CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO"

Transcript

1 CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO

2 SCHEMATIZZAZIONE RICHIESTA DI OFFERTA Effetto contratto : ore 24,00 del Durata : anni 3 (tre) con decorrenza dalle ore 24:00 del e scadenza alle ore 24:00 del con possibilità di proroga alla scadenza, solamente dietro motivata richiesta scritta del contraente. Rateazione del premio : 30/09/ /12/ /12/ /12/ /09/2014. Capitali Assicurati Garanzie richieste : ,00 (ventimila) a Primo Rischio Assoluto : Incendio Furto Eventi Sociopolitici Eventi Atmosferici Kasko Cristalli 1.000,00 Assistenza come descritto nelle condizioni generali di assicurazione della Compagnia. Elemento Variabile : Kilometri annui a preventivo Opzioni di offerta : E data facoltà di quotare entrambe o una sola delle seguenti opzioni: a) indicazione del premio annuo lordo senza l applicazione di alcuna franchigia e/o scoperto. b) indicazione del premio annuo lordo con l applicazione di scoperto/franchigia previsti dalla tariffa della Compagnia offerente.

3 I seguenti vocaboli, usati in polizza, significano: DEFINIZIONI «Accessori aggiuntivi non di serie»: equipaggiamenti non di serie, compresi gli accessori fonoaudiovisivi, montati dalla casa costruttrice o da altre ditte specializzate, contestualmente o successivamente all acquisto, a richiesta e a pagamento del cliente; «Accessori di serie»: equipaggiamenti normalmente montati sul veicolo dalla casa costruttrice compresi gli accessori fonoaudiovisivi, e inclusi nel prezzo base del listino; «Accessori fonoaudiovisivi»: radio, radiotelefoni, lettori compact disk, lettori dvd, navigatori satellitari, mangianastri, registratori, televisori ed altre apparecchiature del genere stabilmente fissate al veicolo, comprese le autoradio estraibili montate con sistema di blocco, elettrico o elettromagnetico o meccanico; «Assicurato»: la persona fisica o giuridica la cui responsabilità civile è coperta con il contratto, o la persona fisica o giuridica il cui interesse è protetto dall assicurazione per le altre garanzie, se rese operanti; «Assicurazione»: il contratto di assicurazione come definito dall art c.c. e/o la garanzia data con il contratto; «Contraente»: la persona fisica o giuridica che stipula il contratto di assicurazione; «Ebbrezza»: uno stato di ubriachezza in conseguenza dell uso di bevande alcoliche; «Furto»: è il reato, previsto dall art. 624 del codice penale, commesso da chiunque si impossessi della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne profitto per sé o per altri; «Compagnia»: la Compagnia Assicuratrice; «Incendio»: è la combustione del veicolo o di sue parti che può autoestendersi e propagarsi. Non sono considerati da incendio i danni causati da fenomeni elettrici senza sviluppo di fiamma; «Indennizzo»: la somma dovuta dalla Compagnia all Assicurato e/o Beneficiario in caso di sinistro; «Polizza»: il documento che prova l assicurazione; «Premio»: la somma dovuta dal Contraente alla Compagnia; «Primo rischio assoluto»: la forma di garanzia prestata per ogni sinistro fino alla concorrenza del valore assicurato e non soggetto alla regola proporzionale (art c.c.); «Rapina»: è il reato, previsto all art. 628 del codice penale, commesso da chiunque si impossessi, mediante violenza o minaccia alla persona, della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto; «Rischio»: la probabilità che si verifichi il sinistro; «Scoppio»: repentino dirompersi o cedere del serbatoio o dell impianto di alimentazione del veicolo; «Sinistro»: evento causa del danno; «Valore Commerciale»: il valore del veicolo assicurato desumibile da riviste specializzate o dai rivenditori autorizzati o in mancanza il valore di mercato;

4 1. NORME CONTRATTUALI COMUNI 1.1. PROVA DEL CONTRATTO La polizza e le sue eventuali modifiche devono essere provate per iscritto. 1.2 PAGAMENTO DEL PREMIO - DURATA DEL CONTRATTO Le garanzie prestate con il presente contratto hanno effetto dalle ore del giorno indicato in polizza. La Compagnia avrà diritto al pagamento della prima rata di premio entro i 60 giorni successivi alla data di consegna dei relativi documenti. Per le rate di premio successive alla prima e per ogni eventuale appendice a titolo oneroso, la Compagnia avrà diritto al pagamento entro i 60 giorni successivi alla data di effetto dei relativi documenti. Se il Contraente non paga i premi o le rate di premio nel termine previsto dal precedente 1 comma, l Assicurazione resta sospesa dalle ore del 60 giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze ed il diritto della Compagnia al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell art C.C.. I premi o le rate di premio devono essere pagati, anche tramite il Broker, all Agenzia alla quale è stata assegnata la polizza, oppure alla Società entro 60 giorni dalla data di decorrenza del contratto o dalle successive scadenze. La durata del presente contratto è fissata in anni tre, con effetto dalle ore 24,00 del 30/09/2011 e scadenza alle ore 24,00 del 30/09/2014, escluso il tacito rinnovo e con possibilità di recesso annuale da parte del contraente con preavviso di giorni DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE Il premio è calcolato con riferimento ai fattori di rischio dichiarati dal Contraente. Nel caso di dichiarazioni inesatte e reticenze relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, rese dal Contraente al momento della stipulazione, o di mancata comunicazione di ogni successivo mutamento che aggravi il rischio, si applicheranno rispettivamente gli artt. 1892/1893/1894 e 1898 del c.c. 1.4 ESTENSIONE TERRITORIALE L assicurazione vale per il territorio della Repubblica Italiana, della Città del Vaticano, della Repubblica di S. Marino e degli Stati dell Unione Europea, nonché per il territorio della Norvegia, dell Islanda, della Repubblica Ceca, della Repubblica Slovacca, dell Ungheria, del Principato di Monaco, della Slovenia, della Svizzera, del Liechtenstein, della Croazia e della Repubblica di Cipro. L assicurazione vale altresì per gli altri Stati facenti parte del sistema della Carta Verde, le cui sigle internazionali, indicate sulla Carta Verde, da chiunque rilasciata, non siano barrate ad esclusione sempre e comunque di Marocco e Albania. 1.5 SOSTITUZIONE DEL CONTRATTO In tutti i casi in cui il contratto venga sostituito, si procederà all eventuale conguaglio rispetto al premio pagato e non goduto sul contratto sostituito TACITA PROROGA DELLA POLIZZA La presente polizza non è soggetta a tacita proroga. 1.7 RECESSO IN CASO DI SINISTRO Dopo ogni sinistro e fino al 60 giorno dal pagamento o rifiuto dell indennizzo, la Compagnia e il Contraente possono recedere dall assicurazione con preavviso di 60 giorni. La Compagnia, entro 15 giorni dalla data di efficacia del recesso, corrisponderà al Contraente la parte di premio relativa al periodo di rischio non corso al netto della relativa imposta.

5 1.8 FORO COMPETENTE Per le controversie relative al contratto il foro competente è quello del luogo di residenza o domicilio elettivo del Contraente o dell Assicurato. 1.9 IMPOSTE E TASSE Le imposte, le tasse e tutti gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, relativi al premio, al contratto ed agli atti da esso dipendenti, sono a carico del Contraente anche se il pagamento sia stato anticipato dalla Compagnia RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Il contratto è regolato dalla legge Italiana. Per quanto non espressamente regolato dal presente contratto valgono le norme legislative e regolamentari vigenti PROVA E' a carico di chi domanda l'indennizzo di provare che sussistono tutti gli elementi che valgono a costituire il suo diritto ai termini di polizza POLIZZA AMMINISTRATA A REGOLAZIONE PREMIO Il premio è convenuto sulla base di elementi variabili, viene anticipato in via provvisoria come risulta nel conteggio indicato in polizza - che deve intendersi come premio minimo annuo - ed è regolato alla fine di ciascun periodo assicurativo annuo, o della minor durata del contratto, secondo le variazioni intervenute durante lo stesso periodo, negli elementi presi come base per il conteggio del premio, fermo il premio minimo stabilito. A tale scopo: a) Comunicazione dei dati e pagamento della differenza di premio Entro 90 giorni dalla fine di ogni periodo annuo di assicurazione o della minore durata del contratto, il Contraente deve fornire per iscritto alla Compagnia, in relazione a quanto previsto dal contratto: gli elementi variabili previsti in polizza. Le differenze attive risultanti dalla regolazione devono essere pagate entro 30 giorni dalla comunicazione effettuata dalla Compagnia. Se il Contraente non effettua nei termini prescritti la comunicazione dei dati anzidetti, la Società deve fissargli, mediante un atto formale di messa in mora, un ulteriore termine non inferiore a 30 giorni dandone comunicazione scritta. b) Inosservanza dell obbligo di comunicazione dei dati Nel caso in cui il Contraente, nei termini prescritti, non abbia effettuato: la comunicazione dei dati, ovvero il pagamento della differenza attiva dovuta il premio, anticipato in via provvisoria per le rate successive, viene considerato in conto o a garanzia di quello relativo al periodo assicurativo per il quale non ha avuto luogo la comunicazione dei dati o il pagamento della differenza attiva. In tale eventualità la garanzia resta sospesa dalla scadenza dei termini di cui al precedente comma a) e riprende vigore alle ore 24 del giorno in cui l Assicurato/Contraente abbia adempiuto i suoi obblighi, salvo il diritto per la Compagnia di agire giudizialmente o di dichiarare la risoluzione del contratto con lettera raccomandata. Per i contratti cessati per qualsiasi motivo: nel caso in cui il Contraente non adempia gli obblighi relativi alla regolazione del premio, la Compagnia non sarà obbligata per i sinistri accaduti nel periodo al quale si riferisce la mancata regolazione. Resta fermo per la Compagnia stessa il diritto di agire giudizialmente. c) Rivalutazione del premio anticipato in via provvisoria. Se all atto della regolazione annuale il consuntivo degli elementi variabili di rischio supera il doppio di quanto preso come base per la determinazione del premio dovuto in via anticipata, quest ultimo viene rettificato, a partire dalla prima scadenza annua successiva alla comunicazione, sulla base di

6 una rivalutazione del preventivo degli elementi variabili, comunque non inferiore al 75% dell ultimo consuntivo. d) Verifiche e controlli La Compagnia ha il diritto di effettuare verifiche e controlli, nei limiti della Legge n. 675 del 31/12/1996, per i quali l Assicurato Contraente è tenuto a fornire i chiarimenti e le documentazioni necessarie CLAUSOLA BROKER Applicabile qualora sia stato rilasciato o venga rilasciato incarico di brokeraggio assicurativo ed entro i limiti di validità dello stesso. Alla Società di Brokeraggio indicata dal Contraente è stata affidata la gestione e l'esecuzione della presente assicurazione in qualità di Broker assicurativo ai sensi dell art. 109, comma 2 lettera b), del d. Lgs. 209/2005. La Società riconosce pertanto che ogni comunicazione relativa alla presente assicurazione avverrà per il tramite del Broker e tutti i rapporti inerenti alla presente assicurazione saranno svolti per conto del Contraente dal suddetto Broker. 2. NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE 2.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Compagnia si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati in polizza e nei limiti e alle condizioni che seguono, a indennizzare i danni materiali e diretti subiti dalle autovetture intestate al P.R.A. agli Amministratori,o ai Dipendenti del Contraente od ai loro familiari conviventi, ed utilizzate in occasione di missioni autorizzate per adempimenti di servizio, limitatamente al tempo ed al percorso strettamente necessario per l esecuzione delle prestazioni del servizio stesso, in conseguenza di: Incendio, scoppio, esplosione ed azione del fulmine; - Furto (art. 624 c.p.) o rapina (art. 628 c.p.) consumati o tentati; - Eventi socio-politici - disordini, scioperi, atti di terrorismo e atti di vandalismo con esclusione di quelli comunque subiti dal veicolo e suoi accessori in occasione o in conseguenza della circolazione successiva al verificarsi dell evento; - Eventi Atmosferici - inondazioni, trombe d aria, caduta di grandine, neve, ghiaccio, pietre, valanghe e slavine; - KASKO collisione con altri veicoli; urto contro ostacoli di qualsiasi genere; ribaltamento e fuoriuscita di strada; durante la circolazione sia su area pubblica che su area privata. L assicurazione è estesa: alle attrezzature inerenti l uso cui il veicolo è destinato, purché ad esso permanentemente installate o validamente fissate; agli accessori di serie, compresi fonoaudiovisivi; nei casi di furto o di rapina ai danni prodotti al veicolo durante l esecuzione o in conseguenza del furto o rapina stessi ed ai danni da circolazione conseguenti al furto o alla rapina. La Compagnia rimborsa i danni previa deduzione, dall ammontare del danno indennizzabile, dello scoperto e del minimo non indennizzabile previsti in polizza.

7 2.2 ESCLUSIONI L assicurazione non comprende i danni: c) determinati o agevolati da dolo del Proprietario, del Conducente, del Contraente e/o dell Assicurato; d) verificatisi durante la partecipazione del veicolo a gare o competizioni sportive, alle relative prove ufficiali e alle verifiche preliminari e finali previste nel regolamento particolare di gara; h) agli accessori aggiuntivi e fonoaudiovisivi non di serie. Per la sola garanzia Incendio e Furto: a) avvenuti in conseguenza di atti di guerra, insurrezioni, disordini, scioperi, atti di terrorismo, occupazioni militari, eruzioni vulcaniche, terremoti, trombe d aria, uragani, alluvioni, inondazioni, sviluppo comunque insorto, controllato o meno, di energia nucleare o di radioattività; b) cagionati da atti di vandalismo, cioè da ogni atto di violenza da chiunque operato con qualunque mezzo idoneo allo scopo di danneggiare; e) derivanti da furto/rapina dei teloni di copertura di autocarri e motocarri, a meno che non siano conseguenti a furto/rapina totale del veicolo; f) causati da fenomeni elettrici senza sviluppo di fiamma; g) conseguenti ad appropriazione indebita; Per la sola garanzia Eventi socio-politici: a) avvenuti in conseguenza di atti di guerra, insurrezioni, occupazioni militari, eruzioni vulcaniche, terremoti, trombe d aria, uragani, alluvioni, inondazioni, sviluppo comunque insorto, controllato o meno, di energia nucleare o di radioattività; Per la sola garanzia Eventi atmosferici: a) da allagamento conseguenti soltanto a precipitazioni atmosferiche; Per la sola garanzia kasko: a) avvenuti in conseguenza di atti di guerra, insurrezioni, disordini, scioperi, atti di terrorismo, occupazioni militari, eruzioni vulcaniche, terremoti, trombe d aria, uragani, alluvioni, inondazioni, sviluppo comunque insorto, controllato o meno, di energia nucleare o di radioattività; d) avvenuti quando il Conducente non sia abilitato a norma delle disposizioni in vigore o guidi in stato di ebbrezza o di alterazione psichica determinata da uso di sostanze stupefacenti quando il fatto sia stato sanzionato ai sensi degli artt. 186 (Guida sotto l influenza dell alcool) o 187 (Guida sotto l influenza di sostanze stupefacenti) del D.L. 30/4/92 n. 285 (Codice della Strada), relativo Regolamento e successive modifiche; e) verificatisi in occasione di attività illecita del Contraente e/o Assicurato e/o Conducente; f) determinati da vizi di costruzione; g) cagionati da operazioni di carico e/o scarico; h) subiti a causa diretta di manovre a spinta o a mano o di traino che non riguardi roulottes o rimorchi agganciati a norma del Codice della Strada; i) conseguenti e successivi a furto o rapina, consumati o tentati, del veicolo oppure derivanti da incendio, esplosione o scoppio, salvo che non si verifichino in conseguenza di uno degli eventi indicati all art KASKO; l) riportati dalle parti meccaniche e/o elettriche, dai teloni di copertura e dalle ruote (cerchioni, coperture e camere d aria), se non avvenuti in conseguenza di collisione con altri veicoli, urto contro ostacoli, ribaltamento, uscita di strada durante la circolazione. 2.3 VALIDITA DELL ASSICURAZIONE Le garanzie prestate con la seguente polizza sono operanti a condizione che le missioni siano regolarmente autorizzate.

8 Il Contraente è esonerato dall obbligo della preventiva denuncia delle targhe delle autovetture assicurate nonché delle generalità delle persone che usano tali autovetture. Per l identificazione di tali elementi e per il computo del premio si farà riferimento alle risultanze dei registri od altri documenti equipollenti sui quali il Contraente si impegna a registrare in modo analitico: data e luogo della trasferta; generalità del dipendente, dell Amministratore autorizzato alla trasferta; numero dei chilometri percorsi. Tali registri o altri documenti equipollenti dovranno essere tenuti dal Contraente costantemente aggiornati e messi a disposizione in qualsiasi momento delle persone incaricate dalla Compagnia di effettuare accertamenti e controlli. 2.4 CALCOLO DEL PREMIO Per la determinazione del premio annuo lordo relativo ai veicoli utilizzati dagli assicurati si farà riferimento ai km percorsi nel periodo assicurativo di riferimento. Alla data di stipulazione del contratto di assicurazione il contraente provvederà a corrispondere alla Compagnia un anticipazione del premio annuo lordo calcolato su un preventivo di..000 km annui. Tale premio minimo rimarrà comunque acquisito dalla Compagnia, salvo conguaglio da effettuarsi sul chilometraggio effettivamente percorso e sulla base di un premio lordo convenuto in. a chilometro. 2.5 RIPARAZIONE - SOSTITUZIONE IN NATURA DELLE COSE RUBATE O DANNEGGIATE La Compagnia ha la facoltà di fare eseguire a regola d arte in officina di sua fiducia le riparazioni occorrenti al ripristino del veicolo danneggiato, oppure di sostituire con altro di uguale valore, nelle stesse condizioni e con le stesse caratteristiche tecniche, il veicolo o parte di esso, oppure di subentrare nella proprietà di quanto residua del veicolo dopo il sinistro, pagando a titolo di indennizzo il valore commerciale dello stesso al momento del sinistro. 2.6 DETERMINAZIONE DELL AMMONTARE DEL DANNO La garanzia è prestata, nella forma a Primo Rischio Assoluto, con il limite massimo di indennizzo di ,00 (ventimila), fermo restando che in ogni caso l entità dell indennizzo non potrà superare il valore commerciale del veicolo al momento del sinistro. Nella determinazione dell ammontare del danno si terrà conto dell incidenza dell IVA ove l Assicurato la tenga a suo carico. In caso di danno parziale la Compagnia determina l indennizzo in base al Prontuario dei tempi di riparazione ed al Listino prezzi dei pezzi di ricambio pubblicati dalla Società Editoriale Assicurativa, senza tenere conto del degrado d uso. Per i pezzi di ricambio non riportati nelle suddette pubblicazioni si farà riferimento ai Prontuari dei tempi di riparazione ed ai Listini prezzi dei pezzi di ricambio delle case costruttrici. L indennizzo non può comunque superare, nel limite del capitale indicato in polizza, il valore commerciale del veicolo, degli accessori di serie e degli accessori fonoaudiovisivi assicurati al momento del sinistro In caso di danno totale la Compagnia determina l indennizzo nel limite del capitale indicato in polizza, in base al valore commerciale del veicolo, degli Accessori di serie e degli accessori fonoaudiovisivi assicurati al momento del sinistro, detratto il valore di recupero. Si considera totale

9 ogni danno che raggiunge o supera un importo pari all 80% del valore commerciale del veicolo, degli Accessori di serie e degli accessori fonoaudiovisivi assicurati al momento del sinistro. Non sono indennizzabili le spese per modificazioni, aggiunte o migliorie apportate al veicolo in occasione della riparazione, nonché le spese di custodia e i danni da deprezzamento e da mancato godimento od uso od altri eventuali pregiudizi anche fiscali. 2.7 SCOPERTO MINIMO NON INDENNIZZABILE (clausola valida se richiamata in polizza) La Compagnia risponde dei danni materiali e diretti derivanti dal danneggiamento o dalla perdita del veicolo assicurato, previa deduzione di uno scoperto pari al da calcolare sull ammontare del danno indennizzabile. L importo di tale scoperto non può essere comunque inferiore al minimo non indennizzabile fissato in MODALITÀ PER LA DENUNCIA DEI SINISTRI I sinistri debbono essere denunciati alla Compagnia entro quindici giorni da quando il Contraente e/o l Assicurato ne siano venuti a conoscenza, con l indicazione della data, del luogo e delle modalità del fatto. Limitatamente alla garanzia furto ed eventi socio politici, il Contraente e/o Assicurato debbono inoltre presentare denuncia all Autorità competente trasmettendone copia alla Compagnia e conservando le tracce del danno salvo quanto previsto dall art del c.c. Qualora il furto si sia verificato in uno Stato estero, l Assicurato, oltre alla denuncia presentata all Autorità estera, dovrà produrre copia della denuncia presentata anche all Autorità italiana. 2.9 LIQUIDAZIONE DEL DANNO - NOMINA DEI PERITI In caso di disaccordo la liquidazione del danno può avere luogo, di comune accordo, mediante periti nominati rispettivamente dalla Compagnia e dall Assicurato. I periti in caso di disaccordo, ne eleggono un terzo e le loro decisioni sono prese a maggioranza. Se una delle parti non procede alla nomina del proprio perito o se i periti non si accordano sulla nomina del terzo la scelta, su istanza anche di una sola delle parti sarà fatta dal Presidente del Tribunale nella cui giurisdizione si trova la residenza dell Assicurato. I periti devono: 1) verificare l esistenza, la qualità e la quantità delle cose assicurate, determinando il valore che le cose medesime avevano al momento del sinistro; 2) procedere alla stima e alla liquidazione del danno. I risultati sono vincolanti per le parti le quali rinunciano a qualsiasi impugnativa, salvo il caso di errore, violenza, dolo nonché violazione di patti contrattuali, e fatta salva in ogni caso qualsivoglia azione od eccezione inerente l indennizzabilità del danno. Ciascuna delle parti sostiene le spese del proprio perito; quello del terzo perito sono a carico della Compagnia e dell Assicurato in parti uguali. I periti sono dispensati dall osservanza di ogni formalità giudiziaria.

10 2.10 PAGAMENTO DELL INDENNIZZO La Compagnia, tenuto conto degli eventuali limiti all indennizzo pattuiti su contratto, effettua il pagamento del danno con la moneta avente corso legale in Italia al momento del pagamento. La Compagnia procede al pagamento dell indennizzo entro e non oltre 30 giorni dalla presentazione di tutta la documentazione richiesta qualora non sussistano motivi di non indennizzabilità RECUPERI Limitatamente alla garanzia furto il Contraente e/o l Assicurato sono tenuti, non appena abbiano notizia del recupero del veicolo rubato e/o rapinato o di parti di esso, ad informare subito la Compagnia. Il valore del recuperato realizzato prima dell effettivo pagamento dell indennizzo (nonostante l eventuale già avvenuto rilascio di quietanza) sarà computato in detrazione dell indennizzo stesso. Quanto fosse recuperato dopo il pagamento diviene di proprietà della Compagnia che subentra nei diritti dell Assicurato fino alla concorrenza di quanto pagato. Se il valore di quanto recuperato, al netto delle spese necessarie per il recupero, è superiore all indennizzo pagato, si procede alla restituzione dell eccedenza all Assicurato DANNI CAGIONATI DA COLPA GRAVE La Compagnia è obbligata anche per i sinistri cagionati da colpa grave del Contraente, dell Assicurato e/o delle persone che detengono legittimamente il veicolo descritto in polizza RINUNCIA AL DIRITTO DI SURROGAZIONE La Compagnia rinuncia al diritto di surrogazione che le compete ai sensi dell art c.c. nei confronti del Conducente del veicolo, salvo il caso in cui la circolazione sia avvenuta senza il consenso del Contraente o dell Assicurato. Data, Il Contraente La Compagnia di Assicurazione CONDIZIONI ESPRESSAMENTE ACCETTATE Agli effetti dell art del C.C., il sottoscritto dichiara di conoscere, approvare ed accettare specificatamente le disposizioni dei sottoelencati articoli delle norme che regolano l assicurazione. Art DURATA DEL CONTRATTO Art PAGAMENTO DEL PREMIO Art RECESSO IN CASO DI SINISTRO Art DETERMINAZIONE DELL AMMONTARE DEL DANNO Art MODALITÀ PER LA DENUNCIA DEI SINISTRI Art LIQUIDAZIONE DEL DANNO - NOMINA DEI PERITI

11 Il Contraente

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati nell allegata scheda e nei limiti ed alle condizioni

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

LOTTO N. 5 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI)

LOTTO N. 5 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI) LOTTO N. 5 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI) La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI SPOLETO Piazza del Comune, 1 06049 SPOLETO (PG) P.I. 00315600544 e Società Assicuratrice

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO SCHEMATIZZAZIONE RICHIESTA DI OFFERTA Effetto contratto : ore 24,00 del 30.09.2012

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI. Condizioni di Assicurazione

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI. Condizioni di Assicurazione POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI Condizioni di Assicurazione Art. 1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati in polizza e nei limiti

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIOPOLITICI - EVENTI ATMOSFERICI - KASKO VEICOLI DEI DIPENDENTI

POLIZZA ASSICURATIVA INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIOPOLITICI - EVENTI ATMOSFERICI - KASKO VEICOLI DEI DIPENDENTI POLIZZA ASSICURATIVA INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIOPOLITICI - EVENTI ATMOSFERICI - KASKO VEICOLI DEI DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ASSAGO 20090 Assago (MI) PI 04150950154 e

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA DEFINIZIONI Nel tesato delle presenti Condizioni di

Dettagli

Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro. P.Iva 00272430414. Lotto 4

Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro. P.Iva 00272430414. Lotto 4 Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro P.Iva 00272430414 DISCIPLINARE TECNICO PER LA STIPULAZIONE DELLA POLIZZA POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI mezzi amministratori e dipendenti Lotto 4 1/1 NORME CHE REGOLANO L

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO TECNICO RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE POLIZZA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI LOTTO N. 2 UNICOVER

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA 1 D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione

Dettagli

ALLEGATO "B" DANNI ad AUTO di DIPENDENTI - SEGRETARIO - AMMINISTRATORI subiti in occasione di servizio. il Comune di RESCALDINA...

ALLEGATO B DANNI ad AUTO di DIPENDENTI - SEGRETARIO - AMMINISTRATORI subiti in occasione di servizio. il Comune di RESCALDINA... ALLEGATO "B" DANNI ad AUTO di DIPENDENTI - SEGRETARIO - AMMINISTRATORI subiti in occasione di servizio La presente polizza è stipulata tra il Comune di RESCALDINA e la Società Assicuratrice.............

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente Società Broker Assicurato Assicurazione

Dettagli

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO Nel testo che segue si intendono: DEFINIZIONI per ASSICURATO - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto per CONTRAENTE - l'azienda Provinciale

Dettagli

COMUNE DI SINNAI CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA KASKO E AUTO RISCHI DIVERSI A KILOMETRAGGIO

COMUNE DI SINNAI CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA KASKO E AUTO RISCHI DIVERSI A KILOMETRAGGIO COMUNE DI SINNAI CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA KASKO E AUTO RISCHI DIVERSI A KILOMETRAGGIO I seguenti vocaboli, usati in polizza, significano: DEFINIZIONI Società: Contraente: Assicurato: Assicurazione:

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA

COMUNE DI MASSA MARITTIMA COMUNE DI MASSA MARITTIMA COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E RISCHI DIVERSI) DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2014 ALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2017 SCADENZE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - COMUNE DI MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - stipulata tra il COMUNE DI MONIGA DEL GARDA Piazza S.Martino 1 25080 Moniga del Garda (Brescia)

Dettagli

COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1

COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1 COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1 DEFINIZIONI Le norme dattiloscritte indicate di seguito prevalgono

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE REGIONE SICILIANA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE Lotto 1 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA SONDRIO Lotto n. 3 Capitolato Tecnico Kasko SOMMARIO Definizioni Pag. 3 Definizioni di settore Pag. 3 Caratteristiche del Rischio Pag. 3 Somme

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI A FAVORE DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI LOTTO 7 CIG 0235803EC6

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI A FAVORE DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI LOTTO 7 CIG 0235803EC6 CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI A FAVORE DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI ALLEGATO L DETERMINA N. /08 LOTTO 7 CIG 0235803EC6 C.I.S.A.S CONSORZIO INTERCOMUNALE

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

CONTRAENTE. Comune di Barletta Corso Vittorio Emanuele n.94 76121 Barletta (Bt) C.F. n.00741610729

CONTRAENTE. Comune di Barletta Corso Vittorio Emanuele n.94 76121 Barletta (Bt) C.F. n.00741610729 GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO 5 CAPITOLATO COPERTURA ASSICURATIVA RISCHIO KASKO DEGLI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI IN MISSIONE DEL COMUNE DI BARLETTA CONTRAENTE Comune di Barletta Corso Vittorio

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione:.., Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona fisica o giuridica,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 1.8 CAPITOLATO TECNICO LOTTO 8 KASKO PER MISSIONI DEFINIZIONI

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE - CAPITOLATO TECNICO DI POLIZZA - CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE Pag. 1 di 10 DEFINIZIONI Contraente L azienda A.O.R.N. DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Impresa La Compagnia Assicuratrice.

Dettagli

GARANZIE : AGENZIA DI: RIVA DEL GARDA 620. Auto - Furto Massimale: 17.000,00 Franchigia : 400,00 Imposte : 297,36 Premio netto annuo : 2.

GARANZIE : AGENZIA DI: RIVA DEL GARDA 620. Auto - Furto Massimale: 17.000,00 Franchigia : 400,00 Imposte : 297,36 Premio netto annuo : 2. INSER S.P.A. 001.0006400751 AGENZIA DI: RIVA DEL GARDA 620 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE: VITTORIA - A.R.D. Chilometrica n 620.018.0000106700 DECORRENZA CONTRATTO: 20/06/2013 SCADENZA 1 RATA: ore 24:00 del

Dettagli

COMUNE DI TODI. Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli. Lotto n. 6

COMUNE DI TODI. Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli. Lotto n. 6 COMUNE DI TODI Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli Lotto n. 6 1 CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA SEZIONE 1 DESCRIZIONE DEL RISCHIO E DEFINIZIONI ART. 1 - DESCRIZIONE DEL RISCHIO La garanzia

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO CAPITOLATO POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE DEFINIZIONI

POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO CAPITOLATO POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE DEFINIZIONI POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI CAPITOLATO POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE DEFINIZIONI Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato di seguito precisato: Assicurazione:

Dettagli

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE (RCA) E GARANZIE ACCESSORIE - LOTTO 7 - (DA SOTTOSCRIVERE

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA SEZIONE 1 DESCRIZIONE DEL RISCHIO E DEFINIZIONI DESCRIZIONI DEL RISCHIO E DEFINIZIONI ART. 1 - DESCRIZIONE DEL RISCHIO La garanzia

Dettagli

COMUNE di RECCO (Provincia di Genova) LOTTO SEI CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DESCRIZIONE DEL RISCHIO

COMUNE di RECCO (Provincia di Genova) LOTTO SEI CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DESCRIZIONE DEL RISCHIO COMUNE di RECCO (Provincia di Genova) LOTTO SEI CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DESCRIZIONE DEL RISCHIO CONTRAENTE COMUNE DI RECCO PIAZZA NICOLOSO, 14 CAP 16036 RECCO

Dettagli

LOTTO 6 ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI NON DI PROPRIETA DELL ENTE. Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397

LOTTO 6 ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI NON DI PROPRIETA DELL ENTE. Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397 LOTTO 6 ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI NON DI PROPRIETA DELL ENTE Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397 TABELLA DECORRENZE E PROROGHE Ente Decorrenza Scadenza Comune

Dettagli

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO)

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Mod. 1222/17/C Pagina C 1 di 8 SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Sommario Condizioni generali Pag. C 2 Art. C. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. C. 2 - Aggravamento

Dettagli

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1 POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1 KASKO, FURTO INCENDIO E RISCHI DIVERSI DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI UTILIZZATI PER RAGIONI DI SERVIZIO Base di gara: Euro 0,05.- al km percorso; Euro

Dettagli

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Assicurazione

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di RAGUSA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli Lotto 3 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

COMUNE DI LECCO. Capitolato Speciale di Polizza

COMUNE DI LECCO. Capitolato Speciale di Polizza LOTTO 7 COMUNE DI LECCO Capitolato Speciale di Polizza DANNI AI VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI DAGLI AMMINISTRATORI, DAL SEGRETARIO GENERALE E DAI DIPENDENTI COMUNALI PER MOTIVI DI SERVIZIO Anno 2011 DEFINIZIONI

Dettagli

Comune di Alcamo. Sezione Responsabilità civile auto

Comune di Alcamo. Sezione Responsabilità civile auto Comune di Alcamo Assicurazione della responsabilità civile auto, dei Rischi Diversi Auto, degli infortuni dei conducenti dei mezzi del Comune, degli infortuni del Dipendente che utilizzi il proprio mezzo

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA * * * CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA * * * CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA * * * CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI ASSICURAZIONE DEI DANNI ACCIDENTALI, INCENDIO, FURTO ED EVENTI SPECIALI AI VEICOLI NON DI PROPRIETÀ DELL'ENTE, UTILIZZATI

Dettagli

Capitolato di Polizza di Assicurazione

Capitolato di Polizza di Assicurazione Allegato E al disciplinare di gara UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE 60121 ANCONA P.zza Roma 22 LOTTO IV Capitolato di Polizza di Assicurazione Danni Accidentali Automezzi dei dipendenti in missione

Dettagli

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO)

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Mod. 1222/22/C Pagina C 1 di 8 SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) La presente copertura è concedibile previo benestare della Direzione della Compagnia Sommario Condizioni generali Pag.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

LOTTO N. 6 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI)

LOTTO N. 6 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI) LOTTO N. 6 CAPITOLATO DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI (KASKO ED ALTRI EVENTI) La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI SPOLETO Piazza del Comune, 1 06049 SPOLETO (PG) P.I. 00315600544 e Società Assicuratrice

Dettagli

Polizza Auto Rischi Diversi VEICOLI A MOTORE E NATANTI

Polizza Auto Rischi Diversi VEICOLI A MOTORE E NATANTI 9012 Polizza Auto Rischi Diversi VEICOLI A MOTORE E NATANTI EDIZIONE 01/09/2007 ASSICURAZIONI Polizza A.R.D. Prodotto 9012 3 INDICE NOTA INFORMATIVA ISVAP.................................. pag. 5 INFORMATIVA

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di PEDARA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli LOTTO 5 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

ALLEGATO 7 POLIZZA DI ASSICURAZIONE R. C. AUTO LIBRO MATRICOLA

ALLEGATO 7 POLIZZA DI ASSICURAZIONE R. C. AUTO LIBRO MATRICOLA ALLEGATO 7 POLIZZA DI ASSICURAZIONE R. C. AUTO LIBRO MATRICOLA La presente polizza è stipulata tra A.AM.P.S. S.p.A. VIA G. BANDI 15 57122 LIVORNO C.F./P.I. 01168310496 e Società Assicuratrice Agenzia di..

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico Gaetano Martino AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino" Capitolato Polizza di Assicurazione Danni accidentali ai veicoli (Kasko) LOTTO n 2 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

Comune di Formia COPERTURA KASKO DIPENDENTI. (Provincia di Latina )

Comune di Formia COPERTURA KASKO DIPENDENTI. (Provincia di Latina ) Comune di Formia (Provincia di Latina ) COPERTURA KASKO DIPENDENTI Durata: dalle ore 24,00 del 30/09/2010 alle ore 24,00 del 31/12/2013 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti condizioni di assicurazione

Dettagli

LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO

LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO P O L I Z Z A I N C E N D I O F U R T O E K A S K O Dati Assicurato/Contraente Nome : COMUNE DI FIVIZZANO C. Fiscale P. IVA : 00087770459 Domicilio :

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la. Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la. Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese e l'impresa di Assicurazioni: e le Coassicuratrici: Decorrenza: ore

Dettagli

LOTTO 6 ENAV S.P.A. CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

LOTTO 6 ENAV S.P.A. CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO LOTTO 6 ENAV S.P.A. CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente : l ENAV S.p.a. Impresa : la

Dettagli

ARTA Abruzzo. Polizza Kasko dipendenti in missione. Lotto 4

ARTA Abruzzo. Polizza Kasko dipendenti in missione. Lotto 4 ARTA Abruzzo Polizza Kasko dipendenti in missione Lotto 4 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente soggetto che stipula l assicurazione Impresa

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE.

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CONTRAENTE CITTA DI MONTALTO UFFUGO (CS) DEFINIZIONI. Nel testo che segue,

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P.

COMUNE DI BARLASSINA. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P. POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P. IVA 00715910964 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

AECI AEROCLUB D ITALIA

AECI AEROCLUB D ITALIA AECI AEROCLUB D ITALIA LOTTO 3 KASKO CAPITOLATO DI GARA INDICE DEFINIZIONI... 3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE... 5 ART. 1 - DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO... 5 ART.

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CONTRAENTE COMUNE DI CAORSO Lotto 7- DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CIG: 3085266A09 EFFETTO: 30.09.2011 SCADENZA PRIMA RATA: 31.12.2011 SCADENZA

Dettagli

COMUNE di RAGUSA. Capitolato Polizza di Assicurazione DANNI ACCIDENTALI VEICOLI. Lotto n. 3

COMUNE di RAGUSA. Capitolato Polizza di Assicurazione DANNI ACCIDENTALI VEICOLI. Lotto n. 3 COMUNE di RAGUSA Capitolato Polizza di Assicurazione DANNI ACCIDENTALI VEICOLI Lotto n. 3 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; per POLIZZA: Il

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia

Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia LOTTO n 7 CAPITOLATO KASKO PER MISSIONE DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente : soggetto che stipula l assicurazione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO. Lotto N 5 CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO. Lotto N 5 CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO Lotto N 5 CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con:

Dettagli

SEZIONE B - FURTO/INCENDIO E GARANZIE COMPLEMENTARI, KASKO - PERDITA TOTALE E SPESE DI SALVATAGGIO CONDIZIONI PARTICOLARI

SEZIONE B - FURTO/INCENDIO E GARANZIE COMPLEMENTARI, KASKO - PERDITA TOTALE E SPESE DI SALVATAGGIO CONDIZIONI PARTICOLARI SEZIONE B - FURTO/INCENDIO E GARANZIE COMPLEMENTARI, KASKO - PERDITA TOTALE E SPESE DI SALVATAGGIO CONDIZIONI PARTICOLARI (Garanzie valide soltanto se espressamente richiamate in polizza, dalla quale risulti

Dettagli

TECHNOrisk s.r.l. 60125 Ancona Via De Gasperi, n 72 Tel 071 2814179 - Fax 071 2818834 e mail: info@technorisk.it

TECHNOrisk s.r.l. 60125 Ancona Via De Gasperi, n 72 Tel 071 2814179 - Fax 071 2818834 e mail: info@technorisk.it COMUNE DI CASTELFIDARDO P.zza della Repubblica n. 8 60022 Castelfidardo (AN) tel. 071.78291 - fax 071.7820119 c.f/p.iva 00123220428 Capitolato di Polizza di Assicurazione Contro i Danni Accidentali Automezzi

Dettagli

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO)

SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) Mod. 1222/23/C Pagina C 1 di 8 SEZIONE C) ASSICURAZIONE GUASTI ACCIDENTALI (KASKO) La presente copertura è concedibile previo benestare della Direzione della Compagnia Sommario Condizioni generali Pag.

Dettagli

Lotto 5 Polizza Kasko Dipendenti in missione CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

Lotto 5 Polizza Kasko Dipendenti in missione CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO Provincia dell Ogliastra Kasko Dip. In missione Lotto 5 Polizza Kasko Dipendenti in missione CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Nel testo delle presenti

Dettagli

Lotto 8 Polizza Kasko Dipendenti in missione CIG 57635052C9. Durata: dalle ore 24,00 del 31.07.2014 alle ore 24,00 del 31.12.2017

Lotto 8 Polizza Kasko Dipendenti in missione CIG 57635052C9. Durata: dalle ore 24,00 del 31.07.2014 alle ore 24,00 del 31.12.2017 Kasko Dip. In missione Lotto 8 Polizza Kasko Dipendenti in missione CIG 57635052C9 Durata: dalle ore 24,00 del 31.07.2014 alle ore 24,00 del 31.12.2017 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO SPECIALE RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE CIG 551717225D POLIZZA DI

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI PERO PIAZZA MARCONI, 2 20016 PERO (MI) C.F. 86502820151 - P.IVA 06721490156. Impresa di Assicurazione

La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI PERO PIAZZA MARCONI, 2 20016 PERO (MI) C.F. 86502820151 - P.IVA 06721490156. Impresa di Assicurazione La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI PERO PIAZZA MARCONI, 2 20016 PERO (MI) C.F. 86502820151 - P.IVA 06721490156 e Impresa di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore 24,00 del 31.12.2016

Dettagli

COMUNE DI CORSICO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P.

COMUNE DI CORSICO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI POLIZZA CONVENZIONE

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI POLIZZA CONVENZIONE Milano Assicurazioni S.p.A. Divisione SASA Agenzia Generale 0600 PEGASO 2003 Via Archiano, 11-00199 ROMA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI POLIZZA CONVENZIONE Auto Rischi Diversi CONTRAENTE CHEVROLET ITALIA S.P.A.

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE POLIZZA KASKO, FURTO, INCENDIO E RISCHI DIVERSI DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI UTILIZZATI PER RAGIONI DI SERVIZIO stipulata tra (il Contraente)

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PROTEZIONE AMBIENTE A.R.P.A - UMBRIA VIA PIEVAIOLA 06127 PERUGIA C.F. : 94086960542

AGENZIA REGIONALE PROTEZIONE AMBIENTE A.R.P.A - UMBRIA VIA PIEVAIOLA 06127 PERUGIA C.F. : 94086960542 AGENZIA REGIONALE PROTEZIONE AMBIENTE A.R.P.A - UMBRIA VIA PIEVAIOLA 06127 PERUGIA C.F. : 94086960542 LOTTO N 2 POLIZZA ARD VEICOLI A MOTORE P O L I Z Z A ARD VEICOLI A MOTORE DEFINIZIONI Le norme dattiloscritte

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA La polizza è stipulata sulla base del presente capitolato tra COMUNE DI CIVITELLA IN VAL DI CHIANA Via Settembrini, 21 52041 Loc. Badia al Pino civichiana@postacert.toscana.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 - COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 - (DA SOTTOSCRIVERE ED INSERIRE NELLA BUSTA n. 1 - Documentazione) stipulata tra il Comune di Desenzano

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI. (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI. (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO ORE 24.00 DEL 30.05.2009 ORE 24.00 DEL 30/05/2012 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE Affidamento polizze assicurative RCA veicoli del Comune di Salice Salentino per l anno 2015

CAPITOLATO SPECIALE Affidamento polizze assicurative RCA veicoli del Comune di Salice Salentino per l anno 2015 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** CAPITOLATO SPECIALE Affidamento polizze assicurative RCA veicoli del Comune di Salice Salentino per l anno 2015 DEFINIZIONI - per Legge: - per Regolamento:

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE KASKO

CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE KASKO LOTTO 4 CAPITOLATO TECNICO PER L ASSICURAZIONE KASKO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 DI NUORO ASL 3 Azienda Sanitaria Locale di Nuoro CONTRAENTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO Via Demurtas, 1 08100

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA Pag. n. 1 di 12 all.c POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CASTEL DI IUDICA PIAZZA MARCONI 95040 Castel di Iudica (CT) C.F./P.I 82001990876 e Società Assicuratrice

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA Pag. n. 1 di 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI GROSSETO Piazza Duomo, 1 58100 Grosseto C.F./P.I 0008250537 e Società Assicuratrice Agenzia di.. Durata

Dettagli

Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo

Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Capitolato di Polizza di Assicurazione Danni ai Veicoli da circolazione (KASKO) LOTTO n. 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue,

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA LEASING AUTOVETTURE E AUTOCARRI

POLIZZA ASSICURATIVA LEASING AUTOVETTURE E AUTOCARRI POLIZZA ASSICURATIVA LEASING AUTOVETTURE E AUTOCARRI La polizza assicurativa Leasing Autovetture e Autocarri, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di Assicurazione di elevato standing,

Dettagli

Comune di Trapani. Pagina 1 di 9

Comune di Trapani. Pagina 1 di 9 Comune di Trapani Assicurazione della responsabilità civile auto, dell incendio, degli eventi atmosferici e socio-politici, degli infortuni dei conducenti, della tutela legale Capitolato contenente le

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI Allegato 2c al Disciplinare di Gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA INCENDIO/ FURTO

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA INCENDIO/ FURTO Pag. 1 / 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE LIBRO MATRICOLA INCENDIO/ FURTO La presente polizza è stipulata tra ASM S.p.A. Ambiente Servizi Mobilità Via Paronese n. 104/110 59100 PRATO (PO) C.F./P.IVA 00516350972

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE Settore Servizi Finanziari Servizio Entrate Lotto n. 9 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra Comune

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ORGANI ISTITUZIONALI E AA.GG. Servizio Provveditorato ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE ART. 1. OGGETTO 1.A.

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA COPERTURA DEI PULA

CAPITOLATO D ONERI PER LA COPERTURA DEI PULA COMUNE DI PULA P rovinc i a Cagliar i AREA AMMINISTRAZIONE GENERALE Corso Vittorio Emanuele, 28-09070 Pula Telefono: Uffici 070/92440225/204 Fax 070/9253346 E-Mail: adepau@comune.pula.ca.it CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA. DANNI ACCIDENTALI TOTALI a favore dei dipendenti ed amministratori PROVINCIA DEL VCO. Lotto n.

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA. DANNI ACCIDENTALI TOTALI a favore dei dipendenti ed amministratori PROVINCIA DEL VCO. Lotto n. CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI a favore dei dipendenti ed amministratori PROVINCIA DEL VCO Lotto n. 5 contraente: PROVINCIA del VCO Via dell Industria 25 28924

Dettagli

CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto;

CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto; CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURATO per CONTRAENTE per SOCIETA' - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto; - PROVINCIA

Dettagli