Enphase Engage Cavi e accessori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Enphase Engage Cavi e accessori"

Transcript

1 MANUALE DI INSTALLAZIONE Ephse Egge Cv e ccessr , Rev 03

2 Crpre Hedqurers Cc Ifrm Ephse Eergy Ic N. McDwe Bvd. Peum, CA USA Phe: hp://www.ephse.cm Cc Ephse Eergy SAS Hub Busess 2 BP Ly Aérpr S Exupéry Frce Te : +33 (0) Fx : +33 (0) hp://www.ephse.cm/fr Isze d cv e ccessr Egge Ifrmz d c Ephse Eergy Sr V V, Des (MB) - I hp://www.ephse.cm/ Cc Ephse Eergy UK LTD Frbure Drve, Aerbury M Keyes, MK10 9RG Ued Kgdm Phe: +44 (0) hp://www.ephse.cm/uk Are frmz Le frmz su prd s sggee mdfc sez prevvs. Tu mrch regsr s d csderrs prpreà de rspev prprer. Cpyrgh 2012 Ephse Eergy. Tu dr rserv. 2 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

3 Smmr Isze d cv e ccessr Egge Impr frmz d scurezz... 4 D eggere sub... 4 Isruz d scurezz... 4 Cv e ccessr Ephse Egge... 5 Cmpbà... 5 Cmpe e rezz ecessr... 5 Preze d svres e fum... 5 Sce de p d cv Egge... 5 Opz d spzur de cer... 6 Tp d ese e umer d cdur... 6 Cmpbà dee gude d fssgg... 7 Opz d ughezz de cv Egge... 7 Deermze de p e de ughezz de cv... 8 Isze de cv e deg ccessr Ephse Egge... 9 Prcedur d sze Fse 1: Msurze de crree er ve de cegme c ree eerc Fse 2: Isze de qudr d guze de crcu derv CA Fse 3: Ps de cv Ephse Egge Fse 4: Fssgg de mcrverer sruur Fse 5: Avvgme de cv Egge Fse 5: Avvgme de cv Egge (segu) Fse 6: Termze de'esremà uzz de cv Egge Appcze de cppucc d ermze Ssuze rmze de cppucc d ermze Fse 7: Cegme de cv Egge qudr d guze CA Fse 8: Verfc e vv de'mp Scegre u mcrverer d cv Egge D ecc Esemp d schem eerc - M215, 230 V CA, mfse Esemp d schem eerc - M215, 400 V CA, rfse Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

4 Impr frmz d scurezz D eggere sub Isze d cv e ccessr Egge Per rdurre rsch d fgrze e per grre scurezz d sze e fuzme de ssem Ephse, segue smb d scurezz pp e presee dcume. Idc u suze percs che, se ev, deermerà decess es grv. Idc u suze percs che, se ev, prebbe deermre decess es grv. Prevvs. Per evre d deggre cmprmeere fuzme de dspsv e/ d deggre qu crcd dspsv, eers sremee e sruz fre. Isruz d scurezz Rsch d fgrze. NON cegre scegre mdu fvc d mcrverer Ephse sez ver prm escus 'meze CA d ssem fvc. S prfesss e sere fvc pprumee ddesr dvrebber sre ssure cv e ccessr Ephse Egge ceere mcrverer Ephse ree eerc. Rezzre u g mp eerc cfrmà c e rmve eerche c. I cer CA su cv Egge s csderb sregu d sezr s qud uzz c mcrverer Ephse. Prevvs. Oeere 'pprvze per 'sze dg e c cmpee mer. Prevvs. Prm d sre cv e g ccessr Ephse Egge, eggere ue e sruz e e vvereze rpre e mue d'us, su mcrverer Ephse e su u cmpe de'mp fvc. 4 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

5 Cv e ccessr Ephse Egge Isze d cv e ccessr Egge I cv Egge è u cdure err d 2,5 mm 2 mg per eser e d d cer egr per mcrverer. T cer s pres su cv Egge erv d e rghezze de mdu fvc. I mcrverer s ceg dremee cer de cv Egge. Cmpbà I cv Egge è cmpbe c umerse sruure d fssgg per mdu fvc. Per u eec dee sruure d fssgg cmpb, csure dcume su cmpbà de e de'mp fvc su s Web Ephse (hp://www.ephse.cm/suppr/dwds). Cmpe e rezz ecessr Ore mcrverer Ephse, mdu fvc, e sruure d fssgg e 'rezzur crre, sr ecessr segue eeme. Apprecchur Ephse: Cv Ephse Egge. Vedere Sce de p d cv Egge pg 5 per e pz Cppucc d preze e quà ecessr (per ue e dervz uzze su cv Egge) Cppucc d ermze e quà ecessr (u 'esremà d g crcu derv CA) Srume d dscesse Ephse Ar eeme: Qudr d guze CA mg per eser e resse e empere Presscv u cere srpp (u per g qudr d guze CA) Cdure d mess err Chve dmmerc, chv per g eeme d fssgg Chve d 24 mm chve regbe (per cppucc d ermze) Preze d svres e fum Preze cr fum e reve de d ese cfrme e rme BS 7671 ed EN S presuppe che mdu fvc s s cfrmà g sdrd crre e che mcrverer rer u ssem d mgze de fum pù mp, cfrme e rme BS 7671 ed EN , -3. I cue ze, frequez ssc de cdu d fum e press d u mp fvc è mee d rchedere 'sze bbgr d u preze cme pre egre d u ssem Ephse. I cue ze, segu d u's de rsch secd e rme BS 7671 NF C (r. 443) e NF C L, prebbe essere ecessr u dspsv d preze de svres. Sce de p d cv Egge I cv Ephse Egge è dspbe per due dvers p d ese e per due pz d spzur fr cer. A secd dee esgeze d sze, cv Egge è re dspbe dverse ughezze. Per sre cv Egge è suffcee psre ughezz desder e gr msur. U'esremà è ceg dremee qudr d guze me de crcu derv; ques crersc rede superfu u cv d ercesse CA sepr. L'r esremà vee s d'mbee eser c 'mpeg d u cppucc d ermze de crcu derv Ephse. A cer regrmee spz veg qud ceg cer de cv CA de mcrverer, cme usr. 5 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

6 Isze d cv e ccessr Egge Opz d spzur de cer L dsz r cer prese su cv può essere d 1,025 1,7 mer. I cv c spzur r cer pr 1,025 mer s d cegme de mdu fvc c reme verce, mere que c spzur d 1,7 mer s d cegme de mdu fvc c reme rzze. Tp d ese e umer d cdur I p d ese s mfse rfse. Su u cer de cv è presee u'eche dce p d ese. I cv Egge mfse (3G2.5) prese re cdur. I cv Egge rfse (5G2.5) prese cque cdur. Pché 'usc de mcrverer Ephse è su u fse, cv Egge rfse equbr e fs uzzd cdur rze d u mcrverer successv, cme msr e schem seguee. I ques schem e re fs s dce c umer 1, 2 e 3. 6 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

7 Isze d cv e ccessr Egge Cmpbà dee gude d fssgg I cv Egge è cmpbe c umerse sruure d fssgg per mdu fvc. Per u eec de ssem cmpb, fre rferme dcume su cmpbà de e de'mp fvc su s Ephse (hp://www.ephse.cm/suppr/dwds). Opz d ughezz de cv Egge D segu veg rpre e pz d'rde. Mde Tese/ cdur Numer d cer Spzur de cer Oreme mdu fvc Pes pprssm. ET ET BULK ET ET BULK ET ET BULK ET ET BULK 230 V CA, 3 cdur 230 V CA, 3 cdur 400 V CA, 5 cdur 400 V CA, 5 cdur 230 V CA, 3 cdur 230 V CA, 3 cdur 400 V CA, 5 cdur 400 V CA, 5 cdur 40 1,025 m Verce 14,5 kg 240 1,025 m Verce re 100 kg 30 1,025 m Verce 12,3 kg 240 1,025 m Verce re 100 kg 40 1,7 m Orzze 20 kg 240 1,7 m Orzze re 100 kg 30 1,7 m Orzze 17,3 kg 240 1,7 m Orzze re 100 kg 7 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

8 Deermze de p e de ughezz de cv Isze d cv e ccessr Egge I cv e g ccessr Ephse Egge s d gevmee qus u g mp fvc. Per deermre ughezz e p d cv, csderre qu segue: Numer d mcrverer Ephse d sre su crcu derv CA. Asscurrs d scegere umer crre d cer, cmpres cer suppemer per g spz vu e e curvure. Aeers m de crcu derv CA per mcrverer us. Lughezz suppemere ecessr per cegme r qudr d guze de crcu derv CA e prm mcrverer. Se, fr cer, deve ercrrere u erv d ughezz mggre de meà, prebbe rsure ecessr prevedere u ( pù) cer uzz per cprre e dsz. I cer uzz dev essere cper c cppucc d preze Ephse. Rdurre mm 'mpeg d cer uzz e ssem rfse. Qud rmg cer uzz e ssem rfse, vee crers u squbr su crcu derv. Se pù crcu derv rmg uzz m cer, squbr può rsure mpfc. Lughezz suppemere ecessr per cegme r e fe d mdu fvc. Se mdu fvc s dsps su pù fe, dsz r u f e 'r spess rchede ughezz suppemere. Rgg d curvur. Se prge prevede curve e vvgme, è ecessr csderre u rgg d curvur mm d 11 cm. Presez d pù s-cmp. Spess, crcu derv CA può essere cmps d dvers s-cmp pù pcc dsps su pù p. I ques cs, cv Egge v g bse e dmes d g s-cmp, che verrà p ceg mede cd mg d ughezz degu. I pssgg d cv Ephse cv geerc è rezz uzzd u qudr d guze CA mg per eser, cme rches de rme c. I cer uzz dev essere cper c cppucc d preze Ephse. Isze d mdu fvc c reme ms (rzze e verce). Qud mdu fvc s s c reme ms (cè s verce che rzze), s dspb re pz: 1. L'mpeg d u cv Egge c spzur d 1,025 mer r cer permee u'sze pù rd per mdu re verce. Per mdu fvc c reme rzze, prevedere 'mpeg d u cere uzz r cscu mdu fvc vrù de dsz suppemere ecessr. I cer uzz dev essere cper c cppucc d preze Ephse. 2. I cv Egge c spzur d 1,7 mer r cer csee u'sze pù rd per mdu re rzze, m è ecessr rrre u cv eccess fr mdu fvc md che er c c cperur. Ache ques cs cer uzz dev essere cper c cppucc d preze Ephse. 3. U'r suze, qud mdu fvc s s c reme ms, csse e'mpeg d u qudr d guze mg per eser fr cv c spzur d 1,025 m e que c spzur d 1,7 m. Ques qudr d guze può essere fss e sruure de mdu fvc. 8 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

9 Isze d cv e ccessr Egge Isze de cv e deg ccessr Ephse Egge Segure e sruz rpre ques seze per sre cv e g ccessr Ephse Egge. Per sruz su prcedur d sze de mcrverer, csure Mue d sze e us d M215 su hp://www.ephse.cm/suppr/dwds. 9 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

10 Prcedur d sze Isze d cv e ccessr Egge L'sze de cv e deg ccessr Ephse Egge s rc cue fs essez: 1. Msurze de crree er ve de cegme c ree eerc 2. Isze de qudr d guze de crcu derv CA 3. Ps de cv Ephse Egge 4. Fssgg de mcrverer sruur 5. Avvgme de cv Ephse Egge 6. Appcze d u ermze 'esremà uzz 7. Cegme de cv qudr d guze CA 8. Verfc e vv de'mp Rsch d fgrze. I csderze de presez d cdur esps, NON cegre mcrverer Ephse ree eerc e frre eerg crcu CA prm d ver cmpe ue e prcedure d sze descre ee sez che segu. Fse 1: Msurze de crree er ve de cegme c ree eerc Msurre crree er ve de cegme c ree eerc per verfcre che rer e'erv ccebe. G erv cceb s rpr e be che segue. Servz mfse Servz rfse D L1 eur D V CA D L1 L2 L3 D V CA L1, L2, L3 eur D V CA Prevvs. Asscurrs che cv Egge s uzzbe c cesse ree eerc de s. Uzzre u cv Egge 5G2.5 e s c servz rfse (e eur) ppure uzzre u cv Egge d 3G2.5 e s c servz mfse. Leggere 'eche su cer per verfcre p d ese. Prevvs. I mcrverer Ephse s prge per perre d fse eur. Qud pù fs s prese s c servz mfse, ceere s u fse g crcu de mcrverer. Ceere pù fs u crcu de mcrverer deggerà dsruggerà mcrverer. 10 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

11 Isze d cv e ccessr Egge Fse 2: Isze de qudr d guze de crcu derv CA Rsch d fgrze. L'sze d ques dspsv cmpr rsch d fgrze. N sre qudr d guze CA sez prm escudere crree er d ssem Ephse. Prevvs. Uzzre s cmpe eerc mg per ugh umd bg. Prevvs. Ne spere gu de cv Egge, sscurrs d deggre cdur. Perc d cmp. I cv pss csure u perc d cmp. Avvgere cv Egge per rdurre mm ques peze perc. Prevvs. NON superre umer mssm d mcrverer u crcu derv CA, cme dc e mue d sze de mcrverer Ephse e preggere g crcu derv CA c u mgeermc d 20 A mx ( cfrmà e rme d sze c).. Dmesre dmer de cv CA eed c dee cdue d ese. Seezre dmer de cv bse dsz d'z de crcu derv CA de mcrverer f 'errure e qudr eerc prcpe. Tu cmpe de cbgg de'mp dev essere eu csderze, preveded che cdu d ese er ug u cbgg Egge. I geere s ecessre re sez d cv e dverse ermz. Prevedere re cue resseze ssce cscu errure. Pché ue quese resseze s sere, v smmrs; d che sess crree scrre rvers g ressez, cdu d ese e è pr crree e per ressez e. Ne ssem mfse, ressez cmpessv equve dpp de ressez udreze. Per u ssem rfse è ecessr ccre ue e re e crre d e e ue e re e resseze. Prevvs. Le ee gud sdrd per e cdue d ese e cdur de crcu d meze e d dervze prebber rsure degue per crcu derv de mcrverer che ceg umer mssm d mcrverer cse. Cò è dvu u eev ume de ese su crcu derv CA. Per uerr frmz, csure ppcv su cc de cdu d ese 'drzz hp://www.ephse.cm/suppr/dwds b. Isre u qudr d guze CA mg per eser e ressee e empere u psze d su sruur d fssgg ( geere fe d u f d mdu fvc). Prevvs. Frre u cesse CA d qudr d guze CA cesse ree eerc mpegd e pprecchure e e prcedure prevse de rme c. Prevvs. I mcrverer Ephse s prge per perre d fse eur. Qud pù fs s prese s c servz mfse 230 V, ceere s u fse g crcu de mcrverer. Ceere pù fs u crcu de mcrverer deggerà dsruggerà mcrverer. 11 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

12 Fse 3: Ps de cv Ephse Egge Isze d cv e ccessr Egge Prevvs. M mdu s d d brre d rfrz cer. I ques cs, pszre cere e mcrverer cer es de mdu fvc; pszre vece cv Egge md e che cer s rv sc de brre d rfrz.. Psre cv Egge ug rg che dvrà percrrere, pszd cer md che s e c mdu fvc. b. Le rghezze de mdu vr d csrure csrure. Su cv Egge, cer s dsps erv per csere cesse geve de vr mdu fvc cmpb c mcrverer Ephse. Se veg uzz mdu pù sre, può essere ecessr rrre cv eccedez erv regr. Fse 4: Fssgg de mcrverer sruur. Fssre mcrverer cme usr e mue de mcrverer dspbe 'drzz hp://www.ephse.cm/suppr/dwds. b. Asscurrs che mcrverer erfersc c e de mdu fvc c e brre d rfrz e che cere CA d mcrverer pss rggugere fcmee cere CA su cv Egge. 12 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

13 Fse 5: Avvgme de cv Egge Prevvs. Rspere segue requs: Isze d cv e ccessr Egge N esprre cesse c dre c qud pressurzz (ge d'cqu ecc.). N esprre cesse cdz d mmerse cu. N esprre cere CA ese cu (d esemp, evre d rre pegre cv Egge prssmà de cer). Impedre deps d cm der e cer. fr pss Uzzre cv e g ccessr Egge s qud ue e pr de'mp s prese e e. Effeure cesse uzzd s g srume prescr. I cere prese due fr d sbcc. Ques fr dev essere uzz s per dscesse. Meere ques fr sgmbr e ccessb.. Fssre cv Ephse e uzzd e fscee. b. Avvgere cv eccess md che er c c e. Perc d cmp. I cv pss csure u perc d cmp. Avvgere cv Egge per rdurre mm ques peze perc. c. Ccre fscee su ermb de cere d dervze. Uzzre u due fscee gguve r ssem d sseg per fssre cv Egge r cer. d. Rmuvere cppucc d spedze empre d cv Egge. 13 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

14 Fse 5: Avvgme de cv Egge (segu) Isze d cv e ccessr Egge e. Ceere mcrverer, che rsuerà ggc sdmee qud cere emeerà su udbe d due sc. Asscurrs che ermbe e guee s ggce crremee. Prevvs. I cere è prge per essere ggc e sgc rpeumee. f. Rpeere pssgg d e per u mcrverer de crcu derv CA. g. Cprre g eveu cer uzz c cppucc d preze. I cer rsu ggc sdmee qud cmp due sc udb. Asscurrs che ermbe e guee s ggce crremee. Prevvs. Isre cppucc d preze su u cer CA uzz, che rcev eerg qud ssem è me d ree d dsrbuze. Prevvs. N uzzre cppucc d spedze per cprre cer uzz, pché frsce u eu degu. I cppucc d preze Ephse s ecessr per evre che peer umdà. Prevvs. I cppucc d preze Ephse h u grd d preze IP67. Ne sg "IP67", "IP" de u grd d preze (IP, Igress Prec) cr pvere e qud. I grd d preze specfc IP67 dc che cppucc pregge d pvere e dg effe de'mmerse u qud. Prevvs. Se è ecessr rmuvere u cppucc d preze, uzzre 'pps srume d dscesse Ephse. Per uerr frmz su dscesse, csure Scegre u mcrverer d cv Egge pg Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

15 Isze d cv e ccessr Egge Fse 6: Termze de'esremà uzz de cv Egge Appcze de cppucc d ermze Prevvs. I cppucc d ermze è mus. Se vee per dp 'sze, meccsm d ggc vee dsru e cppucc d ermze può essere uzz uvmee. Se meccsm d ggc è dfes, uzzre cu cs cppucc d ermze. I meccsm d ggc deve essere mmess er. Prevvs. Rspere segue requs: Uzzre cppucc d ermze per sgre 'esremà de cv Egge. N s mmess r med. N esprre cppucc d ermze c dre c qud pressurzz (ge d'cqu ecc.). N esprre cppucc d ermze cdz d mmerse cu. N esprre cppucc d ermze ese cu (d esemp, evre d rre pegre cv Egge prssmà de cppucc). Uzzre cppucc d ermze s qud ue e pr de'mp s prese e e. Mre cppucc d ermze uzzd s g srume prescr. Per ppcre cppucc d ermze:. Crre che cppucc d ermze s egr e cmpe. Ess s cmpe dee pr dce. Dd esge Ssem d reze Cppucc b. Per grre scurezz de ssem d reze de f e sscurre che rmg chus, ccerrs che ue e pr s prese e che ue e gurz s crremee sere e ssem d reze. I ssem d reze de f deve essere cmpe, cme usr. Psscv Gurze Rsch d fgrze. I cppucc d ermze deve essere s qud 'meze è ceg. c. A'esremà de cv Egge, spere me 60 mm d gu d cdur. Prevvs. Se f esps s degg, fuzà de'mp può pù essere gr. 15 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

16 d. Fr scrrere dd esge su cv Egge. Isze d cv e ccessr Egge e. Iserre 'esremà de cv Egge f fd ssem d reze de f (f 'rres). f. Pegre sg f ee fessure su ssem d reze de f. g. Uzzd u ger, gre f gus ughezz md che s sersc perfemee ee fessure de ssem d reze de f. h. Premere cppucc su ssem d reze de f, pegd f ee fessure de ssem d reze de f. Se f f ressez qud s preme cppucc, gr uerrmee c u ger.. Avvre dd esge cppucc. Prevvs. N svre cu cs dd esge pché ques mvme prebbe rcere e deggre cv. j. Iserre u cccve e fessur su cppucc per eer psze. (I erv s può eere cppucc sdmee psze uzzd srume d dscesse Ephse). k. Usre u chve d 24 mm e serrre dd f qud meccsm d ggc rsu vv bse.. Uzzre u fsce per fssre cv gud d fssgg, md che cv Egge e cppucc d ermze cch cperur. 16 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

17 Isze d cv e ccessr Egge Ssuze rmze de cppucc d ermze Se cppucc d ermze deve essere ssu rmss, eers e dcz che segu. Rsch d fgrze. L'sze d ques dspsv cmpr rsch d fgrze. N sre qudr d guze CA sez prm escudere crree er d ssem Ephse. I essu crcsz prre, rmuvere ssure cppucc d ermze qud è ceg ree eerc. Prevvs. I d meccsm d ggc s vsb cch ud. Echere cppucc d ermze per e ger mmedmee per evre che veg ruzz ccdemee. Prevvs. I cppucc d ermze è mus. Se vee per dp 'sze, meccsm d ggc vee dsru e qud può essere uzz uvmee.. Rmuvere cppucc d ermze gd c u ger eu f c cv Egge. b. Ssure cppucc d ermze cme descr precedez prre d pg 15. Fse 7: Cegme de cv Egge qudr d guze CA Prevvs. Effeure e perz s dce cfrmà c e rmve c.. Cegre cv Egge qudr d guze de crcu derv CA uzzd u presscv u cere srpp degu. I cv rchede u cere srpp c u'perur d 1,3 cm d dmer. b. Cegre cv Egge qudr d guze CA suppemer ecessr per cegme cd fr s-cmp pù pcc. Aeers m de crcu derv CA per mcrverer us. 17 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

18 Isze d cv e ccessr Egge c. Per uerr frmz csure g schem pg 21 de presee mue. Mfse 3G2.5 Trfse 5G2.5 L1: mrre L1: mrre ( presee) ( presee) Neur: bu Terr: verde/g (per mess err de'pprecchur) L2: er L3: grg Neur: bu Terr: verde/g (per mess err de'pprecchur) Fse 8: Verfc e vv de'mp Prevvs. Prm de cegme defv ree eerc, sscurrs che u cbgg CA e CC s crre.. Asscurrs che essu de cv CA e CC s schcc degg. b. Asscurrs che u qudr d guze s chus crremee. c. Asscurrs che u cer uzz s d d cppucc. d. Asscurrs che u cer s crremee psz. e. Isre mcrverer ed esegure vv de ssem secd e sruz rpre e mue d sze e us de mcrverer Ephse e cfrmà c e rmve c e z. 18 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

19 Scegre u mcrverer d cv Egge Isze d cv e ccessr Egge Per fre md che mcrverer s sceg d mdu fvc s crc, segure prcedur d dscesse eeds 'rde dc: 1. Scegre cere de mcrverer CA d cv Egge. 2. I cer de mcrverer pss essere rmss s per mezz d pps rezz. Per scegre u mcrverer d cv Ephse, serre due pu e due fr e cere de cv CA. Srgere srume d dscesse per fssr cere CA. Fr scre cere d dervze v e der e rre decmee per sccr. 3. Usd u pz mpermerc, verfcre che v s crree e cv CC r mdu fvc e mcrverer. Prevvs. Presre eze qud s msur e crre CC perché mggr pre dee pze mpermerche dev essere zzere prm e ed derv c 'dre de emp. 4. Scegre cer de cv CC de mdu fvc d mcrverer. 5. Rmuvere mcrverer d sruur d fssgg. Rsch d fgrze. N scre cere d dervze scper per u perd prug. Se s ede ssure mcrverer mmedmee, è ecessr cprre g cere uzz c u cppucc d preze. I cer rsu ggc sdmee qud cmp due sc udb. 19 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

20 D ecc Isze d cv e ccessr Egge Specfc Vre Ierv d emperur d ssem (mbee) D -40 C +65 C Temperur d esercz de cv Egge 90 C secc/90 C umd Lcez VDE per cv 230 V Grd d sme de cv Egge H07-BQF 3G2.5 Grd d preze mbee IEC IP67 Grd d ressez rgg UV EN ISO Dmer cdure Mfse 3G2,5 mm 2 Trfse 5G2,5 mm 2 Cpcà mssm d rspr d crree de cv Egge Dmer de fsc de cv Egge Dmes de cere d dervze 20 mpere 1,1 cm 11,8 cm x 6,0 cm x 3,2 cm Dmes de cppucc d ermze 3,6 cm d dmer x 5,1 cm d ezz Pes cv Egge crc 0,5 kg per cere 20 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

21 Esemp d schem eerc - M215, 230 V CA, mfse Isze d cv e ccessr Egge 21 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

22 Esemp d schem eerc - M215, 400 V CA, rfse Isze d cv e ccessr Egge 22 Cpyrgh 2012 Ephse Eergy Rev 03

23

24 Crpre Hedqurers Cc Ifrm Ephse Eergy Ic N. McDwe Bvd. Peum, CA USA Phe: hp://www.ephse.cm Cc Ephse Eergy SAS Hub Busess 2 BP Ly Aérpr S Exupéry Frce Te : +33 (0) Fx : +33 (0) hp://www.ephse.cm/fr Ifrmz d c Ephse Eergy Sr V V, Des (MB) - I hp://www.ephse.cm/ Cc Ephse Eergy UK LTD Frbure Drve, Aerbury M Keyes, MK10 9RG Ued Kgdm Phe: +44 (0) hp://www.ephse.cm/uk

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE OO E AZZATO PECSONE raddrzzar ( refcar) sn crcu mpega per la rasfrmazne d segnal bdreznal n segnal undreznal. Usand, però, dd per raddrzzare segnal, s avrà l svanagg d nn per raddrzzare segnal la cu ampezza

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

GLI SPECIALISTI NELLA PROTEZIONE CONTRO FULMINI E SOVRATENSIONI I PIONIERI NELLA PROTEZIONE UN AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI SOLUZIONI INTEGRALI

GLI SPECIALISTI NELLA PROTEZIONE CONTRO FULMINI E SOVRATENSIONI I PIONIERI NELLA PROTEZIONE UN AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI SOLUZIONI INTEGRALI PROTEZIONE CONTRO I FULMINI E LE Cirprotec PROTEZIONE ESTERNA Gli specialisti nella Protezione contro Fulmini e Sovratensioni Gamma completa di sis temi per la pr otezione esterna contro i fulmini: Parafulmini

Dettagli

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23

Unità 2 Inviluppo di volo secondo le norme F.A.R. 23 Untà Invlupp d vl secnd le nrme F.A.R. 3.1 Il dgrmm d mnvr Cn rferment qunt rprtt nel prgrf 1.4 dell precedente Untà s può scrvere: n f z L 1 ρscl 1 ρs CL v ( cs t) C v L uest sgnfc che per un dt qut (ρ)

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

Sistemi Dinamici Lineari. tempo-discreti

Sistemi Dinamici Lineari. tempo-discreti Ssem Dmc Ler u empo-dscre y u u B Δ C y y u 3 y 3 S. Mrsl-Lbell: Ssem ler empo-dscre pg. Defzoe d ssem dmco lere Gl sem d gress, s e usce soo spz veorl Vle l prcpo d sovrpposzoe degl effe L relzoe Igresso/So/Usc

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw EQUIPGGIMENTO STNDRD vviamento elettrico con motorino e alternatore 12V Comando acceleratore a distanza Pressostato

Dettagli

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1,

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1, NUMERI QUANTICI Le autofuzioi soo caratterizzate da tre parametri chiamati NUMERI QUANTICI e soo completamete defiite dai loro valori: : umero quatico pricipale l : umero quatico secodario m : umero quatico

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA 1 esercizi in corrente continua completamente svolti ESERCIZI DI ELETTROTECNICA IN CORRENTE CONTINUA ( completamente svolti ) a cura del Prof. Michele ZIMOTTI 1 2 esercizi in corrente continua completamente

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE E N N A

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE E N N A Prot.n.3925/Usc ELENCO POSTI DISPONIBILI PER LE OPERAZIONI DI MOBILITA ANNUALE - DEL PERSONALE A.T.A. PROFILO DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI. - ANNO SCOLASTICO 2013/2014. I.C. VALGUARNERA

Dettagli

Gateway di comunicazione Envoy

Gateway di comunicazione Envoy MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO Gtewy d comuczoe Evoy 141-00014, Rev 03 Mue d stzoe e uso d Evoy Corporte Hedqurters Cotct Iformto Ephse Eergy Ic. 1420 N. McDowe Bvd. Petum, CA 94954 USA Phoe: +1 707-763-4784

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@?"?$3J I?@?@?@'@J I")&?@%@?J I?"!@?"!"J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@??$3J I?@?@?@'@J I)&?@%@?J I?!@?!J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO CAMPIONE DELL URSS Alla fine di novembre del 1956 cominciò a Tbilisi la semifinale del 24 campionato dell Urss. Tal vi prese parte. Aspiravano al diritto di giocare il torneo di campionato, tra gli altri,

Dettagli

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO 1 (Ridis. con modifiche da M. De Stefano, 2009) 2 3 Concetto di duttilità 4 5 6 7 E necessario avere i valori di q dallo strutturista ( ma anche qo). Per

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI \ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOL AMENTO EDI L I ZI O E RI CHI AMO AL L E DI SPOSI ZI ONI DI L EGGE E REGOL AMENTI - TITOLO SECONDO - DISCIPLINA DEGLI

Dettagli

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI BS OHSAS 18001 - ISO 50001 viale E. Fermi 105 20900 Monza (MB) tel 039 262.30.1 fax 039 2140074 p.iva 03988240960 capitale sociale 29.171.450,00 brianzacque@legalmail.it www.brianzacque.it progetto: REALIZZAZIONE

Dettagli

L apparecchio è costituito dai seguenti elementi hardware NON SENSIBILI e COMPATIBILI ACME SRL LCD SLOT ACME SRL FLASH SLOT AMS SRL LUCKY CABINET

L apparecchio è costituito dai seguenti elementi hardware NON SENSIBILI e COMPATIBILI ACME SRL LCD SLOT ACME SRL FLASH SLOT AMS SRL LUCKY CABINET 2.d CARATTERISTICHE TECNICHE DELL APPARECCHIO, DELLE MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO E DI DISTRIBUZIONE DELLE VINCITE 2.d.1 CARATTERISTICHE TECNICHE DELL APPARECCHIO: DEGLI ELEMENTI COMPATIBILI E DEI COMPONENTI

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

Inverter solari ABB L offerta più completa del settore

Inverter solari ABB L offerta più completa del settore Inverter solari ABB L offerta più completa del settore Inverter di stringa 8-35 PV + Storage 38-43 Inverter centralizzati 46-55 Stazioni chiavi in mano 58-71 Monitoraggio e comunicazione 74-113 Service

Dettagli

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 adempimenti di inizio anno 15 lunedì C.di C. 3AG 13.30 14.15 programmazione - visite studio - varie solo docenti 15 lunedì C.di

Dettagli

CONCETTI BASE DI STATISTICA

CONCETTI BASE DI STATISTICA CONCETTI BASE DI STATISTICA DEFINIZIONI Probabilità U umero reale compreso tra 0 e, associato a u eveto casuale. Esso può essere correlato co la frequeza relativa o col grado di credibilità co cui u eveto

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Genova, 26 febbraio 2014. Commissione di Garanzia - Roma. Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma. Prefetto di Genova

Genova, 26 febbraio 2014. Commissione di Garanzia - Roma. Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma. Prefetto di Genova CG t FY-#tsL ry F[OERAZt0NEtfÀilAr{ATRASP0fii' Wrh-rsFoRîr Genova, 26 febbraio 2014 Commissione di Garanzia - Roma Osservatorio sui conflitti sindacali - Roma Prefetto di Genova Direzione ATP EsercizioSr!

Dettagli

Struttura dei tassi per scadenza

Struttura dei tassi per scadenza Sruura dei assi per scadenza /45-Unià 7. Definizione del modello ramie gli -coupon bonds preseni sul mercao Ipoesi di parenza Sul mercao sono preseni all isane ZCB che scadono fra,2,,n periodi Periodo:

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - AD USO INTERNO - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - AD USO INTERNO - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 ESERCIZIO 1 (DE,DTE) Un transistore bipolare n + pn con N Abase = N Dcollettore = 10 16 cm 3, µ n = 0.09 m 2 /Vs, µ p = 0.035 m 2 /Vs, τ n = τ p = 10 6 s, S=1

Dettagli

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI CODICE ARTICOLO DESCRIZIONE U.M. 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ASTA PER SCOVOLI IN PPL MM.1400 SIT PEZZO 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ATTACCO FLESSIBILE IN ACCIAIO PER SCOVOLI M.12 SIT

Dettagli

Piedino in alluminio A 100 FS

Piedino in alluminio A 100 FS Piedino in alluminio A 100 FS Prezzo /pz. a r. Profili sezione quadra sezione 20 pannello 10 mm - angolo nylon 525 Profili sezione quadra sezione 20 pannello 18 mm - angolo alluminio Profili sezione quadra

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

NUMERI DI OSSIDAZIONE

NUMERI DI OSSIDAZIONE NUMERI DI OSSIDAZIONE Numeri in caratteri romani dotati di segno Tengono conto di uno squilibrio di cariche nelle specie poliatomiche Si ottengono, formalmente, attribuendo tutti gli elettroni di valenza

Dettagli

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici ACCREDIA L ente italiano di accreditamento Armonizzazione della documentazione dei Dipartimenti ACCREDIA Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici Adelina Leka - Funzionario

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XX Sondrio

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XX Sondrio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XX Sondrio GRADUATORIA UTILIZZAZIONI - ANNO SCOLASTICO 2011/2012 - SCUOLA PRIMARIA: sequenza

Dettagli

Politica economica in economia aperta

Politica economica in economia aperta Politica economica in economia aperta Economia aperta L economia di ciascun paese ha relazioni con il Resto del Mondo La bilancia dei pagamenti (BP) è il documento contabile che registra gli scambi commerciali

Dettagli

Joomla! Import/Export Virtuemart

Joomla! Import/Export Virtuemart Joomla! Import/Export Virtuemart Queste funzionalità permettono di importare anagrafiche e prodotti all interno del componente Virtuemart 2.0.x, installato su un sito Joomla! 2.5 e di esportare da esso

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

Banco supporto motore ad alta robustezza CAS 460 2T 7,5. Numero di poli motore 2=2900 g/min 50 Hz. Intensità massima consentita (A)

Banco supporto motore ad alta robustezza CAS 460 2T 7,5. Numero di poli motore 2=2900 g/min 50 Hz. Intensità massima consentita (A) CAS CAS: Ventilatori centrifughi ad alta pressione e aspirazione semplice con rivestimento e turbina in lamina di acciaio : Ventilatori centrifughi ad alta pressione e aspirazione semplice con rivestimento

Dettagli

Introduzione alla Sicurezza

Introduzione alla Sicurezza 6 Introduzione alla Sicurezza - Prefazione Scopo di questa sezione è di fornire al costruttore di macchine una rapida introduzione su alcune normative relative alla sicurezza macchine, chiarire alcuni

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI Nuova versione con design arrotondato Gamma completa Fissaggio invisibile Ingombri ridotti e lavorazione standard I 04/04 DIN EN ISO 9001:00 Zertifikat:

Dettagli

BACCARI SIMONETTA 01/05/1971 VE 38,00 0,00

BACCARI SIMONETTA 01/05/1971 VE 38,00 0,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A022 DISCIPLINE PLASTICHE BACCARI SIMONETTA 01/05/1971 VE 38,00 0,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 2 CLASSE

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI nfo g e ne rai. - T T, T T U L T 9 0 n 4 " L" T T T T T T T T T T 4 T T 4 Q u a d ro c o m a n d i p ia c o n tro o fia a o rtin a d i p u iz ia T a n d a ta ris c a d a m e n to T ito rn o ris c a d a

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t;

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t; CAPITOLO CIRCUITI IN CORRENTE CONTINUA Definizioni Dato un conduttore filiforme ed una sua sezione normale S si definisce: Corrente elettrica i Q = (1) t dove Q è la carica che attraversa la sezione S

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Ventilatori centrifughi Elettroventilatori con coclee. Edizione 1.3 Novembre 2012

Ventilatori centrifughi Elettroventilatori con coclee. Edizione 1.3 Novembre 2012 Ventilatori centrifughi Elettroventilatori con coclee Edizione 1.3 Novembre 212 2 l bilancio totale è decisivo Sistemi completi di Nicotra Gebhardt n base alla Direttiva Er, a seconda del tipo di ventilatore,

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE.

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE. Compatibilità totale con ogni apparato. Si usa con pulsanti normalmente chiusi. ella linea dei pulsanti c'è il 24Vcc. Insensibile alle interruzioni di rete. Insensibile agli sbalzi di tensione. Realizzazione

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo 68 Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo 0) ircocentro 0) Incentro 03) Baricentro 04) Ortocentro Pagina 68 di 73 Unità Didattica N 8 Punti

Dettagli

Verifica d Ipotesi. Se invece che chiederci quale è il valore di una media in una popolazione (stima. o falsa? o falsa?

Verifica d Ipotesi. Se invece che chiederci quale è il valore di una media in una popolazione (stima. o falsa? o falsa? Verifica d Iotesi Se ivece che chiederci quale è il valore ua mea i ua oolazioe (stima utuale Se ivece e itervallo che chiederci cofideza) quale è il avessimo valore u idea ua mea su quello i ua che oolazioe

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Ultimo aggiornamento: luglio 2008. TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU. Pagina 1

Ultimo aggiornamento: luglio 2008. TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU. Pagina 1 TAXUD/1619/08 rev. 2.1 ORIENTAMENTI DAU Pagina 1 ELENCO DELLE ABBREVIAZIONI E DEGLI ACRONIMI UTILIZZATI NEGLI ORIENTAMENTI DAU ACP CDC CCIP NC DG TAXUD CE UE EUR.1 Gruppo di Stati dell Africa, dei Caraibi

Dettagli

>> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >> Rispetto dell ambiente

>> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >> Rispetto dell ambiente SOLARE BIOMASSA POMPE DI CALORE CONDENSAZIONE Alezio POMPA DI CALORE ARIA/ACQUA EASYLIFE Facilità di utilizzo: da oggi è possibile! >> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >>

Dettagli

Appendice A: tabelle descrittive residenti

Appendice A: tabelle descrittive residenti Appendice A: tabelle descrittive residenti 1. PARAMETRI EMATOCHIMICI DI BASE Nelle tabelle 1-12 sono riportati in dettaglio i risultati delle analisi descrittive riguardanti i parametri ematochimici di

Dettagli

Contra non valentem agere non currit praescriptio

Contra non valentem agere non currit praescriptio PER GLI ENTI DI PATRONATO 1 TERMINI DI PRESCRIZIONE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE MALATTIE PROFESSIONALI E TERMINE DI REVISIONE DELLE RENDITE UNIFICATE DA EVENTI POLICRONI LIMITE INTERNO ED ESTERNO

Dettagli

Tubi rigidi CARATTERISTICHE GENERALI

Tubi rigidi CARATTERISTICHE GENERALI Tubi rigidi Tubo medio RK 15 Sigla: RK15 Colore: grigio RA 735 Materiale: PVC unghezza di fornitura: verghe da 2 e 3 metri (±,5%) Normativa: EN 61386-1 (CEI 23-8); EN 61386-21 (CEI 23-81) CARATTERISTICHE

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Corrente elettrica (regime stazionario)

Corrente elettrica (regime stazionario) Corrente elettrica (regime stazionario) Metalli Corrente elettrica Legge di Ohm Resistori Collegamento di resistori Generatori di forza elettromotrice Metalli Struttura cristallina: ripetizione di unita`

Dettagli

Calcolo delle linee elettriche a corrente continua

Calcolo delle linee elettriche a corrente continua Calcolo delle linee elettriche a corrente continua Il calcolo elettrico delle linee a corrente continua ha come scopo quello di determinare la sezione di rame della linea stessa e la distanza tra le sottostazioni,

Dettagli

(c) dipende linearmente dalla distanza dal centro della sfera. Domanda n5: Il campo elettrico all'interno di un conduttore sferico di raggio R e'

(c) dipende linearmente dalla distanza dal centro della sfera. Domanda n5: Il campo elettrico all'interno di un conduttore sferico di raggio R e' FISICA per BIOLOGIA Esercizi: Elettricita' e Magnetismo Indicare la lettera corrispondente alla risposta corretta. Domanda n1: La carica elettrica e' quantizzata, cioe' la carica piu' piccola misurata

Dettagli

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione

A S S O C I A Z I O N E - A S S O C I AT I O N - ONLUS. P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia. Consiglio di Amministrazione P R E S I D E N T E Associazione La Nostra Famiglia Consiglio di Amministrazione D i re t t o re Generale SEZIONE DI RICERCA ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA RESEARCH SECTION E.MEDEA Comitato Etico P residente

Dettagli

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Esercizio 1 Il 24 10 Ne (T 1/2 =3.38 min) decade β - in 24 11 Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Mg. Dire quali livelli sono raggiungibili dal decadimento beta e indicare lo schema di

Dettagli

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati Laboraorio di Algorimi e Sruure Dai Aniello Murano hp://people.na.infn.i people.na.infn.i/ ~murano/ 1 Algorimi per il calcolo di percori minimi u un grafo 1 Un emplice problema Pr oblema: Supponiamo che

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA 1 G1-034-0 EDITO DA: ENEA - LUNGOTEVERE THAON DI REVEL, 76-00196 ROMA - SETTEMBRE 2003 - DESIGN: ANTIPODI ROMA -

RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA 1 G1-034-0 EDITO DA: ENEA - LUNGOTEVERE THAON DI REVEL, 76-00196 ROMA - SETTEMBRE 2003 - DESIGN: ANTIPODI ROMA - RISPARMIO ENERGETICO NELLA CASA 1 G1-034-0 EDITO DA: ENEA - LUNGOTEVERE THAON DI REVEL, 76-00196 ROMA - SETTEMBRE 2003 - DESIGN: ANTIPODI ROMA - STAMPA: PRIMAPRINT (VITERBO) SVILUPPO SOSTENIBILE S V I

Dettagli

ENERGY SAVING MOTORS ECM IP65-IP66

ENERGY SAVING MOTORS ECM IP65-IP66 ENERGY SAVING MOTORS ECM IP65-IP66 Il nostro contributo al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni di CO2 È ormai universalmente riconosciuta la necessità di adottare misure efficaci mirate

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI

ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI Giunzione a compara in lega di alluminio per utilizzo in ambienti interni ed eterni (cl. di erv. 2) Preforata con ditanze ottimizzate per giunzioni ia u legno (chiodi

Dettagli

SETTORE AMMINISTRATIVO - ECONOMICO FINANZIARIO COPIA DI DETERMINA CONGIUNTA N. 15 ANNO 2011 DEL 08-07-2011

SETTORE AMMINISTRATIVO - ECONOMICO FINANZIARIO COPIA DI DETERMINA CONGIUNTA N. 15 ANNO 2011 DEL 08-07-2011 SETTORE AMMINISTRATIVO - ECONOMICO FINANZIARIO COPIA DI DETERMINA CONGIUNTA N. 15 ANNO 2011 DEL 08-07-2011 OGGETTO: TRAPANI IACP - DETERMINAZIONE FONDO DI POSIZIONE E DI RISULTATO DEI DIRIGENTI ANNO 2011.-

Dettagli

Invece n da stu paes, come sempre, ston i solt casen, il centro è sempre pulito ed in periferia stie na latren.

Invece n da stu paes, come sempre, ston i solt casen, il centro è sempre pulito ed in periferia stie na latren. Cari lettori Oggi della pulizia del nostro paese vi voglio parlare, che per come funziona, troppo cara ce la fanno pagare. Pe quanda solt co senec ne fasce pagà de rummat, Putignan er a iess nu paes, splendente

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli