca. Il tutto nelle seguenti quantità e mensioni: PREZZO A.1 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. sino a 4,9 dmq n 741,60 A.2 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 5 dmq sino a 9,9 dmq n 809,29 A.3 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 10 dmq sino a 14,9 dmq n 929,44 A.4 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 15 dmq sino a 19,9 dmq n 1.036,91 A.5 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 20 dmq sino a 24,9 dmq n 1.137,27 A.6 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 25 dmq sino a 29,9 dmq n 1.178,28 A.7 - serranda rettangolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con m. da 30 dmq sino a 39,9 dmq n 1.226,71 15 DP.4 SERRANDE CIRCOLARI A TENUTA MOTORIZZABILI IN ACCIAIO INOX Fornitura e posa in opera serranda circolare a tenuta motorizzabili in acciaio inox per installazione su tronchetto connessione a canalizzazione circolare. Serranda tipo circolare a tenuta in acciaio inox AISI 304 a pala unica con guarnizione tenuta aria e perno per installazione servocomando. Completa telaio e controtelaio con canotto installazione e connessione a canalizzazione circolare anch'essi in acciaio inox AISI 304. Completa sistema ancoraggio alla canalizzazione e staffaggio alla struttura copertura della vasca. Il tutto nelle seguenti quantità e mensioni: A.1 - serranda circolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con am. 300 mm A.2 - serranda circolare a tenuta motorizzabile in acciaio inox con accessori a corredo con am. 400 mm n 839,56 n 954,85 16 DP.5 CANALIZZAZIONE CIRCOLARE IN ACCIAIO INOX AISI 304 Fornitura e posa in opera canalizzazione circolare in acciaio inox AISI 304 per estrazione aria vasche depuratore. Compresi pezzi speciali, curve, raccor, sistemi giunzione, guarnizioni e sistemi fissaggio. Il tutto comprensivo staffaggi minuti per appoggio e fissaggio alle strutture staffaggio generali e per connessione meante opportuni raccor concentrici ed eccentrici ai sistemi aspirazione ed alle griglie generali ripresa dalle singole vasche. kg. 21,80 17 DP.6 SOTTOSTAZIONE PERIFERICA GESTIONE SERRANDE SCRUBBER Fornitura e posa in opera periferica sistema con quadro contenimento per impianto regolazione automatica impiantistica meccanica gestione serrande sistemi scrubber trattamento e ripresa aria depuratore, completa controllori automatici programmabili, costituenti le sottostazioni periferiche sistema, tra loro collegate e collegate, previo integrazione, alle postazioni operatore, tramite protocollo comunicazione standard; il tutto è decato alla gestione ed al controllo degli impianti meccanici ed è in grado integrare al sistema supervisione i regolatori ambiente decati alla gestione delle estrazioni e reintegri aria singole vasche e linee; la sottostazione in particolare risulta composta come seguito descritto: - n 2 moduli espansione per controllo da 32 punti I/O - n 1 trasformatore 220/24V 1,3 A cc - n 1 trasformatore 220/24V 12 A cc pag. 3

15 IMPIANTI MECCANICI Ord DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O - n 1 controllore impianto alimentazione 24 V, capacità 256 punti fisici, 4 canali comunicazione BACNET MS/TP, Modbus, Panel Bus fino a punti controllo. - n 4 moduli espansione per controllore da 24 punti I/O - n 1 touch screen interfaccia da 7 pollici - Moduli I/O per interfaccia punti con il campo. - Ingegnerizzazione del sistema, programmazione dei punti collegati alle periferiche con implementazione tutte le funzioni software necessarie al corretto funzionamento del sistema secondo le logiche previste; messa in funzione del sistema al termine dei lavori montaggio e collegamento, comprese tutte le operazioni controllo, verifica e messa in funzione dei vari componenti del sistema stesso. - Scambio dati con periferiche - N 1 quadro elettrico strumentale contenimento della periferica sistema adeguate mensioni. Il quadro cablato sarà del tipo ad armao per appoggio a pavimento, costruito in lamiera forte spessore, chiuso su tutti i lati. La struttura sarà formata da scomparti tipo prefabbricato autoportanti e componibili meante accoppiamento con viti e bulloni. Avranno un grado protezione pari a IP 55. Per la verifica della sovratemperatura si dovrà tener conto del grado protezione del quadro e del tipo accostamento a parete. Il quadro dovrà essere costruito nel rispetto delle norme e leggi in vigore ed in particolare: CEI 17-13/1 III Ezione; D.P.R. 547 del 1955 e successive mofiche. Tutte le apparecchiature costituenti il quadro dovranno essere conformi alle rispettive normative applicabili; sono compresi interruttori magnetotermici 2x10A, trasformatore per campo, trasformatore per CPU, schuko portafusibili, rele scambio, barra terra, morsetti elettrici, canalina, corda, ecc.. Sono comprese inoltre le seguenti prestazioni: - N configurazioni software per punto sistema regolazione locale con funzionamento ON/OFF serrande, fine corsa aperto e fine corsa chiuso. - N 6 pagine grafiche con massimo 25 punti standard; pagine tipo trimensionale riproducenti lo schema funzionale della sottostazione controllata con interfaccie su tutti i componenti controllati per visione e mofica retta dei parametri. - Ingegnerizzazione della sottostazione comprendente l'elaborazione dei punti funzionali con relativi attributi, determinazione della configurazione dell' periferiche; fornitura degli elaborati prodotti e delle apparecchiature fornite; creazione pagine grafiche interattive tipo trimensionale. - Programmazione con stuo e generazione dei programmi, stuo e generazione delle pagine grafiche PREZZO interattive trimensionali con i prinicipali valori delle tarature, punti funzionamento, settaggi, ecc.. - Messa in servizio con tecnici specializzati comprendente il caricamento del data base e del software applicativo dei moduli, verifica del software e del suo funzionamento secondo specifiche, messa in servizio delle apparecchiature costituenti il Sistema Supervisione e Telegestione; prove funzionamento delle apparecchiature fornite. - Istruzione del personale dell'ente durante la messa in servizio del sistema. - Consegna delle documentazione finale uso e manutenzione in lingua italiana comprendente tutte le istruzioni operative e d'uso per l'utente. - Engineerin, start up, integrazione al sistema supervisione. A cp. ######### 18 TA.1 GRUPPO ASPIRANTE Q= mc/h Fornitura e insatallazione un ventilatore tipo GGE.DTM1002 o equivalente completo motore accoppiato rettamente e carter protezione del motore elettrico dalle intemperie. Costruzione in lamiera acciaio al carbonio saldata e rinforzata con profili metallici. Girante equilibrata sull albero. Sea o basamento in profilati acciaio per il sostegno motore. Il Gruppo aspirante verrà posizionato a terra, su idono basamento compensato a parte. Dati tecnici: Trasmissione: Diretta Portata (m³/h): ~ Pressione Totale (mmh20): ~350 Rumorosità a 1,5 m (dba): 86 (+3 toll) senza Insonorizzazione Potenza (kw/giri m ): 37/1400 Contemporaneità (%): 100 CHIOCCIOLE E GIRANTE REALIZZATE IN ACCIAIO INOX AISI 304 pag. 4

16 IMPIANTI MECCANICI Ord DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O PREZZO Compresa la fornitura e installazione box insonorizzazione per ventilazione, posizionato a terra, costituito da una struttura in profilati alluminio, rivestito internamente in spugna bugnosa fonoassorbente e tamponato esternamente in lamiera zincata. A cp. ######### 19 TA.2 GRUPPO ASPIRANTE Q= mc/h Fornitura e insatallazione un ventilatore tipo GGE.DTE1003 o equivalente completo motore accoppiato rettamente e carter protezione del motore elettrico dalle intemperie. Costruzione in lamiera acciaio al carbonio saldata e rinforzata con profili metallici. Girante equilibrata sull albero. Sea o basamento in profilati acciaio per il sostegno motore. Il Gruppo aspirante verrà posizionato a terra, su idono basamento compensato a parte. Dati tecnici: Trasmissione: Diretta Portata (m³/h): ~ Pressione Totale (mmh20): ~350 Rumorosità a 1,5 m (dba): 88 (+3 toll) senza Insonorizzazione Potenza (kw/giri m ): 75/1400 Contemporaneità (%): 100 CHIOCCIOLE E GIRANTE REALIZZATE IN ACCIAIO INOX AISI 304 Compresa la fornitura e installazione box insonorizzazione per ventilazione, posizionato a terra, costituito da una struttura in profilati alluminio, rivestito internamente in spugna bugnosa fonoassorbente e tamponato esternamente in lamiera zincata. A cp. ######### 20 TA.3 SCRUBBER Q= mc/h Fornitura e installazione scrubber (torre lavaggio) tipo verticale ad un piano lavaggio statico e con separatore gocce finale, realizzata in polipropilene e con le seguenti caratteristiche e/o accessori: Stao lavaggio con anelli statici in PE Ø50 Separatore gocce statico con flussi deviati. Reti rinforzate supporto degli anelli e del separatore gocce Rampe lavaggio completamente smontabili con tappi a vite ed ugelli filettati Oblò visivi, carichi e scarichi corpi riempimento e separatore gocce Passo d'uomo sulla parte bassa della torre Ingresso aria in torre Uscita aria dalla torre flangiata Tubazioni ricircolo delle soluzioni lavaggio. Dalla pompa fino agli ugelli Manometro con separatore a membrana sulla due linea della soluzione lavaggio Vasca contenimento della soluzione lavaggio completa : Pompa ricircolo orizzontale alla prevalenza 15 mt., completa motore a 2 poli 220/380 V a 50 Hz IP55 Valvole in ingresso ed in uscita pompa ricircolo. Elettrovalvola a 24 V AC per carico acqua consumo e con by-pass con valvole manuali. Sonda livello conduttiva per stop e start pompa e stop e start elettrovalvola. Scarico con valvola manuale e con troppo pieno sotto battente (con guara idraulica). Livello visivo esterno alla vasca. * Altezza totale torre circa ~7 mt Dati tecnici: Diametro della torre: 2300 mm Materiale costruzione: Polipropilene Portata aria aspirata: ~ m³/h Altezza del letto statico: 1,5 metri Temperatura: Ambiente Tipo inquinante da trattare: Odori Velocità Attraversamento: 1,34 m/s Tempo contatto: 1,5 s Potenza Pompa ricircolo: kw 3 Installazione: Esterna allo stabile compreso il tubo raccordo tra scrubber e filtro a carboni attivi con tubo in acciao inox AISI 304 A cp. ######### 21 TA.4 SCRUBBER Q= mc/h Fornitura e installazione scrubber (torre lavaggio) tipo verticale ad un piano lavaggio statico e con separatore gocce finale, realizzata in polipropilene e con le seguenti caratteristiche e/o accessori: Stao lavaggio con anelli statici in PE Ø50 Separatore gocce statico con flussi deviati. pag. 5

17 IMPIANTI MECCANICI Ord DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O Reti rinforzate supporto degli anelli e del separatore gocce Rampe lavaggio completamente smontabili con tappi a vite ed ugelli filettati Oblò visivi, carichi e scarichi corpi riempimento e separatore gocce Passo d'uomo sulla parte bassa della torre Ingresso aria in torre Uscita aria dalla torre flangiata Tubazioni ricircolo delle soluzioni lavaggio. Dalla pompa fino agli ugelli Manometro con separatore a membrana sulla due linea della soluzione lavaggio Vasca contenimento della soluzione lavaggio completa : Pompa ricircolo orizzontale alla prevalenza 15 mt., completa motore a 2 poli 220/380 V a 50 Hz IP55 Valvole in ingresso ed in uscita pompa ricircolo. Elettrovalvola a 24 V AC per carico acqua consumo e con by-pass con valvole manuali. Sonda livello conduttiva per stop e start pompa e stop e start elettrovalvola. Scarico con valvola manuale e con troppo pieno sotto battente (con guara idraulica). Livello visivo esterno alla vasca. * Altezza totale torre circa ~7 mt Dati tecnici: Diametro della torre: 3000 mm Materiale costruzione: Polipropilene Portata aria aspirata: ~ m³/h Altezza del letto statico: 1,5 metri Temperatura: Ambiente Tipo inquinante da trattare: Odori Velocità Attraversamento: 1,41 m/s Tempo contatto: 1,41 s Potenza Pompa ricircolo: kw 4 Installazione: Esterna allo stabile compreso il tubo raccordo tra scrubber e filtro a carboni attivi con tubo in acciao inox AISI 304 PREZZO A cp. ######### 22 TA.5 FILTRO ADSORBITORE A CARBONE ATTIVO A RIGENERAZIONE ESTERNA Q= mc/h Fornitura e installazione filtro a carboni attivi mod GGECARB 4 o equivalente Dati tecnici: Materiale costruzione: profilati ferro verniciato e pannellature zincate sutura adeguato spessore Portata aria aspirata: m³/h Temperatura: Ambiente n. cartucce: 4 spessore letto: 450 mm Velocità mea attraversamento: 0,25 m/s Tempo contatto: 1,75 secon Quantità carbone (±5%): ~6000 kg Dimensioni ingombro: 2000 x 8000 x 5000 ht Manutenzione: Sostituzione carbone attivo Installazione del filtro: Esterna allo stabile Periodo sostituzione o rigenerazione carbone stimato: 2 mesi Il filtro viene fornito completo : Struttura inferiore con gambe sostegno in lamiera verniciata Corpo centrale con porta accesso alla zona filtri n 4 cartucce contenimento carbone realizzata con rete calibrata con Ø x1500 H sistema caricamento del carbone con portelloni a tenuta superiori Sistema scarico carboni per mezzo apposite serrande, nella parte inferiore Scaletta alla marinara per uso manutenzione Ringhiera protezione sulla sommità del filtro ad uso manutenzione Foro Uscita superiore aria trattata compreso il tubo raccordo tra filtro a carboni attivi e scrubber realizzato con tubo in acciaio INOX AISI 304 e prima carica carboni attivi pari a kg. A cp. ######### 23 TA.6 FILTRO ADSORBITORE A CARBONE ATTIVOA RIGENERAZIONE ESTERNA Q= mc/h Fornitura e installazione filtro a carboni attivi mod GGECARB 6 o equivalente Dati tecnici: Materiale costruzione: profilati ferro verniciato e pannellature zincate sutura adeguato spessore Portata aria aspirata: ~ m³/h pag. 6

18 IMPIANTI MECCANICI Ord DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O PREZZO Temperatura: Ambiente n. cartucce: 6 spessore letto: 500 mm Velocità mea attraversamento: 0,27 m/s Tempo contatto: 1,83 secon Quantità carbone (±5%): ~ kg Dimensioni ingombro: 4500 x 6000 x 5000 ht Manutenzione: Sostituzione carbone attivo Installazione del filtro: Esterna allo stabile Periodo sostituzione o rigenerazione carbone stimato: 2 mesi Il filtro viene fornito completo : Struttura inferiore con gambe sostegno in lamiera verniciata Corpo centrale con porta accesso alla zona filtri n 6 cartucce contenimento carbone realizzata con rete calibrata con Ø x 1500h sistema caricamento del carbone con portelloni a tenuta superiori Sistema scarico carboni per mezzo apposite serrande, nella parte inferiore Scaletta alla marinara per uso manutenzione Ringhiera protezione sulla sommità del filtro ad uso manutenzione Foro Uscita superiore aria trattata compreso il tubo raccordo tra filtro a carboni attivi e scrubber realizzato con tubo in acciaio INOX AISI 304 e prima carica carboni attivi pari a kg. A cp. ######### 24 TA.7 CAMINO DI SCARICO d. 850 mm Fornitura e installazione camino scarico realizzato in lamiera FE spessore 2-3 mm per I primi 3 metri e spessore 1 mm per I restanti. Il camino, avente ametro pari a 850 mm, dovrà essere completo basamento sostegno, bocchettone per prelievi e accoppiamento ai ventilatori. Il bocchettone, ametro idoneo a quanto incato dalle competenti autorità (AUSL) dovrà essere installato in modo da essere raggiungibile in qualsiasi momento in sicurezza. compreso il tubo raccordo tra camino e ventilatore realizzato con tubo in acciaio INOX AISI 304 A cp ,25 25 TA.8 CAMINO DI SCARICO d mm Fornitura e installazione camino scarico realizzato in lamiera FE spessore 2-3 mm per I primi 3 metri e spessore 1 mm per I restanti. Il camino, avente ametro pari a 1100 mm, dovrà essere completo basamento sostegno, bocchettone per prelievi e accoppiamento ai ventilatori. Il bocchettone, ametro idoneo a quanto incato dalle competenti autorità (AUSL) dovrà essere installato in modo da essere raggiungibile in qualsiasi momento in sicurezza. compreso il tubo raccordo tra camino e ventilatore realizzato con tubo in acciaio INOX AISI 304 A cp ,50 pag. 7

19 IMPIANTI ELETTRICI DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA Ord D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O ELENCO PREZZI UNITARI PREZZO IMPIANTI ELETTRICI N.B. Tutte le eventuali marche materiali e/o apparecchiature riportate nel presente elaborato hanno il solo scopo definire uno standard qualitativo riferimento, in fase esecuzione lavori la scelta dei vari materiali sarà concordata con la D.L. EL1 CABINE ELETTRICHE DI CONSEGNA E TRASFORMAZIONE QUADRI DI M.T. 1 EL1.2 Fornitura e posa in opera terna spezzoni cavo unipolare RG7H1R 18/30 kv, in formazione tripolare per una lunghezza massima m 20 - sez. da 35 a 95 mmq, per il collegamento fra quadro M.T.e trasformatore M.T./B.T., completa sfri, terminali M.T. da ambo lati, accessori e tutto quanto necessario per dare l'opera completa, funzionante e collaudata. 2 EL1.2.1 Sezione 3x1x35 mmq n 982,99 3 EL1.3. C Fornitura e posa in opera trasformatore M.T./B.T., posato in opera, compreso costi sollevamento e trasporto fino alla sistemazione in posizione definitiva; potenza 630kVA con ventilazione assiale ; 50Hz ; Vp 15kV ; Vs 400V ; gruppo Dyn11, isolamento in resina. Tensione isolamento 24kV, Vcc=6%. Completo cassone contenimento metallico verniciato per interno IP31 carrello con rulli scorrimento, presa terra, golfari sollevamento, ganci traino, morsettiera, n 3 isolatori normali MT, n 3+1 piastre attacco BT, morsettiera regolazione, armao protezione IP31, sonde termometriche in tutte le colonne e nel nucleo ferro, centralina controllo temperatura a tre livelli, ( all.1 -all. 2 -sgancio ), ventilatori assiali con quadro comando e controllo e tutto quanto necessario per dare l'opera completa, funzionante e collaudata. n ,41 4 EL1.3 QM Fornitura e posa quadro mea tensione tipo SM6 con interruttori in esafluoruro zolfo standard con protezione arco interno sul fronte 12,5 ka 0,7s: - Tensione nominale Kv 24 - Tensione nominale tenuta a frequenza industriale 50Hz / 1min valore efficace kv 50 - Tensione nominale tenuta a impulso 1,2 / 50 micros valore picco kv Tensione esercizio kv 15 - Frequenza nominale Hz 50 / 60 - N fasi 3 - Corrente nominale delle sbarre principali A Corrente nominale max delle derivazioni A Corrente nominale ammissibile breve durata ka 16 - Corrente nominale picco ka 40 - Potere interruzione degli interruttori alla tensione nominale ka 16 - Durata nominale del corto circuito s 1 - Tensione nominale degli ausiliari V - Larghezza come da segni - Altezza mm Profontà mm 1220 Prestazioni dei TA, TV e Toroi conformi alle richieste della CEI 016 0,00 5 EL1.4.3 UNITA' DI PROTEZIONE E/O PARTENZA RETE CAVI ESTERNE TIPO DM1P n ,76 6 EL1.5C Fornitura e posa in opera condensatori per il rifasamento a vuoto del trasformatore da kva630 della potenza kvar 20, completo sezionatore protezione con fusibili in cassetta protetta, cavo collegamento e tutto quanto necessita per dare l'opera finita e collaudata. n 830,11 7 EL1.6 Fornitura e posa in opera accessori a completamento cabina elettrica trasformazione M.T./B.T. e/o ricezione M.T., quali: serie cartelli monitori ; pedana isolante ; guanti elettrici con custoa ; n 3 estintori a CO2 da 6 Kg cad. ; schema elettrico unifilare ; lampada emergenza portatile e quant'altro necessita per dare l'opera completa, funzionante e collaudata. n 739,78 8 EL1.7 Fornitura e posa in opera COPPIA profialti C100 per sostegno e guida ruote trasformatore, compreso oneri fissaggio a pavimento, messa a terra e quant'altro necessita per dare l'opera finita e collaudata. n 32,56 9 EL1.8 Fornitura e posa in opera allacciamenti ausiliari compreso tubazioni e canalizzazioni tra i vari quadri M.T. e B.T., linee per trascinamento apertura interruttori M.T. e B.T., sonde trasformatori, allacciamenti alla rete terra delle varie masse e masse estranee, centro stella trasformatore, allacciamento toroi, relè vari, impianto luce ed FM interno cabina plafoniere ee tutto quanto non espressamente incato ma necessario a dare il locale cabina ultimato funzionante e collaudato. n 1.107,85 10 EL1.9 Fornitura e posa in opera aspiratore elicoidale trifase 0,5 kw portata aria ma/h, compreso termostato ambiente ed allacciamenti elettrici per la ventilazione della cabina, compreso ogni onere e lavoro accessorio per dare il tutto ultimato, funzionante e collaudato. n 1.089,16 11 EL1.10 Fornitura e posa in opera pulsante sgancio emergenza sotto vetro frangibile, per cabine, gruppi elettrogeni, centrali termiche, centrali trattamento aria, ascensori ecc,compreso quota incidenza linea collegamento ai quadri ad essi pendenti con quota parte tubazioni posate incassate e/o in vista, cassette derivazione e quant'altro necessita per dare l'opera finita e collaudata. n 171,63 EL2 RIFASAMENTO pag. 1

20 IMPIANTI ELETTRICI DISTRETTO NAUTICO NORD EST SARDEGNA Ord D E S C R I Z I O N E D E L L ' A R T I C O L O 12 EL2.3C Fornitura e posa in opera quadro rifasamento automatico con condesatori serie MFA-500V AC, riempitivo biodegradabile e spositivo protezione a sovrapressione, resistenze scarica montante sui condensatori, inserzione meante contattori e resistenze, collegamento a triangolo, contenute in armao metallico rispondente alle Norme CEI 17-13/1 e EN , sezionatore sottocarico generale e fusibili protezione sui vari grani con potere d'interruzione 100 ka. Potenza 200 kvar, n 6 grani,batterie condensatori 50kVAR in armao mensioni 1200x600x2000 mm, completo cosfimetro gitale e linea alimentazione ( max m 30 ) in cavo FG7R sez.3x(2x240mmq+t), riduttore corrente a toroide apribile da inserire sulle sbarre a valle dell'interruttore del quadro generale, passerella e quant'altro necessita per dare l'opera finita, funzionante e collaudata. PREZZO n ,47 EL3 QUADRI DI BASSA TENSIONE PRINCIPALI E SECONDARI 13 EL3.1C Fornitura e posa in opera quadro elettrico generale bassa tensione realizzato in forma 3 tipo Power Center per cabina CE SEZIONE DEPURATORE La carpenteria avrà mensioni incative mm H 2300x L2000x P1000 e sarà realizzato completo apparecchiature protezione, sezionamento e misure, con la separazione delle sezioni energia normale-emergenza-continuità, assemblata come da segno QBTDEP DIS. EC 03 e quant'altro necessita per dare l'opera finita, completa e collaudata. n ,62 14 EL3.2C Fornitura e posa in opera quadro elettrico bassa tensione realizzato in contenitore in vetroresina adatto per posa all'esterno ai pie delgi impianti abbattimento compreso carpenteria fissaggio a basamento ed opere fondazione e adduzione delle tubazioni per i cavi alimentazione. Abito alla stribuzione dell'energia alimentazione del sistema Scrubber e filtro a Carboni attivi conpreso inverter, salvamotori interruttori fferenziali PLC ed ausiliari come da schema. Sarà realizzato completo apparecchiature protezione, sezionamento e misure, assemblato come da segno EC 04 QG1 compreso quant'altro necessita per dare l'opera finita, completa e collaudata. n ,74 15 EL3.3C Fornitura e posa in opera quadro elettrico bassa tensione realizzato in contenitore in vetroresina adatto per posa all'esterno ai pie delgi impianti abbattimento compreso carpenteria fissaggio a basamento ed opere fondazione e adduzione delle tubazioni per i cavi alimentazione. Abito alla stribuzione dell'energia alimentazione del sistema Scrubber e filtro a Carboni attivi conpreso inverter, salvamotori interruttori fferenziali PLC ed ausiliari come da schema. Sarà realizzato completo apparecchiature protezione, sezionamento e misure, assemblato come da segno EC 04 QG2 compreso quant'altro necessita per dare l'opera finita, completa e collaudata. n ,50 EL4 TUBI CANALE E PASSERELLE 16 EL4.1C Fornitura e posa in opera passerella portacavi in lamiera zincata a caldo, accessori montaggio, setti separazione, staffe sostegno ogni m 1,5, pezzi speciali e quant'altro necessita per dare l'opera finita e collaudata. 17 EL4.1.1C Di mensioni 100x75mm m 42,80 18 EL4.1.3C Di mensioni 200x75mm m 51,96 19 EL4.8 Fornitura e posa in opera tubo flessibile per cavidotti, doppia parete, standard qualità DIELECTRIX - FU15R, completo manicotti e quant'altro necessita per dare l'opera finita e collaudata. 20 EL4.8.3 Diametro mm 160 m 9,93 EL5 CAVI E CONDUTTURE 21 EL5.5 Fornitura e posa in opera conduttori flessibili tipo N07V-K 450/750 V con isolamento in PVC, tabella CEI UNEL 35752, in rame ricotto nei colori: nero-marrone-blu chiaro-giallo/verde; completo fascette segnacavi e fissaggio, quota parte sfri, capicorda e quant'altro necessita per dare l'opera finita e collaudata. Corde sezione mmq: 22 EL Conduttore NO7V-K sez. 1x50 m 6,82 23 EL Conduttore NO7V-K sez. 1x185 m 21,99 24 EL5.2 Fornitura e posa in opera cavo tipo FG7OR 0,6/1 kv - CEI 20-13/20-22 II/20-37, con conduttore flessibile isolato in gomma etilpropilenica, sottoguaina in materiale termoplastico, non propagante l'inceno a Norma CEI 20-22II, assenza gas corrosivi in caso d'inceno a Norma CEI 20-37; completo capicorda, fascette segnacavi e fissaggio, quota parte sfri e quant'altro necessita per dare l'opera finita e collaudata. 25 EL5.2.9 Cavo FG7R1 sez. mmq 1x70 m 7,50 26 EL Cavo FG7R1 sez. mmq 1x185 m 18,81 27 EL Cavo FG7OR1 sez. mmq 12x1,5 m 4,78 28 EL Cavo FG7OR1 sez. mmq 12x2,5 m 5,97 EL6 IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE LUCE E FM 29 EL6.21 Fornitura e posa in opera punto presa 2x16A+T interbloccata con fusibili tipo CEE IP44, compreso quota parte incidenza linee alimentazione dorsale zona in cavo FG7OM1 sez.3x4 mmq, tubazioni, cassette derivazione, posate in vista e/o incassate. Realizzato in corna N07G9-K sez.2,5 mmq, completo sfri e tutto quanto necessita per il montaggio in vista dell'opera finita funzionante e collaudata, standard qualità tipo GEWISS GW o similare. 30 EL6.23 Fornitura e posa in opera punto presa 3x16A+N+T, interbloccata con fusibili tipo CEE IP44, compreso quota parte incidenza linee alimentazione dorsale zona in cavo FG7OM1 sez.5x4 mmq, tubazioni, cassette derivazione, posate in vista e/o incassate. Realizzato in corna N07G9-K sez.4 mmq, completo sfri e tutto quanto necessita per il montaggio in vista dell'opera finita funzionante e collaudata, standard qualità tipo GEWISS GW o similare. n 100,80 n 111,83 pag. 2

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti A - Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti 1 01.A18.A25 Carpenteria varia per piccoli

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ENAV S.p.A. ROMA ACC CIAMPINO pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Ristrutturazione Uffici, Piastra, Hall, Centro servizi, Foresteria e Sala Convegni - PROGETTO DEFINITIVO OPERE STRUTTURALI - STECCA

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03//04 COMUNE DI FABRIANO PIAZZA DEL COMUNE - FABRIANO (AN) LAVORI - Piani di Recupero Centro Storico-Borgo - studio di fattibilità - modifiche apportate dopo incontro del 07-0-2004 00 - Sistemazione torrente

Dettagli

COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA

COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA Via S.Maria Bambina 11 - Località Rimedio - ORISTANO COMMITTENTE Il Presidente Mons. Umberto Lai

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 1.2.19.A 1.4.G.1.A 1.4.G.5 1.4.I.4.D1 Formazione di ponteggio tubolare di facciata per la realizzazione degli interventi interessanti la copertura dell'aula della scuola elementare (rif. intervento n.

Dettagli

Impianto Antincendio. 1 di 5

Impianto Antincendio. 1 di 5 1 Impianto Antincendio 1. 01 Allestimento di cantiere comprensivo di apposizione di segnaletica di sicurezza, apposizione di cartello di cantiere indicante lavori da eseguire, committente, impresa e quant'altro,

Dettagli

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA Pagina 1 di 7 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 3 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE OPERE DI ALLACCIAMENTO 4 4 POZZETTI PREFABBRICATI IN C.A.V.... 4 5 GRADINI SCALA DI ACCESSO AL POZZETTO...

Dettagli

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di ROCCABRUNA Provincia di CUNEO pag. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: COMMITTENTE: DECRETO 6000 CAMPANILI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE TRAMITE PAVIMENTAZIONE ARE BORGATE COMUNALI

Dettagli

Capitolo 11 CARPENTERIA METALLICA PER OPERE EDILI

Capitolo 11 CARPENTERIA METALLICA PER OPERE EDILI Supplemento straordinario al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 34 del 1 o agosto 2002 287 Capitolo 11 CARPENTERIA METALLICA PER OPERE EDILI 11.1 Strutture in acciaio. 11.2 Trattamenti protettivi

Dettagli

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO:

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO: SICILIA VITTORIA Ragusa ELENCO PREZZI OGGETTO: MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. COMMITTENTE: Comune di Vittoria - Ufficio Tecnico - Direzione Manutenzioni Ecologia e Tutela Ambientale Il Tecnico

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO Studio Tecnico Rossi geom. Renato Via G. Zanella 3/1 Montorso Vicentino (VI) Tel. 0444 685322 Fax. 0444 486630 email. geom.rossi@gmail.com AL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI BULZI OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI IL TECNICO IL SINDACO ELABORATO SCALA TAVOLA DATA

COMUNE DI BULZI OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI IL TECNICO IL SINDACO ELABORATO SCALA TAVOLA DATA OGGETTO PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO ELABORATO SCALA DATA IL SINDACO SISTEMAZIONE CAMPANILE ELENCO PREZZI TAVOLA A IL TECNICO Nr. 1 Nr. 2 Nr. 3 Nr. 4 Nr. 5 D.0013.0001.0001 Nolo mensile (o per frazione

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572 Firenze Codice regionale: 01 Tipologia: NUOVE COSTRUZIONI EDILI: I prezzi sono relativi a una nuova costruzione di edilizia civile di circa 5000 mc vuoto per pieno, e si riferiscono a lavori con normali

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.!"#$!%""&'" ($!)" "% "%%" *+*,-*,-*,-*,-,-./"01$02./"01$02"01$0/%"1%'%2 "01$0/%"1%'%2 Nuova costruzione di n 1 fabbricato ERP per n 12 alloggi in Castiglione della

Dettagli

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE Progettista: Responsabile del Procedimento: ing. Giorgio Gregori ing. Giorgio Gregori Macerata li Luglio 2014

Dettagli

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in VOCI DI SPESA Apparecchiature ed impianti :aerogeneratori e reti di connessione Opere civili: o fondazione degli aerogeneratori costituiti da plinto o strade di accesso alle singole turbine o piazzole

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0001 - LAVORI STRADALI.........................................

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria Rete Fognaria Pag. 1 LAVORI A MISURA 4 E01.010) RINTERRI Rinterro con materiale di risulta proveniente da scavo, compreso l'avvicinamento dei [...] il costipamento prescritto. Compreso ogni onere per rete

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'ALTO CHIASCIO VIA G. MATTEOTTI 17 06024 GUBBIO (PG) 12/04/2011 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m.

COMUNITA' MONTANA DELL'ALTO CHIASCIO VIA G. MATTEOTTI 17 06024 GUBBIO (PG) 12/04/2011 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. 2.1.30.1 Scavi fino alla profondità di m 1,50. ( Euro novevirgolanovanta ) 2.3.40.1 Con l uso di mezzo meccanico. ( Euro settantaquattrovirgolazerozero ) mc 9,90 mc 74,00 2.6.70.1 ( Euro dodicivirgolasessanta

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1993 REVISIONE DAL 1994 COMUNE DI MONTESANO SULLA MARCELLANA Periodo di validità: I corrispettivi

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 ter

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 ter REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 ter Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0008 - CASSERI E

Dettagli

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni.

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni. Esempio Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni ANALISI DEI COSTI Ancona, 04/11/2011 Codice voce: 01.20.001/001 U.M.:

Dettagli

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO Cap. IV SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO PAG. 1 4.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, in opera, escluse assistenze

Dettagli

Pag.1 N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unit. Importo RIPORTO OS 21

Pag.1 N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unit. Importo RIPORTO OS 21 Pag.1 RIPORTO OS 21 1 4.1.1.1 Trasferimento in cantiere di apparecchiatura per la realizzazione di pali, micropali, tiranti etc. accompagnati ove occorre dalle prescritte autorizzazioni, compresi montaggi

Dettagli

CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia

CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia PROGRAMMA INTERVENTI PALESTRA BENNATI LAVORI IMPIANTI TECNOLOGICI E MESSA A NORMA SERVIZI IGIENICI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DESCRIZIONE 1 INTERVENTO RIQUALIFICAZIONI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO Comune di Offida Lavori di: Legge 27 dicembre 2002 n. 289, art. 21 comma 80 PIANO STRAORDINARIO PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI SCOLASTICI Delibera CIPE n. 143/2006 di approvazione del II programma

Dettagli

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione

Un. Misura quantità. Prezzo un. Parziale Totale. n. elenco Descrizione SCAVI, RIPORTI, OPERE DI CONSOLIDAMENTO E CONTENIMENTO 1 Scavo di sbancamento a sezione libera in terreno di qualsiasi natura e consistenza e per profondità, il tutto per eseguire cassonetto stradale,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0013 - EDILIZIA................................................

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS)

M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS) Commissario Delegato O.P.C.M. 3974/2011 M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS) INTERVENTO DI ADEGUAMENTO DEL MURO D ARGINE IN SINISTRA IDRAULICA DEL

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 2000 REVISIONE DAL 2001 COMUNE DI OLIVETA CITRA Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing.

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Sara Domini Venezia, 29 Aprile 2010 Norme di misurazione Definizione Sono delle convenzioni

Dettagli

Comune di BERBENNO DI VALTELLINA. Provincia di Sondrio CALCOLO DELL'INDENNIZZO DOVUTO AL GESTORE DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS - REVISIONE N.

Comune di BERBENNO DI VALTELLINA. Provincia di Sondrio CALCOLO DELL'INDENNIZZO DOVUTO AL GESTORE DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS - REVISIONE N. Comune di BERBENNO DI VALTELLINA Provincia di Sondrio CALCOLO DELL'INDENNIZZO DOVUTO AL GESTORE DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS - REVISIONE N.1 Data, Marzo 2014 ALLEGATO A CONSISTENZA 1. CABINE DI DECOMPRESSIONE

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Demolizione di misto cementato di qualsiasi tipo, eseguita con U.05.010.070 mezzi meccanici, compreso trasporto nell'ambito del cantiere fino.a ad una distanza massima

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche

ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche D.0001.0001.0015 D.0001.0002.0030 D.0001.0002.0040 ELENCO PREZZI UNITARI PARTE I - LAVORI A) Voci comprese nel prezzario regionale delle Opere pubbliche D.0001.0001.0013 DEMOLIZIONE E ASPORTAZIONE PARZIALE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI IDRICO FOGNANTI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI IDRICO FOGNANTI RELAZIONE TECNICA IMPIANTI IDRICO FOGNANTI E' previsto il rifacimento di tutti i corpi bagni. Gli apparecchi sanitari previsti nella progettazione edile, sono delle seguenti tipologie: vaso del tipo a

Dettagli

Comune di Roma. Computo metrico estimativo

Comune di Roma. Computo metrico estimativo Comune di Roma Provincia di ROMA LAVORI Realizzazione di villetta bifamiliare a schiera Computo metrico estimativo COMMITTENTE EREDI ROSSI IMPRESA CONTRATTO N Repertorio Registrato il Presso al n Mod.

Dettagli

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I . Pagina 20 B.03.004 Pali trivellati di grande diametro eseguiti con fusto in calcestruzzo armato Rck 30, compresa la formazione del foro, l'onere della posa della gabbia metallica e gli eventuali sovraspessori

Dettagli

Computo Metrico 1 198.00

Computo Metrico 1 198.00 Pagina 1 1 C.1.60 Scavo di sbancamento all'aperto di materie di qualsiasi natura e consistenza, asciutte e bagnate, per l'apertura della sede stradale e cassonetti, per la formazione ed approfondimento

Dettagli

Processo edilizio e computo metrico estimativo

Processo edilizio e computo metrico estimativo Processo edilizio e computo metrico estimativo Seminario 11.V.06 A cura di arch. Federica Mottinelli Il Computo metrico estimativo Il Cme è il procedimento analitico per la stima del costo di costruzione

Dettagli

SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI

SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI SOSTITUZIONE DELLA RECINZIONE DELLA CARREGGIATA OVEST DEL TRATTO MESTRE- PADOVA A57-A4 ELENCO PREZZI ELENCO PREZZI UNITARI A MANODOPERA Le prestazioni di mano d'opera per lavori in economia saranno compensate

Dettagli

POSA IN OPERA DI TUBAZIONI, PEZZI SPECIALI ED APPARECCHIATURE IDRAULICHE

POSA IN OPERA DI TUBAZIONI, PEZZI SPECIALI ED APPARECCHIATURE IDRAULICHE POSA IN OPERA DI TUBAZIONI, PEZZI SPECIALI ED APPARECCHIATURE IDRAULICHE N 01 Posa in opera di tubi in ghisa sferoidale di qualsiasi lunghezza, e di pezzi speciali di qualsiasi genere, con giunto elastico

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI Relatore : GianMarco Simioni L ispezione nella rete fognaria I POZZETTI D ISPEZIONE NELLE FOGNATURE Come elemento di ispezione

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Tramonti Provincia di SA DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: REALIZZAZIONE

Dettagli

Operaio Specializzato

Operaio Specializzato AP.1 Operaio Specializzato OPQ Operaio Specializzato (Prezzo Borsuale) h 25,01 1,000 25,01 Sommano 25,01 Spese Generali 13% 3,25 Utile d'impresa 10 % 2,50 Prezzo 30,76 arrotondamento 0,26 PREZZO DI APPLICAZIONE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Provincia di Milano RISTRUTTURAZIONE VILLA BESOZZI Piazza Manzoni, 2 Proprietà: ASF & Servizi alla Persona - Carugate Rif. COMPUTO METRICO Unità di misura Quantità Prezzo Un.

Dettagli

Comune di POTENZA Provincia di Potenza COMPUTO METRICO

Comune di POTENZA Provincia di Potenza COMPUTO METRICO Comune di POTENZA Provincia di Potenza pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Biblioteca interfacoltà, aule polifunzionali e servizi nel campus universitario di Macchia Romana - Potenza COMMITTENTE: Università

Dettagli

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA Art. 39 D.P.R. 207/10 INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA N.R. ARTICOLO

Dettagli

ERRATA CORRIGE All Elenco Prezzi registrato a Milano il 18 giugno 2014 al n 2654 Serie 3 edizione 2014

ERRATA CORRIGE All Elenco Prezzi registrato a Milano il 18 giugno 2014 al n 2654 Serie 3 edizione 2014 ERRATA CORRIGE All Elenco Prezzi registrato a Milano il 18 giugno 2014 al n 2654 Serie 3 edizione 2014 Le pagine da 115 sino a 119 compresa e la pagina 196 si intendono sostituite da quelle di seguito

Dettagli

AREA COMMERCIALE VERCELLI Corso Torino 56. Capitolato di massima delle opere.

AREA COMMERCIALE VERCELLI Corso Torino 56. Capitolato di massima delle opere. AREA COMMERCIALE VERCELLI Corso Torino 56 Capitolato di massima delle opere. CAPITOLATO DI MASSIMA. L edificio è composto da un piano fuori terra di circa mq. 3.000 frazionabili. L aspetto architettonico,

Dettagli

accessori acquedotti accessori acquedotti idranti saracinesche saracinescheantincendio saracinesche

accessori acquedotti accessori acquedotti idranti saracinesche saracinescheantincendio saracinesche NASTRO SEGNALATORE collari collari /cad 14,00 RETE DI SEGNALAZIONE ACCESSORI ACQUEDOTTI ED ANTINCENDIO,,, collari SCRIZIONE /cad RETE GIALLA TUBO GAS DIM h.250x250 mt. CON FILO RILEVATORE IN 168,90 RETE

Dettagli

n. cod. 3501.00 PRESA PER L ANALISI DI COMBUSTIONE per tubi monoparete. - Corpo, dado e tappo in ottone OT58 cromato, guarnizioni al silicone.

n. cod. 3501.00 PRESA PER L ANALISI DI COMBUSTIONE per tubi monoparete. - Corpo, dado e tappo in ottone OT58 cromato, guarnizioni al silicone. 97 PLACCA CONTROLLO FUMI verniciata rossa Foro sonda prelievo fumi e 50 deprimometro e analizzatore PIROMETRO Cassa 65 scala 0/500 C Completo di molla Coops cod. 3501.00 3501.00 gambo cm. 10 3503.10 15

Dettagli

DISCIPLINARE ELEMENTI TECNICI

DISCIPLINARE ELEMENTI TECNICI LAVORI DI COSTRUZIONE DEL DEPURATORE COMUNALE PROGETTO DEFINITIVO DISCIPLINARE ELEMENTI TECNICI nell ambito del progetto definitivo per la realizzazione di impianto comunale per la depurazione delle acque

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Palermo Provincia di Palermo

COMPUTO METRICO. Comune di Palermo Provincia di Palermo Comune di Palermo Provincia di Palermo pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Dismissione e smaltimento di manufatti in cemento amianto, e loro sostituzione, presso il P.O. Villa Sofia, il distaccamento di Via

Dettagli

COMUNE DI CIVATE PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI CIVATE PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI CIVATE PROVINCIA DI LECCO PROGETTO PER LA RIQUALIFICAZIONE ED ADEGUAMENTO PALESTRA COMUNALE DI VIA A. LONGONI. CAPITOLATO OFFERTA STRUTTURE IN ACCIAIO IL PROGETTISTA Dr. Ing. Daniele Colombo

Dettagli

Comune di Caccamo. Provincia Palermo

Comune di Caccamo. Provincia Palermo Comune di Caccamo Provincia Palermo COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO Realizzazione di un'area di sosta camper e caravan COMMITTENTE Comune di Caccamo IL PROGETTISTA Geom. Giovanni Ciaccio Pag.1 RIPORTO

Dettagli

Prezzi di Analisi Punto utenza idrica con sportello per una utenza A.P.01

Prezzi di Analisi Punto utenza idrica con sportello per una utenza A.P.01 Prezzi di Analisi Punto utenza idrica con sportello per una utenza A.P.01 Realizzazione di punto utenza idrica con sportello, per una utenza, costituito da: - creazione del vano nella muratura, tramite

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 357 Analisi R.05.10.10.a Perforazione fino al diametro di mm 36 e lunghezza fino a m 1,20 con martello a rotopercursione a secco, per consolidamenti Per diametri fino a 32 mm in muratura di tufo cm 1,00

Dettagli

A L L E G A T O N. 1 6

A L L E G A T O N. 1 6 COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI: MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADA COMUNALE PIZZANNOCCA - VICENNE STIMA COSTI SICUREZZA A L L E G A T O N. 1 6 ........... COMUNE

Dettagli

ASPIRATORI - COMPONENTI PER CANNE FUMARIE GRIGLIE DI VENTILAZIONE

ASPIRATORI - COMPONENTI PER CANNE FUMARIE GRIGLIE DI VENTILAZIONE ASPIRATORI COMPONENTI PER CANNE FUMARIE GRIGLIE DI VENTILAZIONE 171 PLACCA CONTROLLO FUMI Verniciata rossa. Foro per sonda prelievo fumi Foro Ø 50 per deprimometro e analizzatore PIROMETRO Per 3501.00.

Dettagli

TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852

TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852 Allegato N.... CONSORZIO DI BONIFICA TERRITORI DEL MINCIO Via Principe Amedeo, 29-46100 MANTOVA Tel. 0376321312-0376329212 Fax 0376222852 www.territoridelmincio.it e-mail: info@territoridelmincio.it PROGETTO

Dettagli

Interventi di tipo Strutturale. Scuola "Papa Giovanni XXIII". Sava (TA) pag. 1 R I P O R T O

Interventi di tipo Strutturale. Scuola Papa Giovanni XXIII. Sava (TA) pag. 1 R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO INTERVENTI STRUTTURALI (SpCap 1) Opere per Sicurezza Antincendio (Cap 1) 1 Fornitura e posa in opera di manufatti per AI010 ringhiere per... r dare il lavoro finito

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE (rev. 20140217) 1. Prima dell installazione deve essere verificata l idoneità tecnica del suolo dal punto di vista strutturale, eventuali

Dettagli

M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS)

M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS) Commissario Delegato O.P.C.M. 3974/2011 M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS) INTERVENTO DI ADEGUAMENTO DEL MURO D ARGINE IN SINISTRA IDRAULICA DEL

Dettagli

POZZETTI - CAMERETTE IN CALCESTRUZZO ARMATO E VIBRATO EDILIZIA PEZZI SPECIALI

POZZETTI - CAMERETTE IN CALCESTRUZZO ARMATO E VIBRATO EDILIZIA PEZZI SPECIALI Un sistema innovativo di camerette a tenuta idraulica in calcestruzzo per condotte acque bianche e nere a norma uni en 1917 realizzate individualmente in eccellente qualità monolitica secondo i requisiti

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMUNE DI URBINO Lavori di: ASFALTATURA STRADE URBANE ED EXTRAURBANE Impresa: COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Il Progettista: Computo: Descrizione: STRADE ASFALTATURA STRADE URBANE ED EXTRAURBANE Capitolo:

Dettagli

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE Al termine della fase di classificazione (o suddivisione in capitoli), è possibile redigere l elenco delle voci (o articoli) che rappresentano la lavorazione da

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. 40,00 1,00 2,00 80,00 m³ 80,00 3,53 282,40. 40,00 4,00 0,80 128,00 m³ 128,00 7,73 989,44

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. 40,00 1,00 2,00 80,00 m³ 80,00 3,53 282,40. 40,00 4,00 0,80 128,00 m³ 128,00 7,73 989,44 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO N.R. ARTIC OLO DESCRIZIONE E COMPUTO U.M. Parti Uguali Lungh FATTORI Largh Peso Altezza QUANTI TA' PREZZO INC. IMPORTO 1 1.1.1 Scavo di sbancamento per qualsiasi finalità, per

Dettagli

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE Il Manuale della Presagomatura 49 5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE La posa in opera delle armature è un operazione di grande importanza dal punto di vista della qualità, durabilità

Dettagli

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI 1 NP 01 Oneri per lo spostamento e l'accatastamento all'interno della chiesa di arredi in legno e suppellettili varie presenti sulla pavimentazione, compreso lo smontaggio degli elementi lignei del coro

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO COMUNE DI MASSA MARITTIMA (Prov. di Grosseto) RIPRISTINO FUNZIONALE DEL TRATTO DI GALLERIA DEL FOSSO VALCASTRUCCI FRAZIONE FENICE CAPANNE A MASSA MARITTIMA PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO COMPUTO METRICO

Dettagli

Comuni di Sirolo e Numana

Comuni di Sirolo e Numana Progettista: Arch Giorgio Pagnoni LUGLIO 2012 RELAZIONE TECNICA IMPIANTO RISCALDAMENTO I STRALCIO FUNZIONALE Service & Consulting Immobiliare srl - Via Trieste n 21-60124 Ancona - tel 071 3580027 PROGETTO

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00 01 Oneri di discarica per materiali da demolizione, esclusi i tossico-nocivi. - Prezzo di mercato per scarico a discarica di materiali da demolizione edile: si considera che 1 mc equivale a circa 1,6 t

Dettagli

.A. LOC. CUCULO FRAZ. PATRIGNONE Tel. 0575 3391 Fax 0575 320289 www.nuoveacque.it P.IVA 01616760516 52100 AREZZO

.A. LOC. CUCULO FRAZ. PATRIGNONE Tel. 0575 3391 Fax 0575 320289 www.nuoveacque.it P.IVA 01616760516 52100 AREZZO NUOVE ACQUE S.P.A..A. LOC. CUCULO FRAZ. PATRIGNONE Tel. 0575 3391 Fax 0575 320289 www.nuoveacque.it P.IVA 01616760516 52100 AREZZO INTERVENTI PER OPERE DI CARPENTERIA METALLICA NEGLI IMPIANTI E NEGLI STABILI

Dettagli

CABINE ELETTRICHE PREFABBRICATE IN C.A.V.

CABINE ELETTRICHE PREFABBRICATE IN C.A.V. CABINE ELETTRICHE PREFABBRICATE IN C.A.V. PRESENTAZIONE 0 2 CABINE ELETTRICHE CABINE ELETTRICHE In linea con le continue evoluzioni tecniche e normative, la SICA CABINE S.r.l. propone una vasta gamma di

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE 38121 TRENTO - Via Berlo, 10 LAVORI A CORPO Categorie Lavoro riferite (QTAx) CORPO 1 1 C1 Lavori per la demolizione e la ricostruzione del sovrappasso autostradale "Vadena", come da segni esecutivi, comprendono

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1988 REVISIONE DAL 1994 COMUNE DI VIGGIANO Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO ESECUTIVO Comune di ESCALAPLANO Provincia di CA OGGETTO: ADEGUAMENTO FABBRICATO ADIBITO A COMUNITA' ALLOGGIO PER ANZIANI COMMITTENTE: COMUNE DI ESCALAPLANO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Escalaplano,

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Surbo Provincia di Lecce. Lavori di manutenzione straordinaria di edifici ERP siti a Surbo in via F.

COMPUTO METRICO. Comune di Surbo Provincia di Lecce. Lavori di manutenzione straordinaria di edifici ERP siti a Surbo in via F. Comune di Surbo Provincia di Lecce pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Lavori di manutenzione straordinaria di edifici ERP siti a Surbo in via F.lli Trio COMMITTENTE: I.A.C.P. della Provincia di Lecce Data,

Dettagli

AGENZIA INPS DI GROSSETO - via Trento Installazione centrale termofrigorifera palazzina A

AGENZIA INPS DI GROSSETO - via Trento Installazione centrale termofrigorifera palazzina A quadro incidenza lavorazione OPERE DA IDRAULICO 1 Fornitura in opera di moduli a pompa di calore (tipo ROBUR RTAR 300-600) della potenzialità di kwf. 4,50 E kwc. 176,50 complessivi (n. 5 moduli), compreso

Dettagli

Pag. 1 N.E.P. Codice Art. D E S C R I Z I O N E Unità Misura Prezzo Unit Voci Finite senza Analisi

Pag. 1 N.E.P. Codice Art. D E S C R I Z I O N E Unità Misura Prezzo Unit Voci Finite senza Analisi Pag. 1 Voci Finite senza Analisi 11.4.1.2 Scarificazione a freddo di pavimentazione in conglomerato bituminoso eseguita con mezzo idoneo tale da rendere uniforme e ruvida l'intera superficie scarificata,

Dettagli

09.02.00.00. ACCESSIBILITA' STRADALE E FERROVIARIA PRIMA FASE Computi e Stime. Computo Metrico Estimativo 09.02.00.00

09.02.00.00. ACCESSIBILITA' STRADALE E FERROVIARIA PRIMA FASE Computi e Stime. Computo Metrico Estimativo 09.02.00.00 09.02.00.00 ACCESSIBILITA' STRADALE E FERROVIARIA PRIMA FASE Computi e Stime Computo Metrico Estimativo 09.02.00.00 - A4 0 Emissione 31/01/2011 M. Bettio M. Bellonzi T. Finocchietti F. Binotto R. Baldo

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1 D.0001.000 2.0053 2 D.0001.000 3.0003 3 D.0004.000 1.0003 4 D.0001.000 3.0068 5 D.0001.000 3.0019 01 NUOVE STRADE E PARCHEGGI SCOTICAMENTO DEL TERRENO VEGETALE per una profondita' media di cm 20, per

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Lavori previsti per il 1 lotto 1 Lotto - interventi sul copo "A" Opere di demolizione e rimozione 500.200.310 Rimozione di battiscopa 1 020 - in materie plastiche o in legno m. 194,30 0,80 155,44 500.200.100

Dettagli

COMUNE DI PRATO. Relazione specialistica delle strutture

COMUNE DI PRATO. Relazione specialistica delle strutture Gli interventi strutturali previsti sul Bastione delle Forche sono i seguenti: realizzazione di una nuova scala di accesso al Bastione in prossimità della scala esistente; realizzazione del parapetto lungo

Dettagli

Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto

Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto IT Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto COPYRIGHT 2012 DEHN + SÖHNE / protected by ISO 16016 Protezione da fulmine / Messa a terra Publication No. 1729 IT / UPDATE

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona V SETTORE LAVORI PUBBLICI e MANUTENZIONE Progetto per la realizzazione di n.176 loculi cimiteriali PROGETTO ESECUTIVO ANALISI NUOVI PREZZI non compresi nel prezziario

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO DI LEGUZZANO

COMUNE DI SAN VITO DI LEGUZZANO Via Libertà 97-36013 Piovene Rocchette (VI) - 0445 650224-0445 559182 - @ info@studiogirardello.it - www.studiogirardello.it PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI SAN VITO DI LEGUZZANO Intervento: Piano di recupero

Dettagli

TEC S.r.l. GIUNTI DI DILATAZIONE SERIE TEC VP. Giunti di dilatazione stradale. Descrizione. Normativa di riferimento

TEC S.r.l. GIUNTI DI DILATAZIONE SERIE TEC VP. Giunti di dilatazione stradale. Descrizione. Normativa di riferimento TEC S.r.l. GIUNTI DI DILATAZIONE SERIE TEC VP Descrizione I giunti di dilatazione stradale della serie TEC VP assolvono alla funzione di coprigiunto filopavimento e sono progettati per rispondere alle

Dettagli

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto)

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO NEGLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE ELENCO PREZZI UNITARI

Dettagli

FERRACIN. www.ferracinsrl.it SISTEMI IN PLASTICA PER L EDILIZIA

FERRACIN. www.ferracinsrl.it SISTEMI IN PLASTICA PER L EDILIZIA FERRACIN SISTEMI IN PLASTICA PER L EDILIZIA VESPAIO SVELTO è un cassero a perdere in polipropilene riciclato adatto per realizzare vespai, intercapedini e pavimenti aerati in ogni tipo di costruzione nuova

Dettagli