Noi. Notiziario dell Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d Italia Sezione di Vicenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Noi. Notiziario dell Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d Italia Sezione di Vicenza"

Transcript

1 Noi Notiziario dell Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d Italia Sezione di Vicenza Virtute Siderum Tenus (Con valore verso le stelle) tel N 1 -- marzo Trimestrale. Poste Italiane SpA Sped. Abb. Post. D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/2/2004 n.46) art. 1, comma 2, DR VI Redattore Magg. Guido Stocchiero - Aut. Tribunale di Vicenza 20 luglio 1983, n Direttore.resp. Franco Candiolo Trofeo UNUCI Veneto - Trentino Alto Adige Dopo la bellissima esperienza del Memorial Augusto Martini sempre organizzato da UNUCI Vicenza per ben 33 edizioni consecutive, il popolo sciistico dell UNUCI ha iniziato ora ad affrontare il Trofeo UNUCI Veneto e Trentino Alto Adige. In una bellissima giornata di sole atleti di tutte le categorie si sono sfidati in due manche su un tracciato veloce e divertente per tutti, sulla pista del Civello a Monte Verena sull Altopiano di Asiago. Quasi 50 i concorrenti al cancelletto di partenza, numeri di tutto rispetto per una gara di sci di questo tipo. Clima goliardico prima della partenza che poi si trasforma in un sano agonismo una volta iniziata la competizione per concludersi con abbracci e complimenti per tutti e fra tutti. Lo spirito dello slalom dell UNUCI è questo: sano agonismo fra tutti. Insomma una grande festa per gli appassionati delle competizioni sciistiche a livello amatoriale, come quelle che UNUCI Vicenza organizza ogni anno. Presenti alla festa molte autorità civili e militari, cito tra gli altri il Delegato Regionale Gen. D. (R) Antonio Leoci, il Ten. Col Mastrotto in rappresentanza del comandante la caserma Ederle Col. Eugenio Maggian, il Consigliere dott. Eugenio Capitanio in rappresentanza del Sindaco di Vicenza Achille Variati, Il Cap. CC Lacerenza in rappresentanza del Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Michele Vito Sarno, il Presidente di UNUCI Schio Col. CC Gianfranco Ciancio, il Presidente di UNUCI Trento Ten. Ricchiardone Gianmarco, il Presidente di UNUCI Bassano Ten. Alberto Calsamiglia. Il Presidente di UNUCI Vicenza Giustiniano Mancini, dopo aver letto le lettere di auguri di buona riuscita della manifestazione inviate dal Prefetto di Vicenza Melchiorre Fallica, dal Sindaco di Vicenza Achille Variati, dal Presidente della Provincia di Vicenza Attilio Schneck, dal Comandante della Setaf M. Gen. William B. Garrett, dal Comandante Regionale dell Esercito Gen. D. Enrico Pino; ha ringraziato le autorità presenti ed in modo particolare gli atleti partecipanti dal più piccolo Tommaso Mancini classe 2005, al meno piccolo Giovanni Iannetti classe Si è passati quindi alle premiazioni. Di seguito la classifica per categoria. s.g. 1

2 Gr. Reparto Sezione Cognome Nome Clas Ca t Tempo Or arr Ten Unuci VR Rigoni Francesco Ten Unuci VR Tosetto Alberto Cap Unuci Schio Pelà Flaviano Mag Unuci VI Stocchiero Guido Ten Unuci VI Iannetti Giovanni Ten Unuci VI Avanzo Renzo Cap Unuci Schio Lebosi Gildo Ten Unuci Bassano Calsamiglia Alberto Ten Unuci Bassano Minchio Andrea Ten Unuci TN Zottele Mario Ten Unuci VI Giaretta Italo Ten Unuci TN Covi Giulio Ten Unuci VI Sartori Guido Cap 50 Stormo Rigoni Stefano Ten Unuci VR Balestrieri Mario Ten Unuci VR Benvesti Nicola Ten Unuci VI Vianello Marco Ten Unuci TN Ricchiardone Gianmarco Cap CC Bassano Lacerenza 4 N P Ten Unuci VR Bottacini Alberto SQ Alpino Guerra Silvano CC Bassano Fabris Claudio CC Canove Cobbe Luciano CC Valli del P. Cumerlato M Lorenzo Alpino Chiumenti Romano Serblin Pinuccia Mancini Danilo Giaretta Alberto Covi Alessandro Nigro Filippo Covi Nicola Mancini Tommaso Cantele Francesca Lebosi Marianna Dall'Igna Franco Giagheddu Nadir Segala Andrea Venturini Lorenzo Nigro Maria E Il più giovane atleta Tommaso Mancini classe 2005 premiato dal Ten. Col. Mastrotto Premiazione di un giovane atleta da parte del Gen. D. Leoci Premiazione di un altro giovane atleta da parte del Consigliere del Comune di Vicenza Capitanio Dott. Eugenio Il Gen. D. Leoci, Il Ten. Ricchiardone il Ten. Mancini L ultima parte della pista di gara del Civello sul monte Verena Il Ten. Calsamiglia, il Magg. Stocchiero 2

3 L UNUCI di Vicenza dal nuovo Prefetto Una rappresentanza del Direttivo dell UNUCI di Vicenza è stata ricevuta, dal nuovo Prefetto Dott. Melchiorre Fallica, arrivato da poco nella nostra città. Siamo venuti a darle il benvenuto, a nome di tutti gli Ufficiali in congedo della nostra sezione, ha detto il Presidente Mancini consegnando al Prefetto il crest dell UNUCI ed il libro dei Decorati vicentini ristampato a cura della nostra sezione. Abbiamo illustrato poi al Prefetto Fallica le varie attività dell UNUCI programmate per il 2010, Visita dell UNUCI al Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Michele Vito Sarno Il Presidente Giustiniano Mancini e i due Vicepresidenti Guido Stocchiero e Giovanni Faleppi, sono stati ricevuti dal Col. Michele Vito Sarno per una breve visita presso la caserma dei carabinieri, a quasi un anno dal suo arrivo nella nostra città. Il Comandante, con il suo modo simpatico di intrattenere gli ospiti, ci ha raccontato alcune vicende che hanno caratterizzato la sua vita di militare dell Arma. Da sx Sten. (R) Giovanni Faleppi, Magg. (R) Guido Stocchiero, Ten. (R) Giustiniano Mancini, il Prefetto Dott. Melchiorre Fallica, Ten. (R) Antonio Miotello, Magg. (R) Umberto Rizzo. nel campo sportivo, addestrativo, culturale, turistico e di protezione civile, invitandolo, naturalmente, a parteciparvi. Il nuovo Prefetto è siciliano, 61 anni, sposato e con un figlio. Residente a Padova perché la sua famiglia è rimasta a vivere lì. a Padova, del resto, ha trascorso buona parte della sua vita professionale. Negli ultimi due anni e mezzo è stato Prefetto a Crotone e Cosenza. Laurea in giurisprudenza a Catania nel 1972, ha maturato grande esperienza nella protezione civile: a partire dall'alluvione in Valtellina del 1987 (quando lavorava alla prefettura di Sondrio) e dieci anni dopo con il terremoto di Assisi, dove fu inviato da Padova per coordinare i soccorsi. Per un siciliano come lui il mare è vita, naturalmente, ma Melchiorre Fallica ama anche la montagna: Me ne sono innamorato in Valtellina, racconta, e credo che d'ora in poi l'altopiano di Asiago sarà una mèta frequente. Chi lo conosce lo descrive come uomo di immediata simpatia e lui, dal sorriso aperto e dal parlare franco, ci conferma la sua fama. Non nasconde che la famiglia è stata importante nella scelta della destinazione. Del suo lavoro a Padova ricorda in particolare il caso del serial killer Michele Profeta, colpevole di due omicidi. Racconta degli anni passati in Calabria come di una esperienza che lascia il segno. Il ruolo del prefetto è centrale, perché tutti si rifanno a lui, in quanto rappresenta lo Stato. Buon lavoro Signor Prefetto da parte del Direttivo dell UNUCI di Vicenza. s.g. Da sx Sten (R) Giovanni Faleppi, Ten. (R) Giustiniano Mancini, Col. Michele Vito Sarno, Magg. (R) Guido Stocchiero Il Presidente di UNUCI Vicenza Ten (R) Giustiniano Mancini eletto Presidente dell Assoarma di Vicenza intitolata a Marcello Mantovani. Si è svolta mercoledì 16 dicembre la riunione dei presidenti delle associazioni d arma di Vicenza, per eleggere il nuovo Presidente e la Giunta. E stato eletto all unanimità Presidente il Comm. Giustiniano Mancini Tenente (R) alpino e Presidente dell UNUCI. Vicepresidente è stato eletto il Cav. Attilio Gomitolo, Presidente dei Fanti Vicentini. La Giunta è composta del Gen. (R) Francesco Ranieri Presidente dell Associazione Nazionale Ufficiali dell Aeronautica, dal Ten. Va. Girolamo Trombetta, Presidente dell Associazione Marinai di Vicenza e dal Mar. (R) Giancarlo De Luca Presidente dell Associazione Carabinieri di Vicenza. Segretario Adriano Frigo e revisori dei conti Catalano, Bennati e Ribolla. Coordinatore delle attività sportive e addestrative il Magg. (R) Guido Stocchiero, per le manifestazioni il Ten. (R) Antonio Miotello Presidente dei Bersaglieri di Vicenza e per gli incontri e feste il Mar. (R) Francesco Tangredi Presidente dell Associazione Sottufficiali di Vicenza.Dopo aver ringraziato i presenti per la fiducia accordata, Mancini ha promesso, in ricordo del compianto Marcello Mantovani fondatore e Presidente per 50 anni dell assoarma, la continuità nel rispetto dei valori di Patria e Famiglia, con un particolare riguardo alle Istituzioni civili e militari. L assoarma avrà come primo obiettivo il coordinamento di tutte le manifestazioni patriottiche di Vicenza onde evitare spiacevoli sovrapposizioni. s.g. 3

4 La giunta dell Assoarma di Vicenza in visita al Prefetto. Da sx Ten. di V. (R) Girolamo Trombetta, il Gen. (R) Francesco Ranieri, il Presidente Assoarma Giustiniano Mancini, il Prefetto Dott. Melchiorre Fallica, il Vicepresidente Assoarma Attilio Gomitolo, il Mar. CC (R) Giancarlo De Luca Il Vicepresidente di UNUCI Vicenza Magg. (R) Guido Stocchiero nominato dal Sindaco Achille Variati membro della commissione tecnica della Protezione Civile del comune di Vicenza. Nell organigramma funzionale del servizio comunale di Protezione Civile è prevista la commissione Tecnica per il volontariato. La commissione è costituita allo scopo di fornire supporto e collaborazione alle funzioni di direzione e gestione delle attività del Gruppo comunale volontari di Protezione Civile. Essa opera nel rispetto delle disposizioni nazionali, regionali e comunali in materia di Protezione Civile, secondo i principi che ispirano l azione del volontariato contenuti nella Legge n 266. La commissione Tecnica è composta da 5 membri nominati, con atto formale, dal Sindaco di Vicenza. Essa rimane in carica fino alla scadenza del mandato del sindaco. Le competenze principali sono: Proporre soluzione ai problemi connessi con l organizzazione e la gestione del Gruppo comunale dei Volontari di Protezione Civile. Esprimere il parere sulle domande di ammissione al Gruppo. Contribuire alla predisposizione dei piani di formazione, di addestramento e di aggiornamento dei volontari. Intrattenere rapporti di collaborazione, studio e scambio di esperienze con le organizzazioni che operano nel settore. Contribuire alla elaborazione del regolamento per la gestione delle attività del Gruppo. Fornire contributi progettuali per la promozione di iniziative di formazione dei cittadini in materia di Protezione Civile. La partecipazione alla Commissione è a titolo gratuito. Dal 30 ottobre 2000, i Distretti sono passati alle dirette dipendenze dei Comandi RFC Regionali in ambito Ispettorato Reclutamento Forze di Completamento e successivamente, dopo la sospensione della Leva sono stati soppressi i Gruppi Selettori e i Consigli di Leva. Rinominati Centri Documentali, alle dipendenze dei Comandi Militari Esercito, sono lo "sportello dell'esercito" verso il cittadino. Presso il Centro Documentale è infatti possibile richiedere documenti in copia, certificati ed avviare pratiche di diverso tipo. Il Centro Documentale di Verona è l'erede diretto del Distretto Militare di Verona (45 ), istituito nel dicembre Retto da un Colonnello, è sito in Via XX Settembre 72, ed è aperto al pubblico dal Lunedì al Giovedì dalle alle e dalle ore alle ed il Venerdì dalle alle ore Telefoni C. D. Verona: Il Centro è competente per le provincie di Verona e Vicenza. s.g. Qualifica di Primo Capitano Si rende noto che con Decreto Dirigenziale del 23 ottobre 2009 ai Capitani ed ai Tenenti di Vascello di complemento e della riserva di complemento dell Esercito, della Marina dell Aeronautica e dell Arma dei Carabinieri che il 31 dicembre 2008 hanno compiuto 12 anni di permanenza nel grado, è attribuita la qualifica di Primo Capitano (Primo Tenente di Vascello per la Marina) a decorrere dalla data sotto la quale hanno raggiunto la predetta permanenza nel grado. Gli interessati dovranno comunicare in segreteria ria UNUCI Vicenza ( ) il nominativo e i dati relativi alla permanenza nel grado entro il 31 aprile 2010, al fine di unificare le richieste da inviare, a cura della sezione, al Centro Documentale di Verona. Inviare in sede, via o fax o posta, la lettera di promozione al grado di Capitano. Ricordo che se la proposta di Legge 1045 Avanzamento di grado a titolo onorifico (On. Holzmann), ora depositata presso la IV Commissione Difesa della Camera, in attesa di essere calendarizzata, venisse approvata, i Primi Capitani verranno equiparati al grado di Maggiore e diverrebbero così Ten. Colonnelli. Per informazioni sulla P. di L vedi sito e s.g. Noi UNUCI I Centri Documentali ufficio relazioni con il pubblico. Promozioni In data 6 giugno 2009 Stefano Sartori è stato promosso al grado di Tenente. Congratulazioni da parte del Direttivo di UNUCI Vicenza. 4

5 Nomina a Commendatore al Merito della Repubblica Italiana per il Cap. (R) Luciano Zanini Capo nucleo dell UNUCI nel Basso vicentino Oltre quarant anni di brillante attività professionale e di impegno profuso su vari fronti, sono stati premiati dal precedente Prefetto Pietro Mattei, di fronte alle massime autorità civili e militari m della provincia di Vicenza. Congratulazioni da parte del Direttivo di UNUCI Vicenza e mia personale. g.s. Altre foto della gara di sci Trofeo Veneto-Trentino Veneto Visita al 50 Stormo (Tornado) aeroporto di S. Damiano di Piacenza Il 29 aprile p.v. con il seguente programma: Ore 6,30 ritrovo davanti alla chiesa del Laghetto Ore 6,45 ritrovo all mercato ortofrutticolo Ore 9,30 arrivo a S. Damiano, segue: proiezione DVD sul 50 stormo, visita all UMA stazione meteo sala equipaggiamento Velivolo in mostra statica. Ore 13,00 pranzo presso self service di S. Damiano. Ore 14,30 fine della visita. Pomeriggio ggio visita al Castello di Rivalta con guida. guida Importo da pagare all iscrizione 30 Il Ten CC (R) Giovanni Iannetti premiato dalla gentile consorte del Gen. D. (R) Antonio Leoci Iscrizioni aperte presso la segreteria tel Gita a Viterbo e La Tuscia Tra siti Etruschi, parchi e fortezze Dal 16 al 19 aprile Costo 417 Gita a Torino Ten (R) Guido Sartori, Ten. (R) Mancini, Cap. (R) Cazzavillan Museo Egizio Palazzo Reale Abbazia Sacra S. Michele Asti Visita Sacra Sindone Nei giorni maggio Costo 330 Iscrizioni aperte presso la segreteria tel (orario 9,00-11,00) Rinnovo tessera anno 2010 Il Gen. D. (R) Leoci, il Ten. (R) Mancini, il Ten. (R) Rigoni F. Costo 35 più ù offerta libera per il notiziario Noi UNUCI e spese di spedizione (si chiedono 5 ). Pagamento in sede dalle ore 9,00 alle 11,00 tutti i giorni escluso sabato e festivi, oppure con c.c. postale n ,, oppure con c.c. bancario intestato intestat alla Banca Popolare di Vicenza Agenzia 1 IBAN IT42 S Vi preghiamo, se non lo avete già fatto, di provvedere al più presto. Grazie. L UNUCI Può esistere se noi la sosteniamo e partecipiamo alle attività proposte. Il Gen. D. (R) Leoci, il Ten. (R) Avanzo, il Ten. (R) Mancini 5

6 Fotografie degli Ufficiali in congedo dell UNUCI di Vicenza premiati alla conviviale del 28 novembre

AL VALOR MILITARE. presentazione del volume I VICENTINI DECORATI AL VALOR MILITARE NELLA GUERRA 1915 1918

AL VALOR MILITARE. presentazione del volume I VICENTINI DECORATI AL VALOR MILITARE NELLA GUERRA 1915 1918 AL VALOR MILITARE presentazione del volume I VICENTINI DECORATI AL VALOR MILITARE NELLA GUERRA 1915 1918 Mercoledì 23 maggio 2012 Ore 20,30 Sala Civica Corte delle Filande Via Lorenzoni MONTECCHIO MAGGIORE

Dettagli

Rotaract Club Bologna

Rotaract Club Bologna B O L L E T T I N O Rotaract Club Bologna distretto 2072 Emilia Romagna Repubblica di S. Marino N O V E M B R E ' 1 4 AI SOCI E AMICI DEL ROTARACT CLUB BOLOGNA E PER CONOSCENZA al Presidente del Rotary

Dettagli

A tutti i Comitati Regionali FISE

A tutti i Comitati Regionali FISE Roma 11/2/2008 CB/Prot. 1234 A tutti i Comitati Regionali FISE Loro sedi Oggetto: corso di aggiornamento Giudici e Veterinari di Endurance. Come da Regolamento Giudici di Endurance in vigore, essendo trascorsi

Dettagli

Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009

Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009 Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009 Il Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Direzione Generale per lo Studente l Integrazione, la Partecipazione

Dettagli

Prot. 35/2015/Segr. Padova, 12 maggio 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado del Veneto

Prot. 35/2015/Segr. Padova, 12 maggio 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado del Veneto Prot. 35/2015/Segr. Padova, 12 maggio 2015 Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado del Veneto Oggetto: Partecipazione al percorso sperimentale propedeutico alla formale organizzazione

Dettagli

Logistica La prenotazioni alberghiere dovranno essere inviate entro il 22 febbraio 2009 alla Funsport Società Sportiva Dilettantistica r.l..

Logistica La prenotazioni alberghiere dovranno essere inviate entro il 22 febbraio 2009 alla Funsport Società Sportiva Dilettantistica r.l.. CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2009 DI CORSA CAMPESTRE 60 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 45 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMPESTRE 16 TROFEO NAZ. LIBERTAS MASTER / AMATORI

Dettagli

REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI

REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI La Federazione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Provincia di Trento in collaborazione con l Unione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Vallagarina, organizza

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 146 In data: 10/09/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INTITOLAZIONE VIA AD AURELIO DEL MARTINO MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR MILITARE

Dettagli

ROTARY CLUB TRENTO \

ROTARY CLUB TRENTO \ ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2060 ITALIA Governatore 2013-2014 Roberto Xausa ROTARY CLUB TRENTO \ Presidente 2013-2014 Tommaso Cai Total Quality Management Rotarian Fellowship 2010 - ECCELLENTE 1 Bollettino

Dettagli

Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto. Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone.

Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto. Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone. Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone. Testo Cap. Pil. AArnn Carla ANGELUCCI Foto Raffaele Fusilli

Dettagli

00144 Roma Viale dell Astronomia, 30 Tel. 06 54221580 Telefax 06 5903242/484 Codice Fiscale 96135840583

00144 Roma Viale dell Astronomia, 30 Tel. 06 54221580 Telefax 06 5903242/484 Codice Fiscale 96135840583 E,p.c. AI SIGG. PRESIDENTI COMITATI REGIONALI AI SIGG. PRESIDENTI COMITATI PROVINCIALI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE AFFILIATE PRATICANTI LO SCI AI SIGG. COMPONENTI IL CONSIGLIO NAZIONALE LORO SEDI OGGETTO:

Dettagli

Carissimi amici Kiwaniani,

Carissimi amici Kiwaniani, Carissimi amici Kiwaniani, Come da me programmato all inizio del mio mandato, Vi comunico che le giornate Incontri di Studi Kiwaniani si terranno a Rende (CS) presso Arihahotel Via Guglielmo Marconi 59

Dettagli

Bollettino di Club Ottobre 2015

Bollettino di Club Ottobre 2015 Bollettino di Club Ottobre 2015 Al Governatore Distretto Rotary 2071 - A.R. 2015-16 - Dott. Mauro Lubrani All Assistente del Governatore per l Area Tirrenica 2 - Avv. Pietro Pescatore Al R.D. Distretto

Dettagli

5^ DELEGAZIONE VENETO

5^ DELEGAZIONE VENETO 5^ DELEGAZIONE VENETO Data di costituzione: / / Scadenza mandato: 27/11/2015 Recapito postale C/o LONGEGA Claudio Via Messina 8 37138 VERONA Telefono 045.573001 Fax 045.8078417 Cellulare 335.7716597 claudio_longega@comune.verona.it

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M.

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. BURATTI Indirizzo Classico e Linguistico Via T. Carletti,8 01100 VITERBO 0761346036

Dettagli

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari.

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005 OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI = e, per conoscenza: AI VICEPRESIDENTI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO E DELL ASSOCIAZIONISMO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 36 del 04.05.2006 Indice ART. 1 - OBIETTIVI...2 ART. 2 - FUNZIONI DELLA CONSULTA...2

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE. Diritti di rappresentanza e associazione per il personale delle Forze armate e delle forze di polizia a ordinamento militare

PROPOSTA DI LEGGE. Diritti di rappresentanza e associazione per il personale delle Forze armate e delle forze di polizia a ordinamento militare PROPOSTA DI LEGGE Diritti di rappresentanza e associazione per il personale delle Forze armate e delle forze di polizia a ordinamento militare Art. 1 1. La tutela dei diritti individuali e collettivi degli

Dettagli

Noi. L UNUCI Vicenza ristampa il libro: I Vicentini Decorati al Valor Militare nella Guerra 1915-1918

Noi. L UNUCI Vicenza ristampa il libro: I Vicentini Decorati al Valor Militare nella Guerra 1915-1918 Anno 2006 Periodico dell UNUCI di Vicenza Noi N otizie O pinioni I ncontri www.unucivicenza.it Dicembre 2006 n 4 - Trimestrale. Poste Italiane SpA Sped. Abb. Post. D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/2/2004

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONEGENERALEPER IL PERSONALEMILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONEGENERALEPER IL PERSONALEMILITARE / " MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONEGENERALEPER IL PERSONALEMILITARE Pro!. n. M_D GMIL_OS IV l1s--id1r ~ )\ Roma, ~ 1 lu G. L00 S OGGETTO: Legge 23 agosto 2004,n. 226. Trattamento economico del personale

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Gentile appassionato, In allegato troverai la modulistica da compilare per diventare socio della Federazione

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 39 OGGETTO: Accordo con l associazione sportiva dilettantistica SUMMERSPORT di Torino per realizzazione iniziativa

Dettagli

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di:

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di: 17/18 OTTOBRE 2015 Via Roma inizio manifestazione ore 14,00 Parco del Valentino inizio manifestazione ore 09,00 ITALIANO Via Campiglia, 25-10147 Tel. 011/21.39.30-339/710.51.35 www.valangaonline.it - valanga@arpnet.it

Dettagli

Informazioni. cell.: 348 0500868 e-mail: info@emcdue.net

Informazioni. cell.: 348 0500868 e-mail: info@emcdue.net Informazioni cell.: 348 0500868 e-mail: info@emcdue.net Carissimi Amici e Colleghi, Il Foro di Sondrio ha aderito di buon grado all invito di patrocinare l organizzazione dei 47 Campionati Nazionali di

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0147779 All.: 1; ann.: //. Roma,

Dettagli

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012.

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. Rivolgo a tutti gli intervenuti, alle Autorità civili, ai molti sindaci presenti, a quelle religiose, militari

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2011 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2012. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

ALPINO E SNOWBOARD FISS

ALPINO E SNOWBOARD FISS La Società Sportiva Silenziosa Milano, in collaborazione con la Scuola Sci e Snowboard Valmalenco, organizza una gara sociale DEAF WINTER aperta a TUTTI, FAMILIARI e ALLE VECCHIE GLORIE dello SCI ALPINO

Dettagli

grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale.

grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale. Roma, 16 luglio 2015 Gentili famiglie, Cari genitori, grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale. Avete ricevuto la bellissima lettera

Dettagli

ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia

ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA. E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia STATUTO ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ITALIA NEL CUORE Articolo 1 Denominazione E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa in materia l associazione non riconosciuta denominata: Italia

Dettagli

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento

CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE. regolamento CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS PIEMONTE CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2013 DI CORSA CAMPESTRE 64 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 49 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMPESTRE

Dettagli

Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre

Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre Aggiornamento al 20 gennaio 2014 ARTICOLO 1 Selezioni Provinciali individuali e a squadre a. In ciascuna provincia, entro la data definita all inizio dell anno dal Delegato Regionale, il delegato Provinciale

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 38 OGGETTO: Accordo con l associazione sportiva dilettantistica SUMMERSPORT di Torino per realizzazione della 27^

Dettagli

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67)

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67) CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2012 DI CORSA CAMPESTRE 63 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 48 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMP ESTRE 19 TROFEO NAZ. LIBERTAS MASTER / AMATORI

Dettagli

TURIN MARATHON Società Sportiva Dilettantistica Srl

TURIN MARATHON Società Sportiva Dilettantistica Srl DISPOSITIVO DI GARA Nome manifestazione: XXIX Turin Marathon Gran Premio La Stampa (Gara internazionale IAAF inserita nel calendario AIMS) Approvazione FIDAL Piemonte n. 405/strada/2015 oro Data: 4 ottobre

Dettagli

Iniziativa a favore dei Bambini in cura presso l Ospedale infantile Burlo Garofolo di Trieste con manifestazione indetta nelle giornate del 27/28

Iniziativa a favore dei Bambini in cura presso l Ospedale infantile Burlo Garofolo di Trieste con manifestazione indetta nelle giornate del 27/28 Iniziativa a favore dei Bambini in cura presso l Ospedale infantile Burlo Garofolo di Trieste con manifestazione indetta nelle giornate del 27/28 settembre 2014 unitamente alla SSL 2 Isontina sulla prevenzione

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2010 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2011. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

Associazione Un Teatro a Rose

Associazione Un Teatro a Rose STATUTO DEL COORDINAMENTO TEATRALE MUSICALE CULTURALE Associazione Un Teatro a Rose ART. 1 DICHIARAZIONE COSTITUTIVA E costituito in data 31 Ottobre 2014 un coordinamento no profit, denominato Associazione

Dettagli

UISP UNIONE ITALIANA SPORT PER TUTTI LEGA REGIONALE NUOTO. Coordinamento Nuoto Fondo

UISP UNIONE ITALIANA SPORT PER TUTTI LEGA REGIONALE NUOTO. Coordinamento Nuoto Fondo La U.I.S.P. Lega Nuoto Toscana, in collaborazione con Argentario Nuoto ORGANIZZA CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI MONTE ARGENTARIO 3 TROFEO di Mezzofondo Il Miglio dell Argentario Porto S. Stefano (GR)

Dettagli

VISITA AD AVIANO AIR BASE

VISITA AD AVIANO AIR BASE Anno XXXII Noi UNUCI Numero 2-2014 Notiziario dell Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d Italia - Vicenza - Direttore responsabile Luciano Zanini - Tel./ Fax 0444321381 - Aut. Trib. di Vicenza 20 luglio

Dettagli

Crucolo TROFEO 3 M T B

Crucolo TROFEO 3 M T B MEMORIAL GIORDANO PURIN TROFEO 3 M T B Crucolo SABATO 18 LUGLIO Cicloturistica aperta a tutti i tesserati degli Enti riconosciuti dalla Consulta, agli amatori ed escursionisti provvisti di certificato

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Il Rotary è la porta della amicizia. Lasciamola

Dettagli

GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno

GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno Gradi Forze Armate e di Polizia GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno Soldato Caporale Caporale Scelto Volontari in Ferma Breve Caporale Caporale Caporale Caporale Caporal Caporal

Dettagli

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 22.12.2014 Prot. n. 853 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: Giochi Mondiali CSIT 2015 - Campionati Mondiali

Dettagli

ROTARY CLUB BRESCIA OVEST Rotary International - Distretto 2050

ROTARY CLUB BRESCIA OVEST Rotary International - Distretto 2050 XXXII ANNO ROTARIANO 2015/2016 Governatore Distretto 2050: Omar BERTOLETTI Assistente del Governatore Gruppo Leonessa: Franco DOCCHIO Presidente: Lorenzo VERZELETTI 3391074231 lorenzoverzeletti@hotmail.it

Dettagli

PRESENTAZIONE del PROGRAMMA 8 CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ALLENATORI DI SETTORE GIOVANILE Mercoledì, 25 gennaio 2012. Contenuti:

PRESENTAZIONE del PROGRAMMA 8 CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ALLENATORI DI SETTORE GIOVANILE Mercoledì, 25 gennaio 2012. Contenuti: F.C.Internazionale Milano S.p.A. Settore Giovanile PRESENTAZIONE del PROGRAMMA 8 CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ALLENATORI DI SETTORE GIOVANILE Mercoledì, 25 gennaio 2012 - obiettivi del corso Contenuti: -

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pesaro N. di Documento 1719356 N. della deliberazione 158 Data della deliberazione 23/09/2014 Classifica XI.01 Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MODIFICA DELLA DELIBERA

Dettagli

Riunione Consiglio Sezionale - Sezione di Roma del 16 gennaio 2015

Riunione Consiglio Sezionale - Sezione di Roma del 16 gennaio 2015 Riunione Consiglio Sezionale - Sezione di Roma del 16 gennaio 2015 In data 16 gennaio 2015 alle ore 10,30 si è tenuto il Consiglio Sezionale della Sezione Apve di Roma con il seguente Ordine del Giorno:

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli

Sci Club Aterno Pescara

Sci Club Aterno Pescara Sci Club Aterno Pescara PROGRAMMA STAGIONE SOCIALE 2015 Caro Socio, dal lontano 1984, lo Sci Club Aterno organizza la stagione sciistica invernale offrendo corsi di sci e snow board per adulti e bambini

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE Milano, 03 settembre 2013 A tutte le società affiliate Oggetto : polizze assicurative AISE Ricordiamo che l esigenza di stipulare delle apposite polizze assicurative per le Società affiliate AISE e per

Dettagli

ROTARACT CLUB BOLOGNA B O L L E T T I N O A P R I L E 2 0 1 4

ROTARACT CLUB BOLOGNA B O L L E T T I N O A P R I L E 2 0 1 4 ROTARACT CLUB BOLOGNA B O L L E T T I N O A P R I L E 2 0 1 4 LETTERA DEL PRESIDENTE AI SOCI E AMICI DEL ROTARACT CLUB BOLOGNA E PER CONOSCENZA al Presidente del Rotary Club Bologna al Presidente del Rotary

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE (da compilarsi a stampatello)

DOMANDA DI ISCRIZIONE (da compilarsi a stampatello) DOMANDA DI ISCRIZIONE (da compilarsi a stampatello) Alla * COMPONENTE SDI MOVM E.BARBERI * Del Gruppo Speciale ANMI CASTELLO di BRUSSA LEONE di SAN MARCO Il sottoscritto chiede di iscriversi all Associazione

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare Testo Cap. Antonio AULETTA Foto Aeronautica Militare- Raffaele Fusilli Mercoledì 13 novembre alla presenza

Dettagli

REGOLAMENTO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 66 del 26 luglio 1999 ARTICOLO 1 E costituito il GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI - U23 E GIOVANI DI SCI NORDICO

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI - U23 E GIOVANI DI SCI NORDICO CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI - U23 E GIOVANI DI SCI NORDICO 21. 23. 03. 2014 MADONNA DI CAMPIGLIO CAMPO CARLO MAGNO (TN) INFORMAZIONI GENERALI INVITO Il Centro Fondo Madonna di Campiglio e il Centro Sportivo

Dettagli

XXII MEETING NAZIONALE UNIVERSITARIO DI TIRO A VOLO 2015

XXII MEETING NAZIONALE UNIVERSITARIO DI TIRO A VOLO 2015 CIRCOLO UNIVERSITARIO CRAL-IUAV SEZIONE TIRO A VOLO COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE UNIVERSITARIA TIRO A VOLO DELL ANCIU INDICONO ED ORGANIZZANO XXII MEETING NAZIONALE UNIVERSITARIO DI TIRO A VOLO 2015 100

Dettagli

Comune di Serravalle Scrivia

Comune di Serravalle Scrivia Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria Via Berthoud 49 - p.iva 00211750062 - tel. 0143/609411 - fax 61522 - cap 15069 e-mail: segreteria@comune.serravalle-scrivia.al.it -sito web: www.comune.serravalle-scrivia.al.it

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA JOLLY ART. 1. - E costituita l Associazione sportiva dilettantistica denominata JOLLY.

STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA JOLLY ART. 1. - E costituita l Associazione sportiva dilettantistica denominata JOLLY. STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA JOLLY ART. 1 - E costituita l Associazione sportiva dilettantistica denominata JOLLY. L Associazione ha sede in Palazzolo Milanese, Via San Giuseppe 2/4 ed

Dettagli

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di STATUTO COSTITUZIONE E SCOPI 1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di solidarietà e con durata illimitata,

Dettagli

24 CLOSED MEETING L estetica del volto

24 CLOSED MEETING L estetica del volto 24 CLOSED MEETING L estetica del volto Relatori: Gaetano Calesini, Renato Cocconi, Alessandro Fiorini, Mirko Raffaini Du Lac et Du Parc Grand Resort RIVA DEL GARDA (TN) Venerdì 25 e sabato 26 settembre

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C. Numero: 106 data: 10-12-2013 OGGETTO: ASSEGNAZIONE LOCALE PER SVOLGIMENTO CORSO DI INGLESE RIVOLTO A BAMBINI E RAGAZZI Verbale di deliberazione della

Dettagli

2 MEMORIAL FORTUNATO FAVARON SCHILPARIO (BG) DOMENICA 3 MARZO 2013

2 MEMORIAL FORTUNATO FAVARON SCHILPARIO (BG) DOMENICA 3 MARZO 2013 2 MEMORIAL FORTUNATO FAVARON SCHILPARIO (BG) DOMENICA 3 MARZO 2013 2 prova campionato provinciale C.S.I. di sci alpino www.sciclubschilpario.it info@sciclubschilpario.it REGOLAMENTO ALLA GARA SONO AMMESSI

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MEDICI CON L AFRICA CUAMM VICENZA. Statuto. art. 1 (Denominazione e sede)

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MEDICI CON L AFRICA CUAMM VICENZA. Statuto. art. 1 (Denominazione e sede) ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MEDICI CON L AFRICA CUAMM VICENZA Statuto art. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita l organizzazione di volontariato denominata: Medici con l Africa Cuamm Vicenza. 2. L

Dettagli

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010 Il coordinamento UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti), organizza campionati di pallavolo che vanno dai campionati giovanili (a partire dall Under 12) ai campionati Seniores. Come fiore all occhiello

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE NOTA IMPORTANTE: SE HAI SOTTOSCRITTO LO SCORSO ANNO UNA CONVENZIONE ASSICURATIVA CON AVIVA ASSICURAZIONI

Dettagli

Verbale dell Assemblea Ordinaria anno 2011

Verbale dell Assemblea Ordinaria anno 2011 Verbale dell Assemblea Ordinaria anno 2011 Il giorno Lunedì 14 Marzo 2011 alle ore 10,30 si sono riuniti in Assemblea ordinaria, regolarmente convocata, e valida perché realizzata in seconda convocazione,

Dettagli

Statuto Associazione Culturale MirAttiva

Statuto Associazione Culturale MirAttiva Statuto Associazione Culturale MirAttiva IL DOCUMENTO ORIGINALE È CUSTODITO PRESSO SEGRETERIA 1 di 9 Statuto Associazione Culturale MirAttiva ART. 1 Denominazione e sede L associazione culturale, denominata:

Dettagli

Sviluppo economico e nuovi rapporti tra agricoltura, territorio e ambiente

Sviluppo economico e nuovi rapporti tra agricoltura, territorio e ambiente Sviluppo economico e nuovi rapporti tra agricoltura, territorio e ambiente Comitato Scientifico Presidente Prof. Leonardo Casini Componenti Prof. Begalli Diego Prof. Boggia Antonio Prof. Fusco Girard Luigi

Dettagli

ANZIANO & QUARTIERE ONLUS.

ANZIANO & QUARTIERE ONLUS. STATUTO DELL ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ANZIANO & QUARTIERE ONLUS. ART. 1 (Denominazione e sede) 1. L organizzazione di volontariato, denominata: ANZIANO & QUARTIERE - Onlus, assume la forma giuridica

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di svolgere a Torino, prima Capitale d Italia, il 3 Raduno

Dettagli

SCOPO DELLA PRESENTAZIONE illustrare l origine, le caratteristiche e le finalità della Società per Azioni DIFESA SERVIZI l innovativo strumento di amministrazione attiva realizzato nell ambito del Ministero

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE Roma, 02.10.2015 Prot. n. 619 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Ginnastica Artistica AICS ----------- Loro Sedi Oggetto: Campionato Nazionale di Ginnastica Artistica

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 57 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI FUNZIONAMENTO DELLE SEZIONI DI SCUOLA DELL INFANZIA DI TALAMONA. Oggi

Dettagli

VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno

VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno DIARIO DI BORDO Martedì 5 febbraio siamo partiti alle ore 6.20 dalla stazione di Belluno

Dettagli

STATUTO ODV MIGRANTES SIENA

STATUTO ODV MIGRANTES SIENA STATUTO ODV MIGRANTES SIENA 1 ART. 1* (Denominazione e sede) L organizzazione di volontariato, denominata: MIGRANTES SIENA assume la forma giuridica di associazione. E apartitica e aconfessionale. L organizzazione

Dettagli

ORGANIZZAZIONE e LOGISTICA DI GARA:

ORGANIZZAZIONE e LOGISTICA DI GARA: Padova, 19 ottobre 2015 Alla Federazione Ginnastica d Italia Al Settore Tecnico Roma Ai Comitati Regionali FGI Alle Società interessate Oggetto: 4 prova CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA RITMICA 4 PROVA

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda COMUNE DI TREZZO SULL ADDA Provincia di Milano Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 143 del 24/09/2008 Oggetto: FESTEGGIAMENTI PER LA CONCESSIONE DEL TITOLO ONORIFICO

Dettagli

STATUTO DI UN ASSOCIAZIONE RICREATIVA - CULTURALE TITOLO I. Denominazione sede ART. 1

STATUTO DI UN ASSOCIAZIONE RICREATIVA - CULTURALE TITOLO I. Denominazione sede ART. 1 STATUTO DI UN ASSOCIAZIONE RICREATIVA - CULTURALE TITOLO I Denominazione sede ART. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt. 36 e seguenti

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO e STATUTO. ATTO COSTITUTIVO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO OPS CLOWN Onlus Per il Sorriso

ATTO COSTITUTIVO e STATUTO. ATTO COSTITUTIVO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO OPS CLOWN Onlus Per il Sorriso ATTO COSTITUTIVO e STATUTO ATTO COSTITUTIVO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO OPS CLOWN Onlus Per il Sorriso ART. 1 E costituita fra i presenti, ai sensi della legge 266/91, l'associazione di volontariato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLE SEZIONI TERRITORIALI

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLE SEZIONI TERRITORIALI REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLE SEZIONI TERRITORIALI dell AISLA Onlus Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica Organizzazione non lucrativa di utilità sociale Indice Titolo

Dettagli

L Associazione ha sede in Favria, Via Canavere 19D.

L Associazione ha sede in Favria, Via Canavere 19D. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO BUONI AMICI STATUTO Art. 1 - Costituzione, denominazione, sede e durata. a - E costituita l Associazione di Volontariato BUONI AMICI. L Associazione ha sede in Favria, Via

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SEGRETERIA GENERALE

COMUNE DI PADOVA SEGRETERIA GENERALE COMUNE DI PADOVA SEGRETERIA GENERALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2013/0479 DEL 08/10/2013 L anno 2013, il giorno otto del mese di ottobre, alle ore 11.45 presso la sede di Palazzo Moroni si

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 27 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Accettazione in donazione (ex art. 783 del Codice Civile) di beni mobili da collocare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 Art. 1 E istituito nell ambito della struttura nazionale, di cui all articolo 11 dello Statuto di Forza Italia, il Settore Adesioni. Art. 2 Il Settore

Dettagli

UNUCI ROMA. Notizie dalla sezione, settembre, ottobre 2009. Alcune tra le Associazioni d Arma presenti

UNUCI ROMA. Notizie dalla sezione, settembre, ottobre 2009. Alcune tra le Associazioni d Arma presenti UNUCI ROMA Notizie dalla sezione, settembre, ottobre 2009 Alcune tra le Associazioni d Arma presenti ROMA BASILICA DI S. PAOLO FUORI LE MURA, SETTEMBRE, FUNERALI DI STATO DEI SOLDATI ITALIANI CADUTI A

Dettagli

> KENDO: CAMPIONATI ITALIANI 2015 CIK Torino - 7 8 marzo 2015. CAMPIONATI ITALIANI CIK DI KENDO (individuali e a squadre)

> KENDO: CAMPIONATI ITALIANI 2015 CIK Torino - 7 8 marzo 2015. CAMPIONATI ITALIANI CIK DI KENDO (individuali e a squadre) > KENDO: CAMPIONATI ITALIANI 2015 CIK Torino - 7 8 marzo 2015 Sabato 7 e domenica 8 marzo 2015, si svolgeranno a Torino i CAMPIONATI ITALIANI CIK DI KENDO (individuali e a squadre) Luogo: PALARUFFINI viale

Dettagli

PROCESSO VERBALE RIUNIONE CONSIGLIO DIRETTIVO DEL. L'anno duemilaundici il giorno quattro del mese di Luglio presso la Sede

PROCESSO VERBALE RIUNIONE CONSIGLIO DIRETTIVO DEL. L'anno duemilaundici il giorno quattro del mese di Luglio presso la Sede PROCESSO VERBALE RIUNIONE CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 4.7.2011. L'anno duemilaundici il giorno quattro del mese di Luglio presso la Sede dell'automobile Club di Lucca Via Catalani 59, si e' riunito il Consiglio

Dettagli

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 1/7 SCHEMA STATUTO PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO ALLEGATO B Dgr n. 3117 del 21/10/2008 pag. 2/7 ART. 1* (Denominazione

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/215 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/215 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/215 O G G E T T O Concessione patrocinio, uso gratuito Sala Gran Guardia ecc.. per manifestazioni promosse dalla Camera Penale

Dettagli

UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI

UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI UNA SETTIMANA IN BELLEZZA MUSEI CIVICI FIORENTINI 7/13 SETTEMBRE 2015 PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI Attività Informazioni Modalità di iscrizione e di pagamento Modulistica: scheda di iscrizione regolamento

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 13 del CONSIGLIO del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Riduzione dell addizionale comunale dell accisa erariale sul consumo di energia elettrica

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011

ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011 1 ASSEMBLEA 2011 - ANNO II, NUMERO 6 CIRCOLO AMICI DEL FIUME ASD, CORSO MONCALIERI 18, 10131 - TORINO WWW.AMICIDELFIUME.IT - INFO@AMICIDELFIUME.IT ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011 2 ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del

A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del A.S.D. Adria Volley (Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Adria) affonda le sue radici nel lontano 1977 quando un gruppo di ragazzi del quartiere di Carbonara di Adria costituisce una squadra

Dettagli

Proposta visibilità Sponsor & Partner. Sponsoring Executive summary 2015. La nuova associazione sportiva per praticare l orienteering.

Proposta visibilità Sponsor & Partner. Sponsoring Executive summary 2015. La nuova associazione sportiva per praticare l orienteering. Proposta visibilità Sponsor & Partner Sponsoring Executive summary 2015 www.asiago7comunisok.eu info@asiago7comunisok.eu La nuova associazione sportiva per praticare l orienteering. - Cos'è l orienteering?

Dettagli

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI LEDRO PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 36 della GIUNTA del COMUNE DI LEDRO OGGETTO: Nomina Funzionario Responsabile dell Imposta Immobiliare Semplice (IM.I.S.) L'anno

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 168 In data: 06/11/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COSTITUZIONE DELEGAZIONE TRATTANTE DI PARTE PUBBLICA AI SENSI DELL'ART.10

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 1533 DELLA GIUNTA MUNICIPALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 1533 DELLA GIUNTA MUNICIPALE copia VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 1533 DELLA GIUNTA MUNICIPALE PROT. N. 2015-0010405 / ASOTREC2014 EVENTI CALAMITOSI 2014-2015 - CONTRIBUTO PER SISMA 2015 IN NEPAL: INDIRIZZO AI FINI CONTRIBUTIVI. L anno

Dettagli