ADI XXI MILANO NOVEMBRE 2014 DALLE CRITICITÀ ALLE STRATEGIE NUTRIZIONALI IL MANIFESTO ITALIANO CONGRESSO NAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ADI XXI MILANO 19-22 NOVEMBRE 2014 DALLE CRITICITÀ ALLE STRATEGIE NUTRIZIONALI IL MANIFESTO ITALIANO CONGRESSO NAZIONALE"

Transcript

1 XXI CONGRESSO NAZIONALE ADI MILANO NOVEMBRE 2014 Con il patrocinio di DALLE CRITICITÀ ALLE STRATEGIE NUTRIZIONALI CONOSCERE IL CIBO PER PREVENIRE E CURARE LE MALATTIE IL MANIFESTO ITALIANO

2 COMITATO SCIENTIFICO PRESIDENTE Lucio Lucchin, Bolzano PAST PRESIDENT Giuseppe Fatati, Terni SEGRETARIO GENERALE Antonio Caretto, Brindisi TESORIERE Maria Rita Spreghini, Roma CONSIGLIERI Lorenza Caregaro Negrin, Padova Mario Di Sapio, Napoli Pasqua Oteri, Messina Fulvio Sileo, Bergamo Massimo Vincenzi, Faenza (RA) COMITATO ORGANIZZATORE SEZIONE ADI LOMBARDIA PRESIDENTE Claudio Macca SEGRETARIO Maria Antonietta Bianchi VICE-SEGRETARIO Antonio La Russa TESORIERE Cinzia Baldo CONSIGLIERI Zaira Benini Alessandra Bosetti Roberto Di Battista Cristina Grande Luisella Vigna SEGRETERIA SCIENTIFICA Claudio Macca Unità Dipartimentale di Dietetica e Nutrizione Clinica Spedali Civili di Brescia Tel / Fax Fabrizio Muratori Struttura Complessa di Endocrinologia e Diabetologia Ospedale Sant'Anna di Como Tel Cinzia Baldo Istituti Clinici di Perfezionamento, Ospedale dei Bambini V. Buzzi, Milano Maria Antonietta Bianchi U.O. Qualità e Nutrizione, Stili ed Educazione Alimentare ASL Varese SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Via Angelo da Orvieto, Orvieto (TR) Tel Fax

3 1 Il XXI Congresso Nazionale è un evento ufficiale EXPO 2015 per i determinanti scientifici, culturali e produttivi nel rapporto alimentazione salute. Il logo arcimboldesco e lo slogan Nutrire il pianeta - Energia per la Vita non possono esimere le società scientifiche dalla riflessione, dal dibattere e confrontarsi sulle strategie per la salute più efficaci a livello nazionale e internazionale. E un occasione anche per ADI per rafforzare il ruolo scientifico e di riferimento per la popolazione. Ciò è particolarmente importante nell attuale momento di contingenza che non favorisce di certo il radicamento della disciplina della Dietetica e Nutrizione Clinica. L occasione è indubbiamente stimolante anche per approfondire aspetti del settore agroalimentare inconsapevolmente ma ingiustificatamente trascurati. Il quesito fondante non può che essere: al fine della ricerca di nuove strategie per la protezione della salute, quali possono essere i rapporti da sviluppare con un settore, quello agroalimentare appunto, così determinante nella nutrizione individuale e di popolazione? Nella cornice congressuale si cercherà di privilegiare tematiche di forte attualità con letture magistrali e tavole rotonde con adeguati spazi di discussione. Inoltre, si dedicherà uno spazio rilevante alle esperienze degli iscritti, specie dei più giovani, tramite poster e comunicazioni orali che fin d ora si invita a predisporre. Un momento fondante dell evento saranno i lavori, ad invito in una prima fase, dei rappresentanti di Società Scientifiche, Istituzioni e Università che si concretizzeranno nella presentazione del Manifesto delle Criticità in Nutrizione Clinica per il triennio , atto ufficiale e vincolante EXPO Parallelamente, associazioni del mondo culturale e di cittadini stileranno un documento parallelo e sinergico sugli aspetti culturali-ambientali e di solidarietà sociale. Tutti i professionisti a cui stanno a cuore le problematiche nutrizionali non possono ignorare l appuntamento. Lucio Lucchin Presidente ADI IL CONGRESSO IN CIFRE TAVOLA ROTONDA MAGISTRALE 1 WORKSHOP 4 LETTURE 12 SESSIONI 16 SESSIONI COMUNICAZIONI 7 TAKE HOME MESSAGE 17 RELAZIONI 52 SESSIONI POSTER 2 MANIFESTAZIONE PUBBLICA 1

4 RELATORI E MODERATORI Romana ALOISI (Soverato - CZ) Josè Miguel ALVAREZ-SUAREZ (Ancona) Maria Luisa AMERIO (Asti) Marcello ARCA (Roma) Carmela BAGNATO (Matera) Cinzia BALDO (Milano) Giuseppe BANDERALI (Milano) Luca BARBIERI (Brescia) Maurizio BATTINO (Ancona) Zaira BENINI (Cesano Maderno - MI) Enrico BERTOLI (Ancona) Maria Antonietta BIANCHI (Varese) Gianni BIOLO (Trieste) Antonio BORTONE (Roma) Alessandra BOSETTI (Milano) Marco BUCCIANTI (Follonica - GR) Francesco BUONICONTI (Lugano) Giovanni CALDARONE (Roma) Maria Grazia CARBONELLI (Roma) Lorenza CAREGARO (Padova) Antonio CARETTO (Brindisi) Michele CARRUBA (Milano) Francesco CAVAGNINI (Milano) Nicola CECCHI (Napoli) Hellas CENA (Pavia) Arrigo CICERO (Bologna) Agostino CONSOLI (Chieti) Roberto COPPARONI (Roma) Fiorenzo CORTINOVIS (Bergamo) Antonio COSTA (Trento) Eugenio DEL TOMA (Roma) Roberto DI BATTISTA (Milano) Elena D IGNAZIO (Bologna) Gianleone DI SACCO (Milano) Mario DI SAPIO (Napoli) Francesco Saverio DIOGUARDI (Milano) Giuseppe FATATI (Terni) Sara FIORILLA (Cusano Milanino - MI) Maria Antonia FUSCO (Roma) Maria Gabriella GENTILE (Milano) Michelangelo GIAMPIETRO (Roma) Renato GIARETTA (Vicenza) Cristina GRANDE (Busto Arsizio - VA) Ilenia GRANDONE (Terni) Enzo GROSSI (Milano) Gianfranco GUARNIERI (Trieste) Odette M. S. HASSAN (Roma) Antonio LA RUSSA (Cremona) Valeria LAGATTOLLA (Brindisi) Francesco LEONARDI (Catania) Sergio LEOTTA (Roma) Lucio LUCCHIN (Bolzano) Claudio MACCA (Brescia) Annalisa MAGHETTI (Bologna)

5 3 Giuseppe MALFI (Torino) Fabrizio MALVALDI (Livorno) Giuseppe MARELLI (Desio - MI) Luisa MARLETTA (Roma) Marino MELISSANO (Bolzano) Guido MONACELLI (Gubbio - PG) Santo MORABITO (Messina) Lorenzo MORELLI (Piacenza) Antonia Maria MORINI (Faenza - RA) Giuseppe MORINO (Roma) Lelio MORRICONE (S. Donato Milanese - MI) Fabrizio MURATORI (Como) Albano NICOLAI (Ancona) Enzo NISOLI (Milano) Donatella NOÈ (Milano) Barbara PAOLINI (Siena) Mario PARILLO (Caserta - NA) Carlo PEDROLLI (Trento) Nicoletta PELLEGRINI (Parma) Massimiliano PETRELLI (Ancona) Maria Letizia PETRONI (Milano) Andrea PEZZANA (Torino) Stefano PINTUS (Cagliari) Giuseppe PIPICELLI (Soverato - CZ) Andrea POLI (Milano) Antonio Ettore PONTIROLI (Milano) Mario PUPILLO (Lanciano CH) Sergio RISO (Vercelli) Giuseppe Maria ROVERA (Torino) Annarita SABBATINI (Milano) Alessandro SAIBENE (Milano) Francesca SARLO (Roma) Cinzia SCAFFIDI (Bra - CN) Giovanni SCAPAGNINI (Campobasso) Fulvio SILEO (Bergamo) Elisa SIMONI (Roma) Roberta SITULIN (Trieste) Paolo SPINELLA (Padova) Maria Rita SPREGHINI (Roma) Samir Giuseppe SUKKAR (Genova) Marco TAGLIAFERRI (Termoli - CB) Marina TAUS (Ancona) Eleonora TEODORI (Terni) Stefano TRASTULLI (Terni) Claudio TUBILI (Roma) Fulvio URSINI (Padova) Filippo VALORIANI (Modena) Sandra VERNERO (Torino) Roberto VETTOR (Padova) Luisella VIGNA (Milano) Federico VIGNATI (Milano) Massimo VINCENZI (Faenza - RA) Giuseppe VINCI (Marsala - TP) Patrizia ZULIANI (Sorrento - NA)

6 TIME TABLE POMERIGGIO MATTINA h 13,00/18,00 APERTURA DELLA SEGRETERIA ED ACCREDITAMENTO DEI PARTECIPANTI h h h SESSIONE PRE-CONGRESSO ASSEMBLEA DEI SOCI ADI RELAZIONE DEL PRESIDENTE PROPOSTA DI MODIFICHE STATUTARIE ATTIVITÀ GRUPPI DI STUDIO ADI PRESENTAZIONE PROGRAMMI ELETTORALI DISCUSSIONE ASSEMBLEARE MERCOLEDÌ 19 NOVEMBRE AUDITORIUM - EUROPA B INAUGURAZIONE DEL XXI CONGRESSO NAZIONALE ADI SALUTO DELLE AUTORITÀ SALUTO DEL PRESIDENTE ADI SALUTO DEL PRESIDENTE ADI SEZIONE LOMBARDIA TAVOLA ROTONDA MAGISTRALE LE PIETRE MILIARI DELLA NUTRIZIONE DEL FUTURO

7 5 h 8.15 h 9.00 h 9.30 AUDITORIUM - EUROPA B SESSIONE COMUNICAZIONI I SESSIONE PLENARIA I LETTURA I CRITICITÀ IN NUTRIZIONE ARTIFICIALE NEL PAZIENTE ACUTO OSPEDALIZZATO LETTURA II BASI BIOLOGICHE DEL BILANCIO ENERGETICO TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici GIOVEDÌ 20 NOVEMBRE SESSIONE PARALLELA I CRITICITÀ NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE IN NUTRIZIONE ARTIFICIALE SALA PARALLELA ASIA B SESSIONE COMUNICAZIONI II SESSIONE PARALLELA II CRITICITÀ E STRATEGIE PER LA MODIFICA DEGLI STILI DI VITA h SUBSTRATI NUTRIZIONALI NEL PAZIENTE CRONICO RIACUTIZZATO ATTIVITÀ FISICA NEL PAZIENTE OBESO: COME E COSA PRESCRIVERE h CRITICITÀ NUTRIZIONALI NEL TRATTAMENTO DELL INTESTINO CORTO ETÀ SCOLARE E NUTRIZIONE: DUBBI, CERTEZZE, INTERROGATIVI MATTINA h h h PREVENIRE E TRATTARE LA REFEEDING SYNDROME CRITICITÀ E STRATEGIE NUTRIZIONALI NEL PAZIENTE ONCOLOGICO CRITICITÀ NELLA NUTRIZIONE ARTIFICIALE DOMICILIARE INFLUENZA DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE ALIMENTARE NELLA NUTRIZIONE DELLA POPOLAZIONE RUOLO DELL EPIGENETICA NELLA NUTRIZIONE NEI PRIMI ANNI DI VITA STILI DI VITA E ADERENZA TERAPEUTICA NEL PAZIENTE CRONICO h CONTROVERSIE IN TEMA DI ALLERGIE E INTOLLERANZE ALIMENTARI h SESSIONE PLENARIA II h LETTURA III SLOW MEDICINE. FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO h h h LE PRATICHE ADI DA ABBANDONARE TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici ADI ONLUS PER IL SOCIALE BUFFET LUNCH FOYER ASIA SESSIONE POSTER I

8 6 AUDITORIUM - EUROPA B GIOVEDÌ 20 NOVEMBRE SALA PARALLELA ASIA B h h SESSIONE PLENARIA III LETTURA IV STATO DELL ARTE NELLA SUPPLEMENTAZIONE CON AMINOACIDI E PROTEINE LETTURA V IL COMPLICATO DIALOGO TRA MUSCOLO E TESSUTO ADIPOSO TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici SESSIONE PARALLELA III CRITICITÀ NEL TRATTAMENTO DELLE DISLIPIDEMIE SESSIONE PARALLELA IV CRITICITÀ CLINICHE NELLA VALUTAZIONE DELLO STATO DI NUTRIZIONE E DELLA SARCOPENIA h NUOVI ASPETTI NELLA DIAGNOSTICA DEL METABOLISMO LIPIDICO NUTRIZIONE E FAST TRACK NEL PAZIENTE CHIRURGICO h CRITICITÀ DITETETICHE NEL TRATTAMENTO DELLE DISLIPIDEMIE CRITICITÀ NEL BILANCIO IDRICO DELL ORGANISMO POMERIGGIO h h h CRITICITÀ DITETETICHE NEL TRATTAMENTO DELL IPERTRIGLICERIDEMIA CRITICITÀ NEL TRATTAMENTO NUTRACEUTICO: QUALE RAZIONALE? CRITICITÀ NELLA TERAPIA FARMACOLOGICA: PRESENTE E FUTURO DIFFICOLTÀ NEL FOLLOW-UP NUTRIZIONALE DOPO CHIRURGIA BARIATRICA CRITICITÀ NELLA TERAPIA NUTRIZIONALE DELLA SARCOPENIA E NUOVI MARKERS BIOUMORALI DI PERDITA DI MASSA MAGRA ATTIVITÀ FISICA, RIABILITAZIONE E RECUPERO DEL TROFISMO NELLA SARCOPENIA h VITAMINA D, DISLIPIDEMIA E RISCHIO CARDIOVASCOLARE PRESBIFAGIA, SARCOPENIA E DISFAGIA SARCOPENICA: UN "FIL ROUGE" NELL'ANZIANO FRAGILE h h SESSIONE TEORICO-PRATICA CRITICITÀ NELLA VALUTAZIONE STRUMENTALE DELLO STATO DI NUTRIZIONE NELL ANORESSIA NERVOSA h h CONCLUSIONI h SESSIONE SERALE FACCIA A FACCIA CON LA POPOLAZIONE/ASSOCIAZIONI L ALIMENTAZIONE SANA: ESISTE?

9 7 h 8.15 VENERDÌ 21 NOVEMBRE AUDITORIUM - EUROPA B SALA PARALLELA ASIA B SALA PARALLELA ASIA A WORKSHOP PREMIO FIDANZA SESSIONE COMUNICAZIONI III I PARTE THE EFFECTS OF INSULIN AND DIABETIC BLOOD MEAL ON FEMALE ANOPHELS GAMBIA h 8.30 CARATTERIZZAZIONE NUTRIZIONALE E ANTIOSSIDANTE DI MIELI MONOFLORALI (IL MIELE DI MANUKA) h 8.45 SLEEVE GASTRECTOMY LAPAROSCOPIA VERSUS TERAPIA MEDICA CONVENZIONALE IN PAZIENTI CON NUOVA DIAGNOSI DI DIABETE MELLITO TIPO 2 E BODY MASS INDEX KG/M 2 : STUDIO RANDOMIZZATO CONTROLLATO MATTINA h 9.00 h 9.30 SESSIONE PLENARIA IV LETTURA VI DIETA CHETOGENICA: ESISTE UN RAZIONALE? LETTURA VII BASI BIOLOGICHE DELLE INCRETINE TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici SESSIONE PARALLELA V CRITICITÀ NELLA TERAPIA NUTRIZIONALE E MEDICA DEL DIABETE MELLITO SESSIONE PARALLELA VI DIETETICA E GASTRONOMIA: UNA SINERGIA DA RECUPERARE h h CRITICITÀ NEL COUNTING DEI CARBOIDRATI: QUANDO? I RISTORANTI DELLA SALUTE IN LOMBARDIA CRITICITÀ NELLA COMPOSIZIONE BROMATOLOGICA DEI CIBI WORKSHOP AD INVITO ASSOCIAZIONI CULTURALI IN RAPPRESENTANZA DEI CITTADINI h GLP-1 AGONISTI: USO CLINICO E ASPETTI NUTRIZIONALI E PLEIOTROPICI

10 8 VENERDÌ 21 NOVEMBRE AUDITORIUM - EUROPA B SALA PARALLELA ASIA B SALA PARALLELA ASIA A h SPERIMENTAZIONI IN CUCINA LINEARE METABOLICA h INIBITORI DEL DPP4: USO CLINICO E ASPETTI PLEIOTROPICI h RISTORAZIONE COLLETTIVA: UN OPPORTUNITÀ PER LA SALUTE? h SGL T2 INIBITORI: UNA NUOVA CLASSE DI FARMACI ANTIDIABETICI SESSIONE PARALLELA VII MODIFICHE DEGLI ALIMENTI E MALATTIE MATTINA h h h LA TERAPIA INSULINICA TRA PASSATO E FUTURO PROBLEMATICHE EMERGENTI IN NUTRIZIONE ENTERALE E PARENTERALE NEI PAZIENTI DIABETICI FUNCTIONAL FOOD E INGEGNERIZZAZIONE DEGLI ALIMENTI LINEE GUIDA PER LA SCELTA DI ALIMENTI SENZA GLUTINE LA DIETA A BASSO CONTENUTO DI FODMAPS h SESSIONE PLENARIA V h LETTURA VIII IMMUNONUTRIENTI E NUTRIZIONE ARTIFICIALE TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici h BUFFET LUNCH h FOYER ASIA SESSIONE POSTER II

11 9 VENERDÌ 21 NOVEMBRE AUDITORIUM - EUROPA B SALA PARALLELA ASIA B SALA PARALLELA ASIA A I FORUM DIETISTI h L IDENTITÀ ED IL RUOLO DEL DIETISTA NELLA PRATICA PROFESSIONALE LETTURE MAGISTRALI h FORMAZIONE E COMPETENZE DEL DIETISTA TRA STATO DELL ARTE E SCENARI FUTURI POMERIGGIO h h h h h SESSIONE COMUNICAZIONI IV e NOVITÀ SCIENTIFICHE DALLE AZIENDE WORKSHOP PREMIO FIDANZA II PARTE RUOLO DELLA GENETICA NEL TRATTAMENTO DELL OBESITÀ: DIETA MEDITERRANEA ITALIANA DI RIFERIMENTO E CHIRURGIA BARIATRICA TRATTAMENTO CON SISTEMA INTEGRATO SENSORE-MICROINFUSORE (CSII-CGM) NEI SOGGETTI IN NUTRIZIONE ARTIFICIALE CON IPERGLICEMIA L IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE E DELL AGGIORNAMENTO CRITICO-SCIENTIFICO SESSIONE COMUNICAZIONI V e NOVITÀ SCIENTIFICHE DALLE AZIENDE TAVOLA ROTONDA STAKEHOLDER PANORAMA NUTRIZIONE: IDEE A CONFRONTO PER LA RICERCA DI UNA SOLUZIONE CONDIVISA LE PROFESSIONI SANITARIE OGGI E L OBIETTIVO ALBO: È DAVVERO LA STRADA GIUSTA? LA NUTRIZIONE ATTRAVERSO LA COMUNICAZIONE DI MEDIA E CARTA STAMPATA ILRUOLO DELLE ISTITUZIONI E LACOLLABORAZIONE IN UN COMPLESSO QUADRO NORMATIVO WORKSHOP MIGLIORARE LA PERFORMANCE E LE COMPETENZE PROFESSIONALI DEL DIETISTA: POSITION PAPER OPERATIVA WORKSHOP AD INVITO ORGANIZZAZIONI SCIENTIFICHE ADERENTI AL MANIFESTO ITALIANO DELLA CRITICITÀ IN NUTRIZIONE PER IL TRIENNIO

12 10 VENERDÌ 21 NOVEMBRE AUDITORIUM - EUROPA B SALA PARALLELA ASIA B SALA PARALLELA ASIA A h SESSIONE PLENARIA VI LETTURA IX CRITICITÀ NELLA TERAPIA FARMACOLOGICA E NUTRACEUTICADELL OBESITÀTRAPASSATO E FUTURO TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici SESSIONE PARALLELA VIII EDUCAZIONE TERAPEUTICA E COUNSELING SESSIONE PARALLELA IX SICUREZZA ALIMENTARE, SOLO NEL BREVE TERMINE? POMERIGGIO h h h DALLA PRESCRIZIONE DIETETICA ALLA REALE ASSUNZIONE: QUALI CRITICITÀ STRATEGIE DI APPROCCIO ALLA GESTIONE DEL PAZIENTE CRONICO GRANDE OBESO CRITICITÀ NEL CONTATTO PROFESSIONALE CONTINUO AL PAZIENTE CRONICO: LA GESTIONE LONG-TERM STILI DI VITA E OSSIDAZIONE: RUOLO DEGLI ANTIOSSIDANTI DALL ETICHETTATURA NUTRIZIONALE ALLA PORZIONE CONSIGLIATA CRITICITÀ NELL ACQUISTO DEI GENERI ALIMENTARI h L ABC DELLA COMUNICAZIONE NON VERBALE NUOVE ESPERIENZE DI PREVENZIONE EFFICACE IN CANPO NUTRIZIONALE h h SESSIONE COMUNICAZIONI VI e NOVITÀ SCIENTIFICHE DALLE AZIENDE h CONCLUSIONI

13 11 MATTINA h 8.00 h 8.45 h 9.15 h h h h h h SABATO 22 NOVEMBRE AUDITORIUM - EUROPA B SESSIONE COMUNICAZIONI VII SESSIONE PLENARIA VII LETTURA X LA NUTRIZIONE CLINICA: L INSEGNAMENTO DEL PASSATO TAKE HOME MESSAGE con criticità ed aspetti pratici SESSIONE PLENARIA VIII IL MANIFESTO ITALIANO IL MANIFESTO DELLE CRITICITÀ NUTRIZIONALI PER IL TRIENNIO DISCUSSIONE IL MANIFESTO DELLE CRITICITÀ ALIMENTARI PER IL TRIENNIO DISCUSSIONE CONSEGNA DOSSIER ECM COMUNICAZIONE ESITO ELETTORALE ADI CONCLUSIONI e CHIUSURA DEL CONGRESSO

14 PROGRAMMA SCIENTIFICO MERCOLEDÌ 19 NOVEMBRE Ore Apertura della Segreteria ed accreditamento dei partecipanti Ore SESSIONE PRE-CONGRESSO ASSEMBLEA DEI SOCI ADI Relazione del Presidente Proposta di modifiche statutarie Attività Gruppi di Studio ADI Presentazione Programmi Elettorali Discussione Assembleare AUDITORIUM - EUROPA B Ore INAUGURAZIONE DEL XXI CONGRESSO NAZIONALE ADI Saluto delle autorità Saluto del Presidente ADI Lucio Lucchin Saluto del Presidente ADI Sezione Lombardia Claudio Macca Ore TAVOLA ROTONDA MAGISTRALE LE PIETRE MILIARI DELLA NUTRIZIONE DEL FUTURO Conduce: Lucio Lucchin Intervengono: Fulvio Ursini, Lorenzo Morelli, Giovanni Scapagnini

15 13 Ore 8.15 Ore 9.00 Ore 9.30 AUDITORIUM EUROPA B SESSIONE COMUNICAZIONI I Moderatore: Zaira Benini SESSIONE PLENARIA I Moderatori: Maria Antonia Fusco, Giovanni Caldarone LETTURA I CRITICITÀ IN NUTRIZIONE ARTIFICIALE NEL PAZIENTE ACUTO OSPEDALIZZATO Lucio Lucchin LETTURA II BASI BIOLOGICHE DEL BILANCIO ENERGETICO Enzo Nisoli TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI SESSIONE PARALLELA I CRITICITÀ NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE IN NUTRIZIONE ARTIFICIALE Moderatori: Nicola Cecchi, Fulvio Sileo GIOVEDÌ 20 NOVEMBRE Ore Ore Ore Ore Ore CRITICITÀ E STRATEGIE NUTRIZIONALI NEL PAZIENTE ONCOLOGICO Claudio Macca CRITICITÀ NELLA NUTRIZIONE ARTIFICIALE DOMICILIARE Albano Nicolai SESSIONE PLENARIA II Moderatore: Maria Luisa Amerio LETTURA III SLOW MEDICINE.FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO. Sandra Vernero LE PRATICHE ADI DA ABBANDONARE Maria Luisa Amerio TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI ADI ONLUS PER IL SOCIALE Coordina: Antonia Maria Morini Intervengono: Renato Giaretta Presidenti Regionali ADI Ore Ore SUBSTRATI NUTRIZIONALI NEL PAZIENTE CRONICO RIACUTIZZATO Gianfranco Guarnieri CRITICITÀ NUTRIZIONALI NEL TRATTAMENTO DELL INTESTINO CORTO Giuseppe Malfi Ore 8.15 SALA PARALLELA ASIA B SESSIONE COMUNICAZIONI II Moderatori: Alessandro Saibene, Renato Giaretta Ore PREVENIRE E TRATTARE LA REFEEDING SYNDROME Lorenza Caregaro

16 14 Ore SESSIONE PARALLELA II CRITICITÀ E STRATEGIE PER LA MODIFICA DEGLI STILI DI VITA Moderatori: Enrico Bertoli, Maurizio Battino ATTIVITÀ FISICA NEL PAZIENTE OBESO: COME E COSA PRESCRIVERE Michelangelo Giampietro Ore LETTURA V IL COMPLICATO DIALOGO TRA MUSCOLO E TESSUTO ADIPOSO Roberto Vettor TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI Ore Ore Ore Ore Ore Ore Ore ETÀ SCOLARE E NUTRIZIONE: DUBBI, CERTEZZE, INTERROGATIVI Carlo Pedrolli INFLUENZA DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE ALIMENTARE NELLA NUTRIZIONE DELLA POPOLAZIONE Maria Rita Spreghini RUOLO DELL EPIGENETICA NELLA NUTRIZIONE NEI PRIMI ANNI DI VITA Giuseppe Banderali STILI DI VITA E ADERENZA TERAPEUTICA NEL PAZIENTE CRONICO Maria Letizia Petroni CONTROVERSIE IN TEMA DI ALLERGIE E INTOLLERANZE ALIMENTARI Donatella Noè BUFFET LUNCH Ore ORE Ore Ore Ore SESSIONE PARALLELA III CRITICITÀ NEL TRATTAMENTO DELLE DISLIPIDEMIE Moderatori: Carmela Bagnato, Stefano Pintus NUOVI ASPETTI NELLA DIAGNOSTICA DEL METABOLISMO LIPIDICO Marcello Arca CRITICITÀ DIETETICHE NEL TRATTAMENTO DELL IPERTRIGLICERIDEMIA Santo Morabito CRITICITÀ DIETETICHE NEL TRATTAMENTO DELL IPERCOLESTEROLEMIA Andrea Poli CRITICITÀ NEL TRATTAMENTO NUTRACEUTICO: QUALE RAZIONALE? Arrigo Cicero CRITICITÀ NELLA TERAPIA FARMACOLOGICA: PRESENTE E FUTURO Lelio Morricone Ore Ore FOYER ASIA SESSIONE POSTER I AUDITORIUM EUROPA B SESSIONE PLENARIA III Moderatori: Antonio Caretto, Francesco Cavagnini LETTURA IV STATO DELL ARTE NELLA SUPPLEMENTAZIONE CON AMINOACIDI E PROTEINE Francesco Saverio Dioguardi Ore Ore Ore VITAMINA D, DISLIPIDEMIA E RISCHIO CARDIOVASCOLARE Luisella Vigna SESSIONE TEORICO-PRATICA CRITICITÀ NELLA VALUTAZIONE STRUMENTALE DELLO STATO DI NUTRIZIONE NELL ANORESSIA NERVOSA Discussant: Lorenza Caregaro, Gianleone Di Sacco Annalisa Maghetti

17 15 Ore Ore CONCLUSIONI Ore ATTIVITÀ FISICA, RIABILITAZIONE E RECUPERO DEL TROFISMO NELLA SARCOPENIA Paolo Spinella SALA PARALLELA ASIA B SESSIONE PARALLELA IV CRITICITÀ CLINICHE NELLA VALUTAZIONE DELLO STATO DI NUTRIZIONE E DELLA SARCOPENIA Moderatori: Roberta Situlin, Marina Taus Ore Ore Ore PRESBIFAGIA, SARCOPENIA E DISFAGIA SARCOPENICA: UN "FIL ROUGE" NELL'ANZIANO FRAGILE Sergio Riso CONCLUSIONI Ore NUTRIZIONE E FAST TRACK NEL PAZIENTE CHIRURGICO Annarita Sabbatini AUDITORIUM EUROPA B Ore Ore CRITICITÀ NEL BILANCIO IDRICO DELL ORGANISMO Samir Giuseppe Sukkar DIFFICOLTÀ NEL FOLLOW-UP NUTRIZIONALE DOPO CHIRURGIA BARIATRICA Barbara Paolini Ore SESSIONE SERALE FACCIA A FACCIA CON LA POPOLAZIONE / ASSOCIAZIONI L ALIMENTAZIONE SANA: ESISTE? Ore CRITICITÀ NELLA TERAPIA NUTRIZIONALE DELLA SARCOPENIA E NUOVI MARKERS BIOUMORALI DI PERDITA DI MASSA MAGRA Federico Vignati

18 16 Ore 8.15 Ore 9.00 Ore 9.30 Ore Ore Ore Ore Ore AUDITORIUM EUROPA B SESSIONE COMUNICAZIONI III Moderatori: Alessandra Bosetti, Cristina Grande SESSIONE PLENARIA IV Moderatori: Michele Carruba, M. Gabriella Gentile LETTURA VI DIETA CHETOGENICA: ESISTE UN RAZIONALE? Andrea Pezzana LETTURA VII BASI BIOLOGICHE DELLE INCRETINE Agostino Consoli TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI SESSIONE PARALLELA V CRITICITÀ NELLA TERAPIA NUTRIZIONALE E MEDICA DEL DIABETE MELLITO Moderatori: Antonio Pontiroli, Marco Tagliaferri CRITICITÀ NEL COUNTING DEI CARBOIDRATI: QUANDO? Giuseppe Marelli GLP-1 AGONISTI: USO CLINICO E ASPETTI NUTRIZIONALI E PLEIOTROPICI Claudio Tubili INIBITORI DEL DPP4: USO CLINICO E ASPETTI PLEIOTROPICI Sergio Leotta SGL T2 INIBITORI: UNA NUOVA CLASSE DI FARMACI ANTIDIABETICI Massimiliano Petrelli LA TERAPIA INSULINICA TRA PASSATO E FUTURO Mario Parillo VENERDÌ 21 NOVEMBRE Ore Ore Ore Ore 8.15 Ore 8.30 Ore 8.45 PROBLEMATICHE EMERGENTI IN NUTRIZIONE ENTERALE E PARENTERALE NEI PAZIENTI DIABETICI Fiorenzo Cortinovis SESSIONE PLENARIA V Moderatore: Massimo Vincenzi LETTURA VIII IMMUNONUTRIENTI E NUTRIZIONE ARTIFICIALE Gianni Biolo TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI SALA PARALLELA ASIA B WORKSHOP PREMIO FIDANZA I PARTE Moderatori: Giuseppe Fatati, Antonio La Russa THE EFFECTS OF INSULIN AND DIABETIC BLOOD MEAL ON FEMALE ANOPHELS GAMBIA Eleonora Teodori CARATTERIZZAZIONE NUTRIZIONALE E ANTIOSSIDANTE DI MIELI MONOFLORALI (IL MIELE DI MANUKA) Josè Miguel Alvarez-Suarez SLEEVE GASTRECTOMY LAPAROSCOPIA VERSUS TERAPIA MEDICA CONVENZIONALE IN PAZIENTI CON NUOVA DIAGNOSI DI DIABETE MELLITO TIPO 2 E BODY MASS INDEX KG/M2: STUDIO RANDOMIZZATO CONTROLLATO Stefano Trastulli SESSIONE PARALLELA VI DIETETICA E GASTRONOMIA: UNA SINERGIA DA RECUPERARE Moderatori: Claudio Macca, Barbara Paolini

19 17 ORE Ore Ore Ore Ore Ore Ore I RISTORANTI DELLA SALUTE IN LOMBARDIA Maria Antonietta Bianchi DATI DI COMPOSIZIONE DEGLI ALIMENTI: USI E LIMITI Luisa Marletta SPERIMENTAZIONI IN CUCINA LINEARE METABOLICA Luca Barbieri RISTORAZIONE COLLETTIVA: UN OPPORTUNITÀ PER LA SALUTE? Francesco Leonardi SALA PARALLELA ASIA A WORKSHOP AD INVITO ASSOCIAZIONI CULTURALI IN RAPPRESENTANZA DEI CITTADINI SALA PARALLELA ASIA B SESSIONE PARALLELA VII MODIFICHE DEGLI ALIMENTI E MALATTIE Moderatori: Mario Di Sapio, Giuseppe Pipicelli FUNCTIONAL FOOD E INGEGNERIZZAZIONE DEGLI ALIMENTI Giuseppe Maria Rovera Ore Ore Ore Ore AUDITORIUM EUROPA B SESSIONE COMUNICAZIONI IV e NOVITÀ SCIENTIFICHE DALLE AZIENDE Moderatori: Roberto Di Battista, Fabrizio Malvaldi WORKSHOP PREMIO FIDANZA II PARTE RUOLO DELLA GENETICA NEL TRATTAMENTO DELL OBESITÀ: DIETA MEDITERRANEA ITALIANA DI RIFERIMENTO E CHIRURGIA BARIATRICA Francesca Sarlo TRATTAMENTO CON SISTEMA INTEGRATO SENSORE-MICROINFUSORE (CSII-CGM) NEI SOGGETTI IN NUTRIZIONE ARTIFICIALE CON IPERGLICEMIA Ilenia Grandone SESSIONE PLENARIA VI LETTURA IX Moderatore: Mario Di Sapio CRITICITÀ NELLA TERAPIA FARMACOLOGICA E NUTRACEUTICA DELL OBESITÀ TRA PASSATO E FUTURO Fabrizio Muratori TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI ORE Ore Ore Ore Ore LINEE GUIDA PER LA SCELTA DI ALIMENTI SENZA GLUTINE Nicoletta Pellegrini LA DIETA A BASSO CONTENUTO IN FODMAPS Massimo Vincenzi BUFFET LUNCH FOYER ASIA SESSIONE POSTER II Ore Ore SESSIONE PARALLELA VIII EDUCAZIONE TERAPEUTICA E COUNSELING Moderatori: Antonio Costa, Gianleone Di Sacco DALLA PRESCRIZIONE DIETETICA ALLA REALE ASSUNZIONE: QUALI CRITICITÀ Annalisa Maghetti STRATEGIE DI APPROCCIO ALLA GESTIONE DEL PAZIENTE GRANDE OBESO Maria Grazia Carbonelli

20 18 Ore Ore Ore Ore Ore Ore Ore CRITICITÀ NEL CONTATTO PROFESSIONALE CONTINUO AL PAZIENTE CRONICO: LA GESTIONE LONG-TERM Valeria Lagattolla L ABC DELLA COMUNICAZIONE NON VERBALE Patrizia Zuliani SESSIONE COMUNICAZIONI VI e NOVITÀ SCIENTIFICHE DALLE AZIENDE SESSIONE PARALLELA - SALA ASIA B I FORUM DIETISTI L IDENTITÀ ED IL RUOLO DEL DIETISTA NELLA PRATICA PROFESSIONALE PRESENTAZIONE ED INTRODUZIONE LETTURE MAGISTRALI Moderatori: Cinzia Baldo, Annarita Sabbatini FORMAZIONE E COMPETENZE DEL DIETISTA TRA STATO DELL ARTE E SCENARI FUTURI Marco Buccianti L IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE E DELL AGGIORNAMENTO CRITICO-SCIENTIFICO Francesco Buoniconti TAVOLA ROTONDA STAKEHOLDER PANORAMA NUTRIZIONE: IDEE A CONFRONTO PER LA RICERCA DI UNA SOLUZIONE CONDIVISA Moderatori: Cinzia Baldo, Annarita Sabbatini Ore LE PROFESSIONI SANITARIE OGGI E L OBIETTIVO ALBO: È DAVVERO LA STRADA GIUSTA? Antonio Bortone LA NUTRIZIONE ATTRAVERSO LA COMUNICAZIONE DI MEDIA E CARTA STAMPATA Ore Ore Ore Ore Ore Ore Ore IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI E LA COLLABORAZIONE IN UN COMPLESSO QUADRO NORMATIVO Elisa Simoni WORKSHOP MIGLIORARE LA PERFORMANCE E LE COMPETENZE PROFESSIONALI DEL DIETISTA: POSITION PAPER OPERATIVA Moderatori: Elena D Ignazio, Odette M. S. Hassan Discussant: Sara Fiorilla, Filippo Valoriani SESSIONE PARALLELA IX SICUREZZA ALIMENTARE, SOLO NEL BREVE TERMINE? Moderatori: Giuseppe Morino, Giuseppe Vinci STILI DI VITA E OSSIDAZIONE: RUOLO DEGLI ANTIOSSIDANTI Hellas Cena DALL ETICHETTATURA NUTRIZIONALE ALLA PORZIONE CONSIGLIATA Marco Buccianti CRITICITÀ NELL ACQUISTO DEI GENERI ALIMENTARI Cinzia Baldo NUOVE ESPERIENZE DI PREVENZIONE EFFICACE IN CAMPO NUTRIZIONALE Guido Monacelli CONCLUSIONI SALA PARALLELA ASIA A Ore SESSIONE COMUNICAZIONI V e NOVITÀ SCIENTIFICHE DALLE AZIENDE Ore WORKSHOP AD INVITO ORGANIZZAZIONI SCIENTIFICHE ADERENTI AL MANIFESTO ITALIANO DELLA CRITICITÀ IN NUTRIZIONE PER IL TRIENNIO

21 19 Ore 8.00 Ore 8.45 AUDITORIUM SALA ASIA B SESSIONE COMUNICAZIONI VII Moderatori: Romana Aloisi, Mario Pupillo SESSIONE PLENARIA VII Moderatore: Eugenio Del Toma LETTURA X LA NUTRIZIONE CLINICA: L INSEGNAMENTO DEL PASSATO Giuseppe Fatati TAKE HOME MESSAGE CON CRITICITÀ ED ASPETTI PRATICI SABATO 22 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA VIII IL MANIFESTO ITALIANO Ore 9.15 IL MANIFESTO DELLE CRITICITÀ NUTRIZIONALI PER IL TRIENNIO Coordinatori: Roberto Copparoni, Enzo Grossi, Lucio Lucchin Intervengono: Rappresentanti Università e Società Scientifiche Ore DISCUSSIONE Ore IL MANIFESTO DELLE CRITICITÀ ALIMENTARI PER IL TRIENNIO Coordinatori: Antonio Caretto, Marino Melissano, Cinzia Scaffidi Ore Ore Ore Ore DISCUSSIONE Consegna Dossier ECM Comunicazione esito elettorale ADI CONCLUSIONI e CHIUSURA DEL CONGRESSO

22 INFORMAZIONI PRESENTAZIONE LAVORI SCIENTIFICI DEADLINE 3 OTTOBRE 2014 Nell ambito del programma scientifico del Congresso sono previste Sessioni di Comunicazioni Orali e Poster. Coloro che desiderano presentare una comunicazione orale o poster sui temi congressuali dovranno fare pervenire il riassunto entro il 3 ottobre Tutte le comunicazioni orali e i poster accettati saranno inseriti nella penna USB disponibile al momento dell accreditamento. Gli abstract dovranno essere inviati alla Segreteria Scientifica: Dr. Claudio Macca - e p.c. alla Segreteria Organizzativa PROMEETING - NORME PER LA COMPILAZIONE TITOLO (deve essere scritto in caratteri minuscoli) AUTORI (il nome degli autori va posto in grassetto, senza titoli, con il nome puntato seguito dal cognome) IL TESTO DEVE ES- SERE REDATTO SECONDO IL SEGUENTE SCHEMA: Razionale Materiali e metodi Risultati Conclusioni. VOCI BIBLIOGRAFICHE (limitate all essenziale, dovranno essere riportate alla fine del lavoro). TESTO (dovrà essere scritto in caratteri minuscoli, in formato Word, font Times New Roman, corpo 12, massimo caratteri, spazi inclusi. Non si accettano lavori in formato Jpeg o PDF. Non inviare il testo tramite fax ma solo via ). ABBREVIAZIONI (vanno citate per esteso la prima volta che compaiono). Non verranno accettati abstract inviati via fax. Si ricorda che la presentazione di una comunicazione orale o poster è subordinata all iscrizione al Congresso di almeno un autore, che non potrà presentare più di n. 2 lavori. A tutti gli autori sarà inviata comunicazione dalla Segreteria Organizzativa dell avvenuta accettazione all indirizzo del primo autore indicato. CREDITI FORMATIVI ECM È stata attivata la procedura di accreditamento presso la Commissione Nazionale per la Formazione Continua per le seguenti figure professionali: MEDICO-CHIRURGO BIOLOGO DIETISTA INFERMIERE FARMACISTA DISCIPLINE DI RIFERIMENTO PER LA PROFESSIONE DI MEDICO-CHIRURGO Scienza dell alimentazione e Dietetica, Gastroenterologia, Medicina dello Sport, Pediatria, Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, Endocrinologia, Malattie Metaboliche e Diabetologia, Oncologia, Medicina Generale (medici di famiglia). METODO DI VERIFICA La documentazione ECM (scheda anagrafica, questionario qualità, gradimento e test di apprendimento) dovrà essere riconsegnata alla Segreteria Organizzativa al termine del Congresso. I crediti formativi assegnati al Congresso saranno visibili sul sito dell Associazione: PER CONSEGUIRE I CREDITI ECM È NECESSARIO: Garantire la propria presenza in sala per il 100% della durata dei lavori Aver risposto correttamente al 75% dei quesiti del questionario di apprendimento Aver consegnato il questionario di valutazione compilato in ogni sua parte Aver compilato la scheda di valutazione in ogni sua parte Alla fine del Congresso e dopo la valutazione dei documenti ECM da parte del provider, a tutti gli aventi diritto, sarà inviato all indirizzo di posta elettronica indicato sul modulo, l attestato ECM con la certificazione dei crediti ottenuti. QUOTE DI ISCRIZIONE ENTRO IL DOPO IL SOCI ADI MEDICO - BIOLOGO FARMACISTA 350,00 400,00 DIETISTA - INFERMIERE 300,00 350,00 NON SOCI ADI MEDICO - BIOLOGO FARMACISTA 450,00 500,00 DIETISTA-INFERMIERE 400,00 450,00 La quota ridotta è riservata ai Soci in regola con il pagamento della quota sociale 2014 LA QUOTA DI ISCRIZIONE COMPRENDE: Partecipazione alle sessioni scientifiche Kit congressuale Volume degli Atti (numero speciale di ADI Magazine) Penna USB Materiale e dossier ECM Attestato di partecipazione Open Coffee Colazione di lavoro a buffet di giovedì 20 e venerdì 21 novembre Cocktail di Benvenuto di giovedì 20 novembre SOCI ADI UNDER 30 ENTRO IL DOPO IL TUTTE LE CATEGORIE 150,00 200,00 Si prega di allegare il documento di identità per poter usufruire della quota di iscrizione agevolata. La quota ridotta è riservata ai Soci in regola con il pagamento della quota sociale LA QUOTA DI ISCRIZIONE SOCI ADI UNDER 30 COMPRENDE: Partecipazione alle sessioni scientifiche Kit congressuale Materiale e dossier ECM Attestato di partecipazione Open Coffee

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Lunedì 24 Novembre 2014

Lunedì 24 Novembre 2014 DIREZIONE SCIENTIFICA Ministero della Salute Commissione Nazionale Formazione Continua SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Sanità Futura Formazione srl 2 4 / 2 5 N o v e m b r e 2 0 1 4 Pa l a z z o d e i c o n g

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

il ruolo dell ortofrutta

il ruolo dell ortofrutta Dieta sana ed ambiente sano in un economia feconda: il ruolo dell ortofrutta Presidente: RIBOLI Elio - Direttore Scuola di Sanità Pubblica - Imperial College London - UK Comitato Scientifico: AMIOT-CARLIN

Dettagli

Il paziente critico a domicilio

Il paziente critico a domicilio Società Italiana Cure Domiciliari 2 Congresso Nazionale 13-16 aprile 2005 NAPOLI Centro Congressi New Europe Hotel DEADLINE 1 MARZO 2005 ABSTRACT ONLINE Il paziente critico a domicilio - Programma - Sito

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

La Responsabilità Sociale d Impresa

La Responsabilità Sociale d Impresa La Responsabilità Sociale d Impresa Claudio Toso Direttore Soci e Comunicazione claudio.toso@nordest.coop.it Piacenza 21 giugno 2005 1 Coop Consumatori Nordest Consuntivo 2004 460.000 Soci 78 supermercati

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

ricongiungim. altri Barbini Beatrice 02.03.1959 6 Grosseto ITC Albinia Guerrini Cristina 28.06.1969 6 Castell Azzara IC Albinia Altro ruolo

ricongiungim. altri Barbini Beatrice 02.03.1959 6 Grosseto ITC Albinia Guerrini Cristina 28.06.1969 6 Castell Azzara IC Albinia Altro ruolo Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XI Ambito territoriale della provincia di Grosseto ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PROVINCIALE 17/A

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese PRIMA GIORNATA CIA IN EXPO Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese 5 maggio 2015 AUDITORIUM DI PALAZZO ITALIA PADIGLIONE ITALIA EXPO MILANO 2015 Cia è main partner del parco della biodiversità

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari LA PROGRAMMAZIONE REGIONALE IN TEMA DI CURE DOMICILIARI E ANALISI DEL DECRETO COMMISSARIALE N. 1/2013 Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari Annalisa

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli