D O T T. A L D O S C H I A S S I / C U R R I C U L U M V I T A E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D O T T. A L D O S C H I A S S I / C U R R I C U L U M V I T A E"

Transcript

1 D O T T. A L D O S C H I A S S I / C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 20 MARZO 1955 BREVE PROFILO CURRICULARE Il Dott. Aldo Schiassi - dopo una lunga e qualificata formazione post laurea in prestigiose università italiane e britanniche - ha dedicato la sua attività pluriennale nella pianificazione e gestione dei Servizi Sanitari, sul versante delle attività d Istituto e della ricerca, agendo in contesti istituzionali complessi di livello regionale, nazionale ed anche internazionale correlati al S.S.N., all Università ed al settore privato. Il workload prevalente è caratterizzato dalla partecipazione ad azioni di programmazione, generali e settoriali con l elaborazione di piani regionali di riforma, aziendali, comunali e studi di fattibilità segnate anche da specificità articolate nel controllo interno di gestione, controllo di qualità, comunicazione pubblica ed istituzionale, piani formativi - nonché da alte responsabilità nella governance direzionale di istituzioni pubbliche. Direttore dell Ufficio di Gabinetto e delle Relazioni Pubbliche dell ASL Napoli città, ha contribuito alle iniziali parti qualificanti dei piani comunali di riordino e razionalizzazione dei servizi della città di Napoli ( 1995/99). Il Dott. A. Schiassi, Direttore dell Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale ed Alta Specializzazione Santobono-Pausilipon di Napoli nel quinquennio , è stato contestualmente componente della Presidenza della Conferenza Permanente degli Ospedali Pediatrici e Materno-Infantili Italiani, di cui ha inoltre coordinato il gruppo nazionale di lavoro sui Livelli Essenziali di Assistenza. Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Docente in Programmazione ed Organizzazione dei Servizi Sanitari alla Scuola di Specializzazione in Igiene e Sanità pubblica, della Facoltà di Medicina dell Università Federico II di Napoli ( ); componente del Nucleo di Valutazione delle Aziende Ospedaliere di Rilievo Nazionale e di Alta Specialità V. MONALDI e D.COTUGNO di Napoli nonchè Presidente del Nucleo di Valutazione dell Azienda Sanitaria USL 3 della Regione Basilicata ( ), il dott. Schiassi è altresì Direttore Scientifico del Corso Specialistico Architettura della Salute delle Facoltà di Medicina e di Architettura della SUN e Direttore (procedura in progress) del Centro Servizi Quality Life che sistematizza le relazioni di formazione e ricerca delle Facoltà di Medicina, Economia, Scienze, Ingegneria e Architettura della Seconda Università di Napoli. Componente del Nucleo degli Investimenti in Sanità del Ministero della Salute, il dott. Schiassi ha altresì coordinato la Commissione sulla Georeferenziazione, il cui lavoro finale è stato presentato all annuale Forum di Cernobio sulle iniziative governative di maggior rilievo, nella sezione Forum Sanità Futura del Ministero della Salute. Ha altresì curato con il Presidente del Nucleo la valutazione ex post del Programma Straordinario degli investimenti. Il dott. Schiassi è stato designato delegato del Ministero della Salute presso l EU Council working group on Success factors for the effective use of Structural Funds for health investments. Il Dott. A. Schiassi - inserito nell Albo degli idonei alla Direzione Generale delle Aziende Sanitarie delle principali Regioni Italiane - ha svolto inoltre una qualificata ed istituzionale attività di consulting quale Consulente (General Register) della Public Health Unit della D.G. Vª Commissione dell Unione Europea e in alcune Aziende Ospedaliere ed Universitarie di Rilievo Nazionale ed Aziende Sanitarie Locali. Il Dott. A. Schiassi, autore di diverse ricerche e reports istituzionali, pubblicazioni scientifiche, studi di fattibilità, si è formato in Centri di eccellenza come il Department of Community Medicine della Facoltà di Medicina dell Università di Edimburgo in qualità di borsista per gli anni del Ministero della Pubblica Istruzione. Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Docente per alcuni Istituti Universitari, è componente di alcune Società Scientifiche tra le quali la Royal Society of Public Health, la Società Italiana di Verifica e Revisione di Qualità e l Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica ed Istituzionale. Il Dott. A. Schiassi - leader scientifico centrale e coordinatore di sub/unità, di due progetti ministeriali, nazionali di ricerca ex art.12, curandone anche la redazione nelle correlate e significative pubblicazioni edite a testo - ha svolto attività di docente anche presso altre Istituzioni pubbliche e private di rilievo nazionale ed è costantemente invitato quale chairman e/o relatore esperto in sanità pubblica e management in numerosi convegni e simposi scientifici. ************************* ************ ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità ESPERIENZE PROFESSIONALI DAL 1982 AL 1994 CONTRATTO DI COLLABORAZIONE MEDICO INTERNO - BORSA DI STUDIO BIENNALE Amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2 d.lgs. 29/1993 ovvero enti o strutture private Università degli Studi di Napoli Struttura organizzativa di appartenenza Cattedra di Medicina Interna/Medicina delle Comunità (dir. Prof. L. Cacciatore) II Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Napoli. N dipendenti della struttura organizzativa di appartenenza Circa 40 tra ricercatori, medici a contratto, personale parasanitario ed amministrativo Funzioni svolte Epidemiologo e medico d'organizzazione Area di specializzazione Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 Medicina delle comunità, discipline dell igiene e della programmazione sanitaria, scienze economiche e sociali, et al. Qualifica funzionale Borsista/contratto di collaborazione/medico interno MEDICO DI BASE DAL 1/1/84 AL 31/8/85 Amministrazioni pubbliche di cui all art,. 1, comma 2 D.lgs. 29/1993 ovvero enti o strutture private Ex Usl 24/Regione Campania Struttura organizzativa di appartenenza Ambulatorio di medicina di base Funzioni svolte Medico di base di circa 1000 assistiti Area di specializzazione Medicina generale Qualifica funzionale Medico di base Luogo di lavoro Ambulatorio di medicina di base / S.Antimo (Napoli) MEDICO GENERALE AMBULATORIALE CON COMPITI DI ISTITUTO DAL 6/12/84 AL 30/03/91 (TOTALE ORE SVOLTE 7242) Amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2 D.lgs. 29/1993 ovvero enti o strutture private Ex Usl 43 Napoli Struttura organizzativa di appartenenza Poliambulatorio Di Via Aspromonte In Napoli/Servizio Assistenza Sanitaria Di Base N dipendenti della struttura organizzativa di appartenenza Circa 30 tra medici dipendenti, dipendenti parasanitari ed amministrativi Funzioni svolte Coordinamento attività organizzative del poliambulatorio N dipendenti direttamente coordinati Quote parti ed in assenza del dirigente sanitario l intero Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 poliambulatorio Area di specializzazione Organizzazione sanitaria Luogo di lavoro Napoli, Poliambulatorio Di Via Aspromonte Ex Usl 43 RESPONSABILE DIREZIONE ORGANIZZATIVA E MANAGEMENT, CENTRO ANTI - DIABETE, EX USL 43 DI NAPOLI Amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2 D.lgs. 29/1993 ovvero enti o strutture private Ex Usl 43 Napoli / Regione Campania (bilancio: circa 100 mld.) Struttura organizzativa di appartenenza Centro Antidiabete c/o Il Poliambulatorio di Via Aspromonte, Napoli N dipendenti della struttura organizzativa di appartenenza Circa 10 Funzioni svolte Direzione organizzativa N dipendenti direttamente coordinati Circa 5 Area di specializzazione Direzione organizzativa e management Luogo di lavoro Napoli, Poliambulatorio di Via Aspromonte, Ex Usl 43 CONSULENTE SPECIALISTA IN INFETTOLOGIA DAL 31/10/90 AL 31/8/91 Amministrazioni pubbliche di cui all art,. 1, comma 2 D.lgs. 29/1993 ovvero enti o strutture private Ministero di Grazia e Giustizia Struttura organizzativa di appartenenza Ospedale Psichiatrico Giudiziario Filippo Saporito, Aversa (Ce) N dipendenti della struttura organizzativa di appartenenza Circa 200 persone Funzioni svolte Pianificazione clinica e screening markers epatitici Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 Area di specializzazione Clinica e screening epidemiologico di malattie infettive, organizzazione sanitaria Luogo di lavoro Ospedale Psichiatrico Giudiziario «F. Saporito» Aversa (CE) DIRIGENTE MEDICO 1 LIVELLO E COADIUTORE SANITARIO (DAL 1 APRILE 1991 AL 31 DICEMBRE 1994) Vincitore pubblico concorso, bandito dalla ex Usl 43 e pubblicato sul BURC n 39 del 20/07/87 e G.U. n 176 del 30/07/87 per n 8 posti di assistente medico, in esecuzione del provvedimento n 66 del 19/02/91, operando con rapporto di lavoro a tempo pieno dalla data di assunzione al 29/12/ A far data dal 30/12/93 il dott. Aldo Schiassi è stato inquadrato al 1 livello dirigenziale, area igiene epidemiologia sanità pubblica - disciplina: organizzazione servizi sanitari di base ai sensi d.l. 502/92 art. 15 e 18 e successive modificazioni. 2. In esecuzione del provvedimento n 358 del 05/06/91 (avviso pubblico di concorso) del Co.Ge. della ex Usl 43, esecutivo ai sensi di legge, allo stesso è stato conferito incarico di Coadiutore Sanitario e Dirigente del SERT della ex Usl 43. Funzioni svolte Direzione di Servizi Direzione Area di specializzazione Programmazione sanitaria, organizzazione dei servizi sanitari, controllo di qualità delle prestazioni sanitarie e dei procedimenti clinico-amministrativi Luogo di lavoro Servizio Assistenza Sanitaria ex Usl 43 / Reg. Campania (bilancio: circa 100 mld.) SER.T. Ex Usl 43 / Reg. Campania Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 DIRIGENTE MEDICO C/O ASS.TO SANITÀ REG. CAMPANIA ( ) CON DPGR N DEL 07/12/91, CON DECORRENZA 07/12/91, È STATO ASSEGNATO IN POSIZIONE DI COMANDO AL SERVIZIO ASSISTENZA SANITARIA ED AL CE.RIF.A.R.C (CENTRO DI RIFERIMENTO AIDS) DELL ASSESSORATO ALLA SANITÀ DELLA R.C.. LA POSIZIONE DI COMANDO PRESSO IL CENTRO PREDETTO È RIMASTA DISPOSTA DALLA R.C. FINO AL 30/05/94. Gli incarichi principali svolti, nel periodo c/o l assessorato regionale alla sanità possono riepilogarsi come segue: Partecipazione alle attività dell AGC Assistenza Sanitaria e CERIFARC; Coordinamento delle attività tecnico-scientifiche di programmazione sanitaria riferite alla piena applicazione dell art. 4 della l. 421/91 ed ai DD.ll.gs. 502/92 e 517/93, con particolare riferimento ai seguenti procedimenti:. Raccolta dati, sistematizzazione ed analisi per la individuazione in Regione Campania delle AA.OO. "di Alta Specializzazione e di Rilievo Nazionale (art. 4 D.l.gs. 502/92); Coordinamento del Comitato Tecnico Scientifico per la "predisposizione degli atti propedeutici al riordino del SSR"; Partecipazione alle pertinenti riunioni della Conferenza Stato - Regioni, "quale rappresentante della Regione Campania"; Attività Ispettiva e di Vigilanza sulle Ex UU.SS.LL. Funzioni svolte Vedi punti preelencati Area di specializzazione Programmazione sanitaria, organizzazione dei servizi sanitari, controllo di qualità delle prestazioni sanitarie e dei procedimenti clinico-amministrativi Luogo di lavoro A.G.C. Assistenza Sanitaria ed A.G.C. Programmazione Sanitaria / Assessorato Sanità, Regione Campania. Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 dal 1995 ad oggi ( inclusive ultimi dieci anni ) DIREZIONE SERVIZI ED UFFICI ASL NAPOLI 1: DAL GENNAIO 1995 AL MARZO Amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2 D.lgs. 29/1993 ovvero enti o strutture private ASL Napoli 1 / Regione Campania (bilancio: circa lire: 1900 mld.) Struttura organizzativa di appartenenza Direzione Generale Funzioni svolte Dirigente medico, titolare delle seguenti funzioni apicali: Direttore Servizio Centrale Controllo Qualità e Pubbliche Relazioni (delibera del Direttore Generale n 3 del 09/01/95) dal gennaio 1995 al marzo 2001; Direttore Ufficio Gabinetto del Direttore Generale (Delibera del Direttore Generale n 4 del 09/01/95) dal gennaio 1995 al gennaio 1999; Direttore Ufficio Relazioni Sindacali (delibera del Direttore Generale n 4549 del 29/12/95 di istituzione dell ufficio la cui responsabilità è stata affidata con disposizione di servizio del Direttore Generale n 11 del 9/01/96) dal gennaio1995 al gennaio 1999; N dipendenti direttamente subordinati, correlati alla Direzione del Servizio Controllo di Qualità e P.R.: 80 dipendenti (circa) compresi 14 dirigenti medici e sociologi, per il servizio centrale controllo qualità e pubbliche relazioni N dipendenti direttamente subordinati, correlati alla Direzione dell Ufficio di Gabinetto del Direttore Generale: 40 dipendenti (circa), per l'ufficio di gabinetto e l'ufficio relazioni sindacali. N dipendenti coordinati, correlati alla Direzione dell Ufficio di Gabinetto del Direttore Generale: l universo della dirigenza dell ASL NA1 delle SS.CC. e SS.SS. Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 Area di specializzazione Analisi della gestione aziendale, programmazione sanitaria, gestione ed organizzazione dei servizi, controllo qualità, stime parametriche di budget, attività di pubbliche relazioni (carta dei servizi, et al.), coordinamento delle relazioni intraziendali ed interistituzionali, coordinamento delle funzioni di staff dell alta direzione, et al. Luogo di lavoro: ASL Napoli 1/ Direzione Generale DIRETTORE SANITARIO AZIENDALE, CON DELEGA DI DIRETTORE GENERALE AD INTERIM A.O.R.N. DI ALTA SPECIALITÀ, SANTOBONO PAUSILIPON, NAPOLI ( CIRCA 2000 DIPENDENTI ) Dal 14 marzo 2001 al 14 marzo 2006 (delibera DG n 93 del 12/3/2001) Attività svolte Le attività di Direttore Sanitario Aziendale - con delega di Direttore Generale vicario- sono quelle istituzionali di direzione delle attività sanitarie dell Azienda e di management organizzativo, comprese le responsabilità diretta nell uso delle risorse finanziarie e del personale. In particolare - attraverso l atto aziendale, gli strumenti deliberativi, i piani di formazione, le raccomandazioni operative e linee guida, gli interventi di audit e counselling tecnico - sono stati assicurate le seguenti azioni ed i correlati risultati: Coordinamento, con riferimento all atto aziendale, della governance dei nuovi modelli d organizzazione avviati ( comitato strategico, dipartimentalizzazione, offering per livelli di complessità assistenziale / budgeting, controllo interno di gestione, ); Qualificazione organizzativa e strutturale delle attività della Direzione Sanitaria, con rideterminazione delle responsabilità e delle attività della dirigenza e del personale e contestuale attivazione del Dipartimento di Organizzazione Sanitaria, quale struttura di staff; Analisi e pianificazione degli interventi strutturali e tecnologici di cui ai residui fondi in c/c ( interventi di riqualificazione del P.O Pausilipon; nuovi impianti TAC ed RMN nei PP.OO Santobono e Pausilipon ); Coordinamento degli interventi per la verifica dei requisiti organizzativi e tecnologici e Piano dei requisiti strutturali di cui alla DGRC n 7301/2001; Coordinamento di competenza dei piani di riordino allocativo, strutturale, tecnologico ed impiantistico e dei piani di edilizia ospedaliera di cui alla II triennalità del PPI ex art.20 L.67/88; Ristrutturazione metodologica, funzionale e delle componenti professionali, tecnologiche ed allocative del sistema informativo sanitario, sistematizzazione qualificata e periodica dei debiti informativi interni ed istituzionali e correlati Reporting; Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 Monitoraggio dell appropriatezza delle prestazioni e relativo reporting, analisi della relazione tra domanda ed offerta e pianificazione degli interventi di organizzazione e di offering, sia settoriali che intersettoriali; Ascolto costante delle istanze della dipendenza, promuovendo modelli partecipati di lavoro verso obbiettivi assistenziali condivisi e recepiti dai programmi incentivanti, di formazione, di ricerca, di scambi culturali e scientifico/assistenziali tra aziende regionali, nazionali ed internazionali dei servizi sanitari nazionale e di profilo accademico/universitario. Pianificazione degli interventi di competenza per i programmi di informatizzazione con riferimento ai piani di rete, cablaggio dei PP.OO, CUP, et al; Coordinamento di competenza per i programmi di terziarizzazione, liste d attesa, di riqualificazione dell Accoglienza; Coordinamento di competenza degli interventi di cui alla Carta dei Servizi, alla Carta internazionale del bambino; relazioni con le Associazioni di Volontariato; Attivazione della Day Surgery e qualificazione strutturale e funzionale del Day Hospital; Rideterminazione dei bilanci aziendali; Rideterminazione degli organici, formazione del personale e piani di valutazione; Attivazione del Polo didattico Santobono nel Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche pediatriche della Facoltà di Medicina dell Università Federico II di Napoli; Snellimento ed ottimizzazione delle procedure di pertinenza sanitaria per gli approvvigionamenti, global service e riqualificazione tecnologica dei laboratori; Analisi e supervisione dei progetti di ricerca & sviluppo e delle attività del Comitato Etico; Supporto alle attività del Nucleo di Valutazione; Coordinamento delle attività di pianificazione di risk management, valutazione della qualità assistenziale, HPH; Programmi specifici per la qualificazione dell accoglienza e dell ascolto; Gestione di pertinenza delle relazioni sindacali connesso con la gestione ed innovazione dei processi assistenziali e della valutazione; Partecipazione al Comitato Strategico della Conferenza Nazionale Permanente degli Ospedali Pediatrici ed ai gruppi di lavoro ( centri di eccellenza, formazione, HPH, qualità e customer satisfaction, revisione dei DRG, prontuario farmaceutico ospedaliero, et al.); Coordinamento diretto nazionale della Commissione per la revisione dei L.E.A pediatrici; Pagina 10 - Curriculum vitae di

11 Leadership scientifica nazionale ed il coordinamento di subunità di due progetti di ricerca ex art.12 del Ministero della Salute; Pubblicazioni scientifiche, partecipazioni a Convegni sui più rilevanti temi indicati. Pieno rispetto degli obbiettivi aziendali direzionali così da consentire una complessiva qualificazione delle performances quali/quantitative aziendali. Tanto peraltro ha determinato l erogazione del compenso aggiuntivo del 20% da parte della Regione Campania; Costante rispetto del codice di comportamento di cui al CCNL, promuovendo ogni azione e procedura a sostegno di comportamenti diffusi e rouitinari della dipendenza nella direzione del pieno rispetto dei codici di cui trattasi. DIRETTORE U.O.C CLINICAL GOVERNANCE E RISK MANAGEMENT PRESIDENTE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AZIENDA SANITARIA LOCALE DI POTENZA, REGIONE BASILICATA contratto aziendale in posizione A1 ( del DG. n 9 del 9/1/2007, al 30 maggio 2010 ) LE ATTIVITÀ SVOLTE SONO STATE: NUCLEO DI VALUTAZIONE 1. L attività di cui trattasi è riferita al workload del Nucleo di Valutazione ha avviato il suo programma di lavoro lungo le seguenti linee di azione: a. Sistematizzazione della fase istruttoria propedeutica alla firma delle Schede di Budget, che si è concretizzata 1. nella elaborazione dell Atto di Indirizzo del Direttore Generale ( analisi di contesto della domanda e dell offerta; Linee Guida programmatiche dell Azienda ); 2. nell elaborazione della proposta di Regolamento del NdV; 3. nel supporto alla determinazione delle Schede di Budget, così da renderle coerenti con gli obiettivi aziendali di cui all Atto di indirizzo. b. Assistenza alla DG nella fase di formalizzazione delle procedure per la sottoscrizione delle schede di budget. c. Definizione e partecipazione agli incontri seminariali e formativi con i Servizi Aziendali di cui alle schede di budget per la presentazione delle attività di valutazione e delle procedure ad esse sottese. d. Elaborazione del Regolamento delle procedure della valutazione e di ciascuno degli specifici correlati/materiali ( valut. di 1 e 2 istanza ) con formulazione altresì della disciplina di merito, dei livelli di responsabilità e del timing attuativo per assicurare la misura dell azione premiante all universo della dirigenza dell Azienda. Pagina 11 - Curriculum vitae di

12 CLINICAL GOVERNANCE E GESTIONE DEL RISCHIO RIORDINO DELL ALPI 1. Attualizzazione del Regolamento aziendale al nuovo modello di attività ed ai principi, limitazione, etc. nonchè agli strumenti ed ai materiali che lo sottendono. 2. Riqualificazione delle attività gestionali, amministrative e di controllo dell ALPI, attraverso il riordino dell Ufficio ALPI, 3. Reperimento, a cura dei direttori dei Distretti e dei PP.OO, di idonei spazi aziendali distrettuali e/o ospedalieri, sia ambulatoriali che in regime di ricovero da destinare all ALPI. 4. Verifica dell interesse da parte della dirigenza aziendale allo svolgimento della attività libero professionale intramoenia, nel rispetto consapevole di un vademecum di principi, valori e limitazioni da formalmente dichiarare in appositi format. 5. Predisposizione di ampia informativa aziendale sull attività ALPI con disposizione di servizio all URP per garantire un piano articolato di comunicazione teso ad una puntuale informazione all utenza della offerta aziendale di prestazioni in ALPI. L iniziativa di cui trattasi l URP in collaborazione con le Dirigenze Distrettuali ed Ospedaliere, fornirà la migliore informazione possibile su tipologia delle prestazioni, professionisti impegnati, ubicazioni, orari, tariffe, etc.). L URP potrà assicurare gli obiettivi descritti anche attraverso proposte di acquisto di materiali e strumenti utili ai migliori percorsi informativi ( carta dei servizi brochure cartellonistica comunicati stampa produz.di materiali video, etc. ). 6. I materiali prodotti sono stati ulteriormente integrati in adesione ai rilievi di merito indicati dalla Giunta Regionale della Basilicata, ai sensi della Legge Regionale 39/01 in materia di verifica dei regolamenti nonchè alla nuova Legge del 3 agosto 2007 n. 120 che, di fatto, ha confermato in buona sostanza il percorso metodologico e procedurale avviato da questa Azienda. 7. Sono stati inoltre insediati gli uffici ed assicurato una breve formazione su procedure e materiali al personale coinvolto. PERCORSI DIAGNOSTICO TERAPEUTICI Sono stati definiti ed avviati gruppi specifici di lavoro in una logica di rete intraaziendale ( Ospedale, Territorio ) ed interaziendale, con particolare riferimento agli obbiettivi attesi dalla programmazione regionale in materia di guadagni di salute ed ottimizzazione delle risorse. Pagina 12 - Curriculum vitae di

13 In questa direzione i programmi in progress sono: PDT Scompenso /Infarto / Ictus Percorso Nascita PDT Oncologico PDT per il buon uso dei farmaci e dell Albumina PDT Nascita. RISK MANAGEMENT E stato definito un gruppo multidisciplinare di lavoro interaziendale con la partecipazione dei medici di MMG che sistematizzerà le proprie attività e proposte di lavoro entro il mese di ottobre p.v.. Le linee guida dell agenda attengono a puntualizzare azioni tese a rendere routinario l incident reporting ed assicurare interventi di tutela lungo il percorso distrettuale ed ospedaliero di presa in carico del cittadino/utente. In particolare il programma in progress prevede la qualificazione di steps critici ( cartella clinica, referti, compilazione delle prescrizioni, et al. ) nella relazione di sicurezza e quindi di aumento della probabilità del rischio tra operatore utente, quali l accettazione e la dimissione non solo ospedaliera ma anche dei servizi distrettuali in uno con gli ambulatori dei medici di MMG e PLS. Ulteriori interventi saranno schedulati a) nel l uso appropriato dei farmaci e del loro depositamento; b) nella correzione di inadeguatezze strutturali; c) nella sicurezza delle tecnologie con particolare riferimento ad un miglioramento dei livelli manutentivi; d) programmi di formazione; e) forte attualizzazione delle procedure per il controllo delle infezioni ospedaliere. ***************************** **************** Pagina 13 - Curriculum vitae di

14 ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) TITOLI DI STUDIO Laurea Medicina e Chirurgia Università 1 Facoltà di Medicina, U. degli Studi di Napoli. Anno 1982 Voto 110 e lode abilitazioni Abilitazione. all Esercizio della Professione Medico Chirurgo Data 22 Giugno 1983 iscrizione all Albo professionale Ordine dei Medici-Chirurghi, Napoli Data 28 Giugno 1983 SPECIALIZZAZIONI UNIVERSITARIE POSTLAUREA Le esperienze formative multidisciplinari, anche internazionali, sono state caratterizzate da argomenti di pertinenza del management e della medicina d organizzazione e/o di sanità pubblica (controllo di gestione, controllo di qualita, governo clinico, pubbliche relazioni, economia sanitaria, management sanitario, medicina di comunità, epidemiologia scienze sociali, organizzazione e gestione dei servizi sanitari, demografia, statistica, et al.) "Diploma in Servizi Sanitari" (SDA, Università Bocconi Milano); 1987 Specializzazione ( quadriennale ) in Malattie Infettive (summa cum laude) / II Facoltà di Medicina, Università di Napoli; Pagina 14 - Curriculum vitae di

15 Borsa di Studio ( biennale )/Ministero della Pubblica Istruzione e dell Università c/o il Department of Community Medicine and Public Health Faculty of Medicine, University of Edinburgh (U.K.); Medico Interno / Dipartimento di Medicina di Comunità, II Facoltà di Medicina, Università di Napoli. ALTRE ESPERIENZE FORMATIVE Nella maggioranza delle esperienze di seguito indicate, oltre alla partecipazione ai diversi eventi tecnico-scientifici, il dott. Aldo Schiassi ha assicurato propri contributi, con presentazione di lavori originali, posters o comunicazioni orali tali da configuralo, il più delle volte, come relatore e/o docente per le materie attinenti il management e la medicina d organizzazione (controllo di gestione, controllo di qualita, governo clinico, pubbliche relazioni, economia sanitaria, management sanitario, medicina di comunità, epidemiologia scienze sociali, organizzazione e gestione dei servizi sanitari, et al.). o SINET 2012 II Incontro Madonna di Campiglio, febbraio 2012 o Georeferenziazione ed Investimenti in sanità Forum Sanità Futura, Ministero della Salute Cernobio, marzo 2008 o Balanced Scorecard Istituto Italiano di Management Lagonegro, maggio 2007 o Global Risk Management in Sanità DG ASL 3 / ASL 5 Regione Lucania Lagonegro, giugno 2007 Pagina 15 - Curriculum vitae di

16 o Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica Pediatria d urgenza e PSP Napoli, marzo giugno 2005 Università Cattolica del Sacro Cuore Il Sistema Informativo Sanitario integrato: requisiti, strategie, esperienze. Roma, febbraio 2005 AORN Cardarelli Il cervello neonatale Napoli, giugno 2004 Forum P.A. Sanità e centralità del paziente, sistemi informativi e modello unico di dati Roma, maggio 2004 Qualisan Emergenze-urgenze in età pediatrica Napoli, maggio 2004 A.O.R.N. Santobono Pausilipon L impianto cocleare nel bambino Napoli, 2004 S.I.M.E.U.P. Emergenze Urgenze in età pediatrica Caserta, 2004 XX Congresso Nazionale Società Italiana di Nefrologia Pediatrica Napoli, 2004 C.P.O.P. / Convegno Nazionale Gli Ospedali Pediatrici e Materno Infantili: problematiche e motivazioni Torino, 2004 Pagina 16 - Curriculum vitae di

17 A.O.R.N. Santobono Pausilipon Svegliarsi celiaco Napoli, 2004 Ordine dei Medici di Napoli Infezioni ricorrenti delle AVR e virosi respiratorie in pediatria Napoli, 2003 Università Urbaniana L infermiere Pediatrico, il professionista per l assistenza a misura di bambino Roma, 2003 Conferenza Permanente Ospedali Pediatrici e Materno-Infantili Italiani Presentazioni Attività Gruppi di Lavoro Firenze Genova Roma, 2003 AORN Santobono-Pausilipon ECM/ Rinite allergica in età pediatrica Pozzuoli, 18 ottobre 2003 AORN Cardarelli Malformazioni neonatali Napoli, maggio 2003 AORN Santobono-Pausilipon Ordine dei Medici di Napoli ECM/ Donazione prelievo e trapianto di organi e tessuti Napoli, aprile 2003 AORN Santobono-Pausilipon Ordine dei Medici di Napoli ECM/Deficit attentivo con iperattività (ADHD) Napoli, gennaio 2003 AORN Santobono-Pausilipon P.O. Fatebenefratelli - AOGOI Il ruolo delle U.O. di ostetricia nella raccolta di sangue di cordone ombelicale Napoli, 27 novembre 2002 Pagina 17 - Curriculum vitae di

18 AORN Santobono-Pausilipon Quando sospettare in emergenza una malattia del metabolismo Napoli, 14 giugno 2001 Gruppo di Studio di Medicina d Urgenza Paediatrica VIII Congresso Nazionale Napoli, ottobre 2001 FORMEZ Miglioramento organizzativo nelle aziende di pubblici servizi Arco Felice, 7 febbraio 2001 Istituto Superiore di Sanità AIE Seminario Etica, confidenzialità e buona pratica epidemiologica Roma, 18 ottobre 2000 Istituto Superiore di Sanità AIE Convegno Epidemiologia della disuguaglianza nei paesi del Mediterraneo Roma, ottobre 2000 Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica ed Istituzionale La nuova legge sulla comunicazione Napoli, 27 giugno 2000 Fondazione Smith-Kline Linee Guida e Aziende Sanitarie Napoli, giugno 2000 Università di Salerno ASL Napoli 1 Individuazione di un sistema di obiettivi ed indicatori per la valutazione dei dirigenti della AA.SS.LL. Napoli, 15 marzo 2000 Bull Information Systems Complessità e Futuro Avellino, 2 marzo 1999 Pagina 18 - Curriculum vitae di

19 Tribunale per i Diritti del Malato AORN Cardarelli Seminario sulla sicurezza e qualità nella pratica medica assistenziale Napoli, 6 novembre 1999 Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Convegno Qualità in Sanità: Percorsi a Confronto" Presidio Sanitario Intermedio - Via Ciccarelli, 1 - Barra, Napoli 29 Settembre 1999 Bologna 2000 Città Europea della Cultura Simposio Internazionale: "Salute malattia: metafore della vita e della società." - Economia, Antropologia, Etica. Aula Magna S. Lucia, Bologna Ottobre 1998 Società Italiana per la Qualità dell'assistenza Sanitaria IX Convegno Nazionale La qualità delle professioni sanitarie" Aula di Ateneo - Facoltà d'ingegneria Università degli Studi di Ancona, Ancona 18 / 20 Ottobre 1998 Società Italiana d'igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica 38 Congresso Nazionale "Qualità in sanità pubblica: una strategia per l'europa" Fiuggi Settembre 1998 Associazione Nazionale Culturale Pediatri - Campania Convegno Nazionale Dalla Ricerca alla Clinica/Nuove acquisizioni per il pediatra" Hotel Continental - Napoli Maggio 1998 Ordine Ospedaliero di S.Giovanni di Dio - Fatebenefratelli Convegno Malattie infettive emergenti e qualità dell assistenza Ospedale Sacro Cuore di Gesù Fatebenefratelli di Benevento Regione Campania e II Ateneo di Napoli Marzo 1998 Benevento Assessorato Sanità Regione Emilia-Romagna Convegno Nazionale "Qualità e accreditamento: Presente e Futuro delle organizzazioni sanitarie" Pagina 19 - Curriculum vitae di

20 Bologna Marzo 1998 Fondazione Angelo Marinelli Facoltà di Medicina Univ. Federico II Napoli Corso di aggiornamento per infermieri professionali su Il Malato Oncologico in Fase terminale Napoli Febbraio 1998 Aula Magna Nuovo Policlinico Regione Campania A.S.L.Salerno 2: Incontro di lavoro su "Il processo di applicazione del sistema degli indicatori di qualità": Salerno, 11 dicembre 1997 Centro Studi Investimenti Sociali - CENSIS: Conferenza sulla Comunicazione Pubblica: Roma, 10 settembre 1997 Ordine dei Medici Veterinari - Provincia di Napoli -: Corso annuale di perf. per "L'Igiene della Produzione e Commer. dei Prodotti della Pesca": Napoli, Centro Direzionale - Pal. Prof. Studi -, giugno 1997 Regione Campania A.S.L.Napoli 1 - Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Napoli - Società Italiana di Psichiatria Sez. Campania: "La Psichiatria nell'ospedale: ruolo, limiti e prospettive": Napoli, 30 maggio 1997 Regione Campania A.S.L.Napoli 1: I Programmi del Controllo di Gestione e Controllo di Qualità in A.S.L.Napoli 1 - Giornata di Orientamento Napoli, Osp. Incurabili, Aula Tecce, 21 aprile 1997 Regione Campania A.S.L.Napoli 1 - Telecom Italia: "Servizi di fonia in A.S.L.Napoli 1: Il Mezzo Telefonico al Servizio del Pubblico": Napoli, aprile 1997 A.I.E. (Associazione Italiana di Epidemiologia): Riunione Annuale: Trieste, 9, 10 e 11 aprile 1997 Pagina 20 - Curriculum vitae di

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 05/01/1959 Qualifica CAROTENUTO ADELE Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE

ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE AUSL DI FROSINONE Esito monitoraggioal 30/09/2013 (ai sensi dell'art. 14, comma 4, lettera a ), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n.150) 1 30.09.2013 PREMESSA

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli