SYMBOL MEANING B DESCRIPTION OF THE EQUIPMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SYMBOL MEANING B DESCRIPTION OF THE EQUIPMENT"

Transcript

1

2 ITALIANO ENGLISH A DESCRIZIONE SIMBOLI 1 A SYMBOL MEANING 1 B DESCRIZIONE APPARECCHIATURA 2 B DESCRIPTION OF THE EQUIPMENT 2 C DATI TECNICI 3 C TECHNICAL DATA 3 D NORME DI SICUREZZA 4 D SAFETY RULES 4 E ESEMPIO DI INSTALLAZIONE 5 E INSTALLATION EXAMPLE 5 F MESSA A PUNTO 5 F SETTING-UP 5 G FUNZIONAMENTO 6 G WORKING 6 H MANUTENZIONE ORDINARIA 8 H ROUTINE MAINTENANCE 8 I INCONVENIENTI E RIMEDI 8 I PROBLEMS AND SOLUTIONS 8 A DESCRIZIONE SIMBOLI IN QUESTO MANUALE VENGONO UTILIZZATI I SEGUENTI SIMBOLI: A SYMBOL MEANING THE FOLLOWING SYMBOL ARE USED IN THIS MANUAL: Segnala l rscho d un nfortuno It ndcates an accdent rsk or serous anche mortale o danno grave damage to equpment f ths warnng all apparecchatura se non vene s not followed eseguto l avvertmento Segnala l rscho d leson e It ndcates wound and fnger schaccament alle dta per la squashng rsk due to movable parts presenza d part mobl n the equpment nell apparecchatura Segnala l dveto d passaggo o Warnng to prevent the transt or stop sosta n un punto che può rsultare n hazardous erea because of drve percoloso per la presenza d part n mechansms movmento o altro Segnalano la necestà d utlzzare It s oblgatory to wear sutable partcolar accessor come guant, clothng as gloves, glasses or mask occhal e maschere d protezone for operator safety per la scurezza dell operatore QUESTA APPARECCHIATURA E AD USO ESCLUSIVAMENTE PROFESSIONALE. NON E PREVISTA PER UN UTILIZZO DIVERSO DA QUELLO DESCRITTO IN QUESTO MANUALE WE ADVISE THE USE OF THIS EQUIPMENT ONLY BY PROFESSIONAL OPERATORS. ONLY USE THIS MACHINE FOR USAGE SPECIFICALLY MENTIONED IN THIS MANUAL PAG.1

3 ITALIANO ENGLISH B DESCRIZIONE APPARECCHIATURA B DESCRIPTION OF THE EQUIPMENT Il recprocatore è un elemento per le cabne d verncatura ed è doneo all applcazone n automatco d vernc n polvere o lqude. E costtuto da una struttura portante spezonable n lamera d accao soldale ad un basamento dotato d ruote pvottant e dspostv d fssaggo. All nterno della struttura è poszonata la guda d scorrmento ed l carrello moble al quale sono fssat bracc d sostegno pstole. La guda ed l carrello sono realzzat n accao ed allumno, l carrello scorre su cuscnett. La movmentazone del recprocatore è ottenuta medante gruppo motorduttore e pulegge dentate con cngha n materale sntetco. Il motore è d tpo asncrono trfase IP 55 autofrenante. Il rduttore è dotato d frzone d scurezza regolable. Un dspostvo meccanco a vte consente una facle tensone della cngha. I punt d nversone del recprocatore necessar ad ndvduare l campo d lavoro, sono ottenut tramte un potenzometro elettronco, consentendo la regolazone de punt d nversone n camp varabl su tutta la corsa. The recprocator s an element for pantng booths sutable for automatc powder or lqud pant applcaton. It s made of a supportng nspectonable structure n steel-sheet ntegral to a base wth clamps. The slde gude and the moble trolley are located nsde the structure. The gun supportng arms are fxed to the moble trolley. The gude and the trolley are made of steel and alumnum. The trolley runs on bearngs. The moton of the recprocator s acheved through a chan n synthetc materal mortsed on a gear-motor unt. A mechancal screw devce allows an easy belt tenson. The motor s asynchronous type, three-phases IP 55 self-breakng. The motorgear s equpped wth a safety adjustng clutch. The recprocator s reversal ponts necessary to detect the workng range are obtaned through an electronc potentometer allowng the adjustments of the reversal ponts n ranges varable all along the stroke. 1 2 N DESCRIZIONE DESCRIPTION Colonna Column 2 Bracco pstole Guns arm 3 Blocco carrello Trolley clampng 4 Carrello Trolley 5 Motorduttore Gear-motor PAG.2

4 ITALIANO ENGLISH Il recprocatore è completo d una centralna d comando e controllo n esecuzone a Rack 19 completa d: the recprocator s complete wth a Rack 19 operaton control unt complete wth : Interruttore d marca ed arresto Commutator per punt d nversone Indcatore dgtale de punt d nversone selezonat Potenzometro per comando a dstanza della veloctà Cav d almentazone Cav d ntercomuncazone Start and stop swtch Reversal ponts swtch Dgtal ndcator of reversal ponts Potentometer for speed control Power cords Intercommuncaton cables DESCRIZIONE DEL CASSETTO RACK DESCRIPTION 1. Interruttore generale 2. Selettore automatcomanuale 3. Marca-arresto recprocatore 4. Selettore a chave punto alto-basso 5. Potenzometro d regolazone veloctà 6. Vsualzzatore d quote HB Man selector 2. Automatc-manual selector 3. Start-stop selector 4. Reversal pont key selector 5. Speed potentometer 6. Dgtal ndcator HB Lo strumento elettronco HB vsualzza la quota n mm. C DATI TECNICI The HB electronc devce shows the dmenson n mllmetres. C TECHNICAL DATA MODELLO RNP15 RNP20 RNP25 RNP30 MODEL Corsa utle (mm) workng stroke (mm) Altezza totale (mm) Total heght (mm) Peso ndcatvo Approx. Weght Basamento (mm) 800x x x x550 Basement (mm) Almentazone 220 V 220 V 220 V 220 V Voltage supply Potenza nstallata 0,75 Kw 0,75 Kw 0,75 Kw 0,75 Kw Installed power PER LE CARATTERISTICHE TECNICHE DI OGNI SINGOLO COMPONENTE CONSULTARE GLI ALLEGATI CHECK THE ENCLOSED DATAS SHEETS TO KNOW TECHNICAL DETAILS OF EACH COMPONENTS PAG.3

5 ITALIANO D ENGLISH NORME DI SICUREZZA D VERIFICARE L INTEGRITÀ ALL ATTO DEL DELL IMBALLO RICEVIMENTO. TOGLIERE L APPARECHIATURA DALL IMBALLO E CONTROLLARE CHE NON ABBIA SUBITO DANNI DURANTE IL TRASPORTO NON PERMETTERE CHE PERSONE ESTRANEE POSSANO ACCEDERE ALL AREA DI LAVORO SAFETY RULES CHECK THAT PAKING IS UNDAMAGED ON RECEIPT OF THE EQUIPMENT. UNPACK THE MACHINE AND VERIFY IF THERE HAS BEEN ANY DAMAGE DURING TRANSPORTATION KEEP THOSE WHO ARE NOT RESPONSABLE FOR THE EQUIPMENT OUT OF THE WORK AREA PRIMA DI SPOSTARE L APPARECCHIATURA, ASSICURARSI CHE I MEZZI DI TRASPORTO E DI SICUREZZA (CARRO PONTE, TRANS-PALLET, CORDE, ECC.) SIANO IN GRADO DI SOSTENERE IL PESO DELL APPARECCHIATURA STESSA BEFORE MOVING THE UNIT, BE SURE THAT THE TRANSPORT AND SAFETY MEANS USED (FORK-LIFT, TRANS-PALLET, ROPES, ETC.) ARE ABLE TO HOLD THE WEIGHT OF THE UNIT DOPO AVER POSIZIONATO L APPARECCHIATURA RICORDARSI DI BLOCCARLA TRAMITE GLI APPOSITI TIRANTI POSTI SUL CARRELLO AFTER POSITIONNING THE UNIT, REMEMBER TO FIXE IT WITH THE PROPPER DEVICES LOCATED ON THE TROLLEY 5 SI RACCOMANDA DI COLLEGARE E TUTTI GLI OGGETTI L APPARECCHIATURA CONDUTTORI VICINI A QUESTA A TERRA FARE ATTENZIONE A NON SCHIACCIARE I CAVI ELETTRICI DI ALLACCIAMENTO NON TRAINARE L APPARECCHIATURA TRAMITE I CAVI ELETTRICI PRIMA DI OPERARE QUALSIASI TIPO DI MANUTENZIONE TOGLIERE L ALIMENTAZIONE ELETTRICA IT IS SUGGESTED TO HEARTH THE EQUIPMENT AND ALL THE CONDUCTORS OBJECTS NEAR THE WORK AREA BE AWARE: DO NOT CRUSH THE ELECTRICAL CABLES DO NOT PULL THE UNITS USING THE ELECTRICAL CABLES BEFORE ANY MAINTENANCE DISCONNECT THE ELECTRIC VOLTAGE OPERATIONS QUANDO L APPARECCHIATURA È IN FUNZIONE, NON PASSARE O SOSTARE NEL RAGGIO D AZIONE DEL BRACCIO MOBILE WHEN THE UNIT IS IN OPERATION DO NOT TRANSIT OR STOP IN THE WORKING AREA OF THE MOBILE GUNS ARM QUANDO L APPARECCHIATURA È IN AL FUNZIONE NON AVVICINARSI CARRELLO MOBILE, IN MODO DA EVITARE POSSIBILI LESIONI O SCHIACCIAMENTI DELLE DITA WHEN THE UNIT IS IN OPERATION DO NOT GET TO CLOSE TO THE MOBILE GUNS ARM, IN ORDER TO AVOID POSSIBLE INJURIES AT THE HANDS OR FINGERS IN CASO DI SMONTAGGIO PER MANUTENZIONE UTILIZZARE ATTREZZATURE (GUANTI, APPROPRIATE MASCHERE, OCCHIALI, PER EVITARE ECC.) L INALAZIONE DI VERNICI IN POLVERE O IL CONTATTO CON EVENTUALI PRODOTTI TOSSICI UTILIZZATI IN CASE OF DISASSEMBLING FOR MAINTENANCE REASONS, USE THE PROPPER TOOLS (GLOVES, GLASSES, ETC.) TO AVOID MASK, BREATHING POWDER PAINTS OR GET IN CONTACT WITH POISON SUBSTANCE USED PAG.4

6 ITALIANO ENGLISH E ESEMPIO DI INSTALLAZIONE Il recprocatore è un componente usato nelle lnee d verncatura automatche. Come s vede nell mmagne, due recprocator lavorano n coppa verncando l pezzo fssato sul trasportatore. L operatore s occupa solamente del rtocco manaule. E INSTALLATION EXAMPLE The recprocator s a unt used n automatc pantng lnes. As shown n the llustraton, two recprocators are pantng smultaneously the pece fxed on the conveyor, whle the operator s touchng up manually DESCRIZIONE 1. recprocator vertcal 2. cabna d verncatura 3. trasportatore a catena 4. pezzo da verncare 5. fltr 6. box master d gestone apparecchature 7. rtocco manuale 8. almentatore polver F MESSA A PUNTO BLOCCAGGIO DEL RECIPROCATORE Dopo aver poszonato l recprocatore nella poszone voluta, bloccarlo medante gl appost trant post nella parte posterore del carrello POSIZIONAMENTO DEI CAVI ELETTRICI E DEI TUBI DI ALIMENTAZIONE DESCRIPTION 1. vertcal recprocators 2. pantng booth 3. chan conveyor 4. pece to be powder coatng 5. flters 6. box master control unts 7. manual retouch 8. powder feeder F SETTING-UP FIXING OF THE RECIPROCATOR After havng postonned the recprocator n the workng area, fxe t wth the propper devces located n the rear part of the trolley POSITIONNING OF ELECTRICAL CABLES AND POWDER HOSES PAG.5

7 ITALIANO ENGLISH Avere cura che cav elettrc e tub d almentazone vernc sano poszonat n modo da non ostacolare nessun tpo d operazone ne press del recprocatore, e da non essere schaccat o pegat. Avere cura che, n vcnanza delle pstole, cav e tub non s trovno a contatto con le paret della cabna, poché l movmento alternato del bracco potrebbe trancarl REGOLAZIONE DEL BRACCIO PORTA PISTOLE Nel caso la verncatura comprenda de pezz d dverse dmenson è necessaro regolare la dstanza del bracco tenendo conto del pezzo d msure maggor REGOLAZIONE DELLA CORSA La corsa del bracco è regolable a pacere, asscurars che l bracco non vada a sbattere contro la parte nferore o superore della cabna G FUNZIONAMENTO Dare tensone al cassetto tramte l nterruttore generale Poszonare l selettore automatco-manuale su manuale Regolare la veloctà tramte l potenzometro al mnmo Premere l pulsante marca Controllando la corsa grare l selettore su basso quando la pstola s trova nel punto nferore del pezzo da verncare e su alto quando la pstola s trova nel punto superore del pezzo da verncare Premere l pulsante arresto Poszonare l selettore automatco-manuale su automatco Premere l pulsante marca A questo punto l recprocatore coprrà solamente la lunghezza del pezzo evtando qund che la vernce vada sprecata. Be careful that the electrc cables and powder hoses are postonned n order to work freely wthout obstaclng the recprocator when strokng up and down. Be careful to avod postonnng powder guns, hoses and cables closed to the spray booth, as when the support s runnng up and down could break them ADJUSTING GUNS SUPPORT In case of mx products powder coatng, t s necessary, when postonnng the support, toconsder the bgger pece to coat ADJUSTING THE STROKE The stroke of the support can be adjusted accordng to the requred workng lenght, watch out the support of the recprocator bangs on lower or top walls of spray booth G WORKING Turn the general swtch on Put the manual-automatc selector on manual Regulate the speed through the potentometer at the mnmum Push the button marca, (runnng) Whle checkng the runnng, turn the selector on basso, (down) when the gun s n the lower part of the pece to be panted and on alto, (up) when the gun s n the upper part of t Push the button arresto, (stop) Put the manual-automatc selector on automatc Push the button marca, (runnng) At ths pont the recprocator wll cover only the length of the pece you are pantng avodng to waste pant. PAG.6

8 ITALIANO ENGLISH ATTENZIONE: nel caso n cu, a tensone dsnserta, l bracco venga spostato manualmente, la quota memorzzata vene persa col possble rscho che, una volta rattvato l recprocatore, la sltta vada a sbattere nel punto superore o nel punto nferore della struttura. In questo caso: Dare tensone al cassetto tramte l nterruttore generale. Poszonare l selettore automatco-manuale su manuale. Regolare la veloctà tramte l potenzometro al mnmo. In corrspondenza del punto nferore d nversone, premere l pulsante azzeramento sullo strumento QEM HB (foto 1) A QUESTO PUNTO RIPETERE LA PROCEDURA FUNZIONAMENTO IL MOTORIDUTTORE È DOTATO DI UNA FRIZIONE DI SICUREZZA REGOLABILE A PIACERE (foto 2). IN QUESTO MODO, IN CASO DI ERRATA REGOLAZIONE DELLA CORSA E DI URTO TRA IL BRACCIO E LA CABINA, IL MOTORE GIRERÀ A VUOTO SALVAGUARDANDO L INTEGRITÀ DELLA CINGHIA. LA FRIZIONE VA REGOLATA IN BASE AL PESO POSTO SUL BRACCIO IL MOTORE E DI TIPO AUTOFRENANTE PER GARANTIRE CHE IL PESO DELLE PISTOLE, AD APPARECCHIATURA FERMA, NON SPOSTI IL BRACCIO VERSO IL BASSO. IN CASO SI DEBBA SPOSTARE IL BRACCIO MANUALMENTE È NECESSARIO AZIONARE L APPOSITA LEVA POSTA SULLA PARTE POSTERIORE DEL MOTORE (foto 3), E, TENENDOLA TIRATA SPOSTARE MANUALMENTE IL BRACCIO ATTENZIONE L OPERAZIONE SOPRA DESCRITTA È CONSENTITA SOLAMENTE PER MANUTENZIONE E A IMPIANTO DISINSERITO IL TIRAGGIO DELLA CINGHIA È REALIZZATO TRAMITE DUE VITI POSTE SULLA TESTATA DI RINVIO DELLA GUIDA LINEARE (foto 4). È IMPORTANTE FARE IN MODO CHE LE VITI SIANO TIRATE NELLA STESSA MISURA (CONTANDO IL NUMERO DI GIRI) IN MODO CHE LA CINGHIA NON SIA INCLINATA ATTENTION: at no voltage, should the actuatng arm be manually moved, the nstructon gven are no more consdered and t can happen that when you start workng agan the arm beat aganst the upper and lower pont of the nstallaton. In ths case: Turn the general swtch on. Put the manual-automatc selector on manual. Regulate the speed through the potentometer at the mnmum. In correspondence wth the lower pont of the nverson, push the button to zero settng of the nstrument QEMHB AT THIS POINT JUST REPEAT THE WORKING OPERATIONS THE MOTORGEAR IS EQUIPPED WITH A SAFETY CLUTCH ADJUSTABLE (PICTURE 2), IN THIS WAY, IN CASE OF MISTAKE IN ADJUSTING THE STROKE AND BANG BETWEEN THE SUPPORT AND THE BOOTH, THE MOTOR IS RUNNING FREE IN ORDER TO AVOID DAMAGE TO THE BELT. THE CLUTCH HAS TO BE ADJUSTED ACCORDING TO THE WEIGTH POSITIONNED ON THE SUPPORT THE ELECTRIC MOTOR IS SELF-BREAKING TO KEEP THE WORKING STROKE SIZES SET UP. IN CASE OF MANUAL MOVING THE SUPPORT, IT IS NECESSARY TO USE THE PROPPER LEVER POSITIONNED OF THE REAR PART OF THE MOTOR (PICTURE 3). KEEPING IT PULLED, MOVE MANUALLY THE SUPPORT WARNING THE ABOVE MENTIONED OPERATION IS ALLOWED ONLY IN CASE OF MAINTENANCE AND WITH THE PLANT OFF THE TENSION OF THE BELT IS MADE BY TWO SCREWS POSITIONNED GUIDE HEAD (PICTURE 4). IT IS VERY IMPORTANTS THAT THE SCREWS ARE EQUALLY TIGHTENED (COUNTING THE NUMBER OF TURNS) IN ORDER THAT THE BELT IS NOT INCLINED PAG.7

9 ITALIANO ENGLISH Frzone Clutch Foto 1 Pcture 1 Pulsante d azzeramento Button to zero settng Grare n senso oraro per strngere la frzone Grare n senso antoraro per allentare la frzone Foto 2 Pcture 2 Turn clockwse to tght the clutch Turn counter clockwse to loose the clutch Leva per sbloccaggo freno motore Lever to release motor brake Vt per traggo cngha Screw for belt tghtenng Foto 3 Pcture 3 Foto 4 Pcture 4 ALIMENTAZIONI E COLLEGAMENTI FEEDING AND CONNECTIONS 1. Almentazone proxmty ed encoder 2. Comando basculamento pstole (opzone) 3. Almentazone motore 4. Almentazone da lnea (220V) 1 1. Proxmty and encoder feedng 2. Gun oscllaton (optonal) 3. Motor feedng 4. Power feedng (220V) H MANUTENZIONE ORDINARIA Controllare perodcamente l traggo della cngha Ogn mese ngrassare le ruote del carrello tramte gl appost ngrassator H ROUTINE MAINTENANCE Check perodcally the tenson of the belt Every month grease the trolley wheels through the greasers located on the trolley PAG.8

10 ITALIANO ENGLISH I INCONVENIENTI E RIMEDI Il cassetto d gestone non funzona Verfcare la correttezza degl allaccament Verfcare la funzonaltà degl apparat ntern al cassetto (solo personale qualfcato) Il motore non funzona Verfcare che l cavo d almentazone sa collegato Verfcare la tensone d uscta a vuoto dell nverter (solo personale qualfcato) Il bracco porta pstole non s muove Verfcare che la cngha non sa rotta Verfcare l traggo della frzone come descrtto a pag. 6 Nella modaltà MANUALE non avvene l nversone del moto Nella modaltà AUTOMATICO l bracco porta pstole non mantene le quote mpostate Verfcare che proxmty rlevno l passaggo del carrello Verfcare la funzonaltà de proxmty Verfcare l serraggo dell encoder montato sull albero d trasmssone Verfcare la funzonaltà dell encoder NEL CASO DI COLLISIONE È POSSIBILE CHE, RIAVVIANDO IL RECIPROCATORE, QUESTO NON PARTA. L INVERTER, INFATTI, VA IN ALLARME E IMPIEGA QUALCHE MINUTO PER RESETTARSI. IN QUESTI CASI È SUFFICIENTE SPEGNERE L APPARECCHIATURA E RIACCENDERLA DOPO 5-10 MINUTI. I PROBLEMS AND SOLUTIONS The control box doesn t work Check f the cables are properly connected Control the nterlockngs functonng nsde the rack (only by sklled techncans) The motor doesn t work Check f the elettrcty supply cable s properly connected Control the outlet no-load voltage of the nverter (only by sklled techncans) The guns holdng arm doesn t move Check any possble breakage of the drvng belt Control the clutch adjustment as shown at page 6 No nverson of the movement n manual mode In automatc mode the guns holdng arm does not keep the set measures Check f the proxmty pck ups read the saddle approachng Control the proxmty pck ups functonng Control the tghtenng of the encoder ftted on the trasmsson shaft Control the encoder functonng PAG.9

11 ITALIANO ENGLISH IN CASE OF IMPACTS, THE RECIPROCATOR MAY NOT OPERATE AT THE RESTART. INFACT THE INVERTER WILL BE IN ALARM MODE AND IT WILL TAKE A FEW MINUTES TO RE-SET. IT WILL BE ENOUGH TO SWITCH OFF THE EQUIPMENT AND RESTART IT AFTER 5-10 MINUTES PAG.10

12 RECIPROCATORE - PARTICOLARI GUIDA LINEARE E MANUTENZIONE RECIRPOCATOR - LINEAR GUIDE SPARE PARTS

13 RICAMBI CARRELLO MOBILE - MOBILE CART SPARE PARTS RICAMBI TESTATA MOTRICE (INFERIORE) - DRIVING HEAD (LOWER) SPARE PARTS

14 RICAMBI TESTATA REGISTRAZIONE (SUPERIORE) - ADJUSTING HEAD SPARE PARTS (UPPER) MANUTENZIONE GENERALE Premessa: Descrzone e Caratterstche Tecnche Unta Lnear LITEK a Cngha Dentata. Le Unta Lnear sono state concepte per essere semplc e funzonal per l montaggo, per la manutenzone e per la sosttuzone delle part usurabl, dovute al cclo d lavoro nel tempo. Le unta lnear assolvono l compto d movmentare alternatvamente (avant ed ndetro) organ, grupp e quant altro rchesto a fn ndustral. Le Unta a Cngha Dentata sono composte da seguent Grupp: -Testata Motrce -Testata Rnvo -Proflato Strutturale -Carrello -Trasmssone Interna del Moto -Motorzzazone Esterna Le Unta a Cngha Dentata non possono garantre un alta precsone d traslazone e d rpetblta, che s aggra n ogn modo su bass valor d 0,1-0,2 mm. Co dpende dalle real tolleranze sul passo de dent delle cnghe per lmt della vulcanzzazone della gomma. Con la trasmssone a cngha dentata come contropartta s ottene alte veloctà d traslazone e d accelerazone, con basse nerze e bass attrt. Uso e manutenzone Controllo Manomsson Le vt ed dad post ne punt d regstrazone sono marcat con vernce, n tal modo s evdenzano mmedamente le manomsson. Sono manomsson anche, crash per motor n fuga, mpatt da corp estern, ntroduzone d materal var, utlzz non prevst, assenza d controllo e manutenzone Garanza Norme Le Unta Lnear sono garantte da dfett d costruzone e sottoposte a collaudo spettvo. Nel caso le untà necesstassero d ntervent d manutenzone, dovut ad un normale logoro lavoratvo, l clente è tenuto a leggere le Istruzon prma d procedere.

15 S declnano responsabltà per eventual error, manomsson o dann causat nell utlzzo, e se le nostre raccomandazon o procedure non sono applcate. Controll da Esegure (RIFERIRSI A DISEGNO ESPLOSO TESTATA DI REGISTRAZIONE ) Il controllo vsvo e tattle e molto mportante a fn del buon funzonamento e della durata nel tempo delle unta. - Il prmo controllo e verfcare se la cngha d trasmssone e tesa al gusto valore del 2 %, e gra perfettamente n centro all untà. Come centratura procedere attraverso una delle due vt central sulla testata d rnvo (quell opposta al motore) parte frontale rotando d alcun grad n un senso o nell altro e controllare la cngha n movmento come s sposta, ottenuto lo spostamento nella drezone gusta, nsstere passo passo sempre con l untà n movmento fno a raggungere la poszone voluta. Tensonamento della cngha, cclcamente (almeno ogn anno) ad untà ferma eserctare una pressone d 5 / 6 kg sulla cngha al centro del modulo con l carrello spostato ad un estremtà, senza toccare l proflato, dversamente, tramte le due vt sopra descrtte agre n senso antoraro fno a che la cngha n orzzontale non sfor l proflato sottostante, qund agre su entrambe n modo unforme n senso oraro compendo 2 gr per vte ogn metro d lunghezza dell untà, tensone ottma per uno spostamento del carrello costante, senza sovraccarcare cuscnett post nelle 2 pulegge alloggate nelle testate, garantendo una rpettvta nel poszonamento, che altrment non sarebbe possble. - Il secondo controllo e la verfca delle rotelle del carrello. Se tutte le rotelle ruotano alla medesma veloctà, vuol dre che hanno tutte l medesmo precarco e solo n questo caso carch applcat sul carrello sono dstrbut equamente su ogn rotella. Se nvece ruotano solo alcune rotelle, queste sono carcate con un valore superore a quello che dovrebbero avere, mentre quelle che strscano non sopportano alcun carco ma usurano sa la psta d contatto che la barra d scorrmento, In defntva tutto co accorca la durata delle rotelle, maggor error geometrc durante l movmento e decadenza antcpata della durata delle pste e de corp volvent che le compongono. L unta necessta subto d manutenzone per non compromettere defntvamente le barre d scorrmento. Regstrazone o Sosttuzone Rotelle (vedere dsegno esploso CARRELLO MOBILE ) Le rotelle s possono suddvdere n 2 tpologe: -Fsse - Regstrabl ( ambedue con calotta d protezone). Le Rotelle Fsse sono l punto d rfermento del carrello rspetto al proflato, e non sono nteressate alla regstrazone perché sono montate n for calbrat. Le Rotelle Regstrabl sono quelle che danno rgdta al sstema d contrasto alle coppe d rbaltamento che gravano sul carrello, dovute a carch rsultant applcat (ved valor dcharat ne catalogh tecnc ). Le Rotelle Regstrabl per l mportanza che rvestono devono essere avvcnate alla barra d scorrmento con estrema accuratezza, quest avvcnamento e ottenuto tramte vte d pressone che agsce sul gambo del perno, con dad allentat quel tanto che basta affnché s possano muovere. Per ntervenre sulle rotelle occorre smontare le Calotte d Protezone, svtando le 2 vt che le fssano, lato del carro con vsta sede gran d regstro, sulla pastra carro al centro della calotta, tolte le calotte, le rotelle sono a vsta, provare con due dta a farle grare, senza che l carro s muova, se cò avvene sgnfca che sono scarche, provvedere al precarco agendo n questo modo, allentare leggermente l dado che fssa le rotelle senza creare goco, qund agre n senso oraro su gran d regstro pano pano su entrambe le rotelle, fna a costatare nel grarle con le dta un aumento d attrto sulle barre d scorrmento con l carro bloccato da una testata, è ndspensable che la resstenza sa uguale n entrambe le rotelle e che non c sa goco su pern, a questo punto ruotare ancora n senso oraro due gran d 20, po bloccare dad de pern com erano n precedenza. Per la sosttuzone delle rotelle, prma bloccare quelle fsse, po procedere con le regstrabl come sopra ndcato.

16 Rcordamo che le calotte d protezone servono anche a pulre le barre d scorrmento, mantenere una certa quanttà d grasso nelle sed de due feltrn lateral attraverso l estrazone de due gran sul dorso della calotta. Rcordamo che gran fungono da regstro molla per pressone feltro. Sosttuzone cngha. Allentare completamente la cngha con la procedura descrtta nel tensonamento, toglere completamente due morsett fssat frontalmente alle estremtà del carro, sflare la cngha con l avvertenza d legare ad un estremtà uno spago abbastanza lungo da permettere d facltare l nsermento della nuova cngha, prma però asscurars che la lunghezza sa uguale alla sosttuta, eventualmente taglare la parte eccedente con forbc da lamera o con una taglerna, controllare che nell nsermento la cngha non s attorcgl e che sa rvolta con dent verso l centro del modulo, nserrla ne morsett com era posta la veccha, bloccare morsett sul carro po procedere al tensonamento come descrtto nell apposto captolo, è estremamente mportante controllare la centratura con l untà n movmento.

17 GENERAL MAINTENANCE Descrpton and Techncal Unts' Lnear LITEK tmng belt. The Unt 'Lnear are desgned to be smple and functonal for the nstallaton, mantenance and replacement of wear parts, due to duty cycle over tme. The unts' lnear fulfll the task of alternately movng (forward and backward) organs, groups, and anythng else requred for ndustral purposes. Unts' are composed of toothed belt followng groups:-head Tractor Head-Referral-structural profle-cart-transmsson of Internal Engne External Moto-Unt 'toothed belt cannot ensure hgh accuracy and repeatablty of travel', whch s around n every way on low values..of mm. Ths' tolerance depends on the actual ptch of the teeth of the belts to the lmts of the vulcanzaton of rubber. Wth toothed belt drve n return you get hghspeed travel and hgh acceleraton wth low nerta and low frcton. USE AND MAINTENANCE Control Tamperng The screws and bolts at the regstraton ponts are marked wth pant, ths wll show you mmedately tamperng. They are also tamperng, crash engne n flght, mpacts from external bodes, ntroducton of varous materals, not provded for use, lack of control and Mantenance Guarantee The Standards Unt 'Lnear are guaranteed aganst manufacturng defects and are subject to acceptance nspecton. If the unts make up for mantenance due to normal wear busness, the customer must read the nstructons before proceedng. We accept no responsblty for any errors, tamperng or damage caused usage, and f our recommendatons or procedures are not appled. INSPECTION (REFER TO EXPLODED "ADJUSTING heads") The vsual and tactle and 'very mportant for the smooth operaton and durablty of the unts'. - The frst check 'to check f the transmsson belt' amed at the rght value of 2%, and runs perfectly n the center of the unt. How to proceed through a centerng of the two center screws on the head of reference by rotatng the front of a few degrees one way or another, and check the belt n moton as you move, obtanng the move n the rght drecton, step by step, always nsst on the move wth the drve untl you reach the desred poston. BELT TENSION PERIODICALLY (at least annually) to unts stll exert a pressure of 5 / 6 kg on the belt at the center of the module wth the truck moved at one end, wthout touchng the profle, n contrast, usng the two screws above act counterclockwse untl the belt does not just reach the horzontal secton below, then act on both unformly clockwse 2 turns for makng lves every meter of length of the unt, excellent power for a constant movement of the trolley, wthout overloadng 2 seats n the pulley bearngs housed n the head, gvng a repetton 'postonng, whch otherwse would not be possble. - The second check, consstng n checkng the wheels of the truck. If all wheels rotate at the same speed, whch means they have all the same pre-load and only n ths case the appled loads on the truck are equally dstrbuted on each wheel. If, however, only a few wheels rotate, they are loaded wth a value greater than what they should have, whle those that move but do not bear any load s the wear track contact that the scroll bar, and anythng else 'shortens the duraton of Accessblty, more geometrc errors durng movement and decay of the early lfe of the tracks and rollng elements that compose them. The unts' mantenance needs mmedately to affect defntely not the scroll bars.

18 Regstraton or Replacement Wheels (see exploded "MOBILE CART") The wheels can be dvded nto two types: Fxed-- Recordable (both wth protectve cover). The fxed wheels are the reference pont of the truck compared to the profle, and are not nterested n regstraton because they are mounted n holes. The Rollers recorded are those that gve rgdty 'of the system couples to contrast reversal whch affect the shoppng cart, due to the loads resultng appled (see values..reported n the techncal catalogs). Adjustable wheels for the mportance to be approached wth extreme accuracy the scroll bar, and ths approach s obtaned by pressure actng on the shank of the pn, wth loose nuts just enough to move them To work on wheels, take off the protectve cover, unscrew the 2 screws that secure the sde of the wagon seat wth a vew of settng screws on the plate at the center of the tank shell, removed the caps, the wheels are exposed, try two fngers to make them turn wthout movng the wagon, f t does mean that they are run to provde the preload actng n ths way, loosen the nut securng the wheels wthout causng the game, so act n a clockwse drecton on the gran floor regster plan on both wheels, to note n fne turn them wth your fngers to ncrease frcton on the scroll bar wth a header blocked by the cart, t s essental that the resstance s equal n both wheels and that there s no play on the pns At ths pont stll rotate clockwse the two grans of 20 degrees, then tghten the nuts of the pns as they were before. To replace the wheels, block those fxed frst, then proceed wth the recordngs as ndcated above. Remember that the protectve covers also serve to clean the scroll bars to mantan a certan amount of fat n the premses of the two sde pads through the extracton of the two grans on the back of the shell. Recall that the grans act as a sprng adjustment to pressure felt. Belt replacement Loosen the belt tenson wth the procedure descrbed n, dran out the two termnals attached to the front end of the tank, remove the belt wth the warnng at one end to te a rope long enough to allow nserton of the new belt, but frst make sure that length s equal to be replaced, possbly cut off the excess wth scssors or a cutter plate, check that nsertng the belt s not twsted and turned wth the teeth toward the center of the form, nsert t was placed n the old termnals, block termnals on the cart and then proceed to the tenson as descrbed n the chapter, t s extremely mportant to check the centerng wth the movng unt.

19 COSTRUTTORE / MANUFACTURER: CALOLZIOCORTE LECCO ITALY Va Stoppan, 21 tel. (39) 0341/ fax. (39) 0341/ e-mal: - nternet: La casa produttrce s rserva la possbltà d varare caratterstche e dat del presente manuale n qualunque momento e senza preavvso Due to a constant product mprovement, the factory reserves the rght to modfy techncal detals mentoned n ths manual wthout pror notce

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR 07 DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR INDICE INDEX DISTRIBUTORI/DISTRIBUTORS 5 D125 2 SEZIONI/2-WAY VALVES 5 D126 3 SEZIONI/3-WAY

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO DELL AFFETTATRICE A GRAVITA /USE MANUAL GRAVITY SLICER MOD. 220/250 AV CE USO DOMESTICO/CE HOME USE

ISTRUZIONI PER L USO DELL AFFETTATRICE A GRAVITA /USE MANUAL GRAVITY SLICER MOD. 220/250 AV CE USO DOMESTICO/CE HOME USE ISTRUZIONI PER L USO DELL AFFETTATRICE A GRAVITA /USE MANUAL GRAVITY SLICER MOD. 220/250 AV CE USO DOMESTICO/CE HOME USE ESSEDUE SRL VIA DELL ELETTRONICA N.53 27010 CURA CARPIGNANO(PV) ITALIA TEL. +39

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

ISTRUZIONI MONTAGGIO PMG ma ASSEMBLY INSTRUCTIONS PMG ma

ISTRUZIONI MONTAGGIO PMG ma ASSEMBLY INSTRUCTIONS PMG ma ISTRUZIONI MONTAGGIO PMG ma ASSEMBLY INSTRUCTIONS PMG ma 1 Elenco parti in fornitura: PMG ma (1) (2) List of components: 1-PMG ma 2-Separatore statore/rotore 3-Tirante Centrale 4-N 6 viti M8 5-Cuffia IP23

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES OPZIONI» otori i versioe flagia;» Coessioi laterali o posteriori;» Albero: cilidrico o scaalato;» Coessioi metriche o BSPP;» Altre caratteristiche speciali OPTIONS» Flage mout;» Side ad rear ports;» Shafts-

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Procedura ispirata al foglietto istruzioni allegato al kit di riparazione, in dotazione alle moto BMW, riveduto e rimaneggiato

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

AVVER. Si raccomanda, dopo la prima ora di allenamento, di controllare tutti i serraggi, con particolare attenzione a:

AVVER. Si raccomanda, dopo la prima ora di allenamento, di controllare tutti i serraggi, con particolare attenzione a: EVO Grazie per la fiducia accordata e buon divertimento. Con questo libretto abbiamo voluto darle le informazioni necessarie per un corretto uso e una buona manutenzione della Sua moto. dati e le caratteristiche

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90 User s manual Manuale utente Index Safety Warnings... 1 1 Introduction... 2 2 General Characteristics... 3 3 Receipt and site selection... 3 4 EXTERNAL DESCRIPTION...

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

SERIE L T EGE LR A R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 3/8" R 1/2" R 3/4"

SERIE L T EGE LR A R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 3/8 R 1/2 R 3/4 SERIE L T EGE LR A Serie leggera Light range Stud sealing form -IN 3, washer ichtkegel und O-Ring nach IN365 Leichte Baureihe Abdichtart Form -IN 3, mit ichtring ed joint torique suivant IN 365 Série légère

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

AVANTRENO FRONT AXLE

AVANTRENO FRONT AXLE AVANTRENO FRONT AXLE 116 DIFFERENZIALE E MOZZI POSTERIORI - REAR AXLE AND WHEELS FIG. ITEM RIF. ERREVI ERREVI REF. DESCRIZIONE PARTICOLARI DESCRIPTION AVANTRENO E MOZZI ANTERIORI FRONT AXLE AND WHEELS

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 Emerson Power Transmission KOP-FLEX, INC., P.O. BOX 1696 BALTIMORE MARYLAND 21203, (419) 768 2000 KOP-FLEX

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

Manuale operativo Operation manual. SISTEMA BMS - Sistema di misura a gorgogliamento BMS SYSTEM - Bubbling measurement system

Manuale operativo Operation manual. SISTEMA BMS - Sistema di misura a gorgogliamento BMS SYSTEM - Bubbling measurement system Manuale operativo Operation manual SISTEMA BMS - Sistema di misura a gorgogliamento BMS SYSTEM - Bubbling measurement system - 2 - Introduzione Questo manuale non contiene tutte le informazioni relative

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Ambient control systems for enclosures. Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici

Ambient control systems for enclosures. Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici Ambient control systems for enclosures Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici 1 2 Index Indice NC-NO mechanical thermostats Temperature regulators with normally open (NO) or normally closed

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Ambient control systems for enclosures. Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici

Ambient control systems for enclosures. Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici Ambient control systems for enclosures Sistemi di controllo ambientale per quadri elettrici 1 2 Index Indice NC-NO mechanical thermostats Temperature regulators with normally closed or normally open contact

Dettagli

24 TIRANTI - PULL STUDS - ANZUGSBOLZEN - TIRETTES

24 TIRANTI - PULL STUDS - ANZUGSBOLZEN - TIRETTES Pag. 339 DIN 69872 340 ISO 7388/2 A 341 ISO 7388/2 B 342 CAT - METRIC 343 MAS 403 BT 344 JS - B 6339 345 347 OTT - HURCO MITSUI - KITAMURA C.B. FERRARI CHIRON - CINCINNATI etc. etc. 348 CHIAVE DINAMOMETRICA

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli