Centralina per la gestione delle pompe sommerse per impianti di distribuzione carburanti Pump Controller serie AT01710

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Centralina per la gestione delle pompe sommerse per impianti di distribuzione carburanti Pump Controller serie AT01710"

Transcript

1 Centralina per la gestione delle pompe sommerse per impianti di distribuzione carburanti Pump Controller serie AT01710 MANUALE INSTALLAZIONE E USO _COD. PUBBL. ATD06810 REV. 9 DEL 10/19

2 Indice INTRODUZIONE 3 AVVERTENZE GENERALI 3 MARCATURA (VERSIONE A SICUREZZA INTRINSECA) 3 PRESCRIZIONI RIGUARDANTI L APPARECCHIATURA A SICUREZZA INTRINSECA 3 DOCUMENTO DESCRITTIVO DEL SISTEMA A SICUREZZA INTRINSECA 3 SCHEMA DI PRINCIPIO DEL SISTEMA A SICUREZZA INTRINSECA 4 DESCRIZIONE DEL PRODOTTO 4 INSTALLAZIONE 5 COLLEGAMENTI ELETTRICI CENTRALINA E ACCESSORI 7 SCHEMI DI COLLEGAMENTO 8 MESSA IN ESERCIZIO 10 PROGRAMMAZIONE 10 FUNZIONAMENTO 15 PANORAMICA FUNZIONI 15 ESERCIZIO 16 TEST SEGNALAZIONE ALLARME 17 ACCESSORI 18 CODICI 20 APPLICAZIONE TIPO 20 CERTIFICATO BARRIERA A SICUREZZA INTRINSECA 21 CERTIFICATI UE DI CONFORMITÀ Per richiesta di informazioni e assistenza tecnica contattate il numero verde (dal lunedì al venerdì 8:00-12:00 / 13:00-17:00) Nota: Assytech Srl nel rispetto del proprio impegno qualitativo si riserva la facoltà di variare o modificare la propria produzione e i dati riportati nel seguente manuale. Il presente catalogo non può essere riprodotto, neanche parzialmente, senza preventiva autorizzazione. Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 2

3 INTRODUZIONE Il manuale fornisce tutte le istruzioni necessarie per l'installazione e l uso dei Sistemi di gestione pompe sommerse Pump Controller. AVVERTENZE GENERALI Prima di operare su questi dispositivi, leggere attentamente le istruzioni contenute nel presente manuale. Il costruttore non si ritiene responsabile per eventuali operazioni eseguite ma non contemplate nel presente manuale. In caso di guasto o malfunzionamento dell apparecchiatura, rivolgersi esclusivamente alla ditta autorizzata incaricata della manutenzione o direttamente al costruttore. Il costruttore declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone e/o cose derivate dalla mancata osservanza delle prescrizioni relative alla sicurezza. Le norme di sicurezza relative al prodotto descritto in questo manuale si ritiene debbano essere conosciute dagli addetti all apparecchiatura stessa. In caso di dubbio circa il funzionamento dello strumento chiedere sempre istruzioni alla ditta incaricata della manutenzione o direttamente alla società costruttrice. Qualsiasi manomissione dell apparecchiatura solleva il costruttore da ogni responsabilità di fronte agli organi competenti. Attenzione! Questo prodotto viene impiegato presso serbatoi di carburante e in ambienti con pericolo di esplosione e incendio. I serbatoi con perdite sotterranee possono creare gravi danni all'ambiente e alle persone. MARCATURA (VERSIONE A SICUREZZA INTRINSECA) II 1 G Ex ia IIC T6 L apparecchiatura soddisfa i requisiti essenziali di sicurezza delle seguenti direttive CE : 2014/34/UE 2014/30/UE 2014/35/UE La sua costruzione è in accordo con le seguenti norme: EN EN EN PRESCRIZIONI RIGUARDANTI L APPARECCHIATURA A SICUREZZA INTRINSECA L apparecchiatura elettronica contiene le barriere Ex i ed è parte di un sistema a sicurezza intrinseca. Deve essere installata fuori dalla zona pericolosa e mantenuta in accordo con le norme impiantistiche e di manutenzione per impianti a sicurezza intrinseca EN e EN , oppure con altre norme nazionali. I sensori, indicati nel manuale fornito a corredo, possono essere installati in zona pericolosa. Tutti i collegamenti devono essere eseguiti in accordo con quanto previsto dalla norma EN , come indicato dagli schemi elettrici forniti con l apparecchiatura. Nessuna modifica al cablaggio è ammesso senza previa autorizzazione del costruttore. Collegare il cavo di messa a terra ai morsetti previsti. Prima di alimentare l apparecchiatura, assicurarsi che i valori della tensione di alimentazione corrispondano a quelli indicati su relativi schemi elettrici o sul manuale d uso. Prima di effettuare qualsiasi intervento, scollegare l alimentazione elettrica in modo da prevenire eventuali danni agli operatori o innesco di archi o scintille. Togliere l alimentazione principale prima di aprire le cassette di alimentazione della parte elettronica. Le parti di ricambio da utilizzare devono essere esclusivamente quelle previste dal costruttore. DOCUMENTO DESCRITTIVO DEL SISTEMA A SICUREZZA INTRINSECA La Norma EN definisce un "Sistema elettrico a sicurezza intrinseca" come un insieme di costruzioni elettriche interconnesse, che deve essere descritta in un "Documento descrittivo del sistema", nel quale i circuiti (o parte dei circuiti) destinati ad essere utilizzati in una atmosfera potenzialmente esplosiva, sono circuiti a sicurezza intrinseca. Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 3

4 Su tale documento, il progettista incaricato, attraverso la conoscenza dei parametri elettrici: delle costruzioni elettriche a sicurezza intrinseca certificate delle costruzioni elettriche associate certificate delle costruzioni elettriche semplici non certificate dei conduttori di collegamento deve assicurarsi e dichiarare, sotto la propria responsabilità e senza alcuna ambiguità, che i limiti di conservazione della caratteristica di sicurezza intrinseca del sistema non vengano oltrepassati. Nella pratica impiantistica questa analisi del sistema ha inoltre lo scopo di definire la lunghezza massima dei cavi di collegamento, in funzione delle caratteristiche dei cavi stessi e delle apparecchiature associate, affinché sia garantita, in ogni condizione considerata, la protezione a sicurezza intrinseca per l intero sistema composto da Sensore/Cavo/Barriera Ex i. SCHEMA DI PRINCIPIO DEL SISTEMA A SICUREZZA INTRINSECA L apparecchiatura a sicurezza (sensore) potrà essere anche individuato come Costruzione elettrica semplice, se avente i requisiti indicati dalla norma EN e potrà non essere certificata se priva di sorgenti di innesco proprie. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO L apparecchiatura consente il controllo del buon funzionamento delle pompe sommerse, la gestione in automatico delle stesse per l ottimizzazione della portata e lo scambio in automatico in caso di anomalie. Consente inoltre di pilotare dispositivi quali Soft Start e regolatori di frequenza per il mantenimento e l ottimizzazione di utilizzo delle pompe sommerse. La centralina PUMP CONTROLLER è in grado di interfacciarsi ad un sistema remoto. Racchiusa in un contenitore di metallo è in grado di gestire un massimo di 4 pompe sommerse, 4 interruttori di minimo livello e 4/8/16 ingressi contatto pistola. Dispone inoltre di una serie di funzioni aggiuntive, ad esempio ritardo allo spegnimento per il mantenimento nel tempo della funzionalità delle pompe stesse. Caratteristiche tecniche Tensione di alimentazione Vac 50/60 Hz Corrente max 0,6 A Potenza assorbita 25 watt Ingressi sensori 4 Ingressi contatti pistole 8+8 Temperatura di funzionamento -10 C +40 C Dimensioni 315x190x120 mm Dati barriera a sicurezza intrinseca Modello 9002/11-928/ /Stahl Tensione V max 28 V Potenza max 1300 mw L/IIB 2,8 mh C/IIB 0,551 uf Zone pericolose 0,1,2 Certificato EEx ia II A/B, II C Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 4

5 INSTALLAZIONE Se miscelati ad aria, i vapori infiammabili possono causare atmosfere esplosive. Si possono di conseguenza originare "aree pericolose" proprio a causa della presenza di gas o vapori. Esplosioni o incendi possono causare gravi danni, anche mortali. La centralina PUMP CONTROLLER non è a prova di esplosione Non installare la centralina in luogo pericoloso. Luogo di installazione Nel scegliere il luogo di installazione, è necessario tener conto che la centralina PUMP CONTROLLER dovrà risultare protetta contro le vibrazioni e le condizioni climatiche estreme (in particolare, temperature elevate, umidità, ecc.) che potrebbero alterarne i dispositivi elettrici. Procedura di installazione Togliere le staffe di supporto posizionate sulla parte posteriore della centralina e montarle con le apposite viti verso l esterno. Fissare l apparecchiatura alla parete, in luogo asciutto e ben ventilato, lasciando uno spazio di almeno 10 cm per ogni lato. Alimentare l apparecchiatura tramite una presa adeguatamente protetta, utilizzando il cavo di alimentazione a corredo. Installazione esterna L'impianto dovrà essere realizzato da personale specializzato nell'installazione di sistemi a sicurezza intrinseca. Rispettare le norme di sicurezza. Leggere attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Assytech non si ritiene responsabile per danni e/o costi supplementari derivanti dal mancato rispetto delle istruzioni fornite. Nota A L'installazione va effettuata in conformità alle Norme CEI 64-8 e CEI EN Nota B Impiegare cavi che siano conformi a quanto stabilito dalle normative vigenti nei paesi d'installazione Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua (1998) Classif.CEI Costruzioni elettriche per atmosfere esplosive per la presenza di gas. Parte 14: Impianti elettrici nei luoghi con periodo di esplosione per la presenza di gas (diversi dalle miniere). Interruttori di minimo livello a sicurezza intrinseca I sensori vengono installati in luoghi dove possono essere presenti liquidi e vapori infiammabili. Un installazione non corretta può causare incendi e/o esplosioni. Per questa ragione, attenersi scrupolosamente a quanto segue: Leggere attentamente le istruzioni fornite. Le condutture dei sensori non dovranno contenere nessun altro circuito. I cavi e i conduttori dei sensori dovranno entrare solo nell area della centralina loro designata. I cavi di alimentazione e di segnale non dovranno entrare nella zona a sicurezza intrinseca della centralina. La bassa tensione nelle centraline (con barriera a sicurezza intrinseca installata) è considerata intrinsecamente sicura in quanto risulta separata dall alta tensione. Per mantenere inalterata la sicurezza è necessario che i cavi dei sensori siano installati in condutture separate dalle altre. Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 5

6 Collegamento a centralina Importante Le operazioni di cablaggio dovranno essere realizzate conformemente alle Norme CEI 64-8 e CEI EN e nel rispetto delle precauzioni indicate nel presente manuale. La manutenzione dei circuiti a sicurezza intrinseca dovrà essere effettuata conformemente alle Norme CEI EN Posizionamento cavo di ingresso/uscita e relativa identificazione I morsetti di I/O utilizzati con i dispositivi collegati alla centralina dovranno essere correttamente contrassegnati al fine di evitare cablaggi errati. Dal momento che un cablaggio errato può causare il malfunzionamento della centralina, si raccomanda di identificare la locazione fisica e/o il tipo di dispositivo collegato a ogni morsetto. Relè d uscita Nell utilizzo dei relè d uscita, attenersi alle seguenti indicazioni: Non utilizzare relè per controllare circuiti con corrente maggiore di 1A (carico resistivo) e con tensione maggiore di 24 Vcc/VCA. I relè di uscita non possono essere usati per effettuare il controllo di processo. Montaggio modem GSM/GPRS 1 Inserire il modulo GSM nell apposito slot dedicato 2 Inserire la tessera SIM nell apposita fessura del modem GSM seguendo le indicazioni riportate sullo stesso Fessura per inserimento tessera 3 Accendere la centralina 4 Verificare lo stato di connessione alla rete Montaggio antenna esterna 1. Applicare l antenna con base magnetica (se presente) sul contenitore esterno della centralina o su altra superficie metallica, far passare il cavo attraverso il foro presente sulla base dell apparecchiatura e avvitarla al connettore del modem Antenna con base magnetica Foro ingresso antenna Nota: in caso di antenna adesiva applicarla su una superficie non metallica. Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 6

7 COLLEGAMENTI ELETTRICI CENTRALINA E ACCESSORI Collegamento barriera a sicurezza intrinseca B A SCHERMO sensore 1 sensore 2 sensore 3 sensore 4 A - collegare un conduttore più lo schermo per ogni cavo sul morsetto di terra B - collegare al punto equipotenziale di terra esterno Collegamento dispositivo Softstart USCITE COMANDI TELERUTTORE POMPE L1 L2 L3 P1...P4 I> I> ALIMENTAZIONE 24VAC SOFT START ATA15407 A1 A2 AT039 U V W M Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 7

8 SCHEMI DI COLLEGAMENTO Utilizzo con sensore di rilevazione di perdite (max 2 pompe) CN1 CPT CN1 5 CPT CPT32407 USCITE COMANDI TELERUTTORI POMPE 5 L1 L2 S1 S2 P1 P2 RETE RETE 400Vac 50Hz 400Vac 50Hz Interruttore Interruttore generale generale INTERRUTTORE DI MINIMO LIVELLO Alimentazione B.T. INTERRUTTORE DI MINIMO LIVELLO Alimentazione B.T. 24Vac 24Vac 1L 1L SENS. SENS. PRESSIONE Teleruttore PRESSIONE Teleruttore 2L 2L Rele' di sovraccarico Rele' di sovraccarico 1 NERO 2 NERO 3 NERO GIALLO/VERDE 1 NERO 2 NERO 3 NERO GIALLO/VERDE POMPA SOMMERSA POMPA SOMMERSA POMPA 1 POMPA 2 Nota: ponticellare S1 e S2 quando viene utilizzato un solo sensore Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 8

9 1L 2L 1 NERO 2 NERO 3 NERO GIALLO/VERDE 1L 2L 1 NERO 2 NERO 3 NERO GIALLO/VERDE 1L 2L 1 NERO 2 NERO 3 NERO GIALLO/VERDE 1L 2L 1 NERO 2 NERO 3 NERO GIALLO/VERDE Utilizzo senza sensore di rilevazione perdite (max 4 pompe) CN1 CPT CN1 5 CPT CPT32407 USCITE COMANDI TELERUTTORI POMPE P1 P2 P3 P4 RETE RETE RETE RETE 400Vac 50Hz 400Vac 50Hz 400Vac 50Hz 400Vac 50Hz Interruttore Interruttore Interruttore Interruttore generale generale generale generale Alimentazione B.T. Alimentazione B.T. Alimentazione B.T. Alimentazione B.T. 24Vac 24Vac 24Vac 24Vac Teleruttore Teleruttore Teleruttore Teleruttore INTERRUTTORE DI INTERRUTTORE DI INTERRUTTORE DI INTERRUTTORE DI MINIMO LIVELLO MINIMO LIVELLO MINIMO LIVELLO MINIMO LIVELLO Rele' di Rele' di Rele' di Rele' di sovraccarico sovraccarico sovraccarico sovraccarico POMPA SOMMERSA POMPA SOMMERSA POMPA SOMMERSA POMPA SOMMERSA POMPA 1 POMPA 2 POMPA 3 POMPA 4 Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 9

10 MESSA IN ESERCIZIO Per mettere in funzione l apparecchiatura è necessario che: personale esperto abbia provveduto all installazione della centralina; siano stati collegati i cavi di alimentazione e quelli a sicurezza intrinseca dei sensori. Il controllo del funzionamento deve essere effettuato: prima di mettere in esercizio l apparecchiatura; in caso di guasti o di segnalazione di allarme senza causa riconoscibile. Tale controllo serve a garantire il perfetto funzionamento del dispositivo. Controllo del funzionamento La spia verde deve essere sempre accesa e lampeggiante La spia rossa deve accendersi in caso d allarme, per es. se è stato raggiunto un livello minimo di carburante o in caso di rottura di un cavo di collegamento dei sensori: contemporaneamente deve suonare l avvisatore acustico La spia gialla si accende nel caso che venga tacitato un allarme: essa si spegne solo dopo aver eliminato la causa che ha generato l allarme stesso. Con un montaggio regolare dell apparecchiatura è garantita una gestione senza problemi dell impianto. PROGRAMMAZIONE Il PUMP CONTROLLER consente di programmare la modalità di funzionamento delle pompe ad asso associate, gli ingressi di basso livello (a contatto o tramite bus sonde), ingressi generici di blocco, i pressostati, la durata del controllo delle perdite e varie connessione seriali tra le quali Terminale di piazzale e TelemetrySystem. Per accedere alla programmazione premere il tasto P1 durante l'accensione dell apparecchiatura. Le voci del menu principale sono: 1. Conf. Pompa 1 2. Conf. Pompa 2 3. Conf. Pompa 3 4. Conf. Pompa 4 5. Assoc. Pistole 6. Conf. Ingressi NA/NC 7. UscitaAllarme 8. Bus Sonde di Livello 9. Modem GPRS 10. Conn. Pomp Control 11. Conn. TP 12. Conn. Debug 13. Data/Ora 14. Ripristino V. Default 15. Salva ed esci Per scorre le voci di menu premere il tasto P1/P4, per accedere ad ognuna premere P3 e per uscire P Conf. Pompa 1/2/3/4 1. Selezionare il menu Conf. Pompa 1/2/3/4 tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza la voce di menu Modalità: 01 < POMPA NUM. 1/2/3/4 > 14 Modalità: AUTO/MAN/OFF 2. Selezionare con il tasto P3 la modalità di funzionamento della pompa tra automatico (AUTO), manuale (MAN) e spento (OFF) 3. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Num. Gruppo 02 < POMPA NUM. 1/2/3/4 > 14 Num. Gruppo.: X (1 4) 4. Selezionare con il tasto P3 il numero del gruppo di appartenenza della pompa Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 10

11 5. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu In.Allarme Liv. 03 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 In. Allarme Liv.: 6. Selezionare con il tasto P3 l ingresso di basso livello associato alla pompa tra non presente (NP), connettore 5 ingresso 1 4 (CN5_iX), espansione 1 ingresso 1 8 (ESP1_X), espansione 2 ingresso 1 8 (ESP2_X), sonda A, sonda B, sonda C e sonda D 7. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu In. Pressost. 04 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 In. Pressost.: 8. Selezionare con il tasto P3 l ingresso del pressostato associato alla pompa tra non presente (NP), connettore 5 ingresso 1 4 (CN5_iX), espansione 1 ingresso 1 8 (ESP1_X), espansione 2 ingresso 1 8 (ESP2_X) 9. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu In. Sensore Gn 1 05 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 In. Sensore Gn1/x: 10. Selezionare con il tasto P3 l ingresso del sensore generico 1 associato alla pompa tra non presente (NP), connettore 5 ingresso 1 4 (CN5_iX), espansione 1 ingresso 1 8 (ESP1_X), espansione 2 ingresso 1 8 (ESP2_X) 11. Ripetere la procedura per i sensori generici 2,3,4 e5 12. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Max Pistole NP NP NP 10 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 Max Pistole : Selezionare con il tasto P3 il numero massimo di pistole supportate dalla pompa (1 20) 14. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Sec. Test Perdita 11 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 Sec. Test Perdita Selezionare con il tasto P3 la durata in secondi del controllo perdite (0 60) 16. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu MaxErr T. Perdita 12 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 MaxErr T. Perdita Selezionare con il tasto P3 il numero massimo di errori consecutivi di test di perdita consentiti prima dell attivazione dell allarme (0 10) 18. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu TMaxEstrPist(s) 13 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 TmaxEstrPist(s) NP Selezionare con il tasto P3 il numero massimo di secondi dall avvio dopo i quali la pompa viene automaticamente spenta per evitare il surriscaldamento (NP (non presente) 999) 20. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Azzera contaore 14 < POMPA NUM. 1/2/3/4> 14 Azzeramento contaore 21. Accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza: AZZERA CONTAORE? <P1 Sì No P4> 22. Premere P1 per confermare l operazione e azzerare il contaore della pompa o P4 per annullare 23. Premere P2 per tornare al menu principale 5 Assoc. Pistole 1. Selezionare il menu Assoc. pistole tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza: 01 < ASSOC. PISTOLE > 20 Input CN5:_iX GRUP_X Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 11

12 2. Selezionare con il tasto P1/P4 l ingresso pistola 3. Selezionare con il tasto P3 il gruppo di appartenenza dell ingresso pistola selezionata tra non associata (NN_ASS), gruppo 1 (GRUP_1), gruppo 2 (GRUP_2), gruppo 3 (GRUP_3) e gruppo 4 (GRUP_4) 4. Premere P2 per tornare al menu principale 6 Conf. Ingressi NA/NC 1. Selezionare il menu Config. Ingressi NA/NC tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza: 01 < CONF. INGRESSI NA/NC > 20 Input CN5_iX NA/NC 2. Selezionare con il tasto P1/P4 l ingresso desiderato 3. Selezionare con il tasto P3 la modalità di funzionamento degli ingressi tra normalmente aperto (NA) e normalmente chiuso (NC) 4. Premere P2 per tornare al menu principale 7 Conf. UscitaAllarme 1. Selezionare il menu UscitaAllarme tramite il tasto P1/P4. Il display visualizza: MENU SETUP UscitaAllarme NA/NC 2. Selezionare con il tasto P3 la modalità di funzionamento dell uscita di allarme tra normalmente aperto (NA) e normalmente chiuso (NC) 3. Premere P2 per tornare al menu principale 8 Bus sonde di livello 1. Selezionare il menu Bus sonde di livello tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza la voce di menu Configurato: 01 < BUS SONDE DI LIVELLO > 14 Configurato: NP/COMX 2. Selezionare con il tasto P3 la porta di comunicazione del bus tra non presente (NP) e COM 1, COM 2, COM 3 e COM 4 3. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Protocollo 02 < BUS SONDE DI LIVELLO > 14 Protocollo: BFPCP/MTS 4. Selezionare con il tasto P3 il protocollo di comunicazione del bus tra BFPCP e MTS 5. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Indirizzo sonda X 03 < BUS SONDE DI LIVELLO > 14 Indirizzo sonda X: Selezionare con il tasto P1/P4 la sonda desiderata (sonda A, sonda B, sonda C, sonda D) 7. Selezionare con il tasto P3 l indirizzo della sonda associata (1 16) 8. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Al.Prod.Son.X (cm) 04 < BUS SONDE DI LIVELLO > 14 Al.Prod.Son.X (cm): Selezionare con il tasto P1/P4 la sonda desiderata (sonda A, sonda B, sonda C, sonda D) 10. Selezionare con il tasto P3 la soglia di allarme basso livello prodotto della sonda selezionata, da 0 a 60, in cm 11. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Al.Acqua.Son.X (cm) 05 < BUS SONDE DI LIVELLO > 14 Al.Acqua.Son.X (cm): Selezionare con il tasto P1/P4 la sonda desiderata (sonda A, sonda B, sonda C, sonda D) 13. Selezionare con il tasto P3 la soglia di allarme acqua della sonda selezionata, da 0 a 60, in cm 14. Premere P2 per tornare al menu principale 9 Modem GPRS 1. Selezionare il menu Modem GPRS tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 12

13 Il display visualizza la voce di menu Configurato: 01 < MODEM GPRS > 03 Configurato NP/COM4 2. Selezionare con il tasto P3 la porta di comunicazione del modem GPRS tra non presente (NP) e COM 1, COM 2, COM 3 e COM 4 3. Premere P1/P4 per visualizzare la voce di menu SIM PIN 02 < MODEM GPRS > 03 SIM PIN 4. Accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza: Modificare SIM PIN? <P1 Sì No P4> 5. Premere P1 per inserire il nuovo PIN o P4 per uscire ^ SIM PIN 6. Inserire manualmente il nuovo PIN. Premere P4 per aggiungere una cifra, P3 per modificare la cifra e P1 per eliminare una cifra 7. Premere P2 per tornare al menu principale 8. Premere P1/P4 per visualizzare la voce di menu Id stazione 03 < MODEM GPRS > 03 Id stazione 9. Accedere a tale funzione premendo P3.Il display visualizza l Id associato alla centralina: 10. Premere P2 per uscire dal sotto menu 11. Premere P2 tornare al menu principale < * ID STAZIONE * > xxxxxxxx 10 Conn. PumpControl 1. Selezionare il menu Conn. PumpControl tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza la voce di menu Configurato: 01 < CONN. PCONTROL > 03 Configurato NP/COMX 2. Selezionare con il tasto P3 la porta di comunicazione del Pump Controller tra non presente (NP) e COM 1, COM 2, COM 3, COM 4 3. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu Indirizzo: 02 < CONN. PCONTROL > 03 Indirizzo MASTER/SLAVE Selezionare con il tasto P3 l indirizzo della centralina per connessione su BUS tra MASTER, SLAVE 1, SLAVE 2, SLAVE 3 5. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu N. centraline slave: 03 < CONN. PCONTROL > 03 N. centraline slave Selezionare con il tasto P3 il numero di centraline slave collegate sul bus (disponibile solo se la centralina è impostata come master) 7. Premere P2 per tornare al menu principale 11 Conn. TP 1. Selezionare il menu Conn. TP tramite il tasto P1/P4. Il display visualizza la voce di menu Conn. TP: Conn. TP MENU SETUP NP/COMX 2. Selezionare con il tasto P3 la porta di comunicazione del TP tra non presente (NP) e COM 1, COM 2, COM 3, COM 4 Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 13

14 12 Conn. Debug 1. Selezionare il menu Conn. Debug tramite il tasto P1/P4. Il display visualizza la voce di menu Conn. Debug: Conn.Debug MENU SETUP NP/COMX 2. Selezionare con il tasto P3 la porta di uscita di debug tra non presente (NP) e COM 1, 2, 3,4 13 Data/Ora 1. Selezionare il menu Data/Ora tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza la voce di menu Giorno: 01 < DATA/ORA > 06 Giorno Selezionare con il tasto P3 il giorno (1 31) 3. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu Mese: 02 < DATA/ORA > 06 Mese Selezionare con il tasto P3 il mese (1 12) 5. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu Anno: Anno 03 < DATA/ORA > Selezionare con il tasto P3 l anno 7. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu Ore: Ore 04 < DATA/ORA > Selezionare con il tasto P3 l ora 9. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu Minuti: 05 < DATA/ORA > 06 Minuti 10. Selezionare con il tasto P3 i minuti 11. Premere P1/P4, il display visualizza la voce di menu Secondi: 12. Selezionare con il tasto P3 i secondi 13. Premere P2 per tornare al menu principale 06 < DATA/ORA > 06 Secondi 14 Ripristino v. default 1. Selezionare il menu Ripristino v. default tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza: XX XX XX XX Cancellare config? <P1 Sì No P4> 2. Premere P1 per confermare l operazione o P4 per uscire * SALVATAGGIO PARAM. * * RIAVVIO * 3. Il sistema esce automaticamente dal menu di programmazione ed entra nella modalità di funzionamento 15 Salvataggio dati 1. Selezionare il menu Salvata ed esci tramite il tasto P1/P4 e accedere a tale funzione premendo P3. Il display visualizza: * SALVATAGGIO PARAM. * * RIAVVIO * 2. Il sistema esce automaticamente dal menu di programmazione ed entra nella modalità di funzionamento Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 14

15 FUNZIONAMENTO Funzionamento in modo automatico All estrazione della prima pistola parte la prima pompa programmata, mentre all estrazione della pistola X (vedi menu Max Pistole) parte l ennesima pompa in parallelo, in modo da aumentare la portata dei prodotti erogati. Al riposizionamento delle pistole, le pompe, dopo un tempo definito, si spengono e al ciclo successivo viene invertita la sequenza, in modo da garantire l usura di entrambe le pompe aumentando l affidabilità del sistema. Nota In caso di guasto di una delle pompe l apparecchiatura fa partire in automatico solo quella funzionante e segnala l anomalia. Funzionamento in modo manuale Permette di attivare la pompa o le pompe selezionate indipendentemente dal numero di pistole estratte (per un tempo massimo di 1 ora). Funzionamento con controllo perdite attivo Allo spegnimento della pompa parte un conteggio alla rovescia in base al tempo X (vedi menu Sec. Test Perdita) per il controllo delle perdite. Se entro questo tempo viene rilevato un abbassamento di pressione la relativa pompa viene bloccata. Gli errori devono ripetersi per n cicli consecutivi (vedi menu Max Err. T. Perdite). PANORAMICA FUNZIONI Di seguito è riportata la rappresentazione grafica della centralina. GX: A GX: A GX: A GX: A P _ L L _ P1 P2 P3 P Modalità di funzionamento delle 4 pompe, ognuna associata ad un gruppo X (1 4): - A: automatico - M: manuale - S: spento In caso di allarme: - P/R (lampeggiante): perdita - E/L (lampeggiante): errore livello - A/S (lampeggiante): allarme sensore generico 2. Stato ingressi: - P: ingresso presso stato - L: ingresso livello - 1 4: ingresso pistola associata al gruppo X - S: sensore generico - : non associato 3. Pulsanti di gestione funzionamento e programmazione Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 15

16 ESERCIZIO All accensione il display visualizza per alcuni secondi il codice e la realise (XX) del firmware installato: seguito da: PUMP CONTROLLER CPTS01610 REV. XX GX: A GX: A GX: A GX: A P _ L L _ - La dicitura GX lampeggia ad indicare che la pompa è attiva. - A/S/M/PR/EL/AS indicano la modalità di funzionamento della pompa, rispettivamente Automatico, Manuale, Spento, oppure l eventuale allarme di Perdita o Errore livello - P/L/S/1 4 indica l ingresso (lampeggiante se attivo) - _ indica che l ingresso non è associato Dalla maschera principale è possibile accedere, tramite P2, ai seguenti menu: 1. Contaore pompe 2. Conn. PumpControl 3. Conn. Sonde 4. Conn. Modem 5. Diagnosi Per scorrere le voci di menu premere il tasto P1/P4, per accedere ad ognuna premere P3 e per uscire P2. 1. Selezionare tramite il tasto P1/P4 il menu Contaore 01 < MENU > 05 Contaore: 2. Accedere al menu tramite P3. Il display visualizza il totale delle ore di funzionamento di ogni pompa: P1: h P2: h P3: h P4: h 3. Premere P2 per uscire 4. Selezionare tramite il tasto P1/P4 il menu Conn. PumpControl 02 < MENU > 05 Conn. PumpControl 5. Accedere al menu tramite P3. Il display visualizza lo stato dei pump controller collegati sul BUS: LINK 1:OK 2:ER 3:ER ALARM _ P - LINK indica lo stato di connessione di ogni pump controller, OK o ER (errore) - ALARM le eventuali pompe in allarme per ogni centralina (P allarme perdita, L allarme livello) 6. Premere P2 per uscire 7. Selezionare tramite il tasto P1/P4 il menu Conn. Sonde. 03 < MENU > 05 Conn. Sonde 8. Accedere al menu tramite P3. Il display visualizza lo stato delle sonde collegate sul BUS: sa: XXXX mm sb: TOUT mm sc: mm sd: AL/SX mm - XXXX indica il livello di prodotto in mm - TOUT indica che la sonda è sconnessa - _ indica che la sonda non è configurata - AL/sX lampeggiante indica che la sonda è in allarme 9. Premere P2 per uscire 10. Selezionare tramite il tasto P1/P4 il menu Conn. Modem. Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 16

17 04 < MENU > 05 Conn. Modem 11. Accedere al menu tramite P3. Il display visualizza quando verrà effettuata la prossima connessione al sistema di telemetria Connessione 00:00: Premere P2 per uscire (dopo un minuto il sistema torna automaticamente alla schermata principale) 13. Selezionare tramite il tasto P1/P4 il menu Diagnosi. Diagnosi 05 < MENU > Accedere al menu tramite P3. Il display visualizza il dato di alimentazione del Pump Controller: DIAGNOSI Alimentazione: 15. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Data. Il display visualizza la data impostata sul pump controller Data: DIAGNOSI 16. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Ora. Il display visualizza l ora impostata sul pump controller Ora: DIAGNOSI 17. Premere P1/P4 per accedere alla voce di menu Frame/Sec. Il display visualizza il numero di cicli del programma Frame/sec 18. Premere P2 per uscire 19. Premere P2 per tornare al menu principale DIAGNOSI TEST SEGNALAZIONE ALLARME Tenendo premuto per almeno 10 secondi il pulsante P1 viene simulata una condizione di allarme con conseguente: - accensione del led rosso - attivazione della sirena Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 17

18 ACCESSORI Sensore di rilevazione perdite Utilizzato con la centralina per la gestione delle pompe sommerse, serie Pump Controller, blocca la partenza della pompa in caso di rilevazione di perdite all interno della tubazione. Caratteristiche principali: Pressione max 12 bar Contatti In scambio NA e NC Protezione IP65 Corpo Quadro 40x40 mm Guarnizioni Viton Contatti Dorati Connessione 1/4" BSP Certificazioni II 3 G/D Eex e T6 Schema di collegamento Versione Standard CODICE PRESSIONE DI SCATTO LUNGHEZZA CAVO AT00910 Versione Inox /1: tarato a +250 mbar /2: tarato a +500 mbar /X: a richiesta, regolabile tra +0,5 +5 bar /00: sprovvisto di cavo CODICE PRESSIONE DI SCATTO LUNGHEZZA CAVO AT00810 /1: tarato a +250 mbar /2: tarato a +500 mbar /X: a richiesta, regolabile tra +0,5 +5 bar /00: sprovvisto di cavo Dispositivo Softstart per pompe sommerse Questo controllo per motori è ideale per l avviamento/rallentamento graduale del motore delle pompe sommerse. Esso riduce lo stress ed il logorio delle parti rotanti e degli organi di trasmissione. AT039 Dispositivo Softstart per pompa sommersa con motore trifase da 0,75 a 3 kw Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 18

19 Accessori per gasolio e benzine Gruppo di pompaggio serie AT018 Gruppo di pompaggio con elettropompa sommersa per erogazione carburanti, completa di valvola per la rilevazione di fughe AT018 /GIRANTI LUNGHEZZA AT04307 /3: 3 giranti 1,1 KW 400 V/50 Hz /4: 4 giranti 1,5 KW 400 V/50 Hz /5: 5 giranti 1,8 KW 400 V/50 Hz Tronchetto 4 lunghezza 150 mm /XXX: lunghezza in cm AT04407 Valvola di ritegno per pompa sommersa con foro di equilibrio 2 AT04507 Interruttori di livello serie CPTL07/S Valvola 1 ½ limitatrice di pressione tarata 2,5 bar (indispensabile per pompe a 4/5 giranti) Interruttore di livello magnetico serie CPTL07 con galleggiante realizzato con uno o due contatti. Invertendo la posizione del galleggiante è possibile cambiare la funzione del contatto da normalmente aperto a normalmente chiuso. Caratteristiche principali: Temperatura di funzionamento -25 C +60 C Grado di protezione IP68 Uscita cavo IP67 Materiale corpo Acciaio inox Aisi 316 Materiale galleggianti Acciaio inox Aisi 316Ti NBR Dimensioni galleggianti Aisi 316Ti: Ø 44x45 mm Fissaggio G 3/8 M Zone pericolose 0, 1 Certificato ATEX II 1G Ex ma IIC T6 Ga CPTL07 /CIRCUITO /ATTACCO /VERSIONE /PASSO /ALTEZZA /L. CAVO /S: semplice /3: alto 3/8 /1: 1 galleggiante inox /00 /008 cm /05 (5 m) Barriera a sicurezza intrinseca Barriera a sicurezza intrinseca da utilizzare quando presente il sensore di rilevazione perdite AT00910/AT Caratteristiche principali: Tensione V max 28 V Potenza max 1300 mw L/IIB 2,8 mh C/IIB 0,551 uf Zone pericolose 0,1,2 Certificato EEx ia II A/B, II C AT26302/S Barriera a sicurezza intrinseca per 2 ingressi digitali Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 19

20 Accessori per AdBlue Pompa sommersa serie AT02607 Pompa sommersa per AdBlue. Caratteristiche principali: Parti interne Inox AISI 304 Giranti in Noryl Portata max 3 mc/h a 300 kpa Diam. Uscita 1 1/4 Motore elettrico trifase 400 V 50 Hz Cavo in teflon L = 10 m AT02607/T/S AT02607/T/H AT12406 AT11008 ATE16408 ATE22109 ATE22209 ATE22309 Pompa sommersa monoblocco trifase portata 70 l/min Pompa sommersa monoblocco trifase alta portata 140 l/min Attacco rapido di carico AdBlue completo di cappuccio antipolvere Valvola pressione/depressione DN 1 1/2 F AISI 316/PE Valvola di ritegno per pompa sommersa con foro di equilibrio DN 2 M AISI 304/PE Valvola di non ritorno DN 3/4" FF AISI 316/PTFE Valvola di non ritorno DN 1 FF AISI 316/PTFE Valvola di non ritorno DN 1 1/2 FF AISI 316/PTFE Accessori per telemetria AT46406 AT18810 Modem GSM/GPRS Antenna con base magnetica CODICI AT01710 /INGRESSI CONTATTO PISTOLA VERSIONE /08: 8 ingressi contatto pistola /16: 16 ingressi contatto pistola /-: standard per telemetria /I: a sicurezza intrinseca per telemetria APPLICAZIONE TIPO EVENTUALE TERMINALE DI PIAZZALE PRESENTE CENTRALINA LIVELLI ALLARME REMOTO CONTROLLO POMPE 12 Q.E. 13 EROGATORI LIVELLO MASSIMO DI RIEMPIMENTO ATTACCO RAPIDO DI CARICO 2. VALVOLA LIMITATRICE DI CARICO 3. GRUPPO DI POMPAGGIO 4. VALVOLA DI RITEGNO 5. VALVOLA LIMITATRICE DI PRESSIONE 6. MANOMETRO 7. VALVOLA A SFERA 8. VALVOLA DI PRESSIONE-DEPRESSIONE 9. INTERRUTTORE MINIMO LIVELLO 10. EROGATORE -INTERRUTTORE MICROPISTOLA 11. RILEVATORE DI PERDITA 12. CENTRALINA DI CONTROLLO POMPE/ PERDITE 13. SOFT-START PER POMPA SOMMERSA 14. CONTATTO DI TROPPO PIENO (OPZIONALE) 15. ALLARME REMOTO (OPZIONALE) 16. SONDA DI LIVELLO MAGNETOSTRITTIVA (OPZIONALE) 17. CENTRALINA LIVELLI (OPZIONALE) LIVELLO MINIMO DI SVUOTAMENTO Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 20

21 CERTIFICATO BARRIERA A SICUREZZA INTRINSECA Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 21

22 Annotazioni Manuale Installazione e Uso Pump Controller v. Telemetria 22

23 Via Val D Aosta 169, Talamona (SO) Tel Fax sito web: DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITÀ PER PRODOTTI O SISTEMI DI PROTEZIONE ADATTI AD ESSERE UTILIZZATI IN ATMOSFERA ESPLOSIVA (ATEX 2014/34/UE) EC DECLARATION OF CONFORMITY OF A PRODUCT OR PROTECTION SYSTEM TO BE USED IN A EXPLOSIVE ATMOSPHERE (ATEX 2014/34/EU) APPARECCHIATURA O SISTEMA DI PROTEZIONE : EQUIPMENT OR PROTECTIVE SYSTEM : AT01710/XX/I Sistema di gestione pompe sommerse AT01710/XX/I Submersible pumps management system GRUPPO / GROUP : CATEGORIA / CATEGORY : MARCATURA APPLICATA / APPLIED MARKING : II 1 G II 1 G Ex ia IIC T6 E COSTRUITA IN ACCORDO CON LE SEGUENTI NORME : IS MANUFACTURED ACCORDING THE FOLLOWING STANDARDS : EN EN EN EN A1 + A2 + A3 EN CON LA PRESENTE SI DICHIARA CHE L APPARECCHIATURA SOPRA CITATA SODDISFA I REQUISITI ESSENZIALI DI SICUREZZA DELLE SEGUENTI DIRETTIVE CE : WE HEREBY DECLARE THAT THE ABOVE MENTIONED EQUIPMENT COMPLIES WITH THE ESSENTIAL SAFETY REQUIREMENTS OF THE FOLLOWING EC DIRECTIVES : 2014/34/UE (ATEX) 2014/30/UE (EMC) 2014/35/UE (LVD) IL LEGALE RAPPRESENTANTE THE LEGAL REPRESENTATIVE Talamona, 25/09/2017

24 Via Val D Aosta 169, Talamona (SO) Tel Fax sito web: DICHIARAZIONE UE DI CONFORMITÀ EU DECLARATION OF CONFORMITY APPARECCHIATURA : EQUIPMENT : AT01710/XX Sistema di gestione pompe sommerse AT01710/XX Submersible pumps management system E COSTRUITA IN ACCORDO CON LE SEGUENTI NORME : IS MANUFACTURED ACCORDING THE FOLLOWING STANDARDS : EN A1 + A2 + A3 EN CON LA PRESENTE SI DICHIARA CHE L APPARECCHIATURA SOPRA CITATA SODDISFA I REQUISITI ESSENZIALI DI SICUREZZA DELLE SEGUENTI DIRETTIVE CE : WE HEREBY DECLARE THAT THE ABOVE MENTIONED EQUIPMENT COMPLIES WITH THE ESSENTIAL SAFETY REQUIREMENTS OF THE FOLLOWING EC DIRECTIVES : 2014/30/UE (EMC) 2014/35/UE (LVD) IL LEGALE RAPPRESENTANTE THE LEGAL REPRESENTATIVE Talamona, 25/09/17

Interruttore di livello a galleggiante stagno serie AT15010

Interruttore di livello a galleggiante stagno serie AT15010 Interruttore di livello a galleggiante stagno serie AT15010 MANUALE INSTALLAZIONE ED USO_ COD. PUBBL. ATD00717 REV. 0 DEL 02/17 Indice INTRODUZIONE 3 AVVERTENZE GENERALI 3 AVVERTENZE PER GLI OPERATORI

Dettagli

Display grafico remoto MASTER LEVEL serie AT08414

Display grafico remoto MASTER LEVEL serie AT08414 Display grafico remoto MASTER LEVEL serie AT08414 CENTRALINA DI LIVELLI CONTROLLO VALVOLE COMANDO VALVOLE MANUALE CONTROLLO RECUPERO VAPORI MANUALE INSTALLAZIONE ED USO _ COD. PUBBL. ATD07515 REV. 6 DEL

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

TMD 2CSG524000R2021 ABB

TMD 2CSG524000R2021 ABB TMD 2CSG524000R2021 2CSG445018D0901 ABB ABB ABB S.p.a Divisione ABB SACE V.le dell Industria, 18 20010 Vittuone (MI) Tel +39 02 9034 1 FAX +39 02 9034 7609 2 I Principali funzionalità Un eccessivo incremento

Dettagli

BT-M6Z02-RF 230V/24V

BT-M6Z02-RF 230V/24V BT-M6Z02-RF 230V/24V USER GUIDE GB MASTER 6 ZONES RF 3-9 BEDIENUNGSANLEITUNG DE Regelverteiler Funkline 10-16 ISTRUZIONI D USO IT MASTER A 6 ZONE - RF 17-23 BRUKSANVISNING SE MASTER 6 ZONES RF 24-30 GEBRUIKERSHANDLEIDING

Dettagli

RI-R60 DIPOSITIVO PER IL CONTROLLO PERMANENTE DELL ISOLAMENTO PER RETI ISOLATE IT

RI-R60 DIPOSITIVO PER IL CONTROLLO PERMANENTE DELL ISOLAMENTO PER RETI ISOLATE IT MANUALE ISTRUZIONI IM826-I v0.2 RI-R60 DIPOSITIVO PER IL CONTROLLO PERMANENTE DELL ISOLAMENTO PER RETI ISOLATE IT GENERALITÀ RI-R60 è un dispositivo che permette il controllo dell isolamento verso terra

Dettagli

LOGIC SP - STP - TP. Made in Italy

LOGIC SP - STP - TP. Made in Italy Made in Italy LOGIC SP - STP - TP INVERTER A PASSAGGIO D ACQUA PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Varia il numero di giri del motore dell elettropompa in funzione del prelievo d acqua dall impianto

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art Nuova versione

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art Nuova versione CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - Nuova versione MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art.9612 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

ISTRUZIONI DI SICUREZZA. PRERISCALDATORE tipo 6099

ISTRUZIONI DI SICUREZZA. PRERISCALDATORE tipo 6099 N : PRERISCALDATORE tipo 6099 Apparecchi per verniciatura Paint spraying units LARIUS SRL Via Stoppani, 21 23801 Calolziocorte (LC) Tel. 0341 621152 Fax 0341 621243 pag. 1/5 1. Descrizione Queste istruzioni

Dettagli

UNITA BOLLITORE UB INOX Solar 200-2

UNITA BOLLITORE UB INOX Solar 200-2 UNITA BOLLITORE UB INOX Solar 200-2 1 Informazioni sul Prodotto UB 200 Solar è un sistema composto da bollitore inox 200 Litri doppio serpentino e gruppo di circolazione solare integrato. 2 3 Schema idraulico

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione Cod 49.6935.31 Istruzioni per l'installazione e uso Termostato digitale programmabile Manuale di installazione Installazione: E consigliabile fare eseguire il lavoro da personale specializzato. Questo

Dettagli

MANUALE DI ISTALLAZIONE

MANUALE DI ISTALLAZIONE ELETTRONICA PADOVA I ELETTRONICA PADOVA I ELETTRONICA PADOVA I S E R A I DIVISIONE SICUREZZA MANUALE DI ISTALLAZIONE CA/05 A (SR 82.05 A) CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE A 16 ZONE! ATTENZIONE: LEGGERE

Dettagli

SV-TSP. Tastiera per centrali g4-g8 plus

SV-TSP. Tastiera per centrali g4-g8 plus SV-TSP Tastiera per centrali g4-g8 plus EC Declaration of Conformity According to Directive 1999/5/EC (R&TTE) We : Securvera Ifa Hereby declare that the product : SV-G8P PLUS Intended purpose: Sistema

Dettagli

MANUALE INSTALLATORE REV. 1.1

MANUALE INSTALLATORE REV. 1.1 Mind Systems srl unipersonale P. Galimberti, 11 12100 Cuneo CN Tel. 0171 681371 Fax. 0171 605533 email: info@mindsystems-srl.com Website: www.mindsystems-srl.com MANUALE INSTALLATORE REV. 1.1 Manuale Installatore

Dettagli

INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA

INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Logic SP - STP - TP T e engineering Made in Italy INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Varia il numero di giri del motore dell elettropompa in funzione del prelievo d acqua dall impianto

Dettagli

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore 07/12-01 PC 353200 Lettore di Prossimità Sfera Manuale installatore 2 Lettore di Prossimità Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali

Dettagli

Manuale e Istruzioni d uso

Manuale e Istruzioni d uso Manuale e Istruzioni d uso Indice Manuale e Istruzioni d uso... 1 Indice... 1 Generalità... 1 Caratteristiche generali... 1 Descrizione... 2 Installazione e uso... 2 Esempio di installazione.... 3 Dimensioni...

Dettagli

Aspiratore per reflui serie VP16

Aspiratore per reflui serie VP16 Aspiratore per reflui serie VP6 VP6 - vasca di raccolta 6 l VP6 IP54 VP6 vasca di raccolta 20 l MANUALE INSTALLAZIONE ED USO _ COD. PUBBL. ATD066 REV. 4 DEL 03/7 Indice AVVERTENZE GENERALI 3 AVVERTENZE

Dettagli

2000 s.r.l. REFRIGERAZIONE - INDUSTRIALE - COSTRUZIONE - APPARECCHIATURE -

2000 s.r.l. REFRIGERAZIONE - INDUSTRIALE - COSTRUZIONE - APPARECCHIATURE - REFRIGERAZIONE - INDUSTRIALE - COSTRUZIONE - APPARECCHIATURE - RICA chiller (RiCh2k - V1.5) Manuale di Montaggio e Funzionamento Indice 1 Caratteristiche... 3 2 Funzionamento... 3 2.1 Pannello... 3 2.1.1

Dettagli

Security 6. Centrale Allarme 6 Zone. Manuale Tecnico di Installazione

Security 6. Centrale Allarme 6 Zone. Manuale Tecnico di Installazione Security 6 Centrale Allarme 6 Zone Manuale Tecnico di Installazione Caratteristiche Tecniche Centrale 6 zone terminate NC Segnalazioni Led Programmazione tramite Link 2 Parziali indipendenti 2 Zone programmabili

Dettagli

CPC004/CPC006/CPC008

CPC004/CPC006/CPC008 CPC004/CPC006/CPC008 EN - Controller For outdoor installation Operating and instalation instructions AC Irrigation ES - Controlador de irrigación de CA para instalación en exteriores Instrucciones de instalación

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI. TERMOSTATO PROGRAMMABILE con TELECOMANDO. JH Heater E2000EE

MANUALE ISTRUZIONI. TERMOSTATO PROGRAMMABILE con TELECOMANDO. JH Heater E2000EE MANUALE ISTRUZIONI TERMOSTATO PROGRAMMABILE con TELECOMANDO JH Heater E2000EE Il termostato programmabile digitale JH è utilizzato principalmente nel controllo della temperatura di apparecchiature di riscaldamento

Dettagli

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti www.caleffi.com Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti Funzione 28134 cod. 265001 cod. F29525 Il termostato cod. 265001 consente la gestione

Dettagli

c) Copyright

c) Copyright PDFaid.Com #1 Pdf Solutions Ricetrasmittente universale wireless Manuale per l utente 1. Descrizione La ricetrasmittente universale wireless si espande su un sistema specifico già esistente. Essa permette

Dettagli

Centralina semaforica Mod. SE68G15

Centralina semaforica Mod. SE68G15 manuale 2015.12.11 Centralina semaforica Mod. SE68G15 - SENSO UNICO ALTERNATO - - PASSAGGIO PEDONALE A PRENOTAZIONE - - ACCESSO AD UN GARAGE A PRENOTAZIONE - - SOTTOPASSO - Manuale Semaforo SE68G15.indd

Dettagli

Programmatore Serie PRO

Programmatore Serie PRO Programmatore Serie PRO Manuale d uso e di programmazione Grazie per aver scelto il programmatore Rpe serie PRO a batteria. Il programmatore serie PRO è dotato della tecnologia di programmazione più moderna

Dettagli

LOGICWALL. Made in Italy

LOGICWALL. Made in Italy Made in Italy LOGICWALL INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Logicwall M può comandare indifferentemente pompe monofase fino a 2 HP oppure pompe trifase 230V fino a 3 HP. Logicwall T può

Dettagli

TERMOSTATO AMBIENTE PROGRAMMABILE Cronocomando ebus. Istruzioni per l installazione, la regolazione e la manutenzione

TERMOSTATO AMBIENTE PROGRAMMABILE Cronocomando ebus. Istruzioni per l installazione, la regolazione e la manutenzione TERMOSTATO AMBIENTE PROGRAMMABILE Cronocomando ebus Istruzioni per l installazione, la regolazione e la manutenzione INDICE 1 Avvertenze sulla documentazione...2 2 Descrizione dell apparecchio...2 2.1

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 11/2017

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 11/2017 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1 11/2017 SICUREZZA E CORRETTO UTILIZZO Attenersi scrupolosamente alle istruzioni allegate al fine di garantire la sicurezza e la lunga durata del prodotto. L'inosservanza

Dettagli

P-9910B PROGRAMMATORE PORTATILE

P-9910B PROGRAMMATORE PORTATILE P-9910B PROGRAMMATORE PORTATILE 1 CONTENUTO I GeneraleErrore. Il segnalibro non è definito. II Caratteristiche... 2 III Specifiche Techniche... 2 IV ComposizioneErrore. Il segnalibro non è definito. V

Dettagli

Sonda centralizzata

Sonda centralizzata Sonda centralizzata 161020 Manuale per il tecnico qualificato Installazione Comando Funzione Ricerca guasti *11211956* 11211956 Grazie di aver acquistato questo apparecchio. Leggere attentamente queste

Dettagli

ORLANDO srl. Chiavari (Ge) Italia Tel: Italia Fax: Italia

ORLANDO srl. Chiavari (Ge) Italia Tel: Italia Fax: Italia Tel: Italia + 0185 + 38.50.10 Fax: Italia + 0185 + 38.50.11 Kit per isolamento di giunzioni di cavi comprendente resina polyuretanica a due componenti. Lo stampo, molto rigido e robusto ha un eccellente

Dettagli

DISPOSITIVI DI CONTROLLO PERDITE

DISPOSITIVI DI CONTROLLO PERDITE ASSYTECH S.r.l. Via Val d'aosta 169-23018 TALAMONA (SO) TEL. : 0342 / 615506 - FAX. : 0342 / 600098 E-Mail : info@assytech.it http: www.assytech.it P. IVA : 00718820145 - C.C.I.A.A. 00718820145 DISPOSITIVI

Dettagli

RICEVITORI WIRELESS BT-PR02 RF BT-FR-02 BT-WR02 RF BT-WR02 H&C RF

RICEVITORI WIRELESS BT-PR02 RF BT-FR-02 BT-WR02 RF BT-WR02 H&C RF RICEVITORI WIRELESS BT-PR02 RF BT-FR-02 BT-WR02 RF BT-WR02 H&C RF 1 2 ISTRUZIONI D USO IT Ricevitore con presa 4-5 GUIDE D UTILISATION FR Récepteur enfichable 6-7 BEDIENUNGSANLEITUNG D steckdosenempfänger

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. 49ALM004 Unità di carica 24V 4A rack 3U

IT MANUALE TECNICO. 49ALM004 Unità di carica 24V 4A rack 3U IT MANUALE TECNICO 49ALM004 Unità di carica 24V 4A rack 3U Nel ringraziarvi per aver scelto questo prodotto, vogliamo ricordarvi che la nostra azienda opera con sistema di qualità certificato. Vi raccomandiamo

Dettagli

INDICE : Manuale WIFI BOX Sez. 7 All. 11 Rev. 1 del Pagina 2

INDICE : Manuale WIFI BOX Sez. 7 All. 11 Rev. 1 del Pagina 2 INDICE : Occorrente Pag. 4 Avvertenze Pag. 5 Descrizione dell apparecchiatura Pag. 6 Collegamento WIFI BOX alla Scheda Pag. 7 Configurazione WIFI BOX alla rete domestica Pag. 8-9 Risoluzione problemi Pag.

Dettagli

MANUALE UTENTE GPS 103A e 103B Ver. 1.1

MANUALE UTENTE GPS 103A e 103B Ver. 1.1 MANUALE UTENTE GPS 103A e 103B Ver. 1.1 Prefazione: Questo manuale illustra e descrive come installare e utilizzare il dispositivo, senza intoppi ed in modo corretto. Assicurarsi di leggere attentamente

Dettagli

TCP - TIMER CICLICO PROGRAMMABILE

TCP - TIMER CICLICO PROGRAMMABILE OWNER s MANUAL MANUALE ISTRUZIONI (per firmware v. 2.0 B) TCP - TIMER CICLICO PROGRAMMABILE 2018 by Valter Narcisi www.narcisivalter.it A1 PROGRAMMABLE CYCLIC TIMER with PIC16F628A CARATTERISTICHE / FEATURES

Dettagli

STAZIONI DI SOLLEVAMENTO PROFESSIONALI

STAZIONI DI SOLLEVAMENTO PROFESSIONALI STAZIONI DI SOLLEVAMENTO PROFESSIONALI ST1000 ST1500 ST2000 ST3000 ST4000 ST5000 Le stazioni di sollevamento prefabbricate costituiscono un'efficace ed economica soluzione per la raccolta e il rilancio

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE 10/2015

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE 10/2015 ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE 1 10/2015 SICUREZZA E CORRETTO UTILIZZO Attenersi scrupolosamente alle istruzioni allegate al fine di garantire la sicurezza e la lunga durata del prodotto. L'inosservanza

Dettagli

Centralina solare S1. Istruzioni di montaggio ed esercizio

Centralina solare S1. Istruzioni di montaggio ed esercizio Centralina solare S1 Istruzioni di montaggio ed esercizio Indice Note per la sicurezza... 2 Dati tecnici e volume di consegna... 2 1. Installazione... 3 1.1 Montaggio... 3 1.2 Allacciamento elettrico...

Dettagli

UNITA DI TERMOREGOLAZIONE E COMANDO POMPA CIRCUITO PRIMARIO PER SCAMBIATORI DI CALORE

UNITA DI TERMOREGOLAZIONE E COMANDO POMPA CIRCUITO PRIMARIO PER SCAMBIATORI DI CALORE MANUALE D USO C.P.A. S.R.L. UNITA DI TERMOREGOLAZIONE E COMANDO POMPA CIRCUITO PRIMARIO PER SCAMBIATORI DI CALORE Ver.00 2015-12-14 MANUALE D USO UNITA CONTROL LINE pag. 2 di 5 DESCRIZIONE Questo quadro

Dettagli

INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Logicwall PRO può comandare pompe trifase 400V fino a 15 HP.

INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Logicwall PRO può comandare pompe trifase 400V fino a 15 HP. LOGICWALL PRO INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA Logicwall PRO può comandare pompe trifase 400V fino a 15 HP. Montare l apparecchio a parete nelle vicinanze della pompa. Varia il numero

Dettagli

INDICE. 1. Caratteristiche tecniche 4

INDICE. 1. Caratteristiche tecniche 4 INDICE 1. Caratteristiche tecniche 4 1.1 Modulo KITPTTECH 4 1.1.1 Funzionalità 4 1.1.2 Dati tecnici 4 1.1.3 Ingressi e uscite 5 1.1.4 Consumi 5 1.1.5 Condizioni di esercizio 5 2. Installazione 6 2.1 Fissaggio

Dettagli

modello MICROMAV CENTRALINA ELETTRONICA PER TERMOCAMINO

modello MICROMAV CENTRALINA ELETTRONICA PER TERMOCAMINO via cappella,11-81040 PIETRAVAIRANO (CE) tel. (39)0823 984276 fax (39) 0823 982777 e-mail: info@mavelettronica.it web: www.mavelettronica.it modello MICROMAV CENTRALINA ELETTRONICA PER TERMOCAMINO Figura

Dettagli

MANUALE D USO TERMOREGOLATORE ELCOS TR_154

MANUALE D USO TERMOREGOLATORE ELCOS TR_154 MANUALE D USO TERMOREGOLATORE ELCOS TR_154 Rev. Gennaio 2011 Significato dei tasti: Tasto START STOP OK DOWN UP PRG Funzione Dare lo start alla cottura Arrestare la cottura Confermare il valore in fase

Dettagli

GISAITALIA snc. manuale Oggetto: Dichiarazione di conformità

GISAITALIA snc. manuale Oggetto: Dichiarazione di conformità manuale 2018.02.19 Gentile cliente, la ringraziamo per la fiducia accordataci con l acquisto di un nostro prodotto. Se Lei avrà la costanza di seguire attentamente le indicazioni contenute nel presente

Dettagli

PRESSCONTROL WALL PRO

PRESSCONTROL WALL PRO PRESSCONTROL WALL PRO INVERTER PER IL CONTROLLO E LA PROTEZIONE DELLA POMPA PRESSCONTROL WALL PRO PUÒ COMANDARE POMPE TRIFASE 400V FINO A 15 HP. Montare l apparecchio a parete nelle vicinanze della pompa.

Dettagli

Tastiera remota K2KTOUCH Manuale di Installazione

Tastiera remota K2KTOUCH Manuale di Installazione Tastiera remota K2KTOUCH K2KTOUCH_r1 100% Carta Riciclata Manuale di Installazione K2KTOUCH 2 Indice 1 - Introduzione 4 1.1 Caratteristiche tecniche 4 2 - Installazione 5 2.1 Apertura del case anteriore

Dettagli

MANUALE REGOLATORE PER RECUPERATORE DI CALORE ROTATIVO. MicroMax

MANUALE REGOLATORE PER RECUPERATORE DI CALORE ROTATIVO. MicroMax MANUALE REGOLATORE PER RECUPERATORE DI CALORE ROTATIVO MicroMax Dichiarazione del fabbricante Dichiarazione da parte del fabbricante della conformità del prodotto ai requisiti contenuti nella direttiva

Dettagli

Termoregolatore SLX T3

Termoregolatore SLX T3 USCITE INGRESSI Termoregolatore SLX T3 Manuale d uso GENERALITÀ Il Termoregolatore SLX è uno strumento per la gestione e controllo di Termocamini e Caldaie a Legna per il riscaldamento, produzione di acqua

Dettagli

MANUALE D USO. Rev.00/2014 CRONOTERMOSTATO AMBIENTE TOUCH SCREEN PROGRAMMABILE SMART-TOUCH PLUS COD

MANUALE D USO. Rev.00/2014 CRONOTERMOSTATO AMBIENTE TOUCH SCREEN PROGRAMMABILE SMART-TOUCH PLUS COD MANUALE D USO Rev.00/2014 CRONOTERMOSTATO AMBIENTE TOUCH SCREEN PROGRAMMABILE SMART-TOUCH PLUS COD. 27650070 LAYOUT CRONOTERMOSTATO 7 12 8 14 11 9 6 10 5 4 3 2 1 1- Tasto ON-OFF 2- Tasto Modalità di funzionamento

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Igro Termometro. Modello RH210

Manuale d Istruzioni. Igro Termometro. Modello RH210 Manuale d Istruzioni Igro Termometro Modello RH210 Introduzione Grazie per aver scelto l Igro termometro Extech RH210 che mostra simultaneamente umidità relativa, temperatura e punto di rugiada. Le misure

Dettagli

Programmatore elettronico a 2 canali

Programmatore elettronico a 2 canali Serie Programmatore elettronico a canali GW 30 4 ATTENZIONE - IMPORTANTE Ci congratuliamo con Lei per la scelta di prodotti Gewiss. I prodotti Gewiss sono costruiti con attente cure dei dettagli impiegando

Dettagli

Indice. Italiano Manuale d Uso - ANRET M-90A-BUS

Indice. Italiano Manuale d Uso - ANRET M-90A-BUS Indice Avvertenze di sicurezza pag. 16 Caratteristiche tecniche pag. 17 Descrizione pag. 19 Dimensioni pag. 20 Installazione pag. 20 Impostazione parametri di programmazione pag. 21 Visualizzazione grandezze

Dettagli

PQ V ac CENTRALE DI GESTIONE PER SERRANDE. Manuale di installazione e uso. Centrale di gestione per serrande automatiche 230Vac

PQ V ac CENTRALE DI GESTIONE PER SERRANDE. Manuale di installazione e uso. Centrale di gestione per serrande automatiche 230Vac CENTRALE DI GESTIONE PER SERRANDE 230V ac Manuale di installazione e uso Q45 Centrale di gestione per serrande automatiche 230Vac Ricevitore radio integrato 433Mhz Regolazione del tempo di pausa per la

Dettagli

Sistema di monitoraggio perdite CPTML01 serie AT39102

Sistema di monitoraggio perdite CPTML01 serie AT39102 Sistema di monitoraggio perdite CPTML01 serie AT39102 MANUALE INSTALLAZIONE E USO _ COD. PUBBL. AT02301MI REV. 21 DEL 11/16 Indice INTRODUZIONE 3 AVVERTENZE GENERALI 3 MARCATURA (VERSIONE A SICUREZZA INTRINSECA)

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE. Termostato ambiente EKRTW

MANUALE D INSTALLAZIONE. Termostato ambiente EKRTW MANUALE D INSTALLAZIONE 1 1 2 2 60 87 ±1.5 m >0.2 m 3 34 125 3 Indice Prima di mettere in funzione l unità, leggere attentamente il presente manuale. Non gettarlo via e riporlo in un luogo sicuro in modo

Dettagli

INSTALLAZIONE,MANUTENZIONE,USO CALDAIE MURALI A GAS CASMIX

INSTALLAZIONE,MANUTENZIONE,USO CALDAIE MURALI A GAS CASMIX INSTALLAZIONE,MANUTENZIONE,USO CALDAIE MURALI A GAS CASMIX IMPORTANTE La prima accensione della caldaia e la convalida della garanzia devono essere eseguite da un tecnico qualificato Rev. 1 del 22/06/2011

Dettagli

PERICOLO: AVVERTENZA: AVVERTENZA: AVVERTENZA: ATTENZIONE :

PERICOLO: AVVERTENZA: AVVERTENZA: AVVERTENZA: ATTENZIONE : PERICOLO: L unità MSG-460 NON è certificata o approvata per il funzionamento in atmosfere arricchite di ossigeno. La mancata osservanza di queste indicazioni può provocare gravi lesioni personali o la

Dettagli

Si dichiara che l apparecchiatura di nostra produzione modello CICLONE è conforme alla normativa CEI come dichiarato da apposita

Si dichiara che l apparecchiatura di nostra produzione modello CICLONE è conforme alla normativa CEI come dichiarato da apposita manuale 2018.02.19 Gentile cliente, la ringraziamo per la fiducia accordataci con l acquisto di un nostro prodotto. Se Lei avrà la costanza di seguire attentamente le indicazioni contenute nel presente

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE VRT600. TECSYSTEM S.r.l Corsico (MI) Tel.: Fax: R. 1.

MANUALE DI ISTRUZIONE VRT600. TECSYSTEM S.r.l Corsico (MI) Tel.: Fax: R. 1. MANUALE DI ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 230 Vca±10%,

Dettagli

ASCO POMPE Srl Control Division

ASCO POMPE Srl Control Division ASCO POMPE Srl Control Division Via S. Pellico, 6 20080 Rozzano MI Tel. + 39 02892571 Fax. +39 0289257201 control@ascopompe.com DISPLAY ERA ERAX INDICATORE DIGITALE ERA ERAX con uscita analogica e impulsi

Dettagli

TC120-45B-06. Centralina elettronica multifunzione MANUALE D USO

TC120-45B-06. Centralina elettronica multifunzione MANUALE D USO TC2045B06 Centralina elettronica multifunzione MANUALE D USO CENTRALINA ELETTRONICA TC 20 45 B06 La centralina viene fornita completa delle sonde che servono per l uso a cui sono destinate ed in funzione

Dettagli

RILEVATORE DI FIAMMA MOD. GL 91A/µp/M

RILEVATORE DI FIAMMA MOD. GL 91A/µp/M RILEVATORE DI FIAMMA MOD. GL 91A/µp/M Manuale-GL91A_mp-R4.doc pag.1 di 10 . Specifica rivelatore di fiamma GL91A/µP INDICE 1. Scopo pag. 3 2. Costruzione pag. 3 2.1 Meccanica 2.2 Elettronica pag. 4 3.

Dettagli

MANUALE UTENTE ANALIZZATORE MONOFASE DI ENERGIA ELETTRICA MODELLI:

MANUALE UTENTE ANALIZZATORE MONOFASE DI ENERGIA ELETTRICA MODELLI: 07/2008 ANALIZZATORE MONOFASE DI ENERGIA ELETTRICA VISUALIZZA: VOLT AMP WATT KWH TOTALI KWH PARZIALI COSTO PARZIALE IN COSTO ISTANTANEO DISPERSIONE MODELLI: ENERGY 1 VIS con Cicalino ENERGY 1 AL1 con 1

Dettagli

10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI

10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI 10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI L apparecchio è provvisto di un sistema di diagnostica che permette di riconoscere l intervento delle protezioni e degli allarmi visualizzandoli sul display.

Dettagli

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e

Dettagli

810 ELETTROSIT. По вопросам приобретения продукции сайт тел. +7 (499)

810 ELETTROSIT. По вопросам приобретения продукции сайт  тел. +7 (499) SIT Group 810 ELETTROSIT CONTROLLO MULTIFUNZIONALE PER GAS COMANDO A PULSANTI TUTTE LE REGOLAZIONI ACCESSIBILI DALL ALTO DISPOSITIVO TERMOELETTRICO DI SICUREZZA ELETTROVALVOLA DI INTERCETTAZIONE PIN 63AN7060/3

Dettagli

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e

Dettagli

TASTIERA RETROULLIMINATA 100 CODICI UTENTI A INCASSO

TASTIERA RETROULLIMINATA 100 CODICI UTENTI A INCASSO CAA/SE TASTIERA RETROULLIMINATA 100 CODICI UTENTI A INCASSO I messaggi visivi con i LED verde, arancione e rosso sono sempre attivi. È possibile attivare i messaggi acustici mettendo il ponticello ST1

Dettagli

Kblue srl via Prà Bordoni, Zanè (VI) Scheda Prodotto MODULO ESPANSIONE LUCI ETH-S64RB V. 02_01.02.

Kblue srl via Prà Bordoni, Zanè (VI) Scheda Prodotto MODULO ESPANSIONE LUCI ETH-S64RB V. 02_01.02. Kblue srl via Prà Bordoni, 12 36010 Zanè (VI) 0445 315055 info@kblue.it www.kblue.it Scheda Prodotto MODULO ESPANSIONE LUCI V. 02_01.02.19 1. Descrizione è un modulo slave compatto per installazioni a

Dettagli

manuale addendum DELPHI Ex

manuale addendum DELPHI Ex manuale addendum DELPHI Ex II 2G Ex eb IIC T4 Gb II 2D Ex tb IIIC T135 C IP65 Db Tamb=-20 +40 C Riferimenti normativi: Norma (ult. ediz.) Titolo Dir. 2014/34/UE EN 60079-31 EN60079-0 EN60079-7 Apparecchi

Dettagli

NOTA 6: effettuare una ricarica della SIM Card prepagata affinché abbia del credito per effettuare chiamate.

NOTA 6: effettuare una ricarica della SIM Card prepagata affinché abbia del credito per effettuare chiamate. Se non appare nessun numero di telefono da selezionare per il tipo di invio scelto (vocale o con protocollo numerico), le possibili cause sono due: non è stato programmato nessun numero(vedere il capitolo

Dettagli

PREMESSA 3 CENTRALINA DI CONTROLLO 3 RILEVAZIONE CON SISTEMA PNEUMATICO 4 DIMENSIONI ESTERNE E PIANO DI MONTAGGIO 5 CARATTERISTICHE TECNICHE 7

PREMESSA 3 CENTRALINA DI CONTROLLO 3 RILEVAZIONE CON SISTEMA PNEUMATICO 4 DIMENSIONI ESTERNE E PIANO DI MONTAGGIO 5 CARATTERISTICHE TECNICHE 7 MANUALE INSTALLAZIONE _ 05308 REV. 04/07/2008 Indice PREMESSA 3 CENTRALINA DI CONTROLLO 3 RILEVAZIONE CON SISTEMA PNEUMATICO 4 DIMENSIONI ESTERNE E PIANO DI MONTAGGIO 5 CARATTERISTICHE TECNICHE 7 INSTALLAZIONE

Dettagli

Dati tecnici. Dimensioni

Dati tecnici. Dimensioni 0102 Codifica d'ordine Caratteristiche Per il montaggio nell'involucro PL4... con 2 connettori di valvola connettori a molla di trazione a gabbia ad innesto LED di valvola disinnestabile (ponticello) Attestato

Dettagli

GISAITALIA snc. Oggetto: Dichiarazione di conformità

GISAITALIA snc. Oggetto: Dichiarazione di conformità manuale 2016.07.29 Relativo ai seguenti prodotti: - TORNADO - Colonna Gonfiatore - COD. 18610000 - MINITORNADO - Colonna Gonfiatore 220V/12V - COD. 18620000 Gentile cliente, la ringraziamo per la fiducia

Dettagli

A03-A04 Livellostati elettronici a sonde per liquidi conduttivi

A03-A04 Livellostati elettronici a sonde per liquidi conduttivi A03-A04 Livellostati elettronici a sonde per liquidi conduttivi Livellostati elettronici di controllo e regolazione a sonde resistive per liquidi elettricamente conduttivi. Adatti per il comando della

Dettagli

NIKE - EOLO Star 23 kw

NIKE - EOLO Star 23 kw 1 SERVICE ITALIA NIKE - EOLO Star 23 kw 2 SERVICE ITALIA NIKE EOLO Star 23 kw Caldaie pensili istantanee di dimensioni compatte Nuovo design Schumann Dimensioni ridotte Potenza utile da 23,3 kw (20.000

Dettagli

INDICE. È fornita a Magazzino con il CAMBIO CODICE

INDICE. È fornita a Magazzino con il CAMBIO CODICE Scheda a zone digitale (1.035775) È fornita a Magazzino con il CAMBIO CODICE 3.022080 installata sui seguenti prodotti: 3.019195 CALDAIA HERCULES CONDENSING 32 KW ABT 3.021467 DIM V2 A-BT 3.021468 DIM

Dettagli

VELA-RX MOTORE 220V 500W

VELA-RX MOTORE 220V 500W VELA-RX MOTORE 220V 500W Centrale elettronica con funzioni UP, DOWN e STOP per la gestione via filo e/o via radio di motori 230V, max 500W 1 INDICE 1 - CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1.1 - DATI TECNICI 1.2

Dettagli

Manuale di istruzione Manometro digitale Serie DC400 Modelli P3961 e P3962

Manuale di istruzione Manometro digitale Serie DC400 Modelli P3961 e P3962 Manuale di istruzione Manometro digitale Serie DC400 Modelli P3961 e P3962 Il manometro digitale Serie DC400 è disponibile in due versioni: il modello P3961 e P3962. Il manometro digitale offre all utilizzatore

Dettagli

Tastiera remota K2KTOUCH Manuale di Installazione

Tastiera remota K2KTOUCH Manuale di Installazione Tastiera remota K2KTOUCH Manuale di Installazione SL00130_r3 K2KTOUCH 2 Indice 1 - Introduzione 4 1.1 Caratteristiche tecniche 4 2 - Installazione 5 2.1 Apertura del case anteriore 5 2.2 Fissaggio a parete

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG metano (CH4) o gas di città GPL. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG metano (CH4) o gas di città GPL. Descrizione : Tipo : s 7 680.7 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA12 Rivelatori elettronici di fughe di gas ad una soglia per ambienti domestici, elemento sensibile semiconduttore

Dettagli

GA-1 Dispositivo di allarme per separatori di grasso Istruzioni di installazione e funzionamento

GA-1 Dispositivo di allarme per separatori di grasso Istruzioni di installazione e funzionamento Labkotec Oy Myllyhaantie 6 FI-33960 PIRKKALA FINLANDIA Tel: +358 29 006 260 Fax: +358 29 006 1260 02.05.2019 Internet: www.labkotec.com D15622CI-2 1/11 GA-1 Dispositivo di allarme per separatori di grasso

Dettagli

Pulsante d allarme. Contact GSM-1M. Il Passaporto. Il numero di riferimento del dispositivo

Pulsante d allarme. Contact GSM-1M. Il Passaporto. Il numero di riferimento del dispositivo Pulsante d allarme Contact GSM-1M Il Passaporto Il numero di riferimento del dispositivo 1. Dati generali Il pulsante d allarme Contact GSM -1M (in seguito - il dispositivo) è destinata per formare gli

Dettagli

INDICE. È fornita a Magazzino con il CAMBIO CODICE

INDICE. È fornita a Magazzino con il CAMBIO CODICE Scheda a zone digitale (1.029450) È fornita a Magazzino con il CAMBIO CODICE 3.022080 installata sui seguenti prodotti: 3.019195 CALDAIA HERCULES CONDENSING 32 KW ABT 3.021467 DIM V2 A-BT 3.021468 DIM

Dettagli

Manuale tecnico MT15000/2 MT15000/2-M

Manuale tecnico MT15000/2 MT15000/2-M Manuale tecnico MT15000/2 MT15000/2-M SOMMARIO Informazioni e raccomandazioni... 3 Caratteristiche tecniche... 3 1) MT15000/2... 3 2) MT15000/2-M... 3 3) PROTEZIONE... 3 Collegamento di un dispositivo

Dettagli

Serie 7. The Future Starts Now. Termometri digitali Temp7. Temp7 PT100. Temp7 NTC. Temp7 K/T

Serie 7. The Future Starts Now. Termometri digitali Temp7. Temp7 PT100. Temp7 NTC. Temp7 K/T Serie 7 Termometri digitali PT100 NTC K/T Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C / 1 C da -200 a +999 C Per sonde NTC 30K 0,1 C da -50,0 a +150,0 C Per sonde a termocoppia K e T K: 0,1 C da -99,9

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 s 7 680.3 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA15 Rivelatori di fughe di gas ad una soglia a microprocessore per ambienti domestici, elemento sensibile

Dettagli

harvia griffin Centralina di controllo

harvia griffin Centralina di controllo harvia griffin Centralina di controllo 09032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di saune, stufe e centraline e agli

Dettagli

ISTRUZIONI D IMPIEGO DELLA CENTRALINA OCVP1

ISTRUZIONI D IMPIEGO DELLA CENTRALINA OCVP1 FANTINI COSMI S.p.A.: VIA DELL OSIO 6 20090 CALEPPIO DI SETTALA MI Tel. 02956821 fax 0295307006 E-mail: info@fantinicosmi.it Supporto tecnico: supportotecnico@fantinicosmi.it ISTRUZIONI D IMPIEGO DELLA

Dettagli

ACCESS3. Tensione di alimentazione Consumo di corrente. Carico uscita sirena/allarme. EEPROM non volatile. 12 tasti, 3 indicatori LED di stato

ACCESS3. Tensione di alimentazione Consumo di corrente. Carico uscita sirena/allarme. EEPROM non volatile. 12 tasti, 3 indicatori LED di stato ACCESS3 Tensione di alimentazione Consumo di corrente Relè Carico uscita sirena/allarme Memoria Codici Tastierino Tipologia carte magnetiche Distanza induzione Connessioni elettriche Protezione antimanomissione

Dettagli

Dimensioni foratura pannello

Dimensioni foratura pannello Tensione di alimentazione Consumo Dimensioni contenitore Dimensioni foratura pannello 12 40Vdc 9 30Vac 5VA max 144x72x80mm 138x68mm Tasto HELP Viene utilizzato per uscire dalle schermate Tasto ENT Viene

Dettagli

- Limena (Padova) - Centrale AXIS 5 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - Centrale AXIS 5 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - Centrale AXIS 5 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 Segnalazioni con led led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della

Dettagli

ACCESSORIO REMOTAZIONE REC10

ACCESSORIO REMOTAZIONE REC10 ACCESSORIO REMOTAZIONE REC10 Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE

Dettagli

Sistema SRT - Unita centrale di raccolta dati

Sistema SRT - Unita centrale di raccolta dati Sistema SRT - Unita centrale di raccolta dati L unità di ricezione dati da antenne remote permette di raccogliere i dati letti da tali antenne. È possibile collegare fino 16 antenne poste ad una distanza

Dettagli

MyRemoteClima. Manuale Tecnico Istruzioni d installazione

MyRemoteClima. Manuale Tecnico Istruzioni d installazione MyRemoteClima Manuale Tecnico Istruzioni d installazione 2 MyRemoteClima Manuale Tecnico Istruzioni d installazione MRC-T4 Centralina Master dotata di monitor 4 a colori touch screen. MRC-T3-NTC Termostato

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6303 365 03/003 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Moduli funzione xm10 per montaggio in caldaie murali, a basamento o a parete Si prega di leggere attentamente prima del montaggio

Dettagli

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI 08.1 SEGNALAZIONI DIAGNOSTICHE E SOLUZIONI Il PIEZOSURGERY plus è dotato di un circuito diagnostico che rileva le anomalie di funzionamento del dispositivo e le visualizza sul display tramite le segnalazioni

Dettagli