KNXNews. Italia. Marketing. Formazione. Tecnica. Normativa. KNX - Lo STANDARD mondiale per il controllo della casa e dell edificio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "KNXNews. Italia. Marketing. Formazione. Tecnica. Normativa. KNX - Lo STANDARD mondiale per il controllo della casa e dell edificio"

Transcript

1 KNXNews Marketing In attesa della Killer Application... l offerta di servizi vincente per la Domotica Italia Formazione Corsi KNX 2011: grande richiesta Obiettivi ambiziosi Tecnica A proposito di... Smart Metering La soluzione fornita da KNX Normativa La domotica e la nuova variante della CEI 64-8 Non solo sicurezza impiantistica ma anche requisiti minimi di prestazioni e funzionalità KNX - Lo STANDARD mondiale per il controllo della casa e dell edificio

2 ETS4 per Esperti Singapore, Los Angeles, Johannesburg, Londra, Berlino, Mosca. Ingegneri specializzati nella building automation da tutto il mondo, usano ETS come prodotto e strumento di programmazione indipendente da marchi e costruttori per accrescere l efficienza energetica degli edifici. Questo strumento standardizzato è disponibile in 15 lingue e supporta l installazione su differenti mezzi di comunicazione: doppino, radio frequenza, Ethernet /IP e onde convogliate. Per soddisfare le ultime esigenze tecniche ed economiche di un mercato sempre più globalizzato, KNX Association ha riprogettato completamente il software ETS includendo una serie di nuove funzioni. ETS4 consente ora di implementare progetti KNX in modo semplice e veloce. Inoltre, l uso della piattaforma standard universale XML permette di accedere a tutte le informazioni di progetto KNX in forma testuale. Nuove Funzioni di ETS4, le procedure aggiornate per gli utenti KNX esperti

3 Editoriale KNX: la scelta di qualità per l efficienza energetica Dopo decenni di disinteresse per l ambiente e per l uso indiscriminato dell energia, mai come oggi l efficienza energetica sembra essere diventata il life motif della nostra vita moderna. Ma è possibile che improvvisamente ci siamo scoperti una coscienza ecologica? Eppure media, opinione pubblica, organismi normatori, legislatori, satira non fanno che parlare di efficienza energetica. In realtà i gravi eventi che si stanno abbattendo sul nostro pianeta hanno portato alla ribalta l importanza ed il valore dell uso razionale delle risorse energetiche; una presa di coscienza che l utilizzo umano delle risorse naturali sta raggiungendo un livello d allarme è in atto! In tutta questa serie di gravi problemi da gestire, i sistemi di automazione di edificio ed in particolare quelli con tecnologia standard KNX, ancora una volta, come in passsato, ci giungono in aiuto. Come il genio della lampada per Aladino i sistemi domotici KNX ci hanno, negli ultimi 20 anni, aiutato a soddisfare esigenze di vita differenti; i sistemi domotici hanno rappresentato la tecnologia per esprimere il lusso, quella per conferire maggior confort abitativo ai nostri edifici, quella in grado di garantire maggiore sicurezza alle costruzioni ed oggi sono lo strumento vincente per il conseguimento dell efficienza energetica Esistono norme e requisiti di legge che impongono sempre di più attenzione agli aspetti di consumo efficiente. In particolare la norma europea EN si pone l obiettivo di classificare le funzioni di automazione degli impianti tecnologici al fine di identificarne le prestazioni connesse al risparmio energetico. Questa norma, per l utilizzo della quale è stata pubblicata una guida CEI, specifica i requisiti minimi delle funzioni di controllo automatico e gestione degli impianti tecnici degli edifici, in base alla loro influenza sulla riduzione dei consumi energetici, e classifica in 4 classi (A,B,C,D) per ciascuna delle funzioni (riscaldamento, illuminazione, etc.) i sistemi di automazione. KNX è di nuovo la scelta di qualità per l efficienza energetica, perchè soddisfa i requisiti della classe di efficienza energetica più elevata per l automazione dell edificio secondo la EN Riuscirà KNX ad essere all altezza di questa sfida per il conseguimento dell efficienza energetica negli edifici? Lo è stato nelle sfide degli ultimi 20 anni, perchè mai non dovrebbe essere anche oggi la scelta di qualità per l efficienza energetica! Massimo Valerii Presidente KNX Italia KNXNews (4) In questo numero Marketing (5) Michele Pandolfi Coord. del Gruppo Marketing In attesa della Killer Application..... l offerta di servizi vincente per la Domotica Tecnica e formazione (6) Renato Ricci Coord. del Gruppo Formazione Corsi KNX 2011: grande richiesta Gli obiettivi ambiziosi si stanno concretizzando Maurizio Vettorato Coord. del Gruppo Tecnico A proposito di... smart metering La soluzione fornita da KNX Normativa (10) SICUREZZA E PRESTAZIONI La domotica e la nuova variante della CEI 64-8 Non solo sicurezza impiantistica ma anche requisiti minimi di prestazioni e funzionalità Dalle Aziende KNX Italia (15)

4 News Workshop 2011 sull efficienza energetica. Nel corso del 2011 l associazione KNX-Italia proseguirà ad organizzare nelle principali città italiane convegni sull efficienza energetica dal titolo KNX: la scelta di qualità per l efficienza energetica. Gli argomenti trattati approfondiscono i principali aspetti relativi alla tecnologia standard KNX ed al risparmio energetico: la norma EN15232 sulle prestazioni energetiche degli edifici, la legislazione in materia di efficienza energetica degli edifici, la gestione intelligente delle energie rinnovabili ed infine alcuni esempi applicativi. Il convegno è già stato tenuto in cinque città nel 2010 (Padova, Torino, Napoli, Verona, Palermo) ed in altre due nei primi mesi del 2011 (Ancona e Bari). Le librerie Falcon senza licenza SVILUPPARE APPLICAZIONI KNX NON È MAI STATO COSÌ SEMPLICE! Le dll Falcon sono lo strumento messo a disposizione dallo standard KNX per poter accedere in modo agevole al bus attraverso un sistema Windows. Le librerie Falcon sono sviluppate sulla tecnologia DCOM (Microsoft Distributed Component Object Model) di Microsoft. Attraverso queste librerie è possibile realizzare software personalizzati in grado di accedere e comunicare con il bus KNX attraverso i principali tipi di media ad oggi disponibili (IP, USB, RS232). Le librerie Falcon costituiscono la base di comunicazione con il bus di tutto il mondo KNX, basti pensare che lo stesso ETS utilizza le librerie Falcon, questa è un importante garanzia di affidabilità e stabilità della libreria. Con la versione 2.0 si introducono nuove importanti funzionalità come la possibilità di configurazione del local gateway e il miglioramento delle connessioni KNXNet/IP, che fanno seguito al supporto completo per Windows 7 già introdotto nelle precedenti versioni. Ma la novità epocale è sicuramente rappresentata dalla nuova politica di licensing associata a questo prodotto, per la prima volta è stata rimossa ogni forma di licenza, le Falcon da oggi possono essere utilizzate liberamente per sviluppare applicazioni KNX senza alcuna forma di restrizione. Ing. Gianluca Dho La programmazione dei convegni per i prossimi mesi del 2011 è la seguente: - Perugia, 14/04 - Udine, 26/05 - Sassari, 22/09 - Milano, 15/12 Si segnala che per tutti i convegni del 2011 sarà attiva una campagna promozionale per la diffusione e l uso del software ETS4, grazie alla quale i partecipanti potranno ricevere un voucher per ottenere una licenza gratuita del Software ETS4 Lite - del valore di 100,00 - che consente di configurare reti KNX fino ad un Convegno KNX - Bari 15 marzo 2011 massimo di 20 dispositivi. Attenzione, le date indicate sopra per i convegni potrebbero subire delle modifiche, pertanto si raccomanda gli interessati di verificarle accedendo al sito o contattando direttamente la segreteria dell associazione all indirizzo alla quale si potranno richiedere anche ulteriori dettagli sui convegni. KNXNews 4

5 Marketing MICHELE PANDOLFI Coordinatore del Gruppo Marketing di KNX Italia In attesa della Killer Application l offerta di servizi vincente per la Domotica Quale sarà la Killer Application per la Domotica? Questa è la domanda che spesso mi viene rivolta quando mi confronto sui temi della Domotica con gli specialisti del settore elettrico, ovvero quando partecipo a convegni, seminari, corsi e attività simili. Ogni volta la mia risposta è immediata La Killer Application per la Domotica esiste già!, e ha sempre l effetto di destare nell interlocutore incredulità e curiosità. E necessario un po di tempo per spiegare quanto affermato ma in genere ci si riesce, e con la piena convinzione dell interlocutore. E ciò è quanto proverò a fare nel seguito di questo articolo. Iniziamo con le definizioni di Killer Application e di Domotica. Killer Application è un termine inglese con cui si identifica un offerta di servizi particolarmente vincente, che induce l adozione di una particolare tecnologia. Esempi di Killer Application sono i cosiddetti servizi premium (film e calcio) per le pay-tv, gli SMS per la telefonia cellulare e, come previsto da molti, la TVon-demand (IP-TV) per la rete di nuova generazione (NGN). La Domotica è invece una scienza interdisciplinare che si occupa dello studio e dell applicazione delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nelle abitazioni. Ciò si traduce nel controllo e nella gestione automatica di tutte le funzioni realizzate in una abitazione, in particolare per gli ambiti applicativi che riguardano la Sicurezza, l uso efficiente dell Energia ed il Comfort, mediante interfacce utente adeguate che ne assicurino facilità d accesso e fruibilità ad un utenza ampliata che includa anche anziani e diversamente abili. Pertanto possiamo fare una prima importante considerazione sulla domotica, che a differenza di come molti la pensano, essa non è soltanto accendere/spegnere luci, alzare/abbassare le tapparelle o diffondere la musica (entertainment) nei vari locali, ma è anche, e soprattutto, uso efficiente dell energia mediante il controllo intelligente del riscaldamento/raffrescamento e dei carichi elettrici, e controllo di tutte le funzioni di sicurezza dell abitazione, che includono il sistema antifurto ed il sistema videocitofonico; quest ultimo a tutti gli effetti va considerato come una funzione domotica in quanto presiede al controllo degli accessi all abitazione.

6 Marketing segue da pag. 5 Se ora riflettiamo sulla larga diffusione dei sistemi di antintrusione e di videocitofonia, identifichiamo subito nella Sicurezza la Killer Application per la Domotica. Questo accostamento non viene fatto in modo naturale perché erroneamente antintrusione e videocitofonia sono considerati dai più come sistemi che nulla hanno a che fare con la Domotica. Nulla di più sbagliato! Infatti se prendessimo come riferimento la tecnologia KNX scopriremmo che con essa si possono realizzare sistemi domotici che integrano in modo naturale e completo tutte le funzioni di antintrusione e di videocitofonia. A breve esploderà certamente un altra Killer Application per la Domotica, e sarà quella dell efficienza energetica. Ciò grazie alla sempre maggiore consapevolezza - provata da norme europee come la EN15232 sull efficienza energetica degli edifici - di come la domotica possa apportare grandi benefici energetici agendo sia sul miglioramento dell efficienza dei consumi sia sulla riduzione degli sprechi. A ciò si aggiunga che la Domotica sarà un fattore imprescindibile per la realizzazione delle smart-grids, perché solo la Domotica potrà offrire un controllo intelligente e capillare degli impianti e dei consumi, strumento indispensabile per poter effettuare un reale ed efficace controllo della performance energetica di tutta la rete. KNXNews Formazione RENATO RICCI Coordinatore del Gruppo Formazione di KNX Italia Corsi KNX 2011: grande richiesta Gli obiettivi ambiziosi del training centre KNX si stanno concretizzando Il training centre KNX Italia si era prefissato di raggiungere, nel breve-medio periodo, due obiettivi ambiziosi e molto importanti: incrementare le iscrizioni ai corsi e ampliare la tipologia di offerta formativa grazie all introduzione di seminari volti ad approfondire l utilizzo del nuovo software ETS4. A giudicare dalle richieste di partecipazione ai corsi, talmente numerose da far registrare ad ogni sessione il tutto esaurito e da indurre KNX Italia a pensare di organizzare dei corsi extra per poter soddisfare le molteplici esigenze, si può affermare con soddisfazione che KNX ha centrato in pieno il primo obiettivo, riscuotendo in Italia, così come in tutto il resto del mondo, un successo che è andato al di là delle più rosee aspettative (basti pensare che 6

7 2011, inoltre, è stato rilasciato un aggiornamento di ETS4 che, permette di risolvere alcuni piccoli problemi riscontrati nei primi mesi di utilizzo del nuovo software e di migliorare ulteriormente determinate performances come la scelta della lingua del database, e altri dettagli riguardanti grafica e messaggi di servizio. ad oggi, solo nel nostro paese, si contano 12 training centre, più della metà di quanti ce ne fossero quattro anni fa). Due nuovi corsi Le sempre più pressanti richieste di formazione provenienti dai professionisti che a vario titolo operano nel mondo dell automazione degli edifici (installatori, progettisti, insegnanti e studenti) poi, hanno spinto KNX a proporre due nuovi corsi che sicuramente incontreranno il favore del mercato e permetteranno di realizzare con soddisfazione anche il secondo importante obiettivo prefissato. I corsi aggiuntivi sono: Corso di Tutor KNX, ovvero un corso per conseguire la qualifica di Istruttore certificato KNX qualifica fino ad ora ottenibile solo presso i Training Centre d oltralpe e in lingua tedesca o Inglese ; Corso/seminario su ETS4, dedicato principalmente a chi già utilizza ETS (Engineering Tool Software) e desidera conoscere in modo approfondito le funzionalità del nuovo software. Presentato ad Aprile 2010, in occasione della più importante fiera di H&B Automation tenutasi come di consueto a Francoforte, e in distribuzione dal 20 Ottobre scorso, data dell anniversario della nascita di KNX, ETS4 ha subito avuto un grandissimo successo, tanto che le richieste di rilascio delle licenze sono addirittura triplicate rispetto all anno precedente, e ha preso il posto del più anziano ETS che dopo sette anni di onorato servizio viene definitivamente archiviato. A partire da Aprile 2011, infatti, formazione e supporto tecnico saranno esclusivamente dedicati alla nuova versione. Sempre a partire da Aprile Altra grande novità di rilievo in ambito formativo è l introduzione a breve, da parte di KNX Brussells, di un corso gratuito On-Line sulla tecnica KNX e sull utilizzo di ETS4. Disponibile in una prima fase solo nella versione in Inglese e in Tedesco, ben presto il corso verrà tradotto in Italiano e nelle atre lingue europee. Un anno fondamentale Il 2011 si profila come un altro anno fondamentale per lo sviluppo della formazione che sicuramente confermerà il suo ruolo chiave nella crescita del mercato dell automazione dell edificio in Italia e che continuerà a contribuire allo sviluppo di una nuova generazione di professionisti (installatori, integratori di sistema, progettisti, ecc) dotati di una più elevata professionalità che permetterà loro di distinguersi dagli altri competitors del settore. KNXNews

8 Tecnica MAURIZIO VETTORATO Coordinatore del Gruppo Tecnico di KNX Italia A proposito di... Smart Metering La soluzione fornita da KNX KNX è lo standard mondiale per il controllo dell automazione degli edifici. Diversi costruttori offrono prodotti per molteplici applicazioni: controllo luci, termoregolazione, visualizzazione, controllo audio & video, controllo tapparelle e misuratori di energia. Tutti questi prodotti sono tra di loro integrabili per la realizzazione di molteplici applicazioni per il controllo, la sicurezza e il comfort dell edificio e dei suoi occupanti. Il termine Smart Metering, si riferisce all utilizzo di misuratori intelligenti di energia, o altri dispositivi di misura per permettere di visualizzare in modo trasparente e semplice i consumi, in modo da poter realizzare sistemi di gestione intelligente dell energia. L uso di misuratori di energia interconnessi tra di loro e con soluzioni per la visualizzazione, permette di realizzare applicazioni per: - visualizzazione dell energia istantanea consumata; - visualizzazione della tariffa e del costo dell energia in base a fasce orarie; - storico dei consumi; - controllo dei carichi in base al superamento di soglie di consumo. La soluzione fornita da KNX è scalabile. Utilizzando un misuratore di energia KNX e un semplice visualizzatore KNX è possibile remotizzare la visualizzazione dell energia consumata. Esistono anche piccoli display in grado, non solo di mostrare l energia consumata, ma anche il costo associato. Aggiungendo un dispositivo per il controllo dei carichi, è possibile limitare i consumi massimi energetici dell edificio, in modo da non superare i limiti di consumo imposti o dalla topologia d impianto o dai limiti imposti dal gestore. Se all impianto, si aggiunge un sistema di visualizzazione e registrazione dei consumi è 8

9 Compatibilità M-Bus KNX M-Bus EN Application Layer possibile, conoscendo lo storico, pianificare meglio il consumo dell energia. Alcuni di questi sistemi sono anche in grado di gestire le fasce orarie di utilizzo dell energia e di mostrare il costo dell energia utilizzata. Uno standard utilizzato per i misuratori di energia è M-Bus. Durante la definizione dello standard KNX-RF, KNX Association ha lavorato insieme al comitato tecnico CENTC294WG5 rendendo compatibili il Physical Layer e il Link Layer alle specifiche M-Bus (EN ). Queste specifiche definiscono parametri fisici, quali, la frequenza di funzionamento, la modulazione utilizzata, la tolleranza sulla frequenza fino a un formato base di telegramma utilizzato in questi livelli. Con questo livello di integrazione è possibile realizzare dispositivi in grado di colloquiare sia con una rete M-Bus RF, che con ISO/IEC EN EN Physical & Link Layer wireless Wireless communication una KNX-RF utilizzando la stessa interfaccia fisica. Questi dispositivi potrebbero essere dei concentratori d informazioni che ricevendo i dati da differenti dispositivi possono instradarli, per esempio su una normale rete KNX TP(Twisted Pair). Una volta che i dati sono disponibili a livello di KNX TP, possono essere resi disponibili ad operatori anche molto distanti usando per esempio KNX IP. In questa maniera è possibile integrare e rendere disponibili i dati di una rete M-Bus con il sistema KNX. Gli stessi dati a questo punto possono essere utilizzati per essere integrati nelle funzioni di automazione e controllo dell edificio, per esempio con i sistemi di riscaldamento e condizionamento. Per ora l interconnessione è definita a livello fisico, per cui è possibile creare dispositivi che comunichino su entrambi i bus. E in corso di definizione da parte dell associazione tramite una task force anche il Metering Data Collector. Il Metering Data Collector mapperà un limitato numero di dati M-Bus in una struttura KNX ben organizzata. Questo meccanismo renderà disponibili sul bus una serie di informazioni sui consumi di energia: valore istantaneo, massimo, minimo, media... Anche se il Metering Data Collector non è stato ancora definito, questo non blocca l interconnessione tra i due sistemi. Infatti, i singoli dati possono già essere trasmessi da un sistema all altro usando i telegrammi esistenti già ben definiti nella specifica KNX. Anche in questo campo applicativo KNX si dimostra in grado di poter interconnettere diversi sistemi tra di loro rendendo i dati omogenei e disponibili per essere utilizzati da diverse applicazioni. La visualizzazione del consumo energetico è il primo passo per un uso più consapevole delle risorse energetiche. La possibilità di conoscere e poter rivedere lo storico e il consumo istantaneo dell utilizzo dell energia, permette di variare le scelte di utilizzo della stessa in base anche alle differenti tariffe orarie, che sempre più gestori offrono. KNXNews

10 Normativa SICUREZZA E PRESTAZIONI La domotica e la nuova variante della CEI 64-8 Non solo sicurezza impiantistica ma anche requisiti minimi di prestazioni e funzionalità Nel mese di marzo è stata pubblicata la nuova variante alla norma CEI 64-8, norma di riferimento per gli impianti elettrici. Tale variante presenta contenuti altamente innovativi, infatti va oltre gli aspetti di sicurezza impiantistica a cui si limitava la 64-8, introducendo dei requisiti minimi di prestazioni impiantistiche e funzionali degli impianti, tra i quali è stata inserita la domotica. Questo importante riconoscimento dato alla domotica rappresenta una opportunità per la tecnologia KNX e per tutti gli attori della filiera del mercato elettrico, incluso l utente finale. Al fine di cogliere questa opportunità forniremo in questo articolo un analisi degli aspetti più importanti e significativi introdotti con la nuova variante della La norma 64-8 La norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000V in corrente alternata e a 1500V in corrente continua rappresenta il principale riferimento normativo per tutti coloro che operano sugli impianti elettrici di bassa tensione sia a livello industriale che in ambito residenziale. La norma contiene le prescrizioni riguardanti il progetto, la messa in opera e la verifica degli impianti elettrici, con lo scopo di garantire la sicurezza delle persone, dei beni ed un funzionamento adatto all uso previsto. La nuova variante Il testo della norma CEI 64-8 era stato redatto con il prevalente scopo di garantire la sicurezza delle persone e dei beni, senza specificare alcun livello minimo delle prestazioni impiantisco-funzionali. La focalizzazione sugli aspetti della sicurezza ha certamente rappresentato sinora un limite nella definizione globale di un impianto, che può essere evidenziato con il paradosso costituito dal seguente esem- 10

