[ laboratorio virtuale ]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "[ laboratorio virtuale ]"

Transcript

1 1 [ laboratorio virtuale ] ANALISI E DIAGNOSI DEL TERRITORIO L analisi e diagnosi del territorio ha lo scopo di acquisire tutti gli elementi necessari per la conoscenza il più possibile approfondita e completa delle caratteristiche di un territorio o di una città, per poter procedere ad una corretta pianificazione che tenga conto della vocazione di quel luogo, ad uno sviluppo sostenibile, in armonia con le potenzialità del territorio, al controllo ed alla mitigazione dei rischi ambientali ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE L'analisi e diagnosi dell'ambiente ha l'obiettivo di controllare la presenza e l'intensità dei impatti fisici (per esempio di inquinamento acustico, luminoso, elettromagnetico), chimici, biologici sull'ambiente, e di elaborare e verificare sperimentalmente adeguate soluzioni per un utilizzo sostenibile delle risorse. Concretamente, l'attività di analisi e diagnosi dell'ambiente si sviluppa su diversi fronti, ciascuno dei quali richiede l'impiego di adeguate risorse umane e strumentali: energetica; illuminazione; acustica; campi elettromagnetici; analisi sulla qualità dell'aria, dell'acqua e del suolo ANALISI E DIAGNOSI A SCALA DI MANUFATTO La conoscenza di un manufatto nella sua complessità costituisce la premessa indispensabile per affrontare qualsiasi tipo di intervento, dalla tutela e valorizzazione, all'adeguamento funzionale, strutturale o tecnologico, al consolidamento e restauro. Questa conoscenza deve essere acquisita attraverso un'attività di analisi e diagnosi del manufatto, ovvero attraverso quel complesso di operazioni, misurazioni, analisi e prove sperimentali che consentano di comprendere e documentare il bene architettonico nella sua configurazione complessiva, nei suoi rapporti con il contesto urbano e territoriale, nella sua complessità storica, nelle sue caratteristiche strutturali e costruttive, formali e funzionali. Benecon Centro di Competenza per i Beni Culturali Ecologia Economia Abbazia di San Lorenzo ad Septimum Borgo San Lorenzo Aversa CE tel. fax

2 2 ANALISI E DIAGNOSI DEL TERRITORIO L analisi e diagnosi del territorio ha lo scopo di acquisire tutti gli elementi necessari per la conoscenza il più possibile approfondita e completa delle caratteristiche di un territorio o di una città, per poter procedere ad una corretta pianificazione che tenga conto della vocazione di quel luogo, ad uno sviluppo sostenibile, in armonia con le potenzialità del territorio, al controllo ed alla mitigazione dei rischi ambientali Sistema aviotrasportato con camera aerofotogrammetrica Stazione per fotogrammetria digitale Strumentazioni per indagini sismiche Sistema Scanner Laser 3D HD tipo Leica 4500 Stazione Stereo Completa (B/N e Colore) tipo DV400P Sistema per la visione 3D su PC composta da occhiale ed emettitore Modulo di compensazione per Triangolazione Aerea Supporto Stazione D.V.P Camera aerofotogrammetrica digitale ADS 40 Sistema Multibeam RESON SEABAT 8125 SW Fotogrammetrico LPS

3 3 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE L'analisi e diagnosi dell'ambiente ha l'obiettivo di controllare la presenza e l'intensità dei impatti fisici (per esempio di inquinamento acustico, luminoso, elettromagnetico), chimici, biologici sull'ambiente, e di elaborare e verificare sperimentalmente adeguate soluzioni per un utilizzo sostenibile delle risorse. Concretamente, l'attività di analisi e diagnosi dell'ambiente si sviluppa su diversi fronti, ciascuno dei quali richiede l'impiego di adeguate risorse umane e strumentali: energetica; illuminazione; acustica; campi elettromagnetici; analisi sulla qualità dell'aria, dell'acqua e del suolo Misuratore campo elettromagnetico Stazione automatica di monitoraggio climatico Unità mobile di rilevamento Sistema di rilevamento gas radon e-perm Stazioni metereologiche Sismografo Sistema iperspettrale aviotrasportato CASI 1500 Sistema iperspettrale aviotrasportato TABI 320 Sistema per analisi psicoacustiche Sistema di olografia acustica Software LWA Bruel & Kjaer Videofotometro CCD per misure fotometriche, radiometriche e colorimetriche Spettroradiometro CS1000A Spettrofotometro CM2600D Software di simulazione illuminotecnica Cielo artificiale "mirror-sky" e simulatore solare "Heliodon" Sistema di analisi acque Centralina per il monitoraggio della qualità dell'aria, analizzatore polveri Analizzatore NO NOX Monitor Multi Gas, Analizzatori e SW Gas cromatografo termodesorbitore della Perkin Elmer Spettrometro FT IR NICOLET 740 PE Monitoraggio Climatico Centraline microclimatiche SW per la valutazione energetica degli edifici Stazione automatica sequenziale Luxmetro digitale Fonometro Multimetro con kit sonde Termometro e Ricevitore Gps Sistema per la valutazione di impatto paesaggistico Analysis tools VIA-SWGABI 4 PRO+BWAL e IKP/PE Camera climatica capacità ca 600 LT 40/+180 C Dry Corrosion Test Cabinet DCTC Camera per prove di pioggia Camera di osservazione ergonomica TOBII x 50 Eye-Tracker Stazione micrometeorologica automatica tas Termocamera NEC TH 7102 MV

4 4 ANALISI E DIAGNOSI A SCALA DI MANUFATTO La conoscenza di un manufatto nella sua complessità costituisce la premessa indispensabile per affrontare qualsiasi tipo di intervento, dalla tutela e valorizzazione, all'adeguamento funzionale, strutturale o tecnologico, al consolidamento e restauro. Questa conoscenza deve essere acquisita attraverso un'attività di analisi e diagnosi del manufatto, ovvero attraverso quel complesso di operazioni, misurazioni, analisi e prove sperimentali che consentano di comprendere e documentare il bene architettonico nella sua configurazione complessiva, nei suoi rapporti con il contesto urbano e territoriale, nella sua complessità storica, nelle sue caratteristiche strutturali e costruttive, formali e funzionali. Sistema laser scanner 3D Cyrax 2500 Stazione per prove di deformabilità con martinetti piatti Pacometro digitale ad alta precisione per indagini su strutture in cls armato Termometro ad infrarossi Apparecchiature per prove non distruttive Acceleratore piezoelettrico Trasduttore di spostamento Apparecchiatura per termografia Centralina di acquisizione dati ThermaCAM SC 3000 Ultrasonic system CMS per Legno (COVERMASTER CM9) Sistema di centraline di acquisizione dati per fessurimetri LPDAS Videoendoscopio Sistema radar configurato per indagini strutturali con DATA LOGGER (Georadar) Software di simulazione illuminotecnica Cielo artificiale "mirror-sky" e simulatore solare "Heliodon" Software LWA Bruel & Kjaer Centralina elettronica di controllo e di acquisizione dati Attuatori dinamici 1000 Kn e 500Kn Apparecchiature per prove semi-distruttive e non distruttive sulle murature Sistema RIS K2 e Therocam P65 Apparecchiature per prove distruttive su calcestruzzo e su legno Apparecchiature per prove di caratterizzazione dinamica e monitoraggio delle strutture Oscilloscopio analogico SW per la valutazione energetica degli edifici Laser Scanner 3D Zoller & Froehlich

5 5 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Misuratore di campo Misuratore di campo elettromagnetico su frequenze 50/60 Hz per linee ad alta e bassa tensione, magnetici, elettrici e radio microonde. Monitoraggi ambientali di campi elettromagnetici (antenne, parabole, trasmettitori, ecc.) Monitoraggi per compagnie di telecomunicazioni che si occupano di installazioni di nuovi ripetitori

6 6 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Stazione automatica di monitoraggio climatico Stazione automatica di monitoraggio climatico sistema di campionamento sequenziale delle polveri TPM10, TPM2.5, gas, vapori in aree urbane ed extraurbane. E' costituita dalle seguenti apparecchiature: Stazione per il monitoraggio ambientale Multi-acquisitore BABUC/A Sensore combinato velocità/direzione del vento DNA022 Termoigrometro Pluviometro Radiometro Modulo sequenziale per polveri "Sentinel PM" - Tecora Monitoraggio climatico Monitoraggio continuo sequenziale del particolato di polveri su membrane filtranti

7 7 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Unità mobile di rilevamento Unità mobile di rilevamento composta da luxometro per intensità luminose tra 20 e lux, fonometro, termoanemometro multimetro, sonda temperatura, sonda umidità relativa, sonda velocità dell'aria, software correlati. Misurazione di campi elettromagnetici e ricerca delle sorgenti di onde elettromagnetiche Misurazione inquinamento dell aria in contesti urbani ed extraurbani Misurazione del livello sonoro in ambiente esterno Monitoraggio qualità ambientale Misurazione della temperatura a distanza

8 8 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Stazione automatica di monitoraggio climatico Stazione automatica di monitoraggio climatico sistema di campionamento sequenziale delle polveri TPM10, TPM2.5, gas, vapori in aree urbane ed extraurbane. E' costituita dalle seguenti apparecchiature: Stazione per il monitoraggio ambientale Multi-acquisitore BABUC/A Sensore combinato velocità/direzione del vento DNA022 Termoigrometro Pluviometro Radiometro Modulo sequenziale per polveri "Sentinel PM" - Tecora Monitoraggio climatico Monitoraggio continuo sequenziale del particolato di polveri su membrane filtranti

9 9 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Sistema di rilevamento gas radon e-perm Misuratore "TESYS MRl" - Mi.am. S.R.L Monitore portatile per misure radon in continuo, completo di fotomoltiplicatore, batteria, alimentatore, porta RS232, software base. Camera radon tipo l (58 ml) per misure Long-term, di tipo S misure Short-term, per misure Toron; pompa interna MR 1 per campionamento attivo a flusso regolabile lpm; stampante 24 col. Termica per MR 1; modulo interno sensori umidità-temperatura-pressione; sensore differenziale interno di pressione range +/- 65 mbar; flussometro lpm; kit per celle attive (colonna essiccazione, filtro in linea); cella a scintillazione con campionamento passivo volume 255 ml. Calibrazione rif. Standard NIST, Sensibilità nominale cpm/bq/mc; cella a scintillazione per campionamento attivo volume 255 ml. Calibrazione rif. Standard NIST, Sensibilità nominale cpm/bq/mc Controllo tossicità-inquinamento Misurazioni gas RADON presente nell aria Misurazioni gas RADON presente nell acqua Misurazioni gas THORON presente nell aria

10 10 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Stazioni metereologiche Stazioni metereologiche fissa e mobile di telerilevamento conformi alle prescrizioni del World Metereological Organizaton. 4 stazioni automatiche SIAP MICROS fisse in telerilevamento con scheda GSM e sensori elettronici per la meteorologia posizionate a Sapri, Prignano, Monte Stella e Monte Sacro. Le stazioni sono dotate dei seguenti sensori: temperatura e umidità dell aria; pressione atmosferica; intensità e direzione del vento; pioggia. I sensori corrispondono al controllo di qualità UNI EN ISO 9001 Vision 2000 e seguono le normative di sicurezza attualmente vigenti (CE); l operatività dei sensori è stata testata in condizioni ambientali critiche e sono stati realizzati secondo le prescrizioni della WMO (World Meteorological Organization). caratterizzazione climatica del Cilento con possibili applicazione nel turismo agronomia salvaguardia de parchi e mitigazione del rischio idrogeologico

11 11 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Sismografo La strumentazione consta di un sismografo Stratavisor NZ Geometric a 24 canali, dotato di sistema operativo Windows NT e software MGOS, con risoluzione a 24 bit. Il sismografo è adatto ad ogni tipo di indagine sismica: rifrazione, riflessione, down-hole, marina, noise sismico e per il monitoraggio. E equipaggiato con geofoni verticali ad 1Hz Geospace GS-1 dotati di messa in bolla per la perfetta verticalità. indagini sismiche di rifrazione, riflessione, down-hole, marina, noise sismico e per il monitoraggio

12 12 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Sistema iperspettrale aviotrasportato CASI 1500 Sistema di rilevamento iperspettrale aviotrasportato ad alta risoluzione (1500 pixel) capace di acquisire immagini di ampie zone di territorio con una singola scansione e di restituire oggetti tridimensionali fino a 25 centimentri. uso del suolo individuazione di aree inquinate sia terrestri che marini stato della vegetazione stabilità dei versanti rilievi di aree esposte al rischio geologico analisi delle caratteristiche fisiche e biologiche dei corsi d acqua e dei litorali marini cartografie del rischio

13 13 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Sistema iperspettrale aviotrasportato TABI 320 Sistema iperspettrale termico a banda larga aviotrasportato per il rilevamento a scala territoriale, capace di distinguere temperature fino ad un decimo di grado e restituire immagini ad alta risoluzione. studio dell'uso del suolo rilievo dei versanti e modellazione

14 14 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Stazione automatica di monitoraggio climatico Sistema modulare per l'analisi acustica avanzata, comprende un software di elaborazione dei dati rilevati ed un manichino per l acquisizione binaurale.il sistema supporta in diretta (registrazione e riascolto in Real Time) schede audio standard a 2 canali, schede PCMCIA a 2-4 canali 24 bit, devices esterni su porta USB o Firewire.L acquisizione può essere effettuata utilizzando un manichino per la registrazione binaurale, cuffie stereo con microfoni incorporati, e vari trasduttori standard di tipo microfonico o accelerometrico.il sistema è in grado di importare direttamente fenomeni vibroacustici registrati con altri sistemi, che generano files multicanale di vari formati standard (wav, sdf, dat, etc.), così come i file cmg del dbfa di 01dB.Risoluzione fino ad uno spettro per campione (20 µs a 48 khz), FFT fino a punti, ASP fino a 1000 filtri. Processo del segnale a 24 bit. IASP (auditory spectrogram) e editor spettrale con resintesi, estrazione dei contorni e tracce.misuratore di livello in classe 1 (IEC651), filtri in classe 0 (IEC1260 e ANSI S ), tonality secondo E-DIN e ANSI S1.13, loudness secondo ISO532B e DIN Acustica musicale e studio architettonico Analisi vibro-acustiche e diagnostica avanzata Analisi e sintesi vocale Progetto acustico di un prodotto Ricerca e sviluppo con obbiettivo psicoacustico

15 15 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Sistema di olografia acustica Sistema integrato per visualizzare il campo acustico. Il sistema permette l'identificazione delle sorgenti responsabili della pressione acustica irradiata da una struttura complessa.il sistema consente l'acquisizione fino a 16 canali (software dbvision e piattaforma hardware Orchestra, con collegamento diretto dei trasduttori microfonici, accelerometrici o di rotazione). I componenti principali nel sistema sono: - un'antenna acustica sulla quale sono montati I trasduttori - una piattaforma di acquisizione (Orchestra, oppure Front-end NI o VXI) - il software di acquisizione e processo dei dati per l'olografia acustica Il software comprende i seguenti moduli: - Mappatura del campo di pressione su di un piano orizzontale - Mappatura del campo di intensità su di un piano orizzontale - Presentazione dell'immagine olografica del campo acustico (campo vicino) - Calcolo e presentazione del campo "lontano" dalla sorgente - Identificazione e classificazione delle sorgenti con disaccoppiamento delle stesse - Simulazione di interventi correttivi per la riduzione dell'emissione sonora. Caratterizzazione e progetto delle prestazioni acustiche in ambiente confinato di giunzioni, serramenti, ventilazione, ecc. Ricerca e sviluppo con l obbiettivo di confrontare diverse soluzioni di controllo del rumore e definirne i vantaggi reali rispetto al costo Individuazione di sorgenti singole nel contesto di un macchinario complesso

16 16 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Software LWA Bruel & Kjaer Il Software LWA Bruel & Kjaer è utilizzato per l'analisi del rumore dei veicoli in movimento. Offre una soluzione che si basa su piattaforme a impulso multiplo e supporta tutti i test internazionali più comuni, incluse le ultime revisioni ISO 362. analisi del rumore dei veicoli in movimento

17 17 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Videofotometro CCD per misure fotometriche, radiometriche e colorimetriche l sistema è appositamente tarato per l acquisizione e l elaborazione in-situ di valori di luminanza e coordinate tricromatiche in applicazioni architettoniche in interno ed in esterno, display, apparecchi d illuminazione, guide di luce, verifica del comfort visivo, gallerie ed illuminazione stradale etc. architettura (interni ed esterni) display apparecchi d illuminazione guide di luce verifica del comfort visivo gallerie ed illuminazione stradale Verifica della normativa per illuminazione d interni sia per luce naturale che artificiale (UNI UNI EN 12464) Verifica della normativa per la valutazione dell abbagliamento molesto (UNI 11165) Verifica della normativa per illuminazione stradale e delle gallerie (UNI UNI 13201)

18 18 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Spettroradiometro CS1000A Strumento ad altissima precisione per la caratterizzazione spettroradiometrica di luce incidente e luce riflessa. Può effettuare misure su superfici molto piccole e valori di luminanza molto bassi. Adatto per misure su displays CRT ed LCD; può essere usato anche come standard di riferimento per calibrare strumenti secondari. Campo spettrale: da 380 nm a 780 nm in passi di 1 nm Risoluzione spettrale: 0,9 nm/pixel Precisione spettrale: ± 0,3 nm Angolo di accettazione: 1 Minima area di misura: 7,9 mm (1,15 con lente addizionale) Osservatore selezionabile tra 2 e 10 Lente aggiuntiva Macro Software di interfaccia e gestione per ambiente Windows 98/2000/NT 4.0 in grado di rappresentare graficamente o riportare in forma tabellare i dati relativi alle misure effettuate. Misure su superfici ridotte e valori di luminanza bassi Misure su displays CRT ed LCD Riferimento per calibrazione di strumenti secondari

19 19 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Spettrofotometro CM2600D Geometria di misura: d/8 (illuminazione diffusa/osservazione 8 ) SCI ed SCE simultanee Area di misura: due maschere intercambiabili di diametro 8 mm e 3 mm. Campo spettrale: da 360 nm a 740 nm con passi di 10 nm. Componente Uv: possibillità inclusa, esclusa, parzializzata (filtro cutoff UV a 400 nm) Sorgente: 3 lampade allo Xeno pulsante ad alta intensità. Misure presentate secondo tutti i più comuni spazi di colore e tutti gli indici di colore Interfaccia seriale RS-232C Software spectramagic di interfaccia e gestione in grado di rappresentare graficamente o riportare in forma tabellare i dati relativi alle misure effettuate. Strumento portatile per la misura del colore con possibilità di poter usare due aree di misura e di poter vedere direttamente il campione.

20 20 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Software di simulazione illuminotecnica AGI32; LIGHTSCAPE; RADIANCE Programmi di calcolo in grado di effettuare la valutazione puntuale della componente diretta e riflessa della luce sia naturale che artificiale su qualsiasi superficie reale o immaginaria. Possibilità di inserire modelli architettonici con forme differenti, volte, cupole, curve, piani inclinati, ed importare modelli con estensione DWG o DXF. valutazione puntuale della componente diretta e riflessa della luce sia naturale che artificiale su qualsiasi superficie reale o immaginaria. inseririmento modelli architettonici con forme differenti, volte, cupole, curve, piani inclinati, ed importare modelli con estensione DWG o DXF

21 21 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Sistema di analisi acque Il cielo artificiale del tipo mirror box, riproduce la distribuzione di luminanza CIE OVERCAST e consente di valutare su modelli in scala il contributo della luce naturale sia in termini assoluti che in termini relativi tramite il fattore di luce diurna. Il simulatore solare consente, per modelli in scala, di simulare il movimento apparente del sole, ovvero individuare il percorso del sole in qualsiasi punto della terra ed in qualsiasi giorno dell'anno, fornendo così un supporto alla valutazione dell effetto dell orientamento e della forma degli edifici sulla radiazione solare diretta. Mirror sky Studio su modelli in scala (1:10 o 1:12) delle scelte progettuali che riguardano sistemi di schermatura tradizionali ed innovativi utilizzo dell illuminazione naturale, progettazione ambientale Verifica della normativa per locali scolastici ( UNI 10840) Heliodon Studio su modelli in scala delle scelte progettuali relative ad orientamento e forma degli edifici ed al loro rapporto con il soleggiamento. inseririmento modelli architettonici con forme differenti, volte, cupole, curve, piani inclinati, ed importare modelli con estensione DWG o DXF

22 23 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Centralina per il monitoraggio della qualità dell'aria, analizzatore polveri Il campionatore di polveri in tempo reale per analisi di ambienti indoor microdust usa i principi fotometrici di scattering (deviazione) del fascio di raggi infrarossi (con lunghezza d onda di 880 nm) per garantire elevata sensibilità alle dimensioni del particolato entro il campo del respirabile: da 0,1 micron a 10 micron, con picco di sensibilità per particolato con granulometrica di 3-4 micron (frazione respirabile). La sonda, contenente il sistema ottico di misura è staccabile, e ciò permette di fare misure anche in zone poco accessibili. Il campo di misura della concentrazione va da 1 a 2500 m g/m3.. Risoluzione minima: 1m g/m3. Lo strumento possiede un display che consente una visualizzazione grafica della concentrazione di polvere; in alternativa è possibile usare la visualizzazione alfanumerica del valore istantaneo, valore massimo e valore medio ponderato nel tempo dall inizio dalla misura. E' possibile infine selezionare l intervallo di campionamento (da 1 sec a 10 min). Monitoraggio industriale (in obbligazione alle leggi relative all igiene industriale e all igiene dei posti di lavoro) Industrie che emettono polveri particolari nei processi produttivi (quali industrie agroalimentari che producono farine, industrie molitorie, ecc, industrie metal-meccaniche, industrie edili, industrie con reparti di falegnameria, ecc )

23 24 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Analizzatore NO NOX La centralina per il monitoraggio della qualità dell aria è costituita da una cabina in cui alloggiano i due strumenti:polverimetro F 701;analizzatore di NO-NO2-NOX model 42C.Il polverimetro F701 misura e registra in continuo il contenuto di polvere dell aria ambiente. E utilizzato nei sistemi di monitoraggio ambientale Lo strumento contiene un sistema completamente automatico di campionamento dell aria. Le particelle di polvere vengono raccolte su di un filtro di carta e misurate. La marcatura del campione corrente con data, ora e valore di misura permette l analisi successiva in laboratorio della composizione della polvere. Il polverimetro Beta misura la concentrazione di polvere in mg/ metri cubi di gas campionato. Il gas campionato passa attraverso un filtro a nastro in fiber glass ed Iil sistema registra il flusso volumetrico. Le particelle di polvere vengono intrappolate nel filtro e misurateper vias radiometrica. La misura è ottenuta utilizzando una sorgente Beta C-14 ed un contatore geiger-muller. Il principio di misura della massa di polvere è basato sul fatto che la radiazione beta viene attenuata dalla trasmissione attraverso la materia. Questa procedura di tipo radiometrico viene utiliz zata universalmente per la determinazione della massa della polvere. Può essere utilizzata con una grande varietà di polveri e di gas senza che le proprietà chimiche o fisiche introducano errori significativi Il model 42C analizzatore di NO- NO2-NOX a chemioluminescenza è basato sul principio che l ossido di azoto e l ozono reagiscono per produrre una caratteristica luminescenza con un intensità linearmente proporzionale alla concentrazione di NO. Quando le molecole di NO2 decadono a stati ad energia inferiore generano una radiazione luminosa ad infrarosso. Specificamente NO + O3 NO2 + hn.il biossido di azoto deve essere trasformato in NO prima di essere determinato con la reazione di chemioluminescenza. Il biossido di azoto viene convertito in NO da un convertitore al molibdeno a 325 C. Per il trasferimento dei dati vengono utilizzate uscite 4-20mA che permettono di inviare i dati ad un Data Aquisition Sistem (EDA 2000). Il sistema è provvisto anche di un interfaccia seriale che può essere utilizzata per controllare e per trasferire i dati. Verifiche delle condizioni di qualità dell aria e di microclima nei posti di lavoro Monitoraggi nel settore residenziale Monitoraggi nel settore industriale

24 25 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Monitor Multi Gas, Analizzatori e SW Lo spettrofotometro lavora nell ultravioletto e nel visibile con due lampade, una al deuterio e una alogena al tungsteno. Lo strumento è interfacciato con un computer mediante un software dedicato (VISION 32) che consente di impostare specifiche, di elaborare i dati mediante tabelle e grafici e di archiviare i dati raccolti Il sistema viene utilizzato per le analisi delle acque: chimiche e microbiologiche.

25 28 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Monitoraggio Climatico Stazione automatica di monitoraggio climatico sistema di campionamento sequenziale delle polveri TPM10, TPM2.5, gas, vapori in aree urbane ed extraurbane. E' costituita dalle seguenti apparecchiature: Stazione per il monitoraggio ambientale Multi-acquisitore BABUC/A Sensore combinato velocità/direzione del vento DNA022 Termoigrometro Pluviometro Radiometro Modulo sequenziale per polveri "Sentinel PM" - Tecora Monitoraggio climatico Monitoraggio continuo sequenziale del particolato di polveri su membrane filtranti

26 29 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Centraline microclimatiche Multiacquisitore fisso BABUC/A "BSA014" - LSI_Lastem Acquisizione, trasmissione ed archiviazione dati - Ingressi universali: connessione a sensori LSI-LASTEM (inclusi i sensori cord-less ) e alla maggior parte dei tipi di sensori esistenti in commercio - Modello da 10 ingressi analogici e 50 seriali - Esecuzione in scatola antintemperie, valigia portatile e rack 19 - Memoria estraibile 'Memory card' - Elevato contenuto di informazioni disponibili sul visore locale e su stampante direttamente collegabile - Memorizzazione di elaborati, eventi e messaggi estemporanei dell operatore - Struttura delle registrazioni mirata all'ottimizzazione della memoria e dei tempi di trasmissione - Consumi energetici ridottissimi e quindi elevata autonomia - Ampia disponibilità di SW su PC - Comunicazione dei dati tramite potenziatori di linea, modem telefonico, cellulare GSM e comunicatori radio della LSI-LASTEM - Possesso di attuatori per il comando di allarmi e dispositivi esterni. ACCESSORI: Anemometro sonico; Sensore combinato velocità-direzione del vento DNA022;Termoigrometro; Pluviometro; Radiometro; Sensore di radiazione globale con elemento fotovoltaico; Sonda luxometrica da esterno; Sonde elettrochimiche per concentrazioni di gas atmosferici. Multiacquisitore BABUC/A "BSA014" - LSI_Lastem Multiacquisitore portatile per visualizzare, memorizzare ed elaborare grandezze fisiche varie: Qualità dell'aria: concentrazione di CO (campo ppm); CO2 (campo 0..3%); NO2 (campo ppm); SO2 (0..20 ppm); SO2 (campo ppm); NH3 (campo ppm); H2S (campo ppm); HCL (campo ppm); Cl2 (campo ppm); H2 (campo ppm); O2 (campo 0..25%); O3 (campo 0..2 ppm, Tolleranza 100%); CH4 (campo 0,03..1%); Temperatura aria, superfici, fluidi, fumi - Pressione differenziale dell aria (filtri, scambiatori e ventilatori), pressione atmosferica - Rumore - Illuminamento Parametri meteorologici (temperatura, umidità, ventosità, irraggiamento solare) Monitoraggio qualità ambientale

27 30 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE SW per la valutazione energetica degli edifici ECOTECT; ENERGYPLUS; CHP3. Programmi di calcolo per la simulazioni energetica di edifici, parti di edifici e impianti. simulazioni energetica calcolo per la valutazione energetica di impianti

28 31 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Stazione automatica sequenziale Sistema Sequenziale Explorer Plus - Zambelli Campionatore sequenziale con pompa esterna in grado di gestire il movimentatore automatico dei filtri, dotato di un sistema di calcolo e aggiornamento in tempo reale del flusso di campionamento, in modo tale da mantenere costante la velocità dell aria all ingresso dei frazionatori PM10, PM2,5 o PM1. ACCESSORI 1 microprocessore 8 bit; 1 microprocessore 4 bit; Display LCD 80 caratteri alfanumerici su 2 linee; Tastiera a pressione in policarbonato; Dispositivo per la compensazione automatica delle perdite di carico; Pannello di comando e controllo per funzionamenti in modo dialogo; Parzializzatore dei volumi aspirati tramite contatore elettronico; Totalizzatore dei volumi aspirati tramite contatore volumetrico a secco non azzerabile; Sistema di allarme per la segnalazione delle anomalie sulla centralina (arresto automatico del campionamento per flusso non compensato, movimentatore di filtri bloccato, ecc) con ritenzione in memoria dei dati impostati e acquisiti. Misurazione inquinamento dell aria in contesti urbani ed extraurbani

29 32 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Luxmetro digitale Sistema Sequenziale Explorer Plus - Zambelli Strumento per misure di illuminamento. E dotato di ricettore con fotocellula al silicio (testa ricettrice staccabile), utilizzabile in un campo di misura da 0,01 a lx con precisione dello +- 2% rispetto al campione CIE. Ambienti industriali, industriali, civili, ecc ; Verifiche richieste in ambito normativo (UNI 10380, UNI 10840, ecc ); Determinazione delle deviazioni di illuminamento fra sorgenti Calcolo dell illuminamento, integrato su un certo periodo di tempo.

30 33 ANALISI E DIAGNOSI DELL'AMBIENTE Fonometro Fonometro integratore di classe 1 (IEC 651, IEC 804 e IEC ) dotato di convertitore ADC a 24 bit, gamma dinamica da 20 a 137 db, acquisizione e memorizzazione delle time history (F - S - I - P, Short Leq), con qualsiasi pesatura in frequenza (A, B, C e Z), passi temporali a partire da 20 ms. Acquisizione e memorizzazione in parallelo delle time history, di spettri in bande ottave e terzi di ottava da 12,5 Hz a 20 khz, ogni 20 ms, dei livelli statistici. Ingresso compatibile con microfoni prepolarizzati. Porta USB per trasferimento su PC Software per il trasferimento e trattamento dati con riconoscimento tonali ed impulsive secondo DM 16/3/98 in italiano. Software per l'acquisizione ed elaborazione dati su PC in tempo reale via USB con possibilità di registrazione audio su HD come un DAT cavo di prolunga di 10 m, cavalletto, calibratore acustico classe 1, funzione per il calcolo del Reverberation Time Acustica ambientale: Misura dei livelli sonori, studi di impatto acustico, monitoraggio acustico, Acustica architettonica: Misura dei tempi di riverberazione, misura dell isolamento acustico degli edifici, ecc; Ambito industriale: Misura dei livelli sonori, misura dei livelli della potenza sonora, controllo delle vibrazioni, ecc.

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E LA TERMOGRAFIA TERMOGRAFIA IN AMBITO EDILE E ARCHITETTONICO LA TERMOGRAFIA IN ABITO EDILE ED ARCHITETTONICO INDICE: LA TEORIA DELL INFRAROSSO LA TERMOGRAFIA PASSIVA LA TERMOGRAFIA ATTIVA ESEMPI DI INDAGINI

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

COMPLESSO xxxxxxxxxxx

COMPLESSO xxxxxxxxxxx PROVE DI CARICO SU PALI E INDAGINI SIT COMPLESSO xxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx PROVE N 131/132/133/134/135 /FI 8, 9, 10, 11 Giugno 2009 Committente: Direttore Lavori: Relatore: xxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE.

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. Pagina 1 di 5 LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. A. Armani G. Poletti Spectra s.r.l. Via Magellano 40 Brugherio (Mi) SOMMARIO. L'impiego sempre più diffuso

Dettagli

Previsione di impatto acustico relativa a:

Previsione di impatto acustico relativa a: PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI FIORANO M. Previsione di impatto acustico relativa a: nuovo capannone uso deposito ditta Atlas Concorde Spa ubicato in Via Viazza I Tronco - Fiorano M. (MO) Settembre 2012

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico Illuminotecnica Introduzione al calcolo illuminotecnico 1 Illuminotecnica La radiazione luminosa Con il termine luce si intende l insieme delle onde elettromagnetiche percepibili dall occhio umano. Le

Dettagli

Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl

Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl Valutazione modellistica ricaduta al suolo delle emissioni dell impianto Rena Energia srl Studio Settembre 2014 1 Pag / indice 3 / Premessa 4 / Descrizione della catena modellistica 6 / Lo scenario simulato

Dettagli

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni SWISS Technology by Leica Geosystems Leica Disto TM D Il multi-funzione per interni Misurare distanze e inclinazioni In modo semplice, rapido ed affidabile Leica DISTO D si contraddistingue per le numerose

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

NORMATIVA TECNICA PER LE COSTRUZIONI

NORMATIVA TECNICA PER LE COSTRUZIONI NORMATIVA TECNICA PER LE COSTRUZIONI COSTRUZIONI ESISTENTI: LIVELLI DI CONOSCENZA E INDAGINI DIAGNOSTICHE STRUTTURALI ING. ROCCO TOLVE MATERA 05 OTTOBRE 2011 Costruzioni esistenti : livelli di conoscenza

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Vedere ciò che non si vede

Vedere ciò che non si vede Vedere ciò che non si vede LA LUCE UV È INVISIBILE Tuttavia essa influenza l aspetto finale dei prodotti stampati. Pertanto è importante conoscere le condizioni di visualizzazione in cui sono destinati

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica scanstation 2 ha portato la scansione laser a un livello più alto, grazie a un incremento di 10 volte della velocità

Dettagli

Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema Urbano, Servizio Sistemi Ambientali ARPA sez.provinciale di Ferrara

Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema Urbano, Servizio Sistemi Ambientali ARPA sez.provinciale di Ferrara La Qualità dell Aria stimata: applicazioni modellistiche ADMS per uno studio della diffusione degli inquinanti atmosferici nel comune di Ferrara e aree limitrofe Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

14. Controlli non distruttivi

14. Controlli non distruttivi 14.1. Generalità 14. Controlli non distruttivi La moderna progettazione meccanica, basata sempre più sull uso di accurati codici di calcolo e su una accurata conoscenza delle caratteristiche del materiale

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

La dinamica delle collisioni

La dinamica delle collisioni La dinamica delle collisioni Un video: clic Un altro video: clic Analisi di un crash test (I) I filmati delle prove d impatto distruttive degli autoveicoli, dato l elevato numero dei fotogrammi al secondo,

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Corso di laurea magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Trasmettitore

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove La pompa di calore Definizioni La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia da una sorgente a temperatura più bassa ad un utilizzatore a temperatura più alta, tramite la fornitura di

Dettagli

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO Mariano Paganelli Expert System Solutions S.r.l. L'Expert System Solutions ha recentemente sviluppato nuove tecniche di laboratorio

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE IG 01.001 IG 01.002 IG 01.003a Approntamento dell' attrezzatura di perforazione a rotazione compreso il carico e lo scarico e la revisione a fine lavori. Per ogni approntamento dellattrezzatura cad 667,35

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO.

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. L efficacia dell ecopitture e guaine a base di latte e aceto si basa su l intelligente impiego dell elettroidrogenesi generata

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli