Speciale Conto Consuntivo 2012 nr. 5 marzo 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Speciale Conto Consuntivo 2012 nr. 5 marzo 2013"

Transcript

1 Speciale Conto Consuntivo 2012 nr. 5 marzo 2013 DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO ISPETTORATO GENERALE PER L INFORMATIZZAZIONE DELLA CONTABILITA DI STATO UFFICIO X FORMAZIONE CONSUNTIVO DELLE ATTIVITA ANNO 2012

2 Prefazione della dott.ssa Maria Laura Prislei Ispettore Generale Capo dell Ispettorato Generale per l informatizzazione della Contabilità di Stato Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato. Mi è gradito presentare il consuntivo annuale delle attività di formazione realizzate nell anno 2012 dall IGICS Ufficio X - Formazione del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato. Questa pubblicazione ha lo scopo di mettere a fattor comune informazioni, dati e riflessioni sull attività di formazione specialistica erogata, fornendo anche dettagli sulle modalità di erogazione della stessa e sugli strumenti tecnologici utilizzati a corredo dei corsi. Ritengo che la funzione della formazione sia strategica all interno di qualsiasi struttura lavorativa. Con riferimento alla Ragioneria Generale, in particolare, per il ruolo fondamentale che la stessa svolge nelle sue numerose articolazioni centrali e territoriali e per la complessità dei diversi compiti istituzionali cui è preposta, non può prescindersi dal mantenere il livello della formazione specialistica alto e costantemente funzionale ai compiti che la struttura è chiamata ad assolvere. Con tale spirito di servizio l Ufficio ha operato nell anno e mi auguro, pertanto, che le esigenze siano state adeguatamente soddisfatte. Con l occasione, vorrei evidenziare il prezioso e determinante apporto del Comitato Scientifico per la Formazione RGS senza il quale non sarebbe stato possibile raggiungere gli stessi risultati in termini di gradimento dell utenza; ugualmente tengo a segnalare l altrettanto importante apporto del Gruppo revisione contributi area WIKI CAMPUS RGS, che assevera i contenuti di questo straordinario strumento informativo studiato per le Ragionerie Territoriali dello Stato. Riguardo a quest ultimo strumento, sottolineo come CAMPUS RGS sia diventato un apprezzato contenitore delle conoscenze del Dipartimento, messe a fattor comune sulla piattaforma, e del quale gli utenti RGS possono servirsi in qualsiasi momento in ufficio, ma anche al di fuori, con la connessione internet. Sempre in CAMPUS RGS è da rilevare l applicativo Riunioni Formative, che consente ai dirigenti di organizzare riunioni che abbiano carattere formativo in modalità molto semplice, permettendo di tracciare anche questa attività formativa nei dati curriculari del dipendente rappresentati nello stato matricolare. Fa piacere riscontrare il già ampio utilizzo di questo applicativo. 2 Rgs InFormazione n 5

3 L elevato numero di dipendenti formati nell anno 2012, sia in modalità tradizionale che attraverso la piattaforma di e-learning, nonché l adesione data dalle strutture del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato alle iniziative formative proposte, confortano circa l aderenza dell operatività dell Ufficio Formazione ai bisogni della struttura a livello centrale e territoriale, nell ottica di una crescita professionale delle persone adeguata alle funzioni altamente specialistiche svolte e portano a confermare l impegno dell Ufficio, e mio personale, nel costante miglioramento dei servizi offerti. Maria Laura Prislei Rgs InFormazione n 5 3

4 CONSUNTIVO FORMAZIONE ANNO Rgs InFormazione n 5

5 L Ufficio Formazione RGS ha realizzato nell anno 2012 numerosi interventi formativi diretti al personale del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, in attuazione del piano di fabbisogno formativo 2012, che ha posto, particolare attenzione ai contenuti dell Atto di indirizzo per le priorità politiche 2012, relativamente ai compiti istituzionali del Dipartimento da perseguire anche attraverso una erogazione della formazione mirata a favorire la specializzazione del personale. A tal fine, le diverse tipologie di formazione sono state indirizzate principalmente allo sviluppo ed all aggiornamento sotto l aspetto tecnico-operativo delle materie proposte. I corsi realizzati hanno registrato partecipazioni: tenendo presente che un dipendente può aver partecipato a più corsi, il personale effettivamente formato è stato in totale di unità, in servizio presso le strutture centrali e periferiche RGS, per le quali la formazione è stata erogata con le seguenti modalità: MODALITA EROGAZIONE CORSI REALIZZATI Aula tradizionale 103 Aula virtuale 44 Videoconferenze 8 WBT 76 Riunioni formative 10 Master Specialistici 11 Rgs InFormazione n 5 5

6 STRUTTURE RGS COINVOLTE NELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE ISPETTORATI GENERALI AREE TEMATICHE CORSI APPLICATIVI CORSO SULL'APPLICATIVO WFP PRELEX CORSO SULL'APPLICATIVO WFP PRELEX LIVELLO AVANZATO IL SISTEMA SCAI-SISTEMA CICLO ACQUISTI INTEGRATO - AGGIORNAMENTI CORSO SULL'APPLICATIVO SIOPE CORSO SULL'APPLICATIVO WFP PRELEX BASE CORSO SU "APPLICATIVO EASY FLOW" CORSO SULL'APPLICATIVO PER LA GESTIONE DEL PERSONALE - SIAP SPRING PROTOCOLLO MEF ATTIVITA' DI REVISIONE CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER REVISORI DEI CONTI (SINDACALE) PRESSO LE ASL CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER REVISORI DEI CONTI (SINDACALE) PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ED AZIENDE SPECIALI VIDEOCONFERENZA - GESTIONE DEI BENI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI IN PARTICOLARE IL RINNOVO DEGLI INVENTARI SEMINARIO BREVE - LA FUNZIONE DI CONTROLLO NELLE STRUTTURE SANITARIE NELL'OTTICA GENERALE DEL PROCESSO DI "SPENDING REVIEW" CORSO DI FORMAZIONE PER REVISORI PRESSO AMBITI SCOLASTICI TERRITORIALI COMPETENZE MANAGERIALI ASSOGGETTAMENTO DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AL SISTEMA DI TESORERIA UNICA AI SENSI DELL'ARTICOLO 7, COMMI 33 E 34, DEL DECRETO LEGGE 6 LUGLIO 2012, N. 95, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI, DALLA LEGGE 7 AGOSTO 2012, N CICLO DI ATTIVITÀ FORMATIVE PER NUOVI DIRIGENTI DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO. 6 Rgs InFormazione n 5

7 COMUNICAZIONE L ADDETTO STAMPA NELL ERA CROSSMEDIALE COMUNICAZIONE INTERPERSONALE CONTABILITA' DI STATO IL CONTROLLO DI REGOLARITA' AMMINISTATIVO-CONTABILE CONTABILITÀ FINANZIARA ED ECONOMICO-ANALITICA ED INTEGRAZIONE TRA I DUE SISTEMI CONFERENZE TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI NEI CONTRATTI PUBBLICI IL BILANCIO DELLO STATO - LEGGE CONTABILITÀ E FINANZA PUBBLICA PROCEDURE NEGOZIATE E PROCEDURA PER COTTIMO: I NUOVI LIMITI DI VALORE E LA PROCEDIMENTALIZZAZIONE DEGLI AFFIDAMENTI LA SPENDING REVIEW E LA VALUTAZIONE DELLE SPESE COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA. OFFICE AUTOMATION LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA ED IL CONTROLLO DI COMPETENZA DEGLI UFFICI CENTRALI DI BILANCIO ACCESS INTERMEDIO. ELEMENTI PER LA COSTRUZIONE DI REPORT FINANZIARI EXCEL INTERMEDIO.ELEMENTI PER LA COSTRUZIONE DI MODELLI FINANZIARI EXCEL AVANZATO.ELEMENTI BASE DELLA SINTESI VBA PER LA COSTRUZIONE DI MODELLI FINANZIARI MS WORD 2007 CORE LEVEL FORMAZIONE INFORMATICA PERSONALE AREA 1^ ACCESS AVANZATO. ELEMENTI BASE DELLA SINTESI VBA PER LA COSTRUZIONE DI REPORT FINANZIARI MS-OFFICE OUTLOOK MS-OFFICE - USO DI ACCESS - LIVELLO BASE MS-OFFICE - USO DI POWERPOINT - LIVELLO BASE ACCESS INTERMEDIO. ELEMENTI PER LA COSTRUZIONE DI REPORT FINANZIARI EXCEL INTERMEDIO.ELEMENTI PER LA COSTRUZIONE DI MODELLI FINANZIARI EXCEL AVANZATO.ELEMENTI BASE DELLA SINTESI VBA PER LA COSTRUZIONE DI MODELLI FINANZIARI MS WORD 2007 CORE LEVEL Rgs InFormazione n 5 7

8 FORMAZIONE INFORMATICA PERSONALE AREA 1^ ACCESS AVANZATO. ELEMENTI BASE DELLA SINTESI VBA PER LA COSTRUZIONE DI REPORT FINANZIARI MS-OFFICE - USO DI EXCEL - LIVELLO BASE MS-OFFICE - USO DI WORD DIRITTO DEL LAVORO LA CIRCOLARE ARAN N.4 SULLA PROCEDURA ELETTORALE LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA INTEGRATIVA DI ISTITUTO - SALA CONFERENZE RELAZIONI SINDACALI A LIVELLO DIPARTIMENTALE DIRITTO PARLAMENTARE LA VERIFICA DELLE RELAZIONI TECNICHE NEL PROCEDIMENTO LEGISLATIVO LE COMMISSIONI DI BILANCIO E LE PROCEDURE IN MATERIA FINANZIARIA E DI SPESA. DIRITTO PRIVATO EFFICACIA MANAGERIALE IL SISTEMA DEI CONTROLLI NELLE SOCIETA' E NEGLI ENTI PUBBLICI ANCHE ALLA LUCE DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO PRINCE 2 FOUNDATION COACHING E FORMAZIONE DI GRUPPO - DAL GRUPPO ALLA SQUADRA: TECNICHE DI TEAM BUILDING E TEAM SPIRIT COACHING E FORMAZIONE DI GRUPPO - COMUNICAZIONE EFFICACE E COMUNICAZIONE STRATEGICA SVILUPPO CAPACITA' MANAGERIALI: LA LEADERSHIP E IL COORDINAMENTO NUOVO CAD E MIGHLIORAMENTO DELLA PERFORMANCE GLI AGENTI DI CAMBIAMENTO FINANZA PUBBLICA ANALISI E MONITORAGGIO DELLA FINANZA PUBBLICA: GESTIONE DEL PATTO DI STABILITÀ INTERNO E CONTENIMENTO DELLA SPESA PUBBLICA PREVISIONE,ANALISI E CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI IN TERMINI DI SEC95 PREVISIONE,ANALISI E CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI IN TERMINI DI CASSA INFORMATICA FORMAZIONE REFERENTI INFORMATICI CENTRALI IL WEB 2.0 E LE NUOVE FRONTIERE DELLA SICUREZZA INFORMATICA DIPARTIMENTALE NUOVE TECNOLOGIE NEL DATAWAREHOUSING E NELLE BUSINESS INTELLIGENCE 8 Rgs InFormazione n 5

9 GENERALE SCRIVERE PER IL WEB : LE TECNICHE, LA COMUNICAZIONE EFFICACE E I PRODOTTI PER REALIZZARE E GESTIRE I SITI WEB - LIVELLO AVANZATO EDITOR DI TESTI RISORSE UMANE RELAZIONALE CORSO PER FUNZIONARI COMPETENZE RELAZIONALI, COOPERAZIONE LAVORATIVA E INTEGRAZIONE NEI CONTESTI LAVORATIVI PUBLIC SPEAKING LINGUE STRANIERE CONCETTUALE CORSI DI LINGUA INGLESE GESTIONE DI SITUAZIONI DI CRISI, EMERGENZA E STRESS PROBLEM SOLVING. SVILUPPO DELLE CAPACITA' COOPERATIVE E DECISIONALI GESTIONE DOCUMENTALE DIRITTO AMMINISTRATIVO LA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI: CRITERI, REGOLE E STRUMENTI LA NUOVA DISCIPLINA IN TEMA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO LA SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA Rgs InFormazione n 5 9

10 UFFICI CENTRALI DI BILANCIO AREE TEMATICHE CORSI APPLICATIVI CORSO SULL'APPLICATIVO WFP PRELEX LIVELLO AVANZATO CORSO SULL'APPLICATIVO PER LA GESTIONE DEL PERSONALE - SIAP SPRING PROTOCOLLO MEF ATTIVITA' DI REVISIONE ASSOGGETTAMENTO DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AL SISTEMA DI TESORERIA UNICA AI SENSI DELL'ARTICOLO 7, COMMI 33 E 34, DEL DECRETO LEGGE 6 LUGLIO 2012, N. 95, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI, DALLA LEGGE 7 AGOSTO 2012, N CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER REVISORI DEI CONTI (SINDACALE) PRESSO LE ASL CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER REVISORI DEI CONTI (SINDACALE) PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ED AZIENDE SPECIALI CORSO DI FORMAZIONE PER REVISORI PRESSO AMBITI SCOLASTICI TERRITORIALI COMPETENZE MANAGERIALI CONCETTUALE CONTABILITA' DI STATO SEMINARIO BREVE - LA FUNZIONE DI CONTROLLO NELLE STRUTTURE SANITARIE NELL'OTTICA GENERALE DEL PROCESSO DI "SPENDING REVIEW" VIDEOCONFERENZA - GESTIONE DEI BENI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI IN PARTICOLARE IL RINNOVO DEGLI INVENTARI 17 CICLO DI ATTIVITÀ FORMATIVE PER NUOVI DIRIGENTI DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO. PROBLEM SOLVING. SVILUPPO DELLE CAPACITA' COOPERATIVE E DECISIONALI CONFERENZE TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI NEI CONTRATTI PUBBLICI CONTABILITÀ FINANZIARA ED ECONOMICO-ANALITICA ED INTEGRAZIONE TRA I DUE SISTEMI IL CONTROLLO DI REGOLARITA' AMMINISTATIVO-CONTABILE IL CONTROLLO DI GESTIONE NELLA RGS PROCEDURE NEGOZIATE E PROCEDURA PER COTTIMO: I NUOVI LIMITI DI VALORE E LA PROCEDIMENTALIZZAZIONE DEGLI AFFIDAMENTI LA SPENDING REVIEW E LA VALUTAZIONE DELLE SPESE 10 Rgs InFormazione n 5

11 COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA. LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA ED IL CONTROLLO DI COMPETENZA DEGLI UFFICI CENTRALI DI BILANCIO CONTO ANNUALE DUEMILAUNDICI: CONTROLLI IN TEMA DI CONTRATTAZIONE DIRITTO DEL LAVORO LA CIRCOLARE ARAN N.4 SULLA PROCEDURA ELETTORALE LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA INTEGRATIVA DI ISTITUTO - SALA CONFERENZE RELAZIONI SINDACALI A LIVELLO DIPARTIMENTALE DIRITTO PARLAMENTARE DIRITTO PRIVATO EFFICACIA MANAGERIALE LE COMMISSIONI DI BILANCIO E LE PROCEDURE IN MATERIA FINANZIARIA E DI SPESA. IL SISTEMA DEI CONTROLLI NELLE SOCIETA' E NEGLI ENTI PUBBLICI ANCHE ALLA LUCE DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO COACHING E FORMAZIONE DI GRUPPO - COMUNICAZIONE EFFICACE E COMUNICAZIONE STRATEGICA COACHING E FORMAZIONE DI GRUPPO - DAL GRUPPO ALLA SQUADRA: TECNICHE DI TEAM BUILDING E TEAM SPIRIT PRINCE 2 FOUNDATION SVILUPPO CAPACITA' MANAGERIALI: LA LEADERSHIP E IL COORDINAMENTO NUOVO CAD E MIGLIORAMENTO DELLA PERFORMANCE GESTIONE DOCUMENTALE LA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI: CRITERI, REGOLE E STRUMENTI LA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI: CRITERI, REGOLE E STRUMENTI FINANZA PUBBLICA ANALISI E MONITORAGGIO DELLA FINANZA PUBBLICA: GESTIONE DEL PATTO DI STABILITÀ INTERNO E CONTENIMENTO DELLA SPESA PUBBLICA PREVISIONE,ANALISI E CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI IN TERMINI DI CASSA PREVISIONE,ANALISI E CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI IN TERMINI DI SEC95 INFORMATICA OFFICE AUTOMATION FORMAZIONE REFERENTI INFORMATICI CENTRALI ACCESS AVANZATO. ELEMENTI BASE DELLA SINTESI VBA PER LA COSTRUZIONE DI REPORT FINANZIARI ACCESS INTERMEDIO. ELEMENTI PER LA COSTRUZIONE DI REPORT FINANZIARI EXCEL INTERMEDIO.ELEMENTI PER LA COSTRUZIONE DI MODELLI FINANZIARI FORMAZIONE INFORMATICA PERSONALE AREA 1^ MS-OFFICE - USO DI ACCESS - LIVELLO BASE 11

12 MS-OFFICE - USO DI EXCEL - LIVELLO BASE MS-OFFICE - USO DI WORD RISORSE UMANE RELAZIONALE COMUNICAZIONE DIRITTO AMMINISTRATIVO CORSO PER FUNZIONARI COMPETENZE RELAZIONALI, COOPERAZIONE LAVORATIVA E INTEGRAZIONE NEI CONTESTI LAVORATIVI COMUNICAZIONE INTERPERSONALE LA NUOVA DISCIPLINA IN TEMA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO LA SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA 12 Rgs InFormazione n 5

13 RAGIONERIE TERRITORIALI DELLO STATO AREE TEMATICHE CORSI APPLICATIVI IL SISTEMA SCAI-SISTEMA CICLO ACQUISTI INTEGRATO - AGGIORNAMENTI CORSO AVANZATO SU LA GESTIONE DEGLI STIPENDI PARTE SECONDA CORSO AVANZATO SU PENSIONI PRIVILEGIATE TABELLARI E DI GUERRA. EMISSIONI ED APPLICAZIONI DEI PROVVEDIMENTI DI VARIAZIONE PARTE SECONDA IL SISTEMA SCAI-SISTEMA CICLO ACQUISTI INTEGRATO PROTOCOLLO RGS - APPROFONDIMENTI VIDEOCONFERENZAS PROTOCOLLO RGS - APPROFONDIMENTI COMPETENZE MANAGERIALI CONTABILITA' DI STATO 17 CICLO DI ATTIVITÀ FORMATIVE PER NUOVI DIRIGENTI DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO. IL CONTROLLO DI REGOLARITA' AMMINISTATIVO-CONTABILE CORSO AVANZATO SU LA GESTIONE DEGLI STIPENDI PARTE PRIMA REPORT PER IL CONTROLLO DI GESTIONE DUEMILAUNDICI VIDEOCONFERENZA - GESTIONE E CONTROLLO DELLE ENTRATE ERARIALI LA SPENDING REVIEW E LA VALUTAZIONE DELLE SPESE COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA. CONTO ANNUALE DUEMILAUNDICI: CONTROLLI IN TEMA DI CONTRATTAZIONE DIRITTO AMMINISTRATIVO CORSO AVANZATO LA GESTIONE DEI DEPOSITI DEFINITIVI, PROVVISORI E IL RIMBORSO DI SOMME ERRONEAMENTE O INDEBITAMENTE VERSATE ALL ERARIO. SVILUPPO DI ALCUNI CASI PARTICOLARI. CORSO AVANZATO SU PENSIONI PRIVILEGIATE TABELLARI E DI GUERRA. EMISSIONI ED APPLICAZIONI DEI PROVVEDIMENTI DI VARIAZIONE PARTE PRIMA CORSO AVANZATO SUL CONTENZIOSO PERIFERICO GESTITO DALLE RTS LA NUOVA DISCIPLINA IN TEMA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - RTS DIRITTO TRIBUTARIO FEDERALISMO FISCALE SUA ATTUAZIONE Rgs InFormazione n 5 13

14 EFFICACIA MANAGERIALE LA NUOVA DISCIPLINA IN TEMA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO ETICA, CODICI DI COMPORTAMENTO E PROCEDIMENTI DISCIPLINARI NEL PUBBLICO IMPIEGO DOPO LA RIFORMA BRUNETTA IL DIRIGENTE PUBBLICO E LA GESTIONE DEL PERSONALE GLI STRUMENTI GIURIDICI E MANAGERIALI PRINCE 2 FOUNDATION GLI AGENTI DI CAMBIO DIRITTO DEL LAVORO LA CIRCOLARE ARAN N.4 SULLA PROCEDURA ELETTORALE LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA INTEGRATIVA DI ISTITUTO - SALA CONFERENZE DIRITTO PRIVATO EFFICACIA MANAGERIALE IL SISTEMA DEI CONTROLLI NELLE SOCIETA' E NEGLI ENTI PUBBLICI ANCHE ALLA LUCE DELLA RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO GESTIONE DOCUMENTALE GESTIONE DOCUMENTALE LA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI: CRITERI, REGOLE E STRUMENTI GIURIDICA OFFICE AUTOMATION REDAZIONE ED INTERPRETAZIONE DEI TESTI NORMATIVI E VERIFICA DELLE RELAZIONI TECNICHE DI ACCOMPAGNO FORMAZIONE INFORMATICA A DISTANZA. MS-OFFICE - USO DI EXCEL - LIVELLO BASE MS-OFFICE - USO DI WORD 14 Rgs InFormazione n 5

15 MASTER L Ufficio Formazione RGS, in collaborazione con il IV Dipartimento, la SSEF ed alcune Università, ha veicolato un certo numero di dipendenti, segnalati dalle strutture interessate, ai seguenti master specialistici di interesse per il Dipartimento: Master su: La disciplina del lavoro pubblico sindacale e della sicurezza sociale Master sui: Contratti pubblici in materia di lavori, beni e servizi Master in: Finanza pubblica Master di II livello in Economia e Diritto della Regolamentazione Master in: Econometria Applicata Master su: Bilancio Pubblico e Spending Review Corso di Alta formazione in: Sistemi contabili e bilanci degli Enti Pubblici Master in: Management delle Amministrazioni Pubbliche La partecipazione ai master avviene su segnalazione da parte delle strutture RGS interessate, che valutano l esigenza di destinare il proprio personale ad una attività formativa altamente specialistica dettata dalla stretta correlazione dei compiti istituzionali svolti dai candidati, con gli argomenti del master. Successivamente, l Ufficio Formazione RGS provvede a stilare una graduatoria dei candidati, in base ai criteri dell area di appartenenza, dell anzianità nella qualifica e della maggiore età anagrafica. Rgs InFormazione n 5 15

16 PERSONALE DELLE STRUTTURE RGS CHE HA PARTECIPATO ALLE ATTIVITA FORMATIVE AREE TEMATICHE Ispettorati e Uffici RGS DIRIGENTI AREA 3 AREA 2 AREA 1 APPLICATIVI ATTIVITA' DI REVISIONE COMPETENZE MANAGERIALI 3 COMUNICAZIONE 3 1 CONCETTUALE 12 7 CONTABILITA' DI STATO COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA. 2 DIRITTO AMMINISTRATIVO DIRITTO DEL LAVORO DIRITTO PARLAMENTARE DIRITTO PRIVATO 2 1 EFFICACIA MANAGERIALE FINANZA PUBBLICA GENERALE 13 5 GESTIONE DOCUMENTALE 1 4 INFORMATICA LINGUE STRANIERE 7 17 OFFICE AUTOMATION RELAZIONALE 3 2 RISORSE UMANE 23 TOTALE FORMATI Rgs InFormazione n 5

17 AREE TEMATICHE UFFICI CENTRALI DI BILANCO DIRIGENTI AREA 3 AREA 2 AREA 1 APPLICATIVI 3 13 ATTIVITA' DI REVISIONE COMPETENZE MANAGERIALI 9 COMUNICAZIONE 2 8 CONCETTUALE 10 4 CONTABILITA' DI STATO COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA DIRITTO AMMINISTRATIVO DIRITTO DEL LAVORO DIRITTO PARLAMENTARE 1 DIRITTO PRIVATO EFFICACIA MANAGERIALE FINANZA PUBBLICA GESTIONE DOCUMENTALE 2 9 INFORMATICA 5 19 OFFICE AUTOMATION RELAZIONALE 5 8 RISORSE UMANE 5 TOTALE FORMATI Rgs InFormazione n 5 17

18 Ragionerie Territoriali dello Stato AREE TEMATICHE DIRIGENTI AREA 3 AREA 2 AREA 1 APPLICATIVI ATTIVITA' DI REVISIONE COMPETENZE MANAGERIALI 9 CONTABILITA' DI STATO COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA DIRITTO AMMINISTRATIVO DIRITTO DEL LAVORO DIRITTO INTERNAZIONALE 1 DIRITTO INTERNAZIONALE E CMUNINATARIO 1 DIRITTO PRIVATO 1 DIRITTO TRIBUTARIO 3 EFFICACIA MANAGERIALE 4 1 GESTIONE DOCUMENTALE GIURIDICA OFFICE AUTOMATION 6 TOTALE FORMATI AREE TEMATICHE Personale del IV Dipartimento DIRIGENTI AREA 3 AREA 2 AREA 1 ATTIVITA' DI REVISIONE RISORSE UMANE TOTALE FORMATI Rgs InFormazione n 5

19 FORMAZIONE PER NEODIRIGENTI RGS PRESSO LA SSPA Nell ambito della formazione diretta ai dirigenti si collocano i cicli formativi per neo-dirigenti, previsti dal D. Lgs. 165/2001 art. 28 comma 6 - organizzati dalla SSPA sede di Roma. L Ufficio Formazione svolge un attività di supporto all organizzazione, coordinata dalla SSPA, individuando i dirigenti da avviare all attività formativa e mantenendo con loro e con le strutture di appartenenza costanti rapporti per il soddisfacimento di eventuali necessità di ordine didattico-organizzativo. I cicli formativi attivati nel corso dell anno sono stati: 17 Ciclo formativo (durata ore 272) (16 gennaio - 24 aprile 2012 con esame finale il 4 giugno 2012) Nr. partecipanti: Ciclo formativo (durata ore 60 ) (avviato l 11 giugno e sospeso il 22 giugno 2012 per esigenze di servizio dei dirigenti della PCM) Nr. partecipanti: 2 20 Ciclo formativo (durata ore 324) iniziato il 14 gennaio Nr. Partecipanti: 6 Rgs InFormazione n 5 19

20 FORMAZIONE PER IL PERSONALE DISABILE Continuando nella strada intrapresa con successo negli anni passati, nel 2012 l Ufficio Formazione ha dedicato alcuni specifici percorsi formativi al personale con disabilità visiva e dell udito, per potenziare le abilità informatiche ed offrire un aggiornamento di base su alcuni argomenti di carattere amministrativo e istituzionale propri del Dipartimento RGS. Corsi per il personale non udente Sono state registrate sei lezioni, con l ausilio di una interprete esperta nella lingua dei segni L.I.S., rese fruibili on-line sulla piattaforma CAMPURGS sui seguenti argomenti: lo status giuridico dell impiegato lo status economico dell impiegato/busta paga procedimenti disciplinari la nuova organizzazione del MEF il rapporto di pubblico impiego la normativa sulle pensioni LE LEZIONI POSSONO ESSERE FRUITE ANCHE DAL PERSONALE DISABILE DELLA VISTA Corsi per il personale non vedente e ipovedenti La formazione è stata realizzata in due distinte modalità: 10 corsi individuali di formazione informatica svolti in presenza direttamente presso le sedi RTS dei dipendenti: Modena, Caserta, Brescia, Genova, Cosenza, Firenze, Treviso, Macerata. 4 corsi individuali di formazione informatica a distanza attraverso il sistema Skype per i dipendenti in servizio presso le RTS di Brescia, Modena, Firenze, Genova. 20 Rgs InFormazione n 5

21 Questa nuova metodologia di erogazione ha permesso di offrire un corso di qualità assolutamente pari a quelli svolti secondo le classiche modalità di erogazione, con un notevole abbattimento dei costi. PROGETTO FORMATIVO PER IL PERSONALE RTS SUGLI STRUMENTI DI OFFICE AUTOMATION Allo scopo di uniformare la conoscenza di base del personale delle Ragionerie Territoriali dello Stato sugli strumenti di Office Automation, l Ufficio Formazione RGS, in collaborazione con l Ufficio IX-IGICS, ha elaborato il progetto Formazione del personale delle Ragionerie Territoriali dello Stato su programmi e applicativi per la produttività individuale del lavoro d ufficio (Office Automation). Il progetto prevede l erogazione di un corso di 16 ore, articolato in sessioni di due ore, inizialmente su MS WORD 2007, da tenersi presso le RTS a cura dei Referenti Informatici Territoriali di ciascuna sede, in qualità di esercitatori/docenti, seguendo i contenuti di un kit formativo appositamente predisposto dai Referenti di Area Territoriale. La partecipazione ai corsi è indirizzata prioritariamente al personale riconosciuto con il maggiore gap formativo sulla materia, ovvero, a coloro che non abbiano conseguito la certificazione ECDL o altri corsi di addestramento al pacchetto Office; al termine del corso si procederà ad una verifica finale valutata da una Commissione esaminatrice ed, in caso di esito positivo, al rilascio di un attestato; il progetto proseguirà con l addestramento su altri applicativi concernenti il pacchetto Office. E stata stipulata una Convenzione con l Agenzia per l Italia digitale (AID), che assevererà il percorso formativo. Rgs InFormazione n 5 21

22 Le sedi periferiche coinvolte nella fase pilota che ha preso avvio a dicembre 2012 sono state: RTS TORINO (n. 1 sessione, n. 10 discenti e n. 2 formatori); RTS TRENTO (n. 2 sessioni, n. 20 discenti e n.2 formatori); RTS BARI/BAT (n. 2 sessioni, n. 26 discenti e n.2 formatori); RTS NAPOLI (n. 2 sessioni, n. 30 discenti e n.2 formatori); RTS REGGIO CALABRIA/VV (n. 4 sessioni, n. 29 discenti e n.4 formatori). STAGE L Ufficio Formazione RGS ha curato la predisposizione di convenzioni con le Università italiane interessate a favorire gli stage di tirocinanti, sia di laureandi che di laureati anche muniti di master, presso le strutture del Dipartimento e ha supportato gli uffici territoriali nella stipula di Convenzioni con Università ubicate a livello Regionale. Nel corso del 2012 si è inoltre provveduto, in collaborazione con la SSEF, all organizzazione di un periodo di stage di 4 settimane (9 gennaio - 3 febbraio 2012) presso il Dipartimento RGS per n. 11 dirigenti interessati dalla procedura concorsuale di cui alla L. n. 311/ Rgs InFormazione n 5

23 MONITORAGGIO DELLA FORMAZIONE TIPOLOGIA STRUTTURE COINVOLTE NELL'ATTIVITA' FORMATIVA ANNO 2012 RISORSE UMANE OFFICE AUTOMATION INFORMATICA GESTIONE DOCUMENTALE FINANZA PUBBLICA DIRITTO PRIVATO DIRITTO DEL LAVORO I.G. E UFFICI RGS UCB RTS ALTRO COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA. CONCETTUALE COMPETENZE MANAGERIALI APPLICATIVI Rgs InFormazione n 5 23

24 TIPOLOGIA PERSONALE COINVOLTO NELL'ATTIVITA' FORMATIVA ANNO 2012 RISORSE UMANE OFFICE AUTOMATION INFORMATICA GESTIONE DOCUMENTALE FINANZA PUBBLICA DIRITTO PRIVATO DIRITTO DEL LAVORO DIRIGENTI AREA 3 AREA 2 AREA 1 COSTO DEL LAVORO NELLE PP.AA. CONCETTUALE COMPETENZE MANAGERIALI APPLICATIVI Rgs InFormazione n 5

25 CUSTOMER SATISFACTION CORSI IN AULA TRADIZIONALE RIEPILOGO QUESTIONARI AULA TRADIZIONALE ANNO 2012 NUMERO CORSI MONITORATI 43 QUESTIONARI SOMMINISTRATI 1012 QUESTIONARI COMPILATI 776 QUESTIONARI NON COMPILATI 236 PERCENTUALE DI RISPOSTA AULA TRADIZIONALE 23% 77% QUESTIONARI COMPILATI QUESTIONARI NON COMPILATI ORGANIZZAZIONE AULA TRADIZIONALE Ritiene soddisfacente l'organizzazione complessiva dell'intervento formativo? Si ritiene soddisfatto in merito alla disponibilità del personale dell'ufficio formazione a relazionarsi con gli utenti e, all'occorrenza, adoperarsi per risolvere E riuscito a conciliare agevolmente la partecipazione all attività formativa con i suoi impegni di lavoro? Rispetto agli obiettivi del corso, i contenuti sono stati coerenti? SI ABB POCO NO NON RISP. Ritiene adeguata la durata complissiva del corso rispetto ai contenuti trattati? 0% 50% 100% Rgs InFormazione n 5 25

26 DIDATTICA AULA TRADIZIONALE Nello svolgimento del suo lavoro ha avuto modo di utilizzare le conoscenze acquisite durante l attività formativa Ritiene che gli argomenti trattati nel corso siano un utile arricchimento professionale? Ritiene che gli argomenti trattati nel corso siano un utile arricchimento personale? SI ABB POCO NO NON RISP. 0% 20% 40% 60% 80% 100% RIEPILOGO VALUTAZIONE DOCENZA AULA TRADIZIONALE Capacità di suscitare interesse Aderenza dei contenuti al programma del corso Chiarezza espositiva SI ABB POCO NO NON RISP. 0% 20% 40% 60% 80% 100% 26 Rgs InFormazione n 5

27 CORSI IN AULA VIRTUALE RIEPILOGO QUESTIONARI AULA VIRTUALE ANNO 2012 NUMERO CORSI MONITORATI 10 QUESTIONARI SOMMINISTRATI 1054 QUESTIONARI COMPILATI 758 QUESTIONARI NON COMPILATI 296 PERCENTUALE DI RISPOSTA AULA VIRTUALE 28% 72% QUESTIONARI COMPILATI QUESTIONARI NON COMPILATI ORGANIZZAZIONE AULA VIRTUALE 5. Ritiene soddisfacente l'organizzazione complessiva dell'intervento formativo? 4. Si ritiene soddisfatto in merito alla disponibilità del personale dell'ufficio formazione a relazionarsi con gli utenti e, 3. Valuta positivamente il servizio di assistenza? 2. Si ritiene soddisfatto dalla qualità delle immagini e dell audio? SI ABB POCO NO NON RISP. 1.Ritiene adeguata la durata complissiva del corso rispetto ai contenuti trattati? 0% 50% 100% Rgs InFormazione n 5 27

28 DIDATTICA AULA VIRTUALE 7.Ritiene che gli argomenti trattati nel corso siano un utile arricchimento professionale? 6.Ritiene che gli argomenti trattati nel corso siano un utile arricchimento personale? SI ABB POCO NO NON RISP. 0% 20% 40% 60% 80% 100% RIEPILOGO VALUTAZIONE DOCENZA AULA VIRTUALE Ritiene adeguata la capacità comunicativa dei docenti? Si considera soddisfatto della qualità della docenza in termini di padronanza degli argomenti? SI ABB POCO NO NON RISP. 0% 20% 40% 60% 80% 100% 28 Rgs InFormazione n 5

29 LA NOSTRA CAMBUSA CAMPUS RGS Rgs InFormazione n 5 29

30 REPORT DELLE ATTIVITA SVOLTE ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA CAMPUS RGS Totale Accessi Portale Campus RGS Aula Virtuale (ore di formazione erogate) Aula Virtuale (partecipazioni) Videoconferenze e aule virtuali registrate (nr. visualizzazione registrazioni) WIKI (nr. accessi) WBT (nr. accessi ai WBT pubblicati) 479 Notiziario RGS InFormazione (nr. accessi) Materiali didattici (nr. visualizzazioni documenti) Riunioni formative (nr. riunioni inserite) 10 Area comune "Videoconferenze e aule virtuali registrate" e "Materiali didattici" (nr. accessi) Rgs InFormazione n 5

31 GOVERNO DEL PROCESSO DI RILEVAZIONE DELLE COMPETENZE DEI DIPENDENTI RGS Dal 2004 l Ufficio Formazione si avvale per la programmazione e gestione degli interventi formativi rilevazione informatizzata dell analisi delle competenze, la cui procedura di è gestita da un apposito modulo denominato Gap Analisys, che si trova all interno della piattaforma Campus Rgs. La procedura consente di individuare per ciascun dipendente, i gap formativi da colmare e di allargare la ricerca a Uffici e Strutture di appartenenza. Nell anno 2012 la piattaforma Campus Rgs ha subito un implementazione che ha reso necessario un particolare impegno da parte dell Ufficio Formazione per l individuazione delle modifiche da apportare e la successiva verifica della funzionalità del sistema. E in corso la nuova rilevazione delle competenze del Dipartimento RGS resa necessaria dal processo di riorganizzazione che ha interessato il MEF nel periodo successivo all ultima rilevazione avvenuta nel Tale processo ha comportato modifiche alla struttura ed alle competenze degli Uffici del Dipartimento che, in alcuni casi, hanno visto mutati i propri obiettivi operativi e/o strategici. L esatta individuazione delle competenze attese dagli Uffici e di quelle possedute dal personale rende possibile definire l eventuale scostamento, meglio indicato come gap formativo, e pianificare interventi formativi mirati in grado di colmarlo. Secondo il piano di lavoro entro il 10 aprile l Ufficio disporrà di liste nominative del personale da avviare ai corsi, aggiornate secondo i nuovi gap formativi. Rgs InFormazione n 5 31

32 IL COMITATO SCIENTIFICO PER LA FORMAZIONE RGS Il Comitato ha il compito di supportare l Ufficio Formazione RGS nell analisi, la definizione e la valutazione delle strategie sulla formazione destinata al personale del Dipartimento, ed altresì, nell analisi dei cataloghi e dei testi di cui deve approvvigionarsi la Biblioteca RGS, nella scelta di pubblicazioni e lavori di particolare interesse per l attività di competenza del Dipartimento. Di seguito la sua attuale composizione: NOMINATIVO QUALIFICA UFFICIO Presidente Maria Laura PRISLEI Isp. Gen. Capo IGICS Componente Antonino LAGANA Dir. II fascia IGICS Componente Nunzia VECCHIONE Dir. II fascia IGAE Supplente Speranzina DE MATTEO Dir. II fascia IGAE Componente Daniela COLLESI Dir. II fascia IGB Supplente Francesco TULIMIERI Pos.Ec.3F4 IGB Componente Anna Maria USTINO Dir. II fascia IGEPA Supplente Alessandra RENZETTI Pos. Ec. 3F4 IGEPA Componente Roberto NICOLO Dir. II fascia IGESPES Supplente Silvia SPERANZA Pos. Ec. 3F3 IGESPES Componente Fabrizio CORBO Dir. II fascia IGF Supplente Marcello BESSONE Dir. II fascia IGF Componente Natale MONSURRO Dir. II fascia IGF Supplente Annamaria TRIPPA Pos.Ec.3F3 IGF Componente Pietro VOCI Dir. II fascia IGF Servizi Ispettivi Supplente Doriana ROSSINI Dir. II fascia IGF Servizi Ispettivi Componente Piera MARZO Dir. II fascia IGF Supplente Anna Carmela FERRANTE Pos. Ec. 3F6 IGF Componente Riccardo SISTI Dir. II fascia IGOP 32 Rgs InFormazione n 5

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 Direzione Generale per il Terzo Settore e le Formazioni Sociali RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 A seguito della soppressione dell Agenzia per il Terzo Settore (ex Agenzia per le Onlus), le relative

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

ACCORDO DI PARTENARIATO 2014 2020 ITALIA

ACCORDO DI PARTENARIATO 2014 2020 ITALIA ITALIA ALLEGATO III ELEMENTI SALIENTI DELLA PROPOSTA DI SI.GE.CO 2014 2020 SOMMARIO 1. Principi generali dei sistemi di gestione e controllo (FESR, FSE, FEAMP)... 3 1.1 Autorità di gestione... 3 1.1.1

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PREMESSE In considerazione del cospicuo numero di assunzioni di personale tecnicoamministrativo, recentemente inquadrato nelle diverse strutture di Ateneo, a far data dal 1 gennaio 2007, l Amministrazione

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE 1 INDICE Introduzione pag. 5 Domanda (1) Cos è il sistema regionale di accreditamento? pag. 5 Domanda (2) Cosa deve fare un Ente di formazione per

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309 18120 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 104 del 16-06-2010 vista la dichiarazione posta in calce al presente provvedimento da parte dei Dirigenti responsabili per competenza in materia che

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

I RAPPORTI TRA DIRIGENTE SCOLASTICO E DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED

I RAPPORTI TRA DIRIGENTE SCOLASTICO E DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED I RAPPORTI TRA DIRIGENTE SCOLASTICO E DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI: QUALE CONVIVENZA PER LA MIGLIORE FUNZIONALITÀ DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA 1 A cura di Maria Michela Settineri IL

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

Il Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione giunge quest anno alla sua quindicesima edizione.

Il Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione giunge quest anno alla sua quindicesima edizione. SEZIONE INTRODUTTIVA INTRODUZIONE Il Rapporto annuale sulla formazione nella pubblica amministrazione giunge quest anno alla sua quindicesima edizione. Coordinato congiuntamente dal Dipartimento della

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli