LTSP e italc a scuola

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LTSP e italc a scuola"

Transcript

1 LTSP e italc a scuola I nt el l i gent Teachi ng And Lear ni ng wi t h Comput er s Perugia, 25 ottobre 2008 Danilo Mariotti I.T.C.G. G. Spagna

2 Linux Terminal Server Project Reti a bassissimo costo per la scuola...e non solo. 2

3 Un po' di tecnica... LTSP è una tecnologia basata su Linux LTSP è centrata su un server che fornisce la potenza elaborativa e un certo numero di workstation che permettono ad altrettanti utenti di sfruttarla 3

4 Un po' di tecnica... Tutta l elaborazione avviene sul server : ciascuna workstation funziona in pratica solo come una interfaccia utente, un terminale del server I terminali eseguono le stesse applicazioni che verrebbero eseguite in una normale workstation 4

5 Un po' di tecnica... OpenOffice Firefox Evolution X-server X-server X-server 5

6 Un po' di tecnica... Ciò significa che il server deve essere dotato di un hardware sufficientemente potente da gestire tutti i terminali Ciò significa anche che i terminali possono essere dotati di hardware minimale sufficiente a eseguire la sola interfaccia grafica (X-server) 6

7 Un po' di tecnica... Come terminali possono essere quindi utilizzati anche PC piuttosto datati (ad es. Pentium II con 64MB Ram, privi di hard disk, floppy disk, lettore CD), purché dotati di scheda di rete a 100MBps con capacità di boot da rete Da qui la definizione di thin (magro) client 7

8 Un po' di tecnica... L'unica vera periferica indispensabile, oltre ovviamente a video, mouse e tastiera, è la scheda di rete, che viene utilizzata per: Effettuare il boot del sistema operativo del thin client, fornito dal server LTSP attraverso la rete Gestire il traffico di rete tra l'interfaccia grafica del thin client e le applicazioni del server LTSP 8

9 Un po' di tecnica... Un buon PC di ultima generazione può funzionare da server in grado di gestire un carico di programmi medio per 1020 thin client Il numero dei thin client gestibili varia in funzione della dotazione del server (velocità e numero delle CPU/ Core, memoria RAM), dell interfaccia grafica e della tipologia di programmi usati 9

10 Un po' di tecnica... Riepilogando, ecco cosa accade all'accensione di un thin client: Il client riceve il proprio indirizzo di rete e quello del server LTSP dal server DHCP Il client effettua il boot del sistema operativo fornito dal server LTSP, esegue l'interfaccia grafica (X-server) e presenta la schermata di login L'utente effettua l'accesso aprendo una sessione sul server LTSP ed esegue le applicazioni nel server LTSP 10

11 Un po' di tecnica... 11

12 Lo scenario Le scuole hanno bisogno di numerose postazioni I costi per l'acquisto o l'aggiornamento dell'hardware e delle relative licenze software sono relativamente elevati Spesso le scuole dispongono già di hardware obsoleto e quasi (o completamente) inutilizzabile 12

13 Lo scenario L'attività di manutenzione (software) di un gran numero di postazioni è piuttosto pesante I fondi a disposizione sono quasi sempre insufficienti o inesistenti 13

14 Perché LTSP Costo zero (o quasi) Il server può essere un buon computer recente dal costo moderato Come client si possono riciclare tutti i computer obsoleti, con requisiti anche minimi Il sistema operativo e le applicazioni sono gratuiti L'hardware di rete eventualmente mancante (schede, switch) costa poco 14

15 Perché LTSP E' facile da installare Si installa quasi come una versione Desktop Con un'ora di lavoro si è già pronti La configurazione viene eseguita sul server (poi basta collegare i client) E' integrato nella maggior parte delle distribuzioni 15

16 Perché LTSP E' facile da manutenere L'installazione e l'aggiornamento del software viene eseguito esclusivamente sul server L'hardware dei client è estremamente ridotto quindi meno soggetto a guasti. In caso di guasto i client sono immediatamente sostituibili (non contengono dati degli utenti, software o configurazioni) 16

17 Perché LTSP Massimo risultato con il minimo sforzo I thin client eseguono applicazioni alla velocità del server I thin client consumano pochissimo rispetto alle configurazioni attuali di PC I thin client sono molto più silenziosi avendo hardware ridotto e non rumoroso (dischi assenti) 17

18 LTSP è ideale per... Attività di Office Automation Utilizzo di Internet (web, , messaggistica, ecc.) Utilizzo di software didattici Chioschi, biblioteche, internet point... In generale in tutte le situazioni di utilizzo standard della grafica 18

19 LTSP non è indicato per... Giochi 3D con grafica spinta Video e multimedia Web particolarmente arricchito da animazioni ed elementi mutimediali In generale in tutte le situazioni di utilizzo spinto della grafica e della multimedialità 19

20 Come si installa Prendendo ad esempio UBUNTU, una delle distribuzioni più diffuse (almeno nei sistemi desktop), si può: Utilizzare il CD alternate premendo F4 all'avvio, per una nuova installazione Installare da repository il pacchetto ltspserver-standalone, per aggiungere LTSP ad una installazione desktop già esistente Installare il CD di Edubuntu ( educational add-on CD ) per avere LTSP ed il software didattico in un colpo solo 20

21 Un'esperienza concreta I progetti FLOSS approvati dal CCOS in fase avanzata di attuazione presso: ITC V. Emanuele II di Perugia ITCG G. Spagna di Spoleto 21

22 Situazione di partenza Numero di postazioni studente insufficienti e/o dotate di hardware insufficiente Scarsa disponibilità di fondi per l'acquisto di nuovo hardware/software Disponibilità di una adeguata struttura hw/sw di rete preesistente, basata su sistemi proprietari (Microsoft A.D.) Consolidate esperienze in ambiente FLOSS (OpenOffice, MySql, ecc.) 22

23 Obiettivi Ampliamento del numero delle postazioni studente Contenimento delle spese di potenziamento Sfruttamento ed integrazione con la struttura di rete preesistente Prosecuzione dell'esperienza e potenziamento dell'utilizzo di software FLOSS 23

24 Il progetto Acquisto, installazione e configurazione di un server Edubuntu LTSP Riutilizzo di PC obsoleti per la realizzazione di un laboratorio PC Utilizzo della suite OpenOffice per lo svolgimento delle lezioni di Trattamento Testi e Dati e di altro software didattico Integrazione nella struttura di domini Windows 2003 server preesistente 24

25 Hardware Server Fujitsu Siemens Primergy TX300-S4 Xeon Quadcore 2.33GHz a 2 vie, 8 GB RAM, 2 Hard disk 70 GB SAS Raid 1, 3 adattatori di rete Gigabit 20 PC Celeron 600 Mhz e 13 PC Pentium III 700 Mhz Schede di rete PCI 10/100 con boot PXE per PC riutilizzati Switch 10/100/1000 per il laboratorio 25

26 Software Ubuntu Desktop bit LTSP 5 (da repository) Edubuntu addons CD LikeWise Open (da repository) per integrazione in Active Directory 26

27 Struttura di rete La struttura di rete classica prevede un server con due schede di rete: una per i terminali e una per la LAN, per separare il traffico di rete da quello dei terminali LAN 27

28 Struttura di rete Disponendo di una connessione Gigabit dallo switch del laboratorio fino al server LTSP si è preferito mantenere la struttura preesistente, con i terminali connessi direttamente alla LAN 28

29 Installazione del software 29

30 Configurazione del server S.O. per i Thin Client 30

31 Configurazione del server Parametri specifici per singoli client lts.conf 31

32 Configurazione del server DHCP dhcpd.conf 32

33 Configurazione dei client 33

34 Accensione del client Boot da rete Config. IP e boot del kernel 34

35 Caricamento S.O. 35

36 Login remoto al server LTSP 36

37 Gnome e Calc sul client 37

38 Logout ma non Shutdown 38

39 ...fine prima parte 39

40 Intelligent Teaching And Learnig with Computers Rete didattica Open Source multipiattaforma a costo zero. 40

41 Cos'è italc È un software per la realizzazione di reti didattiche, pensato per l'utilizzo scolastico Con italc è possibile osservare e controllare da remoto computer di una LAN È un valido strumento a disposizione degli insegnanti per lo svolgimento di lezioni nei laboratori informatici 41

42 Cos'è italc È multi-piattaforma, essendo eseguibile su Linux e Windows 2000/XP/Vista Supporta anche ambienti misti (Windows/Linux), consentendo di controllare computer Linux con Windows e viceversa. È un software libero (Open Source) È già presente in molte distribuzioni (es. UBUNTU) 42

43 Caratteristiche Offre agli insegnanti molti strumenti per la gestione di una lezione in un laboratorio: Avere una visione panoramica di tutti gli schermi dei computer di un laboratorio Assistere o aiutare gli studenti dalla postazione docente Effettuare una lezione presentando in tempo reale il proprio schermo a tutti i computer degli studenti 43

44 Caratteristiche Far svolgere la lezione ad un alunno, mostrando a tutti la sua postazione Bloccare le postazioni studente per evitare distrazioni e porre attenzione al docente Inviare messaggi agli studenti Scattare e gestire foto degli schermi delle postazioni studente Accendere e spegnere le postazioni studente dalla postazione docente 44

45 Caratteristiche Effettuare il logon e il logoff sulle postazioni studente dalla postazione docente Eseguire comandi sulle postazioni studente Insegnamento a distanza - gli studenti possono unirsi ad una lezione attraverso una connessione VPN semplicemente installando sul proprio computer di casa italc client Utilizzare tali funzioni su uno, un gruppo o tutte le postazioni di un laboratorio. 45

46 Requisiti Per l'uso di italc è necessaria semplicemente una rete TCP/IP (nessun hardware aggiuntivo) Client: non ci sono requisiti minimi (consigliato un Pentium Pro, 64 MB di RAM e una scheda video decente) Master: almeno un Pentium III con 256 MB di RAM i requisiti aumentano all'aumentare delle postazioni 46

47 Installazione ITALC master italc client 47

48 Utilizzo Sul master la console di controllo può essere eseguita dal menu Applicazioni 48

49 La console di controllo 49

50 Gestione delle aule 50

51 Selezione dell'aula 51

52 Selezione dell'aula 52

53 Selezione dell'aula 53

54 Panoramica dell'aula 54

55 Riordino delle finestre 55

56 Riordino delle finestre 56

57 Adattamento delle finestre 57

58 Accensione dei computer 58

59 Spegnimento dei computer 59

60 Invio di messaggi 60

61 Invio di messaggi 61

62 Blocco delle postazioni 62

63 Blocco delle postazioni 63

64 Blocco delle postazioni 64

65 Lezione dalla postaz. docente 65

66 Lezione dalla postaz. docente 66

67 Lezione dalla postaz. docente 67

68 Azioni sulle singole postazioni 68

69 Osservare, controllare,... 69

70 Esecuzione di comandi 70

71 Esecuzione di comandi 71

72 Album fotografico 72

73 Assistenza e supporto 73

74 Configurazione 74

75 Spento, acceso, collegato 75

76 Grazie per l'attenzione... 76

Migliorare la qualità della didattica con italc

Migliorare la qualità della didattica con italc Migliorare la qualità della didattica con italc ORE 11.00 Prof.re Massimiliano Zanol massimiliano.zanol@posit.it Massimiliano Zanol Docente di informatica presso l'istituto A. Tambosi di Trento (corsi

Dettagli

Epoptes. Architetture di rete centralizzate Open Source. Claudio Cardinali e Giuseppe Maugeri, Architetture di rete centralizzate Open Source

Epoptes. Architetture di rete centralizzate Open Source. Claudio Cardinali e Giuseppe Maugeri, Architetture di rete centralizzate Open Source Architetture di rete centralizzate Open Source Epoptes 1 Edubuntu Sistema operativo Ubuntu con sorgenti ottimizzate per l uso in ambienti educativi: software Contiene software di tipo educativo (installabili

Dettagli

www.informaticalibera.info LTSP; ovvero, come realizzare laboratori didattici a basso costo

www.informaticalibera.info LTSP; ovvero, come realizzare laboratori didattici a basso costo www.informaticalibera.info LTSP; ovvero, come realizzare laboratori didattici a basso costo Scenario di riferimento molto spesso le scuole dispongono di hardware obsoleto (quasi) completamente inutilizzabile

Dettagli

Linux a Scuola e non solo...

Linux a Scuola e non solo... Linux Day 2011 Casorate Sempione (VA) Linux a Scuola e non solo... www.linuxvar.it Rete LTSP (Linux Terminal Server Project) Relatore: Ross Obiettivi Progetto Dotare ogni classe di 1 pc. Collegamento ad

Dettagli

ITALC software Open Source per la gestione professionale di un'aula informatica

ITALC software Open Source per la gestione professionale di un'aula informatica GNU/Linux User Group Perugia http://www.perugiagnulug.org Perugia, 27 ottobre 2007 ITALC software Open Source per la gestione professionale di un'aula informatica Paolo Giardini Andrea Castellani AIP Privacy

Dettagli

Ubuntu 8.04 LTSP in un dominio Windows 2000

Ubuntu 8.04 LTSP in un dominio Windows 2000 Premessa Ubuntu 8.04 LTSP in un dominio Windows 2000 La presenta guida ha lo scopo di facilitare l installazione e la configurazione di un server Ubuntu LTSP all interno di una rete Windows già configurata

Dettagli

Presentazione di virtual desktop client + LTSP server

Presentazione di virtual desktop client + LTSP server + LTSP server + LTSP server Cos'è un virtual desktop? Come si usa? A cosa serve? Perchè non un classico pc? Cos'è un virtual desktop? Di solito è un mini-pc costruito per avere funzionalità di base per

Dettagli

Linux a Scuola. Rete LTSP (Linux Terminal Server Project) Relatore: Ross

Linux a Scuola. Rete LTSP (Linux Terminal Server Project) Relatore: Ross Linux a Scuola Rete LTSP (Linux Terminal Server Project) Relatore: Ross Obiettivi Progetto Dotare ogni classe di 1 pc e/o di un laboratorio Collegamento ad internet. Stampanti centralizzate. Accesso centralizzato

Dettagli

Linux per la Scuola. Linux Terminal Server Project. http://www.ltsp.org/ Relatore: Ross

Linux per la Scuola. Linux Terminal Server Project. http://www.ltsp.org/ Relatore: Ross Linux per la Scuola Linux Terminal Server Project http://www.ltsp.org/ Relatore: Ross Obiettivi Progetto Un laboratorio per ogni scuola e/o un PC per ogni classe. Collegamento ad internet. Stampanti centralizzate.

Dettagli

Due laboratori scolastici rimessi a nuovo

Due laboratori scolastici rimessi a nuovo I.S.I.S. J.M.Keynes Castel Maggiore (BO) Due laboratori scolastici rimessi a nuovo Il software libero per il riutilizzo di hardware obsoleto Li nuxday 20061028 Casalecchio di Reno (BO) Linux Terminal Server

Dettagli

I.S.I.S. J.M.Keynes. Castel Maggiore (BO) Progetto TSERVER. Il software libero per il riutilizzo di hardware obsoleto. S cuol a8 20070516 Bologna

I.S.I.S. J.M.Keynes. Castel Maggiore (BO) Progetto TSERVER. Il software libero per il riutilizzo di hardware obsoleto. S cuol a8 20070516 Bologna I.S.I.S. J.M.Keynes Castel Maggiore (BO) Progetto TSERVER Il software libero per il riutilizzo di hardware obsoleto S cuol a8 20070516 Bologna Linux Terminal Server Project (http://ltsp.org) Consente di

Dettagli

Laboratorio di Informatica (a matematica)

Laboratorio di Informatica (a matematica) Laboratorio di Informatica (a matematica) schermo schermo stampante SERVER WMAT22 WMAT18 WMAT20 WMAT19 WMAT16 WMAT17 WMAT21 WMAT15 WMAT 10 WMAT9 WMAT8 WMAT7 WMAT6 WMAT?? WMAT13 WMAT14 WMAT12 server WMATT??

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

Realizzazione di un Firewall con IPCop

Realizzazione di un Firewall con IPCop Realizzazione di un Firewall con IPCop Con questo articolo vedremo come installare IpCop, una distribuzione GNU/Linux per firewall facile da installare e da gestire (grazie alla sua interfaccia di amministrazione

Dettagli

Aula Informatica a Costo Zero - rete LTSP fisica

Aula Informatica a Costo Zero - rete LTSP fisica Aula Informatica a Costo Zero - rete fisica guida passo-passo alla creazione di una rete (Linux Terminal Server Project) febbraio 2008 Obiettivo: creare una mini-rete composta da 1 server Linux + 1 terminale

Dettagli

Convegno Didattica Aperta Libero accesso a software e saperi nella Scuola e nell'università

Convegno Didattica Aperta Libero accesso a software e saperi nella Scuola e nell'università Didattica Aperta Laboratorio LTSP Convegno Didattica Aperta Libero accesso a software e saperi nella Scuola e nell'università L'aula informatica con terminal server: analisi di una soluzione tecnica Andrea

Dettagli

Cablaggio Sistemi Hardware

Cablaggio Sistemi Hardware Cablaggio Sistemi Hardware Supponiamo di eseguire un cablaggio in una nuova infrastruttura di rete da zero. Dobbiamo installare nuovi pc e server, di conseguenza bisogna conoscere alcune nuove specifiche

Dettagli

RELAZIONE FINALE XEN-VMWARE Progetto CCOS 2008 N. 20

RELAZIONE FINALE XEN-VMWARE Progetto CCOS 2008 N. 20 Presentazione del responsabile del progetto Il coordinatore del progetto è il sottoscritto Prof. Francesco Agnelotti, insegnante di informatica presso il corso B programmatori e responsabile della rete

Dettagli

ICT a Manutenzione ZERO

ICT a Manutenzione ZERO ICT a Manutenzione ZERO Quante volte vi è capitato di accendere i computer e di riscontrare problemi o malfunzionamenti che mettono in pericolo la lezione? Le scuole che adottano la configurazione ICT

Dettagli

Corso di formazione CerTIC Tablet

Corso di formazione CerTIC Tablet Redattore prof. Corso di formazione CerTIC Tablet Dodicesima Dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademy Learning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e

Dettagli

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Unità didattica 01 Conosciamo il sistema operativo In questa lezione impareremo: a conoscere le caratteristiche del sistema operativo a cosa servono i sistemi

Dettagli

Ulteo OVD Open Virtual Desktop (Un Desktop Virtuale Open Source)

Ulteo OVD Open Virtual Desktop (Un Desktop Virtuale Open Source) Ulteo OVD Open Virtual Desktop (Un Desktop Virtuale Open Source) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 Novembre 2010 Ulteo Open Virtual Desktop è un virtual desktop Open Source installabile

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO S. G. BOSCO Piazza Garibaldi, 36 70054 Giovinazzo (Ba)

I CIRCOLO DIDATTICO S. G. BOSCO Piazza Garibaldi, 36 70054 Giovinazzo (Ba) I CIRCOLO DIDATTICO S. G. BOSCO Piazza Garibaldi, 36 70054 Giovinazzo (Ba) Allegato tecnico B per n. LABORATORIO LINGUISTICO PON FESR CODICE B-.B-FESR0_POR_PUGLIA-20-62 (Bando prot. n. 3657/B-8 del 4/0/20)

Dettagli

Linux Terminal Server Project (LTSP)

Linux Terminal Server Project (LTSP) Linux Terminal Server Project (LTSP) Gabriele Zucchetta g zucchetta@virgilio.it Entropica http://www.entropica.info/ Linux Terminal Server Project (LTSP) p. Introduzione Creare postazioni di lavoro con

Dettagli

Concetti base del computer

Concetti base del computer Concetti base del computer Test VERO o FALSO (se FALSO giustifica la risposta) 1) La memoria centrale è costituita dal disco fisso VERO/FALSO 2) Allo spegnimento del PC la RAM perde il suo contenuto VERO/FALSO

Dettagli

Virtualizzazione. Di tutti. Per tutti.

Virtualizzazione. Di tutti. Per tutti. Virtualizzazione. Di tutti. Per tutti. Autore: Claudio Cardinali Email: claudio@csolution.it 1 Agenda L.T.S.P. Linux Terminal Server Project Virtualizzazione K.V.M. Kernel Based Virtual Machine Deploy

Dettagli

Scuola Media Bernardino di Betto di Perugia - Relazione Tecnica progetto CCOS 13/2010. Descrizione del progetto LTSP (Linux Terminal Server Project)

Scuola Media Bernardino di Betto di Perugia - Relazione Tecnica progetto CCOS 13/2010. Descrizione del progetto LTSP (Linux Terminal Server Project) Relazione tecnica Relazione Tecnica sul progetto che riguarda l'adozione di Software Didattico Libero (Software Open Source) mediante l'utilizzo del Sistema Operativo Gnu/Linux e riuso dei vecchi computer

Dettagli

Team LINUX. Linux in italiano per il gestionale

Team LINUX. Linux in italiano per il gestionale Team LINUX Linux in italiano per il gestionale ARCHITETTURE DI RETE AMBIENTE TEAMLINUX ThinClient ASCII Terminale Unix (3 Sessioni) Supporto stampante locale PC Windows Remoto - Terminale Windows (RDP)

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 0- INSTALLAZIONE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 HARDWARE MASTERIZZATORE CD - DVD (*) (*) Requisiti minimi richiesti da da Ubuntu

Dettagli

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Applicativo SBNWeb Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Versione : 1.0 Data : 5 marzo 2010 Distribuito a : ICCU INDICE PREMESSA... 1 1.

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Back to MAINFRAME. Come ridurre il peso dell help desk e vivere felici. Ver 1.6 F. M. TAURINO/ E. M. V. FASANELLI

Back to MAINFRAME. Come ridurre il peso dell help desk e vivere felici. Ver 1.6 F. M. TAURINO/ E. M. V. FASANELLI Back to MAINFRAME Come ridurre il peso dell help desk e vivere felici Ver 1.6 F. M. TAURINO/ E. M. V. FASANELLI Prima di cominciare I servizi di calcolo hanno POCO PERSONALE ma DEVONO gestire di TUTTO

Dettagli

Ubuntu e la sua Installazione

Ubuntu e la sua Installazione Ubuntu e la sua Installazione Introduzione Ubuntu è un progetto guidato da una comunità internazionale di volontari, aziende e professionisti per creare un sistema operativo con l'uso del Software Libero

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 0- a cura di Marco Marchetta Aprile 2014 1 HARDWARE MASTERIZZATORE CONNESSIONE INTERNET CD - DVD Chiavetta USB o Router ADSL (*) COMPONENTI

Dettagli

Accesso Remoto: Che cos'è Q uali programmi si utilizzano Come si effettua (teoria) Q uando è utile

Accesso Remoto: Che cos'è Q uali programmi si utilizzano Come si effettua (teoria) Q uando è utile Accesso Remoto Accesso Remoto: Che cos'è Q uali programmi si utilizzano Come si effettua (teoria) Q uando è utile Che cos'è Possibilità di accedere ai processi residenti su un altro computer da una postazione

Dettagli

Percorso Formativo C1

Percorso Formativo C1 1 Piano Nazionale di Formazione degli Insegnanti sulle Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Percorso Formativo C1 Modulo 1 Infrastrutture informatiche all'interno di un istituto scolastico

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Caratteristiche di una LAN

Caratteristiche di una LAN Installatore LAN Progetto per le classi V del corso di Informatica Caratteristiche di una LAN 26/02/08 Installatore LAN - Prof.Marco Marchisotti 1 Ruolo dei computer I computer di una rete possono svolgere

Dettagli

Corso di Informatica Modulo L2 2-Installazione

Corso di Informatica Modulo L2 2-Installazione Corso di Informatica Modulo L2 2-Installazione 1 Prerequisiti Uso pratico elementare di un sistema operativo Concetto di macchina virtuale Scaricare e installare software 2 1 Introduzione Sebbene le istruzioni

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento CAPITOLATO TECNICO Oggetto della gara, suddivisa in sei Lotti, è la fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione del progetto PON A-1-FESR06_POR_CAMPANIA_2012_106 La scuola diventa 2.0 e Il futuro

Dettagli

Rete didattica Multimediale Linguistica Software

Rete didattica Multimediale Linguistica Software Rete didattica Multimediale Linguistica Software Vuoi catturare l attenzione dei tuoi alunni? Con Smartmedia Pro, il nostro software di gestione della rete didattica multimediale linguistica, potrai facilmente

Dettagli

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi. Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.it @Pec: info.afnet@pec.it Web: http://www.afnetsistemi.it E-Commerce:

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Perché la virtualizzazione...1. Virtualizzazione del desktop: VirtualBox e Player...27

Indice generale. Introduzione...xiii. Perché la virtualizzazione...1. Virtualizzazione del desktop: VirtualBox e Player...27 Indice generale Introduzione...xiii A chi è destinato questo libro... xiii Struttura del libro...xiv Capitolo 1 Capitolo 2 Perché la virtualizzazione...1 Il sistema operativo... 1 Caratteristiche generali

Dettagli

Indice. Introduzione. Capitolo 1

Indice. Introduzione. Capitolo 1 indice Xp pro.qxd 4-04-2002 19:42 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Sistemi operativi Windows di nuova generazione 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Introduzione alla famiglia Windows XP 1 Windows XP Home

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

SUSE Linux Enterprise Desktop 10

SUSE Linux Enterprise Desktop 10 SUSE Linux Enterprise Desktop 10 Riferimento ramarpido di installazione SP1 Novell SUSE Linux Enterprise Desktop 10 GUIDA RAPIDA Marzo 2007 www.novell.com SUSE Linux Enterprise Desktop Utilizzare i seguenti

Dettagli

Attrezzatura Quantità Riferimento Scanner A4 1 Riferimento N 1 Notebook 20 Riferimento N 2. Videoproiettore 1 Riferimento N 3

Attrezzatura Quantità Riferimento Scanner A4 1 Riferimento N 1 Notebook 20 Riferimento N 2. Videoproiettore 1 Riferimento N 3 Allegato A/02 - Attrezzature Informatiche Nella tabella seguente è riportato l elenco delle attrezzature da acquistare in attuazione del progetto PON FESR codice A-1-FESR06_POR_CAMPANIA-2011-611 - Lotto

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

I sistemi virtuali nella PA. Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia

I sistemi virtuali nella PA. Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia I sistemi virtuali nella PA Il caso della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia Indice I sistemi virtuali Definizione di Cloud Computing Le tecnologie che li caratterizzano La virtualizzazione

Dettagli

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. Windows vs LINUX. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 20 Windows vs LINUX

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. Windows vs LINUX. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 20 Windows vs LINUX Windows vs LINUX 1 di 20 Windows vs LINUX In che termini ha senso un confronto? Un O.S. è condizionato dall architettura su cui gira Un O.S. è condizionato dalle applicazioni Difficile effettuare un rapporto

Dettagli

Informatica di base. Lezione 2. Lucio Bianchi 19 marzo 2011

Informatica di base. Lezione 2. Lucio Bianchi 19 marzo 2011 Informatica di base Lezione 2 Lucio Bianchi 19 marzo 2011 1 Sommario Indice 1 Rappresentare l'informazione 1.1 Informazione Denizione di informazione Che cos'è l'informazione? L'informazione è un messaggio

Dettagli

ADATTATORE USB DISPLAY

ADATTATORE USB DISPLAY ADATTATORE USB DISPLAY Guida rapida d installazione 1. INSTALLAZIONE DEI DRIVER ATTENZIONE: NON collegare l adattatore al computer prima di aver installato correttamente i driver. Inserire il CD in dotazione

Dettagli

Snellire il flusso di lavoro

Snellire il flusso di lavoro Philips SpeechExec soluzione di flusso di lavoro di dettatura Snellire il flusso di lavoro Enterprise con una soluzione di dettatura digitale su misura Le nostre soluzioni supportano tutti gli scenari

Dettagli

ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA

ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA ACQUISTARE LA WORKSTATION PERFETTA UNA GUIDA ALL ACQUISTO PER OTTENERE IL MASSIME PRESTAZIONE E AFFIDABILITÀ CON IL CAD/CAM SOMMARIO Considerazioni sulle prestazioni... 2 1. CPU... 3 2. GPU... 3 3. RAM...

Dettagli

Configurazione Zeroshell 3.0.0 nel mio caso aziendale

Configurazione Zeroshell 3.0.0 nel mio caso aziendale Configurazione Zeroshell 3.0.0 nel mio caso aziendale Quello che so di Zeroshell l ho scritto in questa guida. Chiedo scusa in anticipo... non sono assolutamente un esperto!!! I miei complimenti e ringraziamenti

Dettagli

FreeNAS Raid1 Virtuale (Network Attached Storage Redundant Array of Independent Disks su VitualBox)

FreeNAS Raid1 Virtuale (Network Attached Storage Redundant Array of Independent Disks su VitualBox) FreeNAS Raid1 Virtuale (Network Attached Storage Redundant Array of Independent Disks su VitualBox) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 gennaio 2011 Esistono solo due tipi di utenti:

Dettagli

Puppy Linux (Precise) Live da CD o da USB (Si può usare su PC con 256 MB di RAM)

Puppy Linux (Precise) Live da CD o da USB (Si può usare su PC con 256 MB di RAM) Puppy Linux (Precise) Live da CD o da USB (Si può usare su PC con 256 MB di RAM) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 188 Ver. 1.0 agosto 2013

Dettagli

POWEREDGE T20 E3-1225V3/4G(1X4)/1TB/290W/ 1YNBD

POWEREDGE T20 E3-1225V3/4G(1X4)/1TB/290W/ 1YNBD POWEREDGE T20 E3-1225V3/4G(1X4)/1TB/290W/ 1YNBD :20-3708 Dell T20, il server conpatto ad alte prestazoni. Produttività superiore Il server racchiude un'ampia capacità di storage interno e prestazioni elevate

Dettagli

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1

Corso Creare una rete locale Lezione n. 1 Introduzione al Networking Introduzione Al giorno d oggi il Networking non è più un sistema riservato solo alle aziende di enormi dimensioni, ma interessa anche i piccoli uffici, le scuole e le case. Infatti

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa)

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa) Allegato A Caratteristiche tecniche del materiale richiesto. Esse costituiscono standard di riferimento base. La proposta di materiale con caratteristiche analoghe o superiori è naturalmente possibile:

Dettagli

Scheda requisiti Hardware e Software

Scheda requisiti Hardware e Software Scheda requisiti Hardware e Software Premessa Recall è un software CRM con architettura Web sviluppato per i sistemi operativi Microsoft. I requisiti del sistema qui sotto riportati sono da considerarsi

Dettagli

Appliance software Sophos UTM

Appliance software Sophos UTM Appliance software Sophos UTM Guida introduttiva Versione del prodotto: 9.300 Data documento: martedì 2 dicembre 2014 Soluzioni Sophos UTM Requisiti Minimi Hardware : CPU Intel compatibile 1.5 GHz + 1

Dettagli

Offerta Cloud Computing TOL.IT

Offerta Cloud Computing TOL.IT Offerta Cloud Computing TOL.IT Il termine inglese Cloud Computing indica un insieme di tecnologie che permettono di memorizzare ed elaborare dati grazie all'utilizzo di risorse hardware e software distribuite

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Verona, Prot. Spett.le Ditta OGGETTO: Richiesta d offerta per la fornitura dell hardware, del software, dei servizi necessari all informatizzazione

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 1

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 1 IL COMPUTER Esistono principalmente due tipi di computer di uso comune: IL PC, PERSONAL COMPUTER è un computer che viene posato su un tavolo e che per la sua considerevole mole ed accessori a seguito,

Dettagli

LinuxDay 2006. Relatore: Andrea Cortopassi aka ByteEater

LinuxDay 2006. Relatore: Andrea Cortopassi aka ByteEater Lug-ACROS presenta: IpCop...un firewall semplice. Relatore: Andrea Cortopassi aka ByteEater Introduzione: che cosa è IpCop IpCop è una distribuzione Linux dedicata all'implementazione di un firewall per

Dettagli

Informazioni. OpenScape Web Collaboration

Informazioni. OpenScape Web Collaboration Informazioni OpenScape Web Collaboration OpenScape Web Collaboration è una soluzione per conferenze Web scalabile, sicura ed estremamente affidabile per aziende di qualsiasi dimensione. Communication for

Dettagli

Installazione di Windows XP Professional

Installazione di Windows XP Professional 35 12/6/2001, 5:50 PM 35 C A P I T O L O 2 Installazione di Windows XP Professional Lezione 1: Introduzione......................................... 37 Lezione 2: Installazione di Windows XP Professional

Dettagli

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Copyright 2007 Business Objects. Tutti i diritti riservati. Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono coprire

Dettagli

ElettroTERM Lookout - User s Guide - Note

ElettroTERM Lookout - User s Guide - Note Lookout ElettroTERM SMS Gateway MANUALE UTENTE ElettroTERM Lookout ElettroTERM SMS Gateway rev. 1.0.0 - Tutti i diritti Riservati ElettroTERM S.r.l. Via Villapizzone, 10 20156 Milano (MI) www.elettroterm.com

Dettagli

Per questo motivo le distribuzioni Live richiedono la presenza di un maggior quantitativo di RAM rispetto ad una installazione tradizionale.

Per questo motivo le distribuzioni Live richiedono la presenza di un maggior quantitativo di RAM rispetto ad una installazione tradizionale. LiveCD LiveCD è un termine generico utilizzato per indicare una distribuzione di un sistema operativo in grado di essere avviato ed eseguito senza richiedere una preventiva installazione su hard disk.

Dettagli

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 2 Lezione 1: Introduzione Primi passi col computer Guida in linea Il file system Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Il Sistema Operativo (S.O. o, dall'inglese, O.S.)

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie

Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie BREVI CENNI DI STORIA - 35 anni sono come 100.000 di evoluzione L HARDWARE: componenti input, output e di elaborazione IL SOFTWARE:

Dettagli

Nota: E' necessario che il sistema possa fare il boot da CD per effettuare l'installazione.

Nota: E' necessario che il sistema possa fare il boot da CD per effettuare l'installazione. Questa guida mostra come convertire un normale PC in un server Untangle utilizzando un CD di installazione Untangle. Che cosa sa fare il Server Untangle? Il server Untangle offre un modo semplice per proteggere,

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione 2012 Multisentry Solutions S.r.l. 1 di 15 Sommario 1 Multisentry ASE-V... 3 2 A chi è rivolto il manuale... 3 3 Prerequisiti... 3 3.1 VMware...

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

LLinux nelle Console da gioco

LLinux nelle Console da gioco LLinux nelle Console da gioco o Manuel Sira www.gulch.it/soci/mortalion 1 Disclaimer Legale Una parte delle tecniche utilizzate per la modifica delle console sono dette reverse-engineering, il reverse-engineering

Dettagli

A cosa puo servire un server casalingo per la maggioranza di utenti? Bhe partiamo da applicazionid i uso comune. Il peer2peer. ( emule e torrent)

A cosa puo servire un server casalingo per la maggioranza di utenti? Bhe partiamo da applicazionid i uso comune. Il peer2peer. ( emule e torrent) How to (come fare) : Configurare un muletto OR server di allocazione e movimento file casalingo OR nas con hardware ritenuto obsoleto OR vecchio OR anziano A causa della diffusione della tecnologia informatica,

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Software SMART Sync 2011

Software SMART Sync 2011 Confronto Software SMART Sync 2011 SMART Sync classroom management software consente agli insegnanti di osservare e guidare gli studenti dai loro computer.una classe di diversi sistemi comprende utenti

Dettagli

Il Computer 1. A cosa serve un Computer? Scrivere, Calcolare, Disegnare, Giocare, Ricercare informazioni, Comprare

Il Computer 1. A cosa serve un Computer? Scrivere, Calcolare, Disegnare, Giocare, Ricercare informazioni, Comprare Il Computer 1 A cosa serve un Computer? Scrivere, Calcolare, Disegnare, Giocare, Ricercare informazioni, Comprare Com'è fatto Unità centrale All'interno si trovano tutti i componenti Monitor Tastiera Mouse

Dettagli

Progetto InfoLAB ICORMA

Progetto InfoLAB ICORMA Progetto InfoLAB ICORMA Progetto di riqualificazione dell aula di informatica dell di Roma Preparato per: - Roma Preparato da: Gianluca Pietrangeli Revisione: 1.0 01 novembre 2010 Gianluca Pietrangeli

Dettagli

Guide e Articoli interessanti - Imperdibili mercoledì 29 febbraio 2012 Ultimo aggiornamento sabato 18 luglio 2015

Guide e Articoli interessanti - Imperdibili mercoledì 29 febbraio 2012 Ultimo aggiornamento sabato 18 luglio 2015 Guide e Articoli interessanti - Imperdibili mercoledì 29 febbraio 2012 Ultimo aggiornamento sabato 18 luglio 2015 Cookies Privacy adeguamento Guida Creare un Sito o Blog - Facile e Gratis Proteggere file

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Realizzazione di un HotSpot su rete Fastweb con ZeroShell su VMWare

Realizzazione di un HotSpot su rete Fastweb con ZeroShell su VMWare Realizzazione di un HotSpot su rete Fastweb con ZeroShell su VMWare Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio Riccardi www.zeroshell.net Autore: Antonio C. Hardware e software utilizzato: Pentium

Dettagli

Informazioni su Parallels Desktop 10 per Mac

Informazioni su Parallels Desktop 10 per Mac Informazioni su Parallels Desktop 10 per Mac Parallels Desktop 10 per Mac è un importante aggiornamento del software pluripremiato Parallels per l'esecuzione di Windows su Mac. Informazioni sul presente

Dettagli

Il Sistema Operativo

Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Si intende per Sistema Operativo (o software di sistema) un gruppo di programmi che gestisce il funzionamento di base del computer. Il sistema operativo rimane sempre attivo dal momento

Dettagli

Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2

Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2 Soluzione per la VIDEOCONFERENZA EW2 1.Descrizione della Soluzione La soluzione per la audio/videoconferenza EW2 proposta da Gruppo SIGLA consente di comunicare e collaborare a distanza, senza muoversi

Dettagli

List Suite 2.0. Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010

List Suite 2.0. Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010 2010 List Suite 2.0 Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010 List Suite 2.0 List Suite 2.0 è un tool software in grado di archiviare, analizzare e monitorare il traffico telefonico, effettuato e ricevuto

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia. SCHEDA TECNICA per una scuola innovativa Descrizione prodotti Q/tà Prezzo

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia. SCHEDA TECNICA per una scuola innovativa Descrizione prodotti Q/tà Prezzo ALLEGATO A Programma Operativo Regionale 2007 IT6PO00 FESR Sicilia Progetto A--FESR04-POR-SICILIA-20-2298 Informatica titolo Per una scuola innovativa Totale configurazione sub-progetto: 3.240,00 ord.

Dettagli

Eco-Linux Elements - 40 ore. Eco-Linux Pro 32 ore CONTESTO

Eco-Linux Elements - 40 ore. Eco-Linux Pro 32 ore CONTESTO CONTESTO Il software libero o "open source" ha ormai non soltanto conquistato una discreta notorietà anche al di fuori dell'ambiente tecnico, ma ha dimostrato una maturità tecnologica ed una affidabilità

Dettagli