Giovanni Ziccardi IL SITO WEB GIURIDICO DIRITTO, PROFESSIONI LEGALI, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, OPEN SOURCE CONTIENE IL CD-ROM.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giovanni Ziccardi IL SITO WEB GIURIDICO DIRITTO, PROFESSIONI LEGALI, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, OPEN SOURCE CONTIENE IL CD-ROM."

Transcript

1 Giovanni Ziccardi IL SITO WEB GIURIDICO DIRITTO, PROFESSIONI LEGALI, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, OPEN SOURCE CONTIENE IL CD-ROM LegaLink GUIDA RAGIONATA A OLTRE SITI GIURIDICI ITALIANI a cura di Silvia Ceccherini, Vittorio Colomba, Benedetta Gabrielli, Davide Guidi, Laura Lecchi, Andrea Manfredi, Angelo Giuseppe Orofino, Pierluigi Perri, Barbara Sisci

2 Giovanni Ziccardi IL SITO WEB GIURIDICO DIRITTO, PROFESSIONI LEGALI, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, OPEN SOURCE CONTIENE IL CD-ROM LegaLink GUIDA RAGIONATA A OLTRE SITI GIURIDICI ITALIANI a cura di Silvia Ceccherini, Vittorio Colomba, Benedetta Gabrielli, Davide Guidi, Laura Lecchi, Andrea Manfredi, Angelo Giuseppe Orofino, Pierluigi Perri, Barbara Sisci

3 ISBN Enrico Mucchi Editore s.r.l. Via Emilia Est, Modena Pubblicato in Modena nel mese di settembre 2001

4 Premessa Il panorama attuale del World Wide Web giuridico italiano ovvero, di quell insieme di contenuti correlati al diritto, in lingua italiana, presenti in Internet e consultabili tramite un comune browser per la navigazione in Rete si presenta, al navigatore, variegato e multiforme 1. L informazione giuridica è, oggi, presente sulle pagine di siti cosiddetti istituzionali, in siti curati da organizzazioni di varia natura (associazioni senza scopo di lucro, società con fini commerciali, fondazioni, associazioni di magistrati, avvocati, notai e dottori commercialisti), in siti allestiti da professionisti del diritto (soprattutto avvocati) e, in maniera minore, in siti con contenuti divisi tra il diritto ed altre discipline. Tutte le branche del diritto sono interessate da questo costante flusso d informazione giuridica digitale che scorre sul Web: dai comparti più tradizionali quali il diritto civile 2, il diritto penale 3 ed il diritto amministrativo 4, sino a quelli più specialistici del diritto dell informatica e delle nuove tecnologie 5, del diritto internazionale e del diritto della navigazione 6. Scopo di questo Volume e del Cd-Rom LegaLink allegato è quello, innanzitutto, di tracciare un quadro che sia il più completo possibile del panorama Web giuridico italiano. A tal fine, prima di scrivere le pagine che seguono, sono stati visitati e recensiti oltre siti con contenuti giuridici in lingua italiana (numero di siti, peraltro, in costante aumento) tutti riportati nel Cd-Rom allegato. Gli Autori del Cd-Rom - i dottori Silvia Ceccherini, Vittorio Colomba, Benedetta Gabrielli, Davide Guidi, Laura Lecchi, Andrea Manfredi, Angelo Giuseppe Orofino, Pierluigi Perri e Barbara Sisci - hanno ordinato questo notevole numero di siti Web con contenuti giuridici in categorie ben precise, al fine di tracciare un possibile percorso di ricerca che aiuti il lettore ad orientarsi in questa piccola, grande ragnatela di informazioni correlate al diritto. Di ogni sito incontrato in Rete è stata poi redatta una sintetica descrizione, al fine di fornire al lettore un idea di base dei contenuti del sito stesso. 1 Per avere un quadro più dettagliato sui rapporti tra Internet e diritto sia consentito il rinvio a G. ZICCARDI, Il diritto in Internet, Mucchi, Modena, Fondamentale, in questo campo, anche l apporto di F. BRUGALETTA, Internet per Giuristi, Esselibri, Napoli, Per le problematiche tecnico-giuridiche correlate al nome di dominio sia consentito il rinvio a G. ZICCARDI, P. VI- TIELLO, La tutela giuridica del nome di dominio, Mucchi, Modena, Si veda, ad esempio, il sito 3 Si veda, ad esempio, il sito 4 Si veda, ad esempio, il sito 5 Si vedano, ad esempio, i siti Net Jus, e Interlex, 6 Si veda, ad esempio, il sito 3

5 La recensione dei siti è stata terminata nel mese di aprile 2001, ed i contenuti indicati nella scheda sul Cd-Rom si riferiscono a tale periodo. Ad ogni sito è stato dato un giudizio, in base a parametri ben precisi che i curatori dell opera hanno ritenuto indice del valore di un sito Web giuridico tipico. Di ogni sito sono stati presi in considerazione come parametri di valutazione, ai fini della redazione di detto giudizio, i seguenti elementi: 1. l aggiornamento del sito Web (ogni sito non è stato visitato una sola volta, ma più volte nel corso della preparazione del Cd-Rom, al fine di verificare l aggiornamento delle informazioni); 2. la completezza delle informazioni contenute nel sito; 3. l accuratezza e l autorevolezza delle informazioni diffuse dagli autori del sito; 4. la navigabilità e l accessibilità del sito; 5. l originalità delle informazioni contenute nel sito; 6. la gratuità delle informazioni fornite dal sito. Questi sono, a parere di chi scrive, alcuni principi di base - essenziali - che debbono contraddistinguere un sito Web giuridico, e che ogni creatore di siti Web dovrebbe tenere sempre presenti. Le recensioni hanno riguardato esclusivamente siti ad accesso gratuito, essendo il presente Volume dedicato a risorse giuridiche in Rete liberamente accessibili da chiunque, senza alcun costo per la consultazione. Non sono stati chiesti, pertanto, ai curatori dei siti con contenuti giuridici visibili a pagamento, codici per accessi temporanei o di prova. Di siti parzialmente a pagamento sono state recensite unicamente le sezioni ad accesso gratuito. Il Volume cartaceo traccia, poi, alcune linee guida che, a parere dell Autore, dovrebbero essere rispettate nella creazione di un sito Web giuridico. Particolare attenzione è stata dedicata al sito Web del professionista del diritto, alla sua creazione e ai rapporti con le regole deontologiche. In questo caso, molto utile è stata l analisi di disposizioni ministeriali e provenienti da Consigli dell Ordine Forensi e dall Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione che, cercando di fissare alcune regole, soprattutto con riferimento alla presenza in Internet del professionista del diritto e degli organi ed enti delle Pubbliche Amministrazioni, hanno tracciato linee guida molto interessanti. Il sito Web, nella sua qualità di strumento di comunicazione del pensiero dell individuo, riflette direttamente la natura di chi lo crea e di chi lo cura. Ecco allora che è apparso inopportuno cercare di stabilire regole rigide, di fissare direttive, vincoli nella fase di creazione dei siti Web che possano incidere direttamente sui contenuti del sito e, quindi, limitare eventualmente la libertà di manifestazione del pensiero dell individuo. 4

6 Possono essere, certo, opportuni consigli che siano già stati sperimentati con successo in numerosi siti, regole di base con riferimento, ad esempio, all utilizzo della grafica, o all accessibilità del sito, ma i contenuti e la loro esposizione non devono essere in alcun modo condizionati da vincoli. Nella ricerca ci siamo imbattuti in siti Web di tutti i tipi: raffinati nella grafica ma poveri di contenuti; spartani nell aspetto ma ricchi di informazione; dal tono moderato o, al contrario, palesemente in violazione di ogni regola, non solo deontologica ma, persino, della comune decenza. Il limite, nel mondo del Web, non c è. Il professionista del diritto ha in mano un mezzo talmente potente che gli consente di apparire in tutto il mondo in pochi istanti. A volte Internet, con la sua potenza, può far perdere la testa. Ecco allora che le uniche regole da applicare sono le stesse che si applicano nella vita professionale di tutti i giorni: educazione, decoro della professione, rispetto dei codici deontologici, del buon gusto, della verità. La parte che più ci piace di Internet è, sicuramente, questa libertà nell informazione, questa moltitudine di voci che costituiscono, anche per il professionista del diritto, un mondo nuovo e di grandissimo interesse, tutto da scoprire. Mai l informazione giuridica ha potuto diffondersi con tale rapidità ed economicità. La gratuità delle informazioni giuridiche presenti in Rete è il suo punto di forza: consentire in molti casi al professionista un aggiornamento a costo zero. Mai lo strumento tecnologico è stato così benefico per la professione giuridica, e lo sarà sempre di più in futuro nonostante molti guardino con timore a questo mezzo ed auspichino come necessarie delle regolamentazioni che sono, nella maggior parte dei casi, incompatibili con la natura stessa del mezzo in cui ci si trova ad operare. L ultima parte del Volume è dedicata al rapporto tra Open Source e diritto: la migrazione, in corso, dei contenuti dalle banche dati dal supporto ottico (Cd-Rom) al Web - il progetto NormeInRete di cui si parlerà nel Volume ne è un esempio chiaro - permette all utente di non essere più vincolato a sistemi operativi proprietari, ma di poter sperimentare con successo l utilizzo di sistemi aperti quali GNU/Linux, pensati, per di più, proprio per un utilizzo intenso di Internet. Se sino ad oggi numerose banche dati obbligavano il professionista ad utilizzare determinati sistemi operativi, in quanto il software di gestione funzionava unicamente sotto un sistema operativo ben preciso, attualmente la presenza di informazione giuridica in Internet e l utilizzo del linguaggio.html o.xml per rendere pubbliche le informazioni, permette di utilizzare altri sistemi operativi più economici, più sicuri e, soprattutto, a codice aperto e libero. Confidiamo che, al termine della lettura di questo Volume e della consultazione del Cd-Rom, il lettore abbia compreso il rapporto tra mondo giuri- 5

7 dico e World Wide Web e, soprattutto, inizi a sfruttare la Rete come la natura stessa del mezzo richiede, ovvero come mezzo di comunicazione, informazione, interattività e libertà. Nel Volume cartaceo, la dottoressa Laura Lecchi di Bologna ha curato l introduzione; l avvocato Angelo Giuseppe Orofino di Bari ha curato le parti relative ai bandi online, al progetto NormeInRete e alla Gazzetta Ufficiale in Internet (paragrafi 1.6, 1.7 e 1.8), il dottor Pierluigi Perri di Modena ha curato la parte relativa alle guide di stile (paragrafo 2.2.) e alle problematiche riferite alla presenza sul Web del professionista del diritto (paragrafo 4.1.). Ovviamente eventuali errori od imperfezioni sono da attribuirsi esclusivamente all Autore. L opera elettronica ovvero il Cd-Rom LegaLink allegato è il frutto di un intensa attività di navigazione e di ricerca effettuata da un team di numerosi studiosi coordinati dal dottor Pierluigi Perri - cui va il mio più sentito ringraziamento. Senza il loro aiuto, l idea di raccogliere una buona parte del panorama Web giuridico italiano e di ordinarlo e recensirlo sarebbe rimasta inattuata. Un particolare ringraziamento va, poi, ai Professori Alberto Artosi, Giorgio Bongiovanni, Carla Faralli, Cesare Maioli, Monica Palmirani, Giovanni Sartor ed Enrico Pattaro del Cirsfid dell Università degli Studi di Bologna, per il costante e stimolante appoggio alla mia attività di ricerca ed i preziosi suggerimenti; al Professor Ethan Katsh che, per primo, mi ha chiarito la fondamentale differenza fra informazione ed interattività nel Web giuridico; all amico e maestro John Perry Barlow, cui devo la reale comprensione di Internet e della sua natura; al Professor Massimo Jasonni e all avvocato Francesco Ferri di Modena, costanti punti di riferimento nell attività di ricerca e professionale; all amico Dario Forte, con il quale ho condiviso un mese di tour per l Italia, interessante e divertente, a discutere di sicurezza e Computer Forensics; alla mia famiglia e, soprattutto, alla mia ragazza Barbara, per il suo amore e la sua inesauribile pazienza; a tutti i membri di Net Jus, ai redattori di Ciberspazio e Diritto, e a tutte le persone che ho conosciuto e contattato, in Internet e di persona, nelle chat e in Irc, che ruotano ogni giorno attorno al mondo del Web giuridico e che contribuiscono a renderlo così vivo ed interessante. L Autore 6

8 Introduzione Internet, potente strumento tecnologico in grado di collegare gran parte del Pianeta, si sta radicando nella quotidianità del professionista del diritto con forza prorompente, mutando le abitudini e trasfigurando il volto di tante attività, comprese quelle più tradizionali quali la professione forense. Questa rivoluzione tecnologico-culturale ha trasformato sensibilmente la concezione, la dimensione e, su un piano più strettamente pratico, le caratteristiche dell esercizio dell attività legale. Irrinunciabili per un giurista sono, da sempre, l informazione e l aggiornamento, poste a fondamento della propria preparazione per lo svolgimento della professione legale. Attualmente tale dovere, il cui adempimento appartiene alla sfera esclusiva della coscienza professionale di ciascuno, è assolto oramai in buona parte avvalendosi di dati e di informazioni che Internet trasmette quotidianamente. Così, inevitabilmente, anche gli avvocati si avvicinano sempre più frequentemente alla Rete per scoprire una metodologia di lavoro del tutto nuova che, lungi dal voler preannunciare la nascita di tecno-avvocati - sorta di new generation di giuristi all alba del terzo millennio - registra però l importante fenomeno, profondo e irreversibile, della graduale mutazione delle modalità di svolgimento della professione ad opera del mezzo telematico. Il Web, vedremo nel corso del Volume, pullula di una copiosa congerie di siti giuridici al servizio dell operatore del diritto: siti diversi per contenuti, taglio, fine e natura. In un primo excursus percorribile durante un ordinaria giornata di lavoro, può essere utile conoscere quali e quanti strumenti Internet mette a disposizione del giurista. Il panorama Web contempla, innanzitutto, i siti cosiddetti istituzionali, come quelli, ad esempio, del Ministero di Grazia e Giustizia, e del Parlamento, ove, al di là della descrizione dell attività ufficiale svolta dai medesimi, è possibile accedere, ad esempio, ad archivi quali il Centro di Documentazione della Cassazione e, dunque, conoscere il testo integrale di un provvedimento a distanza di pochi giorni o addirittura, in taluni casi, nello stesso giorno del deposito, o alle disposizioni normative emanate dalla Legislatura in corso, senza attendere i tempi di pubblicazione propri delle riviste cartacee. Parimenti, a puro titolo di esempio, se la sentenza oggetto della ricerca è stata pronunciata dalla Corte Costituzionale il sito che è conveniente visitare per leggerla è Anche la consultazione dell ultimo numero della Gazzetta Ufficiale, spesso indispensabile per conoscere le novità legislative, è ormai divenuta 7

9 quanto mai agevole accedendo, fra gli altri, al sito MV/gazzette_ufficiali/index.html: seguendo una classificazione annuale è possibile cercare, nella raccolta di leggi e disposizioni, la normativa della materia di interesse, o inoltrare la richiesta di un testo di legge, che verrà recapitato in breve al proprio indirizzo di posta elettronica. Procedendo alla lettura o alla ricerca della più recente giurisprudenza di merito e legittimità, il Foro Italiano, storica rivista giuridica di cartacea memoria, ora appare anche online, al sito no/foroit.htm, aggiornato contestualmente alla distribuzione della rivista tradizionale. La Rete ha favorito poi la nascita e dato l impulso ad ulteriori fortunate iniziative editoriali: riviste ove è possibile assistere al dibattito dottrinale nelle diverse questioni che in quella sede vengono affrontate. Le riviste giuridiche telematiche più note, perché utili dal punto di vista squisitamente pratico, risultano essere attualmente che, unitamente a costituiscono i siti di riferimento per i legali nell approfondimento tout court delle diverse discipline giuridiche. Alla stregua di una rassegna giornalistica, il sito costituisce il ricettacolo delle informazioni che quotidianamente risultano di maggior interesse per la professione: una sorta di notiziario dell ultima ora aggiornato cronologicamente, day by day, che permette in modo rapido ed immediato di conoscere le recentissime novità rinviandone l approfondimento ai siti di provenienza. Parimenti il sito fornisce le necessarie informazioni anche in un ottica transnazionale con la logica del quotidiano giuridico che, giorno dopo giorno, effettua una panoramica sulle più rilevanti notizie del mondo giuridico. Circoscritte ad un unico argomento sono poi alcune riviste definite settoriali, tra cui significativo è l esempio di che offre informazione giuridica in rapporto all ambito economico e fiscale, con cui spesso si è costretti a confrontarsi, nonché per i colleghi penalisti valido e accreditato mezzo informativo è sicuramente il sito della Camera Penale di Bologna, che offre un ben strutturato sommario delle sentenze nella materia penalistica. Accanto a tali riviste ne sono sorte altre dal taglio decisamente più specifico, destinate a diffondere ed informare i professionisti in materia di diritto delle nuove tecnologie, stimolando lo studio, la ricerca e il dibattito generato dall incontro fra Internet ed diritto. Visitando il sito di carattere squisitamente scientifico, il giurista può cogliere, per così dire, lo stato dell arte nel diritto 8

10 dell informatica e delle nuove tecnologie, analizzando ogni singolo aspetto della materia e registrando costantemente il grado d evoluzione tecnologica coniugata a quella giuridica, attraverso la condivisione dei contenuti, diretta a creare una community, ossia una cerchia di cultori della disciplina in contatto fra loro. Le riviste monotematiche, che hanno il merito di informare e aggiornare l avvocato in materia di diritto e tecnologia, sono riconducibili ai siti che, unitamente a risultano decisamente utili ed interessanti per chi intenda avvicinarsi alle problematiche e alle reazioni normativo - giurisprudenziali di fronte al fenomeno tecnologico. Ulteriore ausilio di carattere strettamente pratico è rappresentato da una serie di siti giuridici fatti da avvocati per avvocati. Ciò che apparentemente potrebbe sembrare un paradosso, può rivelarsi per l avventore del sito di questa tipologia una fonte di ispirazione, talora un suggerimento o semplicemente un riferimento. Rimanendo nell ambito nazionale, il Web ospita in particolare tre siti realizzati e curati da colleghi che, forti della propria esperienza professionale, hanno puntato sulla specificità della materia trattata. Proprio questi siti costituiscono non solo la risposta a tutti quei giuristi che sono esperti in quella branca del diritto, ma hanno il merito di creare un senso di appartenenza, fattore aggregante fra i colleghi. Con ciò ci si riferisce ai siti, qualificabili meglio come portali, in una tripartizione che rappresenta la sintesi delle tre principali branche del diritto nel nostro ordinamento. Visitando gli stessi l operatore del diritto s imbatterà, seguendo la propria specializzazione, in un sito esclusivamente dedicato alla materia, civile, penale o amministrativa, ove potrà confrontarsi con le specifiche problematiche che la stessa solleva ogni giorno nell esercizio della professione. Il confronto vero e proprio avviene, poi, mediante il servizio di mailing list che ciascuno dei citati siti possiede: una linea ideale fra tutti gli iscritti che permette di ricevere periodicamente le novità più interessanti aggiornando e stimolando la discussione. Illustri esempi di rivista giuridica fatta ad uso e consumo dei colleghi sono costituiti dal sito ove si evidenziano utili segnalazioni relative alle questioni più attuali legate ai rapporti fra diritto e informatica, ma anche su che si occupa di diritto a 360 gradi. Fra i pionieri in questa nicchia della rete è sicuramente il sito che tra i primi ha provveduto a organizzare le conoscenze e le informazioni giuridiche sulla Rete. 9

11 Infine occorre soffermarsi sugli enormi vantaggi derivanti dai motori di ricerca offerti dalla Rete. Oltre a quelli generici, ben noti nel circuito nazionale, come Virgilio, Arianna, Altavista, Yahoo ed altri, meno noti, ma esclusivamente giuridici sono che offre un servizio di accesso gratuito ai materiali giuridici, nazionali e comunitari, nonché primo motore di ricerca giuridico di tipo news, cui si è aggiunto recentemente Infatti, la presenza sempre maggiore delle informazioni e delle notizie di carattere giuridico ha condotto al ricorso dei motori di ricerca giuridici capaci di aiutare il professionista a districarsi nella grande quantità di dati ed indicazione individuabili nella Rete. La creazione di portali, come nel caso di portale per la ricerca giuridica, consente l assunzione e, dunque, l utilizzazione più rapida, di dati ed informazioni indispensabili per l esercizio della professione. Utile può rivelarsi anche una ricerca esclusivamente di tipo dottrinale: per potere fare ciò occorre visitare il sito motore di ricerca della dottrina giuridica pubblicata e del mondo professionale. L esigenza di relazionarsi con l estero ed in particolare con l Europa ha fatto sorgere anche questioni legate ai rapporti con gli altri Paesi membri, che Internet ha il merito o la responsabilità di avere certamente accelerato, proiettando il professionista in una realtà che ha ben poco di virtuale e che impone a ciascuno di conoscere l ordinamento comunitario. A tal proposito, i siti diretti a conoscere raccomandazioni, direttive ed ogni altra fonte del diritto della UE sono il sito ufficiale del Parlamento Europeo, ma, soprattutto, risulta un prezioso strumento di aggiornamento e informazione il sito ossia la Gazzetta Ufficiale dell Unione Europea. Nell ambito italiano il sito ha il merito di raccogliere e ordinare le fonti, i siti e tutto ciò che proviene dalla Unione Europea, fonte ispiratrice in molte materie del nostro ordinamento. In questo variegato panorama che il Web offre ogni giorno non si può dimenticare di menzionare le biblioteche giuridiche: quanti hanno mai desiderato accedervi comodamente seduti dal proprio studio legale? Senza limiti di orario o di reperibilità dei testi che si desidera consultare? Internet rende possibile anche questo, tramite l accesso a raccolte di banche dati di comoda consultazione, alla stregua di un archivio di biblioteca. Facilmente accessibile a tal fine ad esempio è la biblioteca giuridica o- spitata presso il sito Da ultimo ci preme sottolineare che, in un mondo come quello attuale, ove Internet ha annullato le distanze, ha esteso e dilatato le dimensioni, dove 10

12 le relazioni professionali e le collaborazioni scientifiche avvengono, in virtù della Rete, in tempo reale, occorra non sottovalutare la necessità di acquistare piena coscienza di sé, tramite un confronto intellettuale con altri, lontano dai duelli dialettici che siamo abituati a vivere nelle aule degli uffici giudiziari. Allo scopo di scambiarsi informazioni di carattere giuridico, ma anche di avere una percezione del panorama giuridico e giudiziario, il giurista può partecipare ai cosiddetti forum di discussione o newsgroups per il sempre proficuo confronto fra i colleghi. Occorre puntualizzare, in conclusione, che il giurista che intraprende una ricerca in Internet e, dunque, si avvale dello strumento telematico per ottimizzare la propria attività, cerca norme, sentenze, articoli e pubblicazioni per dare una più completa qualificazione giuridica della fattispecie con cui dovrà misurarsi, ha al suo servizio i diversi strumenti che la Rete offre, di cui deve acquisire la padronanza e l abitudine di ricorrervi se intende restare al passo con l evoluzione tecnologica e giuridica. Coloro che non conoscono le potenzialità di Internet possono sentirsi vinti da un primo approccio con la Rete e l infinità di informazioni che essa trasmette, ma la posta in gioco è più alta: pericoloso può rivelarsi snobbare l uso di Internet nella professione. Alcuni dei vantaggi facilitati dall avvalersi della Rete nel lavoro quotidiano sono l aggiornamento costante, l individuazione di spunti per approfondire le questioni, il confronto delle proprie considerazioni con quelle altrui da cui attingere. Internet ha profondamente trasformato il modo di studiare ed esaminare le fattispecie concrete, di prepararsi. Questo moderno mezzo di telecomunicazione immediato aumenta il valore qualitativo delle attività, conferisce una consapevolezza giuridica maggiore e permette a tutti di acquisire quella apertura mentale che, più che rendere telematico il giurista, lo adegua ad una realtà di fatto che usa Internet come viatico per raggiungere una migliore conoscenza del diritto e diffusione della cultura giuridica. Laura Lecchi 11

13 1. Il Web giuridico italiano 1.1. L evoluzione del Web giuridico in Italia. L evoluzione della presenza di contenuti giuridici in Internet, in Italia, ha avuto uno sviluppo particolarmente interessante. Le prime iniziative degne di nota sono apparse diversi anni orsono, e si è trattato di iniziative condotte quasi esclusivamente da privati o da enti di ricerca; solo successivamente il settore pubblico ha iniziato a diffondere informazioni giuridiche rilevanti. Non esiste, in Italia, un sito giuridico di riferimento, inteso come quel sito che contenga e renda pubblica, in forma esaustiva e ufficiale, o semiufficiale, tutta l informazione giuridica (legislazione e giurisprudenza) che possa interessare al giurista ed al professionista del diritto. Esistono, però, numerosi siti dedicati a settori particolari che sono, di fatto, diventati punti di riferimento. Il professionista che si avvicina al contenuto giuridico in lingua italiana presente sul Web si può trovare, inizialmente, disorientato, anche se, dopo qualche mese, solitamente vanta già una serie di siti di riferimento (sono i cosiddetti bookmarks, veri e propri segnalibri per i siti preferiti) che più si avvicinano alle competenze di interesse, e che inizierà a frequentare regolarmente. Molti contenuti giuridici sono, poi, di confine, ovvero sono contenuti in siti che non sono siti giuridici ma, ad esempio, che trattano aspetti anche giuridici. Casi classici sono i siti dedicati all ambiente o alla musica, che contengono aspetti normativi e documenti utili per il professionista del diritto. Il primo passo è, certamente, quello di farsi un elenco dei siti da consultare con regolarità; a volte la cosa migliore è, se il sito lo prevede, di abbonarsi a una mailing list o a una newsletter che invii gratuitamente nella casella postale dell utente le informazioni circa l aggiornamento del sito, i nuovi articoli o la nuova normativa, e simili. Qui di seguito verranno illustrati i contenuti di alcuni siti che, a parere di chi scrive, hanno segnato per novità, autorevolezza, completezza di informazioni - l evoluzione del Web giuridico in Italia e che sono particolarmente apprezzati dai visitatori. Tali siti sono stati scelti in quanto possono essere utili punti di riferimento - per metodologia di pubblicazione dei contenuti, struttura, aspetti tecnologici - nella creazione del proprio sito Web. Internet ha, alla base del suo successo, anche l imitazione, la condivisione in Rete di idee e soluzioni che vengono riutilizzate e migliorate e contribuiscono a rendere ancora più ricco il mondo del Web; dai siti indicati qui di seguito si possono trarre agevolmente idee e soluzioni di grande utilità. 13

14 1.2. Alcuni aspetti essenziali del Web giuridico italiano. Uno dei siti storici del panorama Web giuridico italiano è, sicuramente, il sito Diritto e Diritti 1, diretto dal magistrato Francesco Brugaletta del Tribunale Amministrativo Regionale di Catania, nonché membro della Commissione per l Informatica del Consiglio di Stato e Presidente di Sezione della Commissione Tributaria Provinciale di Ragusa. Di particolare interesse, all interno del sito, il motore di ricerca Cicerone, un sito per la ricerca giuridica con possibilità di proporre siti giuridici per un inserimento automatico nel database. Il sito è stato registrato come vera e propria testata telematica, e viene aggiornato ogni settimana come se fosse una rivista settimanale cartacea tradizionale. La struttura del sito prevede una prima pagina con decine e decine di articoli, documenti, segnalazioni e voci, e altre sezioni del sito che vengono costantemente aggiornate; vengono affrontati, su questo sito, tutti gli aspetti del diritto. Un area è dedicata alla ricerca giuridica, con indici di leggi, indici di sentenze, indici di atti amministrativi, indici di dottrina. La sezione dedicata ai materiali giuridici prevede documenti di diritto amministrativo, antropologia del diritto, diritto privato, informatica giuridica, diritto penale, diritto tributario, diritto scolastico, diritto europeo, diritto e nuove tecnologie, diritto transnazionale, giustizia tributaria, cyberdiritto degli Stati Uniti; una serie di link portano, poi, ad altri siti giuridici. La struttura del sito Diritto e Diritti è molto simile ad una grande bacheca: nella prima pagina vengono affissi decine e decine di rimandi a documenti dei più vari, quali testi di legge, articoli di dottrina, commenti, annunci di convegni od eventi, pubblicità di volumi giuridici, collegamenti a altri siti giuridici. Uno dei siti pionieri, soprattutto per gli appassionati di nuove tecnologie, è anche InterLex 2, un periodico plurisettimanale di carattere informativo, scientifico e culturale giuridico, iscritto nel registro della stampa del Tribunale di Roma sin dal novembre del Anche questo sito, quindi, è stato registrato come testata telematica al pari di Diritto e Diritti. Editore e direttore responsabile è il giornalista Manlio Cammarata. Gli argomenti di questo sito sono collegati al diritto delle nuove tecnologie, e riguardano i dati personali (Legge n. 675/96 sulla privacy), la firma digitale ed il documento informatico, il commercio elettronico, le regole dell Internet, i nomi a dominio, il diritto d autore, Internet e la stampa, il diritto di accesso, la Pubblica Amministrazione, le telecomunicazioni e la regolamentazione europea. 1 Su Internet all indirizzo 2 Su Internet all indirizzo 14

15 Uno dei siti più frequentati in Italia è poi KwLex, un portale di KataWeb dedicato espressamente al diritto 3. In questo caso le informazioni giuridiche sono state suddivise in cinque grandi aree. La prima area ha preso il nome di PensioniLex, e contiene informazioni su contributi, pensioni, invalidità e simili. La seconda area del sito si chiama InternetLex, e si occupa di commercio elettronico, Internet, privacy, nomi di dominio. La terza area prende il nome di CittadinoLex, ed ha come argomenti di base ambiente, beni culturali, casa, comunicazione, consumatori, costume, famiglia, fisco, giustizia, immigrazione, lavoro, pensioni, privacy, risparmio, sanità, scuola, società, stato, trasporti. La quarta area del sito si chiama AziendaLex e tratta di agricoltura, ambiente, appalti, artigianato, commercio, comunicazione, concorrenza, dipendenti, diritto, finanza, finanziamenti, fisco, formazione, pesca, privacy, professioni, sanità, servizi, sicurezza, trasporti. La quinta parte del sito si chiama EuropaLex ed è dedicata alla normativa europea in tema di agricoltura, ambiente, appalti, cittadinanza, commercio, comunicazione, concorrenza, cultura, Euro, famiglia, finanziamenti, fisco, formazione, giustizia, istruzione, lavoro, pesca, politica, salute, sanità, sicurezza, trasporti. Dal sito di KwLex è poi possibile utilizzare collegamenti ai resoconti in tempo reale di Camera e Senato. Molto apprezzato, dagli operatori del diritto, il quotidiano online Giust.it 4 curato in collaborazione con l Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato 5. Il quotidiano online ha iniziato le sue pubblicazioni nel dicembre 1996 e dichiara di essere uno dei siti più conosciuti e frequentati del Web giuridico italiano (con oltre pagine consultate ogni giorno). Il quotidiano, che viene aggiornato costantemente e raggruppa i documenti in copertine mensili, pubblica a pochi giorni di distanza dal momento in cui sono disponibili i principali testi legislativi e le più rilevanti pronunce giurisprudenziali (della Corte di Giustizia, della Corte Costituzionale, della Corte di Cassazione, del Consiglio di Stato, dei Tribunali amministrativi regionali e dei Tribunali ordinari). Le pronunce sono pubblicate complete di premassime e massime, nonché di note di riferimento e di commento. Nel quotidiano vengono poi pubblicati articoli, commenti, approfondimenti su singole tematiche di particolare rilevanza ed attualità. Attraverso il quotidiano è possibile consultare gratuitamente i sommari della Gazzetta Ufficiale, effettuare esercitazioni online (ad esempio per i quiz preselettivi pre- 3 Su Internet all indirizzo 4 Su Internet all indirizzo 5 Su Internet all indirizzo 15

16 visti per il concorso di uditore giudiziario), reperire notizie su convegni o partecipare ai forum tematici online. Il quotidiano è altresì dotato di una rassegna stampa, di una mailing list alla quale ci si può iscrivere gratuitamente, che consente di ottenere via posta elettronica una periodica di aggiornamento, nonché di un motore di ricerca. Alcuni dei documenti pubblicati e alcuni servizi (in particolare, parte della giurisprudenza, la rassegna stampa ed il motore di ricerca) sono accessibili solo da parte degli abbonati. Tutti gli altri documenti sono di libero accesso. In corso di implementazione è anche un database che consentirà di effettuare ricerche mirate per campi (ad esempio per numero e data di sentenza, per premassima e massima). Il sito Giust.it è sicuramente uno dei siti più interessanti del Web giuridico italiano anche se si presenta come un sito ibrido, in parte a pagamento ed in parte gratuito. I penalisti italiani apprezzano molto il sito Penale.it 6, nato dall idea di realizzare un portale per il diritto penale ed un luogo di dibattito sulla materia, che tratti i profili accademici del diritto sostanziale e del rito penale senza trascurare gli aspetti più pratici; il curatore è l avvocato Daniele Minotti. Ricco di informazioni ed aggiornato costantemente è poi Altalex.com 7, nato all inizio dell anno 2000, da un idea di Alessandro Burlali ed Enrico Giannini, al fine di creare un punto di partenza sicuro ed efficiente per la navigazione nel mondo del diritto. Da un punto di vista grafico, si vuole ricreare una sorta di desktop virtuale, dove il visitatore possa sentirsi a suo agio ed avere sempre la situazione sotto controllo. È stata privilegiata la struttura a frames, in modo da presentare tutte le novità a colpo d occhio e senza costringere il navigatore a cercare le informazioni in pagine troppo elaborate. L impatto visivo è quello di un portale con una grafica essenziale, scelta deliberatamente in funzione di una maggiore velocità di caricamento. In primo piano risaltano i link alle news di interesse giuridico e fiscale, selezionate tra le più autorevoli testate del settore ed aggiornate quotidianamente, mentre nella sezione In Evidenza si trovano le tematiche di maggior interesse ed utilità. Punto di forza di Altalex.com è il suo database di siti: sono stati raccolti, catalogati, commentati e revisionati centinaia di link, distinti per categoria e ambito d interesse, selezionando esclusivamente quelli che presentano risorse liberamente accessibili per il pubblico; il tutto comodamente esplorabile tramite il frame di navigazione, che permette al giurista di muoversi nelle varie sezioni senza perdere il contatto con la homepage. Infine, una barra con i servizi d interesse generale (motori di ricerca, borsa, sms, pagine gialle, meteo, etc.) conferisce al sito l aspetto e le funzionalità più classiche del portale. 6 Su Internet all indirizzo 7 Su Internet all indirizzo 16

17 1.3. Contenuti giuridici e ricerca: il sito del Parlamento ed il metodo di classificazione TESEO. Il sito del Parlamento italiano 8 curato dalle amministrazioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, è diventato, ben presto, un punto di riferimento per ogni giurista, soprattutto per la presenza delle leggi della Legislatura corrente e di quelle passate. La leggi, al momento in cui ci siamo collegati, erano presenti dal 9 maggio 1996: interessante l indicazione, chiara, che la pubblicazione dei testi non ha carattere di ufficialità. Gli indici delle leggi sono previsti in ordine cronologico, per tipologia e per aree tematiche (il sistema di classificazione è basato sul sistema TESEO, di cui parleremo in seguito). Vi è poi, sul sito, un link alle leggi maggiormente richieste agli uffici, ai progetti di legge approvati non promulgati o pubblicati, ai decreti legge in corso di conversione, ai decreti legislativi (attuativi di leggi delega, in attuazione di direttive comunitarie, di attuazione degli statuti speciali). Infine vi è un collegamento al motore di ricerca (sul server della Camera). La classificazione in ordine cronologico delle leggi è molto comoda, anche se aggiornata più o meno con un ritardo di due mesi (l ultima volta ci siamo collegati nel giugno 2001, ed erano presenti le leggi promulgate nel mese di aprile 2001). È molto interessante, però, il fatto che siano previsti i link a materiali normativi di riferimento immediatamente sotto al testo della legge. In particolare, per ogni provvedimento è possibile risalire all iter parlamentare, vedere i progetti di legge e i lavori preparatori. La suddivisione per tipologia separa leggi costituzionali, conversioni di decreto legge, leggi di bilancio, leggi di ratifica di trattati, leggi di delega al governo ed altre leggi ordinarie. Anche in questo caso, per ogni legge è possibile risalire ai lavori parlamentari correlati. La suddivisione per aree tematiche secondo il sistema di classificazione TESEO è, sul sito del Parlamento, quella più interessante, in quanto può fornire utili spunti nella classificazione delle informazioni sul sito Web giuridico. Il sistema di classificazione TESEO (TEsauro SEnato per l Organizzazione dei documenti parlamentari) è oggi utilizzato sulle più importanti banche dati parlamentari del Senato e della Camera (disegni di legge, sindacato ispettivo, letteratura grigia, procedure non legislative al Senato, ecc.) e consta di un tesauro di circa descrittori. In TESEO, come in tutti i sistemi basati su tesauri, oltre ai termini di classificazione, è definito un insieme di relazioni (gerarchiche, di affinità, 8 Su Internet all indirizzo 17

18 preferenziali o di sinonimia) tra i termini stessi. Il programma di navigazione del tesauro, disponibile sia sull elaboratore centrale della Camera sia sul sito Web del Senato, consente di esplorare l albero delle relazioni al fine di individuare i descrittori più appropriati per effettuare la classificazione o la ricerca in banche dati. La struttura di riferimento su cui è costruita la rete delle relazioni di TE- SEO è quella della Classificazione Decimale Universale (CDU). Si tratta quindi di un tesauro non specializzato in una particolare disciplina, ma applicabile all intera realtà sociale, giuridica e scientifica. TESEO è stato adottato come sistema di classificazione da molte Regioni e, a seguito di un protocollo d intesa tra Camera, Senato, Poligrafico dello Stato e Regioni, è stato avviato un progetto per la costituzione di una banca dati comune delle leggi regionali sull elaboratore centrale della Camera che prevede la classificazione decentrata con TESEO da parte delle singole amministrazioni regionali. L'ultima versione di TESEO comprende anche alcune nuove estensioni rappresentate da trentatre grandi aree tematiche, corrispondenti ad una o più strutture degli alberi del tesauro, che coprono in modo pressoché esaustivo le materie oggetto di attività legislativa 9. Alcune di queste aree tematiche possono essere molto interessanti per programmare l organizzazione della informazione giuridica sul proprio Web. Circa la sezione con le leggi maggiormente richieste, la selezione di queste leggi viene effettuata basandosi sulle richieste che ogni giorno pervengono agli Uffici informazioni parlamentari del Senato e della Camera, anche via . Le leggi sono ordinate in base alla data di pubblicazione (a partire dalla più recente). Il motore di ricerca consente ricerca semplice (per anno e numero) e ricerca avanzata (per parole del testo). 9 Le trentatre aree tematiche sono: 1. Affari costituzionali e ordinamento della Repubblica; 2. Affari esteri; 3. Affari europei; 4. Agricoltura, caccia e pesca; 5. Ambiente, territorio e protezione civile; 6. Assistenza, previdenza e assicurazioni; 7. Banche, credito e moneta; 8. Bilancio dello Stato e manovra finanziaria; 9. Borsa e attività finanziarie; 10. Commercio con l estero; 11. Commercio, servizi e tutela dei consumatori; 12. Cultura, spettacolo, sport e turismo; 13. Difesa e forze armate; 14. Diritti e libertà fondamentali; 15. Diritto commerciale e delle società; 16. Diritto e giustizia; 17. Energia; 18. Famiglia e infanzia; 19. Finanza locale e regionale; 20. Finanze e fisco; 21. Industria e artigianato; 22. Informazione e comunicazioni; 23. Lavori pubblici, edilizia e politica abitativa; 24. Mezzogiorno e aree depresse; 25. Occupazione, lavoro e professioni; 26. Ordine pubblico e polizia; 27. Politica economica e privatizzazioni; 28. Pubblica Amministrazione, pubblico impiego e servizi pubblici; 29. Regioni e autonomie locali; 30. Sanità; 31. Scuola, università e ricerca; 32. Trasporti; 33. Tutela dei lavoratori, sindacati e sicurezza nel lavoro. 18

19 All indirizzo sempre partendo dal sito della Camera, è utilizzabile un servizio con la banca dati delle leggi regionali che contiene tutte le leggi delle Regioni e delle Province Autonome dalla loro costituzione. La banca dati, il cui nucleo originario è stato realizzato dalla Camera dei Deputati, è oggi disponibile via Web come risultato di una collaborazione tra Camera, Corte di Cassazione e Regioni, ed è gestita e aggiornata da Ancitel 10, che ne cura la messa in linea in nome e per conto della Camera. Dal 1998 i testi sono forniti direttamente dalle Regioni e dalle Province Autonome. I riferimenti normativi delle leggi sono forniti dalla Corte Suprema di Cassazione Il sito del Ministero di Grazia e Giustizia: accessibilità e motore di ricerca. Il sito del Ministero di Grazia e Giustizia 11 ha affrontato numerose problematiche tipiche non solo del Web giuridico ma di tutti i siti. Il primo concetto affrontato dal Ministero nella creazione del sito, che incontreremo di nuovo in seguito, è quello della accessibilità. In particolare un sito Web viene definito accessibile, sul sito del Ministero, se: 1. utenti affetti da disabilità fisiche o sensoriali possono consultarlo utilizzando le tecnologie per la conversione dell informazione in diverse modalità percettive (ad esempio browser testuali o vocali, dispositivi braille, ingranditori di schermo, sintetizzatori vocali, ecc.). 2. offre vantaggi di consultazione a tutti gli utenti, anche a coloro che, indipendentemente dal mezzo utilizzato per la navigazione (un normale browser, un telefono cellulare, ecc.), dovessero trovarsi in situazioni precarie (ad esempio in un ambiente rumoroso) oppure semplicemente dispongano di una connessione lenta. Questo sito è uno di quelli che è stato creato in linea con la Circolare del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 3/2001 del 13 marzo 2001, Linee guida per l organizzazione, l usabilità e l accessibilità dei siti web delle pubbliche amministrazioni, di cui parleremo in seguito, e con le linee guida del progetto WAI - Web Accessibility Initiative - del W3C - World Wide Web Consortium 12. Anche il motore di ricerca del sito del Ministero presenta caratteristiche interessanti. Permette la ricerca per parole, effettuata attraverso il campo cer- 10 Su Internet all indirizzo 11 Su Internet all indirizzo 12 Su Internet all indirizzo 19

20 ca, che consente di utilizzare più termini combinati secondo le seguenti modalità: 1. frase esatta: ricercherà solo i documenti che contengono le parole nell esatto ordine in cui sono state formulate dall utente; 2. almeno una parola: consente di ricercare i documenti in cui sia contenuta almeno una delle parole inserite; 3. tutte le parole: permette di ricercare solo i documenti in cui siano presenti tutti i termini dell interrogazione, con la possibilità di indicare anche la distanza massima fra le parole. La funzione distanza massima (in numero di caratteri), serve a impostare la distanza in caratteri fra i diversi termini ricercati all interno del documento; se omessa, non si pone nessun limite. La funzione scelta del numero massimo di documenti mostrati riguarda il numero di indirizzi Web mostrati per pagina nei risultati della ricerca. Usando la funzione espandi i termini, il sistema effettua automaticamente la declinazione dei termini inseriti e la coniugazione dei verbi. La funzione cerca i sinonimi espande i termini ricercati considerando i sinonimi, mentre la funzione correggi gli errori, se il sistema rileva errori ortografici nei termini di ricerca, effettua la correzione. Sono interessanti anche le regole di base per formulare le interrogazioni: le parole si possono cercare sia in maiuscolo che in minuscolo (le query non sono case-sensitive); i segni di punteggiatura quali il punto, i due punti, il punto e virgola e la virgola non vengono presi in considerazione dalla ricerca Le regole alla base del sito del Dipartimento della Funzione Pubblica. Anche il sito del Dipartimento della Funzione Pubblica 13 si occupa di metodologia di accessibilità, e riporta principi che ci sembra siano interessanti da esporre in quanto utili per farsi una prima idea delle problematiche alla base della costruzione di un sito Web. In particolare, sul sito si evidenzia come, dal punto di vista dell implementazione software, si possano distinguere due classi di caratteristiche, alcune legate alle funzionalità (ad esempio gli adeguamenti software necessari per utilizzare correttamente un sintetizzatore vocale), altre legate alla qualità dell accessibilità (ad esempio l uniformità nella navigazione, o la presenza della barra di navigazione). Queste due classi di caratteristiche sono: 1. accessibilità funzionale. Per accessibilità funzionale si intende l insieme di quelle caratteristiche che consentono all utente di navigare in un sito, interagire con il sistema, essere in grado di fornire input e recepire gli 13 Su Internet all indirizzo 20

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2002 Conoscenza e uso del dominio internet ".gov.it" e l'efficace interazione del portale nazionale "italia.gov.it" con le IL PRESIDENTE DEL

Dettagli

Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO»

Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO» Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO» ROMA SOCIETÀ EDITRICE DEL «FORO ITALIANO» 1969 (2014) Norme per la preparazione di sentenze da pubblicarsi ne «IL FORO ITALIANO»

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott.

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott. COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca Giovanardi Dott.ssa Enrica Luppi Dott.ssa Stefania Menetti Dott. Pietro Marco Pignatti

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata

1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata 1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata di Michele Diodati michele@diodati.org http://www.diodati.org Cosa significa accessibile 2 di 19 Content is accessible when it may be used by someone with

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia. TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.it Firenze,.18. (?D.-l ~ AI SIGG.RI PRESIDENTIDEGLI ORDINI

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

La pubblicazione delle delibere degli enti locali: dall albo pretorio al sito web

La pubblicazione delle delibere degli enti locali: dall albo pretorio al sito web La pubblicazione delle delibere degli enti locali: dall albo pretorio al sito web L art.32, comma 1 della legge 18 giugno 2009, n.69 ha fissato al 1 gennaio 2010 [la data in cui], gli obblighi di pubblicazione

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI 1. Soggetto promotore Lidl Italia srl, con sede legale e amministrativa in via Augusto Ruffo, 36, Arcole (VR).

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2015.

Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l anno 2015. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

ha pronunciato la presente

ha pronunciato la presente N. 02866/2015REG.PROV.COLL. N. 10557/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA sul

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET Testo elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati (Bozza) PREAMBOLO Internet ha contribuito in maniera

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI:

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: APPROFONDIMENTI In data 18 ottobre 2012, dopo un lungo iter parlamentare, il Senato ha approvato il maxi-emendamento al Disegno di Legge recante Disposizioni per la prevenzione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto l art. 5, comma 2, lettere b), e) ed f), della legge 23 agosto 1988, n. 400; Ritenuta

Dettagli

Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità

Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità Affidati al monitoraggio di ADAPT e Repubblica degli Stagisti ben 3mila racconti: il problema principale sono i lunghi

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

II. IL MESSAGGIO ALLE CAMERE: PRECEDENTI E FORME

II. IL MESSAGGIO ALLE CAMERE: PRECEDENTI E FORME II. IL MESSAGGIO ALLE CAMERE: PRECEDENTI E FORME DI SILVIO TRAVERSA \ Il potere di messaggio del Presidente della Repubblica è esplicitamente previsto da due disposizioni costituzionali: la prima, che

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli