Volontariato Lucca - modulo revisione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Volontariato Lucca - modulo revisione"

Transcript

1 1 di 9 17/06/ Volontariato Lucca - modulo revisione RISERVATO ALL'UFFICIO n progressivo archivio (intestazione dell Associazione) Data, Oggetto: Trasmissione moduli per la revisione annuale del registro regionale delle organizzazioni di volontariato (art. 14 L.R.T. n. 28/93 e successive modifiche). Al Presidente della Provincia di Lucca Ufficio Volontariato e Terzo Settore Cortile degli Svizzeri Lucca Con la presente si invia il modulo revisione annuale del registro regionale delle organizzazioni di volontariato di cui all art. 14 della L.R.T. 28/93 e successive modifiche, contenente: 1) dichiarazione del legale rappresentante con la quale si attesta che gli accordi istitutivi, l atto costitutivo e lo statuto, nonché i dati di cui all art. 4, comma 2, lett. b) ed e) sono restati immutate o si attestano le modificazioni intervenute (lettera a comma 1 art. 8 L.R.T. 29/96). 2) copia del bilancio consuntivo afferente l esercizio precedente, con indicati contributi, beni e lasciti, nonché lo stato patrimoniale approvato dall assemblea (lettera c comma 1 art. 8 L.R.T. 29/96); 3) relazione sulla attività svolta nel precedente anno solare (lettera b, comma 1, art. 8 L.R.T. 29/96); Distinti saluti. Il Rappresentante legale (timbro e firma)

2 2 di 9 17/06/ DATI RAPPRESENTANTE LEGALE 1 Nome e cognome 2 Comune e provincia di nascita: 3 Data di nascita:

3 3 di 9 17/06/ DATI ASSOCIAZIONE 4 Denominata: 5 con sede legale nel comune di: * Scegli solo una delle seguenti: Altopascio Bagni di Lucca Barga Borgo a Mozzano Camaiore Camporgiano Capannori Careggine Castelnuovo di G. Castiglione di G. Coreglia Antelminelli Fabbriche di Vallico Forte dei Marmi Fosciandora Gallicano Giuncugnano Lucca Massarosa Minucciano Molazzana Montecarlo Pescaglia Piazza al Serchio Pietrasanta Pieve Fosciana Porcari San Romano in G. Seravezza Sillano Stazzema Vagli Sotto Vergemoli Viareggio Villa Basilica Villa Collemandina 6 Indirizzo (Via e n civico della sede legale): 7 Telefono: 8 Fax

4 4 di 9 17/06/ Sito web: 11 aderente alla seguente Federazione / Coordinamento / Ente Naz.le o Reg.le: 12 con sede regionale nel comune di: 13 Indirizzo (Indicare via e n civico):

5 5 di 9 17/06/ DICHIARAZIONI E VARIAZIONI 14 1) che alla data odierna l assetto dell Associazione è il seguente: 15 Variazioni patti sociali: Scegli solo una delle seguenti: l atto costitutivo, lo statuto o gli accordi degli aderenti sono rimasti immutati rispetto a quelli depositati precedentemente presso l Amministrazione competente essendo intervenuta variazione statutaria o dell'atto costitutivo o degli accordi degli aderenti, si allega alla presente copia del nuovo atto; 16 Variazioni nelle cariche sociali: Scegli solo una delle seguenti: non sono intervenute variazioni nelle cariche sociali già comunicate l anno precedente; sono intervenute le seguenti variazioni di cariche sociali 17 NOTA BENE: riempire solo in caso di variazione delle cariche sociali 18 Presidente del Consiglio Amministrativo Sig. (nome e cognome, data e luogo di nascita): 19 Vice-Presidente del Consiglio Amministrativo Sig. (nome e cognome, luogo e data di nascita): 20 Consiglieri Sig. (nome e cognome, data e luogo di nascita): Se sono cambiati più nominativi inserirne uno per riga. Esempio: Mario Rossi (10/5/1950, Lucca) Giuseppe Bianchi (1/8/1968, Capannori) 21 Presidente del Consiglio dei Sindaci Revisori e/o Probiviri Sig. (nome e cognome, data e luogo di nascita): 22 Membri del Consiglio dei Sindaci e/o Probiviri Sig. (nome e cognome, data e luogo di nascita):

6 6 di 9 17/06/ Se sono cambiati più nominativi inserirne uno per riga. Esempio: Mario Rossi (10/5/1950, Lucca) Giuseppe Bianchi (1/8/1968, Capannori) 23 Membri supplenti Sig. (nome e cognome, data e luogo di nascita): Se sono cambiati più nominativi inserirne uno per riga. Esempio: Mario Rossi (10/5/1950, Lucca) Giuseppe Bianchi (1/8/1968, Capannori)

7 7 di 9 17/06/ Bilancio consuntivo 24 Allega bilancio consuntivo 2008 dell Associazione approvato dall Assemblea dei soci in data: *

8 8 di 9 17/06/ RELAZIONE ATTIVITA' 25 Relazione sull'attivita' 2008 e su quelle in programma nel 2009

9 Invia un fax del questionario completato a: Grazie per aver completato il questionario. 9 di 9 17/06/

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2010

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2010 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 GARFAGNANA ZONA NORD OVEST Comuni di: CAREGGINE, GIUNCUGNANO, MINUCCIANO, VAGLI SOTTO CARFAGNANA ZONA CENTRO NORD Comuni di: CAMPORGIANO, CASTELNUOVO GARFAGNANA,

Dettagli

La raccolta dei rifiuti urbani è condotta soprattutto con modalità mista stradale - domiciliare, come evidenziato nella seguente tabella.

La raccolta dei rifiuti urbani è condotta soprattutto con modalità mista stradale - domiciliare, come evidenziato nella seguente tabella. La raccolta dei rifiuti urbani è condotta soprattutto con modalità mista stradale - domiciliare, come evidenziato nella seguente tabella. Modalità di esecuzione dei principali servizi di raccolta rifiuti

Dettagli

3) relazione sulla attività svolta nel precedente anno solare (lett. b, c.1, art. 8 L.R.T. 29/96 e ss.mm.ii);

3) relazione sulla attività svolta nel precedente anno solare (lett. b, c.1, art. 8 L.R.T. 29/96 e ss.mm.ii); REVISIONE ANNUALE REGISTRO REGIONALE delle Organizzazioni di VOLONTARIATO Sezione provinciale (Legge 11.08.1991 n. 266, L.R.T. 26.04.1993 n. 28, L.R.T. 15.04.1996 n. 29 e L.R.T. 01.03.2016 n. 21) Al COMUNE

Dettagli

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE E DI GENERE Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca Risultati della rilevazione online 0 Alcune statistiche 0 Le associazioni

Dettagli

Revisione del Registro Regionale delle associazioni di Volontariato (L.n.266 del 11/08/1991, L.R.T. N. 28 del 26/04/1993 e L.R.T. n.

Revisione del Registro Regionale delle associazioni di Volontariato (L.n.266 del 11/08/1991, L.R.T. N. 28 del 26/04/1993 e L.R.T. n. Allegato B Revisione del Registro Regionale delle associazioni di Volontariato (L.n.266 del 11/08/1991, L.R.T. N. 28 del 26/04/1993 e L.R.T. n.29 del 15/04/1996) Al Dirigente del Terzo Settore Servizi

Dettagli

Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca

Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE. POLITICHE DI GENERE Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca Risultati della rilevazione online 0 Alcune statistiche

Dettagli

Oggetto: Domanda di iscrizione all Albo delle Libere Forme Associative e del Volontariato del Comune di Rossano.

Oggetto: Domanda di iscrizione all Albo delle Libere Forme Associative e del Volontariato del Comune di Rossano. ALLEGATO A Associazione Sede legale: Via 87067 Rossano (CS) Al Comune di Rossano Albo delle Libere Forme Associative e del Volontariato Piazza SS. Anargiri 87067 ROSSANO Oggetto: Domanda di iscrizione

Dettagli

Le Cure Intermedie in Toscana L esperienza della AUSL 2 Lucca. Luigi Rossi, Valeria Massei, Lorenzo Roti

Le Cure Intermedie in Toscana L esperienza della AUSL 2 Lucca. Luigi Rossi, Valeria Massei, Lorenzo Roti Le Cure Intermedie in Toscana L esperienza della AUSL 2 Lucca Luigi Rossi, Valeria Massei, Lorenzo Roti Road map Il Contesto Aziendale Il Contesto Regionale Le Cure Intermedie oggi TERRITORIO AZIENDA USL

Dettagli

Accordo territoriale di genere per la promozione delle politiche concertate sulla cittadinanza di genere

Accordo territoriale di genere per la promozione delle politiche concertate sulla cittadinanza di genere Accordo territoriale di genere per la promozione delle politiche concertate sulla cittadinanza di genere Tra Provincia di Lucca Prefettura di Lucca Procura della Repubblica Questura di Lucca Arma dei Carabinieri

Dettagli

Analisi generale. Arrivi provincia. Presenze provincia. La situazione provinciale

Analisi generale. Arrivi provincia. Presenze provincia. La situazione provinciale Analisi generale La situazione provinciale L andamento complessivo del turismo nella provincia di Lucca per il 2003 ha risentito del particolare periodo congiunturale già segnalato sia a livello regionale

Dettagli

Cartografia zone delimitate

Cartografia zone delimitate Cartografia zone delimitate Allegato 1 Aggiornamento del Piano d Azione Regionale (Versione 4 del 07/08/2015) Aggiornamento della cartografia del Piano d Azione Regionale (Versione 4 del 07/08/2015) per

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Popolazione (D); - Struttura della popolazione (D); - Edificazione del suolo (P); - Produzione edilizia (P); - Patrimonio edilizio (S/P); - Accessibilità delle aree di verde

Dettagli

Autorità di Bacino BACINO PILOTA DEL FIUME SERCHIO

Autorità di Bacino BACINO PILOTA DEL FIUME SERCHIO Prot. 1267 del 12/04/2016 Ai soggetti in indirizzo (v. elenco allegato) LORO SEDI OGGETTO: Approvazione del Piano di gestione delle Acque 1 Aggiornamento di cui alla Direttiva 2000/60/CE Con la presente

Dettagli

REGIONE TOSCANAGIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANAGIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANAGIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE SETTORE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE, SERVIZI

Dettagli

ALLEGATO A COMUNI IL CUI TERRITORIO E CLASSIFICATO INTERAMENTE O PARZIALMENTE MONTANO (Fonte: sistema informativo regionale)

ALLEGATO A COMUNI IL CUI TERRITORIO E CLASSIFICATO INTERAMENTE O PARZIALMENTE MONTANO (Fonte: sistema informativo regionale) ALLEGATO A COMUNI IL CUI TERRITORIO E CLASSIFICATO INTERAMENTE O PARZIALMENTE MONTANO (Fonte: sistema informativo regionale) La classificazione del territorio ai fini regionali, di seguito rappresentata

Dettagli

L economia della provincia di Lucca: struttura produttiva e popolazione

L economia della provincia di Lucca: struttura produttiva e popolazione L economia della provincia di Lucca: struttura produttiva e popolazione Aprile 2015 A cura dell della Camera di Commercio di Lucca Dove si trova Lucca? Imprese attive, unità locali e addetti al 31/12/2015

Dettagli

Invio pec. Ai Responsabili di Protezione Civile dei Comuni di seguito indicati. p.c. Alle Provincie di seguito indicate

Invio pec. Ai Responsabili di Protezione Civile dei Comuni di seguito indicati. p.c. Alle Provincie di seguito indicate Direzione Difesa del Suolo e Protezione Civile Settore Protezione Civile e Riduzione del Rischio Alluvioni Prot. AOOGRT/ Allegati:1 Firenze, Risposte alla nota del Oggetto: OCDPC 383 del 16 /08/2016. Eventi

Dettagli

SETTORE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE E DI VIGILANZA E CONTROLLO AGROFORESTALE RUSSU RICCARDO

SETTORE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE E DI VIGILANZA E CONTROLLO AGROFORESTALE RUSSU RICCARDO REGIONE TOSCANA DIREZIONE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE SETTORE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE E DI VIGILANZA E CONTROLLO AGROFORESTALE Il Dirigente Responsabile: RUSSU RICCARDO Decreto non soggetto

Dettagli

Oggetto: Domanda di iscrizione all Albo delle Associazioni del Comune di Bagnara Calabra.

Oggetto: Domanda di iscrizione all Albo delle Associazioni del Comune di Bagnara Calabra. ALLEGATO A Associazione Sede legale: Via 89011 Bagnara Calabra (RC) Al Comune di Bagnara Calabra Albo delle Associazioni Corso Vittorio Emanuele II 89011 BAGNARA CALABRA Oggetto: Domanda di iscrizione

Dettagli

GAL GARFAGNANA AMBIENTE E SVILUPPO S.c.r.l. CASTELNUOVO GARFAGNANA (LU)

GAL GARFAGNANA AMBIENTE E SVILUPPO S.c.r.l. CASTELNUOVO GARFAGNANA (LU) GAL GARFAGNANA AMBIENTE E SVILUPPO S.c.r.l. CASTELNUOVO GARFAGNANA (LU) PSR 2007/20 - Metodo Leader Graduatorie Preliminari di progetti ammissibili a contributo. Come previsto dal DAR vigente, punto..2

Dettagli

Repertorio n Raccolta n ATTO COSTITUTIVO DELLA SOCIETA' "SOGGETTO GESTORE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI LUCCA

Repertorio n Raccolta n ATTO COSTITUTIVO DELLA SOCIETA' SOGGETTO GESTORE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI LUCCA Repertorio n.65286 Raccolta n.16871 ATTO COSTITUTIVO DELLA SOCIETA' "SOGGETTO GESTORE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI LUCCA S.r.l." abbreviabile in "E.R.P. LUCCA S.r.l." Repubblica

Dettagli

ELENCO DEI COMUNI TOSCANI IN CUI E ACCERTATA LA PRESENZA DI USI CIVICI

ELENCO DEI COMUNI TOSCANI IN CUI E ACCERTATA LA PRESENZA DI USI CIVICI ELENCO DEI COMUNI TOSCANI IN CUI E ACCERTATA LA PRESENZA DI USI CIVICI PROVINCIA DI AREZZO 1. Arezzo: Usi civici di Rigutino gestione: Amministrazione Comunale 2. Badia Tedalda: Usi civici di Fresciano

Dettagli

Il sottoscritto/a Presidente/legale rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata

Il sottoscritto/a Presidente/legale rappresentante pro-tempore dell Organizzazione di Volontariato denominata (Intestazione dell Associazione) Domanda di iscrizione alla Sez. provinciale del Registro Regionale del Volontariato (legge di 11.08.1991 n. 266, L.R.T. 26.04.1993 n. 28 e L.R.T. 15.04.1996 n. 29) Al Comune

Dettagli

iscritta al registro regionale del volontariato sez. prov.le di Arezzo al numero progressivo con decreto n del DICHIARA

iscritta al registro regionale del volontariato sez. prov.le di Arezzo al numero progressivo con decreto n del DICHIARA AL COMUNE DI AREZZO ALBI DEL TERZO SETTORE Piazza San Domenico 4 52100 Arezzo comune.arezzo@postacert.toscana.it Il sottoscritto nato a (Prov. ) il residente in Prov via n. CAP tel e-mail legale rappresentante

Dettagli

Descrizione Istituto Località Città

Descrizione Istituto Località Città Descrizione Istituto Località Città Direzione Didattica - LUCCA PRIMO LUCCA Lucca ///// Materna - LUCCA VIA S. NICOLAO Lucca 15-set Materna - LUCCA PIAZZALE VERDI / S. DONATO Lucca 15-set Elementare -

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE SETTORE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE E DI VIGILANZA E CONTROLLO

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DI SIENA DEL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO (L. n. 266/ L.R.T. 28/1993)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DI SIENA DEL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO (L. n. 266/ L.R.T. 28/1993) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DI SIENA DEL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO (L. n. 266/1991 - L.R.T. 28/1993) Al Comune di sottoscritto/a nato/a il residente nel Comune di Via/Piazza

Dettagli

UNIONE COMUNI GARFAGNANA. Le fortificazioni rinascimentali in Garfagnana: interventi di restauro e prospettive di sviluppo turistico -culturale

UNIONE COMUNI GARFAGNANA. Le fortificazioni rinascimentali in Garfagnana: interventi di restauro e prospettive di sviluppo turistico -culturale UNIONE COMUNI GARFAGNANA Le fortificazioni rinascimentali in Garfagnana: interventi di restauro e prospettive di sviluppo turistico -culturale L Unione Comuni Garfagnana è costituita da 14 comuni. Geograficamente

Dettagli

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca

Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE Le associazioni di volontariato in provincia di Lucca Primi risultati della rilevazione online Alcune statistiche Sezione Volontariato

Dettagli

Settore Cultura, Centro Donna, Turismo, Pubblica Istruzione, Politiche Sociali. Delibera C.P. n. 54 del 21 dicembre Art. 1 OGGETTO E FINALITÀ

Settore Cultura, Centro Donna, Turismo, Pubblica Istruzione, Politiche Sociali. Delibera C.P. n. 54 del 21 dicembre Art. 1 OGGETTO E FINALITÀ LEGGE N. 266 DEL 1991 LEGGE REGIONALE N. 29 DEL 1996 REGOLAMENTO SULLE "MODALITÀ DI GESTIONE DEL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO" ARTICOLAZIONE PROVINCIALE DI MASSA-CARRARA Settore

Dettagli

PIANO INTERPROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI Analisi della situazione attuale. Documento predisposto da

PIANO INTERPROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI Analisi della situazione attuale. Documento predisposto da PIANO INTERPROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI Analisi della situazione attuale Documento predisposto da Luglio 2009 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...1 1.1 Premessa... 1 1.2 Metodologia e fonti utilizzate...

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA

PROTOCOLLO D'INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA PROTOCOLLO D'INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA Provincia di Lucca Prefettura di Lucca Procura della

Dettagli

Provincia Località Zona climatica Altitudine

Provincia Località Zona climatica Altitudine Premi ctrl+f per cercare il tuo comune AREZZO ANGHIARI E 429 AREZZO E 296 BADIA TEDALDA E 700 BIBBIENA E 425 BUCINE D 207 CAPOLONA E 263 CAPRESE MICHELANGELO E 653 CASTEL FOCOGNANO E 310 CASTEL SAN NICCOLÌ

Dettagli

(Intestazione dell Associazione di Promozione Sociale)

(Intestazione dell Associazione di Promozione Sociale) (Intestazione dell Associazione di Promozione Sociale) DOMANDA D ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE ARTICOLAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA (Legge regionale 09 dicembre

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 )

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 ) PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale VISTA LA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992 N. 157, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO; VISTA LA LEGGE REGIONALE

Dettagli

Pistoia. l iscrizione al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato - sezione provinciale di dell Organizzazione sopra indicata.

Pistoia. l iscrizione al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato - sezione provinciale di dell Organizzazione sopra indicata. Allegato 1 Al Sindaco del Comune di Pistoia Oggetto: domanda di iscrizione alla Sez. Provinciale del Registro Regionale del Volontariato (L. 11.08.1991, n. 266 e L.R. 26.04.1993, n. 28 e successive modifiche).

Dettagli

RACCOLTA DIFFERENZIATA

RACCOLTA DIFFERENZIATA RACCOLTA DIFFERENZIATA ATO Toscana Costa e Toscana Per la raccolta differenziata certificata e per gli obiettivi di legge si rimanda al capitolo successivo. La raccolta differenziata in Toscana nell anno

Dettagli

REGIONI AGRARIE - VALORI MEDI PER ETTARO ESPRESSI IN EURO

REGIONI AGRARIE - VALORI MEDI PER ETTARO ESPRESSI IN EURO QUADRO DI INSIEME DEI VALORI AGRICOLI MEDI PER TIPO DI COLTURA DEI TERRENI COMPRESI NELLE REGIONI AGRARIE DELLA PROVINCIA DI AREZZO Legge n. 10 del 28.01.77 art. 14 Anno di riferimento 2008 Anno di applicazione

Dettagli

BERARDENGA MONTERIGGIONI

BERARDENGA MONTERIGGIONI ! Comune Reddito Imponibile Procapite LAJATICO 29.739 FORTE DEI MARMI 25.756 FIESOLE 25.458 SIENA 24.393 BAGNO A RIPOLI 23.951 FIRENZE 23.624 PISA 23.458 VAGLIA 23.080 IMPRUNETA 22.813 CASTELNUOVO BERARDENGA

Dettagli

Tabella 1-a. Abitazioni - Parametri statistici della distribuzione della concentrazione di radon nei Comuni della Provincia di Arezzo.

Tabella 1-a. Abitazioni - Parametri statistici della distribuzione della concentrazione di radon nei Comuni della Provincia di Arezzo. Tabella 1-a. Abitazioni - Parametri statistici della distribuzione della concentrazione di radon nei Comuni della Provincia di Arezzo. Anghiari 5 58 39 20% 7% 3% Arezzo 14 39 33 3% 0% 0% Badia Tedalda

Dettagli

Provenienza. Destinazione. Treno. periodicità f f 3 f 5 f f F 4 3 PISA CENTRALE PISA/BINARI PISA S.ROSSORE S.GIULIANO TERME RIGOLI

Provenienza. Destinazione. Treno. periodicità f f 3 f 5 f f F 4 3 PISA CENTRALE PISA/BINARI PISA S.ROSSORE S.GIULIANO TERME RIGOLI 6952 6954 6683 6695 6691 6685 6792 6958 6689 6687 6956 6734 6962 periodicità f f 3 f 5 f f F 4 3 LI.C.LE 6:56 5:25 6:13 7:04 7:04 7:50 7:50 5:29 6:18 7:09 7:09 7:54 7:54 5:30 6:19 7:14 7:14 7:55 7:55 5:36

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 )

CALENDARIO VENATORIO REGIONALE ( L.R.T. n. 20/2002 ) PROVINCIA DI LUCCA Il Presidente della Giunta Provinciale VISTA LA LEGGE 11 FEBBRAIO 1992 N. 157, NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO; VISTA LA LEGGE REGIONALE

Dettagli

TOSCANA. LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine

TOSCANA. LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine TOSCANA LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine PR Z GR-G ALT COMUNE AR E 2384 429 ANGHIARI AR E 2104 296 AREZZO AR E 2713 700 BADIA TEBALDA AR E 2287 425 BIBBIENA AR

Dettagli

Date e Comuni - Switch-off Digitale Terrestre Toscana Comune Data Provincia Regione Anghiari 23 nov Arezzo Toscana Arezzo nov Arezzo Toscana

Date e Comuni - Switch-off Digitale Terrestre Toscana Comune Data Provincia Regione Anghiari 23 nov Arezzo Toscana Arezzo nov Arezzo Toscana Date e Comuni - Switch-off Digitale Terrestre Toscana Comune Data Provincia Regione Anghiari 23 nov Arezzo Toscana Arezzo 14-17-22 nov Arezzo Toscana Bibbiena 14-17-18-23 nov Arezzo Toscana Bucine 14-17

Dettagli

Sistema Tangenziale di Lucca Progetto Preliminare INDICE

Sistema Tangenziale di Lucca Progetto Preliminare INDICE Sistema Tangenziale di Lucca Progetto Preliminare INDICE 1 PREMESSA... 2 2 DATI DI RIFERIMENTO... 3 3 LE AREE INTERESSATE AL PROGETTO... 4 4 MODALITA DI VALUTAZIONE DI INDENNITA, INTERESSI E SPESE... 6

Dettagli

Firenze, marzo A cura del Settore affari istituzionali e delle autonomie locali

Firenze, marzo A cura del Settore affari istituzionali e delle autonomie locali Relazione al Consiglio regionale sui processi associativi dei comuni, ai sensi dell'articolo 108 della legge regionale 27 dicembre 2011, n. 68 (Norme sul sistema delle autonomie locali) Firenze, marzo

Dettagli

COMUNI DELLA TOSCANA DIVISI PER TIPOLOGIA AI FINI IMU AGRICOLA (DL 23 GEN 2015)

COMUNI DELLA TOSCANA DIVISI PER TIPOLOGIA AI FINI IMU AGRICOLA (DL 23 GEN 2015) 09 Toscana 051 Arezzo Anghiari 429 0 T =Totalmente Montano ESENTE IMU sui Terreni 09 Toscana 051 Arezzo Arezzo 296 0 P =Parzialmente Montano Esenti SOLO i terreni di coltivatori diretti o imprenditori

Dettagli

DOMANDA PER CAMBIO DI DENOMINAZIONE SOCIALE E CAMBIO DI SEDE SOCIALE

DOMANDA PER CAMBIO DI DENOMINAZIONE SOCIALE E CAMBIO DI SEDE SOCIALE FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Anno Sportivo... Apporre il segno X sulla casella che interessa Com. Reg.... DOMANDA PER CAMBIO DI DENOMINAZIONE SOCIALE DOMANDA PER CAMBIO DI SEDE SOCIALE DOMANDA PER

Dettagli

Riso, sorriso e letizia in musica tra il 700 e il 900. MUSICHE DI: Mozart, Rossini, Donizetti, Offenbach, Benatzky, Rota

Riso, sorriso e letizia in musica tra il 700 e il 900. MUSICHE DI: Mozart, Rossini, Donizetti, Offenbach, Benatzky, Rota VILLA COLLEMANDINA 22 LUGLIO VILLA COLLEMANDINA Località Pianacci - CHI VUOL ESSER LIETO SIA! Riso, sorriso e letizia in musica tra il 700 e il 900 Soprano - Linda Campanella Basso buffo - Matteo Peirone

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2003, n. 033/Pres.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2003, n. 033/Pres. L.R. 12/1995, art. 6 B.U.R. 12/3/2003, n. 11 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 febbraio 2003, n. 033/Pres. Regolamento per la tenuta e la revisione del Registro generale delle organizzazioni di volontariato.

Dettagli

TITOLO II Forme d'intervento. TITOLO III Soci. TITOLO IV Capitale Sociale

TITOLO II Forme d'intervento. TITOLO III Soci. TITOLO IV Capitale Sociale Società a responsabilità limitata Soggetto Gestore dell'edilizia Residenziale Pubblica della Provincia di Lucca s.r.l. abbreviabile in "E.R.P. Lucca srl" STATUTO Art. 1 Denominazione Art. 2 Sede Art. 3

Dettagli

31 OTTOBRE E 1 NOVEMBRE 2015 LINEA PISA-LUCCA-AULLA LUNIGIANA VARIAZIONI ORARIO TRENI

31 OTTOBRE E 1 NOVEMBRE 2015 LINEA PISA-LUCCA-AULLA LUNIGIANA VARIAZIONI ORARIO TRENI LINEA PISA-LUCCA-AULLA LUNIGIANA VARIAZIONI ORARIO TRENI Nei giorni 31 ottobre e 1 novembre, in occasione della manifestazione Lucca Comics and Games 2015, sulle linee Viareggio-Lucca-Firenze SMN e Pisa-Lucca-Aulla

Dettagli

Tubazioni in amianto per Comune e per Gestore in Toscana (Dati AIT) Gestore Comune Km in amianto Km totali dell'acquedotto Percentuali amianto

Tubazioni in amianto per Comune e per Gestore in Toscana (Dati AIT) Gestore Comune Km in amianto Km totali dell'acquedotto Percentuali amianto MEDICINA DEMOCRATICA coordinamento toscano Abbiamo trascritto e tabellato qui sotto i dati tratti dal link dell AIT, calcolando le percentuali di tubi in amianto sul totale dei chilometri degli acquedotti

Dettagli

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders)

La formazione del Piano di Gestione delle acque. Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) La formazione del Piano di Gestione delle acque Elenco dei portatori d'interesse (stakeholders) Enti pubblici MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Direzione generale per la

Dettagli

u s 1 0 tic tiv ttiv ris ffe ite ita ita rib (in ( /t) Minucciano ,28 20,36 20, % Molazzana ,19 24,91 20, %

u s 1 0 tic tiv ttiv ris ffe ite ita ita rib (in ( /t) Minucciano ,28 20,36 20, % Molazzana ,19 24,91 20, % Allegato 1 Certificazione conseguimento obiettivi minimi di raccolta differenziata anno 2014, periodo 1/01/2013 31/12/2013: determinazione dell ammontare del tributo speciale per lo smaltimento in discarica

Dettagli

e p.c. Spett.le Federazione Regionale UNCI

e p.c. Spett.le Federazione Regionale UNCI ....... li Spett. PRESIDENZA CENTRALE U.N.C.I. Via San Sotero n. 32-00165 ROMA e p.c. Spett.le Federazione Regionale UNCI Il Sottoscritto........ presidente della Cooperativa........ C.F./P.IVA........

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO DELL ALBO E DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto 1 INDICE Sezione Prima Principi Generali ART. 1: OGGETTO DEL REGOLAMENTO...3 ART. 2: INDICAZIONE DELLE ATTIVITA' DI UTILITA' SOCIALE...3 ART. 3: RUOLO DELL'ASSOCIAZIONISMO...3

Dettagli

pres. turistiche su Abitanti effettivi (ab. residenti + base annua) RU Totale

pres. turistiche su Abitanti effettivi (ab. residenti + base annua) RU Totale REGIONE TOSCANA - RACCOLTE DIFFERENZIATE - Anno Tabelle determinazione ammontare tributo - articolo 30-bis L.R. 25/98 Produzione rifiuti urbani e assimilati (kg/ab/anno ) RD < 30 30 RD < 35 35 RD < 40

Dettagli

Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca

Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca PROVINCIA DI LUCCA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI, SOCIALI E SPORTIVE E DI GENERE Le associazioni di promozione sociale in provincia di Lucca Risultati della rilevazione online 0 Alcune statistiche 0 Le

Dettagli

La popolazione della provincia di Lucca dal 1991 al Previsioni di base

La popolazione della provincia di Lucca dal 1991 al Previsioni di base La popolazione della provincia di Lucca dal 1991 al 2011 - Previsioni di base 1 La popolazione della provincia di Lucca dal 1991 al 2011 - Previsioni di base 1 Centro Statistica Aziendale - Firenze 1 Introduzione:

Dettagli

Avvertenza SI PREGA ALTRESI DI INDICARE UN RECAPITO CERTO CUI INVIARE LA CORRISPONDENZA. Revisione per l anno

Avvertenza SI PREGA ALTRESI DI INDICARE UN RECAPITO CERTO CUI INVIARE LA CORRISPONDENZA. Revisione per l anno Avvertenza Al fine di agevolarvi nella compilazione del modulo relativo alla revisione, affinché essa si qualifichi come immediatamente valida ai sensi di legge ricordiamo che: 1. tutte le parti del presente

Dettagli

Rapporto sul livello di frequentazione del servizio di trasporto pubblico locale regionale Anno 2011

Rapporto sul livello di frequentazione del servizio di trasporto pubblico locale regionale Anno 2011 Rapporto sul livello di frequentazione del servizio di trasporto pubblico locale regionale Anno 2011 Il presente rapporto analizza il fenomeno dell'utilizzo dei mezzi del trasporto pubblico da parte dei

Dettagli

composta dai magistrati:

composta dai magistrati: Del. n. 166/2014/VSG SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA TOSCANA composta dai magistrati: Gaetano D AURIA Maria Annunziata RUCIRETA Paolo PELUFFO Emilia TRISCIUOGLIO Laura D AMBROSIO Marco BONCOMPAGNI

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Sorgenti di inquinamento (P) - Livelli di inquinamento elettromagnetico rilevati (S/R) - Popolazione potenzialmente esposta a inquinamento elettromagnetico (S) 1 SORGENTI DI

Dettagli

DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI 2012

DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI 2012 DATI SULL'AFFLUENZA ALLO SPORTELLO IMMIGRATI COMUNE DI CAPANNORI 2012 Nel 2012 il numero di utenti dello Sportello Immigrati è stato di 1036, di questi la maggior parte sono di sesso maschile: 717 uomini

Dettagli

FAC-SIMILE DI DOMANDA PER RICHIESTA CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI CULTURALI Lettera c) comma 2 art. 10

FAC-SIMILE DI DOMANDA PER RICHIESTA CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI CULTURALI Lettera c) comma 2 art. 10 FAC-SIMILE DI DOMANDA PER RICHIESTA CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI CULTURALI Lettera c) comma 2 art. 10 _l_ sottoscritt nat_ a (Prov. ) presa visione del Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi

Dettagli

GENIO CIVILE TOSCANA NORD ELENCO COMUNI

GENIO CIVILE TOSCANA NORD ELENCO COMUNI GENIO CIVILE TOSCANA NORD ALLEGATO C ABETONE - CUTIGLIANO AULLA BAGNI DI BAGNONE BARGA BORGO A MOZZANO CAMAIORE CAMPORGIANO CAREGGINE CARRARA CASOLA IN LUNIGIANA CASTELNUOVO DI GARFAGNANA CASTIGLIONE DI

Dettagli

Delim it azione Uffici dei Geni Civili

Delim it azione Uffici dei Geni Civili Delim it azione Uffici dei Geni Civili Comuni Genio Civile Toscana Nord Genio Civile Valdarno Superiore Genio Civile Valdarno Centrale e Tutela dell'acqua Genio Civile Valdarno Inferiore e Costa Genio

Dettagli

REGIONE LAZIO ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI AREA 7 TERZO SETTORE GESTIONE ALBI E REGISTRI

REGIONE LAZIO ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI AREA 7 TERZO SETTORE GESTIONE ALBI E REGISTRI REGIONE LAZIO ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI AREA 7 TERZO SETTORE LEGGE REGIONALE 1 SETTEMBRE 1999 N. 22 ASSOCIAZIONISMO ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE E DELLE ASSOCIAZIONI E

Dettagli

Per saperne di più (allegato B)

Per saperne di più (allegato B) Per saperne di più (allegato B) E importante sottolineare che hanno diritto al contributo erogato dalla Regione Toscana, i familiari delle vittime di incidenti sul lavoro avvenuti nel territorio della

Dettagli

STORIA DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEI COMUNI DELLA REGIONE TOSCANA DAL 1927 A OGGI

STORIA DELLA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEI COMUNI DELLA REGIONE TOSCANA DAL 1927 A OGGI CLASSIFICAZIONE Del. G.R.T. n 421 del 26 (attuazione Ord. P.C.M. n 3519 del e D.M. 14 gennaio 2008) AREZZO 09051001 ANGHIARI 2 2 n c n c 2 2 2 2 2 09051002 AREZZO 2 sola fraz. S.Maria alla Rassinata 2

Dettagli

EMERGENZA ECCEZIONALI AVVERSITA ATMOSFERICHE TOSCANA VENTO FORTE NEL GIORNO 5 MARZO 2015

EMERGENZA ECCEZIONALI AVVERSITA ATMOSFERICHE TOSCANA VENTO FORTE NEL GIORNO 5 MARZO 2015 EMERGENZA ECCEZIONALI AVVERSITA ATMOSFERICHE TOSCANA VENTO FORTE NEL GIORNO 5 MARZO 2015 In attuazione della delibera del Consiglio dei Ministri del 29 aprile 2015 che ha dichiarato lo stato di emergenza

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a. in qualità di Presidente e/o Rappresentante Legale dell. Con sede in via n. Codice Fiscale, Tel.

Il/la sottoscritto/a nato/a a. in qualità di Presidente e/o Rappresentante Legale dell. Con sede in via n. Codice Fiscale, Tel. Domanda contributo Straordinario per l organizzazione di manifestazioni Culturali, Folcloristiche e di Spettacolo Nell anno 2010 Al Sig. Sindaco All Assessorato alla Cultura Sport e Spettacolo del Comune

Dettagli

TABELLA 1 COMUNI OBBLIGATI ALL'ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI FONDAMENTALI

TABELLA 1 COMUNI OBBLIGATI ALL'ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI FONDAMENTALI TABELLA 1 COMUNI OBBLIGATI ALL'ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI FONDAMENTALI N. COMUNE ENTE ASSOCIATIVO DENOMINAZIONE ente associativo POPOLAZIONE 31/12/2009 1 Abetone Comunità Montana Appennino Pistoiese

Dettagli

venerdì 12 giugno 2015 - Pagina 1 Autore Zamboni Roberto - www.dimenticatidistato.com - Tratto da Elenco nazionale - comune di nascita

venerdì 12 giugno 2015 - Pagina 1 Autore Zamboni Roberto - www.dimenticatidistato.com - Tratto da Elenco nazionale - comune di nascita venerdì 12 giugno 2015 - Pagina 1 Le fonti principali dalle quali sono stati tratti i dati riportati di seguito sono: 1) Ministero della Difesa - Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti in Guerra

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Mobilità locale (1) (D) - Mobilità locale (2) (D) - Flussi di traffico (P) - Motorizzazione privata (P) - Qualità ambientale del parco auto (R) - Incidentalità stradale (I)

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO denominata

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO denominata ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO denominata Data Oggetto: Trasmissione moduli per la revisione annuale del registro regionale delle organizzazioni di volontariato (art. 14 L.R.T. n. 28/93 e successive modifiche).anno

Dettagli

Monitoraggio degli Strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica PREVISIONI CHE COMPORTANO CONSUMO DI SUOLO (nuovo impegno) per comune

Monitoraggio degli Strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica PREVISIONI CHE COMPORTANO CONSUMO DI SUOLO (nuovo impegno) per comune Direzione Generale Governo del Territorio Monitoraggio degli Strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica PREVISIONI CHE COMPORTANO CONSUMO DI SUOLO (nuovo impegno) per comune PIANO STRUTTURALE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22 DELIBERAZIONE 26 maggio 2014, n. 421

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22 DELIBERAZIONE 26 maggio 2014, n. 421 40 4.6.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 22 DELIBERAZIONE 26 maggio 2014, n. 421 Aggiornamento dell allegato 1 (elenco dei comuni) e dell allegato 2 (mappa) della deliberazione G.R.T.

Dettagli

Barriere Architettoniche L.R. 47/91: Finanziamenti alle Gestioni Associate :

Barriere Architettoniche L.R. 47/91: Finanziamenti alle Gestioni Associate : Allegato 1 Barriere Architettoniche L.R. 47/91: Finanziamenti alle Gestioni Associate : SOCIETA' DELLA SALUTE Codice Gestionale 224900 TERRITORI INTERESSATI Calenzano Campi Bisenzio Fiesole Lastra a Sign

Dettagli

ISTANZA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO FINANZIARIO ORDINARIO per la realizzazione delle attività sociali previste per l anno

ISTANZA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO FINANZIARIO ORDINARIO per la realizzazione delle attività sociali previste per l anno MODELLO DI domanda di contributi ordinari (esclusivamente per Associazioni iscritte nei Registri comunali delle Associazioni) ========================================================== AL SINDACO del COMUNE

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE - ARTICOLAZIONE PROVINCIALE DI SIENA (L. 383/2000 L.R.T.

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE - ARTICOLAZIONE PROVINCIALE DI SIENA (L. 383/2000 L.R.T. DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE - ARTICOLAZIONE PROVINCIALE DI SIENA (L. 383/2000 L.R.T. 42/2002) Al Comune di Il/La sottoscritto/a nato/a a il, residente

Dettagli

Ricerca Leggi della Regione Toscana Visualizzazione del testo

Ricerca Leggi della Regione Toscana Visualizzazione del testo Pagina 1 di 8 mail indietro Ricerca Leggi Regionali Ricerca Leggi della Regione Toscana Visualizzazione del testo LEGGE REGIONALE 23 marzo 1995, n. 28 Integrazioni alla Legge regionale 29 marzo 1994, n.

Dettagli

Richiesta di iscrizione al Registro delle associazioni di Promozione Sociale (L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e L.R. 1 marzo 2016 n.

Richiesta di iscrizione al Registro delle associazioni di Promozione Sociale (L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e L.R. 1 marzo 2016 n. Allegato A Richiesta di iscrizione al Registro delle associazioni di Promozione Sociale (L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e L.R. 1 marzo 2016 n. 21) Al Dirigente del Terzo Settore Servizi Sociali Il/La sottoscritto/a

Dettagli

ASSOCIAZIONI DEL COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO

ASSOCIAZIONI DEL COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 952 31/01/2017 Comune di Laureana di Borrello (RC) REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI DEL COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO Approvato con delibera del Commissario Straordinario n. 6

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO SERVIZIO DI VIGILANZA AMBIENTALE SVOLTO DA GUARDIE VOLONTARIE Delibera Consiglio Provinciale n. 3 del 25 gennaio 2006 Articolo 1 - Premessa Il presente

Dettagli

3 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERADI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA

3 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERADI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA Modello 3 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERADI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA (resa ai sensi dell art. 46 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari

Dettagli

DOMANDA di CONTRIBUTO PER L ANNO 2016 PER ATTIVITA CULTURALI

DOMANDA di CONTRIBUTO PER L ANNO 2016 PER ATTIVITA CULTURALI Marca da bollo da 16,00 salvo esenzione DOMANDA di CONTRIBUTO PER L ANNO 2016 PER ATTIVITA CULTURALI Al Signor Sindaco del Comune di Pordenone 33170 PORDENONE Il sottoscritto nato a in data e residente

Dettagli

ATO TOSCANA COSTA. Proposta di PIANO STRAORDINARIO

ATO TOSCANA COSTA. Proposta di PIANO STRAORDINARIO ATO TOSCANA COSTA Proposta di PIANO STRAORDINARIO 6 giugno 2014 1 CONTENUTI DELLA REVISIONE DEL PIANO STRAORDINARIO E RACCORDO CON LA PIANIFICAZIONE ESISTENTE E ATTESA... 7 1 CARATTERIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE

Dettagli

Elenco Determinazioni Dirigenziali - Autorizzazioni (gennaio -novembre 2016)

Elenco Determinazioni Dirigenziali - Autorizzazioni (gennaio -novembre 2016) Elenco Determinazioni Dirigenziali - Autorizzazioni (gennaio -novembre 2016) N.Gen. Data Rep. Oggetto Ufficio 16 11/01/2016 S.P. 50 di Vagli. Interruzione temporanea del transito veicolare e pedonale in

Dettagli

L APPLICATIVO PROPONE OVE IN POSSESSO DEI DATI PRECOMPILATI IDENTIFICAZIONE ENTE ASSOCIATIVO PARTE I DATI ANAGRAFICI E IDENTIFICATIVI ENTE

L APPLICATIVO PROPONE OVE IN POSSESSO DEI DATI PRECOMPILATI IDENTIFICAZIONE ENTE ASSOCIATIVO PARTE I DATI ANAGRAFICI E IDENTIFICATIVI ENTE SCHEDA UNICA INFORMATIZZATA COMUNICAZIONE VARIAZIONI IN CORSO D ANNO (DENOMINAZIONE, SEDE LEGALE, LEGALE RAPPRESENTANTE, SEDI OPERATIVE) AI FINI DELLA ISCRIZIONE DELLE ASSOCIAZIONI SENZA SCOPO DI LUCRO,

Dettagli

Spett.le. COMUNE DI FIRENZE Direzione Cultura Ufficio Politiche Giovanili

Spett.le. COMUNE DI FIRENZE Direzione Cultura Ufficio Politiche Giovanili Allegato A MODULO DOMANDA OBBLIGATORIO (da presentare su carta intestata dell Associazione) Spett.le Domanda di partecipazione al bando di concorso Creatività in Azioni 2012 Giovani per i giovani Il sottoscritto/a

Dettagli

OGGETTO: richiesta contributo per l attività sportiva svolta nell anno 2015 o nella stagione Sportiva 2015 /2016.

OGGETTO: richiesta contributo per l attività sportiva svolta nell anno 2015 o nella stagione Sportiva 2015 /2016. Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all'art.13 del D.Lvo n. 196 del 30/06/2003: i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO 2010

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO 2010 Alla Regione Lazio Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia Direzione Regionale Politiche Sociali e Famiglia Area Terzo Settore e Servizio Civile Via

Dettagli

Gli indicatori analizzati

Gli indicatori analizzati Gli indicatori analizzati - Consumi finali per fonte energetica e per settore (P) - Consumi elettrici (P) - Intensità energetica (consumi finali/valore aggiunto) (P) - Contributo all effetto serra - emissioni

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI. Art.1 Istituzione Albo delle Associazioni

REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI. Art.1 Istituzione Albo delle Associazioni REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI Art.1 Istituzione Albo delle Associazioni 1. E' istituito ai sensi dell'art. 8 dello Statuto Comunale l'albo delle Associazioni, quale strumento di valorizzazione delle

Dettagli

OGGETTO:RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO (Regolamento per l iscrizione delle organizzazioni di volontariato al Registro Provinciale)

OGGETTO:RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO (Regolamento per l iscrizione delle organizzazioni di volontariato al Registro Provinciale) PROVINCIA DI COSENZA AL DIRIGENTE DEL SETTORE POLITICHE SOCIALI E POLITICHE DELL IMMIGRAZIONE Piazza XV Marzo, 1 87100 Cosenza OGGETTO:RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA NELL ANNO (Regolamento per l iscrizione

Dettagli

Tabella 2-a. Luoghi di Lavoro - Parametri statistici della distribuzione della concentrazione di radon nei Comuni della Provincia di Arezzo

Tabella 2-a. Luoghi di Lavoro - Parametri statistici della distribuzione della concentrazione di radon nei Comuni della Provincia di Arezzo Tabella 2-a. Luoghi di Lavoro - Parametri statistici della distribuzione della concentrazione di radon nei Comuni della Provincia di Arezzo Anghiari 2 42 40 0% 0% Arezzo 15 48 28 7% 7% Badia Tedalda 3

Dettagli

Stazioni Ubicazione Periodo dati T U P V R E S B Quota Inizio Fine Lido Lido di Camaiore 29/5/90 1/4/99 * * * * * * * 5. COOP l Unitaria Porcari

Stazioni Ubicazione Periodo dati T U P V R E S B Quota Inizio Fine Lido Lido di Camaiore 29/5/90 1/4/99 * * * * * * * 5. COOP l Unitaria Porcari Stato - Sistema Clima SISTEMA CLIMA Rete di monitoraggio Per la caratterizzazione del clima della Provincia di Lucca si sono utilizzati i dati del Servizio Agrometeorologico Regionale (ARSIA Resione Toscana)

Dettagli

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER.

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER. Allegato A Al sig. Sindaco del Comune di Acquedolci Area Affari Socio-Culturali Piazza Vittorio Emanuele III 98070 ACQUEDOLCI OGGETTO: ISTANZA CONCESSIONE PER. Art. 13 L.R. n 10/91 e art. 8 del Regolamento

Dettagli