REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche"

Transcript

1 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 62 del 05/06/ Determinazione nr del 05/06/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art Piano Settoriale di Intervento 2013 in materia di edilizia scolastica. Concessione alla Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro del contributo in conto capitale di Euro ,00 per lavori di manutenzione straordinaria scuola materna "L. De Angeli" di Tesis (modifica zona di accesso, formazione rampa di accesso all'edificio per persone disabili). IL FUNZIONARIO INCARICATO Premesso che l art. 27 della L.R. 10/1988 trasferisce alle Province funzioni per la programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica; Visto il vigente Regolamento per la disciplina dei criteri e delle modalità di riparto dei contributi per opere e lavori pubblici; Vista la domanda di contributo presentata dalla Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro con nota del per l esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria scuola materna L. De Angeli di Tesis (modifica zona di accesso, formazione rampa di accesso all edificio per persone disabili); Vista la deliberazione di Giunta Provinciale n. 157 del immediatamente eseguibile, con la quale è stato approvato il Piano Settoriale di Intervento per l anno 2013 per opere e lavori pubblici in materia di edilizia scolastica settore Privati e con la quale è stato assegnato alla Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro il contributo in conto capitale di Euro ,00 per la realizzazione di detti lavori; Preso atto che la Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro, con nota acquisita agli atti in data prot. n , ha presentato, nei termini previsti dalla proroga concessa come da richiesta, la documentazione necessaria ai fini della concessione del contributo; Vista la dichiarazione allegata alla succitata nota con la quale il Legale rappresentante della Parrocchia S. Paolo Apostolo di Tesis di Vivaro dichiara: - che la Parrocchia San Paolo Apostolo di Tesis ha il codice fiscale n e partita I.V.A ; - che la Parrocchia San Paolo Apostolo di Tesis è proprietaria dell immobile sito a Tesis di Vivaro, Via Vivaro, 4, adibito a scuola Materna e interessato all intervento di manutenzione straordinaria;

2 - che la parte della spesa non coperta da contributo verrà finanziata con mezzi propri della Parrocchia; - l insussistenza di contributi a favore dello stesso intervento; - che la voce I.V.A. rappresenta un costo per la Parrocchia; - che il codice IBAN del conto corrente bancario ai fini dell erogazione del contributo è: IT 21 Z presso Friulovestbanca, filiale di Vivaro; Vista la nota prot. n. SA/001/14/U del con cui la Diocesi di Concordia-Pordenone Curia Vescovile di Pordenone autorizza i lavori relativi alla modifica dell accesso della scuola materna con arretramento del cancello e la creazione di una rampa in entrata per disabili, oggetto del contributo in argomento; Preso atto che con successiva integrazione pervenuta in data ed acquisita agli atti in data prot. n , è stata trasmessa copia della Segnalazione Certificata di Inizio Attività presentata al Comune di Vivaro in data dalla Parrocchia S. Paolo Apostolo, per l intervento in oggetto; Vista la dichiarazione relativa al superamento ed eliminazione delle barriere architettoniche ai sensi della vigente normativa datata a firma del progettista; Rilevato che il progetto in argomento prevede una spesa complessiva di Euro ,00 di cui Euro ,00 per lavori ed Euro 5.249,00 per somme a disposizione; Viste le APPENDICI I e II del suddetto Regolamento provinciale; Visti gli artt. 59 e 56, comma 2, della L.R. 14/2002 e s.m.i; Considerato che la concessione del contributo è subordinata alla determinazione della spesa ritenuta ammissibile; Visto il rapporto del tecnico incaricato di data dal quale emerge che l importo di Euro ,00 è interamente ammissibile a contributo; Ricordato che l ammontare del contributo in argomento non può superare l 80% della spesa ammissibile a finanziamento; Ritenuto, pertanto, ai sensi dell art. 8 del suddetto Regolamento, di concedere alla Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro, per l anno 2013 il contributo in conto capitale di Euro ,00 per lavori di manutenzione straordinaria scuola materna L. De Angeli di Tesis (modifica zona di accesso, formazione rampa di accesso all edificio per persone disabili); Ritenuto, altresì, di fissare, ai sensi dell art. 10, comma 2, del suddetto Regolamento, i termini di inizio ed ultimazione dei lavori rispettivamente entro due e tre anni dalla data di esecutività del presente atto; Visto l art. 60, comma 1, della L.R. 14/2002 e s.m.i.; Vista la deliberazione della Giunta Provinciale n. 1 del con la quale è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione per l esercizio 2014 ed assegnate le risorse finanziarie ai Dirigenti responsabili dei Servizi; Visti gli artt. 147, 147-bis, 183 del D.Lgs. n. 267/2000 del T.U.EE.LL. e l art. 12 del vigente Regolamento del Sistema Integrato dei Controlli Interni, approvato con delibera di Consiglio Provinciale n. 1 del ;

3 D E T E R M I N A Per le motivazioni espresse in narrativa e che qui si richiamano integralmente: 1) di concedere alla Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro (C.F. n e P.IVA. n ), per l anno 2013 e per la realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria scuola materna L. De Angeli di Tesis (modifica zona di accesso, formazione rampa di accesso all edificio per persone disabili), il contributo in conto capitale di Euro ,00 sulla spesa ritenuta ammissibile di Euro ,00 (CUP : B45I ); 2) di imputare la spesa di Euro ,00 al Tit. 2 - Funz. 2 - Ser. 3 - Int. 7 - Cap art. 40 Interventi per l acquisto, realizzazione, ammodernamento, manutenzione straordinaria, arredamento ed attrezzature di edifici scolastici - art. 27 L.R. 10/ Trasferimenti ad altri soggetti, Res. 2013, a valere sull impegno assunto con determinazione n. n del ; 3) di ordinare, a favore della Parrocchia S. Paolo Apostolo di Vivaro ed ai sensi dell art. 60, comma 1, della L.R. 14/2002 e s.m.i., il pagamento della somma di Euro 9.000,00 pari al 50% del contributo in oggetto, mediante accreditamento su conto corrente bancario codice IBAN IT 21 Z presso Friulovestbanca, filiale di Vivaro (SIOPE 2792); 4) di dare atto che il pagamento potrà avvenire in base al cronoprogramma dei pagamenti, nel rispetto del patto di stabilità saldo di competenza mista e in ottemperanza a quanto previsto dalla deliberazione di Giunta Provinciale n. 80 del ; 5) di dare atto che, ai sensi dell art. 60, comma 1, della L.R. 14/2002 e s.m.i., la rimanente somma verrà erogata a presentazione della documentazione di rendicontazione; 6) di fissare, ai sensi dell art. 10, comma 2, del suddetto Regolamento, i termini di inizio ed ultimazione dei lavori rispettivamente entro due e tre anni dalla data di esecutività del presente atto; 7) ai sensi dell art. 11 del suddetto Regolamento e dell art. 41, comma 2, della L.R. 7/2000 e s.m.i., il beneficiario è tenuto a presentare, entro due anni dalla data di ultimazione dei lavori, la seguente documentazione per la rendicontazione del contributo: - fotocopia delle fatture attestanti la spesa sostenuta, debitamente quietanzate, sui cui originali dovrà inoltre essere riportata la dicitura Intervento oggetto di contributo provinciale concesso ai sensi dell art. 27 della L.R. n. 10/ Riparto 2013 ; - dichiarazione del legale rappresentante attestante la corrispondenza della documentazione di spesa agli originali; - prospetto riassuntivo della spesa sostenuta; - dichiarazione del direttore dei lavori attestante la regolarità della realizzazione delle opere, il rispetto delle disposizioni normative che disciplinano la materia nonché la data di inizio e la data di ultimazione dei lavori; 8) di dare atto che il beneficiario è tenuto al rispetto del vincolo di destinazione del bene immobile oggetto di contributo di cui all art. 32 della L.R. 7/2000 e s.m.i.; 9) di attestare che, in ordine alla regolarità tecnica ed amministrativa, il presente provvedimento ha i requisiti previsti dall art. 12 comma 2 del Regolamento del Sistema Integrato dei Controlli Interni approvato con delibera di Consiglio Provinciale n. 1 del

4 Pordenone, lì 05/06/2014 IL FUNZIONARIO INCARICATO Mariacristina Burgnich Sottoscritto digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 e successive modifiche ed integrazioni

5 Elenco firmatari ATTO SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 E DEL D.LGS. 82/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI Questo documento è stato firmato da: NOME: MARIACRISTINA BURGNICH CODICE FISCALE: BRGMCR61P48H964V DATA FIRMA: 05/06/ :17:39 IMPRONTA: 92D0E89B5276AC9B0FC06B1A1423F3778C861AD70A90CA45B831F A25 8C861AD70A90CA45B831F A257C22F72A40290D3DEA2BB98879F04D4F 7C22F72A40290D3DEA2BB98879F04D4F1D512E3A8FB0B520A85AFB7C43C8C620 1D512E3A8FB0B520A85AFB7C43C8C620041E972127D4AE43F6937DA7B56CEFAA

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 42 del 06/05/2014 - Determinazione nr. 1090 del 06/05/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 37,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 37 del 22/04/2014 - Determinazione nr. 1015 del 22/04/2014 OGGETTO: L.R. 10/1988 art. 37,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche FUNZIONARIO INCARICATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche FUNZIONARIO INCARICATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 16 del 11/02/2015 - Determinazione nr. 288 del 11/02/2015 OGGETTO: Concessione di un contributo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche I L D I R I G E N T E Materna Monumento ai Caduti di Porcia del contributo in conto capitale di Euro 8.000,00.= per I L D I R I G E N T E Premesso che l art. 27 della L.R. 10/1988 trasferisce alle Province funzioni per la programmazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 218 del 09/10/2015 - Determinazione nr. 2384 del 09/10/2015 OGGETTO: L.R. 17/2008 articolo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche Riproduzione informale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 44 del 21/06/2011 - Determinazione nr. 1520 del 21/06/2011 OGGETTO: L.R.

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 204

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 204 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 204 Contributo in conto capitale di Euro 40.000,00 concesso al Comune di San Giorgio della Richinvelda

Dettagli

SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura

SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 46 del 27/12/2012 - Determinazione nr. 3021 del 27/12/2012 OGGETTO: LR 22.07.1996, n. 25,

Dettagli

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Da inviare (su carta intestata dell ente) a: Dichiarazione di Spesa FINALE numero del / / Oggetto: La concessione del contributo/finanziamento è avvenuto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 27 del 26/06/2014 - Determinazione nr. 1613 del 26/06/2014 OGGETTO: LR 6/2010, art.13 -

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura I L FUNZIONARIO DELEGATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura I L FUNZIONARIO DELEGATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 31 del 07/08/2014 - Determinazione nr. 2039 del 07/08/2014 OGGETTO: Concessione di contributi

Dettagli

POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano

POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI BUONI PREMIO PER I MIGLIORI

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Unità Organizzative di Staff. Gabinetto di Presidenza e Cerimoniale

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Unità Organizzative di Staff. Gabinetto di Presidenza e Cerimoniale Registro generale n. 4017 del 2011 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Unità Organizzative di Staff Gabinetto di Presidenza e Cerimoniale Oggetto Gabinetto di

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O.

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO LA RESPONSABILE DI P.O. AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 202 Trieste 29/01/2015 Proposta nr. 50 Del 28/01/2015 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE

AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE AREA POLITICHE ATTIVE E MERCATO DEL LAVORO DIREZIONE Determinazione nr. 1239 Trieste 23/04/2012 Proposta nr. 398 Del 19/04/2012 Oggetto: Incentivi per l'assunzione di soggetti disabili ai sensi dell'art.

Dettagli

MODELLO D.1 DOMANDA DI CONTRIBUTO AI SENSI DELLA L.R. 20.08.1987, N. 44 PER I BENI IMMOBILI COPIA COMUNE 1 COPIA REGIONE 1

MODELLO D.1 DOMANDA DI CONTRIBUTO AI SENSI DELLA L.R. 20.08.1987, N. 44 PER I BENI IMMOBILI COPIA COMUNE 1 COPIA REGIONE 1 MODELLO D.1 DOMANDA DI CONTRIBUTO AI SENSI DELLA L.R. 20.08.1987, N. 44 PER I BENI IMMOBILI COPIA COMUNE 1 COPIA REGIONE 1 Spazio riservato al Comune Al Signor SINDACO del Comune di Spazio riservato alla

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 3137 Trieste 20/10/2014 Proposta nr. 2162 Del 16/10/2014 Oggetto: Revoca del contributo concesso e impegnato con determinazione dirigenziale

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 199

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 199 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Giunta Provinciale Registro Delibere di Giunta N. 199 OGGETTO: Assegnazione di un contributo straordinario di Euro 82.000,00 al Comune di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Amministrativa Lavori Pubblici Proposta nr. 27 del 22/05/2014 - Determinazione nr. 1265 del 22/05/2014 OGGETTO: lavori di

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. CENTRO PER L'IMPIEGO Determinazione nr. 1915 Trieste 01/08/2013 Proposta nr. 351 Del 24/05/2013 Oggetto: Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo destinate

Dettagli

CHIEDE. Esempio: Adeguamento porte interne Adeguamento servizio igienico

CHIEDE. Esempio: Adeguamento porte interne Adeguamento servizio igienico Domanda di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ai sensi della legge 9 gennaio 1989, n. 13 per edifici, spazi e servizi esistenti

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 170 OGGETTO: L.R.8/03 e L.R.10/88, art.37. Finanziamenti alle Associazioni Sportive e Ricreative ed ai

Dettagli

(ai sensi della legge 9/1/1989, n. 13) Il/la sottoscritto/a C.F. nato/a a il abitante (1) in qualità di proprietario affittuario altro (2)

(ai sensi della legge 9/1/1989, n. 13) Il/la sottoscritto/a C.F. nato/a a il abitante (1) in qualità di proprietario affittuario altro (2) DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI ESISTENTI ALLA DATA DELL 11 AGOSTO 1989 (ai sensi della legge 9/1/1989, n.

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 951 Trieste 20/04/2015 Proposta nr. 625 del 17/04/2015 Oggetto: L.R. 20/2006. Incentivi alla Cooperazione Sociale per l'anno

Dettagli

U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI

U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI Determinazione nr. 1061 Trieste 07/04/2014 Proposta nr. 762 Del 03/04/2014 Oggetto: Regolamento Regionale n.116/pres. dd. 28/05/2010 - Fondo Sociale Europeo Obiettivo 2

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 112 del 04/09/2014 - Determinazione nr. 2321 del 04/09/2014 OGGETTO: Mostra NEL SELVAGGIO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 27 del 08/04/2014 - Determinazione nr. 901 del 08/04/2014 OGGETTO: Centro Servizi Provinciale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili Proposta nr. 13 del 22/02/2013 - Determinazione nr. 526 del 22/02/2013 OGGETTO: Progetto

Dettagli

Ambito Sociale Territoriale di Gioia del Colle

Ambito Sociale Territoriale di Gioia del Colle Ambito Sociale Territoriale di Gioia del Colle Comune di Comune di Comune di Comune di Gioia del Colle Casamassima Sammichele di Bari Turi Piano Regionale delle Politiche Sociali Triennio 2009/2011 AVVISO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili Proposta nr. 22 del 22/08/2013 - Determinazione nr. 2039 del 22/08/2013 OGGETTO: OGGETTO: DPR 462/2001. Verifica

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura IL FUNZIONARIO DELEGATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura IL FUNZIONARIO DELEGATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Agricoltura Proposta nr. 44 del 03/12/2013 - Determinazione nr. 2877 del 03/12/2013 OGGETTO: Servizio di consulenza

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 95 DEL 20/02/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche della Casa OGGETTO: Legge Regionale n. 16 del 12/07/2007 "Disposizioni generali

Dettagli

Il sottoscritto/a ( persona disabile ) residente a cap. via...n. civico... tel. e-mail (1) C.F.. in qualità di: proprietario affittuario altro (2).

Il sottoscritto/a ( persona disabile ) residente a cap. via...n. civico... tel. e-mail (1) C.F.. in qualità di: proprietario affittuario altro (2). Comune di Brescia Settore Mobilità, eliminazione barriere architettoniche e trasporto pubblico Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. 030/2978496-030/2977669 e-mail: ufficioeba@comune.brescia.it Marca da bollo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ECOLOGIA Tutela del Suolo e Rifiuti I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ECOLOGIA Tutela del Suolo e Rifiuti I L D I R I G E N T E OGGETTO: LL. RR. 13/98 art. 16 e 24/06 art. 16. Assegnazione contributi in conto capitale per lavori di rimozione di materiali con amianto friabile o amianto compatto deteriorato da edifici pubblici e/o

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 530 del 06/10/2015

Decreto Dirigenziale n. 530 del 06/10/2015 Decreto Dirigenziale n. 530 del 06/10/2015 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 12 - Direzione Generale politiche sociali,culturali,pari opportunità,tempo

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 433 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 106 DEL 16/04/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 433 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 106 DEL 16/04/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 433 SETTORE Settore Affari Generali e Innovazione NR. SETTORIALE 106 DEL 16/04/2015 OGGETTO: TRASFERIMENTO DELLA U.O.C. RISORSE UMANE PRESSO ALTRI LOCALI

Dettagli

Protocollo C H I E D E

Protocollo C H I E D E Protocollo Marca da Bollo. 16,00 Al Responsabile del Settore Gestione del Territorio del comune di Verdellino DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sviluppo Economico

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sviluppo Economico Registro generale n. 4309 del 17/12/2014 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sviluppo Economico Oggetto

Dettagli

MARCA DA BOLLO 14.62 AL SINDACO DEL COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI PROV MI

MARCA DA BOLLO 14.62 AL SINDACO DEL COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI PROV MI MARCA DA BOLLO 14.62 AL SINDACO DEL COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI PROV MI DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici residenziali

Dettagli

Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001.

Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001. Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001. Art. 1 (Finalità) 1. Il presente regolamento viene

Dettagli

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N. 5 DEL 02/01/2015 OGGETTO Nomina Coordinatore Sociosanitario Dott. Paolo Bordon nominato con D.G.R. 2544 del

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008

BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 ASSESSORATO DELL INDUSTRIA SERVIZIO ENERGIA BANDO PUBBLICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2008 PERSONE FISICHE E SOGGETTI GIURIDICI PRIVATI DIVERSI DALLE IMPRESE Art. 24, L.R. 29 maggio 2007, n. 2 (LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico di diritto pubblico (D.I. 31/07/1990, 18/01/2005, 11/12/2009)

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico di diritto pubblico (D.I. 31/07/1990, 18/01/2005, 11/12/2009) 33081 - Aviano (PN) - Italy Via Franco Gallini 2 C.F. - P.IVA 00623340932 Tel. 0434/659111 Fax 0434/652182 E-mail: croaviano@cro.it CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Istituto di ricovero e cura a carattere

Dettagli

CRITERI PER L'AMMISSIONE AI CONTRIBUTI IN FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE SARDEGNA

CRITERI PER L'AMMISSIONE AI CONTRIBUTI IN FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato alla Delib.G.R. n. 32/32 del 7.8.2014 CRITERI PER L'AMMISSIONE AI CONTRIBUTI IN FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE SARDEGNA 1) Obiettivi Fornire alle

Dettagli

BOLLO AL COMUNE DI MASSA Settore Politiche Sociali

BOLLO AL COMUNE DI MASSA Settore Politiche Sociali BOLLO AL COMUNE DI MASSA Settore Politiche Sociali l sottoscritt C.F. nat a il residente in telefono - Via e-mail ai sensi degli articoli 46 e 47 D.P.R. n 455/2000 e consapevole delle sanzioni penali,

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 344

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 344 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 344 OGGETTO: Corso di laurea triennale in disegno industriale ISIA - Anno Accademico 2012/2013. Assegnazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 1 del 16/01/2014 - Determinazione nr. 113 del 16/01/2014 OGGETTO: Servizio di assistenza,

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA Direzione sviluppo territoriale ed ambiente SCHEMA DEL BANDO PER IL PROGETTO MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO AMIANTO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA PER L ANNO 2015 Progetto previsto dal Programma

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 823 Trieste 01/04/2015 Proposta nr. 540 Del 31/03/2015 Oggetto: L.R. 20/2006. Incentivi alla Cooperazione sociale per l'anno

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro (IFL) Servizio Formazione (FF)

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro (IFL) Servizio Formazione (FF) Registro generale n. 3318 del 2011 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro (IFL) Servizio Formazione (FF) Oggetto L236/93 Piani

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Innovazione e Sviluppo Servizi per l' Impresa I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Innovazione e Sviluppo Servizi per l' Impresa I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Innovazione e Sviluppo Servizi per l' Impresa Proposta nr. 94 del 26/03/2015 - Determinazione nr. 647 del 27/03/2015 OGGETTO: Incarico

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ABBATTIMENTO DI BARRIERE ARCHITETTONICHE LEGGE N. 13 DEL 9/1/89

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ABBATTIMENTO DI BARRIERE ARCHITETTONICHE LEGGE N. 13 DEL 9/1/89 GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ABBATTIMENTO DI BARRIERE ARCHITETTONICHE LEGGE N. 13 DEL 9/1/89 La domanda di contributo deve essere presentata in bollo dal disabile (ovvero da

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registro generale n. 548 del 2012 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizio Gare Lavori Pubblici Oggetto SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

Protocollo C H I E D E

Protocollo C H I E D E Protocollo Marca da Bollo. 16,00 Al Responsabile del Settore Gestione del Territorio del comune di Verdellino DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIGILANZA Corpo di Polizia Locale

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE VIGILANZA Corpo di Polizia Locale I L D I R I G E N T E PREMESSO: che l Amministrazione Provinciale di Pordenone, attraverso il Settore Vigilanza Corpo di Polizia Locale Nucleo operativo di vigilanza ittico-venatoria e territoriale, provvede

Dettagli

Il sottoscritto nato a... il..abitante a in Via.. (1), C.F..., in qualità di: CHIEDE

Il sottoscritto nato a... il..abitante a in Via.. (1), C.F..., in qualità di: CHIEDE Marca da bollo 16,00 Domanda di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ai sensi dell art. 34ter, comma 3bis, della legge 20

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 1424 Trieste 09/05/2014 Proposta nr. 436 Del 09/05/2014

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 1424 Trieste 09/05/2014 Proposta nr. 436 Del 09/05/2014 AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 1424 Trieste 09/05/2014 Proposta nr. 436 Del 09/05/2014 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Urbanistica Rigenerazione Urbana DIRETTORE CARLETTI arch. RUGGERO Numero di registro Data dell'atto 1788 18/11/2015 Oggetto : Scuola Realdo Colombo - lavori

Dettagli

Allegato 2 - Modulo per la richiesta di erogazione del contributo

Allegato 2 - Modulo per la richiesta di erogazione del contributo Allegato 2 - Modulo per la richiesta di erogazione del contributo Area Lavoro e Politiche Economiche Settore Economia e Politiche Negoziali ID BANDO BS0179 ID PROGETTO BS Spett.le Provincia di Brescia

Dettagli

GAL L ALTRA ROMAGNA S. CONS. A R.L.

GAL L ALTRA ROMAGNA S. CONS. A R.L. Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale L Europa investe nelle zone GAL L ALTRA ROMAGNA S. CONS. A R.L. Mod_ 67 Rev. 00 del 25.11.2011 Sarsina, 20 dicembre 2013 Prot. n. 362/L/cc NOTIFICA DI CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI VIMERCATE Sportello Unico Tecnico Servizio Edilizia Privata

COMUNE DI VIMERCATE Sportello Unico Tecnico Servizio Edilizia Privata PT/SUT-EP/P26MU01/2/0 COMUNE DI VIMERCATE Sportello Unico Tecnico Servizio Edilizia Privata BOLLO 16,00 AL SINDACO DEL COMUNE DI VIMERCATE OGGETTO: Domanda di concessione di contributo per il superamento

Dettagli

FAC-SIMILE DI DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE)

FAC-SIMILE DI DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE) FAC-SIMILE DI DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE) DOMANDA di concessione di contributo per il superamento

Dettagli

FAC-SIMILE DI DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE)

FAC-SIMILE DI DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE) FAC-SIMILE DI DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE) da presentarsi dal 1 gennaio al 1 marzo di ogni anno DOMANDA

Dettagli

Servizio Edilizia Pubblica

Servizio Edilizia Pubblica Servizio Edilizia Pubblica SCHEMA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CUI ALL ARTICOLO 1, COMMA 1 LETT. B) ED E) DEL PIANO NAZIONALE DI EDILIZIA ABITATIVA ALLEGATO AL D.P.C.M.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 17 del 29/04/2013 - Determinazione nr. 1073 del 07/05/2013 OGGETTO: AGGIORNAMENTO CONTENUTI

Dettagli

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)...

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)... Bollo 14,62 Modulo C DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA AL SINDACO DEL COMUNE DI SARONNO PROVINCIA DI VARESE DOMANDA di concessione di contributo per il superamento

Dettagli

CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino

CITTA DI GIAVENO Provincia di Torino CITTA DI GIAVE Provincia di Torino CRITERI APPLICATIVI DELLE DISPOZIONI LEGISLATIVE VIGENTI PER L ASSEGNAZIONE FONDI PER RISTRUTTURAZIONI E MANUTENZIONI AD EDIFICI DI CULTO (L. 07.03.1989 n 15 e s.m.i.)

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese

Comune di San Giuliano Milanese DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE / RESPONSABILE DI SERVIZIO ARTT. 169 E 183 D. LGS 267/2000 DETERMINAZIONE n 481/2011 del 28/09/2011 SETTORE: TECNICO E SVILUPPO DWL TERRITORIO SERVIZIO: URBANISTICA ED EDILIZIA

Dettagli

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel...

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel... Marca da bollo valore secondo normativa vigente DOMANDA di concessione contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati esistenti, ai sensi della legge

Dettagli

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO

CITTA DI CASTELFRANCO VENETO Allegato alla deliberazione della G.C. n. 327 del 12/12/2013 BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO E ALLA TUTELA DELL ATMOSFERA

Dettagli

DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA

DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA DOMANDA PER EDIFICI COSTRUITI DOPO 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA (IN MARCA DA BOLLO DI VALORE SECONDO LA LEGGE VIGENTE) DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 181

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 181 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Giunta Provinciale Registro Delibere di Giunta N. 181 OGGETTO: Concorso per l'assegnazione di n.5 assegni di studio intitolati a Lino Zanussi

Dettagli

CHIEDE. adeguamento degli impianti idrico sanitari ed elettrici strettamente funzionali all intervento (sono esclusi gli interventi sulla rete

CHIEDE. adeguamento degli impianti idrico sanitari ed elettrici strettamente funzionali all intervento (sono esclusi gli interventi sulla rete Domanda di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici residenziali privati ai sensi della Legge 9 gennaio 1989, n. 13 e della L.R. 31 marzo

Dettagli

SPAZIO PER ETICHETTA PROTOCOLLO

SPAZIO PER ETICHETTA PROTOCOLLO MARCA DA BOLLO Euro 16,00 SPAZIO PER ETICHETTA PROTOCOLLO MODULO A DOMANDA PER EDIFICI ESISTENTI ALLA DATA DEL 11 AGOSTO 1989 AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI GUDO VISCONTI DOMANDA di concessione di contributo

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

I lavori da eseguire devono essere conformi all art. 8 del DM 14 giugno 1989, n.236.

I lavori da eseguire devono essere conformi all art. 8 del DM 14 giugno 1989, n.236. Tra gli interventi previsti per il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati, rientrano sia le installazioni di piattaforme elevatrici, sia le installazioni di impianti servoscala

Dettagli

BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015

BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015 COMUNE DI CORTE FRANCA (Provincia di Brescia) BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015 In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 187 del 15/12/2015 è indetto nel limite di spesa per

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI

DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI PER EDIFICI COSTRUITI DOPO LA DATA DELL 11 AGOSTO 1989, IN REGIME DI ADATTABILITA

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone Prot. N. 31208 San Vito al Tagliamento, 18 novembre 2015 OGGETTO: Bando e domanda contributo per iniziative di educazione permanente a.s. 2015-2016.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi Proposta nr. 101 del 27/05/2013 - Determinazione nr. 1308 del 27/05/2013 OGGETTO: Rimborso dell'addizionale provinciale

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sport, Caccia e Pesca Registro generale n. 3241 del 03/10/2014 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sport, Caccia e Pesca

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Copia Nr. GENERALE 713 SETTORE Settore Socio Educativo NR. SETTORIALE 155 DEL 30/06/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CERTIFICATO DI COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO DEL PROGETTO SERVIZIO

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA Direzione sviluppo territoriale ed ambiente BANDO PER IL PROGETTO MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO AMIANTO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA PER L ANNO 2014 Progetto previsto dal Programma 12

Dettagli

Accessibilità esterna e delle parti comuni interne all edificio Accessibilità interna della singola unità immobiliare ad uso abitativo

Accessibilità esterna e delle parti comuni interne all edificio Accessibilità interna della singola unità immobiliare ad uso abitativo AL COMUNE DI GRADO SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE Viale Papa Giovanni XXIII, 40 34073 GRADO (GO) Bollo 16,00 In caso di mancata apposizione della marca da bollo o in caso di marca da bollo insufficiente,

Dettagli

MODULO DI RENDICONTAZIONE Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (artt. 47 e 48 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

MODULO DI RENDICONTAZIONE Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (artt. 47 e 48 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) MODULO DI RENDICONTAZIONE Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (artt. 47 e 48 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) A pena di revoca la rendicontazione dovrà essere formulata conformemente al presente

Dettagli

COMUNE DI BALLAO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI BALLAO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI BALLAO PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DETERMINAZIONE N. 291 del 03/09/2015 Ufficio: Ufficio Lavori Pubblici - Urbanistica Oggetto: AFFIDAMENTO DIRETTO ALLA DITTA SARDANTINCENDI DI SELARGIUS PER

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1297 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 126 DEL 11/12/2014 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA DI 197.856,40 PER FORNITURA LIBRI DI TESTO E BUONI

Dettagli

Area Lavoro e Politiche Economiche Settore Economia e Politiche Negoziali. Io sottoscritto/a... nato/a il../ /. a... prov..e residente a...

Area Lavoro e Politiche Economiche Settore Economia e Politiche Negoziali. Io sottoscritto/a... nato/a il../ /. a... prov..e residente a... Allegato 1 Delega Area Lavoro e Politiche Economiche Settore Economia e Politiche Negoziali Spett.le Provincia di Brescia Settore Economia Politiche Negoziali Via Cefalonia, 50 25124 Brescia ID BANDO BS0179

Dettagli

Marca da bollo di valore secondo la legge vigente

Marca da bollo di valore secondo la legge vigente Modulo C Marca da bollo di valore secondo la legge vigente DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici residenziali di abitativa

Dettagli

Servizio Edilizia Pubblica

Servizio Edilizia Pubblica Servizio Edilizia Pubblica SCHEMA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CUI ALL ARTICOLO 1, COMMA 1, LETT. B) ED E) DEL PIANO NAZIONALE DI EDILIZIA ABITATIVA ALLEGATO AL D.P.C.M.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Edilizia I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O P.O.

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Edilizia I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O P.O. Riproduzione informale REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Edilizia Proposta nr. 96 del 14/11/2011 - Determinazione nr. 2691 del 14/11/2011 OGGETTO: Lavori di sistemazione

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI VIII SETTORE EDILIZIA

AREA SERVIZI TECNICI VIII SETTORE EDILIZIA NP._10_ del_20/01/2014 PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI VIII SETTORE EDILIZIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 83 DEL 29/01/2014 OGGETTO: Verifiche periodiche e straordinarie degli

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROGRAMMAZIONE Provveditorato e Tributi Proposta nr. 29 del 17/02/2014 - Determinazione nr. 448 del 19/02/2014 OGGETTO: Noleggio auto con la società Arval

Dettagli

AL SINDACO DEL COMUNE DI... PROV...

AL SINDACO DEL COMUNE DI... PROV... Marca da bollo 16,00 DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici residenziali privati ai sensi della legge 9 gennaio 1989, n. 13

Dettagli

COMUNE DI TRIUGGIO Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI TRIUGGIO Provincia di Monza e Brianza Cat. 7 Cl. 12 Fasc. Modulo 1 DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI DI ABITATIVA PRIVATA AI SENSI DELLA LEGGE

Dettagli

Comune di Pozzuolo del Friuli

Comune di Pozzuolo del Friuli Comune di Pozzuolo del Friuli INTERNET sito web: www.comune.pozzuolo.udine.it e-mail: protocollo@com-pozzuolo-del-friuli.regione.fvg.it Via XX Settembre, 31 33050 POZZUOLO DEL FRIULI (UD) C.F.: 80010530303

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 731 Trieste 13/03/2014 Proposta nr. 247 Del 13/03/2014 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

L.R. 41/1996, art. 16 B.U.R. 7/11/2012, n. 45. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 23 ottobre 2012, n. 0217/Pres.

L.R. 41/1996, art. 16 B.U.R. 7/11/2012, n. 45. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 23 ottobre 2012, n. 0217/Pres. L.R. 41/1996, art. 16 B.U.R. 7/11/2012, n. 45 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 23 ottobre 2012, n. 0217/Pres. Regolamento sulle modalità e i criteri per la concessione dei contributi previsti dall

Dettagli

art. 3 Beneficiari del contributo art. 4 Oggetto degli interventi art. 5 Interventi e spese ammissibili pag 2/7 e per i sordi.

art. 3 Beneficiari del contributo art. 4 Oggetto degli interventi art. 5 Interventi e spese ammissibili pag 2/7 e per i sordi. Regolamento sulle modalità e i criteri per la concessione dei contributi previsti dall articolo 16 della legge regionale 25 settembre 1996, n. 41 per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE EDILIZIA E APPALTI Gestione Immobili Proposta nr. 19 del 12/07/2013 - Determinazione nr. 1770 del 16/07/2013 OGGETTO: Licei "Pujati"- succ. Linguistico

Dettagli