BOLLETTINO UFFICIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE"

Transcript

1 Roma, 27 novembre 2010 Bollettino Ufficiale Parte Prima - Parte Seconda n. 44 del 27 novembre 2010 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO Si pubblica normalmente il 7, 14, 21 e 28 di ogni mese Registrazione: Tribunale di Roma n. 569/1986 DIREZIONE REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE PRESSO LA PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE - VIA CRISTOFORO COLOMBO, ROMA IL BOLLETTINO UFFICIALE si pubblica a Roma in due distinti fascicoli: 1) la Parte I (Atti della Regione) e la Parte II (Atti dello Stato e della U.E.) 2) la Parte III (Avvisi e concorsi) Modalità di abbonamento e punti vendita: L abbonamento ai fascicoli del Bollettino Ufficiale si effettua secondo le modalità e le condizioni specificate in appendice e mediante versamento dell importo, esclusivamente sul c/c postale n intestato a Regione Lazio abbonamento annuale o semestrale alla Parte I e II; alla parte III; alle parti I, II e III al Bollettino Ufficiale. Per informazioni rivolgersi alla Regione Lazio - Ufficio Bollettino Ufficiale, Tel Il Bollettino Ufficiale della Regione Lazio è ora consultabile anche in via telematica tramite Internet accedendo al sito Il Bollettino Ufficiale può essere visualizzato e/o stampato sia in forma testuale che grafica. Gli utenti sono assistiti da un servizio di»help» telefonico ( ). Da Gennaio 2001 l accesso alla consultazione del Bollettino in via telematica tramite INTERNET è gratuito al pubblico. Si rinvia ugualmente all appendice per le informazioni relative ai punti vendita dei fascicoli del Bollettino Ufficiale. PARTE I ATTI DEL CONSIGLIO REGIONALE SOMMARIO Amministrative DPGR/Commissario delegato, n. 546 del 21 luglio Determinazione ed assegnazione del contributo definitivo agli aventi diritto di cui al DPRG/Commissario delegato, n. 35 datato 25 gennaio Adempimenti amministrazioni comunali, Comune di Cerreto Laziale (RM). Edificio n Pag. 9 DELIBERAZIONE DELL UFFICIO DI PRESIDENZA 19 ottobre 2010, n Conferimento al Segretario generale delle funzioni ad interim del direttore del servizio Ufficio di presidenza, Comunicazione, Relazioni esterne Pag. 5 DELIBERAZIONE DELL UFFICIO DI PRESIDENZA 19 ottobre 2010, n Attribuzione dello svolgimento delle funzioni di responsabile della struttura amministrativa di supporto al Difensore Civico ad interim al dirigente della struttura amministrativa di supporto al Garante dell Infanzia e dell adolescenza Rosina Sartori Pag. 7 ATTI DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 13 ottobre 2010, n Attuazione O.M. n del 31 marzo 2000 e successive integrazioni. Applicazione Procedure Tecniche DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Designazione componente del Collegio di Vigilanza per l esecuzione dell accordo di programma ai sensi dell art. 34 del D.Lgs. 267/2000 relativamente all intervento denominato «Programma di intervento urbanistico: Area metropolitana romana Quadrante Ovest, piano particolareggiato n. 4 (Aree di proprietà La Vignolina s.r.l.)», in variante al P.R.G. del Comune di Fiumicino (RM) Pag. 13 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Designazione componente del Collegio di Vigilanza per l esecuzione dell accordo di programma ai sensi dell art. 34 del D.Lgs. 267/2000 relativamente all intervento denominato «Legge 23 dicembre 1996 n. 662, art. 2, cc. 203 e 204. Patto Territoriale delle Colline Romane, Comune di Artena, Società Lari s.r.l.. Progetto infrastrutturale (Valle Fini)», in variante al P.R.G Pag. 15

2 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Legge regionale 21 ottobre 1997, n. 34. Conferma della nomina a guardia zoofila volontaria del sig. Di Tomassi Bruno iscritto all Associazione «Amici del Cane» di Latina Pag. 17 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Legge regionale 21 ottobre 1997, n. 34. Conferma della nomina a guardia zoofila volontaria di iscritti alla «Associazione Protezione Animali» di Aprilia.... Pag. 20 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, del manoscritto cartaceo: Properzio. Propertii Poetae Elagiarum. Liber Primus Incipit. Databile inizi XVI sec Pag. 24 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, dell opera: Brady, John. Descriptive vocabulary of the native language of W.Australia. Roma, Coi tipi della S. Congregazione de Propaganda Fide Pag. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, dell opera: Brady, Giovanni. Vocabolario della lingua nativa dell Australia Occidentale. Roma, Coi tipi della S. Congregazione de Propaganda Fide Pag. 28 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, dell opera: Varotari, Dario. Il Cimitero de Bruti. Epitaffi di scherzo di Orazio Varardi. Venezia, Bertani, Pag. 30 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 25 ottobre 2010, n Indicazioni in merito alla somministrazione del vaccino Antipneumococcico Prevenar 13 in età pediatrica nella Regione Lazio Pag. 32 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 4 novembre 2010, n Legge regionale n. 63/1978. Nomina della dr.ssa Francesca D Avello e del dr. Leonardo Catarci rispettivamente a Direttore responsabile ed a Direttore editoriale del periodico «Lazio Informazione» Pag. 37 favore del Comune di S. Andrea al Garigliano (FR), già concesso con precedente deliberazione di Giunta regionale n. 1830/99, al fine di consentire la realizzazione di n. quattro alloggi ERP, attraverso l acquisto e il recupero di un edificio, denominato ex palazzo Salomone, nonché la sistemazione di aree esterne all edificio. Proroga di tredici mesi per l inizio lavori Pag. 40 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 ottobre 2010, n Legge regionale 11 agosto 2009, n. 21, art. 9 e deliberazione di Giunta regionale n. 985/2009. Fissazione al 30 luglio 2011 del termine per la presentazione delle istanze di finanziamento per la realizzazione di opere pubbliche inserite nei programmi integrati di intervento di cui agli artt. 7 e 8 della Legge regionale 21/ Pag. 42 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 ottobre 2010, n Attuazione del comma 32 della legge regionale n.3 del 10 agosto 2010: revoca della deliberazione Giunta regionale n. 106 del 19 febbraio 2010 avente oggetto «Proroga dei termini previsti dalla deliberazione Giunta regionale n. 643 del 7 agosto 2009: Approvazione Programma straordinario regionale di investimenti in attuazione dell art. 23 della legge regionale 24 dicembre 2008, n. 31», e provvedimenti conseguenti Pag. 44 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 ottobre 2010, n Attuazione del comma 32 della legge regionale n. 3 del 10 agosto 2010: revoca della deliberazione di Giunta regionale n. 107 del 19 febbraio 2010 avente oggetto «Approvazione Programma straordinario regionale di investimenti in attuazione dei commi 50 e 51 dell art. 1 della legge regionale 11 agosto 2009 n. 22» e provvedimenti conseguenti.. Pag. 48 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 ottobre 2010, n Art. 63 della legge regionale 13 settembre 2004, n. 11. Approvazione delle iniziative a sostegno delle condizioni di lavoro degli operatori penitenziari, per complessivi Euro ,00, da imputare al cap. R45512 dell esercizio finanziario Pag. 50 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 ottobre 2010, n Legge regionale 8 giugno 2007, n. 7: «Interventi a sostegno dei diritti della popolazione detenuta della Regione Lazio».Approvazione degli interventi di spesa corrente proposti dal Garante dei diritti dei detenuti del Lazio, per complessivi Euro ,00, IVA compresa, da imputare sul Cap. R45522 dell esercizio finanziario Pag. 60 ATTI DELLA GIUNTA REGIONALE E DEGLI ASSESSORI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 24 settembre 2010, n Legge regionale 6 agosto 1999, n. 12, comma 4-bis, articolo 7-bis. Riconferma finanziamento di Euro ,90 a 2 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 ottobre 2010, n Legge regionale n. 23/92. Interventi formativi a carattere ricorrente in agricoltura. Assegnazione delle risorse di cui al capitolo di bilancio F21504 a favore delle amministrazioni provinciali per l anno formativo 2010 e fissazione dei criteri di riparto Pag. 62

3 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2010, n Atto di indirizzo ai fini dell attuazione dell art. 8, comma 1, lett. d) della legge regionale 10 agosto 2010, n. 3 (Assestamento del bilancio annuale e pluriennale della Regione Lazio) in relazione alle società Litorale Spa e Risorsa Srl Pag. 69 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2010, n Decreto ministeriale 6 agosto Fondo per le non autosufficienze e legge 27 dicembre 2006, n. 296, fondo per le famiglie. Criteri e modalità per la ripartizione delle risorse, capitoli H41131 e H Pag. 72 ATTI DIRIGENZIALI DI GESTIONE DIPARTIMENTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 14 ottobre 2010, n POR FESR Lazio 2007/2013. Costituzione della Commissione tecnica per la valutazione dei Programmi di intervento relativi all attività «Potenziamento dei Confidi» in attuazione della deliberazione di Giunta regionale n. 632/ Pag. 78 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 14 ottobre 2010, n Decreto legislativo 8 aprile 2010 n. 61 art. 10 comma 1 lettera c. Autorizzazione alla riduzione, limitatamente alla vendemmia 2010, di mezzo grado del titolo alcolometrico volumico minimo naturale, stabilito dal disciplinare di produzione delle uve destinate all ottenimento dei vini a D.O.C. «Frascati», «Frascati. Superiore» e «Frascati Cannellino» Pag. 80 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 2 novembre 2010, n Legge regionale 15/2002. Avviso pubblico per la presentazione di richieste per la concessione di contributi regionale per interventi di cui alle lettere a) d) ed e) del comma 1, dell art. 37. Approvazione elenco delle domande non ammissibili, approvazione della graduatoria delle domande ammissibili e assegnazione dei contributi ai progetti utilmente collocati a valere sul capitolo G31502 per l esercizio finanziario 2010, 3ª scadenza Pag. 93 DIPARTIMENTO TERRITORIO DECRETO DEL DIRETTORE 8 settembre 2010, n Alberto, Luisa e Renato Poli. Sistemazione del parco pubblico e del tratto stradale di accesso Via dei Sulpici n. 167 (già 149) località Quadraro, Roma. Declaratoria di inservibilità degli immobili espropriati con decreto del Prefetto della Provincia di Roma n del 19 dicembre 1967 alla Ditta Poli Umberto. Fascicolo n. RM 94/ Pag. 100 DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE E LAVORO DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 8 ottobre 2010, n Deliberazione Giunta regionale 29 novembre 2007, n Direttiva «Accreditamento dei soggetti che erogano attività di formazione e di orientamento nella Regione Lazio». Variazione codici ISFOL. Sana (P. IVA ) Pag. 102 DIREZIONE REGIONALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, DEMANIO E PATRIMONIO DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 7 ottobre 2010, n Legge regionale n. 1/2005. Contributi finanziari agli enti locali per il potenziamento dei servizi di polizia locale. Impegno di spesa sul capitolo R46506, esercizio finanziario Pag. 82 DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 29 ottobre 2010, n Legge regionale 19 dicembre 2001, n. 36. Revoca dei contributi concessi ai sensi dei bandi 2006 e Pag. 87 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 29 ottobre 2010, n Autorizzazione del Direttore del Dipartimento per il Sig. Pietrucci Claudio, beneficiario del contributo, ai sensi dell art. 86 della legge regionale. n. 2/2004 (Annualità 2006). Finanziamenti per la riqualificazione dei mercati al dettaglio su aree pubbliche (graduatoria approvata con determinazione n. 3008/2007), per il trasferimento della proprietà dei beni oggetto del finanziamento Pag DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 16 novembre 2010, n Indizione Conferenza dei Servizi ai sensi dell art. 14 della legge 241/90 e s.m.i. per il rilascio di concessioni demaniali su aree golenali ai sensi del regolamento regionale n. 3/2004 e s.m.i Pag. 105 DIREZIONE REGIONALE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 21 settembre 2010, n Deliberazione Giunta regionale del 31 ottobre 2006 n «Interventi a sostegno dei minori vittime di maltrattamenti» (Legge regionale 17 febbraio 2005, n. 9, art. 56). Impegno della somma di Euro ,24, capitolo H41557, esercizio finanziario Pag. 108 DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE E RISORSE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 14 ottobre 2010, n Attuazione del decreto 54 del 9 luglio Pag. 112

4 ATTI DI ENTI LOCALI PROVINCIA DI LATINA DECRETO 12 ottobre 2010, n. 7. Lavori di costruzione della strada Latina-Terracina, tronco innesto con la s.s. n. 7 Appia a Terracina. Espropriazione ex art. 43 del T.U. e s.m.i. di parte del terreno di proprietà della D.E.S.C.O. s.p.a. attualmente censito in catasto del Comune di Terracina al foglio 124 particella n. 81 di mq Pag. 115 PROVINCIA DI ROMA DECRETO DIRIGENZIALE 17 settembre 2010, n Occupazione d urgenza preordinata all esproprio ai sensi dell art. 22-bis del D.P.R. n. 327/2001 e determinazione urgente, in via provvisoria, dell indennità di espropriazione e di occupazione. PRUSST «Asse Tiburtino» s.p. Maremmana II, nodo di Ponte Lucano, nuovo ponte sul fiume Aniene. Interventi GT11-12, GT14 a stralcio, GT Pag. 117 COMUNE DI MONTEFIASCONE (Viterbo) Autorizzazioni rilasciate ai sensi dell art. 1 della legge regionale n. 59 del 19 dicembre 1995, dal 1 settembre 2010 al 31 ottobre Pag. 133 PARTE II ATTI DELLO STATO DI INTERESSE REGIONALE DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 21 settembre Adozione del Piano antincendio boschivo (piano AIB) con validità predisposto dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ricadente nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio e Marche Pag. 134 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETI E DELIBERE DI ALTRE AUTORITÀ CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO INTESA 23 settembre Intesa, ai sensi dell articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano concernente linee guida per la definizione di una procedura uniforme sul territorio nazionale per l attribuzione di un numero di identificazione agli operatori del settore mangimi. (Rep. atti n. 155/CSR).. Pag. 146 INTESA 23 settembre Intesa, ai sensi dell articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano in materia di impiego transitorio di latte crudo bovino non rispondente ai criteri di cui all Allegato III, Sezione IX, del Regolamento CE n. 853/2004, per quanto riguarda il tenore di germi e cellule somatiche, per la produzione di formaggi con periodo di maturazione di almeno sessanta giorni. (Rep. atti n. 159/CSR).... Pag. 149 CIRCOLARI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA CIRCOLARE 3 settembre 2010, n. 12. Modalità di presentazione della domanda di ammissione ai concorsi pubblici indetti dalle amministrazioni. Chiarimenti e criteri interpretativi sull utilizzo della PEC Pag. 152 SUPPLEMENTI RIEPILOGO SUPPLEMENTI ORDINARI AL BOLLETTINO UFFICIALE N. 43 DEL 20 NOVEMBRE 2010 Supplemento n. 195 del 20 novembre Decreti del Presidente in Qualità di Commissario ad Acta n. 85 del 30 settembre 2010 e n. 88 del 15 ottobre 2010; Deliberazioni della Giunta Regionale n. 444 del 9 ottobre 2010 e n. 482 del 29 ottobre 2010; Determinazioni del Direttore del Dipartimento Istituzionale e Territorio n del 27 ottobre 2010 e n del 5 novembre 2010; Determinazione del Direttore Regionale Programmazione e Risorse del Servizio Sanitario Regionale n del 25 novembre DECRETO 7 ottobre Ripartizione tra le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano del finanziamento autorizzato per l anno 2009 dalla legge finanziaria 2009 per lo svolgimento delle funzioni conferite ai fini della conservazione e della difesa dagli incendi del patrimonio boschivo nazionale.. Pag. 136 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 15 ottobre Istituzione del sistema informativo per la salute mentale Pag Supplemento n. 196 del 20 novembre Deliberazioni della Giunta Regionale nn. 450, 451, 452, 454, 455 e 456 del 15 ottobre Supplemento n. 197 del 20 novembre Decreto del Presidente in Qualità di Commissario ad Acta 10 novembre 2010, n. 90. Supplemento n. 198 del 20 novembre Determinazioni del Direttore del Dipartimento Economico e Occupazionale n. 309 del 12 febbraio 2010, nn. 804, 805 e 807 del 2 aprile 2010, nn. 2516, 2517 e 2518 del 14 ottobre 2010.

5 PARTE I ATTI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELIBERAZIONE DELL UFFICIO DI PRESIDENZA 19 ottobre 2010, n Conferimento al Segretario generale delle funzioni ad interim del direttore del servizio Ufficio di presidenza, Comunicazione, Relazioni esterne. L UFFICIO DI PRESIDENZA 5

6 6

7 DELIBERAZIONE DELL UFFICIO DI PRESIDENZA 19 ottobre 2010, n Attribuzione dello svolgimento delle funzioni di responsabile della struttura amministrativa di supporto al Difensore Civico ad interim al dirigente della struttura amministrativa di supporto al Garante dell Infanzia e dell adolescenza Rosina Sartori. L UFFICIO DI PRESIDENZA 7

8 8

9 ATTI DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 13 ottobre 2010, n Attuazione O.M. n del 31 marzo 2000 e successive integrazioni. Applicazione Procedure Tecniche Amministrative DPGR/Commissario delegato, n. 546 del 21 luglio Determinazione ed assegnazione del contributo definitivo agli aventi diritto di cui al DPRG/Commissario delegato, n. 35 datato 25 gennaio Adempimenti amministrazioni comunali, Comune di Cerreto Laziale (RM). Edificio n

10 10

11 11

12 Roma, lì 13 ottobre La Presidente Renata POLVERINI

13 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Designazione componente del Collegio di Vigilanza per l esecuzione dell accordo di programma ai sensi dell art. 34 del D.Lgs. 267/2000 relativamente all intervento denominato «Programma di intervento urbanistico: Area metropolitana romana Quadrante Ovest, piano particolareggiato n. 4 (Aree di proprietà La Vignolina s.r.l.)», in variante al P.R.G. del Comune di Fiumicino (RM). 13

14 Roma, addì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 14

15 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Designazione componente del Collegio di Vigilanza per l esecuzione dell accordo di programma ai sensi dell art. 34 del D.Lgs. 267/2000 relativamente all intervento denominato «Legge 23 dicembre 1996 n. 662, art. 2, cc. 203 e 204. Patto Territoriale delle Colline Romane, Comune di Artena, Società Lari s.r.l.. Progetto infrastrutturale (Valle Fini)», in variante al P.R.G. 15

16 Roma, addì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 16

17 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Legge regionale 21 ottobre 1997, n. 34. Conferma della nomina a guardia zoofila volontaria del sig. Di Tomassi Bruno iscritto all Associazione «Amici del Cane» di Latina. 17

18 18

19 Roma, lì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 19

20 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Legge regionale 21 ottobre 1997, n. 34. Conferma della nomina a guardia zoofila volontaria di iscritti alla «Associazione Protezione Animali» di Aprilia. 20

21 21

22 22

23 Roma, lì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 23

24 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, del manoscritto cartaceo: Properzio. Propertii Poetae Elagiarum. Liber Primus Incipit. Databile inizi XVI sec. 24

25 Roma, addì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 25

26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, dell opera: Brady, John. Descriptive vocabulary of the native language of W.Australia. Roma, Coi tipi della S. Congregazione de Propaganda Fide

27 Roma, addì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 27

28 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, dell opera: Brady, Giovanni. Vocabolario della lingua nativa dell Australia Occidentale. Roma, Coi tipi della S. Congregazione de Propaganda Fide

29 Roma, addì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 29

30 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 15 ottobre 2010, n Dichiarazione dell interesse culturale ai sensi del D.Leg.vo 22 gennaio 2004 art. 13, dell opera: Varotari, Dario. Il Cimitero de Bruti. Epitaffi di scherzo di Orazio Varardi. Venezia, Bertani,

31 Roma, addì 15 ottobre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 31

32 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 25 ottobre 2010, n Indicazioni in merito alla somministrazione del vaccino Antipneumococcico Prevenar 13 in età pediatrica nella Regione Lazio. 32

33 Roma, addì 25 ottobre La Presidente Renata POLVERINI

34 Allegato 34

35 35

36 36

37 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO 4 novembre 2010, n Legge regionale n. 63/1978. Nomina della dr.ssa Francesca D Avello e del dr. Leonardo Catarci rispettivamente a Direttore responsabile ed a Direttore editoriale del periodico «Lazio Informazione». 37

38 38

39 Roma, addì 4 novembre 2010 La Presidente Renata POLVERINI 39

40 ATTI DELLA GIUNTA REGIONALE E DEGLI ASSESSORI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 24 settembre 2010, n Legge regionale 6 agosto 1999, n. 12, comma 4-bis, articolo 7-bis. Riconferma finanziamento di Euro ,90 a favore del Comune di S. Andrea al Garigliano (FR), già concesso con precedente deliberazione di Giunta regionale n. 1830/99, al fine di consentire la realizzazione di n. quattro alloggi ERP, attraverso l acquisto e il recupero di un edificio, denominato ex palazzo Salomone, nonché la sistemazione di aree esterne all edificio. Proroga di tredici mesi per l inizio lavori. 40

41 41

42 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 8 ottobre 2010, n Legge regionale 11 agosto 2009, n. 21, art. 9 e deliberazione di Giunta regionale n. 985/2009. Fissazione al 30 luglio 2011 del termine per la presentazione delle istanze di finanziamento per la realizzazione di opere pubbliche inserite nei programmi integrati di intervento di cui agli artt. 7 e 8 della Legge regionale 21/

43 43

44 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 ottobre 2010, n Attuazione del comma 32 della legge regionale n.3 del 10 agosto 2010: revoca della deliberazione Giunta regionale n. 106 del 19 febbraio 2010 avente oggetto «Proroga dei termini previsti dalla deliberazione Giunta regionale n. 643 del 7 agosto 2009: Approvazione Programma straordinario regionale di investimenti in attuazione dell art. 23 della legge regionale 24 dicembre 2008, n. 31», e provvedimenti conseguenti. 44

45 45

46 46

47 47

48 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 9 ottobre 2010, n Attuazione del comma 32 della legge regionale n. 3 del 10 agosto 2010: revoca della deliberazione di Giunta regionale n. 107 del 19 febbraio 2010 avente oggetto «Approvazione Programma straordinario regionale di investimenti in attuazione dei commi 50 e 51 dell art. 1 della legge regionale 11 agosto 2009 n. 22» e provvedimenti conseguenti. 48

49 49

50 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 ottobre 2010, n Art. 63 della legge regionale 13 settembre 2004, n. 11. Approvazione delle iniziative a sostegno delle condizioni di lavoro degli operatori penitenziari, per complessivi Euro ,00, da imputare al cap. R45512 dell esercizio finanziario

51 51

52 52

53 53

54 54

55 55

56 56

57 57

58 58

59 59

60 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 ottobre 2010, n Legge regionale 8 giugno 2007, n. 7: «Interventi a sostegno dei diritti della popolazione detenuta della Regione Lazio».Approvazione degli interventi di spesa corrente proposti dal Garante dei diritti dei detenuti del Lazio, per complessivi Euro ,00, IVA compresa, da imputare sul Cap. R45522 dell esercizio finanziario

61 61

62 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 15 ottobre 2010, n Legge regionale n. 23/92. Interventi formativi a carattere ricorrente in agricoltura. Assegnazione delle risorse di cui al capitolo di bilancio F21504 a favore delle amministrazioni provinciali per l anno formativo 2010 e fissazione dei criteri di riparto. 62

63 63

64 64

65 65

66 66

67 67

68 68

69 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2010, n Atto di indirizzo ai fini dell attuazione dell art. 8, comma 1, lett. d) della legge regionale 10 agosto 2010, n. 3 (Assestamento del bilancio annuale e pluriennale della Regione Lazio) in relazione alle società Litorale Spa e Risorsa Srl. 69

70 70

71 71

72 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2010, n Decreto ministeriale 6 agosto Fondo per le non autosufficienze e legge 27 dicembre 2006, n. 296, fondo per le famiglie. Criteri e modalità per la ripartizione delle risorse, capitoli H41131 e H

73 73

74 74

75 75

76 76

77 77

78 ATTI DIRIGENZIALI DI GESTIONE DIPARTIMENTO ECONOMICO E OCCUPAZIONALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 14 ottobre 2010, n POR FESR Lazio 2007/2013. Costituzione della Commissione tecnica per la valutazione dei Programmi di intervento relativi all attività «Potenziamento dei Confidi» in attuazione della deliberazione di Giunta regionale n. 632/

79 Il direttore MAGRINI 79

80 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 14 ottobre 2010, n Decreto legislativo 8 aprile 2010 n. 61 art. 10 comma 1 lettera c. Autorizzazione alla riduzione, limitatamente alla vendemmia 2010, di mezzo grado del titolo alcolometrico volumico minimo naturale, stabilito dal disciplinare di produzione delle uve destinate all ottenimento dei vini a D.O.C. «Frascati», «Frascati. Superiore» e «Frascati Cannellino». 80

81 Il direttore MAGRINI 81

82 DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 7 ottobre 2010, n Legge regionale n. 1/2005. Contributi finanziari agli enti locali per il potenziamento dei servizi di polizia locale. Impegno di spesa sul capitolo R46506, esercizio finanziario

83 83

84 84

85 85

86 Il direttore pro-tempore FEGATELLI 86

87 DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 29 ottobre 2010, n Legge regionale 19 dicembre 2001, n. 36. Revoca dei contributi concessi ai sensi dei bandi 2006 e

88 88

89 Il direttore MAGRINI 89

90 90

91 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 29 ottobre 2010, n Autorizzazione del Direttore del Dipartimento per il Sig. Pietrucci Claudio, beneficiario del contributo, ai sensi dell art. 86 della legge regionale. n. 2/2004 (Annualità 2006). Finanziamenti per la riqualificazione dei mercati al dettaglio su aree pubbliche (graduatoria approvata con determinazione n. 3008/2007), per il trasferimento della proprietà dei beni oggetto del finanziamento. 91

92 Il direttore MAGRINI 92

93 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 2 novembre 2010, n Legge regionale 15/2002. Avviso pubblico per la presentazione di richieste per la concessione di contributi regionale per interventi di cui alle lettere a) d) ed e) del comma 1, dell art. 37. Approvazione elenco delle domande non ammissibili, approvazione della graduatoria delle domande ammissibili e assegnazione dei contributi ai progetti utilmente collocati a valere sul capitolo G31502 per l esercizio finanziario 2010, 3ª scadenza. 93

94 Il direttore MAGRINI 94

95 95

96 96

97 97

98 98

99 99

100 DIPARTIMENTO TERRITORIO DECRETO DEL DIRETTORE 8 settembre 2010, n Alberto, Luisa e Renato Poli. Sistemazione del parco pubblico e del tratto stradale di accesso Via dei Sulpici n. 167 (già 149) località Quadraro, Roma. Declaratoria di inservibilità degli immobili espropriati con decreto del Prefetto della Provincia di Roma n del 19 dicembre 1967 alla Ditta Poli Umberto. Fascicolo n. RM 94/

101 Il direttore DE FILIPPIS 101

102 DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE E LAVORO DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE 8 ottobre 2010, n Deliberazione Giunta regionale 29 novembre 2007, n Direttiva «Accreditamento dei soggetti che erogano attività di formazione e di orientamento nella Regione Lazio». Variazione codici ISFOL. Sana (P. IVA ). 102

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 160 al Bollettino Ufficiale n. 32 del 27 agosto 2011 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504.

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Spedizione in abbonamento postale Art. 2 comma 20/C L. 662/96 Autorizz. Dirpostel L Aquila ANNO XXXIII N. 159 Speciale (Attività Formative) R E P U B B L I C A I T A L I A N A BOLLETTINO UFFICIALE DELLA

Dettagli

ENTI LOCALI LEGGE REGIONALE 29 OTTOBRE 2014, N. 10

ENTI LOCALI LEGGE REGIONALE 29 OTTOBRE 2014, N. 10 ENTI LOCALI LEGGE REGIONALE 29 OTTOBRE 2014, N. 10 Disposizioni in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte della Regione e degli enti a ordinamento regionale, nonché modifiche

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 6 AGRICOLTURA - FORESTE FORESTAZIONE SETTORE 4 Servizi di sviluppo agricolo fitosanitario e valorizzazione patrimonio ittico

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 Identificativo Atto n. 191 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DELL AVVISO FORMAZIONE CONTINUA COMPETITIVITA EXPO E L'atto si compone

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 867/A39 Brescia, 03/02/2010 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA la legge 7 agosto 1990 n.241, e successive modificazioni; VISTO il T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail. COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.it bollo di 16,00 da apporre solo se si richiedono copie conformi Al Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 2 INDICE PREMESSA 1. ADEMPIMENTI 1.1 Enti del volontariato 1.2

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013.

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013. REGIONE AUTONOMA DELLA LA SARDEGNA L Assessore Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività di informazione e promozione del PSR 2007/2013. Dotazione finanziaria Il fabbisogno

Dettagli

LA NUOVA PREVENZIONE INCENDI DM 07.08.2013. Siena, 10 maggio 2013

LA NUOVA PREVENZIONE INCENDI DM 07.08.2013. Siena, 10 maggio 2013 Ministero dell Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Comando Provinciale Vigili del fuoco SIENA "Noctu et Die Vigilantes" LA NUOVA PREVENZIONE INCENDI DM

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

dalla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 (Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione). LEGGE REGIONALE 10 aprile 2015, n.

dalla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 (Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione). LEGGE REGIONALE 10 aprile 2015, n. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 53 suppl. del 15 04 2015 9 LEGGE REGIONALE 10 aprile 2015, n. 17 Disciplina della tutela e dell uso della costa. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione 2.2. Il modello di denuncia e la documentazione Per tutte le opere e gli interventi sottoposti a denuncia e sull intero territorio regionale, la denuncia è redatta ai sensi dell art. 93 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309 18120 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 104 del 16-06-2010 vista la dichiarazione posta in calce al presente provvedimento da parte dei Dirigenti responsabili per competenza in materia che

Dettagli

L anno duemila il giorno del mese di TRA

L anno duemila il giorno del mese di TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLE FUNZIONI CATASTALI DI CUI ALL ART. 3, COMMA 2, lett. A), D.P.C.M. 14 GIUGNO 2007 (OPZIONE DI 1 LIVELLO). L anno duemila il giorno del mese di TRA 1.

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

naturale Premesso che: 2007-2013; la Strategia approvata Integrata di misura 3233 a) del PSR sottomisura dell Ambiente) nell Allegato 1.

naturale Premesso che: 2007-2013; la Strategia approvata Integrata di misura 3233 a) del PSR sottomisura dell Ambiente) nell Allegato 1. GAL Consorzio Lunigiana Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione d interesse per la Misura 3233 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale r sottomisura a) Tutela e riqualificazione

Dettagli

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 T.U. delle disposizioni legislative regolamentari in materia di spese di

Dettagli

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs.

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 19 del 05 02 2015 4275 Di notificare il presente provvedimento: Sindaco del Comune di Mola di Bari (BA); Al Sindaco del Comune di Rutigliano (BA); Al Sindaco

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 6232 LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 Semplificazioni del procedimento amministrativo. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 12 aprile 2001, n. 11 (Norme sulla valutazione dell impatto ambientale),

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 23 aprile 2014, n. G06045 POR FESR LAZIO 2007-2013 ASSE I - Attività I.1 "Potenziamento e messa

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA DI COORDINAMENTO VISTO. lo Statuto dell Agenzia, approvato in via definitiva con Delibera della Giunta Regionale n.

IL DIRETTORE DELL AREA DI COORDINAMENTO VISTO. lo Statuto dell Agenzia, approvato in via definitiva con Delibera della Giunta Regionale n. Oggetto: Programma di sviluppo rurale 2007-2013 Re. (CE) 1698/2005. Misura 121 - Ammodernamento delle aziende agricole. Secondo bando pubblico per l ammissione ai finanziamenti. Approvazione integrazione,

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica

ALLEGATO 1 ALLA DELIBERA. 148/2014- GRIGLIA DI RILEVAZIONE AL 31/12/2014. Curricula. Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica mministrazione BEDOLLO 31/1/215 LLEGTO 1 LL DELIBER. 148/214- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/214 livello 1 (Macrofamiglie) Denominazione sotto-sezione 2 livello (Tipologie di dati) mbito soggettivo (vedi

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

COMUNE di F AE N Z A

COMUNE di F AE N Z A All. G COMUNE di F AE N Z A Settore Territorio ADOZIONE ATTO C.C. n. 73 del 10.02.2010 PUBBLICAZIONE BUR n. 54 del 31.03.2010 APPROVAZIONE ATTO C.C. n. 290 del 21/11/2011 PUBBLICAZIONE BUR n. del ATTI

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013 64 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta regionale D.G. Salute Circolare regionale 25 ottobre 2013 - n. 20 Indicazioni in ordine all applicazione dell accordo tra governo, regioni e province

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

INCENTIVI PER ATTIVITA DI PROGETTAZIONE E DI PIANIFICAZIONE

INCENTIVI PER ATTIVITA DI PROGETTAZIONE E DI PIANIFICAZIONE II Commissario delegato per la ricostruzione - Presidente della Regione Abruzzo STRUTTURA TECNICA DI MISSIONE Azioni di supporto ai Comuni colpiti dal sisma del 6 aprile 2009 INCENTIVI PER ATTIVITA DI

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI.

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI. Foglio notizie: APPROVATO con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 05.05.2009 MODIFICATO PUBBLICATO All Albo Pretorio per 15 giorni: - all adozione

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 16 15.05.2014 Unico in caso di trasformazione Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Scadenze Ai sensi dell art. 5-bis, comma 1, del D.P.R.

Dettagli