IL MURO 25 ANNI DOPO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL MURO 25 ANNI DOPO"

Transcript

1 IL MURO 25 ANNI DOPO

2

3 Ich bin ein Berliner Io sono berlinese J. F. Kennedy, Berlino 1963

4 curatela Filippo Lotti con il sostegno progetto grafico Filippo Lotti fotografie Art Foto - Paolo Garzella Riccardo Vannucci Archivio artisti in collaborazione foto copertina e frontespizio Klaus Lehnartz - Bundesregierung stampa Ervin editing - Roma organizzazione Antonia Weber ufficio stampa Uff. St. Ambasciata di Germania - Roma FuoriLuogo - servizi per l Arte ringraziamenti Ambasciatore Reinhard Schäfers Fabrizio Borghini Roberto Milani Tutti i diritti riservati. LariArte 2009 FuoriLuogo 2014 Ogni riproduzione è vietata. media partner

5 IL MURO 25 ANNI DOPO 25 ottobre 2014 Ambasciata della Repubblica Federale di Germania Roma mostra collettiva di pittura e fotografia Claudio Cionini Fabio De Poli Gianfranco Giannoni Lorenzo Lazzeri Luca Lupi Gioni David Parra Alessandro Reggioli Marcello Scarselli Leopoldo Terreni Sandro Torre a cura di Filippo Lotti

6

7 TESTI

8

9 Quest anno festeggiamo il 25 anniversario della caduta del Muro di Berlino. Ho ancora un ricordo molto vivo di quando Berlino e la Germania erano divise in due una situazione che ha profondamente influenzato intere generazioni. Il confine tra le due Germanie non divideva solo paesaggi e città ma anche la popolazione. Per decenni, la maggior parte dei cittadini delle due repubbliche tedesche non sapeva quasi nulla della vita dall altra parte. Ormai il muro è storia. Per la giovane generazione di oggi è normale avere soltanto una Germania, all interno di un Europa unita, pacifica e democratica. Berlino, come capitale della Germania riunificata, è diventata una pulsante metropoli che attrae persone da tutto il mondo. Oltre alla ricca offerta culturale, rimangono tutti affascinati anche dalla storia della città e dal suo sviluppo dopo la caduta del Muro. Di questo si sono occupati anche dieci artisti toscani. Le loro interpretazioni molto diverse del Muro di Berlino si possono ammirare da oggi all Ambasciata di Germania a Roma. Ringrazio gli artisti per la loro generosa donazione e il Signor Filippo Lotti per aver organizzato la mostra e curato il presente catalogo. Reinhard Schäfers Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania 9

10

11 Un importante e significativa esposizione d arte allestita nei locali dell Ambasciata di Germania a Roma per celebrare i venticinque anni della caduta del Muro di Berlino; un evento che ha cambiato la storia e i destini del mondo contemporaneo. La mostra è un compendio di dieci opere pittoriche e fotografiche che altrettanti artisti hanno voluto donare dopo mostra Il Muro, vent anni dopo. Quasi come Dumas, organizzata da LariArte e da me curata al Castello dei Vicari di Lari (Pisa) nel 2009, proprio nel ventennale della caduta del Muro. Gli artisti (Claudio Cionini, Fabio De Poli, Gianfranco Giannoni, Lorenzo Lazzeri, Luca Lupi, David Gioni Parra, Alessandro Reggioli, Marcello Scarselli, Leopoldo Terreni, Sandro Torre) decisero allora che la loro opera, realizzata appositamente per la mostra suddetta, entrasse a far parte della collezione artistica del Governo tedesco come simbolo di amicizia e di vicinanza morale verso il popolo germanico. Oggi, a distanza di cinque anni, si concretizza il loro lodevole desiderio, grazie all interessamento e alla collaborazione dell Ambasciata tedesca. Se ad un giovane domandiamo cosa gli evochi la città di Berlino sicuramente risponderà: i campionati mondiali di calcio del 2006, quelli che videro l Italia vincitrice, e certamente ricorderà la frase pronunciata dal telecronista: Il cielo è azzurro sopra Berlino. Ma per quelli delle generazioni precedenti, la capitale nordeuropea rimanda ad altre vicende e suscita ben altri ricordi e suggestioni. Per me, oggi quarantenne, il pensiero va a quel 1989, un anno che rappresenta una pietra miliare nella storia della Germania e di tutta l Europa, e a quando il cielo sopra Berlino non era poi tanto azzurro ma denso di nubi quotidianamente minacciose. 11

12 Nell autunno di quell anno, in alcune città dell allora Germania Est si susseguirono manifestazioni di protesta contro il regime comunista; fatti che andarono sotto il nome di Rivoluzione pacifica, e nella notte tra il 9 e il 10 novembre si aprirono i primi varchi sul Muro di Berlino che successivamente fu abbattuto spazzando via la frontiera verso la Germania Ovest. Un evento che avrebbe cambiato i destini dell Europa e del mondo, dando il via a un profondo mutamento dello scacchiere politico, economico e sociale. Era il momento in cui una parte dell Europa celebrava un festoso funerale al proprio passato. Tutto era finito? No, tutto era appena cominciato. L Alexanderplatz, a noi nota per la bellissima canzone di Franco Battiato, non era mai stata così vicina e la Fontana dell Amicizia tra i Popoli, costruita nel 1970 e che ancor oggi sorge al centro della piazza, avrebbe così adempiuto al suo destino, in nomen omen! Il Muro fu costruito nel 1961, gran parte in una sola notte, quella del 13 agosto, per dividere un popolo e la sua cultura in due identità politiche: una cortina di ferro, mattoni e cemento lunga oltre 155 chilometri che da allora avrebbe relegato i tedeschi dell est, sotto controllo sovietico, volenti o nolenti, in un ghetto forzato. A venticinque anni di distanza, la Germania è oggi un paese riunificato, senza frontiere interne, collocato nel cuore dell Unione Europea. La Germania e l Europa intera celebrano il venticinquennale di questo avvenimento epocale: la caduta del Muro della vergogna, il simbolo del terrore e della brutalità di un regime, che ha negato la libertà per quasi trent anni. 12

13 Papa Giovanni Paolo II in un suo discorso disse che La libertà è la misura della maturità di un uomo e di una nazione, e fu proprio lui insieme a Gorbaciov e a Lech Walesa uno degli artefici indiretti della caduta dell ignobile barriera. Lo stesso Papa, riferendosi ad un altro muro, disse: Dobbiamo costruire ponti e non barriere. Il capo supremo della chiesa cattolica e il segretario del partito comunista sovietico, i rappresentanti delle più importanti espressioni ideologiche dell epoca riuscirono, insieme, ma partendo da opposti schieramenti, a indurre l Europa tutta ad innescare la miccia del cambiamento. Ecco, allora, che il 9 novembre, giorno dell abbattimento della frontiera di Berlino, diventa occasione di riflessione sugli errori e sugli orrori del passato, e ci esorta a continuare nel lungo ed affascinante viaggio per la conquista della libertà. Un valore sottile, un po come l aria: non se ne riconosce il peso quando c è, mentre è pesante la percezione della sua assenza. La parola stessa contenuta nelle prime costituzioni liberali, nella Dichiarazione Universale dei diritti dell uomo (art.1: Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti ) e nella nostra Costituzione Repubblicana, assume, insieme alla viva pratica quotidiana, il valore di un messaggio irrinunciabile. Per le libertà economiche e sociali si sono aggregate le Nazioni ed i Popoli, per quelle culturali e linguistiche si sono combattute battaglie. Così il 9 novembre non è solo una giornata da commemorare, e nemmeno l occasione per ricordare l oppressione del totalitarismo che venne incarnata dal Muro di Berlino ma è un occasione per riflettere su ciò che è stato, per capire meglio il futuro e battersi per evitare che la libertà, in tutte le sue declinazioni, venga negata. 13

14 Oggi i luoghi che segnarono gli anni della divisione tedesca e poi la pacifica rivoluzione di venticinque anni fa sono diventati una testimonianza che rende tangibile la sofferenza, la costrizione e la morte. Solo qualche brandello di muro, di ungarettiana reminescenza, è rimasto a perenne ricordo e a futuro monito per le generazioni che verranno, come se, per un istante, Berlino diventasse San Martino del Carso, dove molti uomini hanno perduto la vita per la libertà. Pezzi di muro consegnati alla Storia e agli uomini a indissolubile memoria delle divisioni che non dovrebbero più sorgere. Esistono nel nostro pianeta ancora molti muri da abbattere, sia reali che morali. Il mondo è ancora costellato di recinzioni che dividono territori e Stati. Ed è proprio la storia ad insegnarci che ogni volta che si crea un confine, che si alza un muro per tentare di proteggere la propria identità, ci si ingabbia in uno schema che amplifica le differenze e le possibilità di conflitto. Muri che noi non conosciamo, muri divisori che impediscono e costringono, limitando la libertà di qualcuno. Muri che restringono l orizzonte di un uomo. Oltre a questi, i muri morali dell indifferenza, dell egoismo, della mancanza di rispetto sicuramente sono i più difficili da abbattere; i muri virtuali tra religione e religione, tra ideologie diverse, tra uomo e uomo. Ho voluto ricordare così, con quello che mi è più congeniale, l arte che di per sé ha un linguaggio universale, l anniversario della caduta del Muro organizzando questa mostra che riunisce dieci artisti, tutti toscani, ma diversi per provenienza artistica e cultura, per genere e per esperienze, diversi per iconografia e modo di approcciarsi 14

15 al tema. Proprio questa diversità, che è la ricchezza dell arte e della cultura tutta, ha fatto sì che il risultato artistico fosse soggettivamente ed oggettivamente diverso. Credo che il superamento del concetto di muro possa e debba avvenire anche con l arte e con la bellezza, due elementi fondamentali per aprire le menti e gli occhi, strumenti necessari e indispensabili per abbattere le barriere che dividono le umane culture e per riuscire a lanciare lo sguardo proprio al di là dell emblematico muro. Last but not least il mio personale e sincero ringraziamento all Ambasciata della Repubblica Federale di Germania di Roma che ha organizzato e sostenuto questa iniziativa confermando e sottolineando così la profonda intesa europea che lega le nostre due nazioni e i nostri due popoli, ma di un unica e solo razza, quella umana. Due popoli troppo a lungo divisi dalla Storia. Filippo Lotti Curatore della mostra 15

16

17 ARTISTI/OPERE

18 CLAUDIO CIONINI Claudio Cionini nasce a Grosseto nel Vive e lavora a Piombino (Livorno), città in cui l industria siderurgica segna fortemente il territorio a livello sociale, economico, urbanistico ma anche esistenziale. In tanti anni vissuti a contatto con questa realtà è come se Cionini avesse assorbito certe sensazioni che la fabbrica emana: la potenza di quei volumi, i chiaroscuri quasi monocromi delle tubazioni, la ruggine che corrode e cola. Nella pittura di Cionini, che ha studiato figura disegnata al Liceo Artistico di Grosseto con il prof. Daniele Govi e con il prof. Adriano Bimbi all Accademia di Belle Arti di Firenze; la figura umana occupa spazi marginali, spesso è solo accennata come un ombra lontana. L autore, affascinato dalla poesia che abita in certi paesaggi urbani, indossa i panni di un viaggiatore solitario e ci conduce alla scoperta delle sue architetture urbane. Le ultime opere si affacciano sulle grandi città di tutto il mondo, dai grattacieli di New York e delle principali metropoli americane a quelli di Tokyo o di Melbourne quasi come ci fosse un unica sconfinata città globale. Nonostante la giovane età, Cionini conta già diverse mostre personali in Italia e all estero. Degne di nota le personali Il paese, il bosco, la fabbrica alla sala Giulio Gasparri di Populonia (Li), nel 2004, La fabbrica di Piombino e la mia campagna a Cecina (Li), presso l associazione culturale Il Deposito nel 2006, Metropolis nello spazio Ligera di Milano nel 2007, quella del 2008 Luoghi dell Assenza al Museo Archeologico di Fiesole (Fi) e, nel 2009, L ombra del Muro a Palazzo Panciatichi (sede del Consiglio Regionale della Toscana) di Firenze. Nel 2010 Scorci di verità, Galleria Comunale d Arte Contemporanea di Arezzo, del 2011 la mostra RUST! Fabbrica-Città-Memoria al Museo Piaggio Giovanni Alberto Agnelli di Pontedera (Pi). Nel 2012 le due mostre Immagini di città, Livorno, Galleria d Arte Athena di Livorno e Urban art alla galleria Faustini di Forte dei Marmi (Lu). Dell anno successivo Istanti Under the skin of images alla galleria Angelica di Roma. Nel 2003 partecipa al 1 Concorso Città di Piombino, dove risulta tra i vincitori; nello stesso anno la Mostra dei vincitori del Concorso alla Galleria Comunale di Piombino. Nel 2005 risulta 1 classificato nella sezione Pittura al 7 Premio Nazionale Creativi Under 30 indetto dall Associazione Arti Figurative di Grosseto e, nel 2006, si classifica 1 nella sezione giovani alla Prima edizione CecinArte al Polo Tecnologico Scientifico Magona di Cecina. Sue opere sono state esposte in collettiva anche a New York e fuori dai confini toscani, a Roma, Francavilla al mare (Ch) e Milano. Si sono occupati del suo lavoro, tra gli altri, Daniele Govi, Riccardo Nencini, Giovanni Faccenda, Riccardo Ferrucci, Sebastiana Gangemi, Giovanna Maria Carli, Salvatore Italia, Antonio de Ruggiero, Nicola Nuti. 18

19 IL MURO acrilico su tavola - cm 50x

20 FABIO DE POLI Fabio De Poli nasce a Genova nel Nel 1964 frequenta l Istituto d Arte di Firenze specializzandosi in grafica pubblicitaria sotto la guida di Lucio Venna. Dal 1968 inizia la sua carriera artistica. Nel 1972 vince la borsa di studio per giovani artisti assegnata dal Comune di Firenze. L anno seguente è segnalato Bolaffi per la pittura da Tommaso Paloscia e per la biennale dei giovani di Parigi da Enrico Crispolti. Agli inizi degli anni Settanta produce una serie di lavori che Renato Barilli definisce «arte ricca». Partecipa a numerose e importanti rassegne d arte, si interessa al design industriale, progettando «mobili-oggetto» e collabora, insieme a Eugenio Miccini e Antonio Bueno, alla realizzazione della rivista «Visual». Nel 1984 partecipa alla XXIX Biennale Nazionale d Arte Città di Milano. Le mostre personali e collettive si susseguono numerose. Nel 1992 partecipa alla mostra Libro d artista italiano al MOMA di New York in occasione delle celebrazioni Colombiane, progetta una serie di lavori dedicati a Leonardo per la fondazione Hammer di Los Angeles ed espone all International Art Exposition di Miami Beach. Nel 1994, espone a Sarasota (Stati Uniti) alla galleria Anita Pickren. Nel 1996 esce la monografia Fabio De Poli, opere a cura di Bruno Baglivo. Il 1998 è l anno di Due atti Unici, mostra allestita con Mario Ceroli presso la Sala D arme di Palazzo Vecchio di Firenze. L anno successivo presenta alla Biblioteca Nazionale di Firenze il suo libro d artista Pour Moi presentato da Gillo Dorfles e Paolo Minetti. Nello stesso anno realizza la sua prima mostra virtuale, The most beautiful art exhibition in the world. Numerose esposizioni e installazioni convalidano la sua presenza in tutta Italia, fino ad arrivare alle due importanti mostre antologiche milanesi, alla galleria Farsettiarte, dove viene peraltro presentato, nel 2004, il volume Fabio De Poli. Tracce d artista. L anno successivo è presente all Archivio della Biennale delle Arti del Mediterraneo di Salerno. È presente nel volume La storia dell arte italiana, Edizioni Bora, a cura di Giorgio Di Genova. Consegna un opera dedicata all 11 settembre 2001 al Consolato Americano di Firenze. A Vasto (Ch) crea due mosaici esterni di cento metri quadri su abitazione civile progettata dallo Studio Dearch. Dal 2004 inizia un rapporto con Gianni e David Overi progettando una collezione di mobili per Mirabili Arte di Abitare, ed espone opere inedite alla Galleria Mirabili di Firenze. Sempre con la collaborazione di Mirabili colloca in viale Verdi una scultura in ferro colorato RossoAirone dedicata al Comune di Montecatini Terme (Pt). Progetta nel 2005 una vetrata di 60 metri per il nuovo Ospedale Meyer di Firenze. Come illustratore pubblica con Andrea Rauch per La Biblioteca junior quattro libri per bambini, Notte di luna vincerà il Premio Andersen come miglior albo illustrato. Negli ultimi anni si è dedicato alla realizzazione del premio Capalbio Cinema, nonché alla progettazione delle vetrate del nuovo Museo della Resistenza a Siena. Dal 2009 è direttore artistico della Galleria Usher Arte di Lucca. Del 2011 la mostra Convivio alla Galleria Vannucci di Pistoia e la mostra Robespierre, Robespierre-Ancora più vicino alle stelle al Museo delle genti d Abruzzo di Pescara. Nel 2012 inaugura a Palazzo Farnese la mostra Le stanze della meraviglia. Nel 2013 tiene la monografica Easy presso la Galleria d Arte Frediano Farsetti, Firenze. Vive e lavora tra Firenze e Montecatini Terme. 20

21 FREE BERLIN collage su cartone - cm 120x

22 GIANFRANCO GIANNONI Gianfranco Giannoni nasce nel 1946 a San Miniato, in provincia di Pisa. Inizia giovanissimo a usare pennelli e colori nell arte della ceramica e si diploma in grafica pubblicitaria. Intraprende l attività pittorica nel L anno seguente, insieme ad altri pittori sanminiatesi dipinge, nell Oratorio di San Rocco in San Miniato, un affresco dedicato alla Storia di San Cristoforo. La prima personale, nella sua città, nel Nel 1982, per la chiesa de La Serra di San Miniato, dipinge un Crocifisso alla maniera bizantina, ispirato al capolavoro di Cimabue irrimediabilmente danneggiato dall alluvione del 66 di Firenze. In occasione del Palio di San Lazzaro del 1983, dipinge una Resurrezione di Lazzaro per la Prioria dei SS. Filippo e Giacomo di Ponte a Elsa (Fi). Nel 1990 realizza il cencio per il Palio del Cuoio di Ponte a Egola (Pi). Nel 1996 dona un opera di grandi dimensioni, Non voglio salir sulle vette, alla Misericordia di San Miniato Basso. Dal 1999 l opera Corrida fa parte della collezione del Museo d Arte Moderna di Gazoldo degli Ippoliti (Mn). Nel 2000 dipinge il ritratto di Nelson Mandela per la collezione I volti della pace nella cripta della Chiesa di San Domenico a San Miniato. Ancora nel 2000 dipinge il ritratto di Gostanza da Libbiano (la strega di San Miniato) in occasione della produzione cinematografica di Paolo Benvenuti. Nel 2001 Mario Mariani, suo primo mecenate, dona otto dipinti e numerose opere grafiche di Giannoni e altre opere di artisti locali, al Santuario della Madonna Madre dei bimbi di Cigoli (Pi), per la realizzazione di una Collezione di Arte Contemporanea. Nel 2003 partecipa, con il ritratto del cantante Piero Pelù, a una mostra collettiva dal titolo Artisti ritraggono Artisti al Caffè Storico Letterario delle Giubbe Rosse di Firenze. L anno seguente dona la sua opera Noli me tangere al Senato della Repubblica Italiana a Roma e Se questo è un bambino al movimento Shalom di San Miniato. Nel 2005, insieme ad altri ventuno artisti toscani, partecipa ad progetto con il Comune di Pontedera, sostenendo un ciclo di incontri all interno delle scuole, conclusosi con una mostra collettiva nel giugno dello stesso anno. Dal 2006 l opera La Bomba fa parte del Museo M.A.G.I. di Pieve di Cento (Bo). Nel 2007 dona due opere (Profugo e Il clandestino) al Consiglio regionale della Toscana di Firenze e il dipinto Il vestito rosso alla Città di Lucca. Nel 2008, in occasione dell inaugurazione dopo i lavori di restauro del palazzo comunale, dona due opere (La cicogna e La girandola) al Comune San Miniato. Nel 2009 realizza un dipinto dal titolo Santa Chiara protettrice delle comunicazioni per il Conservatorio di Santa Chiara in San Miniato. Tra le sue ultime mostre collettive ricordiamo: Vedo Quadro cento artisti nel formato 30x30 a Villa Pacchiani di Santa Croce sull Arno (Pi) e all Accademia dei Ravvivati di Piombino (Li), nel 2009, La ciliegia, frutto d arte al Castello dei Vicari di Lari (Pi) nel 2010, Reality pop alla Gestalt Gallery di Pietrasanta (Lu) nel 2011, e, nel 2012, Questo è il mio fiume a Villa Pacchiani di Santa Croce sull Arno (Pi). La sua ultima personale, nel 2012, Cronache Acriliche a Palazzo Grifoni di San Miniato. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private, in Italia e all estero (Stati Uniti, Sud America, Unione Sovietica, Francia, Germania, Cina). Vive e lavora nella città natale. 22

23 OLTRE IL MURO acrilico su tavola - cm 40x

24 LORENZO LAZZERI Lorenzo Lazzeri nasce a Firenze nel Si diploma al Liceo Artistico nel 1975 e all Accademia delle Belle Arti nel Si presenta al pubblico, quattro anni dopo, con la prima mostra. Da allora, molte sono state le esposizioni personali e collettive che lo hanno visto protagonista, convalidandolo fra le personalità più attive e valenti del panorama artistico fiorentino. Dal 1980 sposta la sua ricerca sul concettuale effimero realizzando installazioni in vari luoghi, con una netta prevalenza di immagini legate all acqua e al mare. Proprio nel mare e nelle armonie concentriche, sinuose, imprendibili dei suoi abitatori ha così individuato il referente-base del proprio discorso pittorico e poetico, tornandovi a più riprese e, sempre, con soluzioni nuove e maggiormente approfondite. Dal 1990 ripercorre la strada della pittura rivisitando in modo personale tracce e suggestioni della pittura classica dei grandi maestri toscani del 400 ma anche di artisti dalla Pop Art fino all arte povera e concettuale. Pittore schietto, sinceramente innamorato delle affascinanti visioni paesistiche nelle quali si immerge, Lorenzo Lazzeri ha eletto, fin da subito, la Natura quale soggetto privilegiato; nei suoi primi dipinti, dedicati per lo più al tema dell acqua e del mare, si coglieva la netta volontà di voler penetrare fin dentro l elemento naturale; coglierne il respiro, catturarne anche il più lieve ed impercettibile soffio vitale. Immagini che hanno in sé la forza della visione, sottratte dal pittore, si direbbe, da territori reconditi dell immaginario, e restituite sulla tela con tutto l incanto degli impasti della tavolozza; egli sente le forme come annunciatrici di energia, di movimento, ed il suo è tutto un gioco teso a recuperare il legame con la sostanza della figurazione, espressa attraverso un colore denso, pastoso, graduato in scale cromatiche essenziali, con tonalità di fondo fra l ocra ed il grigio. Espone, tra l altro, al Palazzo Pretorio di Certaldo (Fi), al Salone Internazionale di Arte Contemporanea di Firenze e a Arte Fiera di Bari, Bologna e Milano. Importanti e degne di nota sono, solo per citare le ultime in ordine di tempo, la doppia personale con lo scultore Hermann Josef Runggaldier alla galleria Stefano Forni di Bologna, nel 2003 alla galleria Kore, Vicchio (Fi), al Centro Culturale La Bezuga di Firenze (2007), 026 Superbianco rapido alla galleria Tornabuoni a Firenze nel 2008, nel 2009 F65 Art&Design, Marina di Carrara (Ms), Terrazza de Il Trillo a Massa (2011), del 2012 Fresco d autore alla galleria Susanna Orlando di Forte dei Marmi (Lu), e recentemente (2014) Bianco naturale alla Galleria Orlando Arte di Roncadelle (Bs). Tra il 2009 e il 2010 tre importanti mostre collettive curate da Filippo Lotti: Vedo Quadro cento artisti nel formato 30x30 a Villa Pacchiani di Santa Croce sull Arno (Pi) e all Accademia dei Ravvivati di Piombino (Li) e, al Castello dei Vicari di Lari (Pi), Il Muro. Vent anni dopo. Quasi come Dumas e La ciliegia, frutto d arte. Altre città che lo hanno visto partecipe ad iniziative sono Pisa, Verbania, La Spezia, Olbia, Verona, Umbertide, Biella e Roma. Hanno scritto di lui, tra gli altri: Elisa Gradi, Chiara Guidi, Domenico Montalto e Giandomenico Semeraro. Vive e lavora nella campagna fiorentina. 24

25 BERLINO tecnica mista su tela - cm 50x

26 LUCA LUPI Luca Lupi nasce a Pontedera, in provincia di Pisa, nel Dopo aver terminato gli studi, entra nel mondo del lavoro ma contemporaneamente si iscrive a Firenze a corsi di fotografia, sua vera precoce passione. Giovanissimo frequenta con interesse lo studio fotografico di Mario Lupi. Nel 1995 consegue un attestato per la professione di fotografo presso l Istituto Statale d arte F. Russoli di Pisa. Inizia a dedicarsi completamente alla fotografia, al suo attivo ha una lunga carriera come fotografo professionista. Parallelamente all attività professionale sviluppa una particolare sensibilità alla visione che lo porta a dedicarsi a progetti di ricerche personali. Ricerche accolte con successo nel recente Festival della Giovane fotografa europea Circulation(s) e che si è svolto a Parigi tra febbraio a marzo In questa occasione alcuni dei suoi Landscapes sono stati ingigantiti e posizionati all interno di alcune delle stazioni della metro parigina. Ha partecipato a mostre personali e collettive in Italia e all estero e a fiere d arte nazionali ed internazionali. Tra le sue esposizioni ricordiamo: nel 2014 Spazi, Palazzo Corsini, Fucecchio (Firenze), a cura di Ilaria Mariotti; Total Space Spazio Totale Exhibition, Sincresis D A Space of Art Empoli (Firenze), a cura di Alessandra Scappini; Essere & Mistero, Palazzo Mediceo di Seravezza (Lucca); Landscapes, Anne Clergue Galerie, Arles, Francia; Pae-Saggio, Montevarchi (Arezzo), a cura di Carrese Marco, Sit on it, Inner room, Siena; Landcapes, Centquatre, Parigi. Nel 2013 Lucca e le sue Mura, Museo Nazionale di Villa Guinigi, Lucca, e The Wall (archives) #8 beyond the railway, B.go Loreto/SP, Cremona, curata da Pietro Gaglianò. Earthen Domes and Habitats, Museo Palazzo Medici Riccardi, Firenze, Nel 2011 espone anche a Art Paris, Grand Palais, Parigi e a Tokio, Hatsuden, Kakian, a cura di Sanae Yasuda. Nel 2009, dopo la mostra Percorsi paralleli tenuta al Baluardo di San Regolo di Lucca, dona un opera al Comune di Lucca per la ricorrenza dei 20 anni della caduta del Muro di Berlino. E, sullo stesso argomento, partecipa alla collettiva Il Muro. Vent anni dopo. Quasi come Dumas al Castello dei Vicari di Lari, Pisa. Dello stesso anno le mostre Earthen Domes and Habitats al Nazional Museum of Aleppo, Siria e Cina, il sentimento dello spazio al Centro per l Arte Otello Cirri di Pontedera. Dell anno successivo le mostre Earthen Domes and Habitats, Museum of Byzantine Culture a Salonicco, Grecia e A changing China, Facoltà di Architettura di Firenze. Intuizione e forma a Palazzo Migliorati, sede dell Accademia degli Euteleti di San Miniato, Pisa nel 2007; Immagini da un cantiere, Croce di Lucca, Napoli nel Tra i premi conseguiti ricordiamo: vincitore categoria talento emergente al LensCulture 2014; (IPA) International Photography Awards; menzione d onore in Fine Art, categoria opera astratta; menzione speciale al Premio Vittorio Alinari 2010, Artigianato d arte in Toscana: la memoria, la materia, la tecnica, la mano (Firenze); Hasselblad Open The International Photo contest A Tribute to the Great Masters per l eccellenza creativa. Vive e lavora a Fucecchio (Firenze). 26

27 Iscrizione: Questo luogo fu, nel 1989, il primo a vedere la caduta di una porzione del Muro di Berlino. (trad. Giulia Cavallo) SENZA TITOLO, BERLINO stampa ai pigmenti da unico negativo su forex - cm 100x66 (dittico)

28 GIONI DAVID PARRA Gioni David Parra pittore, scultore e scenografo è nato a San Giuliano Terme (Pi) nel Al termine degli anni 80 intraprende un percorso artistico da autodidatta, misurandosi nel campo figurativo di astrazione con tecniche quali olio, acrilico, pastello, grafica e tecniche miste, sviluppando vari temi seriali di stampo espressionista esistenziale. Dopo anni di affinamento tecnico e tematico, ha da qualche tempo rinnovato e assestato il suo linguaggio pittorico sulla ricerca e pratica dell iniziale in cui esprime una filosofia si potrebbe dire della germinazione. L arte deve, nei suoi intenti, risvegliare visioni dell originario, intercettare le forze nascoste e i conati delle cose prima del loro farsi mondo, espressione manifesta godibile o terrifica. Per questo il suo linguaggio è composito, arruola molte tecniche in una sola opera, si presenta pastoso e insistentemente materico. Modellare scultura con un tal linguaggio non è impresa da poco; ancor più difficile è poi mantenere fedeltà ai temi trasferendoli nella tridimensionalità. Parra ha dovuto semplificarlo, ricalibrarlo, il suo linguaggio, come anche ha dovuto pensare una matrice simbolica per continuare a dirci le cose che gli urgono. Ne è risultato un felice accordo tra la sua inquieta creatività e la trasformazione delle materie impiegate. Ci troviamo, così, di fronte a modellati di sorprendente elasticità e spesso aperti per dar voce a quelle forze possenti che continuano a premere sulla scorza appena solidificata dei suoi corpi primigeni. Parra ha un vero amore per la sperimentazione e per il lavoro preparatorio che rifluisce infine nelle sue opere, ma soprattutto, e gliel hanno insegnata Nietzsche e i Greci, c è la grande scontentezza per tutto ciò che s attarda e indugia nella fissità senza superamento. Parra impegnato da sempre in una ricerca evolutiva parte proprio dal momento della fondazione universale, nell estrema tensione di riprodurre la materia e le sonorità di essa che non percepiamo. Un registro alto, che dà la percezione della voce e del suono della Creazione. Sono stati gli ultimi lavori denominati Matterlight a convincere un pubblico sempre più vasto ad amare e collezionare la sua pittoscultura. Collaborando con gallerie prestigiose, diverse sue opere sono presenti in fondazioni museali e collezioni importanti italiane ed estere. Entro fine anno 2014 si appresta ad inaugurare una installazione monumentale pubblica a Valventosa di Seravezza (Lu). Presente e pubblicato in numerose fiere del panorama nazionale. Nel corso degli ultimi due anni ha intrapreso con successo l esportazione del proprio lavoro in sedi private e museali estere, recentemente si ricordano Berlino, Bangkok, Mosca e New York. Tra le ultime esposizioni personali da segnalare: nel 2008 Dalle ceneri al Chiostro di S. Agostino di Pietrasanta (Lu) e Aperture di sogni alla Villa Medicea di Fauglia (Pi). L anno seguente Inversa-Kore, Galleria E.D. Contemporanea, Pietrasanta (Lu), ELE menti a confronto (nella sede milanese della stessa galleria) e, allo Show-room Indivenire di Monza, Costellazioni. Poi le mostre Ulisse e la luce dell ombra, Lu-C.C.A. Museum (Lucca, 2011), Orione come metafora, Spazio Tadini (Milano, 2011), Uscita di insicurezza, Magazzini Lisabetta Salviati per l arte (Migliarino, Pisa, 2012). Nel 2014 la bipersonale Guarneri-Parra alla Galleria LIBA di Pontedera (Pi), deliberatamente donna al GAMC di Viareggio (Lu) e A secret chambre ai Magazzini Lisabetta Salviati. Attualmente Parra vive e lavora a Lido di Camaiore (Lu). 28

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

Comunicato Stampa. Ulisse (Ultimo recapito conosciuto) olio su tela, 2015. Cornici Pinelli. RegioneLombardia. ittà di RZINUOVI PROVINCIA DI BRESCIA

Comunicato Stampa. Ulisse (Ultimo recapito conosciuto) olio su tela, 2015. Cornici Pinelli. RegioneLombardia. ittà di RZINUOVI PROVINCIA DI BRESCIA MAURO MASSARI IDEA Comunicato Stampa Idea personale di pittura di Mauro Massari, Castello San Giorgio Orzinuovi, Brescia 10 gennaio 2016 Il giorno 10 gennaio 2016, si inaugura alle ore 10,30 la mostra

Dettagli

White & Color. www.modern-art.it

White & Color. www.modern-art.it White & Color www.modern-art.it Acqua e luce - (Muro giapponese) 90x100 polimaterico Flamenco 2012 120x100 acrilico La Bicicletta 2005 80x80 polimaterico Jazz soul 2013 120x100 polimaterico Intrappolato

Dettagli

davide benati cormo Acquarello su porta L arte incontra il design delle porte di grande mattino

davide benati cormo Acquarello su porta L arte incontra il design delle porte di grande mattino davide benati grande mattino Acquarello su porta L arte incontra il design delle porte di cormo Cormo inaugura il progetto di ricerca Opening Art, volto alla realizzazione di vere e proprie porte d autore,

Dettagli

GLUE JAZZ ZEI G E R A R D O

GLUE JAZZ ZEI G E R A R D O GLUE JAZZ ZEI G E R A R D O GERARDO ZEI GLUE JAZZ _ DIPINTI E SCULTURE A CURA DI SANDRA STANGHELLINI Promossa da Comune di Loro Ciuffenna In collaborazione con FONDAZIONE GIULIANO GHELLI Fondazione Giuliano

Dettagli

VERONIKA VAN EYCK 1936-2001. Sculture

VERONIKA VAN EYCK 1936-2001. Sculture VERONIKA VAN EYCK 1936-2001 Sculture Veronika van Eyck Sculture Nel vasto panorama della scultura italiana del Novecento, una posizione di rilievo è occupata da Veronika van Eyck, nativa di Monaco ma milanese

Dettagli

Fondazione d arte Erich Lindenberg, Villa Pia, 6948 Porza (Ticino CH) 24 marzo 29 settembre 2013

Fondazione d arte Erich Lindenberg, Villa Pia, 6948 Porza (Ticino CH) 24 marzo 29 settembre 2013 Comunicato stampa, marzo 2013 Dialogo tra generazioni Robert B. e Robertson Käppeli Erich Lindenberg disegni e acquerelli un dialogo tra l uomo e lo spazio Fondazione d arte Erich Lindenberg, Villa Pia,

Dettagli

Presentazione attività

Presentazione attività Il re dei Confini - a cura di Alessandro Carboni L'arte, il paesaggio e l'architettura per bambini Presentazione attività Il Re dei confini è un progetto che promuove attività per bambini sull arte, l

Dettagli

L'Accademia Russa di Belle Arti / Zurab Tsereteli

L'Accademia Russa di Belle Arti / Zurab Tsereteli UNDO.NET 4/3/2011 L'Accademia Russa di Belle Arti / Zurab Tsereteli PIO SODALIZIO DEI PICENI, ROMA La mostra ''L'Accademia Russa di Belle Arti'' svela al pubblico fatti, personaggi ed eventi in 3 secoli

Dettagli

PITTURA. Brera per chi non disegna. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PITTURA. Brera per chi non disegna. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano PITTURA Brera per chi non disegna Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Fotografie di Matteo Girola Obiettivi Formativi del Corso di Diploma

Dettagli

A Monclassico, nel Trentino, vive e lavora Livio Conta.

A Monclassico, nel Trentino, vive e lavora Livio Conta. A Monclassico, nel Trentino, vive e lavora Livio Conta. giorgio@livioconta.it www.livioconta.it Dopo aver frequentato l'istituto d'arte si dedica alla scultura, alla pittura, ed alla grafica. Si trasferisce

Dettagli

pissarro l anima dell impressionismo family guide

pissarro l anima dell impressionismo family guide pissarro l anima dell impressionismo family guide +5 CAMILLE PISSARRO Il giovanotto che vediamo rappresentato è Camille Pissarro. Dipinge questo autoritratto poco prima dei 25 anni. Da un isola delle Antille

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

UFFICIO STAMPA ALLEMANDI Cristina Casoli Tel.: +39 011 8199115 Email: cristina.casoli@allemandi.com

UFFICIO STAMPA ALLEMANDI Cristina Casoli Tel.: +39 011 8199115 Email: cristina.casoli@allemandi.com COMUNICATO STAMPA MOSCA FABBRICHE DELL UTOPIA Museo Statale di Architettura Schusev MUAR - Mosca 27 aprile - 17 di giugno 2012 Inaugurazione giovedì 26 aprile h. 18.00 curatore Umberto Zanetti Dal 27 aprile

Dettagli

Valeria Baglio. Sindaco di Roma. Presidente dell Assemblea Capitolina

Valeria Baglio. Sindaco di Roma. Presidente dell Assemblea Capitolina Roma festeggia un anniversario importante. Settant anni dopo la Liberazione dall orrore nazifascista, celebriamo nella piazza di tutti i romani, il Campidoglio, le donne e gli uomini che, con eroismo e

Dettagli

LA PIENEZZA NEL VUOTO VALERIO BELLONE

LA PIENEZZA NEL VUOTO VALERIO BELLONE LA PIENEZZA NEL VUOTO VALERIO BELLONE 2015 - Valerio Bellone Anteprima - ebook, versione PDF Fotografie e haiku Valerio Bellone Impaginazione e progetto grafico Valerio Bellone Didascalie - pag. 44 Biografia

Dettagli

assaggifigurepaesaggi

assaggifigurepaesaggi Giorgia Fiorio Franco Fontana Ferdinando Scianna assaggifigurepaesaggi Snam Rete Gas per il paesaggio italiano PassaggiFigurePaesaggi 2010 Snam Rete Gas www.snamretegas.it Tutti i diritti riservati. Ogni

Dettagli

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore

CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore CELOMMI RAFFAELLO (1881-1957) Pittore Fra le mostruosità dell arte d avanguardia spiccava, come un miracolo, un quadro d eccezione, una marina; la firma era di Raffaello Celommi un abruzzese noto agli

Dettagli

CURRICULUM VITÆ. 3482465543 giuliamabelli@gmail.com. Nata a Udine, il 28 febbraio 1989 Attualmente studia e lavora a Venezia

CURRICULUM VITÆ. 3482465543 giuliamabelli@gmail.com. Nata a Udine, il 28 febbraio 1989 Attualmente studia e lavora a Venezia GIULIA MARIA BELLI CURRICULUM VITÆ 3482465543 giuliamabelli@gmail.com Nata a Udine, il 28 febbraio 1989 Attualmente studia e lavora a Venezia 2014 - Conseguimento del Diploma di secondo livello in Pittura,

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA sez. B FARFALLE Anno scolastico 2012-2013 Insegnante: Bordignon Claudia PERCORSO DIDATTICO (ATTIVITÀ) per bambini di 3,4 e 5 anni PREMESSA La scuola dell infanzia rivolge

Dettagli

PITTURA. Brera per chi non disegna. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PITTURA. Brera per chi non disegna. Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano PITTURA Brera per chi non disegna Comunicazione e Valorizzazione del Patrimonio Artistico Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Fotografie di Matteo Girola Dipartimento di Arti Visive Scuola di Pittura

Dettagli

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA LA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA La Fondazione Cinema per Roma è nata nel 2007 nella convinzione che la cultura costituisca

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FERRUCCI RICCARDO Indirizzo VIA GIOVANNI XXIII, 63 B, 56012, CALCINAIA ( PISA ) ITALIA Telefono 3478857715 Fax 058753292 E-mail r.ferrucci@comune.pontedera.pi.it

Dettagli

Venerdì 16 dicembre alle ore 17.30

Venerdì 16 dicembre alle ore 17.30 ARCIDIOCESI DI BOLOGNA C.S.G. - UFFICIO STAMPA - Via Altabella, 8 40126 BOLOGNA Tel. 051/64.80.765 - Fax 051/23.52.07 E-mail press@bologna.chiesacattolica.it Data: 12 dicembre '11 N di pagine (compreso

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Silvia Gelli Indirizzo Via Don Roberto Angeli 6-57127 - Livorno - Italia. Telefono +39 328 6533051 E-mail Cittadinanza info@silviagelli.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

La fotografia italiana per le opere d arte danneggiate dal sisma dell Emilia-Romagna

La fotografia italiana per le opere d arte danneggiate dal sisma dell Emilia-Romagna La fotografia italiana per le opere d arte danneggiate dal sisma dell Emilia-Romagna www.infocamere.it InfoCamere ha voluto contribuire alla raccolta di fondi destinati al restauro di opere d arte danneggiate

Dettagli

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E Percorsi didattici LIVORNO IN CONTEMPORANEA E un iniziativa realizzata con la collaborazione del Centro per l Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato nell ambito del progetto regionale: Cantiere Toscana

Dettagli

MILANO - ROMA - TORINO - PORTO CERVO - LONDRA - TOKYO - HONG KONG

MILANO - ROMA - TORINO - PORTO CERVO - LONDRA - TOKYO - HONG KONG MILANO - ROMA - TORINO - PORTO CERVO - LONDRA - TOKYO - HONG KONG Milano, 8 febbraio 1979. L inizio di un sogno. Era l otto febbraio del millenovecentosettantanove e in corso Garibaldi apriva il primo

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

FOTO ROBERTO DE ROSSI CONFINE

FOTO ROBERTO DE ROSSI CONFINE FOTO ROBERTO DE ROSSI CONFINE Immagini rubate ROBERTO DE ROSSI Roberto De Rossi MOSTRE FOTOGRAFICHE: Nasce a Roma, si trasferisce in America Latina e quando può torna. Commenta con l occhio della sua camera

Dettagli

Elena Fodera. E-Mail: Info@mercuriostudio.it Web: http://mercuriostudio.blogspot.com

Elena Fodera. E-Mail: Info@mercuriostudio.it Web: http://mercuriostudio.blogspot.com E-Mail: Info@mercuriostudio.it Web: http://mercuriostudio.blogspot.com Elena Fodera Informazioni personali Data di nascita: 18/11/1979 Luogo di nascita: Milano Residenza: Bergamo Stato civile: nubile Nazionalità:

Dettagli

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni

Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Bando per la partecipazione di giovani artisti al progetto WALL IN ART Muri d arte nella Valle dei Segni Premessa La Comunità Montana di Valle Camonica (BS) ha dato vita al primo Distretto Culturale della

Dettagli

Gianni Maffi PAESAGGI D ACQUA. immagini del territorio lombardo tra Milano e Pavia

Gianni Maffi PAESAGGI D ACQUA. immagini del territorio lombardo tra Milano e Pavia Gianni Maffi PAESAGGI D ACQUA immagini del territorio lombardo tra Milano e Pavia Fotografie 2007-2011 Nella complessa e multiforme realtà che chiamiamo paesaggio assume un risalto particolare l acqua,

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE LE ESSENZIALI DI DISEGNO E classe prima Liceo scientifico utilizzare regole e tecniche grafiche progettare un minimo percorso grafico costruire un disegno geometrico, impiegando in maniera appropriata

Dettagli

IL PAESAGGIO VENEZIANO tra vedut"mo, romantic"mo ed impression"mo. A cura $ Tarabo%i Jessica

IL PAESAGGIO VENEZIANO tra vedutmo, romanticmo ed impressionmo. A cura $ Tarabo%i Jessica IL PAESAGGIO VENEZIANO tra vedut"mo, romantic"mo ed impression"mo A cura $ Tarabo%i Jessica PRESENTAZIONE Il tema della mostra d arte è il paesaggio veneziano: uno dei paesaggi più suggestivi al mondo

Dettagli

2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO

2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO 2501(VENTICINQUE ZEROUNO): ODISSEA NEL GRAFFITO L occasione di presentare 2501 (www.2501.org.uk/) è quasi d obbligo per poter illustrare e aprire una finestra su un mondo, quello dei writers, spesso troppo

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

INDICE. Presentazione a cura di Silvia Intini

INDICE. Presentazione a cura di Silvia Intini INDICE Presentazione a cura di Silvia Intini Riproduzione del particolare Testa del Golia di Verrocchio...pag. 04 Riproduzione del particolare Aurora di Michelangelo...pag. 05 l Camminatore...pag. 06-07

Dettagli

Genova-Italia 1931-2011

Genova-Italia 1931-2011 LA LIGURIA ALLA MOSTRA DEL GIARDINO A CURA DI ANDREA LEONARDI La Mostra del Giardino Italiano è stata una tappa fondamentale per lo studio dei giardini storici. L iniziativa, svoltasi a Firenze nel 9,

Dettagli

Gianni Berengo Gardin. Poesie italiane

Gianni Berengo Gardin. Poesie italiane Gianni Berengo Gardin Poesie italiane Poesie italiane. Paesaggi rarefatti, essenziali, assoluti. Nella fotografia di Gianni Berengo Gardin il silenzio è spesso protagonista. E le figure umane, quando ci

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

ROSA UN FILM DI CRISTINA FERRAIUOLO. Italia / 2013 AVCHD / colore / 9 50

ROSA UN FILM DI CRISTINA FERRAIUOLO. Italia / 2013 AVCHD / colore / 9 50 ROSA UN FILM DI CRISTINA FERRAIUOLO Italia / 2013 AVCHD / colore / 9 50 Regia... CRISTINA FERRAIUOLO Con RAFFAELLA BALDASSARRE Fotografia. MARIO MARTONE Testo.. RAFFAELLA BALDASSARRE Voce CRISTINA FERRAIUOLO

Dettagli

die Mauer il Muro 1961-2015 MOstra fotografica di Paolo BAlboni

die Mauer il Muro 1961-2015 MOstra fotografica di Paolo BAlboni die 1 9 6 1-2 0 1 5 Mauer il Muro 1961-2015 MOstra fotografica di Paolo BAlboni Die Mauer 1961-2015 A venticinque anni dalla sua caduta, il Muro di Berlino è oggi la più grande opera d arte collettiva

Dettagli

Proposta laboratorio creativo

Proposta laboratorio creativo Tino Vaglieri Vaglieri, fantasie di mutamento Opere 1958-1963 Studio d Arte del Lauro Via Mosè Bianchi 60, Milano dal 18 Ottobre al 21 Dicembre Proposta laboratorio creativo La mostra Lo Studio d Arte

Dettagli

Laureata in Pittura all'accademia di Belle Arti di Firenze nel 1994. Vive e dipinge tra Massa e Cozzile e Montecatini Terme, Toscana.

Laureata in Pittura all'accademia di Belle Arti di Firenze nel 1994. Vive e dipinge tra Massa e Cozzile e Montecatini Terme, Toscana. Laureata in Pittura all'accademia di Belle Arti di Firenze nel 1994. Vive e dipinge tra Massa e Cozzile e Montecatini Terme, Toscana. mostre & progetti 2014 Donazione del dipinto Placidamente risolve per

Dettagli

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa

BOX. glam. viaggi. friend. benefits? OUT OF THE. tendenze. rip it, grind it and lick it. with. Young Talents. ce lêhai un. the beauty of south africa Sped. in A.P. - 70% - LO/MI - BIMESTRALE - ANNO 3 - NUMERO 4 - AGO/SETT 2011 - EURO 4 OUT OF THE BOX ce lêhai un friend with benefits? tendenze Young Talents moda estate the beauty of south africa vacanze

Dettagli

Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi.

Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi. Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi. Il filo che porta in questo mondo passa anche attraverso i tanti simboli

Dettagli

NOVITÀ Disponibili per il Museo Civico di Sansepolcro.

NOVITÀ Disponibili per il Museo Civico di Sansepolcro. A.S. 2015/2016 PER GLI INSEGNANTI Documento illustrativo per la scelta dei moduli didattici nei musei della Valtiberina Toscana, i Musei del Rinascimento Come di consueto anche durante l a.s. 2015/2016

Dettagli

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson Benvenuti In Italia Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri Fotografia di Ross Thompson La Piazza Raffaele De Ferrari e` la piazza centrale della citta` di Genova. Tutte le feste della citta` avvengono

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL

FORMATO EUROPEO PER IL FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MARCO DEL VECCHIO VIA GIORGIONE, 11-73041 CARMIANO (LE) Telefono CELL. 328/6968207 abitazione 0832-606153 Fax 0832-606153 E-mail

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

N e w s a z i e n d e

N e w s a z i e n d e N e w s a z i e n d e pilla, lo stile ha un volto Intervista a Ivo Sedazzari, il designer che da oltre trent anni collabora con l azienda vicentina nella creazione degli oggetti d arte funeraria. Un sodalizio

Dettagli

GRAFICA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

GRAFICA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano GRAFICA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Le principali tecniche tradizionali della grafica d arte, nate al traino delle grandi invenzioni della carta e della stampa, si distinguono per la natura

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it La dolce

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina RELIGIONE CLASSE: PRIMA L'alunno: - Riflette sul significato dell

Dettagli

informa giugno 15 n. 1 I

informa giugno 15 n. 1 I DUE SGUARDI: UN AFRICA Mostra fotografica - Trento, piazza Fiera - 30 maggio - 2 giugno 2015 informa A febbraio 2012 noi studenti e studentesse trentine abbiamo potuto conoscere la realtà ugandese in un

Dettagli

insignificanze tragipop

insignificanze tragipop insignificanze tragipop Emma Vitti si forma a Torino presso l Accademia Albertina di Belle Arti. Allieva di Francesco Menzio e Sergio Saroni, si diploma in Pittura, rafforzando un talento naturale per

Dettagli

Twitter: @BUR_Rizzoli www.bur.eu Facebook: BUR Rizzoli

Twitter: @BUR_Rizzoli www.bur.eu Facebook: BUR Rizzoli Proprietà letteraria riservata 1998 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07132-1 Prima edizione Rizzoli 1998 Seconda edizione BUR Storia giugno 2014 Seguici su: Twitter: @BUR_Rizzoli www.bur.eu Facebook:

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEATRO DEL VENTO SNC Via Valle, 3 24030 Villa d'adda (BG) tel/fax 035/799829 348/3117058 contatto Chiara Magri info@teatrodelvento.it www.teatrodelvento.it A SCUOLA

Dettagli

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana Pittura del 1200 e del 1300 Prof.ssa Ida La Rana Per molti secoli in Italia latradizione della pittura bizantina mantiene una profonda influenza sulla figurazione. Dalla metà del XIII secolo iniziano però

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR Reading del libro a cura dei ragazzi della IIIA della scuola media n. 2 "S. Farina" Con la collaborazione della libreria Il Labirinto di Alghero Un matrimonio combinato,

Dettagli

alcune proposte per la scuola 2014

alcune proposte per la scuola 2014 alcune proposte per la scuola 2014 mostra multimediale AUTOBIOGRAFIA DI UN MONDO EX: LE COSE RACCONTANO 3 ottobre/23 novembre concorso letterario a premi PAROLE IN ORBITA scadenza il 10/11 Il Gioco degli

Dettagli

Archivio fotografico Chiolini Inaugurazione sede definitiva

Archivio fotografico Chiolini Inaugurazione sede definitiva Archivio fotografico Chiolini Inaugurazione sede definitiva Sabato 28 marzo 2015, ore 11 Musei Civici del Castello Visconteo, Pavia L archivio fotografico Chiolini, dichiarato nel 1996 dalla Soprintendenza

Dettagli

Saranno presenti: Luca Beatrice, Angelo Crespi, Paolo Levi, Vittorio Sgarbi, Sandro Serradifalco, Estemio Serri. L Arte oltre le apparenze

Saranno presenti: Luca Beatrice, Angelo Crespi, Paolo Levi, Vittorio Sgarbi, Sandro Serradifalco, Estemio Serri. L Arte oltre le apparenze Saranno presenti: Luca Beatrice, Angelo Crespi, Paolo Levi, Vittorio Sgarbi, Sandro Serradifalco, Estemio Serri. L Arte oltre le apparenze UN EVENTO CURATO da PAoLo LEVi E SAndro SErrAdifALCo la Fiera

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

Lucia Baldini immagini

Lucia Baldini immagini Lucia Baldini immagini www.luciabaldini.it MUSEI FIORENTINI Questo lavoro fotografico ha come soggetto uno sguardo in bianco e nero ai Musei Fiorentini. E stato un lavoro molto coinvolgente e appassionante

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA 1 ANNO SCOLASTICO 2009/2010 L educazione religiosa nella scuola dell infanzia concorre alla formazione integrale del bambino, promovendo la maturazione

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione Regione Toscana Bando 2014 Contributi regionali per la promozione della cultura della legalità democratica www.regione.toscana.it/bandolegalita Progetti di educazione alla legalità offerti alle scuole

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe

SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe SCUOLA DELL INFANZIA San Giuseppe via Roma n 226-30038 Spinea (VE) - tel. 041990117 fax 041990283 Scuola Paritaria L. 10marzo2000 Prot. 488/5307 - Aderente alla F.I.S.M. di VENEZIA e-mail scuola@sangiuseppespinea.org

Dettagli

SCULTURA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

SCULTURA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano SCULTURA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano L Accademia di Belle Arti di Brera nasce nel 1776, attraverso il tempo muta, soggiogata come tutto ai desideri degli uomini, i quali la usano e l arricchiscono

Dettagli

La nascita della pittura occidentale

La nascita della pittura occidentale La nascita della pittura occidentale 1290-1295, tempera su tavola, Firenze, Basilica di Santa Maria Novella E' una tavola dipinta a tempera, dalle dimensioni di 578 cm di altezza e 406 cm di larghezza.

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Premessa Al termine della seconda guerra mondiale (1939 1945) la Germania, sconfitta,

Dettagli

INFORMAZIONI. italiana. Esperienze Lavorative

INFORMAZIONI. italiana. Esperienze Lavorative F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FORCINA MARIANGELA Indirizzo Via casilina 3 Telefono 338-3653980 Sito web E-mail www.mariangelaforcina.it mariangelafo@gmail.com Nazionalità

Dettagli

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti nacque nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i suoi genitori, che erano originari di Lucca, si erano trasferiti in quanto il padre lavorava alla realizzazione del

Dettagli

...SULLA BUONA STRADA...

...SULLA BUONA STRADA... SCUOLA DELL INFANZIA SANT' EFISIO Via Vittorio Veneto, 28 Oristano PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI - 3-4-5 ANNI Numero sezioni:

Dettagli

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA QUADRI D AUTORE Gianna Campigli, Anna Castellacci, Seminario nazionale, Cidi Firenze, 8 maggio 2011 Dal percorso per la terza classe L autobiografia Il percorso sull autobiografia

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 33 34 profili d autore pagina precedente Pingyao 2012, D-print on rag paper

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

Il bicchiere dalle labbra rosse

Il bicchiere dalle labbra rosse AIAC Associazione Italiana Architettura e Critica Il bicchiere dalle labbra rosse Aldo Del Bono Il bicchiere dalle labbra rosse Aldo Del Bono Collana Le mostre di Interno14 Coordinatore scientifico Luigi

Dettagli

Direzione Artistica: VIRGILIO FIDANZA

Direzione Artistica: VIRGILIO FIDANZA Direzione Artistica: VIRGILIO FIDANZA Un progetto culturale per cogliere con uno sguardo d artista il rapporto estetico tra le vetture e i luoghi SIMONA BONALDI A.D. Centro Porsche Bergamo Ezio Roncelli

Dettagli

Una copertina a dir poco intrigante

Una copertina a dir poco intrigante 21:20 Pagina 1 pellebeauty16 Una copertina a dir poco intrigante Intrigante. Questo l aggettivo che a Cinzia Mele Fotografa parer nostro meglio si adatta al bellissimo scatto della copertina di questo

Dettagli

Alessandro mendini parliamone insieme

Alessandro mendini parliamone insieme Alessandro mendini parliamone insieme collezione gori Alessandro Mendini parliamone insieme collezione gori fotografie Serge Domingie pp. 15, 17, 18, 26-27, 46-47, 54-55, 59 Carlo Fei pp. 11, 19, 24-25,

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Decio Celeri Lovere (BG) Liceo Classico Scientifico Artistico

Istituto Istruzione Superiore Decio Celeri Lovere (BG) Liceo Classico Scientifico Artistico Informazioni relative a mostre, musical, concerti e percorsi didattico educativi Mostre: - Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia Data: fino al 25 novembre 2012 Prezzo: _ 65.00/gruppo

Dettagli

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado Fondazione Pirelli Educational 2013 2014 Laboratori Fondazione Pirelli La Fondazione Pirelli si occupa di conservare e valorizzare il patrimonio storico prodotto dall azienda in oltre 140 anni di attività.

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

ISTITUTO PER LA STORIA DELL AZIONE CATTOLICA E DEL MOVIMENTO CATTOLICO IN ITALIA PAOLO VI RICERCHE E DOCUMENTI 25

ISTITUTO PER LA STORIA DELL AZIONE CATTOLICA E DEL MOVIMENTO CATTOLICO IN ITALIA PAOLO VI RICERCHE E DOCUMENTI 25 ISTITUTO PER LA STORIA DELL AZIONE CATTOLICA E DEL MOVIMENTO CATTOLICO IN ITALIA PAOLO VI RICERCHE E DOCUMENTI 25 Il volume è pubblicato con i contributi erogati dal Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli