GAUGUIN. I maestri della pittura dal Rinascimento ai grandi protagonisti dell arte moderna VOLUME 20

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GAUGUIN. I maestri della pittura dal Rinascimento ai grandi protagonisti dell arte moderna VOLUME 20"

Transcript

1 GAUGUIN I maestri della pittura dal Rinascimento ai grandi protagonisti dell arte moderna VOLUME 20

2 Introduzione La vita e i tempi Percorsi creativi Clovis Gauguin addormentato e natura morta (1884) Natura morta con mandolino (1885) Veduta degli Alyscamps (1888) Natura morta con tre cagnolini (1888) Strada verso i monti (1891) Mata Mua (Tempo fa) (1892) Merhai metua no Tehamana (Gli antenati di Tehamana) (1893) Nave nave moe (Dolci fantasticherie) (1894) Stile e tecnica Il Capolavoro Giorno di dio (Mahana no atua) (1894) Le grandi opere La visione dopo il sermone (1888) Il Cristo giallo (1889) Ia Orana Maria (Ave Maria) (1891) Manao Tupapau (Lo spirito dei morti veglia) (1892) Da dove veniamo? Che siamo? Dove stiamo andando? (1897) Musei e Gallerie

3 A R T I S T A E A V V E N T U R I E R O LA VITA TORMENTATA di Paul Gauguin costituisce uno dei capitoli più intensi e affascinanti di tutta la storia dell arte. Pochi uomini hanno pagato un prezzo tanto alto pur di inseguire il loro sogno artistico. Dopo un iniziale carriera coronata di successi in campo finanziario che gli assicurò una condizione agiata e stabile per la famiglia, negli anni della maturità Gauguin decise di abbandonare tutto per la pittura e si trasferì dall altra parte del globo, alla ricerca di una sorta di paradiso primitivo da catturare sulla tela. L amore per i viaggi lo portò lontano, in Martinica, nelle Isole Marchesi e a Tahiti. In ognuno di questi luoghi scoprì tuttavia che le tradizioni locali avevano subito contaminazioni occidentali; fortemente deluso, ricreò con la fantasia un nuovo Giardino dell Eden, attraverso uno stile seducente, caratterizzato dall esuberanza del colore caldo, luminoso, per comunicare la sua singolare esperienza di misticismo primitivo.

4 La vita e i tempi Artista e avventuriero L infanzia vissuta in Perù inculcò in Paul Gauguin quel fascino per i paesi tropicali e le culture esotiche che gli avrebbero fatto abbandonare patria e famiglia per i Mari del Sud. PAUL GAUGUIN nacque a Parigi il 7 giugno 1848, figlio di un giornalista politico di idee radicali e repubblicane. Nel 1849, all indomani del fallito colpo di stato contro la monarchia, quando difendere apertamente tali posizioni diventò pericoloso, il padre decise di lasciare la Francia. Si imbarcò così con la famiglia alla volta del Perù per raggiungere quella di Aline, sua moglie, e fondare un nuovo giornale, ma morì durante il viaggio per un aneurisma e la famiglia sbarcò a Lima senza di lui. Paul restò in Perù fino all età di sette anni, ma il ricordo dell infanzia trascorsa in questo paese esotico sarebbe rimasto dentro di lui per tutta la vita diventando fonte d ispirazione per i suoi viaggi futuri. Anche l ambiente familiare esercitò una notevole influenza su di lui, in particolare la madre, alla quale era legato da un profondo affetto, una donna che riuscì ammirevolmente a far fronte al Sopra. L immagine di una movimentata via di Parigi intorno al 1859, quando Gauguin aveva poco più di dieci anni. A sinistra. Gauguin e la moglie Mette in una fotografia scattata a Copenaghen nel 1885, quando erano sposati da dodici anni.

5 L A V I T A E I T E M P I Émile Bernard Émile Bernard ( ) aveva circa la metà degli anni di Gauguin quando i due diventarono amici a Pont-Aven nel 1888, ma esercitò comunque un influenza determinante sulla sua arte. Ispirandosi alle tecniche delle vetrate colorate e degli smalti, Bernard elaborò uno stile decorativo lineare che prese il nome di Sintetismo, nel quale ampie zone di colore sono delimitate da contorni scuri e i colori sono accesi, puri, non miscelati. Quando Bernard mostrò a Gauguin la sua opera Bretoni nella prateria, l artista restò molto impressionato, e scambiò il quadro con uno dei suoi. In seguito Gauguin sviluppò le idee di Bernard fino al capolavoro La visione dopo il sermone (pagg ). L amico ebbe inizialmente parole di elogio per il quadro, ma poi accusò Gauguin di avergli usurpato l idea del Sintetismo. Sopra. Le forme semplici e i colori puri di Bretoni nella prateria (1892) ebbero una profonda influenza sullo stile di Gauguin. A destra. Gauguin e Mette ebbero cinque figli; qui, col tipico gilet bretone, l artista è insieme a due di essi, Émile e Aline. Anche questa fotografia è stata scattata a Copenaghen. A sinistra. Gauguin conobbe Émile Schuffenecker quando, ancora giovani, vennero assunti entrambi da un agenzia borsistica parigina. Schuffenecker fu il primo a credere nel talento artistico di Gauguin e quando l artista decise di trasferirsi a Parigi nel 1889 venne ospitato dall amico per vari mesi. La famiglia Schuffenecker è il ritratto di stile insolitamente pomposo che Gauguin realizzò durante questa visita. PAUL GAUGUIN nacque a Parigi il 7 giugno 1848, figlio di un giornalista politico di idee radicali e repubblicane. Nel 1849, all indomani del fallito colpo di stato contro la monarchia, quando difendere apertamente tali posizioni diventò pericoloso, il padre decise di lasciare la Francia. Si imbarcò così con la famiglia alla volta del Perù per raggiungere quella di Aline, sua moglie, e fondare un nuovo giornale, ma morì durante il viaggio per un aneurisma e la famiglia sbarcò a Lima senza di lui. Paul restò in Perù fino all età di sette anni, ma il ricordo dell infanzia trascorsa in questo paese esotico sarebbe rimasto dentro di lui per tutta la vita diventando fonte d ispirazione per i suoi viaggi futuri. Anche l ambiente familiare esercitò una notevole influenza su di lui, in particolare la madre, alla quale era legato da un profondo affetto, una donna che riuscì ammirevolmente a far fronte al difficile compito di allevare da sola i due figli. Ad accendere la sua fantasia fu però la notorietà che la nonna materna, Flora Tristan, si era conquistata come pioniera del socialismo e del femminismo; vantandosi delle sue origini peruviane, negli anni dell adolescenza Gauguin si sarebbe definito con orgoglio un selvaggio peruviano. Nel 1855 i Gauguin tornarono in Francia stabilendosi a Orléans, ma Paul si stancò presto di una vita noiosa e provinciale e cominciò a sognare di tornare nei Paesi del sole. Così, alla prima occasione, nel 1865 abbandonò la famiglia e si imbarcò su un mercantile. Negli anni che seguirono si rivelò un buon marinaio e dopo breve tempo venne promosso secondo luogotenente. I suoi lunghi viaggi lo condussero 3

6 Sopra. Dopo il primo soggiorno in Bretagna, Gauguin continuò a essere ossessionato dalle immagini di questi luoghi. Contadine bretoni per strada è del A destra. Donna bionda su un sofà (1884) fu dipinto da Gauguin in un periodo di difficoltà economiche. difficile compito di allevare da sola i due figli. Ad accendere la sua fantasia fu però la notorietà che la nonna materna, Flora Tristan, si era conquistata come pioniera del socialismo e del femminismo; vantandosi delle sue origini peruviane, negli anni dell adolescenza Gauguin si sarebbe definito con orgoglio un selvaggio peruviano. Nel 1855 i Gauguin tornarono in Francia stabilendosi a Orléans, ma Paul si stancò presto di una vita noiosa e provinciale e cominciò a sognare di tornare nei Paesi del sole. Così, alla prima occasione, nel 1865 abbandonò la famiglia e si imbarcò su un mercantile. Negli anni che seguirono si rivelò un buon marinaio e dopo breve tempo venne promosso secondo luogotenente. I suoi lunghi viaggi lo condussero lontano, a Rio de Janeiro, a Panama, in Oceania; il servizio militare nella Marina francese lo portò invece nel Mediterraneo più orientale, e poi al Circolo polare artico. Nel 1871 Gauguin lasciò la Marina con l intenzione di cercarsi un lavoro più sicuro in terraferma e poiché la madre era morta negli anni in cui andava per mare, il suo tutore, un uomo d affari di nome Gustave Arosa, lo aiutò a trovare un posto da Bertins, un affermata società parigina di agenti di cambio. Il giovane Paul cominciò brillantemente la nuova professione e per un certo periodo le prospettive economiche sembrarono ottime. Due anni dopo, nel 1873, Gauguin compì un altro passo verso la rispettabilità borghese sposando una ragazza danese, Mette Gad che presto gli diede il primo figlio. Nei dieci anni che seguirono Gauguin consolidò la sua posizione ottenendo un buon lavoro, una casa confortevole, una moglie affettuosa e cinque figli e avendo persino il tempo di coltivare un hobby: incoraggiato da Emile Schuffenecker, un collega della Bertins e dal suo tutore iniziò a dilettarsi con la pittura intorno al Arosa possedeva un interessante raccolta di quadri e riuscì a presentare il suo protetto ad alcuni giovani artisti di spicco del momento. Grazie a questi contatti, Gauguin conobbe vari esponenti del movimento impressionista in un periodo in cui le loro opere erano ancora considerate espressioni d avanguardia (la prima mostra venne allestita nel 1874, molti anni prima che il movimento ottenesse un vero riconoscimento artistico). Gauguin abbracciò le loro teorie con entusiasmo e si mise a dipingere in quello stile prendendo anche lezioni da Camille Pissarro, uno dei fondatori dell Impressionismo. Inizialmente schivo, nel 1876 quando un suo quadro venne accettato al Salon (l esposizione pubblica più importante a Parigi) non ne fece parola neanche con la moglie, pian piano cominciò a farsi apprezzare nei circoli artistici, partecipando a cinque mostre degli impressionisti, e iniziò ad accarezzare l idea di dedicarsi completamente alla pittura. Alla fine furono alcune circostanze esterne a convincerlo: il crollo della borsa nel 1882 mise in pericolo il suo posto di 4 A sinistra. Nei primi tempi in Bretagna Gauguin alloggiò in questa locanda. È il secondo da sinistra.

7 L A V I T A E I T E M P I Sopra. La visita all Esposizione Universale di Parigi del 1889 risvegliò in Gauguin il desiderio di viaggiare. Questa illustrazio del tempo raffigura una fila di risciò, parte del pannello esposto in quell occasione nello stand cinese. Sotto. Gauguin realizzò questo splendido ritratto di Van Gogh, impegnato a dipingere un vaso di girasoli, nel periodo in cui fu ospite dell artista olandese ad Arles nel lontano, a Rio de Janeiro, a Panama, in Oceania; il servizio militare nella Marina francese lo portò invece nel Mediterraneo più orientale, e poi al Circolo polare artico. Nel 1871 Gauguin lasciò la Marina con l intenzione di cercarsi un lavoro più sicuro in terraferma e poiché la madre era morta negli anni in cui andava per mare, il suo tutore, un uomo d affari di nome Gustave Arosa, lo aiutò a trovare un posto da Bertins, un affermata società parigina di agenti di cambio. Il giovane Paul cominciò brillantemente la nuova professione e per un certo periodo le prospettive economiche sembrarono ottime. Due anni dopo, nel 1873, Gauguin compì un altro passo verso la rispettabilità borghese sposando una ragazza danese, Mette Gad che presto gli diede il primo figlio. Nei dieci anni che seguirono Gauguin consolidò la sua posizione ottenendo un buon lavoro, una casa confortevole, una moglie affettuosa e cinque figli e avendo persino il tempo di coltivare un hobby: incoraggiato da Emile Schuffenecker, un collega della Bertins e dal suo tutore iniziò a dilettarsi con la pittura intorno al Arosa possedeva un interessante raccolta di quadri e riuscì a presentare il suo protetto ad alcuni giovani artisti di spicco del momento. Grazie a questi contatti, Gauguin conobbe vari esponen Anno per ANNO Nasce a Parigi, figlio di un giornalista e di una donna di origine peruviana. Parte con la famiglia per il Perù; il padre muore durante il viaggio. Torna in Francia con la madre e si stabilisce a Orléans. Si imbarca su un mercantile per sfuggire a un esistenza monotona e provinciale. Muore la madre. Torna sulla terraferma e viene assunto da un agenzia di cambio parigina. Sposa Mette Gad. Si avvicina alla pittura entrando in contatto con gli impressionisti. Prime esposizioni impressioniste di Parigi. Conosce Camille Pissarro. Un suo quadro viene accettato al Salon. Si trasferisce con la famiglia a Rouen e poi a Copenaghen per limitare le spese. Si separa da Mette e rientra a Parigi l anno successivo. Si reca in Bretagna per la prima volta; prende le distanze dall Impressionismo sviluppando uno stile più personale. Dopo il viaggio a Panama e nella Martinica torna in Bretagna. Verso la fine dell anno raggiunge Van Gogh ad Arles; i due litigano Si trasferisce a Tahiti Malato di sifilide e perseguitato da problemi economici chiede di essere rimpatriato in Francia. Torna a Tahiti grazie ai soldi ereditati dallo zio. Lotta con la miseria e la malattia. Si stabilisce nelle lontane Isole Marchesi Muore d infarto l 8 maggio. 5

8

9 L A V I T A E I T E M P I ti del movimento impressionista in un periodo in cui le loro opere erano ancora considerate espressioni d avanguardia (la prima mostra venne allestita nel 1874, molti anni prima che il movimento ottenesse un vero riconoscimento artistico). Gauguin abbracciò le loro teorie con entusiasmo e si mise a dipingere in quello stile prendendo anche lezioni da Camille Pissarro, uno dei fondatori dell Impressionismo. Inizialmente schivo, nel 1876 quando un suo quadro venne accettato al Salon (l esposizione pubblica più importante a Parigi) non ne fece parola neanche con la moglie, pian piano cominciò a farsi apprezzare nei circoli artistici, partecipando a cinque mostre degli impressionisti, e iniziò ad accarezzare l idea di dedicarsi completamente alla pittura. Alla fine furono alcune circostanze esterne a convincerlo: il crollo della borsa nel 1882 mise in pericolo il suo posto di lavoro ed egli decise che era il momento di intraprendere una nuova carriera. La fortuna però non fu dalla sua, poiché anche il mercato artistico venne duramente colpito dalla crisi economica e Gauguin dovette lottare duramente per guadagnarsi da vivere. Le sue opere non avevano mercato e l artista nel 1884 si trasferì a A destra. Gauguin ebbe una sepoltura cristiana nel cimitero cattolico di Hueakihi a Hiva Oa, una delle Isole Marchesi, che si trova a circa 1300 chilometri da Tahiti. All ombra di un piccolo albero questa lapide indica la tomba dell artista. Rouen per contenere le spese necessarie al mantenimento della famiglia. Ma neppure questo fu sufficiente e si resero necessarie misure ben più drastiche; così, verso la fine di quello stesso anno, i Gauguin partirono per Copenaghen dove Paul trovò un lavoro come rappresentante di tessuti impermeabili e la moglie Mette come insegnante di francese. Gauguin non ebbe successo con la nuova attività e il fallimento che ne derivò mandò in crisi anche il matrimonio. Nel giugno del 1885 Paul e Mette si separarono: lui tornò a Parigi col secondo figlio, Clovis, mentre lei restò in Danimarca con gli altri quattro. Gauguin fu ospitato per qualche tempo da Schuffenecker ma, nonostante l aiuto dell amico, disperatamente a corto di soldi, dovette ridursi a fare l attacchino per le ferrovie. L anno che seguì risultò decisivo perché in ambito artistico cominciò ad allontanarsi dall Impressionismo e a sviluppare quello stile che lo avrebbe contraddistinto. Artefice di questo cambiamento fu la regione francese della Bretagna, già popolare tra gli artisti, che Gauguin visitò per la prima volta nell estate del 1886, prendendo alloggio alla locanda Gloanec di Pont-Aven, nella parte nordoccidentale della Francia. La Bretagna era una zona pittoresca, ancora incontaminata e, fatto non trascurabile, piuttosto economica. Le sue antiche origini la differenziavano dal resto del Paese: i Bretoni sono un popolo celtico con lingua e tradizioni proprie e anche costumi propri. Tutto questo risvegliò il fascino di Gauguin per l esotico e il primitivo elementi che l ossessionavano fin dall infanzia e lo indus- 7

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

Di Paul Gauguin. Analisi tecnica dell opera.

Di Paul Gauguin. Analisi tecnica dell opera. Di Paul Gauguin Analisi tecnica dell opera. OPERA COSA COME ARTISTA CHI PERCHE CONTESTO DOVE QUANDO COSA COME M ateriali Stile Tecnica L inguaggio MATERIALI E TECNICA Lo spirito dei morti veglia (Manao

Dettagli

Dimenticare Tahiti György Lukács 1

Dimenticare Tahiti György Lukács 1 Dimenticare Tahiti György Lukács 1 Ogni artista è alla ricerca della propria Tahiti, ma oltre a Gauguin nessuno è riuscito a trovarla. Credo che da noi molti sopravvalutino Gauguin, considerandolo il punto

Dettagli

April 21, 2010. vincent.notebook. Vincent van Gogh

April 21, 2010. vincent.notebook. Vincent van Gogh Vincent van Gogh "Non arrivo a inventare completamente il mio quadro, al contrario lo trovo già nella natura, si tratta solo di riuscire a coglierlo in essa" Vincent mar 24 9.55 1 Vincent van Gogh un breve

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

BRESCIA 10 aprile 2011

BRESCIA 10 aprile 2011 BRESCIA 10 aprile 2011 Museo di Santa Giulia Matisse e Michelangelo La seduzione della forma Dall'11 Febbraio al 12 Giugno 2011 Ritrovo dei partecipanti e partenza per Brescia (orario e luogo da concordare).

Dettagli

Dagli Appennini alle Ande

Dagli Appennini alle Ande In questo numero: Dagli Appennini alle Ande Newsletter n 9 Febbraio 2008 Storia di un istituto di Lima : Casa hogar Juan Pablo II Se il Supremo Creatore ti da un figlio... Conosciamo la nostra equipe Ai.Bi.

Dettagli

DA VIGODARZERE EMIGRATI IN SUD AMERICA

DA VIGODARZERE EMIGRATI IN SUD AMERICA DA VIGODARZERE EMIGRATI IN SUD AMERICA Testimonianza di Maria Rosa Ranzato (classe 1937), via Europa Vigodarzere del 20 febbraio 2010: Il giorno 13 giugno 2008 incontrai mio cugino Bepi, presso una trattoria,

Dettagli

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL NIZZA MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL MARC CHAGALL Figlio di una modesta famiglia ebraica russa, Marc Chagall nasce a Vitebsk il 7 luglio 1887. Inizia subito a frequentare corsi di pittura

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Tutti loro, ognuno a modo suo,

Tutti loro, ognuno a modo suo, Arte Gulrena KAJAR VIVERE PER L ARTE UN VERO ARTISTA E SEMPRE AVANTI RISPETTO ALLA SUA EPOCA. COME SCRISSE KAFKA, QUALCHE VOLTA LA CREATIVITA E IN ANTICIPO COME IL MECCANISMO DI UN OROLOGIO. DOPO TUTTO,

Dettagli

SCHEDA SOGGETTI D AUTORE

SCHEDA SOGGETTI D AUTORE SCHEDA SOGGETTI D AUTORE Antonello: La Vergine Annunciata Archimede squadra e compasso Trattasi di una riproduzione su carta papiro. della Vergine Annunciata custodita a Palermo presso la Galleria Regionale

Dettagli

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte)

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA PESCARA LABORATORI DIDATTICI DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2006/07 Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) Una genealogia di artisti e le

Dettagli

Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente

Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente Notte di Capodanno Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente casuali Nicola Gargano NOTTE DI CAPODANNO racconto A mia moglie Amore, una piccola parola che racchiude un universo

Dettagli

I Cristiani e gli Ebrei

I Cristiani e gli Ebrei I Cristiani e gli Ebrei La casa del Papa: Basilica di San Pietro e Musei Vaticani Le catene di San Pietro e la neve estiva nella Basilica di San Pietro in vincoli e nella Basilica di Santa Maria Maggiore

Dettagli

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE

CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE CLASSI 1 A 1 B SCUOLA PRIMARIA di CAMPOMAGGIORE Lucia è una piccola giraffa che viene rapita e portata via dal suo ambiente naturale e dalla sua famiglia. Nel periodo di convivenza forzata con la famiglia

Dettagli

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze SEZIONE DIDATTICA 2011 Schede

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi battaglia di Azio 31 a.c. Ottaviano padrone di Roma Con la sconfitta di Marco Antonio ad Azio nel 31 a.c., Ottaviano rimane il solo padrone di Roma. OTTAVIANO

Dettagli

Il primo Novecento La L scuol o a l di i Pa P rig i i

Il primo Novecento La L scuol o a l di i Pa P rig i i Il primo Novecento La scuola di Parigi Il terminescuola di Parigi viene utilizzato per indicare il gruppo di artisti non francesi che visse e lavorò apariginel periodo seguente allo scoppio dellaprima

Dettagli

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi Lezione 1 - pag.1 Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi 1.1. Tutto si muove Tutto intorno a noi si muove. Le nuvole nel cielo, l acqua negli oceani e nei fiumi, il vento che gonfia le vele

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "ilquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Matilde Soana Supervisione di Sofia Macchiavelli

Dettagli

Con il trasferimento a Roma degli Archivi Legali Amedeo Modigliani de oltre 69 anni a Parigi, si

Con il trasferimento a Roma degli Archivi Legali Amedeo Modigliani de oltre 69 anni a Parigi, si Il Modigliani Institut Paris - Rome Obiettivo del Modigliani Institut, quello di fare apprezzare la storia e le opere del grande artista Livornese che ha caratterizzato la pittura e la storia dell Arte

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Capitolo II 15 fruttidoro anno I

Capitolo II 15 fruttidoro anno I Capitolo II 15 fruttidoro anno I All inizio del mese di agosto del 1793, un giovane sconosciuto giunge a Parigi. è biondo e parla con un forte accento slavo. Dice di chiamarsi Jules Stern e di venire dalla

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

Introduzione Risultati del Progetto Storie di Sofferenza Una donna di Gerusalemme Parità retributiva in Italia tra uomini e donne

Introduzione Risultati del Progetto Storie di Sofferenza Una donna di Gerusalemme Parità retributiva in Italia tra uomini e donne Newsletter n 6 Ottobre e Novembre 2011 Newsletter mensile pubblicata da: Al-Maqdese per lo sviluppo della società in arabo, inglese, italiano Promozione delle opportunità di pace attraverso la fine dello

Dettagli

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico Riprendiamo sul nostro sito il testo pubblicato il 4 novembre 2015 dal sito www.aleteia.org Restiamo a disposizione per l immediata rimozione se la presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno

Dettagli

Marseille Provence 2013

Marseille Provence 2013 w www.mp2013.fr www.rendezvousenfrance.com Capitale europea della cultura Marseille Provence 2013 Le Grand Bleu w www.mp2013.fr www.rendezvousenfrance.com Capitale europea della cultura Marseille Provence

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

Rivoluzione Francese

Rivoluzione Francese Rivoluzione Francese Alla fine degli anni 80 del XVIII secolo la Francia attraversata una grave crisi economica: la produzione agricola era calata, le spese militari viste le numerose guerre erano aumentate,

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE L Associazione Culturale Aurea Incoming, ente gestore del Punto di Informazione Turistica della Città di Chieri, propone per il prossimo anno scolastico 2014/2015 una serie

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

4.1. Il REALISMO E L IMPRESSIONISMO. CONTESTI : L età della rivoluzione industriale

4.1. Il REALISMO E L IMPRESSIONISMO. CONTESTI : L età della rivoluzione industriale UNA TRASFORMAZIONE EPOCALE Dalle campagne alla città La seconda metà dell'ottocento è caratterizzata dall'inarrestabile trasformazione della vita quotidiana legata all'industrializzazione e dal progressivo

Dettagli

idealfoto wedding & fashion photographers

idealfoto wedding & fashion photographers Cari Sposi, in questo documento troverete le domande che spesso ci vengono poste, relative al servizio fotografico di matrimonio. E importante che leggiate perchè vi daranno alcune informazioni molto utili

Dettagli

LA MARGHERITA CHE NON SOFFRIVA IL FREDDO IL CILCAMINO IL GIRASOLE

LA MARGHERITA CHE NON SOFFRIVA IL FREDDO IL CILCAMINO IL GIRASOLE LA MARGHERITA CHE NON SOFFRIVA IL FREDDO IL CILCAMINO C erano una volta due sposi che si chiamavano Vincenza e Giuseppe. Una sera Giuseppe non riusciva a dormire, così andò fuori, ma fuori nevicava. Nonostante

Dettagli

Prima Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo al MAO

Prima Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo al MAO Prima Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo al MAO Attori del Progetto Elisa Rosa e staff del portale Kids Art Tourism (promotori dell iniziativa) Achtoons, Creativity for Communications and Entertainment

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

Nadar: il ritratto intellettuale

Nadar: il ritratto intellettuale Nadar: il ritratto intellettuale Nadar (Gaspard-Félix Tournachon), 1820 1910 Autoritratto, 1855 circa Nadar, Autoritratto in dodici pose, 1865 L atelier Nadar (dopo il 1860) al n. 35 di Boulevard des Capucines,

Dettagli

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III ANNO SCOLASTICO II QUADRIMESTRE ALUNNO/A PROVE DI VERIFICA PERIODO: SECONDO

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Premessa La Comunità Montana di Valle Camonica (BS) ha dato vita al primo Distretto Culturale della

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Hotel lusso Costa Azzurra

Hotel lusso Costa Azzurra 1 di 5 02/07/2010 16.19 Gentile %Member:CustomField1% %Member:CustomField2%, riceve l esclusiva newsletter Net-Excellence.com, fonte d ispirazione per scoprire il meglio della Costa Azzurra e della Toscana.

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME Premessa In riferimento al Progetto Educativo e alle Indicazioni Nazionali, l'insegnamento della Religione

Dettagli

Immagini dell ARTE NEOCLASSICA. Prof.ssa Ida La Rana

Immagini dell ARTE NEOCLASSICA. Prof.ssa Ida La Rana Immagini dell ARTE NEOCLASSICA Prof.ssa Ida La Rana Il Neoclassicismo Il Neoclassicismo è un movimento culturale che intende recuperare la grandezza dell arte classica, ovvero di quella greco-romana. Si

Dettagli

CHI I PIÙ GRANDI GENI DELLA STORIA DELL ARTE RINASCIMENTO

CHI I PIÙ GRANDI GENI DELLA STORIA DELL ARTE RINASCIMENTO CHI I PIÙ GRANDI GENI DELLA STORIA DELL ARTE COSA LA PITTURA 7 IL RINASCIMENTO DOVE A MILANO, ROMA E VENEZIA QUANDO DAL 1495 AL 1540 CIRCA PERCHÉ PER CAPIRE LA GRANDE PITTURA DEL RINASCIMENTO AGLI INIZI

Dettagli

Migrazioni e narrazioni in una quinta elementare di Rizziconi (RC)

Migrazioni e narrazioni in una quinta elementare di Rizziconi (RC) Tesi di Laurea: Per un archivio scolastico della memoria. Migrazioni e narrazioni in una quinta elementare di Rizziconi (RC) Lorena Maugeri Indice PREMESSA pag.4 PARTE PRIMA: MIGRAZIONI pag.12 Cap. I.

Dettagli

L ALBERO DELLA VITA. L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità.

L ALBERO DELLA VITA. L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità. L ALBERO DELLA VITA Presentazione: L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità. Nella tradizione ebraica si narra che Dio mise nel giardino dell

Dettagli

Io vivo al campo, un posto non molto bello

Io vivo al campo, un posto non molto bello Sezione 1 Io vivo al campo, un posto non molto bello Sezione 1 Io vivo al campo, un posto non molto bello I bambini, nei disegni che seguono, illustrano con immediatezza cosa significhi vivere in un campo

Dettagli

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo.

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo. 'II peccato Immaginate che un caro amico vi regali un palazzo pieno di splendidi oggetti. È tutto vostro e potete godervelo! In cambio Egli vi chiede una sola cosa: "Per piacere, non gettarti dal torrione

Dettagli

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore.

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. 2014 Editrice ZONA È VIETATA ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. La nostra Nuova Caledonia L avventura d una vita di Giorgio & Marosa

Dettagli

Programmazione didattica annuale

Programmazione didattica annuale A.S. 2014-2015 Programmazione didattica annuale *Scuola dell Infanzia Carlo Pizzala 22030 ORSENIGO Via Baragiola, 1 C.F./P.I. 00648820132 Revisione 06.10.2014 EXPLORANDO L il PIANETA a.s. 2014/2015 Progetto

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

MAO. Scuola dell infanzia e primaria (3-11 anni)

MAO. Scuola dell infanzia e primaria (3-11 anni) SCUOLE al MUSEO Proposte didattiche 2014-2015 Fondazione Torino usei Palazzo adama Borgo edievale Attività a cura del Theatrum Sabaudiae Torino MAO Le collezioni del Museo d'arte Orientale raccontano importanti

Dettagli

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini ARTICOLO 4 di Veronica Longhini NESSUN INDIVIDUO POTRA ESSERE TENUTO IN STATO DI SCHIAVITU O DI SERVITU ; LA SCHIAVITU E LA TRATTA DEGLI SCHIAVI SARANNO PROIBITE SOTTO QUALSIASI FORMA Il fenomeno della

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Trova il percorso giusto per raggiungere la Madre folle, opera di Arturo Martini.

Trova il percorso giusto per raggiungere la Madre folle, opera di Arturo Martini. 6 dicembre 2007 8 marzo 2008 ARTURO MARTINI GRANDI SCULTURE DA VADO LIGURE Vado Ligure, Museo di Villa Groppallo Orario: tutti i giorni 15.00-19.00 Chiuso il lunedì www.arturomartini.it Tel. 019883914

Dettagli

PORSCHE, LA DINASTIA DI FERDINAND

PORSCHE, LA DINASTIA DI FERDINAND PORSCHE, LA DINASTIA DI FERDINAND U no dei più grandi progettisti di automobili del secolo scorso è stato, come è noto, Ferdinand Porsche, il quale ha dato anche inizio ad una dinastia e ad una marca.

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Good morning, welcome in this school. Do you speak English? Do you understand? I m Peggy Guggenheim! Forse è meglio parlare in italiano! Io,

Dettagli

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson Benvenuti In Italia Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri Fotografia di Ross Thompson La Piazza Raffaele De Ferrari e` la piazza centrale della citta` di Genova. Tutte le feste della citta` avvengono

Dettagli

TRADIZIONI CINESI. secondo me il fatto che la donna possa avere un bambino è grandioso; la nascita è un evento felice, dobbiamo ringraziare Dio

TRADIZIONI CINESI. secondo me il fatto che la donna possa avere un bambino è grandioso; la nascita è un evento felice, dobbiamo ringraziare Dio DALLA CINA LA NASCITA TRADIZIONI CINESI secondo me il fatto che la donna possa avere un bambino è grandioso; la nascita è un evento felice, dobbiamo ringraziare Dio In Cina, tutti sono contenti quando

Dettagli

1828 1856 ADOLFO FUMAGALLI

1828 1856 ADOLFO FUMAGALLI 1 ADOLFO FUMAGALLI Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli - Milano 1828 1856 Compositore e pianista virtuoso, fu senza dubbio uno degli esponenti più illustri dell Ottocento musicale italiano.

Dettagli

La casa di Beckett a Ussy-sur-Marne

La casa di Beckett a Ussy-sur-Marne materiali www.samuelbeckett.it La casa di Beckett a Ussy-sur-Marne di Larry Lund Nel 1953, con la somma ereditata dopo la morte della madre, Samuel Beckett acquistò una piccola casa a Ussy-sur- Marne,

Dettagli

Lo spazio della fotografia ha ridotto quello della pittura, la forma più culturalmente elevata di generazione di immagini, grazie alla minore

Lo spazio della fotografia ha ridotto quello della pittura, la forma più culturalmente elevata di generazione di immagini, grazie alla minore Premessa La fotografia rappresenta il decisivo strumento per la produzione e la replicabilità tecnica delle immagini fisse. Tappa fondamentale per lo sviluppo del cinema (in cui la percezione del movimento

Dettagli

Le coppie che chiedono l adozione di un bambino

Le coppie che chiedono l adozione di un bambino 1 febbraio 2005 Le coppie che chiedono l adozione di un bambino Anno 2003 L Istat diffonde i risultati dell indagine sulle domande di adozione, condotta per la prima volta nel 2003 presso i 29 tribunali

Dettagli

Si parla molto oggi di quanti preferiscono

Si parla molto oggi di quanti preferiscono COPERTINA Natale: una grata dipendenza da Cristo Il messaggio per i lettori di 30Giorni di sua grazia Rowan Williams, arcivescovo di Canterbury Si parla molto oggi di quanti preferiscono spiritualità a

Dettagli

SOMMARIO. Scopri che albero sei. In quale figura ti identifichi meglio: una pianta solitaria o un albero di bosco?...pag. 19

SOMMARIO. Scopri che albero sei. In quale figura ti identifichi meglio: una pianta solitaria o un albero di bosco?...pag. 19 SOMMARIO Introduzione Gli alberi, antenati maestosi e sacri, specchio di noi stessi...pag. 7 Scopri che albero sei Primo passo In quale figura ti identifichi meglio: una pianta solitaria o un albero di

Dettagli

Le classi coinvolte nel progetto sono:

Le classi coinvolte nel progetto sono: Le classi coinvolte nel progetto sono: 3 A 19 alunni 4 italiani 3 egiziani 4 cinesi 1 albanese 1 rumena/ucraina 1 tedesco/italiano 4 filippini 1 rep. Dominicana 3 B 23 alunni 6 italiani 7 cinesi 5 filippini

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

Scuola dell Infanzia

Scuola dell Infanzia ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:primaria@consolatricemilano.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS

ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS ROSE E ROSSETTI ROSES ET ROUGE A LEVRES ROSES AND LIPSTICKS bois de rose rose e rossetti COLORE DEFINIZIONE E MAGIA Bois de Rose - Rose e Rossetti, sono i due concetti in cui Chiara Fantig fa confluire

Dettagli

Vac Va a c nze n in Provenza n 12-18 Agosto 2012

Vac Va a c nze n in Provenza n 12-18 Agosto 2012 Vacanze in Provenza 12-18 Agosto 2012 Vieni con noi in Provenza... Terra di profumi, colori, arte, natura, mare, borghi romantici, storia, vino e buona cucina, la Provenza è il luogo ideale per trascorrere

Dettagli

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO S.M. Causa Pia d'adda di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Seguro di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Segrate (MI) S.M.

Dettagli

Prima della fotografia

Prima della fotografia LA FOTOGRAFIA Prima della fotografia Gli esperimenti sul rapporto fra luce e immagine cominciano nell'antica Grecia e attraversano tutta la storia della società occidentale. Antenati della foto e del cinema

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Progettazione annuale

Progettazione annuale Scuola dell Infanzia PORRANEO Paritaria di ispirazione Salesiana dal 1899 Progettazione annuale Anno scolastico 2013/2014 TITOLO DELLA PROGETTAZIONE MARILU E I 5 SENSI Alla scoperta dei cinque sensi: Gustare

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

I bassifondi del Barocco

I bassifondi del Barocco I bassifondi del Barocco mostra 7 ottobre 2014-18 gennaio 2015 LIBRETTO RAGAZZI 7-12 anni CHE COS É IL BAROCCO? Ciao, io sono il Piccolo Ferdinando e conosco Villa Medici come le mie tasche. Se vuoi ti

Dettagli

L inizio della tristezza dell Uomo

L inizio della tristezza dell Uomo Bibbia per bambini presenta L inizio della tristezza dell Uomo Scritta da: Edward Hughes Illustrata da: Byron Unger; Lazarus Adattata da: M. Maillot; Tammy S. Tradotta da: Lorena Circiello Prodotta da:

Dettagli

lezioni di lettura informatica delle immagini

lezioni di lettura informatica delle immagini 1 L Arte digitale lezioni di lettura informatica delle immagini... prima parte... A CURA DI Luca Daniele Quaiotti CON LA COLLABORAZIONE DI Elena Bertelli Martina Conti Eleonora Ritucci Valentina Rocchi

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

I PRIMI PASSI NELLA PITTURA

I PRIMI PASSI NELLA PITTURA Il campo di Girasoli Guida illustrata facile per dipingere subito un paesaggio Daniela De Candia I primi passi nella Pittura-il campo di girasoli 2014 Daniela De Candia 2014 Dipingere Subito Tutti i diritti

Dettagli

Che cosa sono le fiabe

Che cosa sono le fiabe LE FIABE Percorso semplificato sulla fiaba per alunni non italofoni Prof.ssa Calcagno Valeria Laboratorio italiano L2 a. s. 2014-2015 Scuola media Forlanini Ic Rovani Sesto san Giovanni Il percorso Descrizione

Dettagli

SCHEDA PER LA VISITA IN PLANETARIO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

SCHEDA PER LA VISITA IN PLANETARIO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA SCHEDA PER LA VISITA IN PLANETARIO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA Sei in campagna, seduto su un bel prato e guardi il cielo, che cosa vedi?.le STELLE!! Guarda bene: non ti sembra che il cielo assomigli ad

Dettagli

Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando

Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando Attività didattica per l anno scolastico 2010 2011 Il museo, nato nel dicembre 2008 nei suggestivi

Dettagli

La Rivoluzione francese segnò quindi la fine dell'assolutismo e diede inizio a un nuovo periodo in cui i protagonisti sono la borghesia e il popolo.

La Rivoluzione francese segnò quindi la fine dell'assolutismo e diede inizio a un nuovo periodo in cui i protagonisti sono la borghesia e il popolo. La Rivoluzione francese fu un periodo di grandi sconvolgimenti sociali, politici e culturali avvenuto tra il 1789 e il 1799, che segna il limite tra l'età moderna e l'età contemporanea nella storia francese.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

* 5 aprile 1730, Beauvais 24 settembre 1814, Roma

* 5 aprile 1730, Beauvais 24 settembre 1814, Roma Séroux d Agincourt * 5 aprile 1730, Beauvais 24 settembre 1814, Roma Il periodo francese. Un uomo dallo spirito illuminato, ben inserito nella società francese dell Ancien Régime Jean-Baptiste-Louis-Georges

Dettagli

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO Un amore nascosto Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO racconto A Mario, per ringraziarlo di avermi fatto scoprire cos'è l'amore. s ei e trenta in punto: lo squillo della sveglia non poteva essere che

Dettagli

da Luigi e Mattia Bulfon con Mirella Marin di Cassacco

da Luigi e Mattia Bulfon con Mirella Marin di Cassacco da Luigi e Mattia Bulfon con Mirella Marin di Cassacco *** STORIE DI EMIGRANTI Dopo diversi anni che ci invitavano, ci siamo recati in Argentina a trovare i nostri parenti. E stato un viaggio lungo, bello,

Dettagli

Pensieri di Reza Kathir

Pensieri di Reza Kathir REZA KATHIR UN PERCORSO Prima che l'uomo inventasse la parola viveva con le immagini, ma in nessun altra epoca come l'attuale l'essere umano ha pensato di essere padrone di ciò che si vede, potendolo fotografare.

Dettagli

Alessandro Magno e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale

Alessandro Magno e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale 1 e la civiltà ellenistica, ovvero dalla Macedonia all Impero Universale Alla morte di Filippo II, avvenuta nel 336 a.c., salì sul trono della Macedonia il figlio Alessandro. Il giovane ventenne era colto

Dettagli

spettacolo delle luci, dove ciascuno a mostrato la sua abilità roteando fiamme e lanciando in alto palloncini luminosi.

spettacolo delle luci, dove ciascuno a mostrato la sua abilità roteando fiamme e lanciando in alto palloncini luminosi. Cari amici dei Salesiani, all inizio di questo nuovo anno formativo desideriamo presentarvi un breve riassunto delle nostre attività dalla fine del giugno scorso fino a settembre. 1 giugno - Animazione

Dettagli

Didart2012 Esperienza condotta dalle classi 1 A 1 B

Didart2012 Esperienza condotta dalle classi 1 A 1 B Didart2012 Esperienza condotta dalle classi 1 A 1 B Un po di storia Vincent Willem Van Gogh nasce il 30 marzo 1853 a GrootZundert(Olanda) ed ebbe, a causa della sua estrema sensibilità di artista, una

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli