IL WEB. Il linguaggio HTML

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL WEB. Il linguaggio HTML"

Transcript

1 IL WEB Il World Wide Web (o web o WWW) nasce al CERN come strumento a disposizione degli scienziati per la condivisione di informazioni utili per la ricerca. Ben presto l uso del web si estende dal mondo scientifico a quello dell educazione e poi anche a quello delle organizzazioni governative e commerciali. Il web non è altro che un enorme ipertesto distribuito in cui le pagine sono memorizzate in milioni di server web sparsi in giro per il mondo. Ogni sito è collegato ad altri e questo crea la ragnatela ipertestuale entro cui si può navigare. Esistono poi dei motori di ricerca e dei portali che aiutano il navigatore fornendogli collegamenti ai siti di suo interesse. Il linguaggio HTML HTML (Hypertext Markup Language) è il linguaggio per la costruzione delle pagine web che permette di definire come devono essere visualizzate le pagine web e di realizzare legami ipertestuali tra pagine diverse. Quest ultima caratteristica ha permesso di fare del web un enorme contenitore di documenti correlati tra di loro. Si tratta di un linguaggio di markup (o 'di marcatura'), che permette di indicare come disporre gli elementi all'interno di una pagina. Un documento HTML è infatti un file di testo che contiene delle istruzioni dette tag o comandi che specificano le caratteristiche di visualizzazione del documento stesso. I browser leggono il file HTML e grazia all interpretazione dei tag li visualizzano come specificato nel file stesso. HTML non ha meccanismi che consentono di prendere delle decisioni ("in questa situazione fai questo, in quest'altra fai quest'altro"), e non è in grado di compiere delle iterazioni ("ripeti questa cosa, finché non succede questo"), né ha altri costrutti propri della programmazione. L'organizzazione che si occupa di standardizzare la sintassi del linguaggio HTML è il W3C: World Wide Web Consortium. La mia prima pagina HTML Per iniziare a scrivere pagine web avete bisogno di: uno o più browser per visualizzare le pagine un editor testuale per scrivere il codice HTML (potete usare il blocco note di Windows, o altri editor testuali come UltraEdit oppure Html Kit, che è gratuito. Nota: esistono degli editor visuali come FrontPage, DreamWeaver o GoLive che facilitano lo sviluppo delle pagine web, programmi specializzati per la scrittura di pagine HTML che semplificano il lavoro e software professionali per la realizzazione e gestione di interi siti, compresa la gestione di grafica sofisticata. Aprite una pagina con il blocco note e salvate il file in qualche cartella del vostro computer. Il file dovrà avere estensione "html", ad esempio miapagina.html.

2 Le istruzioni HTML sono formate da parole chiave racchiuse tra i simboli < e > che vengono scritte insieme al testo. Si introducono dei tag che hanno il formato <comando> e </comando> : tutto quello che è racchiuso tra coppie di tag deve essere interpretato secondo quanto specificato dal comando. Per cui la sintassi per inserire tag ha la seguente forma <TAG attributi>contenuto</tag> I tag del linguaggio permettono di creare tabelle, liste in cui l utente può inserire dati, creare immagini, etc Struttura di una pagina HTML Una pagina HTML inizia generalmente con una dichiarazione sulla versione di HTML che è stata usata seguita dal tag <html> che è chiuso alla fine del documento. Tale tag funge da contenitore per il documento e contiene due sezioni: 1. <head> </head>: contiene informazioni non immediatamente percepibili, ma che riguardano il modo in cui il documento deve essere letto e interpretato. Il testo compreso tra questi tag costituisce la parte di intestazione della pagina. All interno dell intestazione sono specificati il titolo del documento oltre ad altre caratteristiche che possono essere utilizzate dai browser o dai motori di ricerca per effettuare l indicizzazione della pagina. Si trattano di tag che non portano ad alcuna visualizzazione. Solo il testo compreso tra <title> e </title> è visualizzato nella barra del browser. Questo è il luogo dove scrivere - ad esempio - i meta-tag (alcuni sono ad esclusivo beneficio dei motori di ricerca), script Java Script, fogli di stile, etc Due tag presenti all interno di questa sezione sono: <meta http-equiv="content-type" content="text/html; charset=iso "> che indica al browser che deve caricare il set di caratteri occidentale <title>nome del sito</title> è il titolo della pagina che compare in alto sulla barra del browser 2. < body > < /body >: racchiude il contenuto vero e proprio del documento. Tutto quello che è contenuto in questa coppia di tag costituisce il corpo della pagina ovvero il documento visibile nella finestra del browser. All interno di questa coppia s inseriscono altri tag che forniscono al browser le direttive di formattazione Template di una pagina HTML: <!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN" "http://www.w3.org/tr/html4/loose.dtd"> <html> <head>

3 <title> titolo del documento </title> </head> <body> contenuto del documento </body> </html> Nota: ogni documento HTML necessita di un titolo (che va inserito dentro la sezione definita da <head>) <title> titolo documento HTML </title> Alcuni tag commenti: <!-- questo è un commento -->; il testo racchiuso tra <b> </b> deve essere visualizzato in grassetto (mentre <i> </i> indica il corsivo); per andare semplicemente a capo si usa il solo tag <br> (non vuole il tag di chiusura). Per saltare una riga ne occorrono due: <br><br>; per tracciare una linea orizzontale (ad es. per dividere la pagina in parti) si usa <hr> ("horizontal rule"). Anche questo tag non vuole quello di chiusura. Tag di formattazione <p> </p> delimita un paragrafo lasciando spazio prima e dopo la propria chiusura; <div> </div> non lascia spazio prima e dopo la propria chiusura, ma - essendo un elemento di blocco - va a capo; <span> </span> - essendo un elemento inline - non va a capo; <h1> </h1>, <h2> </h2>,, <h6> </h6> sono i tag per i titoli, per dare le varie dimensioni; h1 è il titolo più grande; con <em> </em> si da enfasi al testo; < pre ></pre> mantiene la formattazione del testo. I browsers effettuano in modo automatico il wrapping del testo; se si vuole evitare tale formattazione automatica del testo ad es. quando si scrivono particolari parole "Coca Cola" il trucco è usare &nbsp (forza uno spazio); in sostituzione dello spazio, per cui nel codice HTML scriveremo: Coca Cola Molti tag hanno degli attributi, la sintassi corretta per un tag è infatti <tag attributo = "valore"> testo </tag> Ad esempio per disporre un testo giustificato a destra scriveremo

4 <p align="right">testo</p> Molti di questi attributi definiscono le proprietà grafiche del tag, ad es. colore, dimensione del font, allineamento, etc. Ad esempio se vogliamo impostare un colore di sfondo è necessario impostare il relativo attributo del tag body. Così: <body bgcolor = "blue"> È preferibile in molti casi utilizzare la corrispondente codifica esadecimale del colore. Per inserire un immagine come sfondo è sufficiente utilizzare la seguente sintassi: <body background = "imgsfondo.gif"> È anche possibile combinare i due attributi, in modo che mentre l immagine di sfondo viene caricata, venga comunque visualizzata una colorazione della pagina: <body bgcolor="#0000ff" background="imgsfondo.gif"> Ancora un esempio sull uso degli attributi. Il tag <hr> traccia una linea orizzontale, e potremo ad esempio adoperare tale sintassi: <hr align="center" color="blue" width="60%" size="10" noshade> dove: align allinea a sinistra (left), centro (center) e destra (right) color decide il colore della linea (solo con Internet Explorer) width decide la larghezza della linea in percentuale dell'elemento che contiene il tag o in pixel; size decide lo spessore in pixel della linea l'attributo noshade è binario: se è specificato la linea è 2D, altrimenti 3D Con l evolversi del web che ha portato a delle pagine HTML non più statiche si tende sempre di più a separare il contenuto dalla formattazione (il colore ed altri parametri). Questo è ottenuto mediante i fogli di stile nei quali sono definite le regole di formattazione per i vari tag, il contenuto della pagina diventa: <p class = "formattatitoli"> titolo 1 </p> la colorazione del testo e affidata alla classe "formattatitoli", descritta altrove nel documento, o su un file separato. Dunque basta editare la classe "formattatitoli" per cambiare l'aspetto anche di centinaia di pagine.

5 Nota: alcuni particolari tag non hanno contenuto - perché ad esempio indicano la posizione di alcuni elementi (come il tag delle immagini) -, conseguentemente questi tag non hanno neanche chiusura. Liste Il tag da utilizzare per aprire un elenco ordinato è <ol> ("ordered list") e gli elementi sono individuati dal tag <li> ("list item"). <ol type = "a"> <li> primo elemento <li> secondo elemento <li> terzo elemento </ol> L'attributo type ha i seguenti valori: type = 1, i, I, a, A. E un attributo casesensitive (non è indifferente al fatto che usiamo maiuscole o minuscole). Gli elenchi non ordinati sono individuati invece dal tag <ul> ("unordered list"), e gli elementi dell elenco sono contraddistinti anch essi dal tag <li>. <ul type= disc > <li>primo elemento <li>secondo elemento <li>terzo elemento </ul> Anche in questo caso l attributo type definisce il tipo di bullet da type = disc (valore di default), circle, square. Inclusione di immagini La maggior parte dei browser presenti supportano le immagini in formato GIF (Graphic Interchange Format, utilizzate soprattutto per la grafica) e JPEG (Joint Photographic Experts Group, formato utilizzato soprattutto per le immagini fotografiche). Il tag di base per inserire un file grafico è questo <img src ="nomefile"> Come valore dell attributo src si deve specificare il pathname del file che si vuole caricare. Con lo svilupparsi dell'html anche il tag <img> si è evoluto arricchendosi di flags che permettono un ampio controllo sull'immagine inserita:

6 <img src="nomefile" low src="nomefile" height="x" width="x" alt="nome_alternativo" align="x" vspace="x" hspace="x" border="x">. I vari flags definiscono i seguenti attributi: low src indica un file grafico alternativo in bassa risoluzione che verrà caricato prima dell'immagine vera e propria; height e width indicano le dimensioni in pixel se si desidera riscalare il file; alt indica il nome alternativo che verrà visualizzato dai browser non grafici; align indica l'allineamento dell'immagine rispetto al testo che la circonda (RIGHT, LEFT, ABSBOTTOM, ABSMIDDLE, TEXTTOP, MIDDLE, BOTTOM); vspace è la distanza verticale dal testo (espressa in pixels); hspace è la distanza orizzontale dal testo (in pixels); border la dimensione del bordo dell'immagine (sempre in pixels). Link I link sono "il ponte" che consente di passare da un testo all altro: all interno della pagina web i link ci consentono di muoverci da un documento all altro del web. Si parla di ipertesti. I link sono definiti con il tag <a>. Ecco la sintassi per creare un link con riferimento a un sito web: <a href="http://www.html.it"> HTML.IT </a> Il parametro (href) del tag permette di specificare l URL cui il legame deve portare; il testo tra <a> e </a> e usato come label per il link (di default il colore e blu sottolineato) e può essere realizzato da una parola, una frase o un immagine. È indifferente che la destinazione sia una pagina HTML di un sito, un immagine, un file pdf, un file zip, o un file exe: il meccanismo del link funziona allo stesso modo indipendentemente dal tipo di risorsa; poi il browser si comporterà in modo differente a seconda della risorsa. Esempi: <a href= /sito/pascarel.html > sito Anna </a> specifica che la frase sito Anna realizza il collegamento alla pagina pascarel.html che si trova nella directory sito. <a href= /mio/pascarel.html ><img src= logo.jpg > </a> indica che è l immagine a realizzare il collegamento. <a href= ftp://www.sito.com/index.zip > indice </a>

7 cliccando indice si attiva il trasferimento del file dal server ftp. Potete anche specificare un indirizzo . In questo caso si aprirà direttamente il client di posta dell utente con l indirizzo pre-impostato. La sintassi è la seguente: <a href="mailto: Contatti </a> Per far riferimento a un file che si trovi all interno della stessa directory basta linkare" il nome del file. Per far riferimento a un file contenuto in una cartella di livello inferiore alla posizione corrente, basta nominare la cartella seguita dallo "slash", e poi il nome del file. Secondo la formula: cartella/nomefile.html. Per tornare su di un livello, è sufficiente utilizzare la notazione:../nomefile.html. Il path "/" si riferisce alla root della directory, ossia all home page. Se il link è relativo ad una pagina contenuta in un differente sito Web si deve ricorrere ai path assoluti, ossia si deve dare l intero indirizzo della pagina web (URL). Ad es. se si vuole inserire un link al sito si deve scrivere: <a href="http://www.w3.org/">w3c</a> È anche possibile specificare in quale finestra la pagina linkata deve essere aperta: di default infatti la pagina viene aperta all interno del documento stesso, ma è possibile specificare che la pagina sia aperta in una nuova finestra: <a target = "_blank" href="http://www.html.it"> visita HTML.IT </a> Se lasciate il cursore del mouse per qualche secondo su un collegamento dotato di title, vedrete comparire una specie di etichetta con il testo specificato nel title: <a title="in HTML.it puoi trovare risorse per webmaster" href=http://www.html.it/" target="_blank" >Visita HTML.it</a> Oltre che verso documenti esterni si possono definire link verso documenti interni alla stessa pagina (utili in caso di pagine di ampie dimensioni contenenti più argomenti); per definire dei link interni bisogna compiere due operazioni, la prima consiste di definire il target (cioè il punto di arrivo del link): <a name = "demo_target">questo è il target</a> E quindi definire il link con il solito href secondo questa modalità: <a href = "#demo_target">link verso un target interno</a>

8 Bisogna ricordarsi di utilizzare il simbolo # nell'href verso un target, inoltre i target possono essere sfruttati anche se usiamo un href da un documento esterno Tabelle <a href ="http://nomeserver/nomefile.html#target>...</a>. La sintassi per creare una semplice tabella è: <table border="3" align= center > <tr> <th>prima colonna</th> <th>seconda colonna</th> </tr> <tr> <td align="center">dati della prima colonna</td> <td align="center">dati della seconda colonna</td> </tr> </table> Abbiamo così definito una tabella (il tag <table> è il contenitore della tabella) con bordo (3, specificato in pixels) con degli Header (<th>) e dei dati (<td>), organizzata su due colonne (il tag <tr> permette di decidere quando andare a capo, è il contenitore delle righe). I dati sono centrati nelle colonne (mediante l attributo align = center). In particolare l attributo align, se riferito al tag <table>, sposta la tabella rispettivamente a sinistra (align= left di default), a destra (align= right ), o al centro (align= center ) del documento. Se riferito a <tr> o a <td> (<th>) è invece il contenuto delle celle ad essere allineato a sinistra, al centro oppure a destra (può essere riferito a celle o righe, il valori di default è left eccezion fatta per <th> il cui valore di default è center ). È inoltre possibile scegliere la larghezza della table con width = seguito dalla misura in pixel o in percentuale che rappresenta lo spazio disponibile tra i margini destro e sinistro il Cell padding, cioè la distanza fra testo e bordo delle celle, (aggiungendo cellpadding = ); il Cell spacing, cioè la distanza tra le celle, (aggiungendo cellspacing =); l'allineamento orizzontale e verticale dei dati (align e valign) ; i valori possibili sono top, middle (valore di default), bottom, baseline. il colspan ed il rowspan, cioè se la cella deve essere larga più di una cella standard (colspan e rowspan); se non vogliamo che i dati vengano disposti su più righe aggiungiamo nowrap: il colore della tabella mediante bgcolor o un immagine tramite background; la distanza orizzontale (verticale) tra la tabella e gli oggetti circostanti mediante l attributo hspace (vspace); un titolo per la tabella utilizzando il tag <caption> (chiusura obbligatoria). Possiamo assegnare un colore di sfondo tramite l attributo bgcolor.

9 Nota. i valori di default per cellspacing, cellpadding, colspan e rowspan sono uguali ad 1; quello di width è uguale a 80%; border è 0; l'align dell'header è center; l'align dei dati left e il valign è middle. E' possibile agire con tutti questi comandi su ogni singola cella della tabella inserendo i vari flag (align, width, bgcolor...) nel tag <td> invece che direttamente nel <table>, ottenendo così una varietà di effetti molto ampia. Ad esempio per creare la seguente tabella Prima colonna Seconda colonna Terza colonna dati prima/seconda colonna dati seconda colonna Ancora la prima... la seconda ed ecco la terza!! si usa il seguente codice: <table border="1" cellpadding="5" cellspacing="5"> <tr> <th align="right">prima colonna</th> <th align="left">seconda colonna</th> <th>terza colonna</th> </tr> <tr> <td align="center" valign="top" colspan="2">dati prima/seconda colonna</td> <td valign="bottom">dati seconda colonna</td> </tr> <tr> <td align="center">ancora la prima</td> <td>... la seconda</td> <td>ed ecco la terza!!</td> </tr> </table> Nota: alcuni tag possono essere solo opzionalmente chiusi, ad esempio <p> può anche non essere chiuso, o anche <tr>; tuttavia alcuni vecchi navigatori, più ligi alla sintassi di HTML, in mancanza dei tag di chiusura potrebbero visualizzare il contenuto in modo errato.

10 Commenti vari Un sito internet, per essere visibile da tutti, deve essere presente su un computer che faccia da server, che sia in grado cioè di distribuire i contenuti di un sito a chi ne faccia richiesta nel web. Per spostare il nostro sito internet sul server dobbiamo utilizzare il protocollo FTP. Esistono dei programmi che permettono di inserire immagini, tabelle, in maniera più intuitiva: si tratta degli editor visuali, quelli che gli anglosassoni chiamano editor WYSIWYG ("What you see is what you get", che significa "ciò che vedi è quello che ottieni"). Ad oggi gli editor visuali più utilizzati sono: Dreamweaver della Macromedia: un editor molto potente e pieno di funzionalità, ma forse proprio per questo inizialmente difficile da usare. Sicuramente il migliore. FrontPage della Microsoft: è l'editor che tutti solitamente utilizzano, perché incluso nel pacchetto Office. In realtà "sporca" molto il codice, visto che la sua attenzione è concentrata su Internet Explorer. Golive di Adobe: negli ultimi anni ha perso notevoli quote di mercato, rimane tuttavia un editor serio e una valida alternativa a FrontPage L'HTML è "case unsensitive"; un modo per imparare è guardare il codice scritto da altri; ogni browser ha un opzione che permette di visualizzare il codice sorgente (menu View -> Source); HTML Tidy è un utile strumento per rendere il codice HTML pulito e libero da errori

Linguaggio HTML (2) Attributi di Per variare lo stile di carattere rispetto al default, si possono utilizzare tre attributi:

Linguaggio HTML (2) Attributi di <FONT> Per variare lo stile di carattere rispetto al default, si possono utilizzare tre attributi: Linguaggio HTML (2) Attributi di Per variare lo stile di carattere rispetto al default, si possono utilizzare tre attributi: SIZE= numero per modificare le dimensioni Es:

Dettagli

Costruzione di un sito web - HTML

Costruzione di un sito web - HTML Costruzione di un sito web - HTML Obiettivi. Presentare le caratteristiche di un sito Web ed i concetti base per la sua costruzione: fasi di realizzazione e linguaggio HTML. Illustrare gli elementi fondamentali

Dettagli

APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE)

APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE) Il web è costituito non da testi ma da ipertesti. APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE) I link ci permettono di passare da un testo all altro. I link sono formati da due componenti: IL CONTENUTO "nasconde" il

Dettagli

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Claudia Picardi Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Informatica II per Scienze e Turismo Alpino Docenti: Viviana Patti e Claudia Picardi 4 Tabelle 4.1 La struttura di una tabella Elementi principali

Dettagli

HTML HyperText Markup Language:

HTML HyperText Markup Language: HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web 421 Introduzione HTML è l'acronimo di HyperText Markup Language HTML e il linguaggio standard per descrivere e definire il contenuto

Dettagli

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Chi può riuscire a creare pagine HTML? La realizzazione di pagine web non eccessivamente sofisticate è alla portata di tutti, basta

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 2

Il linguaggio HTML - Parte 2 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 2 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Elenchi all interno di Un elenco è una sequenza

Dettagli

Cimini Simonelli - Testa

Cimini Simonelli - Testa WWW.ICTIME.ORG HTML Manuale introduttivo al linguaggio HTML Cimini Simonelli - Testa v.2-11/01/2008 Sommario Introduzione... 3 Formattazione della pagina... 4 Inserire un colore di sfondo... 4 Inserire

Dettagli

LEZIONI DI HTML. Come costruire il proprio sito con pochi strumenti e tanta creatività...

LEZIONI DI HTML. Come costruire il proprio sito con pochi strumenti e tanta creatività... LEZIONI DI HTML Come costruire il proprio sito con pochi strumenti e tanta creatività... FORMATTARE IL CARATTERE Per formattare titoli interni del documento web possiamo utilizzare i tag , ,...,

Dettagli

Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language)

Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) Caratteristiche di HTML HTML è un linguaggio di formattazione (markup) di documenti ed è il linguaggio base per produrre documenti per

Dettagli

, utilizzando il tasto destro

, utilizzando il tasto destro HTML è l'acronimo di Hypertext Markup Language ("Linguaggio di contrassegno per gli Ipertesti") e non è un linguaggio di programmazione (sono linguaggi di programmazione il C, il C++, il Pascal, il Java,

Dettagli

I PRINCIPALI TAG DEL LINGUAGGIO HTML

I PRINCIPALI TAG DEL LINGUAGGIO HTML Struttura generica di una pagina Web: I PRINCIPALI TAG DEL LINGUAGGIO HTML Titolo

Dettagli

Modulo 1: Fondamenti per scrivere una pagina web

Modulo 1: Fondamenti per scrivere una pagina web Modulo 1: Fondamenti per scrivere una pagina web Indice del modulo Introduzione al linguaggio di marcatura Contenuto, struttura, presentazione Elementi e attributi Proviamo a scrivere una pagina HTML Aggiungere

Dettagli

Introduzione al Linguaggio HTML

Introduzione al Linguaggio HTML Introduzione al Linguaggio HTML 2 Cosa e l HTML HTML = Hyper Text Markup Language Serve per produrre documenti nel WWW (World Wide Web) Utilizza un insieme predefinito di marcatori (TAG) per definire la

Dettagli

Primi passi con HTML. Il documento HTML

Primi passi con HTML. Il documento HTML Primi passi con HTML. Il documento HTML La mia prima pagina in HTML Questo è il corpo del documento che stiamo realizzando. Questa non è una nuova riga.

Dettagli

Cos è HTML. Hypertext Markup Language non è un linguaggio di programmazione. linguaggio 'di marcatura (Markup)

Cos è HTML. Hypertext Markup Language non è un linguaggio di programmazione. linguaggio 'di marcatura (Markup) HTML Olga Scotti Cos è HTML Hypertext Markup Language non è un linguaggio di programmazione non ha meccanismi che consentono di prendere delle decisioni non è in grado di compiere delle iterazioni linguaggio

Dettagli

Scegliere il font del testo

Scegliere il font del testo Scegliere il font del testo Vediamo ora come formattare il testo mediante la scelta del colore, delle dimensioni e del tipo di carattere del testo attraverso l utilizzo del tag . Il tipo di carattere

Dettagli

INTRODUZIONE ALL HTML

INTRODUZIONE ALL HTML INTRODUZIONE ALL HTML LE REGOLE GENERALI Di seguito, sono raccolti i tag html (comandi) di uso più frequente per la formattazione dei testi e la gestione di una pagina web all interno del nostro sistema

Dettagli

HTML. Alcuni contenuti di queste slides sono tratti dal testo:

HTML. Alcuni contenuti di queste slides sono tratti dal testo: HTML Alcuni contenuti di queste slides sono tratti dal testo: Vito Roberto, Marco Frailis, Alessio Gugliotta, Paolo Omero Introduzione alle Tecnologie Web MCGraw Hill, 2005 1 HTML HyperText Markup Language

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

Hyper Text Markup Language HTML

Hyper Text Markup Language HTML Operatore informatico giuridico A.A 2003/2004 I Semestre Hyper Text Markup Language HTML Dr. Raffaella Brighi HTML HTML è un linguaggio di marcatura (markup) per la creazione di ipertesti Le sezioni di

Dettagli

HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web. R. C. Esposito 1

HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web. R. C. Esposito 1 HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web R. C. Esposito 1 Introduzione HTML è l'acronimo di HyperText Markup Language HTML e il linguaggio standard per descrivere e definire

Dettagli

Prof. Rocco Ciurleo 1

Prof. Rocco Ciurleo 1 Istituto Tecnico Industriale Statale Conte Michele Maria Milano Polistena Classi: 2 E 2 G - a. s. 2012/2013 H T M L Guida base al linguaggio Prof. Rocco Ciurleo 1 Cos è l HTML HTML è l'acronimo di Hypertext

Dettagli

Informatica di Base. Programma Lezioni

Informatica di Base. Programma Lezioni Informatica di Base Lezione III Il linguaggio HTML Hyper Text Markup Language 1 Informatica di Base Programma Lezioni 1 26 ottobre Introduzione Sistema binario e formato dei dati 2 2 novembre Numeri negativi

Dettagli

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language HTML 05/04/2012 1 Introduzione Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language L'ipertesto è semplicemente un testo che funziona

Dettagli

Esercizi. Introduzione all HTML. Il WWW

Esercizi. Introduzione all HTML. Il WWW Politecnico di Milano Esercizi Introduzione all HTML Il WWW Il World Wide Web: una rete di pagine connesse tra loro e distribuite su diverse macchine Il server Web contiene le pagine Web da visualizzare

Dettagli

Richiami sugli elementi del linguaggio HTML

Richiami sugli elementi del linguaggio HTML Richiami sugli elementi del linguaggio HTML Un documento in formato Web può essere aperto con un browser, attraverso un collegamento a Internet oppure caricandolo dal disco del proprio computer senza connettersi

Dettagli

WWW (World Wide Web)!& ( # %% (*0 #,% )0#1( &#"#2

WWW (World Wide Web)!& ( # %% (*0 #,% )0#1( &##2 ! "#$" %% $"$&&"'& $%%& $'&( ) *+&, ) && *+ ( -./ WWW (World Wide Web)!& ( # (&%#(!(&&( %% (*0 #,% )0#1( &#"#2 Siti Web pagine Web: documenti pronti per essere registrati su un server Internet residenza

Dettagli

HTML. http://www.w3schools.com/html/default.asp

HTML. http://www.w3schools.com/html/default.asp HTML http://www.w3schools.com/html/default.asp HTML Cosa è l'html? HTML è un linguaggio per descrivere le pagine web. HTML è l'acronimo di H yper T ext M arkup L anguage HTML è un markup language Un linguaggio

Dettagli

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ...

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: <HTML>... HTML HyperText Markup Language Struttura di un documento HTML Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ... ... ... Struttura di un documento

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano Università degli Studi di Milano Corso di Laurea in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche Lezioni 17 e 18 Creazione di File HTML FABIO SCOTTI Laboratorio di programmazione per la sicurezza Indice

Dettagli

Sommario. Il World Wide Web HTML. Pubblicazione pagine web. Cos e

Sommario. Il World Wide Web HTML. Pubblicazione pagine web. Cos e Il World Wide Web Sommario Il World Wide Web HTML Cos e Pubblicazione pagine web World Wide Web Il World Wide Web Nel 1991 Tim Berner Lee sviluppa al CERN un sistema per la condivisione di informazioni

Dettagli

Guida html e css base

Guida html e css base Sommario Guida html e css base...1 Introduzione...1 Formattare il testo...4 Organizzare il testo in paragrafi...5 Creare le sezioni come in un libro...6 Creare gli elenchi...8 Inserire immagini e collegamenti...11

Dettagli

Spazio WEB: spazio fisico dove vengono memorizzate le pagine (15, 50, 100 Mb che si acquistano)

Spazio WEB: spazio fisico dove vengono memorizzate le pagine (15, 50, 100 Mb che si acquistano) 1 Concetti di base Pagina WEB: è un documento scritto in linguaggio html che contiene testo, immagini, link. L estensione di questi file è.html o.htm (pagine statiche, pagine dinamiche). Un sito WEB è

Dettagli

Il linguaggio HTML Laboratorio Matematico Informatico 2 Matematica specialistica Pierluigi Amodio

Il linguaggio HTML Laboratorio Matematico Informatico 2 Matematica specialistica Pierluigi Amodio Il linguaggio HTML Laboratorio Matematico Informatico 2 Matematica specialistica Pierluigi Amodio Dipartimento di Matematica Università di Bari Il linguaggio HTML p. 1/3 HTML L HTML è il linguaggio (di

Dettagli

Il linguaggio HTML - Nozioni di base (2)

Il linguaggio HTML - Nozioni di base (2) Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Nozioni di base (2) Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it TAG strutturali visti fino ad ora -

Dettagli

Le immagini digitali. Modulo 2. Rappresentazione analogica. Rappresentazione digitale. Una palette a 16 colori

Le immagini digitali. Modulo 2. Rappresentazione analogica. Rappresentazione digitale. Una palette a 16 colori Foto digitale, invio via mail e inserimento in una pagina web Modulo 2 Cosa si intende con analogico e digitale? Come avviene la rappresentazione digitale delle immagini? Come è possibile trasformare un

Dettagli

CAPITOLO 6 - LINGUAGGIO HTML INTRODUZIONE

CAPITOLO 6 - LINGUAGGIO HTML INTRODUZIONE INTRODUZIONE Le pagine web sono scritte in HTML, un semplice linguaggio di scrittura. In pratica, un documento HTML non è nient'altro che un file di testo. L'HTML permette di scrivere un documento come

Dettagli

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML Reti Linguaggio HTML 1 HTML = Hypertext Markup Language E il linguaggio usato per descrivere documenti ipertestuali Ipertesto = Testo + elementi di collegamento ad altri testi (link) Linguaggio di markup:

Dettagli

Esercitazioni di HTML

Esercitazioni di HTML Esercitazioni di HTML a cura di Maria Finazzi (23 novembre-1 dicembre 2006) e-mail: maria.finazzi@unipv.it pagine web: Dietro una pagina web Alcuni esempi:

Dettagli

HTML, XHTML, CSS. cosa c è dietro al web. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

HTML, XHTML, CSS. cosa c è dietro al web. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio HTML, XHTML, CSS cosa c è dietro al web 1 HTML cos è NON è un linguaggio di programmazione ma un linguaggio di contrassegno (o 'di marcatura'), che permette di indicare come disporre gli elementi all'interno

Dettagli

HTML e XML. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa Elementi di Informatica e Reti di calcolatori

HTML e XML. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa Elementi di Informatica e Reti di calcolatori HTML e XML Politecnico di Facoltà del Design Bovisa Elementi di Informatica e Reti di calcolatori Ing. Claudio Menghi Dipartimento di Elettronica e Informazione menghi@elet.polimi.it http://home.dei.polimi.it/menghi

Dettagli

Introduzione al linguaggio HTML. A. Lorenzi - Università di Bergamo - Facoltà di Economia 1

Introduzione al linguaggio HTML. A. Lorenzi - Università di Bergamo - Facoltà di Economia 1 Introduzione al linguaggio HTML A. Lorenzi - Università di Bergamo - Facoltà di Economia 1 Richiami introduttivi (1) sito Internet o sito Web o sito WWW: insieme delle pagine che si riferiscono ad uno

Dettagli

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013 Corso di HTML Modulo L3 1-Concetti generali 1 Prerequisiti Browser Rete Internet Client e server 2 1 Introduzione In questa Unità introduciamo alcuni semplici elementi del linguaggio HTML, con il quale

Dettagli

HTML - semplice guida by ComputerLucaWorld inizio stesura 03/01/2012 ancora da terminare (potete dare giudizi su come migliorarla!

HTML - semplice guida by ComputerLucaWorld inizio stesura 03/01/2012 ancora da terminare (potete dare giudizi su come migliorarla! HTML - semplice guida by ComputerLucaWorld inizio stesura 03/01/2012 ancora da terminare (potete dare giudizi su come migliorarla!) CENNI SULL'HTML L'html è il linguaggio di base per lo sviluppo di pagine

Dettagli

Internet, Browser e HTML

Internet, Browser e HTML 1 2 I protocolli definiscono le regole e il modo per trasferire le informazioni. Internet, Browser e HTML La trasmissione prevede l utilizzo di una pila di protocolli, tale che: I protocolli a basso livello

Dettagli

Il linguaggio HTML - Nozioni di base

Il linguaggio HTML - Nozioni di base Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Nozioni di base Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it What is HTML? HTML (HyperText Markup Language)

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Distribuita. Introduzione a HTML. Dott. Marco Bianchi Università degli Studi di L'Aquila

Laboratorio di Programmazione Distribuita. Introduzione a HTML. Dott. Marco Bianchi Università degli Studi di L'Aquila Laboratorio di Programmazione Distribuita Introduzione a HTML Dott. Marco Bianchi Università degli Studi di L'Aquila bianchi@di.univaq.it http://di.univaq.it/~bianchi Introduzione a HTML Introduzione a

Dettagli

GUIDA HTML 4.01 andreavasini@libero.it HTML.IT

GUIDA HTML 4.01 andreavasini@libero.it HTML.IT Tutti i diritti sono riservati. Per pubblicazioni od utilizzo di questo materiale pregasi contattare l autore al seguente indirizzo: andreavasini@libero.it Andrea Vasini HTML.IT HTML.IT - Andrea Vasini

Dettagli

Language. info@settingweb.it. www.settingweb.it

Language. info@settingweb.it. www.settingweb.it HTML HyperText Markup Language Documenti ipertestuali Sono formati da documenti multimediali: testo, immagini, suoni, video, ecc Comprendono le seguenti parti: contenuto struttura presentazione Che cos

Dettagli

INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO HTML. Internet + HTML + HTTP = WWW

INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO HTML. Internet + HTML + HTTP = WWW 1 INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO HTML Internet + HTML + HTTP = WWW Scopo della esercitazione 2 Conoscere i principali tag HTML Realizzare una propria Home Page utilizzando alcuni semplici tag HTML 3 Architettura

Dettagli

Guida web: HTML per principianti

Guida web: HTML per principianti Guida web: HTML per principianti A cura di macom http:// Introduzione "Le vie della comunicazione sono infinite" Ho scritto questa semplice e breve guida pensando ai miei inizi e alle difficoltà incontrate

Dettagli

I link e l'ipertestualità

I link e l'ipertestualità I link e l'ipertestualità I link sono "il ponte" che consente di passare da un documento all altro. In quanto tali, i link sono formati da due componenti: il contenuto che "nasconde" il collegamento (può

Dettagli

HTML. Queste slides sono un adattamento di quelle di Luca Anselma, cui va il mio ringraziamento

HTML. Queste slides sono un adattamento di quelle di Luca Anselma, cui va il mio ringraziamento HTML Queste slides sono un adattamento di quelle di Luca Anselma, cui va il mio ringraziamento Cenni di HTML Hypertext Markup Language Linguaggio con cui sono scritte le pagine web Permette di realizzare

Dettagli

LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, DI ATTILIO ABBIEZZI

LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, <HEAD> DI ATTILIO ABBIEZZI HTML BASE LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, DI ATTILIO ABBIEZZI FONTI: HTML.IT 1 Breve Introduzione Che cosa significa linguaggio HTML? HTML = HyperText Markup Language Il primo concetto

Dettagli

caratteristiche del documento

caratteristiche del documento </head> HTML: sintassi caratteristiche del documento documento 21 HTML: titolo del documento

Dettagli

HTML. giovedì 22 settembre 11

HTML. giovedì 22 settembre 11 HTML Webmaster con strumenti Open Source AGENDA HTML/XHTML Introduzione Html Struttura di una pagina Html Fogli di stile (CSS) HTML/XHTML L'organizzazione che si occupa di standardizzare la sintassi del

Dettagli

Un introduzione al linguaggio HTML e alla creazione di una pagina Web. Stefania Funari

Un introduzione al linguaggio HTML e alla creazione di una pagina Web. Stefania Funari Un introduzione al linguaggio HTML e alla creazione di una pagina Web Appunti per il corso di Informatica (idoneità) N-R a.a. 2001-2002 Stefania Funari Dipartimento di Matematica Applicata Università Ca

Dettagli

Pagine HTML. Concetti chiave. G.1 Tag. Basi del linguaggio HTML Realizzare semplici pagine HTML

Pagine HTML. Concetti chiave. G.1 Tag. Basi del linguaggio HTML Realizzare semplici pagine HTML Pagine HTML G Concetti chiave Basi del linguaggio HTML Realizzare semplici pagine HTML G.1 Tag Accludiamo questa appendice al fine di dare al lettore non esperto della materia gli elementi di base necessari

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0 EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0 Copyright 2010 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd. Tutti I diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta

Dettagli

Creare un Web di FrontPage con un modello

Creare un Web di FrontPage con un modello P RO G E T TO 1 Creare un Web di FrontPage con un modello OBIETTIVI In questo progetto imparerete a: Descrivere FrontPage e spiegare le sue funzioni principali Definire HTML e spiegare l uso dei tag HTML

Dettagli

WEBMASTER. Strategie per programmare siti web e portali. Corso pratico per Webmaster di Daniele Venditti. Manuale di informatica per il web

WEBMASTER. Strategie per programmare siti web e portali. Corso pratico per Webmaster di Daniele Venditti. Manuale di informatica per il web WEBMASTER Strategie per programmare siti web e portali Corso pratico per Webmaster di Daniele Venditti Manuale di informatica per il web www.progettimultimediali.com www.corsi-online.it Questo Ebook è

Dettagli

01. Conoscere l area di lavoro

01. Conoscere l area di lavoro 01. Conoscere l area di lavoro Caratteristiche dell interfaccia Cambiare vista e dividere le viste Gestire i pannelli Scegliere un area di lavoro Sistemare le barre degli strumenti Personalizzare le preferenze

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

CORSI PER ADULTI. Le basi del Web: il linguaggio HTML e correlati. Corso: 14.03.2011 05.05.2011. Tecnico sistemi e reti n.colombini@gmail.

CORSI PER ADULTI. Le basi del Web: il linguaggio HTML e correlati. Corso: 14.03.2011 05.05.2011. Tecnico sistemi e reti n.colombini@gmail. CORSI PER ADULTI Corso: 14.03.2011 05.05.2011 Docente: Professione: Specializzazione: E-mail : Natan Colombini Consulente Informatico Progettista tecnico WEB Tecnico sistemi e reti n.colombini@gmail.com

Dettagli

Fondamenti di Informatica II 28. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (1)

Fondamenti di Informatica II 28. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (1) Cenni storici sul web (Internet) Fondamenti di Informatica II 28. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (1) Web significa letteralmente ragnatela Avviato nel 1989 (Tim Berners-Lee) come

Dettagli

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Claudia Picardi Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Informatica II per Scienze e Turismo Alpino Docenti: Viviana Patti e Claudia Picardi 3 Immagini in documenti HTML 3.1 Rappresentazione delle

Dettagli

INTRODUZIONE AD HTML

INTRODUZIONE AD HTML INTRODUZIONE AD HTML I Frames ovvero Le cornici. Nelle lezioni precedenti abbiamo imparato a creare il nostro sito facendo uso di testo, immagini, links e meta comandi. Pochi e semplici ingredienti per

Dettagli

Modulo 8. Strumenti di produzione Strumenti. Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due:

Modulo 8. Strumenti di produzione Strumenti. Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due: Pagina 1 di 6 Strumenti di produzione Strumenti Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due: 1. Netscape Composer, gratuito e scaricabile da netscape.org assieme al browser

Dettagli

Ipertesti. Informatica. Internet e WEB WEB. Come funziona il WWW. Come funziona il WWW. Lezione III. Il linguaggio HTML Hyper Text Murkup Language

Ipertesti. Informatica. Internet e WEB WEB. Come funziona il WWW. Come funziona il WWW. Lezione III. Il linguaggio HTML Hyper Text Murkup Language Informatica Lezione III Il linguaggio HTML Hyper Text Murkup Language Ipertesti Sono testi che possono essere letti sia in modo sequenziale sia eseguendo salti da un paragrafo ad un altro Sono il soggetto

Dettagli

APPUNTI DI HTML (SECONDA LEZIONE)

APPUNTI DI HTML (SECONDA LEZIONE) APPUNTI DI HTML (SECONDA LEZIONE) 1. TITOLI, PARAGRAFI, BLOCCHI DI TESTO E CONTENITORI. E utile scrivere il testo che vogliamo inserire nella nostra pagina html all interno di appositi tag. La pagina sarà

Dettagli

Introduzione HTML. Maurizio Palesi. Multimedialità - Maurizio Palesi 1

Introduzione HTML. Maurizio Palesi. Multimedialità - Maurizio Palesi 1 Introduzione HTML Maurizio Palesi Multimedialità - Maurizio Palesi 1 Generalità sull HTML HTML: HyperText Markup Language (linguaggio di marcatura ipertestuale) E il linguaggio che permette di descrivere

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 9. HTML Parte II Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

HTML 1. HyperText Markup Language

HTML 1. HyperText Markup Language HTML 1 HyperText Markup Language Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione del testo Collegamenti ipertestuali Immagini Tabelle Form in linea (moduli) Tecnologie di Sviluppo per il

Dettagli

Infrastrutture Informatiche Ospedaliere 2

Infrastrutture Informatiche Ospedaliere 2 Infrastrutture Informatiche Ospedaliere 2 IINFO2 Anno Accademico 2005/2006 Docente: Andrea Bertagnoli Email: bertagnoli@ing.uniroma2.it Sito Internet: www.uniroma2.it/didattica/iinfo2 Indice 1. HTML -

Dettagli

LEZIONE NO. 4: IMMAGINI E LINK: DI ATTILIO ABBIEZZI

LEZIONE NO. 4: IMMAGINI E LINK: <IMG> <A HREF> DI ATTILIO ABBIEZZI HTML BASE LEZIONE NO. 4: IMMAGINI E LINK: DI ATTILIO ABBIEZZI FONTI: HTML.IT 1 inserire immagini Internet, solo negli ultimi 10 anni affermatasi come media di massa, è stato per lunghi

Dettagli

H T M L. Mariachiara Pezzotti

H T M L. Mariachiara Pezzotti H T M L Mariachiara Pezzotti che cos'è l'html è un linguaggio usato per descrivere i documenti ipertestuali disponibili su Internet. Non è un linguaggio di programmazione, ma un linguaggio di markup, ossia

Dettagli

GUIDA ALL HTML. Creato da SUPREMO KING

GUIDA ALL HTML. Creato da SUPREMO KING GUIDA ALL HTML Creato da SUPREMO_KING 1 PREMESSE L html è il linguaggio fondamentale attraverso il quale è possibile creare delle semplici pagine web. L html non è un linguaggio di programmazione ma un

Dettagli

HTML SITI WEB. FEQUENZA OBBLIGATORIA 80% ESERCITAZIONI (laboratorio) RICONOSCIMENTO 3 CFU. infolab@uniroma3.it host.uniroma3.it/laboratori/infolab

HTML SITI WEB. FEQUENZA OBBLIGATORIA 80% ESERCITAZIONI (laboratorio) RICONOSCIMENTO 3 CFU. infolab@uniroma3.it host.uniroma3.it/laboratori/infolab HTML SITI WEB FEQUENZA OBBLIGATORIA 80% ESERCITAZIONI (laboratorio) RICONOSCIMENTO 3 CFU infolab@uniroma3.it host.uniroma3.it/laboratori/infolab INTERNET Generalmente Internet è definita la rete delle

Dettagli

HTML (Hyper Text Markup Language)

HTML (Hyper Text Markup Language) HTML (Hyper Text Markup Language) E un linguaggio di scrittura di pagine per Internet (pagine web) nato nel 1992. E un linguaggio di marcatura ipertestuale Non è un linguaggio di programmazione, in quanto

Dettagli

Modulo 13. Concetti avanzati di HTML Liste

Modulo 13. Concetti avanzati di HTML Liste Pagina 1 di 8 Concetti avanzati di HTML Liste Il formato HTML mette a disposizione 5 Tag per definire delle liste, supportando liste numerate, non numerate, di descrizione, menu e directory. Liste Numerate

Dettagli

Maria Grazia Ottaviani. informatica, comunicazione e multimedialità

Maria Grazia Ottaviani. informatica, comunicazione e multimedialità Maria Grazia Ottaviani informatica, comunicazione e multimedialità Unità digitale 1 Ambiente HTML Introduzione Oltre ai linguaggi di programmazione esistono anche linguaggi detti markup. Sono linguaggi

Dettagli

Appunti di HTML. Luca Di Cocco. 19, 26 Aprile e 3 Maggio 2004

Appunti di HTML. Luca Di Cocco. 19, 26 Aprile e 3 Maggio 2004 Appunti di HTML Luca Di Cocco 19, 26 Aprile e 3 Maggio 2004 1 Questa breve guida all'html è largamente ispirata, o praticamente copiata da quanto disponibile agli indirizzi http://www.w3.org/markup/guide/overview.html

Dettagli

Olga Scotti. Esercizi. Create nella vostra directory HTML un albero di directory come quello della prossima slide (arancio = directory verde = file)

Olga Scotti. Esercizi. Create nella vostra directory HTML un albero di directory come quello della prossima slide (arancio = directory verde = file) Esercizi Create nella vostra directory HTML un albero di directory come quello della prossima slide (arancio = directory verde = file) Esercizi 12biz htdocs img Index.html Canzoni.html Galleria.htm guestbook

Dettagli

Basi di programmazione HTML

Basi di programmazione HTML Basi di programmazione HTML HTML (Hyper Text Markup Language) è un semplice linguaggio basato su un sistema di etichettatura (tagging scheme), derivato dal più complesso linguaggio SGML (Structured Generalized

Dettagli

Creare un Ipertesto. www.vincenzocalabro.it 1

Creare un Ipertesto. www.vincenzocalabro.it 1 Creare un Ipertesto www.vincenzocalabro.it 1 Obiettivi Il corso si prefigge di fornire: Le nozioni tecniche di base per creare un Ipertesto I consigli utili per predisporre il layout dei documenti L illustrazione

Dettagli

Universita' degli Studi di Padova Facolta' di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione lez(02)

Universita' degli Studi di Padova Facolta' di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione lez(02) Universita' degli Studi di Padova Facolta' di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione lez(02) La presentazione elettronica Per presentazione si intende un documento, sovente

Dettagli

Word Processor: WORD. Classificazione

Word Processor: WORD. Classificazione Parte 5 Word Processor: WORD Classificazione Esistono diversi strumenti per la realizzazione di documenti di testuali: Editor di testo (Es: Blocco Note) Word Processor (Es: MS Word, Open Office ) Applicazioni

Dettagli

Ipertesto, navigazione e cenni HTML. Lezione Informatica I CLAWEB

Ipertesto, navigazione e cenni HTML. Lezione Informatica I CLAWEB Ipertesto, navigazione e cenni HTML Lezione Informatica I CLAWEB 1 Il concetto di Ipertesto (1/2) Definizione: Modello testuale in cui le diverse unità di contenuti non sono articolate secondo un ordine

Dettagli

CORSO BASE DI HTML. html è un sistema di contrassegno indipendente dalla piattaforma.

CORSO BASE DI HTML. <font color=red>html è un sistema di contrassegno indipendente dalla piattaforma.</font> CORSO BASE DI HTML Introduzione L HTML (Hypertext Markup Language) non è un linguaggio di programmazione ma un semplice sistema di contrassegno, i cui tag vengono riconosciuti ed interpretati dai browser

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 4

Il linguaggio HTML - Parte 4 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 4 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it HTML - I Riferimenti Ipertestuali Il piatto forte di tutto

Dettagli

HTML INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO

HTML INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO HTML INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Introduzione 2 HTML è l'acronimo di Hypertext Markup Language ("Linguaggio di contrassegno per gli Ipertesti") e non è un linguaggio

Dettagli

Modulo ECDL WEBSTARTER. Obiettivi del modulo. Categoria Skill set Rif. Task Item. 1.1 Il web - Concetti. 1.2 HTML 1.2.1 Fondamenti

Modulo ECDL WEBSTARTER. Obiettivi del modulo. Categoria Skill set Rif. Task Item. 1.1 Il web - Concetti. 1.2 HTML 1.2.1 Fondamenti EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEBSTARTER - Versione 1.5 Copyright 2009 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd. Tutti I diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta

Dettagli

MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms

MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms Come si accede: Per entrare alla parte amministrativa del sito è sufficiente digitare nella barra dell url l indirizzo del sito seguito da: /admin/ nome del sito

Dettagli

Creazione e modifica di una pagina Web

Creazione e modifica di una pagina Web PROGETTO P RO G E T T O Creazione e modifica di una pagina Web OBIETTIVI In questo progetto imparerete a: Descrivere Internet e i suoi termini chiave. Descrivere il World Wide Web e i suoi termini chiave.

Dettagli

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 0/4 Esercitazione n. 0: HTML e primo sito web Scopo: Creare un semplice sito web con Kompozer. Il sito web è composto da una home page, e da altre due pagine

Dettagli

EDITOR per la modifica delle pagine

EDITOR per la modifica delle pagine Pagina 1 EDITOR per la modifica delle pagine Sommario EDITOR per la modifica delle pagine...1 Apertura...2 L'EDITOR...3 Procedure...6 Inserire collegamenti...6 Inserire un'ancora...6 Inserire un collegamento...6

Dettagli

Concetti preliminari (pagina web, spazio web, provider, ) Come è strutturata una pagina web e consigli per sviluppare un sito

Concetti preliminari (pagina web, spazio web, provider, ) Come è strutturata una pagina web e consigli per sviluppare un sito HTML (HyperText Markup Language) Ing. Lucia Vaira lucia.vaira@unisalento.it Ing. Marco Zappatore marcosalvatore.zappatore@unisalento.it 2 Sommario Concetti preliminari (pagina web, spazio web, provider,

Dettagli

HTML 6. I frame. Sintassi di base. I frame e DOCTYPE FRAME. ...head...

HTML 6. I frame. Sintassi di base. I frame e DOCTYPE FRAME. ...head... <FRAMESET lista_attributi> <FRAME SRC= URL lista_attributi> FRAME HTML 6 I frame Danno la possibilità di creare finestre multiple all'interno della finestra del browser Si riesce a suddividere la pagina in più sezioni indipendenti, ma che si possono influenzare

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli