Guida alle Agevolazioni fiscali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida alle Agevolazioni fiscali"

Transcript

1 UFFICIO PROVINCIALE DI FIRENZE Guida alle Agevolazioni fiscali Imposta Provinciale di Trascrizione e Bollo Auto per i veicoli destinati ai disabili A cura dell'ufficio Relazioni con il Pubblico e dell'ufficio Assistenza Bollo del Pra di Firenze I Edizione

2 PER PRIMA COSA DEVI SAPERE CHE: Le agevolazioni fiscali previste sono: 1. Esenzione totale dal pagamento dell'imposta Provinciale di Trascrizione (I.P.T.) prevista dalla normativa nazionale per l'acquisto dei veicoli destinati alla mobilità dei cittadini portatori di handicap o invalidi; 2. Esenzione permanente dal pagamento del bollo auto. La Provincia di Firenze ha deliberato, a far data dall'1 luglio 2007, la riduzione dell'80% dell'imposta Provinciale di Trascrizione per le vendite di autoveicoli, anche non adattati, a favore di soggetti portatori di handicap sensoriale, di gravità tale da aver determinato l'indennità di accompagnamento, oppure intestati a familiari di cui tali persone risultino fiscalmente a carico. 2

3 AGEVOLAZIONI I.P.T. Esenzione totale dal pagamento dell'imposta Provinciale di Trascrizione (I.P.T.) prevista dalla normativa nazionale per l'acquisto dei veicoli destinati alla mobilità dei cittadini portatori di handicap o invalidi. PER QUALI VEICOLI L'esenzione IPT riguarda: autovetture autoveicoli per trasporto promiscuo autoveicoli per trasporti specifici motocarrozzette motoveicoli per trasporto promiscuo motoveicoli per trasporti specifici con limitazione di cilindrata fino a 2000 cc per i veicoli a benzina e fino a 2800 cc per i veicoli diesel. L'esenzione spetta sia nel caso di acquisto di veicolo nuovo che nel caso di acquisto di veicolo usato. Il beneficio è riconosciuto per un solo veicolo: è possibile ottenere l'agevolazione per un secondo veicolo solo se il primo viene venduto o cancellato dal Pubblico Registro Automobilistico. 3

4 CHI NE HA DIRITTO AGEVOLAZIONI I.P.T. E BOLLO AUTO Il beneficio fiscale, che si applica sia ai veicoli condotti dai disabili sia a quelli utilizzati per l'accompagnamento dei disabili stessi, spetta: al portatore di handicap/invalido intestatario del veicolo oppure alla persona intestataria del veicolo se il portatore di handicap/invalido è fiscalmente a suo carico Il beneficio spetta anche nel caso in cui il veicolo sia cointestato - oltre che al disabile, o al soggetto cui il disabile sia fiscalmente a carico - anche ad un altro soggetto. TIPOLOGIE DI ESENZIONE Sono previste tre tipologie di esenzione: 1) Disabilità con patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti 2)Disabilità con patologia o con pluriamputazioni che comportano limitazione grave e permanente della deambulazione 3)Disabilità mentale o psichica 1) Disabilità con patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti Il disabile deve essere stato riconosciuto portatore di handicap o invalido affetto da una patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti. Il veicolo, sempre nei limiti di cilindrata previsti, deve essere necessariamente dotato di adattamento tecnico o di cambio automatico risultanti dalla carta di circolazione. Gli adattamenti possono riguardare sia le modifiche ai comandi di guida, sia solo la carrozzeria o la sistemazione interna del veicolo, per mettere il disabile in condizione di accedervi. A titolo esemplificativo, l'adattamento tecnico può consistere in pedana 4

5 sollevatrice, scivolo a scomparsa, braccio sollevatore, paranco (ad azionamento meccanico/elettrico/idraulico), sedile scorrevole-girevole simultaneamente atto a facilitare l'insediamento del disabile nell'abitacolo, sistema di ancoraggio delle carrozzelle con annesso sistema di ritenuta del disabile (cinture di sicurezza), sportello scorrevole. Anche in caso di altra tipologia di adattamento l'esenzione è concessa purché vi sia sempre un collegamento funzionale tra l'handicap e l'adattamento stesso. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Copia della carta di circolazione che riporta la presenza dell'adattamento tecnico o del cambio automatico Copia della prescrizione di cambio automatico o fotocopia della patente che riporta tale prescrizione (solo in caso di veicolo dotato di cambio automatico) Copia dei certificati, rilasciati da Commissioni mediche pubbliche, che riconoscono: a)lo stato di handicap (L.104/92) o di invalidità b)l'affezione da patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) 2) Disabilità con patologia o con pluriamputazioni che comportano limitazione grave e permanente della deambulazione. Il disabile deve essere stato riconosciuto portatore di handicap o invalido, in stato di gravità, affetto da una patologia o da pluriamputazioni che comportano una limitazione grave e permanente della deambulazione. Il veicolo, sempre nei limiti di cilindrata previsti, può non essere dotato di adattamento tecnico. 5

6 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Copia della carta di circolazione Copia dei certificati, rilasciati da Commissioni mediche pubbliche, che riconoscono: a) lo stato di handicap o di invalidità b) l'affezione da patologia o da pluriamputazioni che comportano una limitazione grave e permanente della deambulazione c) la situazione di accertata gravità Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) 3) Disabilità mentale o psichica. Il disabile deve essere stato riconosciuto portatore di handicap o invalido, in stato di gravità, affetto da una patologia mentale o psichica, con riconoscimento delle indennità di accompagnamento. Il veicolo, sempre nei limiti di cilindrata previsti, può non essere dotato di adattamento tecnico. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Copia della carta di circolazione Copia dei certificati che riconoscono: a)lo stato di handicap o di invalidità b)la disabilità di tipo mentale o psichico c)la situazione di accertata gravità d)il riconoscimento della indennità di accompagnamento Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) 6

7 Ulteriore agevolazione sul pagamento dell'ipt stabilita dalla Provincia di Firenze. La Provincia di Firenze ha deliberato, a far data dall'1 luglio 2007, la riduzione dell'80% dell'imposta Provinciale di Trascrizione per le vendite di autoveicoli, anche non adattati, a favore di soggetti portatori di handicap sensoriale, di gravità tale da aver determinato l'indennità di accompagnamento, oppure intestati a familiari di cui tali persone risultino fiscalmente a carico. I non vedenti sono coloro che sono colpiti da cecità assoluta o che hanno un residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi con eventuale correzione. Gli articoli 2, 3 e 4 della legge 3 aprile 2001, n. 138 individuano esattamente le varie categorie di non vedenti, fornendo la definizione di ciechi totali, di ciechi parziali e di ipovedenti gravi. Per quanto riguarda i sordomuti, l art. 1 della Legge n. 68 del 1999 definisce tali coloro che sono colpiti da sordità alla nascita o prima dell apprendimento della lingua parlata. Tale agevolazione può essere riconosciuta per un solo autoveicolo in un periodo di 4 anno e purché di cilindrata fino a 2000 c.c. se con motore a benzina e 2800 c.c. se con motore diesel. Le riduzioni vanno calcolate sull'intero importo dell'ipt, comprensivo quindi della percentuale di maggiorazione prevista dall'amministrazione Provinciale. A CHI PRESENTARE LA DOMANDA DI ESENZIONE La richiesta viene presentata contestualmente alla trascrizione del passaggio di proprietà. Per annotare al Pra un passaggio di proprietà ti puoi rivolgere a Uffici Provinciali dell' Uffici della Motorizzazione Civile Delegazioni degli Automobile Club Studi di consulenza automobilistica In caso di acquisto di veicolo nuovo è solitamente il concessionario che si occupa di raccogliere la documentazione. 7

8 ESENZIONE PERMANENTE DAL PAGAMENTO DEL BOLLO AUTO PER LA REGIONE TOSCANA PER QUALI VEICOLI L'esenzione riguarda: autovetture autoveicoli per trasporto promiscuo autoveicoli per trasporti specifici motocarrozzette motoveicoli per trasporto promiscuo motoveicoli per trasporti specifici N.B. Per i non vedenti e i sordomuti l'esenzione spetta solo per autovetture e autoveicoli, non per motoveicoli. Il beneficio è riconosciuto per un solo veicolo: è possibile ottenere l'agevolazione per un secondo veicolo solo se il primo viene venduto o cancellato dal Pubblico Registro Automobilistico. I beneficiari sono tenuti a comunicare ogni variazione intervenuta successivamente alla concessione dell'esenzione entro il termine perentorio di 40 (quaranta) giorni, pena l'applicazione di sanzione amministrativa di importo compreso tra i 50,00 e i 200,00 Euro. Se il disabile possiede più veicoli al momento della presentazione della documentazione deve indicare la targa dell auto prescelta. L'esenzione può essere trasferita, su istanza e senza obbligo di presentare nuovamente la documentazione sanitaria, su altro veicolo di proprietà della persona disabile o del soggetto di cui il disabile risulti fiscalmente a carico. 8

9 La comunicazione pervenuta agli uffici A.C.I oltre tale termine (40 giorni), o la mancata comunicazione, comporta esclusivamente l'applicazione di una sanzione amministrativa compresa tra un minimo di Euro 50,00 ed un massimo di Euro 200,00. La comunicazione tardiva o la mancata comunicazione non determina il mancato riconoscimento del diritto all'esenzione sul nuovo veicolo che potrà essere riconosciuto anche per i periodi tributari precedenti alla tardiva comunicazione. CHI NE HA DIRITTO Il beneficio fiscale spetta: quando l auto è intestata allo stesso disabile oppure quando risulta intestata a un familiare di cui egli sia fiscalmente a carico oppure quando l'auto è cointestata al disabile e alla persona di cui egli sia fiscalmente a carico L esenzione dal pagamento del bollo auto, una volta riconosciuta per il primo anno, prosegue anche per gli anni successivi, senza che il disabile sia tenuto a rifare l istanza e ad inviare nuovamente la documentazione. Dal momento in cui vengono meno, però, le condizioni per avere diritto al beneficio (ad esempio, perché l auto viene venduta) l interessato è tenuto a comunicarlo allo stesso ufficio a cui era stata richiesta l esenzione. Il diritto all'esenzione spetta quando la situazione di disabilità è riconosciuta in modo permanente, senza previsione di revisione.ttttt T 9

10 TIPOLOGIE DI ESENZIONE Sono previste le seguenti tipologie di esenzione per: 1) Soggetti con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, limitatamente ai veicoli adattati in funzione della disabilità motoria 2) Soggetti portatori di handicap in situazione di gravità, con grave limitizione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazione 3) Disabilità mentale o psichica 4) Soggetti portatori di handicap sensoriale, cioè i non vedenti e i sordomuti. 1. Soggetti con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, limitatamente ai veicoli adattati in funzione della disabilità motoria. Il disabile deve essere stato riconosciuto portatore di handicap o invalido affetto da una patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti. Il veicolo, sempre nei limiti di cilindrata previsti, deve essere necessariamente dotato di adattamento tecnico o di cambio automatico risultanti dalla carta di circolazione. Gli adattamenti possono riguardare sia le modifiche ai comandi di guida, sia solo la carrozzeria o la sistemazione interna del veicolo, per mettere il disabile in condizione di accedervi. A titolo esemplificativo, l'adattamento tecnico può consistere in pedana sollevatrice, scivolo a scomparsa, braccio sollevatore, paranco (ad azionamento meccanico/elettrico/idraulico), sedile scorrevole-girevole simultaneamente atto a facilitare l'insediamento del disabile nell'abitacolo, sistema di ancoraggio delle carrozzelle con annesso sistema di ritenuta del disabile (cinture di sicurezza), sportello scorrevole. Anche in caso di altra tipologia di adattamento l'esenzione è concessa purché vi sia sempre un collegamento funzionale tra l'handicap e l'adattamento stesso. 10

11 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Carta di circolazione da cui risultano gli adattamenti del veicolo patente speciale di guida su cui devono essere annotati gli adattamenti prescritti in sede di visita da parte della commissione medica Copia dei certificati, rilasciati da Commissioni mediche pubbliche, che riconoscono: a)lo stato di handicap (L.104/92) o di invalidità b)l'affezione da patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) 2. Soggetti portatori di handicap in situazione di gravità, con grave limitizione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazione. Il disabile deve essere stato riconosciuto portatore di handicap o invalido, in stato di gravità, affetto da una patologia o da pluriamputazioni che comportano una limitazione grave e permanente della deambulazione. Il veicolo, sempre nei limiti di cilindrata previsti, può non essere dotato di adattamento tecnico. 11

12 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Copia della carta di circolazione; Copia dei certificati, rilasciati da Commissioni mediche pubbliche, che riconoscono: a) lo stato di handicap o di invalidità b) l'affezione da patologia o da pluriamputazioni che comportano una limitazione grave e permanente della deambulazione c) la situazione di accertata gravità Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) eventuale patente speciale eventuale prescrizione di adattamento del veicolo 3. Disabilità mentale o psichica. Il disabile deve essere stato riconosciuto portatore di handicap o invalido, in stato di gravità, affetto da una patologia mentale o psichica, con riconoscimento dell'indennità di accompagnamento. Il veicolo, sempre nei limiti di cilindrata previsti, può non essere dotato di adattamento tecnico. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Copia della carta di circolazione; Copia dei certificati che riconoscono: a)lo stato di handicap o di invalidità b)la disabilità di tipo mentale o psichico c)la situazione di accertata gravità d)il riconoscimento della indennità di accompagnamento Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) 12

13 4) di soggetti portatori di handicap sensoriale, oppure intestati a familiari di cui tali persone risultino fiscalmente a carico. Per disabili sensioriali si intende: non vedenti cioè coloro che sono colpiti da cecità assoluta o che hanno un residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi con eventuale correzione o con residuo perimetrico binoculare inferiore al 30% sordomuti, cioè coloro che sono colpiti da sordità alla nascita o prima dell apprendimento della lingua parlata DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI ESENZIONE Copia della carta di circolazione Copia dei certificati che riconoscono: a)lo stato di handicap o di invalidità b)l'affezione da cecità o sordomutismo Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido) eventuale patente speciale eventuale prescrizione di adattamenti del veicolo DECORRENZA DELL'ESENZIONE L'esenzione decorre dal periodo tributario in corso all'atto di presentazione della relativa istanza. COME CONSEGNARE LA DOCUMENTAZIONE: Per consegnare la richiesta di esenzione con tutta la documentazione necessaria, ti puoi rivolgere ad una diffusa rete di uffici in Firenze e provincia: 13

14 SEDE VIALE AMENDOLA FIRENZE Venerdi 8, e 15,00 17,30 LIBERTA' VIALE LAVAGNINI 1/A FIRENZE ,00 13,00 15,00 18,30 AFFRICO VIA FOGAZZARO FIRENZE ,00 12,40 15,30 18,00 EUROPA VIA DI RIPOLI 213/B/C FIRENZE Lenerdì 8,30 13,00 15,00 16,00 BELLINI VIA BELLINI 55/ FIRENZE dal Lun a Mer 9,00 13,00 15,00 17,00 Giovedì e 9,00 17,00 POLLAIOLO VIA A. DEL POLLAIOLO 89/E FIRENZE ,45 13,00 15,15 17,00 FONDERIA VIA DELLA FONDERIA FIRENZE ,30 12,30 14,30 17,00 GALLUZZO VIA SENESE FIRENZE ,30 13,00 15,30 17,30 14

15 BORGO SAN LORENZO VIA MONTANARA BORGO SAN LORENZO Dal Lunedì al 9,00 13,00 16,00 18,00 CASTELFIO= RENTINO CERTALDO EMPOLI PIAZZA GRAMSCI 47/ CASTELFIORENTINO VIA TRIESTE CERTALDO VIA XI FEBBRAIO 26 A/B EMPOLI ,30 12,30 15,30 19,00 Sabato 9,00 12,00 Chiuso nei mesi Giu.Lug.Ago.Set. Dal Lunedì al 8,30 12,30 16,30 19,00 9,00 13,00 15,30 19,00 FIGLINE FUCECCHIO REGGELLO SCANDICCI VIA ROMA 57/ PIAZZA XX SETTEMBRE 9 VIA DANTE ALIGHIERI 97/99 FIGLINE VALDARNO FUCECCHIO REGGELLO VIA TURRI N SCANDICCI ,00 12,30 16,00 19,30 Sabato 9,00 12,30 8,30 12,45 16,00 18,30 8,30 12,30 15,30 19,30 Sabato 8,30 12,30 8,30 12,30 16,00 17,30 15

16 SESTO FIORENTINO VINCI AGEVOLAZIONI I.P.T. E BOLLO AUTO VIA DEL CAMPO SPORTIVO 4/A SESTO FIORENTINO VIA N. SAURO VINCI Giovedì 8,30 12,30 16,00 17,30 8,30 12,30 14,30 17,30 9,00 13,00 15,30 19,00 Sabato 9,00 12,00 Chiuso nei mesi: Giu.Lug.Ago.Set N.B. Gli orari di apertura al pubblico potrebbero subire delle variazioni, prima di presentarsi agli uffici si prega di verificarli sul sito Ti puoi rivolgere anche all'automobile Club d'italia Ufficio Provinciale di Firenze Via del Pino, 5 Firenze Tel Dal Lunedì al ore Giovedì dalle

17 Per eventuali approfondimenti FONTI:

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE DISABILI

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE DISABILI IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE DISABILI 1 Estratto del Regolamento dell Imposta Provinciale di Trascrizione Iscrizione ed Annotazione di Veicoli al Pubblico Registro Automobilistico (IPT) (Approvato

Dettagli

Agevolazioni fiscali veicoli destinati ai disabili

Agevolazioni fiscali veicoli destinati ai disabili Agevolazioni fiscali veicoli destinati ai disabili Il beneficio è riconosciuto per un solo veicolo: è possibile ottenere l'agevolazione per un secondo veicolo solo se il primo viene venduto o cancellato

Dettagli

Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie

Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili Disabili con ridotte o impedite capacità motorie La Legge Finanziaria per il 1998 (L.449/97) ha introdotto l esenzione dal pagamento

Dettagli

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA Al momento dell'acquisto di un veicolo, nuovo o usato, le persone disabili o i familiari che le hanno fiscalmente in carico possono usufruire di una riduzione dell'aliquota

Dettagli

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI?

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI? Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico

Dettagli

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1. CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico o mentale titolari

Dettagli

OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili

OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili Premessa Per l acquisto dei veicoli per le persone disabili sono previste le seguenti agevolazioni fiscali: la detrazione dall Irpef del 19% del costo del veicolo;

Dettagli

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1. CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordi; 2. disabili con handicap psichico o mentale titolari

Dettagli

Agevolazioni fiscali per i disabili

Agevolazioni fiscali per i disabili Agevolazioni fiscali per i disabili (a cura dell Ufficio per l informazione del contribuente del Ministero delle Finanze Scuola centrale tributaria Sede decentrata di Bari) Con la legge collegata alla

Dettagli

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 396 09.11.2012 Agevolazioni auto per i disabili Gli sconti riguardano anche gli interventi rilevanti sul veicolo rientranti comunque nel tetto

Dettagli

Agevolazioni per il settore AUTO

Agevolazioni per il settore AUTO Legge 342/2000 art. 50, comma 1 Agevolazioni per il settore AUTO (2) del costo ad massimo 18.075,99 senza limiti cilindrata. un tassa A Genova riduzione del 10% (2) (3) A Non vedenti e sordomuti I non

Dettagli

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell'indennità di accompagnamento;

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell'indennità di accompagnamento; AGEVOLAZIONI FISCALI PER ALLESTIMENTI SPECIALI. L'area dei diversamente abili che hanno diritto alle agevolazioni per il settore auto è stata notevolmente ampliata. In particolare, sono state ora ammesse

Dettagli

REGIONE LAZIO Assessorato al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE

REGIONE LAZIO Assessorato al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE REGIONE LAZIO Assessorato al bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE DIREZIONE REGIONALE BILANCIO RAGIONERIA FINANZE TRIBUTI AREA

Dettagli

Ausili per il trasporto e la guida

Ausili per il trasporto e la guida Ausili per il trasporto e la guida Le carrozzine elettroniche sono piuttosto ingombranti, pesanti e non sono pieghevoli. Inoltre per le persone affette da SMA il trasferimento dalla carrozzina al sedile

Dettagli

Agevolazioni fiscali per persone disabili

Agevolazioni fiscali per persone disabili Aggiornato a giugno 2006 Agevolazioni fiscali per persone disabili Queste le principali agevolazioni in base all attuale normativa [legge finanziaria 2006] Si precisa che l Agenzia delle Entrate ha attivato

Dettagli

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell indennità di accompagnamento;

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell indennità di accompagnamento; LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO Chi ne ha diritto Per quali veicoli? La detraibilità ai fini irpef delle spese per i mezzi di locomozione Le agevolazioni iva L esenzione permanente del pagamento del

Dettagli

QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI (*) L agevolazione spetta solo ai non vedenti NOTE AL QUADRO RIASSUNTIVO DELLE AGEVOLAZIONI (1) TIPO DI HANDICAP A - Il trattamento fiscale indicato

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI www.ihrogno.it LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Lovere 22 aprile 2009 1 DEFINIZIONI AGEVOLAZIONE. Per agevolazione fiscale si intende un trattamento preferenziale accordato dalla legge in determinati

Dettagli

VENEZIA 17 GIUGNO 2014 - TRATTO DA HANDYLEX AGEVOLAZIONI AUTO PER DISABILI: NOVITÀ PER I MINORI

VENEZIA 17 GIUGNO 2014 - TRATTO DA HANDYLEX AGEVOLAZIONI AUTO PER DISABILI: NOVITÀ PER I MINORI VENEZIA 17 GIUGNO 2014 - TRATTO DA HANDYLEX AGEVOLAZIONI AUTO PER DISABILI: NOVITÀ PER I MINORI Una recente Circolare dell Agenzia delle Entrate è tornata sulla materia, che si riteneva ormai consolidata,

Dettagli

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici?

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Da Anna Ansalone - 6 Gen Nuove agevolazioni fiscali 2016 per i disabili che usufruiscono della Legge 104 del 1992. Tra le novità, agevolazioni

Dettagli

REGIONE BASILICATA. utilizzati per fini istituzionali, dei quali risultino proprietari dagli archivi del P.R.A. le

REGIONE BASILICATA. utilizzati per fini istituzionali, dei quali risultino proprietari dagli archivi del P.R.A. le REGIONE BASILICATA DIRETTIVA PER LA CONCESSIONE DELL ESENZIONE DALL OBBLIGO DI PAGAMENTO DELLA TASSA AUTOMOBILISTICA REGIONALE PER I VEICOLI DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO E LE ORGANIZZAZIONI NON

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA L.R. 29/97 ART. 9 (valori e tetti aggiornati 2014) REQUISITI COMUNI ALLE LETTERE A), B), C) E D)

TABELLA RIASSUNTIVA L.R. 29/97 ART. 9 (valori e tetti aggiornati 2014) REQUISITI COMUNI ALLE LETTERE A), B), C) E D) CAAD di RIMINI TABELLA RIASSUNTIVA L.R. 29/97 ART. 9 (valori e tetti aggiornati 2014) REQUISITI COMUNI ALLE LETTERE A), B), C) E D) A CHI SI PRESENTA LA - Al C.A.A.D. (per i soli Comuni del Distretto Nord);

Dettagli

Guida alle agevolazioni. soggetti diversamente abili. automobilistico

Guida alle agevolazioni. soggetti diversamente abili. automobilistico Automobile Club Sondrio Ufficio Provinciale A.C.I. Sondrio - Viale Milano, 12 Guida alle agevolazioni concesse ai soggetti diversamente abili nel settore automobilistico Automobile Club Sondrio Viale Milano,

Dettagli

Art. 3, legge n. 104/1992

Art. 3, legge n. 104/1992 AGEVOLAZIONI PER I DISABILI DETRAZIONE D IMPOSTA PER ACQUISTO DI AUTOVETTURE E DEDUZIONE DALLA BASE IMPONIBILE IRAP di Antonio Gigliotti, Studio tributario Gigliotti e associati Con alcune recenti risoluzioni,

Dettagli

e, p.c. Sigg. DIRETTORI REGIONALI Sigg. DIRETTORI AUTOMOBILE CLUB LORO SEDI OGGETTO:Agevolazioni IPT anno 2008 deliberate dalla Provincia di Macerata

e, p.c. Sigg. DIRETTORI REGIONALI Sigg. DIRETTORI AUTOMOBILE CLUB LORO SEDI OGGETTO:Agevolazioni IPT anno 2008 deliberate dalla Provincia di Macerata DIREZIONE CENTRALE SERVIZI DELEGATI Ufficio Gestione Servizi PRA GB PMN/** Prot. n. 4790 del 02/04/2008 UFFICI PROVINCIALI ACI e, p.c. REGIONALI AUTOMOBILE CLUB LORO SEDI OGGETTO:Agevolazioni IPT anno

Dettagli

T come Tasse (agevolazioni)

T come Tasse (agevolazioni) T come Tasse (agevolazioni) Importante!! Tutti i soggetti portatori di handicap ( ai sensi dell artico 3 della legge 104/92), possono autocertificare l esistenza delle condizioni personali richieste al

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI NEL SETTORE AUTO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI NEL SETTORE AUTO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI NEL SETTORE AUTO Introduzione Il presente Testo Unico si propone di illustrare il quadro aggiornato delle varie situazioni in cui la normativa tributaria riconosce

Dettagli

Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06

Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06 COORDINAMENTO ATTIVITA SOCIALI S.S. MEDICINA LEGALE Guida alle agevolazioni previste ai soggetti beneficiari della Legge 80/06 Lo Stato italiano eroga prestazioni e servizi di tipo assistenziale e previdenziale

Dettagli

Iva agevolata al 4% Esenzione permanente dal pagamento del bollo auto utilizzando lo schema riportato tra i formulari

Iva agevolata al 4% Esenzione permanente dal pagamento del bollo auto utilizzando lo schema riportato tra i formulari Le agevolazioni fiscali per i disabili - Istruzioni per l'utilizzo e la compilazione dei moduli Le leggi Finanziarie degli anni 2000 e 20001 hanno, tra i vari risultati, prodotto un riordino della normativa

Dettagli

Agevolazioni sui veicoli

Agevolazioni sui veicoli Agevolazioni sui veicoli I soggetti portatori di handicap di cui all art. 3 della L.104/92 con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, nonché, come ha inteso estendere l art. 30, comma 7, della

Dettagli

9. Agevolazioni fiscali

9. Agevolazioni fiscali 9. Agevolazioni fiscali 9.1. Agevolazioni fiscali per interventi di eliminazione di barriere architettoniche La legge 13/89 (art.9) prevede contributi a fondo perduto per la realizzazione di opere finalizzate

Dettagli

UFFICIO PROVINCIALE A.C.I. LECCO. Guida alle agevolazioni nel settore automobilistico per i soggetti diversamente abili

UFFICIO PROVINCIALE A.C.I. LECCO. Guida alle agevolazioni nel settore automobilistico per i soggetti diversamente abili UFFICIO PROVINCIALE A.C.I. LECCO Guida alle agevolazioni nel settore automobilistico per i soggetti diversamente abili PRESENTAZIONE Questo manuale ha lo scopo di fornire informazioni semplici attraverso

Dettagli

Regione Lazio: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie

Regione Lazio: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie Regione Lazio: esenzione tassa automobilistica per persone disabili Disabili con ridotte o impedite capacità motorie La Legge Finanziaria per il 1998 (L.449/97) ha introdotto l esenzione dal pagamento

Dettagli

COME MI MUOVO? Alcune indicazioni per il conseguimento della patente speciale e per le agevolazioni fiscali relative ai veicoli

COME MI MUOVO? Alcune indicazioni per il conseguimento della patente speciale e per le agevolazioni fiscali relative ai veicoli E ADESSO COME MI MUOVO? Alcune indicazioni per il conseguimento della patente speciale e per le agevolazioni fiscali relative ai veicoli Lo stato d invalidità può comportare una limitazione funzionale

Dettagli

Spese per veicoli per portatori di handicap

Spese per veicoli per portatori di handicap Spese per veicoli per portatori di handicap Le spese per veicoli per portatori di handicap sono detraibili ai sensi dell'art. 15, comma 1, lett. c), TUIR. L'Agenzia delle Entrate, con Circolare 1 giugno

Dettagli

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 CONTRIBUTI PER LA ROTTAMAZIONE DI VEICOLI INQUINANTI SENZA ACQUISTO DI UN VEICOLO NUOVO. Rottamazione di un autoveicolo per trasporto promiscuo, immatricolato come euro 0

Dettagli

Regione Toscana I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n.

Regione Toscana I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n. I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n. 37 del 27/03/2015, sono assoggettati alla tassa automobilistica ordinaria ridotta

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA - CONTRIBUTI ART.9 LR 29/97. Al Sindaco. del Comune di. π in qualità di persona riconosciuta in situazione di handicap grave 1 ;

MODELLO DI DOMANDA - CONTRIBUTI ART.9 LR 29/97. Al Sindaco. del Comune di. π in qualità di persona riconosciuta in situazione di handicap grave 1 ; MODELLO DI DOMANDA - CONTRIBUTI ART.9 LR 29/97 Al Sindaco del Comune di oppure ad altro Ente a tal fine delegato dal Comune La/Il sottoscritta/o... nata/o a... nazione di nascita...il... Codice Fiscale...

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA l agenzia inf orma aggiornamento dicembre 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA INDICE 1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI... 2 2. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO... 4 Chi ne

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma MARZO 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 Servizio Caf 730 Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 INFORMATIVA N. 33 Prot. 4027 DATA 06.05.2005 Settore: Oggetto: Riferimenti: IMPOSTE SUI REDDITI Agevolazioni IRPEF per soggetti disabili e Modello

Dettagli

TITOLO: LA LEGGE 104/92

TITOLO: LA LEGGE 104/92 TITOLO: LA LEGGE 104/92 SOMMARIO: Lo scopo di questa dispensa è di fornire una visione semplificata di quanto contenuto nel testo del decreto legge 104/92 del5 febbraio 1992. Ovviamente tale documento

Dettagli

Guida aggiornata all ottobre 2008

Guida aggiornata all ottobre 2008 Direzione Regionale della Sicilia Settore Gestione Tributi Ufficio Servizi al Contribuente LE AGEVOLAZIONI DEL SETTORE AUTO PER I DISABILI Guida aggiornata all ottobre 2008 Testo redatto dal dott. Ercole

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA. Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate)

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA. Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate) Aggiornato a Dicembre 2013 (Agenzia delle Entrate) AGEVOLAZIONI FISCALI La normativa tributaria per le persone con disabilità e per i loro familiari prevede specifiche agevolazioni fiscali. Sono considerati

Dettagli

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche 1. FINALITÀ DEL BANDO... 2 2. OGGETTO DEL BANDO... 2 3. SOGGETTI BENEFICIARI...3

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI 6 2008 l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4

Dettagli

L AGENZIA INFORMA. detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate. esenzione bollo e veicoli. acquisto auto ausili tecnici informatici

L AGENZIA INFORMA. detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate. esenzione bollo e veicoli. acquisto auto ausili tecnici informatici L AGENZIA INFORMA detrazioni Irpef aliquote Iva agevolate esenzione bollo e veicoli acquisto auto ausili tecnici informatici barriere architettoniche gui spese sanitarie esenzione bollo e veicoli acquisto

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA - CONTRIBUTI ART.9 LR 29/97. Al Sindaco. La/Il sottoscritta/o... nata/o a... il... residente a... in via/piazza... n...

MODELLO DI DOMANDA - CONTRIBUTI ART.9 LR 29/97. Al Sindaco. La/Il sottoscritta/o... nata/o a... il... residente a... in via/piazza... n... MODELLO DI DOMANDA - CONTRIBUTI ART.9 LR 29/97 Al Sindaco del Comune di Oppure ad altro Ente a tal fine delegato dal Comune La/Il sottoscritta/o... nata/o a... il... residente a... in via/piazza... n....

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4 3. La detraibilità ai fini Irpef

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI

AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI Quali sono le agevolazioni. In base al recente riordino della normativa, le principali agevolazioni sono: per i mezzi di locomozione (auto e motoveicoli). La possibilità

Dettagli

una guida per utilizzare al meglio tutte le agevolazioni e le altre opportunità messe a disposizione dei contribuenti in questi ultimi anni

una guida per utilizzare al meglio tutte le agevolazioni e le altre opportunità messe a disposizione dei contribuenti in questi ultimi anni IS OM Ministero delle Finanze Segretariato generale Ufficio per l informazione del contribuente una guida per utilizzare al meglio tutte le agevolazioni e le altre opportunità messe a disposizione dei

Dettagli

Guida alle agevolazioni per i disabili Aggiornata con la legge finanziaria 2005

Guida alle agevolazioni per i disabili Aggiornata con la legge finanziaria 2005 Guida alle agevolazioni per i disabili Aggiornata con la legge finanziaria 2005 Ufficio Relazioni Esterne Sezione prodotti editoriali Sommario 1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI... 2 2. LE AGEVOLAZIONI PER

Dettagli

X. Le agevolazioni per i disabili

X. Le agevolazioni per i disabili X. Le agevolazioni per i disabili In questi ultimi anni le leggi finanziarie si sono dimostrate sempre più sensibili ai problemi dei disabili ampliando e razionalizzando le agevolazioni fiscali previste

Dettagli

Avere accesso alle informazioni è un diritto di tutti i cittadini. Garantirlo tempestivamente eliminando ogni impedimento è un dovere di tutti coloro

Avere accesso alle informazioni è un diritto di tutti i cittadini. Garantirlo tempestivamente eliminando ogni impedimento è un dovere di tutti coloro TOTRAS SPORTOTRASPORT OTRASPORTOTRAS SPORTOTRASPORT TRASPORTOTRASP SPORTOTRASPORTO TRASPORTOTRASP PORTOTRASPORTO TRASPORTOTRASP PORTOTRASPORTO TRASPORTOTRASP PORTOTRASPORTO TRASPORTOTRASP PORTOTRASPORTO

Dettagli

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile Il decreto milleproroghe (D.L. 248/2007) varato dal Consiglio

Dettagli

l agenzia informa GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

l agenzia informa GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI l agenzia informa 2008 6 1 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per quali veicoli? 4

Dettagli

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 1 Le minorazioni civili L invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

PRESENTAZIONE DOMANDE DI INVALIDITÀ CIVILE / HANDICAP

PRESENTAZIONE DOMANDE DI INVALIDITÀ CIVILE / HANDICAP PRESENTAZIONE DOMANDE DI INVALIDITÀ CIVILE / HANDICAP Per presentare domanda di invalidità o di handicap occorre seguire i seguenti passaggi: 1. Il cittadino richiede al proprio medico curante (medico

Dettagli

Dirigente Domenico Lodato. Testo redatto da ERCOLE BELLANTE

Dirigente Domenico Lodato. Testo redatto da ERCOLE BELLANTE Diireziione Regiionalle delllla Siiciilliia Settttore Gesttiione Triibuttii Uffffiiciio Serviizii all Conttriibuentte Dirigente Domenico Lodato Agevolazioni per i disabili settore auto Testo redatto da

Dettagli

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Aggiornata al 31 marzo 2006 Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Pubblicazione a cura di: Agenzia delle

Dettagli

Appunti per genitori. n. 6. (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ

Appunti per genitori. n. 6. (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ Appunti per genitori n. 6 (Dr.ssa Beatrice Rizzetto ) DIRITTI DOVERI DEL GENITORE DEL BAMBINO CON DISABILITÁ INCONTRI DEI GENITORI CON GLI SPECIALISTI DEL PRESIDIO RIABILITATIVO VILLA MARIA DIRITTI DOVERI

Dettagli

CONSIGLIO PROVINCIALE DI BIELLA Sessione Straordinaria Seduta del 30 novembre 2009 ATTO N. 84

CONSIGLIO PROVINCIALE DI BIELLA Sessione Straordinaria Seduta del 30 novembre 2009 ATTO N. 84 CONSIGLIO PROVINCIALE DI BIELLA Sessione Straordinaria Seduta del 30 novembre 2009 ATTO N. 84 OGGETTO: REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DI VEICOLI AL PUBBLICO

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO Settore Istruzione, Formazione, Lavoro e Attività produttive C.O.R.S.I. viale Papa Giovanni XIII n 106-24121 Bergamo Tel.

PROVINCIA DI BERGAMO Settore Istruzione, Formazione, Lavoro e Attività produttive C.O.R.S.I. viale Papa Giovanni XIII n 106-24121 Bergamo Tel. PROVINCIA DI BERGAMO Settore Istruzione, Formazione, Lavoro e Attività produttive C.O.R.S.I. viale Papa Giovanni XIII n 106-24121 Bergamo Tel. 035/387235 Fax 035/387410 L intento del presente opuscolo,

Dettagli

730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili

730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili 730, tutte le agevolazioni fiscali per disabili Autore : Noemi Secci Data: 24/03/2016 730/2016 e Legge 104, deduzioni e detrazioni fiscali: acquisto auto, sussidi informatici, spese di assistenza, tutti

Dettagli

anziani e disabili Oltre gli ostacoli agevolazioni fiscali per l abbattimento delle barriere architettoniche

anziani e disabili Oltre gli ostacoli agevolazioni fiscali per l abbattimento delle barriere architettoniche anziani e disabili Oltre gli ostacoli agevolazioni fiscali per l abbattimento delle barriere architettoniche Sommario Presentazione 3 1. Eliminazione delle barriere architettoniche 4 2. Agevolazioni fiscali

Dettagli

OCCHIO AL BOLLO. guida operativa alla tassa automobilistica

OCCHIO AL BOLLO. guida operativa alla tassa automobilistica OCCHIO AL BOLLO guida operativa alla tassa automobilistica La Regione Umbria è competente per la tassa automobilistica regionale e la tassa di circolazione dovute dai residenti nella Regione. COS È IL

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f giugno 2010 orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

Definizione presente nel verbale: "invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%".

Definizione presente nel verbale: invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%. Invalido al 100% Definizione presente nel verbale: "invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%". Di seguito riportiamo in estrema sintesi i benefici, e le relative

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI novembre 2011 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma novembre 2011 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2.

Dettagli

Chi sono i disabili ammessi alle agevolazioni previste per il settore auto Chi sono i disabili ammessi alle agevolazioni previste per il settore auto

Chi sono i disabili ammessi alle agevolazioni previste per il settore auto Chi sono i disabili ammessi alle agevolazioni previste per il settore auto Chi sono i disabili ammessi alle agevolazioni previste per il settore auto Chi sono i disabili ammessi alle agevolazioni previste per il settore auto L'area dei disabili che hanno diritto alle agevolazioni

Dettagli

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 1 Le minorazioni civili L invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI CAP. VII - LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Con la legge 449/97, con successivo decreto del marzo 98 e con le recenti norme sulla documentazione amministrativa sono state ampliate le agevolazioni

Dettagli

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO)

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) Questo documento vuole essere una sorta di guida pratica per districarsi tra le spire della burocrazia degli enti pubblici. INDICE CERTIFICAZIONE

Dettagli

Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008

Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008 Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008 Regime tributario In quale momento si considera effettuata una prestazione di servizi ai fini IVA? A Al momento del pagamento B Al momento della stipula

Dettagli

assistenza ai disabili

assistenza ai disabili Agevolazioni fiscali ai disabili assistenza ai disabili elenco prassi Amministrazione Finanziaria 2007 Risoluzione n. 8/E del 25 gennaio 2007 Agenzia delle Entrate - Dir. normativa e contenzioso Agevolazioni

Dettagli

AGEVOLAZIONI AI PORTATORI DI HANDICAP FISICO ISTRUZIONI

AGEVOLAZIONI AI PORTATORI DI HANDICAP FISICO ISTRUZIONI ACI - Ufficio Provinciale di Pesaro ( P.R.A.) - via S. Francesco d Assisi, 44 - tel. 07216889 Orari di sportello: dal lunedi al venerdi dalle 08,00 alle 12,15 il giovedi fino alle 13,00 Sito dell'ufficio:

Dettagli

NOTE OPERATIVE VERSIONE 1.22 PABI (GIUGNO 2013)

NOTE OPERATIVE VERSIONE 1.22 PABI (GIUGNO 2013) NOTE OPERATIVE VERSIONE 1.22 PABI (GIUGNO 2013) INTRODUZIONE Nei prossimi giorni verrà rilasciata una nuova versione di PABI con alcune modifiche relative a: D.L. 9 febbraio 2012 n.15 e successive modifiche

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA NORMATIVA IN VIGORE A MAGGIO 2008 INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto

Dettagli

La Regione Toscana ha definito i criteri concernenti il pagamento della tassa di possesso e/o di circolazione, un imposta regionale divenuta

La Regione Toscana ha definito i criteri concernenti il pagamento della tassa di possesso e/o di circolazione, un imposta regionale divenuta La ha definito i criteri concernenti il pagamento della tassa di possesso e/o di circolazione, un imposta regionale divenuta obbligatoria, anche per i mezzi che vantano oltre 20 anni dalla data di produzione/immatricolazione.

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI AL SERVIZIO DI PERSONE DISABILI (Approvato con Delibera di C.C. n. 2 del 28 Gennaio 2005) Art. 1 (Oggetto) -

Dettagli

Altre agevolazioni, certificati e servizi

Altre agevolazioni, certificati e servizi Altre agevolazioni, certificati e servizi 4.1 Agevolazioni del settore automobilistico TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE Agevolazione Autorizzazione Certificazione Contributo economico Servizio DI COSA SI TRATTA

Dettagli

ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63.

ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63. ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63.523 E mail : info@acisanlorenzo.it Pagina WEB : www.acisanlorenzo.it

Dettagli

2. L invalidità Importi e Tabelle

2. L invalidità Importi e Tabelle 2. L invalidità Importi e Tabelle Il sistema della sicurezza sociale Nel nostro Paese, per accedere alla rete di servizi, provvidenze, agevolazioni previste a favore dei cittadini che presentano minorazioni

Dettagli

TALASSEMIA E LEGISLAZIONE VIGENTE

TALASSEMIA E LEGISLAZIONE VIGENTE QUESTO PICCOLO OPUSCOLO È STATO PENSATO PER AIUTARE I VOLONTARI ED IL TALASSEMICO A DISTRICARSI NEL DIFFICILE MONDO DELLA LEGISLAZIONE CHE REGOLAMENTA I DIRITTI E LE AGEVOLAZIONI DEGLI INVALIDI. ASSOCIAZIONE

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007)

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007) AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTRIBUTI (aggiornamento al 9 gennaio 2007) Via Guido Rossa, 8-50019 Sesto Fiorentino (FI) Tel. 055.366500 - Fax. 055.360009 info@prismascensori.it www.prismascensori.it p.iva 04929480483

Dettagli

Minore con indennità di frequenza

Minore con indennità di frequenza Minore con indennità di frequenza Definizione presente nel verbale: "minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età o con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE AGEVOLAZIONI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI I disabili, in caso di acquisto di un autovettura, senza limiti di cilindrata, nuova od usata, alla condizione che il veicolo

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DELL'IMPOSTA PROVINCIALE SULLE FORMALITA' DI TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI,

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DELL'IMPOSTA PROVINCIALE SULLE FORMALITA' DI TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI, Provincia Regionale di Ragusa Servizio Tasse e Tributi REGOLAMENTO ISTITUTIVO DELL'IMPOSTA PROVINCIALE SULLE FORMALITA' DI TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI, RICHIESTE AL PUBBLICO REGISTRO

Dettagli

LA RIFORMA INPS SULL INVALIDITA CIVILE Brescia, 19.06.10 INVALIDITA CIVILE, HANDICAP E DISABILITA : DEFINIZIONI E ACCESSO AI DIRITTI

LA RIFORMA INPS SULL INVALIDITA CIVILE Brescia, 19.06.10 INVALIDITA CIVILE, HANDICAP E DISABILITA : DEFINIZIONI E ACCESSO AI DIRITTI BRESCIA onlus DESENZANO onlus VALLECAMONICA onlus LA RIFORMA INPS SULL INVALIDITA CIVILE Brescia, 19.06.10 INVALIDITA CIVILE, HANDICAP E DISABILITA : DEFINIZIONI E ACCESSO AI DIRITTI Simona Rapicavoli

Dettagli

Guida alle agevolazioni fiscali e ai contributi regionali per le persone disabili

Guida alle agevolazioni fiscali e ai contributi regionali per le persone disabili Guida alle agevolazioni fiscali e ai contributi regionali per le persone disabili 2011 1 Quando la Regione Piemonte ci ha proposto di realizzare una guida congiunta sulle agevolazioni e i contributi per

Dettagli

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità

Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità Guida alle agevolazioni e contributi per le persone con disabilità ANNA MARIA DAPPORTO Assessore Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna Sono lieta di presentare la seconda edizione di questa guida informativa

Dettagli

Le agevolazioni fiscali per i disabili nel settore auto

Le agevolazioni fiscali per i disabili nel settore auto Le agevolazioni fiscali per i disabili nel settore auto Direzione Servizi Delegati Marzo 2013 Ufficio Normativa e Controllo Versione 3.0 1 Scheda elenco variazioni/modifiche versioni precedenti T.U. Versione

Dettagli

QUESITI P.R.A. 1 ENTRO QUALE TERMINE LE FORMALITÀ DI TRASCRIZIONE ED ISCRIZIONE RELATIVE AI VEICOLI

QUESITI P.R.A. 1 ENTRO QUALE TERMINE LE FORMALITÀ DI TRASCRIZIONE ED ISCRIZIONE RELATIVE AI VEICOLI 1 ENTRO QUALE TERMINE LE FORMALITÀ DI TRASCRIZIONE ED ISCRIZIONE RELATIVE AI VEICOLI ISCRITTI NEL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO DEVONO ESSERE RICHIESTE DALLE PARTI INTERESSATE: 1. ENTRO IL TERMINE

Dettagli

Disabilità e provvidenze economiche

Disabilità e provvidenze economiche Aggiornato ad Aprile 2006 Disabilità e provvidenze economiche Pensione non reversibile a favore di Ciechi civili (ciechi assoluti e ciechi parziali). - CIECHI ASSOLUTI La pensione non reversibile è concessa

Dettagli

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI

CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI CONTRIBUTI PER L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI Legge n. 13 del 09/01/1989 e circolare ministeriale Ministero dei Lavori Pubblici n. 1669 del 22/06/1989 La Legge n. 13

Dettagli