DATI DI SPECIFICA Eagle Quantum Premier : Sistema di rivelazione fiamme e gas e di rilascio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DATI DI SPECIFICA Eagle Quantum Premier : Sistema di rivelazione fiamme e gas e di rilascio"

Transcript

1 DATI DI SPECIFICA Eagle Quantum Premier : Sistema di rivelazione fiamme e gas e di rilascio APPLICAZIONE Eagle Quantum Premier è un sistema di sicurezza intelligente, modulare e configurabile per la rivelazione di fiamme e/o gas, dotato di funzioni di segnalazione allarme, notifica, rilascio di agenti estinguenti e/o spegnimento a diluvio. Tutti i componenti del sistema sono integrati su una rete di comunicazione digitale con tolleranza al guasto. Il sistema è particolarmente adatto per le applicazioni industriali gravose, che richiedono un sistema di protezione classificato per luoghi pericolosi. Le applicazioni tipiche comprendono: Raffinerie e stabilimenti chimici Piattaforme offshore Pipelines ed impianti di stoccaggio gas Applicazioni nel settore automobilistico Turbine/generatori/compressori Impianti di manutenzione per velivoli e veicoli Processi di produzione pericolosi Power plant Centri di ricovero per automezzi a combustibile alternativo CARATTERISTICHE Certificazione per luoghi pericolosi, tra cui ATEX, per dispositivi di campo Rivelazione e allarme incendio Controllo spegnimento incendi Rivelazione e allarme gas Funzionamento ridondante opzionale della centralina Diagnostica estesa Registrazione di eventi e tarature dei dispositivi di campo Logica programmabile Orologio in tempo reale integrato Display alfanumerico a quattro righe da 20 caratteri Indicatori di stato LED Anello di comunicazione con tolleranza al guasto Fino a 246 dispositivi di campo intelligenti indirizzabili FM/CSA/CENELEC/CE Certificato ANSI/NFPA 72 National Fire Alarm Code. Detector Electronics Corporation /

2 Rivelatore di calore Rivelatore di fumo Sensore di gas combustibile catalitico Stazione di chiamata manuale Segnalatore luminoso Cilindro 5. Digital Communication Unit (DCUEX) 6. Rivelatore di fiamma IR multispettro (X3301) 7. Rivelatore di fiamma IR a frequenza singola (X9800) 8. Rivelatore di fiamma UV/IR (X5200) 9. Rivelatore di fiamma UV (X2200) 10. Rivelatore di fiamma IR multispettro (X3302) 11. Initiating Device Circuit (IDC) 12. Enhanced Discrete Input/Output Module (EDIO) 13. Agent Release Module (ARM) 4. Rivelatore di gas combustibile IR PointWatch Eclipse 3. Local Operating Network/Signaling Line Circuit (LON/SLC) 1. Centralina Eagle Quantum Premier (EQP) 17. Intelligent Protection Module (IPM) 16. Analog Input Module (AIM) 15. Relay Output Module (RM) 14. Signal Audible Module (SAM) Bombola Faro 2. Safety System Software (S3) Figura 1 Sistema Eagle Quantum Premier DESCRIZIONE DEL SISTEMA Eagle Quantum Premier è un sistema di protezione di terza generazione, concepito per la rivelazione di incendi e gas, per il controllo dei circuiti dei dispositivi di notifica e il rilascio di vari agenti estinguenti. Il sistema utilizza dispositivi di campo modulari su un anello di comunicazione digitale. Tutte le attività di rivelazione, risposta e notifica vengono coordinate mediante una centralina. Vedere la Figura 1. Il sistema dispone della flessibilità per utilizzare qualsiasi combinazione di dispositivi di campo configurati per Eagle Quantum Premier. Esso può essere configurato come sistema di rivelazione esclusiva di gas, come sistema di rivelazione esclusiva di incendi oppure come sistema combinato per la rivelazione di entrambi. Tutti i dispositivi e i parametri operativi vengono configurati mediante la centralina. Il sistema supporta l'integrazione di dispositivi di terze parti mediante ingressi digitali liberi da potenziale (IDC/DCIO) o ingressi analogici da 4 a 20 ma (DCU/AIM). Grazie all'unità di controllo centralizzata, il sistema Eagle Quantum Premier fornisce un'architettura aperta, che consente il collegamento dei sistemi per la condivisione delle informazioni. I sistemi PLC, DCS e HMI (Human Machine Interface) sono in grado di comunicare direttamente con il sistema Eagle Quantum Premier tramite protocolli di comunicazione supportati. La centralina supporta fino a cinque porte seriali, utilizzando il protocollo RTU Modbus master/slave e Safety System Software (S3) per la configurazione del sistema EQP. È, inoltre, disponibile una scheda ControlNet ridondata opzionale. La centralina Eagle Quantum Premier visualizza le informazioni correnti relative al sistema. Sono presenti dodici LED per l'indicazione delle condizioni di allarme o guasto. Un display VFD (Vacuum Fluorescent Display), a quattro righe da 20 caratteri, controllato tramite i pulsanti a membrana del pannello frontale, consente di visualizzare varie informazioni relative allo stato e alla diagnostica. Le condizioni di allarme e guasto vengono individuate con facilità, insieme al nome di contrassegno del dispositivo associato. Il sistema Eagle Quantum Premier consente una considerevole flessibilità operativa grazie ai programmi di logica utente personalizzabili nella centralina. Sono disponibili oltre 50 tipi di funzioni logiche, che consentono l'ottimizzazione del sistema per le applicazioni Fire & Gas. RIDONDANZA DELLA CENTRALINA È possibile configurare due centraline EQP come coppia ridondante, aumentando in tal modo la disponibilità del sistema. Le centraline funzionano in modalità "Master" e "Hot Standby". In condizioni di funzionamento normale, la centralina di standby riceve gli stessi dati di ingresso e le stesse informazioni di aggiornamento della centralina master ma non è in grado di controllare le uscite ed eseguire la logica utente. In caso di commutazione, si verifica un trasferimento senza problemi. La ridondanza della centralina offre i seguenti vantaggi: Configurazione automatica della centralina di standby Trasferimento senza problemi Commutazione forzata e automatica Nessun tempo di inattività durante la sostituzione della centralina Sincronizzazione automatica tra centraline Maggiore disponibilità del sistema

3 Centralina Eagle Quantum Premier La centralina basata su microprocessore monitora continuamente i dispositivi di campo presenti sulla rete LON/SLC (Local Operating Network/Signaling Line Circuit) ed esegue le funzioni logiche necessarie a generare gli output appropriati. La centralina esegue operazioni logiche sia statiche che programmabili dall'utente. La logica statica controlla il display anteriore e le uscite relè (allarme, guasto e supervisione) secondo ANSI/NFPA 72. Essa attiva, inoltre, i circuiti di segnalazione integrati, composti da allarmi sia audio che visivi. La logica programmabile consente di personalizzare la centralina per eseguire una varietà di operazioni logiche complesse. Tramite il Det-Tronics Safety System Software (S3), la centralina può essere programmata per implementare il monitoraggio a zone incrociate, il voting o altre operazioni programmate che possono essere necessarie in un sistema. Funzionamento semplice/ridondante Dispositivo di segnalazione e rilascio certificato secondo NFPA 72 Conforme alle linee guida FM/CSA per sistemi di rivelazione gas certificati Logica programmabile Fino a cinque porte seriali disponibili Trasformatore isolato per porte di rete Utilizzo dei protocolli MODBUS ed Allen Bradley ControlNet Otto uscite relè programmabili Otto ingressi digitali Display alfanumerico a quattro righe da 20 caratteri Indicatori di stato LED Anello di comunicazione con tolleranza al guasto Diagnostica estesa integrata Supporta fino a 246 dispositivi di campo FM/CSA/CENELEC/CE specifiche n ) La centralina è, inoltre, predisposta per la comunicazione con dispositivi e software esterni. È disponibile una scheda ControlNet opzionale per il monitoraggio dello stato del sistema Eagle Quantum Premier. MODULO EQ3730EDIO Enhanced Discrete Input/Output Il modulo EDIO a 8 canali espande la flessibilità degli ingressi e delle uscite del sistema EQP. L'unità fornisce una protezione da incendi e gas continua e automatica, garantendo il funzionamento del sistema tramite una supervisione continua degli ingressi, delle uscite e del circuito della linea di segnalazione (SLC). Il modulo EDIO è dotato di otto canali, ciascuno configurabile come ingresso/uscita, rivelatore di fumo/calore a due fili, ingresso Classe A, uscita Classe A. Ciascun canale di ingresso supporta dispositivi di rivelazione di incendi, ad esempio rivelatori di calore, fumo o fiamma. Ciascun punto di uscita può essere configurato per contatti liberi da potenziale e per le uscite di segnalazione o rilascio. Ciascun canale del modulo è provvisto di indicatori individuali per le condizioni attive e di guasto. Monitora otto canali I/O indipendenti I singoli canali sono configurabili come ingresso/uscita/ rivelatore di fumo/calore a due fili/ingresso Classe A/uscita Classe A Un singolo canale di fumo/calore può supportare fino a 15 dispositivi di rivelazione di fumo e calore a due fili Per il cablaggio degli ingressi e delle uscite di Classe A, sono richiesti due canali per circuiti di Classe A I singoli canali possono essere configurati come supervisionati o non supervisionati I singoli canali sono configurabili per allarme/supervisione/ altri tipi di ingresso, notifica/rilascio/uscita con contatto libero da potenziale Soddisfa i requisiti NFPA 72 Montaggio su pannello o guida DIN (Per ulteriori informazioni fare riferimento alla Scheda specifiche: n )

4 MODULO EQ3700DCIO - Input/Output Il modulo DCIO a 8 canali è stato appositamente progettato per espandere le capacità di ingressi ed uscite del sistema Det-Tronics Eagle Quantum Premier. L'unità fornisce una protezione da incendi e gas continua e automatica, garantendo un funzionamento affidabile del sistema tramite una supervisione continua degli ingressi e delle uscite sulla rete LON/SLC. Il modulo DCIO fornisce otto canali di ingresso o uscita configurabili e programmabili per il funzionamento con o senza supervisione. Ciascun punto di ingresso supporta dispositivi di rivelazione di incendi con contatto libero da potenziale, ad esempio rivelatori di calore, fumo o fiamma. Ciascun punto di uscita può essere configurato per le uscite senza supervisione, di segnalazione o rilascio. Ciascun canale del modulo è provvisto di indicatori individuali per le condizioni attive e di guasto. Monitora otto canali I/O indipendenti Ciascun canale può essere configurato come ingresso o uscita I singoli canali possono essere configurati come supervisionati o non supervisionati I singoli canali sono configurabili per allarme/gas/ supervisione/altri tipi di ingresso, notifica/rilascio/uscita senza supervisione Soddisfa i requisiti NFPA 72 Montaggio su pannello o guida DIN specifiche n ) MODULO EQ3710AIM - Analog Input Il modulo di ingresso analogico a 8 canali fornisce un mezzo per la connessione di dispositivi con un segnale di uscita da 4 a 20 ma calibrato al sistema Eagle Quantum Premier. Monitora otto canali analogici indipendenti Ciascun canale è configurabile come sensore di gas combustibile o universale I LED di ciascun canale indicano lo stato attivo e guasto specifiche n ) Il modulo di ingresso analogico (AIM) fornisce 8 canali configurabili che possono essere impostati per la modalità gas combustibile o universale. La modalità gas combustibile fornisce un certo numero di impostazioni programmate automaticamente e soglie di allarme limitate dai requisiti dell'ente certificativo. La modalità universale viene utilizzata per dispositivi generici per i quali è richiesto un controllo su tutti i parametri di configurazione. Modulo di protezione intelligente EQ3740IPM L'Intelligent Protection Module (IPM) è stato progettato appositamente per il monitoraggio, la supervisione e il controllo dei pericoli legati all'estinzione di incendi. Il modulo IPM è stato progettato per fornire una protezione antincendio all'area locale continua e automatica nonché un monitoraggio del funzionamento del sistema tramite la continua supervisione dei suoi ingressi e delle sue uscite e della connessione della rete LON/SLC alla centralina EQP. I singoli canali dispongono di funzioni preassegnate, necessarie per fornire un'unica soluzione di protezione dai pericoli Supporta due zone di fumo/calore convenzionali "a due fli", consentendo di resettare le zone con funzione latching attivata. Non richiede l'utilizzo di "basi relè" specifiche n )

5 MODULO RELÈ EQ3720RM - Relay Il modulo relè a 8 canali è stato appositamente progettato per espandere le capacità di uscita del sistema Det-Tronics Eagle Quantum Premier. L'unità è progettata per fornire otto canali di uscita a relè per l'utilizzo con dispositivi senza supervisione (PLC, ventole, smorzatori di vibrazione, ecc.). Espande le funzionalità di uscita del sistema Det-Tronics Eagle Quantum Premier Fornisce otto canali di uscita a relè indipendenti I LED di ciascun canale indicano lo stato attivo e guasto Fornisce funzionalità di uscita remote tramite il loop LON/SLC Montaggio su pannello o guida DIN Display con LED di alimentazione Connettori di cablaggio a innesto Immunità RFI ed EMI (marchio CE) specifiche n ) Rivelatore di fiamma multispettro a infrarossi X3301 Il rivelatore X3301 segna un nuovo traguardo in termini di copertura, prestazioni di rivelazione di incendi dovuti a diversi tipi di combustibile e resistenza ai falsi allarmi. Il rivelatore utilizza algoritmi di elaborazione del segnale avanzati, supportati da un microprocessore integrato a 32 bit per assicurare una protezione ininterrotta in presenza di sorgenti di falsi allarmi e in ambienti in cui sono presenti radiazioni infrarosse. La versione a campo esteso raggiunge una distanza di rivelazione di 210 piedi (ca. 64 m) per fiamme da eptano da 1 piede quadrato (ca. 0,3 m²) ed è consigliato per tutte le applicazioni all'interno e all'esterno. La versione a campo medio raggiunge una distanza di rivelazione di 100 piedi (ca. 30 m) per fiamme da eptano di 1 piede quadrato (ca. 0,3 m²) ed è consigliato per le applicazioni all'esterno, ad esempio piattaforme offshore per l'estrazione di petrolio o gas, dove sono presenti fiamme libere. Il rivelatore è disponibile in alluminio o acciaio inossidabile 316. Sensibilità migliorata prestazioni certificate per molteplici tipi di combustibili MTBF di ore (oltre 16 anni) Nuovo standard stabilito per il cono visivo, 100 piedi (ca. 30 m) sull'asse centrale e sugli assi laterali per il metano Le ottiche riscaldate controllate da microprocessore consentono prestazioni ottimali in ambienti difficili Registratore di dati relativi agli eventi con ora e data Interfaccia LON/SLC integrata Controllo di integrità ottica (oi) automatico su ciascun sensore Test manuale magnetico tarato nessuna lampada richiesta Numero brevetto: ; ; Cablaggio Classe A, Stile 7 secondo NFPA-72 specifiche n ) Rivelatore di fiamma UVIR X5200 Il modello X5200 soddisfa i requisiti più rigorosi in tutto il mondo grazie a capacità di rivelazione avanzate e immunità alle sorgenti estranee, unite a un design meccanico superiore. Il rivelatore è dotato di entrambe le funzioni automatica e manuale del test di integrità ottica (oi). Il tipo di installazione consente ai sensori UV e IR di monitorare la stessa zona pericolosa con un cono visivo di 90. Quando entrambi i sensori rivelano simultaneamente la presenza di una fiamma, si genera un segnale di allarme. Il rivelatore è provvisto della classificazione antideflagrante per divisione e per zona e può essere utilizzato per applicazioni sia all'interno che all'esterno. Un LED a tre colori sulla piastra anteriore del rivelatore indica lo stato del rivelatore. Il corpo del rivelatore X5200 è disponibile in alluminio o acciaio inossidabile con classificazione NEMA 4X e IP66. Tra le applicazioni tipiche figurano hangar, munizioni, applicazioni petrolchimiche e turbine. Nuova elaborazione del segnale brevettata, TDSA, resistenza agli archi elettrici Nuovo livello di resistenza ai falsi allarmi Reagisce in caso di incendio, senza falsi allarmi, in presenza di radiazioni modulate tipo "blackbody" (ad es. riscaldatori, forni, turbine) Funzione alta velocità Ottiche riscaldate controllate da microprocessore per una maggiore resistenza a umidità e ghiaccio Test di integrità ottica (oi) automatico o manuale Test manuale magnetico tarato nessuna lampada richiesta Il LED a tre colori indica il funzionamento normale e le condizioni di incendio e guasto Lo snodo del supporto consente il facile puntamento del rivelatore Vano di cablaggio integrato per facilitare l'installazione Cablaggio Classe A, Stile 7 secondo NFPA-72 Conforme alle direttive EMI, RFI, EMC Funzione di registrazione dati/monitoraggio eventi integrata specifiche n )

6 Rivelatore di fiamma IR X9800 Il modello X9800 rappresenta il più avanzato rivelatore di fiamma a infrarossi a frequenza singola, con funzione di elaborazione doppia del segnale per una risposta molto rapida. Il rivelatore è dotato di entrambe le funzioni automatica e manuale del test di integrità ottica (oi). Il rivelatore è provvisto della classificazione antideflagrante per divisione e per zona e può essere utilizzato per applicazioni sia all'interno che all'esterno. Un LED a tre colori sulla piastra anteriore del rivelatore indica lo stato dello stesso. Il corpo del rivelatore X9800 è disponibile in alluminio o acciaio inossidabile con classificazione NEMA 4X e IP66. Tra le applicazioni tipiche figurano le turbine, le applicazioni petrolchimiche, il settore automobilistico ed altri ambienti sporchi. Elevata resistenza ai falsi allarmi, TDSA Funzione alta velocità Reagisce in caso di incendio, senza falsi allarmi, in presenza di radiazioni modulate tipo "blackbody" (ad es. riscaldatori, forni, turbine) Ottiche riscaldate controllate da microprocessore per una maggiore resistenza a umidità e ghiaccio Test di integrità ottica (oi) automatico o manuale Test manuale magnetico tarato nessuna lampada richiesta Il LED a tre colori indica il funzionamento normale e le condizioni di incendio e guasto Funziona in condizioni atmosferiche non favorevoli e in ambienti sporchi Lo snodo del supporto consente il facile puntamento del rivelatore Vano di cablaggio integrato per facilitare l'installazione Cablaggio Classe A, Stile 7 secondo NFPA-72 Funzione di registrazione dati/monitoraggio eventi integrata specifiche n ) Rivelatore di fiamma UV X2200 Il rivelatore X2200 offre le massime prestazioni di resistenza ai falsi allarmi disponibili in un rivelatore UV, rispettando i più elevati requisiti a livello mondiale, grazie a capacità di rivelazione avanzate e immunità alle sorgenti estranee, unite a un design meccanico di alta qualità. Il rivelatore è dotato di entrambe le funzioni automatica e manuale del test di integrità ottica (oi). Il rivelatore è provvisto della classificazione antideflagrante per divisione e per zona e può essere utilizzato in varie applicazioni. Un LED a tre colori sulla piastra anteriore del rivelatore indica lo stato dello stesso. I corpi sono disponibili in alluminio o acciaio inossidabile, con classificazione NEMA 4X e IP66. Tra le applicazioni tipiche figurano lo stoccaggio di idrogeno, munizioni e silano. Elaborazione di segnale avanzata Elevata resistenza ai falsi allarmi, resistenza agli archi elettrici Reagisce in caso di incendio, senza falsi allarmi, in presenza di radiazioni modulate tipo "blackbody" (ad es. riscaldatori, forni, turbine) Funzione alta velocità Test di integrità ottica (oi) automatico o manuale Test manuale magnetico tarato nessuna lampada richiesta Il LED a tre colori indica il funzionamento normale e le condizioni di incendio e guasto Lo snodo del supporto consente il facile puntamento del rivelatore Vano di cablaggio integrato per facilitare l'installazione Cablaggio Classe A, Stile 7 secondo NFPA-72 Conforme alle direttive EMI, RFI, EMC Funzione di registrazione dati/monitoraggio eventi integrata specifiche n ) Rivelatore di fiamma multispettro a infrarossi X3302 Il rivelatore di fiamma multispettro a infrarossi X3302 segna un nuovo traguardo in termini di prestazioni nella rivelazione di incendi dovuti a idrogeno e resistenza ai falsi allarmi. Il rivelatore utilizza algoritmi di elaborazione del segnale avanzati, supportati da un microprocessore integrato a 32 bit per assicurare una protezione ininterrotta in presenza di sorgenti di falsi allarmi e in ambienti in cui sono presenti radiazioni infrarosse. La versione a campo esteso raggiunge una distanza di rivelazione per fiamme da idrogeno di 100 piedi (ca. 30 m) sull'asse centrale e sugli assi laterali ed è consigliato per tutte le applicazioni all'interno e all'esterno. Il rivelatore è disponibile in alluminio o acciaio inossidabile 316. Sensibilità migliorata e prestazioni certificate MTBF di ore Nuovo standard stabilito per il cono visivo, 100 piedi (ca. 30 m) sull'asse centrale e sugli assi laterali per l'idrogeno Le ottiche riscaldate controllate da microprocessore consentono prestazioni ottimali in ambienti difficili Registratore di dati relativi agli eventi con ora e data Uscita RS-485 Modbus Controllo di integrità ottica automatico su ciascun sensore Test/mag oi manuale tarato, nessuna lampada richiesta Quattro condotti di ingresso per una facile installazione Numero brevetto: ; ; specifiche n )

7 Rivelatore di gas PointWatch Eclipse PIRECL Il PIRECL è un rivelatore di gas IR in acciaio inossidabile, che consente la rivelazione di gas idrocarburi infiammabili nell'intervallo del limite di esplosione inferiore (LEL). Interfaccia LON/SLC integrata e porta di interrogazione HART disponibili. Un LED a tre colori consente la visualizzazione dello stato operativo. Il design del deflettore atmosferico offre una protezione straordinaria e consente una facile rimozione e installazione grazie al bloccaggio a baionetta. Il rivelatore è certificato ATEX 94/9/EC per la conformità alle direttive globali. Il vano di cablaggio interno consente di risparmiare tempo e costi Ottiche riscaldate Taratura non intrusiva effettuabile da un solo operatore Predisposizione per comunicatore portatile HART Design di protezione EExd, EExe, EExib Interfaccia LON/SLC integrata Setpoint di allarme regolabili tramite la rete Storico degli allarmi archiviato in una memoria non volatile Autodiagnosi specifiche n ) EQ2200DCU - Digital Communication Unit L'unità DCU è approvata per l'utilizzo con un'ampia gamma di sensori Det-Tronics, tra cui il rivelatore di gas IR Pointwatch e il sensore elettrochimico per acido solfidrico (H 2 S). Esso supporta, inoltre, qualsiasi sensore/trasmettitore dotato di segnale di uscita da 4 a 20 ma lineare e consente la taratura non intrusiva effettuabile da un solo operatore. L'unità DCU trasforma il segnale analogico in digitale e trasmette il valore alla centralina del sistema. Supporta gli ingressi da 4 a 20 ma da un'ampia gamma di dispositivi di rivelazione (Pointwatch, sensori per gas tossici, pressione, flusso, ecc.) Taratura non intrusiva effettuabile da un solo operatore Setpoint di allarme regolabili tramite la rete Storico degli allarmi archiviato in una memoria non volatile Storico delle tarature archiviato in una memoria non volatile Autodiagnosi Il rivelatore può essere accoppiato o separato specifiche n ) MODULO EQ2500ARM - Series Agent Release Il modulo ARM fornisce la funzionalità di rilascio agente estinguente per il sistema Eagle Quantum. Il modulo ARM è situato sul LON ed è controllato dalla logica programmabile nella centralina. Il modulo ARM può essere programmato per l'inizializzazione zona singola, incrociata o multipla. Le opzioni di ritardo, interruzione e rilascio manuale consentono la programmazione dell'uscita per l'utilizzo in applicazioni specifiche. Garantisce il controllo locale dei solenoidi di rilascio Possibilità di attivare un singolo solenoide o due solenoidi simultaneamente Fornisce fino a 2 ampere a 24 V c.c. (per ogni uscita) Monitora eventuali aperture del cablaggio o della bobina dei solenoidi Il rilascio attiva simultaneamente 2 canali di uscita Ciascun canale è dotato di supervisione per i circuiti aperti Autodiagnosi specifiche n )

8 MODULO EQ2500SAM - Signal Audible Il modulo SAM fornisce due circuiti di notifica (NAC) per il controllo di apparecchiature di segnalazione audio/visiva polarizzate da 24 V c.c. elencate in UL. Il modulo SAM è installato sul LON/SLC del sistema ed è controllato dalla logica programmabile nella centralina Eagle Quantum Premier. Ciascun circuito di uscita è programmato in maniera indipendente per consentire la notifica di eventi separati. Nelle applicazioni di rilascio, le uscite del segnale possono essere programmate per consentire la segnalazione per pre-rilascio, rilascio o post-rilascio. Fornisce due uscite di notifica certificate ANSI/NFPA 72 Classe B Stile Y Ogni circuito è dotato di supervisione per le aperture e i cortocircuiti Ogni circuito è controllato singolarmente dalla logica utente Ogni circuito supporta un'ampia gamma di frequenze di lampeggiamento programmabili Inversione di corrente all'attivazione È possibile attivare singolarmente 2 canali di uscita Ciascun canale è dotato di supervisione per i circuiti aperti Autodiagnosi specifiche n ) EQ2200IDC - Initiating Device Circuit L'unità IDC consiste di una scheda di cablaggio a morsetti e di un modulo di comunicazione, montati in un corpo a tenuta stagna antideflagrante. L'IDC supporta due ingressi con contatto libero da potenziale per l'utilizzo con dispositivi quali relè, pulsanti e interruttori a tasto. Supporta dispositivi di ingresso con chiusura a contatto standard, come stazioni di chiamata manuale, rivelatori di calore, interruttori a tasto e interruttori per rilascio agente estinguente Fornisce due circuiti di ingresso supervisionati, certificati ANSI/NFPA 72 Classe B, Stile B Memoria storico allarmi non volatile Ciascun ingresso è programmabile per incendio, supervisione, funzionamento normale o guasto specifiche n ) Dispositivi per Local Operating Network / Signaling Line Circuit (LON/SLC) Il LON/SLC è un loop di comunicazione digitale a due fili con tolleranza al guasto, configurato come un anello che inizia e termina nella centralina. Nella sua configurazione base, il LON/SLC supporta fino a 246 dispositivi di campo intelligenti, distribuiti su una distanza massima di metri (fino a metri con l'utilizzo di estensori di rete). I dispositivi sulla rete possono consistere in vari tipi di rivelatori di fiamma e gas, nonché in altri tipi di dispositivi di ingresso e uscita. Ciascun dispositivo sul LON/SLC comprende sia l'hardware che il software necessari per isolare e reindirizzare la comunicazione in caso di guasto di cablaggio della rete. Quando si verifica un problema in un punto del cablaggio della rete, la centralina segnala il guasto, mentre il circuito di isolamento guasti dei nodi interessati isola la sezione della rete in cui si è verificato il guasto. La comunicazione viene in tal modo garantita e prosegue attraverso la rete. Vedere Figura 2. La presenza di una singola apertura o cortocircuito sul LON/ SLC non influenza la comunicazione del sistema tra i dispositivi di campo e la centralina. La comunicazione del sistema con tutti i dispositivi di campo prosegue fino al momento della riparazione del problema di cablaggio. A2115 NODO 4 NODO 5 GUASTO CABLAGGIO NODO 3 NODO 6 NODO 2 PERCORSO A PERCORSO B NODO 7 CENTRALINA NODO 1 NODO 8 EQP Figura 2 Comunicazione con un guasto di cablaggio sull'slc Detector Electronics Corporation 6901 West 110th Street Minneapolis, Minnesota Operatore (952) o (800) 765-FIRE Servizio clienti (952) Fax (952)

Istruzioni 95-4533. Eagle Quantum Premier Sistema di rilascio/rivelazione di incendi e gas. 11.1 Rev. 10/11 95-4533

Istruzioni 95-4533. Eagle Quantum Premier Sistema di rilascio/rivelazione di incendi e gas. 11.1 Rev. 10/11 95-4533 Istruzioni Eagle Quantum Premier Sistema di rilascio/rivelazione di incendi e gas 11.1 Rev. 10/11 Sommario Sezione 1 - Sicurezza Messaggi di allerta...1-1 Sezione 2 - Introduzione DESCRIZIONE DEL SISTEMA...

Dettagli

C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I

C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I 2 PRODOTTO Pagina Sensore %LEL 3 Sensore Gas tossici e Ossigeno 4 Sensore serie Adventure per applicazioni civili 5 Sensore I.R. Anidride Carbonica

Dettagli

Istruzioni 95-4527. Rivelatore di fiamma IR: Protect IR Multispectrum X3301. 13.2 Rev: 6/10 95-4527

Istruzioni 95-4527. Rivelatore di fiamma IR: Protect IR Multispectrum X3301. 13.2 Rev: 6/10 95-4527 Istruzioni 957 Rivelatore di fiamma IR: Protect IR Multispectrum X0 Rev: 6/0 957 Sommario Descrizione.... Uscite... LED... Integrità ottica (oi)... Comunicazione... Registrazione di dati.... Vano di cablaggio

Dettagli

SUPREMATouch. Sistema modulare di monitoraggio Fire & Gas

SUPREMATouch. Sistema modulare di monitoraggio Fire & Gas SUPREMATouch Sistema modulare di monitoraggio Fire & Gas Soluzioni di monitoraggio Fire & Gas I sistemi permanenti di monitoraggio gas di MSA sono utilizzati in tutto il mondo per proteggere le persone

Dettagli

PolyGard Single Point Controller SPC-X3-34XX per gas combustibili

PolyGard Single Point Controller SPC-X3-34XX per gas combustibili PolyGard Single Point Controller SPC-X-XX per gas combustibili DESCRIZIONE Centralina di misurazione, segnalazione e comando a base di microtecnologia moderna con sensore integrato e cicalino interno serve

Dettagli

Sistemi di rivelazione: certificazione SIL, impianti ridondati. Il mondo dell energia chiede sempre maggiore sicurezza

Sistemi di rivelazione: certificazione SIL, impianti ridondati. Il mondo dell energia chiede sempre maggiore sicurezza Sistemi di rivelazione: certificazione SIL, impianti ridondati. Il mondo dell energia chiede sempre maggiore sicurezza FORUM di PREVENZIONE FORUM di PREVENZIONE Certificazione SIL (Safety Integrity Level)

Dettagli

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO

ACP. Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO ACP Centrali antincendio analogiche indirizzabili SICUREZZA ANTINCENDIO Centrali antincendio analogiche indirizzabili Semplicità e versatilità sono le parole chiave del nuovo sistema analogico indirizzato

Dettagli

Istruzioni 95-4546. Rivelatore di fiamma UV/IR X5200. 8.2 Rev. 6/10 95-4546

Istruzioni 95-4546. Rivelatore di fiamma UV/IR X5200. 8.2 Rev. 6/10 95-4546 Istruzioni 95-4546 Rivelatore di fiamma UV/IR X5200 Rev. 6/10 95-4546 Sommario Descrizione.... 1 Uscite... 1 LED... 2 Integrità ottica (oi)... 2 Comunicazione... 3 Registrazione di dati/monitoraggio eventi....

Dettagli

Regolatore per Controllo Pompe 704

Regolatore per Controllo Pompe 704 Regolatore per Controllo Pompe 704 2.24IT/0006-E10 I ns. prodotti sono in continuo sviluppo, pertanto riserviamo il diritto di apportare variazioni e modifiche senza alcun preavviso Generalità Il regolatore

Dettagli

Istruzioni 95-4526. Rivelatore di gas idrocarburi a infrarossi PointWatch Eclipse Modello PIRECL. 14.1 Rev. 3/13 95-4526

Istruzioni 95-4526. Rivelatore di gas idrocarburi a infrarossi PointWatch Eclipse Modello PIRECL. 14.1 Rev. 3/13 95-4526 Istruzioni 95-4526 Rivelatore di gas idrocarburi a infrarossi PointWatch Eclipse Modello PIRECL Rev. 3/13 95-4526 Sommario applicazione............................. 1 Panoramica sul FUNZIONAMENTO..........

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS ESEMPI DI INSTALLAZIONE Il presente documento è stato redatto con l obiettivo di fornire delle informazioni che possano aiutare l utente a comprendere le problematiche relative

Dettagli

DIGITALE >ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO

DIGITALE >ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO DIGITALE SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 Alta flessibilità del sistema Il sistema FAP500 è un sistema intelligente modulare, omologato EN54, realizzato con una tecnologia

Dettagli

Sistema di controllo per tracciamento elettrico

Sistema di controllo per tracciamento elettrico DIGITRACE HTC-915-CONT Sistema di controllo per tracciamento elettrico Descrizione del prodotto Il sistema DigiTrace HTC-915 è un unità di controllo compatta per circuiti di tracciamento elettrico, funzionalmente

Dettagli

AUTROSAFE 4 La nuova generazione di sistemi di rivelazione incendi interattivi

AUTROSAFE 4 La nuova generazione di sistemi di rivelazione incendi interattivi AUTROSAFE 4 La nuova generazione di sistemi di rivelazione incendi interattivi Autronica Fire and Security AS COLLAUDATO, AFFIDABILE ED INNOVATIVO AUTROSAFE 4 - la nuova generazione di sistemi di rivelazione

Dettagli

GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento

GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento 701 Convenzionale a 2 Zone non espandibile, in grado di comandare un canale di spegnimento a gas (optional 701_1). Ciascuna linea permette il collegamento

Dettagli

Soluzioni globali per il monitoraggio e la rivelazione di gas.

Soluzioni globali per il monitoraggio e la rivelazione di gas. Soluzioni globali per il monitoraggio e la rivelazione di gas. Con oltre 100 anni d esperienza nella sicurezza specialistica dei sistemi di rivelazione gas e fiamma, siamo Quelli dei sistemi fissi di rivelazione

Dettagli

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE >SISTEMA WIRELESS STAND ALONE 126 SISTEMI DI SPEGNIMENTO AI TRU SIONE FI CEN DIO >128 UNITÀ CENTRALE >129 >130 RILEVATORI >132 ATTUATORI CENTRI ASSISTENZA TECNICA ORGANIZZAZIONE COMMERCIALE COMUNICATORI

Dettagli

Soluzioni di interfaccia AllenBradley. Scoprite il migliore controllo operatore

Soluzioni di interfaccia AllenBradley. Scoprite il migliore controllo operatore Soluzioni di interfaccia AllenBradley Scoprite il migliore controllo operatore Terminali alfanumerici con testo la cui altezza varia da 11,3 a 122 mm Display fluorescente sotto vuoto (VFD) Display a matrice

Dettagli

Trasmettitore a 2 fili modello 2200S Micro Motion con tecnologia MVD

Trasmettitore a 2 fili modello 2200S Micro Motion con tecnologia MVD Bollettino Tecnico PS-001140, Rev. E Maggio 2013 Trasmettitore a 2 fili modello 2200S Micro Motion con tecnologia MVD Il trasmettitore a 2 fili modello 2200S di Micro Motion consente di estendere l utilizzo

Dettagli

Facili da installare, le soluzioni a sicurezza intrinseca con full SIL assessment

Facili da installare, le soluzioni a sicurezza intrinseca con full SIL assessment Facili da installare, le soluzioni a sicurezza intrinseca con full SIL assessment PERFORMANCE MADE SMARTER - sono conformi allo standard IEC 61511 TEMPERATURA INTERFACCE I.S. INTERFACCE DI COMUNICAZIONE

Dettagli

UNIDRIVE M100. Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera

UNIDRIVE M100. Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera Convertitore per l'automazione dell'industria manifatturiera Convertitore con un ottimo rapporto qualità e prestazioni/prezzo per applicazioni in anello aperto Unidrive M100 Unidrive M200 Unidrive M300

Dettagli

Sonde di rilevazione gas serie UR20S

Sonde di rilevazione gas serie UR20S Sonde di rilevazione gas serie UR20S Caratteristiche principali - Tre modelli per Metano, Gpl e Monossido di Carbonio. - Logica proporzionale o a soglie. - Uscita analogica 4 20 ma - Protezione IP55 -

Dettagli

Aprile 2008. EW40 Sistema di Rivelazione Gas - 1

Aprile 2008. EW40 Sistema di Rivelazione Gas - 1 Sensigas EsiWelma Sistema di rivelazione gas per applicazioni industriali EW40 Sistema di Rivelazione Gas - 1 Soluzione EW40: applicazioni Rivelazione di: Applicazioni per: Gas metano Centrali termiche

Dettagli

Istruzioni 95-4549. Rivelatore di fiamma UV X2200. 8.2 Rev: 6/10 95-4549

Istruzioni 95-4549. Rivelatore di fiamma UV X2200. 8.2 Rev: 6/10 95-4549 Istruzioni 95-4549 Rivelatore di fiamma UV X00 Rev: 6/0 95-4549 Sommario Descrizione.... Uscite... LED... Integrità ottica (oi)... Comunicazione... 3 Registrazione di dati/monitoraggio eventi.... 3 Vano

Dettagli

> SISTEMA ANTINCEDIO FAP500 > CENTRALI FAP500 Linea digitale antincendio: FAP500 Il sistema differisce dai precedenti per l innovativo protocollo di comunicazione, che ne ottimizza la trasmissione dei

Dettagli

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali Caratteristiche generali Terminale principale in acciaio Inox, corredato di alimentatore separato costituito da apposito contenitore, che può essere collocato in zona pericolosa fino ad una distanza di

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2

Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2 Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2 Fascicolo centralina Eco2 Revisione: GG.01.05-04 Autore: Giorgio Gentili Centralina elettronica ECO2 La centralina ECO2 offre una ampia flessibilità

Dettagli

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop)

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) In questi impianti la linea bifilare che parte dalla centrale di controllo non termina con la resistenza di fine linea, ma si richiude sulla

Dettagli

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.641 ITALIA EXFIRE360

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.641 ITALIA EXFIRE360 SV SISTEMI DI SICUREZZA Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.641 ITALIA EXFIRE360 PRESENTAZIONE COMMERCIALE EXFIRE360 Riproduzione vietata

Dettagli

Gestione delle risorse semplice ed efficiente per la propria azienda

Gestione delle risorse semplice ed efficiente per la propria azienda Gestione delle risorse semplice ed efficiente per la propria azienda PERFORMANCE MADE SMARTER Caratteristiche Monitoraggio dei valori dei processi Diagnostica Programmazione del dispositivo Simulazione

Dettagli

sistemi integrare interfacciare comunicare Supervisionare Gestire remotare Attuare www.eps-sistemi.it

sistemi integrare interfacciare comunicare Supervisionare Gestire remotare Attuare www.eps-sistemi.it sistemi integrare interfacciare comunicare Supervisionare Gestire remotare Attuare www.eps-sistemi.it sistemi COSTRUTTORI di macchine ed impianti, INTEGRATORI di sistemi ed UTILIZZATORI finali si affidano

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX. M. Nobili, A. Assettati, G. Messina, L. Pagliari. Report RdS/PAR2013/267

Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX. M. Nobili, A. Assettati, G. Messina, L. Pagliari. Report RdS/PAR2013/267 c Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX M. Nobili,

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! L interfaccia tra i sistemi di controllo ed i sistemi elettrici: nuove architetture basate su reti e/o bus di comunicazione Andrea Bazzani Michele Monaco Sergio Guardiano SISTEMI

Dettagli

KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C

KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C La ventennale esperienza della Evoluzione, nell ambito della domotica e dell automazione industriale, ha consentito la progettazione

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

HI-PE. Metal Detector Multizona ad alte prestazioni NUOVA. Threat Detection through Electromagnetics GENERAZIONE

HI-PE. Metal Detector Multizona ad alte prestazioni NUOVA. Threat Detection through Electromagnetics GENERAZIONE Metal Detector Multizona ad alte prestazioni NUOVA GENERAZIONE Accurata Rivelazione di armi magnetiche, non magnetiche e in lega mista Alta Discriminazione di oggetti metallici personali ed elevato Flusso

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata Tutti verificati Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza senza fili (wireless Local SecurityNetwork) 2 Una centrale

Dettagli

Il Sistema Sagittarius è un avanzato sistema di rivelazione incendio via radio comprendente una gamma completa di dispositivi.

Il Sistema Sagittarius è un avanzato sistema di rivelazione incendio via radio comprendente una gamma completa di dispositivi. Sistema Radio Sagittarius Descrizione Generale Il Sistema Sagittarius è un avanzato sistema di rivelazione incendio via radio comprendente una gamma completa di dispositivi. Il sistema Sagittarius permette

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

Una delle più importanti referenze di cui DEF può fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi - 2 -

Una delle più importanti referenze di cui DEF può fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi - 2 - Una delle più importanti referenze di cui DEF può fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi - - Caro Cliente, Siamo presenti da più di 55 anni nel settore dei sistemi di sicurezza ed in special modo nella

Dettagli

01 - CENTRALI ANTINCENDIO

01 - CENTRALI ANTINCENDIO 01 - CENTRALI ANTINCENDIO CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE 2 LOOP Centrale antincendio a microprocessore 2 zone non espandibile. Uscite programmabili: 2 uscite supervisionate per sirene, 2 uscite relè

Dettagli

Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante

Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante Centrale di rivelazione incendio serie 1200 di Bosch Proteggiamo ciò che è più importante 2 Centrale di rivelazione incendio serie 1200 Un'installazione che protegge la vostra tranquillità Protezione completa

Dettagli

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle versioni per

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER ARGOMENTO: La presente relazione tecnica ha come scopo la descrizione dettagliata del sistema Solar Defender di MARSS, relativamente alla protezione di un impianto

Dettagli

IND780 è adatto per applicazioni di pesatura industriale e di processo, in molti settori.

IND780 è adatto per applicazioni di pesatura industriale e di processo, in molti settori. IND780 è adatto per applicazioni di pesatura industriale e di processo, in molti settori. Industriale Piattaforma di pesata singola o multipla, con dati di tara e somma metrologica, tutto su un solo display.

Dettagli

Prestazioni ed efficienza

Prestazioni ed efficienza 01 I Prestazioni ed efficienza Sistemi di gestione dell'aria compressa Superior control solutions SmartAir Master Efficienza. Prestazioni. Monitoraggio. Enorme potenziale per il risparmio energetico La

Dettagli

Reliance Electric GV3000/SE AZIONAMENTO INDUSTRIALE CA

Reliance Electric GV3000/SE AZIONAMENTO INDUSTRIALE CA Reliance Electric GV3000/SE AZIONAMENTO INDUSTRIALE CA Controllo a velocità variabile di motori trifase 0,75-200 kw, con funzionamento standard in modalità Volt/Herz o vettoriale Controllo FLESSIBILE Il

Dettagli

Il tuo specialista in soluzioni per il condizionamento del segnale e interfacce di comunicazione

Il tuo specialista in soluzioni per il condizionamento del segnale e interfacce di comunicazione Il tuo specialista in soluzioni per il condizionamento del segnale e interfacce di comunicazione PERFORMANCE MADE SMARTER TEMPERATURA INTERFACCE I.S INTERFACCE DI COMUNICAZIONE MULTIFUNZIONE ISOLAMENTO

Dettagli

www.sisav.it V. Marconi, 11/D - 13836 Cossato (Bi) 015-980096/983206 fax 015-980668 www.sisav.it e.mail: info@sisav.it

www.sisav.it V. Marconi, 11/D - 13836 Cossato (Bi) 015-980096/983206 fax 015-980668 www.sisav.it e.mail: info@sisav.it V. Marconi, 11/D - 13836 Cossato (Bi) 015-980096/983206 fax 015-980668 e.mail: info@sisav.it Aree di offerta Aree di offerta Aree di offerta Aree di offerta Aree di offerta Automazione: Dal controllo

Dettagli

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Descrizione tecnica Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14 Ingressi Max. tensione di ingresso 1000 1000 1000 1000 Canali di misura 4 8 10 14 Max corrente Idc per ciascun canale [A] 20 (*) 20 (*) 20

Dettagli

DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE

DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE DINAMOMETRI DIGITALI TIPO GR Il dinamometro digitale della serie GR è composto da una cella di carico estensimetrica in acciaio inox di elevata affidabilità e precisione

Dettagli

ALM-6813/6812 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6813/6812 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6813/6812 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e programmazione V2.3 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione

Dettagli

MeshGuard e MeshGuard Gamma

MeshGuard e MeshGuard Gamma e Rivelatore di gas e rivelatore di radiazioni wireless a batteria Systems by Honeywell Rivelatore di gas wireless a batteria Caratteristiche principali Rete wireless auto-formante; le unità passano automaticamente

Dettagli

www.sicurtime.com RIVELAZIONE GAS PROFESSIONALE

www.sicurtime.com RIVELAZIONE GAS PROFESSIONALE www.sicurtime.com RIVELAZIONE GAS PROFESSIONALE Ospedali è necessario monitorare le fughe di azoto e di gas inerti, stoccati in bombole nelle strutture ospedaliere ed in particolare nelle sale operatorie.

Dettagli

Rivelatore d'incendio automatico serie 420 Rivelazione intelligente. Protezione di altissimo livello.

Rivelatore d'incendio automatico serie 420 Rivelazione intelligente. Protezione di altissimo livello. Precisione imbattibile con tecnologia a doppio raggio Rivelatore d'incendio automatico serie 420 Rivelazione intelligente. Protezione di altissimo livello. 2 Rivelatore d'incendio automatico serie 420

Dettagli

Sensori di condizione. Progettati per dare risultati di alta qualità in varie tipologie di ambienti difficili

Sensori di condizione. Progettati per dare risultati di alta qualità in varie tipologie di ambienti difficili Sensori di condizione Progettati per dare risultati di alta qualità in varie tipologie di ambienti difficili Rockwell Automation sa bene che i componenti di rilevamento condizioni sono elementi fondamentali

Dettagli

Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle

Dettagli

INVERTER MX2 IP54. Flessibilità e robustezza per soluzioni stand alone

INVERTER MX2 IP54. Flessibilità e robustezza per soluzioni stand alone INVERTER MX2 IP54 Flessibilità e robustezza per soluzioni stand alone»» Robusta custodia in metallo»» Possibilità di personalizzazione»» Programmazione logica integrata MX2 IP54 Inverter robusto e flessibile...

Dettagli

gesis FLEX Automazione decentralizzata degli ambienti Modulare - Compatto - Plug&Play Spazio al futuro.

gesis FLEX Automazione decentralizzata degli ambienti Modulare - Compatto - Plug&Play Spazio al futuro. gesis FLEX gesis FLEX Automazione decentralizzata degli ambienti Modulare - Compatto - Plug&Play Spazio al futuro. 2 gesis FLEX L'automazione degli ambienti nel futuro Automazione ambienti decentralizzata

Dettagli

Interfacce a S.I. La serie 9000. A d d i n g v a l u e t o f a c t o r y. a n d p r o c e s s a u t o m a t i o n. indicatore.

Interfacce a S.I. La serie 9000. A d d i n g v a l u e t o f a c t o r y. a n d p r o c e s s a u t o m a t i o n. indicatore. Interfacce a S.I. La serie 9000 A d d i n g v a l u e t o f a c t o r y a n d p r o c e s s a u t o m a t i o n indicatore interfacce ex isolamento temperatura universale Condizionamento di segnale S.I.

Dettagli

ARITECH FD705R FD710R CARATTERISTICHE. Controllato da Microprocessore. Portata 5 50 Metri. Portata 50 100 Metri. Allineamento semplificato

ARITECH FD705R FD710R CARATTERISTICHE. Controllato da Microprocessore. Portata 5 50 Metri. Portata 50 100 Metri. Allineamento semplificato ARITECH FD705R FD710R CARATTERISTICHE Controllato da Microprocessore Portata 5 50 Metri Portata 50 100 Metri Allineamento semplificato Funzionamento 12Vcc o 24Vcc Soglie d Allarme selezionabili Basso consumo

Dettagli

Sensepoint XCD RTD. Trasmettitore per Il montaggio diretto o a distanza di sensori di gas tossici e ossigeno

Sensepoint XCD RTD. Trasmettitore per Il montaggio diretto o a distanza di sensori di gas tossici e ossigeno Sensepoint XCD RTD Trasmettitore per Il montaggio diretto o a distanza di sensori di gas tossici e ossigeno Sensepoint XCD RTD Vantaggi Maggiore sicurezza per il personale Conformità con le leggi in materia

Dettagli

Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni

Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni Prodotti e soluzioni per gruppi elettrogeni www.lovatoelectric.com Tra dizione ed innovazione LOVATO Electric S.p.A. - Bergamo Dal 1922 La prima sede LOVATO Electric nasce a Bergamo nel 1922: è il punto

Dettagli

Datasheet Kit Fotovoltaico KIT-FV10W-2 KIT-FV20W-2

Datasheet Kit Fotovoltaico KIT-FV10W-2 KIT-FV20W-2 Datasheet Kit Fotovoltaico KIT-FV10W-2 KIT-FV20W-2 Rev. 2 1 Descrizione del KIT I Kit fotovoltaici Wave sono pensati per alimentare in modo continuo 24 ore su 24 sia gli apparati wireless WaveNet sia telecamere

Dettagli

Centrale antintrusione Easy Series. Guida di riferimento

Centrale antintrusione Easy Series. Guida di riferimento Centrale antintrusione Easy Series Guida di riferimento Sommario 3 1. Principi fondamentali 2. Panoramica del sistema 5 2.1 Organo di comando Easy Series 6 Stati del display Easy Series 7 2.2 Centrale

Dettagli

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale.

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Assicurare la continuità di servizio Per assicurare la continuità di funzionamento di un impianto elettrico,

Dettagli

Incubatore a CO2 Direct Heat Thermo Scientific Forma Modello 311

Incubatore a CO2 Direct Heat Thermo Scientific Forma Modello 311 Incubatore a CO2 Direct Heat Thermo Scientific Forma Modello 311 L incubatore a CO2 Direct Heat fa parte della vasta gamma di Incubatori a CO2 che Thermo Fisher produce e commercializza in tutto il mondo,

Dettagli

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari

Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Oltre la norma: applicazioni di rivelazione incendi che si avvalgono di tecnologie complementari Andrea Natale Roma, 16 giugno 2010 0 Il contesto normativo internazionale CEI (Italia) UNI (Italia) CENELEC

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1.

LEC. Procedura di avviamento LEC. Termoregolatore. Funzionamento di base/configurazione avanzata/ Interventi di ripristino C K. Versione 1. Procedura di avviamento LEC Ciclo a secco stampo, applicare la massima forza di chiusura, ripetere - volte (chiudere tutti i conduttori prima di iniziare). Accendere l interruttore principale (posizione

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

1. FACILE FORMATI ANTI-INTRUSIONE VIDEOSORVEGLIANZA

1. FACILE FORMATI ANTI-INTRUSIONE VIDEOSORVEGLIANZA 1. FACILE FORMATI Facile si può trovare in tre diversi formati, a seconda delle diverse metrature che può coprire. FACILE SMALL: Centrale FACILE con GPRS integrato. Alloggiata in contenitore in ABS. Ideale

Dettagli

Pannello di comando PowerWizard Funzioni standard e opzionali

Pannello di comando PowerWizard Funzioni standard e opzionali PowerWizard Garanzia di un controllo sicuro del gruppo elettrogeno La gamma di pannelli di controllo digitali FG Wilson PowerWizard offre la praticità del menu di navigazione abbinata a tecnologie di misurazione

Dettagli

Caratteristiche e vantaggi

Caratteristiche e vantaggi Dominion KX II Caratteristiche Caratteristiche dell hardware Architettura hardware di nuova generazione Elevate prestazioni, hardware video di nuova generazione Due alimentatori con failover Quattro porte

Dettagli

La gamma All In One dc UPS Power Supply coniuga due tipi di tecnologie:

La gamma All In One dc UPS Power Supply coniuga due tipi di tecnologie: Switching Battery Care La gamma All In One dc UPS Power Supply coniuga due tipi di tecnologie: Congegnati per utilizzare il medesimo motore switching, come alimentatore e come caricabatterie, indirizzano

Dettagli

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI Fasar Elettronica presenta una nuova linea di prodotti

Dettagli

CSEMIDMT831 CONTATORE MULTIFUNZIONE DI ENERGIA MID, TELELEGGIBILE, APPROVATO DA ENEL DISTRIBUZIONE 9.27

CSEMIDMT831 CONTATORE MULTIFUNZIONE DI ENERGIA MID, TELELEGGIBILE, APPROVATO DA ENEL DISTRIBUZIONE 9.27 CSEMIDMT83... CONTATORE MULTIFUNZIONE DI ENERGIA MID, DATI TECNICI display 8 cifre 7 segmenti 8x4 (lettura) 5 cifre 7seg. 6x3 (identificazione) energia attiva MID C ex 0,5S (IEC 62053-22) flusso di energia

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

OM3 - EPI 2 Modulo Interfaccia Locale Manuale di istruzione e manutenzione. Importante. Importante. Avvertenza. Avvertenza. Avvertenza.

OM3 - EPI 2 Modulo Interfaccia Locale Manuale di istruzione e manutenzione. Importante. Importante. Avvertenza. Avvertenza. Avvertenza. KEYSTONE Il presente manuale è parte integrante del Manuale di istruzioni e funzionamento dell attuatore EPI 2 base (riferimento documento EBPRM-0091-IT). Indice 1 Modulo Opzionale OM3: Modulo Interfaccia

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

Antifurti via radio: semplici da installare e utilizzare

Antifurti via radio: semplici da installare e utilizzare Antifurti via radio: semplici da installare e utilizzare 86 00 La soluzione più rapida e più economica per proteggere la tua casa ed i tuoi cari dai malintenzionati. Si installa facilmente ovunque, si

Dettagli

Unità di Trasmissione Dati 795

Unità di Trasmissione Dati 795 Unità di Trasmissione Dati 795 62IT/0202-E10 I ns. prodotti sono in continuo sviluppo, pertanto riserviamo il diritto di apportare variazioni e modifiche senza alcun preavviso Generalità Unità universale

Dettagli

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo

SEE. Applicazioni industriali: Caratteristiche generali. Ramo batteria (tecnologia SCR) Raddrizzatori doppio ramo Raddrizzatori doppio ramo SEE RADDRIZZATORE A DOPPIO RAMO, USCITA +/-1% Soluzione dedicata con batterie a vaso aperto o NiCd con tensione di uscita 110 o 220 V CC sino a 500 A Applicazioni industriali:

Dettagli

Sistema di controllo modulare avanzato per tracciamento elettrico, installazione su quadro

Sistema di controllo modulare avanzato per tracciamento elettrico, installazione su quadro DIGITRACE NGC-40 Sistema di controllo modulare avanzato per tracciamento elettrico, installazione su quadro Configurazione e monitoraggio locale con display touch-screen DigiTrace Touch 1500 Descrizione

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

REGARD. ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE DELLE SCHEDE CANALE REGARD 4-20 ED Ex

REGARD. ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE DELLE SCHEDE CANALE REGARD 4-20 ED Ex REGARD ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE DELLE SCHEDE CANALE REGARD 4-20 ED Ex 4 Edizione, Gennaio 1998 Draeger Safety Italia S.p.A. Via Galvani, 7 20094 CORSICO (MI) Tel. (02) 48697321 Fax. (02)

Dettagli

MINERVA MX MX-Net Inter-Controller Network

MINERVA MX MX-Net Inter-Controller Network DATASHEET MINERVA MX MX-Net Inter-Controller Network Caratteristiche: Consente alle Centrali di rivelazione incendio di essere messe in rete in modo "ininterrotto". Reale comunicazione peer to peer. Non

Dettagli

Sicurezza per la produzione Sistemi di rilevazione ed estinzione scintille per l'industria realizzati in Finlandia

Sicurezza per la produzione Sistemi di rilevazione ed estinzione scintille per l'industria realizzati in Finlandia Sicurezza per la produzione Sistemi di rilevazione ed estinzione scintille per l'industria realizzati in Finlandia Gli incendi e le esplosioni di polveri possono essere prevenuti in modo affidabile usando

Dettagli

LTC 2682/90 Sistemi di gestione video System4

LTC 2682/90 Sistemi di gestione video System4 TVCC LTC 2682/90 Sistemi di gestione video System4 LTC 2682/90 Sistemi di gestione video System4 Funzionalità triplex effettiva Riproduzione simultanea e visualizzazione multischermo live Riproduzione

Dettagli

Interruttori di sicurezza. Sicurezza e produttività di livello superiore

Interruttori di sicurezza. Sicurezza e produttività di livello superiore Interruttori di sicurezza Sicurezza e produttività di livello superiore R UNA FAMIGLIA COMPLETA DI INTERRUTTORI DI SICUREZZA Gli interruttori di sicurezza Guardmaster Allen-Bradley di Rockwell Automation

Dettagli

Una nuova classe di rivelatori di incendio. Guida per Consulenti

Una nuova classe di rivelatori di incendio. Guida per Consulenti Una nuova classe di rivelatori di incendio Guida per Consulenti Edizione 2 : 2013 Specifiche per un sistema antincendio digitale indirizzabile indice 1. 2. 3. 3.1 3.2 3.3 3.4 3.5 3.6 3.7 3.8 3.9 4. 4.1

Dettagli

Caratteristiche Infrastrutturali del sito di DR

Caratteristiche Infrastrutturali del sito di DR Allegato 1 alle Modalità presentazione domanda partecipazione Gara procedura ristretta n. 1/2010 (servizio disaster recovery) Caratteristiche Infrastrutturali del sito di DR Il presente allegato elenca

Dettagli

Rapida di installazione minimo disturbo. soluzioni antincendio wireless

Rapida di installazione minimo disturbo. soluzioni antincendio wireless Rapida di installazione minimo disturbo soluzioni antincendio wireless "A causa della diversità dei progetti che intraprendiamo, vecchie ad ultra moderne, la fornitura di cavi non è semp di Teledata fornisce

Dettagli

Advanced security per una migliore qualità della vita

Advanced security per una migliore qualità della vita Advisor Advanced Safety Security Certainty Advanced security per una migliore qualità della vita Sicurezza e stile di vita Un sistema di sicurezza che offre più che sicurezza Ai giorni nostri, i sistemi

Dettagli

MSDC (MultiSourceDataCollector)

MSDC (MultiSourceDataCollector) MSDC (MultiSourceDataCollector) 1 L apparato MSDC è una periferica di acquisizione ed analisi dati, progettata, sviluppata e prodotta interamente da Sistematica S.p.A. L analisi dei dati acquisiti permette

Dettagli