Big bang, particelle (antimateria) acceleratori...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Big bang, particelle (antimateria) acceleratori..."

Transcript

1 Big bang, particelle (antimateria) acceleratori... Cosa e perché ricerchiamo G. Mazzitelli, 2 Aprile 2014, Liceo Cannizzaro Colleferro

2 Introduzione: Il metodo scientifico Osservare: identificare in cio che ci circonda i fenomeni fondamentali, trovando delle regolarita Riprodurre: eseguire un esperimento in grado di riprodurre, schematizzandolo, il problema e capire come cio accade Predire: costruire un modello, basato sulla matematica, che permetta di fare delle previsioni

3 La Storia dell Universo

4 Osservare Osservare gli oggetti che ci circondano e come fare un esperimento alla Rutherford Nel mondo microscopico bersaglio e sonda hanno dimensioni confrontabili: la misura perturba il campione

5 Vedere l invisibile L atomo di Rutherford Particelle α" 2 p + 2 n Foglio d oro Frascati Scienza - 11 Master Marketing & Comunicazione Il Sole 24 Ore G. Mazzitelli, 2 Febbario 2010

6 Osservare l infinitamente piccolo

7 La biblioteca dell Universo 2) CLASSIFICAZIONE SCIENZE NATURALI: Per soggetto: storia, chimica, favola, fisica Zoologia Astronomia Per dimensione: spessi, sottili, alti, bassi,. Botanica Per colore: rossi, gialli, verdi, I libri sono oggetti complessi: guardiamoci dentro La Natura e complessa: guardiamoci dentro

8 La Casificazione Biologia CLASSIFICAZIONE Capitoli Paragrafi Chimica

9 La biblioteca dell Universo CLASSIFICAZIONE L atomo Frasi Particelle α Foglio d oro La materia e composta di: Protoni (p), Neutroni(n) ed Elettroni (e) Solo 3 particelle elementari? e p Ξ - " Σ - " ν µ " Σ + " K 0 DOVE E FINITO L ORDINE?!?!? π ± " K 0 K + K - n Λ"

10 La biblioteca dell Universo CLASSIFICAZIONE Parole Elementari? n p S = +1 S = 0 Σ 0" Σ - " Σ +" Λ" Ξ - Ξ 0 Q = -1 Q = +1 Q = 0 K 0 K + S = 0 S = -1 S = -2 π - π 0 " " π η + Δ - " Δ 0" Δ +" Δ ++" Σ *- " Σ *0" Σ *+" Q = +2 Q = +1 Ξ *- " Ξ *0" S = -3 Ω -" Q = 0 Q = -1" S = -1 K - K 0 Un altra tavola periodica...

11 La biblioteca dell Universo Lettere: a,a,b,b,c,c,d,d,,w,w,z,z Particelle elementari: c,d,e,g,,s,t,u,w,z u u p: uud 3) ESPERIMENTI + 4) MODELLI/TEORIE d u Λ: uds s Ancora piu elementare, Ancora piu piccolo d Bit la super particella!

12 Di cosa è fatta la materia il modello standard Fermioni Bosoni Leptoni Quarks u up d down ν e " e-neutrino e elettrone c charm s strange ν" µ" µ-neutrino µ" muone t top b bottom ν"τ" τ-neutrino τ tau I II III Famiglie di materia g gluone γ fotone W bosone Z bosone Meidatori di Forze Bosone di Higgs Gravità il fantasma dell opera

13 Le forze fondamentali Forza Gravitazionale 1 Intensità relativa Vi tiene seduti sulle sedie Debole Decadimenti: n p e - n Elettromagnetica Tiene insieme gli atomi Forte Tiene insieme i nuclei

14 L osservazione su bersaglio target Σ" Λ" π +/ " p, e, n etc detectors Linac/ciclotrone La materia e vuota Cio che non ha interagito viene perduto Dispendio di energia nel muovere il centro di massa Il bersaglio e complesso, quindi si hanno scomodi prodotti

15 Acceleratori materia - anti materia 2 E = mc e, p e, µ, π, q, etc e, p e, µ, π, q, etc Frascati Scienza - 11 Master Marketing & Comunicazione Il Sole 24 Ore G. Mazzitelli, 2 Febbario 2010

16 I DAΦNE collisori materia-antimateria LEP e ora LHC al CERN di Ginevra ADONE a Frascati nel 1969 ADA a Frascati 1959 Frascati Scienza - 11 Master Marketing & Comunicazione Il Sole 24 Ore G. Mazzitelli, 2 Febbario 2010

17 Collisioni il modello Standard!?

18 Dalla ricerca alla tecnologia Tempo: da pochi anni a 10/100 di anni ricerca fondamentale nuove idee Cosa vale la pena sviluppare, brevetti, etc Conoscenza, scoperta, ricerca non finalizzata (libera e senza indirizzo) ricerca applicata e/o sviluppo tecnologico mercato e finaziamnti applicazione tecnologica e/o industriale

19 La ricerca deve giustificarsi!? 4,5 miliardi di euro, di cui ~1 miliardo finanziato dall Italia 12 miliardi di euro Frascati Scienza - 11 Master Marketing & Comunicazione Il Sole 24 Ore G. Mazzitelli, 2 Febbario 2010

20 1 CERN 1 ITALY 2 SIBERIA 1 CINA 1 JAPAN 2 USA Industria Colliders Synchrotron light Ricerca.nucleare Alte.energie Isotopi.per.medicina Ricerca.non.nucleare Luce.di.sincrotrone Industria Nuclear physics Non nuclear Investigation Isotopes for Medicine Radiotherapy Radioterapia Ion implatantion Adroterapia Hadrontherapy Impiantazioni.ioniche Accelerators in the world > G. Mazzitelli, LNF-INFN, EURADOS Annual Meeting AM2010 Rome, 1-5 February, 2010

21 I grandi rivelatori

22 CNAO: Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica per il trattamento dei tumori, Pavia ESRF: European Synchrotron Radiation Facility, Grenoble, FR

23

24

25 la terra ha un diametro di (10 7 ) metri; una galassia è (cento milioni di milioni) di volte più grande della terra e contiene (un milione di milioni) di stelle Nell Universo ci sono (cento mila milioni) di Galassie per un totale di (10 22 ) stelle tutti costituiti dalla stessa materia Nell Universo ci sono (10 80 ) quarks tutti identici tra di loro e che si sono formati nei primissimi momenti di vita dell Universo

26 Una nuova tavola periodica? Uno schema nasconde sempre qualcosa una struttura piu elementare u up d down ν e " e-neutrino e elettrone c charm s strange ν" µ" µ-neutrino µ" muone t top b bottom ν"τ" τ-neutrino τ tau g gluone γ fotone W bosone Z bosone

27 Per ulteriori domande, bibliografia e continuare a discuterne: giovannimazzitelli.wordpress.com Per essere parte attiva di una rete di comunicazione scientifica: Per saperne di più sulla fisica delle particelle elementari:

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Paolo Montagna, Paolo Vitulo Dipartimento di Fisica Università di Pavia INFN Sezione di Pavia paolo.montagna@unipv.it, it paolo.vitulo@unipv.it http://fisica.unipv.it/fisnucl/

Dettagli

La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora,

La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora, La sicurezza dell LHC Il Large Hadron Collider (LHC) può raggiungere un energia che nessun altro acceleratore di particelle ha mai ottenuto finora, ma la natura produce di continuo energie superiori nelle

Dettagli

Sono in molti a ritenere che la fisica delle particelle elementari

Sono in molti a ritenere che la fisica delle particelle elementari terza pagina/fisica delle particelle Alla frontiera della scienza Francesco Lacava e Aleandro Nisati Lo scorso settembre al CERN di Ginevra è entrato in funzione il Large Hadron Collider, l acceleratore

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE L Infn, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, è l istituto che promuove, coordina ed effettua la ricerca scientifica nel campo della fisica subnucleare, nucleare

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

Fisica delle Particelle: esperimenti. Fabio Bossi (LNF-INFN) fabio.bossi@lnf.infn.it

Fisica delle Particelle: esperimenti. Fabio Bossi (LNF-INFN) fabio.bossi@lnf.infn.it Fisica delle Particelle: esperimenti Fabio Bossi (LNF-INFN) fabio.bossi@lnf.infn.it Il processo scientifico di conoscenza Esperimento Osservazione quantitativa di fenomeni riguardanti alcune particelle

Dettagli

Come è fatta la materia, cioè quali particelle la costituiscono,

Come è fatta la materia, cioè quali particelle la costituiscono, LA MACCHINA LHC A GINEVRA E LA FISICA DELL INFINITAMENTE PICCOLO GIOVANNI VITTORIO PALLOTTINO 10 settembre 2009: giornali e televisioni riferiscono con dovizia di dettagli, non sempre peraltro ben comprensibili,

Dettagli

Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare. 50 anni di ricerca in fisica. 05 Novembre 2003 1

Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare. 50 anni di ricerca in fisica. 05 Novembre 2003 1 Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare 50 anni di ricerca in fisica 05 Novembre 2003 1 Una nuova visione del futuro abbiamo rivolto la nostra attenzione alla creazione di questo nuovo ente internazionale,

Dettagli

I giganti a caccia Due enormi esperimenti sono pronti nel sottosuolo di Ginevra.

I giganti a caccia Due enormi esperimenti sono pronti nel sottosuolo di Ginevra. I giganti a caccia Due enormi esperimenti sono pronti nel sottosuolo di Ginevra. di Maria Curatolo 24 > 25 Scoprire il bosone di Higgs è uno degli scopi principali del Large Hadron Collider (Lhc) e, in

Dettagli

Il corso di laurea in Fisica

Il corso di laurea in Fisica Facolta di Scienze MM.FF.NN. Il corso di laurea in Fisica Alessandro Vicini Dipartimento di Fisica - Universita degli Studi di Milano Milano 11 marzo 2006 - Open Day della Facolta di Scienze Il Dipartimento

Dettagli

LA PARTICELLA DI DIO Perché è più importante delle altre? Casino dell'aurora - UA - 26.3.14

LA PARTICELLA DI DIO Perché è più importante delle altre? Casino dell'aurora - UA - 26.3.14 LA PARTICELLA DI DIO Perché è più importante delle altre? 1 L origine 1993 GODDAM 2 Dai raggi cosmici alla particella di Higgs CERN 2012 Fabiola Gianotti Peter Higgs 1912 Victor Hess 3 Dai raggi cosmici

Dettagli

Al Cern, Istituto nazionale di fisica nucleare travato il Bosone Higgs.

Al Cern, Istituto nazionale di fisica nucleare travato il Bosone Higgs. Nobel per la fisica Englert per scoperta del bosone Higgs. allo scozzese, Higgs e al belga, Al Cern, Istituto nazionale di fisica nucleare travato il Bosone Higgs. Il bosone di Higgs: lo scozzese Peter

Dettagli

A CACCIA DI PARTICELLE. Una breve introduzione alla fisica delle particelle. Sara Furcas (sfurcas@gmail.com)

A CACCIA DI PARTICELLE. Una breve introduzione alla fisica delle particelle. Sara Furcas (sfurcas@gmail.com) A CACCIA DI PARTICELLE Una breve introduzione alla fisica delle particelle Sara Furcas (sfurcas@gmail.com) Liceo Donatelli Pascal - 30 Maggio 2013 SOMMARIO Cosa sono le particelle? Il Bosone più famoso

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MAURIZIO BIASINI 10, CHEMIN DES MOISSONS, 1294 GENTHOD, SVIZZERA Telefono 0041 22 9180 834 Fax

Dettagli

Capitolo 6. La danza delle particelle

Capitolo 6. La danza delle particelle Capitolo 6 La danza delle particelle Si lavorava su LEP, e tanto, ma già si sapeva di dover andare oltre. E oltre c era una macchina che ormai aveva un nome: Large Hadron Collider, e unoscopo: scommettereche

Dettagli

Agenda 2000 (Cap1_V11_Introduzione.doc) Data di creazione 15/12/00 10.34. Ultima modifica 15/12/00 12.12 Stampato 15 dicembre 2000.

Agenda 2000 (Cap1_V11_Introduzione.doc) Data di creazione 15/12/00 10.34. Ultima modifica 15/12/00 12.12 Stampato 15 dicembre 2000. Introduzione La fondazione di un'astronomia dei neutrini cosmici di alta energia costituisce oggi una delle frontiere della ricerca in Astrofisica. Dopo i successi dell'astronomia dei gamma ottenuti con

Dettagli

ma: serve a qualcosa?

ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? Michael Faraday (1791-67): a proposito dei suoi studi sull induzione elettromagnetica, rispose al Primo Ministro Sir Robert Peel: I know not, but I wager that

Dettagli

La fisica delle particelle Costi e benefici sociali

La fisica delle particelle Costi e benefici sociali La fisica delle particelle Costi e benefici sociali Roberto Ferrari Istituto Nazionale di Fisica Nucleare uno dei padri: Edoardo Amaldi Carpaneto Piacentino (5/9/1908) - Roma (5/12/1989) Uno dei ragazzi

Dettagli

1. Panoramica generale

1. Panoramica generale 1. Panoramica generale L esercizio proposto consiste nella ricerca di particelle strane (cioé dotate del numero quantico di stranezza) prodotte da collisioni in LHC e registrate dall esperimento ALICE.

Dettagli

GIACOMO DI STASO. Figura 1 - Scuole pilota e scuole selezionate in Puglia (dott.ssa Antonella Regano - Centro Fermi di Roma 29.9.

GIACOMO DI STASO. Figura 1 - Scuole pilota e scuole selezionate in Puglia (dott.ssa Antonella Regano - Centro Fermi di Roma 29.9. 103 GIACOMO DI STASO Entra nel vivo il Progetto Extreme Energy Events ideato dal prof. Antonino Zichichi. L Istituto Scipione Staffa di Trinitapoli è diventato scuola pilota nella seconda fase di questo

Dettagli

Il CERN ha 50 anni. Marco Silari. 3/2004 - Fisica in Medicina. CERN, 1211 Ginevra 23, Svizzera

Il CERN ha 50 anni. Marco Silari. 3/2004 - Fisica in Medicina. CERN, 1211 Ginevra 23, Svizzera Il CERN ha 50 anni Marco Silari CERN, 1211 Ginevra 23, Svizzera Un laboratorio per l Europa L otto marzo di quest anno l emissione di un francobollo commemorativo da parte delle poste svizzere ha segnato

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

RIASSUNTO DI FISICA 3 a LICEO

RIASSUNTO DI FISICA 3 a LICEO RIASSUNTO DI FISICA 3 a LICEO ELETTROLOGIA 1) CONCETTI FONDAMENTALI Cariche elettriche: cariche elettriche dello stesso segno si respingono e cariche elettriche di segno opposto si attraggono. Conduttore:

Dettagli

4 5 OTTOBRE 2010 IL LICEO G.BRUNO IN VISITA AL C.E.R.N.

4 5 OTTOBRE 2010 IL LICEO G.BRUNO IN VISITA AL C.E.R.N. 4 5 OTTOBRE 2010 IL LICEO G.BRUNO IN VISITA AL C.E.R.N. http://cern.ch La città di Ginevra Ginevra, la piccola Parigi Svizzera è una città piena di storia e cultura. Una piccola gemma situata tra le Alpi

Dettagli

GLOSSARIO PROGETTO EEE (EXTREME ENERGY EVENTS)

GLOSSARIO PROGETTO EEE (EXTREME ENERGY EVENTS) GLOSSARIO PROGETTO EEE (EXTREME ENERGY EVENTS) A.G.N. Le AGN (Active Galactic Nucleus, nuclei galattici attivi) sono galassie attive, ossia dove una frazione dell energia viene emessa da oggetti differenti

Dettagli

RADIAZIONI IONIZZANTI: origine, prevenzione dai rischi e impieghi

RADIAZIONI IONIZZANTI: origine, prevenzione dai rischi e impieghi 1 Irraggiamento derrate alimentari Somministrazione di radiazioni a prodotti alimentari (dosi minori rispetto alla sterilizzazione dei presidi medici) Inibisce la germinazione e ritarda il processo di

Dettagli

I LABORATORI DI FRASCATI, CULLA DELLA FISICA CON GLI ACCELERATORI IN ITALIA

I LABORATORI DI FRASCATI, CULLA DELLA FISICA CON GLI ACCELERATORI IN ITALIA NEWS RICERCA ONDE GRAVITAZIONALI: FIRMATO ACCORDO INFN-CNRS PER IL CONSORZIO EGO, p. 2 RICERCA ULTIMI PREPARATIVI PER XFEL, INFRASTRUTTURA EUROPEA CHE SPIERÀ I SEGRETI DEL NANOMONDO, p. 2 DIVULGAZIONE

Dettagli

I gruppi ATLAS e CMS Pavia 19 Maggio 2015 1

I gruppi ATLAS e CMS Pavia 19 Maggio 2015 1 I gruppi ATLAS e CMS Pavia 19 Maggio 2015 1 The Large Hadron Collider The LHC is the largest machine in the world. It took thousands of scientists, engineers and technicians decades to plan and build,

Dettagli

La fisica delle particelle nello Spazio Andrea Vacchi

La fisica delle particelle nello Spazio Andrea Vacchi La fisica delle particelle nello Spazio Andrea Vacchi Alle sei di mattina del 7 agosto 1912 da un campo presso la città austriaca di Aussig si levò in volo un pallone che trasportava tre uomini, uno di

Dettagli

LE RADIAZIONI. E = h. in cui è la frequenza ed h una costante, detta costante di Plank.

LE RADIAZIONI. E = h. in cui è la frequenza ed h una costante, detta costante di Plank. LE RADIAZIONI Nel campo specifico di nostro interesse la radiazione è un flusso di energia elettromagnetica o di particelle, generato da processi fisici che si producono nell atomo o nel nucleo atomico.

Dettagli

ELEMENTI DI DI OTTICA E FISICA NUCLEARE INSEGNAMENTO COMPLEMENTARE (9 CFU) PER:

ELEMENTI DI DI OTTICA E FISICA NUCLEARE INSEGNAMENTO COMPLEMENTARE (9 CFU) PER: ELEMENTI DI DI OTTICA E FISICA NUCLEARE INSEGNAMENTO COMPLEMENTARE (9 CFU) PER: CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE PER LO STUDIO E LA CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEI SUPPORTI DELLA

Dettagli

Ugo Amaldi Sempre più veloci

Ugo Amaldi Sempre più veloci Ugo Amaldi Sempre più veloci Perché i fisici accelerano le particelle: la vera storia del bosone di Higgs indice con la collaborazione di Adele La Rana Introduzione 5 1. I primi cinquant anni 17 2. Piccoli

Dettagli

NEWSLETTER 08. Italian National Institute for Nuclear Physics FEBBRAIO 2015 NEWS

NEWSLETTER 08. Italian National Institute for Nuclear Physics FEBBRAIO 2015 NEWS NEWS SALUTE ELETTRONI PER RADIOGUIDARE GLI INTERVENTI CHIRURGICI ONCOLOGICI, p. 2 AMBIENTE ALLEANZA IN DIFESA DELL AMBIENTE E DELLA FAUNA MARINI, p. 2 DIVULGAZIONE MASTERCLASSES: 2400 STUDENTI COINVOLTI

Dettagli

Curriculum Vitae di Antonio Zoccoli. Aprile 2014

Curriculum Vitae di Antonio Zoccoli. Aprile 2014 Curriculum Vitae di Antonio Zoccoli Aprile 2014 Nome: Antonio Zoccoli Età: nato a Bologna il 16 Agosto 1961. Curriculum Accademico: 1980 Maturità classica press oil liceo L. Galvani di Bologna 1980-1985

Dettagli

Noi fisici siamo una grande comunità di donne e uomini...

Noi fisici siamo una grande comunità di donne e uomini... Noi fisici siamo una grande comunità di donne e uomini... 1 Noi fisici siamo una grande comunità di donne e uomini che cercano di scoprire i meccanismi più nascosti dell Universo, i perché e i come del

Dettagli

I BUCHI NERI. Maurizio Macchiarulo

I BUCHI NERI. Maurizio Macchiarulo I BUCHI NERI Maurizio Macchiarulo I Buchi Neri nella Fisica Classica 1687 Isaac Newton pubblica i suoi Principia 1783 John Michell formula il concetto di Dark Star 1795 Pierre Simon Laplace pubblica Le

Dettagli

scienza in primo piano

scienza in primo piano scienza in primo piano Il bosone di Higgs: la sua esistenza, la nostra esistenza Antonio Masiero Dipartimento di Fisica, Università di Padova, Padova, Italia INFN, Sezione di Padova, Italia A LHC è stata

Dettagli

ASTROPARTICELLE - www.astroparticelle.it IN QUESTO NUMERO: Newsletter 02-2010 I. II.

ASTROPARTICELLE - www.astroparticelle.it IN QUESTO NUMERO: Newsletter 02-2010 I. II. Newsletter 02-2010 IN QUESTO NUMERO: I. II. III. L oscillazione del neutrino fa la sua prima comparsa al Gran Sasso Esperimenti al Fermilab restringono l intervallo di massa consentito per il bosone di

Dettagli

1. La natura elettrica della materia 2. La scoperta delle proprietà elettriche 3. Le particelle fondamentali dell atomo 4. La scoperta dell elettrone

1. La natura elettrica della materia 2. La scoperta delle proprietà elettriche 3. Le particelle fondamentali dell atomo 4. La scoperta dell elettrone Unità n 7 Le particelle dell atomo 1. La natura elettrica della materia 2. La scoperta delle proprietà elettriche 3. Le particelle fondamentali dell atomo 4. La scoperta dell elettrone 5. L esperimento

Dettagli

Perché studiare Fisica?

Perché studiare Fisica? Perché studiare Fisica? per descrivere e comprendere i fenomeni naturali per contribuire al progresso tecnologico per migliorare la qualità della vita Laurea di I livello Fisica Generale Tecnologie Fisiche

Dettagli

Fisica delle particelle: trasferimento e ricadute all industria

Fisica delle particelle: trasferimento e ricadute all industria Fisica delle particelle: trasferimento e ricadute all industria dalla ricerca fondamentale alla società Beatrice Bressan ASP, Torino 25 ottobre 2006 Sommario Il CERN in breve Impatto della ricerca fondamentale

Dettagli

D: Quali paesi partecipano al Progetto Sesame?

D: Quali paesi partecipano al Progetto Sesame? Grant Office Area: Dipartimento di Fisica Docente: Maria Grazia Betti Titolo: SESAME Synchrotron Light for Experimental Science and Applications in the Middle East Progetto: La luce di sincrotrone è una

Dettagli

Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM

Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM Giornata di Dipartimento Siena, 20-21 Dicembre 2012 Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell Ambiente Sede di Fisica 1 International

Dettagli

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa

A Ferrara, 14 miliardi di anni fa A Ferrara, 14 miliardi di anni fa 1 L eredità di Copernico Quale è la relazione fra l uomo e l universo per ciò che riguarda: x : lo spazio t : il tempo m: la materia m t C X 2 Un viaggio nel tempo t di

Dettagli

Masterclass LHCb: misura della vita media della particella D 0 a LHC

Masterclass LHCb: misura della vita media della particella D 0 a LHC Masterclass LHCb: misura della vita media della particella D 0 a LHC 1 Introduzione Il Large Hadron Collider (LHC) non è solo uno strumento per cercare nuove particelle, ma anche una fabbrica di particelle

Dettagli

Capitolo 7 Le particelle dell atomo

Capitolo 7 Le particelle dell atomo Capitolo 7 Le particelle dell atomo 1. La natura elettrica della materia 2. La scoperta delle proprietà elettriche 3. Le particelle fondamentali dell atomo 4. La scoperta dell elettrone 5. L esperimento

Dettagli

L'ANIMA PERUGINA DEL BOSONE DI HIGGS

L'ANIMA PERUGINA DEL BOSONE DI HIGGS L'ANIMA PERUGINA DEL BOSONE DI HIGGS Il contributo del Dipartimento di Fisica dell'ateneo e della Sezione di Perugia dell'infn, all'esperimento che ha confermato l'esistenza della particella ideata dal

Dettagli

Introduzione alla Teoria delle Stringhe

Introduzione alla Teoria delle Stringhe Introduzione alla Teoria delle Stringhe di Lucrezia Ravera dr.lucrezia.ravera@gmail.com 15 Agosto 2014 Il piacere più nobile è la gioia della conoscenza. Leonardo da Vinci L idea di base della Teoria delle

Dettagli

Aperitivo con il Bosone di Higgs

Aperitivo con il Bosone di Higgs Aperitivo con il Bosone di Higgs (la ricerca del Bosone di Higgs a LHC) Roberto Ferrari Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Parma Linux User Group Parma, 15 settembre 2012 Sommario 1: il modello standard

Dettagli

La Ricerca della Semplicità Luciano Maiani Professore Emerito dell Università di Roma La Sapienza

La Ricerca della Semplicità Luciano Maiani Professore Emerito dell Università di Roma La Sapienza Sezione di Lecce ATLAS OVERVIEW WEEK Lecce, 5-9 Ottobre 2015 Conferenza pubblica: La Ricerca della Semplicità Luciano Maiani Professore Emerito dell Università di Roma La Sapienza Martedì, 6 Ottobre 2015,

Dettagli

I modelli atomici da Dalton a Bohr

I modelli atomici da Dalton a Bohr 1 Espansione 2.1 I modelli atomici da Dalton a Bohr Modello atomico di Dalton: l atomo è una particella indivisibile. Modello atomico di Dalton Nel 1808 John Dalton (Eaglesfield, 1766 Manchester, 1844)

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Dott. GIUSEPPE LATINO. Nato a Nardò (LE) il 31/08/67. Residente in Pisa, e-mail: giuseppe.latino@pi.infn.it

CURRICULUM VITAE del Dott. GIUSEPPE LATINO. Nato a Nardò (LE) il 31/08/67. Residente in Pisa, e-mail: giuseppe.latino@pi.infn.it CURRICULUM VITAE del Dott. GIUSEPPE LATINO Dati anagrafici Nato a Nardò (LE) il 31/08/67. Residente in Pisa, e-mail: giuseppe.latino@pi.infn.it Curriculum degli studi -1996 Laurea in Fisica presso l Università

Dettagli

Rivelatori di radiazione

Rivelatori di radiazione Rivelatori di radiazione Catia Petta Dipartimento di Fisica e Astronomia Università di Catania & INFN Summary Un compito da acchiappafantasmi Caratteristiche della preda Le strategie di cattura Gli attrezzi

Dettagli

La dinamica delle collisioni

La dinamica delle collisioni La dinamica delle collisioni Un video: clic Un altro video: clic Analisi di un crash test (I) I filmati delle prove d impatto distruttive degli autoveicoli, dato l elevato numero dei fotogrammi al secondo,

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO TESI DI LAUREA

POLITECNICO DI TORINO TESI DI LAUREA POLITECNICO DI TORINO I Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Nucleare TESI DI LAUREA CERN-THESIS-2002-043 14/10/2002 Studio della risposta di dosimetri a stato solido da utilizzare per la

Dettagli

1. Network theory. di Antonio Candiello 1

1. Network theory. di Antonio Candiello 1 LHC e la Big Science come modello Mega-Reti ed Infrastrutture Scientifiche Pan-Europee: le costituende fondamenta per la società e l economia dei prossimi anni di Antonio Candiello 1 Introduzione Questo

Dettagli

Campus Invernale Matematica Fisica Astrofisica E Nuove Tecnologie

Campus Invernale Matematica Fisica Astrofisica E Nuove Tecnologie Campus Invernale Matematica Fisica Astrofisica E Nuove Tecnologie 19-21 Dicembre 2014 Bardonecchia Da Galileo al Bosone di Higgs: Il filo conduttore di quattro secoli di scienza Wanda M. Alberico Dipartimento

Dettagli

Paleontologia. Archeologia. Radioisotopi. Industria. Biologia. Medicina

Paleontologia. Archeologia. Radioisotopi. Industria. Biologia. Medicina Paleontologia Industria Radioisotopi Archeologia Medicina Biologia I radioisotopi I radioisotopi (o radionuclidi), sono dei nuclidi instabili che decadono emettendo energia sottoforma di radiazioni, da

Dettagli

COLLABORAZIONE AMS. Primi risultati dell Alpha Magnetic Spectrometer (AMS)

COLLABORAZIONE AMS. Primi risultati dell Alpha Magnetic Spectrometer (AMS) COLLABORAZIONE AMS Comunicato stampa 3 aprile 2013, Ginevra, Svizzera Primi risultati dell Alpha Magnetic Spectrometer (AMS) La Collaborazione Alpha Magnetic Spectrometer (AMS) annuncia la pubblicazione

Dettagli

Prefazione alla II edizione

Prefazione alla II edizione Prefazione alla II edizione La seconda edizione di questo testo mantiene tutte le caratteristiche della prima edizione, progettata in modo specifico per i corsi semestrali della Laurea Magistrale in Fisica:

Dettagli

STAGE RISCOPRIAMO IL NUCLEO ATOMICO CON L ESPERIMENTO DI RUTHERFORD PUBBLICHIAMO I RISULTATI SU WEB

STAGE RISCOPRIAMO IL NUCLEO ATOMICO CON L ESPERIMENTO DI RUTHERFORD PUBBLICHIAMO I RISULTATI SU WEB STAGE 08/07/2002-26/07/2002 RISCOPRIAMO IL NUCLEO ATOMICO CON L ESPERIMENTO DI RUTHERFORD E PUBBLICHIAMO I RISULTATI SU WEB PREMESSA Ventiquattro secoli dopo il pensiero di Democrito, chimici e fisici,

Dettagli

Violazione della parità nelle interazioni deboli

Violazione della parità nelle interazioni deboli Liceo Scientifico L. da Vinci Violazione della parità nelle interazioni deboli Cenni teorici e sperimentali Pietro Ghiglio, Tommaso Lorenzon, Matteo Paola 2015 Violazione della parità nelle interazioni

Dettagli

IL CORSO DI LAUREA IN FISICA (testo rielaborato dal booklet della Fisica - Progetto Nazionale Lauree Scientifiche )

IL CORSO DI LAUREA IN FISICA (testo rielaborato dal booklet della Fisica - Progetto Nazionale Lauree Scientifiche ) IL CORSO DI LAUREA IN FISICA (testo rielaborato dal booklet della Fisica - Progetto Nazionale Lauree Scientifiche ) LA FISICA: cosa studia La Fisica studia la Natura e le sue leggi Il suo campo di indagine

Dettagli

VII CAPITOLO - LE ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE E DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

VII CAPITOLO - LE ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE E DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA VII CAPITOLO - LE ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE E DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA L Ufficio Comunicazione dell INFN gestisce le attività di comunicazione, trasmissione della cultura scientifica e divulgazione

Dettagli

COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI

COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI NEWS RICERCA LHC SI PREPARA A FARE FISICA: PRIME COLLISIONI A 13 TeV, p. 2 LABORATORI AI LNL UN NUOVO CICLOTRONE PER LA MEDICINA E LA FISICA NUCLEARE, p. 2 COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI L ESPERIMENTO ITALIANO

Dettagli

Dario Barberis Curriculum Vitae

Dario Barberis Curriculum Vitae Dario Barberis Curriculum Vitae Nato il 26/11/1956 a Milano (Italia). Cittadino italiano. Educazione: 1970 1975: Liceo scientifico "Vittorio Veneto", Milano. Maturità scientifica con voto 60/60. 1975 1980:

Dettagli

50 ANNI DI RIVELATORI A FRASCATI

50 ANNI DI RIVELATORI A FRASCATI 50 ANNI DI RIVELATORI A FRASCATI di Pierluigi Campana Nell articolo vengono ripercorse le tappe salienti dell utilizzo dei rivelatori in fisica delle particelle, in 50 anni di vita dei Laboratori Nazionali

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Fig. 1 La home page di CERNland

Fig. 1 La home page di CERNland Abstract CERNland è il sito del CERN per bambini dai 7 anni in su. Ci si trovano giochi interattivi e spazi di approfondimento. Nel 2012, con la scoperta del bosone di Higgs, il Gruppo Comunicazione responsabile

Dettagli

1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI.

1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI. 1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI. Tutti i fenomeni elettrici e magnetici hanno origine da cariche elettriche. Per comprendere a fondo la definizione di carica elettrica occorre risalire alla

Dettagli

Fisica nucleare radioattività, fusione e fissione nucleare

Fisica nucleare radioattività, fusione e fissione nucleare Fisica nucleare radioattività, fusione e fissione nucleare Christian Ferrari Liceo di Locarno Il nucleo atomico: aspetti storici 1 L ipotesi del nucleo atomico risale al 1911 e fu formulata da Rutherford

Dettagli

Antiprotoni polarizzati per lo studio dello spin del protone

Antiprotoni polarizzati per lo studio dello spin del protone FP7 - ERC Advanced Grant 2009 PE2: Fundamental constituents of matter Prop. 246980 - Production of Polarized Antiprotons (POLBPAR) Antiprotoni polarizzati per lo studio dello spin del protone P. Lenisa

Dettagli

Studio dell identificazione di elettroni a CMS

Studio dell identificazione di elettroni a CMS UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Laurea Specialistica in Fisica TESI DI LAUREA Studio dell identificazione di elettroni a CMS Relatore: Dott. GIUSEPPE

Dettagli

STUDIO DEL BOSONE DI HIGGS CON UNA SIMULAZIONE VELOCE DEL RIVELATORE CMS IN COLLISIONI P-P A s = 14 TeV

STUDIO DEL BOSONE DI HIGGS CON UNA SIMULAZIONE VELOCE DEL RIVELATORE CMS IN COLLISIONI P-P A s = 14 TeV ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Fisica STUDIO DEL BOSONE DI HIGGS CON UNA SIMULAZIONE VELOCE DEL RIVELATORE CMS IN COLLISIONI

Dettagli

LE FORZE. Due forze uguali agiscono in opposte direzioni Risultato L oggetto si muove L oggetto rallenta e L oggetto rimane

LE FORZE. Due forze uguali agiscono in opposte direzioni Risultato L oggetto si muove L oggetto rallenta e L oggetto rimane Unità didattica 2 LE FORZE Competenze Comprendere e spiegare il concetto di forza. Distinguere le forze a contatto dalle forze di campo (a distanza). Descrivere le forze fondamentali della natura. Distinguere

Dettagli

Allegato 2 Elenco delle attività proposte

Allegato 2 Elenco delle attività proposte Allegato 2 Elenco delle attività proposte 1. Rivelazione e misure di raggi cosmici 2. Radioattività ambientale 3. Arte e fisica 4. Studio di parametri cosmologici attraverso lo spettro di potenza della

Dettagli

Studio di fattibilità per la ricerca di eventi H b b accompagnati da un fotone ad alto p T col rivelatore CMS a LHC

Studio di fattibilità per la ricerca di eventi H b b accompagnati da un fotone ad alto p T col rivelatore CMS a LHC Alma Mater Studiorum Università di Bologna FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea Triennale in Fisica Studio di fattibilità per la ricerca di eventi H b b accompagnati da un

Dettagli

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna

IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca. INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna IL LATO OSCURO DELL UNIVERSO dov e` la materia che non vediamo? Elena Zucca INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna Ma l Universo è costituito solo da materia luminosa? La forza di gravità Galileo

Dettagli

Il fotone. Emanuele Pugliese, Lorenzo Santi URDF Udine

Il fotone. Emanuele Pugliese, Lorenzo Santi URDF Udine Il fotone Emanuele Pugliese, Lorenzo Santi URDF Udine Interpretazione di Einstein dell effetto fotoelettrico Esistono «particelle»* di luce: i fotoni! La luce è composta da quantità indivisibili di energia

Dettagli

MISURA DEL FLUSSO DI RAGGI COSMICI IN FUNZIONE DELL ANGOLO DI INCIDENZA

MISURA DEL FLUSSO DI RAGGI COSMICI IN FUNZIONE DELL ANGOLO DI INCIDENZA MISURA DEL FLUSSO DI RAGGI COSMICI IN FUNZIONE DELL ANGOLO DI INCIDENZA Scopo dell esperienza Misura mediante calorimetro (lead glass) a luce Čerenkov del flusso di muoni cosmici Studenti: Balata Claudio

Dettagli

Flavio Cavanna Attività Scientifica e Didattica

Flavio Cavanna Attività Scientifica e Didattica Flavio Cavanna Attività Scientifica e Didattica Dipartimento di Fisica - Università dell Aquila Via Vetoio L Aquila February 8, 2011 Flavio Cavanna flavio.cavanna@aquila.infn.it http://www.fisica.aquila.infn.it/homepages/cavanna

Dettagli

La radioattività e la datazione al radio-carbonio

La radioattività e la datazione al radio-carbonio 1 Espansione 2.2 La radioattività e la datazione al radio-carbonio Henry Becquerel. I coniugi Pierre e Marie Curie. La radioattività La radioattività è un fenomeno naturale provocato dai nuclei atomici

Dettagli

RADIAZIONI IONIZZANTI: origine, prevenzione dai rischi e impieghi. RADIAZIONI IONIZZANTI Origine, prevenzione dai rischi e impieghi

RADIAZIONI IONIZZANTI: origine, prevenzione dai rischi e impieghi. RADIAZIONI IONIZZANTI Origine, prevenzione dai rischi e impieghi RADIAZIONI IONIZZANTI Origine, prevenzione dai rischi e impieghi RADIAZIONI IONIZZANTI e rischi connessi 2 La struttura dell atomo nucleo elettrone protone neutrone 3 Numero di protoni (e di elettroni)

Dettagli

http://www.accastampato.it

http://www.accastampato.it La rivista è disponibile on-line e come app per ipad e iphone, è navigabile sia da computer che da cellulare ed è scaricabile nei formati PDF ed epub. http://www.accastampato.it This magazine is also available

Dettagli

Lezione 22 Trigger. Trigger: seleziona gli eventi interessanti fra tutte le collisioni. Decide se l evento deve essere letto ed immagazzinato.

Lezione 22 Trigger. Trigger: seleziona gli eventi interessanti fra tutte le collisioni. Decide se l evento deve essere letto ed immagazzinato. : seleziona gli eventi interessanti fra tutte le collisioni. Decide se l evento deve essere letto ed immagazzinato. Sistema di acquisizione dati (DAQ): raccoglie i dati prodotti dall apparato e li immagazzina

Dettagli

L LHC: come e perche

L LHC: come e perche L LHC: come e perche Istituto Nazionale di Fisica Nucleare www.infn.it Fisica delle Particelle Elementari Punta a rispondere alle due domande: - Quali sono i costituenti fondamentali della materia? - Quali

Dettagli

L'avventura di LHC alla scoperta delle origini dell'universo.!

L'avventura di LHC alla scoperta delle origini dell'universo.! L'avventura di LHC alla scoperta delle origini dell'universo. Guido Tonelli CERN/INFN/Università di Pisa 1 Stiamo entrando in una nuova era della scienza di base. Il Large Hadron Collider (LHC), una delle

Dettagli

Realizzazione di un telescopio a raggi cosmici per lo studio delle prestazioni delle camere a deriva MDT per l esperimento ATLAS.

Realizzazione di un telescopio a raggi cosmici per lo studio delle prestazioni delle camere a deriva MDT per l esperimento ATLAS. Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di laurea in Fisica Anno Accademico 2002-2003 Tesi di Laurea Realizzazione di un telescopio a raggi cosmici

Dettagli

CERN: il contributo svizzero ad LHC. 1 Introduzione. Versione del 18 Ottobre 2008

CERN: il contributo svizzero ad LHC. 1 Introduzione. Versione del 18 Ottobre 2008 Versione del 18 Ottobre 2008 CERN: il contributo svizzero ad LHC. 1 Introduzione Il Large Hadron Collider (LHC), insieme ai suoi quattro rivelatori ALICE, ATLAS, CMS e LHCb, rappresenta il più grande e

Dettagli

Alcuni miei ricordi con Rinaldo, da Adone ad Atlas

Alcuni miei ricordi con Rinaldo, da Adone ad Atlas Alcuni miei ricordi con Rinaldo, da Adone ad Atlas Quando eravamo giovani Gli anni nella Commissione Scientifica Nazionale dell INFN La strada verso LHC Filippo Ceradini Dipartimento di Matematica e Fisica

Dettagli

Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni

Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni Guido Giuliani - Architettura Università di Pavia guido.giuliani@unipv.it Fotonica - Cos è? Scienza che utilizza radiazione elettromagnetica a frequenze ottiche

Dettagli

RADIAZIONI RADIAZIONI IONIZZANTI RADIAZIONI IONIZZANTI

RADIAZIONI RADIAZIONI IONIZZANTI RADIAZIONI IONIZZANTI RADIAZIONI Le radiazioni ionizzanti sono quelle onde elettromagnetiche in grado di produrre coppie di ioni al loro passaggio nella materia (raggi X, raggi gamma, raggi corpuscolari). Le radiazioni non

Dettagli

L UNIVERSO SVELATO. dai 6 ai 99 anni. Pordenone. dal 9 febbraio al 2 marzo 2014 UN VIAGGIO

L UNIVERSO SVELATO. dai 6 ai 99 anni. Pordenone. dal 9 febbraio al 2 marzo 2014 UN VIAGGIO dai 6 ai 99 anni UN VIAGGIO TRA LE SCOPERTE SCIENTIFICHE CHE HANNO CAMBIATO L UMANITÀ E LA SUA STORIA L UNIVERSO SVELATO Imparare Sperimentando è una mostra interattiva che propone un ampia collezione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Pagina 1 di 6 Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente liceale: I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita

Dettagli

Capitolo 9: Le Particelle Elementari II

Capitolo 9: Le Particelle Elementari II Capitolo 9: Le Particelle Elementari II Corso di Fisica Nucleare e Subnucleare I Professor Carlo Dionisi A.A. 2004-2005 1 Le Risonanze Adroniche ed il Modello a Quark 1) Le Risonanze Nucleari; 2) La Formazione

Dettagli

LEZIONE 2 ( Interazione delle particelle con la materia)

LEZIONE 2 ( Interazione delle particelle con la materia) LEZIONE 2 ( Interazione delle particelle con la materia) INTERAZIONE DELLE RADIAZIONI FOTONICHE La materia viene ionizzata prevalentemente ad opera degli elettroni secondari prodotti a seguito di una interazione

Dettagli

Accelerator-Based Neutron Capture Therapy presso i Laboratori Nazionali di Legnaro:

Accelerator-Based Neutron Capture Therapy presso i Laboratori Nazionali di Legnaro: ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE LABORATORI NAZIONALI DI LEGNARO INFN - LNL Accelerator-Based Neutron Capture Therapy presso i Laboratori Nazionali di Legnaro: previsione dei costi e dei tempi A.

Dettagli

Elettrostatica dei mezzi materiali

Elettrostatica dei mezzi materiali Elettrostatica dei mezzi materiali Nel caso dei conduttori si è visto che: Il campo elettrico farà muovere le cariche all interno del conduttore in modo tale che: Tutte le cariche sono sulla superficie

Dettagli

LEGATI DA UNA STRINGA

LEGATI DA UNA STRINGA ESAMI DI STATO A.S. 2010/2011 LUCA DI MASCOLO LEGATI DA UNA STRINGA DA NEWTON A WITTEN VERSO L UNIFICAZIONE 1 Albert Einstein passò gli ultimi venti anni della propria vita nella sua casa di Princeton,

Dettagli