Parrocchia di OCCHIEPPO INFERIORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parrocchia di OCCHIEPPO INFERIORE"

Transcript

1 Parrocchia di OCCHIEPPO INFERIORE Telefono MESSE FESTIVE: in Parrocchia ore 8,30-10,30 alla Madonna (Confraternita) ore ,00 MESSE PRE FESTIVE: tutti i sabati e vigilie di feste a S. Giovanni (Cantone Sopra) ore ,00 Nel periodo invernale ore ,30 BATTESIMI: ogni ultima domenica del mese (avvisare in Parrocchia il più presto possibile) CONFESSIONI: sabato mattina e pomeriggio (suonare il campanello) 1

2 2

3 OPERA ASSISTENZA INFERMI OCCHIEPPO INFERIORE ORARIO: Da lunedì a venerdì dalle ore 10,00 alle ore 11,00 e dalle ore 18,00 alle ore 19,00 sabato solo mattino AMBULATORIO: Via Rossini, 2 Occhieppo Inferiore Tel Per qualsiasi necessità si può telefonare in Parrocchia Tel nei limiti del possibile 3

4 AUGURI DI BUONA PASQUA 4 Quando riceverete questo bollettino saremo vicini a quel giorno. E mi sento in dovere di rivolgere a tutti voi, miei cari parrocchiani, questo augurio. Che per qualcuno forse vorrà soltanto significare un paio di giorni di riposo dal lavoro, di divertimento, di svago, di buon mangiare... Ma per chi ha un senso religioso, di fede, è un avvenimento di valore eccezionale. E così importante che la Chiesa lo organizza in tre giorni con grandi celebrazioni di preghiera. Al giovedì siamo invitati a riflettere sulle ultime ore di vita di Gesù con i suoi discepoli più vicini, gli apostoli. L evangelista Giovanni descrive quelle ore nel pezzo più lungo del suo Vangelo: quattro capitoli su un totale di ventuno! E quel racconto viene definito il testamento di Gesù! Perché è la manifestazione dell amore di Gesù per tutti i suoi discepoli, cioè tutti noi, ai quali garantisce di rimanere sempre vicino. Poi, il giorno dopo, il gesto più importante di amore di Gesù per tutti noi: la sua morte in croce! A chi lo tradisce rivolge le parole: Amico, per questo sei venuto qui! e si lascia baciare. Per i suoi undici apostoli l altra frase: Se cercate me, lasciate andare liberi loro...! Per chi lo uccide: Padre, perdona a loro perché non sanno quello che fanno...! E per chi muore vicino a lui e riconosce la sua vita delinquente: Dammi la mano...verrai con me in paradiso...pago io per te...! E poi il giorno della risurrezione: a quelli che lo avevano abbandonato e rinnegato dice: Sono risorto...ho vinto tutto il male...pace a voi...siete miei fratelli...risorgerete anche voi! E la Pasqua, fonte del grande dono di Dio Padre, la Grazia, la porta della Vita eterna. Ecco perché vi auguro una Buona Pasqua. Che il Signore vi aiuti a comprendere questo grande dono. Don Francesco Cappa

5 QUARESIMA DI FRATERNITA L Apostolo S. Pietro, nella sua lettera ai cristiani di allora ( e di tutti i tempi!) scrive: Conservate tra voi una grande carità, poichè l aiuto fraterno copre una moltitudine di peccati. Perciò nella penitenza quaresimale possiamo mettere da parte un offerta, anche piccola, come riparazione dei nostri peccati. Le offerte le raccoglieremo nei giorni vicini alla Pasqua in una cassetta in chiesa e le trasmetteremo al Centro missionario di Biella per i missionari di Africa e Brasile. 5

6 6 PROGRAMMA PASQUALE LA SETTIMANA SANTA E la settimana più importante dell anno poiché la Pasqua non si celebra solo con la Domenica, ma con le celebrazioni del Giovedì Santo, del Venerdì e soprattutto con la Veglia Pasquale del Sabato Santo. Parecchi cristiani questo l hanno capito e partecipano alle celebrazioni, ma quanti altri pretendono di essere buoni cristiani e non fanno il possibile per parteciparvi! E un controsenso. 24 MARZO: DOMENICA DELLE PALME Inizia la Settimana Santa che sarà la conclusione del nostro impegno quaresimale. L incontro con la misericordia di Dio nella nostra confessione sarà il frutto della Quaresima. La benedizione e la distribuzione dei rami d ulivo si farà alle ore 10,30 nella Chiesa della Confraternita: seguirà la processione alla Parrocchia e la celebrazione eucaristica. Nel pomeriggio: ore 15,00 celebrazione della Prima Confessione per i bambini che si preparano alla Prima Comunione. LUNEDI 25 E MARTEDI 26 MARZO Avremo occasione di prepararci meglio alla Pasqua con la preghiera nella celebrazione eucaristica alle ore 20,30. MERCOLEDI 27 MARZO CELEBRAZIONE PASQUALE PER GLI ANZIANI Abbiamo pensato di offrire una celebrazione con maggiore comodità per le persone anziane, anche per quelle che non hanno troppa salute. Alle ore 14,30 ci sarà comodità di confessione, seguita dalla celebrazione eucaristica alle ore 15,30. Non c è la messa delle ore 20,30, ma ci sarà una celebrazione penitenziale con possibilità di confessioni per tutti.

7 CONFESSIONI Ci sarà comodità di confessarsi nelle celebrazioni pasquali per i ragazzi e durante la Settimana Santa con orario che sarà pubblicato in Chiesa. 28 MARZO: GIOVEDI SANTO Ore 20,30- Celebrazione Eucaristica solenne ed Adorazione Eucaristica prolungata. 29 MARZO: VENERDI SANTO Ore 15,00 - Nell ora in cui Gesù è morto in croce ci sarà la VIA CRUCIS come funzione penitenziale, con possibilità di confessarsi. Ore 20,00 - Celebrazione Liturgica per rivivere la passione e la morte di Gesù. Giorno di digiuno ed astinenza. Al termine della celebrazione liturgica, alle ore 21:30 il complesso Fiori all Occhieppo ci offrirà un bel concerto di Preghiera Musicale. 30 MARZO: SABATO SANTO Durante tutto il giorno non ci sono funzioni liturgiche e siamo invitati a fermarci davanti a Gesù nel Sepolcro ed a riflettere sul valore che ha per noi la Resurrezione di Gesù. Ci sarà possibilità di confessarsi per tutto il giorno. Ore 21,00- INIZIO DELLA VEGLIA PASQUALE 31 MARZO: DOMENICA DI PASQUA Sia la conclusione gioiosa del nostro impegno quaresimale:in tutte le funzioni, che avranno orario festivo, eleviamo al Signore il nostro grido di gioia: ALLELUIA Ore 08,30- Messa al Cantone Sopra (e non in Parrocchia) Ore 10,30- Messa Solenne in Parrocchia Ore 17,00- Vespri Solenni in Parrocchia Ore 18,00- Messa alla Confraternita 7

8 1 APRILE: LUNEDI DI PASQUA Una sola Messa in parrocchia alle ore 09:00 LE CANDELE RICORDO DI PASQUA Sono il richiamo continuo a Cristo risorto e segno della nostra fede in Lui ed adesione al suo Vangelo: si possono ritirare in Chiesa nella funzione del Sabato Santo o nei giorni immediatamente seguenti. Pure in chiesa si possono depositare le candele vecchie e brutte. DA SABATO 6 aprile La Messa al Cantone Sopra ritorna alle ore 18,00 fino alla solennità di tutti i Santi. FESTA DELL ANNUNZIATA Domenica 14 APRILE: si celebra la festa dell Annunciazione di Maria S.S. con la Messa Solenne alle ore 10,30 e i Vespri Solenni alle ore 16,00 nella Chiesa della Confraternita. FESTA DI SAN MARCO EVANGELISTA Giovedì 25 APRILE: festa di San Marco Evangelista Per tradizione della nostra Parrocchia la Messa sarà celebrata a San Clemente alle ore 10:00 8

9 LA VISITA PASTORALE DEL VESCOVO Alle singole parrocchie della Diocesi Da alcuni anni il Vescovo sta compiendo questo suo compito molto importante ed alla fine dello scorso anno ha comunicato a noi parroci che avrebbe realizzato questa sua iniziativa anche nella nostra zona ( Valle Elvo e Serra) durante questo anno Sarà per noi un avvenimento importante perché è una missione del Vescovo e deve essere per noi un momento gioioso a cui prepararci. Per una buona preparazione occorre riflettere sulla missione del Vescovo e per capire la missione del Vescovo bisogna partire da Gesù. Nei Vangeli è scritto che un certo giorno Gesù, dopo quasi una notte di preghiera, scelse tra tutte quelle persone che lo seguivano, dodici, che invitò a stare più vicino a Lui per istruirli e poi mandarli ( vedi vangelo di Luca ai capitoli 6 e 9). Sono quelli poi detti gli apostoli. Durante l ultima cena promise loro uno speciale aiuto dello Spirito Santo affinché potessero trasmettere ad altri i Suoi insegnamenti ed offrire a tutti i suoi doni spirituali ( i sacramenti ) : dopo al Sua risurrezione disse ancora ad essi : Andate, insegnate e battezzate (vedi vangelo di Giovanni al capitolo 14 e Atti degli apostoli al capitolo 1 ). Gli Apostoli svolsero con impegno questa missione per tutta la loro vita e quando in qualche posto si formava un gruppo di discepoli di Gesù ( che furono detti cristiani ) affidavano il loro stesso incarico di guida ad una o più persone, allo stesso modo di Gesù: pregavano a lungo e poi imponevano le mani su quelle persone invocando per esse lo stesso aiuto dello Spirito Santo. Quelle persone vennero indicate con la parola greca episcopos che voleva dire sorvegliante e guida. E gli apostoli hanno insistito su questo compito e missione di sorvegliare che le singole comunità imparassero bene gli insegnamenti di Gesù e si cercasse di metterli in pratica. E ogni episcopos era responsabile di un gruppo che era indicato con un titolo che corrisponderebbe con la nostra parola parrocchia cioè comunità cristiana in un certo luogo. Per parecchi secoli ci fu anche l abitudine che quando veniva a mancare l episcopo sovente era la stessa comunità a scegliere la persona che era la più stimata per fede e carità e si chiedeva ad altri vescovi di imporre su di lei le mani invocando il dono dello Spirito Santo. Nel passare dei secoli purtroppo ci furono anche delle situazioni non proprio 9

10 perfette ed anche delle deviazioni, ma la stragrande maggioranza dei vescovi furono persone di grande fede, di carità e di impegno nel loro compito di guida. Ed il Vescovo, nei suoi incontri con i cristiani della sua diocesi, mantiene questa intenzione: conoscere la situazione di fede e di carità dei cristiani della sua diocesi per poterli aiutare nel cammino di fede. In modo particolare questo viene fatto con l iniziativa delle visite pastorali. Noi dobbiamo quindi prepararci per presentare in quei giorni la situazione spirituale della nostra parrocchia affinché lui possa darci i suoi suggerimenti per migliorarci. Quindi non manifestazioni di esteriorità ma lavoro comunitario di fede 10

11 Carissimi tutti, vogliamo dirvi che il nostro Vescovo verrà ad Occhieppo a Novembre. Dobbiamo accoglierlo bene e gentilmente. Viene per conoscerci. Noi siamo i ragazzi e le ragazze dell oratorio e del catechismo. Siamo bravi, buoni, chiaccheroni, vivaci, gentili, studiosi! Il Vescovo è una persona molto religiosa, dobbiamo aspettarlo, come siamo, con jeans, le camice, le tute, le scarpe da ginnastica, essere semplici e davvero come siamo; essere noi stessi. Vi diamo la notizia della sua visita molto tempo prima perchè possiate tenervi liberi per incontrarlo. UN INVITO PARTICOLARE Fatto dai nostri bambini Incontro con il Vescovo E ormai tradizione della nostra comunità parrocchiale organizzare ed accogliere il desiderio del Vescovo di incontrare genitori e cresimandi prima della celebrazione della Cresima. L incontro è stato concordato con il Vescovo per venerdì 12 aprile alle ore 20:45 in chiesa parrocchiale. 11

12 PROGRAMMA PER CRESIME E PRIMA COMUNIONE Alle singole famiglie dei ragazzi della Prima Comunione e Cresima saranno distribuiti i fogli con il programma dettagliato di tutte le iniziative ed impegni di preparazione e di celebrazione dei singoli sacramenti. Pubblichiamo qui di seguito il programma che può interessare tutta la comunità parrocchiale. Martedì 2 aprile: Convegno diocesano per i ragazzi a Muzzano presso i Salesiani. Sabato 20 e domenica 21 aprile: Ritiro spirituale di preparazione per i ragazzi della Cresima, alla casa alpina della parrocchia, Nuovo San Grato, oltre la Bossola. Domenica 28 aprile: Giornata di preparazione spirituale per i ragazzi della Prima Comunione, alla casa alpina Nuovo San Grato Sabato 04 maggio: ore 15,30 Messa e celebrazione della Cresima. Domenica 05 maggio: ore 10,30 Messa e celebrazione delle Prime Comunioni. 12

13 MAGGIO: IN ONORE DELLA MADONNA Daremo particolare importanza alle celebrazioni nel nostro Santuario Mariano di San Clemente: Per tutto il mese: a S.Clemente recita del Rosario alle ore 20,30 - ed in parrocchia alle ore 20 prima della messa - da lunedì a venerdì. Mercoledì 1maggio: ore 10:00 Messa a San Clemente Domenica 26 maggio: conclusione del mese in onore della Madonna con Pomeriggio Mariano a S. Clemente. Ore 15,30 - Vespro e Meditazione sul messaggio di Lourdes - segue tempo di incontro gioioso organizzato dall OFTAL. Ore 17,30 - Recita del Rosario Ore 18 - S.Messa a S. Clemente (invece che alla Confraternita) 13

14 ORATORIO E CATECHISMO PRESENTAZIONE DEI CRESIMANDI ALLA COMUNITA 14 Siamo i ragazzi che si preparano al Sacramento della Cresima. Vogliamo rendervi partecipi delle emozioni che abbiamo provato il giorno che siamo stati presentati alla Comunità; ecco i pensieri di alcuni di noi: - Essere presentato, per fare la Cresima, ha voluto dire fare un passo avanti e crescere per una nuova esperienza di vita. - Mi sono sentita coinvolta nel testimoniare la fede nel Signore. - E stata una emozione grandissima perché la Cresima è molto importante, diventiamo più grandi e più responsabili. - Io ero molto agitata ed impaziente perché sentivo e capivo che era un momento importante. - Mentre ero vicina ai miei compagni, in Chiesa, il cuore mi batteva molto forte all idea di ricevere lo Spirito Santo una volta fatta la Cresima. Questo mi piaceva e dentro di me pensavo che stavo diventando più responsabile. - Quel giorno ero molto in ansia, temevo di sbagliare ma quando ho sentito

15 il mio nome mi sono fatto coraggio e sono andato verso l altare. E stata un esperienza fantastica!!!. - E stato molto bello che il parroco abbia invitato noi cresimandi a salire sull altare, così che tutti ci conoscessero. - Mi sentivo emozionata. E andato tutto bene, in quel momento mi sono sentita più vicina a tutti i miei amici. - Mi batteva forte il cuore e mi chiedevo se ero pronta per ricevere lo Spirito Santo nella Cresima. Ora continuiamo a prepararci per ricevere la Cresima e negli incontri di catechesi ci siamo scelti una regola da seguire e una preghiera rivolta a Gesù: Signore ti vogliamo bene, con l amore che tu ci hai insegnato aiutaci ad essere UNO PER TUTTI TUTTI PER UNO TUTTI PER GLI ALTRI AVVISO CERCASI VOLONTARI PER CUCINA La Parrocchia necessita di persone disponibili a dedicare del tempo per il servizio di cucina nei quattro turni di campeggi estivi nella Casa Nuova San Grato dei nostri bambini e ragazzi che va dal 19 giugno a fine luglio. Ci dobbiamo sentire tutti chiamati a portare il nostro contributo alla Comunità Parrocchiale. Per informazioni telefonare: in Parrocchia, oppure a Don Fabrizio al numero

16 16 APRILE IN MUSICA - 7 a Edizione Rassegna Musicale Occhieppese Che cos è Aprile in Musica? Aprile in Musica è una Rassegna Musicale fortemente voluta da due personaggi occhieppesi, più precisamente dal Sindaco Osvaldo Ansermino e dal giovane musicista Riccardo Armari, entrambi interessati a proporre una manifestazione che potesse coinvolgere la comunità occhieppese sotto l insegna della Musica. E per seguire l obiettivo preposto, ovvero la continuazione dei festeggiamenti della Pasqua del Signore, è stato scelto il mese di Aprile quale sfondo della manifestazione, concretizzatasi nella sua Prima Edizione (Aprile 2007) grazie all attiva collaborazione tra Parrocchia di Sant Antonino, Comune, Società Filarmonica e Priori di San Clemente, contribuendo inoltre alla raccolta di fondi necessari per proseguire i lavori di restauro degli affreschi presenti nel Santuario di San Clemente, ovvero il palcoscenico della Rassegna. Le scorse Edizioni UNA SCOMMESSA VINTA CON SUCCESSO! La rassegna è nata da una scommessa tra i suoi due principali ideatori, Osvaldo e Riccardo, i quali si sono posti l obiettivo di organizzare un evento musicale straordinario in Occhieppo, dando così la possibilità e l opportunità ad alcuni gruppi emergenti sia del paese che del territorio circostante di farsi conoscere ed apprezzare, proponendo programmi molto coinvolgenti, di svariati generi, ed ottenendo un meritato successo. Le ormai sei passate edizioni hanno infatti permesso al numeroso pubblico presente di poter ascoltare diversi generi musicali e di apprezzare alcune pagine meno conosciute ma altrettanto interessanti della vastissima letteratura musicale: dalla musica antica a quella da film, dalla musica per fiati soli a quella organistica, dalla musica sinfonico-operistica a quella originale per banda. Inoltre, a partire dalla Terza Edizione, ogni anno è stata proposta una serata di meditazione, o meglio una Preghiera Musicale, quale momento di preparazione alla Pasqua fortemente voluto ed appoggiato dal nostro parroco Don Francesco. Infine, sempre dal 2007 la Rassegna ha aperto le porte al Gruppo Strumentale della Filarmonica Occhieppese, I Fiori all Occhieppo diretti da Riccardo Armari, i quali hanno esordito nel corso della Prima Edizione e da allora hanno riscosso notevoli successi proponendo brani di musica classica, la favola Pierino e il Lupo, un programma dedicato alla musica da film con il pianoforte solista, l opera Traviata (quale omaggio ai

17 150 anni dell Unità d Italia) ed il Concerto in duo con il Coro Genzianellacittà di Biella. Un grande successo sia dal punto di vista musicale sia per quanto riguarda la partecipazione della comunità che, nel corso dei concerti, è stata sempre più numerosa, dimostrando un grande calore per i giovani musicisti. Pubblico che, oltre essere composto da molti appassionati occhieppesi, vanta della presenza sempre più numerosa di persone provenienti anche dai paesi limitrofi, segno che la Rassegna stessa è conosciuta ed apprezzata in tutto il territorio biellese. E la settima edizione?? Già, quest anno siamo giunti alla Settima Edizione: un traguardo importante che speriamo possa essere un trampolino di lancio per le edizioni future. In un periodo in cui i tagli alla cultura continuano ad essere all ordine del giorno, noi non intendiamo porre fine a questo importante evento. Anzi, crediamo nella divulgazione della cultura, nel nostro caso della musica, e desideriamo che il pubblico e la comunità tutta possano sfruttare questa importante occasione per conoscere, ascoltare ed apprezzare gli artisti emergenti e i programmi presentati nel corso delle serate. ma scopriamo insieme gli appuntamenti! Anteprima Venerdì 29 marzo 2013, ore 21.30, presso la Chiesa parrocchiale ADORAZIONE DELLA CROCE, Preghiera musicale (Fiori all Occhieppo - Direttore, Riccardo Armari) 1 Appuntamento Sabato 6 aprile 2013, ore 21, presso la Chiesa di San Clemente BICENTENARIO VERDIANO (Orchestra Filarmonica Biellese - Direttore, Emilio Straudi) 2 Appuntamento Sabato 13 aprile 2013, ore 21, presso la Chiesa di San Clemente CORONATION ANTHEMS - George Friedrich Handel (Musica in Armonia - Direttore, Flavio Lanza) 17

18 3 Appuntamento Sabato 20 aprile 2013, ore 21, presso la Chiesa di San Clemente A SCUOLA DI TROMBONE (Corrado Colliard, Trombone - Roberta Menegotto, Pianoforte ed Organo) 4 Appuntamento Sabato 27 aprile 2013, ore 21, presso la Chiesa di San Clemente VIVA L OPERETTA (Enrica Maffeo, Pier Antonio Rasolo & Fiori all Occhieppo - Direttore, Riccardo Armari) Come vedete, anche quest anno il cartellone è ben nutrito e, oltre a presentare nuovi artisti affermati anche in ambito internazionale, è molto vario nei generi musicali proposti. Vi aspettiamo quindi numerosi a San Clemente per Aprile in Musica 2013! Il direttore artistico Dott. Riccardo Armari 18 AUTOTRASPORTI BREGLIA di Breglia Umberto & C s.a.s Via Giovanni XXIII, Occhieppo Inferiore (BI) Tel PER OGNI ESIGENZA DI TRASPORTO E TRASLOCO: Imballaggio, smontaggio e rimontaggio mobili Servizio autoscala, Scatoloni da imballo, Noleggio piattaforme e autoscale con operatore, Piattaforme aeree

19 AVVENTO Anche quest anno i bambini del catechismo e i ragazzi dei gruppi dopo cresima, seguiti dai catechisti e animatori, hanno iniziato il loro cammino d Avvento. Per preparare al meglio le nostre attività in vista del Natale ci siamo affidati alle parole del Santo Padre Benedetto XVI che ci ha invitato a «Tenere la porta aperta su Dio». Gli animatori hanno proposto ai bambini laboratori dove venivano preparati cuori di creta colorati per poi regalarli ai nonni della Casa di riposo Cerino Zegna. Abbiamo provato a guardare oltre i nostri occhi, aprendoci ad altre tradizioni di paesi lontani ma così vicini nell amore di Dio. Con l aiuto di Maria Del Rocìo, catechista dei bambini di terza elementare e originaria del Messico, abbiamo preparato le Pignate; decorandole si è cercato di far capire ai bambini il significato del peccato. I vari gruppi di catechismo hanno condiviso, nella giornata di venerdì 14 dicembre nel salone dell oratorio, un momento di preghiera e gioco nel quale sono state rotte le pignatte. Rompendole con un bastone ognuno di loro ha messo tutta la sua forza per combattere il male, per poi ricevere i doni al loro interno come segno di grazia. E stato un esperienza per i bambini unica e speciale forse a tratti un po caotica, ma importante dove ognuno ha portato un suo pensiero da poter condividere con gli altri. Nelle quattro domeniche che hanno preceduto il Natale, bambini e ragazzi del catechismo all inizio di ogni funzione hanno acceso il cero dell avvento e aperto parte di una Porta, costruita dai catechisti, posta a fianco dell altare, che simboleggiava l apertura dei nostri cuori a Dio. Quattro simboli ci hanno accompagnato durante il percorso verso il Santo Natale: la lanterna; i sassi; la stella (luce nel buio) e il cuore con le ali, simbolo dell anno della fede che ci invita a fidarci di Dio. 19

20 ASPETTANDO LA VEGLIA DI NATALE In quella notte santa e silenziosa, quando ognuno di noi sta aspettando... bambini, ragazzi ed animatori del nostro oratorio hanno animato la Vigilia di Natale. Con un gioco di luci ed ombre i grandi hanno raccontato e mimato la storia più bella che noi conosciamo... l attesa e la nascita di Gesù. I più piccoli tra una scena e l altra del racconto, lungo la navata della Chiesa, con delle lucine nelle mani prima, poi con i braccialetti fosforescenti, hanno creato l atmosfera ed illuminato il cammino verso la luce. Luce il titolo di quella canzone che a loro piace tanto e hanno alzato il tono della voce cantando il ritornello Signore sono qui per dirti ancora sì, Luce.... Si conclude accogliendo Gesù, Giuseppe e Maria con un cuore in mano che porta la scritta Mi fido di Te, parole bellissime per una sera speciale! 20

21 GRAZIE RAGAZZI A nome del Cerino Zegna desidero ringraziare tutti i ragazzi e le famiglie dell Oratorio di Occhieppo Inferiore che da ormai tanti anni vengono a far visita agli ospiti della casa di riposo sia nel periodo natalizio che in quello estivo portando una ventata di gioventù ma soprattutto di normalità e di quotidianità a persone che l hanno dimenticata per tanti motivi. Naturalmente il ringraziamento va anche ai Parroci Don Francesco e Don Fabrizio, alla signora Carla Capellaro e tutte le catechiste che seguono i ragazzi dell oratorio da tanti anni. Ho visto con piacere i giovani che pochi giorni prima del Santo Natale hanno cantato nei vari reparti e forse non si sono resi conto della gioia immensa che sono riusciti a trasmettere ai tanti ospiti della nostra struttura: l esecuzione del canto certe volte può passare in secondo piano ma sicuramente il saluto,il sorriso,una carezza riescono a far tornare alla luce tanti bei ricordi ed emozioni dei nostri ospiti. La musica e il canto hanno la capacità di trasportare la mente, che in molti casi nei nostri ospiti è ancora lucidissima, forse molto di più di quello che potremmo pensare. In una casa di riposo come il Cerino Zegna dotata di tutti i comfort per gli ospiti anche le migliori assistenti non potranno mai emozionare i nostri ospiti come la vista di bambini e giovani proprio perché non capita molto spesso. Per questo motivo l invito che faccio a tutte le famiglie dell Oratorio di Occhieppo Inferiore è di continuare a ricordarsi del Cerino e considerarlo come una casa in più della vostra Parrocchia da visitare e aiutare. Si oltre a ringraziarvi chiedo la vostra disponibilità ad aiutarci. Negli ultimi anni si parla molto di volontariato a vari livelli e sono sorte tantissime associazioni che permettono alle persone di dedicare il proprio tempo agli altri e ci si dimentica che magari senza andare troppo lontano ci sono strutture come la nostra che hanno un altissimo bisogno di volontariato nella forma più semplice : il contatto umano. Perciò non esitate ad entrare al Cerino anche solo per un saluto, per partecipare ad attività già organizzate o per proporne di nuove. Vi aspettiamo! Paolo Robazza Consigliere Cerino Zegna Onlus 21

22 ALLA SCUOLA DELL INFANZIA NATALE 2012 Il 21 dicembre alla Scuola dell Infanzia di Occhieppo Inferiore era una mattina come tutte le altre. Tutti i bambini erano divisi in sezioni per svolgere le attività mattutine quando ad un tratto si è sentito suonare alla porta: Avanti, chi è?. Con grande stupore da parte dei bambini è apparso Babbo Natale con una gerla piena di doni! I bimbi si sono scatenati in salti di gioia e urla di felicità. Dopo aver ricevuto un regalino a testa in classe, ci si è spostati nel salone per festeggiare e scattare qualche foto in ricordo di questa visita speciale Le Maestre con Api, Gatti e Ricci 22 Bollettino Parrocchiale di Occhieppo Inferiore

23 BUON ANNO E BUONA VITA Nel ventre di una donna incinta si trovavano due bebè. Uno di loro chiese all altro: - Tu credi nella vita dopo il parto? - Certo. Qualcosa deve esserci dopo il parto. Forse siamo qui per prepararci per quello che saremo più tardi. - Sciocchezze! Non c è una vita dopo il parto. Come sarebbe quella vita? - Non lo so, ma sicuramente... ci sarà più luce che qua. Magari cammineremo con le nostre gambe e ci ciberemo dalla bocca. -Ma è assurdo! Camminare è impossibile. E mangiare dalla bocca? Ridicolo! Il cordone ombelicale è la via d alimentazione Ti dico una cosa: la vita dopo il parto è da escludere. Il cordone ombelicale è troppo corto. - Invece io credo che debba esserci qualcosa. E forse sarà diverso da quello che siamo abituati ad avere qui. - Però nessuno è tornato dall aldilà, dopo il parto. Il parto è la fine della vita. E in fin dei conti, la vita non è altro che un angosciante esistenza nel buio che ci porta al nulla. - Beh, io non so esattamente come sarà dopo il parto, ma sicuramente vedremo la mamma e lei si prenderà cura di noi. - Mamma? Tu credi nella mamma? E dove credi che sia lei ora? - Dove? Tutta intorno a noi! E in lei e grazie a lei che viviamo. Senza di lei tutto questo mondo non esisterebbe. - Eppure io non ci credo! Non ho mai visto la mamma, per cui, è logico che non esista. - Ok, ma a volte, quando siamo in silenzio, si riesce a sentirla o percepire come accarezza il nostro mondo. Sai?... Io penso che ci sia una vita reale che ci aspetta e che ora soltanto stiamo preparandoci per essa... MERCERIA PROFUMERIA MAGLIERIA L ANGOLO (EX CONFEZIONI ILVA) Via Martiri della Libertà, 56 - Occhieppo Inferiore (BI) 23

24 24 PADRE MASSIMO GIUSTETTI Vescovo Emerito...cioè in pensione...ma attivo!!! Domenica 2 dicembre 2012 Padre Massimo, come quasi ogni domenica celebrò la Messa del mattino nella chiesa di Muzzano. Era la domenica dell inizio dell Avvento, il tempo di preparazione al Natale: ed il brano del Vangelo secondo Luca riportava il suggerimento di Gesù di essere preparati al nostro incontro definitivo con Lui. E Padre Massimo fece una riflessione, per sè ed i fedeli, sul Natale che deve prepararci ad incontrare bene Gesù oggi e per sempre. Lunedì 3 dicembre, quando la persona incaricata bussò alla porta della sua camera per il solito caffè del mattino nessuna risposta: la donna aprì la porta e vide Padre Massimo immobile sul letto, colpito dalla grave emorragia al cervello. Ventiquattro ore di coma e Padre Massimo incontrò definitivamente quel Gesù che aveva servito con generoso impegno per 60 anni. Padre Massimo era stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1950, e poi vescovo il 27 agosto Prima a Pinerolo, poi a Mondovì ed infine trasferito a Biella con ingresso l 8 febbraio Nella nostra diocesi ha svolto la sua missione per 14 anni, fino al 13 luglio 2001 quando il S. Padre ha accettato le sue dimissioni, secondo le norme del diritto canonico quando un vescovo ha compiuto i 75 anni di età. Di lui ho un ricordo particolarmente impresso in me per la sua affabilità nell incontrarti, della sua disponibilità di ascolto, specialmente per i problemi di vita parrocchiale, della generosità di aiuto nelle difficoltà del ministero parrocchiale. Ma ho un dovere speciale di riconoscenza e lo devo suggerire a tutti voi par-

25 rocchiani. Dopo la sua rinuncia all incarico di vescovo desiderava trasferire la sua abitazione in una casa circondata dal verde e venne a chiedere a me, che allora ero parroco anche di Camburzano, di poter avere la casa parrocchiale di Camburzano. Non potemmo accontentarlo perchè avremmo messo in grave difficoltà la famiglia che già ci abitava. Padre Massimo, un po a malincuore, si accontentò della casa parrocchiale di Muzzano. Ma verso di me dimostrò sempre particolare gratitudine e ogni volta che avevo bisogno di un aiuto era sempre pronto a fare il viceparroco (come diceva lui) e ci fu anche un occasione particolare. Ai primi giorni di novembre 2002 don Corrado Catella, parroco di Galfione, venne ricoverato all ospedale e l incarico fu affidato a don Fabrizio che quindi non potè più celebrare la Messa delle 8,30 di domenica ad Occhieppo essendo impegnato a Galfione. Andai in curia per cercare aiuto e nel cortiletto c era Padre Massimo con un altro sacerdote. Come ha sentito che avevo bisogno, subito mi disse: vengo io domani. Il venerdì seguente mi telefonò: e per domenica?...vengo io...!!! E da allora per quasi un anno, fino all aprile 2003, tutte le domeniche alle 8.30, Padre Massimo venne a fare il viceparroco o ad Occhieppo o a Camburzano, fino a quando il vescovo affidò la parrocchia di Camburzano ai salesiani di Muzzano. Ma anche dopo Padre Massimo, ogni volta che ho chiesto di sostituirmi o di aiutarmi mi ha sempre detto di sì. Per questo continuo a pregare per lui o pregare lui per dirgli: Grazie Padre Massimo. don Francesco 25

26 GEMELLAGGIO CON S. ANTONINO DI FICAROLO Sabato I dicembre, Anna ed io ci siamo recati a trovare dei cari amici nel Veneto, e, con l occasione,abbiamo raggiunto la Parrocchia di Ficarolo, in provincia di Rovigo, per portare l offerta raccolta dalla nostra Parrocchia ( 3.000,00). La Parrocchia di Ficarolo è una delle tante che sono state colpite dal terremoto del 29 maggio 2012 e dalle successive scosse. Abbiamo scelto questa Parrocchia, fra quelle terremotate, perché il Santo Patrono è lo stesso che noi veneriamo: San Antonino Martire. Siamo stati accolti dal parroco don Giancarlo Crepaldi nel salone della casa parrocchiale dove si celebra, da mesi ormai, la Santa Messa. La chiesa di San Antonino, infatti, non è agibile causa la caduta di diverse parti della costruzione sia internamente che esternamente e, la facciata della medesima, è staccata addirittura dal corpo centrale.la celebrazione è iniziata alle ore 17.30, come da noi a San Giovanni: sembrava che le due parrocchie si fossero unite in una sola. Durante l omelia don Giancarlo, emozionato, ha ringraziato la gente della nostra Parrocchia;nell udire le sue parole mi sono convinto che non fossero in alcun modo motti di circostanza, ma pensieri profondamentesentiti dal Sacerdote e da tutti i fedeli presenti. Al termine della celebrazione, abbiamo partecipato ad un semplice ma caloroso rinfresco durante il quale abbiamo avuto modo di vedere alcune foto relative alle drammatiche ore successive alle scosse di terremoto, immagini molto toccanti. Una calorosa e sincera stretta di mano con i presenti ha chiuso un pomeriggio molto emozionante. Vince. 26

27 27

28 FESTA DEL RINGRAZIAMENTO Domenica 20 gennaio scorso abbiamo celebrato la Festa del Ringraziamento. Festa che tradizionalmente si colloca il più possibile nelle vicinanze della ricorrenza di Sant Antonio Abate protettore degli animali domestici e, per estensione, delle attività contadine. E proprio un nutrito gruppo di agricoltori si è presentato all appuntamento in piazza Don Scaglia con i trattori. Abbiamo seguito intenti la Messa celebrata dal Parroco Don Cappa e per sottolineare il legame profondo tra la comunità ed il mondo agricolo, all Offertorio, i Priori, hanno portato all altare il tipico val che un tempo si usava per sbucciare le caldarroste, con i frutti della nostra terra: la toma, le uova, un salame, mele, ortaggi... Un gesto semplice e forse un po naif ma che davvero, da un lato, testimonia la devozione degli agricoltori e dall altro, vorrebbe ricordare l importanza, per la crescita armoniosa della nostra società, del mondo agricolo troppe volte negletto. Dopo la Messa, Don Francesco ci ha accompagnati in Piazza per la tradizionale benedizione dei mezzi agricoli; purtroppo il tempo incerto ha tenuto lontano cavalli e cavalieri... Che salutiamo volentieri da queste righe. Molto gradito il vin brulé servito in piazza con un piccolo rinfresco, seguito dal corteo dei mezzi agricoli, con una doverosa tappa al cimitero, per salutare tutti gli amici ed agricoltori che ci hanno lasciato. La giornata è proseguita con un ottimo pranzo accompagnato da un virtuosissimo quartetto... lotteria con ricchi premi e tanta allegria... Non rimane che ringraziare tutti gli amici e tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della Festa, ma soprattutto i partecipanti...! Arrivederci al prossimo anno, al 19 Gennaio 2014 I Priori Michele Peretto e Mauro Giovannini 28

29 29

30 EVVIVA LA STRAORDINARIA POLENTA CONCIA!! Con l arrivo del mese di febbraio, non può mancare la tradizionale distribuzione della polenta concia che l Associazione Amici del Cantun Söra da circa 20 anni propone ad occhieppesi e non!!! Domenica 3 febbraio, a partire dalle ore 11,30, accompagnati da un bel cielo azzurro e un sole tiepidino, si è dato via alla distribuzione della polenta, cucinata con passione e maestria da giovani e meno giovani dell Associazione che fin dalle prime ore del mattino si sono trovati insieme a prepararla. Tantissima gente è arrivata da vicino e da lontano per poter gustare la ormai famosa polenta del Cantun Söra. Il ricavato della manifestazione è stato devoluto interamente alla Scuola Materna di Occhieppo Inferiore. Da parte di tutti i membri dell Associazione un grande GRAZIE a tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione e hanno permesso anche quest anno un ottima riuscita dell iniziativa!! CRISTINA 30

31 I CATECHISTI IN PREGHIERA Perché tutti siano una cosa sola. Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch essi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato (gv. 17,20-23) Qui emerge la preoccupazione di Gesù per l unità che deve esistere nelle comunità.unità che significa rimanere nell amore, nonostante le tensioni ed i conflitti. Divisi non meritiamo credibilità, ma uniti nell amore, possiamo rivelare al mondo il messaggio di Gesù. E così, che noi catechiste di Occhieppo Inf. e di Occhieppo Sup., quest anno, con l aiuto dei nostri parroci per fare comunità ci siamo riunite in occasione dell Avvento, in un incontro di preghiera. E stata un esperienza che ci ha arricchito e ci ha permesso di condividere con gioia e con preghiere semplici e spontanee il nostro amore per Gesù e per la Mamma Celeste. Si è stabilito di ripetere questo incontro nel periodo quaresimale e gustare nuovamente la gioia di essere uniti in Gesù con Maria. Dal 1960 con serietà e professionalità Costruzioni e ristrutturazioni civili e industriali Restauri conservativi anche su edifici storici e monumentali. Costruzione tetti con struttura in legno per edifici civile abitazione. Scavi, movimento terra, opere stradali. 31

32 Agenda oratorio anno 2013 Aprile Mar. 02 { Giornata diocesana dei ragazzi a Muzzano Dom. 14 { Festa delle Famiglie (Occhieppo Inf. + Occhieppo Sup.) Ven. 19 { Veglia Vocazionale dei giovani con il Vescovo (Biella) Sab. 20 { Ritiro spirituale per i ragazzi/e della Cresima Dom. 21 { (Occhieppo Inf. + Occhieppo Sup.) Dom. 28 { Ritiro spirituale bambini/e della Prima Comunione (Occhieppo Inf. + Occhieppo Sup.) Maggio Sab. 04 { Cresime (a Occhieppo Inferiore, ore 15,30) Dom. 05 { Prime Comunioni (a Occhieppo Inferiore, ore 10,30) Ven. 10 { Conclusione anno catechistico-oratoriale (Occhieppo Inf. + Occhieppo Sup.) Sab. 11 { Cresime (a Occhieppo Superiore, ore 18,00) Dom. 12 { Prime Comunioni (a Occhieppo Superiore ore 11,00) Sab. 18 { Veglia diocesana di Pentecoste (Biella Duomo) Giugno - Luglio da Lunedì 17 Giugno a Venerdì 19 Luglio: CENTRO ESTIVO da Mercoledì 19 Giugno a Mercoledì 31 Luglio: CAMPEGGI 32

33 LOURDES, UNA PORTA DELLA FEDE A Lourdes il tema scelto in quest anno della fede, non poteva che essere Lourdes, una porta della fede perchè Lourdes è una delle tante esperienze di fede. Riprende il motu del S. Padre Benedetto XVI Porta Fidei che richiama la frase degli Atti degli Apostoli dove è scritto che Dio ha aperto ai pagani la porta della fede. E Dio l ha già aperta per noi dal momento del Battesimo; a noi la scelta di attraversarla. Andiamo quindi in pellegrinaggio a Lourdes e avremo l occasione di vivere questa scelta, meditando sulle realtà di Lourdes la roccia, l acqua, la luce ne saremo fortificati e con l aiuto di Maria, tornati a casa potremo continuare a vivere il passaggio della porta della fede nell esperienza quotidiana, con frutti positivi per tutti. Come S. Bernadette, ripetiamo sovente: O mio Dio, donami uno spirito di fede. Il pellegrinaggio diocesano a Lourdes con gli ammalati si svolgerà dal 25 al 31 agosto. Altri appuntamenti saranno: dom. 21 aprile: giornata Lourdiana sabato 11 maggio: fiaccolata per le vie del centro di Biella giovedì 30 maggio: partecipazione alla processione del Corpus Domini L OFTAL ha recentemente acquistato un pulmino attrezzato per il trasporto dei disabili. L obiettivo è quello di offrire sul territorio del Biellese un valido servizio di trasporto malati su prenotazione, per venire incontro a chi ha difficoltà a muoversi. Servono volontari che prestino il loro tempo per questo servizio. Chi fosse interessato può telefonare al numero

34 QUANDO LA BANDA PASSÒ Ciao a tutti! Siamo i musicisti della Società Filarmonica di Occhieppo Inferiore, la banda musicale del nostro paese. La nostra Associazione è molto longeva, pensate che l anno di costituzione risale al 1887!! Ma non spaventatevi noi siamo giovani, anzi giovanissimi, e vi stiamo scrivendo per invitarvi ai nostri concerti. Dovete sapere che nel corso dell anno la nostra formazione prende parte a moltissime manifestazioni che si svolgono in paese, offrendo al numeroso pubblico sostenitore svariati programmi musicali che comprendono diversi generi: musica classica e leggera, musica originale per banda e da film, oltre che simpatiche esecuzioni contemporanee. Ma oltre all attività artistica, molti di noi si adoperano per l attività didattica nelle scuole elementari locali e presso i corsi organizzati dalla Filarmonica stessa. Nel novembre 2012, infatti, è ripartito il Corso di Orientamento musicale al quale sono tuttora iscritti trenta giovani allievi che hanno deciso di intraprendere lo studio di uno fra gli strumenti musicali presenti in organico (flauto - oboe - clarinetto - sassofono - corno - tromba - trombone - euphonium - tuba - percussioni); mentre di nuovissima edizione sono il Corso di propedeutica musicale, rivolto ai bambini di 6-7 anni, ed il Progetto Ticche tac-che banda, ovvero una serie di incontri musicali settimanali tenuti nelle dieci sezioni delle scuole elementari occhieppesi da Valentina Peretto e Riccardo Armari, due dei nostri musicisti che stanno facendo di questa nobile arte la loro professione. Qui di seguito, quindi, troverete il calendario dei nostri appuntamenti ai quali siete vivamente invitati a partecipare: 34 Domenica 6 gennaio, ore 14.30: Apertura del Carnevale con il Pettirosso, presso il Salone Polivalente N7. Sabati di aprile: Aprile in Musica 7 a Edizione, Rassegna Musicale presso la chiesa di San Clemente: - venerdì 29 marzo: Adorazione della Croce, ore presso la chiesa parrocchiale (Anteprima) - sabato 6 aprile: Bicentenario verdiano, ore 21 presso la chiesa di San Clemente - sabato 13 aprile: Coronation Anthems-Handel, ore 21 presso la chiesa di San Clemente - sabato 20 aprile: A scuola di Trombone, ore 21 presso la chiesa di San Clemente

35 - sabato 27 aprile: Viva l Operetta, ore 21 presso la chiesa di San Clemente Giovedì 25 aprile, ore 21.30: Concerto per l Anniversario della Liberazione, presso Salone Polivalente N7. Domenica 2 giugno, ore 21: Concerto per la Festa della Repubblica, presso Salone Polivalente N7. Domenica 9 giugno, ore 17: Saggio di fine anno Scuola musica, presso Salone Polivalente N7. Sabato 13 luglio, ore 21.30: Concerto per la Festa del Carmine, Cantone Sopra -p.za San Giovanni. Sabato 7 settembre, ore 21: Concerto per la Festa di San Clemente, presso la chiesa di San Clemente (banda musicale). Lunedì 9 settembre, ore 21.30: Concerto per la Festa di San Clemente, presso la chiesa di San Clemente (Gruppo Strumentale Fiori all Occhieppo). Sabato 7 e domenica 8 dicembre: Concerto d Inverno e Festa di Santa Cecilia. Uno spassionato consiglio: per queste poche serate, spegnete il televisore, uscite di casa e venite ad ascoltare la vostra banda musicale! E se foste interessati ad intraprendere un percorso musicale, venite a trovarci ogni mercoledì sera, dalle ore 21 alle 23 presso la nostra sede sociale (via Caneparo Miglietti 3, c/o campo sportivo), e potrete parlare con Maestro e docenti al fine di conoscere meglio le nostre proposte formative. Vi aspettiamo! I Musicisti della Filarmonica occhieppese 35

36 36 La Conferenza S. Vincenzo Sacra famiglia di Occhieppo Inferiore. La conferenza S.Vincenzo di Occhieppo Inferiore, fondata nel 1872, continua ad operare nel nostro territorio per sostenere diverse famiglie in forte difficoltà economica. E costituita da un piccolo gruppo di volontari che impegnano un po del proprio tempo a favore delle persone bisognose secondo gli insegnamenti di S. Vincenzo de Paoli e del beato Federico Ozanam, nostro fondatore. Ci incontriamo ogni 15 giorni per condividere fra di noi le notizie e le necessità che riguardano le famiglie da seguire; nostro consigliere spirituale è il parroco don Francesco Cappa. In queste riunioni vengono prese collegialmente le decisioni sugli interventi di aiuto da fare. Operiamo attraverso la distribuzione di prodotti alimentari, mobilio, vestiario, farmaci da banco e sussidi di vario genere; puntiamo, dove possibile, alla visita domiciliare per avere un dialogo ed una maggior conoscenza delle effettive necessità delle persone. Questa nostra attività è resa possibile dalle offerte che ci vengono generosamente affidate, dai contributi che riusciamo ad ottenere attraverso il consiglio centrale di Biella e dalla ormai tradizionale giornata della carità che si svolge ai cancelli del cimitero con la questua in occasione della festa di Ognissanti. Siamo inoltre presenti alle iniziative del banco alimentare e farmaceutico. Per fare un piccolo resoconto dell anno 2012 ecco alcune cifre. Entrate: 4480 euro di offerte, alle quali si sommano i contributi del consiglio centrale di Biella. Uscite: Assistenza diretta alle famiglie, 7800 euro circa, di cui almeno 3500 in generi alimentari. Ringraziamo tutti coloro che, con grande generosità, hanno permesso di aiutare tante persone. La mancanza cronica di lavoro mette in ginocchio molte famiglie e così i bisognosi aumentano. Anche il nostro piccolo gruppo avrebbe bisogno di rinforzi per poter aiutare di più e meglio tutti quelli che vivono queste situazioni difficili. Dare una mano colora la vita!! Se vuoi aiutarci, segnala la tua disponibilità per conoscerci. Tel

37 ALIMENTARI MARISTELLA di Filippone Maristella Via A. Schiaparelli, OCCHIEPPO INFERIORE (BI) Tel Occhieppo Superiore P.zza Maffeo, 7 CONSEGNA A DOMICILIO ORARIO: 7:30-13:00 / 16:00-19:30 CHIUSO MERCOLEDI POMERIGGIO MISURAZIONE COMPUTERIZZATA DELLA VISTA LENTI PROGRESSIVE OCCHIALI DELLE MIGLIORI MARCHE SVILUPPO E STAMPA DIGITALE SOSTITUZIONE PILE OROLOGI PILE ACUSTICHE SCONTO 20% SU GAMMA OTTICA Tel Da Aprile ci trasferiamo in Occhieppo Inf.re Via Papa Giovanni XXIII, 3/C 37

38 UNA BUONA PROPOSTA Caro Don Francesco, abbiamo assistito al taglio-peraltro indispensabile-degli abeti sulla Cerchia e ci proponiamo per farci carico del ripristino della collina. Il progetto, in corso di studio, prevede l inserimento di essenze tappezzanti, arbustive ed arboree non di alto fusto e di scarsa o nulla manutenzione, in modo da ottenere, mese per mese, fioriture di diverso colore e per i mesi invernali arbusti a rami colorati. Sarebbe nostra intenzione, in collaborazione con il Circolo Acli e coinvolgendo bambini e genitori, organizzare-il giorno della piantumazione- una Festa degli Alberi con merenda finale sul sagrato della chiesa. Ne parliamo? Cordiali saluti. Associazione Turistica Pro Loco di Occhieppo Inferiore Il Presidente Marco Maffeo Il parroco risponde riconoscente: CERTAMENTE!!!! 38

39 L associazione di volontariato che vorrebbe anche la tua partecipazione La Pro Loco di Occhieppo Inferiore ha rinnovato il proprio direttivo e vuole cogliere la possibilità di giungere in tutte le case anche attraverso questo Bollettino Parrocchiale per far conoscere le iniziative che intraprende, da sola od in collaborazione con altre sociatà operanti nel paese. Mostra retrospettiva del Simposio internazionale d Arte Contemporanea dal 10 al 26 Maggio 2013, presso Cascina San Clemente. Ricordiamo che siamo un Associazione di Volontariato che ama il proprio paese, Vi invitiamo quindi a partecipare alle nostre iniziative per condividere insieme momenti di gioia ed allegria Domenica 19 Maggio in collaborazione con Biella Bike giornata in bicicletta, per adulti e piccini, Polivalente di Occhieppo e dintorni Associazione Turistica Pro Loco di Occhieppo Inferiore Via Martiri Libertà, n Occhieppo Inferiore

40 40 CON TUTTA LA VOCE O CON TUTTA LA NEVE? La musica unisce e dà forza, e lo dimostra il fatto che nemmeno una nevicata di quelle che non si vedevano da anni, ha compromesso la buona riuscita dell ormai consueto appuntamento con la manifestazione Con tutta la voce, che si è tenuta il 24 febbraio presso la Parrocchia di S. Stefano di Occhieppo Superiore. A dispetto delle condizioni meteorologiche decisamente avverse, la manifestazione ha visto la partecipazione di un numero di cori ancora superiore rispetto alla passata edizione: gli allievi della Scuola Media di Occhieppo Inferiore, il coro di Cavaglià, il coro di Casapinta, il coro di Ponderano, il coro Schola Cantorum Mutianentis, il coro di Vigliano S. Giuseppe, il coro La Speranza di Cossato, il coro unito di Vergnasco, Occhieppo Inferiore e Superiore. Ovviamente la musica e soprattutto le voci sono state le vere protagoniste del pomeriggio, regalando a tutti un sorriso ed un emozione. Si percepiva l entusiasmo, l impegno e le capacità che ciascun coro ha profuso nella ricerca e nella preparazione dei canti proposti per questa occasione. Lo si capiva dai volti di cantori e musicisti, concentrati ma divertiti, dall energia e dalla convinzione con cui i maestri dirigevano il proprio coro e ovviamente dagli applausi di sincero apprezzamento del pubblico presente. Il pomeriggio si è concluso con l esibizione del super-coro, in cui i vari cori hanno unito le forze per coinvolgere e stupire ancora una volta, diretti dai maestri di alcuni dei cori presenti e dal maestro del Biella Gospel Choir. Ma Con tutta la voce è un esempio di azione corale non soltanto in senso musicale, ma anche da un punto di vista pratico: infatti l obiettivo della manifestazione di quest anno era di contribuire al supporto del progetto ORTI IN VALLE ELVO, attualmente in fase di avvio su iniziativa della CARITAS Parrocchiale di Occhieppo Superiore, de L ALVEARE ONLUS e dei Comuni della Valle Elvo aderenti al LABORATORIO DI IDEE di concerto con la Comunità Montana Valle Elvo, per offrire a persone senza lavoro, in situazione di particolare difficoltà, la possibilità di produrre ortaggi per la sussistenza della propria famiglia oltre che l opportunità di riguadagnare speranza e dignità occupando in modo costruttivo il proprio tempo. Anche chi non ha partecipato a Con tutta la voce potrà contribuire, chiunque potrà infatti ricevere parte degli ortaggi prodotti facendo un offerta. I proventi delle offerte per gli ortaggi prodotti saranno ridistribuiti tra i partecipanti al progetto ORTI. Sara

41 41

42 SONO TORNATI AL PADRE 42 BLOTTO LEA ved.manara, di anni 93,residente ad Occhieppo Inf. in Via Schiapparelli 11,deceduta il 2 dicembre PALVERI GIUSEPPINA ved. Giliberto, di anni 88, residente ad Occhieppo Inf. in Via Martiri della Libertà 196, deceduta il 3 dicembre GUELPA ENRICO di anni 58, residente ad Occhieppo Inf, in Via del Fuoco 11, deceduto il 13 dicembre FILLO MARIA ved. Ferraris, di anni 90, residente ad Occhieppo Inf, in Via Caralli 24, deceduta il 17 dicembre VIALARDI COSTANTINO di anni 86, residente ad Occhieppo Inf. in Via Schiapparelli 1, deceduto il 21 dicembre PASQUALE IRMA in Natta di anni 84,residente a Torino in Via De Santis 48, deceduta l 8 gennaio MAFFEO MARCO di anni 84, residente ad Occhieppo Sup. in Via Partigiani d Italia 35, deceduto il 27 gennaio FAVA NEROIDE ved.barbera Audis, di anni 87, residente a Vaglio di Biella in Via Monte Bo 10, deceduta il 28 gennaio MONTEBELLO SALVATORE di anni 43,residente ad Occhieppo Inferiore in Via Mucrone 15, deceduto il 4 febbraio BOCCACCINO LEA ved. Ramella Votta, di anni 94, residente a Biella Vandorno, deceduta il 4 febbraio 2013

43 SONO TORNATI AL PADRE CASELLA CESIRA di anni 99, residente ad Occhieppo Inf.re, in via Martiri della Libertà, 196, deceduta il 13 febbraio PRIMON ANGELA ved. Piantino, di anni 93, residente ad Occhieppo Inf.re, via Repubblica, 11, deceduta il 19 febbraio GARBI ONOFRIO di anni 78, residente ad Occhieppo Inf.re, via Rettane 3, deceduto il 20 febbraio

44 44 OFFERTE PRO CHIESA E OPERE PARROCCHIALI Euro 600 N.N. Euro 250 I famigliari in mem di Carlo Felice Barbera = Euro 200 N.N. = La moglie e i famigliari in mem. di Vialardi Costantino Euro 150 Famiglia Garanzini. = Famiglia Pavignano Euro 100 Soc. Filarmonica = Priore del Bambino = N.N. = Famiglia Dondana Luigi Euro 58 N.N. = Euro 50 Una coppia in occasione dell anniversario di matrimonio = N.N. = N.N. = N.N. = Grazia Pavignano De Gaudenzi = N.N. = Amici Cantone Sopra da polenta concia = N.N. in memoria di un caro defunto Euro 30 N.N. = Circolo del Pettirosso = Euro 25 Le famiglie Maria Luisa Barbera e Pavignano Euro 20 Fam. Maffeo Marco = Fam. Giorgi = Euro 10 Famiglia Bertolazzi = Famiglia Mazzali = PRO BOLLETTINO Euro 50 Riva Cesare (TO) = Emma e Maria Boccacino = De Lorenzi Guido (Carignano) = Euro 30 N.N. = Maria = N.N. = Euro 25 Rossetti Vera = Formigoni = in memoria di Turchetto Maria Euro 20 N.N. = Luigina Lovera Riccardi = B.C. = M.D. = S.R. Euro 15 N.N. = Euro 10 Fam. Molineris = Monformoso Rita = Guercia Orsola = Schiapparelli Alda (Occhieppo Sup) =L Orchidea = V.S.P.M. Euro 5 N.N. = N.N. = PRO CONFERENZA S. VINCENZO Euro 360 Una coppia di coniugi nella ricorrenza del 50 anniversario di matrimonio Euro 300 N.N. = Euro 100 N.N. = Euro 30 N.N. = PRO ORATORIO DI S. GIOVANNI Euro 40 Figlia e genero ricordando Gino e Gemma Bosco = N.N. per riscaldamento = In ricordo di Irma =Fam. in ricordo di Zanone Alessandro =

45 Euro 30 Fam. Mosca = Euro 20 N.N. per riscaldamento = PRO ORATORIO SAN CLEMENTE Euro 114 Priori festa ringraziamento 2013 Peretto Michele e Giovannini Mauro PRO ASSISTENZA INFERMI Euro 180 Soc. Coop. Immobiliare e Consumo = Euro 20 Veronese Flaviana PRO FONDAZIONE ASILO INFANTILE OCCHIEPPO INFERIORE Euro 1420,00 Ricavato fagiolata della parrocchia Euro 1000,00 Amici del Cantone Sopra da polenta concia Euro 500,00 N.N. Euro 180,00 Offerte Santa Messa della notte di Natale Euro 150,00 Circolo del Pettirosso Euro 100,00 In ricordo di Fillo Maria=Fam.Agabio Euro 50,00 Il Presente di un Amico = M.R.= N.N.= Rossetti Vera e Fam. in memoria di Suor Orestina Euro 15,00 Nonna Spilinga. Un sentito ringraziamento a tutte le gentili persone che hanno contribuito alle varie necessità dell asilo. Auguri di Buona Pasqua 45

46 Al Sunny Cafè: Venerdì sera: APERICENA dalle ore 19:00. (5 la prima consumazione) Feste a tema Feste di compleanno Rinfreschi per le vostre occasioni 46 tutti i giorni feriali Domenica: dalle 14:30 alle 23:30 Festivi: dalle 09:00 alle 23:30 Se non avete ancora la tessera per potere usufruire dei nostri servizi, affrettatevi! E in corso il tesseramento 2013 a condizioni molto vantaggiose....vi aspettiamo numerosi in un ambiente allegro e cordiale Occhieppo inferiore (BI) Via Villa, 2 Cristina Veronica

47 - OCCHIEPPO INFERIORE Via Giovanni XXIII, 8/a - PONDERANO Via Dante Alighieri, 8 - CANDELO Via Sandigliano, 43 - GAGLIANICO Via Matteotti, 131 PANE FRESCO TUTTI I GIORNI 47

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma ANNO PASTORALE 2014/2015 N 7 - VIA DEL CROCIFISSO, 17 - RIMINI - TEL. 0541 770187 www.crocifisso.rimini.it SS. MESSE IN PARROCCHIA ORARIO (in vigore dal 29 Marzo) Feriali: ore 8 Venerdì ore 8-18 Prefestiva:

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To)

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco BENEDIZIONE Parrocchia Natività di Maria Vergine - Gorle CANTO: Ho toccato il fuoco Ho toccato il fuoco con le mani: era il vecchio sogno di un bambino, sono io colui che accende i fuochi, sono il vento

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013 Parrocchia San Carlo Borromeo Pesaro PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013 LE FINALITÀ DELL'INIZIAZIONE CRISTIANA Educare al pensiero di Cristo, a vedere la storia come Lui, a giudicare la vita

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE 1 Reverendissimo P. Abate, Reverendi Presbiteri, Diaconi, Religiosi, Reverende Religiose, cari Seminaristi, amati fedeli Laici, siamo convocati nella Chiesa Cattedrale,

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E Roggi lino Domenica 26 Aprile 2015 Anno VII N. 329 Foglio di Informazione, riflessioni, news e avvisi della Parrocchia S. Eusebio Santuario Madonna delle Grazie/ Santuario della Famiglia Parroco: Don Romano

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1

LA PASQUA SETTIMANALE DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 Spunti per la meditazione personale e per la riflessione agli alunni Fr. Donato Petti 1. Perché cercate tra i morti

Dettagli

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Decàpoli Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio Va nella tua casa, dai tuoi, annunzia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la

Dettagli

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE AI PRESBITERI E AI DIACONI AI FRATELLI E ALLE SORELLE DI VITA CONSACRATA AI FEDELI LAICI E A TUTTI GLI UOMINI E LE DONNE DI BUONA VOLONTÀ DI QUESTA NOSTRA

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Veglia nella notte del S. Natale 2012 Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Il Santo Padre ha dedicato quest'anno liturgico alla Fede e noi in questa veglia che precede la S. Messa di Natale

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

1. TESTO 2. PER RIFLETTERE

1. TESTO 2. PER RIFLETTERE UNO DEI SOLDATI GLI COLPÌ IL FIANCO CON LA LANCIA E SUBITO NE USCÌ SANGUE ED ACQUA NASCITA DEL SACRAMENTO CHIESA NELLA MOLTEPLICITA DEI SUOI DONI DI SALVEZZA. 1. TESTO

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli