CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE"

Transcript

1 che Giovanili e pari opportunità CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE Scadenza bando: 1 fase fase fase INDICE 1. FINALITA E OBIETTIVI DEL PROGETTO 2. RISORSE FINANZIARIE 3. CARATTERISTICHE DEL CREDITO 4. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE 5. SPESE AMMISSIBILI 6. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE 7. ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE E CRITERI ASSEGNAZIONE DEL PUNTEGGIO 8. MODALITA DI RENDICONTAZIONE 9. OBBLIGHI DEI BENEFICIARI 10. DECADENZA DEL CREDITO 11. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY 12. INFORMAZIONI

2 che Giovanili e pari opportunità L Amministrazione comunale di Monza in esecuzione della Delibera di Giunta n 866 del 23/11/2011, attuando politiche di promozione e sostegno della formazione giovanile, coerentemente con quanto indicato all interno dello strumento di programmazione piano locale giovani, costituisce un fondo di garanzia del valore di ,00 euro grazie al quale è possibile richiedere un finanziamento. Le modalità di presentazione della domanda e di accesso al credito sono regolamentate dal bando pubblico Credito al Merito FINALITA E OBIETTIVI DEL PROGETTO La finalità generale del progetto è promuovere e sostenere la formazione dei giovani del Comune di Monza in linea con la strategia Europa 2020 con specifico riferimento a: Promuovere e sostenere l apprendimento durante l arco della vita. Contribuire ad innalzare i livelli di scolarità. Valorizzare i giovani meritevoli. 2. RISORSE FINANZIARIE Il plafond dei prestiti erogabili, è pari ad un importo complessivo di euro ,00 (centoventicinquemila euro), di cui ,00 (centomila euro) garantiti dal Comune di Monza. Sarà possibile richiedere prestiti per importi non inferiori a 2.000,00 euro e non superiori a 4.000,00 euro assegnati secondo il tipo di formazione per la quale è richiesto il prestito. 3. CARATTERISTICHE DEL CREDITO E possibile richiedere prestiti da euro a euro da restituire in 18 mesi secondo un piano di ammortamento concordato tra le parti coinvolte. Il prestito ha un tasso di interesse pari allo 0%. La decorrenza del piano di ammortamento sarà in coincidenza dell erogazione del finanziamento da parte della banca e comunque non oltre 30 giorni di massima dalla pubblicazione della graduatoria. 4. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

3 che Giovanili e pari opportunità Il bando è rivolto a giovani: 1. di età anni 2. residenti nel Comune di Monza 3. con Isee (redditi anno 2011) inferiore ad euro ,00 4. in una delle seguenti situazioni: iscritto al primo anno di un corso di laurea triennale ovvero specialistica a ciclo unico, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma di scuola superiore con un voto pari almeno a 75/100; iscritto agli anni successivi al primo, di un corso di laurea triennale ovvero specialistica a ciclo unico, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e con una media di esami pari almeno a 27/30; iscritto ad un corso di laurea magistrale/specialistica, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma di laurea triennale con una votazione pari almeno a 100/110; iscritto/essere stato selezionato idoneo ad un Master universitario di primo o di secondo livello, in regola con il pagamento delle tasse universitarie ed in possesso del diploma di laurea, rispettivamente triennale o specialistica, con una votazione pari almeno a 100/110; iscritto ad un corso di specializzazione successivo al conseguimento della laurea magistrale a ciclo unico di medicina e chirurgia con voto pari almeno a 100/110 e in regola con il pagamento delle tasse universitarie; iscritto ad un dottorato di ricerca all estero che, ai fini del riconoscimento in Italia, deve avere una durata legale triennale; iscritto ad un corso di lingue di durata non inferiore a sei mesi, riconosciuto da un Ente Certificatore. 3 Il diploma di scuola superiore deve essere conseguito presso: una scuola italiana, pubblica o privata, autorizzata dal MIUR a rilasciare titoli di studio aventi valore legale in Italia; una scuola straniera autorizzata dal MIUR all apertura di una succursale dell istituto straniero in Italia e abilitata a rilasciare titoli di studio aventi valore legale in Italia. I corsi di laurea triennale, di laurea magistrale, di specializzazione successivo al conseguimento della laurea magistrale o i Master devono essere tenuti presso:

4 che Giovanili e pari opportunità Università italiane, pubbliche o private, o scuole superiori di insegnamento universitario autorizzate dal Ministero dell Università e della Ricerca (MIUR) a rilasciare titoli di studio aventi valore legale in Italia; Università straniere o scuole superiori di insegnamento universitario straniere autorizzate dal MIUR all apertura di una succursale dell istituto straniero in Italia e abilitate a rilasciare titoli di studio aventi valore legale in Italia SPESE FINANZIABILI Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa sostenute successivamente alla data di pubblicazione della graduatoria: Iscrizione e rette per università, master e corsi di specializzazione spese di viaggio sostenuti per spostamenti casa università/sede del corso spese di alloggio per gli studenti fuori sede spese per libri e testi. 6. MODALITA E TEMPISTICA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DUCUMENTAZIONE DA ALLEGARE I soggetti in possesso dei requisiti previsti al punto 4 del presente bando potranno presentare apposita domanda come da modello allegato. Le domande dovranno essere trasmesse a partire dal 29 marzo 2012 in busta chiusa, recante la dicitura domanda di assegnazione Credito al Merito secondo una delle seguenti modalità: 1. con raccomandata A/R intestata a: Comune di Monza Piazza Trento e Trieste Monza (MB) 2. tramite mail uso posta certificata PEC in formato PDF all indirizzo N.B. Per questa modalità il mittente deve utilizzare a sua volta per l invio un indirizzo di posta certificata (PEC), diversamente la documentazione pervenuta sarà invalidata. E possibile avanzare una sola domanda.

5 che Giovanili e pari opportunità Per partecipare al bando è necessario presentare in busta chiusa la seguente documentazione: 1. Domanda di partecipazione allegata al presente bando 2. fotocopia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente 3. fotocopia codice fiscale 4. se cittadini stranieri fotocopia del permesso di soggiorno 5. certificazione ISEE redditi anno 2011 personale o del nucleo familiare di appartenenza (per il rilascio rivolgersi alle sedi INPS competenti per territorio, centri di assistenza fiscale - CAAF). 6. denuncia dei redditi personale o del nucleo familiare di appartenenza ad es. mod. 730, mod. 740, modello unico (redditi 2011 o ultimi disponibili) 7. Attestato di iscrizione/frequenza ad uno dei corsi di cui al punto 4 (per gli iscritti al primo anno) 8. Attestato di iscrizione/frequenza con profitto ad uno dei corsi di cui al punto 3 (per gli iscritti agli anni successivi al primo o per i frequentanti corsi di lingua) 9. Copia del diploma di Istruzione Superiore (per gli iscritti al primo anno di laurea di primo livello o per i frequentanti corsi di lingua) 10. Attestato voto di laurea (per gli iscritti al primo laure magistrale/master/dottorato o per i frequentanti corsi di lingua) 5 Il bando sarà pubblicato il 29 marzo 2012 sul sito e Verranno considerate le domande riportanti timbro postale o di invio PEC non successive alla data di chiusura del bando. In ogni caso l Amministrazione non valuterà le domande pervenute oltre 5 giorni dalla chiusura. Non verranno prese in considerazione le domande incomplete e/o sprovviste della documentazione richiesta.

6 che Giovanili e pari opportunità La pubblicazione della graduatoria e l erogazione del contributo verrà effettuata in tre fasi: per le domande che perverranno entro il 30 giugno 2012, verrà pubblicata la graduatoria entro il 30 luglio 2012; per le domande che perverranno entro 30 ottobre 2012, verrà pubblicata la graduatoria entro il 30 novembre 2012; 6 per le domande che perverranno entro 28 febbraio 2013, verrà pubblicata la graduatoria entro il 31 marzo Si precisa che in caso di esaurimento del fondo a seguito delle assegnazioni effettuate per le domande pervenute entro il o entro 1l il bando si concluderà anticipatamente. I beneficiari verranno contattati dall che Giovanili e Pari Opportunità entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria 7. ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE E CRITERI DI ASSEGNAZIONE PUNTEGGIO La valutazione delle domande sarà a cura di una commissione composta da rappresentanti dell ente comunale. La commissione composta da rappresentanti dell ente comunale valuterà le richieste presentate secondo i seguenti criteri: CRITERI PUNTEGGIO MASSIMO Merito 60 Media degli esami o voto di laurea 40 In corso 20 1 anno fuori corsi 10 2 anni fuori corso 5 Oltre 2 anno fuori corso 0 Isee 40 Fino a euro ,00 40 Da euro ,01 a euro ,00 30 Da euro ,01 a euro ,00 20 Da euro ,01 a euro ,00 10

7 che Giovanili e pari opportunità Il punteggio assegnato, relativamente alla media degli esami, sarà ricavato mediante la seguente proporzione: A : B = X: C LEGENDA A = media esami B= voto massimo conseguibile (30/30) X= punteggio assegnato C= punteggio massimo attribuibile (40) 7 Laddove le proposte pervenute non risultino congrue e non rivestano caratteristiche adeguate rispetto al contenuto del bando non verranno prese in esame. Nel caso di punteggio pari merito verrà considerato quale ulteriore criterio la data del timbro postale e della mail certificata. La Banca Popolare di Milano fornirà un parere di fattibilità in merito ai requisiti di affidabilità dei soggetti richiedenti. La commissione stilerà, quindi, una graduatoria che sarà resa pubblica sul sito previa l esecutività di specifica determina dirigenziale. Il candidato potrà rivolgersi alla banca per fare richiesta di accesso al credito agevolato; la banca concederà il prestito entro una settimana. 8. MODALITÀ DI RENDICONTAZIONE I beneficiari dovranno presentare la rendicontazione delle spese sostenute coerentemente con il progetto presentato, entro la data di estinzione del credito. La rendicontazione dovrà essere composta da tutta la documentazione comprovante le spese sostenute ammesse per il bando sotto forma di fatture quietanzate, ricevute di pagamento delle rette/iscrizioni tramite bonifici, assegni o bancomat. Non verranno quindi accettate forme di spesa sostenute in contanti. La modulistica per la rendicontazione sarà disponibile sul sito 9. OBBLIGHI DEI BENEFICIARI I beneficiari del contributo saranno tenuti a: - Inviare raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC al Comune di Monza, qualora si decidesse di non usufruire del finanziamento concesso;

8 che Giovanili e pari opportunità - usufruire del finanziamento coerentemente con le finalità perseguite dal bando; - conservare e mettere a disposizione del Comune di Monza per un periodo di cinque anni, a decorrere dalla data di erogazione del finanziamento, la documentazione originale di spesa; - non richiedere altri contributi regionali, nazionali o Comunitari per le stesse spese sostenute con il prestito erogato dal bando; - presentare a chiusura della restituzione del prestito la rendicontazione delle spese sostenute con il credito concesso DECADENZA DEL CREDITO Con determinazione dirigenziale, l erogazione del finanziamento è da considerarsi decaduto parzialmente o totalmente: - in caso di rinuncia da parte del beneficiario - qualora il beneficiario non rispetti le prescrizioni ed i vincoli definiti in sede di concessione - qualora il soggetto beneficiario non rispetti le finalità del bando - nel caso di morosità nel puntuale rimborso delle rate - nel caso di protesti o azioni di pignoramento 11. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ED INFORMATIVA SULLA PRIVACY Responsabile del procedimento, ai sensi della Legge n 241/1990 è Dr. Eugenio Recalcati, Dirigente del settore comunicazione, turismo, spettacolo, pari opportunità, politiche giovanili e sistemi informativi. Ai sensi dell art.143 del D.L.gs.196/2003, la diffusione dei dati personali richiesti ai fini della partecipazione al bando è strettamente utilizzata nell ambito dei fini istituzionali del bando stesso. Il responsabile del trattamento dei dati personali è Dr. Eugenio Recalcati. 12. INFORMAZIONI Per informazioni è possibile rivolgersi a: SPORTELLO GIOVANI Piazza Carducci Monza, Martedì dalle alle e Giovedì dalle alle tel. 039/ mail

BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI

BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo che Giovanili e pari opportunità BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI Scadenza 1^ fase: 30 agosto 2012 2^ fase: 30 dicembre 2012 1. Finalità e obiettivi

Dettagli

BANDO DOTE EUROPA. Beneficiari e requisiti di partecipazione:

BANDO DOTE EUROPA. Beneficiari e requisiti di partecipazione: Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo Pari Opportunità,Politiche Giovanili e sistemi informativi Ufficio Politiche Giovanili e Pari Opportunità BANDO DOTE EUROPA Il Comune di Monza, Assessorato alle

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI REGIONE BASILICATA REPUBBLICA ITALIANA AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI Il presente Avviso Pubblico fa riferimento alle seguenti fonti normative

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti

PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti In esecuzione della deliberazione della G.P. n. 131 del 9.6.2011, dichiarata immediatamente eseguibile,

Dettagli

Avviso Pubblico n. 06-2006 MASTER REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE LAVORO CULTURA E SPORT

Avviso Pubblico n. 06-2006 MASTER REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE LAVORO CULTURA E SPORT Avviso Pubblico n. 06-2006 MASTER REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE LAVORO CULTURA E SPORT Regione Basilicata - Dipartimento Formazione, Lavoro, Cultura e Sport Complemento di Programmazione POR

Dettagli

REGIONE MOLISE. Direzione Generale Area III. Servizio Politiche Sociali. POR FSE Molise. Obiettivo Competitività regionale e occupazione 2007-2013

REGIONE MOLISE. Direzione Generale Area III. Servizio Politiche Sociali. POR FSE Molise. Obiettivo Competitività regionale e occupazione 2007-2013 REGIONE MOLISE Direzione Generale Area III Servizio Politiche Sociali POR FSE Molise Obiettivo Competitività regionale e occupazione 2007-2013 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELLA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Decreto Rettorale n. 266 del 26/11/2008 OGGETTO : IV Bando per la concessione di Prestiti d onore agli studenti dell Università degli Studi di Cagliari - A.A. 2008/2009

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÁ DI RICERCA

SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÁ DI RICERCA SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI N 1 ASSEGNO PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÁ DI RICERCA Nell ambito del progetto Misure volte al sostegno dei giovani laureati tipologia progettuale assegni di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA Anno Accademico 2011/2012 Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in DIRITTO E GESTIONE DELL AMBIENTE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI IL RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Decreto Rettorale n. 600 del 07/03/2007 OGGETTO : II Bando per la concessione di Prestiti d onore agli studenti dell Università degli Studi di Cagliari - A.A. 2006/2007

Dettagli

"Associazione Tommaso Pengo"

Associazione Tommaso Pengo "Associazione Tommaso Pengo" via Cordenons 4, int. 8-35128 Padova www.tommasopengo.org BORSA DI STUDIO TOMMASO PENGO V EDIZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO IN MEMORIA DI TOMMASO PENGO

Dettagli

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO Art. 1 SCOPI Nell ambito delle politiche di internazionalizzazione dell Ateneo ed al fine di incentivare

Dettagli

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE REGIONE LIGURIA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI AGEVOLAZIONI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE CON ALMENO UN FIGLIO MINORE PER LA RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA

Dettagli

1 - Contributo regionale alle spese per la frequenza del master

1 - Contributo regionale alle spese per la frequenza del master BANDO PER L ATTRIBUZIONE A GIOVANI LAUREATI RESIDENTI ALL ESTERO DI FINANZIAMENTI REGIONALI A PARZIALE RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER UNIVERSITARI INDETTI DALLE UNIVERSITÀ

Dettagli

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A.A. 009 00 APPROVATO

Dettagli

Allegato A) alla Determinazione Dirigenziale n.

Allegato A) alla Determinazione Dirigenziale n. Allegato A) alla Determinazione Dirigenziale n. del BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI PER IL PROGETTO INVESTI NEL LAVORO DI N. 20 TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO, IN AZIENDA, AI SENSI DELL ART.

Dettagli

1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA

1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA 1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA 3.a) Alta formazione Soggetto competente: Opera Universitaria 1. FINALITA DELL INTERVENTO L intervento ha l obiettivo di incentivare la partecipazione

Dettagli

I benefici del presente intervento sono concessi nel limite delle risorse assegnate annualmente con deliberazione della Giunta provinciale.

I benefici del presente intervento sono concessi nel limite delle risorse assegnate annualmente con deliberazione della Giunta provinciale. 3.b) Alta formazione all estero Soggetto competente: Opera Universitaria 1. FINALITA DELL INTERVENTO L intervento ha l obiettivo di sostenere la formazione universitaria di eccellenza all estero, mettendo

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1123 del 27.10.2015

DETERMINAZIONE N. 1123 del 27.10.2015 Direzione Generale della Sanità II Servizio Programmazione sanitaria ed economico-finanziaria e controlli di gestione II Settore DETERMINAZIONE N. 1123 del 27.10.2015 Oggetto: Formazione specifica in medicina

Dettagli

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO 1. FINALITA La Camera di Commercio di Catanzaro - per il tramite della sua Azienda Speciale

Dettagli

VOUCHER FORMATIVI/BORSE FORMATIVE ASSE III MISURA 3.13 AVVISO N.1/02 DEL 6 GIUGNO 2002 %.%.%.%.%.%.%.%.%.%.%%

VOUCHER FORMATIVI/BORSE FORMATIVE ASSE III MISURA 3.13 AVVISO N.1/02 DEL 6 GIUGNO 2002 %.%.%.%.%.%.%.%.%.%.%% PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE SICILIANA Decisione Commissione N C(2000)2346 dell 8 agosto 2000 Q.C.S. OBIETTIVO 1 2000/2006 FONDO SOCIALE EUROPEO VOUCHER FORMATIVI/BORSE FORMATIVE ASSE III MISURA 3.13 AVVISO

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI PER FITTO-CASA DA ASSEGNARE A STUDENTI SARDI CHE FREQUENTANO CORSI UNIVERSITARI

BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI PER FITTO-CASA DA ASSEGNARE A STUDENTI SARDI CHE FREQUENTANO CORSI UNIVERSITARI BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI PER FITTO-CASA DA ASSEGNARE A STUDENTI SARDI CHE FREQUENTANO CORSI UNIVERSITARI PRESSO ATENEI UBICATI FUORI DALLA SARDEGNA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 DIREZIONE GENERALE

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione di assegni formativi (voucher) per l accesso e la frequenza a master, corsi di alta formazione e

Bando di concorso per l assegnazione di assegni formativi (voucher) per l accesso e la frequenza a master, corsi di alta formazione e Bando di concorso per l assegnazione di assegni formativi (voucher) per l accesso e la frequenza a master, corsi di alta formazione e specializzazione all estero approvato con delibera n. 29 del 16/06/2015

Dettagli

REGIONE LAZIO. Assessorato Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione POR Obiettivo 3 F.S.E. 2000-2006

REGIONE LAZIO. Assessorato Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione POR Obiettivo 3 F.S.E. 2000-2006 ALLEGATO A Regione Lazio REGIONE LAZIO Assessorato Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione POR Obiettivo 3 F.S.E. 2000-2006 AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA PARTECIPAZIONE

Dettagli

Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE

Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO FONDO SOLIDARE AIT: RIMBORSO CONSUMI IDRICI ICI 2012 PER UTENZA DEBOLE COMUNE DI PISA IL DIRETTORE VISTI Il Decreto Legislativo n. 152/2006 Norme in materia ambientale che

Dettagli

COMUNE DI CONDOFURI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

COMUNE DI CONDOFURI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Allegato A alla Determinazione dell Area Amministrativa n 94 del 07/08/2015 COMUNE DI CONDOFURI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA AREA AMMINISTRATIVA Via Madonna della Pace, 26-89030 Condofuri RC tel. 0965.7279265

Dettagli

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione **************

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** BANDO BORSE di STUDIO UNIVERSITARIE Anno accademico 2013/2014 La Provincia

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

Roma, 22 maggio 2015. Alle Organizzazioni Costituenti Ebilog. Alle Aziende iscritte. Circolare. n.2/2015. Oggetto: Piano di attività 2015

Roma, 22 maggio 2015. Alle Organizzazioni Costituenti Ebilog. Alle Aziende iscritte. Circolare. n.2/2015. Oggetto: Piano di attività 2015 Roma, 22 maggio 2015 Alle Organizzazioni Costituenti Ebilog Alle Aziende iscritte Oggetto: Piano di attività 2015 Circolare. n.2/2015 Siamo lieti comunicare che, al fine di rispondere in modo adeguato

Dettagli

COMUNE DI SIGNA Provincia di Firenze SETTORE 1 Servizi al Cittadino Piazza della Repubblica n. 1-50058 SIGNA (FI)

COMUNE DI SIGNA Provincia di Firenze SETTORE 1 Servizi al Cittadino Piazza della Repubblica n. 1-50058 SIGNA (FI) COMUNE DI SIGNA Provincia di Firenze SETTORE 1 Servizi al Cittadino Piazza della Repubblica n. 1-50058 SIGNA (FI) SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI AI FINI DELLA FORMAZIONE DI GRADUATORIA DA UTILIZZARE

Dettagli

BANDO. POR OB 3 MISURA C3: VOUCHER PER MASTER POST LAUREA E DOTTORATI DI RICERCA a.a. 2005/2006

BANDO. POR OB 3 MISURA C3: VOUCHER PER MASTER POST LAUREA E DOTTORATI DI RICERCA a.a. 2005/2006 Allegato A) Premessa BANDO POR OB 3 MISURA C3: VOUCHER PER MASTER POST LAUREA E DOTTORATI DI RICERCA a.a. 2005/2006 La Regione Toscana adotta il presente avviso in coerenza ed attuazione: - del Regolamento

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1210 DEL 24.10.2013

DETERMINAZIONE N. 1210 DEL 24.10.2013 Direzione Generale della Sanità Servizio Programmazione sanitaria ed economico-finanziaria e controlli di gestione DETERMINAZIONE N. 1210 DEL 24.10.2013 Oggetto: formazione specifica in medicina generale

Dettagli

Ti invitiamo a leggerlo attentamente!

Ti invitiamo a leggerlo attentamente! Trovi il testo integrale del Manifesto degli Studi al sito http://www.unipr.it/manifesto-degli-studi Ti invitiamo a leggerlo attentamente! 1 I BENEFICI DEL DIRITTO ALLO STUDIO Ai sensi del DPCM del 9/04/2001

Dettagli

SETTORE POLITICHE SOCIALI

SETTORE POLITICHE SOCIALI SETTORE POLITICHE SOCIALI BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACCESSO A CORSI DI FORMAZIONE RIVOLTO A RAGAZZI/E APPARTENENTI A NUCLEI MONOGENITORIALI. Con testamento olografo datato

Dettagli

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1 AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 008/009 - ARTICOLO OGGETTO DEL BANDO. Il presente bando disciplina il conferimento

Dettagli

BANDO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE GIOVANILI - ANNO 2014. Disposizioni generali

BANDO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE GIOVANILI - ANNO 2014. Disposizioni generali BANDO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE GIOVANILI - ANNO 2014 Disposizioni generali Art. 1 Finalità e destinatari Nell ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo del sistema economico

Dettagli

LA GLOBALFORM SRL. Ente accreditato per l Alta Formazione ORGANIZZA. Master Interamente Finanziabili con Fondi della Regione Basilicata

LA GLOBALFORM SRL. Ente accreditato per l Alta Formazione ORGANIZZA. Master Interamente Finanziabili con Fondi della Regione Basilicata LA GLOBALFORM SRL Ente accreditato per l Alta Formazione ORGANIZZA Master Interamente Finanziabili con Fondi della Regione Basilicata Master non Universitari in Italia e all'estero BANDO La GLOBALFORM

Dettagli

3 - Requisiti di MERITO e REDDITO

3 - Requisiti di MERITO e REDDITO Azienda regionale per il diritto allo studio universitario Via dell Artigliere, 9 79 Verona - P.IVA: 070 Tel: 0-808 Fax: 0-8080 E-mail: segreteria@esu.vr.it Internet: http://www.esu.vr.it ALLEG ATO (B)

Dettagli

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PERCORSI ACCADEMICO-FORMATIVI/PROFESSIONALI IN ITALIA E ALL ESTERO CONNESSI A SPECIFICI OBIETTIVI DI SVILUPPO REGIONALE approvato

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n.3350 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro; VISTO il Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia

Dettagli

TRASPORTO ONCOLOGICO

TRASPORTO ONCOLOGICO Avviso pubblico TRASPORTO ONCOLOGICO Progetto della Provincia di Monza e della Brianza per lo studio, l implementazione e l organizzazione del servizio di trasporto/accompagnamento per malati oncologici

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. Istituzione del prestito d onore per laureati N. 5336. d iniziativa del deputato CROLLA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. Istituzione del prestito d onore per laureati N. 5336. d iniziativa del deputato CROLLA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5336 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CROLLA Istituzione del prestito d onore per laureati Presentata il 3 luglio 2012 ONOREVOLI

Dettagli

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI BUONI STUDIO A FAVORE DEGLI STUDENTI RESIDENTI NEL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA ANNO ACCADEMICO 2014 2015.

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI BUONI STUDIO A FAVORE DEGLI STUDENTI RESIDENTI NEL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA ANNO ACCADEMICO 2014 2015. COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Settore Servizi Generali e Servizi alla Persona AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI BUONI STUDIO A FAVORE DEGLI STUDENTI RESIDENTI NEL COMUNE DI CASTIGLIONE

Dettagli

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti Università degli Studi di Perugia Il Rettore Oggetto: D.R. n. 2627 Bando Master I livello in Progettazione, coordinamento e valutazione di interventi integrati di promozione ed educazione alla salute A.A.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AD UNIVERSITARI a.a. 2011/2012 RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AD UNIVERSITARI a.a. 2011/2012 RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AD UNIVERSITARI a.a. 2011/2012 RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La società ENOI di Milano e il Comune di Lerici, a seguito della donazione

Dettagli

D.R. n. 1519. Facoltà di Architettura ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in

D.R. n. 1519. Facoltà di Architettura ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in D.R. n. 1519 Facoltà di Architettura ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Bando relativo alle modalità di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio Classe: LM-3 Corso ad accesso programmato

Dettagli

D.R. n. 787 IL RETTORE

D.R. n. 787 IL RETTORE 787 IL RETTORE la legge 19 novembre 1999, n. 341, ed in particolare l art. 6; VISTA VISTE ACQUISITO il Decreto Ministeriale 22 Ottobre 2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l

Dettagli

PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2008

PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2008 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE 2008 AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI BUONI PREMIO PER I MIGLIORI STUDENTI UNIVERSITARI CALABRESI DOMANDE FREQUENTI (aggiornamento 4 luglio 2008)

Dettagli

ENTE REGIONALE PRO SU DERETU A S ISTUDIU UNIVERSITARIU DE CASTEDDU ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PRO SU DERETU A S ISTUDIU UNIVERSITARIU DE CASTEDDU ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2015/2016 Delibera del Consiglio di Amministrazione n.21 del 1 luglio 2015 Determinazione del

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E DI PARITA AVVISO PUBBLICO LA PROVINCIA DI LECCE INTENDE SOSTENERE FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO, ANCHE TEMPORANEO, ATTRAVERSO IL FINAZIAMENTO

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI IMMATRICOLANO AL PRIMO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA TRIENNALE E DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI MONZA ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Direzione Sviluppo Economico e Valorizzazione Asset Patrimoniali e Territoriali Servizio SUAP e Polizia Amministrativa INTERVENTI PER ATTIVITA COMMERCIALI

Dettagli

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO.

1) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE, DURATA E AMMONTARE DEL PRESTITO. BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A CONDIZIONI AGEVOLATE A STUDENTI CAPACI E MERITEVOLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA - ANNO ACCADEMICO 2006/2007 IL RETTORE

Dettagli

Premessa FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 AVVISO PROVINCIALE P.O.R. Regione OB. 2 Toscana/Provincia COMPETITIVITÀ di REGIONALE E OCCUPAZIONE Settore/i (Servizio/i). BANDO A SPORTELLO 2008-2010 VOUCHER PER

Dettagli

Bando per la creazione ed il sostegno alle nuove imprese Bando aperto dal 17 settembre 2014 al 28 novembre 2014

Bando per la creazione ed il sostegno alle nuove imprese Bando aperto dal 17 settembre 2014 al 28 novembre 2014 Bando per la creazione ed il sostegno alle nuove imprese Bando aperto dal 17 settembre 2014 al 28 novembre 2014 Art. 1 - Finalità La Camera di Commercio di Rimini, nell ambito delle iniziative promozionali

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 43 DEL 18 SETTEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 43 DEL 18 SETTEMBRE 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 43 DEL 18 SETTEMBRE 2006 REGIONE CAMPANIA - AGC 6 Ricerca Scientifica, Statistica, Sistemi Informativi ed Informatica - POR 2000-2006 - Misura 3.22 azione

Dettagli

Avviso pubblico per l ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2015/2018. Art.

Avviso pubblico per l ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2015/2018. Art. All. 1 determinazione n. 712 del 09.07.2015 Avviso pubblico per l ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2015/2018 Art. 1 Contingente 1. E indetto avviso

Dettagli

Facoltà di Farmacia e Medicina Facoltà di Medicina e Odontoiatria Facoltà di Medicina e Psicologia ANNO ACCADEMICO 2015-2016

Facoltà di Farmacia e Medicina Facoltà di Medicina e Odontoiatria Facoltà di Medicina e Psicologia ANNO ACCADEMICO 2015-2016 Facoltà di Farmacia e Medicina Facoltà di Medicina e Odontoiatria Facoltà di Medicina e Psicologia ANNO ACCADEMICO 2015-2016 AVVISO PER POSTI LIBERI SU ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER DI ALTA FORMAZIONE PER L ACCESSO INDIVIDUALE ALLE OFFERTE FORMATIVE PRESENTI NEL CATALOGO INTERREGIONALE

AVVISO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER DI ALTA FORMAZIONE PER L ACCESSO INDIVIDUALE ALLE OFFERTE FORMATIVE PRESENTI NEL CATALOGO INTERREGIONALE Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Direzione Generale Servizio Programmazione e Gestione del sistema della Formazione Professionale onale AVVISO PER L EROGAZIONE

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI ISCRIVONO AL SECONDO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE. A.A. 2015/2016 IL RETTORE Visto

Dettagli

Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36

Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36 Unione Europea Università degli Studi di Cagliari Regione Autonoma della Sardegna Repubblica Italiana Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36 PREMESSA Il progetto WORK and LEARN 36, in attuazione della

Dettagli

PREMESSA. Art. 1 Finalità generali del bando

PREMESSA. Art. 1 Finalità generali del bando All. 1 BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI UN PROGRAMMA DI INTERVENTI FINALIZZATI ALLA DIFFUSIONE DELLA CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA A FAVORE DEI CITTADINI STRANIERI EXTRACOMUNITARI attraverso l impiego

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICROFINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICROFINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICROFINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE 1 BANDO DI CONCORSO Art. 1- Premessa la Camera di Commercio I.A.A. di Cosenza, nell ambito delle iniziative

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.8 del 19 giugno 2014

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.8 del 19 giugno 2014 BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2014/2015 Delibera del Consiglio di Amministrazione n.8 del 19 giugno 2014 Decreto del Presidente

Dettagli

FAQ. Master in Shipping 2016. (aggiornate a luglio 2015)

FAQ. Master in Shipping 2016. (aggiornate a luglio 2015) FAQ Master in Shipping 2016 (aggiornate a luglio 2015) SELEZIONI E AMMISSIONI 1. Qual è la data di scadenza del bando? La scadenza per la presentazione della domanda è giovedì 14 gennaio 2016 alle ore

Dettagli

DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015

DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015 DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015 ARTICOLO 1 - FINALITÀ E TIPOLOGIA DELL INTERVENTO Nell ambito degli interventi e dei servizi rivolti alle persone con disabilità, il

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA BANDO PROVINCIALE A SPORTELLO 2014

PROVINCIA DI PISTOIA BANDO PROVINCIALE A SPORTELLO 2014 PROVINCIA DI PISTOIA Servizio Politiche attive del Lavoro, Servizi per l'impiego, Formazione Professionale, Osservatorio Sociale, Politiche sociali e per la Gioventù, Politiche di Sicurezza nei luoghi

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 24/06/20 7 BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE DI POSTI DI STUDIO PRESSO IL SERVIZIO ABITATIVO DELL' DI ANNO ACCADEMICO 20/2015 1. OGGETTO DEL CONCORSO 1.1 L Ersu di Macerata, fatti salvi in ogni caso

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA SERVIZIO ISTRUZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE E CULTURA

PROVINCIA DI PISTOIA SERVIZIO ISTRUZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE E CULTURA PROVINCIA DI PISTOIA SERVIZIO ISTRUZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE E CULTURA FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 AVVISO PROVINCIALE P.O.R. OB. 2 COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE ASSE IV CAPITALE UMANO

Dettagli

128 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 10 - Mercoledì 05 marzo 2014

128 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 10 - Mercoledì 05 marzo 2014 128 Bollettino Ufficiale D.G. Sport e politiche per i giovani D.d.u.o. 26 febbraio 2014 - n. 1541 Incentivi per la riqualificazione degli ostelli della gioventù di proprietà di enti pubblici attraverso

Dettagli

Nel solco della Preistori@ dalle incisioni rupestri alla Smart Life. Bando a sportello per gli esercizi dell attrattività :

Nel solco della Preistori@ dalle incisioni rupestri alla Smart Life. Bando a sportello per gli esercizi dell attrattività : Comune di Darfo Boario Terme Bando a sportello per gli esercizi ese e le imprese commerciali e turistiche del Distretto dell attrattività : Nel Nel solco della Preistori@ dalle incisioni rupestri alla

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE OGGETTO Il Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla provincia di Belluno emana il bando

Dettagli

BANDO PER CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DANNEGGIATE DAL SISMA. Disposizioni generali

BANDO PER CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DANNEGGIATE DAL SISMA. Disposizioni generali BANDO PER CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DANNEGGIATE DAL SISMA Disposizioni generali Art. 1 Finalità e destinatari A seguito degli eccezionali eventi sismici che hanno colpito, nel mese di maggio 2012, alcune

Dettagli

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management

Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento. Il Direttore del Dipartimento di Economia e Management Affisso all albo in data 08/09/2015 prot.n. 3154 Scadenza presentazione domande 24/09/2015 Bando di concorso per l attribuzione di una Borsa di Studio e di Approfondimento Il Direttore del Dipartimento

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.11 del 16 luglio 2014

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.11 del 16 luglio 2014 BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO DI MERITO A.A. 2014/15 Delibera del Consiglio di Amministrazione n.11 del 16 luglio 2014 Determinazione del Direttore del Servizio Assistenziale

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

CITTÀ DI BARI Assessorato al Lavoro. Avviso pubblico

CITTÀ DI BARI Assessorato al Lavoro. Avviso pubblico CITTÀ DI BARI Assessorato al Lavoro Avviso pubblico BORSA LAVORO per tirocini formativi finalizzati allo sviluppo dell occupazione nelle imprese della provincia di Bari e riservato a giovani disoccupati

Dettagli

MOBILITÀ DEGLI STUDENTI PER TRAINEESHIP

MOBILITÀ DEGLI STUDENTI PER TRAINEESHIP Prot. n. 27130-I/7 del 07.11.2014 Rep. A.U.A. n. 395-2014 PROGRAMMA ERASMUS+ AZIONE CHIAVE 1 MOBILITÀ DEGLI STUDENTI PER TRAINEESHIP Bando di concorso per l assegnazione di borse di mobilità finanziate

Dettagli

GUIDA PRATICA PROGRAMMA ITACA (Ex High School Program)

GUIDA PRATICA PROGRAMMA ITACA (Ex High School Program) GUIDA PRATICA PROGRAMMA ITACA (Ex High School Program) CHI PUO EFFETTUARE LA DOMANDA: Il titolare del diritto in qualità di genitore del beneficiario cioè: a) il dipendente e il pensionato della Pubblica

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE STUDENTI

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE STUDENTI Data di scadenza del bando di concorso : 30 novembre 2009 UNIVERSITÀ DEL SALENTO BANDO DI AMMISSIONE AI MASTER DI I O DI II LIVELLO ED AI CORSI DI PEREZIONAMENTO ED ALTA FORMAZIONE A.A. 2009/10 ART. 1

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

Dettagli

D.R. n. 590 IL RETTORE

D.R. n. 590 IL RETTORE D.R. n. 590 IL RETTORE la legge 19 novembre 1999, n. 341, ed in particolare l art. 6; il Decreto Ministeriale 22 Ottobre 2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari Servizio Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari Servizio Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero BANDO PUBBLICO PER LA EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE OPERANTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TRIGGIANO - INDIVIDUAZIONE DEI CRITERI - Art. 1 FINALITA Il Comune di Triggiano

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

Prot. n. 5156/A22 Lecce, 23 dicembre 2014

Prot. n. 5156/A22 Lecce, 23 dicembre 2014 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO C. BATTISTI Centro Risorse per l Immigrazione Territoriale Via Costa n. 7 73100 LECCE 0832 306016-0832 279243 C.F.: 80010820753; e-mail: leee00100c@istruzione.it,

Dettagli

DECRETO N. 600 IL RETTORE,

DECRETO N. 600 IL RETTORE, DECRETO N. 600 IL RETTORE, VISTO l art. 22 della Legge n. 240 del 30 dicembre 2010 con cui vengono disciplinati gli assegni per la collaborazione ad attività di ricerca; VISTO il D.M. n. 102 del 9 marzo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DISCIPLINE UMANISTICHE. Bando di selezione per l ammissione al

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DISCIPLINE UMANISTICHE. Bando di selezione per l ammissione al UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE E DISCIPLINE UMANISTICHE 1.Istituzione Bando di selezione per l ammissione al Corso di aggiornamento professionale

Dettagli

REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE, LAVORO, CULTURA E SPORT PROGRAMMA OPERATIVO FSE BASILICATA 2007-2013 AVVISO PUBBLICO

REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE, LAVORO, CULTURA E SPORT PROGRAMMA OPERATIVO FSE BASILICATA 2007-2013 AVVISO PUBBLICO REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO FORMAZIONE, LAVORO, CULTURA E SPORT PROGRAMMA OPERATIVO FSE BASILICATA 2007-2013 AVVISO PUBBLICO Concessione di contributi per la partecipazione a master non universitari

Dettagli

Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001.

Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001. Abrogazione e sostituzione integrale del regolamento n 3 del 23 ottobre 2001: Regolamento di attuazione della legge regionale n. 25 del 6 luglio 2001. Art. 1 (Finalità) 1. Il presente regolamento viene

Dettagli

Università degli Studi di Sassari

Università degli Studi di Sassari Decreto n. 1690 del 10/11/2006 Prot. n 33469 Università degli Studi di Sassari III Divisione Studenti Ufficio Scuole di Specializzazione e Dottorati di ricerca Anno 2006 Titolo III Classe 3 Fascicolo III/3.8

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE E/O PARZIALE TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI SOMMARIO Art. 1 Esonero Totale - definizione Art. 2 Esonero Parziale - definizione Art. 3 Esonero totale durata Art. 4 Requisiti Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia BANDO DI CONCORSO PER ESONERO TOTALE

Dettagli

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo)

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) Concorso Pubblico per titoli ed esami al Ragioniere Generale Cat. D3. posto di Funzionario Contabile Vice Il Dirigente del Settore Affari Generali e Personale

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2006/2007 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

AREA STUDENTI UFFICIO OFFERTA FORMATIVA

AREA STUDENTI UFFICIO OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITÀ DEL SALENTO BANDO DI AMMISSIONE AI MASTER DI I E DI II LIVELLO/CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE ATTIVATI NELL A.A. 2012/2013 (Approvato con D.R. n. 246 del 15 marzo 2013) ART. 1 Offerta

Dettagli