LAVORI IDRAULICI E STRADALI - ACQUEDOTTI E FOGNATURE TRIVELLAZIONI ORIZZONTALI CONTROLLATE (TOC) STABILIZZAZIONE TERRENI A CALCE E CEMENTO DRENAGGI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAVORI IDRAULICI E STRADALI - ACQUEDOTTI E FOGNATURE TRIVELLAZIONI ORIZZONTALI CONTROLLATE (TOC) STABILIZZAZIONE TERRENI A CALCE E CEMENTO DRENAGGI"

Transcript

1 LAVORI IDRAULICI E STRADALI - ACQUEDOTTI E FOGNATURE TRIVELLAZIONI ORIZZONTALI CONTROLLATE (TOC) STABILIZZAZIONE TERRENI A CALCE E CEMENTO DRENAGGI AGRICOLI ED INDUSTRIALI SERVIZIO GRU E TRASPORTI ECCEZIONALI

2

3 LAVORI SPECIALISTICI Trivellazioni orizzontali teleguidate ( TOC ) Direct pipe Guided boring machine ( GBM) Stabilizzazione dei terreni a calce e cemento Drenaggi agricoli ed industriali Lavori specialistici LAVORI INFRASTRUTTURALI Lavori stradali Opere civili Acquedotti e fognature Demolizioni Trasporti eccezionali Scavi con trencher LAVORI IDRAULICI E MARITTIMI Difese spondali Infissione palancole Lavori di marginamento Manutenzione opere idrauliche Bonifiche Lavori idraulici e marittimi Lavori infrastrutturali

4 PROFILO DELL AZIENDA LA STORIA L impresa Anese nasce nei primi anni 60 su iniziativa del fondatore Gino Anese. In un contesto territoriale caratterizzato da vaste estensioni fondiarie, le attività prevalenti cui si dedica l azienda consistono in opere di bonifica, sistemazione e difesa idraulica, movimenti terra con posa o rimozione di materiali litoidi. L esperienza acquisita nel tempo, l attenzione per l evoluzione delle nuove tecnologie e la passione per il lavoro svolto, consentono l approccio a nuove opportunità. E così che nel 1978 l impresa applica le nuove tecniche di scolo dei terreni agricoli con posa di tubi corrugati microfessurati, in sostituzione delle tradizionali scoline a cielo aperto. Tale innovazione si è dimostrata nel tempo una proficua intuizione, tant è che, ancora oggi, Anese ne è punto di riferimento a livello nazionale. Grazie alle accresciute competenze e alla maggiore precisione realizzativa, ben presto si ampliano gli orizzonti dell attività ai settori delle costruzioni stradali, e delle realizzazioni di acquedotti e fognature per conto di enti pubblici e soggetti privati. L affidabilità e la flessibilità dimostrate nel tempo rendono la Anese un interlocutore privilegiato nell attività di manutenzione delle opere idrauliche e pronto intervento in occasione di calamità naturali. Intendendo migliorare e diversificare la propria valenza tecnico/commerciale, nel 1996 l Impresa estende il campo operativo anche alle trivellazioni orizzontali controllate (TOC). Si tratta di una tecnica di intervento non invasiva per la posa sotterranea di infrastrutture quali reti di distribuzione gas e olii, acquedotti e fognature, cavidotti per comunicazioni, ecc., opere per le quali la Anese, oggi, è leader europeo riconosciuto. In questo campo l evoluzione della tecnica ha comportato, da allora, consistenti investimenti in strumentazione e macchinari costantemente all avanguardia. Altro settore di specifica applicazione, intrapreso dal 2003, riguarda la stabilizzazione dei terreni con calce o cemento per la bonifica dei suoli; tale tecnica si rivela una eccellente soluzione nella formazione di rilevati stradali e ferroviari nonché nella realizzazione di interporti, aeroporti ed altre infrastrutture. Attualmente l Impresa è validamente condotta dai fratelli Anese, Milco (Presidente) e Domenico (Vicepresidente). L ottimo livello professionale di maestranze e collaboratori, dalle poche unità iniziali, si compone ora di un centinaio di addetti tra tecnici (laureati e diplomati), impiegati, operai altamente specializzati e qualificati i quali, con la loro laboriosità e fedeltà, contribuiscono a mantenere comunque viva ed attuale la peculiarità familiare dell azienda ed intatti i suoi valori di sobrietà e prudenza imprenditoriale. Il patrimonio attrezzature viene costantemente rinnovato e potenziato consentendo all Impresa di affrontare qualsiasi attività nelle categorie e specializzazioni attinenti opere stradali, idrauliche ed infrastrutturali in genere. I principali Committenti sono: Pubbliche Amministrazioni quali Regioni, Multiutility, Protezione Civile, Comuni, Province, Uffici del Genio Civile, Magistrato delle Acque di Venezia, ANAS, SNAM, ENI, Consorzi di Bonifica e clienti privati, società industriali, concessionarie autostradali e di telecomunicazioni, ecc..

5 ATTESTATI DI QUALITA E CERTIFICAZIONI CATEGORIA OG01 OG03 OG06 OG07 OG08 OG012 OG013 OS01 OS21 OS35 OS29 CLASSIFICA V VII VI V V II II V III VI II Albo Nazionale Gestori Ambientali SEZIONE REGIONALE DEL VENETO Iscrizione N: VE01340 Cat. 9 (bonifica di siti) e classe C (importo dei lavori di bonifica cantierabili fino a euro ,00) dal 03/10/2014 al 03/10/2019

6 TRIVELLAZIONI ORIZZONTALI CONTROLLATE (TOC ) La tecnologia delle Trivellazioni Orizzontali Controllate (TOC) - Horizontal Directional Drilling - è una tecnica d avanguardia che permette di installare tubazioni o cavi al di sotto di fiumi, strade, ferrovie, aree protette, edifici o aree densamente popolate, senza ricorrere a scavi a cielo aperto, riducendo notevolmente le aree di cantiere. La tecnologia non richiede scavi e non comporta pertanto emissioni di polveri, di fumi e particelle inquinanti, limitando l impatto paesaggistico, ambientale, acustico. Costi sociali e rischi per la salute dei cittadini sono così ridotti al minimo. Il rispetto dell ambiente è e sarà sempre la nostra priorità. FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA DI PERFORAZIONE FORO PILOTA Si realizza inserendo nel terreno delle aste di perforazione avviate una dopo l altra, precedute da un Jet (o accessori di perforazione per roccia) che crea il foro in rotazione e con l ausilio di fanghi bentonici.i fanghi servono inoltre a consolidare il foro, a trasportare il materiale di risulta all esterno, e a diminuire l attrito.la direzionalità è ottenuta con l ausilio di una sonda alloggiata nel jet, che trasmette in ogni momento la posizione dello stesso; questo viene quindi orientato nella direzione utile ad apportare le variazioni di direzione desiderate. (h. 12, h. 03, h. 06, h. 09) ALESATURA Una volta realizzato il foro pilota, esso viene allargato tirando successivamente alesatori di dimensioni crescenti fino all ottenimento del foro della dimensione voluta. POSA DELA TUBAZIONE A questo punto si aggancia la tubazione all ultimo alesatore e la si tira nella posizione prevista dal progetto. TESTE DI PERFORAZIONE

7 SISTEMI DI GUIDA WALK OVER La posizione della punta di perforazione viene controllata mediante una sonda posta all interno della punta stessa che trasmette segnali via radio o via cavo in superficie. SISTEMA DI GUIDA PARATRACK II attrezzatura di superficie per il foro ossia laptop, power supply ed interfaccia sonda per sistema di guida paratrack 2 con centralizzatori Campo magnetico puntuale

8 PARCO MACCHINE T.O.C. La ANESE S.r.l. dispone di un ampio parco macchine perforatrici da 7,00 a 250,00 Tons

9 ANNO: 2014 CLIENTE: MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI CVN (Impresa C.C.C. S.p.A.) LUOGO: Laguna di Venezia (VE) OGGETTO: Progetto MOSE anello di interconnessione Arsenale- Isola artificiale Isola Artificiale Lavori specialistici L=2350m Isola Provvisoria L=2400m Arsenale DATI TECNICI Prima tratta: Arsenale - isola provvisoria 2TOC m circa. Seconda tratta: isola provvisoria-isola artificiale 2TOC-2350m circa Tubazione: in acciaio Foro pilota: realizzato con tecnica dell intersezione Utilizzo di due Rig posizionati: su Arsenale Macchine: Rig da 250 tons e 100 tons RECORD DI LUNGHEZZA: Realizzazione di n 2 tratte TOC ( da ml 2400 e ml 2350), con tecnica della intersezione nella fase del foro pilota.

10 ANNO: 2012/13 CLIENTE: SNAM Rete Gas. LUOGO: Alessandria - Italia OGGETTO: Gasdotto DATI TECNICI Tubazione 1: DN m (record!) Tubazione 2: DN m Terreno: Argilla Diametro massimo di alesaggio: 22 Profondità massima: 30 m Macchina: Maxi rig 150 tons TOC IN SOLUZIONE UNICA (ONE SHOT) con foro da 22 della lunghezza m stabilendo una lunghezza record a livello nazionale e di assoluto rilievo in campo internazionale.

11 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2007/2010 MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI CVN (Impresa Mantovani. S.p.A.) Malamocco - (VE) - Italia Attraversamento bocca di Malamocco L= 1372m 1340 m L= 1340m -56 m Lavori specialistici L= 1355m SEZIONE TUBAZIONI DATI TECNICI Lunghezza di perforazione: Tubazione 1: m (-66 m s.l.m.) - DN 200mm (GAS) Tubazione 2: m (-46 m s.l.m.) - DN 660mm (ACQUA) Tubazione 3: m (-56 m s.l.m.) - DN 600mm (ENEL) Terreno: sabbia-limo Macchina: Maxi Rig 250 Tons

12 ANNO: CLIENTE: MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI - CVN (Imprese Mantovani S.p.a. e GLF S.p.a.) LUOGO: Venezia - Lido - Italia OGGETTO: Attraversamento bocca San Nicolò - Cavallino Treporti L=1200m DATI TECNICI Diametro del tubo: Tubazione 1: DN 710 mm Tubazione 2: DN 800 mm Tubazione 3: DN 351 mm Tipo: tubazioni PEAD Lunghezza foro pilota: m Diametro massimo di alesatura: 42 Profondità massima s.l.m.: 45 m Terreno: Sabbia-Limo Macchina: Maxi Rig 250 Tons

13 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI CVN (Condotte C.C.C. S.p.A.) Chioggia - (VE) - Italia Attraversamento bocca di Chioggia L = 970 m Lavori specialistici L = m DATI TECNICI Multi condotto A Lung. della perforazione: ~ 970 m Tipo: 9 tubazioni HDPE Ø 140 mm Profondità massima: -45 m s.l.m. Alesatura finale: 900 mm Terreno: Sabbia-limo Maxi Rig: 150 Tons Multi condotto B Lung. della perforazione: ~ m Tipo: 6 tubazioni HDPE Ø 140 mm Profondità massima: -45 m s.l.m. Alesatura finale: 760 mm Terreno: Sabbia-limo Maxi Rig: 150 Tons

14 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: ROMAGNA ACQUE Soc. delle Fonti S.p.A. Meldola (FC) - Italia Condotta idrica di By-Pass DATI TECNICI Diametro del tubo: Tubazione DN: 1400 mm Tipo: tubazioni Acciaio S355JO Lunghezza foro pilota: 844 m Diametro massimo di alesatura: 70 Profondità massima: 50m dal punto di ingresso Terreno: Argilla Ghiaia - Marna Macchina: Mega Rig 250 Tons Spingitubo: DN 1800

15 ANNO: 2008 CLIENTE: VENETO ACQUE S.p.A. LUOGO: Cavarzere - (VE) - Italia OGGETTO: Acquedotto - Attraversamento fiumi Adige e Gorzone Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza di perforazione: 620 m Tubazione posata: Acciaio Diametro esterno: 1000 mm Profondità massima: 36 m Terreno: Argilla Macchina: Mega Rig 250 Tons 620 m

16 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2013 Snam S.p.A. (Impresa Ghizzoni) Brescello (MO) - Italia Gasdotto DATI TECNICI Lunghezza: 750 m Diametro: DN 48 Tipo: Tubazione acciaio Terreno: Argilla Macchina: Maxi rig 150 Tons

17 ANNO: 2013 CLIENTE: VENAUS SOCIETÀ CONSORTILE LUOGO: Chiomonte Valsusa - Italia OGGETTO: Posa di condotta con tecnica TOC con accesso da un singolo lato. Lavori specialistici DATI TECNICI Posa di una tubazione in acciaio in un area montagnosa in roccia realizzata con uno speciale sistema di alesaggio ed inserimento a spinta operando dal singolo lato di accesso(univocamente da lato ingresso). Lunghezza: 233,25 m Tubazione: Acciaio DN 500mm Terreno: Roccia Diametro massimo di alesaggio: 650 mm Macchina: Maxi Rig 250 Tons L=233m m Sezione verticale

18 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2010 Autorita Portuale di Venezia (A.T.I. Anese S.r.l. - Rossi S.r.l.) Laguna di Venezia - Italia Posa della linea di alimentazione del sentiero luminoso

19 ANNO: 2014 CLIENTE: SMAT S.p.A. (Impresa VIRIDIA S.C.A.R.L) LUOGO: Salbertrand (TO) - Italia OGGETTO: Acquedotto della Valle di Susa - Condotta principale. Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza: 360m Tubazione: Acciaio inox DN 700mm Terreno: Roccia quarzifera Macchina: Maxi Rig 150 Tons

20 ANNO: 2012 CLIENTE: Acquedotto del Fiora LUOGO: Montalcino - (SI) - Italia OGGETTO: Attraversamento di versante collinare (fognatura a gravità) DATI TECNICI Tubazione 1: m Diametro: DN 22 Tipo: Tubazione Acciaio rivestito Terreno: Limo - Argilla Profondità di posa: 30m dal piano di campagna Macchina: Maxi Rig 150 Tons

21 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2005/2006 CONSORZIO GOVOSSAI/ABBANOA S.p.A. Progetto di: SFM Cala Gonone - Sardegna - Italia Acquedotto del Cedrino - Perforazione bocca Irghiriai Lavori specialistici DATI TECNICI Perforazione orizzontale controllata: 500 m Diametro delle tubazioni in acciaio: 230 mm Diametro foro di alesatura finale: 508 mm Diametro delle tubazioni dell acqua HDPE: 355 mm Terreno: roccia Macchina: Maxi Rig 150 Tons

22 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2013 Clea Veneto Acque Curtarolo (PD) - Italia Condotta idrica DATI TECNICI Diametro del tubo: DN: 1200 mm (48 ) Tipo: tubazioni Acciaio Lunghezza foro pilota: 750 m Terreno: Argilla Sabbia Macchina: Mega Rig 250 Tons

23 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: VERITAS S.p.A. Venezia centro storico - Italia Condotta antincendio Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza: varie tratte, da 80 m a 140 m Diametro: DN 225 mm Tipo: Tubazione HDPE Terreno: Limo-sabbia Macchina: Mini Rig 5 Tons

24 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: VERITAS S.p.A. Venezia centro storico - Italia Condotta antincendio DATI TECNICI Lunghezza: varie tratte, da 80 m a 140 m Diametro: DN 225 mm Tipo: Tubazione HDPE Terreno: Limo-sabbia Macchina: Mini Rig 5 Tons

25 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2010 Presidenza del Consiglio dei Ministri Venezia - Italia Cassero a mare Lavori specialistici DATI TECNICI Cassero a mare per realizzazione condotta di presa e restituzione acqua di mare Lunghezza della condotta: 620 m Diametro delle tubazioni: Tubazione 1: DN 160 mm Tubazione 2: DN 500 mm Tubazione 3: DN 630 mm Tipo: tubazioni PEAD

26 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2009 SICILIA ACQUE Gel.Ar Agrigento - Italia Acquedotto Agrigento - Gela DATI TECNICI Diametro del tubo: Tubazione 1: DN 450 mm Tubazione 2: DN 500 mm Tubazione 3: DN 600 mm Lunghezza di perforazione: Varie tratte lunghezza max: 1057 m Macchina: Maxi Rig 150 Tons

27 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2007 BONATTI S.p.A. PER EDISON Sora - (FR) - Italia Gasdotto Edison Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza: varie tratte, max 350 m Diametro: DN 18 Tipo: Tubazione in acciaio Terreno: Travertino Macchina: Maxi Rig 50 Tons

28 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: Latvijas Energoceltnieks Riga - Latvia Tubazioni camicia per cavi elettrici e fibre ottiche DATI TECNICI Primo Attraversamento (cavo elettrico) Lunghezza di perforazione: 770 m. Tubazione 1: DN 280 mm Tubazione 2: DN 180mm Secondo Attraversamento (cavo elettrico - fibra ottica) Lunghezza di perforazione: 770 m. Tubazione 1: DN 280 mm Tubazione 2: DN 280 mm

29 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2012 Latvijas Energoceltnieks Jelgava - Latvia Tubazioni camicia per cavi elettrici e fibre ottiche Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza foro pilota: 400 m Diametro dei tubi: Tubazione DN: 710 mm Tipo: tubazioni Acciaio S355JO Spingitubo: DN 1800

30 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2005 TOTAL Astaford - France Posa tubazione gas in acciaio DATI TECNICI Lunghezza di perforazione: Tubazione 1: 600 m - DN 1000mm Tubazione 2: 620 m - DN 800mm Tubazione 3: 640 m - DN 800mm Tubazione 4: 660 m - DN 560mm Tipo: tubazioni PEAD Diametro massimo di alesatura: 1340 mm Profondità massima s.l.m.: 48/56 m Terreno: Sabbia-limo Macchina: Maxi Rig 150 Tons

31 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2012 Public Gas Corporation S.A. (DEPA) (Imp. Anese S.r.l., Ediltunnel S.r.l.) Avlida / Agios Nicolaos - Faros (Grecia) Tubazione gas naturale e cavidotto per cablaggio elettrico Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza di perforazione: Perforazione 1: Tubo acciaio DN 8 Perforazione 2: Tubo acciaio DN 14 Tipo: tubazioni Acciaio Lunghezza: 1000m Terreno: Argilla sabbiosa Profondità massima: 35m Macchina: Maxi Rig 250 tons

32 LAVORI SPECIALISTICI Trivellazioni orizzontali teleguidate ( TOC ) DIRECT PIPE Guided Boring Machine (GBM) Stabilizzazione dei terreni a calce e cemento Drenaggi agricoli ed industriali Consiste in una tecnologia industrializzata di recente per la posa di condotte in difficili condizioni geologiche e logistiche ( ad es. accesso da un singolo lato ); il metodo combina i vantaggi del Microtunnelling e delle Trivellazioni Orizzontali Controllate. In un solo passaggio la tubazione può essere installata scavando il solo pozzo di partenza nel quale viene collocata la testa fresante che sarà spinta dalla stessa tubazione.permette la posa di condotte di grandi diametri e di lunghezze fino a 1500 m.

33 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2013 Clea Veneto Acque Padova - Italia Posa di una condotta IDRICA con tecnologia DIRECT PIPE Lavori specialistici DATI TECNICI Lunghezza: 350 m Diametro: DN 48 Tipo: Tubazione acciaio Terreno: Argilla Macchina: Maxi rig 150 Tons

34 LAVORI SPECIALISTICI Trivellazioni orizzontali teleguidate ( TOC ) Direct pipe GUIDED BORING MACHINE (GBM) Stabilizzazione dei terreni a calce e cemento Drenaggi agricoli ed industriali Schema di esempio di uno spingitubo.

35 Lavori specialistici ANNO: 2013 OGGETTO: Esempio di Guided boring ANNO: 2013 OGGETTO: Esempio di Guided boring

36 LAVORI SPECIALISTICI Trivellazioni orizzontali teleguidate ( TOC ) Direct Pipe Guided Boring Machine ( GBM) STABILIZZAZIONE DEI TERRENI A CALCE E CEMENTO Drenaggi agricoli ed industriali La stabilizzazione delle terre a calce e/o cemento sostituisce la metodologia tradizionale che prevede la rimozione con trasporto a rifiuto dei materiali a forte componente argillosa (considerati di scarto) e la successiva sostituzione con materiali inerti ghiaiosi, di scarsa reperibilità e sempre più costosi. Essa può essere applicata ogni qualvolta si debbano consolidare strati di terreno prevalentemente limosi e/o argillosi, sia presenti in sito sia di riporto, al fine di ottenere piani di posa e/o rilevati con elevate e stabili capacità portanti. Tale trattamento consente la stabilizzazione nel tempo del materiale lavorato rendendolo insensibile sotto il profilo volumetrico alle azioni dell acqua e del gelo-disgelo, garantendo il sostenimento di carichi notevoli. Formazione rilevati per strade, ferrovie, autostrade, aeroporti e altre opere infrastrutturali (parcheggi, urbanizzazioni e piazzali industriali; Costruzione di argini e alvei di canali e/o fiumi; Bonifiche aree industriali e discariche; Piste ciclabili, percorsi naturalistici ed impianti sportivi; Recupero strade bianche e viabilità per cantieri.

37 Lavori specialistici

38 FASE DI STENDIMENTO CALCE E FRESATURA FASE DI RULLATURA PANIEN SPANDIMENTO CALCE O CEMENTO

39 Lavori specialistici WIRTGEN WR 2000 WIRTGEN WR 2500 IN FASE DI FRESAMENTO WIRTGEN WR 2200

40 LAVORI SPECIALISTICI Trivellazioni orizzontali teleguidate ( TOC ) Direct Pipe Guided Boring Machine ( GBM) Stabilizzazione dei terreni a calce e cemento DRENAGGI AGRICOLI ED INDUSTRIALI Il drenaggio in agricoltura consiste nella eliminazione delle tradizionali scoline a cielo aperto (sistemazione alla ferrarese), mediante l inserimento di tubazioni in PVC corrugato microfessurato. Con questo tipo di lavorazione, si ottengono importanti vantaggi: Controllo della falda freatica Areazione del terrreno Giusto equilibrio dell attività batterica Efficacia dei fertilizzanti Prevenzione della siccità Migliore rotazione delle culture Risparmio di tempo e lavoro Stagioni colturali più estese Stagioni di raccolta più estese Mantenimento dell equilibrio idrogeologico del terreno Incremento del valore dei terreni Minor uso di diserbanti

41 Lavori specialistici DYNAPAC GIGANT 3000 (catenaria) Hp Larghezza m 2,55 - Profondità di posa m 2,50 - Larghezza scavo cm 25/60 DYNAPAC SUPER DRAINPLOUG 783 (talpa) Hp Larghezza m 2,50 - Profondità di posa m 1,50 DYNAPAC TITAN 622 (talpa) Hp Larghezza m 2,55 - Profondità di posa m 1,70

42 LAVORI INFRASTRUTTURALI LAVORI STRADALI Opere civili Acquedotti e fognature Demolizioni Trasporti eccezionali Scavi con trencher Tra questi si segnalano le opere di presidio delle sponde dei corsi d acqua, realizzate sia da terra sia con l ausilio di pontoni, le bonifiche idrauliche caratterizzate dallo scavo o risezionamento di canali, dalla realizzazione di manufatti regolatori /scolmatori ed impianti idrovori di sollevamento. Piani per insediamenti produttivi o residenziali, arredi urbani, viabilità urbana, extra-urbana ed a scorrimento veloce, costituiscono un consolidato e collaudato know how aziendale anche sul fronte progettuale.

43 ANNO: 2008 OGGETTO: Viabilita complementare svincolo di Vetrego Lavori infrastrutturali ANNO: 2008 OGGETTO: Viabilita complementare svincolo di Vetrego ANNO: 2013 OGGETTO: opere civili, di fondazione e infrastrutturali in genere

44 LAVORI INFRASTRUTTURALI Lavori Stradali Opere civili Acquedotti e fognature Demolizioni Trasporti eccezionali SCAVI CON TRENCHER Siamo specializzati nello scavo in roccia per sottoservizi con la tecnica di scavo mediante trencher, che permette notevoli velocità di esecuzione dei lavori e il completo riutilizzo del materiale scavato senza dover effettuare costose operazioni di selezione e/o frantumazione. Siamo dotati di macchine in grado si eseguire scavi di larghezza fino a 70 cm e profondità fino a 180 cm.

45 Lavori infrastrutturali

46

47 Macchinari trench Lavori infrastrutturali

48 LAVORI IDRAULICI E MARITTIMI DIFESE SPONDALI E INFISSIONE PALANCOLE Lavori di marginamento Manutenzine opere idrauliche Bonifiche Anese S.r.l. dispone di una flotta di mezzi natanti per lavori fluviali e marittimi nonchè per opere di manutenzione e difesa del suolo in grado di soddisfare molteplici e diversificate esigenze operative e dispone dell attestazione SOA nelle categorie OG7 e OG8 delle attività sopra citate.

49 ANNO: 2008 OGGETTO: Esempio di marginamento spondale ANNO: 2013 OGGETTO: Esempio di lavoro marittimo Lavori idraulici e marittimi ANNO: 2013 OGGETTO: Infissione palancolati

50 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2008 PMV - (CGS) Venezia - Italia Realizz. pontili ACTV Riva degli Schiavoni e Giardinetti Reali DATI TECNICI Infissione di palancolato Larssen Posa pali in c.a. Posa e posiz. elementi pref. Sottoservizi Armo Getto pontili Isola di Murano, rifacimento muro di sponda

51 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2008 GENIO CIVILE DI VENEZIA Caorle - canale Orologio (VE) - Italia Realizzazione muro di sponda con pannelli prefabbricati DATI TECNICI Realizzazione di marginamento di canale navigabile in ambito urbano Infissione pali c.a. Infissione palancole larssen Opere in c.a. entro cassero posa pannelli prefabbricati Lavori idraulici e marittimi

52 LAVORI IDRAULICI E MARITTIMI Difese spondali Infissione palancole LAVORI DI MARGINAMENTO Manutenzine opere idrauliche Bonifiche La maggiore diffusione della sensibilità ambientale nel settore delle costruzioni in termini di progettazione, modalità esecutive, fruizione finale delle opere e manutenzione delle stesse, ha consolidato il ricorso all ingegneria naturalistica. Stabilizzazione dei versanti, riqualificazioni morfologiche e le difese spondali costituiscono le attività nelle quali Anese S.r.l. ha maggiormente implementato nel proprio processo produttivo le tecniche dell ingegneria naturalistica.

53 Lavori idraulici e marittimi

54 ANNO: 2013 OGGETTO: Lavori di risanamento fondali ANNO: 2013 OGGETTO: Lavori di sfalciatura argini ANNO: 2013 OGGETTO: Lavori di sfalciatura

55 ANNO: 2013 OGGETTO: Lavori di sfalciatura argini Lavori idraulici e marittimi ANNO: 2013 OGGETTO: Lavori di sfalciatura

56 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2008 Comune di Pinzano al Tagliamento Comune di Pinzano al Tagliamento (PN) - Italia consolidamento scarpate (terre armate)

57 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2008 Reg. Aut. F.V.G. - Dir. Reg. della Protezione Civile Sacile (PN) - Italia Difese spondali ed idrauliche e rinforzo delle sponde. DATI TECNICI Intervento urgente di protezione civile per la sistemazione idraulica e rinforzo sponde del fiume Livenza Lavori idraulici e marittimi

58 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: 2010 Romagna Acque Fratta Terme (FC)- ITALIA Realizzazione di un manofatto autoaffondante di intercettazione della condotta idrica DN 1400 DATI TECNICI Diametro foro: m 10,00 Spessore muro: m 1,00 Profondità pozzo: m 21,00

59 ANNO: CLIENTE: LUOGO: OGGETTO: ZIGNAGO POWER Villanova di Fossalta di Portogruaro (VE) opere civili, di fondazione e di urbanizzazione DATI TECNICI Lavori idraulici e marittimi

60 LAVORI IDRAULICI E MARITTIMI Difese spondali Infissione palancole Lavori di marginamento Manutenzine opere idrauliche BONIFICHE Con il termine sito contaminato ci si riferisce a tutte quelle aree nelle quali, in seguito ad attività umane svolte o in corso, è stata accertata un alterazione delle caratteristiche qualitative dei terreni, delle acque superficiali e sotterranee, le cui concentrazioni di contaminanti superano quelle imposte dalla normativa. La vigente legislazione impone che le operazioni di bonifica possano essere esclusivamente svolte da imprese iscritte all Albo Gestori ambientali alle categorie 9 - Bonifiche siti inquinanti.

61 Lavori idraulici e marittimi

62

63 Anese:uomini e tecnologia

64 Via Cavanella, Concordia Sagittaria - VE Tel Fax

M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS)

M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS) Commissario Delegato O.P.C.M. 3974/2011 M-01 INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL ABITATO DI AULLA (MS) INTERVENTO DI ADEGUAMENTO DEL MURO D ARGINE IN SINISTRA IDRAULICA DEL

Dettagli

F.LLI TENERINI SERGIO & ALVARO S.r.l.

F.LLI TENERINI SERGIO & ALVARO S.r.l. F.LLI TENERINI SERGIO & ALVARO S.r.l. GASDOTTI ACQUEDOTTI ANTINCENDIO - FOGNATURE SPINGITUBO TRIVELLAZIONI ORIZZONTALI DRENAGGI AGRICOLI Strada Est. Vic. dei Molinelli S.Angelo di Celle 06053 DERUTA (PG)

Dettagli

La qualità fa strada. Dal 1894. www.brussicostruzioni.it

La qualità fa strada. Dal 1894. www.brussicostruzioni.it La qualità fa strada. Dal 1894. www.brussicostruzioni.it La qualità fa strada. Dal 1894. Forte della tradizione e dell esperienza ultracentenaria che l ha resa una delle aziende trevigiane più qualificate

Dettagli

LA DELTA LAVORI S.p.A.:

LA DELTA LAVORI S.p.A.: LA DELTA LAVORI S.p.A.: E una Società per Azioni, specializzata in progettazione, realizzazione e gestione di viabilità, idraulica, opere civili ed industriali. La strutturazione e l organizzazione dell

Dettagli

RELEO S.r.l. Sede Operativa: Via Ravenna, 562 Fossanova San Marco 44124 Ferrara Tel. +39 0532 740625 www.releo.it commerciale@releo.

RELEO S.r.l. Sede Operativa: Via Ravenna, 562 Fossanova San Marco 44124 Ferrara Tel. +39 0532 740625 www.releo.it commerciale@releo. RELEO S.r.l. Vai al sistema GEOPIER Vai al sistema IMPACT RELEO S.r.l. Il Sistema Geopier, attraverso l utilizzo di colonne di ghiaia compattata, è un valido ed efficace metodo di consolidamento di terreni

Dettagli

PE-2005-0098-DRD0-2.doc RELAZIONE TECNICA

PE-2005-0098-DRD0-2.doc RELAZIONE TECNICA RELAZIONE TECNICA Pagina 2 di 7 INDICE OPERE IDRAULICHE... 3 RETI FOGNARIE... 3 TOMBINATURA AUSA... 3 MATERIALI E POSA IN OPERA... 4 RETE IDRICA... 5 RETE GAS METANO... 5 IMPIANTO DI RICIRCOLO ACQUE LAGHETTO

Dettagli

INTERSONDA srl. Presentazione aziendale. www.intersonda.it Castelnuovo di Garfagnana (LU) li, 15/06/2015

INTERSONDA srl. Presentazione aziendale. www.intersonda.it Castelnuovo di Garfagnana (LU) li, 15/06/2015 www.intersonda.it Castelnuovo di Garfagnana (LU) li, 15/06/2015 1 INTERSONDA S.r.l., con sede in Castelnuovo di Garfagnana (LU) è un Impresa Specializzata nell esecuzione di consolidamenti e drenaggi di

Dettagli

LA NOSTRA STORIA DI SINERGIA CON TERRA, ACQUA E AMBIENTE

LA NOSTRA STORIA DI SINERGIA CON TERRA, ACQUA E AMBIENTE TERRACQUAMBIENTE LA NOSTRA STORIA DI SINERGIA CON TERRA, ACQUA E AMBIENTE Fondata nel 1992, Sinergeo è una struttura indipendente con sede a Vicenza. Essa riunisce figure professionali altamente qualificate,

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA OG 1 OG 2 OG 3 OG 4 OG 5 OG 6 OG 7 OG 8 OG 9 OG10 OG11 OG 12 OG 13 OS 1 OS 2 OS 3 OS 4 OS 5 OS 6 OS 7 OS 8 OS 9 OS 10 OS 11 OS 12 OS 13 OS 14 OS 15 OS 16 OS 17 OS 18 OS

Dettagli

Servizi per l edilizia

Servizi per l edilizia Geo24h Servizi per l edilizia Palancolati metallici e compositi Fondazioni speciali Dragaggio canali, fumi, laghi e cave Dewatering con pozzi Dewatering con sistemi wellpoint Tipologie di Intervento I

Dettagli

uomini, organizzazione, macchine

uomini, organizzazione, macchine uomini, organizzazione, macchine servizi di consulenza e noleggio per offrire soluzione a tutti i problemi di drenaggio, grazie anche alla miglior flotta di macchine disponibile sul mercato Consulenti

Dettagli

RELAZIONE. 1)Inquadramento del P.L. nello strumento urbanistico

RELAZIONE. 1)Inquadramento del P.L. nello strumento urbanistico RELAZIONE 1)Inquadramento del P.L. nello strumento urbanistico L area oggetto del presente piano di lottizzazione è sita in località Marina del Comune di Rocca Imperiale (CS). Le particelle catastali interessate

Dettagli

S.G.M. geologia e ambiente. ingegneria ambientale

S.G.M. geologia e ambiente. ingegneria ambientale S.G.M. geologia e ambiente ingegneria ambientale S.G.M. Geologia e Ambiente INGEGNERIA AMBIENTALE GESTIONE DEI RIFIUTI S.G.M. Geologia e Ambiente offre un ampia gamma di servizi specifici per le problematiche

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03//04 COMUNE DI FABRIANO PIAZZA DEL COMUNE - FABRIANO (AN) LAVORI - Piani di Recupero Centro Storico-Borgo - studio di fattibilità - modifiche apportate dopo incontro del 07-0-2004 00 - Sistemazione torrente

Dettagli

Tecnologie per consolidamenti

Tecnologie per consolidamenti GE.LA.MO. srl Via Vasetto n. 10 12020 Villar San Costanzo (CN) Tel. 0171 902503 Fax 0171 902835 e-mail: info@gelamo.it gelamo@cnnet.it PEC: gelamo@pec.keyworld.it www.gelamo.it Tecnologie per consolidamenti

Dettagli

Via Pietro Donà, 4 35.129 Padova PD

Via Pietro Donà, 4 35.129 Padova PD Protocollo n 410427-P DEL 24/07/2015 ID Proper n 50018 Spett.le Unione dei Comuni del Medio Brenta Viale della Costituzione, 3 35010 Cadoneghe (PD) Via Pietro Donà, 4 35.129 Padova PD Oggetto: Istanza

Dettagli

1. INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------2

1. INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------2 INDICE 1. INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------2 2. INQUADRAMENTO DELL INTERVENTO------------------------------------------------3 3. LE INTERFERENZE----------------------------------------------------------------------------6

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

7. Pali UNITÀ. 2 Trivella di perforazione per la gettata di pali trivellati.

7. Pali UNITÀ. 2 Trivella di perforazione per la gettata di pali trivellati. 7. Pali UNITÀ I pali sono elementi strutturali utilizzati nelle opere di fondazione, nelle opere di contenimento della terra e dell acqua, negli interventi di miglioramento della stabilità dei pendii e

Dettagli

Indice 1 INTRODUZIONE... 2 2 INDAGINI GEOGNOSTICHE E RICOSTRUZIONE IDROGEOLOGICA... 3 3 RIDUZIONE DELLA PERMEABILITÀ E DEWATERING...

Indice 1 INTRODUZIONE... 2 2 INDAGINI GEOGNOSTICHE E RICOSTRUZIONE IDROGEOLOGICA... 3 3 RIDUZIONE DELLA PERMEABILITÀ E DEWATERING... DIMENSIONAMENTO DI UN INTERVENTO DI DEWATERING CON RIDUZIONE DELLA PERMEABILITÀ A cura di Giovanni Formentin, Loris Colombo, Vincenzo Francani Giovanni.Formenti@tethys-geco.it, Loris.colombo@polimi.it,

Dettagli

Prof. Stefano Lonati 23/09/2013. Tipologie. Prof. Stefano Lonati. Prof. Stefano Lonati LE FONDAZIONI

Prof. Stefano Lonati 23/09/2013. Tipologie. Prof. Stefano Lonati. Prof. Stefano Lonati LE FONDAZIONI 23/09/2013 Tipologie LE FONDAZIONI? 1 23/09/2013 FUNZIONE DELLE FONDAZIONI Le strutture portanti di fondazione costituiscono l elemento di trasmissione al terreno dei carichi agenti sull edificio. Il sedime

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO Studio Tecnico Rossi geom. Renato Via G. Zanella 3/1 Montorso Vicentino (VI) Tel. 0444 685322 Fax. 0444 486630 email. geom.rossi@gmail.com AL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI

Dettagli

Bergamo, 1 luglio 2014 CIRCOLARE N. 131. Alle Stazioni Appaltanti della Provincia di Bergamo ALLE IMPRESE ASSOCIATE

Bergamo, 1 luglio 2014 CIRCOLARE N. 131. Alle Stazioni Appaltanti della Provincia di Bergamo ALLE IMPRESE ASSOCIATE CIRCOLARE N. 131 Bergamo, 1 luglio 2014 Alle Stazioni Appaltanti della Provincia di Bergamo ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Legge 80/2014, art. 12: nuovi riferimenti normativi riguardanti le

Dettagli

CATANIA 21-05-2009 Ing. Simone Zanessi. Water & Wastewater

CATANIA 21-05-2009 Ing. Simone Zanessi. Water & Wastewater Noleggio e Dewatering:Tutte le soluzioni per il drenaggio di scavi,cantieri e gallerie. Utilizzo dei by-pass fognari per interventi con tecnologie No-Dig CATANIA 21-05-2009 Ing. Simone Zanessi Informazioni

Dettagli

Le opere di sostegno dei fronti di scavo

Le opere di sostegno dei fronti di scavo a cura dello Studio Associato Pilati Le opere di sostegno dei fronti di scavo Inauguriamo una collaborazione editoriale con lo Studio Associato Pilati di Costabissara (Vi). Al centro degli interventi,

Dettagli

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici

PeR LAVORI. ESTATe 2008. COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici COMUNE DI CURTAROLO Assessorato ai Lavori Pubblici Poste Italiane Spa Tassa pagata Invii senza indirizzo AUT. DC/DCI/PD/7919/00/CS del 27-10-00 A tutte le Famiglie del Comune di Curtarolo ESTATe 2008 APeRTI

Dettagli

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in VOCI DI SPESA Apparecchiature ed impianti :aerogeneratori e reti di connessione Opere civili: o fondazione degli aerogeneratori costituiti da plinto o strade di accesso alle singole turbine o piazzole

Dettagli

COSTI DEI LAVORI DI AMPLIAMENTO IN SOPRAELEVAZIONE DEL TERZO LOTTO DELLA DISCARICA OPERE DI APPRONTAMENTO INIZIALE

COSTI DEI LAVORI DI AMPLIAMENTO IN SOPRAELEVAZIONE DEL TERZO LOTTO DELLA DISCARICA OPERE DI APPRONTAMENTO INIZIALE COSTI DEI LAVORI DI AMPLIAMENTO IN SOPRAELEVAZIONE DEL TERZO LOTTO DELLA DISCARICA OPERE DI APPRONTAMENTO INIZIALE Hera SOF.1.01.507 Scavo di sbancamento mc 1 17500.00 1.00 17500.00 3.63 63,582.75 GAL.A.C.020.010

Dettagli

62034 Muccia (MC) Via Aldo Moro, 6 Tel +39 0737 616886 Fax +39 0737 648576 progeco@resparambia.com www.resparambia.com

62034 Muccia (MC) Via Aldo Moro, 6 Tel +39 0737 616886 Fax +39 0737 648576 progeco@resparambia.com www.resparambia.com 62034 Muccia (MC) Via Aldo Moro, 6 Tel +39 0737 616886 Fax +39 0737 648576 progeco@resparambia.com www.resparambia.com Download brochure 2 Aleandro Resparambia in una foto del 1956 LA STORIA L attività

Dettagli

Principali tipologie di terreno

Principali tipologie di terreno Principali tipologie di terreno Terreni derivati da rocce sedimentarie (NON COESIVI): Sabbie Ghiaie Terreni derivati da rocce scistose (COESIVI): Argille Limi Terreni di derivazione organica: Torbe Terreno

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Area ITALGAS

COMUNE DI FAENZA Area ITALGAS COMUNE DI FAENZA Area ITALGAS 29 gennaio 2013 RELAZIONE TECNICA RETE FOGNARIA 0. VARIANTE La variante dal punto di vista idraulico riguarda sostanzialmente tre punti: 1. la modifica del piccolo lotto di

Dettagli

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione La società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante rispondere a tutte le domande

Dettagli

PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI UN POZZO E PROVE DI PORTATA

PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DI UN POZZO E PROVE DI PORTATA E dott. geol. Gianluigi Giannella IL RUOLO DEL GEOLOGO PROGETTISTA Qual è il ruolo del geologo nell esecuzione dei pozzi? Spesso è solo il tramite tra il committente e la ditta di perforazione. Altre volte

Dettagli

E STATA PREPARATA APPOSITA MODULISTICA DA PRESENTARE AL COMUNE PER:

E STATA PREPARATA APPOSITA MODULISTICA DA PRESENTARE AL COMUNE PER: Legge Forestale della Toscana n. 39/2/R del 5/9/2001 - Regolamento di La L.R.T. n.1/2003, di modifica ed integrazione della L.R.T.39/2000 Legge forestale della Toscana ha attribuito ai Comuni il rilascio

Dettagli

TERRE RINFORZATE INGEGNERIA NATURALISTICA IDROSEMINA PARAVALANGHE PARAMASSI BARRIERE STRADALI DI SICUREZZA TUBAZIONI

TERRE RINFORZATE INGEGNERIA NATURALISTICA IDROSEMINA PARAVALANGHE PARAMASSI BARRIERE STRADALI DI SICUREZZA TUBAZIONI SICUREZZA AMBIENTE TERRE RINFORZATE INGEGNERIA NATURALISTICA IDROSEMINA PARAVALANGHE PARAMASSI BARRIERE STRADALI DI SICUREZZA TUBAZIONI / /////// ///// www.altaquotasrl.it LAVORIAMO PER L UOMO CON LA

Dettagli

P E R F O R A Z I O N I

P E R F O R A Z I O N I C a r d i n a l i P E R F O R A Z I O N I www.perforazionicardinali.it 1 Con la mente nello scavo Dal 1976 Da trent anni la ns. Azienda Artigiana/Edile opera nel settore delle fondazioni speciali con ottimi

Dettagli

soateam www.romeisrl.com U K A S QUALITY MANAGEMENT IMPRESA GENERALE COSTRUZIONI società organismo di attestazione spa

soateam www.romeisrl.com U K A S QUALITY MANAGEMENT IMPRESA GENERALE COSTRUZIONI società organismo di attestazione spa soateam IMPRESA GENERALE COSTRUZIONI società organismo di attestazione spa www.romeisrl.com U K A S QUALITY MANAGEMENT L azienda L Impresa nasce il 14 febbraio 1988 come ditta individuale fondata dal Geom.

Dettagli

Il tempo misura la nostra Qualità

Il tempo misura la nostra Qualità azienda Il tempo misura la nostra Qualità DANTE BIANCHI Realizziamo opere fatte per durare. L esperienza ci sostiene, l innovazione ci guida. Perché l oggi e lo ieri sono le pietre con cui costruiamo il

Dettagli

Il Consolidamento è la tecnica ingegneristica finalizzata alla stabilizzazione e rinforzo dei terreni e delle fondazioni delle strutture.

Il Consolidamento è la tecnica ingegneristica finalizzata alla stabilizzazione e rinforzo dei terreni e delle fondazioni delle strutture. CONSOLIDAMENTI Il Consolidamento è la tecnica ingegneristica finalizzata alla stabilizzazione e rinforzo dei terreni e delle fondazioni delle strutture. Essa non può prescindere dai risultati di un accurata

Dettagli

"I contratti di Fiume. Esperienze ed opportunità per la valorizzazione e la gestione integrata dei nostri fiumi

I contratti di Fiume. Esperienze ed opportunità per la valorizzazione e la gestione integrata dei nostri fiumi "I contratti di Fiume. Esperienze ed opportunità per la valorizzazione e la gestione integrata dei nostri fiumi La gestione dei corsi d acqua nell ottica dell interregionalità: il caso del sistema del

Dettagli

Le consorziate costituenti sono la Cime S.r.L., la Gestfin S.r.l. e la Edilforesta S.r.L.

Le consorziate costituenti sono la Cime S.r.L., la Gestfin S.r.l. e la Edilforesta S.r.L. Nasce nel 2002 per iniziativa delle Consorziate CIME SRL GESTFIN SRL EDILFORESTA SRL. Opera nel campo della progettazione, costruzione, gestione e relativa manutenzione di infrastrutture e reti di telecomunicazione,

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

SISTEMI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE METEORICHE

SISTEMI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE METEORICHE SISTEMI INNOVATIVI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE METEORICHE Geoplast www.geoplast.it Ciclo naturale dell acqua La gestione delle acque meteoriche è importante al fine di ripristinare il naturale ciclo dell

Dettagli

PROCEDURE PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI, LICENZE E NULLA OSTA

PROCEDURE PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI, LICENZE E NULLA OSTA PROCEDURE PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI, LICENZE E NULLA OSTA Art. 1 : Oggetto delle concessioni e licenze Il presente documento, relativo alle opere pubbliche di bonifica, le opere idrauliche e le opere

Dettagli

Insegnamento di Progetto di Infrastrutture viarie

Insegnamento di Progetto di Infrastrutture viarie Insegnamento di Progetto di Infrastrutture viarie Opere in terra Caratteristiche di un terreno Compressibilità e costipamento delle terre Portanza sottofondi e fondazioni stradali Instabilità del corpo

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Tramonti Provincia di SA DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: REALIZZAZIONE

Dettagli

GEOROCCE snc di Tomasoni Angelo & F.lli

GEOROCCE snc di Tomasoni Angelo & F.lli L esperienza lavorativa maturata da Georocce relativamente alla realizzazione di opere specializzate, garantisce ai clienti del settore pubblico e privato la massima soddisfazione. La ditta mette a disposizione

Dettagli

TREVI PER L EDILIZIA PRIVATA Dal mondo, al vostro mondo.

TREVI PER L EDILIZIA PRIVATA Dal mondo, al vostro mondo. TREVI PER L EDILIZIA PRIVATA Dal mondo, al vostro mondo. UNA STORIA COMINCIATAIL GRUPPO 50 ANNI FA Da oltre 50 anni, il GRUPPO TREVI è universalmente riconosciuto leader di riferimento nel settore dell

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO REGIONALE DEI COLLAUDATORI PER LIBERI PROFESSIONISTI NOTE PER LA COMPILAZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO REGIONALE DEI COLLAUDATORI PER LIBERI PROFESSIONISTI NOTE PER LA COMPILAZIONE DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO REGIONALE DEI COLLAUDATORI PER LIBERI PROFESSIONISTI NOTE PER LA COMPILAZIONE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE PUO ESSERE INOLTRATA SOLAMENTE DA COLORO CHE SONO ISCRITTI ALL ORDINE

Dettagli

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE

COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE ALLEGATO C Chiari, Febbraio 2014 COMUNE DI CHIARI VARIANTE PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO 001 06 PER MODIFICA DESTINAZIONE D USO COMPARTO DA RESIDENZIALE A COMMERCIALE AREA DELIMITATA DA VIA BRESCIA

Dettagli

Analisi dell Invarianza idraulica e della rete delle fogne bianche

Analisi dell Invarianza idraulica e della rete delle fogne bianche Analisi dell Invarianza idraulica e della rete delle fogne bianche Come previsto dalle norme tecniche del Piano stralcio (autorità Bacini Romagnoli) l area è soggetta al rispetto del principio di invarianza

Dettagli

Presentazione Tecnico - Commerciale

Presentazione Tecnico - Commerciale Presentazione Tecnico - Commerciale FUCHS ACCIAI SRL, è una realtà consolidata operante nel settore delle forniture per le opere del genio civile, delle infrastrutture e del sottosuolo ; siamo dotati di

Dettagli

Lezione n. 8 del 27 marzo 2012

Lezione n. 8 del 27 marzo 2012 Alessandro Mandolini Dipartimento di Ingegneria Civile Corso di OPERE DI SOSTEGNO A.A. 2011-2012 Muro a mensola Muro a gravità Terre rinforzate Paratia Gabbionate Crib wall Lezione n. 8 del 27 marzo 2012

Dettagli

Brescia sono attualmente operativi i cantieri per la costruzione

Brescia sono attualmente operativi i cantieri per la costruzione di Ing. Alessandro Monteferrante (direttore tecnico Keller Fondazioni) e Ing. Stefano Motta (responsabile di cantiere Keller Fondazioni) Keller Fondazioni Jet-grouting a tenuta Documentiamo la positiva

Dettagli

RELAZIONE SOMMARIA SULLA PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE DEL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO: SUB-AMBITO 1 SCHEDA N. 2 CUPE DEL P.R.G.

RELAZIONE SOMMARIA SULLA PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE DEL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO: SUB-AMBITO 1 SCHEDA N. 2 CUPE DEL P.R.G. RELAZIONE SOMMARIA SULLA PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE DEL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO: SUB-AMBITO 1 SCHEDA N. 2 CUPE DEL P.R.G. VIGENTE 1. PREMESSA La presente relazione eseguirà una valutazione

Dettagli

Dr ENRICO MARVELLI. IPERWOOD S.r.l. Work Shop

Dr ENRICO MARVELLI. IPERWOOD S.r.l. Work Shop DIFESE DI SPONDA E REGIMAZIONI IDRAULICHE NELL OTTICA DELLA TUTELA E DELLA RIQULIFICAZIONE AMBIENTALE ATTRAVERSO L UTILIZZO DI ESSENZE LIGNEE DUREVOLI. ALCUNI ESEMPI. Dr ENRICO MARVELLI IPERWOOD S.r.l.

Dettagli

UN GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO. Costruzioni Generali

UN GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO. Costruzioni Generali UN GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO Costruzioni Generali IL GRUPPO Il CONSORZIO OPERA è un Consorzio ad Attività esterna ed è attivo dal 2000. È composto da aziende artigiane e studi di progettazione e si occupa

Dettagli

MALABAILA & ARDUINO S.p.a. S.R. 10 N.6-14018 Villafranca d Asti - Italia Tel +39 0141 943774 fax +39 0141 943472

MALABAILA & ARDUINO S.p.a. S.R. 10 N.6-14018 Villafranca d Asti - Italia Tel +39 0141 943774 fax +39 0141 943472 MALABAILA & ARDUINO S.p.a. S.R. 10 N.6-14018 Villafranca d Asti - Italia Tel +39 0141 943774 fax +39 0141 943472 www.malabailaearduino.it info@malabailaearduino.it GRUPPOVENTO.IT Letter a del Presidente

Dettagli

Difesa del suolo e pianificazione dei bacini idrografici

Difesa del suolo e pianificazione dei bacini idrografici Quadro normativo: Legge 183/89, «Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo» Si intende: a) per suolo: il territorio, il suolo, il sottosuolo, gli abitati e le opere infrastrutturali;

Dettagli

SABADELL (BARCELLONA - Spagna)

SABADELL (BARCELLONA - Spagna) www.pacchiosi.com ROCK-SOIL TECHNOLOGY AND EQUIPMENTS SABADELL (BARCELLONA - Spagna) SABADELL (BARCELLONA - SPAGNA) ROCK-SOIL TECHNOLOGY AND EQUIPMENTS PROGETTO: Consolidamento del muro strutturale della

Dettagli

LAVORI di MANUTENZIONE RETI E IMPIANTI FOGNARI LOTTI 1-2

LAVORI di MANUTENZIONE RETI E IMPIANTI FOGNARI LOTTI 1-2 LAVORI di MANUTENZIONE RETI E RELAZIONE GENERALE E TECNICA Pag. 1 di 12 INDICE Titolo Pagina 1. LE PREMESSE 3 1.1. Cenni sull'azienda 3 1.2. Oggetto del presente appalto 3 1.3. Ammontare dell appalto 5

Dettagli

Comune di Fano Località Rosciano REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 993.6 KWP COLLEGATO ALLA RETE ELETTRICA DI MEDIA TENSIONE

Comune di Fano Località Rosciano REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 993.6 KWP COLLEGATO ALLA RETE ELETTRICA DI MEDIA TENSIONE Sommario 1 PREMESSA 2 2 ANALISI DEGLI SCENARI 2 3 ANALISI DELLE OPERAZIONI 2 4 PREVISIONE DEI MEZZI DA UTILIZZARE 5 5 TEMPI 5 6 COSTI DELLO SMONTAGGIO 6 1 PREMESSA La presente relazione concerne il Piano

Dettagli

Consorzio di bonifica Brenta: approvato il Bilancio Ambientale

Consorzio di bonifica Brenta: approvato il Bilancio Ambientale Consorzio di bonifica Brenta: approvato il Bilancio Ambientale Per il terzo anno il Consorzio Brenta arriva al prestigioso traguardo dell approvazione del Bilancio Ambientale, introdotto in modo innovativo

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Documento ANALISI STATISTICA DICHIARAZIONI DI AVVALIMENTO PERVENUTE NELL ANNO 2011 Osservatorio dei Contratti Pubblici Analisi

Dettagli

RELAZIONE SOMMARIA INTEGRATIVA SULLA PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE DEL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO SUB AMBITO 4 FONTANELLE SCHEDA N. 1 DEL P.

RELAZIONE SOMMARIA INTEGRATIVA SULLA PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE DEL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO SUB AMBITO 4 FONTANELLE SCHEDA N. 1 DEL P. RELAZIONE SOMMARIA INTEGRATIVA SULLA PREVISIONE DI SPESA PER L ATTUAZIONE DEL PIANO URBANISTICO ATTUATIVO SUB AMBITO 4 FONTANELLE SCHEDA N. 1 DEL P.R.G. 1. PREMESSA La presente relazione eseguirà una valutazione

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO della Gestione PIANO DI AMBITO della Gestione SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Modalità: D. Lgs. 267/2000 art. 113 comma 5 lettera c) Gestore individuato: CIIP spa Periodo di affidamento: 2008-2032 Allegato B.1.3

Dettagli

PROGETTO GENERALE PER IL COMPLETAMENTO DELLA RETE FOGNANTE E DELLA RACCOLTA DELLE ACQUE BIANCHE DI VIBO VALENTIA CAPOLUOGO E FRAZIONI

PROGETTO GENERALE PER IL COMPLETAMENTO DELLA RETE FOGNANTE E DELLA RACCOLTA DELLE ACQUE BIANCHE DI VIBO VALENTIA CAPOLUOGO E FRAZIONI COMUNE DI VIBO VALENTIA (VV) PROGETTO GENERALE PER IL COMPLETAMENTO DELLA RETE FOGNANTE E DELLA RACCOLTA DELLE ACQUE BIANCHE DI VIBO VALENTIA CAPOLUOGO E FRAZIONI PROGETTO ESECUTIVO Storia del progetto

Dettagli

RELAZIONE SULLE INTERFERENZE

RELAZIONE SULLE INTERFERENZE RELAZIONE SULLE INTERFERENZE 1. PREMESSA Il tipo di lavorazione prevalente, prevista nel presente progetto, consiste nella posa di tubazioni in ghisa o acciaio, di diversi diametri, fino al DN150, su strade

Dettagli

Fabbricati per stabilimenti

Fabbricati per stabilimenti Impostazioni progettuali dello stabilimento Fabbricati per stabilimenti industriali Classificazione dei fabbricati e sistemi costruttivi Elementi principali dei fabbricati industriali Strutture varie Piano

Dettagli

L intervento all Insula del Ghetto è

L intervento all Insula del Ghetto è Te c n o l o g i e tradizionali e nuove a cura della Ing. E. Mantovani S.p.A. L intervento all Insula del Ghetto è stato eseguito dall Impresa di Costruzioni Ing. E. Mantovani S.p.A.; parte dei lavori

Dettagli

Il/La sottoscritto/a, in qualità di progettista

Il/La sottoscritto/a, in qualità di progettista Foglio n 1 di 9 CHECK LIST DI ASSEVERAZIONE DEI CONTENUTI DEL PROGETTO ESECUTIVO Il/La sottoscritto/a, in qualità di progettista delle opere fognarie comprese nel Piano Urbanistico denominato. in Comune

Dettagli

Capitolato speciale per fornitura e messa in opera di dispersori profondi per protezione catodica ed opere accessorie PARTE III

Capitolato speciale per fornitura e messa in opera di dispersori profondi per protezione catodica ed opere accessorie PARTE III Capitolato speciale per fornitura e messa in opera di dispersori profondi per protezione catodica ed opere accessorie PARTE III Luglio 2013 rev. 0 pag. 1 di 8 Indice CAPITOLO PAGINA 1 - PREMESSA 3 2 -

Dettagli

Esemplificazione determinazione del compenso CP. Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C

Esemplificazione determinazione del compenso CP. Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C Prestazioni affidate Incidenza Q Esemplificazione determinazione del compenso CP Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C 1 categoria d opera meccanici

Dettagli

INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE SECONDO SINERGO 01 INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE 2009

INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE SECONDO SINERGO 01 INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE 2009 numero 01 INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE 2009 tema DESCRIZIONE DI SERVIZI SPECIALISTICI Questa pubblicazione fa parte di una serie di pieghevoli che descrivono i servizi offerti da Sinergo. ITALIANO Per

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

ATLANTIS SYSTEM GESTIONE ACQUE METEORICHE

ATLANTIS SYSTEM GESTIONE ACQUE METEORICHE ATLANTIS SYSTEM GESTIONE ACQUE METEORICHE Atlantis produce una serie di prodotti geosintetici in polipropilene (PP) pressofuso ad alta resistenza, anche rivestiti con geotessile, che trovano applicazione

Dettagli

- K - PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE RETI FOGNARIE STANDARD PROGETTO SP - TEA - 001.

- K - PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE RETI FOGNARIE STANDARD PROGETTO SP - TEA - 001. - K - PRESCRIZIONI TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DELLE RETI FOGNARIE (revisione 04) Pagina 1 di 11 INDICE Pag. PARTE K RETI FOGNARIE K.1 3 REQUISITI DEI PROGETTI DI FOGNATURE PER NUOVE

Dettagli

PROGETTAZIONI GENERALI

PROGETTAZIONI GENERALI PROGETTAZIONI GENERALI PROGECO partners TOPOGRAFIA AGRONOMIA STRUTTURE SEDE Via Nicola Sardi, 46 14030 Rocchetta Tanaro (AT) Tel. +39.0141.644385 Fax +39.0141.644921 E-mail: info@progecoassociati.it GEOLOGIA

Dettagli

LINEE GUIDA PER ESTENSIONI DI RETE

LINEE GUIDA PER ESTENSIONI DI RETE Pagina 1 di 7 LINEE GUIDA PER ESTENSIONI DI RETE SOMMARIO 1. SCOPO...2 2. VALIDITÀ E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. INDICAZIONI DI CARATTERE GENERALE...2 4. FOGNATURA...2 4.1.1 Materiali da utilizzare e

Dettagli

GRUNDFOS ACQUE CARICHE MINI PUST STAZIONE DI POMPAGGIO PER ACQUE DI DRENAGGIO, ACQUE PIOVANE E ACQUE CARICHE.

GRUNDFOS ACQUE CARICHE MINI PUST STAZIONE DI POMPAGGIO PER ACQUE DI DRENAGGIO, ACQUE PIOVANE E ACQUE CARICHE. GRUNDFOS ACQUE CARICHE MINI PUST STAZIONE DI POMPAGGIO PER ACQUE DI DRENAGGIO, ACQUE PIOVANE E ACQUE CARICHE. La stazione di pompaggio Grundfos MINI PUST viene impiegata per acque grigie e nere e per l

Dettagli

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento...

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento... INDICE 0 SOMMARIO... 2 FINALITÀ DELL'INTERVENTO E SCELTA DELLE ALTERNATIVE PROGETTUALI:... 3. Descrizione delle motivazioni giustificative della necessità dell'intervento e delle finalità che si prefigge

Dettagli

QUESTIONARIO C.A.R DECENNALE POSTUMA PER LEGGE 210

QUESTIONARIO C.A.R DECENNALE POSTUMA PER LEGGE 210 QUESTIONARIO C.A.R DECENNALE POSTUMA PER LEGGE 210 La Società si impegna a fare uso riservato delle notizie e delle informazioni riportate in questo questionario. 1) Nominativi Contraente Domiciliato in

Dettagli

t e c n o l o g i e di V I B R O I N F I S S I O N E

t e c n o l o g i e di V I B R O I N F I S S I O N E t e c n o l o g i e di V I B R O I N F I S S I O N E VIBRATORI IDRAULICI made in Italy COMPANY PROFILE VIBRO EQUIPE ingegneria meccanica per il settore fondazioni PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI VIBRATORI

Dettagli

COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432

COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432 COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432 SCHEDA RILEVAMENTO PROGETTO (in attuazione della Legge regionale del 20 gennaio 2004 n. 2 Legge

Dettagli

SOLES expertise Impegno costante nella ricerca di soluzioni tecniche avanzate

SOLES expertise Impegno costante nella ricerca di soluzioni tecniche avanzate 2 SOLES expertise Impegno costante nella ricerca di soluzioni tecniche avanzate 3 SOLES è un Impresa Generale di Costruzioni specializzata nell esecuzione di fondazioni speciali, nel consolidamento di

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. UBICAZIONE E STATO DI FATTO L area interessata è localizzata a Ovest del capoluogo lungo il corso del rio Stanavazzo.

RELAZIONE TECNICA. UBICAZIONE E STATO DI FATTO L area interessata è localizzata a Ovest del capoluogo lungo il corso del rio Stanavazzo. RELAZIONE TECNICA Il Comune di Predosa ha conferito incarico ai sottoscritti ing. Italo BRUNO con recapito in Novi Ligure Via Manzoni n. 14. per la redazione del progetto di Consolidamento ponte e difesa

Dettagli

Problematica Idraulica e piani urbanistici

Problematica Idraulica e piani urbanistici Associazione Nazionale Urbanisti e Pianificatori Territoriali e Ambientali con il patrocinio di Comune di Este Consorzio di Bonifica Adige Euganeo PREVENZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO: UN COMPITO PER LA PIANIFICAZIONE

Dettagli

Adriatica Edilizia. S.r.l. Unipersonale EDILIZIA INDUSTRIALE EDILIZIA CIVILE EDILIZIA PUBBLICA RESTAURI

Adriatica Edilizia. S.r.l. Unipersonale EDILIZIA INDUSTRIALE EDILIZIA CIVILE EDILIZIA PUBBLICA RESTAURI Adriatica Edilizia S.r.l. Unipersonale EDILIZIA INDUSTRIALE EDILIZIA CIVILE EDILIZIA PUBBLICA RESTAURI Via degli Scialoja n 6-00196 Roma Pag. 1 di 23 PRESENTAZIONE: L adriatica Edilizia S.r.l. opera nel

Dettagli

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA

RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA L'Amministrazione Comunale di Brienza nell ambito del suo programma di sviluppo del Comune ha individuato, quale punto di forza, la valorizzazione del patrimonio architettonico

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Città di Spinea CASA DELL ACQUA Predisposizione area impianti Progetto preliminare Elaborato UNICO Spinea, 11.10.2013 Piazza del Municipio 1 30038 Spinea (VE) Tel.

Dettagli

Tl Tale tecnologia può essere applicata nel caso di terreni aventi caratteristiche quali: suolo denso ma non coesivo (sabbia, ghiaia),

Tl Tale tecnologia può essere applicata nel caso di terreni aventi caratteristiche quali: suolo denso ma non coesivo (sabbia, ghiaia), FDP Full Displacement Piles Il Full Displacement Pile (FDP) è una metodologia di consolidamento del terreno in alternativa ai classici pali trivellati o CFA. In sostanza si sfrutta un apposito utensile,

Dettagli

Provincia di ANCONA Settore X Viabilità Via Ruggeri, 5 60131 ANCONA Tel. 071 5894 284 Fax 071 5894 612

Provincia di ANCONA Settore X Viabilità Via Ruggeri, 5 60131 ANCONA Tel. 071 5894 284 Fax 071 5894 612 Provincia di ANCONA Settore X Viabilità Via Ruggeri, 5 60131 ANCONA Tel. 071 5894 284 Fax 071 5894 612 Progetto Esecutivo Oggetto : Realizzazione di una rotatoria all incrocio tra la S.P. n. 2 Sirolo-

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Calcio Provincia di Bergamo. Realizzazione nuovo percorso ciclabile (interventi compensativi) OGGETTO: S.L.I. S.r.l.

COMPUTO METRICO. Comune di Calcio Provincia di Bergamo. Realizzazione nuovo percorso ciclabile (interventi compensativi) OGGETTO: S.L.I. S.r.l. Comune di Calcio Provincia di Bergamo pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Realizzazione nuovo percorso ciclabile (interventi compensativi) COMMITTENTE: S.L.I. S.r.l. Data, 09/05/2012 IL TECNICO PriMus by Guido

Dettagli

Attività Svolte PROGETTAZIONE ESECUTIVA. Progettista Prof. Ing. F.Colleselli Prof. Ing. E. Castelli

Attività Svolte PROGETTAZIONE ESECUTIVA. Progettista Prof. Ing. F.Colleselli Prof. Ing. E. Castelli PROGETTO ESECUTIVO INTERVENTI CONSERVATIVI ED INTEGRATIVI ALLA BRENNERO E DEGLI INTERVENTI DI Anno 2003-2004 Attività Svolte PROGETTAZIONE ESECUTIVA Progettista Prof. Ing. F.Colleselli Prof. Ing. E. Castelli

Dettagli

C.N.B.A. - Via G. Sgambati, 1-00198 Roma C.F. e P. IVA 10374471000 Tel. 06. 5141972 Fax 06.8540243 e-mail: info@cnba.info

C.N.B.A. - Via G. Sgambati, 1-00198 Roma C.F. e P. IVA 10374471000 Tel. 06. 5141972 Fax 06.8540243 e-mail: info@cnba.info Il Consorzio Nazionale Bonifiche Ambientali nasce nel 2009 per soddisfare un mercato emergente che necessita di competenze professionali e strutturali in grado di soddisfare sia le attività di consulting

Dettagli

Le strutture di FONDAZIONE

Le strutture di FONDAZIONE Le strutture di FONDAZIONE Laboratorio di Tecnologia dell Architettura Prof.ssa Paola Gallo A.A. 2012-2013 Strutture di fondazione Le fondazioni sono elementi strutturali che trasferiscono i carichi delle

Dettagli

Rischi per la salute dei lavoratori: movimentazione manuale dei carichi; posture incongrue; affaticamento fisico; condizioni climatiche sfavorevoli

Rischi per la salute dei lavoratori: movimentazione manuale dei carichi; posture incongrue; affaticamento fisico; condizioni climatiche sfavorevoli SCAVI E MOVIMENTO TERRA In riferimento all edilizia civile e restringendo il campo alla tipologia di edifici per i quali è stato impostata la ricerca (villette a schiera, piccoli condomini pluripiano)

Dettagli

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PROVVISORIO DEL 17 NOVEMBRE 2009

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PROVVISORIO DEL 17 NOVEMBRE 2009 DELIBERAZIONE N. 43/2009 OGGETTO 5 ADOZIONE E PRIMA APPLICAZIONE DELLE TIPOLOGIE DI CONCESSIONI AMMINISTRATIVE E DEI RELATIVI CANONI, DEI CRITERI TECNICI E OPERATIVI, NONCHÉ DELLE REGOLE AMMINISTRATIVE.

Dettagli

NUOVE SINERGIE TRA RETI GAS ED ELETTRICHE: il riutilizzo no-dig dei gasdotti non più utilizzati testo e foto di Gianluca Riu * e Carlo Torre**

NUOVE SINERGIE TRA RETI GAS ED ELETTRICHE: il riutilizzo no-dig dei gasdotti non più utilizzati testo e foto di Gianluca Riu * e Carlo Torre** NUOVE SINERGIE TRA RETI GAS ED ELETTRICHE: il riutilizzo no-dig dei gasdotti non più utilizzati testo e foto di Gianluca Riu * e Carlo Torre** foto apertura, DSC0518 Nel mese di ottobre 2006, dalla fusione

Dettagli