!$% & # " % # % $% "

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "!$% & # " % # % $% ""

Transcript

1 !" #!% & # " % # % % " '% ()*+), PUBBLICATO A (PAD ) % %-!"'-. // 0 1. //!"# %2 %2 13 Mod. RAPP v. 01 Elaborato Verificato %&!"#'()*%( &!"#'()*+( &!"#'() ( Guzzi * Luigi Angelo (CESI-AMB), &,-./!0!1#) Martinotti Valter (CESI-AMB), A AUT A AUT Martignon Giovanna Pinuccia (CESI-AMB) A AUT %& Guzzi Luigi Angelo 02#") (CESI-AMB)!1 %&!"#'() Approvato Botta Gabriele A APP 4 %3 &!"#"4) A VER CESI Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano Giacinto Motta SpA Via R. Rubattino Milano - Italia Telefono Fax Capitale sociale Euro interamente versato Codice fiscale e numero iscrizione CCIAA Registro Imprese di Milano Sezione Ordinaria N. R.E.A P.I. IT

2 5 %"-''!% % * ( " % 7"' % (8 %!0!2#4 6 5!(#""#70#!'!7"#1#70#04,2#!'04277%!0# 8! 5! : ; 56 7(724(!047'!#(!4#0!%#! 7"4#"4!(#5!5 5! 9 "% " % % # % % " '% #(#04#!"#"4!04#!2!/#"4# 55 # 2370!0!!/7,1#70!'!%!0!21#70!!!442# 5!(#""#70##04(7"<!2 5 56!(#""#70#0!# 72##'2# # 56 ( ( 9 5 "4#('!!!(#""#70#= :!% & # ( #0427',1#70!!'!<#0#1#70#%!0!2# 5 " 8!(3"!'!27!', >< ;?5 55 ><? 5 #/!#'##0'%#0! 6 0#"#'#" 2!!0#0%5 # 1#70! '# >!0/#270(!04 " 2!!0#0% /,!"? 0! <"!'#" 2!!0#0% 5 0 *;. -!/" 0#"#"#47:"! #<# = #0!24!110!!2!(!47'#'#"4#(=6 8!% & # " %222222; !(4# 8!"! #<# 8! 65 <2(!+ 72A"/#, " 655 -" :9 5 Copyright 2006 by CESI. All rights reserved Codice commessa 7631C, 21839L

3 6 % <".,%%"% (+0!!(!04# 707" 5 " # 9 6 # *9* 9 ; :5 5 0#"#'!2#" 8#7!2# 7(247",77 5 " 5 55 # 9 BC ;;. 7(247(2#07 7"4#! %% (0: ) ''#< (0; % (= %#% " % % 7 " % 9= %#% " % % 7 " "% % :="!% % " % ""' % % 8=! # %%# %#" % Copyright 2006 by CESI. All rights reserved Codice commessa 7631C, 21839L

4 6!% 0 ' 99-55

5 %"-''!%! E!!%.!! < < 0 0 ;& 4) 4 ;-4 /" / "9 3< 3 < 3 < 3 < 3!'" 3!99' ; 9" 3( 3 ( 3(< 3 9 < 3"< 3 :" < (! E <: " <D: " # # 79! 2" 2 9"E '# '-# ; '!2 ' -! 2C '7 '-7 ;! 99-! 7:""! ""-!'<! ';<!'"!99' "!!!!- E!!2!D! 2C!#!- # -!(! - 9 (!- : 4 9!!!2!!2!F!- F E!2! 2C!2!992 B!2(!992 (!"/!- "/ 8 8 9G9

6 8 8 9G9 8# 8 #9 8F 8 F # # # :" #-E # :!" #-E <"E # :(" #-E ( "E #0!" #- 0!" # # - H H; ;E - A 3 B!99-7! B7;--!99 7! B7;--!99-7! 79!- 7! B7;-!99 (4 ( D ;4D ( ( D; ( ( D; 0!'" 0!99' " 07! 07;--!99 07! 07;--!99-07! 07;-!99 0!2 0! C20 ; E < E99<!!-! ; ;!99- < 9 0! 0!99 # # ; 7 7 ; < E9 " 2" 2 " "3/ C/ "! "! "!( " E!D ;( "!2 "-! 2C

7 "7 " 7 "7( "7 ( "F% "F E% "" " " ""' ""-E'; ""/ ""/ 4 4 ; 4! 4! ; 42/ 4D29/ 4"" 4 "",A!,A!- E,0!!,0! 9!,"'," ' 9,"!,"!- E,"<+"," "-,"07 / / ; + " + F E" /2! / + 7!

8 = % 4 * - >9 BC ; ;. &; C) 9 ; # 9 BC I * 9J - : ; * & -- 9 ;-" &8F); 9-9 K ;;. ; 4 9 :9; : #-":9*-*- - --:9-99# -. &+ 7!) #->?9;-I ;. &; C)J 9 - ; J K ; J 9 ;

9 # - - ; C ; C ; & ; C ) - - ;;0! **-- - >?# ; ; C ; # ; #-> 9?9;-I - 9 -"# J 9 K - ;;. ; 9 9:99 -J ; -. ; ; - : BC - # - - ; C ;; ;; 9 ;;. ; 99 >?& * ) ;- - 9 ; :9 &. ; 9 ) :9& 8 *. ;;. 9 "9J *;;.* J 9 :

10 &+ - - K- &7!I ; ; *;;.* * # - - 7! ; ;.9 BC ; * ;; - &- 2 )# 9 J I ; * ;; J - & * * ; * * )*K* * & * - * 1 " *" # * *; - ) 0 9 BC - ; K * ;! 99 - * ;- *- * 5 I 9 J "!"7#J 9

11 "!"7# 5 - ;' * &/#)* >-?& )* - 9 ; -5 - * >-?& )# 04 - * &*) 5 # - - A >-?5 ; 9 BC!2* 99 9 I ; C* &>?)J ;; -I * 5 (* 5 (* (J * * 8*. ; & " )* &G "7) &G 9 9 ;;. ' - & * 5 *(* * 9 9 ;;# - ; 9-9 ;;9 - - * ;-"99 BC* # 9* &8F)*; "# * 8F 4 - * - 8F # 8F K

12 F 5-8F I* &###)* "9 -"9* 8F K; - - F - * ;;. * F K; - 8F! "/ &!2*!2(* 99. ;#9 * -* 9&G) - -. : ; ; - - G &G) M!2 M4! -!2:!2(4!:!* &4!:!)* &4!:!)1* ; ;.& &). ; ; -. I (I%*%( *2/ *( * &5)! " # %!"#2 6556&2-)*= (5I( %&56)& '(!"#2 655* (I%*%( *+ ( &5) & ' (!"# 2 556* (6I( %*+( *%*% *%*%* ( * &5)

13 ! ) " ) # %'!"# 2 6* BCJ I ( - & * ) ; 9 69 &*8*"*/)* ; ;.9 & * * *;*0*1)- J 9 & * * - ;&; ;) 0 -. &99 J : * )J :>9? - J 8 > -?

14 6 ( " % 7"' % (2( # % 7 # * < * >?* K 9 *G% N9 &"** <* *0 G &<3>(;;9)% - & * 3 * * * J J ; ; * - * - 9 ;* * * *";* 3 "& >?L - - ; 9 I 9 *- -=9 K ;; ;9 &7*"* *<* *0 M*GJ - M*G J 9 ;; 99* 99. ; - J 9 * &) * 5 * ;. - & *9 -. ; 9 - * - * -.- * -

15 ;9 J - ; - 9 * ; # L * 9* ; * 9- * * * ; 9 9 (-(2 * * & 7 "A µ - µ =5 *! 5 * * *5 * * * ' * *! &###)J &/#) * * * ' < * * ' 8 *= * * *! ( * ' ( * * 3 0 * * 3 ; *5 * * * ' "; *5 *6 * 3 " * * * * 1 * * 3 PIQ- J3Q- J Q J'Q; J!Q; 0 ; 9 * - 9 ;* * ; * 9, - ;.

16 9 J ; ;.- - * ; ; &* * 9 )- - *. J * - 9- J ;* * ; - # ; * % &(-9) L -* "LL -. * * - ; 9 9 ;- (29 "% %% %# %& (292( "%%"< 9 L --.I * :&9 -. ) 9 9.* *99 0 (-: - * -- *;* - * * 9 99 ;!(! &* + )

17 (-92!& 9 9 &CD"/C>(;);*9 ) <1C E 6 5 5*= = 5= * * = 6*6 = 6 5 * 5 < 5 8 *6 5 ( 5 0 5= = ; 5 = "; = = " * 6 5= " *5 6 =5 4 5 / =6 5 (-:" ;* *8&% 3>(;*;) 3 " 4/- "3 - *&*:*) *5&*:*6) *&*:*) " E *6&*5:5*=) *&*:*) *5&*:*6) / *&*6:*) *=5&*6:*) &*:5) #9 *&*:*=) *&*:*55) *5&*:*) *&*5:5*) *&*:*=) *5&*:*6) ( - *5&*:*=) *6&*:*=) *&*5:*5) ( - *56&*5:*6) *&*:*) *&*6:*) 4 5*&*:5) *&*:5*) * * 9 ) - - & I # ) ;;;9 " # -

18 = - &1 3(-() *:6*G 2> (;;;)0 (-8 * - 9 ;* 8J 1 3(-9(-:!(!&DC) 8 - < 3(-(2 8&D4/4>9++:) &*3* * * *8*(*(*0*";*"* "*/*1)#! - ;* 9 J 9 * ;; 9*. * ;* 99 ;; *8 &% 3D>(;**) A4/- "3 ;;;9 5*R=*6 *5R* *R* ; *5R* *R*= *R* *R=*= 5*R=*5 *R*5 #9 *R* *R*6 *5R5*5 "; 56=* : : -. 6*R* *=R*= : =F4 ::9 )>0 :>0 4 C 9**>)G:)0>+ :>(G(9>+ +>;G0>9

19 < 3(-92! -&D4/4>9++:) < 3(-:2!8 -&D4/4>9++:)

20 5 (2929 F "% # 9 : ; * ;- -#.;: ; 9 J : *!(!* G (292: %"< % " % S 9-9 -* 9& *- * * )* * - -9 &1 3(-8) < 3(-82( 99 9 # ; K -. -&>?) I * ; ; 9 * - K - -/ ; - - J

21 5 9 - ; & ) ; 9 - * -.- 9& ;.)*- - " ;- - * - ; 9 - * * ; & --* - #;- ; 9 0 * 9 &1 3(-6) < 3(-62/. 9 &>(;;*) 9 * - ; * - 9 # *

22 µj *µ 9 - * ; * * ;* -* 9 * * K - * -" "7 6 J * 9 * ; µ * * ;*9* ** "-. *;* *;* * ; * * * * * * T T T T 9 S * * S L --9 -* * -.* 9 9 > -? 9;; ; ;. S # S ; # * * *

23 5 - ;* 9.J- - ; - * 9- - #9 & ) 9 *; 9 9 & ) L 9 * K 9 *1 8 9!(! < 3(-02( * -;

24 *9. # :C 9 * *;* * ; >?* ; > 9?* -K 99 3(-) * *!; 9 8 < 3(-)2' 8 9 &D4/4>9++:) (2928 "%% 7"' % I ;L 9* - 9-9J - * - * * 9-9 K *

25 5 * * ;- * I 99 * -* - # - - J 9 @ -&* * * <* (* *1) # ; * ; 7 K ; * * & )* 9 & - >? K ; * & 9 ; - @ -, - :

26 5 9 I % * - 9 ; * - * J ; - * 9* * * 9 % * 9- * L - K L ; - ; *9 % ; ; ;* ; # ; -9 ; 9 : - 99 ; 9 (2: "" % " % # " (2:2( " # * *. @ ; 9 9 & ) & ).;K -;

27 5 # 9* I J 9 ; 9 ;* ;;.J ; - ;J J9; 9 * 9 *- * 9-9 J 9; 9-9 J 9 ; 9 9 2>9++8) )- - 9 *- - & ) ; * ; # -- & - T T) < U * U *( 6U * U 9 ;J - & *0* *1**") -- <*( - # ; &; * - < ( J - ;9 ; ;& "*/#) &# >9++9) -9 * ; 9 ;. 9 9 > 9?4-99 ; - ; 8* - ;! * *;&##)*

28 5= ; & ) K ; & )&# >9++9), 9 9 ;. K - 9 I9 * ; *99 )* ;99 9 *-*K;* - 9 > 9?* - * ;; - 8&# >9++9) 9 *- ; ; - & :- K ; - ;* * * ;- 99; --9 ;# * *.* * 9& 9 I 9 * 9 * 9 * * - * ;9;* 9 9 )* &"#2>9++8) # * ;* ; *; - - & )- 9 &I*")- ; * - 9 * & ; - &I ),. 9 &/#)& 9 ; ) D * ;; ;; ; - 9 &9 ; ; )(9 &###)* * - ;;& ;

29 5 ;.; )#"* ; & ; ;)9 * "&/#)* -; 9 ; )0 : J *&###) 5:-K&/) " ; 9 ' 9 *&/) ;K9 9 9 ;;&# >9++9) 9 ; ;9 9 * * ;;.* - * ; ; -- ; &< 3(-*)&"#2>9++8 < 3(-*2' ; ;.;;. ; * &"#2>9++8) ; ;. ;;. * K!2:

30 @ * * - -Q * 9 - -; ; ; ; # 9 - &I J ; ;.* ;. ; * ;;. - * ;;. * ; * ; 9 ) ; ; - ; &"#2>9++8) 9 ; ; ; # - & - C 9 * 9 ; ; L & ) ;& ;) 9 9 ; ;&; ; 9 ) ; 9 0 :: 9 ; 9 * * 9- K 9; ; I 9 ; ; ) J 9 ; & * ) ; 9 - F -9* 9 ; ; 9 ; ; &; ; ; * 9 ;. L9-9 :9; :9#* * ;;. ; - ; ) ; C* 9 )*

31 @ N ; ; ;; * 9 * 99- & ) ; ; ; :9 ; ; - : ; ; - ; Frazione solida indisponibile Metalli nei minerali primari anni Frazione soilida intermedia Metalli nei minerali secondari mesi Frazione solida labile Metalli adsorbiti e complessati giorni Frazione della soil solution Ioni metallici liberi e in complessi solubili < &* - * ; ;. 1 3(-(+J -- * ; * ; 9* * * - )* 9 9 &I *8* D* * * 9 * )*. ) &> JD>(;;6H"#2>9++8)

32 5 Deposizione secca e umida Alterazione della roccia madre Perdita per volatilizzazione SOIL SOLUTION Ioni metallici liberi e legati in comlessi solubili Organicazione nel biota Uptake radicale Complessazione con frazione organica (hunmus) del suolo Adsorbimento alla fase solida del suolo (colloidi organo-minerali) Perdita per lisciviazione Precipitazione nel suolo < 9 & JD>(;;6)V ; ;.&;;.) ; &I 9 * *- ) 1 3(-((&# >9++9), # ; 9 ; & ; 9) - * - - ; # ; ; * ;& ; 9)&>(;*0) ; - -

33 ; ; ; 9 < 3(-((2/ 8 9.&# >9++9) F -; 9 * - & >9++:)2 ; K 9 ; -. ; &! ) - 9! 9 & ;) L - - M C )* - W C 9. & K- 5I* :C* I* 5:C)& >9++:). ; * 9 8* 9 - >9++:) 9 9 J 9 78: )0 * -; ;. *3* * * *<*;*(*0**1)I 9 & ; *9 **9)J;

34 6 9 : *9 9 - ;J 9 & >9++:) 8:I ; K 9&8-6: =*.) &* *"*/)*-* &7 6 : J7 :5 J /# 7 6 : J"7 6 :5 J"7 :5 J/7 6 : ; & >9++:) ;9; - 9 & M1M M;)! G &I * * 9-) &I) &# >9++9) ) ;. ; ;. - ;; * &1*;* ) ; ; D&# ;. 9 * 9-9 ; 9 * 9 D &# >9++9)! 999 ;9 "; ; 9 &I;W W1W 99.; &# >9++9) 9 ; - *; ; - ; 9 & =G )! - MG& ;;)9 G ;J MG*K- 9 *

35 9 * ;. ; ;. 9 & >9++:) L 9 ; ; -- * - 9 ;;. 2 * - G ;.; * ;&I99- ;)&>(;*)H JD>(;;6H >9++:H "# @ 99 ; ; ; * * 8&>(;*)H JD> (;;6H >9++:H"#2>9++8) #9* ; ; 99I ; &9-9 ; )J ; &9 8)J; &99; ;*1 ; ; ; )J 9 C& ) * * C - 9 & ; ; ; ; * 9 * &998 ) ; & 99 ; ; 9 &-; )* 9. *- J C)# - ; & * - ;* ** -9*9 9 ;;. &>(;*)H >9++:H"#2>9++8)

36 (2:29 "I (2:292( * 1 * - 99 * *9 9 * 9 ; 4 9I ; ;- - - * 9 9 * ; # K 9 < 3(-(9 9 &#3CCI3CC>(;**)

37 ; ; * > -?9 * - * - &) ; 9 > -.? > - # * * ; >? - - & I ; * *)*9& I * **99* )*;& I;; *; * )* - - * N 9 - >? - 9& I * I*99*) - 9 & ;* (2:2929 C?3 # S ; 9 & ** 9 * & )* ; 9 - * * I M5 M J K * 5 * 9-* J * ** S J

38 = 0S ; * 9 9 #K 8* * * 9 * K S ; - ; ; * ;&A )* (-(:2 < 3(-(:2 9 &'C2>9++() -- ;.. * 9- *9 L";- -9 ; * 8 J L- <(& <>(;*8)S998S L 9

39 ' - 89 S. ; ; J S - 9 *9 ;;.* - =*.8* 9 -.-I & )D& )* -.; - 9 *- 9 ; ; 9 1*(*; 9 9 * I &###) *9 K - K I - *9 9 ; ; -.; K - * ;* - -. *9 - ; 9* -! * ;; 9 9 I "* 5 "* 0"*0 5 " 0" 5 ;* "*<"*1"; (2:292: C * -K > 4 L - 2>(;*+) ; * 9 * 9; 9 - * 9 * 9 9

40 6 99. ; &K3>(;))H (;;;H >9++8H)I # % # %,; ; -*. 9* >? >?* -9* >? >? -*-9>? 9. *6*µJ 9- # 9 F & * * * *9 * -)* &K9)* & S)* *- S 4 * - S & 99 S 9 * - ;- ; 9 --&9 **; )* ) * S- 9 9 * 9 - ; S ; # 9 99;& )&A )*9 S; 9 & ) & B )I A Q B &) I Q &µ)j B Q &µ) # ; ; B 9 - ; ;; -9 *5 *6µ#

41 ; 99 ;*- 9 ;&9 ; : <Q; &5) ;. - I QA XUA 5 V &)- A 5 << #- 99; *- A 9 - * * &33>(;*:H2>(;*8)# (-61 3(-(8 9 9>? A (-6 9- A C, 6 5 = = = E = = = 5

42 65 < 3(-(82 9A * 8* L - * ;' ; L # * & I & I ) A 99 - A & ) 9 ;; # *- - * 9- * * ; & ) 9 -. #99;A *9 * -- 9 #9 * *; 99 ;& ;) 9 ;* * *;99 9 ; *K; *

43 6 A ;; &); ; -.- A * 9 ; I * *6µ" ; * B ; ;; -9# * ; (2:2928 C 7?3 7 >?&2>9++()J ;.& - )9 = - A - K5 ;.- 6 " ; < 3(-(6;.&A )9- &2>9++()

44 66! 9 ;; &τ)# τ ; ;.&Y) ;9&Y) ; &9 Q 9 ) &'/2>(;):) " K*; ) - - >-? 9 #1 3(-( (-() J J ; - - *-* * ; - 55:= < 9 9 2>9++(2

45 6 < 3(-() E*,"&2>9++() (2:2926 C # 9 ;.& 9 9 ; 9 ;;. # * 9 N * ;N* ;. ;;. * ;;.*; : & 5 )& 22>9++()# 5 ).- * I 5 Q5C -C & : I CQ-δXU& A)V I - -. &)J δ 9. &)J

46 6 &)J A 99 9 &) &-) - 9 I -Q- ρ -ρ. 9 & )*- - # 5 I 9. J J 99 &A ) 9 J -. (. & I * *0* 99.- &A I )* ; * 9 ; - 5 /- *. & 99.- &A IM )* ; 9 -. ; * * : (2:2920 CF?34 9 : 9 - ' : - I - -. ; &<>(;*;) K 9 * - -.; ;& 9 )* : - &3C> 9++:) K- & - ;;. 9 --

47 6 9 # *99 *- 9 - & >(;)*H >(;*+) #9- ;99 S -. ; # ; * - 9 ;& ) - " ; ; ; " - N; -- 9 : & I ;; * * *9 ; - ; -9 &1 3(-(*) < 9 : & >(;*+)

48 6= (2:292) 33 S IS ;S ; ; I - ; - ; ;9 * : * ; 9 * ; 9 &&3>(;;*)# ; ;-&* ) S ; L -- - & * ) * - # 9 - ; L *99 9 * >? JL-9 ; ; 9 ;& ) - ; -- 9 & -;) ; 99. * S ; " S- SJ - 9 TT 9 * 9 9 J 9 D ; # T T9 ; 9 ; ; S * * * ; S ; F 9

49 6 -; - ; ; S #; * ; * ; - & *;)- #; ; ; - * ; ; 9-9K ; * ; ; 9 9 * - # *9 ; &3<Q; 9 )- ;I 3<Q[!] [!] U[!] ; #9 ; &3 <Q; 9 )- & ) I 3<Q[!] [!] ";;. 3 <3< * I3 < 9-3< J3< 3 <- ; * ; - #* 9 &9 * 9 9) -- ; 9 & * ) -- % 9*. 9 - #9*9 ; 9 &3(<Q;

50 9 "% " % % # % % " '% 92( "% %! 55 ;*- 9-(> 9 * 99 *(+ * ==(+ 9-( ;55 3 " η ". (L 3 " 6 Z 3 5 " 6 Z 30 " 5 Z 305 " 5 Z 30 " 5 Z6 306 " 5 Z 3 " = Z 35 " = Z5 3 " = Z5 36 " = Z <" " 5 Z5 <" 6 " 5 Z < 0 Z6 < 5 0 < < Z6 %- 0 Z5 %- 6 0 Z5 %- 0 = Z " 0 6 Z (9 0 = Z (9 5 0 = Z 5 0 5= Z5 0 5= Z " 3 ; 0 5 Z= " 3 ; Z= " " = 56 Z= / 0 Z / 5 0 Z / 0 Z / 6 0 Z

51 - I 0I * * / ' * ; * 4 */*</ % J 0I! 2 *4 J "I *,; *3 * ; * J" J" ). ; 55!0! 5 * - - # ; - ; 5G* 9;*G**G 55G 9&1 39-() < 39-( ;- 9 & #>9++:) 929 '% % 7!% # % % ## * - ;. * ; ;; 9# - - ;. -- *. - # 9 ; ; K-,! - ; * ;;*-5-5' ;. G & ) 5G #!0! - * ;; ;* - ;;

52 5 - ;- &5 5)!0!* 1 39-: < ;;5-5 &%240Q%24 0 J!,27! 42# Q,! #! J4Q ;"-4J,Q,9 J""7 Q ;J'4Q' 4 ) 5 5 < 39-:- ;-; ; & % >9++:) 92: "%%"< # ;;9 9 9* # - ; & 7 5 )* & 8 6 )* 9&"7 D )* &07 D )*-* - * 9 5 6= ) 2- ; 0 % 7 ;

53 ; ; * 9 * * -;.*. * * -- ' ; ;- 9 9 ;;* ; # * 9 -&< 29-8) < ; ; & L I - - J J 9 ; ;J J ;

54 # :; 9 ;;; * ; ; - ;& 9-9)* ;9 * ;;9 &>(;*0) 3 3F ( 6 6 " 6 = < =*= * / ; * 5 =5 5* *= * = " * *5 6*6 ( =*6 * * * "; 5*5 *= 5* * * 8 * *6 * ;99-9 I >;?9 J 9 9 ;

55 0 ; 9 *: * " * * - 99 : # ; < 39-6 ; ;&<'%Q9 J 9 - : I - ; 9; ; 5 * *<*" (9 9-9 J - I 9 ;;J J J & 9 * % - ;;K - J

56 J -- ; < ; &"M>(;*;) ; - 9 * )2' G 5- & G) 9 < 39-)22 ;&"M>(;*;)

57 928 "%% * 99..I 99 9 * >9? 99 F9- * ;* S * N >?&22 >(;)*) 9282( " % I << " %! 9 ;. ; I 99 * ;. 9J 99 * ;. *- * ; - SS - ) S - ; ; S * S * * S ; S -. & * *99 ) " % < % 9-9I * ;;&;)* S &) # - * * 9 * 9 & - ;* - *)# K9 S 9 ;-

58 = ; - T9T* #;;; -- ;&I 9 S ;;) ;; 9 J ; ;&I ) 9 * &; ;) #;;*9 * *9 * ; ;-; # ; 9 ; - ; # ; ;; ; * S # S * S ; -* I S * 9 9 S.9 * *. 926 " "% 9 - ; ;* - L 9 K.;; &5 )55!0!& 9-:) * * 9 &'"7D)9 &'07D), - K ;L #- 0! "&#0!")!! 2&!!2) &# - - * 9-82

59 9-:2" ; ; 9;&DD>9++() " < -3 I3A - *5 5*5 * * * *5 *6 *= 8 * * ( * *6 ( *6 6*5 0 5* 55* "; *5 5*5 " *= *6 / * *5 1 * *6 9-8/ # >(+ "! / -!?3 / ; " &9) >#?* - K * ; >(+* 9 -# * * ; 5*G*=*5G ** *6G # -J9 55*G**G **G 8 ; - * *G - 9 G >(+

60 9-6!&C ) ; & %?3?3?3?3?3?3?3?3 3 5*= 56* 3 5=* 5 * ( 56( 5( ( ( 6( 55( 5*6( 5( *( ( ( <" = *6 * 56 66* < ( 6=6( ( 5*( ( %- " 5" 5" " 5" " ( * 5 5* " 3 ; ( 55*( 5*5( 5= 55*( " 5*" 5*! 5*" *" 5" 5" 6" / =*( 5*( *( 5( *( ( ( ( 4 ; =5* 65* =* * 5 = * 5= * = * >(+ 5*6 55* =* * =* 6* 6 55* 56 55* * *5 =65 * 5== =P G ; 5* * =*5 * * 6* * 6* * 66* *5 *= * *= 5*= 4# = 5 = 55 = 5= =65 66= =6 = G ; 55* * * * *5 * * * 6*= * 6* 6* * * * (Q J Q J"Q P&U 3)

61 :!% & # :2( %% <%%# % # L 9 ; ; @ &! 2C *!2) - 9 *9 * J *9 - ; &3>(;;:)!- E,"9 ; K &22 >(;;*) [ - -- ; ;.& )0*L* ; -&3>(;;:) L *.* -9 **9 *9 ; ) 99 --!2L - &- @ * - I * ; ; * &3>(;;:) 2C( L 9

62 5 * ; : * - I & * ; 9 K. 9 * #9*- -! * :29 & 9&9 BC) - - R!- E& > (;;*)4 9 BC 9 &1 3:-()I 9 9 >< ;? &<)* - 9 ;- * F *9 ><?&<)*- * 9 9 <* - >9? >9- R99? 9!2 2) ; ; < # 9 ** ; * :292( % < <"% ' " 9 < ; &<)9 --* --* 99 " - 9 &1 3:-9)I - 9 ;J 9 - ; & )J- J

63 < 3:-(2" >(;;*) 0-9 ; - & *.. ) - & &99 9 ), K -# * #- ; &/)- > - ; -!2 - ; *; -

64 6 < 3:-9" 9 < ; &22 >(;;*) % *- /I - &-* * 9 * 9. ;-. )* ;. & -.)*. ;- 7 - I - - ; & * * 9 * 9 ; *)J. - ; ;& )-. & * - ; * ; *) ; &/) '- - 9 < I # % &22 >(;;*)

65 @ - - * - ; &22 >(;;*)% 9 ; 9 "- 9 *- - * 99. & * * - * 99* * - ; ; - 9!2I < &<) :2929 % < % 0 * - 9 ;*- ; * - * - ;- ; * * - ; ;N - 4 >-? 9* * &"C 2> (;;0) &<) &1 3:-:)I 99 7; >:? &: 9)J ; ; < ; - ;- - ; & * * )

66 < 3:-:" < &22 >(;;*) ; L ;.- & * ;- - ; ; 9* 9 - I - J - ;. - 9 J - 99 ; *

67 * 99- ; &/) - * ; 99- -/ #9* 99-9> :? :292: % < % 2)* <* / 9 * -!2 -&1 < 3:-82" 9 22 ; --/ 9 4 ; ;.9 ; * 9. 0!2-9> :?& *-

68 = 8F - ;.* 99&22 >(;;*) F L I&-) 99 - * ; * &- 99) - : #9 9 ;999&22 >(;;*) * *L 99 - ; - ; -. & ; - -.JN 9 ; 9 - * -; ;. 99 ; - - -;- 9!2 - - ; &/)* 9 9 ; &<), > < > :?&"C2>(;;0)" ;- 9 % ; &/) > --. *-- - ; --. /

69 ; - - &22 >(;;*)I 99J.99J J J. # 9 -;;9 - ;-!2 J - ; J - 9 J 99> - --.J ;- * * - :2:! %#%, 9 ;&22 >(;;*)I9 "*9 "9 ":"9 9 " * 9 "- * ; - **9* 9 ":"9 9 "9 9 * 9 I9 ; 9 " 9 ":"9 * - * # K; & * ;.* ;*. 9 K 9

70 49 9 "-9 &22 - * - * * ** - 9; * >(;;*) 9 -I ; -J 9 K * >?& ; ;) -I 9 "9.. 9 ":" ; >? 9 - " &22 >(;;*)# - * 9* ;.**- - 9 * * 9 - ; 9 ; " " -!2# * / ; F 9 9 ;* * &22 >(;;*) 9 "; - - ** '9-9 9 * "-

71 - "L - -&22 >(;;*) L 9 # ** 9 ;; 9 9- #* >!-?&! ) > 0!99?&0! J0! - *.* 99 9 ":"9 '9- 9 " * ;-- * -- -* K " - &3>9++9) -7 9 *9-9 ** F 9 - **.;99 - *. &22 >(;;*)

72 5 :28 7% %%# "&"-! 2C*"!2)- &22 >(;;*)I - ;- #9 * - *;9 - ;99 ; F - ; * #9* "9 " - - ;* ; *- 9 9 "!2F % * * - * 9 9 ; "-! 2C &"!2) - 9 * 9-- **9* 9 * -- 9 ' -! 2C&'!2) * ; K 9 "!2 - - * * 9* * 9 9 & 99 I

73 - ;. # 9 9!?& 7! )J &3 > 9++9)I 9 ;* 9-9 #*L - * ; ; 9**9* L - ; # * L -..J * I * ; ;& - )*, - ; 9 7! * "!2 I ; C* - *. C? # * - * 9 ; C& ; C - #; C-;; * * ; ;. *L ; CL9 - I * * * ** -F*- K* :9* K * - I 99 - ; " - "L- ;- - ; C-9 --I ; - ; C* L - "* * - & -

74 6 ; C * ! * - *L - ;. F - 7! * -. ; - ; 9 * ;; ;* K *; - # 9. 9 "!2 8 ; 9 - C8F 9 &!- *! ) C & 0!99 * 0! )# ! -

75 # L - ; #*- ; - - *K # * *- - L *. - * - ; " *9 9 *- K * - #9* *- - #- - 9* 9 " * ; * L * K 9 - &3> 9++9) "!2** - - * " 9 * 9 - -,**L 7 - -* ;- - ; - - F -- 9 * L 9-9!2

76 :26 % %!%" % %%#! % < %%# ; &!D - - ; # ;-.; * ;. * * 9 * * ;;. ; &%> 9++9). ; * - 9* - 9 &!"/), * -* ;. 9 ; 9 9!"/ ; ; 9 ; - - :262( % ;. 9 * ; * #0 ", ;&>9++()9-99 &-; * * -; ) F 9 * -.* ; * -9 & --- * ) J - ; ;- - *. K

77 0 * ;- &9 6 )! & )G # - & 6) 07! *-- K *- 07! 9 6 " * * - - * - * -; * 9 - ; -. ; ; & ; ; - - -,":! ;. 99, -! ' 4 & >(;;8) " -! * - ; ;9 99 # ; F - * - I ; - ; -. & ; ;) ; 9 ;; & )

78 = -. ; &!"/);.;* K *9 0 -K - * - -.K; - ;* & )* S &<") # * <" - *<"- 07! " K; -. 4 * ; * - K - ; ; ;- ; ; ; -. L - ; - 9 ; &""-E';*""') 2> 9++9)" # ; * ; * ; 9 * 99 - ; L -. 2> 9++9)! ; : * : 4* * - ; * ;-. -.[9 ; E 99 < )* 9 - &>9B?)#*; --. ; &!F Q!- F E ) *:*

79 8 &8 3 - ; - -.L -GGS 4 - G&8 G*8 ) G&8 S 9 * - * :2629 %>%'N "! #! % ; 9!/"I9 - - * * *;;.* ;; 9 -;9 # ; ** ; 9 * * ** :9., 99 ; *; - * I 99 ; J 99 ; 9 * 9 -;; - * 9 ; J

80 = -;; ;; J # *> -?-; 99 -, - L ; ( ; 99- ; * ; -;; #9* 99-9& - ; )99 * : S9. - ;; - -. ; ; C* #*- * S*; 9- S -9 * ; ; 9.

81 = :20 7%F < 7 - ". -- '9- ":9 &' @K - * 9- K; 9 9 ; C( - - J ; *. - - &2 >(;;*)! 2C ;I ;* ; ; ;* - * - 99 / ; #*L - - '!2 "!2 - # - 9!-&7!) ;* * >-?- I. J J 7!!2 #- - &22 >(;;*)# * > 9+++)

82 7!-I - -# - 9 # - 99 ; &'32>9++9,99-9 I. J. J J. ; J ;- % - ; - F* - 7! *;N 99 -L --* * 9J 9 * 9 F *-*- - F* - - * - 9 9, - # 7! & -;U: N) ; - - ;- - -** - 9 * * * - 42#' * * ; I )*.& )* 9

83 = K 9 * ;* ; -.* "F E4 (;;+) * L ; * 9 * - * ;* * - 42#'* ":"9 *- - 9, ;- ; ;!D &! ) 4D E!99- &4! ) %. " * * '!2 K *!.- - & \9 C; )*99- K ".** - -K - * - *;* 9 ; * - ;.#. & 07!*! D )- D * - 9 -". *99. - *- - C 99

84 =6 F98 #D! 4! 8 #D- 8 F99 9 " 99 9! & 7! ) ; - ; ; * * 9 '!2* -- - ** - * ;* - " " - * 9 ;; * - 07!7!8 F* "9 K * - ; 9 *K (, - 99 # * 9 K * * * -& >(;;*) :2) % % 7 " " * 9 9 ;J L * * I; ;*

85 = J - ;. - &. F&">(;;6) # * 9 9 ; 2C( " ; - - &. F&">(;;6) @- ; * - * 9 9 " 99 * * - # L - * L 9 *L9 9 - * - # -9 ; - ( J **;- 9 ** ; 9 9 K9;, 9 ; 9 ; [* * L- 9 IL - ;. L! ; ; #* 9 ;99! * K* F* - 9-9

86 = [ * - 9 / 9 ; &9 > E?*. J - J- * ) 99&99 * : -.* ; * K 9 F &9 -) 07!L- 9 * 99 - #* * L ; - F - -- I. * -, ; ;- # * ;L- IL - ;. 99J * 99 * ;L - ; ;J ';< &'<)" '< *9! ';<&!'<) "** ( 99!2 F ; - *- 9 ; [ - -9 ; ;.*

87 = I ; 9 J J - ;;9 - ; ( ; - ;. - ;* ; ;9 F* ; - ;.* ; - ; * * 9* -# * ;; - ;. ; ,. * ; ;. * 9;. -* ( * 9. ; &'3&3 >(;;))I ; ;."N - ;. - 2C ( J * - 9;;;& ** ; )J 9.; ; I*. * - ; - ;9 *9 ; ;- ;.* *; 9 -J 9J - ;. ( J * ; ; J K ; - ;J ; - -; & *- -*- ;.)J * *. - ;. - 9 ;J

88 == & * G ;;* 99 -* 9 K *K;)J 9*- - J J 99-9 ; -- 9 F 9,;. 9 -.F ; L** 9, F ; 9 - ;; ; ;, ; - F 9 - ( J - -; - ;., 99 F - * * 9 * ; * * 2C( - * * ; &. F&">(;;6)- ;.I > - ; Z9 ; -

89 = ; * 9 %- I ; ; 9B *. 9 " 9 # *99 - *. ;) 99 ;.#* ;9 - * - ; ; ;; 9 #9* * F& ">(;;6)# - * L9.* *-* F

90 8!% & # " % 82( ' "& <& 3''4& >(;;*)J - -!2 9. ; 99 - *9 9. *9 * 9 - ; C&>9+++)J - 9* * * *9 * * - * - ;* ' &K2>9++(H J>9++:) 9 - * 9 * * !2 * 99 * * 9 L 9 - &>9+++H/ '3 >9++:)

91 @ &/'3 >9++:) ;;.. * ; * - ; &K2>9++(H/ '3 > 9++:)# 9 I ;* - * 9&2>9+++H/ '3 >9++:)#* 9 L -9 *!2& 2> 2> 9++:)# L 9: #9* K- ; ; ;&/ '3 >9++:) < !2& ""!2 ""9 '!2)J - ; < ; * < "!2 '!2 "&"!2) 99 * * 8 #9 &8#)* &3D2>9++:) 9 8#9 ; 9 9 *9 * *;9 ; * ; 9 "!2 9-9.%!- F. &!F ) 9* ; * - - &K29++:)

92 5 * -9 K; ;. &] )* ;.9* ;.! &^)F * * * - K. * - 9 K!2-99 ; - *9 * 9 - &3D2>9++:) * 9 * &3D2>9++:) F!- &! "!2 & \ 9 ; )J 9 '!2- & \9 C; #.! * ;;.* * - *- - * 9 ;; % ; - 9 ;;.* ;;. 9 *9 ; *9*. 9 C &3D 2> 9++:) 9 ;;...J * - ;;. I. -; ;&; ;.)* ;. ; *- ;;. ; ; * ;;. ; * * * - 9 *

93 * ; * ; ; ;. )&K2>9++:) 42 "! 9 - -; ; ( &3D2> 9++:HK2>9++:H2>9+++)**.9 K ;;. K - ;;.* * 3 (&3()* -99&2>(;;;)# 3(- -. ; <#(&">(;*:H >(;;6H& >(;;0H&3>(;;*H43J>(;;;). ; ; #3( > C? 99; 9 * - ; * -* "!2'!20 "!2 C; &9 *,<) ; ; - ; -. ""'* '!2 K :9 -. ; # 9 - * !99 &0! )# 9 * * - C &!- F E

94 6 *!F ) -!F ;. ; I.;; 9 ;. 8* 9. &2>9+++HK29++() ** 99. & 2> 9+++HK 2> 2> 9++:) ; - ; *- ; ; & )&&M/2>9+++)F # Z.; -!F 99# ; ; #9 * - 9 ;;.&8*'7 ) 9 9. * - 9-9; > 2> 9++:)# 9. * ;;. 9 &K 2> 2> 9++:) 9. ; ; &/ '3 >9++:) ; *!2 ; # -9&K2>9++() K. 9 ;

95 * * -.*;-.- N @ > 9++:H K 2> 9++() *!- &! ) 0!99 &0! )* '!2* -* - 7! !42#'; 9. # 9 ; - * ; # * * 99 4D, &%J2>9++:) 829 @ * - > ; J ;. &; C)J 9 ;

+, -. 2 3// +. 4-4+. / 7 8 /4, 3,9 24 /4 / : ;8$.. 7 3 $ + :.$ 7 <=/> 77 7. $1 9

+, -. 2 3// +. 4-4+. / 7 8 /4, 3,9 24 /4 / : ;8$.. 7 3 $ + :.$ 7 <=/> 77 7. $1 9 !"#$%&'("!)&*!"# +, -. /01 2 3// +. /1 44/ 4-4+. 42356 / 7 8 /4, 3,9 24 /4 / 5444 7 : ;8$.. 7 3 $ + :.$ 7 77 7. $1 9 /'""!""") 97 8 www.sulpalco.it redazione@sulpalco.it 2 1+ 87 : 4+. 8;:1:3., +.9

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it

Italdata S.p.A. Gruppo Siemens Business Services www.italdata.it www.sbsitalia.it !"!!" "##!!$"%$& &'' "'' ' #('!!" "##!!$"%%"#)"* &'' "'' +!!" "##!!$"%%", %' ' #-' "''./(/!!" "##!!$"%%"."#)#" &'' "'' # $! "# $ % & % "# % & -'01!20'''34!/!/'25-' 603' 3' 444 ''7 8/' 34 / /'7-'' */9#73/7"!%7''

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

file://c:\documents and Settings\g.brizzolari.POECO\Desktop\GUIDAMASTER.htm

file://c:\documents and Settings\g.brizzolari.POECO\Desktop\GUIDAMASTER.htm Master Comunicazione Roma Master Media Roma Master Economia e Gestione della Comunicazio... Pagina 1 di 61 Username Password accedi '.!""! " # "!$"!!!! % % " "&& % '%!! ( # "'% ' " #" )))( (" ( " * + #

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

! '"##)+*%#,%% '"##,%,**&-

! '##)+*%#,%% '##,%,**&- ! "##$%&""%#% '"##(($!()*! '"##)+*%#,%% %**, '"##,%,**&- &&*(%&.//01.//2 0 3 **(4%%*,,*),4%* *%*#!,,**(4%%!*5&!#!##%& 6 #-%,!77*,,**(4%% *'!4%%*,,**(4%% #7*##%*%&#&%(**&(7*#%**,,**(4%% #&%,%444%**,,**(4%%

Dettagli

LA FRAZIONE SOLIDA INORGANICA

LA FRAZIONE SOLIDA INORGANICA LA FRAZIONE SOLIDA INORGANICA ROCCE MINERALI Classe Alogenuri Solfati Solfuri Ossidi ed idrossidi (Al, Fe, Mn, Ti) Carbonati Nitrati Fosfati Silicati (fillosilicati) Minerale Cloruro di sodio Gesso Pirite

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

La caratterizzazione analitica delle terre e rocce da scavo: affidabilità dei risultati d analisi.

La caratterizzazione analitica delle terre e rocce da scavo: affidabilità dei risultati d analisi. R&C Lab S.r.l. La caratterizzazione analitica delle terre e rocce da scavo: rintracciabilità come garanzia di affidabilità dei risultati d analisi. Dr. Dino Celadon Responsabile Ricerca & Sviluppo Ambientale

Dettagli

! " # $ % % & % & ' (

!  # $ % % & % & ' ( ! "#$ & &' ! "#!"$ "!& #"!&$"'!& #"'!&$ & +,! -.! " ' /. 0 &.! " #!"$. # "!&$!& # "'!&$. /! # "!&$ +" '-'/!/1/.-2"!2.3 / 3 24! 5.&.3 /"0 ' 6'1'22'7//289 6.:'7//289; 6/-:!/.-"!./'"93 ;6'/2'":

Dettagli

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3

(! )##%% *'!!+%(*!,, '- -..,,.,.. o - / 01- '-- 4'5 *%*'!! '6 *%! '-,3. '-,3 ' 7%8. o '3 o 6. '- 3-9--, 3-3 !"#$ %&"%' (! )##%% *'!!+%(*!, o,, o, '..,,.,.. o / 01 ' o / 01 2 o # 3. 3 3 3 4'5 *%*'!! '6 *%! ' ' ',3. ',3 ' 7%8 '6 3 ''36. o '3 o 6. ' 39, ''. o.. ' o.. 3 3 ' 3 ' : o 3 o (3(3, ' $ o ', ',; ' + '6!'%!

Dettagli

$ % Coordinamento del Servizio Produzioni Vegetali della Provincia di Cremona:

$ % Coordinamento del Servizio Produzioni Vegetali della Provincia di Cremona: ! "! $ % ##! Coordinamento del Servizio Produzioni Vegetali della Provincia di Cremona: & &## '! # $ ( " $!! (! # ) * +,&(-.-&/00&1.(&2-3&"4-536# 2&7 "!8* 6 5 # *(!! /! 1 5 " $ 6 '-3&" ( ## #!5!5!# *(

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A.

SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A. SERVIZIO di CAMPIONAMENTO ed ANALISI RIGUARDANTI ARIA, ACQUE, SEDIMENTI, SUOLO e PERCOLATO c/o IMPIANTI della Valle Umbra Servizi S.p.A. ALLEGATO E al capitolato d'oneri ELENCO PREZZI LOTTO 1 Matrice Parametro

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

,&&-&.$$/!. 0) (./21.///"3/$.3.3 2 ))&. $!#! /22%)0) 4 $!#! /22 )) $!#! /22 &7()8 ))&) 0))0&)3#9 293! #9 293!

,&&-&.$$/!. 0) (./21.///3/$.3.3 2 ))&. $!#! /22%)0) 4 $!#! /22 )) $!#! /22 &7()8 ))&) 0))0&)3#9 293! #9 293! !"# $!%&'()*+,&&-&.$$/!. ))0)&.#/ 0) (./2.///"3/$.3.3 2 ))&. $!#! /22%)0) 4 $!#! /22 )) $!#! /22 5&)0)%&46 &7()8 ))&) 0))0&)3#9 293! %():00,&(&)&&)&.! ;;#/! #9 293!! "#$%&"#'$ ( )*+!, ----. )/0))0+. 2##'34"35)/))0))0+!

Dettagli

Capitolo 12. Gestione delle analisi chimiche di acqua irrigua. Copyright 1991-2007 A.D.M. srl Tutti i diritti riservati

Capitolo 12. Gestione delle analisi chimiche di acqua irrigua. Copyright 1991-2007 A.D.M. srl Tutti i diritti riservati Capitolo 12 Gestione delle analisi chimiche di acqua irrigua Copyright 1991-2007 A.D.M. srl Tutti i diritti riservati INSERIMENTO/MODIFICA ANALISI DELLE ACQUE Questa opzione consente di ottenere un giudizio

Dettagli

MANUALE D USO ZED PROG

MANUALE D USO ZED PROG MANUALED USOZEDPROG ULTIMOAGGIORNAMENTOAPRILE2010 SOMMARIO 1.CaratteristicheedHardware Pagina2 2.Utilizzo Pagina4 3.AggiornamentoZedProg Pagina6 4.LetturaesalvataggiofilesEEPROMsulPCutilizzandoZedProgePCSoftware

Dettagli

I SISTEMI TRIFASE SIMMETRICI ED EQUILIBRATI E MISURA DI POTENZA DI UN SISTEMA TRIFASE SIMMETRICO ED EQUILIBRATO CON IL METODO ARON

I SISTEMI TRIFASE SIMMETRICI ED EQUILIBRATI E MISURA DI POTENZA DI UN SISTEMA TRIFASE SIMMETRICO ED EQUILIBRATO CON IL METODO ARON "#$%##$&'$#'$ '# $%##$ &'$ # $ ( A.A. 2008/2009 Indirizzo Tecnologico Classe di abilitazione: A035 TESI DI SPECIALIZZAZIONE I SISTEMI TRIFASE SIMMETRICI ED EQUILIBRATI E MISURA DI POTENZA DI UN SISTEMA

Dettagli

LE LEGHE DI ALLUMINIO E LO SMALTO PORCELLANATO

LE LEGHE DI ALLUMINIO E LO SMALTO PORCELLANATO LE LEGHE DI ALLUMINIO E LO SMALTO PORCELLANATO Angelo Ferraro, Technical Customer Service Manager Novelis Italia Angelo.Ferraro@novelis.com Premessa In questi ultimi anni c è stato un forte interesse per

Dettagli

!"#$!%#&'(')* )!&+#+#&,#)(!-#.'(')"',#+#&-# &-'"/'( #( 0',-#&'!)1 /!"%#!,'02 -#(' )!)+!%#&'(' )# ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0!

!#$!%#&'(')* )!&+#+#&,#)(!-#.'(')',#+#&-# &-'/'( #( 0',-#&'!)1 /!%#!,'02 -#(' )!)+!%#&'(' )# ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0! !"! $%& ' !"$!%&'(')* )!&++&,)(!-.'(')"',+&- &-'"/'( ( 0',-&' /!"%!,'02 -(' )!)+!%&'(' ) ('!!) * + % ',- ). +!! / (!) ' ' *0! & ' ) ) ) ) 12 12 * 3 )+ %!)!4 5!/) 6!' 0 %! ( 3) )! / (7) 4' 6 7') ' ') /8

Dettagli

ELETTROCHIMICA. Uso di reazioni chimiche per produrre corrente elettrica (Pile)

ELETTROCHIMICA. Uso di reazioni chimiche per produrre corrente elettrica (Pile) ELETTROCHIMICA Uso di reazioni chimiche per produrre corrente elettrica (Pile) Uso di forza elettromotrice (fem) esterna per forzare reazioni chimiche non spontanee (Elettrolisi) Coppia redox: Ossidazione

Dettagli

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM ATTUALE I A ag 914 zr 2680 benzina autocarro t/cose 1995 Tariffa Fissa Tariffa Fissa max. bg 995 gp 3500 gasolio autocarro t/cose 1999 Tariffa Fissa Tariffa Fissa ap 061 cw 3225 gasolio autocarro t/cose

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

La caratterizzazione del rifiuto è solo una questione di analisi?

La caratterizzazione del rifiuto è solo una questione di analisi? La caratterizzazione del rifiuto è solo una questione di analisi? Dr Chimico Giuseppe Postorino Provincia di Reggio Calabria Reggio Calabria 30 maggio 2014 100 volume d affari dei servizi su base nazionale

Dettagli

- 2 - ISO 9001: 2000, CH-32919. ERSE S.p.A. Via R. Rubattino 54 20134 Milano - Italia Telefono +39 023992.1 Fax +39 0239925370

- 2 - ISO 9001: 2000, CH-32919. ERSE S.p.A. Via R. Rubattino 54 20134 Milano - Italia Telefono +39 023992.1 Fax +39 0239925370 0 !"$ % - 1 - Questo lavoro è stato finanziato dal Fondo di Ricerca per il Sistema Elettrico nell ambito dell Accordo di Programma tra CESI RICERCA ed il Ministero dello Sviluppo Economico - D.G.E.R.M.

Dettagli

HONDA MOTOR CODE 1980-2007

HONDA MOTOR CODE 1980-2007 HONDA MOTOR CODE 1980-2007 Il documento è stato redatto da Valvolin e Voodooo (membri del club honda granturismo italia), utilizzando informazioni reperite sia in siti internet sia nei manuali Honda. Alcuni

Dettagli

./#0 +,11,.&, ! " #$ % & ''() ' '*+"&,'*$() -$$!*) $'# ''() ' '*+

./#0 +,11,.&, !  #$ % & ''() ' '*+&,'*$() -$$!*) $'# ''() ' '*+ ! #$ % & ''() ' '*+&,'*$() -$$!*) $'# ''() ' '*+.+*(./#0 +,11,.&, ! # $ % & ''() ' '*+&,'*$() -$$!*) $'# ''() ' '*+.+*(./#0+,11,.&, ,21#3,,/1./#0+,11,.&, 3 5 21 22 2 25 26 27 28 30 30 30 31 39 1 1 57

Dettagli

L IMPIANTO SPERIMENTALE DI FITODEPURAZIONE REALIZZATO DAL MAGISTRATO ALLE ACQUE DI VENEZIA NELL ALVEO ABBANDONATO DEL CANALE NOVISSIMO

L IMPIANTO SPERIMENTALE DI FITODEPURAZIONE REALIZZATO DAL MAGISTRATO ALLE ACQUE DI VENEZIA NELL ALVEO ABBANDONATO DEL CANALE NOVISSIMO L IMPIANTO SPERIMENTALE DI FITODEPURAZIONE REALIZZATO DAL MAGISTRATO ALLE ACQUE DI VENEZIA NELL ALVEO ABBANDONATO DEL CANALE NOVISSIMO La realizzazione di interventi per la fitodepurazione delle acque

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Esame di Chimica Analitica e Complementi di Chimica Modulo di Chimica Analitica 8 Novembre 2012

Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche Esame di Chimica Analitica e Complementi di Chimica Modulo di Chimica Analitica 8 Novembre 2012 Modulo di Chimica Analitica 8 Novembre 2012 1. Una soluzione viene preparata sciogliendo1210 mg di K 3 Fe(CN) 6 in 775 ml di acqua. Calcolare: a) la concentrazione analitica di K 3 Fe(CN) 6 b) la concentrazione

Dettagli

COMPLETAMENTO DEL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL SITO PRODUTTIVO DISMESSO CENTRALE DEL LATTE DI VICENZA IN VIA MEDICI

COMPLETAMENTO DEL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL SITO PRODUTTIVO DISMESSO CENTRALE DEL LATTE DI VICENZA IN VIA MEDICI REGIONE VENETO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI VICENZA COMPLETAMENTO DEL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL SITO PRODUTTIVO DISMESSO CENTRALE DEL LATTE DI VICENZA IN VIA MEDICI IN COMUNE DI VICENZA.

Dettagli

Corso di Componenti e Impianti Termotecnici IL PROGETTO TERMOTECNICO PARTE TERZA

Corso di Componenti e Impianti Termotecnici IL PROGETTO TERMOTECNICO PARTE TERZA IL PROGETTO TERMOTECNICO PARTE TERZA 1 Definizione del Fabbisogno Energetico Normalizzato FEN In base al par. 4 della UNI 10379, si definisce fabbisogno energetico normalizzato FEN la quantità di energia

Dettagli

17 Tabella 1 Principali processi di degradazione del suolo e possibili conseguenze estreme. N. Processo* Danno grave o catastrofico

17 Tabella 1 Principali processi di degradazione del suolo e possibili conseguenze estreme. N. Processo* Danno grave o catastrofico 17 Tabella 1 Principali processi di degradazione del suolo e possibili conseguenze estreme N. Processo* Danno grave o catastrofico 1 Erosione 2 Alterazione da scorrimento superficiale delle acque Frane,

Dettagli

La mappa della qualità effettiva dei servizi del Comune di Tempio Pausania " # $ Tempio Pausania - Piazza Gallura n.3 2

La mappa della qualità effettiva dei servizi del Comune di Tempio Pausania  # $ Tempio Pausania - Piazza Gallura n.3 2 Allegato C " # % Tempio Pausania Piazza Gallura n.3 2 & " % 3 Tempio Pausania Piazza Gallura n.3 " # % " #%&%'()* & ' & ' Tempio Pausania Piazza Gallura n.3 4 ( ' ) ' ' * + ' ' ( '. "# "//0 1/ 2) 3 4 56

Dettagli

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM Allegato A L A V O R I TABELLA SINTETICA DELLE CATEGORIE CATEGORIE GENERALI OG 1 Edifici civili e industriali OG 2 Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela. OG 3 Strade, autostrade,

Dettagli

! "!! #$%&' (! %')$%#$

! !! #$%&' (! %')$%#$ ! "!!#$%&'(!%')$%#$ !"#$"%!&! " #!!!!! $%&%!"!"#$ $# $$ "!$! " #$%&' ( ) * + ( *,* -%.'/.# %..&01 2%%..&-%'#4 * %$$%$" 6 11+ * 1 6 1 '# + + + (" * + )%$ 7 "%%##, + +, %##, 7 $), * $ #$ + + 8!& 6 +*,-./()0"%"$/"1$/+,.2*,*

Dettagli

Il recupero agricolo

Il recupero agricolo Il recupero agricolo Origine dei fanghi biologici A seguito dell entrata in vigore della legge n. 319/76 (Merli), finalizzata alla tutela delle acque dall inquinamento, si è dato l avvio alla costruzione

Dettagli

fa bermatic a Fabermatica www.fabermatica.it email:info@fabermatica.it Vicolo Paradiso,2 26032 Ostiano (Cr) Tel. 0372.856379 Fax 0372.

fa bermatic a Fabermatica www.fabermatica.it email:info@fabermatica.it Vicolo Paradiso,2 26032 Ostiano (Cr) Tel. 0372.856379 Fax 0372. !" 1 !! " # $ %! &' ' $ ( % ) * + ', -. & # /0# " 1 ",2, "!! $ -!$ % 3 % 0 4 5 (6()0 ),27 14 8 (5 " 4 &6! " $ 6" % 4 #! 4 9 : $ #% % ) " & "! 5!$ 2 CHECK LIST GESTIONE LOTTI 1 CREARE SILOS MP e DEPOSITO

Dettagli

AL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA STATALE PIAZZA LEONARDO DA VINCI-MILANO

AL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA STATALE PIAZZA LEONARDO DA VINCI-MILANO !"# $%&$''( )*+*,&-$.+///$&- 0$ "! #$%!&' ( ) * +, '(&'-' (.' / -0 '/ '12 +' 3 / 014 -' / ( 0 5 5 6 "! #$879 (& ( (&3 * / &/ ( (/ '1: ( 3 / ( ';2-0(,/ ( < 6 "! #$%=> '? / ( @ =?A A( B% C D0&-'E (F/F '

Dettagli

4$5 (2% 1 (...* (.. ("2 2 (.." "")" ' 3 3.%.&( % ( (2%%.""".("2 % +.* %# ) <% "" " 3 3"". 0 %' 3'=..(' >6 6%4(5 ) <3 3"".

4$5 (2% 1 (...* (.. (2 2 (.. ) ' 3 3.%.&( % ( (2%%..(2 % +.* %# ) <%   3 3. 0 %' 3'=..(' >6 6%4(5 ) <3 3. 1 Premessa... 3 1.1 Normativa di riferimento... 5 2 Inquadramento dell area... 6 3 Inquadramento geologico e geomorfologico regionale... 8 4 Indagini geotecniche in situ... 17 4.1 Modalità d indagini...

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Bilancio di esercizio. Bilancio consolidato

Bilancio di esercizio. Bilancio consolidato Bilancio di esercizio Bilancio consolidato 2010 ! $ $' $$ ' *+!'$, '',$,!$,',' **+,' $$ *,,,'' $ + ', ''!$ -. $, '!! -,! $!$ /,, ',$ 0 '!! 1* 2 2 -.3 4 4-3,4! 4 3- $'4$ '4 5!!, ',' 1!!$!! * 4, 4, - 6

Dettagli

La gestione dei sistemi fognari e depurativi: sostenibilità ambientale, aspetti giuridici ed economici

La gestione dei sistemi fognari e depurativi: sostenibilità ambientale, aspetti giuridici ed economici Fondazione AMGA, FederUtility e Utilitatis La gestione dei sistemi fognari e depurativi: sostenibilità ambientale, aspetti giuridici ed economici Genova 6 novembre 2009 Ing.Marco Acri Società Metropolitana

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Esperienze sperimentali per lo studio ed il controllo delle acque di prima pioggia a Bologna

Esperienze sperimentali per lo studio ed il controllo delle acque di prima pioggia a Bologna Esperienze sperimentali per lo studio ed il controllo delle acque di prima pioggia a Bologna Sandro Artina Marco Maglionico DISTART Costruzioni Idrauliche Università di Bologna -Facoltà di Ingegneria sandro.artina@unibo.it

Dettagli

LA GESTIONE DEI MATERIALI DI RISULTA COME RIFIUTO. Claudio Pilla

LA GESTIONE DEI MATERIALI DI RISULTA COME RIFIUTO. Claudio Pilla LA GESTIONE DEI MATERIALI DI RISULTA COME RIFIUTO Claudio Pilla DEFINIZIONE DI RIFIUTO D.lgs.152/2006 Art. 183 comma 1 lettera a) Si intende per rifiuto qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore

Dettagli

STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO

STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO UNIVERSITA CA FOSCARI VENEZIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE AMBIENTALI STUDIO GEOCHIMICO DEL PARTICOLATO ATMOSFERICO Prof. Rampazzo Giancarlo CHE COS E LA GEOCHIMICA 1.La geochimica studia la composizione chimica

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

Opere di Fondazione e di Sostegno dei Terreni

Opere di Fondazione e di Sostegno dei Terreni Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Ingegneria Geotecnica Opere di Fondazione e di Sostegno dei Terreni!"#"#"!!!$%!!!&! " # '()"*)""* 123

Dettagli

!"#$%"&'('%")%*%+%",-$$(".('-/%("-"%"0(**(11%",%"*'('2

!#$%&'('%)%*%+%,-$$(.('-/%(-%0(**(11%,%*'('2 !"#$%"&'('%")%*%+%",-$$(".('-/%("-"%"0(**(11%",%"*'('2!3!"#$%"*'('%")%*%+%!"#$"%&'("#)*+#%',-"'.(#(/#%'&#.%"%(#0(#"11'&1"2(,/�(-&'.(3#.,4(0,5#4(6*(0,5#1".7#8(#6*&.%(#%'&#.%"%(#),..("$,#0"'&#"49*/&# (/:,'$"2(,/(#0"4#)*/%,#0(#-(.%"#0&44;,'1"/(22"2(,/�&44&#)"'%(9&44&#

Dettagli

La legge ambientale in Etiopia: profili di diritto comparato

La legge ambientale in Etiopia: profili di diritto comparato UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VENEZIA Corso di Laurea magistrale ex D.M. 270/2004) in Economia dell'ambiente e della Regolazione Tesi di Laurea La legge ambientale in Etiopia: profili di diritto comparato

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

9$<.$"-0',&".$$."'.$."=)*+,-.(&>1.9*).?"@'%,1*,+6.",'(,(*).","-&2,$$*"2*"910*6*&+,"+,$"4*2,&" )&+(,-%&1.+,& +,$0346.$I1=,

9$<.$-0',&.$$.'.$.=)*+,-.(&>1.9*).?@'%,1*,+6.,'(,(*).,-&2,$$*2*910*6*&+,+,$4*2,& )&+(,-%&1.+,& +,$0346.$I1=, !""#$%%&'$()&*!"#$%&! '#$()*$+,& +,$-./$01234,2,! -.&%$+,&!"#$"%&'(")*+,-."+,$$."'.$. "516,371$3$6843$+,$-./$01234,2, 9"/0&1*","2,+(1&"$."'.$."#-%.((&"'&)*&!013.+*'(*)&",")0$(01.$,"+,*"+0&4*","4,))5*"'%.6*"2*"4*'*&+,

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

Quesiti e problemi (sul libro da pag. 510)

Quesiti e problemi (sul libro da pag. 510) Quesiti e problemi (sul libro da pag. 510) 2 Il numero di ossidazione 1 Assegna il n.o. a tutti gli elementi dei seguenti composti. a) Hg 3 (PO 3 ) 2 Hg: +2; P: +3; O: 2 b) Cu(NO 2 ) 2 Cu: +2; N: +3; O:

Dettagli

# $ % &"&'& ( ) ))! )* "#" $ )+ )!&!*$! $+ ) % &' ()))*+ ), & ' ()))* ), - $()).* / " -.% ()))* ( 0, " $

# $ % &&'& ( ) ))! )* # $ )+ )!&!*$! $+ ) % &' ()))*+ ), & ' ()))* ), - $()).* /  -.% ()))* ( 0,  $ ! # % &! ! ' ( # % &&'& ( ) ))! )* # )+ )!&!*! + ) % &' ()))*+ ())* ), & ' ()))* ), - ()).* -.% ()))* ( 0, 0, 1 %2 * 0+ + ))3 ** 0, &, (&,*))3#) *- 0.& ' % 2 (&4%2* *( 00&&, (,&* *( 056''7,' *. 03- *.,!!!!&!!*

Dettagli

Prove di combustione

Prove di combustione Giornata Dimostrativa del Progetto BioTec Analisi delle tecniche di combustione e ricerca sui processi di produzione di biocombustibili da biomasse agro-forestali Prove di combustione Andrea Cristoforetti

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi

Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi Laboratorio Biomasse - Elenco delle analisi 1 - Analisi per la caratterizzazione energetica e chimico-fisica dei materiali 1.1 - Biomasse solide * 1 Umidità CEN/TS 14774 Ceneri a 550 C CEN/TS 14775 Potere

Dettagli

ANALISI SOCIOLOGICO-GIURIDICA DEI NUOVI SENZA DIMORA

ANALISI SOCIOLOGICO-GIURIDICA DEI NUOVI SENZA DIMORA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA ANALISI SOCIOLOGICO-GIURIDICA DEI NUOVI SENZA DIMORA $ $%!"# & '$()*$+,$%$,$*$$$ -.$%$/0$ " " " 1! & "! ",$2$/0$ # "# " "" "1 "1$ # "! "$# # "3 1 -.,$/0$ "# 1$%&'()# 1 1"$"*%(

Dettagli

Allegato C : Relazione del Direttore Generale (i valori sono espressi in unità di euro) alla delibera del Direttore Generale n.

Allegato C : Relazione del Direttore Generale (i valori sono espressi in unità di euro) alla delibera del Direttore Generale n. Allegato C : Relazione del Direttore Generale (i valori sono espressi in unità di euro) alla delibera del Direttore Generale n. 116 del 30/04/09 Pag. 1 di !"!!#! $%!#!%! & '!(! ) (!!!!(* %!% #!'!!!"! &!!%"

Dettagli

" # "$$%! & # ' ( ' ) #! ' % ' # *! * & & & # & ,-! . / # # "$$0!

 # $$%! & # ' ( ' ) #! ' % ' # *! * & & & # & ,-! . / # # $$0! ! " # o! " o! o! o o!# $ o! # & o o!# ( 1 Testi elaborati sulla base dei contributi trasmessi dalle amministrazioni dello Stato interessate. 2 Testi elaborati sulla base dei contributi trasmessi dalle

Dettagli

ESPERIENZE E PROSPETTIVE PER IL MERCATO DEGLI AMMENDANTI COMPOSTATI NELLA PROVINCIA DI ROMA LE NORMATIVE SUI COMPOST

ESPERIENZE E PROSPETTIVE PER IL MERCATO DEGLI AMMENDANTI COMPOSTATI NELLA PROVINCIA DI ROMA LE NORMATIVE SUI COMPOST ESPERIENZE E PROSPETTIVE PER IL MERCATO DEGLI AMMENDANTI COMPOSTATI NELLA PROVINCIA DI ROMA LE NORMATIVE SUI COMPOST Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Roma Roma, 20.09.2011

Dettagli

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA -2015 ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA LABORATORI PER LE SCUOLE PROPOSTE DI LABORATORI ARTISTICI, ESPRESSIVI ED ESPERIENZIALI RIVOLTI AI BAMBINI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, DELLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

Dettagli

Studio relativo all applicazione della tariffa pro capite del servizio idrico integrato

Studio relativo all applicazione della tariffa pro capite del servizio idrico integrato Studio relativo all applicazione della tariffa pro capite del servizio idrico integrato Gennaio 2012 ! " # $ % '% ( %) * + %, -. # % /%0 % +% % %) % ...5...6...8 112'+$%.''/$-2%...8 132'+$%.'$+.2%...10

Dettagli

LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE E INORGANICA

LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE E INORGANICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Chimica CORSO DI: LABORATORIO DI CHIMICA GENERALE E INORGANICA Docente: Dr. Alessandro Caselli

Dettagli

Quesiti e problemi. 9 Calcola, con l aiuto della tavola periodica, la massa. 10 Calcola la massa molecolare di tre acidi piuttosto

Quesiti e problemi. 9 Calcola, con l aiuto della tavola periodica, la massa. 10 Calcola la massa molecolare di tre acidi piuttosto SUL LIBRO DA PAG 101 A PAG 10 Quesiti e problemi 1 La massa atomica e la massa molecolare 1 Qual è la definizione di unità di massa atomica u? a) è uguale a 1/12 della massa dell atomo di 12 C b) è uguale

Dettagli

Valori misurati dei parametri inquinanti nelle stazioni della rete regionale di monitoraggio delle acque superficiali

Valori misurati dei parametri inquinanti nelle stazioni della rete regionale di monitoraggio delle acque superficiali settore ambiente servizio acque, suolo e protezione civile Valori misurati dei parametri inquinanti nelle stazioni della rete regionale di monitoraggio delle acque superficiali Allegato 1 Mantova, novembre

Dettagli

! " 7$,( $)--"#, "( (77( (1(3 (( (8 6 ( $9-9(31'( "(2 $" ()!9!$9( "(, 12$))!" '(' ( 9! 9(31'( "(2 " ' 1 (1 ('7' ( '7'

!  7$,( $)--#, ( (77( (1(3 (( (8 6 ( $9-9(31'( (2 $ ()!9!$9( (, 12$))! '(' ( 9! 9(31'( (2  ' 1 (1 ('7' ( '7' ! "!"#$%&'#(#)!#*++#"$,"#--.# /01112# 303*44 5!"-5$$5( '6 $%(12,"# -"(("(1 7( 1121 '((6 7$,( $)--"#, "( (77( (1(3 (( (8 6 ( $1$))-"#$$"+1(+'1 11 (("'(($%1 $))5"#%)6 ( $9,9(31'( "(5' $" '(++((111 '712"-%959(

Dettagli

CONCETTI BASE SULLA SALINITA DEI SUOLI. Quando parliamo di salinità dei suoli o mezzi di coltura ci incamminiamo in un concetto molto vasto

CONCETTI BASE SULLA SALINITA DEI SUOLI. Quando parliamo di salinità dei suoli o mezzi di coltura ci incamminiamo in un concetto molto vasto CONCETTI BASE SULLA SALINITA DEI SUOLI Quando parliamo di salinità dei suoli o mezzi di coltura ci incamminiamo in un concetto molto vasto con diverse sfumature, per incominciare definiamo che cosa si

Dettagli

POMODORO cuore di bue

POMODORO cuore di bue POMODORO cuore di bue Indicazioni variet ali SCOPO DELLA PROVA Approfondire, mediante una verifica in diverse località, la valutazione dell attitudine commerciale di 8 di pomodoro da mensa a cuore di bue,

Dettagli

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate pp f I 25 p f v Rz Lbz I. I 25 p bz I pz v f. G h v Rz I. I I Rz è p h h b f. A q pp pp p h ppv v f. I v f, è v h pv pv f bà p. Iv p pp p h pp Rz v z bà. L I b v v, b, q p,, p p, p. N bb v,. pp f CITAZIONI

Dettagli

1. Un elemento Ä formato da particelle indivisibili chiamate atomi. 2. Gli atomi di uno specifico elemento hanno proprietå identiche. 3.

1. Un elemento Ä formato da particelle indivisibili chiamate atomi. 2. Gli atomi di uno specifico elemento hanno proprietå identiche. 3. Atomi e molecole Ipotesi di Dalton (primi dell 800) 1. Un elemento Ä formato da particelle indivisibili chiamate atomi. 2. Gli atomi di uno specifico elemento hanno proprietå identiche. 3. Gli atomi dei

Dettagli

GREEN-FERT e SOL-NUTRI: due software per la gestione della fertirrigazione in serra

GREEN-FERT e SOL-NUTRI: due software per la gestione della fertirrigazione in serra Workshop LA GESTIONE DELLA NUTRIZIONE MINERALE NELLE COLTURE DI SERRA-Progetto AZORT Comiso - 20 SETTEMBRE 2013 GREEN-FERT e SOL-NUTRI: due software per la gestione della fertirrigazione in serra Luca

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura

Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura 1 Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO LE ACQUE DELLA RETE IDRICA COMUNALE. La Qualità I Controlli La Sicurezza Alimentare. Mario Tomasoni. Brescia 16.12.

COMUNE DI BOVEZZO LE ACQUE DELLA RETE IDRICA COMUNALE. La Qualità I Controlli La Sicurezza Alimentare. Mario Tomasoni. Brescia 16.12. COMUNE DI BOVEZZO LE ACQUE DELLA RETE IDRICA COMUNALE La Qualità I Controlli La Sicurezza Alimentare Mario Tomasoni Brescia 16.12.2013 IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NEL GRUPPO A2A Il Gruppo A2A gestisce

Dettagli

CAD Tutor LT Claudio Gasparini ( ) # * * " + ), &-.. "... /0*&# 1 2/34/ 4056/73#" 8 2& 2 "* 9 : / );))) ; "<4 -"= " 3 -&-..,,," ".

CAD Tutor LT Claudio Gasparini ( ) # * *  + ), &-.. ... /0*&# 1 2/34/ 4056/73# 8 2& 2 * 9 : / );))) ; <4 -=  3 -&-..,,, . www.corsiinrete.it CAD Tutor LT Claudio Gasparini! ## ##$%& # '! ( ) # * * + ), &..... /0*&# 1 2/34/ 4056/73# 8 2& 2 * 9 : / );))) ; 4) )) $ & ) & 9 ) $ ) 4 )4 )) $ & ) & )

Dettagli

Direttore Prof. Alessandro Cicognani

Direttore Prof. Alessandro Cicognani Pag. /47 L Organizzazione... 3 Il personale... 5 Di cosa ci occupiamo... 6 Il reparto di degenza di endocrinologia pediatrica... 9 Il reparto di degenza di pediatria generale... 12 Il day hospital di Endocrinologia

Dettagli

IL BIOGAS IN AGRICOLTURA

IL BIOGAS IN AGRICOLTURA IL BIOGAS IN AGRICOLTURA CIB - Consorzio Italiano Biogas e Gassificazione G. Bezzi IL BIOGAS Biogas: prezioso combustibile gassoso naturale che nasce dalla fermentazione di materia organica e vegetale,

Dettagli

DAISY S.R.L. Discarica per rifiuti non pericolosi sita in località San Procopio, S.P. 12 Km 4 76121 Barletta (BT)

DAISY S.R.L. Discarica per rifiuti non pericolosi sita in località San Procopio, S.P. 12 Km 4 76121 Barletta (BT) DAISY S.R.L. Discarica per rifiuti non pericolosi sita in località San Procopio, S.P. 12 Km 4 76121 Barletta (BT) A.I.A. n.124 del 09.12.2008 Relazione Annuale Gennaio Dicembre Data 28/01/14 Rev: 0 Pagina

Dettagli

Il test di cessione: modalità di esecuzione e criticità dei limiti

Il test di cessione: modalità di esecuzione e criticità dei limiti Il test di cessione: modalità di esecuzione e criticità dei limiti Nicola Mondini Convegno sul tema: La qualità degli aggregati riciclati: i controlli ambientali ed i controlli prestazionali Ferrara, 18

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

Ing. Maurizio Volpe Saber Technology srl

Ing. Maurizio Volpe Saber Technology srl Ing. Maurizio Volpe Saber Technology srl Progetto Ecodens Progetto di filiera per lo sviluppo di un processo per la produzione di un combustibile ottenuto per co-densificazione di sanse con altre biomasse

Dettagli

recent exhibition: A Blow-by-Blow Account of Stonecarving in Oxford (2014) at Modern Art Oxford, Dublin City Gallery The Hugh Lane, and

recent exhibition: A Blow-by-Blow Account of Stonecarving in Oxford (2014) at Modern Art Oxford, Dublin City Gallery The Hugh Lane, and Av: C k S L I V I Pv B A 2015. Av: C v j vv v j v. S L xv - z q v vk. T L vk I x v v. T j I B Av: C /. P L v v I k j v. T x Av: C k x. T j L v v Av: C v. S x x v. Lv v x. M k k. 1 Av: C è v S L I V P B

Dettagli

Caratterizzazione dei digestati da fermentazione anaerobica ai fini del corretto uso agronomico

Caratterizzazione dei digestati da fermentazione anaerobica ai fini del corretto uso agronomico Caratterizzazione dei digestati da fermentazione anaerobica ai fini del corretto uso agronomico Andrea Manfredini**, Marco Negri**, Giovanni Cabassi* **Dipartimento di Produzione Vegetale Sez. Agronomia

Dettagli

ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEI CORPI IDRICI NEL BACINO SCOLANTE NELLA LAGUNA DI VENEZIA

ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEI CORPI IDRICI NEL BACINO SCOLANTE NELLA LAGUNA DI VENEZIA ATTIVITA DI MONITORAGGIO DEI CORPI IDRICI NEL BACINO SCOLANTE NELLA LAGUNA DI VENEZIA Paolo Parati ARPAV (Direzione Tecnica Servizio Acque Interne) 5 Marzo 2009 INTERVENTI FINANZIATI DALLA REGIONE CON

Dettagli

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@?"?$3J I?@?@?@'@J I")&?@%@?J I?"!@?"!"J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@??$3J I?@?@?@'@J I)&?@%@?J I?!@?!J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO CAMPIONE DELL URSS Alla fine di novembre del 1956 cominciò a Tbilisi la semifinale del 24 campionato dell Urss. Tal vi prese parte. Aspiravano al diritto di giocare il torneo di campionato, tra gli altri,

Dettagli

RICHIESTA DI ALLACCIO ALLA RETE FOGNARIA CONSORTILE

RICHIESTA DI ALLACCIO ALLA RETE FOGNARIA CONSORTILE Consorzio Industriale Provinciale Cagliari Sede Legale e Recapito Postale: Viale Diaz, 86 09125 CAGLIARI tel 070 2481 fax 070 247411 www.cacip.it Sede Legale e Recapito Postale: Viale A. Diaz, 86 09125

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

ZUCCHINO IN COLTURA PROTETTA. indicazioni e confronto varietale 2014. Scopo della prova. Materiali e metodi

ZUCCHINO IN COLTURA PROTETTA. indicazioni e confronto varietale 2014. Scopo della prova. Materiali e metodi ZUCCHINO IN COLTURA PROTETTA indicazioni e confronto varietale 2014 Scopo della prova L esperienza è stata condotta al fine di approfondire le conoscenze sui principali parametri quanti-qualitativi di

Dettagli

Risultati della caratterizzazione dei fumi

Risultati della caratterizzazione dei fumi Progetto Produzione di energia e sostanza organica dai sottoprodotti del vigneto Risultati della caratterizzazione dei fumi Paolo Giandon ARPAV Dipartimento Provinciale di Treviso Biella, 24 settembre

Dettagli

ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione tecnica degli attuali sistemi ed ambienti e dei relativi prodotti software

ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione tecnica degli attuali sistemi ed ambienti e dei relativi prodotti software ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione tecnica degli attuali sistemi ed ambienti e dei relativi prodotti software ! 1 PREMESSA... 3 2 SCENARIO TECNOLOGICO DI RIFERIMENTO... 3 2.1 ARCHITETTURA DEL

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE. C.V. peso a classe ANNO N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA.

ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE. C.V. peso a classe ANNO N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA. ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA 18 15 1 3 4 5 6 7 8 9 10 12 ANNO ANNO CC C.V. peso a classe FISC. KW pieno carico SPECIALE EFFEDI

Dettagli

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento:

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (PH) E' la misura della quantità di ioni idrogeno presenti nell'acqua, e ne fornisce di conseguenza

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Software applicativi per l Analisi di Rischio Caratteristiche - Criticità

Software applicativi per l Analisi di Rischio Caratteristiche - Criticità Software applicativi per l Analisi di Rischio Caratteristiche - Criticità Servizio Tecnologie e Siti Contaminati APAT 1 Software - Modelli applicativi I software maggiormente utilizzati in Italia sono:

Dettagli