IL vostro partner di ELEzIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL vostro partner di ELEzIONE"

Transcript

1 RIVISTA PER I Clienti E I partner di straumann IL vostro partner di ELEzIONE

2 Print compensated Id-No Colophon STARGET RIVISTA INTERNAZIONALE PER I CLIENTI E I PARTNER DI STRAUMANN I Institut Straumann AG I Peter Merian-Weg 12 I CH-4002 Basel I Tel. +41 (0) I Fax +41 (0) I Redazione Roberto González I Mildred Loewen I I Sito internet I Design Feren von Wyl I Composizione EMS & P Kommunikation GmbH, I Stampa Hofmann Druck I ipad Questa pubblicazione è disponibile anche per ipad (in inglese, tedesco, spagnolo, francese e italiano). Visitate l App Store ufficiale e scaricate l applicazione STARGET for ipad. Note legali Esonero da responsabilità per contributi di autori esterni: gli articoli di autori esterni pubblicati in STARGET sono stati valutati sistematicamente e selezionati attentamente dall editore di STARGET (l Institut Straumann AG di Basilea). Questi articoli rispecchiano in ogni caso l opinione dei rispettivi autori e pertanto non corrispondono necessariamente all opinione dell editore. Inoltre, l editore non fornisce alcuna garanzia per la completezza o la precisione e la correttezza degli articoli di autori esterni pubblicati in STARGET. Le informazioni riportate in particolare nelle descrizioni cliniche dei casi non possono sostituire la valutazione odontoiatrica nel singolo caso individuale da parte di specialisti debitamente qualifi cati. L eventuale orientamento in merito agli articoli pubblicati in STARGET rientra quindi nell ambito di responsabilità dell odontoiatra. Gli articoli pubblicati in STARGET sono tutelati dal diritto d autore e non possono essere riutilizzati interamente o parzialmente senza l esplicita autorizzazione dell editore o del rispettivo autore. I nomi di aziende e marche di terzi eventualmente menzionati possono essere anche marchi registrati o protetti in altro modo, salvo diversa indicazione. La mancanza di una simile indicazione non deve quindi essere interpretata come possibilità di utilizzare liberamente un nome di questo tipo. Disponibilità dei prodotti Determinati prodotti e servizi menzionati in questa edizione di STARGET potrebbero non essere ancora disponibili o esserlo solo in determinati paesi. In caso di dubbi, si prega di rivolgersi al partner Straumann locale per ricevere informazioni sulla disponibilità dei prodotti (vedere gli indirizzi delle fi liali Straumann sull ultima pagina).

3 EDITORALE STARGET 2 I 12 1 La fiducia è il frutto di promesse mantenute. Care lettrici, cari lettori Numerosi dentisti, chirurghi, paradontologi e odontotecnici in tutto il mondo ci danno ogni anno fiducia. Nel momento in cui scegliete spontaneamente una soluzione di Straumann, lo fate sulla base di motivi molto semplici, che si tratti di una scelta consapevole o meno; sono esattamente quei criteri che determinano la reputazione della nostra azienda: affidabilità scientifica da decenni, elevati livelli qualitativi e precisione tecnica a fronte della praticità, e inoltre una forza innovativa che non perde mai di vista la continuità e la sostenibilità. Che si tratti di impianti o di trattamenti rigenerativi, Straumann propone tutte le soluzioni necessarie per consentire risultati eccellenti dal punto di vista estetico e il successo di trattamento a lungo termine, secondo le esigenze del restauro e i principi biologici. Frank Hemm Head Sales Europe, Middle East and Latin America Ogni anno il nostro portfoglio si arricchisce di ulteriori prodotti chiave che completano il nostro assortimento; in tal senso Straumann ha allestito un sistema efficiente per garantire attività di ricerca e sviluppo di qualità elevata e per ottimizzare costantemente i prodotti e le procedure dentistiche. A tale scopo l azienda può contare su un motivato team di specialisti interni che collaborano con un network di noti scienziati e professionisti dell odontoiatria a tutti i livelli. I nostri clienti beneficiano in 67 Paesi di tutto il mondo di un supporto offerto esclusivamente dalla nostra organizzazione di distribuzione, competente e orientata alla clientela, nonché dei servizi su misura offerti dal nostro programma per i clienti MORE THAN IMPLANTS. Questo è ciò che chiamiamo Simply Doing More for Dental Professionals, una promessa che ci preoccupiamo di mantenere e rinnoviamo ogni giorno, presso tutte le nostre sedi, il presupposto affinché ci concediate fiducia in merito ai nostri prodotti e servizi. Quindi, se in maniera spontanea scegliete Straumann come partner d eccellenza, abbiamo raggiunto l obiettivo per il quale ci impegniamo tanto. Cordialmente Frank Hemm

4 2 STARGET 2 I 12 Indice indice Starget Un intervista con David L. Cochran sulle prospettive di metodi rigenerativi ancora più efficaci e predicibili. STRAUMANN EMDOGAIN 40 Il nuovo corpo di scansione Straumann CARES Mono per maggiore comfort e una procedura di lavoro digitale ottimizzata. straumann cares digital solutions 36 Andreas Filippi racconta le proprie esperienze come sperimentatore partecipante allo studio non interventistico sull impianto Straumann Bone Level. straumann bone level implant

5 indice STARGET 2 I 12 3 Indice STRAUMANN Emdogain 4 Progressesi in parodontologia e rigenerazione parodontale 6 Intervista con David L. Cochran 16 Caso clinico di Robert Levine, USA STRAUMANN Standard Plus 20 Caso clinico di Sergio Piano, Italia Narrow Neck Crossfit STRAUMANN CARES Guided Surgery 24 Relazione su codiagnostix di J. Fleiner et al., Germania STRAUMANN CARES Digital Solutions 30 Il nuovo corpo di scansione Straumann CARES Mono Studio non interventistico sull impianto 36 Intervista con Andreas Filippi, Svizzera Straumann Bone Level Simply Doing More 44 Il nuovo sito internet di Straumann 46 Richiami alla Letteratura Eventi 50 Anteprima: EAO 2012 a Copenhagen 52 Simposio Satellite Straumann all EAO International Team for Implantology 54 Panoramica dei congressi nazionali

6 4 STARGET 2 I 12 Straumann Emdogain introduzione Progressi in parodontologia e rigenerazione parodontale

7 Straumann Emdogain STARGET 2 I 12 5 Dalla riparazione dei tessuti alla rigenerazione Il trattamento parodontale è passato, nel corso del tempo, da una filosofia basata sulla riparazione dei tessuti al concetto della rigenerazione tissutale. Questa nuova prospettiva è particolarmente rilevante per i casi di parodontite avanzata, in presenza di perdita di attacco e perdita ossea importanti. In questi casi, la terapia parodontale prevede interventi chirurgici di vario tipo. La chirurgia parodontale orientata alla rigenerazione si pone l obiettivo ideale di riformare completamente i tessuti parodontali perduti. Esiti migliori con i materiali rigenerativi L ampia evidenza clinica disponibile mostra che la chirurgia di rigenerazione parodontale può migliorare l esito quando la stimolazione dei tessuti ospiti è coadiuvata dall aggiunta di materiale 1. In caso di difetti parodontali estesi, è pratica comune ricorrere a innesti di materiale osseo in ausilio alla rigenerazione tissutale. L analisi della letteratura indica che risultati migliori si ottengono dalla combinazione di vari materiali per innesto osseo e Straumann Emdogain, rispetto a un solo materiale 2,3,4. Vari gruppi di ricerca in tutto il mondo si sono focalizzati sul meccanismo di azione dell'emdogain solo o abbinato ai materiali di innesto osseo, al fine di valutare i risultati positivi ottenuti con questi materiali. Innovativa ricerca traslazionale dal Dr. Cochran Un importante gruppo di ricerca, guidato dal dott. David L. Cochran, ha studiato per diversi anni Emdogain al livello scientifico di base, in studi sperimentali su animali e in studi clinici sull uomo. Il dott. Cochran unisce un ampia esperienza clinica e accademica e ha lavorato con diversi tipi di materiale biologico. Questo lavoro può essere definito translazionale, poiché le scoperte sono trasferite dal laboratorio della ricerca scientifica all applicazione clinica, contribuendo a migliorare la cura dei pazienti 5,10 12,14. Invitiamo alla lettura dell intervista con il dott. Cochran, nella quale illustra la sua esperienza professionale e i risultati delle sue ricerche, nonché alcune considerazioni sul futuro della parodontologia.

8 6 STARGET 2 I 12 Straumann Emdogain Intervista con il dott. David Cochran Il futuro è molto promettente: i materiali biologici agevoleranno la rigenerazione dei tessuti parodontali Dott. Cochran, qual è l obiettivo ultimo della terapia parodontale? L obiettivo ultimo della terapia parodontale è mantenere lo stato funzionale e sano dei denti del paziente per la durata della sua vita. La ricerca degli ultimi anni dimostra che questo risultato comporta implicazioni di portata ben superiore per il paziente. Ad esempio, una dentatura sana comporta minori focolai infiammatori nell organismo del paziente, e ciò riduce 16, 17 il rischio di molti altri potenziali disturbi a livello sistemico. Questo argomento è stato discusso anche nelle società di parodontologia, per cercare di comprendere l influenza che i processi infiammatori gengivali hanno ad esempio sulle malattie cardiovascolari, sul controllo del diabete e persino sui parti pretermine. 18 In altre parole, il rischio di disturbi sistemici diminuisce quando il paziente mantiene una dentatura sana. Spesso non ci soffermiamo a considerare questo aspetto, ma avere denti sani condiziona anche ciò che possiamo mangiare, Con conseguenze significative anche in altri ambiti: ad esempio, i denti sani consentono di masticare adeguatamente il cibo, riducendo il rischio di problemi gastrointestinali 19 e migliorando di conseguenza la qualità della nostra vita. Infine, un sorriso sano e bello migliora l autostima, un aspetto sicuramente positivo. Tutti questi aspetti, analizzati nella letteratura, confermano l importanza cruciale di una condizione parodontale sana. Quali progressi sono stati fatti nella terapia parodontale? Direi che abbiamo assistito a due importanti progressi nella terapia parodontale, che hanno introdotto un cambiamento nel nostro paradigma terapeutico. Il primo è stato realizzare la possibilità di rigenerare i tessuti parodontali anziché semplicemente ripararli dopo la malattia parodontale. Il secondo progresso è che la rigenerazione parodontale può essere migliorata con materiali come Emdogain e altri prodotti proteici 1 (Figg. 1 8). Il rischio di problemi sistemici diminuisce quando il paziente mantiene dei denti sani 17. David Cochran In passato, si procedeva alla pulizia dentale del paziente, adottando tecniche chirurgiche e non, nel tentativo di ridurre l infiammazione e cercare semplicemente di prevenire la perdita ulteriore di struttura parodontale. Ora sappiamo di potere non solo ridurre l infiammazione e prevenire un ulteriore perdita tissutale, ma anche ottenere effettivamente la ricrescita di alcuni tessuti parodontali; i fattori proteici come quelli presenti in Emdogain ci aiutano a conseguire questo risultato in modo più efficace e prevedibile 5. Un altro prodotto sul mercato impiega un fattore di crescita proteico unico, derivato dalle piastrine ematiche, il fattore di crescita di derivazione piastrinica; insieme all innesto osseo, aiuta a rigenerare i tessuti parodontali. Un altro efficace fattore proteico, presente nel nostro tessuto osseo, la proteina morfogenetica dell osso, è impiegato nella fusione spinale lombare e nella fusione ossea degli arti inferiori. Questo fattore è impiegato ora nella cavità orale per stimolare la crescita ossea del seno mascellare e dei siti di estrazione, per consentire l inserimento di impianti dentali.

9 Straumann Emdogain STARGET 2 I 12 7

10 8 STARGET 2 I 12 Straumann Emdogain Sicuramente il futuro ha in serbo altre proteine per la stimolazione della rigenerazione tissutale parodontale. Ad esempio, in collaborazione con i ricercatori Straumann stiamo analizzando alcune delle proteine di cui è composto Emdogain e che risultano efficaci sia per la crescita dei nuovi vasi sanguigni, l angiogenesi 6,7, necessaria per la crescita di qualsiasi nuovo tessuto, sia per la formazione di nuovo osso, l osteoinduzione 8. Inoltre in Giappone sono stati condotti degli interessanti studi sulla rigenerazione in presenza di un altro fattore di crescita, il fattore di crescita dei fibroblasti, anch esso noto per il ruolo nella crescita dei vasi sanguigni e attualmente oggetto di studi clinici. Infine, un altro fatto- Fig. 1 Quando si applica Straumann Emdogain, le proteine derivate dalla matrice di smalto precipitano sulla superficie radicolare, formando uno strato di matrice. Fig. 2 La matrice stimola l attrazione e la proliferazione di cellule mesenchimali dalla parte sana del periodonto. Fig. 3 Le cellule secernono citochine naturali e specifiche nonché sostanze autocrine, favorendo la necessaria proliferazione. Fig. 4 Vengono attirate cellule di supporto che si differenziano in cementoblasti, che innescano la formazione della matrice di cemento nella quale saranno fissate le fibre parodontali. Fig. 5 Lo spessore dello strato di cemento appena formato aumenta, estendendo il legamento parodontale. Fig. 6 Nell arco di alcuni mesi, il difetto si riempie con il legamento parodontale di nuova formazione. Figg. 1 8 In che modo Straumann Emdogain aiuta a rigenerare il periodonto nel tempo.

11 Straumann Emdogain STARGET 2 I 12 9 Fig. 7 A mano a mano che il legamento parodontale si forma, l osso nuovo continua a svilupparsi Fig. 8 Straumann Emdogain facilita la rigenerazione della struttura dentale complessa del periodonto, formando un nuovo attacco funzionale. re legato alla proteina morfogenetica dell osso, il fattore di crescita e differenziazione, è oggetto di studio in Europa e nel nostro gruppo per le sue caratteristiche di stimolazione della rigenerazione parodontale 9. Tutti questi studi delineano un futuro molto promettente per quanto riguarda i materiali biologici nella rigenerazione dei tessuti parodontali, ovvero l osso, il cemento e il legamento parodontale. Il secondo progresso è stato riconoscere che la perdita di tessuto parodontale era dovuta all infiammazione e non ai batteri che vivono attorno al dente. A margine, si è scoperto che, come detto in precedenza, l infiammazione parodontale può avere effetti sistemici 10,11. Già da tempo consapevoli del fatto che i problemi parodontali influenzano la salute dei denti, solo recentemente abbiamo compreso che l infiammazione parodontale, in particolare, influenza il resto dell organismo. In altre parole, si tratta di una strada in due direzioni, in cui i denti influenzano l organismo e viceversa. A conferma di ciò, da anni i parodontologi sono consapevoli del fatto che i pazienti con diabete non controllato presentano numerose infezioni purulente attorno ai denti e una perdita ossea importante: vale a dire, la malattia sistemica, il diabete, influenza la salute dei denti. Ora sappiamo che la malattia parodontale può, a sua volta, Si tratta quindi di una strada in due direzioni, in cui i denti influenzano l organismo e viceversa. David Cochran influenzare la capacità dell organismo di controllare il livello di zucchero nel sangue, ovvero lo stato di salute dei denti influenza la capacità dell organismo di controllare il diabete 20. Quali sono i potenziali benefici dell impiego di Straumann Emdogain nella terapia parodontale? L uso di Emdogain per stimolare la rigenerazione parodontale è molto ben documentato nella letteratura degli ultimi 15 anni. Studi in vitro, su animali e studi clinici sull uomo evidenziano gli effetti positivi sulle cellule responsabili della rigenerazione del cemento, dell osso e del legamento parodontale. Gli studi su animali forniscono la conferma istologica della rigenerazione di tutti i tessuti parodontali 5.

12 10 STARGET 2 I 12 Straumann Emdogain

13 Straumann Emdogain STARGET 2 I Infatti, in studi eseguiti su babbuini, si è riscontrata una formazione significativa di cemento, osso e legamento parodontale nuovi, ben sopra la tacca praticata nella radice alla base dei difetti parodontali. In alcuni casi questi tessuti sostanzialmente riempivano l intero difetto. Altri risultati istologici hanno dimostrato che quando Emdogain era aggiunto all innesto osseo autogeno attorno a difetti più grandi a carico dei denti del babbuino, si assisteva a una stimolazione significativa del processo di rigenerazione ossea 12. Altri studi hanno mostrato che Emdogain non solo stimola la formazione di osso e cemento, ma anche la crescita di nuovi vasi sanguigni (angiogenesi), un processo indispensabile per la neoformazione ossea 6,7. Per riassumere, due aspetti importanti meritano di essere sottolineati per quanto concerne Emdogain. In primo luogo, la letteratura è ricca di evidenze sulla rigenerazione parodontale 15, sicuramente più che su ogni altra proteina impiegata per la rigenerazione parodontale. In secondo luogo, questo materiale, da solo e in sinergia con innesti ossei, offre evidenze sufficientemente convincenti sulla sicurezza e l efficacia, se anche l FDA ne ha approvato l impiego in molteplici indicazioni.* La rigenerazione parodontale conseguita con Emdogain è ampiamente documentata in letteratura, sicuramente più 15 di ogni altra proteina impiegata per la rigenerazione parodontale. David Cochran Quali sono i suoi consigli per i medici che eseguono la chirurgia parodontale? Nonostante le nostre approfondite conoscenze sugli effetti delle proteine, comprese quelle in Emdogain, sappiamo molto meno sull applicazione clinica di questo materiale e su come ottimizzarne l uso. Sicuramente si raccomanda una disincrostazione e levigazione della radice accurate, seguite dall uso di un agente chelante per i cationi bivalenti neutro, l acido etilendiaminotetracetico**. Il formato più piccolo di Emdogain consentirà al medico di utilizzare questo materiale più di frequente, poiché sarà meno costoso aggiungerlo nelle procedure con innesto osseo. David Cochran Successivamente, una volta controllato il sanguinamento, Emdogain è applicato prima sulla radice e sui margini ossei del difetto. Nei casi in cui è previsto l innesto osseo, porre successivamente l innesto in un vassoio e rivestire le particelle di innesto con Emdogain prima di posizionarlo nel difetto attorno al dente. Infine, è consigliabile usare l eventuale Emdogain rimasto distribuendolo sul difetto e sotto i lembi parodontali, poiché sappiamo che le proteine di Emdogain favoriscono la guarigione stimolando l angiogenesi 6,7. Alcuni anni fa abbiamo pubblicato un articolo che dimostrava * Difetti di recessione e di forcazione intraossei mandibolari di classe II. ** Straumann PrefGel

14 12 STARGET 2 I 12 Straumann Emdogain come, aggiungendo Emdogain agli innesti ossei autologhi, si incrementava l effetto osteoinduttivo dell innesto 13. Per questo motivo, e per tutti gli effetti positivi associati a queste proteine, unite all innesto osseo, l aggiunta di osso autologo o autogeno alla procedura sembra essere una componente cautelativa della terapia. Emdogain sarà presto disponibile in un formato più piccolo. In quali indicazioni lo impiegherebbe? Ho appreso con piacere della disponibilità di questo nuovo formato più piccolo. Il medico potrà utilizzare questo materiale più di frequente, poiché sarà meno costoso aggiungerlo nelle procedure con innesto osseo. Inoltre il formato più piccolo consente di utilizzarlo anche nei difetti più piccoli e per le procedure con innesto di tessuto molle che interessano anche uno o due denti. La documentazione dei benefici di queste proteine è così copiosa e protratta nel tempo che la scelta più sensata è sfruttarle per migliorare l esito dell intervento di rigenerazione parodontale del paziente. Che importanza riveste la combinazione di Emdogain e innesto osseo ai fini dell esito clinico favorevole? Come abbiamo detto in precedenza, le analisi istologiche su animale mostrano che Emdogain, unito all innesto osseo, stimola l effetto osteoinduttivo (e presumibilmente anche cementoinduttivo) dell innesto osseo 13. Inoltre, in difetti parodontali gravi nel babbuino, abbiamo osservato che la rigenerazione parodontale ottenuta era veramente significativa. La formazione di nuovo cemento era prominente nella tacca praticata nella radice e si estendeva ampiamente in direzione coronale 12. Il dott. Robert Schenk mi ha spiegato che la neoformazione ossea richiede una base solida, ad esempio particelle di innesto osseo o una superficie implantare osteoconduttiva, come la SLA 14. I nostri studi hanno indicato che le particelle ossee autologhe o le particelle di innesto osseo autogeno sono molto efficaci nel fornire una base alla neoformazione tissutale 5, e 14. Quindi, ogni volta che ne ho l opportunità durante una procedura di rigenerazione parodontale, cerco di aggiungere dell innesto osseo. Se consideriamo poi che l innesto con Emdogain probabilmente agevola anche la stabilizzazione del coagulo della ferita, e infine il comprovato effetto di Emdogain sull angiogenesi, mi sembra che questa opzione offra la procedura più efficace per stimolare la rigenerazione parodontale. Ci sono altre considerazioni che vorrebbe condividere con noi su questo argomento? Le mie considerazioni conclusive sono che il nostro obiettivo principale è migliorare la cura dei nostri pazienti. Emdogain è una miscela di proteine che vanta più di 15 anni di studi in cui gli effetti positivi sulla rigenerazione parodontale sono stati ampiamente confermati. I nostri studi più recenti, nei quali abbiamo isolato alcune proteine dalla miscela Emdogain, suggeriscono che queste siano molto efficaci sull osso e sul cemento e sulla capacità di stimolare la formazione di vasi sanguigni nella ferita 6. È interessante rilevare che, nonostante l attività di formazione ossea possa coinvolgere alcune proteine morfogenetiche dell osso, questa efficacia sembra derivare prevalentemente

15 Straumann Emdogain STARGET 2 I 12 13

16 14 STARGET 2 I 12 Straumann Emdogain

17 Straumann Emdogain STARGET 2 I da proteine diverse contenute in Emdogain, ad esempio la enamelina e l ameloblastina, due proteine dello smalto di cui generalmente si sa poco. La parodontologia attraversa una fase di grandi cambiamenti: penso che questa sia la punta dell iceberg di un futuro di terapie più efficaci e prevedibili per i nostri pazienti. David Cochran Dott. David L. Cochran, D.D.S., Ph.D., Dr. h.c. D.D.S. e Ph.D. in Biochimica presso il Medical Molti dei nostri studi suggeriscono inoltre che la combinazione di proteine di Emdogain è più efficace dei componenti separati o persino di alcuni dei sui componenti combinati. Gli studi che abbiamo condotto sinora confermano che Emdogain è un materiale efficace per stimolare la rigenerazione parodontale, ma, allo stesso tempo, che dobbiamo sicuramente ampliare le nostre conoscenze su queste proteine e sulle loro applicazioni cliniche 5, e 14. La parodontologia attraversa una fase di grandi cambiamenti: penso che questa sia la punta dell iceberg di un futuro di terapie più efficaci e prevedibili per i nostri pazienti. College of Virginia (MCV). Specializzazione in Parodontologia alla Harvard School of Dental Medicine. Attualmente Professor e Chairman del Dipartimento di Parodontologia della University of Texas Health Science Center a San Antonio, Dental School. Membro di numerose organizzazioni odontoiatriche professionali e Diplomato dell American Board of Periodontology. Autore di numerosi articoli scientifici e abstract su diversi Dott. Cochran, la ringraziamo per questa intervista. argomenti in implantologia e biochimica parodontale. Insignito di riconoscimenti per la ricerca a livello nazionale e internazionale. Riferimenti: L elenco completo dei riferimenti a questo testo possono essere visualizzate sul sito Straumann:

18 16 STARGET 2 I 12 Straumann emdogain Robert levine Recessione su dente singolo trattato con Straumann Emdogain Donna di 50 anni, non fumatrice, presentava 8 mm di recessione facciale del dente n. 23. Si è messo in evidenza un difetto di recessione di classe II di Miller. La paziente ha rifiutato la terapia ortodontica per correggere l affollamento anteriore. La prima fase di trattamento includeva la terapia parodontale non chirurgica. Lo sbrigliamento completo della radice e l appiattimento della superficie radicolare sono stati seguiti da Straumann Prefgel (2 minuti), per preparare la radice per Straumann Emdogain. La radice è stata irrigata a fondo ed è stata asciugata all aria prima dell applicazione di Emdogain. Sono state effettuate delle incisioni al livello della CEJ per creare un peduncolo mesiale e distale, seguite da incisioni verticali di scarico e dissezione a spessore parziale. I singoli peduncoli sono stati creati e poi suturati tra di loro come peduncolo doppio. L area mascellare premolare palatale di sinistra è stata usata come tessuto donatore per l innesto di tessuto connettivo sottoepiteliale. Dopo il prelievo, il CTG è stato poi suturato alle papille interprossimali e lateralmente per stabilizzare l innesto. Emdogain è stato applicato sopra il CTG e nel vestibolo prima di posizionare coronalmente l innesto del doppio peduncolo. È stata effettuata un incisione periostale di scarico per il posizionamento coronale del peduncolo per la sutura tension-free sull innesto di tessuto connettivo. Il peduncolo è stato intenzionalmente posizionato lievemente coronale rispetto alla CEJ. A dodici giorni, la guarigione è stata eccellente. A 3 mesi, è Fig. 1 Fig. 2 Fig. 3 Fig. 4 Fig. 5 Fig. 6

19 Straumann emdogain STARGET 2 I stato raggiunto il 100 % della copertura della radice, con 0,5 mm di profondità di sondaggio disto-buccale del dente n. 23. È stato raggiunto un aumento della gengiva attaccata. Fig. 1: Presentazione di una donna di 50 anni, sana, non fumatrice, con recessione n. 23. Si misurano 0 mm di gengiva cheratinizzata e 8 mm di perdita di attacco facciale. Si mette in evidenza un difetto di recessione di classe II di Miller. Fig. 2: Primo piano dell area del n. 23. Fig. 3: Dopo completo sbrigliamento della radice, viene applicato PrefGel per 2 minuti. Emdogain viene aggiunto sulla superficie della radice dopo irrigazione per 30 secondi e asciugatura all aria. Fig. 4: Vengono effettuate delle incisioni al livello della CEJ per creare un peduncolo mesiale e distale con incisioni verticali di scarico. Viene completata una dissezione a spessore parziale in profondità nel vestibolo. Fig. 5: Sono stati formati i due pe- Fig. 7 Fig. 8 Fig. 9 Fig. 10

20 18 STARGET 2 I 12 Straumann emdogain Dottor Robert Levine, DDS Svolge attività professionale privata, focalizzata su: posizionamento chirurgico di impianti, procedure di chirurgia plastica estetica orale, terapia rigenerativa, duncoli individuali e giacciono passivamente nel vestibolo. Fig. 6: Viene riapplicato Emdogain sulla superficie della radice. Il doppio peduncolo è stato creato suturando due peduncoli tra loro. Fig. 7: Il sito donatore. Fig. 8: L innesto finale misura 10 7 mm. Fig. 9: Il CTG è suturato per stabilizzare l innesto. Emdogain viene applicato sul CTG prima di posizionare coronalmente il doppio peduncolo. Fig. 10: Viene praticata un incisione periostale di scarico, per consentire una sutura tension-free. Fig. 11: Il doppio peduncolo viene posizionato coronalmente e suturato. Fig. 12: Palato mascellare sinistro a 12 giorni post-intervento. Fig. 13: Giorno 12 post-intervento del n. 23. Fig. 14: 3 mesi post-intervento. È stato raggiunto il 100 % della copertura della radice, con 0,5 mm di profondità di sondaggio distobuccale del dente n. 23. ortodonzia nell adulto e medicina orale. Professore associato clinico presso il Periodontics del Post- Graduate Department of Periodontics, Periodontal Prosthesis and Implantology presso la University of Pennsylvania School of Dental Medicine. Chairman Emeritus of Periodontics all Albert Einstein Medical Center ( ) Fig. 11 Fig. 12 Fig. 13 Fig. 14

21 STARGET 2 I straumann emdogain 015 CONCEPITO PER RICOSTRUIRE Un opzione di trattamento conveniente Impiegabile con vari* materiali per innesto osseo Risultati clinici eccellenti 1,2,3 Benefici clinici a lungo termine 4,5 Migliore soddisfazione del paziente 6,7 0,7 ml 0,3 ml 0,15 ml nuovo EMDOGAIN 015 PER TUTTI I GOIRNI *BoneCeramic, autoinnesto, alloinnesto, xenoinnesto di derivazione ossea, fosfato ß-tricalcico o vetro bioattivo 1 2 Tonetti et al. J. Clin. Periodontol. 2002;29: Froum et al. J. Periodontol. 2001;72: McGuire et al. J. Periodontol. 2003;74:1110 & 1126 Heden et al. J. Periodontol. 2006;77: Sculean et al. Int. JPRD. 2007;27: Jepsen et al. J. Periodontol. 2004;75: Sanz et al. J. Periodontol. 2004;

22 20 STARGET 2 I 12 Straumann Standard Plus Narrow Neck Crossfit Sergio Piano Sostituzione degli incisivi inferiori: posizionamento e restauro immediato di due impianti Straumann NNC Roxolid Situazione iniziale e piano di trattamento Un paziente di 55 anni, di sesso maschile, presentava una marcata mobilità degli incisivi inferiori con una ridotta profondità di sondaggio in condizioni di discreta salute parodontale (Fig. 1). Il paziente chiedeva una terapia con protesi fissa, evitando se possibile anche l applicazione di un provvisorio mobile. Il piano di trattamento prevedeva l estrazione degli incisivi inferiori con l inserimento immediato di due impianti Straumann Narrow Neck CrossFit (NNC) Roxolid nei siti 32 e 42. Qualora si fosse ottenuta la stabilità primaria, veniva programmato il posizionamento di un ponte provvisorio immediato avvitato in sostituzione degli incisivi inferiori. Pianificazione preoperatoria In linea con una ceratura diagnostica precedentemente eseguita, veniva realizzato un ponte provvisorio senza contatto con l arcata superiore (Fig. 2). Per posizionare correttamente il ponte si utilizzava poi una semplice mascherina termostampata in resina (Fig. 3). La stessa mascherina di riferimento, con fori allineati ai siti implantari, veniva impiegata nella procedura chirurgica come dima per assicurare il corretto posizionamento degli impianti (Fig. 4). Procedura chirurgica I denti interessati venivano estratti e, dopo aver verificato attentamente l integrità dei siti, per l inserimento degli impianti si sceglieva un approccio senza lembo. Fig. 1 Fig. 2 Fig. 3 Fig. 4 Fig. 5 Fig. 6

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine Straumann CARES CADCAM INDICE Offerta di materiali di prim ordine 2 Panoramica applicazioni 6 Caratteristiche e vantaggi Resina nanoceramica

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Evoluzioni tecniche del linguaggio nel ripristino protesico del cavo orale Autori_R. Pascetta* & R. Scaringi**, Italia *Odontotecnico in Chieti;

Dettagli

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD)

Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Analogic transfer system comunication & aesthetic digital smile design (ADSD) Autore_Valerio Bini, Italia Fig. 1_Smile designer e face aesthetic medical team. _Introduzione È oggi possibile stare al passo

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition

Un legame stabile. Oliver Brix. Oliver Brix - Eris for E2 - Special Edition Oliver Brix Un legame stabile file:///c /infodental.it/articoli/oliver%20brix/art1/art1.html (1 of 17)28/07/2006 16.11.35 Dal 1998 esiste il sistema di ceramica a termopressione IPS Empress 2 per la realizzazione

Dettagli

Microchirurgia apicale Parte I: Preparazione del paziente. Incisione e sollevamento atraumatico del lembo

Microchirurgia apicale Parte I: Preparazione del paziente. Incisione e sollevamento atraumatico del lembo L INFORMATORE ENDODONTICO Estratto dal Vol. 2 n 4, 1998 Microchirurgia apicale Parte I: Preparazione del paziente. Incisione e sollevamento atraumatico del lembo JOHN J. STROPKO, DDS IL TRIDENTE EDIZIONI

Dettagli

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Era considerato insuperabile. Ora lo abbiamo reso ancora migliore. MIGLIORE IN OGNI PARTICOLARE, IMBATTIBILE

Dettagli

La semplicità è la vera innovazione

La semplicità è la vera innovazione La semplicità è la vera innovazione Vi siete mai sentiti frustrati dalla complessità di certe cose? Un unico strumento NiTi per il trattamento canalare utilizzabile nella maggior parte dei casi Efficacia

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico.

in:joy Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. Qualità eccellente, se la rana è presente. in:joy: il nuovo composito per rivestimento estetico. è un nuovo composito fotopolimerizzabile per rivestimenti estetici di alta qualità. E adatto per la polimerizzazione

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE

LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE ProTaper Universal è la nuova versione di strumenti endodontici NiTi più famosi nel mondo + Più facile una sola sequenza operativa per ogni tipo di canale

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL POSIZIONAMENTO DEI BRACKET NELL UTILIZZO DELL APPARECCHIATURA PRE-INFORMATA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL POSIZIONAMENTO DEI BRACKET NELL UTILIZZO DELL APPARECCHIATURA PRE-INFORMATA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ORTOGNATODONZIA Direttore: Prof. Vincenzo Piras IL POSIZIONAMENTO DEI BRACKET NELL UTILIZZO DELL APPARECCHIATURA

Dettagli

informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia

informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia Buon giorno, prima di affrontare un trattamento ortodontico, desideriamo darle alcune informazioni

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa

STEP. L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa STEP system STEP L ergonomia e la semplicità in ortodonzia fissa ami la velocità? Slide low friction system www.leone.it STEP system L ergonomia e la semplicità in ortodonzia Il sistema STEP è molto più

Dettagli

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di L ecografia delle anche: una review Giuseppe Atti Centro Marino Ortolani per la diagnosi e la terapia precoce della Lussazione Congenita delle Anche Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara email:

Dettagli

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Introduzione Per eseguire un attenta dissezione nella maggior parte delle fasi operative in laparoscopia, si utilizza

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli.

Tecnica chirurgica. Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Tecnica chirurgica Cappello di chiusura per TEN. Per la stabilizzazione assiale e la protezione contemporanea dei tessuti molli. Sommario Indicazioni e controindicazioni 3 Impianti 4 Strumenti 4 Piano

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI DI CAPTAZIONE DEI NUCLEI DELLA BASE DA ESAME DATSCAN CON I 123 TRAMITE SOFTWARE BASAL GANGLIA MATCHING

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA SVILUPPO DI METODI DECONVOLUTIVI PER L INDIVIDUAZIONE DI SORGENTI INDIPENDENTI

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi

Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi In english please En español, por favor Original Article Published on 09-10-98 Nuovi concetti nelle meccaniche del trattamento ortodontico secondo McLaughlin-Bennet-Trevisi Arturo Fortini MD, DDS Massimo

Dettagli

Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore.

Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Tecnica chirurgica Axon. Sistema d impianto con caricamento dall alto per la stabilizzazione posteriore della colonna cervicale e toracica superiore. Sommario Principi AO ASIF 4 Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

La risoluzione di uno dei più comuni incidenti in Endodonzia: la frattura di uno strumento

La risoluzione di uno dei più comuni incidenti in Endodonzia: la frattura di uno strumento L INFORMATORE ENDODONTICO Estratto dal Vol. 8 n 4, 2005 La risoluzione di uno dei più comuni incidenti in Endodonzia: la frattura di uno strumento STEVEN J. COHEN, DDS GARY D. GLASSMANN, DDS RICHARD E.

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

Circolare della Funzione Pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 sul DL 101/2013

Circolare della Funzione Pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 sul DL 101/2013 Circolare della Funzione Pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 sul DL 101/2013 La circolare del dipartimento funzione pubblica esplicativa dell articolo 4 del Decreto Legge n. 101 del 31 agosto 2013, convertito

Dettagli

VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Fondamenti teorici Vygotskji Zona di Sviluppo Prossimale Feuerstein VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Esperienza di Apprendimento Mediato

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Milano, 8 Maggio 2014 Sala Pirelli Palazzo Pirelli Esperienze di telemedicina in Regione Lombardia e sanità elettronica

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli