Tubi di polietilene per distribuzione di gas

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tubi di polietilene per distribuzione di gas"

Transcript

1 Tubi di polietilene per distribuzione di gas Manuale tecnico Gennaio 2010 Dalmine resine GAS 103 UNI EN PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmine resine GAS 103 UNI EN PE 80 Ø90x8,2 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmine resine GAS 103 UNI EN PE 80 Ø160x14,6 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE ine resine GAS 103 UNI EN PE 100 Ø160x14,6 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmine resine GAS 103 UNI EN PE 100 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

2 Indice Il polietilene per tubi destinati alle applicazioni in pressione 4 Classificazione e designazione di PE 4 Evoluzione dei polimeri PE Resistenza di tubi di PE agli effetti di intagli e di carichi concentrati 5 Tubi di PE 100 TS per tecniche di posa trenchless 6 Caratteristiche chimico - fisico - meccaniche generali di resine PE 80 e PE Tubi di polietilene ad alta densità PE 100 e PE 80 per condotte di distribuzione gas conformi alla norma UNI EN Caratteristiche generali 7 Impieghi 7 Perché tubazioni di PE 100 gas a parità di condizioni di utilizzo 7 Marchio di qualità 7 Caratteristiche fisico-meccaniche 8 Gamma 9 Tubi di PE 80 e PE 100 per condotte di distribuzione di gas secondo UNI EN Lunghezze 9 Packaging tubi PE 80 e PE 100 gas 10 Perdite di carico per flusso non turbolento di gas naturale 11 Rigidità anulare 12 Verifica e dimensionamento automatici di condotte di PE in pressione 13 Progetto GDW 13 2

3 Capitolato di acquisto di tubi in PEAD PE 80 per condotte interrate per distribuzione di gas combustibili conformi alla norma UNI EN Capitolato di acquisto di tubi in PEAD PE 100 per condotte interrate per distribuzione di gas combustibili conformi alla norma UNI EN Raccomandazioni per la movimentazione e lo stoccaggio nei magazzini 16 Raccomandazioni per la movimentazione e lo stoccaggio in cantiere 16 Scarico e movimentazione 16 Accatastamento 16 Raccomandazioni per la corretta posa in cantiere 17 Prescrizioni per la posa 17 Compattazione 18 Classificazione dei terreni 19 Formule utili e terminologia 20 Formule base di calcolo 20 Terminologia 20 Riferimenti normativi 21 3

4 Il polietilene per tubi destinati alle applicazioni in pressione Il polietilene è una resina termoplastica appartenente alla famiglia delle poliolefine, ed è ottenuta dalla polimerizzazione dell etilene. Il processo di polimerizzazione consiste nel legare assieme molecole di etilene in una lunga catena chiamata macromolecola o polimero. Con i diversi processi di sintesi si ottengono Polietileni con diversi gradi di cristallinità (i quali rappresentano il rapporto, nella massa plastica, tra zone amorfe e zone cristalline). Sul mercato esistono diversi polietileni differenziati dalle loro caratteristiche reologiche: polietileni ad Alta Densità (PE/A; HDPE nella notazione inglese) e a Media Densità (PE/B; MDPE nella notazione inglese) il cui impiego principale è nella adduzione di fluidi in pressione e nella distribuzione di gas, e a Bassa Densità (PEb.d.; LDPE nella notazione inglese) il cui impiego oggi è prevalentemente nelle installazioni agricole e irrigue. Classificazione e designazione di PE I processi di sintesi industriali sono brevettati e quelli impiegati oggi nella produzione di Polietilene PE/A e PE/B per tubi in pressione conferiscono ai materiali elevate proprietà di: 1) resistenza allo scorrimento plastico; 2) resistenza alla fessurazione lenta; 3) resistenza alla fessurazione rapida. Allo scopo di garantire un adeguata qualità dei prodotti, i polietileni per tubi sono commercializzati sotto forma di granuli neri ottenuti per masterizzazione (aggiunta di additivi) del polietilene incolore in adeguati impianti petrolchimici. Nella applicazione per fluidi in pressione, primaria importanza è attribuita alla resistenza allo scorrimento plastico (invecchiamento) del materiale (polietilene), essa viene determinata come valore di resistenza minima richiesta a 50 anni (Minimun Required Strength a 20 C) attraverso la costruzione delle curve di regressione secondo ISO/TR 9080 per i diversi tipi di polietilene alta e media densità. Per ciascun materiale operando su campioni di tubi sottoposti a diverse temperature (20 C, 40 C, 60 C, 80 C) fino a rottura, 20 σ Mpa C 80 C PE80 PE100 PE80 PE MPa a 50 anni 8 MPa a 50 anni 3 2 PE 80 PE h 50 anni Tempo Fig. 1 - Curve di regressione. Determinazione del valore di MRS di PE 100 e PE 80. 4

5 si determinano come detto, le curve di regressione e da quella a 20 C si desumono i parametri di progetto. Il valore del carico da assumere per il progetto (sigma di progetto per il calcolo dello spessore del tubo) è pari all MRS di riferimento ridotto di un coefficiente di sicurezza di 1,25 (acqua) e 3,25 (gas). Nella tabella 1 sono elencati i tipi di polietilene alta e media densità oggi disponibili sul mercato specificatamente per la costruzione di condotte per fluidi in pressione e classificati secondo le rispettive curve di regressione (figura 1) ricavate in conformità alle ISO/TR Designazione MRS (MPa) Sigma (kgf/cm 2 ) PE ,0 80 PE 80 8,0 63 Tab. 1 - Classificazione di polietileni per condotte di fluidi in pressione. Evoluzione dei polimeri PE 100 Tubi di polietilene PE 100 TS per pose senza scavo e in assenza di letto in sabbia (applicazioni speciali). Le caratteristiche di flessibilità, maneggevolezza, resistenza alle sollecitazioni, dei tubi di polietilene, hanno consentito nella posa di condotte, lo sviluppo di tecnologie di tipo trenchless system (TS), senza scavo per la realizzazione di nuove reti idriche o per il ripristino di quelle ammalorate. generazione di PE 100 le cui catene polimeriche sono progettate con qualità e caratteristiche studiate appositamente per governare e contenere gli effetti di graffi e intagli e di carichi concentrati. Questo rappresenta l ultima evoluzione con caratteristiche speciali denominati polietileni PE 100 TS. Resistenza di tubi di PE agli effetti di intagli e di carichi concentrati Al fine di ottenere l elevata resistenza agli effetti di graffi e intagli sui tubi, sono decisivi nella valutazione del rischio di rotture, i valori caratteristici di resistenza allo SCG (slow crack growth = crescita lenta della frattura) del Polietilene misurabile con il Notch Pipe Test (tubi con spessori > 5 mm), con il Cone test (tubi con spessori < di 5 mm) e con il Full Notch Creep Test. Il PE 100 TS ha elevati valori di resistenza allo SCG, molto superiori al requisito di norma previsto (UNI EN 12201) e superiori al valore medio dei polietileni tradizionali. Come mostra la figura 2, il risultato del Notch Pipe Test del PE 100 TS è superiore anche alla prestazione del PEX, polietilene reticolato, materiale noto per l ottima resistenza agli effetti di intagli. In questi tipi di utilizzi non si può evitare durante la posa di danneggiare la superficie esterna dei tubi con graffi e intagli, e non si può escludere che si verifichino situazioni di carichi concentrati sulla superficie dei tubi, determinate da cocci di tubazioni in gres, ghisa o in cemento preesistenti, rottami o pietre presenti nel terreno. Queste situazioni generano sollecitazioni aggiuntive che porterebbero tubi tradizionali a premature rotture, ma che sono efficacemente prevenute dalle elevate prestazioni di una nuova Fig. 2 - Valori di resistenza allo SCG: risultati del Notch Pipe Test. 5

6 Posizione del carico concentrato Rottura Fig. 6 - Test di resistenza ai carichi concentrati: superficie esterna. Fig. 7 - Test di resistenza ai carichi concentrati: superficie interna. Fig. 8 - Intervento di risanamento con tubi PE 100 blu. Tubi di PE 100 TS per tecniche di posa trenchless Di recente in Germania è stato elaborato dalla DIN, l istituto di normazione tedesco, un documento tecnico che regola caratteristiche e requisiti di materiali e tubi (PE) idonei ad essere impiegati con tecniche trenchless. Il documento è la PAS (Publicly Available Specification) 1075 Tubi di Polietilene per tecniche di installazione alternative. Il documento introduce per i materiali la designazione PE 100 RC (resistenti al creep) per i quali viene fissato un livello di resistenza al Full Notch Creep Test di 8760 ore, e per i tubi, ai fini del controllo qualità, una prova di creep accelerato ACT che deve superare 160 ore, questo valore è correlato scientificamente al valore di resistenza previsto sui tubi misurato con FNCT superiore a 3300 ore. I tubi PE 100 Dalmine resine blu (oggi realizzati solo per adduzione acqua) testati con la procedura ACT secondo PAS 1075, superano 750 ore che si correlano ad un tempo di resistenza al thermal ageing di oltre 8760 h (1 anno), confermando così l'eccellente prestazione e la idoneità ad essere impiegati anche con tecniche di posa alternative. Caratteristiche chimico - fisico - meccaniche generali di resine PE 80 e PE 100 Descrizione Caratteristiche fisiche Unità di misura PE 80 PE 100 Metodi Densità (massa volumica) g/cm 3 0,950 0,957 0,955 0,961 ISO 1183 Indice di fluidità 190 C - 5 kg g/10 min 0,35 0,6 0,2 0,5 ISO 1133 Caratteristiche meccaniche Modulo elastico N/mm ISO 6259 Carico a snervamento N/mm ISO 6259 Allungamento a rottura % ISO 6259 Durezza Shore D a 20 C ISO 868 Resilienza IZOD S.I. 23 C J/m 2 > 600 > 600 ASTM D 256 Caratteristiche termiche Conducibilità termica a 23 C W/m k 0,38 0,38 DIN Coefficiente dilatazione termica lineare mm/m C 0,13 0,13 ISO Temperatura di fragilità C < -70 < -70 ASTM D 746 Altre proprietà Contenuto nero fumo % 2,0 2,5 2,0 2,5 ISO 6964 Indice di dispersione ISO Stabilità termica a 200 C (OIT) min > 20 > 20 UNI EN 728 Tab. 2 6

7 Tubi di polietilene ad alta densità PE 100 e PE 80 per condotte di distribuzione gas conformi alla norma UNI EN 1555 Caratteristiche generali Leggerezza Buona resilienza Ottima lavorabilità Impermeabilità Facilità nella posa Impieghi Il tubo è idoneo ai più svariati impieghi nei campi della distribuzione di gas metano convogliamento di GPL, ecc. L idoneità dei tubi all impiego è garantita anche dalla conformità al Decreto Ministeriale del 24/11/84 Norme di sicurezza antincendio per il trasporto, la distribuzione, l accumulo e l utilizzazione del gas naturale con densità non superiore a 0,8 e successivi aggiornamenti fino al Decreto 16 aprile 2008 G.U. n. 107 dell 8 maggio In base ai decreti citati, i tubi di polietilene possono essere impiegati per la costruzione di condotte per gas, con pressione massima di esercizio (MOP) non superiore a 5 bar. Le pressioni massime di esercizio ammesse (MOP) per le diverse serie di spessori sono riportate nella tabella 3. Le principali caratteristiche delle tubazioni sono riportate nella tabella 4 e costantemente confermate e completate dalle prove e i collaudi svolti nei laboratori Dalmine resine. Serie S Diametri consentiti mm Tubi GAS PE 100 MOP bar Tubi GAS PE 80 MOP bar Perché tubazioni di PE 100 gas a parità di condizioni di utilizzo L applicazione gas, per tubi di polietilene, prevede che lo spessore sia calcolato con un sigma determinato con un fattore di sicurezza di 3,25 a partire dal valore di resistenza minima richiesta (MRS) del materiale che è tradizionalmente PE 80 - MRS 8 Mpa (UNI ISO 4437). Lo sviluppo di polietilene di terza generazione e l introduzione della UNI EN 1555 ha suggerito l impiego anche nella applicazione gas di polietileni alta densità PE 100. A parità di condizioni di utilizzo ammesse (MOP) e di spessori, fissati dal D.M. 11/84 e successive modifiche, i tubi di PE 100 risultano dimensionati con un fattore di sicurezza considerevolmente superiore a 3,25 e quindi particolarmente affidabili e sicuri per il trasporto di gas. Novità: tubi PE 100 gas La Sicurezza è incrementata Marchio di qualità La qualità dei prodotti soddisfa le prescrizioni della norma UNI EN 1555 e la conformità è certificata dall IIP (Istituto Italiano dei Plastici) con marchio UNI IIP n Tab. 3 3,7 5 7

8 Caratteristiche fisico-meccaniche Il tubo Dalmine resine gas è ottenuto per estrusione di materia prima (Polietilene) proveniente dalle più qualificate e certificate industrie europee. Il polietilene impiegato è conforme alla norma UNI EN e in possesso quindi di curve di regressione secondo ISO/TR 9080 che ne attestano il valore di resistenza minima richiesta a 50 anni (MRS): 8 MPa classificato PE 80; 10 MPa classificato PE 100. Descrizione Unità Valore Metodi Resistenza minima richiesta MRS Massa volumica PE/A (PE alta densità) PE 80 PE/A (PE alta densità) PE 100 Indice di fluidità 190 C - 5 kg PE/A (PE alta densità) PE 80 PE/A (PE alta densità) PE 100 Resistenza alla pressione interna (condizioni di prova secondo UNI EN 1555) 100 ore 20 C - sigma = 10,0 MPa (PE 80); 12,4 MPa (PE 100) 165 ore 80 C - sigma = 4,6 MPa (PE 80); 5,5 MPa (PE 100) 1000 ore 80 C - sigma = 4,0 MPa (PE 80); 5,0 MPa (PE 100) Resistenza alla propagazione lenta della frattura (SCG) Notch Pipe Test g/cm 3 0,950 0,957 0,955 0,961 g/10 min 0,35 0,60 0,20 0,50 ore > 100 > 165 > 1000 ISO 1183 ISO 1133 UNI EN 921 ore > 165 ISO Resistenza alla propagazione rapida della frattura RCP Test bar Pc 1,5 MOP ISO Contenuto nero fumo % in peso 2 2,5 UNI 9556 Indice di dispersione - 3 ISO Indice di ripartizione - C2 UNI 9555 Carico a snervamento: PE 80 PE 100 MPa MPa 8 10 > 15 > 22 ISO TR 9080 UNI EN ISO 6259 Allungamento a rottura % > 500 UNI EN ISO 6259 Stabilità termica a 200 C (OIT) min > 20 UNI EN 728 Tab. 4 - Caratteristiche fisico-meccaniche. 8

9 Gamma Tubi di PE 80 e PE 100 per condotte di distribuzione di gas secondo UNI EN 1555 Tubi di PE 80 e PE 100 Materiale: PE/A Colore: nero Coestrusione: banda gialla Marcatura: gialla Dimensioni in mm PE 80 GAS Diametro esterno De mm S 8 S 5 e mm e mm ,2 6,3 7,1 8,0 9,1 10,3 11,4 12,8 14,2 16,0 17,9 20,2 22,8 25,6 28,5 3,0 3,0 3,0 3,7 4,6 5,8 6,8 8,2 10,0 11,4 12,7 14,6 16,4 18,2 20,5 22,7 25,4 28,6 32,3 36,4 41,0 45,5 Diametro esterno De mm S 8 S 5 e mm Tab. 5 - Dimensioni e confezionamento. PE 100 GAS ,2 6,3 7,1 8,0 e mm 3,0 3,0 3,0 3,7 4,6 5,8 6,8 8,2 10,0 11,4 12,7 14,6 16,4 18,2 20,5 22,7 25,4 28,6 32,3 36,4 41,0 45,5 Produzione in barre e rotoli 9,1 10,3 11,4 12,8 14,2 Produzione in rotoli a richiesta 16,0 17,9 20,2 22,8 25,6 28,5 Lunghezze Per le lunghezze dei tubi ed il loro confezionamento vedere la tabella 6. Diametro esterno De mm > 110 Tab. 6 - Lunghezze e confezionamento. Lunghezze dei tubi in metri Rotoli / Barre 6/12 6/12 6/12 9

10 Packaging tubi PE 80 e PE 100 gas Dalmine resine, per le confezioni dei tubi PE 80 e PE 100 e PE 100 TS in barre, adotta il nuovo packaging con geometria ad esagono che offre agli utilizzatori i seguenti pratici vantaggi: Struttura più compatta; Facilità nello stoccaggio (base piana); Barre sempre diritte in tutte le fasi di movimentazione e stoccaggio; Eliminazione dei materiali di imballaggio (legname, chiodi e reggette metalliche) e quindi dei relativi costi di smaltimento; Riciclabilitá di tutti i prodotti impiegati per le confezioni. Dalmine resine GAS 103 UNI EN PE 80 Ø160x14,6 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmine resine GAS 103 UNI EN PE 100 Ø160x14,6 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE 10

11 Perdite di carico per flusso non turbolento di gas naturale Per la determinazione delle perdite di carico relative al convogliamento di gas naturale in tubi di PE conformi UNI EN 1555, si ricorre alla formula di Renouard: - per pressione fino a 0,05 bar S L Q Di = densità del gas combustibile in esame. Per il gas naturale la densità (relativa all aria assunta = 1) risulta 0,5545; = lunghezza della tubazione in km; = portata in m 3 /h (a 15 e 760 mm Hg); = diametro interno del tubo in mm. Pa Pb = S l Q 1,82 Di 4,82 (*) - per pressione oltre 0,05 bar e fino a 5 bar Pa 2 Pb 2 = S l Q 1,82 Di 4,82 (*) dove: Pa Pb = variazione della pressione, espressa in mm H2O tra l inizio e la fine della condotta; (*) Nelle presenti formule è stato considerato un coefficiente di attrito - 0,172 RD -0,18 considerando una rugosità del tubo di mm 0,05. Poichè i tubi di PE presentano una rugosità interna (mm 0,007) notevolmente inferiore a quella considerata, ne deriva che le perdite di carico, in realtà sono certamente inferiori. Si tenga conto che tale rugosità rimane praticamente costante nel tempo per inerzia chimica del materiale stesso Diametro esterno in mm , ,0 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3, Velocità in m/s Δ (bar 2 /km); Δ (bar/km = mbar/m) ,5 5 1,2 1,0 Tubi serie S5 Tubi serie S Qo (Nm 3 /h) Fig. 6 - Abaco delle perdite di carico per gas. 11

12 Rigidità anulare Il calcolo della rigidità R espressa in KN/m 2 può essere fatto secondo la formula: I R = E de 3 dove: s 3 I = = momento d inerzia della parete del 12 tubo [m 3 ]; E = modulo di elasticità del PE in N/m 2 per un dato tempo (si utilizza a breve termine il valore E N/m 2 (PEAD e PE 80) e E N/m 2 (PE 100) e a lungo termine si assume convenzionalmente che dimezzi); de = diametro medio della tubazione [m]; s = spessore della tubazione [m]. Tubo PE 80 GAS PE 100 GAS 17 S8 SDR 11 S5 16,3 66,7 20,3 83,3 Tab. 7 - Rigidità di tubi di PE a breve termine (R in kn/m 2 ) in funzione delle caratteristiche dimensionali (SDR = De/s). 12

13 Verifica e dimensionamento automatici di condotte di PE in pressione Progetto GDW Progetto GDW è un software studiato e realizzato per agevolare il lavoro di chi progetta condotte in pressione sia per il trasporto di acqua potabile e gas sia per usi industriali e condotte di scarico fognarie. Progetto GDW può essere facilmente scaricato sul proprio PC dal sito ed essere utilizzato agevolmente dal proprio terminale. Progetto GDW è facile ed intuitivo, ed esegue in modo rapido ed efficace: - calcoli idraulici; - calcoli statici; - dimensionamenti; - verifiche: - dilatazioni termiche; - sovrapressioni (colpo d ariete); consentendo inoltre di scaricare i risultati ottenuti in file Excel all occorrenza stampabili. Esempio di verifica statica. Sono scaricabili inoltre come allegati ai calcoli, i file delle rispettive relazioni tecniche. Progetto GDW è anche una banca dati, infatti appartengono agli allegati tecnici, all occorrenza stampabili, i file relativi alle compatibilità chimiche dei materiali (PE o PVC) ad oltre 360 fluidi in diverse concentrazioni e temperature. Esempio di calcolo idraulico. Stampa del calcolo idraulico. 13

14 Capitolato di acquisto di tubi in PEAD PE 80 per condotte interrate per distribuzione di gas combustibili conformi alla norma UNI EN 1555 Oggetto della fornitura Fornitura di tubazioni in polietilene PE80 alta densità PE/A, conformi alle norme UNI EN 1555 Sistemi di tubazioni in materia plastica per gas combustibili - Polietilene (PE) e rispondenti al Decreto Ministeriale del 24/11/1984 Norme di sicurezza per il trasporto e la distribuzione di gas e successive modifiche del Decreto 16 aprile 2008 G.U. n. 107 dell 8 maggio Il produttore di tubi deve dimostrare di essere iscritto e di aver versato il contributo al consorzio obbligatorio POLIECO (legge Ronchi DLgs 22/97 art. 48) per l anno in corso. Requisiti dei tubi Le tubazioni devono essere prodotte per estrusione con sola materia prima al 100% vergine conforme ai requisiti previsti dalla norma UNI EN e precisamente: MRS 8 Mpa (ISO/TR 9080) RCP (Diam. 250 mm, SDR 11, 0 C) P arresto 1,36 bar (ISO 13477) S.C.G. T=80 C t=165 h SDR11 P=8,0 bar (EN ISO 13477) Contenuto di Carbon Black (C.B.) Compreso tra 2 e 2,5 % (in peso) Dispersione C.B. 3 O.I.T. (T=200 C 20 min. Melt Index (5 Kg T=190 C t=10 min.) compreso tra 0.2 1,4 g/10 min, dopo la trasformazione la differenza massima dal valore dichiarato dal produttore della materia prima è ± 20% Le tubazioni devono essere idonee, secondo UNI 9165:2004 Reti di distribuzione del gas-condotte con pressione massima di esercizio minore o uguale a 5 bar - Progettazione, costruzione, collaudo, conduzione, manutenzione e risanamento, al trasporto di gas quali: gas naturale e G.P.L. tal quali o in miscela con aria o altri gas; gas sostitutivi del gas naturale; gas di città manifatturato. La ditta fornitrice dovrà essere in possesso di certificato di conformità del prodotto (marchio di qualità) rilasciato secondo UNI CEI EN da ente o istituto riconosciuto e accreditato Sincert che attesti la conformità della intera gamma fornita alla norma di riferimento UNI EN 1555, e in possesso di certificato di conformità UNI EN ISO 9002 rilasciato secondo UNI CEI EN da parte di ente o istituto accreditato Sincert. La Direzione Lavori potrà far eseguire prove di collaudo in conformità alle norme UNI EN 1555 da parte di un primario istituto di analisi che operi in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, su una campionatura di tubazioni giacenti in cantiere a spese del fornitore. I tubi devono riportare in maniera visibile e indelebile la seguente marcatura minima prevista dalla norma: nominativo del produttore e/o nome commerciale del prodotto; diametro esterno del tubo; PE 80 e codice identificativo della resina; SDR (Standard Dimension Ratio) e/o serie del tubo e/o S; MOP_ (Maximum Operated Pessure); Numero del lotto di produzione; GAS - UNI EN 1555; giorno, mese, anno e turno di produzione; numero della linea di estrusione; marchio di qualità; Polietilene 100% vergine omologato. 14

15 Capitolato di acquisto di tubi in PEAD PE 100 per condotte interrate per distribuzione di gas combustibili conformi alla norma UNI EN 1555 Oggetto della fornitura Fornitura di tubazioni in polietilene PE 100 alta densità PE/A, conformi alle norme UNI EN 1555 Sistemi di tubazioni in materia plastica per gas combustibili - Polietilene (PE) e rispondenti al Decreto Ministeriale del 24/11/1984 Norme di sicurezza per il trasporto e la distribuzione di gas e successive modifiche del Decreto 16 aprile 2008 G.U. n. 107 dell 8 maggio Il produttore di tubi deve dimostrare di essere iscritto e di aver versato il contributo al consorzio obbligatorio POLIECO (legge Ronchi DLgs 22/97 art. 48) per l anno in corso. Requisiti dei tubi Le tubazioni devono essere prodotte per estrusione con sola materia prima al 100% vergine conforme ai requisiti previsti dalla norma UNI EN e precisamente: MRS 10 MPa (ISO/TR 9080) RCP (Diam 250 mm, SDR 11, 0 C) P arresto 10 bar (ISO 13477) S.C.G. T=80 C t=165 h SDR 11 P=9.2 bar (EN ISO 13479) Contenuto di Carbon Black (C.B.) Compreso tra 2 e 2,5% (in peso) Dispersione C.B. 3 O.I.T. (T=200 C) 20 min. Melt Index (5 kg T=190 C t=10 min.) compreso tra 0.2 e 0.4 g/10 min, dopo la trasformazione la differenza massima dal valore dichiarato dal produttore della materia prima è ± 20%. Le tubazioni devono essere idonee, secondo UNI 9165:2004 Reti di distribuzione del gas-condotte con pressione massima di esercizio minore o uguale a 5 bar - Progettazione, costruzione, collaudo, conduzione, manutenzione e risanamento al trasporto di gas quali: gas naturale e G.P.L. tal quali o in miscela con aria o altri gas; gas sostitutivi del gas naturale; gas di città manifatturato. La ditta fornitrice dovrà essere in possesso di certificato di conformità del prodotto (marchio di qualità) rilasciato secondo UNI CEI EN da ente o istituto riconosciuto e accreditato Sincert che attesti la conformità della intera gamma fornita alla norma di riferimento UNI EN 1555 e in possesso di certificato di conformità UNI EN ISO 9001 rilasciato secondo UNI CEI EN da parte di ente o istituto accreditato Sincert. La Direzione Lavori potrà far eseguire prove di collaudo in conformità alle norme UNI EN 1555 da parte di un primario istituto di analisi che operi in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, su una campionatura di tubazioni giacenti in cantiere a spese del fornitore. I tubi devono riportare in maniera visibile e indelebile la seguente marchiatura minima prevista dalla norma: nominativo del produttore e/o nome commerciale del prodotto; diametro esterno del tubo; PE 100 e codice identificativo della resina; SDR (Standard Dimension Ratio) e/o serie del tubo e/o S; MOP_ (Maximum Operated Pessure); Numero del lotto di produzione; GAS - UNI EN 1555; giorno, mese, anno e turno di produzione; numero della linea di estrusione; marchio di qualità; Polietilene 100% vergine omologato. Voci di capitolato Le voci di capitolato complete in formato Word possono essere scaricate dal sito o, a richiesta, personalizzate, contattandoci a: Word è un software di proprietà Microsoft. 15

16 Raccomandazioni per la movimentazione e lo stoccaggio nei magazzini I tubi di PE possono essere spediti e consegnati in bancali di legno e/o fasci, per le barre, o in rotoli per diametri inferiori ai 110 mm. Le singole dimensioni e tipologie degli imballi possono essere richieste ai nostri uffici spedizione. Nastro non metallico a banda larga Max 2 m Catasta con un massimo di sette strati o max 1,5 m Resistenti supporti in legno Nastri posizionati all esterno delle assi in legno Assi di supporto addizionali Max 3 m Max 1,5 m Robuste travi portanti Fig. 7 - Movimentazione e stoccaggio. Fig. 8 - Accatastamento in magazzino. Raccomandazioni per la movimentazione e lo stoccaggio in cantiere Scarico e movimentazione Per lo scarico dei mezzi di trasporto, i tubi devono essere sollevati nella zona centrale con un bilancino di ampiezza adeguata. Se queste operazioni vengono effettuate manualmente, è necessario evitare di far strisciare i tubi sulle sponde del mezzo di trasporto o comunque su mezzi duri e aguzzi. Si raccomanda di non trascinare i tubi sul terreno. Accatastamento Il piano di appoggio dovrà essere livellato ed esente da asperità e sopratutto da pietre appuntite. L'altezza di accatastamento per i tubi in barre non deve essere superiore a 1,5 metri qualunque sia il diametro e lo spessore. I tubi in rotoli vanno appoggiati orizzontalmente e l altezza di accatastamento non deve superare 2 metri. La movimentazione di tubi di PE per condotte in pressione deve avvenire avendo cura di non rimuovere i tappi di protezione delle testate. Nel caso i tubi di grossi diametri (oltre 500 mm) si consiglia di armare internamente le estremità dei tubi onde evitare eccessive ovalizzazioni. NO SI Max 1,5 m Fig. 9 - Trasporto e scarico. Fig Accatastamento dei tubi in cantiere. 16

17 Raccomandazioni per la corretta posa in cantiere Una posa corretta e l uso di prodotti idonei e di accertata qualità garantiscono sicurezza e durata nel tempo dell opera. Le normative di riferimento oggi disponibili offrono ampie guide all installazione di condotte in resina: UNI Posa in opera e collaudo di sistemi di tubazioni di polietilene per il trasporto di liquidi in pressione; ENV 1046 Condotte in resina. Sistemi per il convogliamento di acqua o per lo scarico all esterno dei fabbricati. Pratiche per l installazione interrata o aerea. UNI 9165 Reti di distribuzione del gas-condotte con pressione massima di esercizio minore o uguale a 5 bar - Progettazione, costruzione, collaudo, conduzione, manutenzione e risanamento. Fig Strato di riempimento ben compattatto a mano. Fig Strato di riempimento con materiale uguale o leggermente più costipabile Prescrizioni per la posa a) Rinfianco effettuato manualmente fino a metà del diametro del tubo e compattato camminando con i piedi (fig. 11); b) riempimento fino alla generatrice superiore del tubo, effettuato manualmente e di nuovo compattato con i piedi (fig. 12); c) può essere aggiunto uno strato di 150 mm compattato a macchina, purché non direttamente sulla generatrice superiore del tubo (fig. 13); d) il rinfianco ed il reinterro fino a 150 mm sopra la generatrice superiore del tubo, possono essere effettuati in un unica soluzione quando viene usato materiale come sabbia o terra sciolta e vagliata (fig. 14); e) il materiale di risulta per il restante reinterro può essere utilizzato compattato in strati di spessore non maggiore di 250 mm, purché non compattati direttamente sopra il tubo fino al raggiungimento di 300 mm di altezza dalla generatrice superiore del tubo (fig. 15); f) il rimanente reinterro può essere completato e compattato in strati a seconda dei requisiti di finitura della superficie (fig. 16). 150 mm Fig Riempimento a minima altezza necessaria per la costipazione meccanica Fig Riempimento con materiale in strati di 200 mm. Fig In presenza di reinterri granulari fini è possibile riempire immediatamente la zona fino a 200 mm oltre l estradosso del tubo. 300 mm 300 mm Fig Riempimento totale con materiale di risulta (nativo) in strati di 200 mm. 17

18 Compattazione La compattazione viene eseguita generalmente con mezzi meccanici azionati a mano. cicli di compattazione Il grado di compattazione dipende dall energia meccanica applicata, dal grado di umidità del materiale da compattare, dalla sua natura (vedi tabella 8 - Classificazione dei terreni). La misura del grado di compattazione viene fatta convenzionalmente come percentuale del grado di compattazione ottenuto in laboratorio sullo stesso materiale con una assegnata energia meccanica compattazione pesante Questo grado è chiamato grado Proctor, dal nome della prova, e viene determinato secondo la DIN compattazione leggera Nella figura 17 vengono riportati, in via approssimativa, i gradi di compattazione in relazione ai cicli di lavorazione e alla natura geologica del materiale. È da sottolineare come alcuni materiali come il ghiaietto di frantoio con pezzatura assortita (0,5 1,5 cm) raggiunga naturalmente senza nessun intervento valori di compattazione leggera (85% 90% di Proctor) nessuna compattazione grado di compattazione Allo scopo di facilitare l interpretazione delle varie descrizioni utilizzate per i gradi di compattazione, forniamo di seguito una sintesi della terminologia utilizzata nelle compattazioni del terreno. Fig Cicli di compattazione/grado di compattazione (Proctor). Diagramma riferito a materiale arido non plastico a spigoli vivi e granulometricamente assortito. Descrizione Proctor standard 1) 80 da 81 a 90 da 91 a 94 da 95 a 100 Conto dei colpi Valore atteso del grado di consolidamento raggiunto dalla classe di compattazione Terreno granulare Terreno coesivo e organico 1) Determinato secondo la DIN da 0 a 10 sciolto Tab. 8 - Terminologia delle classi di consolidamento/compattazione Grado di consolidamento/compattazione da 11 a 30 NO (N) mediamente denso MODERATO (M) da 31 a 50 > 50 denso BUONO (W) molo denso morbido fermo rigido duro 18

19 Classificazione dei terreni Con riferimento alla norma ENV 1046, riportiamo la classificazione in gruppi per tre tipi di terreno cioè granulare, coesivo, e organico. Ciascun gruppo si divide in sottogruppi basati sulla dimensione delle particelle e della granulometria per i terreni granulari e sul livello di plasticità per il materiale coesivo. La tabella 9 mostra il criterio di valutazione dell idoneità all uso come materiale di rinterro. Tipo di terreno Granulare # Nome tipico Simbolo Tratti caratteristici Esempi 1 2 Ghiaia a singola pezzatura Ghiaia ben vagliata, mescola di ghiaia e sabbia Mescola di ghiaia e sabbia poco vagliata Sabbia mono dispersa Ghiaia ben vagliata, mescola di ghiaia e sabbia Mescola di ghiaia e sabbia poco vagliata (GE) [GU] [GW] (GI) [GP] (SE) [SU] [SW] [SI] (SP) Gruppo di terreno Linea di granulazione stretta, predominanza di una zona a singola pezzatura Linea di granulazione continua, pezzatura a più zone Linea di granulazione a scalini, una o più zone di pezzatura assenti Linea di granulazione stretta, predominanza di una zona a singola pezzatura Linea di granulazione continua, pezzatura a più zone Linea di granulazione a scalini, una o più zone di pezzatura assenti Roccia frantumata, ghiaia di fiume o di costa, ghiaia morenica, ceneri vulcaniche Sabbia da dune e depositi alluvionali, sabbia di vallata, sabbia di bacino Sabbia morenica, sabbia da terrapieni, sabbia da spiaggia Da usarsi come terreno da rinterro SI SI Ghiaia con limo, miscela poco vagliata di limo, ghiaia e sabbia Ghiaia con argilla, miscela poco vagliata di ghiaia, limo e sabbia [GM] (GU) [GC] (GT) Linea di granulazione larga/intermittente con limo finemente granulato Linea di granulazione larga/intermittente con argilla finemente granulata Ghiaia degradata, detriti da riporto, ghiaia con argilla 3 Sabbia con limo, miscele poco vagliate di sabbia e limo [SM] (SU) Linea di granulazione larga/intermittente con argilla finemente granulata Sabbia liquida, terriccio, sabbia di loess SI Sabbia con argilla, miscele poco vagliate di sabbia e limo [SC] (ST) Linea di granulazione larga/intermittente con argilla finemente granulata Sabbia con terriccio, argilla alluvionale, marna alluvionale Coesivo 4 Limo inorganico, sabbia molto fine, farina di roccia, sabbia fine con limo o argilla Argilla inorganica, argilla particolarmente platica [ML] (UL) [CL] (TA) (TL) (TM) Poca stabilità, reazione rapida, da poco a niente plasticità Da media a molto alta stabilità, da bassa a nulla reazione, da bassa a media plasticità Loess, terriccio Marna alluvionale, argilla SI Terreno granulato misto con mistura di humus e calcare [OK] Mescolanza di vegetali e non vegetali, odore di putrefatto, basso peso, molta porosità Strato superficiale, sabbia calcarea, sabbia da tufo 5 Limo organico e limo organico argilloso [OL] (OU) Stabilità media, reazione da lenta a molto veloce, plasticità da bassa a media Calcare marino, terreno superficiale NO Organico Argilla organica, argilla con mescolanze organiche [OH] (OT) Alta stabilità, senza reazione, plasticità da media ad alta Fango, terriccio Torba, altri terreni altamente organici [Pt] (HN) (HZ) Torba decomposta, fibre, colore da marrone a nero 6 NO Fanghi [F] Fanghiglie depositate sotto acqua spesso con dispersione di sabbia/argilla/calcare, molto leggere Fanghi Tab. 9 - Classificazione dei terreni. - I simboli usati provengono da due fonti. Quelli tra parentesi quadre [...] dalla norma inglese BS Quelli tra parentesi tonde (...) dalla norma tedesca DIN Torba 19

20 Formule utili e terminologia Formule base di calcolo Determinazione della serie S S = de - e 2e Determinazione dello spessore e e = PN de 20σ + PN e = MOP de 20σ + MOP Determinazione dello Standard Dimension Ratio SDR SDR = de = 2S + 1 e Determinazione della pressione nominale PN PN = 20σ e = 10σ de - e S Determinazione della pressione critica di deformazione Pk Pk = 10E ( e ) 3 4 (1 - µ 2 ) rm Terminologia e spessore mm PN pressione nominale bar MOP massima pressione operativa bar de diametro esterno mm σ sforzo circonferenziale N/mm 2 S SDR serie Standard Dimension Ratio L lunghezza barra mm Lm lunghezza tratto condotta m Pk pressione critica di deform. bar E modulo di elasticità N/mm 2 µ modulo di Poisson 0,4 rm raggio medio mm σk sigma critico N/mm 2 di diametro interno mm SN rigidità anulare KN/m 2 I momento d inerzia mm 3 ΔL variazione termica lineare mm ΔT variazione termica C o K ΔP variazione di pressione bar Determinazione del sigma critico σk σk = Pk rm e Determinazione del momento d inerzia I I = e3 12 Determinazione della rigidità anulare SN SN = E I (2 rm) Determinazione della variazione termica lineare ΔL ΔL = coeff L ΔT C 20

Tubi di polietilene per fluidi in pressione

Tubi di polietilene per fluidi in pressione Tubi di polietilene per fluidi in pressione Manuale tecnico Gennaio 2010 Dalmine resine 103 UNI EN 12201 - Ø75x6,8 PN 12,5 SDR 11 PE 80 - UNI EN ISO 15494 - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmine resine 103

Dettagli

TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITA PE 100 SCHEDA TECNICA

TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITA PE 100 SCHEDA TECNICA TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITA PE 100 SCHEDA TECNICA Tubi Unidelta di polietilene alta densità PE 100 per fluidi in pressione I tubi Unidelta di polietilene alta densità PE 100, realizzati con materia

Dettagli

TUBI PEAD CORRUGATI Per Fognatura Per Fognatura con rete di rinforzo Per drenaggio

TUBI PEAD CORRUGATI Per Fognatura Per Fognatura con rete di rinforzo Per drenaggio Listino Prezzi DEPOSITO DI BARI 70027 PALO DEL COLLE BARI - S.S. 96 Km. 113+200 TEL. 080 627580 - FAX 080 629648 e-mail: appa.commerciale@tiscali.it www.appartubi.it TUBI PEAD CORRUGATI Per Fognatura Per

Dettagli

tubi di polietilene Evolution-RC PE100 ad elevate prestazioni acquedotti gasdotti antincendio irrigazione fognatura

tubi di polietilene Evolution-RC PE100 ad elevate prestazioni acquedotti gasdotti antincendio irrigazione fognatura tubi di polietilene EvolutionRC PE100 ad elevate prestazioni acquedotti gasdotti antincendio irrigazione fognatura 07.2013 SICUREZZA QUALITà DURABILITà POSA DELLE TUBAZIONI INTERRATE POSA tradizionale

Dettagli

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 (TRATTO CHE INCROCIA VIA BRACCIANO E VIA CHIESETTA DELLE GRAZIE) PROGETTO ESECUTIVO ALL. C.10 INDICE

Dettagli

Il nuovo sistema di bicchiere iniettato in linea sul tubo PoliCor è:

Il nuovo sistema di bicchiere iniettato in linea sul tubo PoliCor è: Il nuovo sistema di bicchiere iniettato in linea sul tubo PoliCor è: + innovativo perché: il profilo di ancoraggio del bicchiere iniettato è stato appositamente concepito in modo da ottenere la sezione

Dettagli

DIVISIONE DISTRIBUZIONE FLUIDI DENOMINAZIONE IMPIANTO O LAVORO (PLANT OR PROJECT DESCRIPTION)

DIVISIONE DISTRIBUZIONE FLUIDI DENOMINAZIONE IMPIANTO O LAVORO (PLANT OR PROJECT DESCRIPTION) 01/11/2008 Golinelli Massarenti Morgagni Revisione 2 0/05/2007 Golinelli Massarenti Anzalone Revisione 1 12/05/2006 Golinelli Massarenti Massarenti Revisione 0 02/07/200 Emissione REV. DATA (DATE) REDATTO

Dettagli

RENO 100 IRD PE100 AD ELEVATA RESISTENZA AI DISINFETTANTI. Trasporto di acqua potabile ed usi generali

RENO 100 IRD PE100 AD ELEVATA RESISTENZA AI DISINFETTANTI. Trasporto di acqua potabile ed usi generali RENO 100 IRD PE100 AD ELEVATA RESISTENZA AI DISINFETTANTI Tubi in polietilene PE100 (MRS 10) ad elevata resistenza ai disinfettanti a base di cloro (ipoclorito di sodio, diossido di cloro, cloraine...),

Dettagli

STABIL TWIN ECO SN16 TUBI CORRUGATI IN PP AD ALTO MODULO PER SISTEMI DI CANALIZZAZIONI INTERRATE DIAMETRO INTERNO (DN/ID) a norma UNI EN 13476-3

STABIL TWIN ECO SN16 TUBI CORRUGATI IN PP AD ALTO MODULO PER SISTEMI DI CANALIZZAZIONI INTERRATE DIAMETRO INTERNO (DN/ID) a norma UNI EN 13476-3 STABIL TWIN ECO SN16 TUBI CORRUGATI IN PP AD ALTO MODULO PER SISTEMI DI CANALIZZAZIONI INTERRATE DIAMETRO INTERNO (DN/ID) a norma UNI EN 13476-3 STABIL TWIN ECO SN 16 TWIN ECO SN 16 è il nuovo tubo corrugato

Dettagli

Tubi di polietilene. Manuale Tecnico T2001 Unidelta S.p.A.

Tubi di polietilene. Manuale Tecnico T2001 Unidelta S.p.A. Tubi di polietilene Manuale Tecnico T21 Unidelta S.p.A. Tubi di polietilene Manuale Tecnico T21 Copyright 21 Unidelta S.p.A. Via Capparola Sotto, 4 2578 Vestone (BS) - Italy Tel. +39 365 87811 - Fax +39

Dettagli

HERA s.p.a. SOT MODENA Via Cesare Razzaboni 80 SERVIZIO ENERGIA E CICLO IDRICO 1.4 RETE DISTRIBUZIONE GAS METANO CARATTERISTICHE E SEZIONI DI POSA

HERA s.p.a. SOT MODENA Via Cesare Razzaboni 80 SERVIZIO ENERGIA E CICLO IDRICO 1.4 RETE DISTRIBUZIONE GAS METANO CARATTERISTICHE E SEZIONI DI POSA HERA s.p.a. SOT MODENA Via Cesare Razzaboni 80 SERVIZIO ENERGIA E CICLO IDRICO 1.4 RETE DISTRIBUZIONE GAS METANO CARATTERISTICHE E SEZIONI DI POSA Aggiornamento settembre 2012 A) NORMATIVA SULLE CONDOTTE

Dettagli

Condotte in PVC: Qualità, Prestazioni e Impatto Ambientale

Condotte in PVC: Qualità, Prestazioni e Impatto Ambientale Condotte in PVC: Qualità, Prestazioni e Impatto Ambientale Fiera Accadueo - Ferrara Le interazioni terreno-tubazioni: la posa corretta e le soluzioni conformi Sergio Papiri Dipartimento di Ingegneria Idraulica

Dettagli

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 05.2009. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 05.2009. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura 05.09 www.tubi.net TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITÁ PE 100 NERO e PE 100 BLU * diametri ad esaurimento PN10 PN6

Dettagli

Listino prezzi PE 10 Gennaio 2008. Dalmineres PEbd DN 40 PN 10 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE 100% VERGINE. Tubi di polietilene

Listino prezzi PE 10 Gennaio 2008. Dalmineres PEbd DN 40 PN 10 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE 100% VERGINE. Tubi di polietilene Listino przzi PE 10 Gnnaio 8 Dalmin rsin GAS 103 UNI ISO 4437 - modif. D.M. 11/99 PE 80 Ø75 S5 M.O.P. 5 bar - UNI EN 1555 - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmin rsin 103 UNI EN 121 - Ø90x8,2 PN 12,5 SDR 11

Dettagli

(IMP) FOGNATURA. e poiché in base alla seconda relazione di Bazin: dato che: si ha che: nel caso di pendenza i = 1% = 0,01 si riduce a:

(IMP) FOGNATURA. e poiché in base alla seconda relazione di Bazin: dato che: si ha che: nel caso di pendenza i = 1% = 0,01 si riduce a: (IMP) FOGNATURA Il tubo PE a.d. è particolarmente indicato per la realizzazione di impianti di scarico in edifici civili ed industriali, oppure in terreni particolarmente instabili dove altri materiali

Dettagli

TUBO IN POLIETILENE PE-Xa

TUBO IN POLIETILENE PE-Xa TUBO TUBO IN POLIETILENE PE-Xa CODICE PRODOTTO PTR 373 Il tubo in polietilene reticolato Ercos Pe-Xa è ottenuti con il sistema di reticolazione a perossidi, ed è classificato nel gruppo Pe-Xa. Questo processo

Dettagli

Tubazioni in cemento armato ordinario (CAO)

Tubazioni in cemento armato ordinario (CAO) Tubazioni in cemento armato ordinario (CAO) Le tubazioni in cemento armato ordinario utilizzano le caratteristiche di resistenza alla compressione del calcestruzzo ed a trazione per l'acciaio. Le condotte

Dettagli

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE rsin 103 UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE % VERGINE Dalmin rsin UNI EN 12666 U Ø2 S16 PE SN 2 Dalminrs PEbd DN 40 PN 6 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE % VERGINE 103 UNI

Dettagli

Tubi in polietilene (PE100)

Tubi in polietilene (PE100) Tubi in Polietilene per gas combustibile ed Ambito di applicazione: IREN ACQUA GAS S.p.A. Genova Reti Gas S.r.l. Mediterranea delle Acque S.p.A. Specifica Tecnica 14 Tubi in polietilene (PE100) per gas

Dettagli

Tubazioni in polietilene per il trasporto di acqua

Tubazioni in polietilene per il trasporto di acqua Tubazioni in polietilene per il trasporto di acqua A. Pavan R. Frassine Tubazioni in polietilene per il trasporto di acqua Manuale per la progettazione, la posa e la gestione delle reti idriche 12 3 A.

Dettagli

TUBO DI PVC-U PER FOGNATURE E SCARICHI INTERRATI NON IN PRESSIONE

TUBO DI PVC-U PER FOGNATURE E SCARICHI INTERRATI NON IN PRESSIONE DISCIPLINARE TECNICO TUBO DI PVC-U PER FOGNATURE E SCARICHI INTERRATI NON IN PRESSIONE REVISIONE DATA MOTIVO 0 Emissione 1 2 3 NORMALIZZAZIONE INTERNA MATERIALI DESCRIZIONE: Tubo di PVC-U conforme UNI

Dettagli

INDICE. VERSIONE DATA COMMENTI 00 04/12/2013 Prima emissione

INDICE. VERSIONE DATA COMMENTI 00 04/12/2013 Prima emissione PRESSIONE A NORMA UNI : 2006 REGOLAMENTO PARTICOLARE LICENZA D USO DEL MARCHIO BV PER TUBI FOGNATURA E SCARICHI INTERRATI NON IN PRESSIONE A NORMA UNI : 2006 AD ACCRESCIUTA RESISTENZA AGLI ACIDI INDICE

Dettagli

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 01.2012. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net

Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD 01.2012. Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura. www.tubi.net Tubi di polietilene PE100 PE80 PEBD Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura 01.12 www.tubi.net TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITÁ PE 100 NERO / PE 100 BLU ** PE80 UNI EN 1212 PE100 UNI EN 1212

Dettagli

Fognatura LISTINO N.12

Fognatura LISTINO N.12 Fognatura LISTINO N.12 BLU SEWER GREEN: il tubo ad elevate prestazioni per condotte fognarie e scarichi interrati non in pressione CERTIFICATI Realizzare prodotti in grado di combinare prestazioni Le caratteristiche

Dettagli

ITALIANA CORRUGATI S.p.A. SISTEMI COMPLETI PER CONDOTTE DI SCARICO INTERRATE ITALIANA CORRUGATI N.287 N.287. UNI EN ISO 9001:2000 certificato N.

ITALIANA CORRUGATI S.p.A. SISTEMI COMPLETI PER CONDOTTE DI SCARICO INTERRATE ITALIANA CORRUGATI N.287 N.287. UNI EN ISO 9001:2000 certificato N. UNI EN ISO 9001:2000 certificato N.318 SISTEMI COMPLETI PER CONDOTTE DI SCARICO INTERRATE UNI EN ISO 14001:2004 certificato N.82 N.287 N.287 pren 13476-1 UNI 10968-1 ITALIANA CORRUGATI S.p.A. Listino 06/2007

Dettagli

Condotte in PVC per reti di fognatura *

Condotte in PVC per reti di fognatura * ASSOCIAZIONE IDROTECNICA ITALIANA Corso di GESTIONE DEI SERVIZI IDRICI Università degli Studi ROMA TRE Condotte in PVC per reti di fognatura * dott. ing. Catello MASULLO e-mail: c.masullo@hydroarchsrl.com

Dettagli

La deformazione diametrale deve essere inferiore ai valori, consigliati dalla raccomandazione ISO/TR 7073, riportati in tabella 12.1: Tabella 12.

La deformazione diametrale deve essere inferiore ai valori, consigliati dalla raccomandazione ISO/TR 7073, riportati in tabella 12.1: Tabella 12. 12 Prove di collaudo S copo del collaudo è quello di verificare l efficienza e la funzionalità idraulica di un collettore posato in opera. In particolare si dovrà verificare: n la deformazione diametrale;

Dettagli

Sistema Multistrato Fluxo Gas. Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni domestiche

Sistema Multistrato Fluxo Gas. Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni domestiche FOGNATURA SANITARIO VENTILAZIONE SCARICO IDROSANITARIO RADIANTE ADDUZIONE RECUPERO Sistema Multistrato Fluxo Gas Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni

Dettagli

GIUNTO EASY-LOCK. Giunto stampato in polietilene alta densità PE100 con sistema d innesto a bicchiere :

GIUNTO EASY-LOCK. Giunto stampato in polietilene alta densità PE100 con sistema d innesto a bicchiere : Raccordi Easy-Lock Easy-Lock Fittings Sistemi completi in PE100 per reti tecnologiche Acqua e Gas SCHEDA TECNICA PRODOTTO TECHNICAL SHEET Rev. 1/00 del 01/06/2009 Pag. 1/1 Code Descrizione / Gruppo 003

Dettagli

Tubi di polietilene per

Tubi di polietilene per Tubi di polietilene per ACQUEDOTTI GASDOTTI IRRIGAZIONE FOGNATURA SCARICO 01.12 www.tubi.net rotoli TUBI DI POLIETILENE ALTA DENSITÁ PE80 UNI EN 1212 PN10 SDR 13,6 PN12,5 SDR 13,6 PN16 SDR 11 PN SDR 7,4

Dettagli

ITALCOR MAGNUM. Sistemi completi per condotte di scarico interrate 03.2010. w w w. t u b i. n e t

ITALCOR MAGNUM. Sistemi completi per condotte di scarico interrate 03.2010. w w w. t u b i. n e t ITALCOR MAGNUM Sistemi completi per condotte di scarico interrate 03.2010 w w w. t u b i. n e t indice MAGNUM DIAMETRI ESTERNI...4 MAGNUM DIAMETRI INTERNI...6 SGK...8 BIGDREN : TUBI PE CORRUGATI PER DRENAGGIO...10

Dettagli

INDICE 1 REQUISITI GENERALI... 2 2 RIFERIMENTI PARTICOLARI... 3 3 TERMINI, DEFINIZIONI, SIMBOLI ED ABBREVIAZIONI... 3 4 MATERIALE... 4 5 TUBI...

INDICE 1 REQUISITI GENERALI... 2 2 RIFERIMENTI PARTICOLARI... 3 3 TERMINI, DEFINIZIONI, SIMBOLI ED ABBREVIAZIONI... 3 4 MATERIALE... 4 5 TUBI... REGOLAMENTO PARTICOLARE CERTIFICAZIONE BV DI TUBI E RACCORDI IN PER LA DISTRIBUZIONE DELL'ACQUA IN INDICE 1 REQUISITI GENERALI... 2 2 RIFERIMENTI PARTICOLARI... 3 3 TERMINI, DEFINIZIONI, SIMBOLI ED ABBREVIAZIONI...

Dettagli

TUBI IN POLIETILENE ALTA DENSITA E BASSA DENSITA Raccordi a Compressione Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura

TUBI IN POLIETILENE ALTA DENSITA E BASSA DENSITA Raccordi a Compressione Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura TUBI IN POLIETILENE ALTA DENSITA E BASSA DENSITA Raccordi a Compressione Acquedotti Gasdotti Antincendio Irrigazione Fognatura Listino Prezzi Aprile 2013 La Carini Plast S.r.l. è una azienda che si occupa

Dettagli

CATALOGO ACQUEDOTTI e RETI GAS

CATALOGO ACQUEDOTTI e RETI GAS CATALOGO ACQUEDOTTI e RETI GAS TUBI in POLIETILENE o ACQUEDOTTI o IRRIGAZIONE o GAS RACCORDI IN POLIETILENE o Saldabili TESTA/TESTA o ELETTROSALDABILI TUBI in ACCIAIO o GENERALITA o DIAMETRI E SPESSORI

Dettagli

Gresintex Dalmine Sirci HDPE 100% Virgin PEAD EN1555 - EN 12201 - EN ISO 15494. www.sirci.it

Gresintex Dalmine Sirci HDPE 100% Virgin PEAD EN1555 - EN 12201 - EN ISO 15494. www.sirci.it PEAD EN1555 - EN 12201 - EN ISO 15494 Tubi in PEAD per gas (EN1555) e fluidi in pressione (EN 12201 - EN ISO 15494) HDPE pipes for drinking water (EN 12201 EN ISO 15494) and gas (EN 1555) supply Virgin

Dettagli

Tubi in polietilene. OEC Catalogo Prodotti

Tubi in polietilene. OEC Catalogo Prodotti Tubo in polietilene per il trasporto d acqua potabile Serie TB/PE 100 TUBO in POLIETILENE ALTA DENSITÀ per CONDOTTE di FLUIDI in PRESSIONE (PE 100) Articolo: Vedi Tabella Caratteristiche tecniche: Prodotto

Dettagli

Tubi e Raccordi per l edilizia

Tubi e Raccordi per l edilizia Catalogo Listino 2012 Catalogo Listino 2011 Tubi e Raccordi per l edilizia Tubi e Raccordi in PVC e Polietilene per l edilizia Catalogo Listino Tubi e raccordi in PVC edilizia Tubi PVC per Edilizia Disponibili

Dettagli

Tubi scaldanti e accessori I.5

Tubi scaldanti e accessori I.5 La qualità dei sistemi di riscaldamento a pavimento dipende anche dalla bontà dei tubi scaldanti. Devono essere resistenti contro la formazione di fessure per tensioni interne, resistenti alla diffusione

Dettagli

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica eurothex HI-performance ad alta efficienza energetica Un sistema di riscaldamento e raffrescamento ad alta efficenza energetica Thermoplus è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento ad

Dettagli

VANTAGGI DEL POLIETILENE

VANTAGGI DEL POLIETILENE VANTAGGI DEL POLIETILENE Il polietilene si distingue dagli altri materiali utilizzati per le reti progettate per il trasporto di fluidi per le sue particolari proprietà fisicomeccaniche. Tra i principali

Dettagli

Sistema di tubazioni preisolate flessibili

Sistema di tubazioni preisolate flessibili Sistema di tubazioni preisolate flessibili A Division of Watts Water Technologies Inc. Fornitura in rotoli da max 100 metri Disponibile fascicolo tecnico con istruzioni di posa Primo in flessibilità Componenti

Dettagli

LINEE GUIDA PER ESTENSIONI DI RETE

LINEE GUIDA PER ESTENSIONI DI RETE Pagina 1 di 7 LINEE GUIDA PER ESTENSIONI DI RETE SOMMARIO 1. SCOPO...2 2. VALIDITÀ E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. INDICAZIONI DI CARATTERE GENERALE...2 4. FOGNATURA...2 4.1.1 Materiali da utilizzare e

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO

COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO COMUNE DI CASTEL BARONIA AVELLINO LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FOGNATURA IN VIA REGINA MARGHERITA E DEPURATORE (art. 5, legge regionale 31.10.1978, n 51 anni 2005e 2006 ) PROGETTO ESECUTIVO Elaborato A

Dettagli

POZZETTI - CAMERETTE IN CALCESTRUZZO ARMATO E VIBRATO EDILIZIA PEZZI SPECIALI

POZZETTI - CAMERETTE IN CALCESTRUZZO ARMATO E VIBRATO EDILIZIA PEZZI SPECIALI Un sistema innovativo di camerette a tenuta idraulica in calcestruzzo per condotte acque bianche e nere a norma uni en 1917 realizzate individualmente in eccellente qualità monolitica secondo i requisiti

Dettagli

Sistema di rallentamento dell acqua per condotte di scarico a forte pendenza

Sistema di rallentamento dell acqua per condotte di scarico a forte pendenza Sistema di rallentamento dell acqua per condotte di scarico a forte pendenza SYSTEM GROUP 07.2014 1 La velocità della corrente nelle canalizzazioni fognarie deve essere tale da evitare sia la formazione

Dettagli

Raccordi e valvole in PE a saldare. condotte gas, antincendio e acqua in pressione

Raccordi e valvole in PE a saldare. condotte gas, antincendio e acqua in pressione Raccordi e valvole in PE a saldare condotte gas, antincendio e acqua in pressione Listino GIALLO 11-6 Marzo 2011 Indice INTRODUZIONE LISTINO PREZZI Indice............................................ Pag.

Dettagli

Specifiche tecniche Fornitura Tubazioni Gas Acqua

Specifiche tecniche Fornitura Tubazioni Gas Acqua Pag 1 di 8 Specifiche tecniche Fornitura Tubazioni Gas Acqua Pag 2 di 8 OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente capitolato disciplina la fornitura di tubazioni in acciaio per la costruzione delle reti ed allacci

Dettagli

Raccordi e valvole in PE a saldare. condotte gas, antincendio e acqua in pressione

Raccordi e valvole in PE a saldare. condotte gas, antincendio e acqua in pressione Raccordi e valvole in PE a saldare condotte gas, antincendio e acqua in pressione Listino GIALLO 12-3 Aprile 2012 Indice INTRODUZIONE LISTINO PREZZI Indice.... Pag. 3 Elenco prodotti... Pag. 4 Simboli

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE (rev. 20140217) 1. Prima dell installazione deve essere verificata l idoneità tecnica del suolo dal punto di vista strutturale, eventuali

Dettagli

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3 COMPOUND SERIE G P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E 1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO 1.1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO GUARNIFLON, oltre al PTFE vergine, dispone

Dettagli

Listino CORRUGATI numero 47/2009. Plast Mec Pvc Spa

Listino CORRUGATI numero 47/2009. Plast Mec Pvc Spa Plast Mec Pvc Spa Listino CORRUGATI numero 47/2009 Novità: TUBO PALADEX Sede amministrativa - Ufficio vendite Viale del Lavoro - Zona Industriale 36020 Ponte di Barbarano Vic. (VI) Tel. 0444 795322-0444

Dettagli

I pali rastremati senza saldatura sono prodotti mediante trafilatura a caldo e trovano applicazione nella trazione ferroviaria, filotranviaria e nell

I pali rastremati senza saldatura sono prodotti mediante trafilatura a caldo e trovano applicazione nella trazione ferroviaria, filotranviaria e nell Pali rastremati Pali rastremati per linee di contatto Pali rastremati per gambe portali I pali rastremati senza saldatura sono prodotti mediante trafilatura a caldo e trovano applicazione nella trazione

Dettagli

TUBI DI POLIETILENE E POLIPROPILENE

TUBI DI POLIETILENE E POLIPROPILENE ASSOCIAZIONE IDROTECNICA ITALIANA Corso di GESTIONE DEI SERVIZI IDRICI Università degli Studi ROMA TRE TUBI DI POLIETILENE E POLIPROPILENE dott. ing. Catello MASULLO e-mail: c.masullo@hydroarchsrl.com

Dettagli

tubi in polietilene Sistemi integrali per trasporto ed il trattamento dei fluidi

tubi in polietilene Sistemi integrali per trasporto ed il trattamento dei fluidi 1/2 tubi in polietilene Sitemi integrali per traporto ed il trattamento dei fluidi tubi in polietilene Gamma dei tubi in polietilene inch 3/8" 1/2" 3/4" 1" 11/4" 11/2" 2" 21/2" 3" 4" 4" 5" 6" 6" 8" 8"

Dettagli

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Monotubi Lisci. Data: 28 marzo 2007

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Monotubi Lisci. Data: 28 marzo 2007 LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica Data: 28 marzo 2007 OGGETTO GGETTO: Monotubi Lisci Integrazioni: 27 marzo 2009 Riferimento: INSIEL_ST_MONOTUBILISCI_09 INDICE Indice... 2 Indice delle Tabelle...

Dettagli

1 PREMESSA pag. 2. 2 CALCOLO IDRAULICO pag. 2. 3 CALCOLO DELLA PORTATA DEGLI SCARICHI REFLUI URBANI.. pag. 2

1 PREMESSA pag. 2. 2 CALCOLO IDRAULICO pag. 2. 3 CALCOLO DELLA PORTATA DEGLI SCARICHI REFLUI URBANI.. pag. 2 1 PREMESSA pag. 2 2 CALCOLO IDRAULICO pag. 2 3 CALCOLO DELLA PORTATA DEGLI SCARICHI REFLUI URBANI.. pag. 2 4 ANALISI DEL MOVIMENTO DELLE ACQUE METEORICHE pag. 3 5 CALCOLO STATICO pag. 4 6 VERIFICA IDRAULICA

Dettagli

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI Relatore : GianMarco Simioni L ispezione nella rete fognaria I POZZETTI D ISPEZIONE NELLE FOGNATURE Come elemento di ispezione

Dettagli

MINITUBI MONOTUBI BITUBI TRITUBI. Tubazioni PE protezione cavi, telefonia e fibra ottica

MINITUBI MONOTUBI BITUBI TRITUBI. Tubazioni PE protezione cavi, telefonia e fibra ottica MINITUBI MONOTUBI BITUBI TRITUBI Tubazioni PE protezione cavi, telefonia e fibra ottica 07.05 SYSTEM GROUP Minitubi MINITUBO IN PE AD I Minitubi SINGOLI in PEAD per posa di minicavi ottici, presentano

Dettagli

SCHEDA TECNICA TUBO MULTISTRATO

SCHEDA TECNICA TUBO MULTISTRATO SCHEDA TECNICA TUBO CARATTERISTICHE GENERALI TIPOLOGIA PRODOTTO Tubo multistrato metallo-plastico (multilayer M-pipe) FUNZIONE Impianti di adduzione acqua sanitaria Impianti di adduzione aria compressa

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO UNI UNI EN EN 1264/1-2-3-4 Presentazione a cura di: RDZ S.p.A. Configurazione della norma Configurazione della norma UNI UNI EN

Dettagli

COSTRUZIONE DEL CORPO STRADALE materiali, modalità esecutive, prove di controllo

COSTRUZIONE DEL CORPO STRADALE materiali, modalità esecutive, prove di controllo DICEA Dipartimento di Ingegneria Mantova Civile, 17 aprile Edile 2015 e Architettura COSTRUZIONE DEL CORPO STRADALE materiali, modalità esecutive, prove di controllo Prof. Ing.Maurizio Bocci Università

Dettagli

Introduzione pag. 2. Definizione di capitolato pag. 3. Normativa - Marcatura pag. 4. Certificazioni pag. 5. Sezione trasversale pag.

Introduzione pag. 2. Definizione di capitolato pag. 3. Normativa - Marcatura pag. 4. Certificazioni pag. 5. Sezione trasversale pag. Introduzione pag. 2 Definizione di capitolato pag. 3 Normativa - Marcatura pag. 4 Certificazioni pag. 5 Sezione trasversale pag. 6 Tabella dimensionale pag. 7 Peso del tubo - Rigidità anulare pag. 8 Prova

Dettagli

Tubazioni multistrato

Tubazioni multistrato TUBAZIONI Tubazioni multistrato Polietilene ad alta densità PE-HD Strato di collante Alluminio PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE ALPEX-DUO XS (ROTOLI) Diametro del tubo e spessore (mm) 16 x 2 18 x 2

Dettagli

Serie 4100 RACCORDI A COMPRESSIONE PER TUBO POLIETILENE AD ALTA (PE-AD) E A BASSA DENSITA (PE-BD) APPLICAZIONI E SETTORI DI IMPIEGO

Serie 4100 RACCORDI A COMPRESSIONE PER TUBO POLIETILENE AD ALTA (PE-AD) E A BASSA DENSITA (PE-BD) APPLICAZIONI E SETTORI DI IMPIEGO SISTEMA APPLICAZIONI E SETTORI DI IMPIEGO Principalmente utilizzati per la realizzazione di impianti irrigazione (bassa densita ) e di distribuzione dell acqua potabile, negli impianti sanitari (alta densita

Dettagli

Tubi e raccordi in PP e PE-HD a parete strutturata per sistemi di canalizzazione interrati LISTINO PREZZI 2013/1 CAVIDOTTO - FOGNATURA - DRENAGGIO

Tubi e raccordi in PP e PE-HD a parete strutturata per sistemi di canalizzazione interrati LISTINO PREZZI 2013/1 CAVIDOTTO - FOGNATURA - DRENAGGIO Tubi e raccordi in PP e PE-HD a parete strutturata per sistemi di canalizzazione interrati LISTINO PREZZI 2013/1 CAVIDOTTO - FOGNATURA - DRENAGGIO listino prezzi - tubi e raccordi in PP e PE-HD CAVIDOTTO

Dettagli

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA

SERVIZIO FOGNATURA E DEPURAZIONE OPERE DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA NERA E/O MISTA Pagina 1 di 7 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DELL OPERA... 3 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE OPERE DI ALLACCIAMENTO 4 4 POZZETTI PREFABBRICATI IN C.A.V.... 4 5 GRADINI SCALA DI ACCESSO AL POZZETTO...

Dettagli

4100 Linea / Line APPLICAZIONI E SETTORI DI IMPIEGO SISTEMA

4100 Linea / Line APPLICAZIONI E SETTORI DI IMPIEGO SISTEMA 40 Linea - Line Raccordi a compressione con anello in acetalico per tubo in polietilene ad alta e bassa densità. Compression fittings for low and high density polyethylene pipe with polyethylene ring.

Dettagli

Coprem srl Via Rivierasca 24040 Bottanuco (BG) tel +39 035 907171 FAX +39 035 906303 P. IVA 00385160163 Registro Imprese 147461

Coprem srl Via Rivierasca 24040 Bottanuco (BG) tel +39 035 907171 FAX +39 035 906303 P. IVA 00385160163 Registro Imprese 147461 SISTEMA INTEGRATO DI PROTEZIONE E DI TENUTA NELLE TUBAZIONI E NEGLI SCATOLARI DI CALCESTRUZZO CON RIVESTIMENTO INTERNO CON LINER HDPE COMPLETO, PARZIALE E SULLA GIUNZIONE DEGLI ELEMENTI La maggior parte

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EX SCUOLA LEONARDO DA VINCI E RIATTAZIONE A PALAZZO COMUNALE

RISTRUTTURAZIONE EX SCUOLA LEONARDO DA VINCI E RIATTAZIONE A PALAZZO COMUNALE RISTRUTTURAZIONE EX SCUOLA LEONARDO DA VINCI E RIATTAZIONE A PALAZZO COMUNALE IMPIANTO FOGNARIO ACQUE NERE E BIANCHE 1. Oggetto La presente relazione riguarda l impianto di smaltimento delle acque bianche

Dettagli

FOGNATURE E DRENAGGIO

FOGNATURE E DRENAGGIO FOGNATURE E DRENAGGIO LISTINO PREZZI 01.2015 NUOVA SRL www.nuovarabbiplast.com 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 GENERALITÀ CAPITOLO 1. GENERALITÁ Reti fognarie 1. 1 RETI FOGNARIE Tutte le tubazioni, fornite da produttori

Dettagli

Capitolato speciale per fornitura e messa in opera di dispersori profondi per protezione catodica ed opere accessorie PARTE III

Capitolato speciale per fornitura e messa in opera di dispersori profondi per protezione catodica ed opere accessorie PARTE III Capitolato speciale per fornitura e messa in opera di dispersori profondi per protezione catodica ed opere accessorie PARTE III Luglio 2013 rev. 0 pag. 1 di 8 Indice CAPITOLO PAGINA 1 - PREMESSA 3 2 -

Dettagli

Impianti tecnici. Distribuzione acqua per uso sanitario

Impianti tecnici. Distribuzione acqua per uso sanitario Impianti tecnici Distribuzione acqua per uso sanitario Impianti idrici Requisiti - Coibentazione: riferimento ai requisiti di legge per le tubazioni di acqua calda; - Protezione dalla condensa; - Protezione

Dettagli

Gennaio 2008. DIREZIONE Correggio ( RE) Tel 0522 746611 Tel 0522 633123 Fax 0522 633124

Gennaio 2008. DIREZIONE Correggio ( RE) Tel 0522 746611 Tel 0522 633123 Fax 0522 633124 Tubi e raccordi in ghisa sferoidale per acquedotti norma EN 545 CLASSE K9 e per fognature norma EN 598 CLASSE K9 - prodotti da azienda certificata ISO 9001 DIREZIONE Correggio ( RE) Tel 0522 746611 Tel

Dettagli

TUBI IN POLIETILENE Cavidotti fognatura, drenaggio, gas e acqua

TUBI IN POLIETILENE Cavidotti fognatura, drenaggio, gas e acqua TUBI IN POLIETILENE Cavidotti fognatura, drenaggio, gas e acqua 1/2007 I NOSTRI CATALOGHI MANUFATTI IN CEMENTO per edilizia e lavori stradali CHIUSINI E CADITOIE in ghisa sferoidale e ferro zincato ARREDO

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

LAVORI DI CUI ALLA SITUAZIONE D URGENZA RELATIVA ALLA FOGNATURA

LAVORI DI CUI ALLA SITUAZIONE D URGENZA RELATIVA ALLA FOGNATURA Maggio 2013 Sommario 1 PREMESSE... 2 2 INTERAZIONI TUBI FLUIDO TRASPORTATO... 3 2.1 Caratterizzazione fisica, chimica e sanitaria dei fluidi da trasportare... 3 3 INTERAZIONE TUBAZIONE TERRENI DI POSA...

Dettagli

blocco per muri di contenimento T-BLOCK

blocco per muri di contenimento T-BLOCK blocco per muri di contenimento T-BLOCK T-BLOCK Sistema integrato T-Block per muri rinforzati I sistemi per realizzare muri in terra rinforzata con geogriglie e paramento modulare in cls. costituiscono

Dettagli

Per maggiori informazioni CONTATTO DIRETTO 06.83398770 - www.diccommerce.com - info@diccommerce.com

Per maggiori informazioni CONTATTO DIRETTO 06.83398770 - www.diccommerce.com - info@diccommerce.com 1 Serie INTERRO ORIZZONTALE Serbatoi in polietilene lineare Campi di impiego: Serbatoio progettato, per ragioni di spazio e/o di carattere ambientale, esclusivamente per utilizzi da interro. Particolarmente

Dettagli

Affidabilità del modello di Winkler

Affidabilità del modello di Winkler COMASTRI imp 14-09-2004 11:00 Pagina 50 Dal punto di vista fisico il mezzo alla Winkler può essere assimilato a un letto di molle elastiche mutuamente indipendenti, o meglio a un liquido di peso specifico

Dettagli

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile,

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile, Massetti leggeri Perliking : Polistirene macinato e perla vergine per massetti in CLS leggero Tipo PKM Polistirene espanso macinato a granulometria variabile PKM/ADD Polistirene espanso macinato a granulometria

Dettagli

Grazie ai mezzi maneggevoli, si possono produrre pali inclinati in quasi ogni inclinazione e direzione.

Grazie ai mezzi maneggevoli, si possono produrre pali inclinati in quasi ogni inclinazione e direzione. Battitura di pali duttili Generalità: Grazie agli escavatori idraulici leggeri e maneggevoli, i lavori per fondazioni di pali possono essere eseguiti anche in condizioni difficili oppure quando lo spazio

Dettagli

DIREZIONE INGEGNERIA SICUREZZA E QUALITA DI SISTEMA

DIREZIONE INGEGNERIA SICUREZZA E QUALITA DI SISTEMA DIREZIONE INGEGNERIA SICUREZZA E QUALITA DI SISTEMA Viale Spartaco Lavagnini, 58 50129 FIRENZE Identificazione n 307974 Esp. 04 Pagina 1 di 16 Fornitura di marchi, etichette, pittogrammi, iscrizioni prespaziate,

Dettagli

Tubi d'acciaio per acquedotti

Tubi d'acciaio per acquedotti 1. Salzgitter Mannesmann Line Pipe GmbH 2. Tubi d'acciaio per acquedotti 3. Protezione anticorrosiva interna ed esterna 4. Accessori 5. Pezzi speciali 6. Flange 7. Raccorderia e valvole 8. Istruzioni di

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00

PREZZO DI APPLICAZIONE mc 3,00 01 Oneri di discarica per materiali da demolizione, esclusi i tossico-nocivi. - Prezzo di mercato per scarico a discarica di materiali da demolizione edile: si considera che 1 mc equivale a circa 1,6 t

Dettagli

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION Indice 1. Generale... 1 2. Caratteristiche della fibra ottica SM-R, in accordo a ITU-T Recommendation G.652... 2 3. Caratteristiche della fibra ottica SM-NZD, in accordo a ITU-T Recommendation G.655...

Dettagli

7.4 ELEMENTI PER LA PROGETTAZIONE FOGNA

7.4 ELEMENTI PER LA PROGETTAZIONE FOGNA 7.4.1 GENERALITA La rete di fognatura è un complesso di canalizzazioni disposte per la raccolta e l allontanamento dai complessi urbani delle acque superficiali (meteoriche, di lavaggio, ecc.) e di quelle

Dettagli

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza,

MESCOLE IN FKM. re dal tipo di manufatto e di tecnologia. di stampaggio. Il nostro bagaglio di esperienza, Questa linea di prodotti comprende circa 500 mescole suddivise in cinque gruppi. 1 - Copolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 2 - Terpolimeri vulcanizzabili a bisfenolo. 3 - Mescole standard vulcanizzabili

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

ELABORATI PROGETTUALI

ELABORATI PROGETTUALI ELABORATI PROGETTUALI PROGETTO ESECUTIVO "POTENZIAMENTO DELLA RETE DI MEDIA PRESSIONE DA ESEGUIRE MEDIANTE REALIZZAZIONE DELL' ALLACCIAMENTO DEL GAS METANO DA CAMPANELLE ALLA CONTRADA GIARROCCO" IL PROGETTISTA

Dettagli

SCHEMA per la certificazione dei tubi, raccordi ed accessori di ghisa sferoidale e relativi giunti per fognature, di cui alla norma UNI EN 598:2009

SCHEMA per la certificazione dei tubi, raccordi ed accessori di ghisa sferoidale e relativi giunti per fognature, di cui alla norma UNI EN 598:2009 SCHEMA per la certificazione dei tubi, raccordi ed accessori di ghisa sferoidale e relativi giunti per fognature, di cui alla norma UNI EN 598:2009 Il presente documento è stato approvato dalla Commissione

Dettagli

SISTEMI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE METEORICHE

SISTEMI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE METEORICHE SISTEMI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE METEORICHE Geoplast www.geoplast.it Ciclo naturale dell acqua La gestione delle acque meteoriche è importante al fine di ripristinare il naturale ciclo dell

Dettagli

Istruzioni di posa dei tubi in grès

Istruzioni di posa dei tubi in grès Istruzioni di posa dei tubi in grès ( con bicchiere EuroTrad e con manicotto EuroTop ) PREMESSA Le presenti istruzioni di posa tubi in grès EuroCeramic devono essere considerate subordinate alla norma

Dettagli

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in VOCI DI SPESA Apparecchiature ed impianti :aerogeneratori e reti di connessione Opere civili: o fondazione degli aerogeneratori costituiti da plinto o strade di accesso alle singole turbine o piazzole

Dettagli

Formazione 2013. Progettare un bagno. Facoltà Architettura Firenze 23.05.2013

Formazione 2013. Progettare un bagno. Facoltà Architettura Firenze 23.05.2013 Formazione 2013 Progettare un bagno Facoltà Architettura Firenze 23.05.2013 Un Gruppo internazionale Progettare un bagno Corso Progettare un bagno Corso Geberit Marketing e Distribuzione In Italia da

Dettagli

Sistema di consolidamento di solai in legno, acciaio e calcestruzzo. Il nuovo indirizzo della ristrutturazione.

Sistema di consolidamento di solai in legno, acciaio e calcestruzzo. Il nuovo indirizzo della ristrutturazione. Sistema di consolidamento di solai in legno, acciaio e calcestruzzo. Il nuovo indirizzo della ristrutturazione. Nuovo sistema di interconnessione più calcestruzzi strutturali Leca. L unione fa il rinforzo.

Dettagli

UFFICIO FEDERALE DELLA PROTEZIONE CIVILE ST-10 SCHEDA TECNICA

UFFICIO FEDERALE DELLA PROTEZIONE CIVILE ST-10 SCHEDA TECNICA UFFICIO FEDERALE DELLA PROTEZIONE CIVILE ST-10 SCHEDA TECNICA per elementi stampati e semifiniti in termoplastica, duromeri ed elastomeri (materia plastica e gomma) per prodotti di sigillatura per colle

Dettagli

9.4. Applicazione e funzione. Sistema per pavimenti con funzione di isolamento acustico

9.4. Applicazione e funzione. Sistema per pavimenti con funzione di isolamento acustico Schlüter -BEKOTEC-EN 18 FTS Sistema per pavimenti con funzione di isolamento acustico 9.4 Struttura per massetto di basso spessore privo di tensioni, a ridotta deformazione. Particolarmente indicato per

Dettagli

SIMONA SIMOPOR. La gamma di lastre leggere in PVC espanso

SIMONA SIMOPOR. La gamma di lastre leggere in PVC espanso SIMOPOR La gamma di lastre leggere in PVC espanso SIMOPOR La gamma di lastre leggere in PVC espanso La gamma di prodotti SIMOPOR consiste in lastre di PVC espanso che si distinguono per la ridotta densità

Dettagli

RETANOL RAPID 511 / RETANOL RAPID EKA & VIWA PER TUTTO IL RESTO C È UN ALTERNATIVA

RETANOL RAPID 511 / RETANOL RAPID EKA & VIWA PER TUTTO IL RESTO C È UN ALTERNATIVA RETANOL RAPID 511 / RETANOL RAPID EKA & VIWA PER TUTTO IL RESTO C È UN ALTERNATIVA PER MASSETTI RISCALDANTI, SU STRATI SEPARATORI, A STRUTTURA COMPOSITA; PER INTERNI ED ESTERNI MASSETTI A RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

2) Determinazione della portata nera prodotta dall insedimanento scolasticoresidenziale

2) Determinazione della portata nera prodotta dall insedimanento scolasticoresidenziale COMUNE DI DESENZANO D/G PROVINCIA DI BRESCIA COMMITTENTE SOCIETÀ AGRICOLA TREZZA Studio idraulico preliminare per lo smaltimento delle acque reflue del piano integrato- PII Grezze RELAZIONE TECNICA GIUSTIFICATIVA

Dettagli