11 avviene per la definizione dello standard di comfort e dotazioni per alberghi. I livelli sono così definiti: pio: un impianto elettrico realizzato senza prevedere alcuna presa energia risulta conforme all attuale 64-8! Per ovviare a questo limite è stata preparata una modifica della norma CEI 64-8, pubblicata nel mese di marzo come variante (Rif. [1]), che introduce un nuovo Allegato il cui obiettivo è quello di fornire prescrizioni addizionali agli impianti elettrici per assicurare agli utenti un livello standard di riferimento per le dotazioni degli impianti stessi. L Allegato ha valore di norma, pertanto le prescrizioni in esso contenute sono obbligatorie. La nuova variante alla 64-8 va oltre il puro concetto di sicurezza dell impianto elettrico, andando ad introdurre dei livelli minimi di dotazioni impiantistiche e di prestazioni funzionali che devono essere rispettati, e ciò a garanzia dell utilizzatore che si ritroverà a disposizione un impianto che non sarà solo sicuro, ma anche rispondente a livelli minimi di usabilità e fruibilità. Tra le dotazioni prescritte, come vedremo in seguito, vi è anche la domotica. Pubblicazione ed entrata in vigore La nuova variante alla CEI 64-8 è stata pubblicata nel mese di marzo; la sua applicazione, facoltativa fino al 1/9/2011, diventerà obbligatoria oltre tale data. Campo di applicazione Il campo di applicazione dell allegato, che introduce i livelli minimi delle dotazioni impiantistico-funzionali, è quello del settore residenziale, ovvero degli impianti elettrici di unità immobiliari ad uso residenziale situate all interno dei condomini o poste entro unità abitative mono o plurifamiliari (es. ville, villette). Classificazione degli impianti Il nuovo documento introduce una classificazione degli impianti secondo tre livelli, per ognuno dei quali sono definite le dotazioni minime impiantistiche e funzionali che ne caratterizzano il livello di prestazione e fruibilità. I livelli sono contraddistinti da un numero di stelle, da una a tre, in modo analogo a quanto Livello 1 livello minimo previsto; Livello 2 per unità immobiliari con una maggiore fruibilità degli impianti tenuto anche conto delle altre dotazioni impiantistiche presenti; Livello 3 per unità immobiliari con dotazioni impiantistiche ampie ed innovative (ad esempio il sistema bus) ed, in particolare, la domotica. La classificazione dei livelli introdotta non è collegata a nessun altra classificazione: non dipende né dalla prestazione energetica dell immobile né dalla sua classe catastale. Essa rappresenta una misura unicamente riferita alle prestazioni impiantistiche dell immobile in termini di usabilità e fruibilità, ed offre evidenti vantaggi a tutti gli attori della filiera, in particolare: - all installatore, che può offrire al cliente la propria soluzione impiantistica potendone certificare il livello di qualità in termini di dotazioni e prestazioni funzionali; - al cliente, che avendo dei chiari riferimenti prestazionali, può effettuare una scelta co- 11

12 Normativa sciente comparando in modo omogeneo le diverse offerte pervenutegli. Dotazioni per la distribuzione dell energia e continuità di servizio La nuova norma ha incluso una serie di prescrizioni per assicurare la continuità di servizio dell impianto in modo che, in caso di guasto o di intervento intempestivo delle protezioni differenziali, l utente non rimanga al buio in tutte le parti e funzioni dell unità abitativa. A tal fine è prescritta la suddivisione dell impianto in almeno due interruttori differenziali (Livello 1) ed in un numero di interruttori magnetotermici in funzione del livello (numero di stelle) e della superficie dell unità abitativa. Un altro dettaglio importante ai fini della continuità di servizio a seguito di scatti intempestivi è la prescrizione, relativamente alle protezioni differenziali, di dispositivi di richiusura automatica (SRD) e/o di interruttori ad immunità rinforzata. Inoltre, a copertura della necessità di un fabbisogno energetico che potrebbe aumentare nel corso del tempo, la nuova norma prescrive che gli impianti siano dimensionati per una potenza di progetto pari ad almeno 3kW in unità abitative di superficie fino a 75m 2 e a 6kW per superfici superiori. Dotazioni obbligatorie domotica La nuova norma prescrive le dotazioni minime per ogni livello secondo dei criteri che ne definiscono il tipo ed il numero da realizzare. Il tipo di dotazioni è elencato di seguito: - punti presa energia; - punti luce; - prese radio/tv; - prese telefoniche/dati; - sistemi ausiliari. Il Livello 1 è il livello minimo obbligatorio, pertanto le dotazioni da esso prescritte sono sempre obbligatorie. Nella tabella 1 è riportata la dotazione minima per i locali di tipo più comune (soggiorno, camera da letto, studio) dove, per semplicità rappresentativa, non sono stati inclusi i sistemi ausiliari che analizzeremo separatamente. Si osservi come le dotazioni tengono conto, oltre che del livello, delle dimensioni dei locali. I sistemi ausiliari prescritti per i diversi livelli sono: Livello 1 - citofono o videocitofono; Livello 2 - videocitofono; - antintrusione; - controllo carichi. (non è prescritto che i sistemi di Livello 2 siano tra loro integrati) Livello 3 - videocitofono; - antintrusione; - controllo carichi. Videocitofono e antintrusione sono obbligatori ma non è richiesto che siano tra loro integrati, mentre è prescritto 12

13 Tabella 1: dotazione minima per soggiorno, camera da letto, studio Tipo di dispositivo Superficie del locale LIVELLO Punti prese energia punti luce 8-12 m m oltre 20 m m m oltre 20 m prese radio/tv prese tel. e/o dati che almeno 4 delle funzioni di seguito elencate siano tra loro integrate e realizzate mediante un sistema domotico basato su soluzione bus (ad es. KNX): - antintrusione (se non è prevista una gestione separata non integrata); - controllo carichi (se non è prevista una gestione separata non integrata); - gestione comando luci; - gestione temperatura; - gestione scenari; - controllo remoto; - sistema diffusione sonora; - rilevazioni incendio UNI 9795 (se non è prevista una gestione separata); - rilevazioni gas o allagamento. La norma specifica che l elenco sopra riportato è da intendersi a titolo esemplificativo e non esaustivo, ovvero si possono considerare anche altre funzioni domotiche al di fuori di esso. Ricadute positive sul mercato La nuova norma 64-8 rappresenta un importante evoluzione del concetto di impianto elettrico, che oltre ad essere sicuro, deve garantire degli standard minimi di prestazioni in termini di funzioni, di usabilità e di fruibilità. E la Domotica viene riconosciuta necessaria per raggiungere il massimo delle prestazioni. Le ricadute positive sull intera filiera del mercato elettrico, incluso l utente, sono molteplici, su tutte quella che ogni unità abitativa avrà una dotazione prestazionale minima garantita: nella distribuzione dell energia, nel numero delle prese energia, dei punti luce, etc. Inoltre le diverse soluzioni impiantistiche proposte sul mercato potranno essere tra loro facilmente comparate facendo riferimento alla classificazione nei tre livelli proposti dalla norma: ciò consentirà ai professionisti più seri di valorizzare correttamente le loro proposte, e agli utenti di valutare con maggiore coscienza quanto viene loro proposto. La certificazione dell impianto elettrico delle abitazioni secondo la nuova 64-8 aumenterà la trasparenza della qualità dell offerta verso il mercato immobiliare grazie al numero di stelle assegnato all impianto, che sarà un chiaro indicatore del livello delle dotazioni impiantistico-funzionali. Così si potranno finalmente certificare anche le dotazioni domotiche, che in tal modo potranno essere considerate ai fini della determinazione del valore commerciale dell immobile, cosa che a oggi non si verifica anche nel caso in cui questo sia dotato del più completo e sofisticato dei sistemi domotici, e ciò perché 13

14 Normativa la domotica (funzioni implementate) non risulta in nessun documento di accompagnamento dell immobile. Verso uno standard di qualità globale degli immobili. La nuova 64-8 muove un primo importante passo verso la definizione di uno standard di qualità globale degli immobili, in cui tutte le componenti, dall involucro all impianto elettrico, devono soddisfare criteri di scurezza, di sostenibilità ambientale, di usabilità e fruibilità. La sua evoluzione dovrà coprire ed includere in modo più approfondito ed articolato anche le dotazioni minime relative alla prestazione energetica - controllo e gestione efficiente dell energia - ed alle funzioni che possono essere di ausilio per un utenza ampliata come anziani e diversamente abili. La domotica, o più in generale l automazione degli edifici, sarà certamente un requisito cardine per il raggiungimento di un elevato livello di qualità globale, poiché essa realizza ed integra in modo naturale funzioni di Sicurezza, funzioni per un uso efficiente dell energia e funzioni di interfaccia che rendono facilmente fruibili ed accessibili tutte le dotazioni impiantistiche anche ad un utenza ampliata. In particolare, per quanto concerne le funzioni di efficienza energetica, la norma Europea EN15232 (Rif. [2]) e la relativa Guida Tecnica CEI (Rif. [3]) di recente pubblicazione, indicano che l automazione di edificio con sistema bus può portare ad un risparmio energetico per il riscaldamento/raffrescamento e per l illuminazione superiore al 30%, con punte che possono raggiungere il 50% per applicazioni particolari. Nuove opportunità per la tecnologia KNX. La tecnologia KNX è ormai divenuta, in Italia ed in Europa, la tecnologia di riferimento per l automazione degli edifici e per la domotica. Riferimenti bibliografici bibliografici e siti WEB: Pertanto la nuova norma CEI 64-8, introducendo in modo esplicito il sistema domotico tra le dotazioni impiantistiche prescritte (Livello 3), rappresenta una grande opportunità per tutti gli attori della filiera del settore elettrico - costruttori, grossisti, progettisti, installatori - che già conoscono ed impiegano la tecnologia KNX. Coloro che non la conoscono e che volessero imparare la teoria e l utilizzo di tale tecnologia, potranno rivolgersi all associazione KNX- Italia (Rif. [8]) che organizza corsi di formazione specialistica e workshop distribuiti su tutto il territorio nazionale nelle più importanti città. Ing. Michele Pandolfi responsabile Marketing KNX Italia [1] Nuova norma CEI 64-8/V3 - Variante 3 alla norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua [2] CENELEC, Norma CEN-EN15232 Energy performance of buildings - Impact of Building Automation, Controls and Building Management [3] CEI, Guida tecnica CEI Guida all impiego dei sistemi di automazione degli impianti tecnici negli edifici - Identificazione degli schemi funzionali e stima del contributo alla riduzione del fabbisogno energetico di un edificio. [4] Autori Vari, Manuale per il controllo della Casa e degli Edifici - Principi di Base KNX, 5a Edizione, Editore ZVEH (acquistabile presso KNX-Italia) [5] Baggini A., Marra A., Efficacia energetica negli edifici - il contributo della domotica e della building automation, Editoriale Delfino. [6] Autori vari, L impianto domotico - Sistemi di automazione in tecnologia KNX, Editoriale Delfino [7] Piano M., Energie rinnovabili e domotica, Franco Angeli editore [8] sito associazione Konnex Italia. [9] sito KNX Association. 14

15 Dalle Aziende KNX Italia ABB - Efficienza energetica Modulo di monitoraggio e controllo dei carichi La possibilità di garantire il miglioramento dell efficienza energetica degli edifici e di integrare le utenze elettriche nei processi di gestione della domanda elettrica sono tratti distintivi dei dispositivi ABB i-bus a standard internazionale KNX. Il nuovo modulo di monitoraggio e controllo carichi di ABB, perfettamente integrato nella soluzione i-bus KNX, è dotato di 3 canali distinti per il controllo dei carichi. Il modulo mette a disposizione diverse funzionalità: calcolo dell energia attiva totale e di quella consumata dai carichi controllati; misura e invio tramite bus KNX di grandezze elettriche associate a ognuno dei tre canali (potenza attiva, corrente, potenza apparente, fattore di picco, fattore di potenza e frequenza) e relativo invio di allarmi e comandi di commutazione al superamento di soglie impostabili; determinazione di eventi di start/stop (orari, periodo di funzionamento, raggiungimento soglia) per la commutazione dei carichi. Barbieri Siedle - Nuovo sistema su standard di rete Comunicazione integrale negli edifici basata su IP Siedle presenta il nuovo sistema di installazione Access, basato sul cablaggio strutturato dello standard IP univoco a livello mondiale, integrabile su rete KNX. La comunicazione integrale negli edifici diventa parte della rete, con notevoli vantaggi per progettisti, costruttori e utilizzatori. Dal cablaggio a norma DIN EN ai protocolli di trasmissione fino alla tecnica di collegamento, Siedle Access utilizza gli standard di rete che vengono impiegati anche in IT, tecnologia di sistema degli edifici e telecomunicazione. Siedle Access si integra in un sistema KNX attraverso le postazioni interne ed è attrezzato al meglio per applicazioni estese e complesse, poiché la trasmissione digitale elimina i limiti del raggio d azione imposti dalla tecnica analogica e amplia il numero dei canali di conversazione o dei collegamenti video. L indirizzamento IP ammette oltre 1000 utenti e ne facilita la gestione. Procedimenti di codifica ad alta efficienza (G.711/ G.722 e H.264) raggiungono un ottima qualità audio e video pur mantenendo una larghezza di banda ridotta. BIG - Software di contabilizzazione energetica Il primo nel suo genere BIG Bill è l innovativo software di contabilizzazione energetica in ambiente KNX, il primo nel suo genere: la soluzione perfetta per alberghi, residence, strutture ricettive in genere ma anche condomini, campeggi, parcheggi o altre strutture in cui i costi devono essere contabilizzati e addebitati in modo preciso. BIG Bill è in grado di leggere i consumi provenienti da contatori KNX, misuratori di energia elettrica e termica, contachilocalorie, contaimpulsi generici, centralini telefonici altre utenze. Tutti i valori sono suddivisi in base ai millesimi di proprietà o altri parametri che possono essere personalizzati a piacere. In automatico il sistema crea una nota spese per gli utenti che può essere spedita via mail. BIG è leader nella gestione della contabilizzazione e nell ottimizzazione in ambiente KNX. BIG Bill si aggiunge alla linea di prodotti BIG per la supervisione KNX, una linea composta di prodotti potenti e flessibili, ma particolarmente semplici e rapidissimi da utilizzare. 15

16 Dalle Aziende KNX Italia Domotica Labs - Contabilizzazione e reportistica Nuovo modulo DATA L ultimo nato nella famiglia di moduli addizionali per KonneXion, la soluzione Domotica Labs per la supervisione integrata di impianti di HBA su standard KNX, è il modulo DATA (cod. KNXDAT). Grazie a nuove funzionalità e ad innumerevoli affinamenti, tale modulo si offre come uno strumento completo e maturo per la storicizzazione, la rielaborazione e l analisi dei dati raccolti da qualsiasi dispositivo presente nel sistema di automazione dell edificio. Con il modulo DATA, si potrà davvero effettuare una seria e completa analisi dati sul proprio impianto, riuscendo a monitorarne nel dettaglio le prestazioni. Consumi, assorbimenti, ripartizioni delle risorse e dei costi, livelli di performance, verifiche di efficienza, ottimizzazione continua, ricerca sprechi e perdite. Uno strumento completo per avere sotto controllo ogni dettaglio di funzionamento del proprio impianto. I dati raccolti possono essere organizzati in report, richiamabili in qualsiasi momento, riportati su grafici inseriti all interno delle pagine della supervisione, nonché esportati, anche su server remoti, via FTP, per ulteriori analisi mediante strumenti esterni quali MS Excel. Eelectron - Molto di più di una semplice pulsantiera Cos è Eelecta? Eelecta è una serie di prodotti dedicata al design accessibile, intelligente, creativo, alla rivoluzione dell interazione tra l uomo e gli impianti tecnologici di illuminazione, controllo, risparmio energetico, termoregolazione ed entertainment. All uso razionale degli spazi, all ottimizzazione dei costi per un ambiente eco compatibile. Nella casa e negli edifici direzionali e ricettivi. E con que- sta filosofia che Eelectron SpA si affaccia sul settore delle serie civili con le nuove pulsantiere eelecta, nei modelli KNX 4/8 canali, con ingressi e sonda di temperatura a bordo e con una serie di pulsantiere convenzionali da utilizzare in abbinamento alla gamma. Disponibile in 7 colori (ceramica, chromo, nero opaco, nero tessuto, beige, oro, bronzo) personalizzabili con icone o con motivi grafici. I dispositivi hanno 4 led di segnalazione stato e 1 led di segnalazione notturna, sono installabili su scatole a 2 o 3 moduli. Ad ogni funzione gestita se ne può associare un altra attivabile attraverso la pressione lunga del tasto e ad ogni dispositivo si possono collegare fino a 4 dispositivi esterni (pulsanti tradizionali, sensori di presenza, pulsantiere convenzionali della medesima o di differenti serie). Gewiss - Nuove finiture del sistema Chorus Eleganza e tecnologia Le placche del sistema domotico internazionale Chorus di Gewiss si arricchiscono con le nuove eleganti geometrie delle placche Flat Touch in vetro. Grazie all abbinamento delle raffinate finiture in vetro con gli innovativi dispositivi di comando Touch, la casa risponde ad ogni gesto con un semplice tocco delle dita. Diversamente dai tradizionali comandi a pulsante, basta sfiorare la superficie della placca per comandare luci o tapparelle o per impostare uno scenario domotico predefinito. La purezza delle placche Bianco flash e l eleganza della declinazione Nero strong sono completate dai raffinati simboli luminosi che identificano i tasti selezionati. Inoltre, le tre versioni Touch da incasso a scomparsa (interruttore, dimmer e duplicatore di comando) forniscono tutte le funzionalità di base per un ottimo comfort abitativo. E grazie alle pulsantiere a 6 simboli, la placca Flat Touch diventa un elegante interfaccia col mondo della domotica. 16

17 Dalle Aziende KNX Italia Hager - Nuovi contatori di energia KNX In due configurazioni I nuovi contatori Hager sono disponibili in due diverse configurazioni entrambe dotate di display digitale ed in versione modulare da 4 e 7 moduli. Sono entrambi in classe di precisione B 1% (precedente classe 1), sono dotati di un contatore totalizzatore e di uno parziale (azzerabile) ed hanno schermo digitale LCD retroilluminato a 7 cifre. Sono disponibili in versione trifase (anche se possono funzionare in reti monofase), con misurazione diretta (fino a 100 A) e indiretta con trasformatore di corrente (fino a 6000 A) e funzionare in reti equilibrate e squilibrate con o senza neutro. Le grandezze misurate (totale e parziale) sono: potenza istantanea, energia attiva e reattiva (solo la versione con TA). Entrambi i contatori possono funzionare con la doppia tariffazione: quando viene impostata la gestione di 2 tariffe, l informazione energia attiva sarà dettagliata per tariffa e in totale. L informazione tariffa in corso può essere gestita sul prodotto attraverso un apposito cablaggio di collegamento oppure direttamente tramite il bus. Possono riconoscere il collegamento ed emettono un segnale d errore quando vengono invertite fase e neutro nel cablaggio: in caso di rilevazione d errore viene trasmesso un messaggio sul BUS che permette di identificare il tipo di anomalia. Intermark AMX - Controllo senza limiti... con l interfaccia KNX Con l interfaccia NXB- KNX di AMX è possibile integrare con la massima semplicità il protocollo KNX nei sistemi AMX, per realizzare un vero sistema di controllo totale. La gestione di luci, tende, climatizzazione e sensori diventa un tutt uno con l audio multiroom, la distribuzione video e la gestione remota degli impianti. A livello di interfacce utente le pusantiere KNX si affiancano alla gamma di touch screen AMX e le interfacce ipad, iphone, o Android possono essere sviluppate con l applicativo TPControl per controllare sia dispositivi AMX che KNX. Le installazioni AMX spaziano dalle sale riunioni agli auditorium, aule didattiche, sale operative, uffici e alberghi. Altre applicazioni tipiche sono negozi, musei, parchi tematici e nella domotica ville e appartamenti. Infine AMX si trova installato a bordo di navi da crociera e yacht. Schneider - Domotica su Apple Il mini server KNX La domotica di Schneider Electric approda su ipod Touch, iphone e ipad grazie a ise Mini Server KNX, un nuovo dispositivo dedicato che consente la completa interattività fra di essi ed i dispositivi KNX per la gestione degli impianti residenziali. Il miniserver si distingue dalle altre proposte presenti sul mercato in quanto non richiede l utilizzo di un webserver o di un computer sempre acceso all interno dell abitazione: è sufficiente una connessione ad un router Wi-Fi per trasmette messaggi e segnalazioni al telefonino e agli altri prodotti mobile di Apple. ise Mini Server KNX permette la connessione al sistema di più utenti, ciascuno riconosciuto in modo univoco da una password per garantire la massima sicurezza; memorizzando diversi profili di utilizzo è possibile creare differenti scenari d uso, legati a singoli ambienti della casa o a specifiche necessità di controllo domotico. Con il Mini Server KNX si trasforma il proprio iphone, ipad e ipod Touch in un vero e proprio telecomando che permette di avere la propria casa in tasca : dalla gestione dell illuminazione al comando delle tapparelle, dalla regolazione della temperatura interna fino al controllo dei carichi energetici, ed evitando anche dannose interruzioni dell erogazione generale della corrente. 17

18 Dalle Aziende KNX Italia Siemens - Termostati ambiente comunicanti Ad alta efficienza energetica Siemens Building Technologies annuncia la nuova linea di termostati ambiente versatili e ad alta efficenza energetica. La gamma consiste nei modelli RDG100KN, RDG400KN, RDF301, RDF e RDU341 che prevedono applicazioni precaricate per fan coil, riscaldamento/raffreddamento a pannelli radianti o a soffitto, radiatori e pompe di calore e cassette VAV. Tutti i termostati sono certificati KNX e possono essere programmati e messi in servizio con ETS, ACS700 o direttamente da display. Un ulteriore vantaggio è dato dalla flessibilità d uso e configurazione in quanto sono previsti ingressi multifunzionali per sonde remote, commutazione regime di funzionamento, presenza persone, allarmi, ecc. che innalzano ulteriormente efficienza e grado di comfort. Le funzioni includono inoltre 4 diversi regimi di funzionamento (Auto, Comfort, Economia, Protezione), limitazione del setpoint, controllo automatico delle velocità del ventilatore, trasmissione su bus del segnale di richiesta energetica ai regolatori della serie Synco 700, preposti alla produzione e distribuzione dei fluidi caldi / freddi. Sinapsi - Fonti rinnovabili e HB Automation KNX e le nuove energie Energy Master di Sinapsi è un sistema per il monitoraggio e la gestione della manutenzione locale o remota di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. Integra al suo interno un motore domotico che utilizza il protocollo di comunicazione KNX ed è in grado di monitorare contemporaneamente: impianti fotovoltaici, solare termico, sistemi geotermici, impianti eolici. Attraverso il bus KNX è in grado acquisire grandezze provenienti da varie tipologie di sensori in commercio e di effettuare attuazioni. Energy Master consente di visualizzare in tempo reale le seguenti grandezze: parametri elettrici ed ambientali, dati ecologici/economici/ prestazionali, dati di produzione di energia organizzati in fasce orarie/anomalie e stati di funzionamento. E in grado di integrare il mondo delle fonti rinnovabili con i sistemi di HB automation, permettendo la gestione dei carichi, l attuazione di politiche energetiche, l avvio di scenari domotici, il miglioramento dell efficienza dell edificio, il controllo di tutti i datapoint KNX. Theben - Nuovi attuatori KNX Comando di grossi carichi I nuovi attuatori Theben KNX serie MIX2: RMG8s and RMG4i, sono stati progettati per il commando di grossi carichi (C-load) e usano i relè bistabili. Il modello RMG4i può misurare la corrente di ogni canale con una precisione di 100mA. Questa lettura della corrente può essere usata per monitorare guasti al circuito elettrico, per la protezione dei carichi e per i sistemi di contabilizzazione/gestione carichi (smart metering). Una particolare esclusivo è la possibilità di sostituire la memoria (BCU) in caso di guasto o in caso di cambiamenti della programmazione. I moduli sono adatti all installazione su barra DIN a cui possono essere aggiunti i moduli di estensione. Sono disponibili sia sui moduli base che i moduli espansione i pulsanti per azionamento manuale (anche senza linea bus) e i led di segnalazione dello stato dei relè. Particolare attenzione è stata data ai parametri di programmazione in ETS, se l applicazione non ha bisogno di funzioni particolari, sono visibili solo le impostazioni base non confondendo il programmatore. La serie MIX comprende inoltre moduli per il comando di motori AC/DC, comando di lampade dimmerabili (anche basso consumo compatte), comando valvole di riscaldamento e ingressi binari (multi tensione AC/DC V). 18

19 Vimar: Comandi KNX elettronici Due moduli quattro tasti I nuovi comandi KNX elettronici a due moduli ospitano fino a 4 tasti indipendenti che possono essere utilizzati per comandi on/off, controllo tapparelle, regolazione luci, richiamo scenario. Si completano con mezzi tasti da 1 e/o 2 moduli sia semplici - per identificare il pulsante programmato - o fissi per escludere i pulsanti non ancora configurati. La soluzione installativa proposta da Vimar, con i morsetti bus integrati nel dispositivo, oltre a consentire una riduzione dei codici prodotto per singolo punto luce facilita notevolmente il cablaggio ed evita qualsiasi possibilità di errore nei collegamenti. Dotati di retroilluminazione a led integrata per renderli visibili e verificare lo stato di una funzione, i dispositivi Vimar si caratterizzano per essere intercambiabili, altamente personalizzabili attingendo ad un ampia libreria di simboli e scritte standard già disponibili su etichette in mylar e per una meccanica silenziosa e dolce alla pressione del tasto. Perfettamente coordinati esteticamente con il raffinato design delle tre serie civili Eikon, Idea e Plana i dispositivi KNX di Vimar si integrano con armoniosa eleganza in qualsiasi contesto architettonico. Chi è Associazione KNX Italia L Associazione KNX Italia nasce ufficialmente nell ottobre del 2002 dalla trasformazione dell Associazione Eiba Italia, costituita nel 1994, di cui eredita la consolidata esperienza acquisita in quasi dieci anni di attività. KNX Italia è l espressione nazionale di KNX Association, l Associazione Europea dei costruttori leader di materiale e componenti per l installazione elettrica, sorta dall iniziativa dei tre principali consorzi europei, EIBA, BCI, EHSA, che hanno avviato il processo di convergenza che ha portato alla definizione del protocollo unico KNX. Lo scopo dell Associazione è diffondere l installazione del sistema KNX, lo standard che consente la gestione automatizzata e decentralizzata degli impianti tecnologici di un edificio. Il sistema Konnex è pensato ed utilizzato in un ampia tipologia di strutture: edifici, industrie, abitazioni e locali pubblici. Obiettivi primari dell Associazione sono: collaborare e partecipare attivamente alla standardizzazione del sistema KNX secondo le norme esistenti; diffondere la conoscenza e l applicazione del sistema in sede nazionale organizzare e promuovere corsi per installatori, progettisti, integratori di sistema, etc. che intendono avvicinarsi alla tecnologia bus e approfondire la conoscenza del mondo KNX; partecipare alle fiere di settore, e organizzare eventi fornire un supporto tecnico-normativo ai professionisti del mondo elettrico per la armonizzazione dello standard e la elaborazione di documenti tecnici di comune interesse per il comparto. La struttura operativa prevede le funzioni marketing, tecnica e quella formativa. Le singole funzioni trattano tematiche di interesse comune che consentono di rafforzare l azione di informazione e di sviluppo dello standard stesso. Associazione KNX Italia viale Lancetti, Milano tel fax KNX News - Organo Ufficiale dell Associazione Konnex Italia - Direttore resp.: Filomena d Arcangelo Pubblicazione in attesa di registrazione - Stampa: New Incisa Cernusco sul Naviglio - MI 19

20 Elenco Associati Struttura operativa KNX Italia Sono organi dell Associazione: Assemblea Consiglio Direttivo Presidente del Consiglio Direttivo Il Consiglio Direttivo di KNX Italia è eletto, tra i membri di Cat. A, B e C e D, dall Assemblea dei soci e definisce le linee strategiche dell associazione, fondamentali per l indirizzamento delle attività del gruppo marketing, tecnico e formazione. Il Consiglio Direttivo è investito di tutti i più ampi poteri per l amministrazione dell associazione e per il raggiungimento dei fini statutari. Consiglio Direttivo di KNX Italia ABB Sace - Ing. Antonino Sala Domoticalabs - Ing. Claudio Caldera BTicino - Ing. Ernesto Santini Gewiss - Sig. Giovanni Lomboni Hager - Dott. Luca Biancolin Eelectron - Dott. Daniele Caso Siemens - Ing. Luca Zani Sinapsi - Ing. Massimo Valerii - Presidente Theben - Sig. Carlo Baragetti Vimar - Ing. Giovanni Gambin - Vice Presidente Coordinatori delle attività dei gruppi Ing. Michele Pandolfi - Gewiss SpA coordinatore marketing Ing. Renato Ricci - Siemens SpA coordinatore formazione Ing. Maurizio Vettorato - Abb SpA coordinatore tecnico Segretario - Ing. Filomena d Arcangelo

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Catalogo 2013 Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Contatori di energia EQ Meters Raggiungere l equilibrio perfetto I consumi di energia sono in aumento a livello

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it

GUIDA TECNICA 08. Linee guida funzionali MH08LF. BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it BTicino SpA Via Messina, 38 20154 Milano - Italia www.bticino.it Linee guida funzionali Piemonte Valle d Aosta Liguria UFFICIO REGIONALE 10098 RIVOLI (TO) c/o PRISMA 88 C.so Susa, 242 Tel. Q 011/9502611

Dettagli

L impianto elettrico nel residenziale

L impianto elettrico nel residenziale Guida tecnica L impianto elettrico nel residenziale Come realizzare impianti conformi alla CEI 64-8 Testo aggiornato alla 7 a edizione Guida tecnica L impianto elettrico nel residenziale Come realizzare

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

MANUALE. GW 64-8: software per la definizione del Livello prestazionale dell impianto elettrico secondo la Norma CEI 64-8

MANUALE. GW 64-8: software per la definizione del Livello prestazionale dell impianto elettrico secondo la Norma CEI 64-8 MANUALE GW 64-8: software per la definizione del Livello prestazionale dell impianto elettrico secondo la Norma CEI 64-8 GW64-8 consente in modo molto semplice e veloce di definire il Livello prestazionale

Dettagli

4 - Dati generali e climatici

4 - Dati generali e climatici 4 - Dati generali e climatici 88 Sommario 4.1 Dati catasto energetico... 91 4.1.1 Edificio... 91 4.1.2 Proprietario e responsabile dell impianto... 92 4.2 Dati generali... 96 4.2.1 Richiesta... 96 4.2.2

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Unico. Completo. Compatibile. highlights unico CELOS di DMG MORI dall idea al prodotto finito. Le APP CELOS consentono all utente di gestire, documentare e

Dettagli

Con By-me la luce ha nuovi ruoli da protagonista.

Con By-me la luce ha nuovi ruoli da protagonista. Con By-me la luce ha nuovi ruoli da protagonista. Nuove lampade di illuminazione e d emergenza. Serenità e sicurezza risplendono in tutta la casa. Avere più luce in casa aumenta prima di tutto la tranquillità

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte.

Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte. Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte. Il montante L autostrada che porta al centralino Il montante È la conduttura che collega

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

Progetta facile, progetta domotico. Le soluzioni su misura per ogni ambiente.

Progetta facile, progetta domotico. Le soluzioni su misura per ogni ambiente. Progetta facile, progetta domotico. Le soluzioni su misura per ogni ambiente. C O S T R U I T E C I S O P R A Indice 3 3 La Domotica y Home 4 4 Le applicazioni 4 55 Le applicazioni integrate 56 6 Le linee

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

L efficienza energetica negli edifici con le soluzioni ABB i-bus KNX La decisione più logica per i tuoi progetti

L efficienza energetica negli edifici con le soluzioni ABB i-bus KNX La decisione più logica per i tuoi progetti L efficienza energetica negli edifici con le soluzioni ABB i-bus KNX La decisione più logica per i tuoi progetti Indice Investitori, proprietari o locatari: i vantaggi per ciascun profilo 2 KNX e ABB

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive.

L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. L efficienza energetica dei condizionatori d aria da quest anno ha nuove direttive. Un testo della redazione di Electro Online, il tuo esperto online. Data: 19/03/2013 Nuove regole per i condizionatori

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

DUE FILI PLUS. Con Due Fili Plus la videocitofonia può arrivare molto lontano.

DUE FILI PLUS. Con Due Fili Plus la videocitofonia può arrivare molto lontano. DUE FILI PLUS Con Due Fili Plus la videocitofonia può arrivare molto lontano. Abbiamo aumentato le performance, le distanze, le possibilità di dialogo. Da oggi con la nuova tecnologia Due Fili Plus si

Dettagli

LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23

LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23 LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23 SERIE LM LA SCELTA VINCENTE Le lavatrici IMESA serie LM sono la soluzione ideale per le esigenze di hotel, ristoranti, centri ospedalieri, case di cura,

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli