LA SCOMMESSA SANITA A VICENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA SCOMMESSA SANITA A VICENZA"

Transcript

1 CONVEGNO ASSOCIAZIONE CULTURALE 11 SETTEMBRE Villa Cordellina Lombardi 7 giugno 2010 LA SCOMMESSA SANITA A VICENZA Dr. Antonio Alessandri Direttore Generale Azienda Socio Sanitaria N. 6 Vicenza

2 L Azienda ULSS 6 Vicenza AZIENDA SANITARIA dotata di personalità giuridica pubblica ed autonomia imprenditoriale (L. R. 14/09/1994) 39 comuni per 740 Km residenti assistiti

3 ULSS 6 Vicenza Mission e Vision La mission è la realizzazione delle finalità del Servizio Socio Sanitario Regionale nel proprio ambito territoriale impiegando le risorse secondo criteri di efficienza, efficacia ed economicità La vision strategica è quella di un Azienda orientata ad offrire positivi risultati in salute attraverso il miglioramento continuo della qualità nei processi di cura ed assistenza erogati rispetto ai bisogni ed alle aspettative dei cittadini ed alla sostenibilità del sistema salute - servizi

4 Organizzazione dell Azienda Unita Locale Socio Sanitaria - ULSS 6 di Vicenza

5 ASSISTENZA OSPEDALIERA articolata in 2 stabilimenti: S. Bortolo a Vicenza P. Milani a Noventa Vicentina 4 milioni di prestazioni anno interventi chirurgici anno ricoveri 144/1000 abitanti l 11% dei ricoveri riguarda stranieri Unità operative d eccellenza alcune presenti solo nel Veneto ed altre uniche a livello nazionale con Tecnologie d avanguardia Ospedale San Bortolo di Vicenza

6 PRESIDIO OSPEDALIERO 1 di VICENZA Ospedale SAN BORTOLO Ospedale San Bortolo di Vicenza

7 PRESIDIO OSPEDALIERO 2 di NOVENTA VICENTINA OSPEDALE MILANI Ospedale Milani di Noventa Vicentina

8 ASSISTENZA TERRITORIALE

9 VICENZA - Ospedale S. Bortolo Specialità e alte specialità NOVENTA VICENTINA - Ospedale Milani specialità

10 Altre Specificità di riferimento Centro di Chirurgia Stereotassica - CYBERKNIFE Stroke Unit Neurologia Centro per il trattamento della labio palatoschisi - Maxillo Facciale Centro per il trattamento della Sclerosi Laterale Amiotrofica - SLA Centro per la diagnosi e cura delle malformazioni cranio-maxillo-facciali Centro per la diagnosi e cura delle epilessie Centro per la diagnosi e cura delle malattie emorragiche e trombotiche Centro per la diagnosi ed il trattamento della vescica neurogena del bambino Centro per i disturbi del comportamento alimentare e del peso

11

12 Gli USA a Vicenza Una storia importante che dura da più di 50 anni Una sinergia di valori e di intenti Tante positive collaborazioni in ambito sanitario Anno n Pazienti ricoverati n Pazienti ambulatoriali Totale n pazienti

13 Le collaborazioni in atto Attività di Cura e assistenza alla Comunità SETAF Protocolli condivisi con la Clinica ostetrica Benincaso Pavilion Dipartimento materno pediatrico ospedaliero Protocolli condivisi con la Centrale operativa provinciale SUEM 118 Accesso diretto alle procedure della Medicina Clinica ed del Dipartimento per Immagini Accesso diretto al CUP, informatizzato ed interattivo Annuali esercitazioni coordinate di difesa civile LION SHAKE SETAF Ospedale S. Bortolo Attivazione di nuovi protocolli in collaborazione con il Clinical Risk Management dell Azienda ULSS 6 Collaborazioni con il Servizio Patient Liaison dell Ospedale S. Bortolo

14 Centro di Radiochirurgia Stereotassica Ospedale S.Bortolo Vicenza Direttore : Prof. Federico Colombo

15 Cyberknife Dal 2003 viene utilizzato al S. Bortolo il Sistema CyberKnife (il primo in Europa), Viene impiegato come alternativa alla chirurgia per la cura di : -alcune neoplasie benigne come i meningiomi ed i neurinomi; -alcuni tipi di neoplasie maligne (metastasi cerebrali o vertebro-midollari), - alcune patologie malformative (angiomi cerebrali), - alcune sindromi funzionali (nevralgia del trigemino) -Il numero dei trattamenti necessari è basso (da uno a cinque).

16 Cyberknife Da alcuni anni il sistema è utilizzato dalla U.O. C. di Radioterapia anche per patologie body ( fegato, pancreas, prostata, polmone, massiccio facciale) con utenza intra ed extra regione. Da ciò l esigenza di una seconda macchina, operativa dal mese di settembre L ospedale San Bortolo, con Standford, è l unico al modo ad avere due CyberKnife nella stessa sede.

17 Cyberknife RADIOCHIRURGIA STEREOTASSICA CON CYBERKNIFE Sorgenti RX 1- acquisizione dati radiologici Synchrony camera Acceleratore lineare Robot 2- verifica della posizione Detettori RX 3- correzione della mira Intervento incruento e mini-invasivo per tumori e malformazioni inoperabili con tecniche convenzionali

18 Cyberknife Gennaio 2003-Maggio 2010: pazienti trattati (prima-dopo la radiochirurgia) Neurinomi 186 Meningiomi 359 MAV 364 Metastasi 216

19 U.O. Neurochirurgia Ospedale S.Bortolo Vicenza Direttore : Dott.. Lorenzo Volpin

20 U.O. Neurochirurgia L U.O. di Neurochirurgia del San Bortolo, con esperienza ventennale, fornisce il trattamento neurochirurgico di elezione e di urgenza per le patologie cerebrali e vertebro-midollari. Utilizzo di tecnologie avanzate (Neuronavigatore e Photon Radiation System) e per il trattamento di tumori ed angiomi cerebrali

21 U.O. Neurochirurgia Attività: interventi di cui 770 di chirurgia encefalica e 430 di chirurgia vertebrale/ anno ricoveri / anno Lo Staff: Direttore dr. Lorenzo Volpin 9 dirigenti medici

22 U.O. Cardiochirurgia Ospedale S.Bortolo Vicenza Direttore : Dott.. Loris Salvador

23 U.O. Cardiochirurgia - Unità operativa autonoma dal Oltre interventi maggiori - 13 posti letto di degenza ordinaria - 6 posti letto di terapia intensiva - 4 posti letto di terapia semintensiva - 3 sale operatorie (1 ibrida / letti radiotrasparenti) Lo Staff: 12 Dirigenti Medici ed il Direttore, dr. Loris Salvador

24 U.O. Cardiochirurgia ECCELLENZA Incremento attività Nov 2009 Mar 2010 rispetto analogo periodo = +20% New Technology: Attivato e portato a regime il programma di CardioChirurgia miniinvasiva videotoracoscopica (Heartport-Portaccess) come gold standard per tutte le valvulopatie mitraliche e tricuspidali (Unico Centro in Veneto) Centro di riferimento avanzato per la chirurgia riparativa della valvola mitrale Cardiochirurgia videotoracoscopica Avviato il programma di Chirurgia Ibrida (Interventi combinati Cardiochirurgia + Cardiologia Interventistica) su larga scala per ridurre impatto chirurgico e mortalità. Chirurgia dell Arco Aortico ed Aorta Ascendente (circa 1000 procedure)

25 U.O. Cardiochirurgia ECCELLENZA Endoprotesica dell Aorta Toracica con ogni tecnica di impianto New technology: Sostituzione Valvolare Aortica Transcatetere (45*/9**) Tra le maggiori casistiche mondiali nell impianto di bioprotesi valvolari aortiche Aumentati gli impianti di Assistenze meccaniche al circolo mono e biventricolari(ecmo, R-VAD, L-VAD, Bi-VAD) QUALSIASI SOLUZIONE PER IL CARDIOPATICO ADULTO * più alto numero in veneto di impianti transapicali ** Impianti transfemorali

26 European Medical Travel Conference 2010 U.O.C. di Chirurgia Generale Ospedale S.Bortolo Vicenza Direttore : Dott.. Franco Favretti

27 U.O.C. di Chirurgia Generale L'attività dell' U.O. di Chirurgia Generale è orientata ad una estesa applicazione delle metodiche miniinvasive, sia in ambito addominale, sia alla chirurgia toracica e soprattutto, tra i primi in Italia, al prelievo di rene da donatore vivente a scopo di trapianto. Il Reparto è organizzato in settori specialistici : Chirurgia Epato Bilio Pancreatica Chirurgia Gastrica Trapianto di rene Chirurgia toracica Chirurgia Colonproctologica Chirurgia Senologica Day-Surgery Chirurgia Bariatrica Lo Staff di Chirurgia Generale: Direttore Dr. Franco Favretti 13 Dirigenti Medici

28 Palloncino Intragastrico Centro Chirurgia Bariatrica Posizionamento per via Endoscopica Procedura restrittiva gastrica che induce precoce senso di sazietà Praticato per la prima volta in Europa dalla nostra Equipe nel 1998 Trattamento Temporaneo Posizionato in sedazione Oltre 2000 posizionamenti effettuati Ambulatoriale

29 Centro Chirurgia Bariatrica European Medical Travel Conference 2010 Bendaggio Gastrico Regolabile Laparoscopico Intervento restrittivo gastrico che induce precoce senso di sazietà Praticato per la prima volta al mondo dalla nostra Equipe in laparoscopia nel 1993 Attualmente intervento di chirurgia bariatrica più praticato al mondo Intervento di prima scelta nella nostra struttura 3000 Pazienti operati Mortalità 0 Da 2 anni praticato con singola incisione ombelicale (assenza completa di cicatrice) One Day Surgery

30 Centro Chirurgia Bariatrica European Medical Travel Conference 2010 Altri Interventi (laparoscopici) per casi selezionati (oltre 600) Sleeve Gastrectomy (Gastrectomia Verticale) Intervento restrittivo (induce precoce senso di sazietà) By Pass Gastrico Intervento restrittivo (induce precoce senso di sazietà) e/o malassorbitivo (ridotto assorbimento intestinale degli alimenti) Diversione Biliopancreatica Intervento restrittivo (induce precoce senso di sazietà) e/o malassorbitivo (ridotto assorbimento intestinale degli alimenti)

31 Dipartimento di Nefrologia Dialisi e Trapianto Renale Ospedale S. Bortolo Vicenza

32 Vicenza Bassano Asiago Valdagno Arzignano DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE DI NEFROLOGIA DIALISI E TRAPIANTO

33 La Divisione di Nefrologia di Vicenza nel 2010 Primario, 12 medici Dirigenti Letti di degenza : 19 Unità Semi-intensiva : 2 letti Ricoveri annui : 600 Centro dialisi : 28 postazioni Pazienti in dialisi : 140 Pazienti in dialisi peritoneale: 100 Consulenze per anno: 4400 Sedute emodialitiche : Trattamenti peritoneali : Trapianti Renali : 40/anno Trattamenti in rianimazione : 1500

34 Il più grande centro di dialisi peritoneale in Europa Il segreto è condividere le scelte con i pazienti

35 Nuove Apparecchiature Nuovi dispositivi filtranti Nuove Tecniche (M.O.S.T.) Biomateriali Miniaturizzazione e Dispositivi Indossabili Information Technology e web Database A D P K D Insufficienza Renale Acuta Sindromi Cardio-Renali Interazioni Cervello - Rene Risposta immunitaria Colture Cellulari Signalling umorale Cellule Staminali

36 Dipartimento di Nefrologia Dialisi e Trapianto Renale Reparto di nefrologia Biopsie Ecografia - Ambulatori Centro di dialisi extracorporea Chirurgia vascolare e addominale Centro di dialisi peritoneale Terapie domiciliari e riabilitative Centro Trapianti renali Attività didattica e di ricerca Terapie extracorporee in rianimazione e supporto vitale nella sepsi

37 Il Centro di Emodialisi Extracorporea

38 DEGENZE PRIVATE dell Ospedale San Bortolo La Sanità a 5 stelle Serenità di relazioni Velocità di risposte

39 DEGENZE PRIVATE dell Ospedale San Bortolo La Sanità a 5 stelle Accoglienza di alto livello Libertà di movimento

40 DEGENZE PRIVATE dell Ospedale San Bortolo La Sanità a 5 stelle Eccellenza di prestazioni

41 Il pacchetto Check Up Controllo generale sul proprio stato di salute Check Up Femminile Prestazioni di 1 livello Visita internistica con ECG, Esami di laboratorio: Proteine Totali, Albumina, Azoto Ureico, Acido Urico, Creatinina, Glucosio, Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Trigliceridi, Calcio, Ioni, Fosforo, Bilirubina Totale, AST, ALT, Gamma GT, Fosfatasi Alcalina, ETF, Amilasi, Ferro, Emocromo con Formula, P.T.T., P.T., D-Dimero, Fibrinogeno, VES, PCR, CPK, Troponina, LDH, Es. Urine, PSA, se diabetico HBA1C, (fatta salva diversa valutazione clinica dello Specialista) Ecografia addome completo, Mammografia, Ecografia mammaria, Ecocolordoppler TSA, Rx Torace, Visita cardiologica, Visita otorinolaringoiatrica, Visita oculistica, Visita ginecologica con pap test (metodica thin-prep), Visita dermatologica Prestazioni di 2 livello Dosaggio ematico del farmaco (per pazienti in terapia farmacologica con digossina, teofillina, ac. valproico, carbamazepina, fenitoina, fenobarbital), PT/INC (per i pazienti in terapia anticoagulante orale), Ecocolordopplergrafia cardiaca,test ergometrico, Esame audiometrico, Colposcopia, Videodermatoscopia

42 Il pacchetto Check Up Controllo generale sul proprio stato di salute Check Up Maschile Prestazioni di 1 livello Visita internistica con ECG, Esami di laboratorio: Proteine Totali, Albumina, Azoto Ureico, Acido Urico, Creatinina, Glucosio, Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Trigliceridi, Calcio, Ioni, Fosforo, Bilirubina Totale, AST, ALT, Gamma GT, Fosfatasi Alcalina, ETF, Amilasi, Ferro, Emocromo con Formula, P.T.T., P.T., D-Dimero, Fibrinogeno, VES, PCR, CPK, Troponina, LDH, Es. Urine, PSA, se diabetico HBA1C, (fatta salva diversa valutazione clinica dello Specialista) Ecografia addome completo, Ecocolordoppler TSA, Rx Torace, Visita cardiologica, Visita otorinolaringoiatrica, Visita oculistica, Visita urologica con uroflussometria, Visita dermatologica Prestazioni di 2 livello Dosaggio ematico del farmaco (per pazienti in terapia farmacologica con digossina, teofillina, ac. valproico, carbamazepina, fenitoina, fenobarbital), PT/INC (per i pazienti in terapia anticoagulante orale), Ecocolordopplergrafia cardiaca,test ergometrico, Esame audiometrico, Ecografia vescico-prostatica, Videodermatoscopia

43 GRAZIE PER L ATTENZIONE! Dr. Antonio Alessandri Direttore Generale Azienda Socio Sanitaria N. 6 Vicenza Villa Cordellina Lombardi 7 giugno 2010

VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI

VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI VADEMECUM PER ESECUZIONE CHECK-UP INFORMAZIONI GENERALI I check-up vengono eseguiti presso il Poliambulatorio della BIOS S.p.A. di Via D. Chelini n. 39 - VI piano, in un area appositamente dedicata, tutti

Dettagli

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com

IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE. www.centrodimedicina.com IL CHECK UP TREVISO SAN DONÀ DI PIAVE www.centrodimedicina.com PRESENTAZIONE GENERALE Il Centro di Medicina è una rete di strutture sanitarie private e convenzionate che opera nel Veneto Nord Orientale,

Dettagli

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO EUROMEDICA Istituto Scientifico Maggio 2010 EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO Convenzione Sanitaria per Aziende Associate Assolombarda 1 La consulenza EUROMEDICA Una attenta e approfondita analisi delle

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 196 del 10-4-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 196 del 10-4-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 196 del 10-4-2015 O G G E T T O Convenzione tra l Azienda L U.L.S.S. n. 6 Vicenza e il Consorzio tra Mutue Italiane

Dettagli

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 UOC 26.01.00 Medicina Interna I 1 3 8 1 1 - - 4 9 UOC 26.02.00 Medicina Interna II 1 6 6 1 1 - - 7 7 UOC 58.01.00 Gastroenterologia 1 9 10

Dettagli

RICOVERI - Attese medie H.S.R. martedì 20 maggio 2005

RICOVERI - Attese medie H.S.R. martedì 20 maggio 2005 ARITMOLOGIA ABLAZIONE BASE X 120 ALTRO X 60 CPVA ABLAZIONE X 270 IMPIANTISTICA X 60 CARDIOLOGIA EMODINAMICA CARD.EMODINAMICA X 71 CARDIOCHIRURGIA CORONAROSCLEROSI X 7 VALVULOPATIA AORTICA X 15 VALVULOPATIA

Dettagli

CODICE CENTRO DI COSTO E DI MONITORAGGIO

CODICE CENTRO DI COSTO E DI MONITORAGGIO CODICE CENTRO DI COSTO E DI MONITORAGGIO A A00 A000001 A01 A010803 A02 A020801 A025001 A025002 A0250021 A0250022 A0250023 A03 A030702 A0307021 A0307022 A0307023 A030703 A0307031 A0307032 A0307033 A04 A042607

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

PIANO SANITARIO E SOCIOSANITARIO REGIONALE

PIANO SANITARIO E SOCIOSANITARIO REGIONALE Direzione centrale salute e protezione sociale PIANO SANITARIO E SOCIOSANITARIO REGIONALE 2006-2008 (ex articolo 7 L.R. 23 del 29 luglio 2004) Documento N.2 di 2 Schede di ospedale Dicembre 2005 INDICE

Dettagli

95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 17.3.2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 17.3.2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 95 DELIBERAZIONE 23 febbraio 2004, n. 159 Assistenza sanitaria ai soggetti affetti da diabete mellito. LA GIUNTA REGIONALE Vista la legge regionale n.14 del 22 marzo 1999 "disposizioni per la prevenzione

Dettagli

PRESTAZIONI AMBULATORIALI Numero Prestazione Codice ICD9-

PRESTAZIONI AMBULATORIALI Numero Prestazione Codice ICD9- A. Area Oncologica (numero prestazioni = 24) ICD9-1 Visita oncologica 89.7 2 Visita radioterapica pretrattamento 89.03 Radiologia 3 Mammografia 87.37 87.37.1-87.37.2 TC con o senza contrasto 4 Torace 87.41

Dettagli

CADIPROF. Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali

CADIPROF. Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali NORMATIVA FONTE ISTITUTIVA Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro degli Studi Professionali Articolo 19 Assistenza

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE Organigramma DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE AREA DI SUPPORTO DIREZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LO SVILUPPO (ASDOS) INGEGNERIA CLINICA DIREZIONE

Dettagli

Allegato 2 Strutture e standard organizzativi della rete dei servizi di assistenza ospedaliera

Allegato 2 Strutture e standard organizzativi della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Allegato 2 Strutture e standard organizzativi della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Di seguito sono elencate le schede dei seguenti presidi ospedalieri Istituto di Ricerca e Cura a Carattere

Dettagli

Presidenza. Presidenza. Direzione

Presidenza. Presidenza. Direzione Presidenza Presidenza Ufficio Segreteria Generale Generale Generale di Staff Comitato Scientifico Farmacia Galliera Comitato unico di garanzia (CUG) Uffici: Coordinatore Scientifico Stampa Sicurezza app.

Dettagli

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Allegato 2 della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Di seguito sono elencate le schede dei seguenti presidi ospedalieri Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Burlo Garofolo di Trieste

Dettagli

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo

Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Linee guida per il Controllo di gestione della ASL e delle Aziende Ospedaliere Allegato 3 Tabella di raccordo Centri di costo Presidi ospedalieri ASL PRESIDIO OSPEDALIERO AZIENDALE NTRO DI COSTO DENOMINAZIONE

Dettagli

CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa

CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa Roma, lì 28 febbraio 2014 CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa Siamo lieti di informare che il CdA del Fondo, ad esito di un processo di

Dettagli

TEMPI ATTESA 2011 - ATTIVITA' AMBULATORIALE RICOVERI

TEMPI ATTESA 2011 - ATTIVITA' AMBULATORIALE RICOVERI TEMPI ATTESA 2011 - ATTIVITA' AMBULATORIALE RICOVERI decreto 654 del 20 luglio 2011 RILEVATI AL 7/9/2011 T max in Area Oncolo gica Area cardio- OSPEDALE vascola- PRESTAZIONI Breno Prestazioni Ambulatoriali

Dettagli

FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DEL GRUPPO FIAT

FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DEL GRUPPO FIAT FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DEL GRUPPO FIAT 01. CHI SIAMO 02. CHI PUO ADERIRE E COME 03. PERCHÈ CONVIENE ADERIRE SUBITO 04. LA CONTRIBUZIONE PER ADERIRE ED I BENEFICI FISCALI 05.

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.300 25.848

Dettagli

Collaborazioni Internazionali Offerta Assistenziale

Collaborazioni Internazionali Offerta Assistenziale Unità operativa: Neurochirurgia Clinica Tipologia di attività svolta: Le più importanti attività neurochirurgiche sono svolte da 3 squadre estremamente dedicate. Brevemente, 1. Neuro oncologia, tra cui

Dettagli

chi si prende cura di voi

chi si prende cura di voi chi si prende cura di voi Strutture accreditate per prestazioni specialistiche ambulatoriali Sanità Presso le seguenti strutture della provincia di Cremona tutti gli assistiti potranno ottenere prestazioni

Dettagli

Laboratorio analisi. scheda 02.05 Esami strumentali

Laboratorio analisi. scheda 02.05 Esami strumentali Laboratorio analisi scheda 02.05 Esami strumentali Cos è Profili di laboratorio Il di MediClinic è una struttura organizzata secondo gli standard più moderni e attrezzata con tecnologie di ultima generazione.

Dettagli

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005)

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allegato 1 Funzione operativa (art.2, comma1, lett l l.r. 40/2005) Struttura organizzativa professionale (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Dipartimento interaziendale di Area Vasta Allergologia ed immunologia

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A DIREZIONE GENERALE Dipartimento dei Servizi Strategici Prevenzione e Protezione Prevenzione e Infortuni DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Lotto 1 - Sistemi diagnostici per l esecuzione di test di chimica clinica, immunochimica, droghe, epatite e proteine specifiche 58296581F8

Lotto 1 - Sistemi diagnostici per l esecuzione di test di chimica clinica, immunochimica, droghe, epatite e proteine specifiche 58296581F8 PRODOTTI DATI Numero test presunti/ anno CODICE AZIENDA ULSS N. 13 Prodotto Denominazione Commerciale Nome del Produttore Quantità per confezione Nr. Confezioni necessarie per effettuare gli esami annui

Dettagli

APPLICAZIONI DELLA CHIRURGIA MININVASIVA

APPLICAZIONI DELLA CHIRURGIA MININVASIVA APPLICAZIONI DELLA CHIRURGIA MININVASIVA La cardiochirurgia mini-invasiva può essere impiegata nel trattamento delle patologie dell adulto sia congenite che acquisite. Attualmente nel Dipartimento Cardiotoracovascolare

Dettagli

TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI E TEMPI DI ATTESA DEI RICOVERI DI DAY HOSPITAL ESPLICATI IN OCULISTICA, IN O.R.L. E IN NEURORADIOLOGIA

TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI E TEMPI DI ATTESA DEI RICOVERI DI DAY HOSPITAL ESPLICATI IN OCULISTICA, IN O.R.L. E IN NEURORADIOLOGIA TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI E TEMPI DI ATTESA DEI RICOVERI DI DAY HOSPITAL ESPLICATI IN OCULISTICA, IN O.R.L. E IN NEURORADIOLOGIA TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI La

Dettagli

DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA. Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto

DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA. Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto DAL TUO DONO UNA NUOVA VITA Le guide del Coordinamento prelievo e trapianto LA NOSTRA ATTIVITA DI TRAPIANTO CHI PUO DONARE L attività di trapianto agli Ospedali Riuniti di Bergamo, oggi Ospedale Papa Giovanni

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Presso l AOUI di Verona lavorano eccellenti professionisti che, nel più ampio rispetto della persona, assicurano: alta specializzazione ed eccellenza

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162 0 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 07 del 0 dicembre 3 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/ A-Area Medica 5 9 3 0 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia

Dettagli

SERVIZI DI MEDICINA TURISTICA A JESOLO EMERGENZA

SERVIZI DI MEDICINA TURISTICA A JESOLO EMERGENZA REGIONE DEL VENETO AZIENDA SOCIO SANITARIA LOCALE N. 10 VENETO ORIENTALE www.assl10.veneto.it SERVIZI DI MEDICINA TURISTICA A JESOLO EMERGENZA In caso di emergenza chiamare il 118 Per garantire vacanze

Dettagli

Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23

Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23 Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23 01 - Belluno 01 - Belluno O. BELLUNO O. BELLUNO 52 Dermatologia 2 52 Dermatologia 4 58 Gastroenterologia 58 Gastroenterologia Attività endoscopica espletata anche per Ospedale

Dettagli

LISTINO PRESTAZIONE ANTHEA S.R.L. CON CARD GVM AZIENDE SUPERIORI A 100 DIPENDENTI

LISTINO PRESTAZIONE ANTHEA S.R.L. CON CARD GVM AZIENDE SUPERIORI A 100 DIPENDENTI LISTINO PRESTAZIONE ANTHEA S.R.L. CON CARD GVM AZIENDE SUPERIORI A 100 DIPENDENTI RADIOLOGIA TRADIZIONALE radiografia del torace 21,60 cranio 25,20 cranio per ossa nasali 18,00 cranio per A.T.M. 18,00

Dettagli

Unità Operativa Complessa NEFROLOGIA E DIALISI PEDIATRICA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami

Unità Operativa Complessa NEFROLOGIA E DIALISI PEDIATRICA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Unità Operativa Complessa NEFROLOGIA E DIALISI PEDIATRICA Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Attività sanitaria Descrizione L équipe sanitaria multidisciplinare, composta da 6 medici strutturati,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI PALERMO ANDREA Indirizzo VIA ALCIDE DE GASPERI 72 MISILMERI (PA) 90036 Telefono 0918732462-3298876945

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE: DOCUMENTO COMMISSIONE URGENZA-EMERGENZA. Rete ospedaliera

MINISTERO DELLA SALUTE: DOCUMENTO COMMISSIONE URGENZA-EMERGENZA. Rete ospedaliera MINISTERO DELLA SALUTE: DOCUMENTO COMMISSIONE URGENZA-EMERGENZA Rete ospedaliera Il sistema urgenza-emergenza in Italia, secondo quanto regolamentato dalle linee guida 1/96 in applicazione del DPR 27 marzo

Dettagli

ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2

ASL TO2 Torino Nord Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2 ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE Direzione Sanitaria Macro livello Distretti Circ. 4,5,6,7 Direzione distretto 4 Circoscr. 4 Direzione distretto 5 Circoscr. 5 Direzione

Dettagli

REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA

REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA Direzione Medica di Presidio ARCISPEDALE SANT'ANNA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI FERRARA Servizio Sanitario Nazionale Regione Emilia-Romagna REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA A cura

Dettagli

ASL Salerno - Piano Ospedaliero 2007-2009 Presidio Ospedaliero di Battipaglia

ASL Salerno - Piano Ospedaliero 2007-2009 Presidio Ospedaliero di Battipaglia ASL Salerno - Ospedaliero 2007-2009 Presidio Ospedaliero di Battipaglia Allegato A PL PL PL T MEDIINA HIRURGIA Medicina generale orientata all'urgenza e all'emergenza 14 97 2 201 16 15 3 18 Medicina d'urgenza

Dettagli

LA CONVENZIONE. dipendenti e familiari delle Aziende Associate a Confindustria Canavese.

LA CONVENZIONE. dipendenti e familiari delle Aziende Associate a Confindustria Canavese. CONVENZIONE CONFINDUSTRIA CANAVESE CLINICA FORNACA Situata nel cuore di Torino, facilmente raggiungibile dalla rete autostradale e dalle stazioni ferroviarie di Porta Nuova e Porta Susa, servita dai principali

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT

WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT P AROLA D ORDINE REVENZIONE PER LA TUA FAMIGLIA DEPLIANT INFORMATIVO VALIDO FINO AL 31.12.2014 CHECK - UP GENERALI CHECK - UP PROGETTO BASE 190,00 ANALISI CLINICHE: Azotemia -

Dettagli

E.O. Ospedali Galliera - Genova

E.O. Ospedali Galliera - Genova Analisi organizzativa delle funzioni sanitarie per la definizione dei costi standard Controlli di gestione a raffronto Marco Esposto Controllo di Gestione Genova, 6 novembre 2008 E.O. Ospedali Galliera

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO 2015

PROGRAMMA FORMATIVO 2015 PROGRAMMA FORMATIVO 2015 SEGRETERIA ORGANIZZATIVA U.O. POLITICHE PER IL PERSONALE E FORMAZIONE COMUNICAZIONE - URP e-mail: ecm@ospedaliriunitipalermo.it urp@ospedaliriunitipalermo.it P.O. VILLA SOFIA Tel.

Dettagli

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura:

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura: POLIZZA SANITARIA Con un accordo aziendale al MPS e' stata ottenuta una Polizza Sanitaria che offre al Personale della banca di fruire di interventi finanziari a sollievo dei disagi di natura economica

Dettagli

CURRICULUM VITAE. 1 corso di perfezionamento in scienze neurologiche di durata annuale, corso della università degli studi di Padova sede di Treviso

CURRICULUM VITAE. 1 corso di perfezionamento in scienze neurologiche di durata annuale, corso della università degli studi di Padova sede di Treviso CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FARNIA ANTONIO VIA SAN GIOVANNI 7, 30024 MUSILE DI PIAVE (VE), ITALIA Telefono 0421 330967-3487734430 E-mail afarnia@libero.it Codice Fiscale FRNNTN56S16F826W

Dettagli

A seguito della nota del D.G. prot. n 0039201 del 05/07/2011 si comunica che le elaborazioni di seguito riportate fanno riferimento all estrazione

A seguito della nota del D.G. prot. n 0039201 del 05/07/2011 si comunica che le elaborazioni di seguito riportate fanno riferimento all estrazione A seguito della nota del D.G. prot. n 0039201 del 05/07/2011 si comunica che le elaborazioni di seguito riportate fanno riferimento all estrazione dei dati concordata al16/07/2011. IL PESO EDIO DEI D.R.G.

Dettagli

Allegato A) Tariffario convenzionale

Allegato A) Tariffario convenzionale Analisi Cliniche DIRETTORE - D.ssa A. De Buono LABORATORIO ANALISI ANALISI CLINICHE Tariffe ASL senza Ticket ricetta Visite Specialistiche ed Accertamenti Diagnostici DIRETTORE - Dr. V. Sagramoni VISITE

Dettagli

AZIENDA ASP TRAPANI - TEMPI ATTESA ALLA DATA DEL 31.12.2013

AZIENDA ASP TRAPANI - TEMPI ATTESA ALLA DATA DEL 31.12.2013 AZIENDA ASP TRAPANI - TEMPI ATTESA ALLA DATA DEL 31.12.2013 CODICE NOMENCLATORE DESCRIZIONE TEMPO MASSIMO (GIORNI) EROGATORE NOTE 89.7 VISITA ONCOLOGICA (PRIMA VISITA) 87.37.1 MAMMOGRAFIA BILATERALE (NO

Dettagli

Protocollo POD. Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Riabilitativa Postcardiochirurgica. Modifiche del documento

Protocollo POD. Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Riabilitativa Postcardiochirurgica. Modifiche del documento Protocollo del percorso di Ospedalizzazione Domiciliare riabilitativa postcardiochirurgica Versione aggiornata al 16/01/2012 Modifiche del documento Le modifiche rispetto alla versione pubblicata nell

Dettagli

EVENTI EXTRA REGIONALI

EVENTI EXTRA REGIONALI EVENTI EXTRA REGIONALI EVENTI BLENDED TITOLO CORSO CONFLITTI E AMBITI DI COMPETENZE NELLA PROFESSIONE SANITARIA TURNI DI LAVORO DEL PERSONALE SANITARIO RESILIENZA: COME AFFRONTARE LE SITUAZIONI DIFFICILI

Dettagli

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01 Apertura struttura sanitaria N. identificativo marca da bollo: (La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale a cura del soggetto interessato) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello

Dettagli

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo Dal 01 marzo 2014 è possibile estendere, GRATUITAMENTE, il Piano Sanitario al NUCLEO

Dettagli

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO ONCOLOGIA 201/2014 I ANNO Corsi Integrati Moduli Tipologia Ambito SSD Docenti CFU CFU C.I. C.I. Genetica Medica Meccanismi genetici nello svilupppo delle neoplasie Diagnostico MED/0 D'alessandro E. C.I.

Dettagli

OBESITA. Chirurgia II. Università degli Studi di Torino AOU Molinette

OBESITA. Chirurgia II. Università degli Studi di Torino AOU Molinette OBESITA LA TERAPIA CHIRURGICA Prof. M. Morino Chirurgia II Centro Universitario di Chirurgia Mini Invasiva Università degli Studi di Torino AOU Molinette By-pass gastrico laparoscopico Italia Necessità

Dettagli

a) VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE ALLA TARIFFA FISSA DI 70.00 cadauno per le seguenti branche specialistiche:

a) VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE ALLA TARIFFA FISSA DI 70.00 cadauno per le seguenti branche specialistiche: Pagina 1 di 9 SEDE di VARESE a) VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE ALLA TARIFFA FISSA DI 70.00 cadauno per le seguenti branche specialistiche: - Angiologia Dr.ssa Sommaruga Simona - Oculistica Dr.ssa Carabelli

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005

PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 AZIENDA OSPEDALE - UNIVERSITA' Arcispedale Sant'Anna PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 L Azienda ritiene di confermare anche per l anno 2005 l obiettivo di procedere ad una tendenziale riduzione

Dettagli

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 DESTINATARI V ANNO 295 VI ANNO 316 FUORICORSO 501 TOTALE 1112 RISPOSTE V ANNO 100 VI ANNO E FC 217 TOTALE

Dettagli

TEMPI D'ATTESA RILEVATI IN DATA 11/05/2010

TEMPI D'ATTESA RILEVATI IN DATA 11/05/2010 TEMPI D'ATTESA RILEVATI IN DATA 11/05/2010 GG D'ATTESA VISITE SPECIALISTICHE VISITA - ALLERGOLOGIA 191 VISITA - ALLERGOLOGIA PEDIATRICA 86 VISITA - ANGIOLOGICA 36 VISITA - CARDIOCHIRURGIA 44 VISITA - CARDIOLOGICA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO BARI SUD STABILIMENTO FALLACARA - TRIGGIANO

PRESIDIO OSPEDALIERO BARI SUD STABILIMENTO FALLACARA - TRIGGIANO PRESIDIO OSPEDALIERO BARI SUD STABILIMENTO FALLACARA - TRIGGIANO Via Aldo Moro, 32 70010 - Triggiano Centralino tel. 080/4626111 Pronto Soccorso 080/4626297 Dirigente Medico dello Stabilimento Fallacara

Dettagli

RADIOLOGIA GUIDA PER L UTENTE. Unità Operativa Complessa di. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo

RADIOLOGIA GUIDA PER L UTENTE. Unità Operativa Complessa di. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, 3-2013 Milano Tel. 02/022.1 www.sancarlo.mi.it Unità Operativa Complessa di RADIOLOGIA Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo A cura di U.O.C. di RADIOLOGIA 12 Edizione settembre 2010

Dettagli

Comunità e salute L Esperienza di San Marino Alfeo Montesi Direttore Generale I.S.S. San Marino, 24 marzo 2006

Comunità e salute L Esperienza di San Marino Alfeo Montesi Direttore Generale I.S.S. San Marino, 24 marzo 2006 Comunità e salute L Esperienza di San Marino Alfeo Montesi Direttore Generale I.S.S. San Marino, 24 marzo 2006 Legge 30 novembre 2004 n. 165 Stato Pianificazione Accreditamento Piano Socio Sanitario DG

Dettagli

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario I ANNO - I SEMESTRE CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015 CHIMICA APPLICATA ALLE SCIENZE BIOMEDICHE FISICA INFORMATICA E STATISTICA BIOLOGIA E GENETICA 8 SCIENZE UMANE I ANNO- I SEMESTRE AMBITI DISCIPLINARI 6

Dettagli

Lomonico Sebastiano. Dirigente Medico. Medico specialista frequentatore. Contratto Medico specialista Borsista. Medico specialista frequentatore

Lomonico Sebastiano. Dirigente Medico. Medico specialista frequentatore. Contratto Medico specialista Borsista. Medico specialista frequentatore Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Lomonico Sebastiano ESPERIENZA PROFESSIONALE 01 aprile 2008 alla data attuale Dirigente Medico Azienda Ospedaliera San Paolo Milano Università degli Studi di Milano

Dettagli

OBESITA LA TERAPIA CHIRURGICA

OBESITA LA TERAPIA CHIRURGICA OBESITA LA TERAPIA CHIRURGICA Prof. M. Morino Chirurgia II Centro Universitario di Chirurgia Mini Invasiva Università degli Studi di Torino AOU Molinette By-pass gastrico laparoscopico Italia Necessità

Dettagli

Nome MARTINA MUROLO Indirizzo Via Cesare Malpica 43 NAPOLI Telefono 0815851701 cell. 3317101971 E-mail martynamurolo@libero.

Nome MARTINA MUROLO Indirizzo Via Cesare Malpica 43 NAPOLI Telefono 0815851701 cell. 3317101971 E-mail martynamurolo@libero. INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARTINA MUROLO Indirizzo Via Cesare Malpica 43 NAPOLI Telefono 0815851701 cell. 3317101971 E-mail martynamurolo@libero.it Nazionalità Data di nascita Italiana 10/11/1992 ESPERIENZA

Dettagli

23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento n. 1 Pag. 244 di 259 ORGANIGRAMMA AZIENDALE 23/02/2015 1

23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento n. 1 Pag. 244 di 259 ORGANIGRAMMA AZIENDALE 23/02/2015 1 23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento n. 1 Pag. 244 di 259 ORGANIGRAMMA AZIENDALE 23/02/2015 1 23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A 678 Ufficio Esami di Stato e Scuole di Specializzazione IL RETTORE VISTO il D.Lgs. n. 368 del 17/08/1999, pubblicato in G.U. n. 250 del 23/10/1999 di attuazione della direttiva n. 93/16/CEE in materia

Dettagli

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale AZIENDA OSPEDALIERA CTO/MARIA ADELAIDE TORINO Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale Alberto Andrion Management in Anatomia Patologica: Quale rischio? Roma 22 24

Dettagli

00 01 07 08 30 31 60 61 90 >90 00 01 07 675 2.123 31,79% 4,35% 825 2.123 38,86% 4,44% 300 2.123 14,13% 7,24% 46 2.123 2,17% 0,45% ECG, ECG SFORZO

00 01 07 08 30 31 60 61 90 >90 00 01 07 675 2.123 31,79% 4,35% 825 2.123 38,86% 4,44% 300 2.123 14,13% 7,24% 46 2.123 2,17% 0,45% ECG, ECG SFORZO Classe Prestazione ECG, ECG SFORZO ECO MAMMELLA ECO(COLOR)DOPPLER ECO/ECOCOLOR CARDIAC ECOGRAFIA OSTETRICA ECOGRAFIE EEG Fascia Attesa >90 >90 >90 >90 >90 >90 242 2.123 11,40% 7,85% 675 2.123 31,79% 4,35%

Dettagli

I GRUPPI DI CURE PRIMARIE

I GRUPPI DI CURE PRIMARIE I GRUPPI DI CURE PRIMARIE DIPARTIMENTO CURE PRIMARIE ASL Pavia Dr. Guido FONTANA - Dr.ssa Simonetta NIERI Milano, 21 settembre 2011 GRUPPI DI CURE PRIMARIE Struttura Nel giugno 2004 nell ASL della provincia

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA 27.7.2011 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 221/7 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA Invito rivolto agli operatori di servizi medici e paramedici (ospedali, cliniche, laboratori,

Dettagli

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Premesse. La diminuzione delle risorse destinate all assistenza ambulatoriale e le modalità di erogazione imposte dalla Programmazione Regionale

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona TABELLA ALLEGATA Roma - Verona R O M A " S A P I E N Z A " Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 4 Anestesia e rianimazione 35 Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini provenienti

Dettagli

IL GEMELLI CHE CAMBIA. I POLI DEL POLICLINICO

IL GEMELLI CHE CAMBIA. I POLI DEL POLICLINICO IL GEMELLI CHE CAMBIA. I POLI DEL POLICLINICO Il Gemelli cambia volto, ma non mission. Più che alla ristrutturazione con calce e pennelli, infatti, il nuovo piano strategico del policlinico romano 2012-2016,

Dettagli

PSA Totale-Free...pag 8. Ecografia Internistica...pag 10. Ecocolor Doppler Carotideo...pag 12. Ecocolor Doppler dell Aorta Addominale...

PSA Totale-Free...pag 8. Ecografia Internistica...pag 10. Ecocolor Doppler Carotideo...pag 12. Ecocolor Doppler dell Aorta Addominale... PREVENZIONE UOMO SOMMARIO Prevenzione Uomo...pag 4 Sangue Occulto nelle Feci...pag 6 PSA Totale-Free...pag 8 Ecografia Internistica...pag 10 Ecocolor Doppler Carotideo...pag 12 Ecocolor Doppler dell Aorta

Dettagli

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro Premessa L Ictus Cerebrale, pur essendo in Italia la prima causa di invalidità, la seconda di demenza e la terza di morte, non ha ricevuto finora, a differenza di altre malattie altrettanto gravi per l

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail SARONNI CRISTIANO Nazionalità italiana Data di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE Date

Dettagli

La Sanità nel Lazio Rapporto 2011 sull Attività Ospedaliera Le reti specialistiche: modelli organizzativi ed indicatori di monitoraggio

La Sanità nel Lazio Rapporto 2011 sull Attività Ospedaliera Le reti specialistiche: modelli organizzativi ed indicatori di monitoraggio La Sanità nel Lazio Rapporto 2011 sull Attività Ospedaliera Le reti specialistiche: modelli organizzativi ed indicatori di monitoraggio Domenico Di Lallo Roma, 18 dicembre 2012 Indice della presentazione

Dettagli

Via Messina 829 95126 Catania

Via Messina 829 95126 Catania REGIONE SICILIANA Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Riferimento Regionale di III Livello per l Emergenza Ufficio Relazioni con il Pubblico - e di Pubblica Tutela dell Utente e-mail:urp@ospedale-cannizzaro.it

Dettagli

Brescia, 2 settembre 2011 Le nuove regole regionali per gli ospedali

Brescia, 2 settembre 2011 Le nuove regole regionali per gli ospedali Brescia, 2 settembre 2011 Le nuove regole regionali per gli ospedali Angelo Bianchetti Come si finanzia l ospedale Remunerazione attività tariffate: Attività di degenza (ricovero e DH) per acuti remunerate

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA Allegato B Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA GENERALE Direttore Generale SC Legale SC Servizio Prevenzione Protezione dei Percorsi cardio respiratori dei

Dettagli

Luglio 1976 Laurea in Medicina e Chirurgia - Università di Pisa, Votazione 110/110 e lode.

Luglio 1976 Laurea in Medicina e Chirurgia - Università di Pisa, Votazione 110/110 e lode. DATI PERSONALI Generalità complete Mario Carmellini Nascita: 7 Giugno 1951, Pisa Stato civile: Coniugato ( 2 figlie ed 1 figlio) Cittadinanza: Italiana Indirizzo Via del Fosso, 10 53100 Siena Lingue straniere:

Dettagli

Casa di Cura Karol Wojtyla Hospital 1

Casa di Cura Karol Wojtyla Hospital 1 Casa di Cura Karol Wojtyla Hospital 1 Finito di stampare nel mese di Maggio 2014 dalla Tipografia Elle Commerciale Progettazione grafica per CAIA Foto Officina Fotografica 2 Casa di Cura Karol Wojtyla

Dettagli

STANDARD DI PRODOTTO POLIAMBULATORIO E DIAGNOSTICA NON RADIOLOGICA

STANDARD DI PRODOTTO POLIAMBULATORIO E DIAGNOSTICA NON RADIOLOGICA STANDARD DI PRODOTTO POLIAMBULATORIO E DIAGNOSTICA NON RADIOLOGICA PRESTAZIONI / PRODOTTI OFFERTI prestazioni di esami per utenti ricoverati prestazioni di esami per utenti esterni in convenzione e a pagamento

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE. Data di nascita 26/06/1959 Qualifica

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE. Data di nascita 26/06/1959 Qualifica MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome AMATO TOMMASO Data di nascita 26/06/1959 Qualifica Dirigente medico I livello a rapporto esclusivo Chirurgia Generale Ospedale San

Dettagli

Deliberazione Argomento Contenuto Pag.

Deliberazione Argomento Contenuto Pag. SINTESI DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE ADEGUAMENTO DELLE SCHEDE DI DOTAZIONE OSPEDALIERA DELLE STRUTTURE PUBBLICHE E PRIVATE ACCREDITATE,DI CUI ALLA L.R. 39/1993, E DEFINIZIONE DELLE SCHEDE

Dettagli

Bilancio di Missione 2007 allegati

Bilancio di Missione 2007 allegati 1 Bilancio di Missione 2007 allegati Policlinico S.Orsola-Malpighi 2 3 indice 1 pag. 5 allegati Discipline cliniche trattate secondo le classi ICD9CM 2 pag. 10 Numero studenti per corso di laurea (medicina

Dettagli

ORGANIGRAMMI AZIENDA OSPEDALIERA SPEDALI CIVILI DI BRESCIA

ORGANIGRAMMI AZIENDA OSPEDALIERA SPEDALI CIVILI DI BRESCIA ORGANIGRAMMI AZIENDA OSPEDALIERA SPEDALI CIVILI DI BRESCIA 1 ORGANIGRAMMA AZIENDALE: DIREZIONI E DIPARTIMENTI TAV 1.1/1 Direttore Generale Direttore Amministrativo Staff Direttore Sanitario Staff Staff

Dettagli

Tempi minimi di attesa per prime visite o prime prestazioni

Tempi minimi di attesa per prime visite o prime prestazioni Tempi minimi di attesa per prime visite o prime prestazioni GIORNI DI ATTESA MINIMA CODICE_REGIONALE PRESTAZIONI DESCRIZIONE_PRESTAZIONE 5 45.13 ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD] 0 45.16 ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O.

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O. DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O. Comunicazione viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030/3838315 Fax 030/3838280 E-mail: comunicazione@aslbrescia.it CONFERENZA

Dettagli

Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese

Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese L Ospedale Pacini nella nuova rete ospedaliera e territoriale della riorganizzazione del

Dettagli

MILAMED SRL POLIAMBULATORIO MEDICO

MILAMED SRL POLIAMBULATORIO MEDICO POLIAMBULATORIO MEDICO Milamed è una struttura ambulatoriale privata che opera in ambito sanitario con l obbiettivo di offrire un servizio di qualità. Qualità per noi significa accesso facile e veloce

Dettagli

EMANUELE GRIMALDI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome

EMANUELE GRIMALDI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome EMANUELE GRIMALDI Data di nascita 26 gennaio 1962 Qualifica Infermiere coordinatore Amministrazione Fondazione IRCCS CA GRANDA Ospedale Maggiore Policlinico

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli