Allegato V - Presentazione Programma di Tirocinio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato V - Presentazione Programma di Tirocinio"

Transcript

1 Allegato V - Presentazione Programma di Tirocinio Consorzio 21 Edificio 2 - Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna Pula 1. Presentazione del Soggetto Proponente Ragione Sociale CRS4 (Center for Advanced Studies, Research and Development in Sardinia) Indirizzo Edificio 1 POLARIS, Loc. Piscina Manna, Pula (CA) Telefono Fax Rappresentante Legale Prof. Paolo Zanella, Presidente CRS4 Referente per il Programma Dr. Marco Mulas, responsabile del gruppo di Fluidodinamica del CRS4 Tipologia Centro di Ricerca Pubblico Breve Presentazione del Soggetto Proponente Il CRS4 srl (Center for Advanced Studies, Research and Development in Sardinia) è una società il cui socio unico è il Consorzio 21. Il CRS4 è finanziato in parte della Regione Autonoma della Sardegna, tramite contratti con le principali industrie italiane, nonché attraverso progetti di ricerca industriale co-finanziati dall'unione Europea e dal MIUR. Lo staff del CRS4 è di circa persone, la maggior parte delle quali svolge lavoro di Ricerca e Sviluppo in Programmi strategici quali la Bioinformatica, l ICT (Information and Communication Technology) e l Energia e l Ambiente. Il Programma Energia e Ambiente comprende un gruppo di Fluidodinamica, attivo sin dalla nascita del Centro. Il CRS4 è parte di POLARIS, un punto focale di attrazione per la ricerca industriale e per l innovazione tecnologica, il suo obiettivo è la cooperazione con l'industria, il mondo accademico e i laboratori scientifici

2 europei. Il CRS4 contribuisce alla creazione di nuove posizioni per i neolaureati nell'ambito tecnicoscientifico, facilitandone l'ingresso e l'attiva partecipazione all'interno dello stimolante ambiente scientifico internazionale, fornendo quindi l'opportunità di acquisire competenze essenziali nelle più avanzate tecniche della ricerca scientifica e della tecnologia. 2. Presentazione del Soggetto Ospitante Ragione Sociale Laboratoire de Mècanique de Lille (LML) Indirizzo Boulevard Paul Langevin, Villeneuve d'ascq Cédex (FRANCE) Telefono Fax Rappresentante Legale Prof. Isam Shahrour, direttore LML Referente per il Programma Dr. Jean-Philippe Laval Tipologia Centro di Ricerca Pubblico Breve Presentazione del Soggetto Ospitante Il Laboratorio di Meccanica di Lille (LML) è stato creato nel 1985, sotto l'impulso di Pierre Micheau, ed è divenuto una struttura stabile a partire dal In esso sono stati riuniti i ricercatori di Meccanica dei seguenti istituti: l'ecole Centrale de Lille, l'ecole Nationale Supérieure d'arts et Métiers de Lille, l'université des Sciences et Technologies de Lille : Ecole Polytechnique Universitaire de Lille, Institut Universitaire de Technologie de Lille, Unité de Formation et de Recherche de Mathématiques Pures et Appliquées. La piena maturazione scientifica del LML è arrivata nel gennaio 1991 con la sua associazione al Centre National de la Recherche Scientifique (C.N.R.S.) che si è rinnovata ogni anno. LML è un laboratorio composto da 130 ricercatori nel campo della Meccanica. Ogni anno produce circa venti tesi e un centinaio tra pubblicazioni e comunicazioni scientifiche nel panorama internazionale. La sua attività è suddivisa in tre

3 dipartimenti: Meccanica dei fluidi Affidabilità dei materiali e delle strutture Ingegneria civile Le attività scientifiche, di base o applicate, si sono consolidate attorno ai tre assi di ricerca con una forte integrazione a livello regionale, nazionale ed internazionale. Il dipartimento di Meccanica dei fluidi è costituito da venticinque ricercatori e da venticinque tra studenti di Dottorato e di Post-Dottorato che si occupano di svariati argomenti di ricerca tra i quali: flussi ambientali, turbomacchine, turbolenza e interazione fluido-struttura. Il gruppo di ricerca che si occupa della turbolenza è orientato allo studio delle dinamiche non lineari che si verificano nelle vicinanze delle pareti (near wall turbulence.) A questo proposito, al LML, è stata costruita una specifica galleria del vento caratterizzata da due metri quadrati di superficie e venti metri di lunghezza. Il gruppo è impegnato in molti programmi di ricerca nazionali e di cooperazione europea tra i quali PIVNET, AEROMEMS e WALLTURB. 3. Accordo/Programma di Collaborazione Tipologia dell Accordo/Programma di Collaborazione X Sviluppo della Ricerca Scientifica e Tecnologica. X Formazione del Capitale Umano. Descrizione dell Accordo/Programma di Collaborazione Obiettivi Il programma di collaborazione fra CRS4 e LML intende avviare la formazione di giovani ricercatori nell'ambito della fluidodinamica dei flussi turbolenti. In questo modo si favorisce il reciproco scambio di competenze fra i due Laboratori. Il gruppo di Fluidodinamica del CRS4 sviluppa codici di calcolo per la soluzione di problemi di fluidodinamica

4 di interesse industriale. Ha collaborato nei suoi 15 anni di vita a progetti di ricerca con le più importanti industrie nazionali e con università e centri di ricerca italiani ed europei. La CFD (acronimo dell inglese Computational Fluid Dynamics) è una delle branche delle nuove Scienze Computazionali o dell Ingegneria Computazionale. Nata intorno agli anni 60 con l avvento dei primi calcolatori elettronici, sviluppata negli anni 70 e 80 e poi verificata e validata durante gli anni 90, la CFD deve adesso essere pronta ad affrontare le sfide del terzo millennio. In particolare, la CFD, pur appartenendo alla branca delle Scienze dell Ingegneria, è una scienza a carattere fortemente interdisciplinare e una delle necessità di un gruppo di CFD è oggi quella di integrare ricercatori con provenienza e background più fisico che ingegneristico. Con riferimento alla presente proposta, uno dei campi di ricerca e sviluppo più importanti nella Fluidodinamica è la comprensione, la modellazione e lo sviluppo di codici di calcolo per la Turbolenza. Molti centri di ricerca, soprattutto stranieri, sono all avanguardia in questa tematica. In particolare il Laboratorio di Meccanica di Lille sta sviluppando una nuova classe di modelli per la simulazione della Turbolenza che fa uso di metodologie stocastiche cosiddette Lagrangiane (che seguono cioè le particelle fluide lungo le loro traiettorie) e sono opposte alle metodologie classiche, cosiddette Euleriane, a carattere deterministico e locale (modellano cioè l interazione della turbolenza in un riferimento fisso nello spazio). L acquisizione di know-how in questo nuovo approccio modellistico, e la formazione di personale sardo altamente qualificato, è un must sia per il CRS4 che per il gruppo di Fluidodinamica, per poter rimanere competitivi nel mercato globale della Ricerca e Sviluppo. Attività Previste e Risultati Attesi L'obiettivo della collaborazione tra i due Laboratori punta sull'utilizzo di metodi statistici applicati al fenomeno della turbolenza e della rapid distortion theory al fine di sviluppare un nuovo modello di turbolenza per il wallbounded flow. Questo lavoro sarà portato avanti in stretta collaborazione con il preesistente progetto europeo WALLTURB. Piano di Lavoro Le attività previste dovranno essere svolte in un periodo di dodici mesi con circa quattro mesi dedicati ad ognuna delle tre principali fasi di lavoro. Risorse Impegnate Il Laboratorio LML renderà disponibili le risorse computazionali (sia hardware che software) necessarie al progetto di collaborazione. Modalità di Formalizzazione dell Accordo/Programma di Collaborazione

5 L'accordo di collaborazione fra CRS4 e LML è stato formalizzato attraverso un Memorandum of Understanding. 4. Piano del Tirocinio Obiettivi Formativi Il candidato, che dovrà avere un'adeguata conoscenza degli strumenti computazionali, svilupperà le proprie competenze sia nei settori applicativi che in quelli puramente teorici. L'obiettivo principale è il raggiungimento da parte del candidato di una notevole familiarità con i più importanti problemi di fluidodinamica (e in particolare di turbolenza), i principali approcci teorici utilizzati e le relative implementazioni numeriche. Obiettivi Professionali Nel settore della ricerca applicata e di base l'ambito formativo e quello professionale sono strettamente correlati. Si punta quindi ad inserire il candidato, una volta formato, all'interno della struttura proponente la collaborazione. Piano Analitico delle Attività Formative e Professionali Nel primo terzo del lavoro si prevede la familiarizzazione del candidato con il codice numerico del LES (Large Eddy Simulation) sviluppato in modo autonomo al LML. Il database del progetto europeo WALLTURB verrà usato come fonte per la validazione di una serie di ipotesi fisiche utilizzate per impostare il modello di meccanica statistica. La parte intermedia del periodo di lavoro al LML comprenderà l'effettiva implementazione del modello teorico all'interno del codice suddetto e le relative fasi preliminari di test. Infine nell'ultima parte della permanenza francese del candidato, il codice numerico ottenuto verrà testato rispetto ad altri modelli di LES come il modello di Smagorinsky e infine verrà effettuato il confronto con i risultati ottenuti da simulazioni numeriche dirette (DNS)

6 Requisiti Professionali Richiesti Laurea specialistica in Fisica 15 Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica o Aeronautica 10 Altra laurea specialistica in Ingegneria 7 Dottorato 7 Esperienze di R&S in problematiche fisiche Lagrangiane e Metodi Monte-Carlo 12 Esperienze di R&S nella Meccanica dei Fluidi e nello studio della Turbolenza 7 Pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali Max 6 Costi del Tirocinio LML metterà gratuitamente a disposizione del tirocinante le risorse di laboratorio, gli strumenti di calcolo e una postazione di lavoro. Dovranno essere sostenuti i costi relativi alla mobilità, oltre che di vitto e alloggio a Lille. Partecipazione Finanziaria degli Organismi Proponenti Il CRS4 inserirà il tirocinante nei propri programmi di cofinanziamento approvati, al fine di contribuire alle spese di mobilità e partecipazione ai convegni per la presentazione dei risultati della ricerca. LML coprirà i costi vivi di utilizzo delle risorse locali. Piano di Valorizzazione Professionale del Tirocinante Il CRS4 intende inserire il candidato che abbia portato a termine il periodo di tirocinio nei progetti del gruppo di Fluidodinamica richidendo una Borsa Regionale annuale per il rientro in Sardegna. Data di Presentazione delle Candidature per il Tirocinio 5 Dicembre 2006 Data di Inizio del Tirocinio 31 Dicembre 2006 Data di Conclusione del Tirocinio 30 Dicembre 2007

7 Durata del Tirocinio (mesi) 12 mesi Data,22 Settembre 2006 Prof. Paolo Zanella, Presidente del CRS4

8 Si autorizza la Regione Autonoma della Sardegna, anche attraverso i Soggetti Attuatori del Programma Master and Back a: X pubblicizzare sul sito internet del Programma Master and Back e su altra documentazione specifica la presente scheda relativa al Programma di Tirocinio/Stage per il quale si richiede l erogazione del voucher; X fornire i propri riferimenti di posta elettronica ai Soggetti interessati a partecipare al Programma di Tirocini/Stage presentato nella presente scheda. Prof. Paolo Zanella, Presidente del CRS4

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Loc. Piscina Manna 09010 Pula

Loc. Piscina Manna 09010 Pula Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 090 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

Aracnofauna della Sardegna

Aracnofauna della Sardegna Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula Programma di Tirocinio: Aracnofauna della Sardegna 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna) Ragione Sociale:

Dettagli

VISERAS. 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)... 2. 2. Soggetto Ospitante (Operante Fuori dalla Sardegna)... 3

VISERAS. 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)... 2. 2. Soggetto Ospitante (Operante Fuori dalla Sardegna)... 3 VISERAS Società Cooperativa tel.: 0784 569018 Piazza Europa, 15 fax: 0784 56719 08024 Mamoiada (NU) P.IVA 01128700919 www.museodellemaschere.it Master and Back Programma del tirocinio Sommario 1. Soggetto

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Programma di Tirocinio/Stage. Metodologie e modelli per la quantificazione delle emissioni di CO 2 dal suolo negli ecosistemi agrari e forestali

Programma di Tirocinio/Stage. Metodologie e modelli per la quantificazione delle emissioni di CO 2 dal suolo negli ecosistemi agrari e forestali Al Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 9010 Pula Programma di Tirocinio/Stage Metodologie e modelli per la quantificazione delle emissioni di CO 2 dal suolo negli

Dettagli

INDICE PREMESSA 5 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE 7 1. PARTE I INFORMAZIONI GENERALI 2. PARTE II PROGRAMMI DI ALTA FORMAZIONE

INDICE PREMESSA 5 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE 7 1. PARTE I INFORMAZIONI GENERALI 2. PARTE II PROGRAMMI DI ALTA FORMAZIONE INDICE PREMESSA 5 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE 7 1. PARTE I INFORMAZIONI GENERALI 1.1. Il 9 1.1.1. Obiettivi 9 1.1.2. Contenuti e articolazione 9 1.1.3. Aree disciplinari e settori prioritari 1.1.4. Risorse

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Soggetto proponente (operante in Sardegna)

Soggetto proponente (operante in Sardegna) Consorzio 1 Polaris Edificio Programma Master and Back Località Piscina Manna 09010 Pula Soggetto proponente (operante in Sardegna) Ragione sociale: Università degli studi di Cagliari, Facoltà di Farmacia,

Dettagli

Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula. Programma di Tirocinio/Stage

Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula. Programma di Tirocinio/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula Programma di Tirocinio/Stage Traumatologia dello sport e artroscopia 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 27/ 13 DEL 21.6.2005

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 27/ 13 DEL 21.6.2005 DELIBERAZIONE N. 27/ 13 Oggetto: Attuazione del Piano per il Lavoro (2005-2008). Programma integrato strategico La Sardegna nell economia della conoscenza. Progetto Formazione di eccellenza post - laurea

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Sardegna Ricerche Edificio 2 Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

PROGRAMMA RISORSE UMANE

PROGRAMMA RISORSE UMANE PROGRAMMA RISORSE UMANE SELEZIONE DEI CANDIDATI CUI AFFIDARE BORSE DI RICERCA PER PROGETTI DA SVOLGERSI PRESSO LA PIATTAFORMA TECNOLOGICA NMR DI POLARIS. AVVISO DI SELEZIONE PREMESSA Sardegna Ricerche

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio ART. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento s intende:

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2012

PROGRAMMA VINCI Bando 2012 PROGRAMMA VINCI Bando 2012 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il dodicesimo Bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi Universitari binazionali

Dettagli

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali.

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali. Indirizzi Laurea Magistrale in Matematica INDIRIZZO di LOGICA MATEMATICA L indirizzo logico si propone un duplice obiettivo: 1) la formazione di un laureato in grado di affrontare problemi di natura combinatoriale,

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROF. ANTONIO CENEDESE

CURRICULUM VITAE PROF. ANTONIO CENEDESE CURRICULUM VITAE PROF. ANTONIO CENEDESE DATI ANAGRAFICI Cognome: Cenedese Nome: Antonio Luogo di nascita: Susegana (TV) Data di nascita: 30 luglio 1942 Indirizzo: DITS-Sapienza Università di Roma, Via

Dettagli

MARCO ISOPI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

MARCO ISOPI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM MARCO ISOPI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DATA E LUOGO DI NASCITA:: 11 Aprile 1963. Roma. Recapito: Via Pavia 4, 00161 Roma. Telefono: 06-4441646 349 2701429 e-mail: isopi@mat.uniroma1.it TITOLI DI STUDIO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 19/ 8 DEL 9.5.2007

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 19/ 8 DEL 9.5.2007 19/ 8 9.5.2007 Oggetto: POR 2000-2006. Programma Master and Back. Linee di indirizzo per i nuovi bandi annualità 2006 e 2007. L Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio,

Dettagli

Breve Sintesi della Progettazione del Corso

Breve Sintesi della Progettazione del Corso Breve Sintesi della Progettazione del Corso I docenti dei settori scientifico-disciplinari ING/INF05 (settore caratterizzante sia la classe LM-32 che quella LM-18) e INF/01 (settore caratterizzante la

Dettagli

Programma di tirocinio Agenzia Spaziale Italiane (ASI) -Università Italiane

Programma di tirocinio Agenzia Spaziale Italiane (ASI) -Università Italiane Programma di tirocinio Agenzia Spaziale ne (ASI) -Università ne I Bando 200, per 3 posti presso la sede centrale dell ASI e l ASDC ASI Science Data Center di Frascati. I Programmi di tirocinio della Fondazione

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici

Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici Il DIPTEM nasce dall unificazione dei preesistenti DIP, DITEC e DIMET. Nella struttura operano docenti che si occupano

Dettagli

AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione n. 356 del 14/11/2013, del Direttore Generale di Sardegna Ricerche).

AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione n. 356 del 14/11/2013, del Direttore Generale di Sardegna Ricerche). AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione n. 356 del 14/11/2013, del Direttore Generale di Sardegna Ricerche). Procedura comparativa pubblica per titoli ed esami per l affidamento di 1 incarico di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. (Approvato con Determinazione n. 678 del 13 luglio 2015 del Direttore Generale di Sardegna Ricerche)

AVVISO PUBBLICO. (Approvato con Determinazione n. 678 del 13 luglio 2015 del Direttore Generale di Sardegna Ricerche) AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione n. 678 del 13 luglio 2015 del Direttore Generale di Sardegna Ricerche) Procedura comparativa pubblica per titoli ed esami per l affidamento di due incarichi

Dettagli

Date 2000-2003 DOTTORE DI RICERCA. Date 1998-1999 MASTER UNIVERSITARIO. Date 1992-1997 LAUREA IN MATEMATICA

Date 2000-2003 DOTTORE DI RICERCA. Date 1998-1999 MASTER UNIVERSITARIO. Date 1992-1997 LAUREA IN MATEMATICA Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome DANIELA ICHIM Istruzione e formazione 1 Nome e tipo Date 2000-2003 DOTTORE DI RICERCA Titolo della tesi: Metodi matematici e statistici in termometria

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione Dipartimento di Ingegneria Obiettivo didattico INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE La Laurea

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016

Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016 Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016 Indice: Premessa, Borse di studio, Internazionalizzazione 1) Titoli accademici 2) Requisiti di ammissione 3) Periodo

Dettagli

PAS_Progetto Atelier Sardegna residenze diffuse per la ricerca nelle arti visive contemporanee

PAS_Progetto Atelier Sardegna residenze diffuse per la ricerca nelle arti visive contemporanee PAS_Progetto Atelier Sardegna residenze diffuse per la ricerca nelle arti visive contemporanee BANDO DI CONCORSO 2015 / BELVÌ Progetto Contemporaneo, associazione di promozione sociale per la ricerca nelle

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Chimica UNIBO

Il Dottorato di Ricerca in Chimica UNIBO Il Dottorato di Ricerca in Chimica UNIBO Il Dottorato è proposto congiuntamente dal Dipartimento di Chimica Giacomo Ciamician e dal Dipartimento di Chimica Industriale Toso Montanari, dei quali fanno parte

Dettagli

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse

LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04. a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse LAUREA e LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 270/04 a cura di Letizia Leonardi, Presidente Consiglio Interclasse POSTER (1/2) Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria

Dettagli

Bando INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER PROGETTI DI RICERCA FONDAMENTALE O DI BASE ORIENTATA A SETTORI PRIORITARI

Bando INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER PROGETTI DI RICERCA FONDAMENTALE O DI BASE ORIENTATA A SETTORI PRIORITARI UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA LA SARDEGNA LEGGE REGIONALE 7 AGOSTO 2007, N. 7 PROMOZIONE DELLA RICERCA SCIENTIFICA E DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA IN SARDEGNA

Dettagli

Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list)

Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) Sardegna Ricerche Programma Master and Back Percorsi di rientro Edificio 2 Loc. Piscinamanna 09010

Dettagli

ATTIVITÀ E SERVIZI DELLA RICERCA. Giuseppe Serra VRT 5 novembre 2008

ATTIVITÀ E SERVIZI DELLA RICERCA. Giuseppe Serra VRT 5 novembre 2008 ATTIVITÀ E SERVIZI PER LA VALORIZZAZIONE DEI RISULTATI DELLA RICERCA Giuseppe Serra VRT 5 novembre 2008 Valorizzazione dei risultati della R&S e assistenza allo start up di imprese innovative Servizio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA SCUOLA DI DOTTORATO DI RICERCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA SCUOLA DI DOTTORATO DI RICERCA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INNOVAZIONE Articolo 1. Ambito di applicazione e finalità Il presente regolamento disciplina la struttura organizzativa,

Dettagli

Master in Retail e Store Management Napoli Prima Edizione dal 11 Ottobre 2010

Master in Retail e Store Management Napoli Prima Edizione dal 11 Ottobre 2010 Master in Retail e Store Management Napoli Prima Edizione dal 11 Ottobre 2010 La Formazione continua quale fattore di successo 4 mesi full-time 160 ore di didattica d aula e 500 ore di stage in Azienda

Dettagli

C.I.R.I. Aeronautica. L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011. Prof. Franco Persiani

C.I.R.I. Aeronautica. L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011. Prof. Franco Persiani Tecnopolo di Forlì C.I.R.I. Aeronautica L arte di Innovare, Cesena, 8 aprile 2011 Prof. Franco Persiani C.I.R.I. Aeronautica Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Aeronautica D.I.E.M. Dipartimento

Dettagli

Decreto rettorale n. 29 del 17/07/2014 Computer Systems and Communication Networks IL RETTORE

Decreto rettorale n. 29 del 17/07/2014 Computer Systems and Communication Networks IL RETTORE Decreto rettorale n. 29 del 17/07/2014 Istituzione del Master Universitario di primo livello in Computer Systems and Communication Networks. Anno Accademico 2014-2015. IL RETTORE VISTO lo Statuto dell

Dettagli

Fabio Raciti. Curriculum vitae et studiorum

Fabio Raciti. Curriculum vitae et studiorum Fabio Raciti. Curriculum vitae et studiorum Indice 1. Campi di ricerca 2 2. Titoli di studio, corsi di perfezionamento, borse di studio e posizione professionale 2 3. Attività didattica 3 4. Attività di

Dettagli

POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13

POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 UNIONE EUROPEA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REPUBBLICA ITALIANA POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 SELEZIONE COLLABORATORI PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ FINALIZZATE ALLO SVILUPPO DEI LABORATORI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SAVERIO SALERNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica dell Atmosfera e Meteorologia Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2015/16 LAUREA IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2015/16 LAUREA IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA CARATTERISTICHE DEL CORSO DI STUDIO Obiettivi formativi generali e specifici Il corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia impartisce una formazione interdisciplinare sui principi biologici e tecnologici

Dettagli

Dipartimento Economia e Impresa

Dipartimento Economia e Impresa Dipartimento Economia e Impresa 1 Dipartimento Economia e Impresa Il Dipartimento Economia e Impresa dell Università di Catania articola la propria offerta formativa in corsi di laurea, corsi di laurea

Dettagli

FACOLTA SCIENZE POLITICHE UNIVERSITA DI SASSARI

FACOLTA SCIENZE POLITICHE UNIVERSITA DI SASSARI FACOLTA SCIENZE POLITICHE UNIVERSITA DI SASSARI Ragione Sociale MASTER BIENNALE IN GIORNALISMO Indirizzo PIAZZA UNIVERSITA 11 07100 SASSARI Telefono 079228945 Fax 079228966 E-mail labcom@uniss.it Rappresentante

Dettagli

Percorso di doppio titolo Magistrale Mechatronic Systems for Rehabilitation

Percorso di doppio titolo Magistrale Mechatronic Systems for Rehabilitation Università di Brescia DIMI DII In collaborazione con Université Pierre et Marie Curie (Sorbonne), Paris Ingegneria della Automazione Industriale Percorso di doppio titolo Magistrale Mechatronic Systems

Dettagli

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Facoltà di Economia Sede di Latina Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello REGOLAMENTO Anno

Dettagli

PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI BANDO DI CONCORSO

PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI BANDO DI CONCORSO PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto UNIPHARMA-GRADUATES 5 BANDO DI CONCORSO 50 contributi per tirocini di 24 settimane presso Centri di ricerca pubblici e privati chimici, farmaceutici e biotecnologici

Dettagli

L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA

L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA Programma Strategico Regionale per la Ricerca, l Innovazione ed il Trasferimento Tecnologico per la IX legislatura 2011-2013 L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA Cinzia Felci Direttore Programmazione Economica Ricerca

Dettagli

PERCORSI DI RIENTRO. Allegato III.a. Domanda di partecipazione. (Richiesta di inserimento nella short list) di possedere il seguente Curriculum Vitae:

PERCORSI DI RIENTRO. Allegato III.a. Domanda di partecipazione. (Richiesta di inserimento nella short list) di possedere il seguente Curriculum Vitae: PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) Sardegna Ricerche Programma Master and Back Percorsi di rientro Edificio 2 Loc. Piscinamanna 09010

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA Università degli Studi di Firenze Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 22/10/2004, n. 270 Regolamento didattico - anno accademico 2014/2015 1 Premessa Denominazione del corso Denominazione

Dettagli

Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo. Dr. Alberto Meomartini

Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo. Dr. Alberto Meomartini Assolombarda - Politecnico di Milano - Fondazione Politecnico Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo Dr. Alberto

Dettagli

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 - Oggetto della procedura

IL DIRETTORE DECRETA. Art. 1 - Oggetto della procedura IL DIRETTORE VISTO lo Statuto di IMT Alti Studi Lucca, emanato con Decreto Direttoriale n. 02715(206).I.2.20.09.11, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale- n. 233 del 6 ottobre 2011; VISTO

Dettagli

IL PROGRAMMA MASTER AND BACK

IL PROGRAMMA MASTER AND BACK IL PROGRAMMA MASTER AND BACK MASTER AND BACK 2005-2014 PROGRAMMA FINANZIATO DAL PO FSE SARDEGNA PROGRAMMAZIONE 2000-2006 E 2007-2013 DUPLICE OBIETTIVO sostegno economico a giovani laureati sardi per svolgere

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Viale San Pietro 43/B - 07100 SASSARI PARTITA IVA 00196350904 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage

Dettagli

POR FSE 2007-2013. L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013

POR FSE 2007-2013. L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013 POR FSE 2007-2013 L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013 Cagliari, 14 Novembre 2013 Lo sviluppo del capitale umano nel PO Con gli interventi finanziati dal POR assi IV e V - la Regione

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Siamo l ufficio di raccordo tra le aziende e le strutture che erogano formazione al Politecnico. Crediamo che l aggiornamento continuo del personale

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Allegato n..2 POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 3/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND

Dettagli

Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZI AGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Decreto Repertorio n. 3054/2014

Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZI AGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Decreto Repertorio n. 3054/2014 AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZI AGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo N. 59465 Del 05/09/2014 UOR U.O.A. Master e IFTS CC RPA L. Mortelliti

Dettagli

FSE, l approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio Ing. Pierpaolo Gentile, PhD Direttore del Corpo Nazionale dei Vigili Del Fuoco

FSE, l approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio Ing. Pierpaolo Gentile, PhD Direttore del Corpo Nazionale dei Vigili Del Fuoco DIPARIMENTO DEI VIGLI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVULE Ordine degli Ingegneri Provincia di Latina FSE, l approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio Ing. Pierpaolo Gentile,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

PREDICTIVE ANALYTICS A CA FOSCARI Proposta di un nuovo Corso di Laurea Magistrale

PREDICTIVE ANALYTICS A CA FOSCARI Proposta di un nuovo Corso di Laurea Magistrale PREDICTIVE ANALYTICS A CA FOSCARI Proposta di un nuovo Corso di Laurea Magistrale Preparare gli specialisti dell informazione per le aziende e la società Scopo del Corso L informazione contenuta nei dati

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria elettronica

Bachelor of Science in Ingegneria elettronica Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria elettronica www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze Il corso di laurea in

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON CHIVASSO. Organizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione Superiore Universitaria

LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON CHIVASSO. Organizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione Superiore Universitaria LICEO SCIENTIFICO CLASSICO STATALE ISAAC NEWTON CHIVASSO Organizzazione del Sistema Nazionale di Istruzione Superiore Universitaria A cura della Prof.ssa Paola Giacone Giacobbe a.s. 2010-2011 Il Sistema

Dettagli

Centro Informagiovani di Udine Viale Ungheria 39 33100 Udine

Centro Informagiovani di Udine Viale Ungheria 39 33100 Udine 21 MAGGIO 2015 N. 20/2015 Centro Informagiovani di Udine Viale Ungheria 39 33100 Udine Orario di apertura: da lun a gio 15.00-18.00, mar e merc anche 10.00-12.30, ven 10.00-13.00. Istruzioni per l uso:

Dettagli

illimitate. limitato Cerchiamo dimenti Master Smart Solutions Smart Communities

illimitate. limitato Cerchiamo dimenti Master Smart Solutions Smart Communities Cerchiamo un NUMERO limitato dimenti illimitate. Master Smart Solutions Smart Communities 20 borse di studio per un Master rivolto solo ai migliori. E tu, sei uno di loro? MASTER SMART SOLUTIONS SMART

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Vista la legge 9.5.89, n. 168; Vista la legge 19.11.90, n. 341; Vista la legge 15.5.97, n. 127; il D.P.R. 27.1.98, n. 25; il D.M. 3.11.99, n. 509 recante norme concernenti

Dettagli

ULTIMA REVISIONE 4 ottobre 2012 SCUOLA DI DOTTORATO IN BIOMEDICINA MOLECOLARE

ULTIMA REVISIONE 4 ottobre 2012 SCUOLA DI DOTTORATO IN BIOMEDICINA MOLECOLARE ULTIMA REVISIONE 4 ottobre 2012 SCUOLA DI DOTTORATO IN BIOMEDICINA MOLECOLARE Avviso: questa scheda contiene solo delle informazioni parziali. Le modalità di iscrizione al concorso di ammissione e tutte

Dettagli

Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio Astronomico di Cagliari (INAF OAC)

Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio Astronomico di Cagliari (INAF OAC) Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio Astronomico di Cagliari (INAF OAC) Indirizzo Str. 54, Località Poggio dei Pini 09012 Capoterra (CA) Telefono 07071180.207 / 208 Fax 070 71180.222 / 244 e.mail

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

PoliTong Sino-Italian

PoliTong Sino-Italian PoliTong Sino-Italian Campus BSc Courses in Information Technology Engineering (ITE) Mechanical and Production Engineering (MPE) Tongji University Shanghai Politecnico di Milano Politecnico di Torino Politecnico

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA MECCANICA approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento Dipartimento

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN REGOLAMENTO. Art. 1 Istituzione del corso di Corso di Perfezionamento

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN REGOLAMENTO. Art. 1 Istituzione del corso di Corso di Perfezionamento CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN TECNICO PER L APPLICAZIONE DI TECNOLOGIE DOMOTICHE PER GLI AMBIENTI DI VITA REGOLAMENTO Art. 1 Istituzione del corso di Corso di Perfezionamento Per l anno accademico 2014/2015

Dettagli

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica I Corsi di Studio in Fisica comprendono quattro percorsi didattici. Al termine di ciascun percorso si consegue uno dei seguenti

Dettagli

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali Servizio orientamento FOTO Brescia - Via Trieste, 17 Scrivi a orientamento-bs@unicatt.it Telefona al numero 030 2406 246 Siamo

Dettagli

AVVISO 1. OGGETTO DELLA SELEZIONE

AVVISO 1. OGGETTO DELLA SELEZIONE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI DUE INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA NELL AMBITO DELLE ATTIVITA DEL PROGETTO ENTRPRISE EUROPE NETWORK -

Dettagli

POR FSE SARDEGNA 2007 2013 INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO

POR FSE SARDEGNA 2007 2013 INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO POR FSE SARDEGNA 2007 2013 INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO 1 Di cosa parliamo! 1. Il FSE nella Politica di Coesione 2. Cos è il Fondo Sociale Europeo? 3. Il FSE in Sardegna 4. Le priorità del FSE 2 1. Il

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari ACCORDO PER LA FORMAZIONE E INSERIMENTO LAVORATIVO DI FIGURE ESPERTE IN SISTEMI EMBEDDED PER INTERNET OF THINGS (IOT). L anno duemilaquindici, addì 19 del mese di Maggio in Cagliari, TRA L Agenzia regionale

Dettagli

Bando per l ammissione al Master universitario di II livello in. Ricerca Didattica e Counselling Formativo. Anno Accademico 2011/2012

Bando per l ammissione al Master universitario di II livello in. Ricerca Didattica e Counselling Formativo. Anno Accademico 2011/2012 Bando per l ammissione al Master universitario di II livello in Ricerca Didattica e Counselling Formativo Anno Accademico 2011/2012 Art. 1 - Finalità del bando 1. L Università Ca' Foscari Venezia attiva,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI

UNIVERSITA' DEGLI STUDI UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI ALLEGATO 2B CONVENZIONE TRIENNALE PER GLI ESERCIZI 2006-2008 LEGGE REGIONALE N. 26/1996 ART. 26 RAPPORTI TRA LA REGIONE E LE UNIVERSITA DELLA SARDEGNA PIANO DELL UNIVERSITÀ

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BUSINESS DEVELOPMENT: EUROPROGETTAZIONE E TECNICHE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI EUROPEI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BUSINESS DEVELOPMENT: EUROPROGETTAZIONE E TECNICHE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI EUROPEI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BUSINESS DEVELOPMENT: EUROPROGETTAZIONE E TECNICHE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI EUROPEI Anno Accademico 2007/2008 L Università Telematica delle Scienze Umane (UNISU),

Dettagli

Percorsi di Formazione:

Percorsi di Formazione: Bando per la selezione di 20 laureati e 15 operatori del settore turistico Soggetto proponente: Regione Basilicata Presidenza della Giunta Regionale Soggetto attuatore: FEEM- Fondazione Eni Enrico Mattei

Dettagli

L INGEGNERE MECCANICO

L INGEGNERE MECCANICO L INGEGNERE MECCANICO COSA FA? PROGETTAZIONE PRODUZIONE GESTIONE DI PRODOTTI, MACCHINE, IMPIANTI MECCANICI ED ENERGETICI L INGEGNERE MECCANICO Ampio spettro di conoscenze in settori multidisciplinari dell

Dettagli

Una scuola dove formazione significa ricerca

Una scuola dove formazione significa ricerca www.sissa.it SISSA via Bonomea, 265 34136 Trieste Italia tel +39 040 3787111 info@sissa.it Una scuola dove formazione significa ricerca La Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA), fondata

Dettagli

M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl

M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl PROT. N. 168 DEL 30/07/12 M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Centro Regionale Information Communication Technology CeRICT scrl In collaborazione con: ENGINEERING Ingegneria

Dettagli

Alto Adige: piattaforma per il Free Software. TIS Free Software Center

Alto Adige: piattaforma per il Free Software. TIS Free Software Center Alto Adige: piattaforma per il Free Software TIS Free Software Center 20 aprile 2007 1 Agenda PER TUTTI I PRESENTI Ore 09.0010.00 Panoramica generale sul TIS Free Software Center Presentazione dell iniziativa

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

Il dottorato e la figura del dottore di ricerca in Italia: quale il ruolo dell impresa?

Il dottorato e la figura del dottore di ricerca in Italia: quale il ruolo dell impresa? Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani Il dottorato e la figura del dottore di ricerca in Italia: quale il ruolo dell impresa? Presentazione a cura di Alessandro Fraleoni Morgera - Presidente

Dettagli

MaMIT MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE. 1ª edizione a.a.

MaMIT MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE. 1ª edizione a.a. MaMIT MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE 1ª edizione a.a. 2012/2013 Obiettivi Al giorno d oggi l Innovazione è riconosciuta come

Dettagli

Bando di Selezione. Progetto di Formazione. Attività di formazione collegate alla proposta di Progetto di ricerca LOCOSP

Bando di Selezione. Progetto di Formazione. Attività di formazione collegate alla proposta di Progetto di ricerca LOCOSP Bando di Selezione Progetto di Formazione Conoscenze, Capacità e Competenze per la Logistica delle Attività di Engineering Progetto di Formazione Attività di formazione collegate alla proposta di Progetto

Dettagli

Il sottoscritto Antonio Poddine. nato a Sassari Prov. SS il. residente a Sassari Prov. SS DICHIARA. Laurea specialistica in

Il sottoscritto Antonio Poddine. nato a Sassari Prov. SS il. residente a Sassari Prov. SS DICHIARA. Laurea specialistica in PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) Sardegna Ricerche Programma Master and Back Percorsi di rientro Edificio 2 Loc. Piscinamanna 09010

Dettagli

AG DR. n. 884 IL RETTORE. VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999;

AG DR. n. 884 IL RETTORE. VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999; AG DR. n. 884 IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999; VISTO il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente e dei corsi

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. Nat a il / / Residente in Via n. CAP Prov. Stato Tel. Cell. e-mail. Codice fiscale CHIEDE

Il/La sottoscritto/a. Nat a il / / Residente in Via n. CAP Prov. Stato Tel. Cell. e-mail. Codice fiscale CHIEDE Spett.le ADISU Puglia Agenzia regionale per il Diritto allo Studio Universitario Direzione Generale Via G. Fortunato, 4/g 70125 Bari BORSE DI RICERCA A BRUXELLES AVVISO PUBBLICO ANNO 2013 DELIBERAZIONE

Dettagli

NET Training Network Electronics & Telecommunications Training

NET Training Network Electronics & Telecommunications Training ALTRAN ITALIA S.p.A. a socio unico Via Goito, 52 00185 Roma Tel : +39 06 91 659 500 Fax : +39 06 91 659 502 www.altran.it NET Training Network Electronics & Telecommunications Training REGOLAMENTO Altran

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Scienza dei Materiali. Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...2 1. Obiettivi specifici del corso...2 2.

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali.

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali. Allegato 1 alla Determinazione n. 50 del 1.3.2012 INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Sede didattica: Cassino Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione

Dettagli