REVISIONE N. 1 AL PROGRAMMA TRIENNALE , ELENCO ANNUALE 2014 OPERE PUBBLICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REVISIONE N. 1 AL PROGRAMMA TRIENNALE 2014-2016, ELENCO ANNUALE 2014 OPERE PUBBLICHE"

Transcript

1 REVISIONE N. 1 AL PROGRAMMA TRIENNALE , ELENCO ANNUALE 2014 OPERE PUBBLICHE DESCRIZIONE OPERA ALLEGATO SUB A 8 LAVORI DI RECUPERO STATICO E FUNZIONALE CINEMA MARGHERITA 3^ FASE 2 LOTTO E 4^ FASE 9 PROGETTO BANDO GAL VIVIAMO LA VILLA INTERESSANTE VILLA MORETTI 10 MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI VIA OLTRETORRE IMPORTO FINANZIAMENTO IMPORTO FINANZIAMENTO IMPORTO FINANZIAMENTO ,00 Contributo Regionale ,00 Fondi Europei e fondi propri ,00 Fondi propri 11 MANUTENZIONE ORDINARIA DELLA CIMINIERA EDIFICIO CENTRO CESCHIA ,00 Fondi Propri 12 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CENTRO SOCIALE DI COIA ,00 Fondi propri Allegato alla Deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE n. del, avente per oggetto REVISIONE N. 1 AL PROGRAMMA TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE 2014 OPERE PUBBLICHE Pagina 1 di 7

2 N. 8 OGGETTO: LAVORI DI RECUPERO STATICO E FUNZIONALE CINEMA MARGHERITA 3^ FASE 2 LOTTO E 4^ FASE TIPOLOGIA INTERVENTO 08 A0612 COSTO PRESUNTO ,00 Entrate aventi destinazione vincolata per Legge ,00* Stanziamento di bilancio TOTALI ,00 * La realizzazione dell opera è subordinata alla devoluzione del contributo Regionale richiesto a seguito della deliberazione G.C. n. 139/ LA TEMPISTICA DECORRE DALLA DATA DI OTTENIMENTO DEL DECRETO DI CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE NO NO SI SI Richiesta autorizzazione soprintendenza Nel programma annuale delle opere pubbliche 2009, l Amministrazione Comunale aveva previsto l intervento per il completamento della 3^ fase 1 lotto dell ex cinema Margherita, per un importo complessivo di ,00= (quadro economico). Le opera previste con tale stanziamento sono state ultimate. In particolare la sala polifunzionale posta al piano terra potrebbe essere utilizzata, ma mancano alcuni interventi sostanziali che sommariamente si possono riassumere: - Completamento impianti idrici sanitari e antincendio relativi alla sala polifunzionale; - Completamento impianti di climatizzazione e gas relativi alla sala polifunzionale; - Completamenti impianti elettrici e speciali relativi alla sala polifunzionale; - Arredi qualora la disponibilità economica lo permetta. Pagina 2 di 7

3 N. 9 OGGETTO: PROGETTO BANDO GAL VIVIAMO LA VILLA INTERESSANTE VILLA MORETTI A0609 COSTO PRESUNTO ,00 Entrate aventi destinazione vincolata per Legge ,00 Stanziamento di bilancio ,00 TOTALI ,00 ENTRO 26/09/ I TEMPI PER LA REALIZZAZIONE DELL OPERA DECORRONO DALLA DATA DEL DECRETO DI CONCESSIONE. NO NO NO NO La soprintendenza si è già espressa per quanto riguarda le opere interessanti l edificio. L area esterna non ha vincoli di natura ambientalepesaggistica Sul BUR n. 33 del 13/08/2014 è stato pubblicato il bando avente ad oggetto Programma di sviluppo rurale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Asse 4 Leader. Bando del GAL Torre Natisone per la presentazione di domande di aiuto a valere sulla Misura 4.1.3, Azione 3 Servizi e attività ricreative e culturali, Intervento 1. L Amministrazione Comunale, manifestando il proprio interesse alla partecipazione del succitato bando, intende realizzare e sviluppare un progetto, per una nuova offerta ricreativa-culturale denominata Viviamo la Villa, attraverso la promozione del partenariato pubblico-privato, tramite un progetto integrato misto pubblico-privato che possa accrescere la conoscenza turistica del territorio tarcentino, e che sia a beneficio dei residenti e dei turisti. L edificio pertanto abbisogna di alcuni interventi che sommariamente riguardano: - interventi di restauro conservativo della torretta al fine di scongiurare le continue infiltrazioni; - opere interne di manutenzione straordinaria riguardanti i locali posti al piano rialzato e terzo, quali: sistemazione di alcuni serramenti esterni e interni previa levigatura e verniciatura, levigatura e verniciatura della pavimentazione in legno del terzo piano, tinteggiatura delle pareti interne dei locali. Inoltre con il progetto si intende ripristinare il viale di accesso posteriore alla villa dotandolo di adeguata illuminazione. Pagina 3 di 7

4 N. 10 OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI VIA OLTRETORRE A0101 COSTO PRESUNTO ,00 Entrate aventi destinazione vincolata per Legge Stanziamento di bilancio ,00 TOTALI ,00 1 1,5 2 4 I TEMPI DECORRONO DALLA DATA DI APPROVAZINE DEL PIANO TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE 2014 NO NO NO NO Nel 2013 l Amministrazione ha provveduto alla manutenzione del primo tratto di via Oltretorre. Con i fondi attualmente messi a disposizione si intende completare l opera per la restante porzione della strada, partendo in primis dall incrocio con via Pradandons e procedendo verso l interno di via Oltretorre interessando i tratti maggiormente deteriorati. Pagina 4 di 7

5 N. 11 OGGETTO: MANUTENZIONE ORDINARIA DELLA CIMINIERA EDIFICIO CENTRO CESCHIA A0611 COSTO PRESUNTO ,00 Entrate aventi destinazione vincolata per Legge Stanziamento di bilancio ,00 TOTALI ,00 I TEMPI DECORRONO DALLA DATA DI APPROVAZINE DELLA REVISIONE N. 1 AL PIANO TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE ,5 5 I TEMPI DECORRONO DALLA DATA DI APPROVAZINE DEL PIANO TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE 2014 NO NO NO NO Trattasi di di manutenzione ordinaria, pertanto non si rende necessario ottenere il parere della Soprintendenza Trattasi di di manutenzione ordinaria sulla ciminiera dell edificio. Il rivestimento in mattoni della torretta, abbisogna di alcuni interventi che evitino il più possibile l assorbimento dell acqua. Attualmente l acqua assorbita comporta un sistema di salificazione dei mattoni con conseguenti sbriciolamento degli stessi. Inoltre quanto le precipitazioni sono particolarmente copiose, l acqua si infiltra nei sottostanti locali della biblioteca. Gli interventi argineranno pertanto tali problematiche. Pagina 5 di 7

6 N. 12 OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA CENTRPO SOCIALE DI COIA A0608 COSTO PRESUNTO ,00 Entrate aventi destinazione vincolata per Legge Stanziamento di bilancio ,00 TOTALI ,00 I TEMPI DECORRONO DALLA DATA DI APPROVAZINE DELLA REVISIONE N. 1 AL PIANO TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE ,5 2,5 4 I TEMPI DECORRONO DALLA DATA DI APPROVAZINE DEL PIANO TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE 2014 NO NO NO NO Trattasi di interventi sull edificio adibito a Centro Sociale e finalizzato all adeguamento delle norme igienico-sanitarie, con previsione di un eventuale piccolo ampliamento, nonché di sistemazione dell area esterna. L intervento viene operato parte dall Associazione gestrice del centro, grazie ad un contributo Regionale dato alla stessa, e parte dall Amministrazione. Pagina 6 di 7

7 INTEGRAZIONE ELENCO ANNUALE 2014 LAVORI PUBBLICI N. C.U.P. COD DESCRIZIONE DEI LAVORI COSTO PREVISTO 8 07 LAVORI DI RECUPERO STATICO E FUNZIONALE CINEMA MARGHERITA 3^ FASE 2 LOTTO E 4^ FASE , PROGETTO BANDO GAL VIVIAMO LA VILLA INTERESSANTE VILLA MORETTI ,00 10 MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI ,00 VIA OLTRETORRE MANUTENZIONE ORDINARIA DELLA CIMINIERA EDIFICIO ,00 CENTRO CESCHIA MANUTENZIONE STRAORDINARIA CENTRPO SOCIALE DI COIA ,00 Pagina 7 di 7

TABELLE GUIDA OPERATIVA COMPILAZIONE SCHEDE DI RILEVAZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE

TABELLE GUIDA OPERATIVA COMPILAZIONE SCHEDE DI RILEVAZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE TABELLE GUIDA OPERATIVA COMPILAZIONE SCHEDE DI RILEVAZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE Tabella n. 1: LIVELLO MANUTENTIVO DEL FABBRICATO Valutare lo stato di manutenzione dei seguenti elementi: facciata infissi

Dettagli

PIANO/PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.62 del 19.12.2013) ANNO 2014

PIANO/PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.62 del 19.12.2013) ANNO 2014 PIANO/PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.62 del 19.12.2013) ANNO 2014 N Progetto Descrizione sommaria Importo Finanziamento Note 1 Viabilità (Rif. Bilancio

Dettagli

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13 Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE GESTIONE E DI CONTROLLO Servizio 101 - Organi Istituzionali Acquisto arredamenti e attrezzature 0001 Moretti Antonella 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Dettagli

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 PSR 2007-2013 Asse 4 Leader Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 Lusia, 15 novembre 2011 Il PSL del GAL Polesine Adige PERCORSI RURALI

Dettagli

BIGLIETTO DA VISITA e MIGLIORA LA TUA CASA

BIGLIETTO DA VISITA e MIGLIORA LA TUA CASA BIGLIETTO DA VISITA e MIGLIORA LA TUA CASA REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO TOTALE DEGLI INTERESSI SU MUTUI TRIENNALI FINALIZZATI AL MIGLIORAMENTO DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE Approvato con deliberazione

Dettagli

CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE.

CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE. CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE. COMMITTENTE Eurotubi Europa è un azienda metalmeccanica con sede a Nova Milanese (nord Milano), specializzata nella produzione

Dettagli

ADEGUAMENTO DEL COMPLESSO SCOLASTICO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE GENERALE

ADEGUAMENTO DEL COMPLESSO SCOLASTICO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE GENERALE REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI GORIZIA COMUNE DI TURRIACO ADEGUAMENTO DEL COMPLESSO SCOLASTICO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE GENERALE Indice

Dettagli

ANALISI E DISCIPLINA PER GLI INTERVENTI DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO, CORTI RURALI E AREE MONUMENTALI Identificativo 19

ANALISI E DISCIPLINA PER GLI INTERVENTI DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO, CORTI RURALI E AREE MONUMENTALI Identificativo 19 CASCINA NUOVA Identificativo 19 Identificativo catastale Mappale n.735 fg. n. 3 Piani fuori terra n.2 Edificio isolato con parte a doppia falda e parte a falda unica. Si prescrive in caso di intervento

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze Progetto Definitivo Esecutivo Sistemazione degli uffici ex IRRE Campania in

Dettagli

10 - scuola in via Pietro Antonio Micheli 21, 29

10 - scuola in via Pietro Antonio Micheli 21, 29 10 - scuola in via Pietro Antonio Micheli 21, 29 MATRICOLA EDIFICIO 3040, 3041 MUNICIPIO II ARCHIVIO CONSERVATORIA posizione 1451 CATASTO foglio 546 part. 37 TIPO DI SCUOLA liceo ginnasio DENOMINAZIONE

Dettagli

Perizia tecnica relazione integrativa

Perizia tecnica relazione integrativa Studio di Ingegneria Ing.Vincenzo Sanzone Via Palmerino n 42, Palermo Partita IVA : 05993070829 Email: ing.sanzone@libero.it Perizia tecnica relazione integrativa Condominio Via Selinunte n 9 Palermo,

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO DIREZIONE MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO, EDILIZIA SCOLASTICA, TURISTICO-SPORTIVA E PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI LUIGI

Dettagli

CIRCOLARE FEBBRAIO 2015

CIRCOLARE FEBBRAIO 2015 CIRCOLARE FEBBRAIO 2015 Novità 2015 in materia di IVA: reverse charge e split payment Gentile cliente! Come anticipato nella nostra circolare di gennaio 2015 a partire dal 1 gennaio 2015 sono entrate in

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fa 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Manzoni, 18 - MANIAGO (PN) 1 Indice 1. OGGETTO

Dettagli

C O M U N E D I A I E L L I (PROVINCIA DI L AQUILA) UFFICIO TECNICO 67041 P.zza F. Angelitti P.iva 00098910664 TEL. 0863/78119 FAX 0863/789140

C O M U N E D I A I E L L I (PROVINCIA DI L AQUILA) UFFICIO TECNICO 67041 P.zza F. Angelitti P.iva 00098910664 TEL. 0863/78119 FAX 0863/789140 www.comunediaielli.it C O M U N E D I A I E L L I (PROVINCIA DI L AQUILA) UFFICIO TECNICO 67041 P.zza F. Angelitti P.iva 00098910664 TEL. 0863/78119 FAX 0863/789140 utc@comunediaielli.it PROGRAMMA DEI

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006 Comune di Follonica SETTORE LAVORI PUBBLICI il Comune di follonica è certificato ISO 14.001/96 SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

Dettagli

COMUNE DI POZZUOLI PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI POZZUOLI PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI POZZUOLI PROVINCIA DI NAPOLI Direzione 4^ Servizio Lavori Pubblici Pubblica Illuminazione e sottoservizi Agibilità e impianti Manutenzione beni patrimoniali PIANO TRIENNALE OO.PP. 2014/2016 Annualità

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 220 SEDUTA DELIBERATIVA DEL 31/12/2014 OGGETTO APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PER IL PERIODO 2015-2017 E DELL'ELENCO ANNUALE DEI LAVORI PER L'ANNO

Dettagli

QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2014 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2015

QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2014 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2015 QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 014 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 015 N 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 1 13 14 15 Mutuo nr. 1 - (Rinegoziato) PALAZZINA EX CUP SEDE Mutuo nr. 3 - SISTEMAZIONE UFFICI Mutuo

Dettagli

Città di Tarcento Provincia di Udine

Città di Tarcento Provincia di Udine Reg. delib. n 175 COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Atto di indirizzo per l'esecuzione

Dettagli

QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2013 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2014

QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2013 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2014 QUADRO DEI MUTUI CONTRATTI NEL 2013 E ANNI PRECEDENTI IN AMMORTAMENTO NEL 2014 N 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Mutuo nr. 1 - SCUOLA MATERNA Mutuo nr. 2 - SCUOLA MATERNA Mutuo nr. 3 - SCUOLA MATERNA

Dettagli

Ristrutturazione edilizia Scopri i vantaggi delle agevolazioni fiscali!

Ristrutturazione edilizia Scopri i vantaggi delle agevolazioni fiscali! Ristrutturazione edilizia Scopri i vantaggi delle agevolazioni fiscali! PAVIMENTO ARENITE, cm 30 x 60 16,99 al mq PORTA DA INTERNO a battente BADIA, cm L 70/80 x H 210, 99,90 Disponibile anche cm H 200

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma

Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma Allegato A Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice ERM3234

Dettagli

CARUGATE VILLA SINGOLA E RISTRUTTURAZIONE SCHEDA CANTIERE 001 STATO DEI LUOGHI. Casa anni 70 con giardino privato. LAVORI ESEGUITI

CARUGATE VILLA SINGOLA E RISTRUTTURAZIONE SCHEDA CANTIERE 001 STATO DEI LUOGHI. Casa anni 70 con giardino privato. LAVORI ESEGUITI CARUGATE VILLA SINGOLA E RISTRUTTURAZIONE SCHEDA CANTIERE 001 Casa anni 70 con giardino privato. LAVORI ESEGUITI Edificazione nuova villa singola chiavi in mano in ampliamento alla esistente, ristrutturazione

Dettagli

Comune di Capoterra. Ente proponente: Recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale. Titolo dell intervento:

Comune di Capoterra. Ente proponente: Recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale. Titolo dell intervento: Oggetto : Comune di Capoterra Progetto: Progetto di recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale Comune di Capoterra Recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale

Dettagli

In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento.

In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. In edilizia l iva può essere applicata con l aliquota del 4, del 10 o del 21 per cento. Distinguendo a seconda che

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it PRESENTAZIONE AZIENDALE www.sicersrl.it INDICE Presentazione dell'azienda 2 Dati identificativi dell'azienda 3 Abilitazioni ed Iscrizioni ad Albi 3 Cariche sociali 4 Referenze bancarie 4 Principali clienti

Dettagli

Il cinema e i cinema del prossimo futuro

Il cinema e i cinema del prossimo futuro Il cinema e i cinema del prossimo futuro Leggi regionali di sostegno alle strutture e alle attività del cinema (con esclusione dell adeguamento alla tecnologia digitale) LIGURIA Legge regionale 3 maggio

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it PRESENTAZIONE AZIENDALE www.sicersrl.it INDICE Presentazione dell'azienda 3 Dati identificativi dell'azienda 4 Abilitazioni ed Iscrizioni ad Albi 4 Cariche sociali 5 Referenze bancarie 5 Principali clienti

Dettagli

Fiscal News N. 293. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 293. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 293 07. 09. 2012 I bonus per l edilizia: alcuni casi pratici Il maggiore sconto è attualmente previsto fino a giugno 2013 Categoria: Irpef Sottocategoria:

Dettagli

COMUNE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO

COMUNE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO 0973480101190900013 0973480101190910008 0973480101190910009 0973480105190900003 0973480105190910001 0973480105190910002 0973480106190900001 0973480108190900011 0973480108190900017 REALIZZAZIONE STRADA

Dettagli

Studio propedeutico all attivazione dell Azione 4 Interventi per la valorizzazione culturale delle aree rurali

Studio propedeutico all attivazione dell Azione 4 Interventi per la valorizzazione culturale delle aree rurali 187 PROPOSTE DEL TERRITORIO Richieste di finanziamento da parte dei Comuni ed enti appartenenti al GAL Alto Bellunese in riferimento al P.S.L. V.E.T.T.E. Misura 32/A Azione 4 - Realizzazione Studi e Censimenti.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA P.Iva/C.F. 00344340500

CAPITOLATO SPECIALE. COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA P.Iva/C.F. 00344340500 PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO INERENTE LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DEL COMUNE DI CON ONERI DI ALLESTIMENTO E MANUTENZIONE CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELLA CONCESSIONE

Dettagli

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale Progetto Definitivo/Esecutivo FONDI STRUTTURALI EUROPEI - PON 2007-2013- ASSE II Qualità degli ambienti scolastici Bando 7667 del 15/06/2010 Lavori di ristrutturazione edilizia finalizzati al risparmio

Dettagli

Lavori di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della torre

Lavori di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della torre Lavori di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della torre Relazione Tecnica L intervento di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della Torre prevede prioritariamente i seguenti

Dettagli

COMITATO PROMOTORE DEL GRUPPO DI AZIONE LOCALE COLLINE JONICHE QUESTIONARIO E SCHEDA PER LA RACCOLTA PROPOSTE

COMITATO PROMOTORE DEL GRUPPO DI AZIONE LOCALE COLLINE JONICHE QUESTIONARIO E SCHEDA PER LA RACCOLTA PROPOSTE Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Commissione Europea Regione Puglia COMITATO PROMOTORE DEL GRUPPO DI AZIONE LOCALE COLLINE JONICHE QUESTIONARIO E SCHEDA PER LA RACCOLTA PROPOSTE

Dettagli

COMUNE DI PORTOFERRAIO Provincia di Livorno AREA 5-programmazione territoriale- turismo e cultura

COMUNE DI PORTOFERRAIO Provincia di Livorno AREA 5-programmazione territoriale- turismo e cultura COMUNE DI PORTOFERRAIO Provincia di Livorno AREA 5-programmazione territoriale- turismo e cultura Sede Municipale Via Garibaldi - 57037 PORTOFERRAIO - Tel. 0565/937111 - Fax 916391 - Cod. fisc. 82001370491

Dettagli

epsilon FASCICOLO INFORMATIVO DELLA SICUREZZA ai sensi del D. Lgs. 81 del 09/04/2008 (ex D. Lgs. 494/96 ed ex D. Lgs. 528/99)

epsilon FASCICOLO INFORMATIVO DELLA SICUREZZA ai sensi del D. Lgs. 81 del 09/04/2008 (ex D. Lgs. 494/96 ed ex D. Lgs. 528/99) PROGETTAZIONE IMPIANTI PREVENZIONE INCENDI SICUREZZA CANTIERI O.P. 1/2015 ADEGUAMENTO NORMATIVO AULA MAGNA DELLA SCUOLA MEDIA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO (maggio 2015) Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

Carta del Servizio Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione C.E.S.A.F. Sondrio Largo dell Artigianato n. 1

Carta del Servizio Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione C.E.S.A.F. Sondrio Largo dell Artigianato n. 1 Carta del Servizio Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione Sondrio Largo dell Artigianato n. 1 L Unione Artigiani della Provincia di Sondrio Confartigianato Imprese ha realizzato la

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA PIANO DI MANUTENZIONE RELAZIONE GENERALE DESCRIZIONE: RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO DELLA MASSERIA IN C/DA "TORRE ALLEGRA" A CENTRO POLIFUNZIONALE DELLA R.N.O. OASI DEL

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA allegata alla comunicazione esecuzione intervento di attività edilizia libera art. 16 comma 5 della L.R. 19/2009 e s.m.i.

RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA allegata alla comunicazione esecuzione intervento di attività edilizia libera art. 16 comma 5 della L.R. 19/2009 e s.m.i. RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA allegata alla comunicazione esecuzione intervento di attività edilizia libera art. 16 comma 5 della L.R. 19/2009 e s.m.i. Il/La sottoscritto/a Arch./Ing./Geom./Per.Ind. nato/a

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO Progetto: PROGETTO PER LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE, ANTINCENDIO E DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA SCUOLA ELEMENTARE RODARI IN VIA

Dettagli

Programma ERMES e Banda Ultralarga. Udine, martedì 28 luglio 2015

Programma ERMES e Banda Ultralarga. Udine, martedì 28 luglio 2015 Programma ERMES e Banda Ultralarga Udine, martedì 28 luglio 2015 Indice Cessione della fibra ottica agli operatori Avanzamento ERMES Banda Ultralarga OFFERTA ERMES OPERATORI DGR 1373/2014 Con Delibera

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. R.G.E. 566/2009 RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO GARAGE OGGETTO DI ESECUZIONE IN COMUNE

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE

COMUNE DI PREGNANA MILANESE 5. ALLEGATI ALLEGATO 1 - ELENCO STRUTTURE 1. Campo di calcetto Trattasi di struttura coperta, con pavimentazione in erba sintetica e copertura costituita da campate e arcarecci in legno lamellare e telo

Dettagli

TEMPI STIMATI DI REALIZZAZIONE (10)

TEMPI STIMATI DI REALIZZAZIONE (10) LAVORO N. 001 (3) CODICE C.U.P. : (4) OGGETTO INTERVENTO: Interventi su viabilità comunale (5) CATEGORIA INTERVENTO: Stradali (Codice A0101) (7) COSTO PRESUNTO:. 60.000,00 (8) Entrate aventi destinazione

Dettagli

C O M U N E DI PI E T R A M E L A R A S C O L A S T I C O D A ADIBIRE A S C U O L A DEFINITIVO-ESECUTIVO IV L O T T O - COMMITTENTE

C O M U N E DI PI E T R A M E L A R A S C O L A S T I C O D A ADIBIRE A S C U O L A DEFINITIVO-ESECUTIVO IV L O T T O - COMMITTENTE C O M U N E DI PI E T R A M E L A R A P R O V I N C I A DI C A S E R T A C O M P L E T A M E N T O DI U N C O M P L E S S O S C O L A S T I C O D A ADIBIRE A S C U O L A E L E M E N T A R E IN VIA S A

Dettagli

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA. Comune di Caneva Provincia di Pordenone

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA. Comune di Caneva Provincia di Pordenone REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Comune di Caneva Provincia di Pordenone LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PALESTRA CENTRO STUDI DI VIA MARCONI PROGETTO ESECUTIVO ALL. E: RELAZIONE TECNICA ANTINCENDIO

Dettagli

<< BOLLETTINO N. 910 DEL 01.07.2014 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO

<< BOLLETTINO N. 910 DEL 01.07.2014 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO > Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO ENTE: PROVINCIA DI FROSINONE (FR) - Recapiti: Piazza Gramsci, 13-03100 -

Dettagli

L energia per uscire dalla crisi:

L energia per uscire dalla crisi: L energia per uscire dalla crisi: La riqualificazione e l efficienza energetica: obiettivi ambientali e obblighi di legge le opportunità per la riqualificazione energetica degli edifici Claudio Degano

Dettagli

ELENCO ANNO 2007 DESCRIZIONE LAVORI. - Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria programmata o a guasto avvenuto

ELENCO ANNO 2007 DESCRIZIONE LAVORI. - Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria programmata o a guasto avvenuto A - EDILIZIA SCOLASTICA 1. - MANUTENZIONE EDIFICI SEDI DI SCUOLA MATERNA - Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria programmata o a guasto avvenuto 80.000 (U) 1 2008 2. - MANUTENZIONE EDIFICI

Dettagli

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Attuazione dell impostazione LEADER

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Attuazione dell impostazione LEADER UNIONE EUROPEA Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Regione Puglia Attuazione dell impostazione LEADER Cos è il GAL? Il Gruppo di Azione Locale (GAL) è un gruppo formato da soggetti

Dettagli

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 Ubicazione Planimetria sub 7 LOTTO N. 9 Planimetria sub 8 LOTTO N. 10 Stato dell immobile sub 7 LOTTO N. 9 Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato di forma rettangolare

Dettagli

SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ABBATTIMENTO ALBERI

SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ABBATTIMENTO ALBERI SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E SPORTELLO UNICO PER LE IMPRESE ABBATTIMENTO ALBERI Deve essere presentata comunicazione relativa all abbattimento degli alberi. Solo nel caso in cui le piante interessate

Dettagli

Adozione dell elenco annuale 2014 e del programma triennale dei lavori pubblici 2014-2016

Adozione dell elenco annuale 2014 e del programma triennale dei lavori pubblici 2014-2016 Consiglio di Amministrazione del 11/10/2013 PROPOSTA DI DELIBERA UOP proponente: ASIA RPA: Pompele Tiziano Adozione dell elenco annuale 2014 e del programma triennale dei lavori pubblici 2014-2016 Premessa

Dettagli

SCOPRI COME FARE ALL INTERNO!

SCOPRI COME FARE ALL INTERNO! da 90 80 70 60 50 40 30 20 10 0 Est Ovest Nord 1 2 3 4 Trim. Trim. Trim. Trim. DETRAZIONI FISCALI 50% E 65%, APPROFITTANE... SCOPRI COME FARE ALL INTERNO! Bollettini Costruzioni srl Tecnologia e dinamismo

Dettagli

LE SFIDE ENERGETICHE DELLA SANITA IN FRIULI VENEZIA GIULIA

LE SFIDE ENERGETICHE DELLA SANITA IN FRIULI VENEZIA GIULIA LE SFIDE ENERGETICHE DELLA SANITA IN FRIULI VENEZIA GIULIA La centrale tecnologica trigenerativa del Nuovo Ospedale di Udine Paolo Maltese Siram SpA Direttore Parternariato Pubblico Privato 1 L OPERA E

Dettagli

BANDO PROGETTI INTEGRATI PUBBLICO/PRIVATI PER LA REALIZZAZIONE DI SERVIZI RICREATIVI E ATTIVITÀ CULTURALI

BANDO PROGETTI INTEGRATI PUBBLICO/PRIVATI PER LA REALIZZAZIONE DI SERVIZI RICREATIVI E ATTIVITÀ CULTURALI FNDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE: L Europa investe nelle zone rurali MINISTERO DELLE RISORSE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI METODO LEADER PROGRAMMA REGIONALE DI SVILUPPO RURALE 2007-2013

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

Attività edilizie e titoli abilitativi

Attività edilizie e titoli abilitativi Attività edilizie e titoli abilitativi quando, dove e come rr 27 luglio 2012 rev 1.01 Attività edilizia libera interventi edilizi per i quali non è richiesto alcun titolo abilitativo, né è prevista alcuna

Dettagli

U T C D i r e z i o n e l a v o r i p u b b l i c i. All. A S O S T I T U Z I O N E I N F I S S I SCUOLA ELEMENTARE "PAPA GIOVANNI XXIII"

U T C D i r e z i o n e l a v o r i p u b b l i c i. All. A S O S T I T U Z I O N E I N F I S S I SCUOLA ELEMENTARE PAPA GIOVANNI XXIII Asse II "Qualità degli ambienti scolastici" Obiettivo C Accordo tra: Istituzione scolastica "Scuola elementare Papa G. GiovanniXXIII" e Comune di Vittoria per la realizzazione del progetto di : S O S T

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE PER L ALLESTIMENTO DI UN CENTRO PER LA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA PRESSO I LOCALI DELL EDIFICIO 10 DI POLARIS PULA.

PROGETTO PRELIMINARE PER L ALLESTIMENTO DI UN CENTRO PER LA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA PRESSO I LOCALI DELL EDIFICIO 10 DI POLARIS PULA. PROGETTO PRELIMINARE PER L ALLESTIMENTO DI UN CENTRO PER LA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA PRESSO I LOCALI DELL EDIFICIO 10 DI POLARIS PULA. RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA STUDIO ASSOCIATO degli Ingg. Salvatore

Dettagli

COSTRUIAMO LA TUA CASA

COSTRUIAMO LA TUA CASA VENDITA DIRETTA - 0432 575379 Visione d insieme ville D ed E Due ville di pregio e qualità a Godia nella immediata periferia Nord-Est di Udine con vista diretta sulle prime propaggini delle Alpi Orientali

Dettagli

Nuove casistiche di applicazione del reverse charge Iva

Nuove casistiche di applicazione del reverse charge Iva Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa Arianna Bazzacco Dott.ssa Sofia Bertolo Dott.

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO STUDIO TECNICO ING. MERIZZI PAOLO PROGETTAZIONI E CONSULENZE IN MATERIA TERMOTECNICA E ANTINCENDIO Via Roncari, 39a 21023 BESOZZO (VA) Tel. - Fax 0332/970477 - e-mail: pmerizzi@gmail.com PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

SEDI MINISTERIALI ED ENTI

SEDI MINISTERIALI ED ENTI 41 42 42 Ministero degli Affari Esteri Ministero delle Infrastrutture Ministero delle Economie e delle Finanze 43 Ministero di Grazia e Giustizia 43 44 45 45 45 46 Procura della Repubblica Tribunale Civile

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO DIREZIONE MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO, EDILIZIA SCOLASTICA, TURISTICO-SPORTIVA E PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI Completamento interventi di rifacimento

Dettagli

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA DI PESCARA E SISTEMAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI PREMESSA

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA DI PESCARA E SISTEMAZIONE DELLE AREE CIRCOSTANTI PREMESSA PREMESSA La Stazione Marittima del Porto di Pescara è un edificio a pianta centrale di forma decagonale, dell altezza totale di m 6,00, ad un piano dell altezza interna di m 5,00, della superficie complessiva

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2013-2015 LAVORO N. 26

PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2013-2015 LAVORO N. 26 DEI LAVORI PUBBLICI 2013-2015 LAVORO N. 26 CODICE C.U.P.: H87H14001620000 (PROVVISORIO) OGGETTO INTERVENTO: Realizzazione e adeguamento funzionale della viabilità forestale Leila bassa in Comune di Tarvisio-

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEGLI INTERESSI DEI MUTUI RELATIVI AGLI INTERVENTI DI ABBELLIMENTO URBANO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEGLI INTERESSI DEI MUTUI RELATIVI AGLI INTERVENTI DI ABBELLIMENTO URBANO CONSORZIO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TRENTO COMPRESI NEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL CHIESE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DEGLI INTERESSI DEI MUTUI RELATIVI AGLI INTERVENTI

Dettagli

FORMALE ESSENZIALITÀ RISTRUTTURAZIONE

FORMALE ESSENZIALITÀ RISTRUTTURAZIONE Cord. S. Lucia ok imp._3 sed. A Casa 11/06/10 11:23 Pagina 2 RISTRUTTURAZIONE PH. GIANNI CANALI (CALEIDOSTUDIO) IN PRIMIS... SINTONIA CON IL COMMITTENTE. QUESTA LA STRATEGIA VINCENTE CHE CONSENTE DI DARE

Dettagli

STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011

STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011 STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011 (Approvato dal Consiglio comunale con delibera n. 108 del 27 maggio 2011) Anno 2011 Protezione e valorizzazione dell

Dettagli

Accesso del 24.10.2009

Accesso del 24.10.2009 Accesso del 24.10.2009-1 - foto 1 strada di accesso al fabbricato foto 2 strada di accesso al fabbricato - 2 - Accesso al fabbricato foto 3 strada di accesso al fabbricato foto 4 muri lungo la strada di

Dettagli

A1) scelte progettuali

A1) scelte progettuali I criteri generali e particolari che hanno ispirato la progettazione tengono conto delle indicazioni contenute nel bando di gara e cercano di soddisfare le esigenze espresse dall Ente che si possono riassumere

Dettagli

LA RESPONSABILITA CIVILE DA ACQUA CONDOTTA NELLA POLIZZA GLOBALE FABBRICATI

LA RESPONSABILITA CIVILE DA ACQUA CONDOTTA NELLA POLIZZA GLOBALE FABBRICATI LA RESPONSABILITA CIVILE DA ACQUA CONDOTTA NELLA POLIZZA GLOBALE FABBRICATI CAP. 1 Polizza Globale Fabbricati Civili La Polizza Globale Fabbricati Civili è destinata al proprietario di edifici o porzione

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA COMUNE DI MONTIGLIO MONFERRATO Provincia di ASTI- OGGETTO : Progetto per la manutenzione straordinaria di edificio scolastico con interventi di adeguamento a normative vigenti PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI PAVIA VIA TASSO 2/A PALAZZINA DEMANIALE ALLOGGIO EPV0007 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico. Sala della Giostra 19/09/2015

Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico. Sala della Giostra 19/09/2015 Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico Sala della Giostra 19/09/2015 Presentazione Risultati - Il programma Accoglienza partecipanti e caffè di benvenuto Presentazione

Dettagli

NETTUNO PESCOSOLIDO E BELMONTE

NETTUNO PESCOSOLIDO E BELMONTE LA SOCIETÁ UFFICI SEDE LEGALE La Soc.r.l. EMMEGI Arredamenti Costruzioni Appalti (questa la sua attuale denominazione sociale), nella quale i fratelli Giorgio e Mario POLI, soci amministratori con poteri

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO REP. N. L anno duemilaundici, addì del mese di. Fra il Sig., nato a il. ed residente in in Via

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO REP. N. L anno duemilaundici, addì del mese di. Fra il Sig., nato a il. ed residente in in Via COMUNE DI CIGLIANO PROVINCIA DI VERCELLI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO RESIDENZA ASSISTENZIALE FLESSIBILE (R.AF.). REP. N. L anno duemilaundici, addì del mese di in Cigliano; Fra il

Dettagli

All UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI ALBIANO Via S. Antonio, 30 38041 ALBIANO (TN)

All UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI ALBIANO Via S. Antonio, 30 38041 ALBIANO (TN) Modello A CONTRIBUTO FACCIATE PROTOCOLLO MARCA BOLLO DA EURO 14,62.= All UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI ALBIANO Via S. Antonio, 30 38041 ALBIANO (TN) DOMANDA DI CONCESSIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI DI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA. Regione Umbria PARTE PRIMA. Sezione II DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI

REPUBBLICA ITALIANA DELLA. Regione Umbria PARTE PRIMA. Sezione II DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI Supplemento ordinario n. 4 al «Bollettino Ufficiale» - Serie Generale - n. 19 dell 8 aprile 2015 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO DELLA UFFICIALE Regione Umbria SERIE GENERALE PERUGIA - 8 aprile 2015 DIREZIONE

Dettagli

PIANO GUIDA MANUTENZIONE EDILE PER L'AFFIDAMENTO PER ANNI 5 (CINQUE) DELLE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA EDILE, NONCHÉ DEI

PIANO GUIDA MANUTENZIONE EDILE PER L'AFFIDAMENTO PER ANNI 5 (CINQUE) DELLE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA EDILE, NONCHÉ DEI PIANO GUIDA MANUTENZIONE EDILE PER L'AFFIDAMENTO PER ANNI 5 (CINQUE) DELLE ATTIVITÀ DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA EDILE, NONCHÉ DEI SERVIZI DI CONTROLLO INTEGRATO ED ANAGRAFE IMMOBILIARE RELATIVAMENTE

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Dott. Ing. Pasquale Caboni Data di nascita 26/02/1974 Ente Comune Di Bosa - C.so Garibaldi 8 08013 Bosa (OR) Qualifica Istruttore Direttivo Tecnico

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome BONFANTI PINUCCIA FULVIA Indirizzo COMUNE DI MONZA P.ZZA TRENTO E TRIESTE 1 Telefono 039-2043421 Fax 039-2043457 E-mail fbonfanti@comune.monza.it

Dettagli

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ELENCO DEI LAVORI PUBBLICI PER L ANNO 2010 APPROVAZIONE PROGETTI.

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ELENCO DEI LAVORI PUBBLICI PER L ANNO 2010 APPROVAZIONE PROGETTI. Servizio Lavori Pubblici e Progetti Ufficio Lavori Pubblici DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 044 del 30.03.2010 OGGETTO: ELENCO DEI LAVORI PUBBLICI PER L ANNO 2010 APPROVAZIONE PROGETTI. L anno duemiladieci

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA Il sottoscritto è stato incaricato dall Amministrazione Comunale di

Dettagli

ATTO DI CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO DI FONDI PER IL FUNZIONAMENTO DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI (art. 3 Legge n. 23 dell 11.01.

ATTO DI CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO DI FONDI PER IL FUNZIONAMENTO DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI (art. 3 Legge n. 23 dell 11.01. ATTO DI CONVENZIONE PER IL TRASFERIMENTO DI FONDI PER IL FUNZIONAMENTO DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI (art. 3 Legge n. 23 dell 11.01.1996) Tra la PROVINCIA di BERGAMO e l Istituto. L anno 2012, il giorno. del

Dettagli

S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I

S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I S P A Z I O R I S E R V A T O A G L I U F F I C I C O M U N A L I AL COMUNE DI T O R T O N A S P O R T E L L O U N I C O P E R L E D I L I Z I A C O M U N I C A Z I O N E D I A T T I V I T A D I E D I

Dettagli

Procedura aperta n. 27/2012

Procedura aperta n. 27/2012 DIREZIONE SERVIZI TECNICI PER L EDILIZIA PUBBLICA SERVIZIO EDILIZIA PER LA CULTURA Procedura aperta n. 27/2012 APPALTO INTEGRATO PER IL RESTAURO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE DI PARTE DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

DICHIARA DA COMPILARE SOLO IN CASO DI EVACUAZIONE DEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE A SEGUITO DI ORDINANZA SINDACALE DI SGOMBERO O ALTRO PROVVEDIMENTO.

DICHIARA DA COMPILARE SOLO IN CASO DI EVACUAZIONE DEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE A SEGUITO DI ORDINANZA SINDACALE DI SGOMBERO O ALTRO PROVVEDIMENTO. Comune di Rometta Provincia di Messina Area: Servizi Ambiente Territorio Infrastrutture Al Comune di Rometta Oggetto: Eventi calamitosi del 22.11.2011 scheda segnalazione danni Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

1.0.0. PREMESSA pag. 2. 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3. 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4. 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5. 5.0.0. ALLEGATI pag.

1.0.0. PREMESSA pag. 2. 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3. 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4. 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5. 5.0.0. ALLEGATI pag. 1.0.0. PREMESSA pag. 2 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5 5.0.0. ALLEGATI pag. 6 1 di 6 1.0.0. PREMESSA L'Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano

Dettagli

VENDITA ALL ASTA DI 5 ALLOGGI NEL CENTRO STORICO DI CAMPAGNOLA EMILIA, PALAZZO BACCARINI

VENDITA ALL ASTA DI 5 ALLOGGI NEL CENTRO STORICO DI CAMPAGNOLA EMILIA, PALAZZO BACCARINI VENDITA ALL ASTA DI 5 ALLOGGI NEL CENTRO STORICO DI CAMPAGNOLA EMILIA, PALAZZO BACCARINI Per informazioni rivolgersi a: ACER ing. Croxatto 0522-236641, sig.ra Agostini 0522-236605 COMUNE DI CAMPAGNOLA

Dettagli

1) Si rende necessario stabilire dei Costi base di costruzione, per varie ipotesi di

1) Si rende necessario stabilire dei Costi base di costruzione, per varie ipotesi di ALLEGATO 2 CALCOLO COSTO DI COSTRUZIONE PER EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA COMMERCIALI, DIREZIONALI E TURISTICHE (modificato in base agli adeguamenti del 204 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 204/2469) ) Si

Dettagli

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA

PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA PIANO DI AZIONE COESIONE PIANO DI INTERVENTO SERVIZI DI CURA PER L INFANZIA PRIMO RIPARTO DEL PROGRAMMA SERVIZI DI CURA SCHEDE INTERVENTO DA ALLEGARE AL FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI INTERVENTO

Dettagli

CONVEGNO. La funzione del notaio nella circolazione dei beni culturali

CONVEGNO. La funzione del notaio nella circolazione dei beni culturali CONVEGNO La funzione del notaio nella circolazione dei beni culturali Ferrara, 20 21 aprile 2012012 a, 20 21 aprile 2012 Beni culturali e normativa urbanistica Giovanni Rizzi Notaio in Vicenza 2 Disciplina

Dettagli

Programma degli investimenti di rilievo aziendale interventi edili ed impiantistici

Programma degli investimenti di rilievo aziendale interventi edili ed impiantistici Programma degli investimenti di rilievo aziendale interventi edili ed impiantistici Interventi di rilievo aziendale In attuazione dei contenuti delle Linee di Gestione per l anno 2014, le risorse rese

Dettagli

La stima del valore di trasformazione. Esercitazione in classe

La stima del valore di trasformazione. Esercitazione in classe La stima del valore di trasformazione. Esercitazione in classe Il quesito di stima Il vostro committente, proprietario dell area edificabile, vi chiede di verificare la bontà dell offerta che gli è stata

Dettagli

12_05 ATTIVITA' PROFESSIONALE

12_05 ATTIVITA' PROFESSIONALE 12_05 CURRICULUM VITAE Antonio CURCIO Data di nascita: 03 Novembre 1971 Luogo di nascita: Torino Nazionalità: italiana Stato civile: celibe Indirizzo studio: Via Rosselli n.7-10036 Settimo Torinese Telefono/

Dettagli