Repairs ward. Carpentry ward. Assembly ward. Testing & inspection room L AZIENDA - COMPANY PROFILE. Reparto riparazioni. Reparto carpenteria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Repairs ward. Carpentry ward. Assembly ward. Testing & inspection room L AZIENDA - COMPANY PROFILE. Reparto riparazioni. Reparto carpenteria"

Transcript

1

2 L AZIENDA - COMPANY PROFILE Fondata nel 1979 a San Cesario sul Panaro (MO), IDROELETTRICA S.p.A. si è sviluppata sin dall inizio con il preciso obbiettivo di soddisfare, con una vasta gamma di prodotti e soluzioni di alta qualità, le richieste di un mercato sempre più esigente e che richiede un livello di servizio all altezza dei sempre più rapidi mutamenti tecnologici. IDROELETTRICA S.p.A. progetta, disegna e realizza elettropompe e apparecchiature elettriche di comando e controllo. Vengono prodotti quadri con inverter, soft start, tele-controllo per impianti locali e remoti, comandi a distanza, controllo e gestione di più pompe. IDROELETTRICA S.p.A. ha raggiunto una notevole specializzazione nella produzione di gruppi antincendio e pressurizzazione ed è in grado di proporre la soluzione giusta per ogni esigenza. L impegno profuso ha consentito l ottenimento della Certificazione Sistema Qualità secondo le norme UNI EN ISO9001:2008. Un efficiente officina di riparazioni unita all ampio magazzino ricambi, consente di realizzare interventi su ogni tipologia di prodotti (pompe, motori, quadri elettrici, ecc ). La sala prove è dotata delle più recenti e sofisticate apparecchiature per l acquisizione dei dati necessari alla valutazione dell efficienza delle pompe. Founded in 1979 in San Cesario sul Panaro (MO), IDROELETTRICA S.p.A. was structured with the precise target to satisfy inquiries of a very exigent market with a large range of products and high quality solutions and which requires a service level to the height of the more and more rapid technological changes. IDROELETTRICA S.p.A. develop, draws and realizes electric pumps and electric command devices. We produce control panels with inverter, soft start, remote control for local and remote systems, remote controls, control and management of several pumps. It joined a considerable specialization in fire-fighting and pressurizing systems. It obtained the Quality management system certificate according to UNI EN ISO 9001:2008 rules. An efficient repair unit with a wide spare parts warehouse allows to realize interventions on every kind of products (pumps, diesel engines, control panels, etc...). Our test room is equipped with the most recent and sofisticated equipments for data acquisition to evaluate pump efficiency. Reparto riparazioni Repairs ward Reparto carpenteria Carpentry ward Reparto montaggio Assembly ward Sala prove e collaudo Testing & inspection room

3 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 INDICE - INDEX Le NORMe UNI EN Uni UNI EN uni STANDARD Rules PAG. 3 dichiarazione ce di conformita' CE declaration of conformity PAG. 5 esempi di installazione - galleria fotografica Installation Examples - Foto Gallery PAG. 6 Sommario gruppi Antincendio Fire-fighting system Summary PAG. 8 Sommario sistemi Antincendio Fire-fighting Systems Summary PAG. 10 Quadri elettrici ed accessori control panels and Accessories PAG. 90 materiale antincendio firefighting equipment PAG /2013 rev. 0

4 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A Le norme UNI EN UNI In data 1/10/2007 è divenuta obbligatoria in tutti i paesi UE la norma EN Installazioni fisse antincendio. Sistemi automatici a sprinkler. Progettazione, installazione e manutenzione. L edizione attualmente in vigore è quella del Questa norma ha sostituito completamente due norme precedentemente in vigore, la UNI 9490 e la UNI Ha inoltre portato alcune modifiche anche alla UNI relativa al dimensionamento delle reti idranti.. Nel caso di impianti ad idranti la norma di riferimento rimane la UNI , che è stata armonizzata con la UNI EN All interno della norma UNI EN sono presenti elementi relativi a: Dimensionamento dell impianto (reti sprinkler, alimentazioni idriche, classi di rischio, sistemi precalcolati ecc..) Tipologia delle pompe da utilizzare nei gruppi di spegnimento. La UNI EN ha introdotto anche delle nuove importanti regole per la progettazione dei locali destinati a contenere gruppi di pressurizzazione antincendio. Queste indicazioni sono contenute nel punto 10.3 : RESISTENZA AL FUOCO DELLA STRUTTURA: i gruppi di pompaggio devono essere installati in locali aventi una resistenza al fuoco non minore di 60 minuti USO ESCLUSIVO: i locali devono essere utilizzati esclusivamente per il posizionamento dei gruppi antincendio UBICAZIONE: in ordine di preferenza, in locale isolato, adiacente o all interno dell edificio protetto dall impianto servito PROTEZIONE SPRINKLER: i locali per i gruppi di pompaggio devono essere protetti tramite sprinkler TEMPERATURE INTERNE: devono essere mantenute delle temperature minime interne in funzione del tipo di motore che aziona le pompe principali ( + 4 C in presenza di motori elettrici, + 10 C in presenza di motori diesel) In deroga alla UNI EN 12845, la EN nell appendice A ALIMENTAZIONI IDRICHE, stabilisce invece che : LOCALE NON ESCLUSIVO: è ammessa l ubicazione del gruppo di pressurizzazione, in caso di sole pompe elettriche antincendio, in locali comuni ad altri impianti tecnologici purché il carico d incendio degli stessi sia < 100 MJ/m2 ASSENZA DELLA PROTEZIONE SPRINKLER: nel caso di impianti adibiti all alimentazione di idranti in aree classificate di livello 1 e 2 indica la protezione sprinkler dei locali di pompaggio può essere omessa Nell agosto 2008 è entrata in vigore la nuova norma UNI 11292, che specifica i requisiti costruttivi e funzionali minimi per la realizzazione dei locali tecnici destinati ad ospitare i gruppi di pompaggio antincendio. La nuova norma colma un vuoto esistente nella nostra legislazione tecnica e introduce alcuni concetti di buon senso progettuale. Di seguito elencheremo i punti più importanti contenuti nella norme UNI EN (Capitolo 10) e UNI CARATTERISTICHE DELLE POMPE E DEGLI AZIONAMENTI Le pompe devono avere curva caratteristica stabile (10.1) Le pompe devono essere azionate da motori elettrici o diesel (10.1) Per le pompe con curve caratteristiche di potenza crescenti, i motori devono essere in grado di fornire la potenza max per qualsiasi condizione di carico della pompa, dalla portata nulla alla portata corrispondente ad un NPSH richiesto uguale a 16 m (10.1) Possono essere utilizzate solo pompe centrifughe ad asse orizzontale, installate sottobattente e pompe verticali immerse a flusso assiale. Le installazioni soprabattente o con pompe sommerse, dovrebbero essere evitate ed usate solamente dove non è praticabile un installazione sottobattente ( ) L'accoppiamento tra motore e pompa ad asse orizzontale deve essere tale da assicurare che entrambi possano essere rimossi indipendentemente l uno dall altro, giunto spaziatore tra pompa e motore (10.1) Le pompe con aspirazione assiale (end suction) devono essere del tipo con parte rotante estraibile lato motore (back pull-out) (10.1) Il motore diesel deve essere ad iniezione diretta, raffreddato ad aria o ad acqua; poter funzionare in continuo a pieno carico secondo ISO 3046 (10.9.1, ) Il motore diesel deve essere fornito di serbatoio atto a garantire il funzionamento del motore per ore, a seconda della classe di rischio dell impianto (10.9.6). Il serbatoio deve essere a doppia parete o essere dotato di bacino di raccolta di capacità pari al 100 % del volume del serbatoio, per serbatoi con capacità superiore a 50 l o posti ad altezze superiori a 1,5 m occorre prevedere un sistema di riempimento fisso del serbatoio il serbatoio deve essere dotato di sfiato da portare in atmosfera ad una quota non inferiore a 2,5 m (UNI ) Nel caso di gruppi con due pompe ciascuna deve fornire indipendentemente le portate e le pressioni richieste (10.2) Nel caso in cui più di una pompa sia installata in una alimentazione idrica superiore o doppia, non più di una può essere azionata da un motore elettrico (10.2) Si devono prevedere dei dispositivi per assicurare, anche a mandata chiusa, un flusso continuo di acqua attraverso la pompa sufficiente a prevenirne il surriscaldamento (10.5) L aspirazione della pompa deve essere collegata ad una tubazione conica lunga almeno due volte il diametro e deve essere di tipo eccentrico con parte superiore orizzontale ed angolo di apertura max di 20. Le valvole non devono essere installate direttamente sulla bocca di aspirazione della pompa ( ) L NPSH disponibile in aspirazione, calcolato alla portata massima di progetto, deve superare di almeno 1 metro l NPSH richiesto dalla pompa ( ) Qualora l asse della pompa si trovi al di sopra del livello minimo dell acqua, sulla tubazione di aspirazione deve essere montata una valvola di fondo Per le installazioni sottobattente il diametro minimo della tubazione è di 65 mm, in ogni caso la velocità nel condotto di aspirazione, per la massima portata richiesta, non dovrà mai superare gli 1,8 m/s Rules UNI EN UNI On 1st October 2007 the EN rule Fixed fire-fighting installations. Sprinkler automatic systems. Planning, installation and maintenance became compulsory in all UE countries. The edition currently in force is the 2009 one. This rule replaced completely 2 rules previously in force, the UNI 9490 and the UNI 9489 rule. It also made some changes in UNI rule concerning the sizing of hydrants nets. In case of hydrants systems the reference standard is the UNI , that has been harmonized with the UNI EN Into UNI EN rule there are some elements concerning: System sizing (sprinkler nets, water supply, risk classes, pre-calculated systems, etc ) The kind of pumps to use in extinction systems, Please find here following the most important and innovative points of UNI EN rule concerning the over pressure systems (sec. 10.3): FIRE RESISTANCE OF THE STRUCTURE: the pumping units must be installed in rooms having resistance to fire not less than 60 minutes EXCLUSIVE USE: The rooms must be exclusively used for the positioning of fire-fighting systems. LOCATION: in order of preference, in isolated room, adjacent to or inside the building protected by the system. SPRINKLER PROTECTION: rooms for pumping units must be protected by sprinkler INTERNAL TEMPERATURES: It must be kept minimum internal temperatures according to the kind of engine installed on main pumps (+ 4 C in presence of electric engines, + 10 C in presence of diesel engines) Notwithstanding to the UNI EN 12845, the EN Appendix A "WATER SUPPLY", provides instead that: NON-EXCLUSIVE ROOM: it is allowed the location of the booster set, only in case of fire-fighting electric pumps, in rooms with other technological systems provided that the total fire load is <100 MJ/ m2 LACK OF SPRINKLER PROTECTION: : in the case of systems used for hydrants supply in level 1 and 2 areas it indicates that the sprinkler protection of pumping rooms may be omitted In 'August 2008 the new UNI rule became current, it specifies the design requirements and the minimum functional requirements for the construction of technical rooms intended to house fire-fighting units. The new standard fills a gap in our technical legislation and introduces some concepts of design good sense. Below we list the most important points contained in the UNI EN (Chapter 10) and UNI Pumps and drives characteristics: Stable curve (10.1) The pumps must be driven by electric or diesel engines (10.1) For pumps with increasing power characteristics curves, the engines must be able to supply the maximum power in any charge situation of the pump, from null capacity to NPSH required capacity of 16 mt (sec. 10.1) It could only be used centrifugal pumps with horizontal axis, installed under head or vertical pumps immersed in axial flow. Over head installations or with submersible pumps must be avoid and eventually used where it isn t practicable a under head installation ( ) The coupling between engine and pump with horizontal axis must assure that both can be taken away independently from each other, spacing joint between pump and engine (10.1). The pumps with end suction must be with extractable rotating part on the engine side (back pull-out) (sec. 10.1) Diesel engine must be direct-injection, air or water cooled; it must work continuatively at full charge according to ISO 3046 (10.9.1, ) The diesel motor must be supplied with a tank which can guarantee its working for hours, depending on the risk class of the system (10.9.6). The tank must be with a double wall or must be provided of a collection basin with a capacity of 100% of the tank volume; for tanks with a capacity over 50 liters or installed at heights over 1,5 m, it must provide a fixed filling system of the tank. The tank must be endowed with a vent to take in atmosphere at an altitude not less than 2,5m (UNI ) In case of systems with two pumps each, it must supply independently the capacity and the pressure required (10.2) In case there is more than one pump installed in a superior or double water supply, only one can be driven by an electric engine (sec. 10.2) The systems must be previewed of devices in order to assure, also at closed delivery, a continuous water flow through the pump enough to prevent the overheating (10.5); The suction of the pump must be connected to conical pipes long at least twice the diameter and they must be of eccentric type with an horizontal superior part and an opening corner of 20 maximum. Valves don t have to be installed directly on the suction head of the pump ( ) The NPSH available in suction, calculated at the maximum design capacity, must exceed at least 1 m the NPSH required by the pump ( ) In case the pump axis is positioned over the minimum water level, on the suction pipe it must be positioned a foot valve For under head installations the minimum diameter of the pipe must be 65 mm, in any case the speed in the suction conduit, for the maximum capacity required, will never exceed the 1,8 m/s 2 01/2013 rev. 0

5 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 Per le installazioni soprabattente il diametro minimo della tubazione è di 80 mm, in ogni caso la velocità nel condotto di aspirazione, per la massima portata richiesta, non dovrà mai superare gli 1,5 m/s Dove sono installate più pompe soprabattente, le aspirazioni non possono essere interconnesse Per le installazioni soprabattente, l altezza dell asse della pompa dal livello minimo dell acqua non deve superare i 3,2 m. Ogni pompa deve essere collegata ad un dispositivo automatico di adescamento separato ( e ) La pompa di mantenimento pressione deve essere dimensionata e predisposta in modo da fornire al massimo una portata e una pressione sufficienti ad alimentare un singolo erogatore sprikler. ALTRE CARATTERISTICHE DEI GRUPPI Devono essere presenti due pressostati per far funzionare ciascuna pompa. Si devono predisporre dei dispositivi per la verifica dell avviamento della pompa con ciascun pressostato ( e ) Una volta che una delle pompe principali è in moto, deve continuare a funzionare fino a quando viene fermata manualmente ( e ) Il quadro elettrico dell elettropompa deve essere situato nello stesso vano del motore elettrico e della pompa ( ) Il quadro elettrico dell elettropompa deve essere in grado di avviare automaticamente il motore quando riceve un segnale dai pressostati, avviare il motore in manuale, arrestare il motore solamente mediante azionamento manuale (se il gruppo è ad esclusivo servizio di una rete di idranti, l arresto può avvenire in maniera automatica, dopo che la pressione si sia mantenuta costantemente al di sopra della pressione di avviamento della pompa stessa per almeno 20 minuti consecutivi UNI 10779) ( ) Il quadro elettrico dell elettropompa deve poter controllare visivamente e singolarmente le seguenti funzioni : disponibilità alimentazione elettrica al motore, richiesta di avviamento pompa, pompa in funzione, mancato avviamento pompa; il funzionamento della pompa e gli allarmi anomalie devono essere segnalati e devono poter essere tacitati (10.8.6) Deve essere possibile avviare il motore diesel sia automaticamente, sia manualmente mediante un pulsante sul quadro di controllo; deve essere possibile spegnere il motore diesel solamente manualmente, i dispositivi di monitoraggio non devono poterlo arrestare ( ) Il sistema di avviamento del motore deve essere dotato di due batterie separate, ogni batteria deve essere dotata di un carica batteria indipendente, sempre collegato alla rete ( e ) CONDIZIONI DI COLLAUDO ED ESERCIZIO Ogni gruppo di pompaggio completo deve essere collaudato dal fornitore per un tempo non inferiore alle 1,5 ore alla portata nominale; sul certificato di prova andranno registrati tutti i parametri contenuti nel punto della UNI EN TRASMISSIONE DEGLI ALLARMI Gli allarmi generati in centrale devono essere collegati ad un quadro allarme posto nel locale e devono essere riportati a distanza. Gli allarmi devono essere trasmessi ad una postazione permanentemente presidiata oppure ad una persona responsabile. ALTRE CARATTERISTICHE DEI LOCALI CONTENUTE NELLA UNI La UNI si applica ai locali di nuova costruzione, ma può essere applicata, anche ai locali già esistenti in caso di modifica sostanziale degli stessi. Ricordiamo che nell appendice A.2 vengono chiarito il concetto di modifica sostanziale : manutenzione ordinaria o straordinaria che comporti variazione della superficie e/o del volume del locale sostituzione dell unità di pompaggio con una di analoga alimentazione (endotermico o elettrico) con un aumento della potenza installata della pompa maggiore del 15% sostituzione di una o più unità di pompaggio con una di differente alimentazione (per esempio da elettrico a endotermico) aumento del numero di unità di pompaggio UBICAZIONE (4.1) L ubicazione deve essere tale da assicurare, in caso d incendio, il facile accesso al locale da parte delle squadre di soccorso Dislivello massimo fra il piano di campagna e il piano del locale pompe di +/- 7.5 m Non è ammessa la realizzazione di locali interrati nelle aree a rischio di inondazione e nelle zone comunque esposte al rischio di allagamento in caso di eventi atmosferici, salvo ingegnerizzazione specifica dell installazione ACCESSO PER GLI OPERATORI E PER LE MACCHINE (4.2) L accesso al locale deve essere garantito per le persone e per i macchinari,e deve essere agevole per le persone anche in caso di funzionamento dell impianto antincendio, assenza di luce, presenza di neve ove previsto, e comunque in presenza di qualunque fattore che influisca negativamente sull accessibilità. L accesso deve essere idoneamente segnalato L accesso deve avvenire direttamente da strada scoperta, spazio scoperto o intercapedine antincendio ad uso esclusivo di larghezza non inferiore a 0,9 m, purché accessibili direttamente da strada pubblica o privata, eventualmente con percorso protetto avente resistenza al fuoco almeno pari alla durata dell alimentazione e privo di materiali combustibili L accesso al locale deve avvenire esclusivamente a mezzo di varchi verticali e di eventuali scale Le porte dei locali devono avere altezza min di 2 m, larghezza min 0,8 m, essere realizzate in materiale incombustibile Le scale dei locali devono avere larghezza minima di passaggio utile 0,80 m per scale rettilinee, larghezza minima di passaggio utile 0,90 m per le scale a chiocciola; altezza minima del passaggio sotto soletta e del passo dalla scala non deve essere inferiore a 2 m; le scale devono comunque essere conformi alla normativa vigente non sono ammesse altri tipi di scale es. verticale, a pioli, removibili For under head installations the minimum diameter of the pipe is 80 mm, in any case the speed in the suction conduit, for the maximum capacity required, will never exceed the 1,5 m/s Where more pumps are installed over head, suctions cannot be interconnected For over head installations, the height of the pump axis from the minimum water level does not have to exceed the 3,2 m. Each pump must be connected to an automatic device of separated priming (sec and sec ) The pump of pressure maintenance must be dimensioned and predisposed so that it can supply a capacity and a pressure enough to feed at maximum a single sprinkler. OTHER SYSTEMS CHARACTERISTICS Two pressure switches must be present in order to assure the work of each pump; some devices must be predisposed to verify the starting of every pressure switch (sec and ) Once that one of the main pumps started, it must be stopped only by hand (sec and ) The electric pump control panel must be positioned in the same space of the engine and the pump (sec ) The control panel of the electric pump must be able to start automatically the engine when it receives a signal from the pressure switches; start the motor by hand, stop the motor only by hand (if the system is at exclusive service of an hydrant net, the stop can happen automatically, after that the pressure has been constantly maintained over the starting pressure of the pump for at least 20 consecutive minutes UNI ( ) The electric pump control panel must be able to control visually and singularly the following functions: availability of electric supply to the engine, the demand of pump starting, pump on work, lacked pump starting, the working of the pump and the alarms anomalies must be signaled and they must be able to be silenced (sec ) It must be possible to start the diesel engine either automatically or by hand through a switch on the control panel; it must be possible to stop the diesel engine only by hand, its monitoring devices do not have to be able to stop it (sec ) The engine starter must be endowed of 2 separate batteries, every battery must be endowed of an independent charger, always connected to the net (sec and sec ) TESTS AND EXERCISE CONDITIONS Every system must be tested from the supplier for a time not less than 1,5 hours at the nominal capacity; on the test certificate all the parameters contained in point of UNI EN must be mentioned. SIGNAL TRANSMISSION The signals generated in central must be connected to a control panel situated in the room and they must be reported to distance. The signals must be transmitted to a permanent unattended location or to a person in charge. OTHER CHARACTERISTICS OF THE ROOMS MENTIONED IN UNI The UNI standard is applied to rooms of new construction but it could also be applied even to already existent rooms in case of a substantial modification. We remind that in the appendix A.2 it s clarified the concept of substantial modification : Ordinary or extra-ordinary maintenance which involves a variation of the surface or the volume of the room. Replacement of the pumping unit with another one with the same feeding (endothermic or electric) with an augmentation of the installed pressure of the pump over the 15% Replacement of one or more pumping units with a different feeding (for example from electric to endothermic) Augmentation of the number of pumping units LOCATION (4.1) The site must assure, in case of fire, the easy access to the room by the rescue team Maximum difference between the plain of campaign and the plain of the pumps room of +/- 7,5 m It is not allowed the realization of buried rooms in the areas at risk of overflowing and in the areas exposed to the risk of flooding in case of weather events, but specific engineering of the installation. ACCESS FOR OPERATORS AND MACHINES (4.2) The access to the room must be guaranteed for the operators and the machines, and it must be easy for the operators also in case of working of the fire-fighting systems, lack of light, snow where expected, and however in case of every condition which negatively influences on the accessibility The access must be properly signaled The access must happen directly from an open road, open space or fire-fighting hollow space at exclusive use of a width not less than 0,9 m, even accessible directly from a public or private street, possibly with protect route having a fire resistance like at least the duration of the feeding and without combustible materials. The access to the room must happen exclusively by vertical spaces end stairs. The doors of the rooms must be minimum 2 m high, 0,8 m wide, and they must be built in incombustible materials. The stairs of the rooms must have a minimum width of serviceable access of 0,8 m for straight stairs, 0,90 m for spiral stairs, minimum height of the access under insole and the step of the stairs must be not less than 2 m; the stairs must be accordant to the current standard; other kind of stairs aren t admitted /2013 rev. 0

6 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A Per tutti i locali deve essere SEMPRE garantita la possibilità di agevole inserimento/estrazione dell unità di pompaggio o dei suoi componenti fondamentali (ad esempio pompa, motore, quadro elettrico e serbatoio, ecc..) TIPOLOGIA COSTRUTTIVA (5.1) I locali devono rispettare la UNI EN ed essere realizzati con materiali incombustibili, inclusi quelli di tipo prefabbricato. DIMENSIONI MINIME (5.2) Le dimensioni minime dei locali devono essere tali da consentire sia gli interventi di manutenzione ordinaria sia eventuali interventi di manutenzione straordinaria assicurando condizioni di sicurezza per il personale L altezza del locale, misurata dall intradosso del solaio al piano di calpestio, deve essere non inferiore a 2,4 m; questa altezza deve essere garantita nello spazio di lavoro e lungo il percorso per raggiungerlo. E ammessa la presenza di strutture che, localmente, riducono l altezza di cui sopra ad un minimo di 2 metri Le dimensioni minime dello spazio di lavoro devono essere di : almeno 0,8 m su almeno tre lati in pianta di ciascuna unità di pompaggio (misura presa nel punto di massimo ingombro) In caso di installazione di gruppi di pompaggio preassemblati, costituiti da due o più unità di pompaggio, le dimensioni minime dello spazio di lavoro devono essere garantite sui quattro lati in pianta E ammessa la presenza di strutture che localmente riducono la larghezza di cui sopra ad un minimo di 0,6 m Per le unità di pompaggio inserite all interno di container, cabinati, ecc.., lo spazio di lavoro può essere conteggiato sommando lo spazio che si rende disponibile all esterno del locale prefabbricato qualora le sue pareti siano facilmente apribili I quadri e gli altri dispositivi di controllo e comando devono essere posizionati in modo da consentire al personale di operare senza essere esposto alle intemperie. AERAZIONE (5.4) I locali devono essere aerati naturalmente con aperture permanenti senza serramenti di superficie non inferiore a 1/100 della superficie in pianta del locale, con un min di 0,1 m² che aprono direttamente su spazio scoperto o intercapedine antincendio dotate di griglie protettive Le aperture possono essere corredate di serrande ad apertura automatica normalmente chiuse o a gravità AERAZIONE DEI LOCALI CHE OSPITANO MOTORI DIESEL (5.4.2) Possono essere installati motori diesel sia con raffreddamento ad aria diretta che a liquido con radiatore o con scambiatore. Per motori diesel di potenza complessiva maggiore di 40 kw, installati nei locali interrati non è ammesso il raffreddamento ad aria diretta. Diesel raffreddati ad aria diretta o a liquido con radiatore : dovrà essere prevista per ogni motore diesel una condotta per il convogliamento dell aria all esterno del locale pompe Diesel raffreddati a liquido con scambiatore di calore acqua-acqua : dovranno essere previste due aperture per l aerazione naturale su pareti opposte, oppure un sistema di aerazione forzata Diesel raffreddati ad aria diretta con potenza inferiore a 40 kw : dovrà essere previsto un sistema di estrazione forzata Se è previsto un sistema ad estrazione forzata, deve essere garantito anche in assenza di alimentazione da rete elettrica per il tempo di funzionamento del sistema antincendio, e il cui avvio sia contemporaneo o preventivo all avviamento del motore diesel PRINCIPALI CARATTERISTICHE FUNZIONALI (6.0) I locali devono presentare caratteristiche tali da consentire la gestione delle unità di pompaggio sia durante la fase di funzionamento dell impianto antincendio, sia durante le operazioni di manutenzione Impianto elettrico realizzato a norma Illuminazione sia normale che di emergenza (200 lux / 25 lux per almeno 60 min) Il locale deve essere dotato di un sistema di drenaggio adeguato allo smaltimento degli eventuali scarichi d acqua Tutti gli scarichi di acqua (provenienti dalle unità di pompaggio e non) devono essere portati all esterno del locale I locali interrati devono essere collegati alla rete fognaria del sito dove sono inseriti, con un collegamento a gravità adeguato allo scarico di una perdita d acqua di almeno 20 m³/h = 333 l/min Ove ciò non fosse possibile devono essere previste pompe di drenaggio ad avviamento automatico (almeno 2, una di riserva all altra) Una delle pompe deve essere dotata di un alimentazione di emergenza atta a garantirne il funzionamento anche in assenza di alimentazione elettrica, per almeno 30 minuti I locali devono essere dotati di sistema di rivelazione ed allarme per presenza di acqua a pavimento, da rinviare in luogo costantemente presidiato I locali devono essere dotati di impianto di riscaldamento in grado di evitare il gelo delle tubazioni antincendio e delle parti installate nel locale e in grado di mantenere condizioni di temperatura e di umidità soddisfacenti in tutte le stagioni Nel caso siano installati motori diesel si deve prevedere l uscita dei fumi di scarico mediante apposita marmitta per ogni singolo motore La tubazione deve essere dotata di collegamento flessibile al motore e deve essere isolata termicamente La sezione di uscita della tubazione di scarico deve essere distanziata da finestre, porte, percorsi di transito o prese d aria di almeno 1,5 m, la fuoriuscita dei gas non deve investire persone o cose, e deve trovarsi ad almeno 2,4 m dal piano di riferimento Negli attraversamenti di pareti o solai la tubazione di scarico deve essere isolata termicamente Deve essere installato un estintore di classe di spegnimento almeno 34A144 BC. Per potenze elettriche superiori a 40 kw deve essere previsto un estintore a CO2 di classe 113BC For every room, it must be guaranteed the possibility of easy insertion/extraction of the pumping unit or of its basic components (pump, engine, control panel and tank, etc.) TYPE OF CONSTRUCTION (5.1) The rooms must respect the UNI EN standard and they must be realized with incombustible materials, prefabricated included. MINIMUM DIMENSIONS (5.2) Minimum dimensions of the rooms must allow ordinary or extraordinary maintenance interventions in safety conditions. The height of the room, measured from the intrados of the attic to the floor, must be not less than 2,4 m; this height must be guaranteed in the work space and along the route to reach it. The presence of structures that, locally, reduce the height are admitted at minimum 2 m high. Minimum dimensions of the work space must be at least 0,8 m on 3 sides at least in plan of each pumping unit ( in the point of maximum encumbrance). In case of installation of pre-assembled pumping units, composed by 2 or more pumping units, minimum dimensions of the work space must be guaranteed on the 4 sides in plan. The presence of structures that, locally, reduce the width are admitted at minimum 0,6 m wide. For pumping units installed into containers, cabins, etc, the work space could be counted adding the space available out of the prefabricated room in case its walls are easily opening. The control panels and the other control devices must be installed to allow the operators working without being exposed to severe weather. VENTILATION (5.4) The rooms must be naturally ventilated with permanent apertures without surface windows not less than 1/100 of the surface in plan of the room, with a min of 0,1 m² that open directly on an open space or fire-fighting hollow space with protection grids. The openings could be accompanied by shutters with automatic opening normally closed or to gravity. VENTILATION OF ROOMS THAT HAVE DIESEL ENGINES INSIDE (5.4.2) It could be installed diesel engine either with air cooling or with radiator or with exchanger. For diesel engines with total power over 40 kw, installed in buried rooms, direct air cooling is not allowed. Diesel cooled by direct air or radiator: it must be expected for each diesel engine a conduct for the conveying of the air out of the pumps room. Diesel cooled with water/water exchanger: it must be expected 2 openings for the natural ventilation on opposite walls, or a forced ventilation system. Diesel cooled with direct air of power less than 40 kw: it could be expected a system of forced extraction. If it is expected a system of forced extraction, it must be guaranteed even in case of lack of electric feeding for the working time of the fire-fighting system, and he has to start at the same time or before the starter of the diesel engine. MAIN FUNCTIONAL CHARACTERISTICS (6.0) The rooms must have characteristics that allow the running of pumping units both during the working phase of the fire-fighting system and during the maintenance operations. Electric system made in accordance to standards. Both standard and emergency lighting (200 lux/25 lux for at least 60 minutes) The room must be endowed of a drainage system commensurate to the disposal of possible water discharges. All water discharges (from pumping units or not)must be taken out of the room. Buried rooms must be connected to sewer net of the place where they are installed, with a gravity connection commensurate to the discharge of a water loss of at least 20 m³/h =333 l/min In case this situation isn t possible, it must be expected drainage pumps with automatic starter (at least 2, one backup of the other one) One of the pumps must be endowed of an emergency feeding which guarantees the working even in lack of electric feeding for at least 30 minutes. The rooms must be endowed of a system of detection and a signal in case of water on the floor, to send back in unattended room. The rooms must be endowed of heating system to avoid the frost of fire-fighting pipes and of the parts installed in the room and be able to maintain satisfactory conditions of temperature and humidity in every season. In presence of diesel engines, it must be expected the exit of discharge smokes through an express silencer for each engine. The pipes must be endowed of a flexible connection to the motor and it must be thermally isolated. The exit section of the discharge pipes must be far from windows, doors, transit route or air outlets of at least 1,5 m, the gas leak must not run over persons or things, and it must be at 2,4 m minimum from the reference stair. In the crossings of walls or attics, the discharge pipes must be thermally isolated It must be installed a fire extinguisher of off class at least 34A144BC For electric powers over 40 kw, a CO2 fire extinguisher of 113BC class must be expected /2013 rev. 0

7 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 Dichiarazione CE di conformità Declaration CE of conformity Ogni gruppo di pressurizzazione antincendio e ogni FIREBOX prodotto da Idroelettrica spa, è corredato di una : DICHIARAZIONE CE DI CONFORMITA redatta secondo quanto previsto dalla direttiva macchine 2006/42/CE. Secondo la direttiva citata essa deve contenere obbligatoriamente : il TIPO del prodotto o la sua SERIE il NUMERO DI MATRICOLA del prodotto che identificherà in modo univoco, sia il prodotto che il fascicolo tecnico relativo. le DIRETTIVE e le NORME che sono state usate come riferimento nella progettazione, realizzazione e collaudo del prodotto (UNI EN / UNI 11292) Each fire-fighting system and every FIREBOX produced by Idroelettrica spa is equipped with a: CE DECLARATION OF CONFORMITY ' prepared in accordance with the Machinery Directive 2006/42/ CE. According to the directive, it must include: the TYPE of the product or its SERIES the SERIAL NUMBER of the product that will uniquely identify both the product and the technical database. the DIRECTIVE and STANDADS that have been used as a reference in the design, implementation and testing of the product (UNI EN / UNI 11292) la FIRMA del LEGALE RAPPRESENTANTE dell azienda produttrice la FIRMA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE Solo seguendo questo iter e queste regole si potrà dire che il certificato è conforme a quanto richiesto dalla direttiva macchine e si potrà apporre sulla stesso il marchio CE. Sul mercato vengono proposti moltissimi gruppi di pressurizzazione che, o non vengono dotati per nulla di dichiarazione di conformità, oppure i certificati che vengono rilasciati sono veri e propri falsi. In quanto i gruppi forniti non rispettano sotto molti aspetti le normative UNI EN / UNI Vi invitiamo quindi a confrontare i ns prodotti solo con quelli di produttori in grado di fornire certificazioni corrette e Vi consigliamo, ogni qualvolta richiedete un offerta di farvi inviare in allegato, un facsimile della certificazione, per poterne valutare l attendibilità. Vi ricordiamo inoltre che nella Gazzetta Ufficiale del 22 settembre 2011 è stato pubblicato il decreto contenente il nuovo regolamento attuativo del DPR 151 del 1 agosto Con questo DPR, le responsabilità penali del progettista e del titolare dell impianto vengono ampliate. Per non incorrere in sanzioni penali, occorre quindi porre grande attenzione alla scelta dei componenti, alla loro conformità alle norme tecniche vigenti e alle loro modalità di certificazione. Dichiarazione CE di conformità Con la presente si dichiara che il prodotto sotto indicato TIPO MATRICOLA n E conforme alle seguenti direttive Direttiva macchine 2006/42/CE Bassa tensione 2006/95/CE Compatibilità elettromagnetica 2004/108/CE Inoltre sono state applicate ed è costruito in osservanza alla norma FAC SIMILE EN EN EN EN CEI EN I (44-5) UNI EN UNI Alberghini Giancarlo Il legale rappresentante e incaricato a costituire il fascicolo tecnico presso la sede Idroelettrica San Cesario sul Panaro lì, 09/01/2013 IDROELETTRICA S.P.A. Via Bellini, S. Cesario sul Panaro (Mo) MAN SIGNATURE of the REPRESENTATIVE of the producing the SIGNATURE OF THE CERTIFICATION PROCEDURE Only following this process and these rules, we can assure that the certificate complies with the requirements of the Machinery Directive and the CE marking could be affixed on it. On the market a lot of booster sets are offered that either are not equipped of any declaration of conformity or the issued certificates are real fakes, because supplied units do not respect the UNI EN / UNI standards. We invite you to compare our products only with those manufacturers who can provide correct certifications and we recommend, whenever you ask for an enquiry, to ask a facsimile of certification, in order to value their reliability. Please take note that in the Official Journal of 22 September 2011 was published a decree containing the new implementing regulations of Presidential Decree 151 of August 1, With this DPR, the criminal responsibility of the designer and the owner of the system are expanded. In order to avoid penalties, it is therefore necessary to pay great attention to the choice of the components, their compliance with applicable technical standards and their certification conditions /2013 rev. 0

8 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A Esempi di installazione Features available FIREBOX (Brevetto Europeo n ) FIREBOX con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione sprinkler e rete idranti - Fonderia - Siena (SI) FIREBOX with under head horizontal pumps. Sprinkler and hydrant nets feeding - Foundry - Siena (SI) FIREBOX con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione sprinkler e rete idranti - Centro logistico - Chiari (BS) FIREBOX with under head horizontal pumps. Sprinkler and hydrant nets feeding - Logistics center - Chiari (BS) FIREBOX con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione rete idranti - Centrale Biogas - Ferrara (FE) FIREBOX with under head horizontal pumps. hydrant nets feeding- Biogas Central - Ferrara (FE) FIREBOX con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione rete idranti - Industria alimentare - Lavezzola (RA) FIREBOX with under head horizontal pumps. hydrant nets feeding - food industry - Lavezzola (RA) FIREBOX con pompe verticali sottobattente Alimentazione rete idranti - Casa di riposo - Brisighella (FC) FIREBOX with under head vertical pumps. hydrant nets feeding - Nursing Home - Brisighella (FC) FIREBOX con pompe orizzontali soprabattente Alimentazione rete idranti - Industria cartaria - Cento (FE) FIREBOX with over head horizontal pumps. hydrant nets feeding - Paper Industry- Cento (FE) 6 01/2013 rev. 0

9 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 Esempi di installazione Features available FIREBOX (European patent n ) FIREBOX con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione sprinkler e rete idranti - Fonderia - Siena (SI) FIREBOX with under head horizontal pumps. Sprinkler and hydrant nets feeding - Foundry - Siena (SI) FIREBOX con pompe verticali sottobattente Alimentazione rete idranti - Terminal ferroviario - Busto Arsizio (VA) FIREBOX vwith under head vertical pumps. hydrant nets feeding - Terminal rail - Busto Arsizio (VA) FIREBLOCK con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione rete idranti - Centro logistico - Bergamo (BG) FIREBLOCK with under head horizontal pumps. hydrant nets feeding - Logistics Centre- Bergamo (BG) FIREBOX con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione sprinkler e rete idranti - Industria chimica - Settala (MI) FIREBOX with under head horizontal pumps. Sprinkler and hydrant nets feeding - Chemical industry - Settala (MI) FIREBOX con pompe verticali sottobattente Alimentazione rete idranti - Centrale biogas - Cento (FE) FIREBOX with under head vertical pumps. hydrant nets feeding - Biogas Central - Cento (FE) FIREBLOCK con pompe orizzontali sottobattente Alimentazione rete idranti - Azienda agricola - Castel Goffredo (MN) FIREBLOCK with under head horizontal pumps. hydrant nets feeding - Farm - Castel Goffredo (MN) 7 01/2013 rev. 0

10 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A Sommario gruppi antincendio - Fire fighting groups Summary EUROFIRE - VERTICAL FIRE - EUROFIRE SOM Idroelettrica ha scelto di affrontare la costruzione dei gruppi antincendio rispondenti alle nuove norme UNI EN seguendo rigorosamente le indicazioni riportate nella norma stessa. Tutti i gruppi sono collaudati presso il ns. stabilimento e certificati CE secondo quanto previsto dalla Direttiva macchine. La gamma EUROFIRE dei gruppi di pressurizzazione antincendio con pompe orizzontali comprende : Gruppi COMPATTI con pompe orizzontali per potenze da 4 fino a 55 kw Gruppi MODULARI con pompe orizzontali per potenze da 4 fino a 200 kw (potenze superiori a richiesta) La gamma VERTICALFIRE comprende gruppi di pressurizzazione antincendio realizzati con pompe verticali immerse a flusso assiale (vertical turbine pumps) La gamma EUROFIRE SOM comprende gruppi di pressurizzazione antincendio realizzati con elettropompe sommerse Allestimenti DISPONIBILI - AVAILABLE versions EUROFIRE COMPATTO EEP con due ELETTROPOMPE principali e pompa pilota COMPACT FIRE FIGHTING SYSTEM EEP WITH TWO MAIN ELECTRIC PUMPS AND A JOCKEY PUMP Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma UNI EN composto da due elettropompe principali normalizzate monogirante del tipo back-pull out e una pompa pilota. Potenze installate da 4 KW fino a 55 kw per ciascuna pompa. Giunto elastico spaziatore tra pompa e motore. Potenze calcolate per il punto di funzionamento della curva Q / H cui corrisponde un NPSHr di 16 m. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformita CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting system according to UNI EN is composed by two main pumps and a jockey pump. Installed power from 4 kw up to 55 kw for each pump. Electric and / or diesel engine. Normalized main pumps with single impeller of back-pull out type. Flexible spacer coupling between pump and engine. Powers calculated for the working point of the Q / H curve corresponding to a NPSHr of 16 m. Each system includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a CE certificate of conformity drawn up in accordance with machine Directive and the test report. EUROFIRE COMPATTO EMP con UNA ELETTROPOMPA principale, MOTOPOMPA e pompa pilota COMPACT FIRE FIGHTING SYSTEM EMP WITH ONE MAIN ELECTRIC PUMP, DIESELPUMP AND A JOCKEY PUMP Idroelettrica has chosen to deal with the construction of firefighting units meeting the new standards UNI EN strictly following the instructions provided in the rule. All units are tested at the manufacturer. establishment and CE certified according to the requirements of the Machinery Directive. The EUROFIRE range of fire-fighting booster sets with horizontal pumps include: COMPACT Groups with horizontal pumps for powers from 4 to 55 kw MODULAR groups with horizontal pumps for powerss from 4 to 200 kw The VERTICALFIRE range includes fire-fighting booster sets made with Submersible vertical pumps with axial flow (vertical turbine pumps) The EUROFIRE SOM range includes fire-fighting booster sets made with submersible electric pumps Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma UNI EN composto da una elettropompa, una motopompa e una pompa pilota. Pompe principali normalizzate monogirante del tipo back-pull out. Giunto elastico spaziatore tra pompa e motore. Potenze calcolate per il punto di funzionamento della curva Q / H cui corrisponde un NPSHr di 16 m. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformita CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting booster set according to UNI EN composed by an electric pump, a motor pump and a jockey pump. Normalized main pumps with single impeller of back-pull out type. Flexible coupling spacer between pump and motor. Powers calculated for the operating point of the curve Q / H which corresponds to a NPSHr of 16 m. Each set includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a certificate drawn up in accordance with Directive Conformity CE machine and the test report. EUROFIRE MODULARE EN - EP CON ELETTROPOMPA PRINCIPALE E POMPA PILOTA - E con elettropompa principale MODULAR FIRE FIGHTING SYSTEM - EP WITH A MAIN ELECTRIC PUMP AND A JOCKEY PUMP - E WITH A MAIN ELECTRIC PUMP PAG. 18 PAG. 24 PAG. 36 Modulo con una elettropompa di servizio del tipo centrifugo ad asse orizzontale costruzione BACK PULL OUT e se EP con elettropompa pilota. I moduli EP si possono accoppiare con moduli tipo E oppure M sprovvisti di pompa pilota. System with a centrifugal service electric pump with horizontal axis in BACK PULL OUT construction and if EP with jockey electric pump. The EP system can be coupled with E or M modules without a jockey pump. EUROFIRE MODULARE EN - MP CON MOTOPOMPA PRINCIPALE E POMPA PILOTA - m con motopompa principale PAG. 44 MODULAR FIRE FIGHTING SYSTEM - MP WITH A MAIN DIESEL PUMP AND A JOCKEY PUMP - M WITH A MAIN DIESEL PUMP Modulo con una motopompa di servizio del tipo centrifugo ad asse orizzontale costruzione BACK PULL OUT e se MP elettropompa pilota. I moduli MP si possono accoppiare con moduli tipo E oppure M sprovvisti di pompa pilota. System with a centrifugal service electric pump with horizontal axis in BACK PULL OUT construction and if MP with jockey electric. The MP systems can be coupled with E or M modules without a jockey pump /2013 rev. 0

11 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 VERTICALFIRE ep CON alettropompa pompa VERTICALe IMMERSa A FLUSSO ASSIALE PAG. 58 VERTICALFIRE EP WITH ELECTRIC VERTICAL TURBINE PUMP Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma EN realizzato con elettropompa verticale immersa a flusso assiale (vertical turbine pumps)ed elettropompa sommersa pilota. Potenza installata da 5,5 a 90 kw per le versioni a catalogo e possono andare oltre per le versioni speciali. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformità CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting system according to EN realized with a submersible vertical electric pump with axial flow (vertical turbine pumps) and jockey submersible electric pump. Installed power from 5.5 to 90 kw for the versions in the catalogue and over for special versions. Each system includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a CE certificate of conformity drawn up in accordance with machine Directive and the test report. VERTICALFIRE mp CON motopompa VERTICALe IMMERSa A FLUSSO ASSIALE PAG. 64 VERTICALFIRE MP WITH DIESEL VERTICAL TURBINE PUMP Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma EN realizzato con motopompa verticale immersa a flusso assiale (vertical turbine pumps)ed elettropompa sommersa pilota. Potenza installata da 6,2 a 102 kw per le versioni a catalogo e possono andare oltre per le versioni speciali. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformità CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting system according to EN realized with a submersible vertical motor pump with axial flow (vertical turbine pumps) and jockey submersible electric pump. Installed power from 6,2 to 102 kw for the versions in the catalogue and over for special versions. Each system includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a CE certificate of conformity drawn up in accordance with machine Directive and the test report. VERTICALFIRE emp CON elettropompa e motopompa VERTICALi IMMERSe A FLUSSO ASSIALE PAG. 70 VERTICALFIRE EMP WITH ELECTRIC VERTICAL TURBINE PUMP AND DIESEL VERTICAL TURBINE PUMP Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma EN realizzato con un elettropompa e una motopompa verticale immersa a flusso assiale (vertical turbine pumps)ed elettropompa sommersa pilota. Potenza installata da 5,5 a 90 kw per elettrico e da 6,2 a 102 kw per diesel e possono andare oltre per le versioni speciali. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformità CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting system according to EN realized with an electric pump and submersible vertical motor pump with axial flow (vertical turbine pumps) and jockey submersible electric pump. Installed power from 5,5 to 90 kw for electric, from 6,2 to 102 kw for diesel and over for special versions. Each system includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a CE certificate of conformity drawn up in accordance with machine Directive and the test report. VERTICALFIRE eep CON due elettropompe VERTICALi IMMERSe A FLUSSO ASSIALE PAG. 76 VERTICALFIRE EEP WITH TWO ELECTRIC VERTICAL TURBINE PUMP Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma EN realizzato con due elettropompe verticali immerse a flusso assiale (vertical turbine pumps)ed elettropompa sommersa pilota.potenza installata da 5,5 a 90 kw ciascuna pompa per le versioni a catalogo e possono andare oltre per le versioni speciali. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformità CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting system according to EN realized with two submersible vertical electric pumps with axial flow (vertical turbine pumps) and jockey submersible electric pump. Installed power from 5,5 to 90 kw for the versions in the catalogue and over for special versions. Each system includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a CE certificate of conformity drawn up in accordance with machine Directive and the test report. EUROFIRE SOM CON ELETTROPOMPE SOMMERSE PAG. 86 MODULAR FIRE FIGHTING SYSTEM WITH SUBMERSIBLE PUMPS Gruppo di pressurizzazione antincendio a norma UNI EN realizzati con una o due elettropompe principali del tipo sommerso e una elettropompa pilota sommersa. Potenza installata da 4 a 110 kw per le versioni a catalogo e possono andare oltre per le versioni speciali. Ogni gruppo comprende tutti i componenti elettrici ed idraulici previsti dalla UNI EN 12845, ed è corredato di certificato conformità CE redatto secondo la direttiva macchina e del bollettino di collaudo. Fire-fighting system according to EN realized with one or two main submersible electric pumps and a submersible jockey pump. Installed power from 4 to 110 kw for the versions in the catalogue and over for special versions. Each system includes all electric and hydraulic components provided by UNI EN 12845, and is accompanied by a CE certificate of conformity drawn up in accordance with machine Directive and the test report /2013 rev. 0

12 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A Sommario gruppi antincendio - Fire Fighting System Summary FIREBOX - FIREMINIBOX - FIREBLOCK - FIRETANK L'evoluzione dell'offerta Idroelettrica nel campo dell'antincendio, ha portato alla nascita di una serie serie di SISTEMI ANTINCENDIO. A seconda della tipologia, essi integrano al loro interno tutti o solo alcuni dei componenti che costituiscono una centrale antincendio : gruppo di pressurizzazione/vasca di accumulo delle riserva idrica/locale tecnico. La gamma comprende : Locali per l alloggiamento dei gruppi di pressurizzazione Sistemi fuori terra con o senza vasca di accumulo integrata Sistemi interrati con vasca di accumulo integrata firebox locale tecnico uni per installazione fuori terra FIREBOX. UNI Technical place For Installation Out Earth The evolution in the offer of Idroelettrica in the fire-fighting field led to the creation of a series of fire-fighting system. Depending on the type, they integrate inside all or some of the components that compose a fire-fighting system: pressurizing unit, storage tank for water supply, technical room. The range includes: Rooms to house pressurizing units Out earth systems with or without integrated storage tank Buried systems with integrated storage tank. PAG. 110 Il FIREBOX è un innovativo sistema modulare che integra all interno di un unico box prefabbricato un gruppo di pressurizzazione antincendio e tutti gli accessori elettrici ed idraulici previsti dalla norma UNI EN e dalla UNI sui locali dedicati all alloggiamento dei gruppi di pressurizzazione antincendio. Possono essere installati al suo interno sia gruppi con pompe orizzontali sotto o sopra battente, sia gruppi con vertical turbin pumps The FIREBOX is an innovative modular system that integrates inside a unique prefabricated box a fire-fighting system and all the electric and hydraulic accessories provided by the UNI EN and by the UNI rules on places provided to house fire-fighting systems. Inside this box we can install either groups with horizontal pumps under or above head or groups with vertical turbine pumps fireblock SISTEMA ANTINCENDIO PER INSTALLAZIONE FUORI TERRA CON E RISERVA IDRICa INTEGRATA PAG. 124 Fire-fighting System For Installation Out Earth with Integrated Water Reserve Il FIREBLOCK è un sistema composto da un locale realizzato con un modulo FIREBOX contenente un gruppo di pressurizzazione antincendio UNI EN 12845, e da un serbatoio metallico di riserva idrica. I due componenti sono collegati attraverso una robusta intelaiatura in profilati metallici, dotata di guarnizioni. Le tubazioni di collegamento gruppo/serbatoio (aspirazione pompe, ritorno in vasca del circuito di prova, diaframmi di ricircolo) si sviluppano tutte all interno del FIREBOX evitando quindi ogni problema legato al gelo The FIREBLOCK is a system composed by a place realized with a FIREBOX room which contains a UNI EN fire-fighting unit, and a metallic water tank. The two components are connected through a strong framework in metallic profiles, endowed with gaskets. The pipelines of connection system/ tank (pump suction, return in the tub of the test circuit, recirculation diaphragms) are developed all inside the FIREBOX avoiding therefore every cold problem. In this version the tank is to horizontal development. fireminibox locale TECNICO UNI PER INSTALLAZIONE FUORI TERRA CON PARETI LATERALI APRIBILI AD ALA DI GABBIANO UNI Technical place For Installation Out Earth with Opening Side Walls as Wing Of Gull PAG. 128 Il FIREMINIBOX realizza un locale antincendio UNI 11292, con volume e altezza estremamente ridotti, adatto per tutte quelle installazioni nelle quali l impatto visivo della centrale antincendio deve essere il minore possibile. Le pareti laterali sono apribili, la loro conformazione assicura il rispetto delle dimensioni minime richieste dalla UNI e consente agli operatori di lavorare al riparo dalle intemperie. Possono essere installati al suo interno sia gruppi con pompe orizzontali sotto o sopra battente, sia gruppi con vertical turbin pumps. The FIREMINIBOX realizes a UNI fireproof place with volume and height extremely reduced, suitable for all those installations in which the visual impact of the fire-fighting system must be the possible smaller one. The side walls are opening, their conformation assures the respect of the least dimensions required by the UNI and allows the operators to work to the shelter from the bad weather. Inside this box we can install either groups with horizontal pumps under or above head or groups with vertical turbine pumps /2013 rev. 0

13 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 firetank sistema ANTINCENDIO INTEGRATO INTERRATo CON VANO TECNICO E ACCESSO DA BOX ESTERNO DOTATO DI SCALE Fire-fighting System For basement Installation with Technical Place, access pre-room WITH STAIRs PAG. 132 Il sistema è composto da un monoblocco metallico, nel quale trovano posto i volumi necessari alla riserva idrica e al locale tecnico. L accesso dall esterno avviene tramite un minibox R 60 e una scala costruita in ottemperanza alla UNI e che risponde inoltre alle norme UNI e relative alle scale. The system is composed by a metallic monoblock, in which the necessary volumes for the water reserve, the technical place and the access room find place. The access from the outside happens through a minibox R 60 and a staircase built according to UNI and and 10804(related to the staircases). FIRETANK SISTEMA antincendio INTEGRATO interrato CON VANO TECNICO E ACCESSO A CIELO APERTO DOTATO DI SCALA Fire-fighting System For basement Installation with Technical Place, OPEN AIR ACCESS WITH STAIRs PAG. 136 Il sistema è composto da un monoblocco metallico, nel quale trovano posto i volumi necessari alla riserva idrica, al locale tecnico e al vano di accesso. L accesso dall esterno avviene tramite una scala costruita in ottemperanza alla UNI e che risponde inoltre alle norme UNI e relative alle scale. Lo spazio della scala è protetto da una ringhiera anticaduta. La porta di comunicazione tra il locale tecnico e il pre vano è R 60. The system is composed by a metallic monoblock, in which the necessary volumes for the water reserve, the technical place and the access room find place. The access from the outside happens through a staircase built according to the UNI and and 10804(related to the staircases). The space of the staircase is protected by a banister to avoid fall. The communication door between the technical place and the access pre-room is R 60. FIRECOMPACT MODULO ANTINCENDIO CON VASCA DI ACCUMULO INTEGRATA DEDICATO ALLE ATTIVITA RICETTIVE TURISTICO ALBERGHIERE ANTIFIRE MODULE WITH DEDICATED INTEGRATED STORAGE TANK FOR HOTEL PAG. 140 Modulo antincendio realizzato secondo la norma EN 12845, concepito per l uso di elettropompe sommerse sia per le funzioni di alimentazione (pompa principale) che di pressurizzazione (pompa pilota). Le elettropompe sono alloggiate all interno di una vasca di accumulo da 1500 l in lamiera d acciaio zincato a caldo. Fire-fighting system realized according to the EN rule, designed to be used with submersible electric pumps both for feeding functions (main pump) and pressurization (jockey pump). The pumps are housed inside a 1500 l storage tank made in hot-dip galvanized steel sheet. SERBATOI ESTERNI O DA INTERRO PER USO NON ALIMENTARE EXTERNAL OR BURIED TANKS FOR NON-FOOD PAG. 143 Esecuzione in acciaio FE S235JR Fondi e fasciame con spessore 50/10 mm sino al diametro 2500 e 60/10 per i diametri maggiori. Saldature interne-esterne realizzate secondo UNI EN Rivestimento interno ed esterno di protezione; Connessioni per collegamenti elettroidraulici e scarico troppo pieno Made in FE S235JR steel Funds and plating with 50/10 mm thickness up to 2500 diameter and 60/10 for larger diameters. External-internal welds made according to UNI EN Internal and external protection coating; Connections for electric and hydraulic connections and overflow discharge /2013 rev. 0

14 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A EUROFIRE UNI EN CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI GRUPPI EUROFIRE Idroelettrica ha scelto di affrontare la costruzione dei gruppi antincendio rispondenti alle nuove norme UNI EN seguendo rigorosamente le indicazioni riportate nella norma stessa. Tutti i gruppi sono collaudati presso il ns. stabilimento secondo la norma UNI EN La gamma standard comprende : Gruppi COMPATTI da 4 a 55 kw Gruppi MODULARI da 4 a 200 kw (potenze superiori a richiesta) I gruppi appartenenti alla serie dei COMPATTI sono composti da : Una o due pompe principali, centrifughe normalizzate monocellulari con diffusore a chiocciola ed albero supportato mediante cuscinetti Accoppiamento per mezzo di giunto elastico spaziatore al motore elettrico oppure endotermico Motore elettrico od endotermico dimensionato in modo da coprire l assorbimento di potenza della pompa per tutta l estensione della curva, da portata nulla fino alla portata a cui corrisponde un NPSH di 16 m.c.a. Elettropompa pilota autoadescante con motore trifase, destinata a mantenere in pressione la rete antincendio, corredata da pressostato, valvolame, e serbatoio a membrana. Per ogni pompa principale sono previsti : Cono flangiato di mandata per allargare la sez. di passaggio Attacco da 2 per eventuale serbatoio di adescamento Valvola di intercettazione sulla mandata, lucchettabile e con indicatore di posizione Valvola di non ritorno a clapet sulla mandata del tipo ispezionabile Derivazione per collegamento al misuratore di portata Attacchi per il circuito di ricircolo Attacco per sprinkler di protezione del locale di installazione Collettore di mandata realizzato in acciaio biflangiato Nel caso di motopompa diesel sono inoltre previsti : Coppia di batterie di avviamento Serbatoio combustibile con indicatore di livello, e supporto di sostegno; Collettore di scarico con silenziatore di tipo industriale Giunto antivibrante sulla mandata Su ogni gruppo sono previsti quadri elettrici separati per ciascuna pompa presente. Cablati all interno di casse metalliche IP 54, realizzati secondo la norma UNI EN 12845; il quadro destinato a pilotare la motopompa diesel è corredato da un esclusivo sistema elettronico di nostra produzione Ogni gruppo COMPATTO può essere completato con le seguenti opzioni a richiesta : dotazione in aspirazione per le pompe di servizio, costituito da un cono eccentrico flangiato (angolazione < 20 ) per allargare la sezione di passaggio del valvolame ad un valore compatibile con la massima velocità dell acqua in aspirazione; è prevista anche una valvola di intercettazione posta all estremità maggiore del cono collettore di prova portata in acciaio elettrosaldato e verniciato con attacchi flangiati, comprese le valvole di intercettazione misuratore di portata a lettura rinviata quadro per la segnalazione cumulativa allarmi L esecuzione MODULARE è di serie per potenze unitarie superiori a 55 kw e, a richiesta, è disponibile anche per le potenze inferiori. MAIN CHARACTERISTICS OF EUROFIRE GROUPS Idroelettrica S.p.A. has chosen to deal with the construction of firefighting units meeting the new standards UNI EN strictly following the instructions provided in the rule. All units are tested at the manufacturer s establishment in accordance with the UNI EN The standard range includes: COMPACT groups from 4 to 55 kw MODULAR groups from 4 to 200 kw (higher power on request) The groups belonging to the series of COMPACT are composed of: One or two main pumps, centrifugal normalized single-cell with spiral amplifier and shaft supported by bearings Coupling through an elastic joint spacer to the electric or endothermic engine Electric or endothermic engine dimensioned so as to cover the absorption of pump power for the whole extension of the curve, from zero flow until the flow rate which corresponds to a NPSH of 16 mwc Self-priming electric pump with three-phase motor driver, designed to maintain pressure in the fire mains, accompanied by pressure, valves, and pressure tank. For each main pump are provided: Delivery cone flanged to enlarge passing section. 2 Attack for possible priming tank Shut-off valve on the delivery side, lockable and with position indicator Examinable not return valve on delivery Shunt for connection to the flow meter Attachments for the recirculation circuit Connection for sprinkler protection in the installation Delivery manifold made of bi-flanged stainless steel In the case of diesel motor pump are further provided: Pair of starter batteries Fuel tank with level indicator, and media support; Exhaust manifold with silencer of industrial type Antivibration joint on the delivery On each group separated control panels are provided for each pump present in the system. They are wired in IP54 metal boxes, made according to the UNI EN and the control panel used to drive the diesel motor-pump is equipped with a unique electronic system of our production. Each COMPACT group can be completed with the following options on request: For service pumps, in suction we can supply a flanged eccentric cone (angle <20 ) to enlarge the passage section of the valves to a compatible value with the maximum speed of the water in suction; there is also a shut-off valve on the end of the cone test flow manifold in welded and painted steel with flanged connections, interdiction valves included reading postponed flow meter control panel for reporting cumulative alarms MODULAR execution is standard for unitary powers above 55 kw and, if required, it is also available for lower powers /2013 rev. 0

15 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 EUROFIRE : limiti di fornitura - supply limits ST = SOTTO BATTENTE (dizione usata nelle tabelle delle Q/H) ST = UNDER HEAD (diction used in the tables of Q / H) Vasca di accumulo Storage tank Limite di fornitura Supply limit 1. Pompa di servizio - Main pump 2. Giunto antivibrante - Anti-vibration joint 3. Tronchetto allargamento con derivazioni - Expanding cone with shunts 4. Valvola di ritegno ispezionabile - Examinable not return valve 5. Derivazione per misuratore di portata - Shunt for flow meter 6. Valvola di intercettazione - Butterfly valve or ball valve in delivery section 7. Collettore di mandata - Delivery manifold 8. Circuiti pressostati (n. 2) - Pressure switch circuits (n. 2) 9. Diaframma di ricircolo - Recycling diaphragm SP = SOPRA BATTENTE (dizione usata nelle tabelle delle Q/H) SP = OVER HEAD (diction used in the tables of Q / H) Motore elettrico (o Diesel) Electric engine (or Diesel) 10. Vasca di accumulo - Storage tanks 11. Drenaggio di prova - Test drainage circuit 12. Attacco adescamento (non utilizzato sottobattente) - Priming connection (not to use in positive head conditions) 13. Galleggiante elettrico - Electric float 14. Galleggiante meccanico - Mechanical float 15. Eventuale adescamento pompa pilota - Eventual jockey pump priming 16. Scarico troppo pieno - TOverflow discharge 17. Giunto di accoppiamento motore-pompa con spaziatore protetto da carter coprigiunto - Coupling joint between engine and pump with spacer protected by butt strap carter Serbatoio di adescamento Priming tank Limite di fornitura Supply limit Motore elettrico (o Diesel) Electric or Diesel engine /2013 rev. 0

16 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A EUROFIRE COMPATTI A NORMA UNI EN COMPACT EUROFIRE ACCORDING TO UNI EN Elenco componenti 1. giunto antivibrante 2. stacco 2 per riempimento pompa 3. valvola di ritegno 4. stacco per circuito misuratore di portata 5. valvola di intercettazione 6. circuito di comando e prova pompa principale (2 per ogni pompa) 7. serbatoio autoclave 8. giunto di accoppiamento motore-pompa con spaziatore protetto da carter coprigiunto 9. quadro elettrico elettropompa 10. quadro elettrico motopompa 11. quadro elettrico elettropompa pilota 12. pompa principale 13. elettropompa pilota 14. circuito di comando e prova elettropompa pilota 15. serbatoio carburante 16. collettore di mandata 17. kit di aspirazione (opzionale) 18. vasca recupero carburante LIST OF COMPONENTS 1. Anti-vibration joint 2. 2 offtake for filling pump 3. check valve 4. offtake for flow meter circuit 5. Interdictor valve 6. main pump test and control circuit (2 for each pump) 7. pressure tank 8. Coupling joint between engine and pump with spacer protected by butt strap carter 9. Control panel of electric pump motor 10. Control panel of engine-driven pump 11. Control panel of jockey electric pump 12. main pump 13. Jockey electric pump 14. Jockey electric pump's control and test circuit 15. fuel tank 16. delivery manifold 17. suction kit (optional) 18. fuel recovery tank /2013 rev. 0

17 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 EUROFIRE COMPATTI - Descrizione di capitolato - Project description Gruppo di pompaggio automatico e prefabbricato realizzato in piena aderenza alla norma UNI EN comprendente: N.1 Pompa principale ad azionamento elettrico N.1 Pompa di riserva ad azionamento elettrico oppure Diesel N. 1 Elettropompa pilota autoadescante Funzionamento : L elettropompa pilota viene avviata ed arrestata automaticamente mediante un pressostato e mantiene in pressione il circuito antincendio. In caso di caduta della pressione nel circuito non compensabile dalla limitata portata della elettropompa pilota, si avviano in sequenza la pompa principale e successivamente la pompa di riserva. La pompa principale e quella di riserva sono ad avviamento automatico e spegnimento manuale tramite interruttore posto sul relativo quadro di comando. Caratteristiche costruttive Gruppo preassemblato su unico basamento in robusti profilati di acciaio saldati e verniciati, movimentabile con carrello o con grù autocarrata composto da : Pompe di servizio (principale e di riserva) centrifuga ad asse orizzontale monogirante normalizzate con supporto indipendente; aspirazione assiale e mandata radiale end suction e back pull out, ogni pompa accoppiata su base, tramite giunto elastico spaziatore completo di carter antinfortunistico, a motore elettrico o Diesel di potenza superiore alla potenza richiesta della pompa in qualsiasi condizione di carico, da portata nulla a portata corrispondente ad NPSHr pari a 16 mca; corpo pompa e girante in ghisa EN GJL 250, albero in acciaio inox AISI 430, tenuta meccanica in ceramica-grafite Pompa pilota di tipo centrifugo autoadescante con curva di prestazione idonea al mantenimento della pressione nell impianto, completa vaso di espansione. Motore elettrico della pompa principale (ed aventualmente della pompa di riserva) asincrono trifase chiuso autoventilato esternamente, con rotore a gabbia di scoiattolo, due poli (2900 giri/min), grado di protezione IP 55, classe di isolamento F, tensione di alimentazione 400/690 V 50 Hz, normalizzazione secondo I.E.C. DIN / VDE 0530 Motore Diesel della pompa di riserva, tipo ad iniezione diretta oppure sovralimentato, raffreddato ad aria con doppia cinghia di trasmissione oppure ad acqua glicolata mediante radiatore e circuito chiuso o con scambiatore acqua acqua, lubrificazione forzata con pompa ad ingranaggi filtro olio a passaggio totale, preriscaldatore olio per partenza a freddo alla massima potenza, avviamento elettrico mediante doppia batteria in grado di essere completamente efficiente entro 15 sec. da ogni sequenza ad una temperatura minima di 5 C nel locale di pompaggio, dotato di marmitta con silenziatore di tipo industriale Quadro di comando elettropompa principale (ed eventualmente della elettropompa di riserva) assemblato in cassa di lamiera verniciata con grado di protezione IP54, costruito secondo le norme CEI in vigore e conforme ai requisiti richiesti dalla norma EN12845 completo di : Interruttore sezionatore generale blocco-porta Interruttore on/off di inibizione elettropompa Centralina elettronica preprogrammata per gestione elettropompa secondo le norme UNI-EN12845 completa di display per la visualizzazione dati e/o allarmi, contaore, segnalazioni previste: Lampada led di marcia. Prefabricated and automatic pumping unit in full compliance with standard UNI EN including: 1 electrically operated main pump 1 electrically operated or diesel standby pump 1 self-priming jockey electric pump Operation: The jockey electric pump is automatically started and stopped through a pressure switch and keeps the firefighting circuit pressurized. The main pump and then the standby pump will start in sequence if there is a pressure drop in the circuit that cannot be compensated by the limited flow rate of the jockey electric pump. The main pump and the standby pump start automatically but are stopped in the manual way with a switch on the relative control panel. Construction features Pre-assembled unit on a single base made of sturdy welded and painted steel section. It can be moved with a lift truck or crane truck. It is composed by: Standardized centrifugal service pumps (main and standby) with horizontal shaft and single impeller with an independent support. Axial suction and radial delivery, end suction e back pull out. Each pump is coupled on a base with a flexible spacer coupling and is complete with safety casing, electric motor or Diesel engine with a higher power rating than the power required by the pump in any load condition, from null flow rate to the rate corresponding to an NPSHr of 16 m.w.c. Pump casing and impeller in EN GJL 250 cast iron. Shaft in AISI 430 stainless steel. Mechanical seal in ceramic-graphite. Centrifugal self-priming jockey pump with performance curve able to maintain the pressure in the system. Complete with expansion tank. Asynchronous, enclosed threephase electric motor of the main pump (and the standby pump if applicable) with external ventilation, squirrel cage rotor, two poles (2900 RPM), IP 55 protection class, insulation class F, power supply voltage rating 400/690 V 50 Hz, standardized in accordance with I.E.C. DIN / VDE 0530 Air-cooled Diesel engine of the standby pump, direct injection or supercharged type with double transmission belt or with water-glycol mixture, radiator and closed circuit, forced lubrication with gear pump, total flow oil filter, oil preheater for cold starts at maximum power, electric starter with double battery able to be fully efficient within 15 sec. of any sequence at a minimum temperature of 5 C in the pump room. Equipped with exhaust pipe with silencer of the industrial type. Control panel of the main electric pump (and standby electric pump if applicable) assembled in a painted sheet metal housing with IP54 protection class. Made in accordance with the CEI standards in force. Complies with the specifications established by standard EN12845 and is complete with: Main door-locking switch-disconnector. On/off switch to inhibit the electric pump. Pre-programmed electronic controller for managing the electric pump in accordance with standard UNI- EN Complete with display for alarms and/or data, hour counter and the following indicators: On led /2013 rev. 0

18 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A Lampada led di richiesta di avviamento. Lampada led di mancato avviamento. Lampada led di disponibilita alimentazione. Lampada led di mancanza fase/tensione con batteria tampone interna. Pulsante di test prova lampade. Pulsante di marcia manuale. Pulsante di arresto pompa. Amperometro digitale. Trasformatore per circuito ausiliario in bassa tensione con relativi fusibili di protezione. Contattori di avviamento in classe AC3 (per avviamento diretto per potenza fino Kw18,5 compreso ; oltre avviamento stella-triangolo ) Fusibili di protezione ad alto potenziale di rottura che consentono passaggio corrente di spunto entro 20 sec. Rele di sequenza / mancanza fasi. Nr. 1 trasformatore amperometrico. Morsettiera di collegamento. Funzione Black Box con memorizzazione cronologica degli allarmi e delle attività funzionali della pompa. Richiamo degli allarmi attraverso l'utilizzo di password differenziate. Contatti puliti in morsettiera : Pompa in marcia. Mancanza fase / tensione. Avviamento impedito. Mancato avviamento. Richiesto di avviamento. Alimentazione disponibile Start request led. Starting failure led. Power available led. Phase/voltage failure led complete with internal buffer battery. Lamp test button. Manual start button. Pump stop button. Digital ammeter. Transformer for the low voltage auxiliary circuit with relative protection fuses. Starting contactors in class AC3 (for direct starting for power ratings of up to 18.5 kw inclusive. Star-delta starting for higher power ratings) Protection fuses with a high breakdown potential allowing inrush current to pass within 20 sec. Sequence / phase failure relay. 1 current transformer. Terminal box for connections. Black Box function with history storage of the alarms and the functional pump activities. Signals call through the use of different passwords Clean contacts in the terminal box for: Pump running. Phase / power failure. Starting inhibited. Starting failure. Request to start. Power available. Quadro di comando per la motopompa di riserva (se presente) assemblato in cassa di lamiera verniciata con grado di protezione IP54, costruito secondo le norme CEI in vigore e con i requisiti richiesti dalla norma EN12845 completo di : Interruttore sezionatore generale blocco-porta. Interruttore on/off di inibizione motopompa. Pulsante di arresto motore. Pulsante verde per azionamento di prova manuale del motore dopo l accensione della spia blu. Spia blu. Coppia di pulsanti di avviamento di emergenza da batteria. Centralina elettronica pre-programmata gestione motore diesel secondo le norme UNI-EN completa di display per la visualizzazione di allarmi e stati, tensioni batterie, contagiri, contaore, segnalazioni previste : Lampada led di marcia. Lampada led di mancato avviamento. Lampada led di richiesta di avviamento. Lampada led di guasto centralina. Nr. 2 caricabatteria cadauno per carica e controllo batteria 12V DC da 6A per motori fino a 102 kw, da 10 A per motori > 102 kw, per garantire la ricarica delle batterie nei tempi previsti dalla norma. Portafusibili ed accessori per circuito di potenza ed ausiliari. Morsettiera di collegamento. Funzione Black Box con memorizzazione cronologica degli allarmi e delle attività funzionali della pompa. Richiamo degli allarmi attraverso l'utilizzo di password differenziate. Contatti puliti in morsettiera di : Pompa in marcia. Allarme generale. Avviamento impedito. Mancato avviamento. Control panel of the engine-driven standby pump (if installed) assembled in a painted sheet metal housing with IP54 protection class. Made in accordance with the CEI standards in force. Complies with the specifications established by standard EN12845 and is complete with: Main door-locking switch-disconnector. On/off switch to inhibit the engine-driven pump. Engine stop button. Green button to operate the engine in the manual test mode after the blue indicator light has come on. Blue indicator. Pair of battery-powered emergency start buttons. Pre-programmed electronic controller for managing the Diesel engine in accordance with standard UNI- EN Complete with display for alarms and statuses, battery voltage, speed gauge, hour counter and the following indicators: Pump running led. Starting failure led. Start request led. Controller failure led. 2 battery chargers, each for charging and monitoring a 6A 12V battery for air-cooled engines, 10 A for water-cooled engines. Guarantee that the batteries are recharged within the times established by the standard. Fuse holders and accessories for the power circuit and auxiliaries. Terminal box for connections. Black Box function with history storage of the alarms and the functional pump activities. Signals call through the use of different passwords. Clean contacts in the terminal box for: Pump running. General alarm. Starting inhibited. Starting failure /2013 rev. 0

19 S.p.A FIRE-FIGHTING SYSTEM UNI EN Sezione 5 Guasto centralina. Quadro di comando elettropompa pilota assemblato in cassa di lamiera verniciata con grado di protezione IP54, costruito secondo le nome CEI in vigore completo di : Interruttore sezionatore generale blocco-porta con fusibili di protezione. Selettore Man 0 Aut : manuale con ritorno automatico sulla posizione 0 di stop. Spia rossa di blocco termico. Spia verde di pompa in marcia. Trasformatore per circuito ausiliario in bassa tensione con relativi fusibili di protezione. Contattore di avviamento diretto. Relè termico. Doppi circuiti per l avviamento automatico delle pompe di servizio ed ausiliaria, ognuno composto da pressostato a doppia scala, manometro, portamanometro, valvola di ritegno, rubinetto. Circuito per l avviamento ed arresto automatico ettropompa pilota, completo di pressostato Colonne di mandata sostenute autonomamente rispetto alle pompa e dimensionate per limitare la velocità a 6 m/s massimo; sulle colonne sono montate: valvole a farfalla di intercettazione lucchettabile, con indicatore di posizione e riduttore manuale dove richiesto, valvole di ritegno ispezionabili, giunti antivibranti (non presenti nell'esecuzione con sole elettropompe), predisposizioni per il collegamento del misuratore di portata, attacchi per circuito a flusso continuo di acqua per prevenire il surriscaldamento della pompa durante il funzionamento a portata nulla, attacchi per serbatoio di adescamento con diametro 2, attacco per sprinkler a protezione del locale di pompaggio. Collettore di mandata comune alle tre pompe presenti sul gruppo Accessori a richiesta: Serbatoio d adescamento da 500L orizzontale,con valvola a galleggiante e allarme di minimo livello. Misuratore di portata a lettura rinviata. Kit cono eccentrico in aspirazione con inclinazione max 20 completo di valvola a farfalla con leva o volantino. Manovuotometro e rubinetto. Valvole con contatti segregati. Kit giunto antivibrante per collegamento collettori. Quadro remoto per segnalazione allarmi. Densimetro. Kit ricambi per motori diesel. Piastra rompi vortice Controller failure. Control panel of the jockey electric pump assembled in a painted sheet metal housing with IP54 protection class and made in accordance with the CEI standards in force. It is complete with: Main door-locking switch-disconnector with protection fuses. Man Aut selector: manual with automatic return to the 0 stop position. Thermal block indicator (red). Pump on indicator (green). Transformer for the low voltage auxiliary circuit with relative protection fuses. Direct start contactor. Thermal relay. Double circuits for automatically starting the service and auxiliary pumps, each comprising a double-scale pressure switch, pressure gauge, pressure gauge holder, check valve and cock. Circuit for automatically starting and stopping the pilot electric pump, complete with pressure switch. Self-supporting delivery columns sized to limit the speed to 6 m/s at most. The following equipment is installed on the columns: lockable on-off throttle valves with position indicator and manual reducer where required, check valves accessible for inspection, antivibration couplings (not present in the execution with only electric pumps), pre-engineered configuration for connection of the flow meter, couplings for continuous water flow circuit to prevent the pump from overheating during operation at null flow, 2 diameter couplings for the priming tank, coupling for a sprinkler to protect the pump room. Delivery manifold common to the three pumps in the assembly. Optional accessories: 500 l capacity horizontal priming tank with float valve and minimum level alarm. Flow meter with remote reading. Eccentric cone on the suction side slanting up to 15, complete with throttle valve with lever or handwheel. Pressure-vacuum gauge and cock. Valves with segregated contacts. Anti-vibration coupling kit for connecting manifolds. Remote panel for alarm signals. Densimeter. Spares kit for Diesel engines Vortex baffle plate /2013 rev. 0

20 Sezione 5 GRUPPI ANTINCENDIO UNI EN12845 S.p.A EUROFIRE COMPATTI EEP - EUROFIRE COMPACT EEP UNI EN UNI EN STANDARDS Elettropompa di Servizio Elettropompa di Riserva Elettropompa Pilota 1,1 / 2,2 kw Service Electric pump Stand-by electric pump Jockey electric pump 1,1 / 2,2 kw / Codice EEP Code EEP GRDUEEP Modello Pompa Pump model FIRE BOX Prevalenza - Head m.c.a. Portata - Capacity m 3 /h mod. kw SP ST NC 4 Y X , NB 5,5 Y X NAB 7,5 Y X E 11 Y X * D 15 Y X 76,5 76, D 18,5 Y X C 18,5 Y X * B 18,5 Y X B 22 Y X * A 18,5 Y X , , A 22 Y X CD 5,5 Y X BC 7,5 Y X * A 11 Y X 65 64, A 11 Y X , , NE 15 Y X 67, NE 15 Y X 67, ND 18,5 Y X , ND 18,5 Y X , NC 18,5 Y X NC 18,5 Y X NB 22 Y X NB 22 Y X NAB 22 Y X , NAB 22 Y X , B 45 Y X 112,5 112, B 45 Y X 112,5 112, A 75 Y X A 75 Y X Tutti i gruppi sono allestibili all'interno del modulo FIREBOX (descrizione a pag 110 e dimensioni pag 115) All groups can be developed inside the module FIREBOX (description on page 110 and size at page 115) Nota: i dati a sinistra del riferimento sono quelli relativi alla velocità massima consentita in mandata di 6 m/sec. I dati evidenziati in rosso comportano velocità superiori a 6 m/sec. I dati con sfondo grigio evidenziano valori di NPSHr > 5m. - Per installazioni in impianti HHS-HHP contattare il nostro ufficio tecnico. Note: data on the left side of the black vertical line are refered to the maximum allowed speed in delivery output (6 m/sec). Red data are referred to speeds over 6 m/sec. Grey background data are values with NPSHr > 5 m. - For HHS - HHP systems please contact our technical office /2013 rev. 0

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

FORUM PREVENZIONE INCENDI Roma - 18 Giugno 2008

FORUM PREVENZIONE INCENDI Roma - 18 Giugno 2008 FORUM PREVENZIONE INCENDI Roma - 18 Giugno 2008 La corretta progettazione degli impianti antincendio. Dalla 46/90 al decreto 22 gennaio 2008 n. 37: come cambiano le procedure per il rilascio del CPI nel

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI Analisi di rischio e individuazione delle misure di sicurezza equivalenti. Individuazione delle misure di prevenzione e/o di protezione che permettono

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

valvole ad azionamento meccanico mechanically actuated valves

valvole ad azionamento meccanico mechanically actuated valves Valvole a spola /-5/ con attacchi filettati G/8 /-5/ spool valves with G/8 threaded ports Installazione in qualsiasi posizione Installation in any position Ampia gamma di azionamenti a comando diretto

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES OPZIONI» otori i versioe flagia;» Coessioi laterali o posteriori;» Albero: cilidrico o scaalato;» Coessioi metriche o BSPP;» Altre caratteristiche speciali OPTIONS» Flage mout;» Side ad rear ports;» Shafts-

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Serie GEN con Motopompe. 50 Hz

Serie GEN con Motopompe. 50 Hz Hz Serie GEN con Motopompe GRUPPI DI PRESSIONE ANTINCENDIO EN 1284, ELETTROPOMPE CON MOTORI AD ALTA EFFICIENZA E MOTOPOMPE CENTRIFUGHE ORIZZONTALI SERIE FHF e SHF Cod. 19146 Rev ev.a.a Ed.11/211 2 SOMMARIO

Dettagli

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting

Componenti per illuminazione LED. Components for LED lighting 2014 Componenti per illuminazione LED Components for LED lighting Legenda Scheda Prodotto Product sheet legend 1 6 3 7 4 10 5 2 8 9 13 11 15 14 12 16 1673/A 17 2P+T MORSETTO Corpo in poliammide Corpo serrafilo

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

Regolatori di portata 1

Regolatori di portata 1 Regolatori di portata MA Dimensioni MA da Ø 0 a Ø00 D D L Descrizione I regolatori di portata MA vengono inseriti all interno del canale e permettono di mantenere costante la portata al variare della pressione.

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Declaration of Performance

Declaration of Performance Roofing Edition 06.06.2013 Identification no. 02 09 15 15 100 0 000004 Version no. 02 ETAG 005 12 1219 DECLARATION OF PERFORMANCE Sikalastic -560 02 09 15 15 100 0 000004 1053 1. Product Type: Unique identification

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90 User s manual Manuale utente Index Safety Warnings... 1 1 Introduction... 2 2 General Characteristics... 3 3 Receipt and site selection... 3 4 EXTERNAL DESCRIPTION...

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

ATEX CERTIFIED. Iso 9001 - Cert. N 0633 DEX. Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps

ATEX CERTIFIED. Iso 9001 - Cert. N 0633 DEX. Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps Iso 9001 - Cert. N 0633 ATEX CERTIFIED DEX Pompe per vuoto ad anello liquido monostadio Single stage liquid ring vacuum pumps DESCRIZIONE CARATTERISTICHE Le pompe per vuoto ad anello liquido serie DEX

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

SISTEMA DI FOGNATURA IN DEPRESSIONE VACUUM SEWAGE SYSTEM

SISTEMA DI FOGNATURA IN DEPRESSIONE VACUUM SEWAGE SYSTEM SISTEMA DI FOGNATURA IN DEPRESSIONE VACUUM SEWAGE SYSTEM Azienda con sistema di qualità certificato ISO 9001:2000 Company with ISO 9001:2000 certified quality system VANTAGGI DEL SISTEMA ADVANTAGES OF

Dettagli

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove La pompa di calore Definizioni La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia da una sorgente a temperatura più bassa ad un utilizzatore a temperatura più alta, tramite la fornitura di

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA LINEE GUIDA DI PREVENZIONE INCENDI DA APPLICARSI AGLI UFFICI INDIVIDUATI AL PUNTO 89 DELL ELENCO ALLEGATO AL D.M. 16.02.82. Punto 89) Aziende ed uffici nei

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation difendi il made in Italy, scegli un azienda italiana La soluzione completa per l irrigazione Irritec realizza prodotti

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti,

Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, Data Center ELMEC Il Data Center è al centro di ogni strategia IT. È una strategia complessa, decisa da esigenze di spazio fisico, dati, limiti delle reti, alimentazione e condizionamento. Con il nuovo

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli