RIVISTA GINNICA. CS Aerobica Dinamismo e spettacolo. Speciale: salute Attenzione ai funghi dei piedi. Oro per i bernesi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIVISTA GINNICA. CS Aerobica Dinamismo e spettacolo. Speciale: salute Attenzione ai funghi dei piedi. Oro per i bernesi"

Transcript

1 Federazione svizzera di ginnastica N o 6 dicembre 2014 Fr. 6. RIVISTA GINNICA CS Aerobica Dinamismo e spettacolo Speciale: salute Attenzione ai funghi dei piedi Oro per i bernesi Main Partner Co-Partner

2 Damit Zürich in Form bleibt: der ZüriLaufCup Der ZüriLaufCup feiert sein 30-jähriges Jubiläum und wir feiern mit. Dietiker Neujahrslauf, Dietikon 10. Januar Wylandlauf, Andelfingen 20. Juni Laufsporttag Winterthur, Winterthur 7. März Geländelauf am Bachtel, Oberdürnten 28. Juni Männedörfler Waldlauf, Männedorf 28. März Rheinfall-Lauf, Neuhausen 23. August GP der Stadt Dübendorf, Dübendorf 11. April Türlerseelauf, Affoltern am Albis 29. August Zürich Marathon (Cityrun), Zürich 19. April Rütilauf, Rüti 12. September Flughafenlauf, Kloten 14. Mai Pfäffikersee-Lauf, Wetzikon 27. September Zumiker Lauf, Zumikon 6. Juni

3 Main Partner Co-Partner Sponsorenbalken_GYMlive_210x17.indd :07:41 Editoriale / Sommario GYMlive 6/14 3 Soddisfazione per tutti! Mancano pochi giorni e il 2014 apparterrà definitivamente al passato. Che ne resta di quest anno ginnico? Nei prossimi giorni festivi e rilassanti, numerosi presidenti di società e di associazioni approfitteranno per allestire il bilancio annuale e prenderanno le dovute note. Per la nostra Federazione, il 2014 è stato sottolineato da un lavoro parecchio intenso. Nessun appuntamento di carattere internazionale, tranne le competizioni dell élite, ma una vasta gamma di appuntamenti ginnici regionali e cantonali che hanno coinvolto decine e decine di migliaia di ginnaste e ginnasti. Non è mancato l appuntamento principe della FSG per lo sport per tutti, ovvero Gymotion che è stato offerto ad una marea di spettatori all Hallenstadion di Zurigo il mese di maggio. Ma dei dodici ultimi mesi trascorsi non bisogna unicamente sottolineare i successi riscontrati nelle palestre e sui campi di gara. Anche la nostra redazione di GYMlive, si è data da fare per soddisfare le esigenze dei numerosi lettori. Ci siamo riusciti? Una bella domanda. Sta di fatto che alle nostre redazioni giungono puntualmente dei complimenti e, ci mancherebbe altro, anche qualche osservazione da valutare positivamente. Comunque continueremo sulla strada tracciata e vi assicuriamo che cercheremo di offrirvi il meglio. Per quanto concerne il prossimo anno, la Gymnaestrada mondiale del mese di luglio a Helsinki coinvolgerà numerosi ginnasti e ginnaste della FSG. Quasi 4000! I numerosi gruppi che saranno presenti sono al lavoro da parecchio tempo e gli allenamenti si intensificano nella ricerca del meglio del meglio! Come sempre, ne siamo sicuri, la ginnastica svizzera sarà una delle migliori, se non la migliore, come ormai è il caso da diverse edizioni. Ma prima di esibirsi in terra finlandese ci saranno le Premières in Svizzera, dove verranno proposti in anteprima i diversi lavori, ovvero la serata Svizzera, le numerose produzioni su piccolo spazio e quelle su grande spazio. In poche parole: di tutto e di più! A tutte le fedeli lettrici e lettori vada il nostro più sincero augurio di Buone Feste, pronti per affrontare un anno particolare, il 2015, ovvero quello della Gymnaestrada mondiale a Helsinki. Il redattore in lingua italiana Emiliano Camponovo Prima Pagina I forti ginnasti all attrezzistica bernese hanno vinto il titolo a squadre del 2014 (da sin. in alto): Thomas Balsiger (allenatore), Christoph Schärer, Andreas Gasser, Olivier Bur, David Haddenbruch e Patrick Mumenthaler. Pagine RIVISTA GINNICA CS Aerobica Dinamismo e spettacolo Oro per i bernesi Federazione svizzera di ginnastica N o 6 dicembre 2014 Fr. 6. Speciale: salute Attenzione ai funghi dei piedi Foto: Peter Friedli Vi presentiamo Dimostrazioni giovanili L ultima competizione dell anno è stata riservata alla nostra gioventù con i Campionati svizzeri di società che ha avuto luogo nella Svizzera Romanda. Pagine 10/11 CS Aerobica 74 società si sono presentate in gara in occasione dei 12i Campionati svizzeri che hanno avuto luogo a Willisau. Un eccezionale spettacolo pieno di coreografie e ritmo. Pagine 12/13 Speciale: la cura dei piedi Sovente si riserva troppo poco tempo alla cura dei piedi. Appaiono così delle micosi con le conseguenze che possono avere delle noiose conseguenze. Pagina 35 Sommario Carta bianca con Jean-Bernard Berger 5 Gente 6/7 Assemblea dei delegati FSG 8/9 CSS giovanili 10/11 CS Aerobica 12/13 CS attrezzistica Sport di punta: Campionati del mondo 20/21 Swiss Cup Zurigo/Memorial Gander 22/23 GR: Coppa Svizzera 25 Riunione UFGV 26/27 Pagine centrali: la ginnastica nel /29 Dalla FSG 30/31 Fit in inverno 33 Il tema: preparare la musica 34 Speciale: Salute/La cura dei piedi 35 Preavvisi Info FSG 41 Serie: Rendez-vous/Visita ai corsi 42/43 Foto lettori/complimenti/concorso 44/45 Partner della FSG 46/47 Staffetta FSG con Funda Birrer 48/49 Il punto finale di GYMlive/Impressum 50 Preavviso: GYMlive 1/ Offerte per i membri 51 54

4 TOUJOURS À JOUR TROLLEY BAG de SwissBull. avec système de roulettes pratique. Les paries supérieures et inférieures peuvent être entièrement séparées. La partie du haut est équipée de bretelles confortables. Volume total plus de 120 litres. Dimensions totales: 80 x 40 x 38 cm (poids 4,5 kg) CHF Art SAC POUR CHAUSSURES DE SKI de SwissBull. 2 compartiments: 1er compartiment pour les chaussures et un 2e pour le casque, les gants, les lunettes de ski, etc. Poignée et bretelles. Dimensions: 40 x 28 x 45 cm CHF Art KIT COMPLET de SwissBull constitué d un méga trolley, d un sac à chaussures de ski Art CHF au lieu de CHF VESTE ARKANSAS MEN Veste à la mode avec doublure de style duvet. Capuche amovible et poches latérales avec fermeture à glissière. 100% polyester. Coloris: marine, sky blue, neon orange, active green, royal blue et black Tailles: S XXL CHF Art VESTE ARKANSAS LADIES Veste pour femmes, à la mode avec doublure de style duvet. Capuche amovible et poches latérales avec fermeture à glissière. 100% polyester. Coloris: marine, sky blue, neon orange, royal blue et black. Tailles: S XL CHF Art TALON DE COMMANDE JE COMMANDE, AVEC DROIT DE RETOUR DANS LES DEUX SEMAINES Nombre d unités N d art Couleur Taille Désignation Prix par unité Forfait pour frais d envoi CHF 7.95 par commande Nom Rue Téléphone Date Prénom NPA/localité Mail Signature Envoyer le talon à: Prodesign Trading AG, Gösgerstrasse 15, 5012 Schönenwerd, téléphone ou fax au: , ou par à:

5 Carta bianca GYMlive 6/14 5 Jean-Bernard Berger, docente, tecnico e pastore dello sport Emozioni particolari oltre allo sport Fra sette giorni sarà Natale, la celebrazione della festa della gioia e della riflessione. Un ottima occasione per dare Carta Bianca al pastore dello sport Jean-Bernard Berger. Alla fine della sua formazione accademica e degli studi teologici, ha promosso le sue conoscenze nell ambito sportivo. Ha ufficiato per il CIO in occasione dei Giochi olimpici del 1992 a Barcellona (Spa) e del 1994 a Lillehammer (Nor). Diamo spazio al bernese dell Oberland per chiudere al meglio questa ultima edizione di GYMlive del Dal momento che l uomo è consapevole di essere un uomo, da quando egli è in grado di pensare e sentire, è regolarmente preso da un ardente desiderio di emozioni, chiaramente in evidenti situazioni estreme della vita oppure dello sport (divertimento). Come uomo di chiesa nello sport, affronto questo tema durante il periodo dell Avvento alfine di poter spiegare questo fenomeno nel modo più dettagliato. La più importante di tutte le esperienze con le quali ci si è confrontati ha qualche cosa a che fare con il Natale ed è correlata con la mortalità dell essere umano e l immortalità di Dio in Gesù Cristo! Questa relazione non dura un attimo e non è semplicemente legata ad un genere di sport (divertimento). E la definizione dell umano, chiaramente di più che dello sport. Il desiderio insaziabile che governa il mondo ha portato le persone più mature ed illuminate del ventesimo secolo ad allontanarsi da Dio. L uomo vuol vivere in piena libertà da Dio. E questa «libertà» gli è costata il suo essere interiore e lo ha spinto, con questo modo di vivere, a desiderare il principio dell invidia. L uomo d oggigiorno non vuole mai dire «Basta!», dato che il suo desiderio è di non mai dire «Basta!». Per contro, lo spinge alla ricerca costante di nuove emozioni particolari. Sbagliare nella ricerca del meglio: l uomo moderno accetta il dono, ma si dimentica sempre di colui che glielo ha fatto. Un dono premio: la vita, la salute, lo sport, il corpo, lo stile di vita. Un attitudine che ci porta purtroppo a dimenticare il meglio della nostra vita. Al posto di colui che ci ha fatto il regalo, ci rimane solamente quest ultimo. Invece che la verità, impera unicamente l invidia e siamo costretti ad affrontare il dono e l invidia unicamente per il tramite del piacere. Tuttavia nessun essere umano vuol mettersi in gioco e accontentarsi. Tutti sono sempre alla ricerca di nuove emozioni? Desiderare significa: ho il dono ed io non sono soddisfatto! Riscuoto successo, del piacere (fun), della musica, ho una formazione, ho degli amici, ho la salute, avverto gioia e soddisfazione dei sensi e, ciò malgrado, non trovo mai la pace e la serenità e devo far fronte a «L uomo d oggigiorno non vuole mai dire Basta!, dato che il suo desiderio è di non mai dire Basta!» dei mezzi più forti per sperare di ritrovare il riposo. Alla ricerca di nuove emozioni? L uomo può cercare dove vuole. Non soddisferà tuttavia mai il suo desiderio di avvertire delle grandi emozioni nel suo stile di vita. Quest ultimo rimane «solamente» un prezioso dono, un regalo di Dio, il quale ci è trasmesso solo attraverso colui dal quale abbiamo ricevuto il dono! La vera emozione, la realizzazione più profonda: teologicamente parlando, il desiderio soddisfatto ha qualche cosa a che fare con la grande esperienza! E, in questo contesto, : «Il Creatore, Dio stesso nutre il più profondo desiderio di emozione e ti libera in pari tempo della potenza dell invidia!». La Grazia non è dunque solo una parola pia, ma la prospettiva di una nuova vita con Dio? L uomo vive la grazia allorquando inizia ad esprimere il desiderio di vivere un vera vita con Gesù Cristo: «Non so cosa farne di questi doni. Mi spiace di tutto cuore di averti dimenticato e di aver vissuto senza misura alcuna. Raggiungimi nella mia vita e riempimi di grazia. Liberami dall invidia. Vorrei ora averti profondamente con me come punto di riferimento!» E Gesù, il Risorto risponde a questa preghiera. Lui stesso, Dio ci raggiunge nella nostra vita e la riempie con la sua mente, con la sua forza, con il suo amore e con la sua saggezza. Questo è un momento particolare un esperienza vissuta intensamente ed un esperienza senza limite alcuno. E Natale! Il Paradiso in terra: questo non vuol dire che la grazia non abbia più importanza, che lo sport, la polvere, l acqua e numerose altre cose non dovrebbero far sussultare il cuore di tutti noi. No, al contrario! La presenza di Dio nell uomo permette di congiungere il dono e colui che lo ha fatto permettendogli di vivere una vita piena ed apprezzare pienamente, come Dio ha sempre voluto. L emozione nello sport, o dovunque essa sia, è riconosciuta come un dono e colui che lo ha fatto deve essere ringraziato. Ecco la vera emozione, un risultato finale che corrisponde pienamente alla nostra rappresentazione! Jeun-Bernard Berger/RC Foto: ldd Jean-Bernard Berger Anno di nascita 1958 Domicilio Thun Stato civile Sposato con Esther, tre figli adulti Professione Direttore di una scuola, licenziato in teologia, docente, pastore dello sport per SRS/Pro Sportler (organizzazione sportiva cristiana, coach, consigliere per «berger impression gmbh, coaching and training» Hobbi La famiglia, vela, sport in generale, lettura

6 6 GYMlive 6/14 Gente AD FSG a Nottwil Le personalità all AD Per la prima volta, il «nuovo» presidente centrale Erwin Grossenbacher (foto 1, vedi pure pagine 8 e 9) ha diretto l Assemblea dei delegati (AD) della FSG del 25 e 26 ottobre 2014 a Nottwil. Durante le AD, non si fa della ginnastica, ma si discute parecchio. E sono numerose le problematiche da affrontare: Robert König (foto 2, presidente del Governo lucernese) si è felicitato per il fatto che il più «importante» ginnasta della Svizzera, il presidente della FSG Grossenbacher sia membro dell Associazione Lucerna Ob e Nidwaldo e abbia offerto alla FSG il suo grande impegno a favore della pubblica salute e dei valori sociali. Walter Steffen (foto 3, sindaco del comune di Nottwil) ha presentato il suo comune in modo dettagliato e ha salutato cordialmente i presenti. Jörg Schild (foto 4, presidente di Swiss Olympic) ha sottolineato il fatto che quest ultima mette a disposizione un maggior importo di soldi a favore dello sport svizzero. Chiaramente anche la FSG ne può approfittare. Pierre-André Weber (foto 5, rappresentante dell UFSPO) ha informato i delegati sulle attività che l Ufficio federale dello Cambiamento alla testa del Memorial Arturo Gander Zürcher lascia, entra Corti Per Paolo Zürcher, il «Memorial Arturo Gander» del 29 ottobre 2014 a Chiasso resterà impresso nella sua mente. Si trattava infatti della 16a edizione a Chiasso e la 31a globalmente (in alternanza con Montreux dapprima e poi Morges). Per lui si trattava della sua ultima presenza come presidente del CO. Un posto che occupava sin dalla prima edizione (vedi pagina 23) nel 1984, allorquando vinsero Koji Gusiken (Gia) e Simone Pauca (Rom). «Oggi per me è sicuramente un momento molto commovente. E come lasciare qualche cosa che si è visto nascere e cresciuto nel tempo, affidandolo ora ad un altra persona. Per me è stato un bellissimo periodo, sottolineato chiaramente da numerose sfide, ma da molti eccezionali incontri e soddisfazioni. Durante tutti questi anni ho potuto contare su di un CO che mi ha sempre sostenuto al meglio» ha dichiarato Zürcher al momento del suo sport svolge. Ruedi Hediger (foto 6, direttore della FSG) ha coordinato egregiamente i compiti dell organizzazione generale. Kurt Egloff (foto 7, appena uscito dal CC FSG) ha ringraziato tutte le persone che hanno ottenuto una onorificenza. Esther Fuhrer (foto 8, presidente del CO) ha porto il benvenuto ai delegati delle associazioni in quel di Nottwil, mentre che il suo collega Willy Koch (foto 9, membro del CO) ha illustrato ai partecipanti tutte le informazioni utili per quanto riguarda lo svolgimento della serata. fri/rc addio. Sarà sostituito da Fabio Corti (Chiasso), che presiederà la sua prima edizione nel Nel frattempo, il prossimo Gander avrà luogo a Morges il 4 novembre Comm. /BKS BL/ fri/ RC Foto: Peter Friedli Foto: Peter Friedli

7 Gente GYMlive 6/14 7 Foto: ldd Foto: ldd Produzione davanti a una leggenda dell artistica La FSG Montreux si presenta davanti alla Comaneci Nel 1976, in occasione dei Giochi olimpici ha fatto sognare il mondo intero a Montreal. Prima ginnasta a ottenere la nota perfetta di 10.00, Nadia Comaneci (foto) allora aveva 14 anni, è entrata subito nella storia. Martedì 4 novembre 2014, la leggendaria rumena dell artistica femminile è giunta di persona per consegnare in prestito al Museo olimpico di Losanna il pettorale che portava in gara. Il presidente del Comitato olimpico Thomas Bach, per l occasione, ha invitato il gruppo dell artistica della FSG Montreux ad eseguire qualche dimostrazione come filo conduttore dell avvenimento. Per la grande soddisfazione di tutti, la leggendaria rumena, che oggi ha 53 anni, non ha esitato a salire sulla trave, dopo aver tolto le sue eleganti calzature con tacchi a spillo. gab/rc «Forze fresche» maschili nella ginnastica infantile Sébastien Dayer, un giovane per la gioventù Collaboratore nella ginnastica infantile presso la Gym Valais-Wallis dalla fine del mese di agosto di quest anno, Sébastien Dayer (foto) è stato confermato in occasione dell Assemblea cantonale del 15 novembre Il giovane motivato di 22 anni è in possesso del brevetto G+S sport per giovani ed è membro della società di ginnastica La Gentiane- Mâche fin dalla sua più giovane età. «Mia mamma era monitrice G+B e mi impegnava un po come esempio. Da allora non ho più smesso con la ginnastica». Il 18 ottobre, questo studente in marketing e comunicazione in possesso di una maturità bilingue ha diretto GR/ Tre impegni in due mesi a Sion il suo primo corso di perfezionamento. Un corso al quale partecipava un altra giovane monitrice vallesana, anche lei parecchio motivata, Sophian Schutz (FSG Collombey-Muraz). gab/rc Essere in possesso del brevetto di giurata internazionale permette di viaggiare. Orane Suter (GR Neuchâtel), nel 2014 ne sa qualche cosa. Ha avuto la possibilità di visitare tre paesi in due mesi nell ambito della sua funzione. La Federazione internazionale di ginnastica l ha infatti designata a tre riprese come giudice di riferimento per la nota D (difficoltà). La neocastellana si è così seduta al tavolo della giuria in occasione dei Giochi del Commonwealth 2014 a Glasgow (Gb), dei Giochi olimpici della gioventù a Nanjing (Cina) dal 16 agosto al 28 agosto e infine in occasione dei Campionati del mondo di ginnastica ritmica dal 22 al 28 settembre 2014 a Izmir (Tur). La redazione non sa tuttavia quali ricordi abbia portato a dommicilio dopo ognuna di queste destinazioni. gab/rc Foto: ldd Sottovoce nella FSG «Un complimento di tutto cuore va a Paolo Zürcher che dopo tanti anni lascia la presidenza del comitato d organizzazione del Memorial Gander di Chiasso». Lo ha detto Felix Stingelin, capo dello sport di punta della Federazione svizzera di ginnastica (FSG) proprio al termine della bellissima giornata ginnica chiassese in occasione del banchetto ufficiale. Ecco la nostra opinione. Complimenti più che meritati al caro Paolo che ha assicurato con grande competenza e disponibilità questa importante manifestazione ginnica internazionale. A Chiasso tutto è sempre funzionato nel migliore dei modi. Abbiamo avuto anche l occasione di ammirare i migliori e le migliori ginnaste di tutto il mondo. Quest anno, in modo particolare, il livello è stato veramente eccezionale. Numerosa pure la partecipazione del competente pubblico che ha applaudito caldamente le diverse esibizioni. «Sono pure contento che Ilaria Käslin, la nostra numero due nazionale dell artistica, sia stata scelta dai ticinesi come miglior sportiva ticinese dell anno (categoria giovani)». Ha ancora aggiunto Felix Stingelin, capo dello sport di punta della Federazione svizzera di ginnastica (FSG) in occasione di un incontro in quel di Aarau. E noi continuiamo: è sicuramente un riconoscimento più che meritato per Ilaria che si dedica anima e corpo per poter ottenere brillanti risultati. Questa giovane speranza dell artistica femminile, ne siamo sicuri, ci riserverà altre soddisfazioni. Attendiamo con impazienza le competizioni del 2015 sia a livello nazionale, sia a livello internazionale per applaudirla! Brava Ilaria, la ginnastica svizzera e ticinese ti augura tanto successo. «Il futuro della Federazione svizzera di ginnastica è assicurato. La pianificazione della federazione per il periodo ci permette di designare i parametri per il futuro». Lo ha detto al termine dell Assemblea dei delegati della FSG che si è svolta a fine ottobre a Nottwil il presidente centrale Erwin Grossenbacher. La nostra opinione: ne siamo più che certi. La pianificazione della federazione è quanto mai chiara e permetterà al CC della FSG di lavorare su una base più che mai solida. Importanti appuntamenti ci attendono e siamo sicuri che verranno affrontati nel migliore dei modi dai nostri competenti organi federali. La redazione

8 8 GYMlive 6/14 Assemblea delegati 29a Assemblea dei delegati della FSG a Nottwil Il futuro della FSG è assicurato In occasione della 29a Assemblea dei delegati della Federazione svizzera di ginnastica (AD FSG) di sabato 25 ottobre 2014 a Nottwil è stato designato il comitato centrale per la prossima legislatura. Roland Schenk sostituisce Kurt Egloff. Dopo una introduzione con tanta armonia e con lo slogan «movimentato» di questa AD da parte del «Chaos Chörli» (STV Neuenkirch) e del «Luzerner-Turnklatsch», Erwin Grossenbacher (Neuenkirch) ha aperto la 29a Assemblea FSG, la sua prima nelle vesti di presidente centrale FSG. I 188 partecipanti con diritto di voto di questo plenum composto da 350 delegati e invitati presenti nella aula del Centro svizzero dei paraplegici di Nottwil hanno eletto il comitato centrale (CC) per la prossima legislatura di tre anni (vedi foto). Kurt Egloff (Zurigo), che lascia il CC dopo undici anni di attività sarà sostituito da Roland Schenk (Altikon): «Mi piacerebbe portare in seno al CC la mia esperienza in palestra e nei corsi. La mia attività polisportiva dovrebbe permettere di migliorare la percezione del livello di qualità della STV-FSG in tutte le discipline sportive, all interno, come pure all esterno. Preventivo e modifica degli statuti Oltre alle nomine, le finanze rappresentavano un altro punto forte all ordine del giorno. Responsabile delle finanze in seno al CC FSG dal 2014, Felix Mangold ha presentato un preventivo 2015 che prevede una maggior uscita di franchi per una cifra d affari di 22.9 milioni (compreso i conti delle commissioni). I delegati hanno pure accettato all unanimità le modifiche degli statuti. La più importante era quella delle dissoluzione dei comitati dello sport d élite e dello sport di massa. L Assemblea ha ripercorso l annata ginnica con i suoi numerosi campionati svizzeri e feste di ginnastica, senza dimenticare lo spettacolo «Gymotion». Numerosi ginnasti dell élite hanno rappresentato la Svizzera in occasione di manifestazioni internazionali (vedi riquadro). L AD FSG ha pure riservato uno spazio all Assemblea della Cassa d assicurazione dello Sport (CAS) della FSG, diretta come sempre in modo spedito da Gust Stolz, presidente della commissione di gestione della CAS. Nel suo ordine del giorno figuravano pure le elezioni per le commissioni di revisione e di controllo della gestione, come pure i rapporti di gestione e i conti finanziari Il preventivo per il 2015 è stato accolto senza riserve. Foto: Peter Friedli Il comitato centrale dal 2015 Erwin Grossenbacher (foto, 3 da sin.), funzione: presidente centrale; data di nascita: 15 dicembre 1959; società: STV Reiden, MTV Neuenkirch; professione: impiegato di commercio, membro della direzione della banca Triba Partner; hobbi: la FSG, la ginnastica in generale, cucinare; nel CC dal: 2009, presidente centrale dal Eliane Giovanola (al centro) funzione: vice presidente; data di nascita: 2 aprile 1958; società: La Gentiane Monthey; professione: impiegata di commercio; hobbi: la ginnastica, nuotare, cucinare; nel CC dal: Regina Beeler-Gmünder (2a da sin.) funzione: membro; data di nascita: 2 aprile 1954 ; società: FR Zollikofen; professione: direttrice del movimento «Allez Hop»; hobbi: la ginnastica, lo sport in generale, i viaggi; nel CC dal: Hanspeter Jud (a sin.) funzione: membro; data di nascita: 24 luglio 1958; società: STV Benken SG; professione: meccanico di macchine, brevetto federale di custode; hobbi: la Federazione svizzera di ginnastica, le escursioni, i viaggi, i lavori casalinghi, il carnevale; nel CC dal: Renata Loss Campana (2a da destra), funzione: membro, collegamento con il Ticino; data di nascita: 27 luglio 1968; società: SFG Arbedo- Castione; professione: avvocato e notaio; hobbi: la ginnastica, lo sport in generale e le escursioni; nel CC dal: Felix Mangold (3 da sin.), funzione: responsabile delle finanze; data di nascita: 3 gennaio 1966; società: TV Füllinsdorf; professione: informatica, impiegato di commercio; hobbi: collezionista di oggetti militari, lettura; nel CC dal: Roland Schenk (a destra), funzione: membro; data di nascita: 23 ottobre 1971; società: GH STV Altikon e Oberwinterhur; professione: ingegnere di macchine; hobbi: lo sport, la politica; nel CC dal: 2015.

9 Assemblea delegati GYMlive 6/14 9 Solidarietà flessibile La pianificazione della federazione per il periodo ha permesso al comitato centrale della FSG di designare i parametri per il futuro. La «solidarietà flessibile dei ginnasti mi preoccupa» ha sottolineato il presidente Erwin Grossenbacher. A suo parere diventa sempre più difficile giustificare le quote di membro della FSG e delle relative associazioni cantonali. Questo perché chi non partecipa ai concorsi e non approfitta delle offerte di formazione non vede la necessità di pagare dei soldi alle associazioni. «Siamo coinvolti in prima persona e dobbiamo convincere i nostri amici ginnasti che da noi esiste il principio della solidarietà», ha sottolineato il presidente della FSG ai delegati. Questo è il solo modo per poter proseguire nel grandioso lavoro promosso a favore dello sport ginnico. «Il mio primo anno come presidente è stato molto coinvolgente e diversificato. Non devo dimenticare che collaboro già da cinque anni in seno al CC FSG, ma la presidenza offre qualcosa di nuovo. Un lavoro che mi piace parecchio e che sono felice di poter svolgere anche nei prossimi anni», ha concluso Erwin Grossenbacher. I nuovi soci onorari: Peter Läuchli (Netstal), Claudia Harder (Sulgen), Käthy Michel- Abegglen (Schwanden b. Brienz), Marlise Suter (Auw), Kurt Egloff (Zurich). Alexandra Herzog-Vetsch/RC Blanca Höhener (Buochs), Markus Hochstrasser (Roggwil BE) e Heidi Baschung (Sissach) hanno ricevuto l onorificenza al merito. Onorificenze e ringraziamenti Le onorificente ed i ringraziamenti sono dei momenti importanti in occasione delle Assemblee dei delegati. A Nottwil concernevamo parecchie persone, purtroppo non tutte presenti. Nuovi soci onorari della FSG: Peter Läuchli (Netstal), Claudia Harder (Sulgen), Käthy Michel- Abegglen (Schwanden b. Brienz), Marlise Suter (Auw), Kurt Egloff (Zurich). Onorificenza al merito FSG: Blanca Höhener (Buochs), Markus Hochstrasser (Roggwil BE), Heidi Baschung (Sissach). Delegati più anziani dell AD FSG 2014: Dorly Schwegler (1941, Volketswil) e Albert Huwyler (1926, St-Margrethen) hanno ricevuto rispettivamente un omaggio floreale ed una bottiglia di vino. Dimissioni: i presidenti amministrativi e i presidenti tecnici cantonali seguenti lasciano le loro funzioni al termine della legislatura in corso: Gerhard Knecht (BLTV), Franziska Weibel (TBM), Daniel Iseli (TBO), Remo Kämpf (TBO), Isabelle Progin (FFG), Guido Eberle (GLTV), Liselotte Deloy (ACJG), Daniel Hecht (Lu, Ow/Nw), Reto Hensler (KSTV), Hanspeter Jud (SGTV), Andreas Brühwiler (TGTV), Marianne Conti (ACVG), Ralf Tonezzer (Gym Valais-Wallis), Eliane Giovanola (URG). Atleti FSG premiati: Giulia Steingruber (campionessa d Europa nel volteggio, bronzo al suolo e 8 rango alla trave agli Europei, 5a nella finale del volteggio ai Mondiali, Sascha Coradi (bronzo alla sbarra/suolo e 4 nella generale agli Europei juniori), Simon Progin/Nicolas Schori (bronzo nel synchron agli Europei di trampolino) sono stati felicitati per le loro prestazioni a livello internazionale nel ahv/rc

10 10 GYMlive 6/14 Gioventù Foto: Loïc Privet «I CSS giovanili incontrano sempre un formidabile ambiente, ovunque siano» (Philippe Moor, responsabile della giuria dei concorsi di attrezzistica) 10i Campionati svizzeri di società giovanili a Vevey «I miei anni più belli»! Due giorni di concorsi, 16 titoli assegnati, dei quali quattro confermati, un record di carte della festa, delle fantastiche produzioni, una creatività straordinaria e un ambiente eccezionale. Otto anni dopo l ultima edizione nella Svizzera romanda, i Campionati svizzeri di società giovanili del 6 e 7 dicembre a Vevey hanno affascinato tutti. Due cerimonie protocollari alla conclusione di due giornate di concorsi in due categorie d età nei due settori ginnici e in due istallazioni distanti due chilometri. Due creative e colorate giornate di attività nella ginnastica e nell attrezzistica che hanno tenuto parecchie persone col fiato sospeso. Una passione condivisa tra le società dei giovani ginnasti provenienti da tutta la Svizzera in un ambiente veramente piacevole. «E stata veramente dura, ma noi possiamo gridare di essere i nuovi campioni svizzeri»!, osserva ad alta voce una giovane ginnasta nel posteggio, proprio davanti al torpedone che la ricondurrà a casa sua. Nuovi campioni Abbiamo avuto diversi nuovi campioni. 16 in tutto. Fra questi quattro hanno conservato il loro titolo del 2013: Balgach (ginnastica su palco), Vilters (ginnastica con piccolo attrezzo) e Eschlikon che, oltre a quelle delle parallele asimmetriche scolastiche ne ha vinti altri tre (vedi risultati) nella categoria B (fino a 12 anni) e Lucerna, sullo stesso podio che nel 2013 nella categoria A (fino al 16 anni). Con sole tre società in gara, nessuno titolo è stato assegnato nella categoria della ginnastica su piccolo spazio B (ne occorrevano almeno cinque). Questo concorso ha tuttavia racimolato tre gruppi in più che nel 2013 a Heerburg. Chissà che nel 2015 a Obersiggenthal non potremo premiare un 17 campione svizzero? «E stato simpatico che questa manifestazione sia ritornata in Romandia, dato che in queste regioni abbiamo delle ottime società» (Jérôme Hübscher, capo dello sport di massa della FSG) Una bella esperienza «Sono stati i migliori anni della mia vita!», ha dichiarato più che mai entusiasta Léonie, ginnasta della società organizzatrice del Vevey Jeunes-Patriotes, con il sostegno di tutte le sue compagne

11 Gioventù GYMlive 6/14 11 «Ho gustato delle ottime crêpes» (una ginnasta durante i due giorni dei CSS giovanili 2014) «Delle belle infrastrutture e degli ottimi organizzatori» (Corina Vonplon, direttrice generale dei concorsi) che da anni praticano il loro sport preferito, ovvero la ginnastica. La vittoria della mia società (suolo A) è un piccolo regalo per la giovane ginnasta di 16 anni che, l anno prossimo, gareggerà con le attive. Un affermazione forse fatta con un po di tristezza, dato che fra poco passerà in un altra categoria d età. Una delle grandi fortune di questi Campionati svizzeri è quello di poter vivere un fine settimana lontano da casa: «E molto bello poter viaggiare in Svizzera». Questo non è stato il caso per le ginnaste di Coriser-Corseux, un po deluse dal fatto di «dormire», questa volta, proprio a domicilio. Una sfida per gli organizzatori La vittoria del gruppo di Léonie è pure un piccolo regalo per il CO della FSG Vevey Jeunes-Patriotes. «La nostra società organizza ogni anno una manifestazione per «foraggiare» la cassa. Nel maggio/giugno 2013, il comitato si è proposto per l organizzazione per i Campionati svizzeri di società giovanili 2015, ma poi si è convenuto con la FSG di anticiparli al 2014», ci spiega il suo presidente Manuel Cornut, confessando che la problematica del parcheggio e la distanza fra i due siti di Burier (La Tour-de-Peilz) e del Pierrier (Clarens- Montreux) era il più grande problema da risolvere. Grazie ad un bus navetta, tutti i gruppi hanno potuto essere sul posto giusto al momento giusto. Un colpo da maestro durante questo fine settimana del Marché de Noël a Montreux, molto frequentato. Un mercato che l alfiere centrale della FSG Jan Christen (Bienne) non ha mancato Classifiche di visitare. Tra le cerimonie protocollari di sabato e di domenica alle ore 16.00, nel «Pierrier» sono esplosi le grida di gioia, i suoni dei campanacci e l ambiente musicale sfrenato. L inno nazionale è poi giunto in onore dei campioni svizzeri. Corinne Gabioud/RC Ginnastica, piccolo spazio A: 1. GG Kreuzlingen 9,66 punti (campioni svizzeri). 2. Genève Sélection 9, TV Sins 9,54. 8 società in gara Piccolo spazio B: 1.TV Matten 9, FSG Veyrier I 8, FSG La Tour Gym 7,26. Su palco A: 1. Gym Vilters I 9,83 (campioni svizzeri). 2. DTV Oberrüti 9, FSG Veyrier III 9, società in gara. Su palco B: 1. STV Balgach 9,47 (campioni svizzeri). 2. SFG Losone 9, FSG Veyrier VII 9, società in gara. Ginnastica con piccolo attrezzo A: 1. Gym Vilters II 9,74 (campioni svizzeri). 2. SFG Losone 9, SFG Locarno 9, società in gara. Ginnastica con piccolo attrezzo B: 1. Gym Vilters VIII 9,31 (campioni svizzeri). 2. FSG Veyrier IV 9, FSG Veyrier VI 9,11. 7 società in gara. Suolo A: 1. FSG Vevey Jeunes-Patriotes 9,53 (campioni svizzeri). 2. FSG Fribourg-Freiburgia e STV Balgach 9, società in gara. Suolo B: 1. Lausanne-Ville 9,18 (campioni svizzeri). 2. SFG Giubiasco 9, Getu Flaachtal e SFG Chiasso 9, società in gara. Combinazione d attrezzi A: 1. Getu Sins-Oberrüti 9,60 (campioni svizzeri). 2. TV Kirchberg BE 9, TV Brittnau 9, società in gara. Combinazione d attrezzi B: 1. GR Eschlikon 9,73 (campioni svizzeri). 2. TV Lufingen 9, FSG Chernex 9,00. 9 nove società in gara. Sbarra A: 1. SFG Canobbio 9,33 (campioni svizzeri). 2. Getu Flaachtal 9, TV Kirchlindach 9,15. 9 società in gara. Sbarra B: 1. GR Eschlikon 9,23 (campioni svizzeri). 2. SFG Canobbio 9, STV Stetten 8,63. 5 società in gara. Salti A: 1. BTV Luzern 9,63 (campioni svizzeri). 2. FSG Aigle-Alliance 9, FSG Bulle 9, società in gara. Anelli oscillanti A: 1. FSG Vevey-Ancienne 9,48 (campioni svizzeri). 2. STV Benken SG e FSG Vevey Jeunes-Patriotes 9, società in gara. Parallele asimmetriche scolastiche A: 1. GR Eschlikon 9,73 (campioni svizzeri). 2. Getu Flaachtal 9, DTV Neftenbach 9, società in gara. Parallele asimmetriche B: 1. GR Eschlikon 9,50 (Schweizer Meister). 2. Getu Flaachtal 9, Getu Sins-Oberrüti 9,38. 7 società in gara. Attrezzi diversi (trampolino A/parallele A): 1. STV Möriken-Wildegg 9,53 (tr., campioni svizzeri). 2. TV Bellach 9,50 (pa). 3. TV Mels 9,25 (pa). 6 società in gara. Il titolo di campione svizzero viene assegnato nelle categorie A e B se ci sono almeno 5 società in gara. Nel caso di parità di punteggio decide la migliore nota T. Le classifiche complete sono a disposizione sul sito internet www. stv.fsg. ch/anlaesse/ranglisten. «Organizzare una simile manifestazione offre la possibilità di mettere in mostra la propria società (Manuel Cornut, presidente del CO dei CSS giovanili 2014 a Vevey) «Una grande felicità» (Véronique Deppen, presidente della FSG Vevey Jeunes-Patriotes)

12 12 GYMlive 6/14 CS aerobica Foto: Peter Friedli La società del STV Niederbuchsiten ha vinto il suo terzo titolo consecutivo 12i Campionati svizzeri di aerobica a Willisau La concorrenza è sempre più restrittiva, giustamente In occasione dei Campionati svizzeri di aerobica del 29 e 30 novembre 2014 a Willisau, che hanno riunito 74 squadre di 50 società, i rappresentanti di Niederbuchsiten sono saliti tre volte sullo scalino più alto del podio. L ultimo titolo, quello a squadre da 3 a 5 ginnasti è andato per contro al terzetto di Unterkulm. Creatività in rosa fluo per il trio di Unterkulm All arrivo nelle istallazioni del BBZ di Willisau, si sentivano già dei suoni ben percettibili. Una volta entrati la musica ha avuto il sopravvento. Una volta ancora, i 12i Campionati svizzeri di aerobica dell ultimo fine settimana di novembre hanno riservato tanta passione, spirito di squadra e gioia di vivere. E ancorché le dodici medaglie che erano in palio sono state ripartite tra cinque cantoni, Argovia (5), Soletta (3), Lucerna (2), Zurigo (1) e San Gallo (1), i titoli sono stati assegnati in un modo più ristretto: tre per Niederbuchsiten e uno per Unterkulm. Tra le coppie la più grande domanda era a sapere chi sarebbe stato in grado di sfidare quella composta da Ramona Probst/Michel Anken (BTV Laupersdorf/STV Niederbuchsiten), campioni in carica. Questo dato che né i vice campioni, né i medagliati di bronzo, né i quarti classificati nell edizione del 2013 figuravano nell elenco dei partecipanti a Willisau. Solamente le coppie Jasmin Bucheli/Joy Studer (BTV Lucerna) e Corine Schlienger/Myriam Schlienger sono state in grado di fare la differenza. Questo, tuttavia, senza essere riusciti a

13 CS aerobica GYMlive 6/14 13 controbattere con la produzione di alto livello e piena di espressione dei campioni Anken/ Probst. Una esibizione mozzafiato che ha lasciato letteralmente scioccato il numeroso pubblico presente. Gare molto combattute Nel team aerobic, gli attivi di Niederbuchsiten, lo scorso anno avevano dovuto condividere la vittoria con i loro avversari di Frauenfeld. Cosa è successo quest anno? I solettesi hanno dimostrato che volevano assolutamente avere la meglio sin dalle qualifiche con 9.78 punti, tallonati da Frauenfeld 9.70, Lenzburg 9.68 e Lucerna 9.65, tutti classificati con la medesima nota dell esecuzione (nota T, 4.73). In finale i turgoviesi hanno commesso due errori e sono stati retrocessi al quarto rango. Strada libera per Lucerna, la cui formazione ha ottenuto la miglior nota di esecuzione che le è valsa il secondo rango. Malgrado un esecuzione un po meno perfetta, i ginnasti di Niederbuchsiten hanno vinto per un nonnulla (0.03 punti). Di ritorno con una nuova formazione dopo una stagione di pausa, la società del TV Lenzburg si è guadagnata la medaglia di bronzo. «Ho approfittato parecchio di Reto Schiesser, con il quale ho lavorato durante sei anni» ci ha detto la nuova monitrice Anja Sigel (29 anni), proseguendo: «Provo a trasmettere la mia passione e le mie conoscenze dell aerobica alla squadra e funziona». Classifiche Attivi, Team-Aerobic: STV Niederbuchsiten 9,775 punti (girone preliminare 9,78, campioni svizzeri). 2. BTV Luzern 9,745 (9,65). 3. TV Lenzburg 9,733 (9,68). 4. STV Frauenfeld 9,637 (9,70). 5. TV Oberschan 9,588 (9,52). 6. DTV Laupersdorf 9,433 (9,52). 32 squadre in gara Coppie: 1. Michel Anken/Ramona Probst 9,908 (9,92, STV Niederbuchsiten/DTV Laupersdorf, campioni svizzeri). 2. Jasmin Bucheli/Joy Studer 9,730 (9,71, BTV Luzern). 3. Corine e Myriam Schlienger 9,638 (9,60, DTV Schupfart). non in finale: 4. Stephanie Knecht/Martina Güntert 9,25 (TV Obergösgen). 5. Vivian Gerschwiler/ Marlis Ackermann 9,19 (STV Sommeri). 6. Helen Dähler/ Daniel Vogler 9,02 (TV Bassersdorf). 8 coppie in gara Team da 3 a 5: 1. TV Unterkulm 9,875 (9,90, campione svizzero). 2. TV Weiningen 9,708 (9,72). 3. STV/ TV Schmiedrued 9,405 (9,32). 4. DTV Oberkulm 9,255 (9,22). non in finale: 5. TV Frutigen 9, TV Küttigen 9, team in gara Giovani, Team-Aerobic: 1. STV Niederbuchsiten 9,745 (9,72, campioni svizzeri). 2. DTV Weite 9,525 (9,43). 3. STV Eien-Kleindöttingen 9,345 (9,32). 4. DTV Küssnacht SZ 9,245 (9,18). 5. TV Weiningen 9,174 (9,15). non in finale: 6. DTV Laupersdorf 9, squadre in gara. Le classifiche complete sono disponibili sul sito internet Di ritorno alla competizione, Lenzburg ha ottenuto il successo pieno Ritorno alla competizione Il fatto che nel 2013 non è stato assegnato alcun titolo per partecipazione insufficiente (è richiesta la partecipazione di almeno cinque formazioni), non sembra aver cancellato la motivazione del terzetto di Unterkulm. Prova ne è la produzione trainante e molto solida tecnicamente di queste «Pink Ladies» che hanno ottenuto un eccellente 9.90 punti al primo girone e in finale. Delle altre tredici formazioni «Trasmettere il piacere» Il gruppo giovanile di team aerobic di Niederbuchsiten partecipa con successo ai Campionati svizzeri dal Nel suo palmarès figurano quattro titoli nazionali consecutivi. Ci intratteniamo con Graziella Gygaz, responsabile del gruppo dal Graziella Gygaz, come vi allenate? Graziella Gygaz: il gruppo di competizione si allena due volte per settimana. Un secondo gruppo, diretto da Sandra Luterbacher, lavora con le basi, i passi e il ritmo. La loro motivazione è quella di poter raggiungere il gruppo della competizione. A fine anno, valuto chi può entrare a farne parte. Come riesci a motivare i giovani per queste prestazioni? Lavoro molto con i ragazzi. Dirigo un gruppo dei giochi e anche quello di G+E. Bisogna sviluppare una certa sensibilità, vivere con i giovani ed essere accessibili. E in questo modo che trasmetto il piacere dell aerobica ai giovani. Sandra Luterbacher mi ha parecchio aiutato. Noi favoriamo pure la coesione del gruppo e lo spirito di squadra anche fuori dal praticabile dell aerobica con delle altre attività, come, per esempio, gustare un gelato o fare dello skater. Nel 2014 abbiamo passato, per la prima volta, una notte in trasferta in occasione dei CS. Un esperienza bellissima che ci ha molto avvicinato. Dove trovi le tue idee per le coreografie? Mio marito partecipa attivamente. Prepara la musica e ascolta parecchi testi, talvolta anche poco conosciuti e me li propone. La mia ispirazione giunge in gara in questa categoria, solo il quintetto femminile della società di Weiningen è riuscito ad avvicinarsi alle argoviesi. Tuttavia non ha rappresentato un pericolo per l ottenimento del titolo. Alexandra Herzog-Vetsch/RC dalla musica che ascolto parecchie volte e mi immagino quali elementi potrebbero essere quelli giusti. In seguito provo i passi a casa mia. Chiaramente osservo parecchio anche le scelte degli altri gruppi e in modo particolare tutto quello che concerne le parti acrobatiche. Intervista: Alexandra Herzog-Vetsch/RC Tanta espressività come gli attivi da parte dei giovani di Niederbuchsiten

14 14 GYMlive 6/14 Attrezzistica Foto: Peter Friedli La campionessa svizzera 2014: Selina Rinert. Campionati svizzeri di attrezzistica femminile Selina Rinert nuova regina degli attrezzi In occasione dei 32i Campionati svizzeri di ginnastica attrezzistica del fine settimana del 15 e 16 novembre 2014 a Utzenstorf (BE), Selina Rinert ha vinto il titolo nazionale nel concorso completo della C7 e degli anelli oscillanti, come pure l argento al suolo e alla sbarra. Due settimane prima, A Wettingen, ha contribuito a difendere il titolo a squadre con quella di Lucerna, Ob e Nidwaldo. Dopo l argento dello scorso anno a Wil (SG), davanti ad un migliaio di spettatori entusiasti, Selina Rinert si è superata questa volta a Utzenstorf. Ha ottenuto infatti il primo titolo di campionessa svizzera nell attrezzistica individuale (assegnato nella categoria C7). Un seguito logico dopo il ritiro dalla competizione della campionessa svizzera e federale 2013 Océane Evard (TA Val-de-Ruz). La nuova campionessa svizzera ha iniziato la competizione agli anelli oscillanti ottenendo un punteggio di 9.45 punti che gli è valso il quinto rango dopo il primo attrezzo. E solo in seguito che il concorso della studentessa nello sport è realmente cominciato, con una costante progressione: 9.60 (volteggio), 9.60 (sbarra), 9.65 (suolo). Un percorso che l ha catapultata sul più alto gradino del podio della C7, sinonimo di titolo nazionale. «Ogni gara si inizia a zero. Dopo l argento dello scorso anno potevo quindi mirare per ottenere la vittoria come lo è stato oggi. All inizio della settimana, mi trovavo ancora a letto a causa di un influenza» ha affermato la miglior ginnasta svizzera dell attrezzistica. Selina Rinert, ginnasta dell attrezzistica? Il percorso ginnico di Selina Rinert si è iniziato nel 1999 con la ginnastica artistica. Nel 2006 si è indirizzata verso gli attrezzi. L impegno in tempo per l artistica era diventato eccessivo. Selina si allena con Beni Boos e gareggia con i colori della società del BTV Lucerna. «E molto diversificato, imparare nuovi elementi mi sollecita e inoltre avere dei successi con la squadra è semplicemente una cosa fantastica» risponde alla domanda in merito al suo interesse per l attrezzistica. Originaria di Meggen è ora studentessa dello sport a Berna e vive in un appartamento. Per l esattezza con la sua compagna di società Nicole Strässler. La campionessa svizzera dell attrezzistica 2014 dovrebbe affrontare gli esami di «Bachelor» l estate prossima. In seguito, dopo un mezzo anno sabbatico, desidererebbe affrontare il «Master». Più tardi vorrebbe scegliere tra diverse possibilità, ovvero: docente di sport, sport e la salute o psicologia dello sport. «Per il momento non voglio tuttavia terminare la mia carriera nell attrezzistica. Tenterò di difendere il titolo il prossimo anno» ci confida la lucernese ormai abituata ai successi con il BTV Lucerna: «E differente, lo spirito di squadra è semplicemente geniale. A Utzenstorf Selina Rinert è stata tallonata, e non è una storia, dalla più «anziana» della categoria regina dell attrezzistica femminile: la due volte campionessa svizzera Natascia Taverna (nata nel 1980), mamma del piccolo Giulian e della medaglia d oro nella C Sandra Garibay (nata nel 1999). Entrambe sono state al comando della classifica almeno una volta durante il concorso. Borner, Reinhardt e Crameri Lo stesso fine settimana sono pure state assegnate in terra bernese le medaglie d oro nella C6, C5 e nella categoria Donne. Quello della C6 è andato a Lara Borner, 14 anni, che ha ottenuto la miglior nota al suolo nella categoria (9.55), davanti alla giurassiana Léa Jeanbrund (FS Glovélier). «Le quattro ore settimanali di allenamento mi hanno ben ripagato» ha affermato la medaglia d oro Manon Reinhardt (14 anni) e vincitrice nella categoria C5. Nella categoria Donne (a partire dai 20 anni), dopo due attrezzi la campionessa svizzera nel concorso Lui + Lei, Nicole Mattli si trovava al comando per cinque centesimi davanti a Manuela Crameri. Mattli ha dovuto cedere dei punti al volteggio (9.15) accontentandosi della medaglia di bronzo. Dunque primo rango per Manuela Crameri, argento per la friburghese Marlyse Moret, in testa dopo tre attrezzi e bronzo a Nicole Mattli. Titolo a squadre confermato a Wettingen Giunti a Wettingen come detentori del titolo a squadre nella C7 in serie (2011, 2012, 2013), la formazione dell Associazione Ob e Nidwaldo composta da Selina Rinert, Sarah Hurschler, Eliane Zemp (nuova), Nicole Strässler e Sandra Garibay (nuova) hanno conservato il titolo ancora una volta. Ed è il quarto di seguito! Peter Friedli/RC

15 Attrezzistica GYMlive 6/14 15 CS attrezzistica, e ancora Il piacere della magnesia La serie dei Campionati svizzeri di attrezzistica 2014 è terminata. I campioni e le campionesse sono stati coronati. Da Wettingen a Utzenstorf passando per Rapperswil (SG), titoli e medaglie sono stati assegnati nelle istallazioni di concorso ben preparate. E oltre alle cose «serie», sono successi anche dei fatti curiosi. La squadra campionessa nella C7 (da sin.): Selina Rinert, Sandra Garibay, Sarah Hurschler, Nicole Strässle, Eliane Zemp e Beni Boos (allenatore) Tutti i campioni ai singoli attrezzi (da sin.): Stefan Meier (anelli oscillanti), Justin Delay (suolo, volteggio), Margaux Zeender (sbarra), Selina Rinert (anelli oscillanti), Sandra Garibay (volteggio), Lara De Schoenmacker (suolo), Christoph Schärer (parallele) e Simon Stalder (sbarra) Classifiche Individuale, C7: 1. Selina Rinert (BTV Luzern) 38,30 punti (campionessa svizzera). 2. Natascia Taverna (Vevey JP) 38, Sandra Garibay (BTV Luzern) 38, Sina Flükiger (NS Winterthur/TGT) 37, Nicole Strässle (BTV Luzern) 37, Iara De Schoemacker (NS Winterthur/TGT) e Annja Keiser (TSV 2001 Rotkreuz), 37, ginnaste in gara. Finale ai singoli attrezzi, suolo: 1. De Schoemacker 9,82 (campionessa svizzera, qualifica: 9,65). 2. Rinert 9,67 (9,65). Sandy Jaccard (Yverdon AG) 9,66 (9,55). Anelli oscillanti: 1. Rinert 9,68 (campionessa svizzera, 9,45). 2. Strässle 9,66 (9,65). 3. Alessandra Mancino (Getu Uerkheim) 9,50 (9,45). Volteggio: 1. Garibay 9,84 (campionessa svizzera, 9,85). 2. Flükiger 9,58 (9,55). 3. Iria Rodriguez (TV Lyss) 9,54 (9,50). Sbarra: 1. Margaux Zeender (Vevey Ancienne) 9,54 (campionessa svizzera, 9,45). 2. Rinert 9,52 (9,60). 3. Taverna 9,50 (9,45). Cat. donne: 1. Manuela Crameri (BTV Aarau) 38, Marlyse Moret (FSG Bulle) 37, Nicole Mattli (TV Grüningen) 37, Vera Eigenmann (TV Bazenheid/Lütisburg) 37, Martina Marti (TV Lyss) 37, Mona Deppeler (BTV Bern) 37, ginnaste in gara. C6: 1. Lara Borner (Turnfabrik STV Frauenfeld) 37, Léa Jeambrun (FS Glovelier) 37, Paciane Bo Studer (TZN Nidwalden) 37, Emelie Stein (Getu Uzwil) 37, Louane Froidevaux (FS Glovelier) 37, Kaja e Sarina Wenk (Winterthur), 36, ginnaste in gara C5: 1. Manon Reinhardt (FS Glovelier) 37, Lola Domon (FS Glovelier) 37, Anna Frick (Neukirch a. d. Thur) 37, Livia Zgraggen (FTV GR Bürglen), Oriane Maître (FS Glovelier) e Selina Carigiet (TV St.Peterzell), 37, ginnaste in gara A squadre, C7: 1. Lucerna, Ob e Nidvaldo I (Rinert, Sara Hurschler, Eliane Zemp, Strässle, Garibay) 151,95 (campioni svizzeri). 2. Vaud 150, Zurigo I 149, Argovia I 148, Vallese 147, San Gallo I 147, squadre in gara. Cat. donne: 1. Argovia I 112, San Gallo I 111, Zurigo I 110, Berna I 110, Grigioni 109, Friborgo 108, squadre in gara C6: 1. Zurigo I 148, Berna 147, Argovia I 147, Lucerna, Ob e Nidvaldo I 147, Lucerna, Ob e Nidvaldo II 146, Argovia II 146, squadre in gara. C5: 1. Giura 149, San Gallo I 147, Zurigo 147, Argovia e Lucerna, Ob e Nidvaldo, 147, San Gallo II 147, squadre in gara Altre informazioni sui CS e le classifiche complete sono disponibili sul sito internet Amélie Reymond / Squadra nazionale di telemark. A Wettingen, la ginnasta vallesana della C7 Amélie Reymond (Uvrier-Sports) si è classificata al quinto rango con la formazione femminile del Vieux-Pays e ha terminato al ventesimo posto nel concorso individuale a Utzenstorf. La sua prima partecipazione ai CS a squadre risale al 2001 a Montreux. Lei non è la sola, sicuramente. La particolarità di Amélie Reymond è quella di essere membro della squadra svizzera di telemark di Swiss Ski. «Approfitto delle due discipline: allenamento di forza e esercizi di coordinazione, l essenziale per la ginnastica attrezzistica, come pure per il telemark. Questo senza contare gli aspetti positivi a livello mentale» ci aveva detto a Wettingen allorquando si allenava due volte per settimana agli attrezzi. La Coppa del mondo di telemark 2014/15, che prevede sette competizioni, si è iniziata in novembre a Hintertux (Au). «Prendo le cose come vengono, vedrò se ho la possibilità di gareggiare agli attrezzi anche nel 2015» ha completato la sportiva di 27 anni. Arte culinaria nell attrezzistica / Di tutto e di più. Tre fine settimana di ginnastica attrezzistica richiedono sicuramente parecchia energia. Ragione per la quale la sussistenza non deve essere sotto valutata. La redazione ha sollevato i coperchi delle pentole dei CO e ha assaggiato i piatti separati. Un avventura appassionante che si è iniziata a Wettingen con dei «fajitas a discrezione», dei tortillas di mais guarniti con pollo, legumi, riso, fagioli rossi, salsa, guacamole e crema acidula con bibite gratuite al bar. Bilancio: molto buono, disponibile anche più piccante o meno. Servizio piacevole e quantità generosa. A Rapperswil (SG), il menu della domenica era composto da un insalata, del petto di pollo al curry con riso e legumi. Per i vegetariani era proposta una scaloppina di legumi. Bilancio: un regalo per gli occhi e la bocca, la salsa al curry era gustosissima. A Utzenstorf, la colazione offriva pane, burro, marmellata, bircher, yogurt, formaggio, latte, caffè, te e succo di frutta. Il pranzo era più tradicontinua a pagina 17

16 Wettingen, Rapperwil e Utzenstorf La febbre dell attrezzistica svizzera Foto: Peter Friedli

17 Attrezzistica GYMlive 6/14 17 Nicole Mattli e Dominik Dobmann si avviano verso il titolo Campionati svizzeri di attrezzistica Lui + Lei L oro per Mattli / Dobmann Sabato 15 novembre 2014, Utzenstorf ha accolto i Campionati svizzeri di attrezzistica Lui + Lei. La coppia Nicole Mattli / Dominik Dobmann ha vinto l oro aggiudicandosi il primo titolo nazionale. In gara erano presenti 33 coppie, delle quali 9 hanno disputato la finale. Tra di queste la detentrice del titolo 2013 Melanie e Roger Marti. Le armoniose prestazioni e l alto livello tecnico al suolo e agli anelli oscillanti hanno offerto un bel ambiente. Progressione nel finale Il girone preliminare è stato dominato dai medagliati di bronzo dello scorso anno, Vera Eigenmann e Gabriel Sutter. I sangallesi avevano 15 centesimi di vantaggio sui futuri vincitori e 55 sulla coppia Felizia Küng / Mirco Scherrer. Quella campionessa del 2013 composta da Marti / Marti si trovava in quarta posizione. Nella finale la musica è cambiata e tutte le coppie si sono migliorate nei confronti delle qualifiche. Ottenendo 0.6 punti di più, quella composta da Mattli / Dobmann ha fatto il più grande passo, quello che lo ha premiata con l oro. Questo grazie anche al netto di Dominik Dobmann alla sbarra, e l eccellente 9.70 assegnato alla sua compagna. Nessun altra coppia aveva raggiunto una media così elevata ai singoli attrezzi (9.85). La medaglia d oro è quindi andata a Mattli / Dobmann al loro primo titolo nazionale. Grande sorpresa «E proprio una grande sorpresa per noi. Volevamo raggiungere la finale. Le qualifiche sono andate bene, eravamo rilassati e abbiamo presentato il meglio. Gli allenamenti per i CS individuali ci hanno aiutato parecchio», ci ha confidato la coppia Mattli / Dobmann proprio dopo la proclamazione dei risultati a proposito della loro vittoria e seconda partecipazione alla competizione Lui + Lei. Una coppia che non è unicamente ginnica, ma anche nella vita privata. Vincitori delle qualifiche, Eigemann / Sutter ci hanno detto: «Siamo contenti della nostra prestazione. Lo scorso anno abbiamo vinto la medaglia di bronzo e quest anno quella d argento. Funziona tutto». Per quanto concerne la coppia dei fratelli Marti occorre sottolineare che si è migliorata di cinque decimi, ciò che è valso loro la medaglia di bronzo. «Abbiamo confermato il risultato del Abbiamo ottenuto il terzo rango e non perso l oro» ha affermato Melanie Marti, l ex campionessa dell artistica. Grazie al suo punti alle parallele, il ticinese Sandro Agosti è riuscito a raggiungere il quarto rango con la sua compagna Giorgia Corti. Peter Friedli/RC Classifiche Lui e Lei attrezzistica: 1. Nicole Mattli/Dominik Dobmann (TV Grüningen) 29,05 (campioni svizzeri). 2. Vera Eigenmann/Gabriel Sutter (TV Bazenheid-Lütisburg/ STV Wil SG) 28, Melanie Marti/Roger Marti (TV Haslen/TV Mels) 28, Giorgia Corti/Sandro Agosti (SFG Chiasso) 28, Steffi Fröhlich/Thomas Meier (VT/STV Frauenfeld/STV Affeltrangen) 28, Felizia Küng/ Mirco Scherrer (TSV Salto Wattwil) 28, coppie classificate. Altre informazioni sui CS e le classifiche complete sono disponibili sul sito internet Foto: Peter Friedli zionale: maccheroncini, sminuzzato e purea di patate (sabato). Bilancio: prima colazione degna di un albergo e pranzo ottimo sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Nelle tre località c erano inoltre diverse cantine per gli spettatori con dei deliziosi dolciumi, caffè e te, ecc. Conclusione di questo studio della redazione: nessuno è morto di fame e le note assegnate alle diverse cucine sono tutte superiori al Céline Jäggi/Segretaria dei giurati dei CS. Ai Campionati svizzeri di attrezzistica ci sono cinque giudici, più o meno severi, ad ogni attrezzo. La responsabile del tabellone delle note incaricata di esporle, sente ogni volta dei gridi di gioia. Purtroppo anche un silenzio per la delusione. Un altra persona è pure seduta a questo tavolo, ovvero la segretaria dei giudici. Una funzione che Céline Jäggi (Recherswil) ha impeccabilmente assunto a Utzenstorf. La ginnasta del centro di allenamento di Emme ha lavorato con precisione sulla base delle note assegnate. La prima volta per questa ginnasta di 15 anni. «Un lavoro appassionante che rifarei immediatamente. Ho imparato molto» ha affermato. Anche queste persone, che svolgono dei lavori speciali, che devono essere molto precisi e puntuali. «Céline Jäggi ha lavorato come una segretaria esperta» ha confermato il direttore di gara. Stefan Weibel / L uomo dei risultati. Il momento più appassionante dei Campionati svizzeri giunge sicuramente alla fine con i risultati. E se quest ultimi sono disponibili rapidamente è (tra l altro) grazie a Stefan Weibel, «l uomo dei risultati». Dal 2009, questo ginnasta membro della società del STV Malters è impegnato durante tre fine settimana del mese di novembre nelle competizioni dei CS di attrezzistica (foto). Per questo specialista, anche lui già ginnasta all attrezzistica individuale: «l attrezzistica è la leggerezza, la coordinazione e la tensione del corpo. Solo i ginnasti completi hanno la possibilità di avere la meglio. Personalmente, la disciplina che preferivo era quella degli anelli oscillanti». Prima di impegnarsi per la FSG, ha già svolto la stessa funzione in seno alla sua associazione cantonale di Lucerna Ob e Nidwaldo. Ha pure collaborato nella centrale dei dati della FSG (valutazione delle feste di ginnacontinua a pagina 19

18 18 GYMlive 6/14 Attrezzistica Foto: Peter Friedli Ecco il nuovo campione svizzero Andreas Gasser. Campionati svizzeri di attrezzistica maschile Vittoria per Gasser e i bernesi Il fior fiore dell attrezzistica elvetica del 2014 si è ritrovato l 8 e il 9 novembre a Rapperswil (SG). Con la vittoria del concorso completo nella C7 e a squadre, Andreas Gasser è stato coronato a due riprese. A squadre, l ultimo titolo vinto dai bernesi risale a quindici anni fa. Due settimane dopo, Gasser ha rimpolpato la sua collezione con le due medaglie d argento nelle finali ai singoli attrezzi a Utzenstorf. Nella categoria regina C7 erano presenti tutti i migliori. Una nuova competizione di alto livello come quella dello scorso anno a Bazenheid. La gara poteva iniziare. Ed è Stefan Meier che l ha affrontata meglio, prendendo il comando alle parallele, il suo primo attrezzo e ottenendo 9.75 punti. Lo tallonavano da vicino Andreas Gasser, Alexander Kurmann e Simon Stalder (tutti 9.70). Attrezzo dopo attrezzo, il quartetto si è alternato al comando della classifica. Al quarto passaggio, anche Francis Buchi è entrato nel giro dei migliori. Prima dell ultimo attrezzo, Gasser e Stalder si trovavano al comando a pari merito con un totale di punti. Grazie al suo 9.75 alla sbarra, contro il 9.55 per Stalder agli anelli, Andreas Gasser ha vinto il suo quinto titolo nazionale dopo quelli del 2007, 2008, 2009 e Con un superbo 9.80 al volteggio, Meier ha sorpassato sul filo di lana Stalder che ha dovuto così accontentarsi della medaglia di bronzo. Un campione abituato allo spettacolo «Oggi ho eseguito un concorso perfetto. La mia esperienza è stata parecchio preziosa. Ho vinto grazie alla testa dato che ne ho approfittato al massimo. Devo questa mia vittoria alla costanza» analizza il campione svizzero del Tra la primavera del 2011 e l autunno del 2012, il bernese ha seguito una tournée con il Cirque du Soleil nel «Michael Jackson Immortal World Tour» (190 rappresentazioni agli anelli oscillanti): «Dei momenti particolari. Non saprei dire se lo rifarei». Quattro giorni dopo il suo ritorno, aveva ripreso il lavoro di ingegnere nella costruzione presso il suo vecchio datore di lavoro. In seguito il DJ-Bobo è giunto per reclutare dei ginnasti per il suo «Circus Tour» alla FFG 2013 a Biel/Bienne. Ed ecco che Gasser è ripartito per una nuova tournée di 40 rappresentazioni. L ultima risale alla settimana prima dei CS a Rust (Ger). «E stata un esperienza di vita e come tale deve essere accettata. Per fortuna ho sempre avuto dei superiori molto comprensivi» ci spiega. Britschgi, Mumenthaler, Hirt Lo stesso sabato sono pure stati designati i vincitori delle categorie C5, C6 e Uomini. Nella prima categoria è stata la volta di Matthias Britschgi che ha vinto: «Allorquando ho sentito l inno nazionale mi sono commosso». Tra i più giovani, in occasione della sua terza partecipazione ai CS, Patrich Mumenthaler si è aggiudicato la vittoria nella C6: «Ho potuto approfittare dei miei punti forti e costruire così la mia vittoria. Ora dovrò passare nella categoria superiore, ovvero la C7. Sono molto felice». La vittoria nella C5 è pure andata ad un bernese. «Dopo il mio 9.45 al volteggio, ho sentito che tutto andava bene, tuttavia fino a quando?» ci confida il giovane del Seeland Lorenz Hirt, al quale il suo docente di sport a scuola gli aveva assegnato un 3.5 nella ginnastica «Dato che non aveva mai consegnato gli obiettivi dell apprendistato per iscritto». Cose che succedono Berna e San Gallo A squadre, i bernesi Patrick Mumenthaler, David Haddenbruch, Olivier Burg, Andreas Gasser e Christoph Schärer hanno superato i loro nove avversari e hanno così vinto la corona nella categoria A. In modo particolare i detentori del titolo di Lucerna Ob e Nidwaldo. Una lotta appassionante vinta alla fine da Berna I che la attendeva ormai da quindici anni (CS 1999, Balzers Lie) davanti ai principali rivali. Il podio è stato completato dalla formazione vodese composta da Alexis Talon, Cédric Bovey (bronzo, cat. Uomini), Francis Buchi, Justin Delay e Stéphan Détraz. Nella categoria B, lo scontro a tre tra la seconda formazione di Berna, Lucerna, Ob e Nidwaldo e San Gallo è stata dominata da quest ultima. Peter Friedli/RC

19 Attrezzistica GYMlive 6/14 19 stica). «L obiettivo è di allestire in modo assai rapido le classifiche e non commettere alcun errore. Chiaramente dopo due giornate di CS sono piuttosto stanco. Tuttavia lo faccio con motivazione e voglio continuare a collaborare. Siamo una bella squadra con la quale è veramente un piacere lavorare», ha concluso questo impiegato del settore dell informatica di una cassa malati. I vincitori della della categoria B di San Gallo II, da sin.: René Nadig (allenatore), Dominik Nadig, Mario Baumann, Marco Landolt, Elia Fluri e Pascal Landolt. Sfilata di star nelle finali agli attrezzi Due volte l oro per Justin Delay Domenica 16 novembre 2014 a Utzenstorf, il fior fiore della ginnastica attrezzistica elvetica si è ancora una volta incontrato per esibirsi davanti ad un numeroso pubblico. Le prestazioni che ha offerto sono state di altissimo livello. Note elevate per tutti, nessuna tattica possibile. Valeva il motto: gareggiare al meglio. E questo per il grande piacere di tutti. Tutte le ginnaste e i ginnasti che hanno vinto le medaglie nella categoria C7 hanno avuto l occasione di superarsi. E i risultati non sono mancati. Andreas Gasser, all oro del concorso generale, ha aggiunto due medaglie d argento (parallele e sbarra). Il vodese Justin Delay è riuscito a realizzare una doppietta (suolo e Classifiche Individuale, C7: 1. Andreas Gasser (TV Belp) 48,25 punti (campione svizzero). 2. Stefan Meier (TV Obfelden) 48, Simon Stalder (STV Rickenbach LU) 48, Christoph Schärer (TV Orpund) 47, Francis Buchi (Bussigny) 47,6. 6. Daniel Schacher (STV Rickenbach LU) 47, ginnasti in gara. Finale ai singoli attrezzi, suolo: 1. Justin Delay (Yverdon AG) 9,84 (campione svizzero, qualifica: 9,55). 2. Meier 9,78 (9,75). 3. Stalder 9,74 (9,80). Anelli oscillanti: 1. Meier 9,68 (campione svizzero, 9,45). 2. Alexander Kurmann (BTV Luzern) 9,65 (9,60). 3. Stalder 9,58 (9,55). Volteggio: 1. Delay 9,83 (campione svizzero, 9,75). 2. Meier 9,69 (9,80). 3. Buchi 9,60 (10,0). parallele: 1. Schärer 9,70 (Schweizer Meister, 9,75). 2. Gasser 9,62 (9,65). 3. Meier 9,53 (9,75). Sbarra: 1. Stalder 9,82 (campione svizzero, 9,55). 2. Gasser 9,68 (9,75). 3. Schärer 9,66 (9,75). Cat. uomini: 1. Matthias Britschgi (TV Kerns/TV Sarnen) 46, Christoph Hüsler (STV Rickenbach LU) 46, Cédric Bovey (Vevey Ancienne) 46, Dominik Dobmann (Grüningen) 46, Cédric Bersier (Cugy/Vesin) e Gabriel Sutter (STV Wil SG), 46, ginnasti in gara. C6: 1. Patrick Mumenthaler (TV Thun Strättlingen) volteggio). Medaglia d argento nel concorso individuale a Rapperswil (SG), Stepan Meier è salito su quattro dei cinque podi dei singoli attrezzi, vincendo l oro negli anelli oscillanti. Oro per Stefan Meier nel maschile e Selina Rinert in quello femminile. Quest ultima, qualificata per le quattro finali agli attrezzi ha aggiunto un titolo e due medaglie alla sua corona di campionessa svizzera del concorso generale. Oro agli anelli oscillanti, come pure argento alla sbarra e al suolo. E anche Simon Stalder è riuscito a difendere il suo titolo alla sbarra (vedi foto a pagina 15). Peter Friedli/RC 47, Pascal Landolt (TV St. Peterzell) 46, Mario Baumann (Salto Wattwil) 46, Dominik Nadig (Getu Gams) e Alexis Talon (Vevey Ancienne) 46, Philipp Wüest (Bauma) e Kilian Fischer (TV Grosswangen) 46, ginnasti in gara. C5: 1. Lorenz Hirt (TV Lyss) 46, Wout De Graaf (TV Zollikofen) 46, Claudio Bissig (TZ Schattdorf) 45, Marco Meyer (BTV Luzern) 45, Grégoire Raboud (Lancy) 45, Jerome Zurbuchen (Turnfabrik STV Frauenfeld) 45, ginnasti in gara. A squadre, Cat. A: 1. Berna I (Patrik Mumenthaler, David Haddenbruch, Olivier Bur, Andreas Gasser, Christoph Schärer) 190,25 (campioni svizzeri). 2. Lucerna, Ob e Nidvaldo I 190, Vaud I 189, Zurigo I 188, Argovia I 187, Soletta I 184, squadre in gara Categoria B: 1. San Gallo (Marco Landolt, Dominik Nadig, Mario Baumann, Pascal Landolt, Elia Fluri) 186, Berna II 185, Lucerna, Ob e Nidvaldo II 185, Argovia II 184, Uri 183, Ticino 183, squadre in gara. Altre informazioni sui CS e le classifiche complete sono disponibili sul sito internet CS 2014 / Il bilancio Hutter/Kurmann. Ecco il bilancio dei responsabili dei CS di attrezzistica dopo le edizioni «La serie dei CS 2014 ci ha riservato parecchie soddisfazioni. Forse le migliori. Orari e svolgimento hanno perfettamente giocato. Sono molto soddisfatto della direzione dei concorsi e dei tre CO. Il livello tecnico è, ancora una volta, aumentato. E uno sport di alto spessore. Le novità introdotte in questi ultimi anni si sono rivelate azzeccate. La disciplina è migliorata e siamo capaci a tenere il passo» ha affermato Reini Hutter (Diepoldsau, capo gruppo del settore specializzato dei concorsi). «Le valutazioni sono state buone. Talvolta tra i più bravi si cerca il minimo dettaglio. Per ottenere delle belle note bisogna lavorare parecchio. Occorre tanta tecnica e una buona postura. Questo periodo dei CS ha richiesto la collaborazione di ben 114 giudici. Il corso obbligatorio «introduzione alla giuria» ha offerto buoni risultati. Durante questi CS abbiamo avuto un unico protesto che è stato respinto. Esiste una buona intesa fra la direzione dei concorsi, giurati e monitori,» afferma da parte sua Werner Kurmann (Hünenberg), molto soddisfatto a proposito del settore della giuria. Prima volta / Simon Marville. Per lui la stagione dei CS di attrezzistica è una prima. Il nuovo capo del settore dell attrezzistica della Federazione svizzera di ginnastica Simon Marville (Belp) ha assunto la funzione del più importante ginnasta dell attrezzistica nazionale. «Ciò che ho ammirato nel contesto delle prestazioni ginniche in occasione di questi CS è semplicemente impressionante. I CO hanno offerto il meglio per favorire lo svolgimento delle gare. Da parte loro le direzioni dei concorsi hanno lavorato molto bene». Inno nazionale / Suonato in diretta. In occasione delle cerimonie protocollari dei Campionati svizzeri è di costume suonare l inno nazionale in onore della campionessa svizzera, rispettivamente del campione svizzero. Normalmente gli organizzatori si servono di un CD. Ai CS di Utzenstorf è stato il quintetto «Chlyform» che lo ha suonato con degli strumenti a fiato. Ha pure accompagnato in musica l entrata dei ginnasti. Una bella esecuzione che ha pienamente soddisfatto la direzione della gara, tutti i ginnasti e il numeroso pubblico presente. fri/rc

20 20 GYMlive 6/14 Trampolino 30i Campionati del mondo di trampolino a Daytona Beach (USA) Schori vicino ai grandi e Wirth a buon punto Dal 7 al 9 novembre 2014, quattro atleti hanno rappresentato la Svizzera ai Campionati del mondo a Daytona Beach (Florida, USA). Nicolas Schori ha ottenuto un eccellente 12 rango. La sola svizzera in gara, Sylvie Wirth ha mancato la semifinale per un rango. Solida prestazione di Sylvie Wirth a un rango dalla semifinale per due piccoli decimi Classifiche Individuale. Uomini (finale dei migliori otto): 1. Xiao Tu (Cina) 61,875 (Q. 3 11,665/ DF 2 61,060). 2. Dong Dong (Cina) 60,890 (2 111,830/ 1 62,140). 3. Uladzislau Hancharou (Bie) 60,390 (14 106,480/ 6 59,105). Seguono (semifinale dei 24 migliori): 12. Nicolas Schori (S) 57,665 (18 105,845). Qualificazione: 83. Jimmy Raymond (S) 62, Romain Holenweg (S) 54,165. Donne (finale): 1. Lingling Liu (Cina) 55,990 (5a 101,590/ 1a 56,425). 2. Rosannagh MacLennan (Can) 55,130 (2a 103,600/ 2a 55,770). 3. Hanna Harchonak (Bie) 53,975 (6a 101,570/ 5a 54,405). Segue (Q): 25. Sylvie Wirth (S) 94,270. Synchron. Uomini (finale): 1. Dong/ Tu (Cina) 51,700 (91,500). 2. Mikalai Kazak/ Hancharou (Bie) 49,600 (89,900). 3. Artur Zakrzewski/ Tomasz Adamczyk (Pol) 49,400 (87,900). Seguono (non qualificati per la finale): 10. Schori/ Raymond 85,100. Nessuna coppia svizzera femminile nel synchron. «Della Florida, conoscevo solo le fotografie: spiaggia, sole Tuttavia si trattava pur sempre dei mondiali, poco importa se Honululu, Mosca o Daytona, è uguale. Chiaramente in Florida è meglio che in Russia», ci racconta Nicolas Schori. A Daytona, concentrato sui suoi obiettivi, si è classificato al 18 rango nella semifinale grazie ad un buon esercizio obbligatorio ed a un superbo libero (D ). Una semifinale che ha affrontato a sangue freddo. Inserito nel primo gruppo, era il quarto con punti (contro i nelle qualifiche). Poi sono arrivati i «grandi». A tutt oggi il miglior risultato Schori è progressivamente retrocesso nella classifica per poi terminare al 12 rango su di un centinaio di concorrenti. «E il miglior risultato della mia carriera. Il lavoro effettuato durante questi anni con Roby (Raymond, allenatore nazionale, ndr), ha portato i suoi frutti. E vero, mi sono mancati tre decimi. Comunque è un incoraggiamento per il prossimo anno», afferma il miglior specialista del trampolino della squadra svizzera. Un risultato che lo avvicina in effetti all élite mondiale. Una finale, proprio l anno prossimo sarebbe sinonimo di una qualifica diretta per i Giochi olimpici (GO) Il primo svizzero a lanciarsi nella competizione è stato il suo giovane compagno Romain Holenweg (19 anni), alla sua prima esperienza ai Campionati del mondo. Romain ha eseguito un esercizio imposto impreciso e ha dovuto interrompere prematuramente quello libero. Di ritorno alla competizione dopo una pausa di quattro anni (infortunio), Jimmy Raymond non è stato in grado di fare qualche cosa di meglio. Il titolo mondiale è stato vinto da Tu Xiao (Cina), davanti al suo compatriota Dong Dong e a Uladzislau Hanchrarou (Bie). Magnifico dodicesimo rango ai Mondiali 2014 in Florida. Nicolas Schori si avvicina alle stelle Discreta prestazione femminile Nel settore femminile, a seguito dell infortunio occorso a Fanny Chilo tre giorni prima dei Mondiali, Sylvie Wirth si è ritrovata un pochino sola. «Quando l ho vista cadere, sono rimasta parecchio scioccata. Eravamo contente di poter viaggiare in Florida e molto ben allenate. Più che mai motivate anche nel syncron. Fanny mi è mancata parecchio», ci ha confidato l a tleta di 20 anni. Sul posto, assai positiva, si è concentrata sul suo esercizio individuale. La sua prestazione è valsa il 25 rango (su 59) ad un posto dalla semifinale, per soli 0.23 punti. «Ho fatto il mio lavoro e sono contenta dell esercizio libero. Il mio obiettivo non era quello di una qualifica. Mi è spiaciuto tuttavia perdere questa possibilità per un nonnulla» ha detto questa studentessa che, appena rientrata dalla Florida ha iniziato i suoi esami di maturità che termineranno a fine dicembre. L anno prossimo vorrebbe dedicarsi unicamente in modo intensivo alla competizione di trampolino. Questo come obiettivo per staccare il biglietto per il test event dei GO La detentrice del titolo, Rosannagh MacLennan (Can) ha dovuto inchinarsi di fronte a Liu Lingling (Cina) che ha battuto Hanna Hrchonak (Bie). Syncron: buon risultato A seguito dell infortunio di Simon Progin, con il quale aveva vinto la medaglia di bronzo ai recenti Campionati europei, Schori si è allenato sin dalla fine dell estate con Jimmy Raimond. Per lungo tempo nel gruppo di testa grazie ad un obbligatorio e al sincronismo eccellente (9.100), nonché alla caduta di avversari pericolosi, gli svizzeri ci hanno creduto. Ottavi dopo 29 coppie (su 33) hanno perso due ranghi nella fine del concorso. Corinne Gabioud/RC Altre informazioni sui CS e le classifiche complete sono disponibili sul sito internet Foto: FIG

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010

Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Palasport di Monza 22 23-24 ottobre 2010 Numerose sono state le competizioni, per le varie discipline e per numerose classi. Mi limito qui ad uno scorcio che ho ritenuto di osservare con maggior interesse

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 3 3 Ad Emmaus si canta che è una bellezza S O M M A R I O In Prima 1 Caro amico 2 ti scrivo Eventi 3 Articolo 4 Fashion Lavelli 5 LA SETTIMANA SCORSA

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Festa di compleanno della FILARMONICA AVVENIRE BRUSIO CHE COMPIE 125 ANNI

Festa di compleanno della FILARMONICA AVVENIRE BRUSIO CHE COMPIE 125 ANNI Intervento di Arturo Plozza sindaco di Brusio Brusio, sabato 19.05.2012 Festa di compleanno della FILARMONICA AVVENIRE BRUSIO CHE COMPIE 125 ANNI Buona sera a tutti! Una festa di paese che coinvolge tutta

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

giornodi ordinaria nail art

giornodi ordinaria nail art U&B Story / lettrici doc di Marco Pirani foto Max Salani un giornodi ordinaria nail art» Paolo Caprioni, affermato hair stylist e make up artist, vanta nel suo curriculum la cura del look di numerose star

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

SwissSkills Berna 2014: prestazioni eccellenti nel commercio al dettaglio

SwissSkills Berna 2014: prestazioni eccellenti nel commercio al dettaglio - Comunicato stampa da pubblicare immediatamente - Formazione nel commercio al dettaglio in Svizzera (FCS) SwissSkills Berna 2014: prestazioni eccellenti nel commercio al dettaglio Alle competizioni "SwissSkills

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO DATI FORMAT E GENERE 0 : TITOLO E CLAIM 1 : DURATA DEL PROGETTO 2 : DURATA DELLA PUNTATA 3 : PUBBLICO E FASCIA ORARIA 4 : A CURA DI 5 : CONDUTTORE 6 : PARTE

Dettagli

Formazione monitori e monitrici 2015/16. sport per adulti

Formazione monitori e monitrici 2015/16. sport per adulti Formazione monitori e monitrici 2015/16 sport per adulti Indice Formazione generale 8 Ginnastica in palestra 9 Attività motorie in case per anziani 10 o ginnastica dolce da seduti Acqua fitness 11 Per

Dettagli

Guida del tutor Associazione LECCO 100

Guida del tutor Associazione LECCO 100 Guida del tutor Associazione LECCO 100 Sommario INTRODUZIONE... 3 Dediche dagli allievi ai tutor... 4 GLI OBIETTIVI... 6 LE REGOLE... 7 LE ATTIVITÀ... 8 La preparazione... 8 La giornata con l'allievo...

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

DINO MENEGHIN. Udine. 22 settembre 08 ore 19.30. il monumento del basket nazionale BOTTA E RISPOSTA

DINO MENEGHIN. Udine. 22 settembre 08 ore 19.30. il monumento del basket nazionale BOTTA E RISPOSTA DINO MENEGHIN il monumento del basket nazionale BOTTA E RISPOSTA con la partecipazione di FRANCO MONTORRO Udine 22 settembre 08 ore 19.30 INGRESSO GRATUITO PROVINCIA DI UDINE - Sala del Consiglio - Piazza

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Quaderno d'allenamento G+S Ginnastica ritmica

Quaderno d'allenamento G+S Ginnastica ritmica Una produzione della Scuola universitaria federale dello sport di Macolin SUFSM 30.551.310 i / Edizione 2002 (02.04) Quaderno d'allenamento G+S Ginnastica ritmica UFSPO 2532 Macolin La base: la fiducia

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni. Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni

Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni. Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni Care colleghe e cari colleghi Accedendo all insegnamento Lei

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Rotelle. International Roller Cup

Rotelle. International Roller Cup l N e data : 131003-03/10/2013 Diffusione : 293503 Pagina 35 : Periodicità : Quotidiano Dimens 069 : % GazzSport_131003_35_3pdf 9 cm2 Sito web: http://wwwgazzettait Rotelle ROLLER CUP Dal 29 novembre al

Dettagli

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso Visti i positivi riscontri avuti, nella corrente stagione sportiva le gare della categoria Pulcini dovranno essere arbitrate con il metodo dell autoarbitraggio [

Dettagli

Gli alunni delle classi IV e V, il dieci marzo duemilaotto, hanno ospitato nella palestra dell edificio scolastico, il direttore della banca Popolare di Ancona, ente che ha finanziato il progetto Ragazzi

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte

CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte 1 2 E STATA UNA BELLISSIMA ED INTERESSANTE ESPERIENZA, ABBIAMO CONOSCIUTO I FONDAMENTALI DELLA PALLAVOLO, MA ABBIAMO IMPARATO ANCHE VALORI IMPORTANTI PER STARE INSIEME

Dettagli

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno SETTORE ADULTI PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI anno PRESENTAZIONE #Viaggiando sull esempio di Maria, per essere uomini e donne che camminano «lungo la vita», luogo teologico in cui Dio si fa presente

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Cus Bari: doppia regionale, doppie soddisfazioni!

Cus Bari: doppia regionale, doppie soddisfazioni! Cus Bari: doppia regionale, doppie soddisfazioni! Sabato e Domenica scorsi una doppia giornata di gare sul lago Montecotugno di Senise (Pz). 147 atleti il sabato e 187 la domenica si sono confrontati su

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

Il laboratorio di musica

Il laboratorio di musica Il laboratorio di musica Il laboratorio di musica si inserisce nei laboratori facoltativi pomeridiani e a differenza degli altri laboratori, che hanno una durata quadrimestrale, dura per tutto l anno.

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

DOSSIER DI SPONSORING

DOSSIER DI SPONSORING DOSSIER DI SPONSORING 1 Sommario 3 Introduzione 4 In breve 5 Bilancio 6 I club di Lega nazionale 7 Stagione 8 Diventate partner 9 Visibilità mediatica 10 La vostra visibilità 26 Contatti 2 Introduzione

Dettagli

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 1 1 Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 2 Pag 3 La nonna: è il capostipite della famiglia Cantona, insieme al cognato Nicola ha aperto il pastificio di famiglia e lo ha gestito con

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Parrocchia Santi Pietro e Paolo. Venite alla festa

Parrocchia Santi Pietro e Paolo. Venite alla festa Parrocchia Santi Pietro e Paolo Venite alla festa Questo libretto e di: Foto di gruppo 2 Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare Occhi: se i miei occhi sono attenti, possono cogliere i gesti

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio Grado della Celebrazione: Solennità' Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE (solo giorno 6) L Epifania è la manifestazione del Cristo nella carne dell uomo

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FIGC Settore Giovanile e Scolastico e Coca-Cola presentano la 6^ edizione di FUORICLASSE CUP Fuoriclasse Cup è il programma didattico-sportivo promosso ed

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010

www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010 www.ilgiornale.it 25 Marzo 2010 Dal sito web di Francesco Totti 3 Marzo 2010 Correre 1 Marzo 2010 DAL NOSTRO INVIATO EMANUELA AUDISIO! VANCOUVER - L' altra Italia. Quella tranquilla, non sbruffona,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Treviso, 22 ottobre 2012 Al Dirigente Scolastico e al/la Professore/ssa Referente alla Salute musicanelsangue.it donatorisangue@ musicanelsangue.it Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Egregio

Dettagli