I N V E S T I M E N T I

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2009-2 0 1 4 I N V E S T I M E N T I"

Transcript

1 N U M E R O S P E C I A L E I N C O N T R O D I R. R E S P. M I C H E L A C A R E L L I N T R I B U N A L E P A V I A I N V E S T I M E N T I Care concittadine e cari concittadini, Siamo giunti alla fine del mandato amministrativo che, come molti di voi già sanno, coincide forzatamente anche con il termine della mia esperienza da Sindaco ( ). Ho pensato pertanto di trasmettervi questi pochi fogli per darvi conto del lavoro svolto dalla Giunta Comunale e dell Amministrazione, in ragione di un programma elettorale che cinque anni fa ha riscosso la vostra fiducia, una fiducia di cui ancora una volta vi ringrazio e che ritengo non aver mai tradito. S O M M A R I O : N A T U R A 2 C U L T U R A 4 A S S O C I A Z I O N I 6 T E R R I T O R I O 8 P G T 9 S C U O L E 10 B I L A N C I O 11 Non possiamo certo parlare di un vero bilancio di fine mandato in quanto mal si concilia con l ovvia esigenza di sintesi, così come del tutto impossibile mi risulta riassumere in poche righe un esperienza di vita tanto impegnativa ed intensa quanto gratificante. Un esperienza che mi ha portato a conoscere in modo straordinario il mio paese ed i miei concittadini. Pur consapevole che non sempre avrò soddisfatto le aspettative di tutti, posso con certezza affermare di aver adottato un modo di amministrare che non ha visto né figli né figliastri; che sono stati perseguiti sempre e solo interessi pubblici e parità di trattamento. Abbiamo scelto di dare sostegno alle famiglie ed alle loro esigenze con trasparenza, operando indirizzi regolamentari e di bilancio per garantire servizi di buona qualità con costi contenuti e possibilmente parametrati alla situazione economica familiare. > Continuo in ultima pag

2 C O M U N E D I C H I G N O L O P O Pagina 2 # N A T U R A # A R E E V E R D I Finalmente la natura è tornata protagonista. Durante questi 5 anni, si è cercato di valorizzare e ricreare un nuovo e moderno rapporto col territorio che ci circonda: molti sono state le sistemazioni di percorsi che attraversano le nostre campagne. In primis la sistemazione a percorso ciclopedonale della strada del Nerone Gariga nel capoluogo e del parco della rogetta, ideale per i runner del fine settimana; per chi preferisce una sana passeggiata o per far sonnecchiare sul passeggino qualche vivace bimbetto. Per chi vuole invece affrontare percorsi più lunghi, ricordiamo la sistemazione del percorso Chignolo - Lambrinia - Alberone - Bosco, nell ambito dell Asse 4. Ricordiamo la chiusura dell argine ai mezzi non autorizzati, utile anche come deterrente per coloro che preferiscono utilizzare i campi come La pista ciclopedonale lungo il Nerone Gariga nel capoluogo, il percorso si snoda per circa 3 km, il tratto asfaltato lungo il Nerone Gariga e prosegue su strada sterrata verso i campi in modo da formare un anello. discariche anziché recarsi in una comoda e più vicina piazzola ecologica. COSTO INTERVENTO: ( contributo regionale ) CHIGNOLO PO LAMBRINIA LEGENDA: Pista Nerone Gariga ( 3 Km ) ALBERONE Pista Chignolo Bosco ASSE 4 (10 Km ) BOSCO

3 I N V E S T I M E N T I Pagina 3 Scorcio dell area dietro il campo da calcio di Chignolo, attraversabile seguendo la pista ciclabile. Nell area della Roggetta sono state messe a dimora pianta autoctone. La sistemazione rientra in un più vasto piano di valorizzazione della zona. COSTO INTERVENTO (contributo PSR ) Tratto di percorso dell Asse 4 che unisce Chignolo Lambrinia e poi prosegue sull argine per Alberone e Bosco, La strada è percorribile preferibilmente a piedi,in bicicletta o a cavallo, senza dimenticare ovviamente coloro che utilizzano i mezzi agricoli per coltivare i campi. COSTO INTERVENTO (contributo comunitario ) Ci teniamo a sottolineare che gli interventi qui descritti sono frutto anche delle opportunità offerte da bandi Regionali e Comunitari finalizzati esclusivamente a tali tipologie di opere. # A R E E G I O C O Notevoli gli sforzi per mantenere e realizzare spazi dove i più piccoli cittadini possano socializzare e giocare. Tra gli interventi ricordiamo la realizzazione della recinzione del parco giochi Albanesi (ambulatorio medico) resa necessaria dagli attacchi dei giovani vandali e da cani al guinzaglio di padroni dimentichi di sacchettino obbligatorio. Per gli abitanti di Lambrinia ricordiamo l utilissima aggiunta di accesso ai bagni dal parco giochi. Ad Alberone verranno aggiunti nuovi giochi e realizzata una barriera di protezione.. REALIZZAZIONE NUOVO PARCO BISI (spazio dietro ex scuole elementari) Verra inaugurato nei prossimi giorni, e prevedera l installazione di giochi per piccoli e una teleferica per i più grandi. La posizione del parco a metà paese, ne fa una sosta gradita durante le passeggiate lungo la pista ciclopedonabile Il parco è video sorvegliato. COSTO INTERVENTO INTERVENTI per parchi gioco esistenti La cura delle aree verdi (giardini, piantumazione e cigli stradali è costata

4 C O M U N E DI C H I G N O L O P O Pagina 4 # T E R R I T O R I O # T U R I S M O E stato inaugurato nel 2012 il Museo della Bonifica con EST-Ticino-Villoresi. Il museo nasce dal recupero della Vecchia chiavica del Reale, l allestimento attraverso grafici, modelli e attrezzature permette di capire cosa significa il termine bonifica e l importanza di tale lavoro nel nostro territorio così legato alle sue acque. Il museo gestito dal Comune e grazie all impegno di volontari è aperto e funzionante con visite guidate, per scolaresche e turisti curiosi. Per la promozione e divulgazione del tema trattato nel Museo è stato bandito il primo concorso didattico per le scuole della provincia di Pavia Le vie dell acqua a cui hanno aderito 85 classi provenienti da 18 comuni di tutta la provincia. COSTO del recupero della Chiavica e realizzazione del Museo di cui a carico del comune. Le attività di gestione e promozione di questi 2 anni ammontano a Interno del museo, un gruppo organizzato proveniente dalla provincia di Lodi ascolta la spiegazione della guida. Adesione al progetto TI-PO di navigazione realizzato dall Amministrazione Provinciale che ha realizzato gite in battello da Pavia con attracco a Chignolo.

5 I N V E S T I M E N T I Pagina 5 # S P O R T Vista la presenza ormai consolidata di strutture sportive nel capoluogo, si è prestato maggior attenzione alle frazioni. Tra gli interventi più qualificativi segnaliamo la realizzazione a Lambrinia degli spogliatoi e della nuova recinzione del campo sportivo Casiroli. Le strutture sono state utilizzate in manifestazioni sportive e serviranno sicuramente come fondamenta per un polo sportivo e ricreativo a Lambrinia. Realizzata ad Alberone la rete per il campo sportivo parrocchiale. COSTO interventi per impianti sportivi I nuovi spogliatoi a Lambrinia # S I C U R E Z Z A # V I D E O S O R V E G L I A N Z A Come previsto nel programma si è dato seguito alla realizzazione della centrale operativa di videosorveglianza presso l ufficio di Polizia Locale del Comune. Inoltre si è notevolmente implementato il numero di telecamere installate per il controllo del nostro territorio. A tutt oggi sono operative 25 telecamere a cui a breve se ne aggiungeranno altre 4. COSTO SOSTENUTO Centrale di videosorveglianza presso l ufficio di Polizia Locale

6 C O M U N E DI C H I G N O L O P O Pagina 6 # C R O C E A Z Z U R R A La Croce Azzurra ha da anni una sede operativa nel nostro comune. Il numero di interventi in continuo e forte aumento, le esigenze di spazi sempre maggiori, unite al disagio ed ai rischi legati alla necessità di dover attraversare ogni volta il centro abitato, hanno portato questa Amministrazione a valutare la possibilità di realizzare una nuova sede in un area possibilmente già disponibile nonché ubicata in luogo più consono alla funzione ed alle esigenze di un Centro di Primo Soccorso. La nuova sede è stata inaugurata il 6 Aprile Il costo complessivo dell opera è di # E X S C U O L E E L E M E N T A R I # A S S O C I A Z I O N I Lo spostamento della scuola primaria nel nuovo edificio, ha liberato i locali di via XXV Aprile. Il Comune ha destinato tali locali alle varie associazioni presenti nel paese: (AUSER, Associazione Cacciatori, Amici di Guignol, Armonica-mente) confermando un attenzione verso tutti i volontari che vogliono partecipare alla vita del paese, come peraltro le ex scuole di Lambrinia sono già state destinate al Circolo Anziani e alle associazioni Amici di Luca, Amici di Ferragosto e Gruppo Cacciatori FIDC

7 I N V E S T I M E N T I Pagina 7 # S A L A M U S I C A L U I G I N E G R I # A R M O N I C A - M E N T E Il termine Sala Musica è un po riduttivo; in realtà la sede offre una sala prove musicale insonorizzata e dotata di strumentazione, un aula didattica per i corsi promossi e da poco anche di un aula multimediale. La gestione dei locali è affidata alla neonata associazione Armonica-mente e forse non tutti i cittadini ne hanno avuto conoscenza. Le potenzialità sono tante: dai corsi dedicati a bambini e ragazzi che possono imparare a suonare a coloro che invece hanno il loro piccolo gruppo e ora possono dar sfogo alla creatività senza infastidire i vicini. Costo complessivo intervento, strumenti e attrezzature musicali Per informazioni su corsi e affitto sala prove musicali vedere pagina facebook oppure L aula prove musicali Un momento dell inaugurazione # P R O T E Z I O N E C I V I L E Come sempre si è data massima attenzione alle esigenze di chi opera in un settore delicato ed impegnativo quale quello della Protezione Civile. Sono stati acquistate nuove dotazioni di protezione individuali, mezzi ed attrezzature per un importo pari a Il nuovo furgone della Protezione Civile

8 C O M U N E DI C H I G N O L O P O Pagina 8 # V I A B I L I T A Ribadendo ancora una volta che, contrariamente a quanto ritenuto ancora da molti cittadini, il Comune non ha alcuna competenza su strade provinciali ( strada per Alberone, strada per Miradolo, circonvallazione di Chignolo Po). Gli interventi dell Amministrazione sono stati finalizzati principalmente al completamento di alcune strade e piazzali, alla messa in sicurezza attraverso il posizionamento di dossi, colonnine e segnaletica. COSTO INTERVENTI Il piazzale delle scuole dopo essere stato asfaltato. L accesso al piazzale è stato limitato per garantire la massima sicurezza agli alunni in ingresso e uscita ed evitare slalom tra automobili in manovra. # I L L U M I N A Z I O N E # L E D Oltre alla normale attività di potenziamento di alcune zone sprovviste (aree verdi, parchi giochi e singoli punti luce lungo la viabilità ordinaria) si sono portate a termine due operazioni strategiche e di largo respiro: acquisizione impianti e rinnovo degli impianti di originaria proprietà Enel Sole passando alla nuova tecnologia LED. Impatto su energia consumata con riflessi diretti sull ambiente (riduzione del 50% della potenza elettrica impiegata e conseguente CO 2 immessa). Posa di 298 nuovi apparecchi di cui 263 a LED (in corso di esecuzione) COSTO INTERVENTO # C I M I T E R I Sistemazione dei viali interni nei tre cimiteri di Chignolo, Lambrinia e Alberone Riqualificazione delle aree esterne COSTO INTERVENTI su cimiteri

9 I N V E S T I M E N T I Pagina 9 # P G T Come imposto dalla Regione è stato approvato entro il termine ultimo di giugno 2014 il nuovo PGT (Piano del Governo del Territorio. Tale strumento urbanistico a differenza dei vecchi PRG (piani regolatori generali) ha una durata limitata nel tempo (5 anni). COSTO SOSTENUTO Uno scorcio del nuovo PGT di Chignolo Po # S I S T E M I I N F O R M A T I C I # B A N C H E D A T I Oltre al completamento della banca dati digitale per la gestione collegata tra gli uffici tributi, tecnico e stato civile, si è reso necessario adeguare il sistema informatico del Comune all interno del progetto di interfacci abilità dei tre comuni dell associazione comunale in corso ( Chignolo Po, Corteolona, Genzone). COSTO SOSTENUTO canoni annuali

10 C O M U N E DI C H I G N O L O P O Pagina 10 # S C U O L A Coloro che hanno figli in 4 e 5, probabilmente si ricordano qual era la situazione del vecchio edificio delle scuole primarie. Le nuove scuole sono entrate in funzione tre anni fa, si tratta di un edificio recente, le strutture rispecchiano leggi antisimiche che prima non venivano applicate nelle nostre zone. L impianto antincendio ha superato i controlli imposti dai vigili del fuoco. Caratteristiche importanti che però gli edifici costruiti decenni fa non sempre garantivano. Sono stati eseguiti lavori di manutenzione straordinaria per il tetto delle scuole medie e della palestra. Il percorso esterno per raggiungere la palestra e il campo sportivo è stato riqualificato con un investimento di In questi 5 anni il Comune in sostituzione e manutenzione di banchi, sedie e arredi scolastici., manutenzione immobili ha speso L aiuto del l Amministrazione non si limita a questo, ma collabora con l Istituto Comprensivo con finanziamenti di progetti e atività. L innovazione tecnologica introdotta nel l a.s. 2013/2014 è comportato la realizzazione di impianto Wi-Fi nell intera scuola

11 I N V E S T I M E N T I Pagina 11 # B I L A N C I O In queste pagine sono stati riassunti i principali investimenti effettuati, ovviamente il bilancio comunale e le attività svolte vanno bel oltre le opere pubbliche. Per dare conto delle spese sostenute nelle diverse funzioni in questi cinque anni si rimanda alla tabella che segue ricavata dai bilanci consuntivi Funzioni generali, gestione e Controllo Polizia Locale Istruzione Pubblica Cultura ed ai Beni Culturali Settore Sportivo e Ricreativo Campo Turistico Viabilità e dei Trasporti Gestione del Territorio e dell'ambiente Settore Sociali Sviluppo economico A V A N Z O D A M M I N I S T R A Z I O N E La corretta oculata gestione di bilancio ha permesso, nonostante le criticità che tutte le amministrazioni comunali si sono trovate ad affrontare, di mantenere i conti in ordine senza rinunciare ad investimenti, servizi o dover alienare immobili per ottenere il pareggio di bilancio. Gli avanzi di amministrazione registrati in questi ultimi 5 anni sono a testimoniare in modo oggettivo quanto affermato e permetteranno alla prossima amministrazione di poter subito partire nella realizzazione del proprio programma

12 Lavorando, insieme ad altri membri della Giunta, quotidianamente, a fianco dei dipendenti comunali, a molti dei quali va il mio personale ringraziamento per il modo con cui hanno operato, mi rimane il cruccio che proprio sul quotidiano, nelle piccole cose che alcuni di voi non mancavano di segnalarmi, rimane ancora un discreto margine di miglioramento. D altro canto rimane l orgoglio e la soddisfazione di aver affrontato e concluso interventi straordinari che hanno cambiato il volto del nostro paese. Una cosa non posso assolutamente tacere, il ringraziamento alle onlus e all associazionismo: alle tante persone che mettono a disposizione della nostra Comunità, nelle forme più diverse ma con lo stesso disarmante ed ammirevole altruismo, il loro tempo e la loro capacità per rendere migliore la qualità della vita nel nostro Comune. In tanti si propongono di governarvi, io mi sono sempre sentito di sostenervi e affiancarvi nel rispetto delle vostre autonomie. Grazie cari amici. Augurandomi che i principi che hanno contraddistinto il mio modo di interpretare l amministrazione possano essere ancora da voi condivisi, sono felice di potervi anticipare che l ingegner Riccardo Cremaschi si è reso disponibile a raccogliere il testimone per continuare, con doverose differenzazioni, nella direzione tracciata. A tutti Voi, cari chignolesi, con cordialità e stima. Il Sindaco Ing. Antonio Bonati C H I H A A M M I N I S T R A T O Ecco i volti di chi ha amministrato il Comune negli ultimi 5 anni. I componenti della Giunta. Il vice sindaco Pierino Bossi Assessore sport e tempo libero GianCarlo Zeni Assessore servizi alla persona Francesco Martire Assessore verde,pulizia e decoro urbano Mario Guasconi Assessore cultura Franco Vignati Assessore attività produttive Riccardo Cremaschi

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI LETTERA AI CITTADINI Cari concittadini, il presente lavoro è redatto per approfondire la conoscenza degli interventi previsti

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai ragazzi dai 15 ai 20 anni rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

Programma Amministrativo Alla gente di Ranica chiederemo sempre di partecipare e di esprimere le opinioni e le proposte di ciascuno sui vari problemi: sarà per noi il punto di partenza per risolverli.

Dettagli

Allegato n. 2 QUESTIONARIO CONOSCITIVO SUL PATRIMONIO VERDE COMUNALE O PROVINCIALE ESEMPIO

Allegato n. 2 QUESTIONARIO CONOSCITIVO SUL PATRIMONIO VERDE COMUNALE O PROVINCIALE ESEMPIO Allegato n. 2 QUESTIONARIO CONOSCITIVO SUL PATRIMONIO VERDE COMUNALE O PROVINCIALE ESEMPIO Si prega di compilare il seguente questionario, costituente parte integrante dell iter per l attribuzione del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI Questionario studenti L'offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più

Dettagli

'Ez año BU 5. Comune di Inverigo LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO 2011-2016 25 OTTOBRE 2011

'Ez año BU 5. Comune di Inverigo LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO 2011-2016 25 OTTOBRE 2011 L_ 1 `_ -F ' f. _ L/ 1 I BU 5 'Ez año Comune di Inverigo LINEE PROGRAMMATICHE DI GOVERNO 2011-2016 ELEZIONI DEL 15 E 16 MAGGIQ 2011 25 OTTOBRE 2011 ai. H/ úiscúíü"'7.7 i ÈL É' i ceurnonssrnn RIBOLDI SINDACO

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

Il contributo volontario delle famiglie

Il contributo volontario delle famiglie Il contributo volontario delle famiglie Il contributo delle famiglie sostiene l offerta formativa dell istituto. Si descrive l offerta formativa della scuola e come sono stati usati i contributi dello

Dettagli

Progetto vita indipendente

Progetto vita indipendente Buon giorno io sono Leda mamma di Giulia, una ragazza disabile che ha usufruito del Progetto vita indipendente fornito dalla Cooperativa Primavera 85. Mia figlia ha 24 anni e da sempre mi sono impegnata

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE

ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE Distretto XV - Via V. Olcese, 16-00155 ROMA - Tel. (06) 2301748-23296321

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici II Incontro di ascolto in Zona 5 presso CAM Via Verro 87 9 settembre 2015

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici II Incontro di ascolto in Zona 5 presso CAM Via Verro 87 9 settembre 2015 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici II Incontro di ascolto in Zona 5 presso CAM Via Verro 87 9 settembre 2015 All incontro hanno preso parte 31 persone, di cui 18 donne e 13 uomini, tutti molto

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE Assessorato Lavori Pubblici e Infrastrutture - Trasporto e Mobilità - Patrimonio - Sport e Benessere - Personale - Polizia Municipale - Onoranze Funebri FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

Relazione del Presidente Dino Piacentini. Assemblea Generale Aniem

Relazione del Presidente Dino Piacentini. Assemblea Generale Aniem Relazione del Presidente Dino Piacentini Assemblea Generale Aniem 26 giugno 2015 Cari amici e colleghi, anzitutto grazie. Per aver condiviso un percorso in un periodo non certo facile per le nostre imprese,

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accogliere e trattenere i volontari in associazione Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accoglienza Ogni volontario dovrebbe fin dal primo incontro con l associazione, potersi sentire accolto e a proprio

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE

RELAZIONE PREVISIONALE RELAZIONE PREVISIONALE RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2013-2015 SPESE INVESTIMENTO PER IL TRIENNIO ANNO 2013 1.2013 ACQUISTO ATTREZZATURE AD USO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA Si prevede l acquisto

Dettagli

Circolo Didattico di Travagliato (Bs) Titolo: LA CORNICE E IL SUO QUADRO

Circolo Didattico di Travagliato (Bs) Titolo: LA CORNICE E IL SUO QUADRO Circolo Didattico di Travagliato (Bs) Titolo: LA CORNICE E IL SUO QUADRO Descrizione Il progetto può essere considerato un efficace esempio di come azioni progettate per rispondere a bisogni educativi

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 I conti del cittadino: come sono stati spesi i soldi di tutti Ecco le cifre del conto del bilancio 2005 LE ENTRATE ACCERTATE NEL 2005 SONO STATE PARI AD 43.962.251,42

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 6 Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 15 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Programma Elettorale Elezioni Amministrative 25 Maggio 2014 1 Presentazione La lista civica OBIETTIVO COMUNE nasce dalla volontà di una numerosa squadra

Dettagli

C o m u n e d i C o s t a d e N o b i l i P r o v i n c i a d i P a v i a P I A N O D I G O V E R N O D E L T E R R I T O R I O

C o m u n e d i C o s t a d e N o b i l i P r o v i n c i a d i P a v i a P I A N O D I G O V E R N O D E L T E R R I T O R I O C o m u n e d i C o s t a d e N o b i l i P r o v i n c i a d i P a v i a P I A N O D I G O V E R N O D E L T E R R I T O R I O Q U E S T I O N A R I O C O N O S C I T I V O P A R T E C I P A Z I O N E

Dettagli

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada;

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada; Percorso educativo Scuola Primaria BERSANI a.s. 2010-2011 Il VII Circolo Didattico di Forlì, di cui fa parte la scuola primaria Bersani, da almeno 5 anni lavora sulla tematica della mobilità sostenibile,

Dettagli

La Buona Scuola: il MIUR ascolta il territorio

La Buona Scuola: il MIUR ascolta il territorio La Buona Scuola: il MIUR ascolta il territorio Terni, Auditorium A.Casagrande F.Cesi 3 novembre 2014 Silvio Improta Dirigente Scolastico - Staff Regionale per le Misure di accompagnamento alle Nuove Indicazioni

Dettagli

Relazione finale. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti

Relazione finale. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Relazione finale Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Il progetto English Podcast è stato finalizzato alla registrazione di file audio o video di lezioni in

Dettagli

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti RESTARTAPP ReStartApp è il primo campus per le nuove imprese dell Appennino: un progetto dedicato ai giovani in possesso di idee d impresa o start up originali e innovative, che vedono nel territorio appenninico

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA INVESTIMENTI SULLE OPERE PUBBLICHE I contenuti qui esposti sono stati presentati alla cittadinanza nelle serate: Tremignon 9 DICEMBRE 2014 Presina 10 DICEMBRE 2014 Vaccarino

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ECONOMICA E FINANZIARIA

RELAZIONE TECNICO ECONOMICA E FINANZIARIA Comune di Livorno DIPARTIMENTO 4^- POLITICHE DEL TERRITORIO Ufficio Piani di Recupero e attuazione strumenti Urbanistici PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PUBBLICA ABITARE SOCIALE E RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

Con Lola è più facile

Con Lola è più facile Direzione Didattica 3 Circolo di Carpi A.S. 2008/2009 Scuola dell infanzia Albertario Scuola dell Infanzia Peter Pan Scuola Primaria Collodi Con Lola è più facile Esperienza di continuità tra scuola dell

Dettagli

Cittadinanza e Costituzione

Cittadinanza e Costituzione Cittadinanza e Costituzione Anno Scolastico 20010/11 Progetto di Cittadinanza e Costituzione Finalità Essere cittadini di un mondo in continuo cambiamento ha come premessa il conoscere e il porre in atto

Dettagli

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO C I R C O L O D I D A T T I C O D I S A N T A G A T A L I B A T T I A T I PROGETTO NO AL BULLISMO Percorso di prevenzione dei fenomeni di bullismo A.S. 2011-2012 RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO PREMESSA

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2 0 11 REVISIONE SETTEMBRE 2011 RIFERIMENTO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2 0 11 REVISIONE SETTEMBRE 2011 RIFERIMENTO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2 0 11 REVISIONE SETTEMBRE 2011 RIFERIMENTO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA DESCRIZIONE PROGRAMMA R.P.P. Visto l attuale stato dell Ufficio Tecnico e, nello specifico,

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

Comune di Vicenza. Bilancio di previsione 2016

Comune di Vicenza. Bilancio di previsione 2016 Comune di Vicenza Bilancio di previsione 2016 Bilancio di previsione entro dicembre Quest anno la giunta si è posta l obiettivo di predisporre il bilancio di previsione anticipando fortemente i tempi per

Dettagli

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO PROGRAMMA AMMINISTRATIVO (Art. 71, comma 2, del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) AI CITTADINI DEL COMUNE DI ROGHUDI La lista dei candidati al Consiglio comunale e la collegata candidatura alla carica di

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Laboratorio della Memoria

Laboratorio della Memoria Comune di Gemmano Laboratorio della Memoria Progetto 2006 a cura dell Auser Provinciale di Rimini 1 Laboratorio della Memoria 2006 Premessa Il presente progetto è la prosecuzione del progetto approvato

Dettagli

CREA IL TUO PERCORSO AZIONE B PROGETTO LA STRADA. PREMESSA

CREA IL TUO PERCORSO AZIONE B PROGETTO LA STRADA. PREMESSA OGGETTO: CONCORSO PER I PROGETTO PILOTA SUI PERCORSI SICURI CASA- SCUOLA SCUOLA ELEMENTARE IV CIRCOLO DIDATTICO SAN DOMENICO SAVIO BARLETTA. CREA IL TUO PERCORSO AZIONE B PROGETTO LA STRADA. TITOLO : PREMESSA

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA. Percorsi ciclabili

COMUNE DI BRESCIA. Percorsi ciclabili Percorsi ciclabili Il presente documento inquadra la rete ciclabile comunale. E indicativo nelle linee guida ma non prescrittivo nelle modalità di esecuzione per consentire in tal modo una compartecipazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIUSEPPE GARIBALDI

ISTITUTO COMPRENSIVO GIUSEPPE GARIBALDI ISTITUTO COMPRENSIVO GIUSEPPE GARIBALDI VIA ABRUZZI 41, FRAZ. SCALO 81059 VAIRANO PATENORA (CE) SISTEMA QUALITA AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO 1 QUESTIONARIO ALUNNI anno scolastico 2010/2011 2 Da considerare

Dettagli

La Scuola Secondaria di Primo Grado

La Scuola Secondaria di Primo Grado La Scuola Secondaria di Primo Grado È un ambiente educativo sereno, nel quale i ragazzi imparano solide nozioni di base e un efficace metodo di studio, utilizzando le nuove tecnologie, la rete internet

Dettagli

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE DELLA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio LA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE La Fondazione

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18 SOMMARIO LETTERA DEL PRESIDENTE 4 NOTA INTRODUTTIVA E METODOLOGICA 6 IL COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER 7 PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 1.1 CONTESTO DI RIFERIMENTO 9

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà:

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà: CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2015 Interventi dei sigg. consiglieri Armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al D.Lgs. n.118/2011, rinvio al 2016 dell adozione del principio della contabilità

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

UN COMUNE CHE PROGETTA, AGISCE, COMUNICA

UN COMUNE CHE PROGETTA, AGISCE, COMUNICA UN COMUNE CHE PROGETTA, AGISCE, COMUNICA Racconto dei primi 60 giorni di governo 60 GIORNI DI GOVERNO 11 GIUNTE 3 CONSIGLI COMUNALI 23 AZIONI FATTE 80 NOTIZIE PUBBLICATE AREA METROPOLITANA Avviato il tavolo

Dettagli

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr Verona Innovazione Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr 19/06/2015 Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi La parola ai nostri protagonisti Diario descrittivo

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI 1. ASPETTI GENERALI Negli ultimi anni, in gran parte dei Paesi europei, si assiste a un crescente interesse verso l attuazione di una pianificazione locale del territorio

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COMUNE DI BOTTANUCO Provincia di Bergamo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE, ADEGUAMENTO FUNZIONALE E MESSA A NORMA PARCHI PUBBLICI COMUNALI

COMUNE DI BOTTANUCO Provincia di Bergamo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE, ADEGUAMENTO FUNZIONALE E MESSA A NORMA PARCHI PUBBLICI COMUNALI COMUNE DI BOTTANUCO Provincia di Bergamo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE, ADEGUAMENTO FUNZIONALE E MESSA A NORMA PARCHI PUBBLICI COMUNALI Premesse Il presente progetto si prefigge l obiettivo di accrescere

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Comincia un nuovo viaggio.

Comincia un nuovo viaggio. Istituto Comprensivo Michelangelo Buonarroti Rubano - Padova Proposte per l accoglienza Comincia un nuovo viaggio. Anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE ACCOGLIENZA ( prima settimana) Le attività raccolte

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Settimana della Scuola in Movimento

Settimana della Scuola in Movimento Settimana della Scuola in Movimento Scuola primaria San Giovanni Bosco III Circolo di Treviso. Promossa dal team delle insegnanti del progetto Moving School 21 del III Circolo di Treviso, scuola primaria

Dettagli

La situazione attuale dell illuminazione esterna a Lierna è la seguente:

La situazione attuale dell illuminazione esterna a Lierna è la seguente: PROPOSTA PER IL CONCORSO SINDACO PER UN GIORNO Per deformazione professionale sono un attento osservatore di quelli che in gergo tecnico si chiamano corpi illuminanti, ovvero lampade da interno e esterno

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006

RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006 RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006 ENTRATE CODICE RISORSA DESCRIZIONE RISORSA ACCERTATO 3010440 PROVENTI DIVERSI PARCO E VILLA REALE 6.015,00 3020520 FITTI REALI DI FONDI RUSTICI

Dettagli

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE AL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (Art. 2, commi 594/598 della legge 24/12/2007 n. 244) PIANO TRIENNALE 2011 2013 Vista la Legge 244/2007 (Finanziaria 2008)

Dettagli

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Maria Paola Corona Presidente di Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche: dove la ricerca diventa

Dettagli

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Agenzia per la Mobilità EDUCAZIONE STRADALE TRA SCUOLA E FAMIGLIA L educazione

Dettagli

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA

Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA Attività didattica per le scuole primarie GUIDA PER LA FAMIGLIA CHI È BAMA? Siamo un azienda tutta italiana che da oltre tre decenni rende la vostra quotidianità più comoda e più allegra, grazie a prodotti

Dettagli

UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI

UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI HOTEL RISTORANTI SALE RICEVIMENTO BANCHE - UFFICI CENTRI CONGRESSUALI BAR - NEGOZI MADE IN LONGIANO Borgo storico dall aspetto tipicamente

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con della società René Faigle AG La René Faigle AG svolge la sua attività con successo da più di ottant anni. L azienda svizzera a conduzione familiare

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LECCE

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LECCE CONSULTAZIONE PUBBLICA Pianificazione Urbanistica Partecipata La Città non è fatta di soli edifici e piazze, ma è fatta di memoria, di segni, di linguaggi, di desideri, che sono a loro volta l espressione

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Educare alla cittadinanza il senso dell esperienza

Educare alla cittadinanza il senso dell esperienza Educare alla cittadinanza il senso dell esperienza Note esplicative del percorso..se c è di mezzo la pubblicità realizzato dalle classi quinte della Scuola Primaria N. Stigliani Insegnante Caterina Genovese

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei quartieri interessati tra

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALFANO DA TERMOLI

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALFANO DA TERMOLI LICEO SCIENTIFICO STATALE ALFANO DA TERMOLI Viale Trieste, 10 86039 Termoli Tel. 0875-706493 Fax 0875-702223 E-mail ministeriale: cbps020002@istruzione.it Pec: cbps020002@pec.istruzione.it Sito: www.liceoalfano.it

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria Settore Polizia Municipale Educazione stradale Introduzione L Educazione stradale o l educazione al rischio stradale ed alla mobilità sostenibile è disposta dall

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

neos home Un nido sicuro per mamme che desiderano la privacy.

neos home Un nido sicuro per mamme che desiderano la privacy. neos home history sixteen VISION MISSION Immaginate un futuro in cui sarà la centralità della natura a dettare le regole di uno stile di vita sano, equilibrato e confortevole, nel quale la contaminazione

Dettagli

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Inquadramento cartografico Descrizione/introduzione Itinerario radiale che collega Piazza Risorgimento con la zona periferica ovest di Cremona nei pressi del Quartiere

Dettagli

PROGETTO SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO OVEST 1

PROGETTO SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO OVEST 1 PROGETTO SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO OVEST 1 BRESCIA Unità didattica n. 1 LA PROVA D EVACUAZIONE Percorsi d apprendimento A 1A.1 Il percorso d evacuazione 1A.2 I comportamenti corretti 1A.3 La segnaletica

Dettagli

AMPLIAMENTO CAMPOSANTO

AMPLIAMENTO CAMPOSANTO AMPLIAMENTO CAMPOSANTO FATTO Importo lavori: 250.785,74 Realizzati: n 80 loculi e n 10 cappelline. METANIZZAZIONE FRAZIONE TENNA FATTO In pochi mesi realizzata la metanizzazione della frazione Tenna. RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

CALENDARI E SONDAGGI PER L ANNO NUOVO

CALENDARI E SONDAGGI PER L ANNO NUOVO CALENDARI E SONDAGGI PER L ANNO NUOVO È iniziata la distribuzione dei calendari per l anno nuovo realizzati dall Ufficio Ecologia del Comune di Saronno in collaborazione con Econord. L importante appuntamento

Dettagli

CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014

CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014 CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014 5 scuole per un Curricolo verticale di Rete I.C. VIA DELLE CARINE I.C. MARINO CENTRO

Dettagli

SEMPLICE MENTE ENERGIA

SEMPLICE MENTE ENERGIA SEMPLICE MENTE ENERGIA NOI SIAMO ENERGIA L affermazione siamo fatti di energia è ormai diventata assunto scientifico. Ed al di là di quanto affermato da scienziati e filosofi, conosciamo molto bene, per

Dettagli

5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado

5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado 5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado Percorso didattico: Accogliere e orientare Autore Corrado Marchi e Franca Regazzoni Scuola Scuola secondaria di secondo grado Classi Prima, terza, quarta

Dettagli