ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA FERRARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA FERRARA"

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA FERRARA OTTANTESIMO SCUOLA ALDA COSTA I CANTI PER LE SCUOLE ELEMENTARI DI BENIAMINO BIOLCATI a cura di Dario Favretti

2 INDICE GENERALE Introduzione di Stefania Musacci 4 Beniamino Biolcati tra Casadei e Gorni Kramer di Dario Favretti 5-11 Cenni biografici a cura di Maria Bonora e Paola Chiorboli Note delle trascrizioni dei Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati 16 Indice dei Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati I Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati trascritti da Dario Favretti Testimonianze a cura di Maria Bonora e Paola Chiorboli Bibliografia ragionata dei testi scritti da Beniamino e Maurizio Biolcati Dettaglio della copertina autografa della raccolta di canti scritti e musicati dal maestro Beniamino Biolcati (Archivio Massimo e Maurizio Biolcati).

3 INTRODUZIONE di Stefania Musacci (Dirigente ICS Alda Costa ) La musica è una legge morale: essa dà un anima all universo, le ali al pensiero, uno slancio all immaginazione, un fascino alla tristezza, un impulso alla gaiezza, e la vita a tutte le cose. Essa è l essenza dell ordine ed eleva ciò che è buono, giusto e bello, di cui essa è la forma invisibile, ma tuttavia splendente, appassionata ed eterna. Platone, 400 a.c. (dai Dialoghi) La pubblicazione di una nuova raccolta di canti per bambini va sempre considerata un vero evento nel mondo scolastico, che arricchisce così il proprio repertorio musicale quotidiano, con tutte le risorse ricavabili da nuove proposte, anche quando provengano dal recente passato. In questo caso la soddisfazione viene amplificata dal fatto che il libro giunga al termine di un percorso di indagine storica sulla propria scuola, condotta in un contesto particolarissimo. La raccolta di testimonianze scritte e orali, di analisi delle fonti, laboratori didattici ed eventi pubblici operata lo scorso anno scolastico sugli ottant'anni dell'elementare Alda Costa, ha riportato attenzione su Beniamino Biolcati, suo indimenticato docente a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta. Un insegnante davvero eccezionale, per molti versi figura irripetibile per cultura personale ed esperienze di vita, grande appassionato di dialetto ferrarese e di musica, che durante gli anni di insegnamento all'alda Costa scrisse, musicò e insegnò la maggior parte dei Canti per gli alunni della Scuola Elementare contenuti in questo libro. Sono state proprio le testimonianze dirette di ex allievi, suscitate dall'esposizione di fotografie in bianco e nero che lo vedevano a capo di cori di classe con la fisarmonica a tracolla, il loro affetto e la riconoscenza tributati ancora a distanza di decenni, a fare da pungolo per approfondire la figura e l operato di didatta e musicista di Beniamino Biolcati. Fondamentale è stato il contributo dei famigliari che, con generosità e coinvolgimento, hanno messo a disposizione il materiale autografo (scritti, spartiti musicali), video, materiali audio e fotografie, oltre che il racconto dei tanti ricordi riguardanti la vita del maestro. Un ringraziamento va anzitutto a loro e a tutti coloro che si sono prodigati nella realizzazione del testo: Maria Bonora e Paola Chiorboli per le indagini storiche e l'impaginazione, Dario Favretti per l'editing e la revisione dei contenuti musicali del testo. Il mio auspicio è che questo contributo possa rinnovare nel presente la propria funzione didattica e pedagogica, mettendola a servizio di una scuola che nella musica si riconosce e con la musica educa, consapevole che il confronto e la valorizzazione delle differenti personalità, fa del cantare assieme un mezzo per crescere nella socialità e nella convivenza.

4 BENIAMINO BIOLCATI TRA CASADEI E GORNI KRAMER di Dario Favretti (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati) La musica, lo stile C'è molto Canzoniere nazionale nelle musiche di Beniamino Biolcati. La raccolta didattica di Achille Schinelli 1 è il punto di riferimento di tutti gli insegnanti elementari che studiano negli anni del Fascismo: canti religiosi, inni patriottici e arie e cori da opere liriche, con prevalenza del Verdi risorgimentale di Nabucco e dei Lombardi. Una matrice, quella della marcia sinfonica, che Biolcati dimostra di padroneggiare anche in contesti non didattici, come quando compone l'inno dell'avis provinciale 2 o il più breve Anonima baldorie, inno ufficiale dal contenuto goliardico edito senza data e senza riferimenti o dediche, riproposto nel nostro canzoniere con qualche modifica testuale e il nuovo titolo Passa la banda 3. Ritmi e metriche militari pervadono la melodia di numerosissimi Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati, sia che vengano dichiarati già dal titolo ( Inno della scuola o il già citato Passa la banda ), sia, come nel caso di Torna la rondine e de La disavventura, che il testo non rimandi a nulla di marziale o di solenne. A volte testi e stili musicali apparentemente inconciliabili si contaminano, fondendosi con rara efficacia come in Campane di Natale, brano che mette d'accordo la celebrazione propria della ricorrenza e le onomatopee delle campane, sposandole al suono dei segnali militari; la melodia è costruita su arpeggi di triadi e comprende intervalli di quarta, quinta e sesta, la cui intonazione, non immediata come in altre melodie, si rivelerebbe ancora oggi esercizio di notevole utilità e profitto educativo. Anche il sei ottavi risulta essere un metro molto famigliare a Beniamino Biolcati, sia nell'andamento mosso e brillante della Tarantella ( E' arrivato Carnevale ) che in quello lento e affettivo della Pastorale di Ninna nanna a Gesù, Natale e de L'angelo ai pastori, un Andantino pastorale solo nominalmente scritto in tre quarti, ma pensato in movimento composto; assieme a Campane di Natale può essere considerato il più bel brano natalizio dell'intera raccolta, che una classe elementare può ancora oggi cantare con piacere, al pari di brani più reputati di altri autori, di quelli che nelle ricorrenze natalizie si esguono spesso nell'ambito della scuola primaria. Ma ciò che rende unico e irripetibile il suo canzoniere per l'infanzia, è il mondo sonoro tutto personale di Beniamino Biolcati, elaborato a contatto diretto con la tradizione dei balli popolari contadini e alimentato dalle canzoni radiofoniche che negli anni Trenta e nel primo Dopoguerra eseguivano le grandi orchestre di Cinico Angelini, Pippo Barzizza, Carlo Zeme e Gorni Kramer. Lo stile di una musica di alto artigianato, che Biolcati riesce a trasferire a testi educativi e a melodie didattiche sempre composte nell'estensione infantile e con difficoltà appropriate all'età degli esecutori. 1 Achille Schinelli, Canzoniere nazionale, Libreria dello Stato, Roma Giovanni Raminelli, Mercoledì 17/2/1993, ore 20. cit.. 3 Beniamino Biolcati, Anonima Baldorie Inno ufficiale, A.B. Edizioni Musicali s.d..

5 Valzer ( Partono le rondini, Caro papà ), polche ( Jolis ballons!) e mazurche ( Il ping pong, La mia palla / Ma balle, Ometto ) si alternano a brani scritti in perfetto stile swing: Ragazzo in bicicletta, Il cavallo a dondolo, Caro papà (uno dei più elaborati e melodicamente complessi, probabilmente destinato a concorsi ed esecuzioni ufficiali) seguono il modello formale della canzone fox-trot: introduzione, strofa, refrain (ritornello) e la breve coda chiamata in gergo tecnico finalino. La ritmica del refrain de Il palloncino evoca direttamente un batterista in punta di spazzole e charleston; il calco melodico di Non sono più un bambino è quasi un plagio esplicito di Passeggiando per Milano di Marf e Mascheroni, uno dei più grandi successi delle orchestre radiofoniche agli albori della Seconda Guerra Mondiale. L'insegnante di musica Oltre al personale ricordo degli allievi, così ben testimoniato da Silvia Villani, e al fascicolo pentagrammato da cui ricaviamo la nostra raccolta Canti per le scuole elementari, Beniamino Biolcati ha lasciato altri materiali didattici: alcuni quaderni di piccolo formato con testi da cantare copiati in bella calligrafia conservati nell'archivio della famiglia Biolcati, una registrazione su nastro con trentuno dei suoi canti e un'altra dedicata espressamente alla maestra Rita Guaraldi (ritratta nell immagine a lato), datata 20 dicembre 1978, con dieci canti originali e sei di altri autori, denominati canti vari, che comprendono tra gli altri melodie da opere liriche e titoli popolari tra cui Come balli, bella bimba!. Le tracce audio, messe generosamente a disposizione dai figli, documentano esecuzioni che all'orecchio sembrano provenire da più di una classe all'unisono, o quantomeno da una sola classe molto numerosa; le esecuzioni recuperano alcuni dei canti ( Stornelli per la Festa dalla mamma, O papà ) annunciati dall'indice per argomenti affini, ma privi di spartito; la voce di Biolcati legge al microfono i titoli, suona l'introduzione e accompagna alla fisarmonica in modo molto essenziale. I giri accordali semplici sembrano intenzionalmente non tenere conto di tutte le potenzialità armoniche delle melodie da lui stesso inventate. E' quasi inevitabile citare Carl Orff: la musica per bambini, nasce solo lavorando con i bambini. Oltre all'eccellente intonazione propiziata anche dalla semplice condotta intervallare delle melodie, che non salgono mai sopra il Re sulla quarta linea in chiave di violino delle classi di Beniamino Biolcati colpisce la cura nella realizzazione dinamica e agogica. Se piano e forte, crescendo e diminuendo, accelerando e rallentando sono ottenuti con efficacia e precisione, desta meraviglia e ammirazione sentire il coro passare da un suono all'altro senza alcun portamento, con pulizia e gusto tanto più ammirevoli quanto rari in un coro scolastico.

6 I Canti per la scuola elementare di Beniamino Biolcati trascritti da Dario Favretti

7 INDICE DEI CANTI Primavera di bimbi 19 Il palloncino 20 La conchiglia 21 Avevo un uccellino 22 Il cavallo a dondolo Ragazzo in bicicletta Il gatto e il pesciolino 27 La novella del grano 28 La voce degli animali 29 Oche e anitre 30 Un grillino [Un grillo] 31 La colomba e la formica 32 Sono un bambino 33 Ometto 34 Passa Carnevale 35 E' arrivato Carnevale Felicità primaverile 38 Torna la rondine 39 Partono le rondini La disavventura 41 Letizia pasquale 42 Alla mamma 43 Ninna nanna 44 Non sono più un bambino 45 Mamma e bambino 46

8 O papà [Caro papà] Inno della scuola 49 Un fiore per la mamma 50 Ma balle 51 La mia palla 51 Jolis ballons! 52 Il tamburello 52 Natale (E' mezzanotte) Gesù è nato 55 Campane di Natale E' nato un fiore 58 L'angelo ai pastori Ninna nanna a Gesù 60 Preghiera (Tu che dai cieli limpidi) 61 Preghiera (Per i piccini) 62 Padre nostro 63 Preghiera (Sento d'amore un palpito) 64 Le scarpe rotte 65 Indovinello 66 Il ping pong 67 Sono un bimbo e non lo faccio 68 Rumori e suoni 69 Farfallina 70 Salve, tricolore! 71 Passa la banda 72

9 NOTE ALLE TRASCRIZIONI I Canti per le Scuole Elementari di Beniamino Biolcati sono stati trascritti mantenendo piena fedeltà al manoscritto, utilizzando le impostazioni di default del programma Sibelius 7. La successione è quella dell'indice originale, i due titoli scritti a fianco fra parentesi quadrate segnalano una divergenza tra quelli dell'indice e l'intestazione del singolo brano. Le indicazioni fra parentesi tonde sono invece dell'autore. L'unica omissione intenzionale riguarda il brano Quando vado a scuola, annotato senza testo; nella collocazione originaria trovava posto tra Mamma e bambino e Caro papà. Indicazioni dinamiche, agogiche e valori di metronomo, risultano spesso annotati o addirittura modificati a posteriori, come se il testo copiato in bella fosse stato utilizzato come copia di lavoro. Abbiamo scelto di riportare direttamente tutti i segni così come risultano dopo aggiunte e correzioni. Nello stesso spirito di utilizzo operativo del testo, alcuni canti riportano annotata a matita un'ipotesi di introduzione strumentale, di solito uno spunto melodico prelevato all'interno del brano; ritenendoli poco significativi dal punto di vista creativo, si è scelto di riportare solo introduzioni e interludi strumentali ricopiati in bella. La stessa considerazione è stata fatta riguardo le rare modifiche della linea melodica, privilegiando quelle successivamente corrette. (p. 18 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

10 Alla fiera del paese il mio caro e buon papà mi comprò un bel palloncino, una vera rarità: era verde, bianco e rosso, rabescato a fiori blu; gli legai un lungo filo e volar lo feci in su. Dondolando va sopra la città il mio palloncin, sempre più piccin, sotto il sole d or. Io seguivo il lento volo del pallon che andava su e col vento, a poco a poco, s innalzava sempre più; ma quel lungo e tenue filo ad un tratto si spezzò e il grazioso palloncino con il vento via volò. Vola, palloncin, segui il tuo destin; portami con te nell azzurro ciel fra le stelle d or. Finalino fra le stelle d or. (p. 20 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

11

12 E' arrivato Balanzone col cappel sulle ventitré; l'accompagna Pantalone col tabarro che arriva ai piè; vieni avanti Pulcinella con incedere trionfal; Colombina è con Brighella. Viva viva Carneval! Le maschere son venute per rallegrar; le nacchere sentirete perciò suonar. Balliamo insiem saltellando di qua e di là e proverem la più grande felicità. E' arrivato Balanzone etc.... Finalino. Su, cantiamo tutti in coro: - Viva viva Carneval! viva viva Carneval! (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati) (Inno alla scuola, p. 49 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

13

14

15 Din don, din dan, din don, din don, din dan! (bis) Squillate a distesa, campane lassù; finita è l'attesa: è nato Gesù. Nell'umile cuna sbocciato è un bel fior; profumi raduna di pace e d'amor. Coi vostri concenti, campane lassù, voi dite alle genti che nasce Gesù. Lo squillo giocondo risuoni nei cuor e splenda nel mondo la pace e l'amor. Din don, din dan, din don, din dan, din don, din dan, din don, din don, din dan! Din don, din dan, din don, din dan, din don, din don, din dan! (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

16 Quando io voglio un gioco che doni un poco di distension, prendo racchetta e palla e in una sala gioco a ping-pong. Mentre la bianca palla come farfalla volando va, sento che il cuore canta, e prova tanta felicità. Ritornello Com è simpatica quest acrobatica bella girandola di palla in vol! E sì piacevole l onda festevole che in cuore suscita, questo ping-pong. Anche se all apparenza si gioca senza difficoltà, pure per questo gioco ci vuole un poco di abilità. Batti con la racchetta la palla e aspetta che torni a te; quando rivien volando, tu di rimando la getti a me. Ritornello Finalino Gioca perché, fanciullo, ogni trastullo goder ti fa! (p. 67 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati)

17 TESTIMONIANZE a cura di Maria Bonora e Paola Chiorboli (p. 77 del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati ) Nelle due riproduzione, la canzone Il ping pong trascritta da Silvia, ancora bambina (a sinistra), e dal maestro Biolcati (a destra) Nel testo si nota la cura per la metrica, la rima, il ritmo che sembra simulare il gioco del ping pong con i colpi e i contraccolpi dei singoli giocatori. La variazione di ritmo del ritornello richiama alla mente una sensazione visiva legata al movimento della pallina che, dal batti e ribatti, si innalza improvvisamente, compie un volo per poi ritornare a rimbalzare sul tavolo. Quando mi è stata riferita la data della sua composizione, risalente al dicembre del 1971, mi sono ricordata dell evento che aveva evidentemente orientato il maestro Beniamino Biolcati su questa tematica. Il 1971 è stata, infatti, una data epocale per il ping pong: per la prima volta gli atleti americani, che si trovavano in Giappone per il campionato del tennis da tavolo, furono invitati in Cina, varcando le frontiere chiuse dal 1946 in seguito alla rivoluzione di Mao. Era l aprile del 1971 quando Nixon e Mao, i governanti rispettivamente dei due colossi mondiali, America e Cina, si trovarono riavvicinati su un terreno distensivo come era quello del ping pong. Questo evento di cui parlarono tutti i giornali e del quale si fa esplicito riferimento persino nel mondo cinematografico con il film Forest Gump, sicuramente suscitò nella mente di Beniamino Biolcati, l idea di applicare a questo tematica una delle sue canzoncine. La contestualizzazione nel mondo dei bambini di avvenimenti, in questo caso politici, di portata mondiali, evidenzia infatti la grande apertura del maestro per il quale, la canzone Ping pong diventava un mezzo per far compartecipare i bimbi a questioni importanti che riguardavano anche il loro futuro di cittadini del mondo».

18 BIBLIOGRAFIA RAGIONATA DEI TESTI SCRITTI DA BENIAMINO BIOLCATI (pp del libro I Canti per le scuole elementari di Beniamino Biolcati) Di seguito si propone una bibliografia ragionata riguardante la numerosa produzione scritta edita e inedita di Beniamino Biolcati attraverso la documentazione prodotta dai figli Massimo e Maurizio e da Silvia Villani, ex studentessa della scuola Alda Costa alla fine degli anni Sessanta. Promemoria , Codigoro (FE), una sorta di diario in cui Biolcati registra gli eventi relativi al «periodo della sua permanenza sotto le armi dal 1942 al 9 settembre del 1943, quando, imprigionato dai tedeschi, fu avviato ai campi di lavoro in Germania dove rimase fino al 1945, anno in cui, liberato dai Russi, poté finalmente riabbracciare i suoi familiari, dopo un lunghissimo viaggio di ritorno simile a quello descritto da Primo Levi, nel libro La tregua [ ]. Frontespizio e pagine del piccolo taccuino che Biolcati scrisse da militare in Sicilia e la deportazione nel campo di lavoro sulle rive dell Oder. Poesie inedite di un padre prigioniero, Codigoro 1945, raccolta di testi poetici scritti durante la prigionia e subito dopo il suo ritorno alla vita tra le mura domestiche, come conferma il titolo e il contenuto dell ultima poesia del volumetto del quale esistono due versioni, una scritta a mano e l altra dattiloscritta. Frontespizio e ultime due pagine della raccolta di poesie inedite.

19 Canti per le scuole elementari, raccolta di 97canti scritti a mano composti da Biolcati; due canti in francese e relative traduzioni, dei quali: 1 composto dal maestro nelle due lingue; un canto parafrasato; 25 canti di argomento vario tratti in prevalenza dalla tradizione popolare e in alcuni casi rielaborati dal maestro. Frontespizio, indice e uno dei canti scritti dal maestro Biolcati. Quàtar ciàcar in frarés, Ferrara 1977/78: prima raccolta di poesie nella duplice stesura a mano e dattiloscritta, comprendente testi poetici in italiano e in dialetto ferrarese. Lèzar e scrivar, grammatica del dialetto ferrarese, Ferrara 1980, nella versione dattiloscritta con appunti e correzioni apportate dal maestro e in quella definitiva edita da Alba.

20 Copparo Presentazione della grammatica in dialetto ferrarese. Passatempo pensieri italiano, Ferrara 1981; Bóll ad savon - Misteri, Ferrara : seconda raccolta di poesie nella duplice stesura a mano e dattiloscritta, comprendente testi poetici in italiano e in dialetto ferrarese. Audiocassetta o Compact Disc contenenti le poesie raccolte nei testi Quàtar ciàcar in frarés e Bóll ad savon, lette dall autore. Pr an discurdàr, vita del dialetto ferrarese, proverbi e modi di dire, edito nel 1991, poco prima della sua morte. Diario di prigionia di un soldato codigorese, Ferrara, Il Megalito di Tosi, 1997, a cura del figlio Massimo che ripropone le vicende vissute dal padre durante la prigionia, utilizzando i suoi taccuini. Alla pubblicazione sono allegate alcune poesie scritte in quel periodo, una documentazione fotografica e due lettere, una della Croce Rossa, l altra della Città del Vaticano attraverso le quali si comunicava ai familiari che il soldato Biolcati Beniamino, in buona condizione di salute, era stato liberato dalle truppe russe e che era in attesa del suo prossimo rientro.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

La scala musicale e le alterazioni

La scala musicale e le alterazioni La scala musicale e le alterazioni Unità didattica di Educazione Musicale classe seconda Obiettivi del nostro lavoro Acquisire il concetto di scala musicale e di intervallo. Conoscere la struttura della

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

LE MASCHERE E LE REGIONI ITALIANE

LE MASCHERE E LE REGIONI ITALIANE LE MASCHERE E LE REGIONI ITALIANE In tutti i paesi ci sono personaggi molto particolari che rappresentano le abitudini del posto o di una certa epoca della storia. Questi personaggi a volte sono reali,

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i omaggio a leonildo marcheselli b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i I n t e r p r e t a t I d a g r a n d I f I s a r m o n I c I s t I massimo budriesi tiziano

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.)

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) (A cura di Barbara Limonta e Giulia Scacco) INDICE Introduzione pag. 3 Efficacia della registrazione

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

GLI ARISTOGIOCHI: UNA STORIA UN MUSICAL, UN GIOCO UN ARTE

GLI ARISTOGIOCHI: UNA STORIA UN MUSICAL, UN GIOCO UN ARTE GLI ARISTOGIOCHI: UNA STORIA UN MUSICAL, UN GIOCO UN ARTE Autore: Liliana Minutoli PROGETTO DIDATTICO PER APPRENDERE DA SUONI, PAROLE, IMMAGINI, MOVIMENTI CORPOREI A BAMBINI E MAESTRI! Eccoci qui insieme

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo.

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Tutti i bambini che ne fanno richiesta v engono ammessi al Coro,

Dettagli

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO 1 Enrico Strobino L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO Incontro immaginario tra Steve Reich e Gianni Rodari PREMESSA L esperienza che qui presento è stata realizzata nella classe 1aG della Scuola Media S.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Incontro del 16 Novembre 2014 in viale Ofanto 27 - Foggia dalle ore 17.30 (LETTORE) Introduzione Viviamo le diverse parti della preghiera con calma e tranquillità,

Dettagli

CI SEI CI FAI STRUMENTI in DO

CI SEI CI FAI STRUMENTI in DO & 4.. &.# # & # & & % & () # & 7 #. ##.# #.. Canto # 1 &. & Sol # STRUMENTI in DO # #. ##. Proprietà per tutti i paesi Edizioni musicali MONTEFELTRO Via Mazzini 48 Montecchio (PU) Tel. 071 490767 Copyright

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria Radio Vigiova presenta UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria 3 edizione Contest Musicale Festival Biblico - REGOLAMENTO - ART.1_PARTECIPANTI UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 è un contest musicale

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

MODI, TONALITA E SCALE

MODI, TONALITA E SCALE Teoria musicale - 2 MODI, TONALITA E SCALE MODO MAGGIORE E MODO MINORE Parafrasando il titolo di un celebre libro di Thomas Merton, No man is an island - Nessun uomo è un isola, mi piace affermare subito

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO EDUCAZIONE STRADALE GEMELLAGGIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA NUOTO XX CONCORSO LETTERARIO «POESIA A MEOLO» EDUCAZIONE ALLA SALUTE PARLAWIKI LINGUA LATINA CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

ANCHE QUEST ANNO È GIÀ NATALE

ANCHE QUEST ANNO È GIÀ NATALE ANCHE QUEST ANNO È GIÀ NATALE Il percorso didattico dedicato al Natale ha la finalità di far vivere con maggiore consapevolezza le tradizioni natalizie, dando un significato appropriato ai simboli del

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

La didattica personalizzata: utopia o realtà?

La didattica personalizzata: utopia o realtà? La didattica personalizzata: utopia o realtà? L integrazione di qualità è anche la qualità positiva per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione, non solo per l alunno in difficoltà. Se

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli