Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia"

Transcript

1 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I. 1)Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, Castello 5050, VENEZIA, ITALIA Tel.: , Fax: , I. 2) Indirizzo presso il quale è possibile ottenere ulteriori informazioni e la documentazione: APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, Corso del Popolo, MESTRE VENEZIA, ITALIA Tel.: , Fax: , dalle h alle 13.00, dal lunedì al venerdì; Dal 4/8 al 21/08 telefonare con gli stessi orari al n I. 3) Indirizzo al quale inviare le offerte: APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, DIREZIONE AMMINISTRATIVA, Castello 5050, VENEZIA, ITALIA Tel.: , Fax: , SEZIONE II: OGGETTO DELL APPALTO II. 1)Descrizione: la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico APT della Provincia di Venezia avente per contenuto: o le funzioni richieste, o la campagna di web marketing, o la gestione banche dati esistenti, o la formazione, o la manutenzione, o ulteriori servizi aggiuntivi. L oggetto del presente contratto non è frazionabile e l incarico si intende affidato in esclusiva. II. 2) Luogo di esecuzione dei servizi: sede legale e sedi operative dell APT della Provincia di Venezia II. 3) Divisione in lotti: No. II. 4) Ammissibilità di varianti: No. II. 5) Quantitativo o entità dell appalto: importo presunto complessivo a base d asta: Euro ,00 IVA inclusa (centotrentamila/00). II. 6) Durata dell appalto o termine di esecuzione: non potrà essere superiore a 120 giorni lavorativi dalla data di stipula del contratto. 1

2 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III. 1) Condizioni relative all appalto III. 1.1) Cauzioni e garanzie richieste: cauzione provvisoria Euro 2.600,00 (pari al 2% del quantitativo o entità dell appalto) costituita con le modalità indicate al punto 10.7 del disciplinare di gara, nonché, per l aggiudicatario, cauzione e polizza assicurativa verso terzi, come indicato nel capitolato speciale d appalto. III. 1.2) Modalità di pagamento: pagamento come indicato nel capitolato speciale d appalto. III. 1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di prestatori di servizi aggiudicatario dell appalto: previsioni e limiti di cui all art. 37 del D.Lgs163/2006. III. 2) Condizioni di partecipazione III. 2.1) Indicazioni riguardanti la situazione propria dell aggiudicatario/concessionario, nonché informazioni e formalità necessarie per la valutazione dei requisiti minimi di carattere economico e tecnico che questi deve possedere: domanda di partecipazione alla gara con annessa dichiarazione sostitutiva, da rendere utilizzando il modello predisposto dall APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, attestante il possesso dei requisiti giuridici, economico finanziari e tecnici indicati all art. 5 del disciplinare di gara. III ) Situazione giuridica prove richieste: dichiarazione sostitutiva attestante, a pena di esclusione, il possesso dei requisiti giuridici indicati nell art. 5 del disciplinare di gara. III ) Capacità economica e finanziaria prove richieste: dichiarazione sostitutiva attestante, a pena di esclusione dalla gara, il possesso dei requisiti previsti nell art 5 del disciplinare di gara ed inoltre due dichiarazioni rilasciate da istituti bancari, attestanti la capacità economica e finanziaria indicata sempre nell art. 5 del disciplinare di gara. III ) Capacità tecnica tipo di prove richieste: dichiarazione sostitutiva attestante, a pena di esclusione, il possesso dei requisiti di capacità tecnica indicati nell art. 5 del disciplinare di gara. SEZIONE IV: PROCEDURE IV. 1) Tipo di procedura: Aperta. IV. 2) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Si procederà all'aggiudicazione dell'appalto anche in presenza di una sola offerta valida, purché ritenuta congrua Nel caso vi siano due o più offerte con punteggio uguale, l A.P.T. provvederà a richiedere, in forma scritta, il miglioramento della offerta finanziaria in conformità a quanto previsto dall art. 18, comma 5, del D.M. 28 ottobre Le offerte di miglioramento devono essere presentate in forma scritta. In caso di una nuova parità tra le offerte, sarà effettuato il sorteggio, alla presenza dei concorrenti che hanno presentato le offerte migliorative in situazione di parità. L A.P.T. provvederà a dare notizia dell aggiudicazione con apposita comunicazione scritta. 2

3 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia IV. 3) Informazioni di carattere amministrativo IV. 3.1) Documenti contrattuali e documenti complementari condizioni per ottenerli: Costo nessuno. La documentazione di gara sarà pubblicata nel sito dell APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, al link Bandi e concorsi, sul sito e per la partecipazione alla gara potrà essere richiesta all indirizzo di cui al punto I. 2 per iscritto, anche via fax o fino alle ore 13 del 29/08/2008. La documentazione potrà essere ritirata a mano o spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, inviata entro 48 ore dal ricevimento della richiesta. Il presente bando è pubblicato anche nei siti dei soci dell APT di Venezia: CCIAA di Venezia, Provincia di Venezia, Comune di Concordia Sagittaria e Comune di Cavarzere. IV. 3.2) Scadenza fissata per la ricezione delle offerte: 8 settembre 2008 Ora:13.00 IV. 3.3) Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato dalla propria offerta: 180 giorni dalla data di aggiudicazione. IV. 3.4) Modalità di apertura delle offerte IV 3.4.1) Persone ammesse ad assistere all apertura delle offerte: i legali rappresentanti o soggetti muniti di procura notarile devono, pena l esclusione, essere obbligatoriamente presenti. In caso di ATI vedere il disciplinare. IV ) Data, ora e luogo: 16 settembre 2008 ora presso la sede dell APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, Castello 5050, VENEZIA, Tel.: Fax: primo piano SEZIONE V: ALTRE INFORMAZIONI Le modalità di redazione ed invio dell offerta, nonché lo svolgimento della gara sono contenute nel disciplinare di gara. L'APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA si riserva la facoltà di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta, purché valida e ritenuta congrua a proprio insindacabile giudizio. I chiarimenti agli atti di gara verranno pubblicati sul sito al link Bandi e concorsi. Responsabile del Procedimento, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 10 del D.lgt. n. 163/2006, è il dr. Enzo De Biasi Venezia, 30/07/2008 Firmato IL DIRETTORE GENERALE Dr. Enzo De Biasi 3

4 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia DISCIPLINARE 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, Castello 5050, VENEZIA, ITALIA, Tel.: Fax: , 2. PUBBLICO INCANTO PER LA CONCESSIONE ESCLUSIVA DEL SERVIZIO ristrutturazione e potenziamento del portale turistico APT della Provincia di Venezia avente per contenuto: o le funzioni richieste o la campagna di web marketing o la gestione banche dati esistenti o la formazione o la manutenzione o ulteriori servizi aggiuntivi 3. DURATA Il contratto avrà durata non superiore a 120 giorni lavorativi dalla data di stipula del contratto. 4. IMPORTO PRESUNTO ,00 (centotrentamila/00) IVA inclusa. 5. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA L impresa concorrente, pena l esclusione, deve possedere i seguenti requisiti: a)iscrizione al Registro delle imprese presso la competente Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato, per le imprese italiane o straniere residenti in Italia e (per le imprese straniere equivalente dichiarazione di iscrizione al registro professionale dello stato di appartenenza) per attività analoga a quella oggetto dell appalto con indicazione dei nominativi, del luogo e delle date di nascita nonché di residenza dei titolari, soci, direttori, amministratori muniti di poteri di rappresentanza e soci accomandatari, in carica nonché quelli cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando, nonché ogni altro elemento riportato nel certificato della C.C.I.A.A.; b) di non trovarsi in alcuna delle cause di esclusione previste dall art. 38, comma 1, del D.lgt. N. 163/2006 (così come riportate e integrate nel modulo predisposto da APT). La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di non incorrere nelle condizioni prescritte di cui all art. 38 comma 1, lett. b) e c) del D.lgt. N. 163/2006 e s.m.i., integrate come riportato nel modulo predisposto dalla P.A., dovrà essere resa, a pena di esclusione, da ciascuno dei soggetti in carica indicati al punto a) (titolare o il direttore, amministratore, se si tratta di impresa individuale; il socio o il direttore, amministratore se si tratta di società in nome collettivo; i soci accomandatari o il direttore, amministratore se si tratta di società in accomandita semplice; gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore se si tratta di altro tipo di società) con allegata, fotocopia del documento di identità del sottoscrittore, pena l esclusione, oppure dallo stesso dichiarante che abbia diretta conoscenza dei sopra citati stati, qualità personali e fatti relativi ai soggetti suddetti; c) l inesistenza nei confronti dei soggetti indicati alla lettera a), cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando, delle condizioni previste all art. 38 comma 1, 4

5 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia lettere b e c del D.lgt. N. 163/2006 e s.m.i; (qualora fossero intervenute l impresa concorrente deve dimostrare di avere adottato atti e misure di completa dissociazione della condotta penalmente sanzionata); d) di essere in regola con le disposizioni di cui all art. 17 della Legge N. 68/99 norme per il diritto al lavoro dei disabili e qualora non venga presentata la certificazione prevista da detta norma, deve essere resa la seguente dichiarazione: - che l impresa è esente dall applicazione delle norme di cui alla Legge N. 68/99 avendo alle proprie dipendenze non più di 15 dipendenti ovvero avendo un numero ricompreso tra 16 e 35 dipendenti ma di non avere effettuato nuove assunzioni dopo il ; ovvero - che l impresa è pienamente in regola con le norme di cui alla Legge N. 68/99; (indicare specificatamente l ufficio e la Provincia ove ha sede l impresa da cui risulta l ottemperanza alle norme della citata legge); e) l inesistenza, con altre imprese concorrenti, di forme di controllo ai sensi dell art del codice civile o di situazioni di collegamento e/o di collegamento sostanziale avendo in comune un unico centro decisionale; f) di avere adempiuto all interno della propria azienda a tutti gli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa; g) di essere in regola con il versamento dei contributi I.N.P.S., I.N.A.I.L. di competenza per i lavoratori impiegati indicando le relative posizioni previdenziali e assicurative; h) di non essersi avvalsa dei piani individuali di emersione di cui alla Legge N. 383 del 2001 ovvero di essersi avvalsa di piani individuali di emersione di cui alla Legge N. 383 del 2001 ma che il periodo di emersione si è concluso; i) l inesistenza di debiti di natura patrimoniale con l APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA per i quali sia prescritto il termine di ricorso in via giudiziale o amministrativa o che tale ricorso sia stato deciso con sentenza definitiva; j) di applicare nei confronti dei lavoratori dipendenti o soci i trattamenti economici e normativi previsti dal contratto collettivo nazionale e dai contratti integrativi territoriali aziendali nonché rispettare tutti gli adempimenti di legge; k) di avere preso esatta visione del capitolato d appalto e di accettarne senza riserva alcuna tutte le condizioni; l) (nel caso di associazione non ancora costituite) dichiarazioni, rese da ogni concorrente, attestanti: - a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; - le parti o percentuali del servizio svolte da ciascun componente il raggruppamento nonché l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia (art. 37 punto 8) D.Lgs N. 163/2006 e s.m.i). Per il raggruppamento la domanda e la dichiarazione contenente tutti i citati punti deve essere presentata da ciascuna impresa facente parte del raggruppamento. Se il raggruppamento è già stato regolarmente costituito la dichiarazione di cui al punto l) deve essere omessa e allegata copia del mandato speciale di rappresentanza collettivo e irrevocabile conferito al mandatario con atto pubblico o scrittura privata autenticata, dal quale risultino i poteri conferitigli dalle mandanti con l indicazione delle parti o delle percentuali del servizio svolte da ciascun componente il raggruppamento. 5

6 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICO FINANZIARIA m) 2 dichiarazioni, di data non anteriore 3 mesi dalla data di pubblicazione del bando, rilasciate da istituti bancari, attestanti che la ditta concorrente è solida, ha sempre fatto fronte ai propri impegni con regolarità e puntualità; n) possedere il fatturato di almeno euro, realizzato nell ultimo triennio ( ), e quello relativo a servizi analoghi a quello oggetto dell appalto prestati presso pubbliche amministrazioni e/o presso privati, nella misura dell importo minimo pari all importo dell appalto della concessione del servizio oggetto della presente gara. In caso di ATI il requisito di capacità economico finanziaria di cui alla lettera n) deve essere posseduto dalla capogruppo nella misura minima del 40% e dalle mandanti nella misura minima del 20% fermo il 100% del raggruppamento, mentre le referenze bancarie di cui alla lettera m) dovranno essere possedute da tutti i componenti. REQUISITI DI CAPACITA TECNICA o) i partecipanti alla gara dovranno indicare in apposita relazione, al fine di fornire un quadro completo della propria professionalità nei siti internet, quanto segue: a) curriculum e struttura societaria della propria organizzazione; b) struttura organizzativa, composta da almeno n. 2 addetti dedicati a tempo pieno con esperienza specifica di almeno un anno; c) appalti analoghi realizzati nell ultimo triennio, almeno 1; d) qualsiasi ulteriore informazione ritenuta idonea a comprovare la propria professionalità. In caso di ATI i requisiti di cui alla precedente lettere b), c) e d) dovranno essere posseduti da almeno un'impresa facente parte del raggruppamento. 6. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta. 7. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa. L individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa verrà effettuata con il metodo della sommatoria algebrica dei punteggi assegnati a ciascuna offerta in ordine all offerta economica e ai vari parametri inerenti l offerta tecnica. L offerta economica è costituita dal prezzo per la realizzazione del portale. Il punteggio relativo alla valutazione del prezzo per la realizzazione del portale sarà attribuito sulla base della seguente modalità: Viene calcolata una costante C = <punti max>/(n offerte valutate di diverso valore -1) che suddivide i punti disponibili in tanti scalini quante sono le diverse offerte di prezzo. All offerta più bassa sarà attribuito il punteggio massimo A quella immediatamente più alta sarà attribuito il punteggio massimo C a quella immediatamente più alta sarà attribuito il punteggio massimo 2C a quella immediatamente più alta sarà attribuito il punteggio massimo 3C fino all offerta economica più alta che avrà quindi punteggio 0. Pertanto, ordinando le offerte dalla più alta alla più bassa, al prezzo più alto saranno assegnati 0 punti, al più basso tutti i punti disponibili e agli altri in scala rispetto alla costante C. I punteggi associati alla valutazione dei parametri che compongono l offerta tecnica e l offerta economica sono i seguenti. Pertanto L individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83, del D. Lgs 163/2006, sarà effettuata con riferimento agli elementi indicati nella seguente tabella e ai rispettivi punteggi massimi: 6

7 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia VOCE Punteggio disponibile OFFERTA TECNICA PUNTI 70 Voci generali Referenze 3 Tipologia di licenza 7 Soluzione grafica e usabilità 20 Funzionalità Funzioni richieste 15 Servizi aggiuntivi 5 Campagna di web marketing 10 Gestione banche dati esistenti 5 Formazione 5 OFFERTA ECONOMICA PUNTI 30 Prezzo complessivo 25 Manutenzione 5 Con riferimento ai singoli parametri dell offerta tecnica si precisa che: per referenze le stesse verranno considerate in base a: numerosità, dimensione dei clienti ed attinenza per requisiti. Inoltre la ditta offerente dovrà fornire le referenze relative alla realizzazione di progetti analoghi per altri portali; per tipologia di licenza la categoria sarà considerata per tipo di licenza, commerciale o open-source, per ciascuno dei seguenti componenti: - sistemi operativi supportati; - database server utilizzabili; - applicativo, inteso come soluzione completa, in particolare il CMS, eventuali librerie software utilizzate, le personalizzazioni e gli elementi grafici. Sono considerate licenze open-source quelle approvate dalla associazione no-profit Open Source incluse nel sito Initiative (OSI), di cui è disponibile un elenco all indirizzo per soluzione grafica ed usabilità, la categoria sarà considerata sulla base delle soluzioni grafiche ed estetiche delle proposte progettuali agli atti ed inoltre saranno prese in considerazione: numero e tipo di strumenti multimediali, sinergie possibili con La Rivista di Venezia criteri scelti per l utilizzo ottimale degli spazi e dell usabilità della pagina principale; per funzioni richieste, la categoria sarà considerata, tenute presenti le modalità di presentazione ed utilizzo operativo in relazione alle singole fattispecie di funzioni sottodescritte; per servizi aggiuntivi, la categoria sarà considerata sulla base di ulteriori possibilità presentate e di modalità esplicitate in aggiunta a quanto non previsto dal capitolato; per campagna di webmarketing, la categoria sarà considerata in relazione a pregresse e documentate campagne di web già condotte per siti internet di natura istituzionale e/o aziendale, nonché di quante risorse economiche la ditta intende investire per questa azione nelle due articolazioni qui previste: a) siti turistici italiani e stranieri e b) siti generalisti, e di ulteriori elementi 7

8 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia esplicativi inerenti il percorso in base al quale si è arrivati a definire l identificazione delle parole chiave (multilingua) e delle altre tecnicalità richieste; per gestione banche date esistenti, la categoria sarà considerata in relazione alle modalità indicate per eseguire tale operazione, ai tempi indicati dalla ditta e ritenuti necessari nelle condizioni sottodescritte, alla completezza ed esaustività dei manuali presentati; per formazione, la categoria sarà considerata in relazione ai curricula dei docenti messi a disposizione, a pregresse e documentate esperienze di formazione per casi aziendali analoghi, per i programmi di formazioni presentati ritenuti utili nell azione qui prevista; per manutenzione, le caratteristiche sono desumibili dalla scheda tecnica allegata. 8. UFFICI CUI CHIEDERE INFORMAZIONI: Eventuali richieste di delucidazioni dovranno essere inoltrate per iscritto, al seguente recapito di posta elettronica L azienda si riserva di fornire un riscontro entro le 48 ore dal ricevimento della richiesta per quesiti di rilevanza generale. 9. DOCUMENTAZIONE DI GARA: Disponibile fino alle ore del 29/08/2008. La documentazione d appalto sarà disponibile sul sito link Bandi e concorsi e sul sito e ai fini della partecipazione alla gara potrà essere richiesta per iscritto, via al seguente indirizzo avendo cura di verificare la ricezione del messaggio. La documentazione potrà essere ritirata a mano o spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, inviata entro 48 ore dal ricevimento della richiesta. Oltre le ore del termine di cui sopra le richieste non saranno esaudite. 10. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E DOCUMENTAZIONE RICHIESTA A PENA DI ESCLUSIONE DALLA GARA La documentazione richiesta deve essere contenuta in tre distinti plichi, sigillati e controfirmati su tutti i lembi di chiusura riportanti, rispettivamente, le seguenti diciture: - plico n 1 - documentazione amministrativa" - plico n 2 offerta tecnica" - plico n 3 offerta economica" Tutti i plichi devono essere contenuti in un unico contenitore, sigillato e controfirmato. Tale contenitore deve pervenire con qualsiasi mezzo a: APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA, Castello 5050, Venezia entro e non oltre le ore del 8/09/2008. L orario di apertura al pubblico dell Ufficio competente al ricevimento delle offerte è il seguente: dalle 9.00 alle Si farà luogo all esclusione dalla gara dei concorrenti che non abbiano fatto pervenire il contenitore di cui sopra nel luogo e nel termine ivi indicati ovvero per i quali manchi o risulti incompleta o sostanzialmente irregolare la documentazione richiesta. Nel contenitore e in ogni plico dovranno essere riportate le indicazioni riguardanti il mittente, l'indirizzo dell'amministrazione appaltante e la dicitura "Gara d'appalto di servizi per la 8

9 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia ristrutturazione e il potenziamento del sito internet dell APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA. Il recapito del plico rimane comunque ad esclusivo rischio del mittente qualora, per qualsiasi motivo, il plico non dovesse giungere a destinazione nel tempo prescritto. I plichi pervenuti oltre il termine ultimo previsto nel bando non saranno presi in considerazione e in proposito non saranno ammessi reclami di sorta. L APT DELLA PROVINCIA DI VENEZIA declina ogni responsabilità relativa a disguidi di spedizione o di trasporti, di qualunque natura che impediscano il recapito della documentazione suddetta entro il predetto termine ultimo. Oltre al termine ultimo, indicato nel bando, non sarà ritenuta valida alcuna altra offerta anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente. Non saranno prese in considerazione offerte contenute in plichi con caratteristiche diverse da quelle sopra descritte. L APT si riserva di chiedere ai soggetti partecipanti l eventuale idonea certificazione, da produrre in originale o copia autentica, a comprova di quanto dichiarato nei punti suindicati, nonché la documentazione prevista dal D.P.R. N. 252/1998 (Legge antimafia) se ed in quanto dovuta. Nei plichi dovranno essere contenuti i documenti di seguito specificati. PLICO n 1 - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Da prodursi in solo originale: Istanza di partecipazione alla gara, redatta su carta regolarizzata ai fini dell imposta sul bollo Euro 14,62, contenente gli estremi di identificazione della ditta concorrente, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante del concorrente; nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito la domanda deve essere resa e sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio; alla domanda, deve essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; la domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va trasmessa la relativa procura in originale o in copia autentica resa ai sensi dell art.18 commi 2 e 3 del D.P.R. 445/ L istanza di cui sopra dovrà contenere la dichiarazione sostitutiva sia di certificazione che di atto notorio (anch essa contenuta nel citato modulo), resa, quest ultima, a pena di esclusione, allegando copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; ovvero, per i concorrenti non residenti in Italia, documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello stato di appartenenza, con la quale il concorrente attesta il possesso di tutti i requisiti giuridici citati nel precedente art. 5 nonché il requisito economico-finanziario di cui al punto n) del precedente art. 5 e i requisiti di capacità tecnica indicati nello stesso articolo 5, al punto o), alle lettere b), c) e d) N. 2 dichiarazioni bancarie di cui al punto m) del precedente art. 5 relativa a ciascuna ditta partecipante. In caso di ATI le dichiarazioni dovranno essere presentate da ciascuna ditta Apposita relazione, al fine di fornire un quadro completo della propria professionalità, con particolare riguardo ai seguenti elementi: a) curriculum e struttura societaria della propria organizzazione; b) struttura organizzativa, composta da almeno n.2 addetti dedicati a tempo pieno con esperienza specifica di almeno un anno; c) appalti analoghi nell ultimo, almeno 1; d) qualsiasi ulteriore informazione ritenuta idonea a comprovare la propria professionalità (nel caso di associazione già costituite): mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata Capitolato speciale d'appalto debitamente sottoscritto in ogni pagina con timbro e firma del titolare o del legale rappresentante, in segno di integrale e incondizionata accettazione. L'ultima pagina del Capitolato - parte giuridica - dovrà riportare la doppia firma (anche per le clausole 9

10 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia compromissorie). In caso di ATI, se il raggruppamento è già costituto deve essere debitamente sottoscritto dal legale rappresentante della capogruppo, mentre in caso di raggruppamento da costituire, dai legali rappresentanti di ogni singola ditta partecipante Quietanza del versamento ovvero originale della fideiussione di 2.600,00 quale cauzione provvisoria di cui al punto III.1.1 del bando di gara. Si precisa che gli intermediari finanziari, che dovessero rilasciare fideiussioni, devono essere iscritti nell elenco speciale di cui all art. 107 del D.Lgs. N. 385/93, e svolgere in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell economia e delle finanze. La garanzia, fideiussoria, con validità non inferiore a 180 giorni decorrenti dalla data di presentazione dell offerta, deve prevedere espressamente la rinuncia all eccezione del beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all accezione di cui all art. 1957, comma 2, del codice civile, nonché l operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. Inoltre (anche nel caso in cui la cauzione venga prestata in contanti o in titoli) dovrà contenere lo specifico impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, qualora l offerente risultasse affidatario. In caso di associazioni temporanee o consorzi, detta cauzione deve essere unica e resa a favore di APT a nome e per conto di tutte le imprese partecipanti al raggruppamento. La mancata conformità della cauzione alle disposizioni di cui all art. 75 del D.Lgs N. 163/2006, comporterà l esclusione dalla gara. Per le imprese in possesso di certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000 rilasciata da soggetti accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e della serie UNI CEI EN ISO/IEC o dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema di qualità rilasciata dai citati soggetti, l importo della garanzia è ridotto del 50%. Tale beneficio viene concesso dietro presentazione del citato certificato o dichiarazione, validi, in originale o copia autentica resa ai sensi dell art. 18 del D.P.R. 445/2000 oppure su presentazione della seguente dichiarazione di atto sostitutivo di notorietà: Il sottoscritto, ai sensi dell art. 48, comma 2, e dell art. 76 del D.P.R. 445/2000, consapevole che la falsità in atti e le autodichiarazioni mendaci sono punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia, dichiara che l impresa è in possesso della certificazione di qualità UNI CEI ISO 9000 o della dichiarazione della presenza di elementi significativi tra loro correlati del sistema di qualità..(data del rilascio), rilasciata da:..quale organismo accreditato ai sensi delle norme europee indicate dalla legge. In caso di raggruppamento detto certificato o dichiarazione dovranno essere posseduti e quindi presentati, a pena di esclusione, da ciascuna impresa partecipante L istanza di cui al punto 10.1 unitamente alla dichiarazione sostitutiva di notorietà di cui al punto 10.2 deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di concorrenti che dichiarano di volersi riunire o associare, la medesima dichiarazione e tutte le certificazioni e relazioni sopra previste, ad eccezione delle documentazioni di cui ai punti 10.5,10.6,10.7 che sono uniche, devono essere prodotte da ciascun concorrente che costituirà l associazione o il consorzio. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte anche da procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura, in originale o copia autentica resa ai sensi dell art. 18 commi 2 e 3 del D.P.R. 445/2000. La domanda e le dichiarazioni di cui sopra devono essere redatte in conformità al modello allegato al presente disciplinare. Unitamente alla documentazione richiesta deve essere allegato: Autocertificazione relativa al Modello GAP (allegato n. 5) Autocertificazione di regolarità contributiva (allegato n. 6) 10

11 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Tutte le dichiarazioni sono rilasciate ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Si rammenta che le dichiarazioni mendaci sono punite con le sanzioni penali di cui all art. 76 del D.P.R. n. 445/2000. PLICO n 2 - OFFERTA TECNICA Il concorrente dovrà inserire nel plico n. 2 esclusivamente l offerta tecnica. Per l illustrazione dell offerta tecnica potranno essere impiegati sia materiale cartaceo sia materiale elettronico e audiovisivo, fornito su apposito supporto DVD nei formati comunemente utilizzati. La postazione utilizzata per valutare i materiali forniti in formato elettronico sarà un sistema Windows XP con installati tutti gli accessori e Microsoft Office, Quicktime, Flash, Adobe PDF Reader, Internet Explorer 6 e Firefox 2, aggiornata agli ultimi fixpack ma non connesso a internet. L offerta tecnica dovrà rispettare il seguente schema dove alcuni punti, esplicitamente indicati, sono da considerarsi indicativi e non esaustivi. Tipologie di utenti Il nuovo sito APT, oggetto del presente bando, si rivolge a soggetti diversi: potenziali turisti: persone di tutto il mondo che attraverso il portale devono ricevere un idea suggestiva delle attrattive dell area e se già conoscitori dei luoghi essere agevolati nel reperire informazioni e materiali utili a programmare una nuova vacanza; operatori del settore: personale della filiera turistica ed imprenditoriale e della stampa di settore, per cui il sito deve essere strumento di lavoro e di comunicazione, integrando i canali tradizionali di promozione. Soluzione grafica e usabilità Resa estetica generale Descrivere i motivi estetici fondamentali, le scelte effettuate e i criteri adottati per agevolare la navigazione del sito, la migliore consultazione ed evidenziazione dei contenuti delle pagine e altri elementi considerati strutturali per le pagine del sito, principali e secondarie. Illustrare come si intende affrontare la estrema varietà delle dimensioni e risoluzioni dei monitor utilizzati dagli utenti, indicativamente da 1680x1050 a 1024x768, se attraverso un layout fisso o così detto liquido o altre soluzioni. Coinvolgimento multimedialità Descrivere gli strumenti e le modalità che si intendono utilizzare per fornire all utente un esperienza coinvolgente e suggestiva dei luoghi e delle atmosfere delle attrattive turistiche del territorio. Sinergia La Rivista di Venezia Illustrare le possibili utili sinergie e integrazioni tra il sito e la rivista pubblicata dall APT della Provincia di Venezia La Rivista di Venezia, evidenziando potenziali sviluppi e indicando gli eventuali requisiti e necessità dal punto di vista tecnologico e di impegno e competenza richieste agli addetti, in particolare con attenzione al riutilizzo dei materiali fotografici e dei contenuti in ambo le direzioni, dal sito verso la rivista e viceversa, e immaginando un utilizzo integrato da parte degli utenti di entrambi gli strumenti di comunicazione, cartaceo e web. Home page Comunicare l identità unitaria della nuova APT della Provincia di Venezia attraverso la valorizzazione della rete IAT. Evidenziare la soluzione proposta per integrare nell unico sito le sezioni da dedicare ai cinque Ambiti Turistici Territoriali, Venezia, Bibione Caorle, Cavallino Treporti, Chioggia, Jesolo Eraclea, mantenendo al contempo l immagine unitaria. 11

12 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Descrivere la proposta grafica, il progetto della struttura della pagina principale e in particolare l utilizzo ottimale degli spazi e l usabilità. Area istituzionale Illustrare le competenze, la struttura e l organizzazione dell APT e dei suoi uffici. Altri contenuti di rilievo Itinerari strutturati Gli itinerari strutturati si dispiegano lungo un percorso che mira a valorizzare le località turistiche della provincia. Illustrare la collocazione prevista nel sito per questi itinerari, la modalità di consultazione e le soluzioni adottate per rendere facilmente fruibile e coinvolgente l anteprima via web di tale esperienza turistica, ad esempio georeferenziazione degli itinerari e dei punti di attrattiva, materiale fotografico e audio video, link ad altri materiali. Funzioni richieste Contenuti multilingua Deve essere presente la possibilità di inserire qualsiasi contenuto o titolo nelle lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, olandese, russo, cinese, giapponese, sloveno. Servizi all utenza Con il termine servizi all utenza si intendono tutti i canali di comunicazione per creare un contatto uno-a-molti (newsletter, guestbook) e uno-a-uno (es: richieste via , forum, skype, etc.) con gli utenti. Il contenuto di tali comunicazioni può essere vario e ad esempio relativo a particolari eventi, promozioni, richieste di informazioni e riferimenti. Descrivere i servizi all utenza e la loro modalità di presentazione e utilizzo. Profilazione utenti e aree riservate Le funzionalità richieste prevedono precisi diritti in possesso dei diversi operatori che opereranno sui contenuti del sito e relativamente ai diversi ambiti. Se indicato nei punti seguenti, le funzioni devono essere limitate solo ad operatori appartenenti a determinati ruoli. Il sistema di profilazione ed autenticazione deve essere inoltre aperto ai futuri sviluppi e ampliamenti del sito APT, riguardo a nuovi ruoli e diritti di accesso a particolari aree che si andranno sviluppando. Creazione ed editazione delle pagine/contenuti Assistita da un editor che agevoli la formattazione del testo, la rispondenza ai criteri tecnici per l accessibilità e la gestione delle risorse allegate (immagini, pdf) Possibilità di aggiungere nuove pagine, editarle, eliminarle in autonomia da parte degli operatori APT. Strumenti di promozione dei contenuti sui motori di ricerca Possibilità di definire per le pagine indirizzi, titoli e metadati capaci di aumentare il ranking nei motori di ricerca. 12

13 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Gestione delle news e degli eventi Possibilità di definizione precisa delle sezioni/pagine e dei tempi in cui una notizia deve essere visibile, oltre che dell ordine relativo rispetto a notizie simili, ad esempio tramite una priorità. Flusso di pubblicazione, differenziabile per ruolo utente e per ambito. Eventi e notizie relative ad un preciso ambito potranno essere editati solo da operatori dotati dello specifico permesso, o da super utenti. Gli eventi saranno automaticamente esportati in un sistema esterno (sito del Settore Turismo della Provincia) chiamando un web service di cui verrà fornita la specifica. Dallo stesso sistema esterno dovranno essere importati gli eventi ivi inseriti da altri soggetti, chiamando un secondo web service di cui verrà fornita la specifica. Gli eventi così ottenuti dovranno essere in uno stato di proposta e un operatore APT autorizzato potrà, accedendo ad una apposita schermata, decidere se eliminarli o se editarli e integrarli con ulteriori informazioni quali altri allegati o ulteriori traduzioni, e infine pubblicarli nella sezione del sito APT desiderata. Capacità di riutilizzo delle notizie da parte di altri programmi/siti, o documentando dettagliatamente la struttura dati relativa o predisponendo una API multilinguaggio (tipicamente webservice) e relativa documentazione. Costruzione di nuovi itinerari Illustrare le modalità di predisposizione dei dati e dei materiali necessari da parte degli operatori APT per la costruzione di un nuovo itinerario. Servizi aggiuntivi Ulteriori servizi offerti dalle ditte, migliorativi, e non previsti dal capitolato. Statistiche e report Sistema garantito da soggetti terzi per la rilevazione e consultazione delle statistiche di accesso, in particolare per i parametri di pagine visitate, visitatori unici, motori di ricerca e parole chiave utilizzate dai visitatori, durata delle visite. Lo strumento e la sua imparzialità sono essenziali per poter definire e verificare il raggiungimento degli obiettivi definiti nel punto seguente. Campagna di webmarketing Si richiede di illustrare un piano di web marketing capace di promuovere il nuovo sito in Italia e all estero, efficace nei primi 6 mesi dal lancio. Si ipotizzano i seguenti strumenti e si richiede per ciascuno, ed eventualmente in aggiunta, di specificare la modalità e l entità dell azione che si intende perseguire. Strumenti Promozione sui motori di ricerca Sottoazioni da illustrare: identificazione delle parole chiave (multilingua); capacità tecnica del sito a promuovere tali parole chiave; capacità tecnica del sito a gestire in autonomia da parte di APT nuove parole chiave; sistema di rilevazione e analisi degli accessi al portale Apt e presentazione, con relativi costi per una presenza di almeno 6 mesi, di una campagna di promozione del sito nei principali motori di ricerca del mercato nazionale e internazionale con preferenza per i paesi generatori di domanda verso le località turistiche veneziane, ovvero: Italia, Germania, Austria, Olanda, Danimarca, Spagna, Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna, Russia, Giappone e Cina. 13

14 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Accordi con i principali siti turistici italiani ed esteri per link e pubblicità Indicare se, quanti e quali siti si intendono coinvolgere e quale budget dedicare a questa voce. Pubblicità su siti con traffico generalista italiani ed esteri (testate giornalistiche, community,..) Indicare se, quanti e quali siti si intendono coinvolgere e quale budget dedicare a questa voce. Raggiungimento obiettivi Si definisce un obiettivo in base al quale erogare un premio di valore pari al 5% dell'importo aggiudicato. L'obiettivo da raggiungere è pari ad una soglia di ,00 visitatori unici durante il 7 mese dalla messa online del sito. Si intendono come visitatori unici (da Google Analytics): il numero di visitatori non duplicati (calcolati una sola volta) di un sito web durante uno specifico periodo di tempo. Un visitatore unico viene individuato mediante i cookie. Corrispondono quindi al numero di utenti che hanno visitato almeno una volta il sito durante il 7 mese di funzionamento del sito ristrutturato. Gestione banche dati esistenti Utilizzo e condivisione dei dati esistenti nel sito del Settore Turismo della Provincia di Venezia I dati relativi alle strutture ricettive, ora presenti nel sito del Settore Turismo della Provincia di Venezia, devono essere utilizzabili (direttamente in tempo reale o tramite procedura di aggiornamento automatizzata con cadenza giornaliera) dal nuovo sito. Dopo l aggiudicazione verrà fornita da parte della ditta che attualmente gestisce il sito, la documentazione dei web service in grado di interrogare i data base messi a disposizione Inoltre, come riportato al punto precedente Gestione delle news ed eventi, è richiesto di interagire con due web service messi a disposizione della stessa ditta per importare ed esportare gli eventi da e verso il sito del Settore Turismo della Provincia. Trasferimento contenuti esistenti nei siti APT La ditta deve definire le modalità previste di importazione una tantum nel nuovo sito dei contenuti esistenti nei siti degli ambiti APT che esso andrà a sostituire. La quantità di contenuti da importare è indicativamente di 300 allegati pdf, 700 jpg e altrettanti contenuti web. La ristrutturazione e il riposizionamento di tali contenuti nel nuovo sito avverrà anche con il supporto di operatori APT. Documentazione Si richiede la seguente documentazione in formato elettronico: manuale di installazione; manuale amministratore del sito manuale operatore, con evidenziate per ciascuna operazione il profilo necessario, i dati essenziali e quelli facoltativi, le aree del sito che saranno coinvolte dall operazione effettuata (ad es.: le aree del sito in cui una notizia potrà apparire, in base ai dati inseriti e al profilo); Formazione Indicare le ore di docenza previste e il cui importo è compreso nell offerta economica, per il raggiungimento di una soddisfacente preparazione. Considerare per gli operatori APT che assisteranno ai corsi un profilo di competenze di livello ottimo relativamente a posta elettronica e 14

15 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia navigazione siti, e invece di livello minimo riguardo la conoscenza HTML, motori di ricerca e accessibilità. I corsi verteranno sui seguenti punti: utilizzo delle funzioni del sito: corso che illustri, ai diversi profili di operatore, come effettuare le operazioni sul sito; inserimento contenuti accessibili: corso base che illustri operativamente quali accorgimenti adottare per ottemperare agli obblighi di legge in materia di accessibilità. tecniche per agevolare i motori di ricerca: corso base che illustri operativamente quali accorgimenti adottare per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca dei contenuti immessi. Manutenzione La ditta indichi le tariffe previste dopo l anno di garanzia per l assistenza telefonica, l assistenza sul posto e il costo orario per piccole modifiche/migliorative. PLICO n 3 - OFFERTA ECONOMICA Il concorrente dovrà inserire nel plico n. 3 esclusivamente la seguente documentazione: Dichiarazione, bollata secondo le vigenti disposizioni di legge, e resa: -dal legale rappresentante dell Impresa concorrente; -dal legale rappresentante dell impresa capogruppo nel caso di A.T.I./consorzio già costituiti; -dai legali rappresentanti di ciascuna delle imprese che intendono raggrupparsi nel caso di A.T.I./consorzio da costituirsi; con sottoscrizione non autenticata, ma con allegate copie fotostatiche di un documento d identità dei sottoscrittori, ai sensi dell art. 38, comma 3, del D.P.R. n. 445/2000 (utilizzando preferibilmente l apposito modulo predisposto dall Amministrazione: Allegato ) contenente il prezzo offerto per la realizzazione del portale turistico APT della Provincia di Venezia. L importo a base d asta è di ,00 IVA inclusa. Tale importo costituisce la base di gara. Sono ammesse solo offerte in ribasso. L offerta dovrà indicare, sia in cifre che in lettere, l importo già comprensivo del ribasso offerto. In caso di discordanza tra l importo indicato in cifre e quello in lettere sarà ritenuto valido quello più vantaggioso per l APT. In caso di ATI, nel caso di raggruppamento già costituito l'offerta economica dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante della capogruppo; in caso di raggruppamento da costituire, dai legali rappresentanti di ogni singola ditta partecipante. 11. MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLA GARA La gara si svolgerà secondo le procedure di seguito riportate. Il Presidente della gara, alla presenza di tutti i Commissari: - verifica, in seduta pubblica, nel giorno e nell ora stabiliti nel bando di gara, l integrità e la correttezza formale dei plichi pervenuti entro il termine di cui allo stesso bando; - procede con l apertura dei plichi n.1 documentazione amministrativa, per la verifica della regolarità della medesima documentazione prescritta dal bando e dal presente disciplinare di gara e dispone per ciascun concorrente l ammissione o meno alla gara; - procede all apertura dei plichi "n.2- Offerta tecnica, dei concorrenti ammessi e verifica, per ciascun concorrente, la presenza della documentazione tecnica prescritta dal bando e dal presente disciplinare di gara; - dichiara, quindi, conclusa la seduta pubblica e la Commissione procede in una o più sedute riservate alla valutazione della documentazione contenuta nei plichi n. 2- Offerta tecnica e attribuisce, sulla base delle modalità sopra descritte, alle singole proposte presentate dai concorrenti i relativi punteggi; 15

16 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia - in successiva seduta aperta al pubblico, la cui ora e data è comunicata ai concorrenti ammessi con almeno 3 (tre) giorni di anticipo, il Presidente comunica i punteggi attribuiti, a ciascun concorrente, dalla Commissione nelle sedute riservate, procede all apertura dei plichi n. 3 Offerta Economica per ciascun concorrente, provvede ad attribuire i relativi punteggi e provvede altresì ad eseguire la sommatoria dei punteggi attribuiti a ciascun concorrente in relazione all Offerta tecnica ed all Offerta economica e dichiara aggiudicatario provvisorio il concorrente che ha ottenuto il punteggio globale più elevato qualora nessuna offerta rientri nella fattispecie di cui all art. 86 comma 2 del D. Lgs 163/2006; in caso contrario, ovvero qualora vi siano offerte anormalmente basse ai sensi del predetto art.86 comma 2, il Presidente procede a verificare l avvenuta presentazione dei giustificativi contenuti nella busta denominata Offerta Economica Giustificazioni già inserita nel plico n. 3 offerta Economica ed escluderà dalla gara il concorrente qualora questi non abbia provveduto in tal senso. Successivamente, sospesa la seduta pubblica, la Commissione provvede ad esaminare i predetti giustificativi con le modalità di cui agli artt. 86 e segg del D. Lgs 163/2006. Esaurita la fase di valutazione delle offerte anomale, si procederà alla nuova convocazione dei concorrenti, la cui ora e data è comunicata ai concorrenti ammessi con almeno 3 (tre) giorni di anticipo, e la Commissione provvederà in seduta pubblica all individuazione del soggetto provvisoriamente aggiudicatario. Devono partecipare allo svolgimento della gara i legali rappresentanti delle imprese concorrenti o soggetti muniti di procura notarile. In caso di ATI non ancora costituita, dovrà essere presente almeno un legale rappresentante di una delle ditte formanti il raggruppamento, munito di apposita procura notarile, contenente specifica delega alla formulazione di nuova offerta in caso di parità. Infatti in caso di parità di offerta tra due o più concorrenti si procederà seduta stante a trattativa privata, mediante offerta in busta chiusa, tra essi soli, essendo i rappresentanti o procuratori speciali interessati presenti alle operazioni di apertura delle buste. Ove nessuno dei presenti voglia migliorare l offerta si procederà al sorteggio. E facoltà dell'amministrazione procedere all aggiudicazione anche in caso di una sola offerta valida, ovvero di non aggiudicare affatto nel caso in cui siano ravvisate insufficienti condizioni di convenienza per l APT o l offerta non sia ritenuta congrua. 12. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 30/6/2003 N. 196 (Codice in materia di protezione dati personali), l APT comunica che è sua intenzione procedere al trattamento dei dati personali forniti da ciascun concorrente con la presentazione dell offerta. Il trattamento dei dati conferiti dai partecipanti alla gara ha la finalità di consentire l accertamento dell'idoneità dei concorrenti rispetto all affidamento della concessione di cui trattasi; Il conferimento dei dati richiesti ha natura facoltativa e un eventuale rifiuto a rendere le dichiarazioni previste comporterà l esclusione dalla procedura di gara. I dati raccolti potranno essere oggetto di comunicazione: _ al personale dipendente dell APT responsabile in tutto od in parte del procedimento e comunque coinvolto per ragioni di servizio; _ agli eventuali soggetti esterni all APT comunque coinvolti nel procedimento; _ ai concorrenti di gara; _ ai competenti uffici pubblici in esecuzione delle vigenti disposizioni di legge; _ agli altri soggetti aventi titolo ai sensi della Legge N. 241/90 e successive modificazioni e integrazioni. 16

17 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Si comunica che soggetto attivo della raccolta dei dati è il soggetto aggiudicatore e che i diritti esercitabili sono quelli di cui all art. 7 del citato D.Lgs N. 196/ DISPOSIZIONI FINALI - Mentre l offerente rimane impegnato per effetto della presentazione stessa dell offerta, APT non assumerà verso questi alcun obbligo se non quando, a norma di legge, tutti gli atti inerenti la gara in oggetto e ad essa necessari e dipendenti avranno conseguito piena efficacia giuridica. - Il servizio potrà avere inizio a decorrere da ottobre 2008, pur nelle more del perfezionamento del contratto. - La stipulazione del contratto, che avverrà in forma pubblica amministrativa, resterà subordinata all accertamento della mancanza di cause ostative all affidamento dell appalto compresa la certificazione prefettizia di cui al D.P.R. 252/1998. La Ditta aggiudicataria è tenuta a presentare, prima della stipula del contratto, gli eventuali certificati e documenti, richiesti dalla P.A., atti a comprovare quanto dichiarato in sede di gara. - Fatto salvo quanto esposto nel Capitolato speciale d Appalto, l APT della Provincia di Venezia provvederà al pagamento del corrispettivo dovuto entro 60 (sessanta) giorni dall'effettuazione del collaudo o, se successivo, dal ricevimento del documento contabile, come previsto dal regolamento contratti vigente. 14. VALIDITA DELL OFFERTA. L offerta è valida per 90 giorni dalla data del protocollo della stessa. Venezia, 30/07/2008 Firmato IL DIRETTORE GENERALE Dr. Enzo De Biasi Il bando è stato pubblicato in data 30 luglio 2000 nel n. 88 della 5 serie speciale della Gazzetta Ufficiale 17

18 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Allegato n. 1 Schema dell offerta tecnica per ristrutturazione e potenziamento del portale turistico APT della Provincia di Venezia Premessa Modalità di presentazione Per l illustrazione dell offerta tecnica potranno essere impiegati sia materiale cartaceo sia materiale elettronico e audiovisivo, fornito su apposito supporto DVD nei formati comunemente utilizzati. La postazione utilizzata per valutare i materiali forniti in formato elettronico sarà un sistema Windows XP con installati tutti gli accessori e Microsoft Office, Quicktime, Flash, Adobe PDF Reader, Internet Explorer 6 e Firefox 2, aggiornata agli ultimi fixpack ma non connesso a internet. L offerta tecnica dovrà rispettare il seguente schema dove alcuni punti, esplicitamente indicati, sono da considerarsi indicativi e non esaustivi. Tipologie di utenti Il nuovo sito APT, oggetto del presente bando, si rivolge a soggetti diversi: potenziali turisti: persone di tutto il mondo che attraverso il portale devono ricevere un idea suggestiva delle attrattive dell area e se già conoscitori dei luoghi essere agevolati nel reperire informazioni e materiali utili a programmare una nuova vacanza; operatori del settore: personale della filiera turistica ed imprenditoriale e della stampa di settore, per cui il sito deve essere strumento di lavoro e di comunicazione, integrando i canali tradizionali di promozione. Soluzione grafica e usabilità Resa estetica generale Descrivere i motivi estetici fondamentali, le scelte effettuate e i criteri adottati per agevolare la navigazione del sito, la migliore consultazione ed evidenziazione dei contenuti delle pagine e altri elementi considerati strutturali per le pagine del sito, principali e secondarie. Illustrare come si intende affrontare la estrema varietà delle dimensioni e risoluzioni dei monitor utilizzati dagli utenti, indicativamente da 1680x1050 a 1024x768, se attraverso un layout fisso o così detto liquido o altre soluzioni. Coinvolgimento multimedialità Descrivere gli strumenti e le modalità che si intendono utilizzare per fornire all utente un esperienza coinvolgente e suggestiva dei luoghi e delle atmosfere delle attrattive turistiche del territorio. Sinergia La rivista di Venezia Illustrare le possibili utili sinergie e integrazioni tra il sito e la rivista pubblicata dall APT della Provincia di Venezia La Rivista di Venezia, evidenziando potenziali sviluppi e indicando gli eventuali requisiti e necessità dal punto di vista tecnologico e di impegno e competenza richieste agli addetti, in particolare con attenzione al riutilizzo dei materiali fotografici e dei 18

19 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia contenuti in ambo le direzioni, dal sito verso la rivista e viceversa, e immaginando un utilizzo integrato da parte degli utenti di entrambi gli strumenti di comunicazione, cartaceo e web. Home page Comunicare l identità unitaria della nuova APT della Provincia di Venezia attraverso la valorizzazione della rete IAT. Evidenziare la soluzione proposta per integrare nell unico sito le sezioni da dedicare ai cinque Ambiti Turistici Territoriali, Venezia, Bibione Caorle, Cavallino Treporti, Chioggia, Jesolo Eraclea, mantenendo al contempo l immagine unitaria. Descrivere la proposta grafica, il progetto della struttura della pagina principale e in particolare l utilizzo ottimale degli spazi e l usabilità. Area istituzionale Illustrare le competenze, la struttura e l organizzazione dell APT e dei suoi uffici. Altri contenuti di rilievo Itinerari strutturati Gli itinerari strutturati si dispiegano lungo un percorso che mira a valorizzare le località turistiche della provincia. Illustrare la collocazione prevista nel sito per questi itinerari, la modalità di consultazione e le soluzioni adottate per rendere facilmente fruibile e coinvolgente l anteprima via web di tale esperienza turistica, ad esempio georeferenziazione degli itinerari e dei punti di attrattiva, materiale fotografico e audio video, link ad altri materiali. Funzioni richieste Contenuti multilingua Deve essere presente la possibilità di inserire qualsiasi contenuto o titolo nelle lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, olandese, russo, cinese, giapponese, sloveno. Servizi all utenza Con il termine servizi all utenza si intendono tutti i canali di comunicazione per creare un contatto uno-a-molti (newsletter, guestbook) e uno-a-uno (es: richieste via , forum, skype, etc.) con gli utenti. Il contenuto di tali comunicazioni può essere vario e ad esempio relativo a particolari eventi, promozioni, richieste di informazioni e riferimenti. Descrivere i servizi all utenza e la loro modalità di presentazione e utilizzo. Profilazione utenti e aree riservate Le funzionalità richieste prevedono precisi diritti in possesso dei diversi operatori che opereranno sui contenuti del sito e relativamente ai diversi ambiti. Se indicato nei punti seguenti, le funzioni devono essere limitate solo ad operatori appartenenti a determinati ruoli. Il sistema di profilazione ed autenticazione deve essere inoltre aperto ai futuri sviluppi e ampliamenti del sito APT, riguardo a nuovi ruoli e diritti di accesso a particolari aree che si andranno sviluppando. Creazione ed editazione delle pagine/contenuti Assistita da un editor che agevoli la formattazione del testo, la rispondenza ai criteri tecnici per l accessibilità e la gestione delle risorse allegate (immagini, pdf) 19

20 Bando di gara d appalto di servizi per la ristrutturazione e il potenziamento del portale turistico dell APT della Provincia di Venezia Possibilità di aggiungere nuove pagine, editarle, eliminarle in autonomia da parte degli operatori APT. Strumenti di promozione dei contenuti sui motori di ricerca Possibilità di definire per le pagine indirizzi, titoli e metadati capaci di aumentare il ranking nei motori di ricerca. Gestione delle news e degli eventi Possibilità di definizione precisa delle sezioni/pagine e dei tempi in cui una notizia deve essere visibile, oltre che dell ordine relativo rispetto a notizie simili, ad esempio tramite una priorità. Flusso di pubblicazione, differenziabile per ruolo utente e per ambito. Eventi e notizie relative ad un preciso ambito potranno essere editati solo da operatori dotati dello specifico permesso, o da super utenti. Gli eventi saranno automaticamente esportati in un sistema esterno (sito del Settore Turismo della Provincia) chiamando un web service di cui verrà fornita la specifica. Dallo stesso sistema esterno dovranno essere importati gli eventi ivi inseriti da altri soggetti, chiamando un secondo web service di cui verrà fornita la specifica. Gli eventi così ottenuti dovranno essere in uno stato di proposta e un operatore APT autorizzato potrà, accedendo ad una apposita schermata, decidere se eliminarli o se editarli e integrarli con ulteriori informazioni quali altri allegati o ulteriori traduzioni, e infine pubblicarli nella sezione del sito APT desiderata. Capacità di riutilizzo delle notizie da parte di altri programmi/siti, o documentando dettagliatamente la struttura dati relativa o predisponendo una API multilinguaggio (tipicamente webservice) e relativa documentazione. Costruzione di nuovi itinerari Illustrare le modalità di predisposizione dei dati e dei materiali necessari da parte degli operatori APT per la costruzione di un nuovo itinerario. Servizi aggiuntivi Ulteriori servizi offerti dalle ditte, migliorativi, e non previsti dal capitolato. Statistiche e report Sistema garantito da soggetti terzi per la rilevazione e consultazione delle statistiche di accesso, in particolare per i parametri di pagine visitate, visitatori unici, motori di ricerca e parole chiave utilizzate dai visitatori, durata delle visite. Lo strumento e la sua imparzialità sono essenziali per poter definire e verificare il raggiungimento degli obiettivi definiti nel punto seguente. Campagna di webmarketing Si richiede di illustrare un piano di web marketing capace di promuovere il nuovo sito in Italia e all estero, efficace nei primi 6 mesi dal lancio. Si ipotizzano i seguenti strumenti e si richiede per ciascuno, ed eventualmente in aggiunta, di specificare la modalità e l entità dell azione che si intende perseguire. Strumenti Promozione sui motori di ricerca Sottoazioni da illustrare: identificazione delle parole chiave (multilingua); capacità tecnica del sito a promuovere tali parole chiave; capacità tecnica del sito a gestire in autonomia da parte di APT nuove parole chiave; 20

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI 1. PREMESSA Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), attraverso la Direzione Generale per la Lotta

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli