DELIBERAZIONE DELLA GIUNTACOMUNALE. LA GITINTA COMIJNALE Ptemesso che:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELIBERAZIONE DELLA GIUNTACOMUNALE. LA GITINTA COMIJNALE Ptemesso che:"

Transcript

1 a 1b COMLTNE DI TERNI Adunanza del giorno N. 176 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTACOMUNALE L'anno duemilaquindici il giomo ventinove del mese di maggio alle ore 9,35 in una Sala della Civica Residenza" sotto la Dresidenza del Sindaco Sen. Leopoldo Di Girolamo si è riunita la Giunta Comunale, alla quale risultano presenti i seguenti Assessori: Oggetto: Ephebia Festival Adesione e finanziamento. IL{L{FOGLL\ Francesca RICCARDI Carla -lî-\trllel Gioreio ANDREANI Francesco PIACENTI D'UB,\LDI Yittorio AICHIì]1'l BAII,FIR,\NI (lrisrhia Daniela Stefano CCHETTI Em io P P P P Assiste il Segretario Generale del Comune Dott. Giuseppe Aronica. La present deliberazione è posta in pubblicazione all'albo Pr torio; per 15 gg. consecutivi Per copia conforme all,original, per uso amm.vo TERNI IL SEGRETARIO GENERALE Atto dichiaraîo immediatamente eseguibile ai sensi dell'art IV" comma del D.Lgs. n Per I' o per conoscenza alle Dir zioni: -Ass. Armillei Il Presidente, constatata la legalità dell'adunanza, dichiara aperta la seduta. LA GITINTA COMIJNALE Ptemesso che: - da diciassette anni si svolge a Temi l,ephebia Festival, appuntamento dedicato alle nuove fotrntziori emergenti del panorama musicale italiano e che quella di quest'anno è la diciottesima edizione; - Ephebia Festival rappresenta uno dei pochi, se non i'unico, appuntamenfi nei quaii le giovani formazioni musicali hanno I'oppom:nità di ptoporre la loro cteatività e di mefter$ a confronto con analoghe esperienze sia î zioî h che lfitefnazionali; - I'Associazione Ephebia, organìzzatrirce dell'evento, rappresenta un punto di dferimento importante per.i giovani musicisri temani e per il sistema dei centri d'aggregazione giovanile del teritorio dove la stessa nacque nei 1995 all'intemo det CAG Sant'Efebo; - nel corso degli anni I'associazione ha messo in campo tutta una sede di impottanti collaborazioni in ambìto nazionale associandosi al MEI, il meetìng delle etichette indipendenti, e divenendo referente nazionale detl'umbria sia per Audiocoop, il coordinamenro delle etichette e dei produttori discogtafici dilla mrrsica indipendente, che per la rassegna musicie.?timo Maggio runo I'Anno"; - Ephebia Festíval mette in campo anche tufta una serie di attività che riguardano iì mondo giovanile, dal volontadato alla solidarietà, dal fumetro all'editotia; - dall'edizione dello scorso anno il festival si tiene ptesso il bosco di Colletollena contribuendo alla diffusione dà[e attività di spettacolo in della citrà diverse da quelle abirualmenre utilizzate pet e sottoscritto GENERALE

2 - nel 201.2Ephebia Festìval è stato uno dei partnet del ptogetto CReATe, progetto ra\)zato in collabotazione con il Dipattimento della Giovenù della Ptesidenza del Consiglio dei Ministri e con IîNCI ed apptovato con delibetazione di Consiglio Comunaie n. 282 del ', rappresentando uno dei momenti di veicolazione dei prodotti musicali del ptogetto stesso; - che questa Amministazione aded e finanziò sia l'edizione 2013 dl Ephebia Festival, con deliberazione di Giunta Comunale n. 195 del , che quella 2014 con delibetazione di Giunta Comunale n. 193 del : - che Ephebia Festival rappresenta anche un momento importante nelie politiche dedicate ai giovani di questa Amministrazione; - che con nota ptot del l'associazione Ephebia ha avtnzato a questa amministrazione richiesta di collabotazione e sostegno frnanziano; Considerato che: - il Comune di Terni per i motivi sopra indicati ed in vitù dell'indubbia peculiadtà artistica e di promozione delle politiche rivolte ai giovani che esercita e che ha esercitato negli anni passati intende farsi promotore del progetto allegato che costituisce pate integrante e sostanzi2le del pfesente atto; - I'Amministrazione intende pattecipare al progetto Ephebia Festival, in collaborazrone con I'associazione Ephebia, corrispondendo all'associazione stessa pet tale ptestazione di servizi, a titolo di compartecipazione, la somma di 8.000,00 e concedendo l'occupazione di suolo pubblico negli spazi dove verà tea[zzato il festival ptevia verifica tecnica da parte della competente Ditezione dell'ente Rilevato che: - I'attività richiamata è finanziabile nel rispetto dei dodicesirni di bilancio al cap del cenffo di costo 0640 di cui al titolo 01 funzione 05 servizio 02 intervento 03 del bilancio di previsione dell'anno 2015 in cotso di ptedisposizione; Visto: -l'att.48, comma 2, del T.U.E.L. d.tgs.267 del ; - l'atr.701, comma 1 e 2, del T.U.E.L. d. lgs. 261 del ; - il parere favotevole di tegolarità tecnica esptesso dal Dfuigente della Diteziorte Servizi Cultutali Dott.ssa D. Vifili, ai sensi dell'aft.49, comma 1, del T.U.E.L. d. lgs' 267 del in data ; - il parere favotevole di regolarità contabile espresso dal Didgente della Attività Finanziatie Doti.ssa E. Contessa, ai sensi dell'art.49, comma 1, del T.U.E.L. d. lgs. 267 del in data : - l'an.734, comma 4, del T.U.E.L. d. lgs. 267 del ; -1'an.49 de1 d.lgs. 507 del ; - l'an. 7 de1 regolamento comunale per la concessione di sowenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari appfovato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 119 del e succ. mod.; Con voti unanimi DELIBER-\ 1. di adedre al progetto Ephebia Festival 2015, che si_4lleca e costituisce pate integtante e sostanziale del presente atto, in collabotazione con l'associazione Ephebia e softoscritlo GENEMLE ARONICA

3 coínpattecipando alle spese dt otganzzazione rese dall'assoc.iazione stessa (allestimenti, service, etc,) con la somma di 8.000,00 che satà etogata previa rcndicontazione; 2. di mettere a disposizione per Ia teakzzazione del progerto gli spazi pubblici nei quali teahzzate il festival come indicato nel progetto allegato prewia vedfica tecnica da parte delle competentì Djrezioni dell'ente; 3. di ptecisare che l'otgarnzzazione della manifestazione è di esclusiva competenza dell' -\ssociazione Ephebia che dovrà essere in possesso di rutte le tutonzzaziori necessarie a'lla rcaltzzazione dell'iniziativa e che tutte le responsabilità dedvanti dall'esetcizio dell'atrjvità saranno ad esclusivo cadco della stessa asiociazione; 4. di attribuire al Dirigente responsabile del centro di costo n nell'ambito della Direzione Servizi Culturali, dott.ssa Danila Virili, I'attuazione dell'obiettivo assunto dalla presente deliberazione, ivi compresa I'attivazione della procedura di spesa, con I'assunzione del relativo impegno al cap del centro di costo 0640 di cui al titolo 01 funzione 05 servizio 02 intervento 03 del bilancio di previsione dell'anno 2015: 5.Con separata votazione di dichiarare il presente atró immediaramente eseguibile ai sensi dell'art.134, comma 4, del T. U. E. L. D. Lss. 267 del ì<x+* ****tr<*)kx*****a

4

5 /r,lj.jcr.::r.ì -lir_, D:; i-, r,t ij,.i È;, -t l-( : l.,,. '.. _._rl: r#-líq. u,?.9,.5.'.kts

6 Breve storia L'Associazion e L'Associazione Ephebia dat 1995 rappresenta una associazione di associazioni, singoti, amanti detta musica, musicisti o ex musicisti e addetti at campo detto spettacoto. It nome Ephebia viene ripreso da quelto det centro giovanile da cui ènata t'associazione, it S.Efebo appunto, uno dei piir attivi centri giovaniti det Comune, dedicato soprattutto ad adotescenti, gestito da operatori di cooperative sociali, votontari e musicisti. Otto edizioni fa nasce Ephebia Rock, un concorso per gruppi musicati giovaniti ternani. li concobo ottiene un certo seguito e chiede I'aiuto organizzativo delt'arci (di cui sembrava quasi naturale [a coltaborazione, vista anche la Festa dello l^usícq di cui è promotrice a tivetlo nazionate). ll Festivèl Per un paio di edizioni sono it S. Efebo, Experience e l'arci le associazioni tocati coinvotte che cercano di dare voce e spazi, di altacciare rapporti e di farli altacciare a gruppi di giovani ed entusiasti musicisti. Di edizione in edizione lo staff diventa sempre piir corposo e determinato èd il concorso si ritrova in compagnia di una manifestazione comptetamente rinnovata, t'ephebla Festival. lt Comune sostiene t'attività con simpatia e fiducia, anche se, in ogni nuova edizione, si sente sempre più forte t'esigenza di trovare nuovi partner che non siano soto istituzionali, e diventa naturale sviluppare rapporti e reti tra Le reattà tocatj connettendosi con tutto it mondo giovanile e con rassegne cutturali agenti sut territorio non solo umbro ma nazional.e. Ogni anno, tra gìugno e lugtio, nett'ambito dett'ephebia F$tival, che net 2015 festeggerà it suo diciottesimo anno, i gruppi finatistj del concorso invernate organizzato dalt'associazione hanno ta Possibitità di suonare sutto stesso Patco di artisti itatiani e stranieri, che negli anni ha visto Protagonisti, tra gti attri, Grafico Newstone, Timoria, Labyrinth, Andrea Chimenti, Porcupine Tree, 24 Grana, Gatering, Zu, Bugo, One Dimensionat Man, Malfunk, Lacuna Coit, Statuto, Assatti Frontali, Utan Bator, Afterhours, Yumi Yumi, Gf93, Emidio Ctementi' Tre Attegri Ragazi Morti, Linea 77, Mottheni, Quintorigo, Therapy?, Perturbazione' Yuppie Ftu, Julie's Haircut, The Ark, Casino Royale, The Hormonauts,.''A Toys Orchestra, lt Teatro degti Orrori, MariPosa, The Niro, Dente, The Zen Circus, Paoto Benvegnù, Meganoidi, Alassimo Votume, Fast Animats and Stow Kìds, Fine Before You Came, Chambers, Be Forest, ósdaysofstatic. Ogni anno at Festival intervengono migtiaia di spettatori, molti dei quati provengono da reattà diverse da quelta strettamente locale'

7 Anche Terni, dunque, entra nel grande circuito naionale musicate: in occasione dett'ephebia Festival s'intravede netla nostra città parte di quet fotto popoto che vive i concerti in giro per l'ltalia. Mentre l'organizzatone si perfeziona, facendosi apprezzare per ta quatità det suo tavoro, it Festivat - così come it concorso ad esso legato ed it sìto (wvrw.ephebia.it) - diventa un punto di riferimento significativo net settore, per t'intero territorio nazionate. Netle uttime cinque edizioni, t'ephebia Festival, si è arricchito di una serie di attività che riguardano e coinvotgono positivamente tutto it mondo giovanile: it volontariato, la sotidarietà, l'editoria, la mostra mercato del disco usato, i fumetti, la liuteria e tanti attri aspetti che contribuiscono a creare un clima che eccede gti eventi musicali proposti dai palchi. L'attestimento prende il nome di Cittadella detta Musica ta quate, secondo le intenzioni degti organizzatori, diventa cot tempo parte integrante, essenziate, detta manifestazione. Net corso degti anni, infatti, è diventata un momento atteso dall'associazionismo della nostra provincia per promuovere le proprie attività, scambiarsi le esperienze e realizzare nel concreto I'aggregazione giovanile e tra associazioni, da sempre uno degli obiettivi principali dell'associazione. Certamente t'associazione, dipendendo jn gran parte datte scelte

8 dett'amministraione locale in tema di eventi e cultura, non dispone dei mezzi adeguati per reatizzare quette che sono [e grandi prospettive di crescita cutturale, social.e e di Dromozione del territorio e detta città che si propone. Tuttavia, attraverso la consapevotezza dett'ampio richiamo che verso t'esterno può suscitare una manifestazione di questo tipo (e det successo che eventi simili hanno in attre città itatiane), e pur a fronte di risorse economiche attatenanti, la qualita delle scelte e del lavoro rimane sempre dl llvello Professionale' Crediamo e tavoriamo per un Progetto di svituppo Possibite e necessario capace di coinvotgere non soto l'intero territorio locate, ma anche migtiaia di spettatori che provengano da tutta ltalia! COLLABORAZI ONI: t.e.l., Audiocoop, "Primo Maggio Tutto I'Anno", martelive, Indiepolitana La crescita detl'associazione e detle sue attività porta naturalmente EPhebia a confrontarsi con realtà sempre più ampie èd importanti. Siamo in particotare molto soddisfatti dette partecipazioni della nostra associazione at (Meeting delle Etichette Indipendenti), fin datt'origine di questo grande ^{.E'1. meeting che si tiene a Faenza ogni anno, ta piir importante Fiera Nazionale dedicata ai gruppi musicati, ai festival e atte etichette indipendenti italiane: è questa una coltaborazione che è stata intrapresa con una manifestazione cosi importante a tivetto nazìonate atto scopo di stabilire dunque un contatto reate, proficuo e duraturo con ['intero ambito musìcate itatiano'

9 Di suddetta coltaborazione si può stitare un bitancio estremamente positivo, poiché si è consotidato negti anni un rapporto con questa rappresentativa reattà sia a livetlo di conoscenze e di contatti sia a tivetto dì partecipazione, ma soprattutto perché possiamo considerare [a noslra associazione sempre piìr fortemente coordinata con [a nutrita rete di concorsi, festivat e relative attività culturali correlate che interessano il nostro Paese nel corso di tutto t'anno. ln particolare, va qui sotto(ineato come, dal 2005, Ephebia svolga i[ ruoto dì referente nazionale dell'umbria per Audlocoop, associazione organizzatrjce delto stesso M.E.l., vera rea(tà di coordinamento per te etichette e i produttori discografici detla musica indipendente italiana, di cottegamento con il mondo istituzionate e di Dromozione detla musica itatiana anche att'estero. Da cinque anni, inoltre, Ephebia si è accreditata anche quate unico referente regionale della rassegna musicale 'Primo l aggio Tutto l'anno", dedicata atta musica italiana emergente e indipendente, ed i cuì vincitori avranno in premio [a possibitità di esibirsi dal vivo addirittura sut prestigioso patco di P.za S. Giovannj a Roma, in occasione appunto del Concerto del I ' Maggio. Visto t'ottimo lavoro svotto, dait'edizione 2008 ta direzione artjstica de[ concorso ha deciso di assegnare all'associazione Ephebia anche ta regione Marche, facendota cosi diventare referente p r [a macro-area Umbria-Marcne. Dat 2010 al 2013 t'associazione è referente per Umbria e Marche anche per it concorso multi artistico Martetive, organizzando te selezioni tocal.i ne[e due regioni, ll buon riscontro avuto da tali attività è dovuto, ottre che atta serietà del tavoro dett'associazione, anche atla cura dedicata agti ospiti durante te iniziative. Siamo convinti che per favorire ta crescita reale dette potitiche culturali di una reattà territoriate come ta nostra sia importantissimo to sviluppo dette rel.azioni sociati e delle cottaborazioni che possono nascere e rafforzarsi grazie atta nostra puntuate partecipazione ad appuntamenti fondamentali quali ad esempio it M.E.l., come pure tramite la stessa comunicazione e informazione attraverso i canati "virtuale", ma crediamo attresì fortemente che, per uno svituppo cuttura{e significativo e radicato, sia fondamentale incrementare e soddisfare at megtio an he t'indotto ricettivo del territorio sut quate si intende tavorare. E' questa un'esigenza ormai inatienabil.e nelta misura in cui it nostro progetto avrà [a foîza di proseguire netta direzione intrapresa, sia per ciò che riguarda la necessaria ospitatità da offrire agli artisti e ai co[aboratori che intervengono per realizzare una realtà grande realtà culturate e ludica che sia in grado di accogliere masse crescenti di pubblico.

10 Dentro ed intorno ad Ephebia, gti spazi lavorativi sono sempre di Più un fatto tangibite, una reattà ben organizzata e molto stimotante, che si mostra con tutte te sue immense potenziatità di svituppo, puntualmente ogni anno, quando ta nuova edizione det Festivat prende forma per due o tre giorni di grande musica' incontri culturali, divertimento. Ephebia non smette p rciò di crescere: dopo it successo dett'ultima edizione, t'assocìazione entra net progetto Indiepotitana, una rete di festivat indipendenti - gestiti esclusivamente da associazioni senza fini di lucro - chè coinvotge tutto it centro ltatia. Net 2013 ta rete Indiepotitana è stata insignita - at MEI - del premio di mielior festival italiano dell'anno. Terni si lega cosi strettamente a reatta apparentemente distanti come Pesaro, Gubbio, Sassocorvaro e Fano' I cinque festival sono ad oggi una unica reattà affiatata, che si propone di mettere a frutto ['esperienza maturata sut territorio da ogni singota associazione per creare qualcosa di più grande, che coinvotge due Regioni, cinque associazioni e un centinaio di votontari attivi su tutto it territorio coinvotto'

11 Ephebia Festival 2015 La l Sesima edizion e: 10 e 11 Luglio 2015 Dopo t'inaspettato successo det['edizione delto scorso anno, t'associazione Ephebia decide di proseguire in quett'opera di ricerca che corìsenta di riappropriarsi di una identità sotìda, seppure in continua evotuzione. Perciò, anche ne[['edizione 2015, t'ephebia F stivat si terrà nei Eosco dì Colterottetta. Gti argomenti che portarono a ìntravedere net bosco di colteroll.etta - già sede di importanti manifestazioni - ta location ideate per Ephebia Festival 2014 furono j seguenti: - te gradinate e it patco costituiscono una sorta di scena teatrate, che permette at nostro bacino d'utenza una fruizione ideale degti spettacoti proposti: t'ambiente, circoscritto ed intimo pur nelt'ampiezza detta cou.ina, lascia creare connessioni e scambi di energie tra pubbtico e artisti che in spazi più dispersivi non è possibite proporre, configurandosi perciò come naturatmente consono agti obiettivi che muovono t'organizzazione del festivat. - l[ bosco di Cotterottetta, che si presenta già attrezato ad ospitare te esposizioni di artigiani ed artisti che il festival prevede in quelt'evento collaterate che à,,1a cittadèlla della musica", è [a dimensione perfetta per un'idea di festival che non concerne sottanto l'ambito musicate ma intende promuovere tutto r.'associazionismo (ocate e te forme di espressione atternative: mercatini anigianati con produioni in tempo reate, arti figurative, spazio per proiezioni e seminari, ludoteca, amacarium, mostre ed esdosizioni di vario genere che valorizzino i tatenti locali di ogni tipo. La cittadetta è t'unìco strumento che consente at festivat di diventare occasione per promuovere non soltanto l'associazionismo e i musicisti, ma anche [e produioni ed i giovani produttori indipendenti presenti sut territorio. sono infatti previsti degti spazi ristoro diversificati, gestiti da associazioni o attiútà locali, in parte in carico al.ta stessa associazione edhebja. - ll bosco di cotterottetta è facilmente accessibite per chi raggiunge it festivat da fuori città vista ta yicinanza con t'uscita detta superstrada, è dotata di ampio parcheggio e non presenta [e difficottà togistiche di un evento organizato nel centro storico de(a città (ztt. permessi per i[ transito, lamentele det vicinato). L'altontanamento dal centro farà det festivat una presenza meno invasiva per il centro storico ma soprattutto consentirà di vatoriuzare una zona idonea a configurarsi come spazio aggregativo anche e soprattutto d'estate, che potrebbe vivere per un periodo de['anno quatora altre realtà associative votessero accogtiere la proposta di riappropriarsi di uno spazio che va restituito alla comunltà. - Le zone ombrose offerte dat bosco consentono di iniziare i concerti e te atre attività in orari anticipatì rispetto a quetli degti scorsi anni, e di vivere it festival oer tutta la giornata, dalta mattìna a notte fonda, coinvotgendo così fasce di popolazione che tendenziatmente restano escluse per via det ctjma del centro città. Gli argomenti principati che ci spingono net mantenere it Bosco come tocatìon det Festivat sono ìnvece motto semplici, e risiedono nell'enorme betterza, nel cuma soeciate e netl'atmosfera che sottanto nel Eosco di Colterottetta siamo riusciti ad ottenere con ta

12 sempuce messa in moto di una serie di concerti. L,aver scelto una location retativamente isolata ha permesso al Festivat di essere, seppur per soli due giorni, il centro di una vjtatità diversa, animata dagu aniani abitantj det quartiere tanto quanto dai bambini, dat pubbtico dei concerti tanto quanto da persone che sono arriyate net Bosco sempticemente incuriosite datta navetta che faceva [a sdota con i[ centro e con ta stazione. L'area prevista sarà cosi organizzata: - Area Palco Principale: per I'esibiione dei vincitori dei concorsi organizatì dai festival partner (lndietiamo, Premio Buscagtione, etc.) e degti headtiner, nonchè di gruppi emergenti tocati. lt palco sarà situato di fronte atte gradinate già esistenti, e sarà attivo datte atte Area Palco B: situata tungo uno dei percorsj att'interno del bosco, per t'esibizione dei gruppi tocati durante ta "Battte of the Bands". qui si sfideranno uno dopo l'attra te band detta provincia di Terni, lt pa(co sarà attivo da(le '16.00 atte in entrambi i giorni. - Cittadella detta musica: ['area riservata agli amanti detta musica e detle tematiche legate a tate mondo, stand, taboratori di musica, esposizioni, proiezioni e seminari; visto anche i[ riscontro retativo atl'attestimento e atla domanda di organizzazioni che vorrebbero essere presenti, ci proponiamo di svituppare e arricchjre questo fètice settore Perseguendo netta continuità, nett'originatità e nelta qualìtà delte scelte che ci contraddistinguono. Attiva datla tarda mattinata alte del.l.a notte. - Aree ristoro: it ristoro è offerto da gestori conyenzionati con tassociaione o da altre associazionj, del quartiere e cittadine. Saranno promossi i contesti che vatorizzano

13 autoproduzjone e filiera corta. - Area seminari ed esposizioni: incontri dedicati arte tematiche tegate atta musica sia dat punto di vista tecnico-burocratico (enpats, diritti d,autore), sia creativo-cufturate. In particotare questanno sono preyisti interventi di giornatisti e storici detta musica, e proiezioni contìnue di materiate audiovisivo a carattere documentaristico musìcare, campo che negti ultimi anni si fa configurando come l'eccettenza nascosta del temtorio ternano. 80sco 0t corlerolltfla

14 Collerolletto è uno strodo, uno Írczione deua cíttà dì Temí e Collerclletta no un Dosco. Itolti Io potrcbbero rlcordote come luogo in cui prer anni si svolgeva Ia lesta di Liberozione; oltrl hanng passeggloto nelle icinanze, Ie nuove generazionì roromente conoscono questo spazio: una macchia verde che sí stoglìa sop.a o uno strcda moderno e gua(dd doll'alta una parte della periferio terndna. Perché tornìamo in un Wto? Tonìomo desiderando dí sapeme oncoro, torniomo per averne altre vlsìoni o per rcccoglìerc le stes5e di sempre. Cottiviomo un tacconto cliverso, vogliomo portore con noì píu storie. Associazione Ephebja S de tegate e operativa: c/o La sìviera Via Carrara, ó Terni ephebiaoephebja.it

15 f EPHEBTA FESTIVAL 2Or5 / PREVENTTVO DI SPESA DIREZIONE ARTISTICA ,00 OSPITALITA' [alberghi, ristoranti, camerini) 600,00 UTENZE [elettricità, sicurezza, assicurazione, CRIJ 950,00 SIAE 1.000,00 SERVIZIO NAVETTA FS/COLLEROLLETTA 800,00 TECNICA {palchi, tecnica audio) 7.000,00 STRUTTURE (gazebi, punto ristoroj 3.000,00 NOLEGGIO (cucina, mezzi logistical 550,00 PROGET-TAZIONE GMFICA 300,00 STAMPE/C0MUNTCAZTONE 700,00 TOTALE ,00 Associazìone phebia Sede legèlej Via Carrara, Ternì c.f,

16

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 33 in data: 28.10.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.77 del 17.04.2015 OGGETTO: DELIBERA G.M. 68 DEL 10.04.2015 - APPROVAZIONE PROPOSTA RENDICONTO 2014 E RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

COMUNE DI ABBIATEGRASSO

COMUNE DI ABBIATEGRASSO Delibera N. 35 del 14/02/2013 COMUNE DI ABBIATEGRASSO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: PROMOZIONE APPROFONDIMENTI SULL'EDILIZIA SOCIALE AI FINI DELL' AGGIORNAMENTO DEL P.G.T.. L'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Prot. N. 3207 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia N. 6 del 28/04/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 L'anno

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

VERBALEDror"**"xtzol?;?îfÈiftc4r-NTACOMUN

VERBALEDror**xtzol?;?îfÈiftc4r-NTACOMUN COMUNE DI MAGLIANO VETERE. 84050 MAGLIANO VETERE (SA) C.so Umberro t @ 0974/s92A32 _992076 COPIA VERBALEDror"**"xtzol?;?îfÈiftc4r-NTACOMUN OGGETTO: Approvazione Progetto esecutivo di efficientamento energetico

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 263 di Mercoledi 7 Dicembre 2011 Oggetto: Determinazione dei valori minimi delle aree edificabili ai fini dell'imposta

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa IL MAGGIO DEI LIBRI Premessa Fino al 2010 esistevano in Italia due iniziative a carattere nazionale per la promozione del libro e dell a lettura, del tutto distinte per patrocinatore, soggetto promotore,

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Città di Ginosa C.A.P. 74013 - Provincia di Taranto - cod. ISTAT 073007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Città di Ginosa C.A.P. 74013 - Provincia di Taranto - cod. ISTAT 073007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Città di Ginosa C.A.P. 74013 - Provincia di Taranto - cod. ISTAT 073007 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 95 Del reg. Data 28.4.2015 COPIA OGGETTO: Elezioni regionali del 31 maggio 2015

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. 1 E costituita, nello spirito della Costituzione della Repubblica

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO Generalmente il piano dettagliato degli obiettivi (art. 108 e 197 del Tuel) coincide con la c.d. parte descrittiva del Peg, cioè quella parte che individua gli obiettivi

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

CAPITOLO I - COSTITUZIONE

CAPITOLO I - COSTITUZIONE CAPITOLO I - COSTITUZIONE ART. 1- FONDAZIONE E' fondata per coloro che aderiscono e aderiranno al presente statuto, che prende vigore immediato, un' associazione per la pratica e la diffusione del Viet

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

COAWYE PERC,1. (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE LA GIUNTA MUNICIPALE

COAWYE PERC,1. (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE LA GIUNTA MUNICIPALE COAWYE PERC,1 (Provincia di Siracusa) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. i Registro Delibere OGGETTO: Prosecuzione fino al 31/12/2014 n. 12 contratti di lavoro di diritto privato a tempo determinato

Dettagli

COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013

COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013 COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013 INDICE TITOLO I PRINCIPI GENERALI... 3 Articolo 1 Oggetto... 3 Articolo 2 Sistema

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI Deliberazione 15 dicembre 2010 Criteri per l iscrizione all Albo nella categoria 8: intermediazione e commercio dei rifiuti. IL COMITATO NAZIONALE Visto il decreto legislativo

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Competitivita Sistemi Agroalimentari Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

~-""---------,-"---""--"-"

~----------,------- ~"",""""" MIUR Ministero dell'lstruzione dell'università e della Ricerca I IAOODGOS DIREZIONE GENERALE ORDINAMENTI SCOLASTICI REGISTRO UFFICIALE I ProL n, 0005495 12/09/2014 USCITA 111 Il ]!J?!f1U4WJl'?e~/~

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA Una circolare dell Agenzia delle entrate chiarisce il trattamento fiscale delle spese di rappresentanza Con la circolare in oggetto, l Agenzia delle

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96 COMUNE DI TREPPO GRANDE Medaglia d Oro al Merito Civile PROVINCIA DI UDINE COMUN DI TREP GRANT Medae d Aur al Merit Civil PROVINCIE DI UDIN Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria Radio Vigiova presenta UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria 3 edizione Contest Musicale Festival Biblico - REGOLAMENTO - ART.1_PARTECIPANTI UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 è un contest musicale

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli