Voltana On Line. Monti non è Mandrake di Mario Rodriguez

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Voltana On Line. www.voltanaonline.it. Monti non è Mandrake di Mario Rodriguez"

Transcript

1 Voltana On Line Palazzo Chigi ha dedicato un apposita sezione del sito alla spending review, inserendo la possibilità di compilare il format Esprimi la tua opinione, qui è possibile dare dei suggerimenti o segnalare gli sprechi della Pubblica Amministrazione. Non facciamo cadere nel vuoto questa opportunità! Prendi posizione. Vai nel sito del Governo, orm.htm compila gli spazi con i tuoi dati e, dopo aver messo come oggetto Come usare la spesa pubblica, inserisci nel campo le tue indicazioni. Ecco un esempio... Propongo : - la riduzione del 20% delle spese per la Difesa e rinuncia all acquisto di 131 cacciabombardieri F35 ; - la cancellazione degli stanziamenti per le grandi opere, come la T.A.V. e il ponte sullo stretto di Messina ; - la cancellazione del finanziamento all autotrasporto merci ; - la cancellazione del finanziamento (o rimborsi elettorali ) ai Partiti ; - la soppressione delle Provincie ; - che gli emolumenti percepiti dai Senatori e dai Deputati siano in funzione dei minimi corrisposti a salariati e pensionionati ; - un tetto a quanto percepito annualmente dai dirigenti della P. A. : per gli Enti Locali euro 120 mila e per gli Enti Nazionali euro 200 mila. E ridurre il numero dei dirigenti! Naturalmente, non farti illusioni... Ma vuoi mettere la soddisfazione di aver fatto conoscere a lor signori il tuo punto di vista?! Monti non è Mandrake di Mario Rodriguez La sinistra italiana non riesce a farsi interprete della domanda di cambiamento diffusa nella società italiana. Né il PD, né SEL o l'idv. Questo accade anche perché vive un deficit di cultura politica che potremmo definire la conseguenza (nemesi) dell'anti-berlusconismo pregiudiziale e acritico. Quella chiave di interpretazione dei problemi del nostro Paese, incentrata sui comportamenti e la personalità di Silvio Berlusconi, diventato (con il suo potere mediatico e la sua ricchezza) il catalizzatore di tutti i problemi e di tutte le complessità. È a quella chiave di interpretazione che mi pare si possa anche a- scrivere la responsabilità di aver sollecitato quelle "smisurate speranze" che oggi, deluse, non possono che lasciare molti "senza speranze" e alimentare il clima di sfiducia e disincanto che sta assumendo anche aspetti drammatici. Quell'interpretazione ha avuto due conseguenze negative che persistono: la prima è la sottovalutazione della complessità dei problemi e quindi della forza necessaria per indurre i cambiamenti necessari. Nella palude non bastano le quattro ruote motrici, ci vogliono i cingoli (senza tristi allusioni ai cingolati), forse gli anfibi. La seconda è che si sono eccitati gli animi e trasformate le aspettative in "smisurate speranze": così quando è arrivato Monti, sembrò che bastasse il loden e la passeggiata con Ragazzi godetevi la vita, innamoratevi, siate felici, ma diventate partigiani di questa nuova resistenza, la resistenza dei valori, la resistenza degli ideali. Non abbiate mai paura di pensare, di denunciare e di agire da uomini liberi e consapevoli. State attenti, siate vigili, siate sentinelle di voi stessi! L avvenire è nelle vostre mani. Ricordatelo sempre! Antonino Caponnetto la moglie, per andare a Messa, per segnare la differenza con il guappo brianzolo, che veste girocollo sotto il doppio petto, passato da Re Media a ras delle Olgettine. Non era così. E alle speranze smisurate a fatto seguito la delusione che è diventata smarrimento, mancanza di una bussola per orientarsi. Sia che si fosse visceralmente attivi anti o pro Berlusconi, oggi si è - comunque - delusi. La speranza, che tutto cambiasse con il suo allontanamento da Palazzo Chigi, era - appunto - smisurata. Ci si aggiunga che nessun Partito, visto che possono permetterselo, pensando più ai voti che al futuro del Paese, aiuta a far apparire il Governo Monti (che peraltro qualche errore lo fa, come era prevedibilmente umano che avvenisse) come la speranza ragionevole. Troppo facile fare i severi con la faccia degli altri (per parafrasare un detto indicibile)! Poi c'è il sistema mediatico, che vive di enfasi competitiva sul mercato dell'attenzione e che soffia sul fuoco delle narrazioni negative. Persino i suicidi diventano conseguenza delle misure del Governo Monti (senza neppure chiedersi quanto siano collegati alla crisi economica). Sembrano i ( Segue a pag. 2 ) Quando sono a rischio i rapporti monetari, finanziari e commerciali internazionali, la priorità nazionale è fare scorte e rendersi quanto possibile autonomi per soddisfare i bisogni primari materiali della popolazione cibo, energia, trasporti, cure mediche e salvaguardare l apparato produttivo, non già spendere tutto per traguardi contabili. La crisi globale è in corso da 4 anni ed è sistemica, non congiunturale. Sta spostando redditi, capitali e opportunità lontano da noi. Non sappiamo a che assetti porterà, né quando.

2 Monti non è Mandrake di Mario Rodriguez ( Segue da pag. 1 ) treni deragliati con Burlando Ministro dei Trasporti o gli atti di violenza degli ultimi mesi di Prodi. Così Monti diventa il grande alibi a tutti i problemi, personali e collettivi, degli italiani. La realtà si rovescia, si tramutano effetti in cause e l'italia che si scandalizzava per gli evasori ora si scandalizza per gli esattori! E Monti rischia di essere travolto da questo clima. Per responsabilità di molti, è passata questa chiave di lettura della la crisi: comunque è colpa di qualcun altro : finanza; Europa; globalizzazione; pochi ricchissimi (ma non capitalisti, perché ora gli imprenditori sono teneri, fragili e si suicidano); ecc. Pertanto Monti e i suoi tecnici non capiscono e vogliono farci pagare più di quello che possiamo, per una subalternità a- stratta ai vincoli di bilancio e alla perfida Merkel; Monti in sei mesi ci ha affamato più di cinque anni del duo Berlusconi e Tremonti (che, peraltro, aveva già visto e capito tutto e, forse, visto le tante cose che ha scritto e detto, può anche essere che qualche volta ci abbia preso). Insomma: dagli addosso a Monti e al suo sponsor Napolitano. E così i partiti (chi più e chi meno, è un prodotto amatoriale al quale non può essere applicato l'art. 5 della legge 8 Febbraio 1948 n. 47, poiché l'aggiornamento delle notizie in esso contenute non ha periodicità regolare (art. 1 comma 3, legge 7 Marzo 2001 n. 62). non rappresenta una testata giornalistica e i post editi hanno lo scopo di stimolare la discussione e l approfondimento politico, la critica e la libertà di espressione del pensiero, nei modi e nei termini consentiti dalla legislazione vigente. non persegue alcuno scopo di lucro. Tutto il materiale pubblicato su Internet è di dominio pubblico. Tuttavia, se qualcuno riconoscesse proprio materiale e non voleva che fosse pubblicato, non ha che da darne avviso al gestore e sarà immediatamente rimosso. verificherà, per quanto possibile, che tutto il materiale inviato e riprodotto nel sito e nel PDF sia conforme alle licenze Creative Commons o non coperto da copyright. ma nella sostanza tutti), diventati scopo a se stessi più che strumento di governo, pensano soprattutto alle elezioni del 2013, non capendo che dovrebbero più che altro pensare a quelle anticipate. La crisi non finirà in un anno! Monti non è Mandrake e chiunque governerà l'anno prossimo non potrà rispondere alle aspettative che si stanno generando, oggi, con la sciagurata interpretazione (e rappresentazione) dei problemi che dobbiamo risolvere. E, come hanno dimostrato le elezioni amministrative, il sistema politico corre veloce verso la frammentazione e l'ingovernabilità. L'Italia non è la Francia, dove con poco più di un terzo dei consensi si può eleggere un Presidente forte, per cinque anni. Un altro modo di raccontare quello che stiamo vivendo era possibile e, forse, è ancora possibile. Ma, come ricorda il Presidente della Repubblica, ci vogliono: apertura al cambiamento, nessuna nostalgia per il passato, e, soprattutto, come nel 1948, "un clima di consapevolezza diffusa e di condivisa assunzione di responsabilità di fronte alle incognite che circondavano il futuro del paese". Nessuno, quindi, deve pensare di approfittarne, soffiando sul fuoco delle difficoltà, né in termini elettorali, né di voti o di notorietà politica o professionale, né in termini di audience o di copie vendute. Ci si salva o ci si condanna tutti assieme. Una società è un sistema e, in un sistema, tutto è connesso. Un altro modo, motivante e positivo, di parlare della crisi è ancora possibile, ma non è compatibile Pagina 2 con il prendere le distanze dal Governo Monti, che - invece - deve essere la cornice dentro cui si inserisce la sua azione. Questa è l'unica strada per affermarsi alla guida della società in un momento di crisi: aiutare le persone a individuare un traguardo, uno sbocco positivo. Articolo di Mario Rodriguez. Tratto dal sito Settimanale di propaganda riformista I bookmaker di Londra non accettano più scommesse sull uscita della Grecia dall euro. Viene data pressoché per certa! Orario ambulatorio medico c/o Centro Anziani - Voltana

3 Pagina 3 Romano Prodi intervistato da Marco Damilano su l Espresso M.A. : A Parigi c'è stato un presidente eletto pochi minuti dopo la chiusura dei seggi, ad Atene c'è il caos. A chi si avvicina di più l'italia: alla Francia o alla Grecia? R.P. : "Nella sostanza, nella tenuta del Paese siamo più vicini alla Francia. Nell'anarchia dei partiti, nel ribollire del sistema politico siamo più vicini alla Grecia. Per decidere in che direzione andremo dipende tutto dalla legge elettorale: è quella riforma che ci porta verso la Francia. O verso la Grecia". Dedicato a chi ritiene che la legge elettorale e la selezione della classe dirigente siano secondari in momenti di crisi... La paga del Manager I compensi degli amministratori sono costi di esercizio che rientrano nel bilancio e sono comunque sostenuti indipendentemente dall andamento della società. Anche i costi del personale rientrano nel bilancio, ma con un peso differente. In Fiat, per esempio, quest anno i ricavi superano i 56 miliardi di euro, i costi del personale sono 6,32 miliardi di euro e incidono sui ricavi per meno del 10%. Ognuno dei 200mila dipendenti (compresi quelli Crysler) costa alla società circa 30mila euro. Questi numeri, però, non tengono conto dei compensi corrisposti agli amministratori, che stanno all interno di un altra voce di bilancio, i costi di gestione, e superano i 10 milioni di euro. Quasi un quarto di questa cifra è destinato alla I dati elettorali della tornata amministrativa parlano chiaro: un Terzo Polo, con quelle caratteristiche, non piace. E Casini non ci pensa due volte: scarica subito Fini e Rutelli. remunerazione e ai benefit dell amministratore delegato Sergio Marchionne, che allo stipendio annuale di 2,4 milioni di euro aggiunge anche un pacchetto gratuito di azioni (stock grant) che vale più di 12 milioni di euro. Per Eni, invece, il costo delle retribuzioni per amministratori, sindaci e top management arriva a 34 milioni di euro, di cui 2 milioni per il direttore generale Claudio Descalzi e oltre 4,8 miloni per l ad Paolo Scaroni. In Italia, i comici riescono ad essere credibili come leader politici... invece i politici, con i loro teatrini, stanno facendo ridere! All estero la Pubblica Amministrazione è al servizio del cittadino In Italia, invece, è il cittadino che deve essere al servizio della Pubblica Amministrazione! La formula per uscire dalla crisi è: Rigore, austerità, giustizia sociale. Ma non può funzionare se indica la sequenza temporale degli interventi. O tutti e tre simultaneamente oppure occorre iniziare subito dall equità sociale! Distratti dalla libertà. di Lorenzo Guadagnucci La crociata della Fiat contro la Fiom, in merito alla rappresentanza sindacale, rischia di segnare per tutto il Paese un arretramento dei diritti fondamentali all interno dei luoghi di lavoro. Lo scontro in atto fra la Fiat e i metalmeccanici della CGIL (Fiom) è molto più di un contrasto sindacale finito in tribunale. Chiama in causa la tutela di diritti fondamentali, l applicazione effettiva dei principi costituzionali sul posto di lavoro. [ ] Il ricatto messo in atto a suo tempo dall ad Fiat, Sergio Marchionne, - meno tutele, in cambio di maggiori investimenti - non sta portando niente di buono, nemmeno nuovi posti di lavoro. E tutto questo avviene mentre il Governo dei tecnici è riuscito nell impresa fino ad ora mancata da quei governi di destra che pure hanno governato per molto tempo nell ultimo ventennio: la manomissione dell articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, con una modifica di cui non si capisce ancora la portata pratica, ma che certo non andrà nella direzione di un allargamento delle tutele. Non si può negare che sia in atto una lotta di classe condotta dagli imprenditori. Il silenzio e l inazione di tutti gli altri, con l isolamento che rischia di schiantare sia la Fiom sia la ragion d essere del sindacalismo, non fanno presagire nulla di buono. dall articolo di Lorenzo Guadagnucci pubblicato sul periodico altreconomia - maggio Per saperne di più visita il sito info: Un calendario, aggiornato, degli eventi pubblici a Voltana? Lo trovi nel sito facendo click in AGENDA! Caffè letterario di Lugo Hotel Ala d Oro - Corso Matteotti, 56 Info: e su Facebook

4 Pagina 4 I mass-media, la pagliuzza e la trave. di Mario Paganini I risultati delle amministrative sono a tutti noti: alcuni erano attesi, altri sarebbero (o dovrebbero essere) stati del tutto inattesi. L evaporazione del Partito delle Libertà e della Lega perché mai dovrebbero essere una sorpresa? Finalmente, dopo mesi di servilismo, i mass-media avevano iniziato a descrivere, con realismo, la situazione del Paese. Pertanto un vecchio, che si era arricchito esageratamente, muovendosi in maniera spregiudica nel mondo degli affari e/o sfruttando una fitta (e potente) rete di amicizie e di interessi, era stato finalmente messo alla berlina. Purtroppo nessun riferimento al sistema. Si è lavorato molto su un solo argomento. Il vecchio, infatti, tra le tante debolezze aveva pure quella di un assidua frequentazione di prostitute, senza alcuna attenzione o rispetto per l età della... prestatrice. Similmente per la Lega. Ossia un partito che era tenuto insieme da un collante ottenuto grazie ad un leader carismatico, slogan facili ed orecchiabili, di paure enfatizzate, di mal sopiti sentimenti negativi verso il prossimo (che si annidano nel profondo) e, lo dico, anche di In lotta contro le antenne... L associazione si chiama Elettrosmog Volturino ; Volturino, in provincia di Foggia, è un paese dove sono state installate antenne radiotelevisive e telefoniche. Dal 1986 Antonio Gagliardi, uno dei residenti e portavoce dell associazione, inizia a chiedere la delocalizzazione. Allora le antenne erano 28 dice Gagliardi oggi sono 201. Ho sporto denunce alla Procura della Repubblica di Lucera, ma sono sempre state archiviate. Gagliardi ha presentato anche due denunce alla Corte dei Conti e all Agenzia del Territorio ed è preoccupato per possibili effetti sulla salute della popolazione. Ho raccolto 369 schede sanitarie firmate dalla popolazione e altri documenti dice Gagliardi abbiamo ravvisato problemi di sterilità e impotenza e casi di malformazioni tra animali e persone. Indagini sui disturbi del sonno hanno accertato il 70% di insonni a Volturino e reazioni a frustrazioni individuali e/o collettive si è sfasciato di fronte alla dura realtà giudiziaria. Ma nessuno è perfetto! Credere che una persona od una associazione siano esenti da vizi, colpe o peccati è da ingenui! Se il possesso di una tessera fosse, di per se stesso, garanzia di probità, infallibilità, ecc. occorrerebbe che, insieme alla somministrazione dei vaccini fosse assegnata, fin dalla più tenere età, quella tessera. Non è così. Le strutture possono molto. Le leggi possono molto. Ma molto è scritto nel cuore e nella testa di ciascun uomo. Occorre, dunque, agire su più versanti. Poi occorrono i mass-media, ossia una informazione corretta. Per formare le coscienze e tenere informate le persone, per indirizzarne l azione e la reazione. E, naturalmente, dotarsi di strumenti adeguati (Leggi, controlli, regole, ecc.). Le democrazie Occidentali sono molto fragili. È diffuso il malaffare. Sembra perfino che l essere contigui, collusi, collegati, affini, funzionali, organici a settori degradati possa costituire un vantaggio nel Ferrazzano (Campobasso), un altro centro sede di antenne, contro un modestissimo 2% nei comuni di controllo. Un'altra indagine ha rilevato 28% di cataratte in più rispetto a un altro paese vicino, Roseto V.re, distante 10 km. Abbiamo anche osservato mortalità per tumore che appare maggiore rispetto a cinque comuni vicini. L associazione chiede dunque studi epidemiologici che consentano di capire se esiste un associazione tra esposizione alle antenne e problemi di salute registrati sul territorio. Per contatti: Associazione Elettrosmog Volturino, Via San Martino, Volturino (FG) Telefono e Articolo pubblicato il 6/05/2012 dal quotidiano Terra Nuova e nel sito riuscire a raggiungere ed occupare determinati ruoli. Tutti mormorano, ma nessuno sa mai niente di preciso. Poi, al momento opportuno (chi lo stabilisce?) boom e i mass-media - all unisono, prima di pranzo e dopo cena - ti riempiono di particolari piccanti, di note di colore e di squallore. Finalmente tutti sanno, tutti si indignano. Così tutto torna, apparentemente, come dovrebbe essere, e cioè: normale, scontato, ovvio. La reazione c è stata! Ma, purtroppo, è stata teleguidata! Sono rimasto colpito dall enfasi posta, da parte dei mass-media, su alcuni vicende Leghiste, quali: la disponibilità di abitazioni; il conseguimento di lauree; la gestione di schede telefoniche e le violazioni al codice della strada. Sono molti i politici che hanno l esclusiva per l uso di una abitazione, ma - di loro - non si è mai parlato con analogo astio. Similmente sono molti i politici ai quali è stata assegnata una laurea honoris causa (con tanto di costose cerimonie pubbliche e di cronache televisive), ma - di loro - non si è mai parlato con analogo astio. Sono molti i politici con cellulari dalle intestazioni di comodo. E ciò è comprensibile e giustificabile... Sono molti i politici che utilizzano le auto blu. Chi paga le violazioni al codice della strada? Quindi, se possiamo dubitare di essere stati etero diretti cerchiamo di diventare autonomi e, soprattutto, recuperiamo uno spirito vigile e disincantato! di Mario Paganini Oggi il potere pubblico è, semplicemente, il consiglio di amministrazione che sostiene gli interessi collettivi della classe borghese. Karl Marx e Friedrich Engels, Manifesto del Partito Comunista (1848) Sii sempre come il mare che infrangendosi contro le rocce trova sempre la forza di riprovarci. Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete Matteo 7,15-16

5 Pagina 5 Il Movimento Cinque Stelle è uscito vincente. Ora Beppe Grillo è bene che tolga l'ingombro... Il Movimento Cinque Stelle è uscito trionfante dalle elezioni. I risultati attorno al 20% di Parma e di Genova lasciano poco margine agli equivoci, anche se, inspiegabilmente l'unico a non accorgersene, sembra Napolitano. Negli ultimi giorni di campagna elettorale il compassato presidente si era già espresso malamente sui rischi dell'antipolitica, credendo ingenuamente di scoraggiare l'elettorato a votare delle liste anti-casta. Il successo del resto era abbastanza scontato e la deriva dei partiti di destra un fenomeno ovvio e poco arginabile. A urne chiuse, dopo la pubblicazione dei primi dati, che ho ascoltato sull'a14 verso Ancona, ho subito pensato due cose: 1) Napolitano ora deve riconoscere la forza e l'autenticità di questo movimento; 2) Beppe Grillo che ha faticosamente trainato questo movimento adesso deve farsi da parte. Il botta e risposta tra il comico e il vecchio presidente mi hanno fatto capire che le mie speranze erano vane e forse verranno a lungo disattese. La reazione di Napolitano mi sembra davvero il sintomo di forte pregiudizio e chiusura mentale. Fa bene a contrapporre il bon ton alla volgarità, il rigore concettuale alla barzelletta, ma li ha almeno letti i programmi del Movimento Cinque Stelle? Io l'ho letto. E onestamente mi è sembrata una delle poche forze in campo capace di apportare ossigeno e nuovi contenuti alla politica. Il linguaggio dirompente fa parte del gioco strategico, ma forse un presidente della Repubblica, nel pieno esercizio della sua saggezza, dovrebbe guardare oltre le forme. Guardare la luna e non il dito che la indica. Ma ho la sensazione che con la locuzione antipolitica si voglia semplicemente escludere l'opinione contraria, non accettarla nel panteon delle idee possibili per governare democraticamente un paese o un territorio. Sulla deriva populista cosa dire? Grillo è un comico che fa spettacolo e parla il linguaggio della gente comune, ragion per cui, certo, è un populista alla lettera. Chi meglio di lui potrebbe affabulare il popolo con buoni e ilari propositi? Napolitano e tutto l'establishment che si definisce istituzionale si dimentica una cosa: Grillo non avrà mai una carica politica, è molto diverso dal vecchio presidente. Per questo motivo adesso, che con ogni mezzo, anche con qualche uscita poco felice e propagandistica, ha fatto decollare questo movimento di idee, credo che Grillo dovrebbe farsi coraggiosamente da parte, o quantomeno mettere in chiaro il proprio disinteresse al potere politico-istituzionale. Dirò di più, è il Movimento a Cinque Stelle che dovrebbe al più presto liberarsi di Grillo, che potrebbe continuare a fare il suo lavoro di supporter. Finché potremo chiamare i circa 250 consiglieri comunali col termini di "grillini" faremo un gran torto alle loro idee innovative e al processo di maturazione di questa forza politica che dovrà mostrarsi, me lo auguro, limpidamente costruttiva. In fondo Grillo ha saputo convogliare positivamente l'onda della piazza riconducendola nelle stanze del potere. Un onda che coinvolge gli Occupy Wall Street americani o spagnoli, fino ai pirati tedeschi, che hanno raggiunto risultati analoghi alle ultime elezioni nello Schleswig Holstein. Questa è democrazia nel senso classico, rappresentativo. Là fuori la società civile continuerà a fare le proprie scelte politiche, sapendo che dentro il palazzo le poltrone vacillano e certe questioni acquistano più rilevanza. Ma tra fare spettacoli e governare c'è un vuoto da colmare. Certo il Movimento Cinque Stelle non riceve finanziamenti pubblici e ha bisogno di un suo palcoscenico. Ma Grillo è diventato un personaggio troppo ingombrante, troppo urticante e facile bersaglio delle critiche. Se tiene davvero a questo movimento dovrebbe farsi da parte o sospingerlo dal basso, dichiarare la propria "incompetenza". Sarebbe questo il vero affronto alla casta! Articolo di Gabriele Bindi pubblicato il 9/05/2012 dal quotidiano Terra Nuova e nel sito QUAND CH'E' SUZED QUANDO SUCCEDE I pinsir catìv i è boun d sté nascost dj èn cun dj èn, pu un bël dè, quand ch i n pö piò tni d asté, d böta i sélta fura e i t armescla la vita. I t sopia tra i deint e un pó a la vólta i t cunfond e i t pórta veia nench e capì. Quand ch e suzéd alóra u t toca d sré j oc e d speré d ësar int un brot sogn. I cattivi pensieri sono capaci di rimanere nascosti per anni e anni, poi un bel giorno, quando non possono più aspettare, di colpo saltano fuori e ti rimescolano la vita. Ti soffiano tra i denti e un po alla volta ti confondono e ti portano via anche la ragione. Quando succede allora devi chiudere gli occhi e sperare di essere in un brutto sogno. di Paolo Gagliardi

6 Pagina 6 ASSOCIAZIONE BUBULINA. Un viaggio per la vita. L'INIZIO. Premetto, con un po di vergogna, che fino a 2 anni fa non mi sono mai impegnato nel sociale. Da sempre, in occasione del Natale, ho fatto una donazione aziendale all'unicef. Nel 2010, in occasione di una riunione di programmazione di bilancio, qualcuno osservò che si sarebbe potuto aiutare direttamente i bambini del reparto di oncologia pediatrica dell'ospedale Fundeni di Bucarest, visto che dall'ufficio in Romania avevamo contatti con qualche volontario di associazioni operanti all'interno di quel nosocomio. Tali volontari ci consigliarono, poi, di fare una visita a quella struttura sanitaria non appena possibile. Nel periodo Natalizio, infatti, tutti si ricordavano dei bambini e c'era un'inflazione di regali, poi - durante il resto dell'anno - nessuno si ricordava più di loro. Fu durante questa visita, con i regali ai bambini avvenuta in settembre, che abbiamo avuto modo di conoscere una bimba malata di leucemia, Marina Denisa Botofan (Bubulina) di due anni e di una simpatia unica. La mia compagna Cristina rimase in contatto telefonico con la madre e la visitò altre volte. Un giorno Adina, la madre di Bubulina, telefonò disperata dicendo che le cure non avevano fatto effetto e che la bimba era stata dimessa senza alcun preavviso e senza ulteriori cure, neppure palliative. In pratica questa madre era all'ingresso dell'ospedale, con la bimba in braccio, e con una aspettativa di vita per la piccolina di pochi giorni. Cristina lasciò il lavoro e andò con un taxi a prenderla, portò la madre e la bimba all'uscita dell'autostrada dove, dove - fortunatamente - transitava uno zio della bimba, con il tir in direzione Costanza, città di residenza di Bubulina, a 280 km da Bucarest. Cristina lasciò madre e figlia con la promessa che avrebbe fatto di tutto per dar loro una speranza. La bambina si era ammalata a dieci mesi ed era stata curata per oltre un anno, ma non in modo adeguato. La sua situazione - ora - era veramente molto grave. Cristina contattò via e- mail, per 24 ore di seguito, tutti gli ospedali specializzati in leucemia in Italia, Germania, Francia e Inghilterra. Le risposte furono, per la maggior parte, negative e ciò perché a giudizio dei medici era ormai troppo tardi per intervenire. L'unico che rispose positivamente alla fu il prof. Locatelli, primario del Bambin Gesù di Roma, che si disse disponibile, ma che dovevamo metterci in contatto con la sua segretaria. Poi alle ventidue ci telefonò il dott. Zecca, dell'oncoematologia pediatrica del S. Matteo di Pavia. Il dottore ci disse di mandargli subito tutte le analisi cliniche disponibili e di richiamarlo in prima mattinata. Alle 9 del mattino seguente ci disse che era disponibile a sottoporre la bimba ad una cura che era in uso solo in Italia, a Pavia ed a Roma, di far fare le analisi a Bubulina ogni 12 ore, di inviargliele alla sua casella e di portare la piccola paziente quanto prima, dopo aver preso accordi con l'amministrazione dell'ospedale. L'amministrazione dell ospedale chiese, per il ricovero, il pagamento in anticipo del 20% del costo per le cure previste e cioè euro, su in totale di euro. Grazie alle associazioni presenti in Romania iniziò una campagna di raccolta fondi. Dopo due giorni c'erano sul conto della madre euro. Chiamammo il dott. Zecca per dire che, se continuava così bene la raccolta, avremmo potuto avere la somma per il ricovero in una decina di giorni. Il dottore ci fece notare che non avevamo compreso bene la situazione e che le sua disponibilità ad iniziare la cura era vincolata al fatto che la bimba arrivasse entro le 48 ore successive, decorso tale termine ogni sforzo sarebbe stato inutile o, peggio, probabilmente la bimba sarebbe morta durante il viaggio. In tutto questo periodo e nel giorno successivo abbiamo mandato e telefonato a tutte le associazioni per richiedere quell'aiuto concreto di cui avevamo disperatamente bisogno. Contattammo invano, credo tutte le associazioni nazionali di cui eravamo a conoscenza e personalmente anche molte associazioni del territorio che si occupano di aiuto ai bimbi malati. Sono tornato in Italia dopo ulteriori due giorni per portare personalmente all'amministrazione dell'ospedale pubblico di Pavia, gli euro che erano stati raccolti e 4 assegni da euro a garanzia del saldo. Nel frattempo Cristina era a Costanza, a prendere la madre e la bimba, per raggiungermi a Pavia. Purtroppo nel periodo di aplasia un'infezione polmonare ha portato via Bubilina, ventidue giorni successivamente al ricovero, senza poter sapere quanto potesse essere efficace la nuova cura contro la leucemia. Durante quei ventidue giorni le uniche associazioni che ci hanno dato una mano sono state la AGAL di Pavia (Associazione genitori bambini leucemici, presente in ospedale), la Julian Fondation di Caserta (una piccolissima associazione voluta dal padre di un bimbo morto a Pavia) e la Giovani Sorrisi (una piccola associazione di Reggio Emilia). Il loro contributo (per un totale di euro) ha coperto le spese per il rimpatrio della piccola salma. Tramite la raccolta fondi in Romania e tra gli amici di Voltana ed i

7 Pagina 7 (segue) ASSOCIAZIONE BUBULINA. Un viaggio per la vita. colleghi di lavoro, erano stati raccolti, se ben ricordo, euro. Duemila sono sati spesi per il funerale in Romania e la tomba. I restanti euro Adina li ha lasciati a noi (nonostante Adina fosse da due anni senza lavoro e vivesse della pensione di 150 euro della madre e degli sporadici lavori, come muratore, che faceva il padre di Bubulina). Ancora oggi la chiesina, che avrebbe voluto fare attorno alla tomba di Bubulina, non è finita, ma Adina ha rifiutato di accettare quei soldi così che potessimo utilizzarli per aiutare altri bambini. Con la disponibilità di questi soldi e dopo l esperienza vissuta (dove alle richieste di aiuto rispondono associazioni burocratizzate, nelle quali nessuno può decidere di aiutare un bambino in tempi accettabili) abbiamo deciso di fondare la ASSO- CIAZIONE BUBULINA. IDEALI Mentre gli scopi dell'associazione Bubulina sono noti (lo statuto è pubblicato anche nel sito dell Associazione), gli ideali che ci hanno mossi sono più semplici. Eccoli: fare quanto umanamente possibile per ogni bambino che ci telefoni e nel più breve tempo possibile. fare un'associazione che non abbia, per quanto possibile, spese fisse. Quest'anno abbiamo fatto oltre Km. con le nostre auto, la sede sociale è una buchetta della posta su un muro, ci riuniamo dove capita e, fino ad ora, tutte le stampe sono state fatte negli uffici o a casa dei soci (o, quando possibile, usando le fotocopiatrici del Comune). trattare ogni famiglia come la nostra famiglia. Fino ad oggi ci vantiamo di essere stati fedeli ai nostri ideali e abbiamo aiutato 16 bambini come fossero stati i nostri figli, abbiamo gioito dei loro successi e abbiamo tenuto la loro piccola mano nella nostra quando sono andati via per sempre. ROMANIA Qualcuno ci ha accusato (questa, purtroppo, è la parola giusta) di aiutare solamente i bambini rumeni. La nostra attività ha avuto inizio in Romania. Tutto quello che abbiamo fatto è stato fatto con tanto amore. Ciò ha prodotto un passa parola e così dagli ospedali Rumeni molti genitori ci chiamano per un aiuto. Il nostro obiettivo era di aiutare due bambini all'anno, non quattordici! Non siamo noi che cerchiamo i bambini, ma i loro genitori che cercano noi! Inoltre abbiamo aiutato sia una signora di Reggio Emilia a portare una bambina Ucraina in Italia sia una bambina (Noemi) di Viterbo che ci ha contattato perché portatrice di una malattia molto rara, simile a quella di un bimbo che noi assistiamo. Per andare in USA a curarsi la famiglia di Noemi aveva bisogno di euro; noi - anche se non avevamo nessuna possibilità di sostegno economico, ma ligi ai nostri ideali - li abbiamo aiutati traducendo in inglese tutte le cartelle cliniche e promuovendo il suo caso sia nel nostro sito che attraverso vari canali. Noemi è riuscita a raccogliere i fondi necessari, è andata in America ed è stata operata. Ora sta bene e siamo in contatto con i sui parenti. Dopo la pubblicazione sul quotidiano il Resto del Carlino di un articolo sulla nostra associazione, mi ha telefonato qualcuno [segue il nome dell associazione] (in incognito, ma io avevo il suo numero registrato sul cellulare dall'epoca di Bubulina... ) lamentando vi vantate di aiutare dei bambini, ma i rumeni possono venire in Italia, con i genitori, a farsi curare. Solo un ignorante (nel senso che ignora) può fare una simile affermazione. Infatti, anche un italiano se vuole farsi curare per un cancro, ad esempio, in Francia deve prima ottenere l'approvazione da parte della sua USL. Se non la ottiene deve pagare di tasca propria tutte le cure com è appunto capitato a Noemi, quando è andata negli USA. COSA FACCIAMO Premesso che : un bambino che si ammala di leucemia in Romania ha meno del 50% di possibilità di salvarsi, mentre uno bambino che nasce nella Vecchia Europa di possibilità ne ha oltre l 80%. gli ospedali in Romania hanno infrastrutture in condizioni pietose, si applicano protocolli di cura per la leucemia datati In Italia si applicano i protocolli clinici del 2011 (considerando che escono 2 o più protocolli all'anno...) molti chemioterapici non si trovano negli ospedali rumeni e, dopo una nuova legge CEE dell'aprile del 2011, non si trovano neanche nelle farmacie rumene. (Per molti l'unica salvezza era ed è andare a comp r a r s e l i a l l e s t e r o ). N o i dell Associazione Bubulina abbiamo portato oltre euro di medicinali comprati in Svizzera, su richiesta della Capo Sala dell'oncoematologia di Bucarest. la corruzione è a livelli inimmaginabili per un italiano. Se vuoi che una dottoressa venga a visitare il tuo bambino devi darle almeno 100 euro, se non li hai, per mesi vedi solamente degli infermieri che gradiscono anche loro percepire qualche euro per ogni prestazione. non esiste il Day-Hospital. Un bambino in Italia rimane in ospedale circa 7 giorni al mese. Il resto del tempo il piccolo paziente può trascorrerlo nel suo ambiente familiare ed andare qualche giorno alla settimana a fare la cura in ospedale (appunto: Day Hospital). In Romania ci sono bambini che hanno vissuto per due anni ininterrottamente in ospedale... Quando un genitore o una associazione ci contattano per un caso, in prima luogo aiutiamo il genitore ad ottenere i documenti dalla sua USL (in Romania CAS) che ( Segue a pag. 8 )

8 Pagina 8 (segue) ASSOCIAZIONE BUBULINA. Un viaggio per la vita. permettono di avere le cure pagate dallo Stato rumeno. Se il caso è urgente, aiutiamo il genitore a fare una raccolta fondi, per potere iniziare le cure a pagamento, con la speranza di ottenere i documenti in seguito. Come associazione assistiamo dei bimbi che stanno pagandosi le cure da mesi, perché la loro USL non concede l'espatrio. Per evitare critiche e sospetti, le raccolte fondi che sono promosse anche con il nostro aiuto in Romania, sono con accredito sul conto dei genitori. Inoltre noi cerchiamo di far sì che anche la famiglia adotti dei criteri di trasparenza sui blog dei bambini in modo tale che chi ha donato sappia come sono spesi i soldi. Se poi il bimbo ha bisogno di un trapianto di midollo, cosa molto frequente, la faccenda si complica ancora di più perché direttamente il Ministero della Sanità rumeno deve emettere una autorizzazione nominativa, dopo aver fatto una gara di appalto fra tre cliniche, a loro scelta. Qui inizia la lotta per convincere il Ministero della Sanità rumeno ad inserire almeno la clinica dov è già ricoverato il bambino. Occorre poi ( Segue da pag. 7 ) cercare di evitare di invitare cliniche in Israele o in Ungheria dove, in effetti, i prezzi sono molto più bassi, ma anche i risultati. Al momento della gara, se il bambino vuole rimanere dove è ricoverato ed invece ha vinto un'altra clinica (di solito è israeliana), la famiglia dovrà pagare la differenza all'ospedale italiano. Diciamo solitamente dai 20 ai 40 mila euro. Noi, dell Associazione Bubulina, oltre a dare tutta l assistenza per i documenti, le traduzioni per la gara, ecc. aiutiamo anche i genitori a trovare i soldi per coprire tali differenze. Inoltre organizziamo il trasferimento dal Paese di origine all Italia, dall aeroporto all ospedale, e - quando è possibile - li accompagnamo. Inoltre teniamo i contatti tra i medici ed i genitori. Troviamo l'alloggio ai bambini per i periodi di Day-Hospital (anche oltre un anno) e - se è necessario - paghiamo l'affitto. Infatti alcuni appartamenti sono gratis, grazie all'a- GAL di Pavia, ma coprono solamente il 20% delle nostre esigenze. Ad alcune famiglie indigenti diamo una somma mensile (dai 300 ai 500 euro) per le spese del vitto. Una volta o più al mese andiamo a trovarli, parliamo con i medici, portiamo un regalino a chi è ricoverato, andiamo insieme a mangiare una pizza o sul lago di Como a vedere le montagne o allo zoo, ecc. Insomma, per chi è in libera uscita, almeno un giorno senza pensare alla chemioterapia! Due volte alla settimana chiamiamo ognuno di loro per sapere se hanno problemi e come stanno i bimbi. Purtroppo a volte dobbiamo anche organizzare e sostenere l'ultimo viaggio. BILANCIO Come sopra illustrato le spese sanitarie vere e proprie cerchiamo di non farle passare per la nostra associazione, ma aiutiamo i parenti ad accordarsi direttamente con i benefattori, siano essi Fondazioni, aziende o privati. A grandi linee (ma il bilancio sarà a giorni sul sito dell Associazione e su Facebook) nel primo anno (2011) abbiamo avuto come entrate i euro di Bubulina, circa euro di piccole donazioni, salvadanai, cene, iscrizioni a socio, circa euro di donazioni da aziende. I costi sostenuti ammontano a euro, in maggioranza spese vive per affitti e per il sostegno economico agli indigenti, poi piccole spese per medicine, sanitarie, regalini, pizze, ecc. Da notare come i rimborsi spese ai soci avvengono dopo la presentazione della documentazione. Non ci sono rimborsi chilometrici o gettoni di presenza! La perdita di euro è stata coperta da donazioni o prestiti da parte dei pochi soci attivi in quanto non abbiamo avuto la possibilità di accedere a nessun contributo da Enti pubblici, Fondazioni, ecc, cosa che invece riescono ad ottenere altre associazioni. Abbiamo chiesto un luogo ove poter mettere la sede sociale. Per ora siamo riusciti solamente ad avere la tessera per fare le fotocopie al Centro Sociale Ca Vecchia. Grazie per l'attenzione e disponibili a rispondere alle richieste vostre (così come di chiunque) e ogni qualvolta abbiate spazio per presentare aggiornamenti sulle nostre attività! Solitamente siamo molto più succinti, ma questa è la storia di due anni! di Gabriele Utignani Presidente Associazione Bubulina Per saperne di più visita il sito L attività svolta nel 2011 sarà anche presentata a Ca Vecchia nel corso della cena del 9 giugno 2012

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

Prof. Francesco D. Capizzi - www.chirgastrolaparomaggiore.it

Prof. Francesco D. Capizzi - www.chirgastrolaparomaggiore.it FRANCESCO DOMENICO CAPIZZI IL MALATO HA SEMPRE RAGIONE? Informazione e consenso informato: la comunicazione medico-malato IL MALATO HA SEMPRE RAGIONE? Informazione e consenso informato: la comunicazione

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli