PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA VENERDÌ 30 NOVEMBRE Rassegna per testata/edizione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA VENERDÌ 30 NOVEMBRE 2012. Rassegna per testata/edizione"

Transcript

1 PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA VENERDÌ 30 NOVEMBRE 2012 Rassegna per testata/edizione

2 N Titolo Testata-Edizione Data 1 Impianti sportivi: parte l'operazione restyling Il Friuli Il top del repertorio Il Friuli La rotatoria di Villa Luisa illuminata entro febbraio Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Donatella Gironcoli - Enrico Gherghetta - 4 La guerra del marchio Collio, la Commissione in campo Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Mara Cernic - 5 Troppe autorizzazioni Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Finali del Pecar Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Aperitivi d'autunno Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Un tris chiude oggi Altre Espressivita' Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Violinista giapponese a Gorizia classica Messaggero Veneto Gorizia Musei provinciali - 10 Addio polo intermodale i costi sono insostenibili Messaggero Veneto Gorizia Finanziamenti e lingue Messaggero Veneto Nazionale Rimu se mudi Primorski Dnevnik Tudi terminal Primorski Dnevnik Skupna Primorski Dnevnik

3 30 NOV 2012 Il Friuli Regionale pagina 22 Settimanale Impianti sportivi: parte l operazione restyling Il Baiamonti sarà messo a posto con un intervento da 600 mila euro Comune spetterà la quota del 25 per cento. Per il Baiamonti, la progettazione sarà completata l anno prossimo. LAVORI ATTESI DA ANNI Campi da calcio e palestre da sistemare: così il Comune metterà mano alle strutture del capoluogo. >> DI IL A RI A PUR A S S A N TA Al via cantieri e progettazioni per il restyling degli impianti sportivi cittadini. Dopo la ristrutturazione del PalaBigot, il Comune di Gorizia schiera nuovi interventi per il miglioramento dell impiantistica a servizio delle numerose società sportive di casa. Il progetto più corposo è quello della manutenzione straordinaria del campo di calcio Baiamonti : 600 mila euro l importo dell intervento di messa a norma e adeguamento del campo, una fra le strutture più utilizzate. Lo stadio è stato costruito nei primi Anni Trenta e richiede continuamente interventi di manutenzione straordinaria, oltre che di adeguamento alle normative di prevenzione incendi. Dalla Regione è stato assegnato un inanziamento di un milione e 305 mila euro, mediante contributo annuo costante e ventennale. Vista la necessità di intervenire su più impianti, l amministrazione comunale ha chiesto la rimodulazione del contributo: 900 mila euro per lo stadio di Campagnuzza, 600 mila euro per il campo sportivo Baiamonti e 240 mila euro per la palestra di via San Michele. Regione e Provincia hanno accolto la richiesta di rimodulazione e a carico del Nel 2013 partirà anche il cantiere della palestra, che necessita di interventi di manutenzione straordinaria del complesso murario, degli impianti e dei serramenti (gli ultimi lavori di adeguamento risalgono al 2000). Per entrambe le opere, il Municipio ha acceso un mutuo. Da anni, poi, il fu consiglio di quartiere di Sant Andrea e le società sportive chiedono al Comune si realizzare la copertura della tribuna al campo di calcio della Juventina. La struttura è stata realizzata negli Anni Noventa e grazie all impegno della società calcistica è il campo cittadino nelle migliori condizioni. La spesa ipotizzata è di 75 mila euro. Il Comune ha inserito nell ultima variazione di bilancio 25 mila euro, gli altri fondi sono stati messi a disposizione dalla Provincia di Gorizia. Si conta di efettuare la progettazione nel 2013, mentre l esecuzione dei lavori è issata fra l anno prossimo e il Apertura

4 Settimanale

5 30 NOV 2012 Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Notizie locali pagina 30 LarotatoriadiVillaLuisa illuminataentrofebbraio Costo dell intervento 80mila euro. I lavori saranno a carico della Provincia che nel 2010 realizzò la rotonda eliminando così un incrocio molto pericoloso di Laura Blasich SAN CANZIAND ISONZO La rotatoria di Villa Luisa La nuova rotatoria di Villa Luisa sarà messa del tutto in sicurezza nei primi mesi del prossimo anno con la realizzazione dell'attesa impianto di illuminazione. A darne comunicazione è stato l assessore ai Lavori pubblici, Donatella De Gironcoli, nell'ultima seduta del Consiglio provinciale, rispondendo alla nuova sollecitazione dell'esponente di Prc-FdS Enrico Bullian. L'assessore provinciale ha spiegato che l intervento ha subito dei ritardi per l allacciamento alla rete elettrica, ma per gennaio-febbraio del 2013 l opera sarà conclusa. Nella prossima seduta della giunta provinciale verrà approvato il progetto definitivo dell'intervento che all'ente costerà 80mila euro. A marzo il presidente della Provincia, Enrico Gherghetta, aveva del resto assicurato che non esistevano problemi per la copertura finanziaria della spesa prevista. A fine fine febbraio di quest'anno la Provincia contava però non solo di avviare, ma anche di concludere l'installazione dell'impianto entro la fine del I tempi sono un po' slittati, ma l'intervento sarà comunque realizzato nel corso dell'inverno, quando la rotatoria ha davvero bisogno di essere resa più visibile. Ecco perché, dopo esser intervenuti due volte in Consiglio provinciale, sia nella seduta costitutiva, sia in sede di approvazione del bilancio di previsione a febbraio, il consigliere provinciale Enrico Bullian della Federazione della Sinistra Rifondazione-Comunisti Italiani), ha interrogato nuovamente la giunta sulla questione relativa alla mancata illuminazione della rotonda di Villa Luisa a San Canzian d Isonzo, sulla strada Monfalcone-Grado. «Vista la risposta ottenuta, come Federazione della Sinistra siamo soddisfatti della realizzazione dell opera - afferma ora Bullian -, che auspichiamo avvenga nei tempi individuati dall assessore provinciale, affinché la rotatoria sia illuminata e la sua fruizione sia resa più sicura, soprattutto nel periodo invernale e di notte». La rotatoria è stata realizzata e completata dalla Provincia nell'estate nel 2010, eliminando, va ricordato, un incrocio, quello tra la strada provinciale per Grado e la strada provinciale 20 per San Canzian, teatro di diversi incidenti gravi e anche mortali. Ben presto, però, diversi pendolari hanno iniziato a mettere in evidenza la pericolosità rappresentata dalla mancata illuminazione dell'area. Come riconosce del resto anche la Provincia nella scheda dell'intervento inserita nella relazione al bilancio di previsione. A completamento dell'opera, afferma la Provincia, «si rende necessario provvedere alla realizzazione dell impianto d illuminazione pubblica della stessa rotatoria, in conformità a quanto previsto dal capitolo 6 del decreto ministeriale del 19 aprile 2006 sulle Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle intersezioni stradali». Gli interventi previsti riguarderanno quindi la fornitura e posa in opera dei pali d illuminazione e delle relative armature stradali sulla corona esterna della rotatoria, nonché in prossimità delle corsie d ingresso-uscita della stessa, compresi i collegamenti elettrici in cavidotto interrato, utilizzando gli attraversamenti stradali già predisposti. RIPRODUZIONERISERVATA Apertura

6 30 NOV 2012 Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Notizie locali pagina 31 ANCHE LA PROVINCIA SI ATTIVA La guerra del marchio-collio, la Commissione in campo CORMONS Sul caso-collio si muovono Regione e Provincia. Federico Razzini, consigliere regionale leghista, convocherà a breve la commissione regionale alle Attività produttive e al Turismo che, peraltro, presiede. E lo farà in un azienda vitivinicola dell Isontino. «La riunione - spiega - vedrà al partecipazione di tutti i principali attori e portatori di interesse. Anziché guerreggiare sarebbe utile pensare alla necessità ormai imprescindibile di mettere in rete l offerta enogastronomica». Sollecitata in Consiglio provinciale da diversi consiglieri e in particolare da Stefano Cosma (Fli) la vicepresidente Mara Cernic ha convocato per la settimana prossima un tavolo di lavoro con il Consorzio Collio, le associazioni diffidate e i Comuni interessati. Cernic ha inoltre precisato che «dobbiamo fare qualcosa per ricomporre la situazione. Non è utile al territorio questa separazione: non possiamo pensare di presentarci divisi in un mercato così difficile e concorrenziale soprattutto ora in tempi di crisi. Lavoreremo assieme al Comune di Cormons per riavvicinare le parti». Per questo la Provincia sarà presente la prossima settimana al tavolo organizzato dal sindaco di Cormòns Luciano Patat e dall assessore all Agricoltura Giorgio Cattarin con i vertici del Consorzio: «La volontà è di capire la loro esatta posizione e i motivi che li hanno spinti a prendere la decisione di pretendere il blocco delle attività del Piccolo Collio conferma Cattarin. Vogliamo parlare con tutte le parti e cercare una soluzione: queste divisioni non sono positive per il nostro territorio». Intanto l argomento è stato trattato anche nell ultimo Consiglio comunale cormonese: il consigliere di Terra Cormonese Massimo Falato non ha usato eufemismi, schierandosi dalla parte dell associazione Piccolo Collio e chiedendo il sostegno dell amministrazione. «A Cormòns spesso si vuole mantenere aristocratiche posizioni gattopardiane, con cui non alterare mai lo status quo - ha evidenziato e invece ben venga se ci sono associazioni e gruppi di persone che si danno da fare per valorizzare il nome e le peculiarità del Collio. È un bene di tutto il territorio, e più questo nominativo viene diffuso nel mondo meglio è per tutti. Non capisco poi perché ce la si debba prendere con un associazione che non ha mai fatto del male a nessuno: perché allora il Consorzio non ha nulla da ridire sulla denominazione Slow Collio delle piste ciclabili della Provincia? Che facciamo in questo caso secondo il Consorzio, buttiamo via le bici e chiudiamo le strade? Un po di buon senso spesso può dare molti più benefici di una legge». Falato ha ribadito la sua scelta di sentirsi rappresentante del Collio: «Confermo: da oggi sarò consigliere non solo di Cormòns, ma anche del Collio tutto». Matteo Femia Taglio medio

7 30 NOV 2012 Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Segnalazioni pagina 35 MONFALCONE Troppe autorizzazioni al trasporto di bramme Riprendo l argomento sui trasporti eccezionali delle brame in transito dal porto di Monfalcone e destinate ad una acciaieria di San Giorgio di Nogaro. Anzitutto vorrei soffermarmi brevemente sul concetto di eccezionalità di un trasporto come ampiamente previsto dal CDS in materia. L eccezionalità è tale qualora le cose da trasportare siano indivisibili per cui risulti tecnicamente impossibile ridurne dimensioni o massa. Le norme in materia permettono che ai manufatti indivisibili siano ammessi i suoi accessori, cosa del tutto improbabile per una bramma essendo costituita da un unico blocco e perciò priva di ogni complemento. Ne consegue che il trasporto di una bramma alla volta diverrebbe per così dire normale e di conseguenza poter transitare in autostrada che, com è noto, diversamente non consente il transito agli eccezionali se non dotati di adeguata scorta tecnica o della polizia stradale. Le autorizzazioni di trasporti eccezionali in questione, rilasciate da Comuni e Provincia, a mio parere per l esperienza maturata nel settore, sono state concesse senza attenta valutazione del problema cui sarebbero incorsi. È buona norma che gli enti proprietari delle strade percorse si tutelino con deposito o fideiussione bancaria per eventuali danni che dovessero procurare alle strutture stradali. Nello specifi- Taglio medio

8 30 NOV 2012 Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Agenda pagina 36 MUSICA/1 Finali del Pecar, D Alessio al Perla Oggi al Kulturni Center Bratuz ultima giornata di audizioni dei giovani pianisti iscritti al concorso internazionale Città di Gorizia e al Premio Giuliano Pecar. Appuntamenti alle 10, alle e alle 16 con recital solistico dalla durata massima di 45 minuti per ogni concorrente. I nomi dei premiati delle varie categorie saranno resi noti durante la cerimonia - aperta al pubblico - che si terrà domani alle all'auditorium di via Roma a Gorizia e che si concluderà con il concerto dei vincitori. Oggi alle 22 al Casinò Perla a Nova Gorica concerto di Gigi D Alessio, che presenterà 15 inediti nell ambito del suo tour mondiale Chiaro. Domani alle 16 nel Teatro Comunale di Gradisca a cura dell Usci si terrà Cantando il Natale con i cori di voci bianche e giovanili dell Usci Gorizia. Domani alle 17 nei Musei provinciali di Borgo Castello a Gorizia quarto appuntamento della stagione Gorizia Classica. In concerto Lena Yokoyama al violino e Diego Maccagnola al pianoforte. Taglio medio

9 30 NOV 2012 Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Agenda pagina 37 provinciali di Borgo Castello ultimo appuntamento con gli Aperitivi d autunno in museo. Stefano Cosma converserà sul tema Dotato d eccellentissimi vini è il Contado di Gorizia. Seguirà degustazione con l azienda Livio Felluga di Brazzano. Aperitivi d autunno Domenica alle 11 ai Musei Breve

10 30 NOV 2012 Il Piccolo Gorizia/Monfalcone Agenda pagina 37 SPETTACOLI Un tris chiude oggi Altre Espressività Oggi ultimo giorno del festival Altre Espressività, la rassegna di teatro sociale promossa da Cisi e Provincia. Alle al Kulturni Dom lo spettacolo Forse, ma forse...ma si, proposto dal gruppo Dance Ability MeLaDanzo di Schio. Alle La Festa, della compagnia Teatro Buffo di Roma. In serata Gran Galà conclusivo, a cui parteciperanno i rappresentanti di tutte le compagnie coinvolte in quest'edizione. Oggi alle nella sala Don Bosco di Villesse per la rassegna Teatro Villesse andrà in scena lo spettacolo I Menecmi della compagnia Piccolo teatro di Monfalcone. Oggi alle nella sala civica di Farra in via Zorutti il gruppo teatrale per il dialetto di Gorizia propone Sior Todero Brontolon. Oggi alle al Kinemax di Gorizia proiezione del film La vita è bella a cura dei ragazzi del Dijaski Dom di Gorizia. Domani alle al Kulturni center Bratuz di viale 20 Settembre a Gorizia, nell ambito della rassegna Pomeriggi d inverno promossa dal Cta di Gorizia, verrà proposto lo spettacolo Piccolo Asmodeo. Domani alle al Teatro Verdi di Gorizia lo spettacolo Titanic, in prima nazionale, chiude il festival Castello di Gorizia. Domenica alle al Teatro Comunale di Monfalcone per la rassegna Monfalcone sul palco verrà proposto lo spettacolo Monfalcon non xe più quela con la compagnia Gruppo incontri bisiachi. Testi e regia di Aldo Bucarella. Lunedì alle al Teatro comunale di Monfalcone per il cartellone di Contrazioni lo spettacolo con Simone Cristicchi. Taglio medio

11 30 NOV 2012 Messaggero Veneto Gorizia Giorno e Notte pagina 27 gorizia Violinista giapponese a Gorizia classica Continuano con successo i concerti promossi e curati dell associazione Musica aperta, inseriti nel ciclo concertistico Autunno 2012, tradizionale appuntamento con la musica da camera che, quest anno, comprende sei appuntamenti da novembre a dicembre. I concerti si tengono nella sala convegni dei Musei provinciali, in borgo Castello. Il quarto concerto in cartellone si terrà domani, alle 17, quando si presenterà il duo formato dalla violinista giapponese Lena Yokoyama e dal pianista Diego Maccagnola, quest ultimo già apprezzato interprete negli anni scorsi come solista e camerista. Breve

12 30 NOV 2012 Messaggero Veneto Gorizia Notizie locali pagina 28 cormòns Addiopolointermodale icostisonoinsostenibili CORMÒNS Che fine ha fatto il Polo intermodale di interscambio gomma e rotaia di Cormòns? La questione ha tenuto banco in consiglio comunale, a seguito di un interrogazione del capogruppo del Pd, Patrizia Puia, che ha incentrato, però, il suo intervento sulla mancata stipula della convenzione con l Apt per la gestione della struttura. Il progetto preliminare è stato stilato ancora sotto la giunta Cucut. I fondi sono stati stanziati dalla Regione ai tempi dell assessore regionale ai trasporti Lodovico Sonego (esecutivo targato Illy) per quella che allora veniva considerata una infrastruttura strategica. Ai 312 mila euro della Regione il Comune ha aggiunto, di fondi propri, 100 mila euro. La progettazione è stata affidata poi alla Provincia di Gorizia. A che punto siamo? In realtà, come ha spiegato in assise civica l assessore ai lavori pubblici, Paolo Nardin, l opera si è arenata per due ragioni. «Innanzitutto il progetto preliminare redatto dalla giunta Cucut ha osservato Nardin è risultato essere un libro dei sogni. I costi nel frattempo sono lievitati e si è capito che con le risorse a disposizione era impossibile riuscire a realizzare il sottopasso ferroviario di collegamento fra i binari e via della Filanda e gli interventi per il superamento delle barriere architettoniche previsti e peraltro necessari, visto che i montascale esistenti sono rotti. Per questa ragione il progetto originario è stato stralciato e si è deciso di realizzare invece l autostazione, con arrivo e partenza delle corriere, una quarantina di parcheggi, la sistemazione di una sala all interno della stazione ferroviaria con l infopoint». Si è aggiunto, però, un secondo ostacolo. «Il parcheggio dovrebbe essere realizzato precisa Nardin su un area di proprietà delle Ferrovie. La Provincia si è data molto da fare, ha organizzato riunioni su riunioni, ma la cessione delle aree in comodato non è stata ancora definita». (i.p.) Nella foto, la stazione ferroviaria del centro collinare Taglio medio

13 30 NOV 2012 Messaggero Veneto Nazionale Lettere pagina 49 REGIONE Finanziamenti e lingue Sul Messaggero Veneto vengono riportate le lamentele di un lettore sui finanziamenti elargiti, da parte dello Stato Italiano, a favore sia degli italiani della Croazia e della Slovenia, come dei sloveni (?) presenti nella nostra regione, mentre vengono dimenticati i elettori che compongono la minoranza linguistica friulana. Afferma infatti che cittadini sloveni e croati di lingua italiana hanno quasi il quintuplo dei finanziamenti concessi dallo stato italiano ai sensi della L.482/99 a 3 milioni di cittadini italiani di lingua non italiana. Mi permetto di fare alcune considerazioni.1) Per la L. 482/99 art.1 la lingua ufficiale della Repubblica è l italiano. Pertanto non possono esistere cittadini italiani di lingua non italiana. 2) L attenzione dello stato italiano nei confronti degli italiani di Slovenia e Croazia è dovuta al fatto che tali comunità sono minoranza nazionale italiana e così anche gli sloveni in Italia sono minoranza nazionale slovena, protetti dai trattati internazionali ( Rapallo 1920), dall art. 6 della Costituzione, dalla legge costituzionale n. 1 (costituzione della regione autonoma del Fvg), dalla Convenzione Quadro Europea per la protezione delle minoranze nazionali (Strasburgo ), ratificata dall Italia con L n. 302, dalla L. 38/2001 e dal Comitato Europeo che ogni due anni compila una relazione sull applicazione delle leggi e dei trattati sulla tutela della minoranza nazionale slovena. 3) La L. 482/99 protegge i cittadini italiani di nazionalità italiana che hanno conservato le proprie tradizioni e la loro parlata, discriminando invece le altre parlate regionali che vorrebbero essere riconosciute (esempio resiano, natisoniano, veneto), facendo riferimento all art. 6 della Costituzione con una forzatura voluta dai politici, in quanto i padri costituenti si riferivano alle minoranze nazionali e le comunità citate nella suddetta legge non possono considerarsi minoranza nazionale in quanto non hanno uno stato straniero di riferimento, ma hanno addirittura partecipato alla storia unitaria del paese di cui sono cittadini. Inoltre tale legge non fa riferimento alla Carta Europea delle Lingue Regionali o Minoritarie ( Strasburgo ) che lo Stato Italiano non ha mai ratificato. Il friulano non è quindi la lingua di una minoranza nazionale. 4) I finanziamenti previsti per la minoranza nazionale slovena ammontano a euro 10 milioni ( L. 38/2001), più i contributi da parte della Slovenia, della Regione e delle Provincie, mentre per tutte le lingue regionali minoritarie dovrebbero ammontare (L. 482/99) a euro 10 milioni, che lo Stato Italiano, non dovendo rendere conto a nessuno, può variare nell entità a seconda delle disponibilità finanziarie, come pure quelli della Regione e delle Provincie. 5) Un censimento della minoranza nazionale slovena in Italia (10 20 mila?), richiesto anche dall Europa e che i politici non vogliono, potrebbe permettere l adeguamento del finanziamento in base alla sua reale consistenza. In conclusione: i finanziamenti, e non sono pochi, previsti dalle due leggi sopra citate, provengono dalle tasse pagate da tutti i cittadini italiani e in tempi difficili come questi è giusto che siano ridimensionati. Luciano Santoro Manzano Taglio medio

14 30 NOV 2012 Primorski Dnevnik Cronaca pagina 4 UPLINJEVALNIK - Ministrstvo naj bi odločalo po volitvah, morda tudi prej Rimu se mudi, v Trstu se krepi nasprotovanje Zasuk v postopku za gradnjo plinskega terminala pri Žavljah je prišel iz Rima in ne iz Furlanije-Julijske krajine. To je mnenje, ki prevladuje v tržaških političnih in upravnih krogih, kjer se krepi nasprotovanje terminalu. Deželna vlada v tem predvolilnem obdobju nima interesa za vsiljevanje uplinjevalnika (takšno zadržanje ji jemlje glasove na Tržaškem), čeprav so njeni funkcionarji na lokalni servisni konferenci preglasovali Občino Trst in Pokrajino ter njuno nasprotovanje terminalu neverjetno prikazali kot pozitivno mnenje. Blažina: Vlada naj takoj ustavi vse postopke Senatorka Tamara Blažina je včeraj pozvala Montijevo vlado, naj ustavi postopek za žaveljski plinski terminal. Slovenska predstavnica Demokratske stranke je ministra Corrada Clinija in Corrada Passero opozorila tudi na vprašanje načrtovanih razlaščanj za elektrovod, ki je vezan na uplinjevalnik. Blažina ugotavlja, da se vsi postopki izvajajo mimo in obenem proti volji lokalnih dejavnikov, zato jih je treba zamrzniti. Clinija in Passero, ki velja za velikega pristaša terminala, senatorka tudi poziva, naj proučita vse dokumente ter sporne sklepe pokrajinske servisne konference o uplinjevalniku. Gabrovec: kaj je delal v Rimu Gas Natural? Deželni svetnik Slovenske skupnosti Igor Gabrovec se sprašuje o vlogi predstavnika družbe Gas Natural na sredinem tehničnem omizju v Rimu. Zastopnik španske družbe sicer na seji ni zastopal Dežele, pač pa je na sestanek prišel z zapisnikom sporne seje tržaške servisne konference, ki še ni uraden, Občina in Pokrajina pa menita, da je nezakonit. Gabrovec poziva predsednika FJK Renza Tonda naj razčisti tudi to plat te še kar zagonetne zgodbe, ki jo je v sredinih Odmevih na TV Slovenija slovenski javnosti predstavil odvetnik in pokrajinski tajnik SSk Peter Močnik. Komaj bo ministrstvo za gospodarski razvoj dobilo uradne sklepe krajevne servisne konference, če jih sploh bo, se bo začel zakonski rok za dokončno odobritev načrta Gas Natural. Rim bo imel dva meseca časa za proučitev vseh dokumentov, ministrski sklep bo izvršilen in pravnomočen ne glede na mnenje lokalnih uprav. Odločitev bo prišla po novem letu, nekateri menijo, da se bo Rim odločil po deželnih in upravnih volitvah. Tudi zato, ker v postopku manjka še okoljevarstveno dovoljenje za plinovod družbe Snam. Nesladek: Ključna bo vloga Slovenije Miljski župan Nerio Nesladek poziva k širši mobilizaciji proti uplinjevalniku. Po njegovem bo ključno vlogo pri tem vprašanju igrala Slovenija. Prihodnji teden bo v Miljah izredna seja občinskega sveta, Nesladek pa napoveduje tudi strokovni posvet o terminalu, ki naj bi sicer stal na ozemlju tržaške uprave, a nasproti miljskega ozemlja. Za Milje bi bil uplinjevalnik katastrofa, je včeraj znova ponovil župan. S terminalom se je včeraj ukvarjal tržaški občinski odbor. Pristojni odbornik Umberto Laureni je poročal o zadnjih dogajanjih, Občina se bo pritožila na»sklepe«servisne konference, kar je že naredila Pokrajina, kot je napovedal odbornik za okolje Vittorio Zollia. Obe javni upravi sta neuradni zapisnik konference poslali tudi tožilstvu. 1/2 Apertura

15 30 NOV 2012 Primorski Dnevnik Cronaca pagina 4 Utrinek s ponedeljkovega množičnega protesta proti uplinjevalniku pred županstvom in spodaj predsednik FJK Tondo in župan Trsta Cosolini na izredni občinski seji KROMA 2/2 Apertura

16 30 NOV 2012 Primorski Dnevnik Cronaca pagina 4 KOPER - Novinarska konferenca Tudi terminal je»gotof«ostre kritike na račun italijanske države, Dežele FJK in družbe Gas Natural Množica, ki se je v sredo zbrala na tržaškem Velikem trgu ni demonstrirala le proti gradnji uplinjevalnika pri Žavljah: jasno je, da so protestniki izrazili tudi svoje zgražanje nad lažmi in nezakonitimi postopki, s katerimi Dežela Furlanija Julijska Krajina in družba Gas Natural vodita projekt že od samega začetka. V ta namen je organizacija Alpe Aldria Green (AAG) povabila novinarsko srenjo na srečanje v Koper, na katerem je še enkrat predstavila argumente nasprotovanja terminalu, po drugi strani pa jasno in glasno podala zahtevo slovenski vladi, naj v najkrajšem času obravnava to vprašanje. Od avgusta, ko je italijanski okoljski minister Corrado Clini izjavil, da je žaveljski uplinjevalnik izključno italijanska zadeva, je Slovenija preprosto izpadla iz projekta. Gas Natural je nato celo pripravil nov načrt za terminal, ki ga nihče v slovenski vladi ni videl, čeprav je tako početje v nasprotju z evropskimi smernicami. Predstavnika AAG Franc Malečkar in Vojko Bernard, Fabio Longo, predsednik naravovarstvene organizacije Greenaction Transnational Roberto Giurastante, novinar Paolo Parovel, Gorazd Pretnar iz Zavoda za Zdravstveno varnost Koper in Giorgio Jercog iz Odbora za zaščito Tržaškega zaliva so si izposodili geslo, ki te dni odmeva po slovenskih ulicah in izjavili: gotof je! Nesprejemljivo je po njihovem obnašanje italijanske države, ki skuša gradnjo plinskega terminala celo umestiti med evropske strateške projekte, kar bi spremenilo vsakršno nasprotovanje posameznih držav v brezpredmetno. Nesprejemljive so tudi laži, ki so del zgodbe že od vsega začetka,»vključno z nedavno ponaredbo zapisnika na servisni konferenci, kjer sta deželna funkcionarja negativna mnenja tržaške občine, pokrajine in zdravstvene ustanove najprej označila kot nerelevantne, nato pa jih spremenila v pozitivno mnenje.«zaradi tega omenjeni nasprotniki gradnje terminala pričakujejo od izigrane slovenske vlade močan odgovor, predvsem pa posredovanje evropskega komisarja za okolje Janeza Potočnika,»ki namesto da bi odmrznil prijave AAG in vložil tožbo na evropsko sodišče, protizakonito vodi pogajanja med državama.«očitno so ekonomski interesi veliki, čeprav niso v korist niti Furlanije Julijske krajine niti Slovenije. Izgradnja uplinjevalnika bi za tržaško in koprsko luko pomenila zaton, je bilo slišati v Kopru, zamrl bi turizem, ob tem pa bi klor, ki bi se izpuščal v morje, steriliziral morsko vodo ter odprl prosto pot patogenim bakterijam, ki bi se razširile po celotni jadranski obali in ozračju več 100 kilometrov stran. Kljub nasprotovanju tržaške Občine in Pokrajine, vseh občin Slovenske obale in Istrske županije ter argumentiranim razlogom za prekinitev projekta, ki so jih pripravile različne skupine strokovnjakov, je uresničitev projekta čedalje bližja.»na tem mestu se lahko le vprašamo, ali je preusmeritev tovora iz severne Evrope v pristanišče v Livornu, kot namigujejo nekateri, strateško tako zelo pomembna, da je Italija pripravljena žrtvovati Tržaški zaliv in se požvižgati na pravni red,«so dejali na tiskovni konferenci. (mit) Taglio medio

17 30 NOV 2012 Primorski Dnevnik Cronaca pagina 8 OBČINA IN POKRAJINA Skupna pobuda za miramarski grad Tržaški župan Roberto Cosolini in predsednica Pokrajine Trst Maria Teresa Bassa Poropat bosta pisala glavni tajnici italijanskega ministrstva za kulturne dobrine Antonii Pasqua Recchia, od katere bosta zahtevala jamstva, da deželno spomeniško varstvo lahko zadrži in ponovno investira prihodke od obiska miramarskega gradu in parka. Obenem bosta zaprosila za srečanje v Rimu, na katerem bi govorili o programu ovrednotenja Miramara, ki ga župan in predsednica Pokrajine v celoti podpirata. To izhaja iz srečanja na sedežu Pokrajine med Cosolinijem in Basso Poropatovo z deželnim načelnikom spomeniškega varstva Lucom Caburlottom, direktorico miramarskega gradu Rossello Fabiani in arhitektom Mauriziom Anselmijem. Župan in predsednica Pokrajine, piše v sporočilu za javnost Občine Trst, sta se seznanila z načrti za preureditev in ovrednotenje območja, ki med drugim predvidevajo ureditev tako didaktično-naravoslovnega središča, ki bi služil tudi promociji parka, kot tudi središča za izobraževalne dejavnosti, ki bi bilo namenjeno šolam, delovalo pa naj bi v novih rastlinjakih. Poleg tega načrtujejo tudi obnovo obzidja, gradu in kovinske opreme, posebno pozornost pa nameravajo posvetiti prenovi poti, ki povezuje vhoda pri Miramaru in Grljanu. Uresničitev vseh teh zamisli pa je vezana na neposredno zainteresiranost države, medtem ko trenutno deželnemu spomeniškemu varstvu ostane le osemnajstina prihodkov. V pričakovanju uvedbe simbolične vstopnice za obisk parka je potrebna gotovost, da prihodki ostanejo v Trstu, piše še v sporočilu. Taglio medio

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA DOMENICA 15 GENNAIO 2012. Rassegna per ricerca personalizzata

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA DOMENICA 15 GENNAIO 2012. Rassegna per ricerca personalizzata PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA DOMENICA 15 GENNAIO 2012 Rassegna per ricerca personalizzata Testate/Edizioni in ricerca: Affari&Finanza Corriere della Sera Espresso Il Friuli Il Gazzettino Nazionale

Dettagli

09:00 09:30 Registrazione Prijava udeležencev. 09:30 10:00 Conferenza stampa d apertura. Tiskovna konferenca. Uvodni pozdravi:

09:00 09:30 Registrazione Prijava udeležencev. 09:30 10:00 Conferenza stampa d apertura. Tiskovna konferenca. Uvodni pozdravi: Conferenza di mid-term/ Vmesna konferenca 26 febbraio 2014 / 26. februar 2014 Nova Gorica, sala conferenze Hotel Perla/ Nova Gorica, konferenčna dvorana Hotela Perla Riunione convocata da: LP / Srečanje

Dettagli

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015

RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 RASSEGNA STAMPA CREDITO SPORTIVO Domenica, 13 settembre 2015 13/09/2015 Gazzetta del Sud (ed. Catanzaro) Pagina 43 Dopo sedici anni di stop

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche I L F U N Z I O N A R I O I N C A R I C A T O REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CONTROLLO DIREZIONALE Contributi Opere Pubbliche Proposta nr. 218 del 09/10/2015 - Determinazione nr. 2384 del 09/10/2015 OGGETTO: L.R. 17/2008 articolo

Dettagli

N. 43 del 29.09.2009. Aperto il dibattito si hanno i seguenti interventi:

N. 43 del 29.09.2009. Aperto il dibattito si hanno i seguenti interventi: OGGETTO: PRESENTAZIONE ED APPROVAZIONE LINEE PROGRAMMATICHE RELATIVE ALLE AZIONI ED AI PROGETTI DA REALIZZARE DURANTE IL MANDATO POLITICO AMMINISTRATIVO. ART. 11 DELLO STATUTO COMUNALE Introduce l argomento

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 409 04/08/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 11006 DEL 10/07/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Area: RETI INFRASTRUTTURALI

Dettagli

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello Unità 10 La segnaletica di sicurezza CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere testi in cui si parla di sicurezza sul lavoro a conoscere parole relative alla segnaletica di sicurezza negli ambienti di

Dettagli

10 Concorso Internazionale Porana Lirica

10 Concorso Internazionale Porana Lirica Associazione Porana Eventi Amici della Musica di Casteggio con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Pavia presentano il 10 Concorso Internazionale Porana Lirica Riservato a cantanti lirici

Dettagli

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Ricca l edizione 2014

Dettagli

COMUNE DI DOBERDÒ DEL LAGO - O B Č I N A D O B E R D O B Provincia di GORIZIA - Pokrajina GORICA

COMUNE DI DOBERDÒ DEL LAGO - O B Č I N A D O B E R D O B Provincia di GORIZIA - Pokrajina GORICA COMUNE DI DOBERDÒ DEL LAGO - O B Č I N A D O B E R D O B Provincia di GORIZIA - Pokrajina GORICA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE/SKLEP OBČINSKEGA SVETA N/ŠT 12 DEL/Z DNE 16/07/2014 Approvazione modifiche

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014 PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 Prot. 3731/2014 adottata nella seduta del 5 febbraio 2014 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

Unione Italiana Libero Teatro Basilicata

Unione Italiana Libero Teatro Basilicata Presenta: 5 EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE PER CORTI TEATRALI GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO 27 Marzo 2015 a Matera Unione Italiana Libero Teatro Basilicata Centro Studi U.I.L.T. Basilicata BANDO DI PARTECIPAZIONE

Dettagli

Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00

Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00 Verbale incontro XV^ Consulta Sport Sala riunioni ANCI PIEMONTE - Piazza Palazzo di Città n. 1 Torino 17 maggio 2010 ore 10.00 Si veda foglio firme PRESENTI ORDINE DEL GIORNO 1) Insediamento della Consulta

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Coerentemente con quanto dichiarato e nelle intenzioni del Biciplan di Torino approvato

Dettagli

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano RASSEGNA STAMPA AUTUNNO IN FOLK 2014 Il Tirreno (DOC 1) 26/11/14 Autunno in Folk Tornano i canti di lotta e protesta La Nazione (DOC 2) 25/11/14 Torna Autunno in Folk,quattro giorni di musica popolare

Dettagli

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Rassegna Stampa 1 Convegno Garanzie e Tutele Sociali Piccole e medie imprese Sviluppo, finanziamento e governance etica di mercato e garanzie sociali 12

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

Prefettura di Lecco Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Lecco Ufficio Territoriale del Governo AGENDA EVENTI PROMOSSI DALLA CONFERENZA PROVINCIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA ED INIZIATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEL 150 ANNIVERSARIO DELL UNITA D ITALIA 27 novembre 2010 Mostra L Italia Unitaria

Dettagli

ABC LA FENICE ASD PRESENTAZIONE GENERALE DELL ASSOCIAZIONE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE STAGIONE SPORTIVA 2014-2015

ABC LA FENICE ASD PRESENTAZIONE GENERALE DELL ASSOCIAZIONE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 ABC LA FENICE ASD PRESENTAZIONE GENERALE DELL ASSOCIAZIONE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Abc La Fenice A.S.D. Sede legale: via Castello 10 Candiana (PD) C.F. 92209820288 P.IVA 04340930280

Dettagli

Comunicato stampa Teatro Scarpetta di Casoria Dir. Artistico Luciano Medusa Programmazione Rassegna Teatrale 2014/2015

Comunicato stampa Teatro Scarpetta di Casoria Dir. Artistico Luciano Medusa Programmazione Rassegna Teatrale 2014/2015 Comunicato stampa Teatro Scarpetta di Casoria Dir. Artistico Luciano Medusa Programmazione Rassegna Teatrale 2014/2015 Il Teatro Scarpetta di Casoria, di Luciano Medusa, presenta in anteprima la programmazione

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 58 di data 12 febbraio 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 58 di data 12 febbraio 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 58 di data 12 febbraio 2015 OGGETTO: Lavori di ripristino del danno causato da un veicolo ad un

Dettagli

Io faccio i regali con il cuore. [Natale a cormons]

Io faccio i regali con il cuore. [Natale a cormons] Io faccio i regali con il cuore [Natale a cormons] da sabato 15 novembre a domenica 18 gennaio Mostra: Laura Grusovin Alle fronde dei salici Museo Civico del Territorio Palazzo Locatelli, Piazza XXIV Maggio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE/SKLEP OBČINSKEGA ODBORA N/ST 50 DEL/Z DNE 19/10/2015

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE/SKLEP OBČINSKEGA ODBORA N/ST 50 DEL/Z DNE 19/10/2015 COMUNE DI DOBERDÒ DEL LAGO - OBČINA DOBERDOB Provincia di Gorizia - Pokrajina Gorica C.A.P. 34070 TEL. 0481 78108 FAX 0481 78160 P.I. 00123280315 -- C.F. 81000450312 via Roma - Rimska 30 DELIBERAZIONE

Dettagli

PRIMA EDIZIONE RASSEGNA TEATRALE Su il Sipario

PRIMA EDIZIONE RASSEGNA TEATRALE Su il Sipario REGOLAMENTO PRIMA EDIZIONE RASSEGNA TEATRALE Su il Sipario 1. La Rassegna o è rivolto alle Compagnie di teatro amatoriale operanti su territorio regionale della Lombardia. La Rassegna si svolgerà a Milano

Dettagli

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI E MERCI NEL NORD ITALIA

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI E MERCI NEL NORD ITALIA Intervento Giuseppe Castelli Vice Presidente Assolombarda Seminario LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI E MERCI NEL NORD ITALIA Sala Falck Assolombarda 10 febbraio 2009 Tutte le relazioni

Dettagli

9 Concorso Internazionale Giovani Talenti

9 Concorso Internazionale Giovani Talenti Associazione Porana Eventi Amici della Musica di Casteggio Festival Borghi&Valli con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Pavia presentano il 9 Concorso Internazionale Giovani Talenti Sezioni

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano COMUNU DE MÒGURU Provincia de Aristanis DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 137 del 01-12-2015 Oggetto: Manifestazioni natalizie 2015 - direttive. Il giorno uno

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA'

AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' AREA SERVIZI TECNICI U.O. VIABILITA' Determinazione nr. 3695 Trieste 04/12/2014 Proposta nr. 1338 Del 04/12/2014 Oggetto: Trasporti Eccezionali. Affidamento del servizio per la manutenzione, l'aggiornamento

Dettagli

LE ANALISI E LE PROPOSTE DEL SIAP SUI PRESTITI AGEVOLATI, CON RELAZIONE ALLE POLITICHE ABITATIVE IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELLA POLIZIA DI STATO

LE ANALISI E LE PROPOSTE DEL SIAP SUI PRESTITI AGEVOLATI, CON RELAZIONE ALLE POLITICHE ABITATIVE IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELLA POLIZIA DI STATO LE ANALISI E LE PROPOSTE DEL SIAP SUI PRESTITI AGEVOLATI, CON RELAZIONE ALLE POLITICHE ABITATIVE IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELLA POLIZIA DI STATO I PRESTITI AGEVOLATI SONO DELLE FORME DI FINANZIAMENTO (

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Repertorio numero 0000000 Raccolta numero 00000. L anno duemilatredici, il giorno 30 del mese di maggio, a Venezia-Mestre, nel mio studio

Repertorio numero 0000000 Raccolta numero 00000. L anno duemilatredici, il giorno 30 del mese di maggio, a Venezia-Mestre, nel mio studio Repertorio numero 0000000 Raccolta numero 00000 2^ ATTO DI INTEGRAZIONE DI CONVENZIONE URBANISTICA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemilatredici, il giorno 30 del mese di maggio, a Venezia-Mestre, nel mio

Dettagli

COPIA N 227. COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO

COPIA N 227. COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO COPIA N 227 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Approvazione programma di iniziative, corsi di formazione, laboratori nel campo del

Dettagli

Convocazione Assemblea Ordinaria. Giovedì 10 gennaio 2013. 1^ convocazione ore: 11.00 2^ convocazione ore: 21.00

Convocazione Assemblea Ordinaria. Giovedì 10 gennaio 2013. 1^ convocazione ore: 11.00 2^ convocazione ore: 21.00 Gennaio 2013 Buon Anno! Dopo aver concluso il 2012 con un concerto presso i Padri Monfortani di Redona (BG), per il Coro Giovani è momento di... assemblea associativa ordinaria! Convocazione Assemblea

Dettagli

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 Antonio PIZZINATO scaletta Relazione -Teniamo questa riunione del Comitato regionale ANPI Lombardia, per compiere una riflessione sull attuale

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

Villa. Musica in OTTAVA EDIZIONE. Torino Villa della Regina dal 30 agosto al 6 settembre. Corsi musicali di interpretazione. domenica 30 ore 16.

Villa. Musica in OTTAVA EDIZIONE. Torino Villa della Regina dal 30 agosto al 6 settembre. Corsi musicali di interpretazione. domenica 30 ore 16. Italico Splendore Villa della Regina dal 30 agosto al 6 settembre domenica 30 ore 16.00 Cerimonia di benvenuto ore 17.00 Concerto di apertura da lunedì 31 a sabato 5 ore 9.00-17.00 Lezioni di interpretazione

Dettagli

ASSOSIM * * * A. Sezione I (Disposizioni di carattere generale) Paragrafo 3. (Definizioni)

ASSOSIM * * * A. Sezione I (Disposizioni di carattere generale) Paragrafo 3. (Definizioni) VIA ALBERTO DA GIUSSANO, 8 20145 MILANO TEL. 02/86454996 R.A. FAX 02/867898 e.mail assosim@assosim.it WWW.ASSOSIM.IT ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI Inviato via email all indirizzo

Dettagli

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne

Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne 25 Novembre 2013 Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne il nostro impegno l iniziativa di Torino 22 Novembre 2013 Organizzata dal segretario dell Utl Luca Pantanella

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

STATI GENERALI DEI CORREGIONALI ALL ESTERO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DOCUMENTO CONCLUSIVO Trieste, 16 e 17 ottobre 2015

STATI GENERALI DEI CORREGIONALI ALL ESTERO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DOCUMENTO CONCLUSIVO Trieste, 16 e 17 ottobre 2015 STATI GENERALI DEI CORREGIONALI ALL ESTERO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DOCUMENTO CONCLUSIVO Trieste, 16 e 17 ottobre 2015 STÂTS GJENERÂI DAI COREGJONÂI TAL FOREST DAL FRIÛL VIGNESIE JULIE DOCUMENT FINÂL

Dettagli

1973 > 2006. Logistica. Una Scommessa Vinta

1973 > 2006. Logistica. Una Scommessa Vinta 1973 > 2006 75 74 Il neologismo interporto fu coniato proprio a Padova, nel 1970, durante un convegno tenutosi in occasione del Tramag, presso la Fiera di Padova. Esso fu formulato dal direttore commerciale

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE Protocollo n. 5178 del 28/07/2015 COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI Data Delibera: 16/07/2015 N Delibera: 75 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ATTUAZIONE PROGRAMMA

Dettagli

SCHEMA. DISCIPLINARE DI AUTORIZZAZIONE TRA LA CITTA DI BOLSENA E LA DITTA IPAS S.p.A. PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE PUBBLICITARIA DI :

SCHEMA. DISCIPLINARE DI AUTORIZZAZIONE TRA LA CITTA DI BOLSENA E LA DITTA IPAS S.p.A. PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE PUBBLICITARIA DI : SCHEMA DISCIPLINARE DI AUTORIZZAZIONE TRA LA CITTA DI BOLSENA E LA DITTA IPAS S.p.A. PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE PUBBLICITARIA DI : N 02 PENSILINE DI ATTTESA BUS N 02 OROLOGI ANTICHIAZZATI N 05 CESTINI

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei quartieri interessati tra

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Il cinema e i cinema del prossimo futuro

Il cinema e i cinema del prossimo futuro Il cinema e i cinema del prossimo futuro Leggi regionali di sostegno alle strutture e alle attività del cinema (con esclusione dell adeguamento alla tecnologia digitale) LIGURIA Legge regionale 3 maggio

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1990 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori GRASSI, ALLOCCA e TECCE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 GENNAIO 2008 Norme in materia di pluralismo informatico

Dettagli

53 milioni di Euro. il Parcheggio di Acilia Nord, 550 mila Euro. Acilia sud.

53 milioni di Euro. il Parcheggio di Acilia Nord, 550 mila Euro. Acilia sud. Gent.mo sig. Mazzanti, la stazione di Tor di Valle non è certo abbandonata a se stessa come non lo è l intera tratta Roma Lido. Lo dimostrano i provvedimenti che il nostro Assessorato alla Mobilità ha

Dettagli

Città di Portogruaro

Città di Portogruaro Città di Portogruaro Provincia di Venezia ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta N 16 Delibera N 47 del 03/04/2013 OGGETTO: Presa d atto del mancato pagamento della rata del mutuo

Dettagli

Il Piano di mobilità per Poli Industriali della Provincia di Treviso

Il Piano di mobilità per Poli Industriali della Provincia di Treviso Il Piano di mobilità per Poli Industriali della Provincia di Treviso Poli coinvolti Polo industriale di Villorba Polo industriale di Conegliano Veneto - Vittorio Veneto collocati entrambi a nord del Comune

Dettagli

Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami"

Università, paradossale guerra ai fuori corso Gli atenei finiranno per regalare gli esami INCHIESTA Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami" Il ministero, nell'erogare i fondi, adesso penalizza i centri con troppi studenti in ritardo con le

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

A.S.D. IL FIERALE 1 EDIZIONE - ANNO 2016 BANDO DI CONCORSO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COMUNE DI MONTEPULCIANO. con il patrocinio del

A.S.D. IL FIERALE 1 EDIZIONE - ANNO 2016 BANDO DI CONCORSO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COMUNE DI MONTEPULCIANO. con il patrocinio del A.S.D. IL FIERALE con il patrocinio del COMUNE DI MONTEPULCIANO 1 EDIZIONE - ANNO 2016 BANDO DI CONCORSO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A.S.D. IL FIERALE via F.lli Braschi n.86, 53045 Acquaviva di Montepulciano

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Relazione. Articolo 1

Relazione. Articolo 1 Disegno di legge concernente "Assesta " Assestamento alla manovra finanziaria per gli anni 2014/2016". Relazione Il presente disegno di legge, composto da 2 articoli, si rende necessario al fine di assestare

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra

COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra COPIA COMUNE DI LOCERI Provincia dell' Ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 49 del 21/07/2015 OGGETTO: BANDO GAL MISURA 322 SVILUPPO E RINNOVAZIONE DEI VILLAGGI AZIONE 1 INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

Associazione Musicale Culturale Vittorio Guardo. Bandisce. III Concorso Europeo di Esecuzione Musicale. Città di Siracusa

Associazione Musicale Culturale Vittorio Guardo. Bandisce. III Concorso Europeo di Esecuzione Musicale. Città di Siracusa Associazione Musicale Culturale Vittorio Guardo Bandisce III Concorso Europeo di Esecuzione Musicale Città di Siracusa Siracusa 8 aprile - 8 maggio 2016 SEZIONI SOLISTI (Pianoforte, Chitarra, Archi, Fiati,

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW

Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW La società Tree srl, Via A. Bardelli n. 4 33035 Torreano di Martignacco (UD), P. Iva 02334810302 indice un bando per il contest musicale e di ballo

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Presidenza - Ufficio Presidio giuridico economico

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Presidenza - Ufficio Presidio giuridico economico Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Presidenza - Ufficio Presidio giuridico economico DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 360 del 29/01/2013

Dettagli

Suoni e Rumori Festival II edizione Contest per la musica emergente

Suoni e Rumori Festival II edizione Contest per la musica emergente Associazione culturale-musicale Suoni e Rumori Festival II edizione Contest per la musica emergente con: SONY MUSIC ITALY, WARNER CHAPPELL, USONG REGOLAMENTO ISCRIZIONI APERTE FINO AL 10 SETTEMBRE ARTICOLO

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

1. Servizio / Ufficio! Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità - Ufficio Cultura 2. Dirigente!

1. Servizio / Ufficio! Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità - Ufficio Cultura 2. Dirigente! [33] 1. Servizio / Ufficio! Politiche Comunitarie e Servizi alla Persona e alla Comunità - Ufficio Cultura 2. Dirigente! Enzo Finocchiaro 3. Account! Vincenzo Terlizzi 4. Referente per la comunicazione!

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

(Relatore di minoranza Codega) sulla. PROPOSTA DI LEGGE n. 229

(Relatore di minoranza Codega) sulla. PROPOSTA DI LEGGE n. 229 N. 229 A bis RELAZIONI DELLA VI COMMISSIONE PERMANENTE (ricerca scientifica e tecnologica, istruzione, beni e attività culturali, identità linguistiche e culturali, spettacolo e manifestazioni, attività

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Com.stampa coordinamenti 2015 Raggruppamento Coordinamenti Regionali Volontariato Protezione Civile L A Z I O COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti

Dettagli

A Corto di Idee. 3 a Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario REC/D. 2 3 Gennaio 2010. Specchia (LE)

A Corto di Idee. 3 a Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario REC/D. 2 3 Gennaio 2010. Specchia (LE) A Corto di Idee 3 a Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario REC/D 2 3 Gennaio 2010 Specchia (LE) ASSOCIAZIONE PICCOLO TEATRO SPONTANEO LA RIBALTA REGOLAMENTO 1. ORGANIZZAZIONE L Associazione

Dettagli

Fa stato il discorso orale. Egregi signori, Gentili signore,

Fa stato il discorso orale. Egregi signori, Gentili signore, Discorso pronunciato dal Consigliere di Stato Michele Barra in occasione dell inaugurazione del Convegno Sfide e opportunità della grande mobilità organizzato da Lions Regio Insubrica Mendrisio, 5 ottobre

Dettagli

MAI PIU. A 100 anni dalla prima guerra mondiale Meeting di pace. nelle trincee della Grande Guerra 17-18 aprile 2015

MAI PIU. A 100 anni dalla prima guerra mondiale Meeting di pace. nelle trincee della Grande Guerra 17-18 aprile 2015 MAI PIU A 100 anni dalla prima guerra mondiale Meeting di pace nelle trincee della Grande Guerra 17-18 aprile 2015 Un'intera nottata, buttato vicino a un compagno massacrato ho scritto lettere piene d'amore

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

XIX CONCORSO GIOVANI PIANISTI. TERZO MUSICA Valle Bormida NAZIONALE. 19-20 maggio 25-26-27 maggio 2007 PER COMUNE DI TERZO COMUNE DI ACQUI TERME

XIX CONCORSO GIOVANI PIANISTI. TERZO MUSICA Valle Bormida NAZIONALE. 19-20 maggio 25-26-27 maggio 2007 PER COMUNE DI TERZO COMUNE DI ACQUI TERME COMUNE DI TERZO COMUNE DI ACQUI TERME Regione Piemonte Fondazione CRT XIX CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI TERZO MUSICA Valle Bormida Con sezioni riservate agli allievi delle Scuole Medie ad indirizzo

Dettagli

Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica

Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica PREMESSA Sulla Gazzetta Ufficiale n. 194 - Serie generale - del 20 agosto 2013, è pubblicata la Legge 9 agosto 2013, n. 98

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/7

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/7 COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/215/7 O G G E T T O Approvazione Programma e preventivo finanziario Stagione di Prosa 215.

Dettagli

XXVII CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI ACQUI E TERZO MUSICA REGOLAMENTO DEL CONCORSO

XXVII CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI ACQUI E TERZO MUSICA REGOLAMENTO DEL CONCORSO XXVII CONCORSO NAZIONALE PER GIOVANI PIANISTI ACQUI E TERZO MUSICA REGOLAMENTO DEL CONCORSO L associazione Terzo Musica, il Comune di Acqui Terme ed il Comune di Terzo indicono il XXVII Concorso nazionale

Dettagli

primopiano cronaca politica economia cultura spettacoli sport rubriche vai alla pagina cronaca»

primopiano cronaca politica economia cultura spettacoli sport rubriche vai alla pagina cronaca» 1 di 7 27/04/2014 14.44 primopiano cronaca politica economia cultura spettacoli sport rubriche vai alla pagina cronaca» città dal cremasco dalla provincia dall'italia dal mondo vai alla pagina politica»

Dettagli

Scuola Michele Pironti : la decisione

Scuola Michele Pironti : la decisione Scuola Michele Pironti : la decisione La decisione di ricostruire la Scuola è stato un atto dovuto. La relazione finale sullo stato di sicurezza del vecchio edificio scolastico rilevò un elevato grado

Dettagli

Bilancio al 31.12.2006

Bilancio al 31.12.2006 TI DO UNA MANO ONLUS Via Manzoni 11 20052 MONZA Bilancio al 31.12.2006 Premessa generale Non essendoci precise disposizioni in materia di rendicontazione per ONLUS come la nostra, si ritiene di dare un

Dettagli

GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA DELL'AMBIENTE DI LAVORO

GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA DELL'AMBIENTE DI LAVORO GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA DELL'AMBIENTE DI LAVORO Modulo 1 bis:ruoli e responsabilità in cantiere a cura dell'ing. Laura Nucifora a.s. 2014/15 1 Personale di cantiere Figure tecniche che dirigono

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

CONCORSO PER LA SELEZIONE DELLE VOCI PER LA MESSA IN SCENA DELL OPERA RIGOLETTO DI GIUSEPPE VERDI AL TEATRO G. PACINI DI PESCIA (PT).

CONCORSO PER LA SELEZIONE DELLE VOCI PER LA MESSA IN SCENA DELL OPERA RIGOLETTO DI GIUSEPPE VERDI AL TEATRO G. PACINI DI PESCIA (PT). CONCORSO PER LA SELEZIONE DELLE VOCI PER LA MESSA IN SCENA DELL OPERA RIGOLETTO DI GIUSEPPE VERDI AL TEATRO G. PACINI DI PESCIA (PT). Art. 1 Bando. Il Concorso si svolgerà il 5, 6 settembre 2014, con concerto/premiazione

Dettagli

VERBALE DI ACCORDO. tra. premesso che

VERBALE DI ACCORDO. tra. premesso che VERBALE DI ACCORDO Il giorno 22 aprile 2010, in Siena tra Banca CR Firenze S.p.A. (di seguito CRF) Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. (di seguito BMPS) e le sottoscritte Organizzazioni Sindacali premesso

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 18 giugno 2015 ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA 1. Bilancio d esercizio

Dettagli

Festival Artistico 6 edizione Segreteria Organizzativa. Città di Apricena Manifestazione ufficiale Cell. 340/2888298

Festival Artistico 6 edizione Segreteria Organizzativa. Città di Apricena Manifestazione ufficiale Cell. 340/2888298 Festival Artistico 6 edizione Segreteria Organizzativa Città di Apricena Manifestazione ufficiale Cell. 340/2888298 Regolamento Generale Premessa Patrocinata dal Comune di Apricena Tel. 0882.643634 Città

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 340 DEL 12.10.2015 OGGETTO: PATRIMONIO - CONCESSIONE IN COMODATO, AL CONSORZIO INTERCOMUNALE SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI (IRIS)

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA MEDIANTE L UTILIZZO DEL SISTEMA M.E.P.A. CON RDO (MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CON RICHIESTA DI OFFERTA)

Dettagli

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 82 DEL 24-05-1985 REGIONE LAZIO Norme in favore dei rom.

LEGGE REGIONALE N. 82 DEL 24-05-1985 REGIONE LAZIO Norme in favore dei rom. LEGGE REGIONALE N. 82 DEL 24-05-1985 REGIONE LAZIO Norme in favore dei rom. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO N. 16 del 10 giugno 1985 Il Consiglio regionale ha approvato. Il Presidente della

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Indice. Imparare a imparare

Indice. Imparare a imparare Indice Imparare a imparare Perché fai una cosa? 8 Attività 1 Il termometro della motivazione 8 Attività 2 Quantità o qualità? 9 Attività 3 Tante motivazioni per una sola azione 10 Organizzare il tempo

Dettagli

Diogene ha trovato A.N.A.B. ArchitetturaNaturale

Diogene ha trovato A.N.A.B. ArchitetturaNaturale Diogene ha trovato A.N.A.B. ArchitetturaNaturale Da: Eugenio Ronchetti A: olver Zaccanti Inviato: Lunedì 7 Luglio 2014 21:39 Oggetto: io, Diogene

Dettagli

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 - Premessa Il trasporto marittimo, pur tra alti e bassi, è sempre stato un anello strategico dell economia mondiale e così continuerà ad essere. Da qui si evince che è sempre

Dettagli

LA TASSA SUGLI ASCENSORI

LA TASSA SUGLI ASCENSORI LA TASSA SUGLI ASCENSORI La tassa sugli ascensori è prevista dal provvedimento attuativo (da stilare sotto forma di DPR) della direttiva comunitaria 2014/33/Ue sulla sicurezza degli ascensori, il cui schema,

Dettagli

ATTIVITA CULTURALI EX- L.R. 68/1981. Criteri e priorità per la ripartizione dei contributi

ATTIVITA CULTURALI EX- L.R. 68/1981. Criteri e priorità per la ripartizione dei contributi ATTIVITA CULTURALI EX- L.R. 68/1981 Criteri e priorità per la ripartizione dei contributi Ai fini dell'individuazione dei soggetti e delle iniziative da ammettere alla ripartizione dei contributi previsti

Dettagli

Oggetto: Osservazioni sul Progetto di regolamento generale di esenzione per categoria

Oggetto: Osservazioni sul Progetto di regolamento generale di esenzione per categoria European Commission Directorate General for Competition State aid Registry HT 364 B 1049 Brussels Prot. N. BLD/im 474/07 Milano, 1 giugno 2007 Oggetto: Osservazioni sul Progetto di regolamento generale

Dettagli