REGOLAMENTO AZIENDALE SULLE PROCEDURE DI SELEZIONE ED ASSUNZIONE DEL PERSONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO AZIENDALE SULLE PROCEDURE DI SELEZIONE ED ASSUNZIONE DEL PERSONALE"

Transcript

1 REGOLAMENTO AZIENDALE SULLE PROCEDURE DI SELEZIONE ED ASSUNZIONE DEL PERSONALE Versione 2 del 1/08/2012 Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 1

2 INDICE 1 SCOPO 2 RESPONSABILI DEL PROCESSO 3 PROGRAMMAZIONE DELLE ASSUNZIONI 4 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO 5 MODALITÀ OPERATIVE 5.1 SELEZIONE DEL PERSONALE 5.2 ASSUNZIONE DEL PERSONALE 1 SCOPO Il presente Regolamento ha lo scopo di descrivere le procedure interne relative alla selezione ed assunzione del personale a tempo indeterminato e determinato, i requisiti e le procedure di accesso dall esterno presso ASF Autolinee in conformità alle disposizioni normative vigenti ed, in particolare, a quanto stabilito dall art. 18 del decreto legge n. 112 del , convertito in Legge n. 133 del , dall art. 23 bis comma 10, lett. a), nonché da specifiche disposizioni introdotte in materia dai contratti collettivi nazionali di categoria. Le procedure selettive per le assunzioni si svolgono con modalità che garantiscano imparzialità e trasparenza ed assicurino economicità e celerità di espletamento, che consentono la valutazione sia delle conoscenze che delle attitudini dei candidati a ricoprire le relative posizioni di lavoro. L accesso agli impieghi avviene con modalità che garantiscono il rispetto delle pari opportunità ai candidati senza distinzione di genere, nazionalità, estrazione religiosa, culturale o sociale. Il processo di selezione adotta meccanismi oggettivi e trasparenti, idonei a verificare il possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti in relazione alla posizione da ricoprire. I valutatori sono esperti di provata competenza, che non ricoprono cariche politiche e che non sono rappresentanti sindacali o designati dalle confederazioni ed organizzazioni sindacali o dalle associazioni professionali. Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 2

3 2 RESPONSABILI DEL PROCESSO Amministratore Delegato (AD) Definisce le necessità in termini di risorse umane Risorse Umane (RIS), Direzione di Esercizio e Responsabili di settore Collaborano con AD nella fase di selezione del personale, ognuno per quanto di competenza Risorse Umane e Ufficio del Personale Gestiscono le pratiche relative alla gestione del personale, ognuno per quanto di competenza 3 PROGRAMMAZIONE DELLE ASSUNZIONI L Organo Amministrativo, o l Amministratore Delegato, in ottemperanza ai poteri definiti o attribuiti formula un piano programmatico delle assunzioni (annuale e pluriennale), tenendo conto del fabbisogno di personale sulla base dei servizi da erogare e del turnover previsto. In relazione alle richieste interne di mobilità o alle possibili progressioni di carriera, AD - sentiti i responsabili di settore interessati e RIS - stabilisce il piano di assunzioni in termini di numeri e residenze, oltre che i requisiti minimi di assunzione. 4 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO Manuale del Sistema di Gestione Integrato (MQA), Sez. 6 Norma UNI EN ISO 9001:2008 par Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 3

4 5 MODALITÀ OPERATIVE 5.1 SELEZIONE DEL PERSONALE La selezione dei candidati avviene in prima istanza sulla base delle domande di assunzione pervenute in azienda. Tutte le domande ed i CV vengono protocollati dalla Segreteria, archiviati e conservati per 12 mesi. ASF si è dotata di un proprio modulo di Domanda di assunzione valido per consentire l ammissione alla selezione per autisti, impiegati ed operai, reperibile anche sul sito web aziendale. Vengono comunque accettate domande presentate in un formato diverso, purché complete di tutte le informazioni richieste. Nel caso in cui le domande risultassero incomplete, su valutazione di ASF, potrà essere richiesto ai candidati di completarle qualora venissero convocati per partecipare ad una selezione. Nel caso in cui nell archivio aziendale non ci dovessero essere candidature disponibili con profilo adeguato rispetto alle specifiche esigenze di ASF di volta in volta rilevanti, si procederà con la pubblicazione di annunci su siti o giornali, o contattando aziende specializzate in selezione del personale, ovvero con la modalità ritenuta idonea rispetto all urgenza della procedura selettiva. L inesatta o erronea indicazione da parte dei candidati dei requisiti che seguono costituirà giusta causa di risoluzione immediata del rapporto di lavoro qualora perfezionato e, comunque, invaliderà il processo selettivo, in ogni caso facoltizzando ASF a richiedere il risarcimento dei danni. I requisiti richiesti per l ammissione alla selezione variano a seconda che l assunzione riguardi la figura di autista, impiegato o operaio: AUTISTI IMPIEGATI Possesso della patente D e del Certificato di Qualificazione del Conducente (CQC). Titolo preferenziale è il possesso della patente E, che altrimenti deve essere ottenuta entro 1 anno dall assunzione. Titolo di studio consono con la figura richiesta, eventuale esperienza Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 4

5 OPERAI Conoscenza della materia ed esperienza nel campo. Titoli preferenziali sono il possesso della patente D (che altrimenti deve essere ottenuta entro 1 anno dall assunzione) e di titolo di studio ottenuto in scuole professionali o tecniche di settore. Possono accedere all impiego coloro che posseggono i seguenti requisiti generali: godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza; avere adeguata conoscenza della lingua italiana; età non inferiore ad anni 18, fatto salvo quanto previsto per i contratti di apprendistato, e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il pensionamento; non essere esclusi dall elettorato politico attivo; idoneità fisica all impiego; titolo di studio ed altri requisiti specifici alla mansione; non aver riportato condanne penali; non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misure di prevenzione. Le selezioni vengono svolte come segue: AUTISTI IMPIEGATI OPERAI Colloquio individuale e prova pratica Colloquio individuale ed eventuale prova pratica Colloquio individuale ed eventuale prova pratica La Commissione è composta da: Responsabile Risorse umane; Responsabile di Area; Responsabile del Settore competente. A seconda della selezione, può intervenire e partecipare al colloquio anche l AD. Non possono far parte della Commissione coloro per i quali sussista un rapporto di matrimonio o convivenza, ovvero un vincolo di parentela o affinità fino al quarto Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 5

6 grado compreso, con altro Componente o con alcuno dei candidati ammessi alla selezione. La verifica dell insussistenza di condizioni di incompatibilità è effettuata nel corso della prima seduta della Commissione prima dell inizio dei lavori e viene attestata dai singoli Componenti mediante sottoscrizione di apposita dichiarazione. Qualora, nel corso dei lavori, emergesse la sussistenza di una delle sopra citate incompatibilità, le operazioni effettuate saranno annullate con atto dirigenziale. A fronte di molteplici candidati, i colloqui e le prove sostenute vengono valutate dalla Commissione con attribuzione di un punteggio. Viene stilata una graduatoria in base alla quale si procede, a seconda della necessità, a prenotare le date nelle quali i candidati verranno sottoposti alla visita d idoneità. Al termine della selezione viene data comunicazione dei risultati all interessato all assunzione e a tutti gli altri soggetti coinvolti nella procedura di selezione. La Società, prima di procedere alla stipula del contratto individuale di lavoro, sottopone gli interessati a visita medica di idoneità in base alla normativa vigente, salvo che non siano già dipendenti della Società e non cambino radicalmente le proprie mansioni. La visita d idoneità per l assunzione di autisti e operai, eseguita in conformità alle norme di settore (D.M. 88/1999), prevede: - visita medica con esami come da normativa vigente - esami psico-attidudinali. La visita di idoneità, qualora disposta, sarà effettuata presso l Unità Sanitaria di RFI di Milano ed avrà lo scopo di accertare se l interessato ha l idoneità necessaria e sufficiente per poter esercitare le funzioni connesse allo specifico profilo professionale. Se l accertamento sanitario fosse negativo o l interessato non si presentasse alla visita alla data stabilita, senza giustificato motivo, non si darà luogo alla stipula del contratto. Una volta pervenuto da RFI il certificato di idoneità alla mansione, si procede con la fase successiva. Viceversa, in caso di non idoneità, l assunzione non è consentita. Gli impiegati vengono visitati dal Medico Competente aziendale. Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 6

7 Qualora, infine, il giudizio fosse di idoneità ma l interessato rinunciasse all assunzione, lo stesso dovrà rimborsare all Azienda il costo delle spese sostenute. Per i lavoratori disabili trova applicazione la normativa vigente. 5.2 ASSUNZIONE DEL PERSONALE Una volta pervenuto il certificato di idoneità alla mansione da parte di RFI, viene chiesto al candidato di produrre i documenti seguenti: - Certificato di residenza (in carta libera uso lavoro oppure autocertificazione) - Certificato di nascita o anagrafico di nascita (in carta libera uso lavoro oppure autocertificazione) - Certificato di cittadinanza (in carta libera uso lavoro oppure autocertificazione) - Certificato di stato di famiglia uso assegni per nucleo familiare (in carta libera uso lavoro oppure autocertificazione) - Certificato dal quale risulti il godimento dei diritti politici (in carta libera uso lavoro oppure autocertificazione) - Certificato generale del Casellario Giudiziale (in originale) - Certificato dei carichi pendenti rilasciato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale cui appartiene il Comune di residenza (in originale) - Fotocopia titolo di studio - Fotocopia congedo militare - Fotocopia tessera sanitaria e codice fiscale - Fotocopia patente di guida e relativo C.Q.C. - N. 1 foto formato tessera - Libretto di lavoro e cartellino rosa: ove presenti e solo dopo aver concordato la data di assunzione Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 7

8 - Modello TFR1 o TFR2: ove presenti e solo dopo aver concordato la data di assunzione - Libretto formativo del cittadino o documentazione inerente formazione pregressa - Cartella sanitaria relativa al pregresso rapporto di lavoro (in busta chiusa) - Tesserino antitetanica (per gli addetti di officina). Verificata l adeguatezza della documentazione, si procede alla assunzione vera e propria; qualora detta documentazione dovesse essere incompleta o erronea, ASF non procederà all assunzione e il candidato non avrà diritto a pretenderla. L Ufficio Personale procede a consegnare al candidato la lettera di assunzione, il badge personale, copia del Regio Decreto n. 148/1931 con annesso il Codice disciplinare, e ulteriore documentazione necessaria a perfezionare l assunzione. Con l assunzione, il candidato assume la consapevolezza che il proprio rapporto di lavoro sarà integrato dai regolamenti, le procedure e le regole che, su tematiche particolare, di volta in volta, saranno dichiarate da ASF vigenti. Qualora il rapporto di lavoro dovesse essere a tempo determinato o giustificato, anche, da ragioni formative, l Ufficio Personale, dettaglia al candidato le relative ragioni. Con la sottoscrizione del contratto, il candidato presta dunque consenso alla tipologia negoziale prescelta, dando atto della genuinità delle motivazioni che la contraddistinguono. Ove previsto, il collocamento in organico del personale selezionato è preceduto da un periodo di prova della durata indicata dalla normativa contrattuale di riferimento. Successivamente l Ufficio provvederà agli adempimenti di legge. Il presente regolamento entra in vigore entro due mesi dalla sua applicazione e comunque il giorno successivo alla pubblicazione dello stesso sul sito internet aziendale. Eventuali modifiche ed integrazioni al presente regolamento verranno pubblicizzate dalla Società mediante pubblicazione sul sito internet. Regolamento selezioni ed assunzioni Pagina 8

REGOLAMENTO INTERNO PER LA SELEZIONE E IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE IN SETA S.P.A.

REGOLAMENTO INTERNO PER LA SELEZIONE E IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE IN SETA S.P.A. REGOLAMENTO INTERNO PER LA SELEZIONE E IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE IN SETA S.P.A. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 23/05/2013, nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza

Dettagli

REGOLAMENTO RECLUTAMENTO E SELEZIONE DEL PERSONALE GTT

REGOLAMENTO RECLUTAMENTO E SELEZIONE DEL PERSONALE GTT REGOLAMENTO RECLUTAMENTO E SELEZIONE DEL PERSONALE GTT INDICE 1. OGGETTO 2. SCOPO 3. CAMPO DI APPLICAZIONE 4. RIFERIMENTI 5. MODALITA 5.1 reperimento del personale 5.2 definizione delle modalità di ricerca

Dettagli

CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI

CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI P r o v i n c i a d i T o r i n o ------------------ Regolamento per il reclutamento del personale dipendente e per il conferimento degli incarichi di collaborazione a

Dettagli

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N 10 POSTI DA OPERATORE DI ESERCIZIO (autista di autobus di linea, noleggio e scuolabus) OGGETTO DELLA SELEZIONE

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N 10 POSTI DA OPERATORE DI ESERCIZIO (autista di autobus di linea, noleggio e scuolabus) OGGETTO DELLA SELEZIONE SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N 10 POSTI DA OPERATORE DI ESERCIZIO (autista di autobus di linea, noleggio e scuolabus) OGGETTO DELLA SELEZIONE TPL Linea S.r.l., indice una selezione per la copertura di

Dettagli

DOCCIA SERVICE SRL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI

DOCCIA SERVICE SRL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DOCCIA SERVICE SRL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI Art. 1 Oggetto e norme di riferimento 1. Il presente regolamento disciplina le procedure per

Dettagli

RECLUTAMENTO E SELEZIONE DEL PERSONALE

RECLUTAMENTO E SELEZIONE DEL PERSONALE RECLUTAMENTO E SELEZIONE DEL PERSONALE F.to F. Ardito 18 13/10/2015 F.to P. Scrimieri G. Martellino F.to N. Di Donna F.to N. Costantino L. Rizzo Rev. Data Redazione DSCRU Verifica DSCAL DIRTC SIGDG Approvazione

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIRIGENTE. Revisione n 1. codice revisione Data REG 10 1 15/09/15

REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIRIGENTE. Revisione n 1. codice revisione Data REG 10 1 15/09/15 REG 0 Data emissione: Pag / 6 codice revisione Data REG 0 Titolo REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO Descrizione delle modifiche dell ultima revisione Corretti alcuni refusi e imprecisioni, e reso

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE E LA PROGRESSIONE DI CARRIERA

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE E LA PROGRESSIONE DI CARRIERA REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE E LA PROGRESSIONE DI CARRIERA REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE E LA PROGRESSIONE DI CARRIERA 1 Art. 1 - Generalità TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Il

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE.

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE. REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni

Dettagli

AZIENDA SERVIZI INTEGRATI S.p.A. Regolamento per il reclutamento del personale

AZIENDA SERVIZI INTEGRATI S.p.A. Regolamento per il reclutamento del personale AZIENDA SERVIZI INTEGRATI S.p.A. Regolamento per il reclutamento del personale Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 27/02/2015 Introduzione Il presente Regolamento disciplina le

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE SECONDO I CANONI DI TRASPARENZA, PUBBLICITA ED IMPARZIALITA

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE SECONDO I CANONI DI TRASPARENZA, PUBBLICITA ED IMPARZIALITA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE SECONDO I CANONI DI TRASPARENZA, PUBBLICITA ED IMPARZIALITA (Approvato con disposizione dell A.U. del 4 febbraio 2015) 1. PREMESSA Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

1.1) Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e. le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di

1.1) Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e. le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI 1) AMBITO DI APPLICAZIONE 1.1) Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di

Dettagli

MEA SPA REGOLAMENTO ASSUNZIONE PERSONALE

MEA SPA REGOLAMENTO ASSUNZIONE PERSONALE MEA SPA REGOLAMENTO ASSUNZIONE PERSONALE INDICE Premessa art. 1 Ambito di applicazione art. 2 Pari opportunità e protezione dati personali art. 3 Categorie protette art. 4 Tipologie di contratti art. 5

Dettagli

Regolamento per il reclutamento del personale. (approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 2 del verbale n. 93 del 10.05.

Regolamento per il reclutamento del personale. (approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 2 del verbale n. 93 del 10.05. Regolamento per il reclutamento del personale (approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 2 del verbale n. 93 del 10.05.2011) 1. PREMESSE In attuazione delle disposizioni di cui all'art.

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI REGIONE SICILIA SELEZIONE DI N 1 ADDETTO ALLA SEGRETARIA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI REGIONE SICILIA SELEZIONE DI N 1 ADDETTO ALLA SEGRETARIA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI REGIONE SICILIA SELEZIONE DI N 1 ADDETTO ALLA SEGRETARIA 1. Oggetto dell avviso E indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per n 1 posto cat. C, posizione economica

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Specialista gestione Risorse Umane - Profilo professionale Specialista gestione Risorse Umane Cat. D 1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Specifiche del profilo professionale Sede di lavoro Trattamento giuridico ed economico Requisiti per l ammissione al concorso

AVVISO PUBBLICO Specifiche del profilo professionale Sede di lavoro Trattamento giuridico ed economico Requisiti per l ammissione al concorso AVVISO PUBBLICO Concorso per titoli ed esami per l assunzione a tempo indeterminato presso la Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica di n. 1 unità di personale, con rapporto di lavoro a tempo pieno,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE

REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE Approvato con delibera dell Amministratore Unico n. 40 del 17 ottobre 2013 INDICE Articolo 1 Criteri Generali Pag. 2 Articolo 2 Individuazione delle

Dettagli

Allegato alla Delibera n.05/2010

Allegato alla Delibera n.05/2010 Allegato alla Delibera n.05/2010 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DELL AMA S.p.A. ART. 1. PROCEDURE DI ASSUNZIONE PRINCIPI GENERALI 1. Il presente Regolamento disciplina le

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI DIPENDENTI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E DETERMINATO E PER LO SCORRIMENTO VERTICALE Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni

Dettagli

AMGA Legnano SpA Regolamento per il reclutamento del personale

AMGA Legnano SpA Regolamento per il reclutamento del personale AMGA Legnano SpA Regolamento per il reclutamento del personale INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 PRINCIPI GENERALI... 3 2. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 2.1 IN GENERALE... 4 2.2 ESCLUSIONI... 4 3. PUBBLICITÀ

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE.

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE. ALGHERO IN HOUSE S.R.L. Unipersonale REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE. Articolo 1 Oggetto. Il presente regolamento disciplina le modalità di assunzione di personale a tempo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E LA MOBILITA INTERNA

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E LA MOBILITA INTERNA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E LA MOBILITA INTERNA Approvato dal Consiglio di Amministrazione con Deliberazione n 35 del 17 ottobre 2011 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE AVVISO DI SELEZIONE Selezione pubblica per titoli ed esami per la creazione di una graduatoria dalla quale attingere per la copertura, con contratto PART TIME, a tempo indeterminato, di UN posto di: FARMACISTA

Dettagli

Art.1. oggetto della selezione

Art.1. oggetto della selezione SELEZIONE PUBBLICA PER ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E DETERMINATO DI N. 2 OPERAI CAT. B3, ADDETTO MANUTENZIONE E LOGISTICA. Norme di espletamento Art.1 oggetto della selezione E indetta, in esecuzione del

Dettagli

Fondazione Teatro Savoia REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE

Fondazione Teatro Savoia REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE Fondazione Teatro Savoia REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE Approvato con delibera n 15 del Consiglio di Amministrazione in data 08/10/2010 Art. 1 Oggetto CAPO I - DISPOSIZIONI

Dettagli

PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO IN MATERIA DI INSERIMENTO DI PERSONALE NELL ORGANICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA

PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO IN MATERIA DI INSERIMENTO DI PERSONALE NELL ORGANICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO IN MATERIA DI INSERIMENTO DI PERSONALE NELL ORGANICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n.233/45230 del 17.06.2010 con contestuale

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Assistente gestione Risorse Umane - Profilo professionale Assistente gestione Risorse Umane Cat. C 1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della Provincia

Dettagli

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione 1. Il presente regolamento disciplina le procedure comparative di reclutamento e selezione che Italia Lavoro utilizza per l assunzione del personale dipendente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE TITOLO I NORME GENERALI Art 1 Ambito di applicazione Art. 2 Criteri generali Art. 3 Natura del rapporto di lavoro TITOLO II ASSUNZIONE,

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Collaboratore Segreteria - Profilo professionale Collaboratore Servizi Amministrativi Cat. B 3 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della Provincia

Dettagli

C.R.E.A.F. S.r.l. Regolamento per il reclutamento del personale e per il conferimento degli incarichi esterni

C.R.E.A.F. S.r.l. Regolamento per il reclutamento del personale e per il conferimento degli incarichi esterni C.R.E.A.F. S.r.l. Regolamento per il reclutamento del personale e per il conferimento degli incarichi esterni 1 SOMMARIO Art. 1 - Principi generali... 2 Art. 2 - Ambito di applicazione... 2 Art. 3 - Responsabilità

Dettagli

IO 06.01.01 ALLEGATO - REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE

IO 06.01.01 ALLEGATO - REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE VOLSCA AMBIENTE E SERVIZI S.p.A. Sede: Corso della Repubblica, 125 00049 Velletri (RM) Tel. (06)96154012-14; Fax (06)96154021 Indirizzo e-mail: info@volscambiente.it Posta Certificata:volscaservizispa@legalmail.it

Dettagli

Città di Cologno Monzese

Città di Cologno Monzese Città di Cologno Monzese Area: Settore: AFFARI GENERALI ORGANIZZAZIONE GESTIONE PERSONALE AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA RICERCA DI PERSONALE CON PROFILO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE. IL DIRIGENTE AREA

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE

REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE REGOLAMENTO SUL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE 1 Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 2 maggio 2011 Art. 1 Oggetto CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 2

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DELLA KATANE HANDLING S.R.L.

REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DELLA KATANE HANDLING S.R.L. REGOLAMENTO INTERNO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DELLA KATANE HANDLING S.R.L. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 02 agosto 2011, nel rispetto ed in attuazione delle disposizioni di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI 1 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI Art. 1 Premessa 1. Il presente regolamento disciplina le modalità per il reclutamento di personale e per il conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE ADOTTATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 15/14 1 Sommario CAPO I LINEE GUIDA... 3 Art. 1 - Principi generali... 3 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO RECLUTAMENTO PERSONALE

REGOLAMENTO RECLUTAMENTO PERSONALE REGOLAMENTO RECLUTAMENTO PERSONALE Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 17/02/2010 Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 17 febbraio 2010, nel rispetto dei principi di imparzialità,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI RECLUTAMENTO E DI ASSUNZIONE DEL PERSONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI RECLUTAMENTO E DI ASSUNZIONE DEL PERSONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI RECLUTAMENTO E DI ASSUNZIONE DEL PERSONALE SOMMARIO: TITOLO I - NORME GENERALI... 3 ART. 1 Premessa... 3 ART. 2 Norme generali... 3 ART. 3 Programmazione

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E PER L'UTILIZZO DI GRADUATORIE DI CONCORSI PUBBLICI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E PER L'UTILIZZO DI GRADUATORIE DI CONCORSI PUBBLICI ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 34 DEL 20 febbraio 2014 REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E PER L'UTILIZZO DI GRADUATORIE DI CONCORSI PUBBLICI 1 Art. 1 Ambito di applicazione

Dettagli

Comune di Lavena Ponte Tresa Provincia di Varese

Comune di Lavena Ponte Tresa Provincia di Varese Comune di Lavena Ponte Tresa Provincia di Varese Settore Gestione Tecnico Territoriale via Libertà n. 28 21037 Lavena Ponte Tresa tel. 0332/524111 fax 0332/551754 e.mail utclpt@libero.it CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

CITTA DI POGGIARDO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÀ ESTERNA

CITTA DI POGGIARDO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÀ ESTERNA CITTA DI POGGIARDO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÀ ESTERNA Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 276 del 30.12.2013 ARTICOLO 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE

REGOLAMENTO INTERNO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE REGOLAMENTO INTERNO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 27/6/2012 verb. N. 211 nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e pubblicità, Albatros

Dettagli

A.AM.P.S. SPA. Direzione [ REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIRETTO, COLLABORATORI E CONSULENTI ]

A.AM.P.S. SPA. Direzione [ REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIRETTO, COLLABORATORI E CONSULENTI ] 2012 A.AM.P.S. SPA Direzione [ REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIRETTO, COLLABORATORI E CONSULENTI ] Capo I Disposizioni generali Art. 1. Oggetto 1. La presente normativa disciplina

Dettagli

3 ASSISTENTI PER L AREA ROMANA SELEZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI NELL ELENCO DEI DISABILI DISOCCUPATI DELLA PROVINCIA DI ROMA (LEGGE 68/1999)

3 ASSISTENTI PER L AREA ROMANA SELEZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI NELL ELENCO DEI DISABILI DISOCCUPATI DELLA PROVINCIA DI ROMA (LEGGE 68/1999) DIPARTIMENTO RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE - SERVIZIO RISORSE UMANE (818) DIVISIONE ASSUNZIONI E SELEZIONI ESTERNE (022) 3 ASSISTENTI PER L AREA ROMANA SELEZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI NELL ELENCO DEI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA SELEZIONE E ASSUNZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI ESTERNI

REGOLAMENTO PER LA SELEZIONE E ASSUNZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI ESTERNI REGOLAMENTO PER LA SELEZIONE E ASSUNZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI ESTERNI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente regolamento disciplina, nel rispetto dei principi fissati

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE Redatto da: Francesco Buffoni Codice regolamento: RG002 Approvato da: Consiglio di Amministrazione STATO DEL DOCUMENTO REV. PAR. PAG. MOTIVO DATA 00 - - Emissione

Dettagli

ECOCERVED S.c.a.r.l.

ECOCERVED S.c.a.r.l. ECOCERVED S.c.a.r.l. REGOLAMENTO PER LA RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 30/09/2015 Pag. 1 1. ECOCERVED SCARL Ecocerved è una società consortile a responsabilità

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI Introduzione Il presente Regolamento definisce criteri e modalità a cui SSM SpA deve attenersi nel processo di

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO CAP.33078 PROVINCIA DI PORDENONE

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO CAP.33078 PROVINCIA DI PORDENONE 1 COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO CAP.33078 PROVINCIA DI PORDENONE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 1 OPERAIO SPECIALIZZATO IDRAULICO - AREA TECNICO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO E LA SELEZIONE DEL PERSONALE 6/02/20 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 2/0/200, Mondo Acqua S.p.A. adotta il presente regolamento per il reclutamento e la selezione del personale da

Dettagli

20 ASSISTENTI CON CONOSCENZA AVANZATA DELLA LINGUA INGLESE

20 ASSISTENTI CON CONOSCENZA AVANZATA DELLA LINGUA INGLESE 20 ASSISTENTI CON CONOSCENZA AVANZATA DELLA LINGUA INGLESE Art. 1 Requisiti di partecipazione e di assunzione La Banca d Italia indice un concorso pubblico per l assunzione di 20 Assistenti (carriera operativa)

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER EVENTUALI ASSUNZIONI DI "OPERATORI DI ESERCIZIO (EX CONDUCENTI DI LINEA) VIGENTE CCNL AUTOFERROTRANVIERI E indetta una selezione pubblica

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DI CMV SERVIZI SRL

IL DIRETTORE GENERALE DI CMV SERVIZI SRL SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA A TEMPO DETERMINATO NEL PROFILO PROFESSIONALE DI ADDETTO ALLE ATTIVITA' DI RACCOLTA PORTA A PORTA RIFIUTI URBANI LIVELLO 2 B

Dettagli

COMUNE DI BERTINORO REGOLAMENTO SULLA MOBILITA' ESTERNA DEL PERSONALE

COMUNE DI BERTINORO REGOLAMENTO SULLA MOBILITA' ESTERNA DEL PERSONALE . COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO SULLA MOBILITA' ESTERNA DEL PERSONALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 79 del 04/07/2014 Art. 1. Principi generali 1. Il

Dettagli

Prot. N. 2585. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 15 Ottobre 2010, nel rispetto dei principi di

Prot. N. 2585. Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 15 Ottobre 2010, nel rispetto dei principi di Levaldigi, 20 Ottobre 2010 Prot. N. 2585 Con delibera del Consiglio di Amministrazione del 15 Ottobre 2010, nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e pubblicità, in attuazione delle disposizioni

Dettagli

INTERPORTO DI ROVIGO SPA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE, DEI REQUISITI DI ACCESSO E DELLE PROCEDURE SELETTIVE

INTERPORTO DI ROVIGO SPA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE, DEI REQUISITI DI ACCESSO E DELLE PROCEDURE SELETTIVE INTERPORTO DI ROVIGO SPA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE, DEI REQUISITI DI ACCESSO E DELLE PROCEDURE SELETTIVE 1 Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI VALENZA Provincia di Alessandria. REGOLAMENTO di MOBILITA ESTERNA

COMUNE DI VALENZA Provincia di Alessandria. REGOLAMENTO di MOBILITA ESTERNA COMUNE DI VALENZA Provincia di Alessandria REGOLAMENTO di MOBILITA ESTERNA TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Oggetto del regolamento TITOLO II MOBILITA ESTERNA Articolo 2 Le assunzioni tramite

Dettagli

Regolamento per la disciplina del reclutamento del personale di Istituto Luce Cinecittà S.r.l.

Regolamento per la disciplina del reclutamento del personale di Istituto Luce Cinecittà S.r.l. Regolamento per la disciplina del reclutamento del personale di Istituto Luce Cinecittà S.r.l. PARTE I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 Procedure di assunzione 1- Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

[REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA]

[REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA] 2010 Comune di Paglieta Provincia di Chieti [REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA] Deliberazione di Giunta Comunale n. 107 del 30/12/2010 Art. 1 Principi generali 1. Il presente

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI della Circoscrizione del Tribunale di Pordenone Largo San Giorgio, 7 Pordenone

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI della Circoscrizione del Tribunale di Pordenone Largo San Giorgio, 7 Pordenone %DQGRGLFRQFRUVR Per l assunzione a tempo indeterminato di nr. 1 Coordinatore di Segreteria a tempo parziale Area C/1 ex VII Q.F. CCNL Enti Pubblici non Economici. $UWLFROR1XPHURGHLSRVWLPHVVLDFRQFRUVR E

Dettagli

30021 CAORLE (VE) Viale Buonarroti 10 - C.F. 04053410272 Tel. 0421-219411 - Fax 0421-210359 REGOLAMENTO DI ASSUNZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE

30021 CAORLE (VE) Viale Buonarroti 10 - C.F. 04053410272 Tel. 0421-219411 - Fax 0421-210359 REGOLAMENTO DI ASSUNZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE 30021 CAORLE (VE) Viale Buonarroti 10 - C.F. 04053410272 Tel. 0421-219411 - Fax 0421-210359 REGOLAMENTO DI ASSUNZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE Approvato dal CDA con delibera n. 21 del 14/11/2012 Art.1

Dettagli

C I T T A D I A R I A N O I R P I N O

C I T T A D I A R I A N O I R P I N O 1 C I T T A D I A R I A N O I R P I N O Provincia di Avellino AVVISO PUBBLICO per prova pratica e colloquio per l assunzione a tempo pieno ed indeterminato di n. 1 unità categoria B posizione economica

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma

COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI MOBILITA VOLONTARIA RISERVATA A DIPENDENTI APPARTENENTI ALLE CATEGORIE PROTETTE AI SENSI DELL ART. 1 DELLA LEGGE 68/99 DI ENTI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE ALER BERGAMO

REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE ALER BERGAMO REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DEL PERSONALE ALER BERGAMO Premesso I. che le Aziende Lombarde per l Edilizia Residenziale (nel seguito ALER) rientrano tra gli enti pubblici economici; II. che per le ALER

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI E CONFERIMENTO INCARICHI

REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI E CONFERIMENTO INCARICHI REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI E CONFERIMENTO INCARICHI SOMMARIO Art. 1 Principi generali. Art 2 Requisiti generali. Art 3 Inammissibilità. Art 4 Norme generali di accesso. Art 5 Selezione Pubblica. Art

Dettagli

Reclutamento del personale e conferimento incarichi. Regolamento

Reclutamento del personale e conferimento incarichi. Regolamento Reclutamento del personale e conferimento incarichi Regolamento Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 30 settembre 2014 Indice Art. 1. Oggetto... 3 Art. 2. Normativa di riferimento... 3 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE PER LA RICERCA,SELEZIONE ED. Il C.S.A.- Consorzio Servizi Avanzati S.C.p.a. (di seguito, C.S.A.

REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE PER LA RICERCA,SELEZIONE ED. Il C.S.A.- Consorzio Servizi Avanzati S.C.p.a. (di seguito, C.S.A. ART. 18 L. 133/2008 REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE PER LA RICERCA,SELEZIONE ED ACQUISIZIONE DEL PERSONALE. Premesso che, Il C.S.A.- Consorzio Servizi Avanzati S.C.p.a. (di seguito, C.S.A. ovvero Società consortile)

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE DI N.3 ADDETTI ALL ESERCIZIO (PAR

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE DI N.3 ADDETTI ALL ESERCIZIO (PAR SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE DI N.3 ADDETTI ALL ESERCIZIO (PAR.193) DEL CCNL DEI LAVORATORI AUTOFERROTRANVIERI PRESSO LE SEDI DI AVM DI FORLI - CESENA E FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI IDONEI E

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 09/12/2010 Indice Art.1 Oggetto Art.2 Riferimenti Art.3 Ambito di applicazione ed esclusioni Art.4 Principi

Dettagli

REGOLAMENTO ASSUNZIONI

REGOLAMENTO ASSUNZIONI REGOLAMENTO ASSUNZIONI CRITERI E MODALITÀ DI RECLUTAMENTO DEL PERSONALE UNIACQUE S.P.A. Sede Legale: via E. Novelli 11, 24122 Bergamo Sede Amministrativa: via Malpaga 22, 24050 Ghisalba (BG) tel. +39 0363

Dettagli

AVVISO DI MOBILITÀ EX ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001, ART. 1 L. 190/2014 E D.L. N. 78/2015

AVVISO DI MOBILITÀ EX ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001, ART. 1 L. 190/2014 E D.L. N. 78/2015 AVVISO DI MOBILITÀ EX ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001, ART. 1 L. 190/2014 E D.L. N. 78/2015 riservato esclusivamente al personale di ruolo degli Enti di Area Vasta dichiarato in soprannumero nel rispetto

Dettagli

Direzione Risorse Umane D I R I G E N T E

Direzione Risorse Umane D I R I G E N T E Direzione Risorse Umane AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA ESTERNA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001 A N. 10 POSTI DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO (CAT. C) RISERVATO AI DIPENDENTI A TEMPO INDETERMINATO DELLE

Dettagli

Il Ministro per gli Affari Esteri

Il Ministro per gli Affari Esteri Decreto Ministeriale 16 marzo 2001, n. 032/655, Procedure di selezione ed assunzione di Personale a contratto. DM VISTATO REGISTRATO AL PERSONALE DALL UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO DM n. 032/655 PRESSO

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N

SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 2 UNITA DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO ADDETTO ALLE ATTIVITA DI SEGRETERIA GENERALE

Dettagli

COMUNE DI TOANO (Reggio Emilia) REGOLAMENTO PER LA MOBILITÀ ESTERNA DEL PERSONALE

COMUNE DI TOANO (Reggio Emilia) REGOLAMENTO PER LA MOBILITÀ ESTERNA DEL PERSONALE COMUNE DI TOANO (Reggio Emilia) REGOLAMENTO PER LA MOBILITÀ ESTERNA DEL PERSONALE Approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 93 del 17.10.2012 PARTE PRIMA - Passaggio diretto di personale Art. 1

Dettagli

e) possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, con corso di studi almeno quadriennale. I titoli di studio conseguiti all estero devono

e) possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, con corso di studi almeno quadriennale. I titoli di studio conseguiti all estero devono Avviso al pubblico per l assunzione con contratto di lavoro giornalistico ai sensi dell art. 42 della legge regionale 31 agosto 1981, n.53 e s.m.i., a tempo determinato e pieno, per la durata di due anni,

Dettagli

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI OPERATORE DI AMMINISTRAZIONE AREA B / B1

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI OPERATORE DI AMMINISTRAZIONE AREA B / B1 ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA Via P. Telesforo, 56-71100 Foggia - Telefono 0881.611472 - Fax 0881.614610 Email: info@ordinefarmacistifoggia.it ; Pec: ordinefarmacistifg@pec.fofi.it sito

Dettagli

COMUNE DI JERZU (Provincia dell Ogliastra) Via V. Emanuele, 160 08044 JERZU - Tel. 0782/760818/20 - Fax 0782/70681 affarigenerali@comune.jerzu.og.

COMUNE DI JERZU (Provincia dell Ogliastra) Via V. Emanuele, 160 08044 JERZU - Tel. 0782/760818/20 - Fax 0782/70681 affarigenerali@comune.jerzu.og. COMUNE DI JERZU (Provincia dell Ogliastra) Via V. Emanuele, 160 08044 JERZU - Tel. 0782/760818/20 - Fax 0782/70681 affarigenerali@comune.jerzu.og.it S E R V I Z I O A M M I N I S T R A T I V O Prot. n.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI SERVIZI POLIFUNZIONALI ECOSOSTENIBILI GIOIA S.P.A. REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI PREAMBOLO...2 CAPO I...2 PRINCIPI GENERALI...2 ART. 1 PRINCIPI GENERALI...2

Dettagli

presso il Comune di LASTRA A SIGNA IL DIRETTORE GENERALE Dirigente del Settore Risorse e Innovazione

presso il Comune di LASTRA A SIGNA IL DIRETTORE GENERALE Dirigente del Settore Risorse e Innovazione AVVISO PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO TEMPO PIENO N. 1 ESECUTORE AI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI (Cat. B Pos. Ec. B1 - CCNL Regioni Autonomie Locali) presso il Comune di LASTRA A SIGNA IL DIRETTORE

Dettagli

ISTITUTO IMMACOLATA A.S.P.

ISTITUTO IMMACOLATA A.S.P. BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO NEL PROFILO DI SPECIALISTA AMMINISTRATIVO CAT. GIURIDICA ED ECONOMICA D1 CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA POSIZIONE DI DIRETTORE DETERMINATO EURO.PA SERVICE S.R.L.

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA POSIZIONE DI DIRETTORE DETERMINATO EURO.PA SERVICE S.R.L. AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA POSIZIONE DI DIRETTORE DETERMINATO EURO.PA SERVICE S.R.L. A TEMPO L amministratore Unico avvisa che è indetta una pubblica selezione per la copertura della posizione

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI UN LAVORATORE DISABILE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione,

Dettagli

Regolamento delle selezioni per l accesso all impiego

Regolamento delle selezioni per l accesso all impiego Regolamento delle selezioni per l accesso all impiego Comune di Follonica Pag. I INDICE Comune di Follonica Pag. II Art. 1 - Modalità di accesso 1 Art. 2 - Procedure di mobilità esterna 2 Art. 3 - Selezioni

Dettagli

CITTA DI CELANO. (Provincia di L Aquila) Codice fiscale 00094090669. http:// www.comune.celano.aq.it

CITTA DI CELANO. (Provincia di L Aquila) Codice fiscale 00094090669. http:// www.comune.celano.aq.it CITTA DI CELANO (Provincia di L Aquila) DPR 25 marzo 1998 Telefono 0863/79541 fax 0863/792335 Codice fiscale 00094090669 http:// www.comune.celano.aq.it BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE DOCENTE per la copertura di incarico sul progetto FP4BATIW

BANDO DI SELEZIONE DOCENTE per la copertura di incarico sul progetto FP4BATIW BANDO DI SELEZIONE DOCENTE per la copertura di incarico sul progetto FP4BATIW Art. 1 Oggetto del bando Innova BIC Srl, Società di interesse generale con sede in Messina, soggetta al controllo analogo congiunto

Dettagli

I.P.A.B. D. BERTONE Fondata Regio Decreto 11 febbraio 1883

I.P.A.B. D. BERTONE Fondata Regio Decreto 11 febbraio 1883 BANDO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTI A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI OPERATORE SOCIO SANITARIO (CAT. B posizione economica B1) IL RESPONSABILE DI STRUTTURA Visto l art.

Dettagli

Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione

Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione PROCEDURA PER LE ATTIVITÀ DI RICERCA, SELEZIONE E ASSUNZIONE Revisione 3 del 20.10.2014 INDICE GENERALE 1. Premessa...3 2. Obiettivi...3

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER ELETTRICISTI

BANDO DI SELEZIONE PER ELETTRICISTI BANDO DI SELEZIONE PER ELETTRICISTI La Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari indice una Selezione pubblica per esami, preordinata alla costituzione di una graduatoria di idonei da cui

Dettagli

COMUNE DI PARMA DISCIPLINA DEI CRITERI REGOLAMENTARI E PROCEDURALI PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE

COMUNE DI PARMA DISCIPLINA DEI CRITERI REGOLAMENTARI E PROCEDURALI PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE Appendice al Regolamento stralcio per l accesso all impiego ed agli incarichi di lavoro COMUNE DI PARMA DISCIPLINA DEI CRITERI REGOLAMENTARI E PROCEDURALI PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE Approvata

Dettagli

ISTITUTO IMMACOLATA A.S.P.

ISTITUTO IMMACOLATA A.S.P. ISTITUTO IMMACOLATA A.S.P. AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA GALATINA BANDO DI CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO NEL PROFILO PROFESSIONALE DI ADDETTO ALLA LOGISTICA CAT.

Dettagli

SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE ASSOCIATO

SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE ASSOCIATO ALLEGATO A alla determina n. 29 del 17/12/2014 SCHEMA BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER IL RECLUTAMENTO DI AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE (CAT. C1) A TEMPO DETERMINATO,

Dettagli

ANNULLAMENTO AVVISO DI SELEZIONE N

ANNULLAMENTO AVVISO DI SELEZIONE N Marina del Raggio Verde S.r.l. P.zza Municipio n. 9 80075 Forio (Na) P.IVA/Codice Fiscale 06618951211 Tel 081.997715 e-mail marinadelraggioverde@legalmail.it ANNULLAMENTO AVVISO DI SELEZIONE N. 2/2014

Dettagli

Prot. n. 3681 S.Vito al Tagl., 07.02.2012

Prot. n. 3681 S.Vito al Tagl., 07.02.2012 COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO PROVINCIA DI PORDENONE - SERVIZIO PERSONALE - Gestione Associata fra i Comuni di San Vito al Tagliamento, Morsano al Tagliamento, Cordovado Prot. n. 3681 S.Vito al Tagl.,

Dettagli

ENTE NAZIONALE RISI DIREZIONE AMMINISTRATIVA PROCEDURA PER LE ATTIVITA DI RICERCA, SELEZIONE E ASSUNZIONE

ENTE NAZIONALE RISI DIREZIONE AMMINISTRATIVA PROCEDURA PER LE ATTIVITA DI RICERCA, SELEZIONE E ASSUNZIONE ENTE NAZIONALE RISI DIREZIONE AMMINISTRATIVA PROCEDURA PER LE ATTIVITA DI RICERCA, SELEZIONE E ASSUNZIONE Struttura organizzativa: Direzione Amministrativa Processo di riferimento: Acquisizione Risorse

Dettagli

IL CAPO DIPARTIMENTO

IL CAPO DIPARTIMENTO D.M. n.614 IL CAPO DIPARTIMENTO VISTO il decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217 recante Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco a norma dell articolo 2 della legge 30 settembre

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO TECNICO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PERSONALE DELL AGENZIA REGIONALE PER IL LAVORO E L ISTRUZIONE ARLAS INTRODUZIONE. Art. 1. Oggetto e finalità del regolamento

REGOLAMENTO DEL PERSONALE DELL AGENZIA REGIONALE PER IL LAVORO E L ISTRUZIONE ARLAS INTRODUZIONE. Art. 1. Oggetto e finalità del regolamento ALLEGATO A REGOLAMENTO DEL PERSONALE DELL AGENZIA REGIONALE PER IL LAVORO E L ISTRUZIONE ARLAS INTRODUZIONE Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento 1. Il presente Regolamento disciplina l amministrazione

Dettagli