1 di 9 27/09/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 di 9 27/09/2012 10.22"

Transcript

1 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 1 di 9 27/09/ Esci dalla visualizzazione 1 - Denominazione del Dottorato di Ricerca PROPOSTA PER IL TRIENNIO 2011/ AA Dottorato di Ricerca "Istituzioni e Diritto dell'economia" Istituzioni e Diritto dell'economia () 21 - Area Scientifica prevalente Area dell'economia, della Giurisprudenza e delle Scienze Politiche 22 - Altre Aree Scientifiche 23 - Settori scientifico disciplinari 231 IUS/02 Diritto privato comparato 232 IUS/03 Diritto agrario 233 IUS/04 Diritto commerciale 234 IUS/07 Diritto del lavoro 235 IUS/08 Diritto costituzionale 236 IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico 237 IUS/11 Diritto canonico e diritto ecclesiastico 238 IUS/12 Diritto tributario 239 SECS-P/01 Economia politica 2310 SECS-P/11 Economia degli intermediari finanziari 3 - Direttore del Dottorato di Ricerca VITTORIO SANTORO - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/04 DIRITTO COMMERCIALE Strutture proponenti 411 Dpt Scienze giuridiche privatistiche Sede amministrativa 412 Dpt Diritto dell' economia 5 - Tematiche di Ricerca prevalenti 51 Concorrenza, regolazione, mercati e gestione dei rischi 52 Federalismo, regionalismo, governo del territorio, tutela dei beni ambientali e culturali 53 Legislazione bancaria e finanziaria 54 Mercati finanziari e società quotate - profili di diritto societario e tributario 55 Mercato agroalimentare nel profilo della full security e della full safety 56 Pluralismo, diritti fondamentali, libertà religiosa e forme di garanzia 57 Processi costituenti, transizioni costituzionali, circolazione dei modelli e poteri pubblici nello spazio giuridico globale 58 Soluzione della crisi della grande e media impresa 59 Sviluppi del mercato del lavoro 6 - Svolgimento delle attività in lingua straniera 61 sì 62 Lezioni e/o seminari tenuti da docenti stranieri Corsi in lingua inglese o in altra lingua straniera

2 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 2 di 9 27/09/ Descrizione del Dottorato di Ricerca La scuola "Istituzioni e Diritto dell Economia" deriva dalla trasformazione e fusione della scuole in "Diritto dei mercati" e Diritto ed economia che accolgono al loro interno nuove competenze sul piano pubblicistico Obiettivo della nuova scuola è formare studiosi capaci di muoversi agevolmente nel nuovo diritto globale, preparare ricercatori di elevata qualificazione che corrispondano alle esigenze del mondo delle professioni e di enti pubblici o privati L obiettivo è in continuità con quello realizzato dai dottorati di DBMF e DPC che da anni hanno formato dottori di ricerca collocati, oggi, in posizioni apicali nell Università, in studi professionali ed enti pubblici e privati A tal fine, una volta forniti gli strumenti di base della ricerca giuridica - nella consapevolezza che soltanto l immersione in realtà professionali e istituzionali può consentire una adeguata comprensione e contestualizzazione dei processi di trasformazione del diritto e dei soggetti che vi operano -l attività formativa sarà sviluppata attraverso soggiorni all estero in Università convenzionate e periodi di stage presso studi professionali, autorità di vigilanza, assemblee legislative e organi giurisdizionali Il progetto formativo si articola in due percorsi: "Diritto Pubblico Comparato" e "Diritto dell economia" e prevede attività formative comuni incentrate su letture di classici del pensiero giuridico ed economico, e su corsi che offrano strumenti metodologici per la comparazione e la ricerca giuridica sia sul piano generale che su quello particolare, della Comparative Law and Economics I temi di ricerca - attraenti anche per studenti stranieri sono, in continuità con l attività dei dottorati di DBMF, Diritto dei Mercati e DPC, quelli nei quali i recenti processi di trasformazione del diritto hanno inciso maggiormente: concorrenza, regolazione e mercati; federalismo, regionalismo e governo del territorio; legislazione bancaria e finanziaria; mercati finanziari e società quotate; mercato agroalimentare; pluralismo e diritti fondamentali; processi costituenti e transizioni costituzionali; crisi dell impresa; mercato del lavoro; tutela del consumatore 8 - Attività multidisciplinari 91 - Percorso Formativo: Diritto dell'economia Obiettivi formativi Il curriculum offre una formazione di terzo livello nel campo della regolamentazione dei mercati e dei soggetti che vi operano per rispondere alle esigenze di elevata qualificazione delle professioni Già negli anni passati molti dottori di ricerca formati dal dottorato di DBMF si sono collocati in posizioni apicali in Banca d'italia, nella BCE, nell'esma in Consob, in importanti studi professionali e in imprese Il curriculum garantisce conoscenze indispensabili per: attività di ricerca; attività professionale; uffici legali di imprese, banche; accesso presso Autorità di vigilanza: AGCM, Consob, Banca d Italia, AGCOM, Garante Sicurezza alimentare; accesso nelle Agenzie europee: BCE, ESMA, EBA, EIOPA Una volta forniti gli strumenti di base della ricerca giuridica, l'attività formativa sarà sviluppata attraverso periodi di stage presso studi professionali e autorità di vigilanza oltre che attraverso soggiorni all estero nella consapevolezza che soltanto una profonda immersione in realtà professionali e istituzionali può consentire una adeguata comprensione e contestualizzazione dei processi di trasformazione della regolamentazione dei mercati e dei soggetti che vi operano I temi di ricerca privilegiati - in continuità con l attività dei preesistenti dottorati di DBMF e Diritto dei Mercati - sono quelli nei quali la crisi finanziaria mondiale ha inciso in modo particolare Descrizione attività didattico-formativa 1 anno Altro - Il primo anno mira ad offrire strumenti metodologici per la comparazione e la ricerca giuridica, oltre che la conoscenza delle principali problematiche relative alle linee di ricerca del percorso formativo L'attività didattica prevede a) un corso obbligatorio di "capacità manageriale-complementary skills"; b) lezioni di approfondimento teorico metodologico sul metodo della comparazione c) lettura di classici del pensiero giuridico ed economico; d) corsi tematici del percorso formativo e) seminari Le attività di cui ai punti d) ed e) riguarderanno le tematiche di ricerca per cui i dottorandi hanno presentato progetti e manifestato interesse Crediti (60): Attività comune:10cr corsi teorici + 5CR letture di classici; Attività del percorso: 35CR corsi tematici, così come individuati dal tutor, in riferimento alle specifiche linee di ricerca dei dottorandi; 10CR seminari 2 anno Altro - Durante il secondo anno l obiettivo è costituito principalmente dall acquisizione degli strumenti della comunicazione giuridica e, in particolare, della capacità di redazione di un articolo giuridico, nonché dalla necessità di confrontarsi con la law in action Parte dell attività del secondo anno sarà svolta attraverso un periodo di mobilità obbligatorio (della durata minima di tre mesi); presso l Università consorziata ospitante i dottorandi dovranno seguire i corsi ivi organizzati e completare la scrittura di almeno un articolo giuridico Nello stesso anno sarà realizzato anche lo stage obbligatorio presso uno degli enti che hanno manifestato la loro disponibilità Crediti (60):10CR corsi teorici, 10CR corsi tematici, 10CR stage, 5CR per spogli riviste, 5CR per ricerca di notizie di rilievo costituzionale, 20CR per la redazione di un articolo Il periodo all'estero è valutato in luogo dei crediti per corsi e altre attività 3 anno Altro - Nel terzo anno il percorso formativo sarà articolato principalmente intorno alla preparazione della tesi di dottorato I dottorandi potranno svolgere un secondo periodo di mobilità (facoltativo) in una delle università consorziate, per svolgere le ricerche relative alla tesi e qualora tale permanenza sia funzionale al rilascio di un titolo doppio o congiunto (anche attraverso cotutela) I dottorandi saranno comunque tenuti a partecipare ai seminari organizzati dal dottorato, quando non sono in mobilità Crediti (60): 10CR seminari e letture, 5CR spogli riviste giuridiche, 5CRricerca di notizie di rilievo costituzionale, 40CR tesi di dottorato Il periodo all estero è valutato in luogo dei crediti per seminari e altre attività 92 - Percorso Formativo: Diritto Pubblico Comparato Obiettivi formativi Il percorso intende formare studiosi capaci di muoversi agevolmente nel nuovo diritto pubblico globale, idonei a svolgere la propria attività in enti pubblici e privati A tal fine promuove una formazione incentrata non tanto sulla law in the books ma sulla law in action : una volta forniti gli strumenti di base della ricerca giuridica gran parte dell attività formativa sarà sviluppata attraverso periodi di stage e soggiorni all estero nelle Università consorziate, in quanto soltanto una profonda immersione in realtà e culture giuridiche diverse può consentire una adeguata comprensione e contestualizzazione dei processi di trasformazione dello Stato e dei suoi strumenti attualmente in atto I temi di ricerca privilegiati, in continuità con l attività del preesistente dottorato di ricerca in Diritto pubblico comparato e con il Centro Interdipartimentale DIPEC, sono quelli nei quali i recenti processi di trasformazione hanno inciso maggiormente, e che possono rivelarsi attraenti anche per studenti stranieri: diritti fondamentali e forme di garanzia; federalismo e regionalismo; processi costituenti e transizioni costituzionali; diritto e religione; governo del territorio; beni ambientali e culturali e relative forme di tutela; trasparenza dei

3 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 3 di 9 27/09/ processi decisionali pubblici e informazione dei cittadini; i pubblici poteri nello spazio giuridico globale; concorrenza e regolazione Descrizione attività didattico-formativa 1 anno Altro - L obiettivo del primo anno è fornire gli strumenti metodologici della comparazione e della ricerca giuridica, oltre ad una conoscenza delle principali problematiche relative alle linee di ricerca del dottorato L attività didattica prevede: a) corso comune in capacità manageriali; corso comune sul metodo della comparazione e lettura di classici del pensiero giuridico ed economico; b) lezioni tematiche; c) seminari Le lezioni tematiche riguarderanno: a) i diritti fondamentali e la loro garanzia; b) il federalismo; c) la circolazione dei modelli; d) le trasformazioni dei poteri pubblici I dottorandi saranno coinvolti anche in attività di ricerca empirica: realizzazione di una banca dati di riviste giuridiche, redazione di un notiziario di diritto costituzionale globale Crediti (60): Attività comune: 10CR corsi teorici, 5CR letture di classici Attività del percorso: 20CR corsi tematici, 10CR seminari, 10CR attività di spoglio di riviste giuridiche e redazione abstract, 5C 2 anno Altro - Durante il secondo anno l obiettivo è costituito principalmente dall acquisizione degli strumenti della comunicazione giuridica e, in particolare, della capacità di redazione di un articolo giuridico, nonché dalla necessità di confrontarsi con la law in action Parte dell attività del secondo anno sarà svolta attraverso un periodo di mobilità obbligatorio (della durata minima di tre mesi); presso l Università consorziata ospitante i dottorandi dovranno seguire i corsi ivi organizzati e completare la scrittura di almeno un articolo giuridico Nello stesso anno sarà realizzato anche lo stage obbligatorio presso uno degli enti che hanno manifestato la loro disponibilità Crediti (60):10CR corsi teorici, 10CR corsi tematici, 10CR stage, 5CR per spogli riviste, 5CR per ricerca di notizie di rilievo costituzionale, 20CR per la redazione di un articolo Il periodo all'estero è valutato in luogo dei crediti per corsi e altre attività 3 anno Altro - Nel terzo anno il percorso formativo sarà articolato principalmente intorno alla preparazione della tesi di dottorato I dottorandi potranno svolgere un secondo periodo di mobilità (facoltativo) in una delle università consorziate, per svolgere le ricerche relative alla tesi e qualora tale permanenza sia funzionale al rilascio di un titolo doppio o congiunto (anche attraverso cotutela) I dottorandi saranno comunque tenuti a partecipare ai seminari organizzati dal dottorato, quando non sono in mobilità Crediti (60): 10CR seminari e letture, 5CR spogli riviste giuridiche, 5CRricerca di notizie di rilievo costituzionale, 40CR tesi di dottorato Il periodo all estero è valutato in luogo dei crediti per seminari e altre attività 10 - Durata (anni): Periodo all'estero (mesi): Numero massimo posti sostenibili: Borse aggiuntive formalizzate: Finanziatori: 15 - Delibera del Consiglio di Dipartimento: 16 - Collegio dei Docenti - Direttore VITTORIO SANTORO - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/04 DIRITTO COMMERCIALE Altri componenti del Collegio dei Docenti FRANCA BORGOGELLI - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO ROBERTO BORRELLO - Professore Ordinario tempo definito - IUS/21 - DIRITTO PUBBLICO COMPARATO Dipartimento Scienze giuridiche economiche e di governo GIAN DOMENICO COMPORTI - Professore Ordinario tempo definito - IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO Dipartimento Diritto pubblico SONIA CARMIGNANI - Professore Associato confermato tempo pieno - IUS/03 - DIRITTO AGRARIO CIRO GENNARO CORVESE - Professore Associato confermato tempo pieno - IUS/04 - DIRITTO COMMERCIALE TANIA GROPPI - Professore Ordinario tempo definito - IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

4 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 4 di 9 27/09/ LORENZO GAETA - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO ELISABETTA MONTANARO - Professore Ordinario tempo pieno - SECS-P/11 - ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI MICHELA MANETTI - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE Dipartimento Scienze giuridiche economiche e di governo STEFANIA PACCHI - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/04 - DIRITTO COMMERCIALE ALESSANDRO PALMIERI - Professore Associato confermato tempo pieno - IUS/02 - DIRITTO PRIVATO COMPARATO VALERIA PIERGIGLI - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Dipartimento Diritto pubblico ANDREA PISANESCHI - Professore Ordinario tempo definito - IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Dipartimento Diritto pubblico FRANCESCO PISTOLESI - Professore Ordinario tempo definito - IUS/12 - DIRITTO TRIBUTARIO ANTONIA IRACE - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/04 - DIRITTO COMMERCIALE GIOVANNI ORLANDINI - Professore Associato confermato tempo pieno - IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO Dipartimento Scienze giuridiche economiche e di governo GIULIANO SCARSELLI - Professore Ordinario tempo definito - IUS/15 - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE MARIO TONVERONACHI - Professore Ordinario tempo pieno - SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA Dipartimento Economia politica e statistica (DEPS) MARCO VENTURA - Professore Ordinario tempo pieno - IUS/11 - DIRITTO CANONICO E DIRITTO ECCLESIASTICO Dipartimento Diritto pubblico MARCO ALLENA - Professore Associato non confermato - IUS/12 Diritto tributario sede di Piacenza Università Cattolica del Sacro Cuore Milano ELEONORA CECCHERINI - Professore Associato confermato - IUS/08 Diritto costituzionale Dipartimento SCIENZE GIURIDICHE Università degli Studi di GENOVA TOMMASO EDOARDO FROSINI - Professore Ordinario - IUS/21 Diritto pubblico comparato Scienze giuridiche

5 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 5 di 9 27/09/ Istituto Universitario "Suor Orsola Benincasa" NAPOLI ALESSANDRO NIGRO - Professore Ordinario - IUS/04 Diritto commerciale Facoltà di Economia Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" ANDREA PACIELLO - Professore Ordinario - IUS/04 Diritto commerciale Dipartimento di Diritto ed Economia Seconda Università degli Studi di NAPOLI ANGELO RINELLA - Professore Ordinario - IUS/21 Diritto pubblico comparato Facoltà di giurisprudenza Libera Università degli Studi "Maria SS Assunta" Roma MARILENA RISPOLI FARINA - Professore Ordinario - IUS/05 Diritto dell'economia Facoltà di Giurisprudenza Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" FRANCO BELLI - Professore a contratto - IUS/05 - DIRITTO DELL'ECONOMIA EMILIO MIGUEL BERTRÁN SÁNCHEZ - Professore Ordinario - Derecho mercantil Departamento de Derecho Privado Universidad CEU San Pablo de Madrid JOSEP CASTELLÁ - Professore Ordinario - Universidad de Barcelona CARLO COMPORTI - Esterno Qualifica non Disponibile - European Securities and Markets Authority JUAN ALBERTO DÍEZ BALLESTEROS - Professore Ordinario - Departamento de Derecho Privado Universidad de Alcalá TANEL KERIKMÄE - Professore Ordinario - Tallinna Tehnikaülikool (Tallinn University of Technology) FRANCESCO MAZZINI - Personale con Contratto a Tempo Determinato - PATRICIA MC COY - Professore Ordinario - Financial services regulation Law School s Insurance Law Center University of Connecticut ADORACIÓN PÉREZ - Professore Ordinario - Derecho Mercantil Departamento de Derecho Privado Universidad de Alcalá VICENTE RIBAS - Professore Associato confermato - Diritto dei Mercati Dipartomento di Diritto Pubblico Universidad de Alcalá EVA ROOK - Professore a contratto - IUS/ MARC VERDUSSEN - Professore Ordinario - Droit Public Départment de Droit Public Université Catholique de Louvain PHILIPPE XAVIER - Professore Ordinario - Droit Public Université Aix-Marseille 17 - Componenti il Consiglio dei Docenti Nessuno

6 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 6 di 9 27/09/ Collaborazioni e convenzioni con Università Italiane Nessuna 19 - Internazionalizzazione Convenzioni internazionali attivate Nessuna 20 - Collaborazioni con altri soggetti pubblici e privati 201 FLACSO Mexico 202 Oxfam Italia 203 Fondazione Basso 204 Fondaciò Carles Pi Sunyer 205 Consob 206 Cordoba (Argentina) 207 Corte europea dei diritti dell'uomo 208 Camera dei deputati

7 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 7 di 9 27/09/ Senato belga 2010 Senato francese 2011 Parlamento di Catalogna 2012 Conseil constitutionnel (Francia) 2013 Tribunal constitucional (Spagna) 2014 Corte costituzionale (Italia) 2015 Cour constitutionnelle (Belgio) 2016 Universidad Rey Juan Carlos, Madrid 2017 Universidade de Sao Paulo, Brasil

8 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 8 di 9 27/09/ University of Alberta, Canada 2019 Universidad del Salvador; Buenos Aires 2020 Universidad Castilla La Mancha 2021 UNAM Mexico 21 - Strutture e attrezzature utilizzabili 1)Biblioteche del Circolo GIURIDICO e della Facoltà di Economia con oltre volumi e centinaia di riviste attive in lingua italiana e nelle principali lingue straniere 2)Banche dati giuridiche e riviste on line (ad esempio De Jure, Il foro Italiano, Lexis-Nexis, Hein-Online, Dottrina e dottrine) 3) 2 aule didattiche nella Facoltà di economia (Aula dottorato - 35 posti) e (Aula Vitale -20 posti) e 1 nella Facoltà di Giurisprudenza (Aula riunioni- 35 posti) 4) 7 postazioni di lavoro dedicate ai dottorandi con 3 postazioni di computer collegate a stampanti 22 - Piano Finanziario Ente finanziatorenatura del Fondo(*) Docente Responsabile Importo - Miur PRIN anno 2008 SANTORO VITTORIO 1000,00; - Ministero dell'ambiente Biodiversità GROPPI TANIA 24000,00; - Università di Siena PAR progetti 2006 SANTORO VITTORIO 8000,00 - MANPOWER iberalità finalizzata/contributo parziale borsa,gaeta LORENZO, 18000,00; - CSDT (Università di Siena) liberalità finalizzata/ contributo parziale borsa PISTOLESI FRANCESCO 24000,00; -PRAMAC spa iberalità finalizzata/ contributo parziale borsa GAETA LORENZO 1000,00; - Confesercenti SIENA liberalità finalizzata GAETA LORENZO 1500,00; - Università di Siena PAR Progetti 2005 IRACE ANTONIA 1263,95; - Università di Siena PAR servizi 2006 IRACE ANTONIA 1572,29; - SSPAL (scuola superiore ecc) servizi pubblici di rilevanza economica COMPORTI Giandomenico 2000,00 TOTALE 82336, Requisiti di partecipazione Diploma di Laurea conseguito nel vecchio ordinamento o Laurea Specialistica conseguita nel nuovo ordinamento o analogo titolo accademico conseguito all'estero 24 - Modalità di ammissione dei dottorandi Dal Regolamento in materia di dottorato di ricerca dell : Art 13 Ammissioni, comma 2: ( ) Le modalità per lo svolgimento delle ammissioni sono proposte dal Collegio dei docenti in tempo utile per la pubblicazione del bando e potranno prevedere prove di esame e/o consistere nell esame del progetto di ricerca, saggi, titoli o lettere di presentazione Tipologia di Prova Data prevista della prova Ora prevista della prova Luogo previsto della prova Descrizione delle prove: Eventuali allegati: 25 - Periodo nel quale si richiede la pubblicazione del Bando Sito Web di approfondimento

9 - Servizi Web di Ateneo https://soaunisiit/sidro/proposte/rinnovo/scuole/view_sd_closed28as 9 di 9 27/09/ Versione inglese Master Scientifico-Culturale Master Scientifico-Culturale non attivato 28 - Note

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA

ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA dal 14 ottobre 1999 al 10 luglio 2001 ITALIA Sassari Via P.ssa Iolanda n. 2 Tel. 079/292509 - Fax 079/295920 USA Stamford Sacred Heart University 12 Omega Drive USA

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

FAQ Bando Professori visitatori didattica

FAQ Bando Professori visitatori didattica FAQ Bando Professori visitatori didattica Sommario 1. Qual è l obiettivo principale del bando Professori visitatori didattica? 2. Entro quando è possibile presentare proposta? 3. Chi può presentare domanda?

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA Allegato 6 - MOTIVI PRINCIPALI PER CUI GLI UTENTI SI RECANO NELLE BIBLIOTECHE, DOCUMENTI MAGGIORMENTE UTILIZZATI, FATTORI RITENUTI DETERMINANTI PER LA QUALITA DELLE BIBLIOTECHE RISPOSTE PER GRUPPI DI UTENTI

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli