Mensile di Oltrisarco-Aslago-Maso della Pieve Monatszeitschrift von Oberau-Haslach-Pfarrhof. Sonderausgabe: 20 Seiten mit 2 Faschingsseiten!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mensile di Oltrisarco-Aslago-Maso della Pieve Monatszeitschrift von Oberau-Haslach-Pfarrhof. Sonderausgabe: 20 Seiten mit 2 Faschingsseiten!"

Transcript

1 0,90 M. A. R. E. Antincendio - Antinfortunistica Via S. Geltrude, Bolzano Tel. e Fax Mensile di Oltrisarco-Aslago-Maso della Pieve Monatszeitschrift von Oberau-Haslach-Pfarrhof Poste Italiane - Sped. in AP - DL 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, CNS BZ Nr. 3 03/2008 Sonderausgabe: 20 Seiten mit 2 Faschingsseiten! Edizione speciale: 20 pagine con due pagine dedicate a Carnevale! circoscrizione Parere positivo al Put ma servono interventi immediati p. 4 der chor Haslacher Singkreis: 42 Jahre alt und kein bisschen müde s. 7 la storia Calzoleria Mancin, 40 anni di vita e ancora tanta passione p. 5 Snack Bar Giornali Darts Saletta interna Via Maso della Pieve 72

2 La pagina dei lettori Die Leserseite schreibt uns! Um Briefe an die Redaktion zu schicken, Termine bekanntzugeben und mitzuarbeiten: oder Die nächste Ausgabe wird Anfang April erscheinen. Redaktionsschluß: 15. März. scriveteci! Per inviare lettere alla redazione; per segnalare appuntamenti o manifestazioni; per collaborare: insidebz.net oppure Il prossimo numero uscirà ad inizio aprile. Chiusura redazionale: 15 marzo. 2 Quella scritta sul Ponte Langer ormai cancellata... è uno dei ponti che collega il nostro quartiere alla città. Costruito in legno e il legno è umile. Ogni volta che l attraverso, il mio sguardo cade sulla scritta del ponte dedicato ad Alexander Langer. è una scritta ormai quasi invisibile. Il vento, la pioggia, il sole, il caldo ed il freddo l hanno ormai consunta. è una scritta silenziosa e il silenzio ha molti significati. Alexander Langer, da tutti chiamato Alex, è stata una persona che ha frequentato l università della Vita e della Solitudine. Forse, tante volte, una solitudine insonne. è stato studente del mondo, studente dell Uomo. A lui si possono dedicare i versi tratti da Anno Nuovo del poeta indiano Tagore: Prenderò il peso dei dolori/e li farò tutti miei/in continua pazienza/compiendo i miei grandi voti/camminerò per una via ardua/con animo fermo. A lui sale come mia preghiera al Signore una delle Beatitudini più belle tratte dal discorso di Gesù sulla montagna: Beati gli operatori di pace, perchè saranno chiamati figli di Dio. Come cittadino, come abitante del bel quartiere di Oltrisarco/Aslago, chiedo cortesemente al signor Sindaco di Bolzano di fare in modo che quella scritta sull umile ponte di legno riacquisti la sua visibilità. Piergiorgio Graiff Il 15 marzo ritorna il teatro amatoriale Continua con successo di pubblico la rassegna di teatro amatoriale Per Oltrisarco, organizzata da Attilio Biolcati ed il suo Gruppo Insieme. Sabato 15 marzo alle 20.30, con ingresso gratuito, sul palcoscenico dell Auditorium Lucio Battisti di via S. Geltrude la Filodrammatica trentina di Preore proporrà la pièce brillante Camera a ore : divertimento assicurato. Corso di Aikido e di Aiki Jutsu Sono aperte le iscrizioni al corso di Aikido. Fascino, eleganza ed efficacia sono le caratteristiche del movimento di quest arte marziale, che può essere praticata da chiunque. I corsi si tengono presso la palestra della scuola Tambosi di via Claudia Augusta il martedì e il giovedì alle 20. Le prime tre lezioni sono gratuite. Inoltre presso il Centro Premstaller, in via Dolomiti 14 ai Piani, tutti i lunedì e giovedì alle 20 si tengono gli allenamenti di Aiki Jutsu per ragazzi dai 16 ai 40 anni. Gli interessati potranno partecipare a tre lezioni gratuite tenute dal M Boessmann. Informazioni presso Norberto Delai ( ) o sul sito Kinderbetreuung zu Ostern Information an alle Eltern, die ein Angebot brauchen, um ihre Kinder in den Osterferien gut betreut unterzubringen bzw. zu beschäftigen. Heuer wurde zum ersten Mal diese Initiative von Bozner Frauen gestartet und ist nun das zweite Angebot nach der Zirkuswoche in den Semesterferien. KIWI - Kinder.Winter.Betreuung bietet eine ganztägige Kinderbetreuung für Grundschüler/innen in den Osterferien vom 17. bis 21. März in Form einer Sportund Spielwoche an der Mittelschule A. Stifter in Gries an. Anmeldungen beim Kath. Familienverband: tel von 9 bis 12 Uhr und von 15 bis 17 Uhr. TAXI - Mensile di Oltrisarco/Aslago Monatszeitschrift Oberau/Haslach Editore/Herausgeber: Inside - Coop. sociale Onlus Via Maso della Pieve - Pfarrhofstr. 2/d - BZ Registrazione tribunale di Bolzano N. 3/2007 Eintragung beim Landesgericht Bozen Nr. 3/2007 Dir. responsabile/ Ver. Direktor: Paolo Florio Comitato di redazione/redaktionskomitee: Dario Caldart, Abdel El Abchi, Paolo Florio, Peter Holzknecht Wirkten an dieser Ausgabe mit/ Hanno collaborato a questo numero: Martin Bertagnolli, Dario Caldart, Alan Conti, Georg Hofer, Edith Ploner, Progetto Olympia, Renate Senoner. Layout: InSide coop. Sociale Onlus - Web: - T F Pubblicità/Werbung: Massimo Oliana Stampa/Druck: Tipografia Alcione - Lavis Sostenete il vostro Giornalino! Unterstützt Euer Stadtviertelblatt! Imprenditori di Oltrisarco/Aslago/Maso della Pieve (e non solo): il giornalino ha bisogno di voi. Sono a disposizione spazi pubblicitari con ritorno economico garantito dalla diffusione in tutto il quartiere. Contribuirete così a mantenere indipendente il nostro bollettino, che ha deciso di non ricorrere a contributi pubblici per garantirsi la massima libertà di espressione. Unternehmer von Oberau/Haslach/Pfarrhof (und nicht nur): das Blatt braucht Euch! Zur Verfügung stehen Werbeflächen mit garantierter Werbewirksamkeit, da das Blatt im gesamten Stadtviertel verteilt wird. Damit helft Ihr unserem Blatt, das beschlossen hat, ohne öffentliche Beiträge auszukommen, unabhängig zu bleiben. Info: Aboservice:

3 La fontana di piazza San Vigilio: era questa la risposta del fotoquiz di febbraio. Doo la parentesi del mese scorso di un vincitore maschile, le donne sono tornate a fare l en plein. La prima a chiamare è stata Sabrina Caser, abitante in via San Vigilio, seguita da Angela Gallo di via Claudia Augusta. Il terzo ed ultimo premio è andato a Saskia Padoan, abitante in via Nicolodi. Alle tante persone che non sono riuscite a prendere la linea, l invito a tentare nuovamente la fortuna. Ai vincitori (o ai loro rappresentanti alla premiazione) è Quiz fotografico Das Fotoquiz andata una ricca confezione di prodotti surgelati Koch, ritirata presso la sede di via Negrelli. Ma passiamo al nuovo quiz: dove è stata scattata la foto a destra? Le risposte dovranno essere date telefonicamente al dalle ore 15 alle 16 di giovedì 6 marzo. I tre vincitori anche stavolta si aggiudicheranno gustose confezioni di prodotti Koch, l azienda bolza- Offerto da Gesponsert von Die Lösung des Fotoquiz von Februar war: der Brunnen von St.-Vigil-Platz. Nachdem es letztes Monat endlich ein Mann geschafft hatte, einen Preis zu ergattern, sind diesmal wieder nur Frauen zum Zug gekommen. Als erste rief Frau Sabrina Caser von der St.-Vigil-Str. an, dann war Frau Angela Gallo (C.-Augusta-Str.) an der Reihe und schliesslich hat Frau Saskia Padoan (Nicolodistr.) angerufen. Sie alle (oder ihre Vertreter bei der Preisverteilung) erhielten eine großzügige Packung von tiefgekühlten Produkten der Firma Koch, die von den freundlichen Inhabern Peter und Ingrid Gojer im Firmensitz in der Negrelli- Str. übergeben wurden. Nun zum neuen Quiz: wo wurde das untenstehende Foto aufgenommen? Die Antworten müssen telefonisch an die Nr von 15:00 bis 16:00 Uhr, am Donnerstag 6. März, abgegeben werden. Auch diesmal werden drei LeserInnen schmackhafte Produkte der Firma Koch, welche Garantie für hohe Qualität ist, gewinnen. 3 Quali veicoli posso guidare con la patente di categoria B? autoveicoli di peso non superiore a 3500 Kg e nove posti a sedere totali, compreso quello del conducente autoveicoli con rimorchio leggero, il cui peso non sia superiore a 750 kg autoveicoli con rimorchio pesante, il cui peso totale non supera i 3500 Kg e il peso del rimorchio non supera quello dell autoveicolo a vuoto. Lo sapevate che...? Wussten Sie dass...? Welche Fahrzeuge kann ich mit dem B-Führerschein fahren? Kraftwagen bis zu Kg und Personenkraftwagen (Pkw s) bis zu 8 +1 Sitzplätze Anhänger bis zu 750 kg Anhänger mit einem Gesamtgewicht nicht über das Leergewicht des Zugmaschine und einer Gesamtmasse nicht über Kg Dreiräder und Vierräder tricicli e quadricicli Macchine agricole, macchine operatrici non eccezionali motocicli di cilindrata non superiore a 125 cc e potenza fino a 11 kw (solo su territorio italiano) Offerto da: Scuola Guida Haslach. Landwirtschaftliche Fahrzeuge, nichtaußergewöhnliche Arbeitsmaschinen Motorräder mit maximal 125 CC und 11 KW Kraft, aber nur in Italien. Gesponsert von: Fahrschule Haslach. Alle Führerscheinkategorien Kurse für Führerscheinpunkte Kurse für Kleinkrafträder Führerscheinerneuerungen Führerscheinrevisionsprüfung Zweisprachige Kurse Tutte le categorie di patenti Corsi di recupero punti patente Corsi per ciclomotori Servizio rinnovo patente Revisione patente Corsi nelle due lingue

4 Il Consiglio di quartiere informa Oltrisarco-Aslago Oberau-Haslach Der Stadtviertelrat informiert Parere positivo al Put ma il quartiere chiede interventi immediati su traffico e ciclabili 4 PUT Nell ultima riunione di gennaio del Consiglio di quartiere, all ordine del giorno c era il parere da dare al Piano urbano del traffico, che è stato illustrato dall ingegner Moroder. Il piano biennale contiene degli interventi sulla città e nei vari quartieri. Per quanto riguarda Oltrisarco, il Consiglio ha chiesto interventi sulla viabilità, che rispondano alle richieste dei cittadini di sicurezza e di miglioramento del servizio pubblico, potenziando le corse e riducendo i ritardi. Per quanto riguarda l asse principale la via Claudia Augusta - numerosi sono gli interventi richiesti. Entro l anno la progettazione del tratto centrale della strada per avviare la necessaria riqualificazione con marciapiedi rinnovati e nuovi arredi urbani; nella programmazione del nuovo Puc va inserita la pista ciclabile che poi, a lotti, dovrà essere realizzata per intero. Per il primo tratto si chiede il completamento, entro il 2008, del tratto compreso tra le due rotonde (incroci con via S. Geltrude e via Roma) sul lato ovest. Il presidente Barborini ha vincolato gli assessori competenti ad un impegno nel bilancio 2008, affinché parte della somma prevista ( euro) nel relativo capitolo di spesa sia destinata a quel tratto di pista ciclabile. Il Consiglio chiede inoltre di prolungare la pista fino al polo scolastico per la sicurezza di abitanti e scolari. Durante l anno si procederà a valutare la ricaduta dell opera su viabilità e parcheggi. Sempre in tema di sicurezza, si chiedono interventi per la riduzione della velocità sulle strade con metodi tradizionali o investendo sulla tecnologia (semafori intelligenti, porta elettronica, rilievi sul manto stradale). La velocità va ulteriormente rallentata in prossimità degli attraversamenti pedonali e delle zone scolastiche. Infine, riguardo al flusso giornaliero di migliaia di pendolari, il Consiglio chiede a Comune e Provincia di realizzare nel prossimo futuro infrastrutture come minimetro, tram o - sfruttando l attuale tracciato ferroviario - metropolitana di superficie. La riunione si è conclusa con la votazione positiva del piano. Parchetto giochi a Maso della Pieve - Finalmente, dopo tanto tempo, anche Maso della Pieve ha un piccolo parco giochi per bambini (nella foto). Il Consiglio, con il proprio budget, ha comperato una giostra e fatto piantare alcuni alberi accanto a delle panchine. In primavera sarà inaugurata con una festicciola per grandi e piccoli. Cittadini ci segnalano - Ecco le ultime segnalazioni fatte dai cittadini presso il Centro Civico. Intervento presso il proprietario di un bar in via Claudia Augusta per ripulire la terrazza esterna: dopo la segnalazione la zona è stata ripulita. Distacco di numerosi cubetti dopo i lavori sul marciapiede di via C. Augusta all altezza del civico 90: i lavori di riparazione sono in corso. Viene segnalato, sempre in quel tratto di strada, la rumorosità al transito dei veicoli di alcuni tombini: è necessario il ripristino delle guarnizioni antirumore. Passaggio interno zona Ex-Mignone: con l avvio dei lavori per la costruzione del garage interrato, alcuni cittadini hanno segnalato alcuni problemi causati dal cantiere. Contattato dalla Circoscrizione, il geometra Todde - responsabile del cantiere - ha prontamente collaborato predisponendo una passerella di legno. Con il completamento dei lavori principali verrà poi realizzato un fondo di ghiaino completo della precedente illuminazione. Colgo l occasione per ringraziare la Union Bau per la collaborazione. Segnaliamo infine il posizionamento, dietro interessamento della Circoscrizione, di un cassonetto blu per i rifiuti verdi in via N. Sauro. Rispettate i cassonetti Chiediamo ai cittadini di collaborare a tenere pulita la zona attorno ai cassonetti, senza depositare all esterno materiali di varia natura. Ricordiamo che i cassonetti (nella foto) non devono essere spostati dalle aree delimitate dalle linee gialle. In collaborazione con la Seab verificheremo la sistemazione degli attuali cassonetti, riverniciando le strisce. Attenzione a non parcheggiare nelle aree riservate ai cassonetti: scatta la multa. Commissione decentramento - è stato votato il bilancio 2008 dei quartieri in Commissione decentramento: Oltrisarco-Aslago dispone di euro per la manutenzione straordinaria di immobili e euro per la manutenzione straordinaria di aree pubbliche. La Commissione si è complimentata per il lavoro svolto dal quartiere a corredo della richiesta d aumento dello stanziamento. Dopo due anni di attività e richieste di interventi, arrivano i primi risultati. Il presidente Barborini, presente in Commissione, ringrazia i commissari e l assessore Gallo per l attenzione data al nostro lavoro. Alberi abbattuti nel cantiere Rosenbach - In relazione a quanto segnalato da una signora sull ultimo numero di Taxi, si precisa che gli alberi tagliati sono dei pioppi che secondo le analisi eseguite dalla Giardineria comunale - risultavano malati e non garantivano la sicurezza di tenuta dei rami più grandi. La zona sarà oggetto di rinverdimento nei prossimi mesi con la piantumazione di nuovi alberi. Il presidente Barborini ritiene corretto il taglio dei pioppi, operazione necessaria per la sicurezza degli abitanti. Da tempo avevamo ricevuto proteste di cittadini che chiedevano l abbattimento di alcuni alberi nel parco, ma solo a fronte di reali e certificati problemi si è intervenuti, poiché il patrimonio arboreo va difeso e, come in questo, anche arricchito. Novità al Centro Civico - Arrivano due nuove colleghe mentre la valida collaboratrice Roberta ci lascia per assumere un incarico in altro ufficio Comunale. A nome del Consiglio di quartiere ringrazio Roberta per il lavoro svolto in questi due anni con estrema disponibilità e professionalità. Entrano nella nuova famiglia del Centro Civico un altra Roberta e Lucia: a loro un caloroso benvenuto. Il presidente di circoscrizione Giovanni Barborini

5 Calzoleria Mancin, 40 anni e nessuna voglia di chiudere Ferdinando Mancin ieri e (a destra) oggi Chi l ha detto che l artigianato sta morendo? In via Claudia Augusta resiste da 40 anni un calzolaio che ha fatto la storia di Oltrisarco, vivendo in prima linea tutti i cambiamenti del quartiere. La calzoleria Mancin, aperta da Ferdinando Mancin nel 1968, rappresenta un raro esempio di artigianato che si tramanda di padre in figlio, garantendo così la sopravvivenza della bottega negli anni: oggi, infatti, a riparare le scarpe si trova, sorridente, il figlio Fabio. Per anni i Mancin hanno abitato sopra il negozio, in assoluta simbiosi con la vita del quartiere, ma non erano gli unici: Quando aprii in questa zona - ricorda Ferdinando Mancin - eravamo sette calzolai e lavoravamo tutti. Oggi siamo rimasti solo noi, ma non ci lamentiamo: il lavoro c è sempre ed arriviamo a guadagnare qualche decina di euro al giorno. I Mancin sono testimoni di un quartiere che cambia: Sì, Oltrisarco oggi è un po diversa rispetto ad anni fa. Tutto costa di più, dagli affitti al caffè, e questo non può che allontanare e penalizzare i piccoli esercizi, ammette Ferdinando. Meno drastico Fabio: Io non la trovo cambiata di molto: la gente è sempre calorosa e disponibile al rapporto umano. Le nuove case dell ex Mignone, poi, hanno portato una ventata di freschezza e un po di ricambio generazionale: spesso vedo entrare in negozio ragazzi giovani, appena arrivati ad abitare qui. Una bottega che continua a fruttare buoni guadagni, a dispetto di quanti sostengono che i piccoli esercenti soccomberanno di fronte all invasione della grande distribuzione: Certo non incassiamo milioni - rivela Fabio Mancin - ma di lavoro ce n è abbastanza da vivere in modo dignitoso. In maggio-giugno e da settembre a dicembre, in concomitanza con i cambi di stagione, abbiamo un sacco di clienti e il negozio si riempie. Qual è la ricetta per sopravvivere? Adattarsi al quartiere e all ambiente in cui si è inseriti. Noi sappiamo che per sopravvivere dobbiamo mantenere i prezzi bassi e quindi puntiamo sulla quantità. Un negozio Eine Firma, eine Geschichte Un azienda, una storia del centro magari lavora solo su un paio di scarpe al giorno e si fa pagare parecchio, da noi invece la riparazione di un tacco viene a costare otto euro. Il tocco di magia è poi il rapporto con la clientela: Abbiamo clienti che vengono da noi fin dal primo giorno che abbiamo aperto: è una bella soddisfazione, dice Ferdinando. è bello scambiare due parole e scherzare con chi viene in negozio, gli fa eco il figlio. Lontanissimo il giorno in cui i Mancin abbandoneranno via Claudia Augusta: Un chiodo dietro l altro, conto di durare ancora molti anni, si augura Fabio Mancin. Lunga vita alla bottega. Alan Conti 5 Spesso succede che i figli facciano il lavoro del padre, ma quando il lavoro tramandato è un antica tecnica artigianale allora il racconto assomiglia ad una storia di altri tempi. Fabio Mancin (nella foto a destra) ha imparato da papà Ferdinando come riparare le suole e dare la forma alle scarpe. Una passione che nasce da lontano: Oddio, all inizio - ride Fabio - non era proprio una passione. Lavoravo in fabbrica, poi mio padre da ragazzino mi ha costretto ad aiutarlo in negozio e io non mi potevo certo rifiutare. Inizialmente quindi mi sentivo abbastanza costretto. Col tempo però scatta la scintilla: Piano piano ho cominciato a rendermi conto che imparare questo mestiere mi tornava utile e che il lavoro e il rapporto con la gente mi regalavano incredibili soddisfazioni. Soddisfazioni che, senza aver nessun capo, erano veramente tutte mie. Oggi continua a vivere le stesse emozioni? Certo, altrimenti avrei cambiato. Inoltre mi piace sottolineare come la tecnica che uso sia esattamente quella che si usava un tempo: poca tecnologia e molto lavoro a mano!. Proprio come insegna papà. Fabio, il figlio d arte che usa la tecnica di una volta

6 6 Haselburg: am 16. März beginnt die Renaissance Il 16 marzo inizia il Rinascimento di Castel Flavon Eine neue Führung gibt es seit kurzem auf der Haselburg oberhalb von Haslach. Gerhard Stecher und Andreas Amort werden ab 16. März neuen Schwung in die alten historischen Gemäuer bringen. Mit einem vollkommen neuen Konzept, guter Südtiroler Küche und auch sonst viele Neuigkeiten werden die beiden Junggastronomen das Image der schönen Burg nach einer Ruhepause von drei Monaten wieder aufleben lassen. Andreas Amort bringt langjährige Erfahrung als Restaurantchef bzw. Hoteldirektor im In- und Ausland mit, Gerhard Stecher ist schon von Klein auf mit den gastronomischen Gegebenheiten vertraut. Wir wollen die Haselburg den ganzen Tag geöffnet lassen. Es muss auf der Haselburg jederzeit möglich sein, eine Kleinigkeit essen zu können, erklärt Gerhard Stecher sein Konzept. Verschiedene Verkostungen, Spezialitätenwochen, erlesener Wein auch glasweise - das sind nur einige der Vorhaben der Beiden. Hochzeiten, Firmenessen, Seminare und Weiterbildungen das sind weitere Fixpunkte im Programm der beiden Jungunternehmer. Ancora qualche giorno e Castel Flavon P.R. Info riaprirà i battenti con tante novità. Dopo un paio di mesi di chiusura necessaria per i preparativi, domenica 16 marzo la storica Haselburg sarà nuovamente a disposizione del quartiere e dell intera città, con una nuova gestione affidata a Gerhard Stecher e Andreas Amort. I due giovani imprenditori - il primo nato e cresciuto in un ambiente gastronomico, il secondo già chef di ristorante nonché direttore di alberghi - vogliono portare nuovo slancio alle antiche mura che dominano Oltrisarco/Aslago, cambiando totalmente rotta. Privilegeremo la buona cucina altoatesina - spiega Gerhard Stecher - ma soprattutto lasceremo il castello sempre aperto, dando a chiunque la possibilità di mangiare qualcosa anche fuori orario. Degustazioni varie, settimane gastronomiche, vini scelti disponibili anche al bicchiere: sono solo alcuni dei propositi di Gerhard e Andreas, che mettono anche a disposizione le ampie e splendide sale del maniero per eventi come matrimoni, cene aziendali, seminari e convegni. Senza dimenticare le terrazze a picco sulla città, che offrono un panorama ineguagliabile. Südtiroler Küche Ganztägig geöffnet Nachmittags hausgemachte Kuchen und Kleinigkeiten wie Speckplatte, Käseplatte usw. Cucina altoatesina Aperto tutto il giorno Nel pomeriggio dolci fatti in casa e piatti freddi a base di speck e formaggi Haselburg - alte Mauern neu erleben Castel Flavon - vecchie mura nuove esperienze Andreas Amort - Gerhard Stecher erwarten euch / vi aspettano Tel Fax

7 Haslacher Singkreis: 42 Jahre alt und kein bisschen müde Im Jahre 1966 wurde der Haslacher Singkreis von Herrn Konrad Feuer als Kinderchor gegründet. In den ersten Jahren des Bestehens hat der Chor auch die Bücherei geführt und mit dem Wachsen der Bücherei erfolgte die Trennung der Aufgaben, da die Bücherei an Wichtigkeit zugenommen hatte. Ziel des Chors ist das deutsche und alpenländische Liedgut in unserer Heimatstadt zu fördern. Man sagt dem Chor nach, dass er harmonisch sei und dass viele talentierte Stimmen mitwirken und dass der Chor unter den besten einzureihen ist. Der Haslacher Singkreis betreibt keinen Kinderchor, sodass keine neuen Talente ausgebildet werden können, jedoch hat der Chor keine Nachwuchssorgen, da im Normalfall vier neue Mitglieder pro Jahr aufgenommen werden können, die auch Freude am Singen haben und die auch offen für Neues sind. Der Chor zieht sich ein Mal im Jahr für ein Wochenende zurück, um die Stimmbildung weiter zu betreiben. Heuer wird zu diesem Zweck ein bekannter Opernsänger zur Verfügung stehen. Das heutige Probelokal war ursprünglich ein Klassenraum, wo einige Mitglieder des Chors vor Jahren die Schulbank gedrückt haben. Jeden Donnerstag wird von Uhr bis Uhr geprobt und anschließend trifft man sich dann noch beim Weißen Rössl in der Bindergasse, um noch Schnappschuss vom letzten Fasching: Links die Chorleiterin Sandra Giovanett Der Chor setzt sich aus 35 Mitgliedern zusammen. Derzeitiger Obmann ist Christian Nothdurfter gemeinsam was zu trinken oder um Karten zu spielen, damit der Zusammenhalt des Chors gestärkt wird. Der Chor absolviert acht bis zehn Auftritte pro Jahr, wobei mindestens ein Konzert in Haslach bestritten wird, was normalerweise während der Adventszeit erfolgt, da für den Chor der Bezug zu Haslach wichtig ist. Der Haslacher Singkreis bestreitet auch Auslandsreisen mit entsprechenden Auftritten. Für dieses Jahr ist eine Reise nach Bled (Slowenien) geplant. Bled ist die Partnerstadt von Brixen und gehörte seinerzeit zum Bistum Brixen. Derzeitiger Obmann des Chors ist Herr Christian Nothdurfter, der dieses Amt seit mehr als zehn Jahren übernommen hat. Als Vizeobfrau konnte Frau Arma Agstner Delazer gewonnen werden und der Ausschuss setzt sich aus Frau Christine Gasser Stuefer, Margit Raab Aschbacher, Franz Josef Spinell, Hanspeter Florian und Herrn Siegfried Mayr zusammen. Chorleiterin ist Frau Sandra Giovanett und der Chor setzt sich aus 35 Mitgliedern zusammen (23 Frauen und 12 Männer) und mehrere Mitglieder sind seit der Gründung dabei. Bekanntestes Mitglied war der letzthin verstorbene Altlandesrat Anton Zelger. Für Informationen kann man sich an Herrn Christian wenden, der unter der Handynummer zu erreichen ist. Georg Hofer 7

8 8 Letztes Monat haben wir den ersten Teil der Geschichte der Kindergartengenossenschaft St. Gertraud erzählt. Sie wurde 1976 mit dem Ziel, den Kindergarten Haslach zu führen gegründet. Diesmal fährt Obmann Peter Bertagnolli mit seiner Erzählung fort, die von der Entstehung des zweiten Kindergartens St. Gertraud, der auch von der gleichnamigen KGG geleitet wird, startet. Peter Bertagnolli, Obmann seit 1976 RAUMPFLEGER/IN GESUCHT Wir suchen dringend (wenn möglich ab 3. März 2008) eine/n Raumpfleger/in für den Kindergarten St. Gertraud. Arbeitszeit: 4 Stunden täglich (Montag bis Freitag) ab 14:30 bzw. 15:00 Uhr. Entlohnung: gemäß Lohntabelle der Gemeinde Bozen. Zweisprachigkeitsnachweis nicht erforderlich. Info: Kindergartengen. St. Ger Nach zweijähriger Bauzeit wurde am der neue Kindergarten St. Gertraud feierlich eingeweiht. Auch dieses für zwei Sektionen errichtete Kindergartengebäude, damals im Eigentum des Siedlungswerks St. Albuin, ist der Kindergartengenossenschaft leihweise überlassen worden. Seitdem hat die Kindergartengenossenschaft St. Gertraud ununterbrochen sowohl die Führung des Kindergartens Haslach als auch die des Kindergartens St. Gertraud inne, die beide an den Kirchplatz des Pfarrzentrums St. Gertraud angrenzen. Nebenbei hat die Genossenschaft von Anfang an Aufgaben für die Verwaltung des Pfadfinderraumes im neuen Kindergarten übernommen und auch für die Pflege der Grünfläche mit Wegkreuz eingangs der St. Gertraud-Siedlung gesorgt. Im Jahr 1989 erwarb das Land den Kindergarten St. Gertraud samt Pfadfinderraum vom Siedlungswerk St. Albuin mit der Absicht, einen der beiden Kindergärten in ein Behindertenzentrum umzubauen, da die beiden Kindergärten in den vorigen Jahren unterbesetzt waren. Die Kindergartengenossenschaft und viele Haslacher haben sich energisch gegen dieses Vorhaben ausgesprochen. Die vorgebrachten Argumente sind von den Verantwortlichen anerkannt worden, so dass die beiden Kindergärten als solche bestehen bleiben konnten. Der Leihvertrag mit dem Land beinhaltet nunmehr beide Kindergärten, die heuer mit insgesamt 76 Kindern voll besetzt sind. Eine neue Herausforderung für die Kindergartengenossenschaft ergab sich durch die Notwendigkeit, zusätzliche Räume für eine zeitgemäße Unterweisung und Beschäftigung der Kinder zu schaffen. Nach jahrelangem Abwägen der Erfordernisse und Bedingungen hat die Landesregierung schlussendlich im August vorigen Jahres die Entscheidung getroffen, in nächster Zukunft beide Kindergärten durch einen Baukörper zu verbinden. Dabei werden auch die Räumlichkeiten der vormaligen Dienstwohnung im Kindergarten Haslach als Mehrzweckräume für den Kindergartenbetrieb umgestaltet und neuerlich saniert. Für die Kindergärten wird damit das Raumproblem gelöst und den Pfadfindern bleibt ihr Gruppenraum erhalten. Für die Bau- Arbeiten im KG St. Gertraud Hinten v.l.n.r.: Maria Grumer (pädagogische Mitarbeiterin), Frieda Lunger (Mitarbeiterin für Integration), Ulrike Auer (Kindergärtnerin), Sabine Mayr (Kindergärtnerin), Antonia Volgger (Köchin), Dagmar Bauer (Kindergärtnerin). Vorne v.l.n.r.: Julia Zancolò (pädagogische Mitarbeiterin), Maria Moser (Zusatzkindergärtnerin), Kathrin Huber (pädagogische Mitarbeiterin), Margareth Walzl (Reinigungskraftmaßnahmen und die außerordentliche Instandhaltung der Gebäude sorgt das Land und dies ist für die Kindergärten und deren Verwaltung sicherlich von großem Vorteil. Was sind nun die Aufgaben der Kindergartengenossenschaft? Kurz gesagt, sie muss die außerpädagogische Führung der Kindergärten gewährleisten. Da es aber der Obmann Peter Be Eltern müssen s Kindergartengenossenschaft selbstverständlich nicht möglich ist mit eigenen Mitteln bzw. mit den von den Eltern zu entrichtenden Besuchsgebühren die Kindergärten zu führen, ist die Genossenschaft auf die Kostenbeiträge der Stadtgemeinde Bozen angewiesen. Dadurch obliegt die Kindergartengenossenschaft St. Gertraud, so wie

9 traud: Welche Zukunft? rtagnolli s Appel: ich engagieren Die Genossenschaft wird vom Verwaltungsrat geleitet, der aus acht Mitgliedern besteht auch die anderen privat geführten Landeskindergärten in Bozen, den vertraglich festgelegten Vorgaben der Stadtgemeinde wie z. B. Höhe der Besuchsgebühren, Abrechnungs- und Kontrollmodalitäten, Einstufung und Entlohnung des Personals. Die Genossenschaft muss dafür sorgen, dass der Kindergartenbetrieb insgesamt ordnungsgemäß abgewickelt werden kann und ist dafür verantwortlich. Beispielsweise hat sie für die erforderlichen Räume zu sorgen, für die Ausstattung derselben, für die Instandhaltung, für die Heizung, weiters für die Ausspeisung, die Reinigung, für das Spiel- und Beschäftigungsmaterial, die Wasserver- und -entsorgung, die Stromlieferung, das Telefon und die Einhebung der Besuchsgebühren. Für die Ausstattung der Kindergärten und die Anschaffung von Spielgerätschaften werden, nach Begutachtung durch die Kindergartendirektion, Landesbeiträge gewährt. Die Genossenschaft beschäftigt zwei Köchinnen und eine Raumpflegerin. Die Kindergärtnerinnen und die pädagogischen Mitarbeiterinnen sind Landesangestellte. Die Genossenschaft wird vom Verwaltungsrat geleitet, der aus acht Mitgliedern besteht und nach dreijähriger Amtszeit von den Genossenschaftsmitgliedern neu gewählt wird. In den vorigen Jahren wurden die Kindergärten in einigen Bereichen verbessert: - Die Kücheneinrichtungen der beiden Kindergärten wurden vollständig erneuert. - Der größte Teil des Kindergartens Haslach wurde gründlich saniert und im Mittelbereich eine Empore eingebaut. - Die Einrichtung des Kindergartens Haslach wurde erneuert. - Der Spielplatz des Kindergartens Haslach wurde umgestaltet und erneuert. Ein außerordentlicher bürokratischer Aufwand war erforderlich, um die Reform des neuen Genossenschaftsrechts umzusetzen. Die Genossenschaft ist letzthin auch bei den zuständigen Stellen vorstellig geworden, um darauf hinzuweisen, dass bei der pädagogischen Ausrichtung der Unterweisungstätigkeit der Kindergärten die Förderung der Kinder deutscher Muttersprache nicht zu kurz kommen darf. Bei der vor kurzem abgehaltenen ordentlichen Jahresvollversammlung wurden in den Verwaltungsrat gewählt: Peter Bertagnolli - Obmann (seit 1976) Angelika Kind-Gasser - Obmannstellvertreterin (seit 2007) Agnes Egger-Andergassen - Verwaltungsratsmitglied (seit 1994) Kathrin Fink-Wenger - Verwaltungsratsmitglied (seit 2004) Judith Kofler-Peintner - Verwaltungs- bzw. Aufsichtsratsmitglied (seit 1988) Sibylle Perkmann-Gamper - Verwaltungsratsmitglied (seit 2004) Verena Pernter - Verwaltungsratsmitglied (seit 2004) Michael Vieider - Verwaltungsbzw. Aufsichtsratsmitglied (seit 1994) Dem Obmann wird seit 1990 eine von der Vollversammlung zu beschließende Aufwandsentschädigung zuerkannt, die übrigen Verwaltungsratsmitglieder sind ehrenamtlich tätig. Die Kindergartengenossenschaft hat zwar auf dem Papier 84 Mitglieder, aber das Interesse am Genossenschaftsgeschehen ist verhältnismäßig gering. Es bleibt abzuwarten, ob die jungen Eltern in Haslach gewillt sind, sich für die Bleibt das Interesse der Eltern gering, so könnte die Führung der Gemeinde Bozen übertragen werden Kindergartengenossenschaft im Sinne ihrer Zweckbestimmung zu engagieren. Wenn nicht, könnte die außerpädagogische Führung der Kindergärten Haslach und St. Gertraud auch der Stadtgemeinde Bozen übertragen werden. Dann müssten aber anscheinend auch die Kindergartengebäude vom Land der Gemeinde übergeben werden. Dem ursprünglichen Sinn der Genossenschaftsgründung würde eine solche Entwicklung jedoch nicht entsprechen. Außerdem kann noch am ehesten von der Führungskörperschaft, also seitens der Kindergartengenossenschaft, eine gewisse Mitbestimmung vor Ort geltend gemacht werden, nachdem die Entscheidungsbefugnis der Kindergartenbeiräte praktisch bedeutungslos geworden ist. Peter Bertagnolli 9

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

TAGESZEITUNG BOH. Ma. 24.06.2014 Di. ABO TAXI IST JETZT MÖGLICH - ORA È POSSIBILE FARE L ABO TAXI

TAGESZEITUNG BOH. Ma. 24.06.2014 Di. ABO TAXI IST JETZT MÖGLICH - ORA È POSSIBILE FARE L ABO TAXI TAGESZEITUNG BOH Ma. 24.06.2014 Di.!gelli 2,0- Nr. 06!ghelli 2,0- ABO TAXI IST JETZT MÖGLICH - ORA È POSSIBILE FARE L ABO TAXI Wir von del Gesunden Gemeinde haben uns gedacht, ein ABO für Taxi yu machen.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ITALIA IN MUSICA. Istituzioni:

ITALIA IN MUSICA. Istituzioni: Rassegna Stampa ITALIA IN MUSICA Il concerto Italia in Musica ha ottenuto un forte impatto mediatico. Gli articoli usciti sui vari giornali e le altre attività mediatiche hanno un valore complessivo di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Il lavoro: garanzia del futuro

Il lavoro: garanzia del futuro Pubblicazione semestrale a cura della UIL-SGK - Unione Italiana del Lavoro Südtiroler Gewerkschaftskammer Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (convertito in Legge

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne

Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne Impressum Novembre 2012 Editore Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Famiglia e politiche sociali

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali

Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali Semplicemente in vantaggio con Credit Suisse 4 Esperienza e competenza 7 Consulenza personale e partnership 8 Offerta prestazioni

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Dialogo alla Biglietteria

Dialogo alla Biglietteria Alla stazione Am Bahnhof Siamo alla stazione centrale di Milano. Pronto al secondo binario c è il treno direttissimo diretto in Sicilia. Il convoglio contiene carrozze di prima e seconda classe dirette

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli