Numero 4 Anno 1 Gennaio 2011 RINNOVABILE: CAOS O CERTEZZA? All interno Mini Guida Conto Energia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Numero 4 Anno 1 Gennaio 2011 RINNOVABILE: CAOS O CERTEZZA? All interno Mini Guida Conto Energia"

Transcript

1 Numero 4 Anno 1 Gennaio 2011 RINNOVABILE: CAOS O CERTEZZA? All interno Mini Guida Conto Energia

2 INDICE > Il Punto > Mini Guida Conto Energia > Eq Solar > L Italia e il futuro delle rinnovabili > Lo stile Socomec > Sices > Zoes, il primo social network sulla sostenibilità ambientale > Eco Eventi Numero 4 Anno 1 Editore: Pvtech S.r.l. Direttore Responsabile: Stefano Baldazzi Grafica: Arteteke snc Via San Giovanni, 4 Frigento (Av) Stampa: Arti Grafiche Via Vaccareccia, 57 Pomezia (Rm) Hanno collaborato: Roberto Rapaglià, Annalisa Casavecchia, Valentina Cinagli, Eleonora Bove, Giusy Fradella, Daniele Iengo. Registrazione al Tribunale di Roma n 333/2010 del 5/8/2010 Stefano Baldazzi Consorzio Ecowork Presidente: Stefano Baldazzi Sede: Roma, via Brisbane Roma Contatti: Ufficio Comunicazione: IL PUNTO... di Stefano Baldazzi Ciao 2010, benvenuto Termina un anno e ne inizia un altro ma sembra che l incertezza e la confusione regnino ancora sovrane nel settore del rinnovabile. Il nuovo conto energia, destinato a porre definitivamente le basi per lo sviluppo finale del comparto in Italia, lascia qualche perplessità soprattutto nella parte riguardante i termini da rispettare per ottenere le tariffe incentivanti. C è il rischio, infatti, ogni quadrimestre, al momento del cambio di tariffa (la nuova formula del Conto Energia approvata nei mesi scorsi), di ripetere il caos creato alla fine dello scorso anno (il cosiddetto decreto salva-alcoa). Al momento non è chiaro se, per beneficiare delle tariffe del primo o del secondo quadrimestre, bisognerà presentare la documentazione riguardante l effettiva connessione alla rete oppure la sola richiesta di connessione, corredata dall attestazione di fine lavori. Un fattore che non può passare in secondo piano considerata la relativa importanza e lo stato d empasse che potrebbe generare. Altra nota, da pochi sottolineata, è riferita al blocco del portale GSE, il 31 dicembre 2010, che ha rischiato di creare profondi disagi. Nel complesso però il 2011 potrebbe regalarci molte soddisfazioni. Continua infatti, in barba alla crisi, la crescita esponenziale del settore delle rinnovabili. Uno sviluppo importante dalla duplice facciata: interna al nostro Paese (basta guardare i dati GSE) ed esterna (il rapporto con Germania e Spagna mostra i livelli positivi italiani). Non resta dunque che rimboccarci le maniche. E il nostro anno. Non perdiamo altro tempo. 2 Per ricevere la tua copia o per info su inserzioni pubblicitarie contatta: o chiama lo 06/ È vietata la riproduzione anche parziale di testi, grafica, immagini e spazi pubblicitari. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati alla redazione. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori.

3 MINI GUIDA CONTO ENERGIA 2011 Per una completa informazione proponiamo le sezioni basilari del nuovo Conto Energia, presenti nel decreto ministeriale del 6 Agosto Una guida in cui sono stati sintetizzati gli elementi più importanti e che interessano agli esperti del settore. Ovvero le tariffe incentivanti, previste nel nuovo Conto, e le tariffe riguardanti pensiline, pergole, tettoie, serre e barre acustiche. TARIFFE: A B C Impianti entrati Impianti entrati in esercizio in in esercizio in data successiva data successiva Impianti entrati in esercizio in data successiva al 31 agosto 2011 ed entro il 31 dicembre 2011 al 31 dicembre al 30 aprile 2010 ed Entro 2011 ed entro il 30 aprile 2011 il 31 agosto 2011 Intervallo di potenza [kw] 1 P 3 3<P 20 20<P <P <P 5000 P>5000 Impianti su edifici 0,402 0,377 0,358 0,355 0,351 0,333 Altri impianti fotovoltaici 0,362 0,339 0,321 0,314 0,313 0,297 Impianti su edifici 0,391 0,360 0,341 0,335 0,327 0,311 Altri impianti fotovoltaici 0,347 0,322 0,309 0,303 0,289 0,275 Impianti su edifici 0,380 0,342 0,323 0,314 0,302 0,287 Altri impianti fotovoltaici Per gli impianti entrati in esercizio, a partire dal 1 Gennaio 2011 è prevista una tariffazione incentivante che può essere incrementata nel caso di specifiche tipologie e applicazioni di impianti fotovoltaici. 0,333 0,304 0,285 0,266 0,264 0,251 > La maggiorazione percentuale è pari al 5% per gli impianti fotovoltaici ricadenti nella tipologia altri impianti, qualora i medesimi impianti siano classificati in zone classificate al 25/08/2010 dal pertinente strumento urbanistico come industriali, commerciali, cave o discariche esaurite, aree di pertinenza di discariche o di siti contaminati come definiti dall articolo 240 del Dl 03/04/2006, n. 152 e successive modificazioni o integrazioni. > La maggiorazione percentuale è pari al 5% per gli impianti ricadenti nella tipologia su edifici, operanti in regime di scambio sul posto, realizzati da comuni con popolazione inferiore a 5000 abitanti sulla base dell ultimo censimento Istat effettuato prima dell entrata in esercizio dei medesimi impianti, dei quali i predetti siano soggetti responsabili. > La maggiorazione percentuale è parti al 10% per gli impianti ricadenti nella tipologia su edifici installati in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto. > Gli impianti devono presentare una potenza di almeno 1 kw. I valori del terzo quadrimestre, del 2011, saranno decurtati del 6% annuo per gli anni 2012 e 2013, con arrotondamento commerciale alla terza cifra decimale. ALTRI IMPIANTI Per impianti fotovoltaici i cui moduli costituiscono elementi costruttivi di pergole, serre, barriere acustiche, tettoie e pensiline è riconosciuta una tariffa incentivante pari alla media aritmetica fra la tariffa spettante agli impianti realizzati sugli edifici e a quella spettante agli altri impianti fotovoltaici. Intervallo di potenza [Kw] 1 P 3 3<P 20 20<P <P <P 5000 P>5000 Pensiline, pergole, tettoie, serre, barriere acustiche Impianti entrati in esercizio in data successiva al 31 dicembre 2010 ed entro il 30 aprile ,382 0,358 0,34 0,335 0,332 0,315 Queste alcune definizioni in riferimento alla tabella di cui sopra: Impianti entrati in esercizio in data successiva al 30 aprile 2011 ed entro il 31 agosto ,369 0,341 0,325 0,319 0,308 0,293 Impianti entrati in esercizio in data successiva al 31 agosto 2011 ed entro il 31 dicembre ,357 0,323 0,304 0,29 0,283 0,269 Pensilina: è la struttura accessoria posta a copertura di parcheggi o percorsi pedonali. Non rientrano in questa tipologia specifica quelle strutture realizzate in ampi spazi aperti. Pergola: è la struttura di pertinenza di unità a carattere residenziale, atta a consentire il sostegno di verde rampicante su terrazzi, cortili o giardini, con una ridotta superficie di copertura in pianta. Non rientrano in questa tipologia specifica quelle strutture realizzate in ampi spazi aperti. Serra fotovoltaica: si definisce serra fotovoltaica una struttura nella quale i moduli fotovoltaici costituiscono gli elementi costruttivi della copertura o delle pareti di un manufatto adibito, per tutta la durata dell erogazione della tariffa incentivante, a una serra dedicata alle coltivazioni agricole o alla floricoltura. La struttura della serra, in metallo, legno o muratura, deve essere fissa, ancorata al terreno e con chiusura eventualmente stagionalmente rimovibile. Tettoia: è la struttura poste a copertura di ambienti esterni agli edifici formate da spioventi che poggiano sul muro degli edifici stessi. 4 5

4 EQSolar - Energia pulita con soluzioni di Qualità La società del Gruppo Enerqos si attesta tra i più accreditati System Integrator nel settore dei tetti fotovoltaici di grande dimensione TORVAIANICA Impianto da 624 kwp su pensiline realizzato a Torvaianica (RM). La realizzazione di impianti fotovoltaici in grado di produrre energia pulita è oggi più che mai una tematica di grande interesse, poichè consente alle aziende non solo un ritorno di immagine positivo ma soprattutto la prospettiva di cospicui guadagni, grazie al Conto Energia. Affidarsi al giusto System Integrator è però di fondamentale importanza per avere la certezza di un investimento sicuro e remunerativo. EQSolar è l interlocutore ideale: fornisce soluzioni tecnologiche innovative pensate ad hoc per soddisfare ogni esigenza del Cliente; garantendo la massima competenza nell ambito dell intero ciclo di vita dell impianto fotovoltaico: dalla progettazione alla installazione, dalla consulenza per i finanziamenti e le assicurazioni all assistenza post-vendita, con un approccio globale che coniuga rendimento ed economicità ponendo al primo posto la qualità del prodotto e del servizio. EQSolar offre al Cliente risultati garantiti commenta l Ing. Eduardo Sferrazza, Amministratore Delegato di EQSolar le aziende che si affidano a noi sono certe di utili sicuri e garantiti. Il valore aggiunto di EQSolar consiste nella grande sinergia con il Gruppo Enerqos, gruppo leader nel settore fotovoltaico. L esperienza che il team Enerqos ha maturato nella realizzazione e gestione di progetti tecnologici complessi è sicuramente garanzia di solidità e serietà di EQSolar. Nel settore degli impianti fotovoltaici su copertura industriale, EQSolar è sicuramente un player di rilievo, potendo vantare impianti per una potenza superiore ai 6 MW in tutta Italia. Tra i più recenti impianti realizzati, quello di Donoratico (LI), installato sulla copertura di un azienda agricola, è un valido esempio delle soluzioni tecnologiche all avanguardia che EQSolar può fornire. Installando un impianto fotovoltaico da più di 500 kwp, il proprietario ha risolto a costo zero il delicato problema dello smaltimento dell Eternit presente in copertura. Infatti, grazie al nuovo Conto Energia entrato in vigore con l anno nuovo, la produzione di energia fotovoltaica, abbinata allo smaltimento dell amianto, gode delle tariffe incentivanti maggiorate del 10%. Anche i parcheggi di scambio, o le rimesse per camper, presentando ampie superfici inutilizzate, possono diventare con EQSolar una fonte di guadagno; ne è un esempio l impianto da 624 kwp su pensiline realizzato a Torvaianica - in provincia di Roma - in corrispondenza di un distributore carburanti Tamoil dotato di ampio parcheggio coperto. Si potrebbero elencare numerosi altri esempi di impianti realizzati (coperture industriali, serre, pensiline, tettoie), ma ciò che accomuna tutti le soluzioni EQSolar è la garanzia di un impianto altamente performante nel tempo. Un impianto fotovoltaico è infatti un investimento concepito per durare nel tempo. Ecco perché EQSolar completa la propria offerta con un piano di Gestione & Manutenzione appositamente ideato al fine di conservare inalterate nel tempo l efficienza e le prestazioni dell installazione fotovoltaica. Inoltre tutti gli impianti realizzati da EQSolar, godono della Garanzia di Performance, ideata da Zurich, uno dei maggiori gruppi assicurativi a livello internazionale, in esclusiva per il Gruppo Enerqos, ovvero un assicurazione unica nel suo genere in grado di garantire la prestazione dell impianto nel caso di mancato raggiungimento delle performance previste. EQSolar è dunque la risposta alle esigenze di medi e grandi imprenditori che desiderano impiegare la tecnologia fotovoltaica per dotare la propria azienda di un immagine positiva, per sfruttare al meglio superfici inutilizzate e nel contempo realizzare un investimento certo e remunerativo. DONORATICO Impianto totalmente integrato da 513 kwp realizzato per azienda agricola a Donoratico, in abbinamento a smaltimento eternit. 6 7

5 Ecoworknews Numero 4 - Anno 1 - Gennaio 2011 Ecoworknews Numero 4 - Anno 1 - Gennaio 2011 L ITALIA ED IL FUTURO DELLE RINNOVABILI Chi siamo? Dove andremo? Che futuro ci si prospetta? Questi sono sicuramente degli interrogativi semplici, basilari, da poter porre all attenzione di qualsiasi interlocutore anche se, questa volta, indirizzati a chi si è impegnato (e si sta impegnando?) nello sviluppo delle rinnovabili nel nostro Paese. L Italia, come non mai in questo periodo, sta vivendo una situazione al limite del paradosso. Installatori, progettisti e addetti ai lavori pronti e preparati per il florido sviluppo del settore ma tutt ora ancorati a quelli che sono i limiti di una Nazione forse non ancora pronta a decollare, dando cosi uno smacco alla restante Europa sempre in procinto di svegliarsi dal torpore dell anonimato e sempre più coinvolta nell eolico e nel fotovoltaico. D altronde l Ue è stata fin troppo chiara. Il non è stato ideato solo per rappresentanza ma come obbligo per i Paesi dell Unione di venire incontro a quelle che sono le esigenze dell ambiente. E chi non riuscirà a provvedere al raggiungimento della soglia di produzione di energia rinnovabile (per l Italia è il 17% di quella finale) dovrà correre ai ripari. Analizzando i dati provenienti dall Ewea (European Wind Energy Association) si può notare che l Italia e il Lussemburgo sono i Paesi che non sono riusciti a rispettare (provvisoriamente) l impegno preso di fronte al Parlamento Europeo. Sulla produzione di energia rinnovabile il fattore positivo aleggia, in pratica, in tutta Europa con la Bulgaria, la Spagna, la Grecia e l Ungheria che spiccano nei confronti degli altri per un notevole surplus energetico tutto verde (basti pensare che la Bulgaria, secondo le stime, dovrebbe superare il suo obiettivo del 2.7%). Il nostro Paese invece è sotto dello 0,9%, al penultimo posto; segnale evidente di un malessere interno e di un incapacità di sviluppare strategie importanti in questo settore. Al momento, fanno sapere, verrà utilizzato il sistema di cooperazione che ci condurrà alla pari degli Stati membri dell Ue. Ma quale futuro ci aspetta? Saremo in grado di poter voltare definitivamente faccia investendo nella Green Economy? Potrà l Italia abbandonare l idea di un nucleare ancora tecnologicamente vecchio? Quesiti che, dall uscita del primo Conto Energia, ancora oggi rimbalzano come una palla tra gli esperti, incapaci di fornire risposte ma fiduciosi su un esplosione improvvisa. Pur mancando una filiera verde, le possibilità di crescita non si sono arenate e non dovranno bloccarsi. La speranza è quella di risalire la china e di arrivare al 2020 guardando l Italia come uno dei fiori all occhiello per la Green Economy. 9

6 LO STILE SOCOMEC Monitorando il vasto parco di aziende che lavorano all interno del settore della Green Economy, nello specifico nel campo delle energie rinnovabili, il Gruppo Socomec spicca per efficienza e professionalità. Nato nel 1922 in Francia, grazie al suo rapido sviluppo, ad oggi vanta più di 23 filiali nel Mondo con 9 siti industriali collocati nei maggiori Paesi (Francia, Italia, Tunisia, India e Cina) che l hanno fatto diventare una delle più grandi realtà internazionali. La fornitura, con il controllo e la messa in sicurezza delle reti elettriche a bassa tensione sono il cuore pulsante di Socomec. Un offerta di servizi che viaggiano di pari passo con la tecnologia e che sono destinati, con tutta l esperienza del caso, a soluzioni standard o personalizzate. Nel settore dell energia verde, con l integrazione di produzione dell energia fotovoltaica, si inserisce Socomec Solar, uno dei veri centri di competenza del Gruppo Socomec. Socomec Solar ha conoscenza e specializzazione necessarie al completo controllo delle funzioni generiche, destinate all intera analisi di un impianto: si fa riferimento a protezione e collegamenti DC, conversione AC/DC, protezione e collegamenti AC fino ai sistemi completi di supervisione dell intero impianto di produzione di energia solare. Tutti i prodotti Socomec Solar coprono l intera gamma di energia generata da strutture fotovoltaiche che vanno dalle classiche proprietà residenziali ad impianti solari installati sui tetti fino ai parchi fotovoltaici. Inoltre, per facilitare e rendere omogeneo il lavoro e garantire massima qualità, sono stati creati due laboratori: il primo in Francia, certificato Cofrac, per i dispositivi di sezionamento ed il secondo in Italia, con possibilità di prova di 190 kw FV. Una dimostrazione del serio impegno, inalterato nel tempo, che Socomec Solar, insieme al Gruppo, ha sviluppato, collocando nel mercato prodotti sempre di alta qualità, limando in positivo il rapporto con il cliente. La nascita di uno stile Socomec non è casuale e brilla di tutte quelle caratteristiche già citate che hanno permesso all azienda, e alle filiali, di diventare leader nel settore. 10

7 Ecoworknews Numero 4 - Anno 1 - Gennaio 2011 Ecoworknews Numero 4 - Anno 1 - Gennaio 2011 S.I.C.E.S. S.r.l., in collaborazione con Ely S.p.a., ritorna a scuola con 5 impianti fotovoltaici. S.I.C.E.S. S.r.l. contribuisce alla cultura dell energia pulita chiudendo nel 2010 la realizzazione di impianti fotovoltaici installati presso alcuni istituti scolastici della Provincia di Varese, grazie alla partnership stretta con Ely S.p.A, società di Busto Arsizio che fornisce impianti fotovoltaici a costo zero. La collaborazione tra queste due società ha portato S.I.C.E.S. S.r.l. ha occuparsi delle attività legate alla parte esecutiva dei lavori come la selezione dei materiali, la fornitura e la posa degli impianti, la direzione lavori, il collaudo dell installato, fino alla stesura dei documenti necessari per l allacciamento verso il Distributore. Gli istituti interessati sono cinque e tutti della Provincia di Varese. A seconda delle caratteristiche degli immobili, nonché delle esigenze della committenza, sono stati installati impianti realizzati con pannelli in silicio policristallino e moduli di silicio amorfo con potenza da 60kWp a circa 200kWp cad. impianto. Tutte le forniture sono stata realizzate chiavi in mano e consegnati dalla Provincia al 31 Dicembre 2010, per una potenza complessiva installata pari a 546,72kWp con oltre pannelli posati. S.I.C.E.S. S.r.l. avvalendosi della competenza dei propri professionisti di settore, ha curato la scelta e ha seguito passo passo la fornitura delle migliori marche dei materiali necessari alla realizzazione dei vari impianti. In dettaglio, in funzione delle caratteristiche di ciascuna installazione, sono stati scelti i materiali più performanti secondo un adeguato rapporto costi/benefici sia per quanto riguarda i panelli solari, gli inverter, che per tutti i sistemi di fissaggio indispensabili per l ancoraggio dei pannelli alla superficie delle coperture. S.I.C.E.S. S.r.l., nascendo come società leader nella fornitura di quadri elettrici industriali, ha portato inoltre il proprio know how per la realizzazione dell intero sistema di cablaggio e per la fornitura dei quadri di stringa CC, dei quadri elettrici BT completi delle protezioni d interfaccia e dei contatori fino al punto di connessione MT alla rete del committente. Forte di un esperienza maturata in anni di attività, S.I.C.E.S. ha pertanto potuto garantire l installazione completa meccanico-elettrica curando la posa dei moduli, la connessione BT degli impianti e la forniture MT (quadri, trasformatori, punti di consegna) dove previste nell ambito delle installazioni. Non per ultimo, S.I.C.E.S. ha potuto fornire con propri professionisti abilitati, una completa attività di consulenza per l adempimento di tutte le pratiche burocratiche necessarie. Consolidati rapporti decennali con gli enti preposti quali GSE, Enel, Agenzia delle Dogane, hanno poi permesso in tempi rapidi di adempiere a tutti gli obblighi autorizzativi necessari per la costruzione, l esercizio e la gestione degli impianti. 12

8 ZOES, il primo social network sulla sostenibilità ambientale di Eleonora Bove ECO-EVENTI 2011 Esempio riuscito di comunità di pratica, di interessi e d azione, Zoes, zona equosostenibile (www.zoes.it), si assesta nel 2010 come uno spazio virtuale in crescita, i cui membri interagiscono stabilmente per favorire la diffusione di stili di vita sostenibili e per mettere in rete i vari modi di fare economia responsabile sia a livello sociale che ambientale. Negli ultimi anni, l economia ha fatto proprio il modello del cosiddetto marketing relazionale, che contrappone allo stile tradizionale di gestione verticale delle attività aziendali, uno stile orizzontale votato alla partecipazione dei clienti, o degli utenti, improntato su un sistema interno ed esterno di relazioni tra più individui. Come suggerisce Manuel Castells, un sociologo spagnolo, gli esperti di comunicazione hanno già individuato questo fattore come il motivo determinante del successo dei social network. Più internet significa più socialità, sia virtuale che reale. Maggiore è la socialità, maggiore è anche la felicità (Internazionale, numero 863, 10 settembre 2010). Lo hanno capito anche i gestori di Zoes, un social network, ma anche un portale, i cui utenti apportano ogni giorno nuovi contenuti, al fine di mettere in condivisione know-how, interessi e migliorare la proprie capacità professionali. 10 sono i canali tematici di Zoes e spaziano dalla finanza all eco-efficienza, dalle reti sociali alle costruzioni sostenibili. Forte dell impegno del Sistema Banca Etica e di Fondazione Sistema Toscana, l anno passato, ha avuto circa un milione di visitatori, molti dei quali si sono registrati come singolo, ente locale, associazione, azienda o cooperativa sociale. Si tratta di una ricca community on-line che condivide buone pratiche, eventi, conoscenze e crea occasioni di lavoro e collaborazione tra i suoi utenti. Un azienda o un produttore, ad esempio, possono trovare in Zoes uno strumento promozionale, un opportunità per mettersi in rete ed aumentare la propria visibilità rivolgendosi direttamente a clienti già potenzialmente interessati. Un altro aspetto interessante di questa iniziativa è che, oltre a raccogliere testimonianze di esperti, tecnici e appassionati, promuove eventi su base nazionale che contribuiscono a diffondere fuori dalla Rete la conoscenza delle tematiche di pertinenza del portale. Questo è il caso di Terra Futura, manifestazione già navigata sulla sostenibilità ambientale di cui vi abbiamo parlato nel numero di giugno, durante la quale, Zoes è riuscito a creare un evento partecipato da oltre 60 tra organizzazioni e aziende, Words, World, Web, coinvolgendo direttamente le realtà impegnate nel mondo della sostenibilità ambientale e raccontandoci della forza che ha il web come infrastruttura accessibile del saper fare e dell agire sociale. Di seguito sono elencati alcuni degli eco eventi più importanti del FIERE ED EVENTI NAZIONALI EDILSHOW EDILGREEN Febbraio La fiera dedicata al mondo dell edilizia e delle costruzioni PiacenzaExpo ECOCASA e ECOIMPRESA EXPO Marzo Innovazione, Efficienza Energetica, Benessere e Qualità Abitativa Centro Esposizioni di Reggio Emilia BIO ENERGY Marzo VIII Edizione Salone delle Fonti Rinnovabili Cremona Fiere FA LA COSA GIUSTA Marzo Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili Fiera di Milano ENERGETHICA Marzo Mostra convegno dell energia sostenibile Torino SOLAREXPO e GREENBUILDING Maggio Fiera Internazionale su Energie Rinnovabili, efficienza energetica e architettura sostenibile Fiera di Verona TERRA FUTURA Maggio VIII Edizione Mostra convegno nata dall obiettivo comune di garantire un futuro al nostro pianeta. La manifestazione mette al centro le tematiche e le buone pratiche della sostenibilità sociale, economica e ambientale, attuabili in tutti i campi. Fortezza da Basso, Firenze RIGIENERGIA Maggio V Edizione della fiera internazionale dedicata al risparmio energetico, all energie rinnovabili, all efficienza energetica degli edifici e mobilità sostenibile. Pollein, Aosta ZEROEMISSION ROME Settembre Manifestazione dedicata alle energie rinnovabili, alla sostenibilità ambientale, alla lotta ai cambiamenti climatici ed emission trading. Roma, Fiera di Roma GREEN ENERGY EXPO Novembre Salone dedicato a geotermia, biomasse, pellet, biogas e cogenerazione, mini-idroelettrico, energia verde e biocarburanti. Milano, Fiera Milano - Rho FIERE ED EVENTI INTERNAZIONALI CEP - CLEAN ENERGY POWER Febbraio 2012 Fiera Internazionale per le energie rinnovabili e la casa passiva Germania Stoccarda, New Stuttgart Trade Fair Center SALON DES ENERGIES RENOUVELABLES Febbraio 2012 Francia Lione, Eurexpo ECOBUILD Marzo 2011 Evento internazionale - Design, edilizia ecosostenibile ed energie rinnovabili Regno Unito Londra, Earls Court INTERSOLAR Giugno 2011 Fiera internazionale dell industria solare Germania Monaco di Baviera, New Trade Fair Center 14 15

9

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

fotovoltaico chiavi in mano

fotovoltaico chiavi in mano chiavi in mano 1 Tetto a falda - silicio monocristallino ad altissima efficienza / disponibile da 1 a 20KWp I moduli fotovoltaici più efficienti al mondo (19,5%) ed inverters di stringa SUNPOWER garantiti

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Le fonti rinnovabili in Italia

Le fonti rinnovabili in Italia Le fonti rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa LEGAMBIENTE - Comuni rinnovabili 2010 Roma, 23 marzo 2010 www.gse.it 2 Indice Le attività del Gestore dei Servizi Energetici

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente L identità Valenia Valenia significa VALORE all'energia Diamo valore all'energia con soluzioni innovative per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente Da dove

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009 RISOLUZIONE N. 13/E Roma, 20 gennaio 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello Art. 11 Legge 27 luglio 2000, n. 212 Gestore dei Servizi Elettrici, SPA Dpr 26 ottobre

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA Prof. Federico Rossi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Polo Scientifico Didattico di Terni PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI DLgs 16 marzo 1999 n. 79 (Decreto Bersani):

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

Diventate membri dell associazione. L unione delle forze del settore solare

Diventate membri dell associazione. L unione delle forze del settore solare Diventate membri dell associazione L unione delle forze del settore solare Il vostro supporto neutrale per informazioni, formazione, assicurazione di qualità e pubblicità comune Il vostro portavoce per

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CIRCOLARE Alla Conferenza delle regioni e delle province autonome All

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA Guida pratica agli adempimenti fiscali degli impianti di produzione A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Premessa Questo documento si occupa delle normative fiscali

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER 15 giugno 2015 Il Decreto di incentivazione delle FER non fotovoltaiche in via di emanazione dal Ministero dello Sviluppo Economico dovrebbe

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

3 Conto Energia. DM 6 Agosto 2010. Guida alle applicazioni innovative finalizzate all integrazione architettonica del fotovoltaico

3 Conto Energia. DM 6 Agosto 2010. Guida alle applicazioni innovative finalizzate all integrazione architettonica del fotovoltaico 3 Conto Energia DM 6 Agosto 2010 Guida alle applicazioni innovative finalizzate all integrazione architettonica del fotovoltaico 2010 - GSE Gestore dei Servizi Energetici S.p.A. consultazione.ftv@gse.it

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

REGOLE APPLICATIVE PER L ISCRIZIONE AI REGISTRI E PER L ACCESSO ALLE TARIFFE INCENTIVANTI DM 5 LUGLIO 2012 (QUINTO CONTO ENERGIA)

REGOLE APPLICATIVE PER L ISCRIZIONE AI REGISTRI E PER L ACCESSO ALLE TARIFFE INCENTIVANTI DM 5 LUGLIO 2012 (QUINTO CONTO ENERGIA) REGOLE APPLICATIVE PER L ISCRIZIONE AI REGISTRI E PER L ACCESSO ALLE TARIFFE INCENTIVANTI DM 5 LUGLIO 2012 (QUINTO CONTO ENERGIA) 7 agosto 2012 Indice Premessa... 5 1 Inquadramento generale e quadro normativo

Dettagli

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA VINCERE LA SFIDA DEL CLIMA E DARE SICUREZZA ENERGETICA AL PAESE RISPARMIARE ENERGIA E PUNTARE SULLE RINNOVABILI DUE NECESSITA CHE SI TRASFORMANO IN OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Scaglioni di potenza (kw) 1

1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1 Tariffe per la copertura degli oneri sostenuti dal GSE per lo svolgimento delle attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e di sostegno, a carico dei beneficiari

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE)

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE) Per accedere al IV Conto Energia è necessario superare 4 step per i grandi impianti. Questo documento ha lo scopo di analizzare in dettaglio ognuna delle fasi, presentandovi il quadro generale e offrendovi

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa ALTHESYS Presentazione IREX Annual Report 2013 GSE Roma, 18 aprile 2013 Non solo energia elettrica INDICE

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Comune di CELLE LIGURE (SV) REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE MAGAZZINO PALAZZETTO TRIBUNA PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE GENERALE Impianto: Impianto

Dettagli

Produttori di Sistemi di Energia Rinnovabile

Produttori di Sistemi di Energia Rinnovabile Produttori di Sistemi di Energia innovabile SPAGNA Sede Aziendale Zueco Y Technology S.L. Pol. Ind. Centrovía C/. Janeiro, 12 50198 La Muela (Zaragoza) Spagna Tel. +34 976 141819 Fax +34 976 141818 info@zytechsolar.com

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015) CRITERI GENERALI PER LA DEFINIZIONE DI REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento Documento per la consultazione (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo.

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo. Chi abita in una zona ventosa può decidere di sfruttare il vento per produrre energia elettrica per gli usi domestici. In modo simile al fotovoltaico godrà di incentivi per la realizzazione, ma prima è

Dettagli

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE

SOFTWARE QUADRISTICA UTILIZZATORI ENERGIE DISTRIBUZIONE Company Profile SOFTWARE UTILIZZATORI QUADRISTICA ENERGIE DISTRIBUZIONE IL VALORE DELL ENERGIA Il corpo umano ci ispira costantemente ad una continua ricerca dell impianto perfetto, partendo dall idea,

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 540kWp DA REALIZZARSI A RESANA (TV)

IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 540kWp DA REALIZZARSI A RESANA (TV) IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 540kWp DA REALIZZARSI A RESANA (TV) Individuazione del sito di installazione Il sito individuato per la realizzazione dell Impianto Fotovoltaico si trova nel Comune

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Nuovi obiettivi di pianificazione energetica Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Fonti rinnovabili

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia

La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia Območna zbornica za severno Primorsko E.I.N.E. La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia A CURA DI INFORMEST Indice 1 INTRODUZIONE... 3 2 - IL RUOLO DELLE FONTI RINNOVABILI: IL CONTESTO NAZIONALE

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico DECRETO 11 marzo 2008. Attuazione dell articolo 1, comma 24, lettera a) della legge 24 dicembre 2007, n. 244, per la definizione dei valori limite di fabbisogno di energia primaria annuo e di trasmittanza

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile POR FESR LAZIO 2007-2013 Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile FAQ Quesito n. 1 Il Bando PSOR al punto n delle premesse definisce impianti

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI Artigiana Marmi S.r.l. Via L.Nobili, 9-61032 Rosciano di Fano (PU) tel. +39 0721.820216 - fax +39 0721.868497 info@artmarmi.it - www.artmarmi.it

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Nel cuore di ogni impianto

Nel cuore di ogni impianto Nel cuore di ogni impianto Innovazione e personalizzazione Le chiavi del successo di un azienda con oltre 20 anni di esperienza. L aziendaquibusda eressitatium vent et quo quidebitae aut quae lab iust

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Guida alla detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Aggiornata al 20 dicembre 2013 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO.... pag. 3 2. EDIFICI INTERESSATI.....

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli