ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA FERRARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA FERRARA"

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA FERRARA OTTANTESIMO SCUOLA ALDA COSTA I CANTI PER LE SCUOLE ELEMENTARI DI BENIAMINO BIOLCATI a cura di Dario Favretti

2 INDICE GENERALE Introduzione di Stefania Musacci 4 Beniamino Biolcati tra Casadei e Gorni Kramer di Dario Favretti 5-11 Cenni biografici a cura di Maria Bonora e Paola Chiorboli Note delle trascrizioni dei Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati 16 Indice dei Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati I Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati trascritti da Dario Favretti Testimonianze a cura di Maria Bonora e Paola Chiorboli Bibliografia ragionata dei testi scritti da Beniamino e Maurizio Biolcati Dettaglio della copertina autografa della raccolta di canti scritti e musicati dal maestro Beniamino Biolcati (Archivio Massimo e Maurizio Biolcati).

3 INTRODUZIONE di Stefania Musacci (Dirigente ICS Alda Costa ) La musica è una legge morale: essa dà un anima all universo, le ali al pensiero, uno slancio all immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza, e la vita a tutte le cose. Essa è l essenza dell ordine ed eleva ciò che è buono, giusto e bello, di cui essa è la forma invisibile, ma tuttavia splendente, appassionata ed eterna. Platone, 400 a.c. (dai Dialoghi) La pubblicazione di una nuova raccolta di canti per bambini va sempre considerata un vero evento nel mondo scolastico, che arricchisce così il proprio repertorio musicale quotidiano, con tutte le risorse ricavabili da nuove proposte, anche quando provengano dal recente passato. In questo caso la soddisfazione viene amplificata dal fatto che il libro giunga al termine di un percorso di indagine storica sulla propria scuola, condotta in un contesto particolarissimo. La raccolta di testimonianze scritte e orali, di analisi delle fonti, laboratori didattici ed eventi pubblici operata lo scorso anno scolastico sugli ottant'anni dell'elementare Alda Costa, ha riportato attenzione su Beniamino Biolcati, suo indimenticato docente a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta. Un insegnante davvero eccezionale, per molti versi figura irripetibile per cultura personale ed esperienze di vita, grande appassionato di dialetto ferrarese e di musica, che durante gli anni di insegnamento all'alda Costa scrisse, musicò e insegnò la maggior parte dei Canti per gli alunni della Scuola Elementare contenuti in questo libro. Sono state proprio le testimonianze dirette di ex allievi, suscitate dall'esposizione di fotografie in bianco e nero che lo vedevano a capo di cori di classe con la fisarmonica a tracolla, il loro affetto e la riconoscenza tributati ancora a distanza di decenni, a fare da pungolo per approfondire la figura e l operato di didatta e musicista di Beniamino Biolcati. Fondamentale è stato il contributo dei famigliari che, con generosità e coinvolgimento, hanno messo a disposizione il materiale autografo (scritti, spartiti musicali), video, materiali audio e fotografie, oltre che il racconto dei tanti ricordi riguardanti la vita del maestro. Un ringraziamento va anzitutto a loro e a tutti coloro che si sono prodigati nella realizzazione del testo: Maria Bonora e Paola Chiorboli per le indagini storiche e l'impaginazione, Dario Favretti per l'editing e la revisione dei contenuti musicali del testo. Il mio auspicio è che questo contributo possa rinnovare nel presente la propria funzione didattica e pedagogica, mettendola a servizio di una scuola che nella musica si riconosce e con la musica educa, consapevole che il confronto e la valorizzazione delle differenti personalità, fa del cantare assieme un mezzo per crescere nella socialità e nella convivenza.

4 BENIAMINO BIOLCATI TRA CASADEI E GORNI KRAMER di Dario Favretti (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati) La musica, lo stile C'è molto Canzoniere nazionale nelle musiche di Beniamino Biolcati. La raccolta didattica di Achille Schinelli 1 è il punto di riferimento di tutti gli insegnanti elementari che studiano negli anni del Fascismo: canti religiosi, inni patriottici e arie e cori da opere liriche, con prevalenza del Verdi risorgimentale di Nabucco e dei Lombardi. Una matrice, quella della marcia sinfonica, che Biolcati dimostra di padroneggiare anche in contesti non didattici, come quando compone l'inno dell'avis provinciale 2 o il più breve Anonima baldorie, inno ufficiale dal contenuto goliardico edito senza data e senza riferimenti o dediche, riproposto nel nostro canzoniere con qualche modifica testuale e il nuovo titolo Passa la banda 3. Ritmi e metriche militari pervadono la melodia di numerosissimi Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati, sia che vengano dichiarati già dal titolo ( Inno della scuola o il già citato Passa la banda ), sia, come nel caso di Torna la rondine e de La disavventura, che il testo non rimandi a nulla di marziale o di solenne. A volte testi e stili musicali apparentemente inconciliabili si contaminano, fondendosi con rara efficacia come in Campane di Natale, brano che mette d'accordo la celebrazione propria della ricorrenza e le onomatopee delle campane, sposandole al suono dei segnali militari; la melodia è costruita su arpeggi di triadi e comprende intervalli di quarta, quinta e sesta, la cui intonazione, non immediata come in altre melodie, si rivelerebbe ancora oggi esercizio di notevole utilità e profitto educativo. Anche il sei ottavi risulta essere un metro molto famigliare a Beniamino Biolcati, sia nell'andamento mosso e brillante della Tarantella ( E' arrivato Carnevale ) che in quello lento e affettivo della Pastorale di Ninna nanna a Gesù, Natale e de L'angelo ai pastori, un Andantino pastorale solo nominalmente scritto in tre quarti, ma pensato in movimento composto; assieme a Campane di Natale può essere considerato il più bel brano natalizio dell'intera raccolta, che una classe elementare può ancora oggi cantare con piacere, al pari di brani più reputati di altri autori, di quelli che nelle ricorrenze natalizie si esguono spesso nell'ambito della scuola primaria. Ma ciò che rende unico e irripetibile il suo canzoniere per l'infanzia, è il mondo sonoro tutto personale di Beniamino Biolcati, elaborato a contatto diretto con la tradizione dei balli popolari contadini e alimentato dalle canzoni radiofoniche che negli anni Trenta e nel primo Dopoguerra eseguivano le grandi orchestre di Cinico Angelini, Pippo Barzizza, Carlo Zeme e Gorni Kramer. Lo stile di una musica di alto artigianato, che Biolcati riesce a trasferire a testi educativi e a melodie didattiche sempre composte nell'estensione infantile e con difficoltà appropriate all'età degli esecutori. 1 Achille Schinelli, Canzoniere nazionale, Libreria dello Stato, Roma Giovanni Raminelli, Mercoledì 17/2/1993, ore 20. cit.. 3 Beniamino Biolcati, Anonima Baldorie Inno ufficiale, A.B. Edizioni Musicali s.d..

5 Valzer ( Partono le rondini, Caro papà ), polche ( Jolis ballons!) e mazurche ( Il ping pong, La mia palla / Ma balle, Ometto ) si alternano a brani scritti in perfetto stile swing: Ragazzo in bicicletta, Il cavallo a dondolo, Caro papà (uno dei più elaborati e melodicamente complessi, probabilmente destinato a concorsi ed esecuzioni ufficiali) seguono il modello formale della canzone fox-trot: introduzione, strofa, refrain (ritornello) e la breve coda chiamata in gergo tecnico finalino. La ritmica del refrain de Il palloncino evoca direttamente un batterista in punta di spazzole e charleston; il calco melodico di Non sono più un bambino è quasi un plagio esplicito di Passeggiando per Milano di Marf e Mascheroni, uno dei più grandi successi delle orchestre radiofoniche agli albori della Seconda Guerra Mondiale. L'insegnante di musica Oltre al personale ricordo degli allievi, così ben testimoniato da Silvia Villani, e al fascicolo pentagrammato da cui ricaviamo la nostra raccolta Canti per le scuole elementari, Beniamino Biolcati ha lasciato altri materiali didattici: alcuni quaderni di piccolo formato con testi da cantare copiati in bella calligrafia conservati nell'archivio della famiglia Biolcati, una registrazione su nastro con trentuno dei suoi canti e un'altra dedicata espressamente alla maestra Rita Guaraldi (ritratta nell immagine a lato), datata 20 dicembre 1978, con dieci canti originali e sei di altri autori, denominati canti vari, che comprendono tra gli altri melodie da opere liriche e titoli popolari tra cui Come balli, bella bimba!. Le tracce audio, messe generosamente a disposizione dai figli, documentano esecuzioni che all'orecchio sembrano provenire da più di una classe all'unisono, o quantomeno da una sola classe molto numerosa; le esecuzioni recuperano alcuni dei canti ( Stornelli per la Festa dalla mamma, O papà ) annunciati dall'indice per argomenti affini, ma privi di spartito; la voce di Biolcati legge al microfono i titoli, suona l'introduzione e accompagna alla fisarmonica in modo molto essenziale. I giri accordali semplici sembrano intenzionalmente non tenere conto di tutte le potenzialità armoniche delle melodie da lui stesso inventate. E' quasi inevitabile citare Carl Orff: la musica per bambini, nasce solo lavorando con i bambini. Oltre all'eccellente intonazione propiziata anche dalla semplice condotta intervallare delle melodie, che non salgono mai sopra il Re sulla quarta linea in chiave di violino delle classi di Beniamino Biolcati colpisce la cura nella realizzazione dinamica e agogica. Se piano e forte, crescendo e diminuendo, accelerando e rallentando sono ottenuti con efficacia e precisione, desta meraviglia e ammirazione sentire il coro passare da un suono all'altro senza alcun portamento, con pulizia e gusto tanto più ammirevoli quanto rari in un coro scolastico.

6 I Canti per la scuola elementare di Beniamino Biolcati trascritti da Dario Favretti

7 INDICE DEI CANTI Primavera di bimbi 19 Il palloncino 20 La conchiglia 21 Avevo un uccellino 22 Il cavallo a dondolo Ragazzo in bicicletta Il gatto e il pesciolino 27 La novella del grano 28 La voce degli animali 29 Oche e anitre 30 Un grillino [Un grillo] 31 La colomba e la formica 32 Sono un bambino 33 Ometto 34 Passa Carnevale 35 E' arrivato Carnevale Felicità primaverile 38 Torna la rondine 39 Partono le rondini La disavventura 41 Letizia pasquale 42 Alla mamma 43 Ninna nanna 44 Non sono più un bambino 45 Mamma e bambino 46

8 O papà [Caro papà] Inno della scuola 49 Un fiore per la mamma 50 Ma balle 51 La mia palla 51 Jolis ballons! 52 Il tamburello 52 Natale (E' mezzanotte) Gesù è nato 55 Campane di Natale E' nato un fiore 58 L'angelo ai pastori Ninna nanna a Gesù 60 Preghiera (Tu che dai cieli limpidi) 61 Preghiera (Per i piccini) 62 Padre nostro 63 Preghiera (Sento d'amore un palpito) 64 Le scarpe rotte 65 Indovinello 66 Il ping pong 67 Sono un bimbo e non lo faccio 68 Rumori e suoni 69 Farfallina 70 Salve, tricolore! 71 Passa la banda 72

9 NOTE ALLE TRASCRIZIONI I Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati sono stati trascritti mantenendo piena fedeltà al manoscritto, utilizzando le impostazioni di default del programma Sibelius 7. La successione è quella dell'indice originale, i due titoli scritti a fianco fra parentesi quadrate segnalano una divergenza tra quelli dell'indice e l'intestazione del singolo brano. Le indicazioni fra parentesi tonde sono invece dell'autore. L'unica omissione intenzionale riguarda il brano Quando vado a scuola, annotato senza testo; nella collocazione originaria trovava posto tra Mamma e bambino e Caro papà. Indicazioni dinamiche, agogiche e valori di metronomo, risultano spesso annotati o addirittura modificati a posteriori, come se il testo copiato in bella fosse stato utilizzato come copia di lavoro. Abbiamo scelto di riportare direttamente tutti i segni così come risultano dopo aggiunte e correzioni. Nello stesso spirito di utilizzo operativo del testo, alcuni canti riportano annotata a matita un'ipotesi di introduzione strumentale, di solito uno spunto melodico prelevato all'interno del brano; ritenendoli poco significativi dal punto di vista creativo, si è scelto di riportare solo introduzioni e interludi strumentali ricopiati in bella. La stessa considerazione è stata fatta riguardo le rare modifiche della linea melodica, privilegiando quelle successivamente corrette. (p. 18 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

10 Alla fiera del paese il mio caro e buon papà mi comprò un bel palloncino, una vera rarità: era verde, bianco e rosso, rabescato a fiori blu; gli legai un lungo filo e volar lo feci in su. Dondolando va sopra la città il mio palloncin, sempre più piccin, sotto il sole d or. Io seguivo il lento volo del pallon che andava su e col vento, a poco a poco, s innalzava sempre più; ma quel lungo e tenue filo ad un tratto si spezzò e il grazioso palloncino con il vento via volò. Vola, palloncin, segui il tuo destin; portami con te nell azzurro ciel fra le stelle d or. Finalino fra le stelle d or. (p. 20 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

11

12 E' arrivato Balanzone col cappel sulle ventitré; l'accompagna Pantalone col tabarro che arriva ai piè; vieni avanti Pulcinella con incedere trionfal; Colombina è con Brighella. Viva viva Carneval! Le maschere son venute per rallegrar; le nacchere sentirete perciò suonar. Balliamo insiem saltellando di qua e di là e proverem la più grande felicità. E' arrivato Balanzone etc.... Finalino. Su, cantiamo tutti in coro: - Viva viva Carneval! viva viva Carneval! (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati) (Inno alla scuola, p. 49 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

13

14

15 Din don, din dan, din don, din don, din dan! (bis) Squillate a distesa, campane lassù; finita è l'attesa: è nato Gesù. Nell'umile cuna sbocciato è un bel fior; profumi raduna di pace e d'amor. Coi vostri concenti, campane lassù, voi dite alle genti che nasce Gesù. Lo squillo giocondo risuoni nei cuor e splenda nel mondo la pace e l'amor. Din don, din dan, din don, din dan, din don, din dan, din don, din don, din dan! Din don, din dan, din don, din dan, din don, din don, din dan! (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

16 Quando io voglio un gioco che doni un poco di distension, prendo racchetta e palla e in una sala gioco a ping-pong. Mentre la bianca palla come farfalla volando va, sento che il cuore canta, e prova tanta felicità. Ritornello Com è simpatica quest acrobatica bella girandola di palla in vol! E sì piacevole l onda festevole che in cuore suscita, questo ping-pong. Anche se all apparenza si gioca senza difficoltà, pure per questo gioco ci vuole un poco di abilità. Batti con la racchetta la palla e aspetta che torni a te; quando rivien volando, tu di rimando la getti a me. Ritornello Finalino Gioca perché, fanciullo, ogni trastullo goder ti fa! (p. 67 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

17 TESTIMONIANZE a cura di Maria Bonora e Paola Chiorboli (p. 77 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati ) Nelle due riproduzione, la canzone Il ping pong trascritta da Silvia, ancora bambina (a sinistra), e dal maestro Biolcati (a destra) Nel testo si nota la cura per la metrica, la rima, il ritmo che sembra simulare il gioco del ping pong con i colpi e i contraccolpi dei singoli giocatori. La variazione di ritmo del ritornello richiama alla mente una sensazione visiva legata al movimento della pallina che, dal batti e ribatti, si innalza improvvisamente, compie un volo per poi ritornare a rimbalzare sul tavolo. Quando mi è stata riferita la data della sua composizione, risalente al dicembre del 1971, mi sono ricordata dell evento che aveva evidentemente orientato il maestro Beniamino Biolcati su questa tematica. Il 1971 è stata, infatti, una data epocale per il ping pong: per la prima volta gli atleti americani, che si trovavano in Giappone per il campionato del tennis da tavolo, furono invitati in Cina, varcando le frontiere chiuse dal 1946 in seguito alla rivoluzione di Mao. Era l aprile del 1971 quando Nixon e Mao, i governanti rispettivamente dei due colossi mondiali, America e Cina, si trovarono riavvicinati su un terreno distensivo come era quello del ping pong. Questo evento di cui parlarono tutti i giornali e del quale si fa esplicito riferimento persino nel mondo cinematografico con il film Forest Gump, sicuramente suscitò nella mente di Beniamino Biolcati, l idea di applicare a questo tematica una delle sue canzoncine. La contestualizzazione nel mondo dei bambini di avvenimenti, in questo caso politici, di portata mondiali, evidenzia infatti la grande apertura del maestro per il quale, la canzone Ping pong diventava un mezzo per far compartecipare i bimbi a questioni importanti che riguardavano anche il loro futuro di cittadini del mondo».

18 BIBLIOGRAFIA RAGIONATA DEI TESTI SCRITTI DA BENIAMINO BIOLCATI (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati) Di seguito si propone una bibliografia ragionata riguardante la numerosa produzione scritta edita e inedita di Beniamino Biolcati attraverso la documentazione prodotta dai figli Massimo e Maurizio e da Silvia Villani, ex studentessa della scuola Alda Costa alla fine degli anni Sessanta. Promemoria , Codigoro (FE), una sorta di diario in cui Biolcati registra gli eventi relativi al «periodo della sua permanenza sotto le armi dal 1942 al 9 settembre del 1943, quando, imprigionato dai tedeschi, fu avviato ai campi di lavoro in Germania dove rimase fino al 1945, anno in cui, liberato dai Russi, poté finalmente riabbracciare i suoi familiari, dopo un lunghissimo viaggio di ritorno simile a quello descritto da Primo Levi, nel libro La tregua [ ]. Frontespizio e pagine del piccolo taccuino che Biolcati scrisse da militare in Sicilia e la deportazione nel campo di lavoro sulle rive dell Oder. Poesie inedite di un padre prigioniero, Codigoro 1945, raccolta di testi poetici scritti durante la prigionia e subito dopo il suo ritorno alla vita tra le mura domestiche, come conferma il titolo e il contenuto dell ultima poesia del volumetto del quale esistono due versioni, una scritta a mano e l altra dattiloscritta. Frontespizio e ultime due pagine della raccolta di poesie inedite.

19 Canti per le scuole elementari, raccolta di 97canti scritti a mano composti da Biolcati; due canti in francese e relative traduzioni, dei quali: 1 composto dal maestro nelle due lingue; un canto parafrasato; 25 canti di argomento vario tratti in prevalenza dalla tradizione popolare e in alcuni casi rielaborati dal maestro. Frontespizio, indice e uno dei canti scritti dal maestro Biolcati. Quàtar ciàcar in frarés, Ferrara 1977/78: prima raccolta di poesie nella duplice stesura a mano e dattiloscritta, comprendente testi poetici in italiano e in dialetto ferrarese. Lèzar e scrivar, grammatica del dialetto ferrarese, Ferrara 1980, nella versione dattiloscritta con appunti e correzioni apportate dal maestro e in quella definitiva edita da Alba.

20 Copparo Presentazione della grammatica in dialetto ferrarese. Passatempo pensieri italiano, Ferrara 1981; Bóll ad savon - Misteri, Ferrara : seconda raccolta di poesie nella duplice stesura a mano e dattiloscritta, comprendente testi poetici in italiano e in dialetto ferrarese. Audiocassetta o Compact Disc contenenti le poesie raccolte nei testi Quàtar ciàcar in frarés e Bóll ad savon, lette dall autore. Pr an discurdàr, vita del dialetto ferrarese, proverbi e modi di dire, edito nel 1991, poco prima della sua morte. Diario di prigionia di un soldato codigorese, Ferrara, Il Megalito di Tosi, 1997, a cura del figlio Massimo che ripropone le vicende vissute dal padre durante la prigionia, utilizzando i suoi taccuini. Alla pubblicazione sono allegate alcune poesie scritte in quel periodo, una documentazione fotografica e due lettere, una della Croce Rossa, l altra della Città del Vaticano attraverso le quali si comunicava ai familiari che il soldato Biolcati Beniamino, in buona condizione di salute, era stato liberato dalle truppe russe e che era in attesa del suo prossimo rientro.

Istituto Comprensivo

Istituto Comprensivo CLASSE I - SCUOLA PRIMARIA PRODUZIONE VOCALE/ STRUMENTALE Utilizzare la voce, il proprio corpo, semplici strumenti o oggetti vari in giochi, situazioni, storie e varie attività per espressioni parlate,

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Associazione Musicale Tandarandan PROGETTO

Associazione Musicale Tandarandan PROGETTO Associazione Musicale Tandarandan PROGETTO LE TRADIZIONI POPOLARI MUSICALI TRA COSTA DI LEVANTE E LUNIGIANA: CANTI, DANZE E STRUMENTI DELLA CULTURA LOCALE ANNO SCOLASTICO 2010-2011 Premessa Il presente

Dettagli

PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE

PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE INTRODUZIONE I progetti di educazione musicale da me proposti si articolano in differenti approcci che variano a seconda dell età dei bambini. La differenziazione avviene

Dettagli

Chiara Strada IMMAGINI SONORE LAVORO CON LISA

Chiara Strada IMMAGINI SONORE LAVORO CON LISA Chiara Strada IMMAGINI SONORE LAVORO CON LISA Questo allegato si riferisce al precedente materiale della serie Tasti & Testi, intitolato Immagini Sonore, pubblicato a settembre come primo di quest anno

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI MUSICA

CURRICOLO DISCIPLINARE DI MUSICA A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ITALO CALVINO Progetto musicale a cura di Sonia Spirito L Associazione L Albero della Musica, operante da diversi anni nel settore della didattica

Dettagli

Alessandra Fralleone e Roberta Del Ferraro

Alessandra Fralleone e Roberta Del Ferraro Alessandra Fralleone e Roberta Del Ferraro Metodo per lo studio del pianoforte nella Scuola Media ad Indirizzo Strumentale Vol.1 Edizioni z Eufonia Edizioni - Via Trento, 5 25055 Pisogne (BS) Tel. 0364

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 PROFILO DELLO STUDENTE RELATIVO ALL AREA ESPRESSIVO-MUSICALE Lo studente al termine del PRIMO

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

http://www.trio-lescano.it/ Biografie dei cantanti che hanno collaborato col Trio Lescano di Alessandro Rigacci

http://www.trio-lescano.it/ Biografie dei cantanti che hanno collaborato col Trio Lescano di Alessandro Rigacci http://www.trio-lescano.it/ Biografie dei cantanti che hanno collaborato col Trio Lescano di Alessandro Rigacci Restauro delle immagini, revisione del testo e impaginazione del Curatore Sono vietati l

Dettagli

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte 2 Un sentito ringraziamento al dirigente scolastico Dott.ssa Rossana Maletta per il vivo interesse con cui ha sostenuto l avvio e lo svolgimento del laboratorio di composizione musicale. Le partiture inserite

Dettagli

Programmazione annuale Violoncello

Programmazione annuale Violoncello I.C. Boville Ernica Corso ad indirizzo musicale a.s. 2015/2016 Programmazione annuale Violoncello Docente: Gabriele Bassi CLASSE: II A CLASSE: II B CLASSE: II C 1. Analisi della situazione di partenza

Dettagli

Seminario di formazione

Seminario di formazione L Ora di Musica Seminario di formazione Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il seminario è indirizzato a musicisti, studenti, docenti di educazione musicale nella scuola dell infanzia e primaria,

Dettagli

Scuola Primaria Montanaso, 28 maggio 2014 PRESENTAZIONI: NOI RAGAZZI DI QUINTA DIAMO IL BENVENUTO A TUTTI VOI E VI AUGURIAMO UN BUON ASCOLTO.

Scuola Primaria Montanaso, 28 maggio 2014 PRESENTAZIONI: NOI RAGAZZI DI QUINTA DIAMO IL BENVENUTO A TUTTI VOI E VI AUGURIAMO UN BUON ASCOLTO. Scuola Primaria Montanaso, 28 maggio 2014 PRESENTAZIONI: BUON POMERIGGIO. NOI RAGAZZI DI QUINTA DIAMO IL BENVENUTO A TUTTI VOI E VI AUGURIAMO UN BUON ASCOLTO. QUEST ANNO ABBIAMO RIFLETTUTO SUL TEMA DELLLA

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA Conoscere, percepire e riconoscere i suoni dell ambiente. Discriminare e interpretare gli eventi sonori. Acquisire una corretta postura. Cantare in coro.

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

inmusica Associazione no-profit PER I BAMBINI DELLE CLASSI PRIME, PRIMO BIENNIO E SECONDO BIENNIO

inmusica Associazione no-profit PER I BAMBINI DELLE CLASSI PRIME, PRIMO BIENNIO E SECONDO BIENNIO PER I BAMBINI DELLE CLASSI PRIME, PRIMO BIENNIO E SECONDO BIENNIO E fondamentale educare all ascolto e familiarizzare con il pianeta dei suoni fin dalla più tenera età. E ampiamente dimostrato quanto una

Dettagli

TRAGUARDI DI COMPETENZA AL TERMINE della SCUOLA PRIMARIA

TRAGUARDI DI COMPETENZA AL TERMINE della SCUOLA PRIMARIA Curricolo verticale di MUSICA Scuola Primaria TRAGUARDI DI COMPETENZA AL TERMINE della SCUOLA PRIMARIA L alunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori dal punto di vista qualitativo, spaziale e in

Dettagli

Introduzione V. 261 M.

Introduzione V. 261 M. Introduzione L ampia aneddotica della vita di Wolfgang Amadeus Mozart, ma potremmo dire dell intera storia della musica, ci ricorda come il giovane musicista salisburghese aveva appena quattordici anni

Dettagli

AFFINAMENTO DELLA TECNICA DEL FLAUTO DOLCE ACQUISIZIONE DI CAPACITÀ ESPRESSIVE CONOSCENZA E ACQUISIZIONE DELLA NOTAZIONE MUSICALE

AFFINAMENTO DELLA TECNICA DEL FLAUTO DOLCE ACQUISIZIONE DI CAPACITÀ ESPRESSIVE CONOSCENZA E ACQUISIZIONE DELLA NOTAZIONE MUSICALE UAD N. 3 AFFINAMENTO DELLA TECNICA DEL FLAUTO DOLCE ACQUISIZIONE DI CAPACITÀ ESPRESSIVE E ACQUISIZIONE DELLA NOTAZIONE MUSICALE Riferimento OSA: 1-3(conoscenza) e A - B(abilità) Conoscenza della diteggiatura

Dettagli

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale L ora di Musica Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il corso è indirizzato a musicisti, insegnanti di educazione musicale nella scuola

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : MUSICA

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : MUSICA CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : La consapevolezza ed espressione culturale è la competenza che più contribuisce a costruire l identità sociale e culturale, attraverso la capacità di fruire dei

Dettagli

PROGETTO ISTITUTO ANZIANO BAMBINO Anno scolastico 2013/2014 Istituto scolastico Monte Carasso

PROGETTO ISTITUTO ANZIANO BAMBINO Anno scolastico 2013/2014 Istituto scolastico Monte Carasso L'Istituto scolastico di Monte Carasso La Casa per anziani di Sementina PROGETTO ISTITUTO ANZIANO BAMBINO Anno scolastico 2013/2014 Istituto scolastico Monte Carasso Il progetto coinvolge gli allievi di

Dettagli

Curricolo verticale di Musica scuola primaria

Curricolo verticale di Musica scuola primaria Curricolo verticale di Musica scuola primaria Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria (1) L alunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori dal punto di vista qualitativo,

Dettagli

CRESCERE CON IL RITMO GIUSTO LABORATORIO DI PROPEDEUTICA MUSICALE

CRESCERE CON IL RITMO GIUSTO LABORATORIO DI PROPEDEUTICA MUSICALE CRESCERE CON IL RITMO GIUSTO LABORATORIO DI PROPEDEUTICA MUSICALE Docente Responsabile: Prof. Marco Carnevale A.S. 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 2 ALBINO BERNARDINI SINISCOLA PROGETTO POTENZIAMENTO

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

La canzone: storia, analisi e pratica vocale

La canzone: storia, analisi e pratica vocale DECS UIM Prova cantonale di educazione musicale 2015 DIPARTIMENTO DELL EDUCAZIONE, DELLA CULTURA E DELLO SPORT UFFICIO DELL INSEGNAMENTO MEDIO Prova Cantonale 2015 di Educazione Musicale CLASSE TERZA 2

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì!

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Limerik di Ettore (nipotino grande) 9 PREFAZIONE È stata un emozione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 VILLAREALE Sede: Piazza Matteotti, 1 85024 LAVELLO (PZ) - Tel. e Fax: 0972 88143

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 VILLAREALE Sede: Piazza Matteotti, 1 85024 LAVELLO (PZ) - Tel. e Fax: 0972 88143 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 VILLAREALE Sede: Piazza Matteotti, 1 85024 LAVELLO (PZ) - Tel. e Fax: 0972 88143 Programmazione annuale per l insegnamento di strumento musicale Corso di Sassofono Disciplina:

Dettagli

MUSICA TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

MUSICA TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA MUSICA TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L'alunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori dal punto di vista qualitativo spaziale e in riferimento alla loro fonte.

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Il sé e l altro. Il corpo e il movimento

Il sé e l altro. Il corpo e il movimento Curricolo di MUSICA La musica in un quadro didattico occupa una posizione centrale perché è una componente fondamentale dell esperienza umana. Essa ha un ruolo di primo piano nello sviluppo della personalità

Dettagli

Istituto Comprensivo Gandhi a.s. 2014/2015. Curricolo di Musica: Scuola Primaria

Istituto Comprensivo Gandhi a.s. 2014/2015. Curricolo di Musica: Scuola Primaria Istituto Comprensivo Gandhi a.s. 2014/2015 Curricolo di Musica: Scuola Primaria TRAGUARDI DI COMPETENZA : L alunno esplora diverse possibilità espressive della voce, di oggetti sonori e strumenti musicali,

Dettagli

Il 19 marzo si festeggiano tutti i papà ed i bambini, a scuola, sono spesso invitati a preparare lavoretti, temi o poesie dedicate al proprio papà.

Il 19 marzo si festeggiano tutti i papà ed i bambini, a scuola, sono spesso invitati a preparare lavoretti, temi o poesie dedicate al proprio papà. PREMESSA Il 19 marzo si festeggiano tutti i papà ed i bambini, a scuola, sono spesso invitati a preparare lavoretti, temi o poesie dedicate al proprio papà. A differenza della festa della mamma, la festa

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina MUSICA CLASSE: PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA CONOSCENZE L alunno

Dettagli

DAI CURRICOLI DISCIPLINARI AI PERCORSI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI. Curricolo trasversale Percorso di apprendimento: IL NATALE

DAI CURRICOLI DISCIPLINARI AI PERCORSI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI. Curricolo trasversale Percorso di apprendimento: IL NATALE 1 DAI CURRICOLI DISCIPLINARI AI PERCORSI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI Curricolo trasversale Percorso di apprendimento: IL NATALE Fascicolo didattico n.18 Elaborazione della figura strumentale per il curricolo

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

I colori dell autunno

I colori dell autunno I quaderni di Classe II A Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi Castrezzato (BS) I colori dell autunno Haiku Poëtica Novembre 2009 Poëtica Classe II A - Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi -

Dettagli

DISCIPLINA: MUSICA SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE

DISCIPLINA: MUSICA SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 1. Padroneggia le potenzialità musicali del proprio corpo. 2. Discrimina l alternanza suono silenzio per imitazione. 3. Esegue semplici

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

CANTI PROPOSTI SU CELEBRIAMO LA DOMENICA, foglietto ad uso delle comunità ambrosiane per le celebrazioni festive editrice Ancora

CANTI PROPOSTI SU CELEBRIAMO LA DOMENICA, foglietto ad uso delle comunità ambrosiane per le celebrazioni festive editrice Ancora CANTI PROPOSTI SU CELEBRIAMO LA DOMENICA, foglietto ad uso delle comunità ambrosiane per le celebrazioni festive editrice Ancora MISTERO DELL INCARNAZIONE lezionario festivo anno B Sabato 15 novembre 2014,

Dettagli

Nievo-Matteotti MUSICA

Nievo-Matteotti MUSICA Scuola media statale Nievo-Matteotti PIANO DI LAVORO DI MUSICA Prof.ssa CALORIO Carla Prof.ssa DONNINI Sonia Prof.ssa PIASTRELLONI Gerardina Prof.ssa SESSO Eleonora Prof. MANTOVANI Lidio PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Archivio del sito. http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore. Fausto Arconi. (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi)

Archivio del sito. http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore. Fausto Arconi. (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi) Archivio del sito http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore Fausto Arconi (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi) Il nostro collaboratore Paolo Piccardo era da lungo tempo alla ricerca

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO ASPETTI FORMATIVI L'insegnamento strumentale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell'insegnamento obbligatorio dell'educazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

Istituto Scolastico Paritario Vincenza Altamura. Scuola PRIMARIA. Anno scolastico 2015/2016 Progettazione Didattica Disciplinare per la classe III

Istituto Scolastico Paritario Vincenza Altamura. Scuola PRIMARIA. Anno scolastico 2015/2016 Progettazione Didattica Disciplinare per la classe III Istituto Scolastico Paritario Vincenza Altamura Scuola PRIMARIA Anno scolastico 2015/2016 Progettazione Didattica Disciplinare per la classe III MUSICA Docente: Milena Giannoni Preliminarmente alla presentazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA PRIMARIA MUSICA CLASSE PRIMA 1 Ascoltare e discriminare i suoni e i rumori della realtà ambientale dal vivo o registrati. 2 Attribuire significati a segnali sonori

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PIANOFORTE anno scolastico 2010/2011

PROGRAMMAZIONE PIANOFORTE anno scolastico 2010/2011 Istituto Comprensivo SOLARI Albino (BG) Scuola Secondario di I grado Materia: Pianoforte Docente: Maestro Paolo Rinaldi PROGRAMMAZIONE PIANOFORTE anno scolastico 2010/2011 OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Dettagli

Riconoscere suoni familiari. Saper riconoscere alcuni parametri del suono: (durata e intensità).

Riconoscere suoni familiari. Saper riconoscere alcuni parametri del suono: (durata e intensità). ISTITUTO COMPRENSIVO DONADONI SCUOLA PRIMARIA A.S. 2015/2016 DISCIPLINA MUSICA CLASSI PRIME Distinguere ed esplorare eventi sonori. Utilizzare la voce in varie situazioni. Eseguire in gruppo semplici brani

Dettagli

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA

niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA niamoci attraverso Arte Lingue Musica METODOLOGIA ARTE LINGUE MUSICA giocare con l arte arte e natura ART artemania - parole che dicono, parole che raccontano - storie per scoprire - musica in gioco e

Dettagli

UNO SGUARDO..OLTRE ASCOLTARE, COME GENESI FONDAMENTALE DELL APPROCCIO CON L UNIVERSO SONORO.

UNO SGUARDO..OLTRE ASCOLTARE, COME GENESI FONDAMENTALE DELL APPROCCIO CON L UNIVERSO SONORO. Il progetto Uno sguardo oltre si pone in continuità con il percorso didattico avviato lo scorso anno scolastico e affina i seguenti campi dell esperienza musicale: ASCOLTARE, COME GENESI FONDAMENTALE DELL

Dettagli

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola

cantare in un concorso fare il gemellaggio con un altra scuola Unità Per cominciare... Osservate le seguenti attività e iniziative. Di solito, quali di queste è possibile svolgere a scuola? fare lezioni di guida cantare in un concorso organizzare una mostra proteggere

Dettagli

LA BIOGRAFIA LINGUISTICA

LA BIOGRAFIA LINGUISTICA LA BIOGRAFIA LINGUISTICA Lavoro di gruppo: Casapollo, Frezza, Perrone e Rossi Classi coinvolte: 5 classi di scuola primaria e 5 classi di scuola secondaria di primo grado Docenti coinvolti: 3 della scuola

Dettagli

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Mi figura dla rujenedes Meine Sprachenfigur La mia figura delle lingue Silvia Goller Scuola dell infanzia Santa Cristina/Val Gardena Le bambine e i bambini

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

Scuola Primaria G. Rodari Massalengo PROGETTI DIDATTICI CURRICOLARI a.s. 2014/15

Scuola Primaria G. Rodari Massalengo PROGETTI DIDATTICI CURRICOLARI a.s. 2014/15 Scuola Primaria G. Rodari Massalengo PROGETTI DIDATTICI CURRICOLARI a.s. 2014/15 DESCRIZIONE CLASSI COINVOLTE PREVENTIVO SPESA EXPO Nutrire il pianeta, energia per la vita Partendo dal tema dell'expo,

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

Proposta di modulo didattico rivolto alle scuole elementari per lo svolgimento dei seguenti temi:

Proposta di modulo didattico rivolto alle scuole elementari per lo svolgimento dei seguenti temi: Scheda di progetto Denominazione progetto: Un sogno ad occhi aperti nella foresta dei suoni Proposta di modulo didattico rivolto alle scuole elementari per lo svolgimento dei seguenti temi: 1. IO E ME

Dettagli

Carla Paoloni. IL RACCONTO di ANNA. Scritto da Anna Fava e nonna Carla Illustrazioni di Anna Fava

Carla Paoloni. IL RACCONTO di ANNA. Scritto da Anna Fava e nonna Carla Illustrazioni di Anna Fava Carla Paoloni IL RACCONTO di ANNA Scritto da Anna Fava e nonna Carla Illustrazioni di Anna Fava 1 L USIGNOLO CHE NON SAPEVA CANTARE C era una volta un usignolo che non sapeva cantare. Era proprio stonato

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

CANTI PROPOSTI SU CELEBRIAMO LA DOMENICA, foglietto ad uso delle comunità ambrosiane per le celebrazioni festive editrice Ancora

CANTI PROPOSTI SU CELEBRIAMO LA DOMENICA, foglietto ad uso delle comunità ambrosiane per le celebrazioni festive editrice Ancora CANTI PROPOSTI SU CELEBRIAMO LA DOMENICA, foglietto ad uso delle comunità ambrosiane per le celebrazioni festive editrice Ancora MISTERO DELL INCARNAZIONE lezionario festivo anno C Sabato 14 novembre 2009,

Dettagli

IMMAGINI, SUONI, COLORI

IMMAGINI, SUONI, COLORI IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente 2. Inventa storie

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA

ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO G. SOLARI LORETO http://www.istitutocomprensivosolari.it/ INDICATORI DI APPRENDIMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA anno scolastico 2013 2014 1 CLASSE PRIMA ITALIANO - Ascoltare, comprendere

Dettagli

Gent.ma dott. Daniela Buzio Preside dell Istituto Comprensivo Cavour, Corso Cavour 49-27100 Pavia e p.c.

Gent.ma dott. Daniela Buzio Preside dell Istituto Comprensivo Cavour, Corso Cavour 49-27100 Pavia e p.c. Salvatore Alberghina, via Eredi Farina 27, 27100 Pavia cell: 3458528679 email: salvoalberghina86@gmail.com Gent.ma dott. Daniela Buzio Preside dell Istituto Comprensivo Cavour, Corso Cavour 49-27100 Pavia

Dettagli

CLASSE I -II. Conoscenza delle posizioni/diteggiature e sviluppo di una funzionale tecnica digitale. Saper eseguire esercizi tecnici (colpi

CLASSE I -II. Conoscenza delle posizioni/diteggiature e sviluppo di una funzionale tecnica digitale. Saper eseguire esercizi tecnici (colpi Tecnica -Il braccio e la mano destra -La produzione del suono -I colpi d arco chiave -La mano sinistra ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI ALESSANO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DEL CORSO DI VIOLINO (I II III

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Guida. dello. Studente

Guida. dello. Studente Guida dello Studente L ACCADEMIA Centro Studi Musicali L Associazione culturale Accademia C.S.M. ha come finalità l insegnamento delle discipline musicali e la diffusione della cultura musicale mediante

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

A cura di : Daniela Piraino e Rodolfo La Banca

A cura di : Daniela Piraino e Rodolfo La Banca I.C. Villapiana (Cs) A cura di : Daniela Piraino e Rodolfo La Banca Esercitazioni in classe Body percussione lettura ritmica I bambini leggono piccole sequenze ritmiche e le eseguono con la voce e coi

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Anno Scolastico 2007 2008. Progetto di Tirocinio Animazione Musicale

Anno Scolastico 2007 2008. Progetto di Tirocinio Animazione Musicale Istituto di Istruzione Superiore L.R. D.M. 14/06/1946 e Paritario provvedimento del 28/02/2001 "Gesù Eucaristico" Indirizzi: Socio-Psico-Pedagogico Linguistico via Monte, 52-75019 Tricarico MT tel. + fax

Dettagli

Dopo le vacanze natalizie l attenzione dei bambini si è rivolta. prevalentemente nella ricostruzione della propria storia.

Dopo le vacanze natalizie l attenzione dei bambini si è rivolta. prevalentemente nella ricostruzione della propria storia. Dal diario di bordo, relazione lavoro di storia, terzo bimestre. La mia storia, alla ricerca delle fonti. Dopo le vacanze natalizie l attenzione dei bambini si è rivolta prevalentemente nella ricostruzione

Dettagli

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto educativo nel quale l'apprendimento si accorda all'essere e

Dettagli

MUSICA PER TUTTI. Progetto interculturale di musica per Istituto Comprensivo 2 NORD SASSUOLO. Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

MUSICA PER TUTTI. Progetto interculturale di musica per Istituto Comprensivo 2 NORD SASSUOLO. Fondazione Cassa di Risparmio di Modena MUSICA PER TUTTI Progetto interculturale di musica per Istituto Comprensivo 2 NORD SASSUOLO Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Indirizzato alle Scuole Primarie dell Istituto

Dettagli

CLASSE 32/A - EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA. Ambito Disciplinare 3. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

CLASSE 32/A - EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA. Ambito Disciplinare 3. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 32/A - EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA Ambito Disciplinare 3 Programma d'esame CLASSE 31/A - EDUCAZIONE MUSICALE NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI SECONDO GRADO CLASSE 32/A - EDUCAZIONE

Dettagli

Istituto Comprensivo di Sedegliano Mod. P1

Istituto Comprensivo di Sedegliano Mod. P1 SCHEMA PROGETTI Si raccomanda la puntuale compilazione di ogni parte, con particolare riguardo agli obiettivi che devono essere verificabili e alla parte finanziaria, che deve considerarsi definitiva SCUOLA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE IN BASE ALLE NUOVE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE IN BASE ALLE NUOVE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE ANNUALE IN BASE ALLE NUOVE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AREA SOVRADISCIPLINARE LINGUISTICO-ARTISTICO-ESPRESSIVA LINGUA ITALIANA Obiettivi

Dettagli

PROF. CARLO SPARANO MATERIA: MUSICA CLASSE 2 E AD INDIRIZZO MUSICALE DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013

PROF. CARLO SPARANO MATERIA: MUSICA CLASSE 2 E AD INDIRIZZO MUSICALE DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013 PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. CARLO SPARANO MATERIA: MUSICA CLASSE 2 E AD INDIRIZZO MUSICALE DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013 FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI DELLA DISCIPLINA

Dettagli

PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO

PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO www.lanotainpiu.it CONDIVIDERE LA MUSICA, PERCHE?: Aderire al lavoro comune e alle sue prerogative:

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 IL SE E L ALTRO - Gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: STRUMENTO CLASSI 1^-2^-3^

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: STRUMENTO CLASSI 1^-2^-3^ CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: STRUMENTO CLASSI 1^-2^-3^ Nucleo fondante: COMPRENSIONE DEL LINGUAGGIO MUSICALE E PRATICA STRUMENTALE Conoscenze L insegnamento strumentale

Dettagli

GUIDA PER L INSEGNANTE

GUIDA PER L INSEGNANTE LEGGO IO CONCORSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Progetto didattico: Maria Corno Progetto grafico e realizzazione editoriale: Noesis - Milano Illustrazioni: Archivio Piemme 2015 - Edizioni Piemme S.p.A., Milano

Dettagli

TRAGUARDI MINIMI DI COMPETENZA AL TERMINE DELLA SCUOLA D INFANZIA

TRAGUARDI MINIMI DI COMPETENZA AL TERMINE DELLA SCUOLA D INFANZIA TRAGUARDI MINIMI DI COMPETENZA AL TERMINE DELLA SCUOLA D INFANZIA COMPETENZE EDUCATIVE AMBITO INDICATORI COMPETENZE IDENTITÀ Conoscenza di sé Relazione con gli altri Rispetta il proprio ruolo. Esprime

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli