Allegato V - Presentazione Programma di Tirocinio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato V - Presentazione Programma di Tirocinio"

Transcript

1 Allegato V - Presentazione Programma di Tirocinio Consorzio 21 Edificio 2 - Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna Pula 1. Presentazione del Soggetto Proponente Ragione Sociale CRS4 (Center for Advanced Studies, Research and Development in Sardinia) Indirizzo Edificio 1 POLARIS, Loc. Piscina Manna, Pula (CA) Telefono Fax Rappresentante Legale Prof. Paolo Zanella, Presidente CRS4 Referente per il Programma Dr. Marco Mulas, responsabile del gruppo di Fluidodinamica del CRS4 Tipologia Centro di Ricerca Pubblico Breve Presentazione del Soggetto Proponente Il CRS4 srl (Center for Advanced Studies, Research and Development in Sardinia) è una società il cui socio unico è il Consorzio 21. Il CRS4 è finanziato in parte della Regione Autonoma della Sardegna, tramite contratti con le principali industrie italiane, nonché attraverso progetti di ricerca industriale co-finanziati dall'unione Europea e dal MIUR. Lo staff del CRS4 è di circa persone, la maggior parte delle quali svolge lavoro di Ricerca e Sviluppo in Programmi strategici quali la Bioinformatica, l ICT (Information and Communication Technology) e l Energia e l Ambiente. Il Programma Energia e Ambiente comprende un gruppo di Fluidodinamica, attivo sin dalla nascita del Centro. Il CRS4 è parte di POLARIS, un punto focale di attrazione per la ricerca industriale e per l innovazione tecnologica, il suo obiettivo è la cooperazione con l'industria, il mondo accademico e i laboratori scientifici

2 europei. Il CRS4 contribuisce alla creazione di nuove posizioni per i neolaureati nell'ambito tecnicoscientifico, facilitandone l'ingresso e l'attiva partecipazione all'interno dello stimolante ambiente scientifico internazionale, fornendo quindi l'opportunità di acquisire competenze essenziali nelle più avanzate tecniche della ricerca scientifica e della tecnologia. 2. Presentazione del Soggetto Ospitante Ragione Sociale Laboratoire de Mècanique de Lille (LML) Indirizzo Boulevard Paul Langevin, Villeneuve d'ascq Cédex (FRANCE) Telefono Fax Rappresentante Legale Prof. Isam Shahrour, direttore LML Referente per il Programma Dr. Jean-Philippe Laval Tipologia Centro di Ricerca Pubblico Breve Presentazione del Soggetto Ospitante Il Laboratorio di Meccanica di Lille (LML) è stato creato nel 1985, sotto l'impulso di Pierre Micheau, ed è divenuto una struttura stabile a partire dal In esso sono stati riuniti i ricercatori di Meccanica dei seguenti istituti: l'ecole Centrale de Lille, l'ecole Nationale Supérieure d'arts et Métiers de Lille, l'université des Sciences et Technologies de Lille : Ecole Polytechnique Universitaire de Lille, Institut Universitaire de Technologie de Lille, Unité de Formation et de Recherche de Mathématiques Pures et Appliquées. La piena maturazione scientifica del LML è arrivata nel gennaio 1991 con la sua associazione al Centre National de la Recherche Scientifique (C.N.R.S.) che si è rinnovata ogni anno. LML è un laboratorio composto da 130 ricercatori nel campo della Meccanica. Ogni anno produce circa venti tesi e un centinaio tra pubblicazioni e comunicazioni scientifiche nel panorama internazionale. La sua attività è suddivisa in tre

3 dipartimenti: Meccanica dei fluidi Affidabilità dei materiali e delle strutture Ingegneria civile Le attività scientifiche, di base o applicate, si sono consolidate attorno ai tre assi di ricerca con una forte integrazione a livello regionale, nazionale ed internazionale. Il dipartimento di Meccanica dei fluidi è costituito da venticinque ricercatori e da venticinque tra studenti di Dottorato e di Post-Dottorato che si occupano di svariati argomenti di ricerca tra i quali: flussi ambientali, turbomacchine, turbolenza e interazione fluido-struttura. Il gruppo di ricerca che si occupa della turbolenza è orientato allo studio delle dinamiche non lineari che si verificano nelle vicinanze delle pareti (near wall turbulence.) A questo proposito, al LML, è stata costruita una specifica galleria del vento caratterizzata da due metri quadrati di superficie e venti metri di lunghezza. Il gruppo è impegnato in molti programmi di ricerca nazionali e di cooperazione europea tra i quali PIVNET, AEROMEMS e WALLTURB. 3. Accordo/Programma di Collaborazione Tipologia dell Accordo/Programma di Collaborazione X Sviluppo della Ricerca Scientifica e Tecnologica. X Formazione del Capitale Umano. Descrizione dell Accordo/Programma di Collaborazione Obiettivi Il programma di collaborazione fra CRS4 e LML intende avviare la formazione di giovani ricercatori nell'ambito della fluidodinamica dei flussi turbolenti. In questo modo si favorisce il reciproco scambio di competenze fra i due Laboratori. Il gruppo di Fluidodinamica del CRS4 sviluppa codici di calcolo per la soluzione di problemi di fluidodinamica

4 di interesse industriale. Ha collaborato nei suoi 15 anni di vita a progetti di ricerca con le più importanti industrie nazionali e con università e centri di ricerca italiani ed europei. La CFD (acronimo dell inglese Computational Fluid Dynamics) è una delle branche delle nuove Scienze Computazionali o dell Ingegneria Computazionale. Nata intorno agli anni 60 con l avvento dei primi calcolatori elettronici, sviluppata negli anni 70 e 80 e poi verificata e validata durante gli anni 90, la CFD deve adesso essere pronta ad affrontare le sfide del terzo millennio. In particolare, la CFD, pur appartenendo alla branca delle Scienze dell Ingegneria, è una scienza a carattere fortemente interdisciplinare e una delle necessità di un gruppo di CFD è oggi quella di integrare ricercatori con provenienza e background più fisico che ingegneristico. Con riferimento alla presente proposta, uno dei campi di ricerca e sviluppo più importanti nella Fluidodinamica è la comprensione, la modellazione e lo sviluppo di codici di calcolo per la Turbolenza. Molti centri di ricerca, soprattutto stranieri, sono all avanguardia in questa tematica. In particolare il Laboratorio di Meccanica di Lille sta sviluppando una nuova classe di modelli per la simulazione della Turbolenza che fa uso di metodologie stocastiche cosiddette Lagrangiane (che seguono cioè le particelle fluide lungo le loro traiettorie) e sono opposte alle metodologie classiche, cosiddette Euleriane, a carattere deterministico e locale (modellano cioè l interazione della turbolenza in un riferimento fisso nello spazio). L acquisizione di know-how in questo nuovo approccio modellistico, e la formazione di personale sardo altamente qualificato, è un must sia per il CRS4 che per il gruppo di Fluidodinamica, per poter rimanere competitivi nel mercato globale della Ricerca e Sviluppo. Attività Previste e Risultati Attesi L'obiettivo della collaborazione tra i due Laboratori punta sull'utilizzo di metodi statistici applicati al fenomeno della turbolenza e della rapid distortion theory al fine di sviluppare un nuovo modello di turbolenza per il wallbounded flow. Questo lavoro sarà portato avanti in stretta collaborazione con il preesistente progetto europeo WALLTURB. Piano di Lavoro Le attività previste dovranno essere svolte in un periodo di dodici mesi con circa quattro mesi dedicati ad ognuna delle tre principali fasi di lavoro. Risorse Impegnate Il Laboratorio LML renderà disponibili le risorse computazionali (sia hardware che software) necessarie al progetto di collaborazione. Modalità di Formalizzazione dell Accordo/Programma di Collaborazione

5 L'accordo di collaborazione fra CRS4 e LML è stato formalizzato attraverso un Memorandum of Understanding. 4. Piano del Tirocinio Obiettivi Formativi Il candidato, che dovrà avere un'adeguata conoscenza degli strumenti computazionali, svilupperà le proprie competenze sia nei settori applicativi che in quelli puramente teorici. L'obiettivo principale è il raggiungimento da parte del candidato di una notevole familiarità con i più importanti problemi di fluidodinamica (e in particolare di turbolenza), i principali approcci teorici utilizzati e le relative implementazioni numeriche. Obiettivi Professionali Nel settore della ricerca applicata e di base l'ambito formativo e quello professionale sono strettamente correlati. Si punta quindi ad inserire il candidato, una volta formato, all'interno della struttura proponente la collaborazione. Piano Analitico delle Attività Formative e Professionali Nel primo terzo del lavoro si prevede la familiarizzazione del candidato con il codice numerico del LES (Large Eddy Simulation) sviluppato in modo autonomo al LML. Il database del progetto europeo WALLTURB verrà usato come fonte per la validazione di una serie di ipotesi fisiche utilizzate per impostare il modello di meccanica statistica. La parte intermedia del periodo di lavoro al LML comprenderà l'effettiva implementazione del modello teorico all'interno del codice suddetto e le relative fasi preliminari di test. Infine nell'ultima parte della permanenza francese del candidato, il codice numerico ottenuto verrà testato rispetto ad altri modelli di LES come il modello di Smagorinsky e infine verrà effettuato il confronto con i risultati ottenuti da simulazioni numeriche dirette (DNS)

6 Requisiti Professionali Richiesti Laurea specialistica in Fisica 15 Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica o Aeronautica 10 Altra laurea specialistica in Ingegneria 7 Dottorato 7 Esperienze di R&S in problematiche fisiche Lagrangiane e Metodi Monte-Carlo 12 Esperienze di R&S nella Meccanica dei Fluidi e nello studio della Turbolenza 7 Pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali Max 6 Costi del Tirocinio LML metterà gratuitamente a disposizione del tirocinante le risorse di laboratorio, gli strumenti di calcolo e una postazione di lavoro. Dovranno essere sostenuti i costi relativi alla mobilità, oltre che di vitto e alloggio a Lille. Partecipazione Finanziaria degli Organismi Proponenti Il CRS4 inserirà il tirocinante nei propri programmi di cofinanziamento approvati, al fine di contribuire alle spese di mobilità e partecipazione ai convegni per la presentazione dei risultati della ricerca. LML coprirà i costi vivi di utilizzo delle risorse locali. Piano di Valorizzazione Professionale del Tirocinante Il CRS4 intende inserire il candidato che abbia portato a termine il periodo di tirocinio nei progetti del gruppo di Fluidodinamica richidendo una Borsa Regionale annuale per il rientro in Sardegna. Data di Presentazione delle Candidature per il Tirocinio 5 Dicembre 2006 Data di Inizio del Tirocinio 31 Dicembre 2006 Data di Conclusione del Tirocinio 30 Dicembre 2007

7 Durata del Tirocinio (mesi) 12 mesi Data,22 Settembre 2006 Prof. Paolo Zanella, Presidente del CRS4

8 Si autorizza la Regione Autonoma della Sardegna, anche attraverso i Soggetti Attuatori del Programma Master and Back a: X pubblicizzare sul sito internet del Programma Master and Back e su altra documentazione specifica la presente scheda relativa al Programma di Tirocinio/Stage per il quale si richiede l erogazione del voucher; X fornire i propri riferimenti di posta elettronica ai Soggetti interessati a partecipare al Programma di Tirocini/Stage presentato nella presente scheda. Prof. Paolo Zanella, Presidente del CRS4

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA MECCANICA

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA MECCANICA Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna) Ragione Sociale: Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE SARDEGNA AZIENDA U.S.L. n. 7 - Carbonia SERVIZIO TOSSICODIPENDENZE Direttore dott.

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE SARDEGNA AZIENDA U.S.L. n. 7 - Carbonia SERVIZIO TOSSICODIPENDENZE Direttore dott. Allegato V Modello per la presentazione dei programmi di Tirocinio/Stage Spett.le Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante

Dettagli

Aracnofauna della Sardegna

Aracnofauna della Sardegna Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula Programma di Tirocinio: Aracnofauna della Sardegna 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna) Ragione Sociale:

Dettagli

VISERAS. 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)... 2. 2. Soggetto Ospitante (Operante Fuori dalla Sardegna)... 3

VISERAS. 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)... 2. 2. Soggetto Ospitante (Operante Fuori dalla Sardegna)... 3 VISERAS Società Cooperativa tel.: 0784 569018 Piazza Europa, 15 fax: 0784 56719 08024 Mamoiada (NU) P.IVA 01128700919 www.museodellemaschere.it Master and Back Programma del tirocinio Sommario 1. Soggetto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI ISTITUTO DI PATOLOGIA SPECIALE E CLINICA MEDICA VETERINARIA 079/229426 - FAX 079/229419 Via Vienna, 2 07100 SASSARI Programma di Tirocini/Stage 1 Acquisizione di nuove tecniche ecocardiografiche nella

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Diocesi di Nuoro BENI CULTURALI ECCLESIASTICI

Diocesi di Nuoro BENI CULTURALI ECCLESIASTICI Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI

DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Allegato V Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc.

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE N. 1- SASSARI

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE N. 1- SASSARI Prot. n /DG Sassari, Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna) Ragione Sociale U.O. Territoriale di Neuropsichiatria

Dettagli

Soggetto proponente (operante in Sardegna)

Soggetto proponente (operante in Sardegna) Consorzio 1 Polaris Edificio Programma Master and Back Località Piscina Manna 09010 Pula Soggetto proponente (operante in Sardegna) Ragione sociale: Università degli studi di Cagliari, Facoltà di Farmacia,

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Loc. Piscina Manna 09010 Pula

Loc. Piscina Manna 09010 Pula Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 090 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

Allegato V - Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage

Allegato V - Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Allegato V - Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna) Ragione

Dettagli

Programma di Tirocinio/Stage. Metodologie e modelli per la quantificazione delle emissioni di CO 2 dal suolo negli ecosistemi agrari e forestali

Programma di Tirocinio/Stage. Metodologie e modelli per la quantificazione delle emissioni di CO 2 dal suolo negli ecosistemi agrari e forestali Al Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 9010 Pula Programma di Tirocinio/Stage Metodologie e modelli per la quantificazione delle emissioni di CO 2 dal suolo negli

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula. Programma di Tirocinio/Stage

Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula. Programma di Tirocinio/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula Programma di Tirocinio/Stage Traumatologia dello sport e artroscopia 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna)

Dettagli

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali Servizio orientamento FOTO Brescia - Via Trieste, 17 Scrivi a orientamento-bs@unicatt.it Telefona al numero 030 2406 246 Siamo

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari ACCORDO PER LA FORMAZIONE E INSERIMENTO LAVORATIVO DI FIGURE ESPERTE IN SISTEMI EMBEDDED PER INTERNET OF THINGS (IOT). L anno duemilaquindici, addì 19 del mese di Maggio in Cagliari, TRA L Agenzia regionale

Dettagli

FACOLTA SCIENZE POLITICHE UNIVERSITA DI SASSARI

FACOLTA SCIENZE POLITICHE UNIVERSITA DI SASSARI FACOLTA SCIENZE POLITICHE UNIVERSITA DI SASSARI Ragione Sociale MASTER BIENNALE IN GIORNALISMO Indirizzo PIAZZA UNIVERSITA 11 07100 SASSARI Telefono 079228945 Fax 079228966 E-mail labcom@uniss.it Rappresentante

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016

Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016 Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016 Indice: Premessa, Borse di studio, Internazionalizzazione 1) Titoli accademici 2) Requisiti di ammissione 3) Periodo

Dettagli

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali.

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali. Indirizzi Laurea Magistrale in Matematica INDIRIZZO di LOGICA MATEMATICA L indirizzo logico si propone un duplice obiettivo: 1) la formazione di un laureato in grado di affrontare problemi di natura combinatoriale,

Dettagli

A.D. MDLXII UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA

A.D. MDLXII UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA A.D. MDLXII UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA Cattedra di Radiologia Veterinaria e Medicina Nucleare Professore Ordinario: Valentino Petruzzi Via Vienna 2, 07100 Sassari

Dettagli

INDICE PREMESSA 5 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE 7 1. PARTE I INFORMAZIONI GENERALI 2. PARTE II PROGRAMMI DI ALTA FORMAZIONE

INDICE PREMESSA 5 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE 7 1. PARTE I INFORMAZIONI GENERALI 2. PARTE II PROGRAMMI DI ALTA FORMAZIONE INDICE PREMESSA 5 GUIDA ALLA CONSULTAZIONE 7 1. PARTE I INFORMAZIONI GENERALI 1.1. Il 9 1.1.1. Obiettivi 9 1.1.2. Contenuti e articolazione 9 1.1.3. Aree disciplinari e settori prioritari 1.1.4. Risorse

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1

Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage 1 Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

L Università degli Studi dell Aquila. Il job placement dell Università. Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1

L Università degli Studi dell Aquila. Il job placement dell Università. Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1 Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1 L Università degli Studi dell Aquila Il job placement dell Università Di antiche tradizioni, il nostro Ateneo trae origine dal cinquecentesco Aquilanum Collegium

Dettagli

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Maria Paola Corona Presidente di Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche: dove la ricerca diventa

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Titolo I - Istituzione ed attivazione Art. 1 - Informazioni generali 1. Il presente Regolamento didattico si riferisce al Corso di Laurea in Informatica,

Dettagli

(Progetto n 2013 1 IT1 LEO02 03685)

(Progetto n 2013 1 IT1 LEO02 03685) Programma d'azione nel campo dell apprendimento permanente (Decisione n. 1720/2006/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 novembre 2006 che istituisce un programma d azione) PROGRAMMA di MOBILITA

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica

Corso di Laurea in Fisica OBIETTIVI FORMATIVI Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra M. Melloni Corso di Laurea in Fisica Laurea di I livello nella Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 27/ 13 DEL 21.6.2005

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 27/ 13 DEL 21.6.2005 DELIBERAZIONE N. 27/ 13 Oggetto: Attuazione del Piano per il Lavoro (2005-2008). Programma integrato strategico La Sardegna nell economia della conoscenza. Progetto Formazione di eccellenza post - laurea

Dettagli

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale PARTNER DI PROGETTO Il raggruppamento dei soggetti attuatori è altamente qualificato. Da una parte, la presenza di quattro aziende del settore ICT garantirà, ognuna per le proprie aree di competenza, un

Dettagli

MERCATI FINANZIARI, INTEGRAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE Durata del corso di studi:

MERCATI FINANZIARI, INTEGRAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE Durata del corso di studi: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE (EFI) - Classe LM- 77 Immatricolati dall'a.a. 2011/2012 GENERALITA' Classe di

Dettagli

Breve Sintesi della Progettazione del Corso

Breve Sintesi della Progettazione del Corso Breve Sintesi della Progettazione del Corso I docenti dei settori scientifico-disciplinari ING/INF05 (settore caratterizzante sia la classe LM-32 che quella LM-18) e INF/01 (settore caratterizzante la

Dettagli

LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA

LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA Iniziativa La Lombardia per l eccellenza Programma soggetto ad aggiornamento LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA La Lombardia per l Eccellenza è un iniziativa della Giunta Regionale rivolta ai giovani laureati,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione del Direttore Generale di Sardegna Ricerche n. 419, del 10 dicembre 2013)

AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione del Direttore Generale di Sardegna Ricerche n. 419, del 10 dicembre 2013) CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione del Direttore Generale di Sardegna Ricerche n. 419, del 10 dicembre 2013) Corso Disabilità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione Dipartimento di Ingegneria Obiettivo didattico INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE La Laurea

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 19/ 8 DEL 9.5.2007

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 19/ 8 DEL 9.5.2007 19/ 8 9.5.2007 Oggetto: POR 2000-2006. Programma Master and Back. Linee di indirizzo per i nuovi bandi annualità 2006 e 2007. L Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio,

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in INFORMATICA

Corso di Laurea Specialistica in INFORMATICA Corso di Laurea Specialistica in INFORMATICA Finalità Formare laureati specialistici in grado di effettuare la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione dei lavori, la stima, il collaudo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. COMO Matematica Corsi di laurea in: MATEMATICA - triennale (Classe n. 32 Scienze Matematiche) MATEMATICA - specialistica (Classe n. 45/S Matematica) Caratteristiche e obiettivi

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

Schede delle Scuole di Dottorato, dei corsi e degli indirizzi attivati. Dottorato di ricerca in Economia aziendale

Schede delle Scuole di Dottorato, dei corsi e degli indirizzi attivati. Dottorato di ricerca in Economia aziendale Allegato A Schede delle Scuole di, dei corsi e degli indirizzi attivati Elenco delle schede Scuola di dottorato Scheda Scuola superiore di Economia SSE Scuola dottorale interateneo Global Change Science

Dettagli

Corso di laurea in STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI (classe L-35) Manifesto degli studi a.a. 2009-2010

Corso di laurea in STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI (classe L-35) Manifesto degli studi a.a. 2009-2010 Cap. 10. Corso di laurea in STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI (classe L-35) Manifesto degli studi a.a. 2009-2010 Parte 1. Scheda informativa SEDE DIDATTICA: Dipartimento di Matematica,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO IN PROGETTI EUROPEI E SISTEMI E-LEARNING-- MASTER EU-LEARN Università Ca Foscari di Venezia Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Centro di Eccellenza Interateneo per la Ricerca, l Innovazione e la Formazione Avanzata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN --ESPERTO

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici

Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici Dipartimento di Ingegneria della Produzione, Termoenergetica e Modelli Matematici Il DIPTEM nasce dall unificazione dei preesistenti DIP, DITEC e DIMET. Nella struttura operano docenti che si occupano

Dettagli

ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016

ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016 ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016 Presentazione Le aziende sanitarie e sociosanitarie e gli enti e le strutture sanitarie si devono confrontare con una realtà

Dettagli

INTERNAL AUDIT. Presentazione. Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II. Contrattualistica, Fiscalità e Finanza 1

INTERNAL AUDIT. Presentazione. Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II. Contrattualistica, Fiscalità e Finanza 1 1 Riapertura dei termini iscrizioni Livello II - A.A. 2014-2015 Edizione II Presentazione La funzione di internal audit ha acquisito, negli anni, un ruolo di primaria importanza nell'ambito dell'adozione

Dettagli

3. Accordo/Programma di Collaborazione Tipologia dell Accordo/Programma di Collaborazione Formazione del Capitale Umano.

3. Accordo/Programma di Collaborazione Tipologia dell Accordo/Programma di Collaborazione Formazione del Capitale Umano. Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1. Soggetto Proponente (Operante in Sardegna) Ragione Sociale Iliana s.r.l Indirizzo Via Ospitone 89/B Telefono

Dettagli

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA 1. CONTESTO E OBIETTIVI GENERALI DELL INIZIATIVA L inserimento in azienda di giovani ad alta qualificazione appare sempre più come una risorsa strategica per permettere alle

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

RELAZIONI INTERNAZIONALI

RELAZIONI INTERNAZIONALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE RELAZIONI INTERNAZIONALI Classe di Laurea LM 52 DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE, POLITICHE E DELLE LINGUE MODERNE PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA Prof.ssa Valentina Sabato

Dettagli

Progetto Atipico. Partners

Progetto Atipico. Partners Progetto Atipico Partners Imprese Arancia-ICT Arancia-ICT è una giovane società che nasce nel 2007 grazie ad un gruppo di professionisti che ha voluto capitalizzare le competenze multidisciplinari acquisite

Dettagli

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica

Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica Università Federico II, Napoli Facoltà di Scienze Corsi di Studio in Fisica I Corsi di Studio in Fisica comprendono quattro percorsi didattici. Al termine di ciascun percorso si consegue uno dei seguenti

Dettagli

NET Training Network Electronics & Telecommunications Training

NET Training Network Electronics & Telecommunications Training ALTRAN ITALIA S.p.A. a socio unico Via Goito, 52 00185 Roma Tel : +39 06 91 659 500 Fax : +39 06 91 659 502 www.altran.it NET Training Network Electronics & Telecommunications Training REGOLAMENTO Altran

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari- Settore Attività Socio-Culturali. Telefono 070/675.2420 070/675.2111 Fax 070/675.2998 E-mail acabras@amm.unica.

Università degli Studi di Cagliari- Settore Attività Socio-Culturali. Telefono 070/675.2420 070/675.2111 Fax 070/675.2998 E-mail acabras@amm.unica. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE AFFARI LEGALI SETTORE ATTIVITA SOCIO-CULTURALI Funzionario Responsabile: Angela Maria Cabras Tel 070 675.2420 Fax 070 675.2998 Ragione Sociale Università degli

Dettagli

INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016

INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 INTERNAL AUDIT LIVELLO I - EDIZIONE III A.A. 2015-2016 Presentazione La funzione di internal audit ha acquisito, negli anni, un ruolo di primaria importanza nell'ambito dell'adozione delle migliori regole

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria meccanica

Bachelor of Science in Ingegneria meccanica Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria meccanica www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze Il corso di laurea mira

Dettagli

PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list)

PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) Sardegna Ricerche Programma Master and Back Percorsi di rientro Edificio 2 Loc. Piscinamanna 09010

Dettagli

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Facoltà di Economia Sede di Latina Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello REGOLAMENTO Anno

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ZONATO CRISTINA Data di nascita 6 FEBBRAIO 1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale COLLABORATORE

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TELEMATICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TELEMATICA D.R. n. 3 del 30/06/2009 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi Guglielmo Marconi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 127 del 31 maggio 2008; VISTO il Regolamento Didattico

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio ART. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento s intende:

Dettagli

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Contesto della proposta (1) La conoscenza costituisce il fulcro dell Agenda di

Dettagli

35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica Nome del corso. Ingegneria Informatica

35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria informatica Nome del corso. Ingegneria Informatica Università Università degli studi di Genova Classe 35/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria Nome del corso Informatica Modifica di Informatica (codice=45798) Data del DM di approvazione dell'ordinamento

Dettagli

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dr. Dario Maggiorini, Dr. Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

TIROCINI FORMATIVI DI GIOVANI LAUREATI

TIROCINI FORMATIVI DI GIOVANI LAUREATI Città di Vignola seconda edizione INVITO ALLE IMPRESE A PRESENTARE PROGETTI AL COMUNE DI VIGNOLA PER OSPITARE TIROCINI FORMATIVI DI GIOVANI LAUREATI A SUPPORTO DI ATTIVITA DI RICERCA SCIENTIFICA, TECNOLOGICA,

Dettagli

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO Per diventare professionisti del microcredito Perché un Master in Finanza per lo Sviluppo? Per offrire un percorso di specializzazione che mette insieme due mondi apparentemente

Dettagli

Borse di Formazione Polaris

Borse di Formazione Polaris Sardegna Ricerche POLARIS Borse di Formazione Polaris 2013 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI 20 BORSE DI FORMAZIONE DA SVOLGERSI PRESSO LE AZIENDE E I CENTRI DI RICERCA INSEDIATI NELLE SEDI DEL PARCO SCIENTIFICO

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria elettronica

Bachelor of Science in Ingegneria elettronica Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria elettronica www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze Il corso di laurea in

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

PAS_Progetto Atelier Sardegna residenze diffuse per la ricerca nelle arti visive contemporanee

PAS_Progetto Atelier Sardegna residenze diffuse per la ricerca nelle arti visive contemporanee PAS_Progetto Atelier Sardegna residenze diffuse per la ricerca nelle arti visive contemporanee BANDO DI CONCORSO 2015 / BELVÌ Progetto Contemporaneo, associazione di promozione sociale per la ricerca nelle

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria

Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria Obiettivi didattici INGEGNERIA MECCANICA La conoscenza della matematica, dell'informatica e delle scienze

Dettagli

Dipartimento di Economia

Dipartimento di Economia Dipartimento di Economia RETTORE: PROF.SSA GALVANI ADRIANA PRESIDENTE DIPARTIMENTALE: DOTT. LAVALLE NICOLA Corso di Laurea in Economia e Finanza Internazionale DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Corso di Laurea

Dettagli

Programma Vinci Bando 2013

Programma Vinci Bando 2013 Programma Vinci Bando 2013 Apertura della procedura di registrazione online: 14/1/2013 Termine per la registrazione online della candidatura: 4/03/2013 (ore 12.00 ) Termine per l invio della documentazione

Dettagli

Progetto Cluster Mashup e GeoWeb: nuove idee per il Web 2.0

Progetto Cluster Mashup e GeoWeb: nuove idee per il Web 2.0 Progetto Cluster Mashup e GeoWeb: nuove idee per il Web 2.0 Sviluppo delle imprese e del territorio Consolidato Know how di servizi alle imprese, trasferimento tecnologico, progetti di sviluppo tradizionale.

Dettagli

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Ingegneria dell Innovazione del Prodotto, Università di Padova - sede di Vicenza 1/17 La laurea

Dettagli

L USCITA DIDATTICA COME EDUCAZIONE ALLA GEOGRAFIA, ALLA STORIA E AL TURISMO

L USCITA DIDATTICA COME EDUCAZIONE ALLA GEOGRAFIA, ALLA STORIA E AL TURISMO L USCITA DIDATTICA COME EDUCAZIONE ALLA GEOGRAFIA, ALLA STORIA E AL TURISMO Spunti di riflessione teorici e pratici a cura di Thomas Gilardi e Paolo Molinari Valori didattici, formativi e sociali dell

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo*

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo* VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Angelo Cognome Messina Ente/organizzazione di appartenenza STMicroelectronics s.r.l.

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo. Dr. Alberto Meomartini

Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo. Dr. Alberto Meomartini Assolombarda - Politecnico di Milano - Fondazione Politecnico Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo Dr. Alberto

Dettagli

Allegato V - Modello per la Presentazione dei. Consorzio 21. Edificio 2- Polaris. Loc. Piscina Manna. 09010 Pula

Allegato V - Modello per la Presentazione dei. Consorzio 21. Edificio 2- Polaris. Loc. Piscina Manna. 09010 Pula Allegato V - Modello per la Presentazione dei Programmi di Tirocini/Stage Consorzio 21 Edificio 2- Polaris Programma Master and Back Loc. Piscina Manna 09010 Pula 1 1. Soggetto Proponente (Operante in

Dettagli

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Il POR FESR Emilia Romagna ASSE 1 Ricerca industriale e trasferimento tecnologico 115 milioni

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER N.3 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTESCA VERSO LA UNIVERSIDADE DE SAO PAULO BRASILE A.A. 2013-2014

BANDO DI CONCORSO PER N.3 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTESCA VERSO LA UNIVERSIDADE DE SAO PAULO BRASILE A.A. 2013-2014 BANDO DI CONCORSO PER N.3 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTESCA VERSO LA UNIVERSIDADE DE SAO PAULO BRASILE A.A. 2013-2014 Il Preside della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale VISTA la legge 170/2003, art.

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

ESPERTI DI SVILUPPO DEI SISTEMI INTEROPERABILI ORIENTATI ALL E- BUSINESS (Obiettivo 2)

ESPERTI DI SVILUPPO DEI SISTEMI INTEROPERABILI ORIENTATI ALL E- BUSINESS (Obiettivo 2) Progetto di Ricerca SFIDA PMI Protocollo MIUR n. 4446/ICT Tema 1 Corso di Formazione Obiettivo 1: Esperti di gestione collaborativa e multi-aziendale di processi supply chain Obiettivo 2: Esperti di sviluppo

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI

I NUOVI ISTITUTI TECNICI Istituto Tecnico Industriale Statale Liceo Scientifico Tecnologico Ettore Molinari Via Crescenzago, 110/108-20132 Milano - Italia tel.: (02) 28.20.786/ 28.20.868 - fax: (02) 28.20.903/26.11.69.47 Sito

Dettagli

Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list)

Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) PERCORSI DI RIENTRO Allegato III.a. Domanda di partecipazione (Richiesta di inserimento nella short list) Sardegna Ricerche Programma Master and Back Percorsi di rientro Edificio 2 Loc. Piscinamanna 09010

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo operativo del 18 settembre 2012, tra il Ministero

Dettagli

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti.

LORO SEDI. Nel ringraziare per la collaborazione porgo i migliori saluti. Assessorat de l Education et de la Culture Assessorato Istruzione e Cultura TRASMISSIONE*VIA*PEC* Réf. n - Prot. n. 46145/SS Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Regione

Dettagli

Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione

Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione Guido Saracco Presidente del CESAL, Centro Servizi per la sede di Alessadnria Alessandria 11.07.2011 30 29 Marzo Giugno 2010 2011 Area Supporto

Dettagli

RELAZIONE DI FINE STAGE PRESSO LA KINGSTON UNIVERSITY OF LONDON FACULTY OF COMPUTING, INFORMATION SYSTEM AND MATHEMATICS

RELAZIONE DI FINE STAGE PRESSO LA KINGSTON UNIVERSITY OF LONDON FACULTY OF COMPUTING, INFORMATION SYSTEM AND MATHEMATICS Progetto Azioni positive per l' imprenditoria femminile RELAZIONE DI FINE STAGE PRESSO LA KINGSTON UNIVERSITY OF LONDON FACULTY OF COMPUTING, INFORMATION SYSTEM AND MATHEMATICS Stagista: Barbara Villarini

Dettagli

SAS E I DATA SCIENTIST, UNA COMBINAZIONE VINCENTE: tesi applicative nel settore pubblico e privato.

SAS E I DATA SCIENTIST, UNA COMBINAZIONE VINCENTE: tesi applicative nel settore pubblico e privato. SAS University Challenge, Quarta Edizione SAS E I DATA SCIENTIST, UNA COMBINAZIONE VINCENTE: tesi applicative nel settore pubblico e privato. La sempre crescente attenzione rivolta ai Big Data e ai Business

Dettagli