Workshop Smart Data Net e piattaforma Yucca SDP. CSI Piemonte Torino, 20 Marzo 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Workshop Smart Data Net e piattaforma Yucca SDP. CSI Piemonte Torino, 20 Marzo 2015"

Transcript

1 Workshop Smart Data Net e piattaforma Yucca SDP CSI Piemonte Torino, 20 Marzo 2015

2 Agenda Benvenuto Ecosistema: bando, progetti, ambiti e dati Overviewdella piattaforma Yucca SDP Tecnologie di integrazione e sicurezza DEMO con Arduino YUN Best practicee roadmap Indice dei dati e accesso a Yucca SDP

3 Ecosistema: bando, progetti, ambiti e dati

4 I progetti

5 I progetti Progetto Valore Progetto Contributo N. Beneficiari Ambito Sicurezza QUIES Ambiente IDEM Ambiente ALL4ALL Smart Communities EDEN Energia SMARTOWEAR Salute LEO Energia O.N.D.E.- UWC Ambiente IoTibevo Smart Communities HealthCommons Salute PITAGORA Ambiente ELISE Ambiente ESGP Energia ComfortSense Smart Communities IP-OWIT Ambiente SORRISO Energia IoS Salute LIMPID Trasporti CIRCE Ambiente Salute QUADRANTE Ambiente BUSSOLA Ambiente SMARTV Salute Totale Termine 31/07/15 Termine 31/10/15

6 I Progetti Progetto Obiettivo del progetto Rilevazione di parametri ambientali nei luoghi di lavoro e correlazione con lo stress dell'individuo QUIES Monitoraggio acustico sul territorio IDEM Monitoraggio delle emissioni odorigene presso discariche ALL4ALL Integrazione di servizi socioassistenziali e socio-sanitari a favore delle fasce deboli della popolazione. EDEN Acquisizione di dati ambientali indoor e outdoor finalizzati alla riduzione dei consumi energetici per i comuni SMARTOWEAR Acquisizioni di dati biometrici di pazienti per la diagnosi precoce di crisi recidivanti LEO Monitoraggio, analisi e ottimizzazione dei consumi energetici delle infrastrutture pubbliche O.N.D.E.- UWC Ottimizzazione dei percorsi e della frequenza di raccolta dei rifiuti IoTibevo Acquisizione e pubblicazione di dati da sensori dei punti acqua SMAT HealthCommons Acquisizione di dati sullo stato di salute finalizzati alla correzione dello stile di vita del paziente PITAGORA Rilevazione dati di un ecosistema lacustre per finalità di prevenzione rischio naturali, tutela ambientale, protezione civile e turistiche ELISE Raccolta e integrazione di parametri ambientali per la realizzazione di servizi di consultazione e supporto alle decisioni per i cittadini ESGP Acquisizione dati volti al risparmio energetico in ambienti domestici

7 I Progetti Progetto ComfortSense IP-OWIT SORRISO IoS LIMPID CIRCE QUADRANTE BUSSOLA SMARTV Obiettivo del progetto Acquisizione di dati di comfort ambientale da utenti e confronto con dati rilevati da sensori per definire le migliori correlazioni nei modelli Ottimizzazione del processo di raccolta differenziata dei rifiuti organici domestici dal punto di origine al punto di compostaggio o smaltimento Miglioramento dell'efficienza energetica negli edifici scolastici e residenziali dotati di impianti fotovoltaici Realizzazione di un sistema per la diagnosi e la sorveglianza a distanza dei disturbi cardiorespiratori del sonno nel bambino Creazione di nuove fonti di raccolta dati utili al monitoraggio e al controllo della mobilità urbana Raccolta unificata e gestione di dati meteo-idrologici e agro-meteorologici provenienti da sistemi di monitoraggio esistenti finalizzati alla ricerca scientifica Sviluppo di un sistema integrato di teleassistenza Realizzazione di un modello volto a fornire indicazioni sulla qualità dell'aria utilizzando "informazioni-dati" già disponibili sul territorio Utilizzo dei mezzi adibiti al trasporto di persone per la sperimentazione di servizi innovativi sulla qualità dell aria, la sicurezza a bordo del veicolo, il turismo e il geomarketing Realizzazione di servizi per il supporto socio-sanitario di soggetti anziani

8 Distribuzione contributi 88% 9% 1,7% 0,3% 1% Ambito Contributo N. Progetti Ambiente Energia Salute Sicurezza Smart Communities Trasporti Totale Provincia Contributo AT CN NO TO VB Totale La distribuzione territoriale è basata sull ubicazione delle sedi dei beneficiari

9 Contributi erogati I Beneficiari Distribuzione sul territorio Tipologia AT CN NO TO VB Totale Grande impresa Media impresa Microimpresa OR Privato 9 9 OR pubblico Piccola impresa Totale Distribuzione contributi Tipologia AT CN NO TO VB Totale Grande impresa Media impresa Microimpresa OR Privato OR pubblico Piccola impresa Totale

10 Specializzazione Ambiti

11 Ambiti & Sensori Distribuzione sottoambiti Ambito Tipo sensore usato Ambiente Energia Salute Sicurezza chimico drone gps idrologico microfono sonda temperatura / umidità wearable app contabilizzatore luminosità temperatura / umidità app audio/video wearable chimico wearable Smart Communitiesapp audio/video chimico temperatura / umidità wearable Trasporti audio/video drone sonda

12 Sensori & Dati Distribuzione tipologie sensori Tipo sensore Dato trattato Dal Capacity plan Numero smart object Misure dagli stream 1,5TB/anno Dataset di contesto da progetti 500 GB Dati parziali app audio/video chimico contabilizzatore drone gps idrologico luminosità microfono sonda temperatura / umidità wearable ambientale indoor biometrico consumo energetico ambientale outdoor biometrico ambientale indoor ambientale outdoor consumo energetico ambientale outdoor geo-localizzazione ambientale outdoor ambientale outdoor ambientale outdoor ambientale outdoor ambientale indoor ambientale outdoor ambientale outdoor biometrico

13 Ambiti & Living Labs

14 Living Labs & ubicazioni Comune Alba Bruino Collegno Cuneo Fossano Grosso Canavese Ivrea Mondovì Monregalese Novara Orbassano Rivoli Rubiana San Damiano d'asti Settimo Torinese Torino Verbania Luogo Rilevamento dati outdoor Abitazioni Scuole Edificio Rilevamento dati outdoor Scuole Discarica Casa di cura Rilevamento dati outdoor Abitazioni Rilevamento dati indoor Lago d'orta Lago Maggiore Ospedale San Luigi Punto acqua Edificio Rilevamento dati outdoor Impianto di compostaggio Punto acqua Centro storico Torino Murazzi Città della Salute Laboratori veterinari Punto acqua Quartieri Campidoglio Rilevamento dati outdoor Scuole Università degli Studi di TO Lago Maggiore Luoghi dei Living labs

15 Overviewdella piattaforma Yucca SDP Funzionalità e strumenti

16 Smart Data Net: Internet Of Everything Human Interaction \ YUCCA SDP IoT BigData

17 Connect Organization Organization 1 IoT IoT Application Application Device, Stream, Device, Data Stream, Device, DataStream, Data Organization 2 IoT IoT Application Application Device, Stream, Device, Data Stream, Device, Data Stream, Data Organization 3 IoT IoT Application Application Device, Stream, Device, Data Stream, Device, Data Stream, Data Organization 4 IoT IoT Application Application Device, Stream, Device, Data Stream, Device, Data Stream, Data Smart Data Platform Organization context Data/Stream Hub Selective APIs Sharing Stream& APIs Store Metadata/ Semantic Interoperability(*)

18 Principali tappe Smart Data Net Settembre2014 Prima developer release piattaforma YUCCA Novembre2014 Release YUCCA SDP -DEV 0.8 Big data storage, discovery e monitoring dati odata service e Mqtt event receiver/publisher Dicembre 2014 Release YUCCA SDP -DEV 0.9 Gestione e registraione SS dei device Complex event processing realtime Febbraio 2015 Release YUCCA SDP -PROD 1.0 Web store per pubblicazione e riuso Security e SSO YUCCA SDP -PROD 1.1

19 IoT-> Machine To Machine (M2M) Macchine che comunicano con macchine al posto di persone che interagiscono con applicazioni 24x7 Stream Quantità di dati YUCCA Smart Data Platform

20 Big Data -Open, condivisi e/o privati TENANT PRG 1 TENANT PRG 2 TENANT PRG Dati e misure Dati e misure Dati e misure condivisi Dati e misure Dati e misure Dati e misure open open Traffico Turismo Meteo Commercio Scuole Dati di contesto, dati open e dati condivisi a tutti BIG DATA STORAGE

21 YUCCA SDP vista di insieme Sensing Network Position Atmospheric Temperature Weight Brightness Movement Sound Smoke UVA/UVB Batch LOAD File Batch LOAD File Stream Service Offline DI User Portal Smart Data Platform Real Time Engine CEP Media Streaming Notification BIG DATA Analytics File & Data Storage Stream odata Service Offline DI Vertical Application Attuatori End User App End User App End User App RDBMS

22 YUCCA SDP Open Technologies Front-end User Interface Security Integration Middleware Configuration & Automation Realtime& Batch Analytics Data management & Storage

23 Smart Data Platform: delivery models Cloud: hosting CSI-Piemonte Open Source: Downlodable sources https://github.com/csipiemonte Yucca Platform

24 Nuova interfaccia di gestione

25 Web Store-condividere e fruire dati e stream

26 Developer Center Linee guida specifiche reference esempi how-to getting started e molto altro è disponibile su

27 Supporto allo sviluppo Problematiche di integrazione con la piattaforma Sviluppo processing in real time degli eventi e degli stream Fruizione dei servizi odata Invio di informazioni in realtime, online e offline Coaching Inviare le richieste a

28 Tecnologie di integrazione e sicurezza

29 Protocolli MQTT(s) HTTP(s) HTTP(s) Upload CSV (dataset) Near Realtime Online UI Yucca Platform Alfanumerico Binario MQTT(s) Stomp over WebSocket HTTP (S2S) Rest API ODATA Download File Disponibile in successive versioni

30 Invio nearrealtimee fruizione nearrealtime pubblicazione 1 sottoscrizione pubblicazione 2 pubblicazione 2 pubblicazione 3 Offline

31 Invio online (ver succ) e fruizione online Scrittura Lettura Scrittura Lettura

32 Invio nearrealtimee fruizione mista pubblicazione 1 Lettura Dati precedenti pubblicazione 2 pubblicazione 3 sottoscrizione pubblicazione 2 pubblicazione 3

33 Sicurezza MQTT(s) HTTP(s) HTTP(s) Yucca Platform MQTT(s) Stomp over WebSocket HTTP (S2S) Rest API ODATA Stream pubblici e privati: - autenticazioneper tenant conusername/password API ODATA per dataset pubblici: - nessuna autenticazione Near realtime stream pubblici: - utenza guest/aekieh6f API ODATA e stream privati: -OAUTH2

34 Modello delle entità TENANT SE SALVA DATI Dataset Smart Object 89f84a22-1e2e bbf0-9c6efffb8ce7 FORNISCE 1..N Stream posizione Info meteo INVIA 1..N CONTIENE 1..N Evento Contiene la misura in un determinato istante per uno stream Components longitudine latitudine altitudine temperatura umidità

35 Formato di un evento (alfanumerico) { } "stream":"position", "sensor":"cc1bfe50-491c-560d-a235-0e4134bbdc23", "values":[ { "time":" t12:36: ", "components":{ "longitude":" ", "latitude":" ", "altitude":"0.0" } } ]

36 CSV oauth2 Websocket MQTT oauth2 public private ODATA Dataset Stream Smart object

37 DEMO con Arduino YUN

38 MQTT Stomp over WebSocket Arduino (922c0438-9dfd- 4ce2-fd3cb17960b189cb) Yucca Platform Invio e ricezione eventi Yucca features: Protocol switching (MQTT Stomp over WebSocket) Broadcasting (1 source N destination) Monitoring HTTP Webapp su public hosting

39 Temperatura (0-50 C) Luminosità (0-1023) Umidità (%) Manutenzione in corso(on/off) NOME UNITÀ DI MISURA TOLLERANZA FENOMENO TIPO DI DATO temperatura temperature: C 0.5 environment: air temperature double umidita fraction: % 1 environment: humidity double switch dimensionless: - 0 other: - Int(0/1) luminosita other: - 1 environment: lightning int

40 Reference implementation con Arduino Formato Messaggio { "stream":"environment", "sensor":"922c0438-9dfd-4ce2-fd3c-b17960b189cb", "values":[{ "time":" t13:21:16z", "components": { "temperatura":"22.2", "umidita":"31.2", "switch":"0", "luminosita":"271" }}] }

41 CSV oauth2 Websocket MQTT oauth2 public private ODATA Dataset Stream Smart object

42 F R U I T O R E Registrazione Smart Object / Stream Ricerca e sottoscrizione STORE FruizioneAPI e Stream Installazione Stream Monitoraggio F O R N I T O R E

43 Stomp over WebSocket Yucca Platform HTTPS Stream derivato e privatizzato Yucca features: Filter Conversion Security Webapp su public hosting

44 Esempio di streamderivato L obiettivo è quello di ottenere uno streamaggiuntivo migliore che: Non contenga le misure ottenute durante la manutenzione (pulsante premuto) Converta il segnale di luminosità da una scala ad una percentuale Sia utilizzabile solo da utenti del tenant proprietario (privato)

45 CSV oauth2 Websocket MQTT oauth2 public private ODATA Dataset Stream Smart object

46 Internal query: from input0[switch==0] select meta_source as meta_source, time astime, temperatura as temperatura, (1023-convert(luminosita,double))/10.23 asluminosita, umidita as umidita insert into outputstream;

47 Arduino YUN Arduino YÚN è il primo di una nuova linea innovativa di prodotti wifiche combinano la potenza di Linux con la facilità d'uso di Arduino. Il primo Arduino Yunè la combinazione di un classico Arduino Leonardo (basato sul processore ATMEGA32U4) con un sistema-one-chip WiFi esecuzione Linino(un MIPS GNU / Linux basata su OpenWRT). Abbiamo incorporato la macchina Linux direttamente sul PCB della Arduino Leonardo collegando i due in modo tale da facilitare l'esecuzione di comandi su Linux tramite Arduino e poterlo usare come interfaccia Ethernet e Wifi

48 Arduino YUN -architettura Normalmente è lui che comanda. È l unico che può accedere ai sensori. Comunicazione seriale Linguaggio preferenziale Python. Tutti i principali comandi e tools linux

49 YUN parte arduino

50 YUN parte Linino

51 Arduino invio dati verso YUCCA Con lo YUN è possibile comunicare con YUCCA tramite: HTTP/HTTPS Script di controllo e lettura sensori su ATMega Invio HTTP tramite LININO MQTT diretto tramite PubSub modificata Script di controllo e lettura sensori su ATMega Utilizzo connessione TCP/IP di Linino MQTT con Mosquitto client Script di controllo e lettura sensori su ATMega Invio tramite MOSQUITTO client su Linino

52 Struttura generale di uno script per YUCCA Lettura dati dal sensore Costruzione messaggio JSON Invio a YUCCA

53 Es. Lettura della temperatura Analogica Si usa un normalissimo analogread()sul pin su cui è collegato il sensore. Il sensore è una termoresistenza la tensione diminuisce all aumentare della temperatura. Il sensore restituisce un valore fra 0 e 1024 con una precisione di circa C. Il sensore deve essere calibrato dopo essere montato (i cavi cambiano la resistenza) es. interpolazione lineare

54 Costruzione del messaggio Le funzioni interne di arduino YUN per la lettura delle date, si appoggiano a LININO e rallentano tanto vale fare una richiesta diretta a linuxper ottenere la data nel formato ISO desiderato

55 Arduino utilizzo di MQTT PubSub Si carica la libreria (tichiedeanche YunCLient, la libreria ufficiale che crea un client HTTP) Si apre la connessione Si inviano i dati alla coda

56 Smart Data Platform best practice e roadmap

57 Best practicee consigli Gestione -> Nomenclatura oggetti e riconoscibilità oggetti pubblicati Nome e descrizione dello Smart Object Nome dello Stream Immagine (icona) degli oggetti pubblicati Tags utilizzati..

58 Aggregazione Smart Object In presenza di un numero variabile di dispositivi sorgente (es: mobile app distribuita), è possibiledefinireunosmart object Applicazione e far confluire tutti i messaggi nell unico stream definito. unacomponentepuòtrasportarel informazioneche identifica la sorgente Smart Object1 <application> position source longitudine latitudine altitudine

59 Aggregazione Stream Smart Object 89f84a22-1e2e bbf0-9c6efffb8ce7 All info longitudine latitudine altitudine temperatura umidità Smart Object 89f84a22-1e2e bbf0-9c6efffb8ce7 position meteo longitudine latitudine altitudine temperatura umidità Smart Object1 Smart Object2 position meteo longitudine latitudine altitudine temperatura umidità

60 RoadmapYUCCA Smart Data Platform 1.1 Fine Aprile WS in scrittura x MISURE WS in scrittura x DATI STRUTTURATI Policy condivisione dei dati 1.2 Fine Maggio WS in scrittura x dati BINARI Nuova interfaccia per lo Store Supporto credenziali forti

61 IndicedeiDati

62 Dati di Contesto della PA DA: portale "www.dati.piemonte.it": Open Data Regione Piemonte Open Data Geoportale ARPA Open Data GeoportaleRegione Piemonte (coming soon) DA: patrimonio informativo Regione Piemonte: elenco Basi Dati per il funzionamento dell'ente Scaricabili liberamente e importabili in piattaforma Se open(tutti o in parte): LIBERATI e pubblicati su Se non open: richiesta di fruizione in modalità riservata

63 Indicedei dati

64 Indicedei dati -ricerca

65 Indicedei dati -"liberazione" dati

66 Indicedei dati -"liberazione" dati

67 AccessoallaPiattaforma Yucca SDP

68 Regolamentoutilizzo Piattaforma SDP Destinato ai beneficiari del Bando IoD Utilizzo della Piattaforma a titolo gratuito Servizio best effort Responsabilità sui dati: Beneficiario del Bando IoD titolare del trattamento CSI Piemonte(per conto di Regione Piemonte) responsabile del trattamento

69 Accessoalla Piattaforma Yucca SDP 1) Accettazione del "Regolamento di Utilizzo" firma digitale da parte del Capofilaed invio alla casella PEC 2) Profilazione utenti da parte del Capofilainvio elenco degli utenti da abilitare alla casella il "codice fiscale" di ogni utente) 3) Accesso tramite Credenziali valide certificato digitale personale credenziali "imputabili" (forti) di Sistema Piemonte

70 Rilasciocredenziali Sistema Piemonte x IoD Accesso al portale auto registrazione

71 Rilasciocredenziali Sistema Piemonte x IoD Registrazione dei dati

72 Rilasciocredenziali Sistema Piemonte x IoD Accertamentodell'identità da parte di un operatore presso: uno sportello ASL la reception del CSI Piemonte c/o c.so Unione Sovietica Torino (servizio in fase di attivazione) Ricezione del PIN(via )

73 Rilasciocredenziali Sistema Piemonte x IoD Attivazione delle credenziali

74 Rilasciocredenziali Sistema Piemonte x IoD Accesso allo User Portal

75

76 Domande

Scenari futuri. Smart Data Platform, l ecosistema locale per condividere i dati. Anna Cavallo CSI Piemonte

Scenari futuri. Smart Data Platform, l ecosistema locale per condividere i dati. Anna Cavallo CSI Piemonte Scenari futuri. Smart Data Platform, l ecosistema locale per condividere i dati Smart Data: cosa è? M2M Process driven data IoT Open Data User generated data Social data Smart Data: l ecosistema www.smartdatanet.it

Dettagli

Smart Data Platform INQUADRAMENTO E FUNZIONALITÀ MONITORAGGIO -PROGETTI

Smart Data Platform INQUADRAMENTO E FUNZIONALITÀ MONITORAGGIO -PROGETTI Smart Data Platform INQUADRAMENTO E FUNZIONALITÀ MONITORAGGIO -PROGETTI Agenda Smart Data Platform Overview Architettura piattaforma e documentazione Technical Session & Demo Dati condivisi Linee guida

Dettagli

inebula CONNECT Milano, 22/04/2015 Stefano Della Valle VP inebula inebula Connect 22 aprile 2015

inebula CONNECT Milano, 22/04/2015 Stefano Della Valle VP inebula inebula Connect 22 aprile 2015 inebula CONNECT Milano, 22/04/2015 Stefano Della Valle VP inebula Internet of Everythings Entro il 2020 il numero gli oggetti collegati alla rete raggiungerà il livello di 25 MLD di unità con una crescita

Dettagli

LA SMART DATA PLATFORM E LE RETI DI SENSORI

LA SMART DATA PLATFORM E LE RETI DI SENSORI LA SMART DATA PLATFORM E LE RETI DI SENSORI Marco A. M. Rossino 3 Giugno 2015 SMART DATA PLATFORM: IL PROGETTO Il progetto SmartDataNet nasce nell ambito di un bando di Regione Piemonte, realizzato in

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

La Smart Home Hackathon & JEMMA La reference implementation di Energy@Home

La Smart Home Hackathon & JEMMA La reference implementation di Energy@Home La Smart Home Hackathon & JEMMA La reference implementation di Energy@Home Riccardo Tomasi, Ivan Grimaldi Pervasive Technologies Area, Istituto Superiore Mario Boella Demo & Reference Implementation Working

Dettagli

OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014

OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014 OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014 Telecom Italia Digital Solutions Mario Costamagna Sales Manager Business Unit Machine to Machine & IoT Services Indice

Dettagli

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities RES NOVAE Obiettivo Sviluppare e dimostrare una soluzione integrata

Dettagli

Arduino e l Internet delle cose

Arduino e l Internet delle cose Arduino e l Internet delle cose Cristian Maglie (c.maglie@arduino.cc) 1 Notizie sul relatore - Programmatore Freelance - Entusiasta utilizzatore di tecnologie Open - Collabora con Arduino da oltre 5 anni

Dettagli

Architettura Open Data

Architettura Open Data Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Open City Platform Architettura Open Data OCP e Open Data architecture OCP e Open Service OCP intende favorire

Dettagli

GeoIntelligence. La piattaforma di Location Intelligence di Value Lab. Roberto Messora. Milano, 27/11/2014

GeoIntelligence. La piattaforma di Location Intelligence di Value Lab. Roberto Messora. Milano, 27/11/2014 GeoIntelligence La piattaforma di Location Intelligence di Value Lab Roberto Messora Milano, 27/11/2014 GeoIntelligence: la piattaforma unificata per la Location Analytics GeoIntelligence nasce come PaaS

Dettagli

Smart Wireless Temperature Monitoring System

Smart Wireless Temperature Monitoring System Smart Wireless Temperature Monitoring System WWW. ICEGAP. COM Cos è IceGap? Il sistema IceGap si compone di una serie di moduli che operano congiuntamente al fine di monitorare costantemente le temperature

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

Security. Security. Security. Data Center & Cloud Services. Security. Internet of Things. Internet of Things Internet of Things Security

Security. Security. Security. Data Center & Cloud Services. Security. Internet of Things. Internet of Things Internet of Things Security managing complexity Azienda Akhela è un azienda innovativa in rapida crescita che è diventata un attore importante e riconosciuto nel mercato IT italiano e che si sta affacciando con successo nel mercato

Dettagli

Telecom Italia ed Expo Expo 2015 il primo evento Fully Cloud Powered

Telecom Italia ed Expo Expo 2015 il primo evento Fully Cloud Powered Telecom Italia ed Expo Expo 2015 il primo evento Fully Cloud Powered Bergamo, 5 Novembre 2012 EXPO 2015 come modello di Digital Smart City del futuro La Digital Smart City Expo 2015 deve quindi essere

Dettagli

Open City Platform OCP

Open City Platform OCP Open City Platform OCP Come rendere intelligente la città (un passo per volta)? Una piattaforma cloud aperta robusta, scalabile e flessibile per accelerare l attivazione digitale dei servizi della PA INFN

Dettagli

Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN

Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione

Dettagli

www.wireless-led.com Wireless LED Control for Indoor & Outdoor Lighting

www.wireless-led.com Wireless LED Control for Indoor & Outdoor Lighting www.wireless-led.com Wireless LED Control for Indoor & Outdoor Lighting Indoor Smart Building INDOOR LIGHTING Gli edifici del futuro saranno in grado di acquisire dai propri sistemi informazioni utili

Dettagli

FluctuS Intelligent Sensor System

FluctuS Intelligent Sensor System FluctuS Intelligent Sensor System FluctuS offre una piattaforma open hardware e open software completamente ingegnerizzata per le applicazioni dell Internet of Things (IoT) e delle Smart Cities. CLOUD

Dettagli

Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano

Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano Aggregatore di Open Data del territorio fiorentino e toscano FODD Firenze Open Data Day, 21 Febbraio Prof. Paolo Nesi DISIT Lab Lab Distributed Data Intelligence and Technologies Lab Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

WEB nel Telecontrollo 2.0. Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls - Honeywell

WEB nel Telecontrollo 2.0. Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls - Honeywell WEB nel Telecontrollo 2.0 Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls - Honeywell Non scordiamoci il passato Il modello classico Ambiente di Telecontrollo Interfacce proprietarie: -Hardware

Dettagli

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13 Architectural & Engineering Software L INGEGNERE NELLE NUVOLE App, WEB App e Cloud ing. Sauro Agostini Mitterand 1981 Reagan Battaglin Alice IBM PC 5150 Alonso C ERA UNA VOLTA IL DOS Non è una rivoluzione,

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Living IT Architectures Open Source per la realizzazione del modello XaaS www.spagoworld.org/openevents Engineering Engineering Group: Group: nuovo nuovo approccio approccio per per progetti progetti di

Dettagli

Best practice in progetti di building automation

Best practice in progetti di building automation SMART BUILDING 3.0 L INTELLIGENZA E L EFFICIENZA DELL EDIFICIO TUTTO ELETTRICO Fiera Milano 8 maggio 2014 Best practice in progetti di building automation Alberto Manfredi Selex Di-BOSS (Digital Building

Dettagli

Open Source + Cloud = Come sviluppare

Open Source + Cloud = Come sviluppare Open Source + Cloud = Come sviluppare Teatro progetti Open Open Arena Data in 3 passi Benvenuti 18 maggio 2012! Marcello Buoncompagni, Service Executive Microsoft Services marcbu@microsoft.com Andrea Temporiti,

Dettagli

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Coordinatore scientifico del Progetto RES NOVAE

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Coordinatore scientifico del Progetto RES NOVAE Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae Mauro Annunziato ENEA Coordinatore scientifico del Progetto RES NOVAE Obiettivo RES NOVAE Sviluppare e dimostrare una soluzione integrata

Dettagli

Manuale di Integrazione IdM-RAS

Manuale di Integrazione IdM-RAS IdM-RAS Data: 30/11/09 File: Manuale di integrazione IdM-RAS.doc Versione: Redazione: Sardegna IT IdM-RAS Sommario 1 Introduzione... 3 2 Architettura del sistema... 4 2.1 Service Provider... 4 2.2 Local

Dettagli

I Living Labs Metodologia, esperienze e risultati in Piemonte. 62 Mercoledì di Nexa Torino, 12 Marzo 2014 Sergio Duretti

I Living Labs Metodologia, esperienze e risultati in Piemonte. 62 Mercoledì di Nexa Torino, 12 Marzo 2014 Sergio Duretti I Living Labs Metodologia, esperienze e risultati in Piemonte 62 Mercoledì di Nexa Torino, 12 Marzo 2014 Sergio Duretti 1 slide su CSP 2 Soci, missione, persone, imprese I soci Comune di Torino Politecnico

Dettagli

Building automation con Titino ed Arduino

Building automation con Titino ed Arduino Building automation con Titino ed Arduino Il progetto Titino nasce dopo una prima analisi delle soluzioni di building automation già esistenti e consolidate sul mercato, che hanno le seguenti criticità:

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

SENSORI, ICT e PORT MONITORING

SENSORI, ICT e PORT MONITORING SENSORI, ICT e PORT MONITORING «MONI.C.A», la piattaforma di monitoraggio e controllo del Porto di Livorno Francesco PAPUCCI Innovazione, Tecnologie e Ricerca Direzione Sviluppo e Innovazione SORGENTI

Dettagli

Titolo: È gradita una competenza base in Matlab. Conoscenze linguistiche: padronanza della lingua inglese

Titolo: È gradita una competenza base in Matlab. Conoscenze linguistiche: padronanza della lingua inglese Titolo: Studio e sviluppo di applicazioni innovative basate su tecnologia di sensori indossabili Descrizione: Le body sensor networks (BSN) sono costituite da piccoli dispositivi che posti sul corpo umano

Dettagli

Mobile Loyalty Suite

Mobile Loyalty Suite Mobile Loyalty Suite Caratteristiche dell offerta Mobile Loyalty Suite è la soluzione di mobile loyalty che Olivetti propone integrata con le proprie soluzioni per il PoS. E modulare, scalabile e personalizzabile

Dettagli

Caratteristiche HW. Clock Speed 16 MHz

Caratteristiche HW. Clock Speed 16 MHz ARDUINO YÚN Caratteristiche HW AVR Arduino Microcontroller ATmega32u4 Operating Voltage 5V Input Voltage 5V Digital I/O Pins 20 PWM Channels 7 Analog Input Channels 12 DC Current per I/O Pin 40 ma DC Current

Dettagli

TI Connected Home. Secondo Gallo Technology Home Network Engineering

TI Connected Home. Secondo Gallo Technology Home Network Engineering TI Connected Home Secondo Gallo Technology Home Network Engineering Da domani disponibili le offerte Ultra Internet Fibra Ottica per navigare da casa ad una velocità di 30 Megabit al secondo grazie alla

Dettagli

www.iks.it informazioni@iks.it 049.870.10.10 Copyright IKS srl

www.iks.it informazioni@iks.it 049.870.10.10 Copyright IKS srl www.iks.it informazioni@iks.it 049.870.10.10 Il nostro obiettivo è fornire ai Clienti soluzioni abilitanti e a valore aggiunto per la realizzazione di servizi di business, nell ambito nell infrastruttura

Dettagli

OR.CH.E.S.T.R.A - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real time Accessibility. Smart Cities and Communities and Social Innovation

OR.CH.E.S.T.R.A - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real time Accessibility. Smart Cities and Communities and Social Innovation OR.CH.E.S.T.R.A - ORganization of Cultural HEritage for Smart Tourism and Real time Accessibility luglio 2012 Smart Cities and Communities and Social Innovation I Partner dell idea progettuale Il partenariato

Dettagli

Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014

Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014 Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014 BCI - sviluppo Come integrare il BCI La tecnologia BCI può essere integrata in: Applicazioni di gioco Applicazioni di ricerca Oltre a sw semplici

Dettagli

Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING. Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale

Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING. Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale Obiettivi Realizzativi OR0 OR1 OR2 OR3 OR4 OR5 OR6 Coordinamento scientifico

Dettagli

Indice generale. Gli autori...xiii. Prefazione...xv. Benvenuti nel cloud computing...1

Indice generale. Gli autori...xiii. Prefazione...xv. Benvenuti nel cloud computing...1 Indice generale Gli autori...xiii Prefazione...xv Capitolo 1 Benvenuti nel cloud computing...1 Come evitare un successo disastroso... 2 Saperne di più sul cloud computing... 3 Cosa si intende per nuvola...

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

SMART BUILDING SMART BUILDING

SMART BUILDING SMART BUILDING Page 1 SMART CITIES SMART BUILDING SMART BUILDING Gli edifici civili e industriali sono sempre più dotati di comfort: condizionatori, sistemi per il controllo di luci, finestre, porte, automatismi, centrali

Dettagli

Sicurezza e Interoperabilità nei sistemi multicloud. Antonio Corradi - DISI Dipartimento di Informatica - Scienze e Ingegneria Università di BOLOGNA

Sicurezza e Interoperabilità nei sistemi multicloud. Antonio Corradi - DISI Dipartimento di Informatica - Scienze e Ingegneria Università di BOLOGNA Sicurezza e Interoperabilità nei sistemi multicloud Antonio Corradi - DISI Dipartimento di Informatica - Scienze e Ingegneria Università di BOLOGNA Il Cloud computing Una tecnologia disponibile alle aziende

Dettagli

Nuvola It Data Space

Nuvola It Data Space MANUALE UTENTE INDICE 1. Descrizione servizio... 3 1.1. Informazioni sul servizio di Telecom Italia... 3 1.2. Ruoli e Autenticazione per il servizio di Telecom Italia... 3 1.3. Strumenti... 5 1.4. Documentazione...

Dettagli

Torino Smart City on Line

Torino Smart City on Line Torino Smart City on Line Piattaforma per il monitoraggio, la governance e la comunicazione di Torino Smart City Sante Lorenzo Carbone Filippo Ricca Congresso Nazionale AICA 2011 - Torino, 15/11/2011 Obiettivi

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

L innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart Cities

L innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart Cities L innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart Cities 27 Maggio 2015 Business Unit IoT - Business Units - Forum PA Telecom Italia Digital Solutions Ti Digital Solutions is a Mini Industrial

Dettagli

L infrastruttura di Knowledge Management della Rete Integrata Nazionale GPS (RING) dell INGV

L infrastruttura di Knowledge Management della Rete Integrata Nazionale GPS (RING) dell INGV L infrastruttura di Knowledge Management della Rete Integrata Nazionale GPS (RING) dell INGV Gianpaolo Cecere Istituto sede di Grottaminarda (AV) Nasce verso la fine del 2004 da un progetto finanziato

Dettagli

HealthMeeters. Evoluzione da Concept a Product Line. Giugno 2015. v.0.5 Draft

HealthMeeters. Evoluzione da Concept a Product Line. Giugno 2015. v.0.5 Draft HealthMeeters Evoluzione da Concept a Product Line Giugno 2015 v.0.5 Draft 2 YOUCO Chi siamo? Principali aree di business Mobility & Enterprise 2.0 Energy@Home, Industrial M2M, IoT IT infrastructure &

Dettagli

Comunicazione pubblica multicanale: informazione e servizi nell esperienza INPS

Comunicazione pubblica multicanale: informazione e servizi nell esperienza INPS Comunicazione pubblica multicanale: informazione e servizi nell esperienza INPS Guido Ceccarelli - Direzione Sistemi Informativi e tecnologici Forum PA 29 maggio 2014 Il portale INPS La trasparenza degli

Dettagli

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Michele Ruta Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari 1di 29 Indice Introduzione ai Port Community

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Linee Guida per l integrazione in Smart Data Net

Linee Guida per l integrazione in Smart Data Net in Smart Data Net Versione 1.3 25/07/2014 01/05/2014 Versione 1.0 Versione iniziale del documento 06/07/2014 Versione 1.1 Inserito capitolo 10 Riferimenti. Corretti riferimenti incrociati a tabelle e riferimenti.

Dettagli

Soluzioni ITS per Smart Cities Gino Franco

Soluzioni ITS per Smart Cities Gino Franco SMIS0105I12XX SWARCO MIZAR S.p.A. Soluzioni ITS per Smart Cities Gino Franco Il Mondo sta cambiando > 7 000 000 000 popolazione mondiale > 60% in aree urbane nel 2050 Tasso di motorizzazione in crecita

Dettagli

CONTENUTO DEL DOCUMENTO

CONTENUTO DEL DOCUMENTO CONTENUTO DEL DOCUMENTO 1.0 INTRODUZIONE... A- Visione "Macro" 2.0 SINTESI DEL PROGETTO... A- Eco-Sistema B- Hardware C- Concetto di Indossabilità D- Piattaforma "Social Network" ed infrastruttura di rete

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Open Data: un modello organizzativo e tecnologico per potenziare gli strumenti a supporto del mercato del lavoro L esperienza Piemontese

Open Data: un modello organizzativo e tecnologico per potenziare gli strumenti a supporto del mercato del lavoro L esperienza Piemontese Open Data: un modello organizzativo e tecnologico per potenziare gli strumenti a supporto del mercato del lavoro L esperienza Piemontese Anna Cavallo Direzione Enti Locali La vision 2 Il nuovo paradigma

Dettagli

M2M Industry Standard Remote Dosing Control

M2M Industry Standard Remote Dosing Control La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

LOCAL ENERGY BALANCE: UN NUOVO STRUMENTO PER LA STATISTICA E LA PIANIFICAZIONE ENERGETICA

LOCAL ENERGY BALANCE: UN NUOVO STRUMENTO PER LA STATISTICA E LA PIANIFICAZIONE ENERGETICA SMART ENERGY ISMB STRATEGIC PROGRAM SISTEMI ENERGETICI PER L AMBIENTE POLITECNICO DI TORINO LOCAL ENERGY BALANCE: UN NUOVO STRUMENTO PER LA STATISTICA E LA PIANIFICAZIONE ENERGETICA L ENERGIA DA I NUMERI

Dettagli

La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30

La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30 La città senziente: l'internet delle cose per una città connessa Bologna, giovedì 23 ottobre 2014, ore 14.30 RES NOVAE: Un caso reale di integrazione di soluzioni per la Smart City Automazione di Rete

Dettagli

SCADA (Supervisory Control and Data. macchine ed impianti, proprietari, locali e non direttamente integrabili tra di loro. Usabili da PC.

SCADA (Supervisory Control and Data. macchine ed impianti, proprietari, locali e non direttamente integrabili tra di loro. Usabili da PC. Data 4/1/2012 copyright 2012 Monitoraggio delle variabili di interesse: ensori Elettronica di condizionamento dei segnali Conversione analogico/digitale Elaborazione (real-time) per l automazione: istemi

Dettagli

LE TECNOLOGIE PER IL CAMBIAMENTO 2

LE TECNOLOGIE PER IL CAMBIAMENTO 2 LE TECNOLOGIE PER IL CAMBIAMENTO 2 CITTADINANZA DIGITALE: GLI STRUMENTI La cooperazione applicativa - ICAR Andrea Nicolini PM ICAR - CISIS Roma, 1 ottobre 2010 Agenda E-gov in Italia negli ultimi 10 anni

Dettagli

Misura profila Trasmette Attiva

Misura profila Trasmette Attiva WATER MOBILITY ENERGY INDUSTRIAL LIGHTING Misura profila Trasmette Attiva CONOSCENZA DEI CARICHI OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI RISPARMIO ENERGETICO AUMENTO EFFICIENZA CONTROLLO DEI PROCESSI L APPARATO PER

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI?

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Agenda Cloud Overview Approccio al Cloud Computing Impatto sullo sviluppo delle applicazioni

Dettagli

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba. Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.it Dipartimento di Informatica Università di Bari Centro di Competenza ICT:

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

DOMOTICS Division. L internet della Casa

DOMOTICS Division. L internet della Casa DOMOTICS Division L internet della Casa Innovation Day 2014 Milano 25/09/2014 Fabio Nappo Direttore Divisione Domotics Agenda Ambiti applicativi: Smart Home & Smart Building Smart Home: oggi Smart Home:

Dettagli

Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA. Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini

Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA. Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini 1 Kelyon Fonda il suo business esclusivamente sull'open source Offre soluzioni open per il settore pharma,

Dettagli

Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design

Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design Casi di studio e progetti sull'innovazione informatica dei servizi logistici Rete Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna Piattaforma ICT & Design Lucia Mazzoni, ASTER IL SISTEMA REGIONALE DELLA RICERCA Università

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

EnergyMed come costruire una città metropolitana intelligente

EnergyMed come costruire una città metropolitana intelligente EnergyMed come costruire una città metropolitana intelligente Napoli, 10 Aprile 2015 GLI UOMINI GIUNGONO INSIEME NELLE CITTA ALLO SCOPO DI VIVERE: RIMANGONO INSIEME PER VIVERE BENE (Aristotele 340 a.c.)

Dettagli

Linux Day 2009 24/10/09. Cloud Computing. Diego Feruglio

Linux Day 2009 24/10/09. Cloud Computing. Diego Feruglio Linux Day 2009 24/10/09 Cloud Computing Diego Feruglio Cos è il Cloud Computing? An emerging computing paradigm where data and services reside in massively scalable data centers and can be ubiquitously

Dettagli

l evoluzione del sistema elettrico verso le reti attive Massimo Gallanti RSE

l evoluzione del sistema elettrico verso le reti attive Massimo Gallanti RSE Smart Grids: definizione, applicazione e modelli: l evoluzione del sistema elettrico verso le reti attive Massimo Gallanti RSE Perché le Smart Grids Gli obiettivi i della politica energetica europea come

Dettagli

Il partner ideale per servizi di. Help Desk.

Il partner ideale per servizi di. Help Desk. Il partner ideale per servizi di Help Desk. Agenda 1. Company Profile Reitek Società, posizionamento, clienti e mercati. 2. Soluzioni per l Help Desk Contact Center Multimodale Piattaforma Trouble Ticketing

Dettagli

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City SMART CITY- VISIONE DI UN SISTEMA DI SISTEMI Ing. Massimo Povia L importanza della Logistica e della Manutenzione nel contesto

Dettagli

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione delle caratteristiche

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

L IoT per i territori digitali. Sergio Duretti

L IoT per i territori digitali. Sergio Duretti L IoT per i territori digitali Sergio Duretti Torino, 29 giugno 2015 1 La visione e il modello Rendere le aree rurali luoghi appetibili in cui vivere, investire, lavorare (European ICT challenges) I territori

Dettagli

Piattaforme Software Distribuite. Roberto Beraldi

Piattaforme Software Distribuite. Roberto Beraldi Piattaforme Software Distribuite Roberto Beraldi Programma Applicazioni oggi Cloud computing Python Javascript Php Mobile app(cenni) Esame Progetto individuale Scritto Introduzione Ecosistema applicazioni

Dettagli

IV lezione INSPIRE. GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture

IV lezione INSPIRE. GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture IV lezione INSPIRE GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Be INSPIRED! GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture - Cristoforo Abbattista Page 2 Cos è INSPIRE Direttiva Europea 2007/02/EC Stabilisce

Dettagli

SMART CITY. Verso la città del futuro

SMART CITY. Verso la città del futuro SMART CITY Verso la città del futuro Rendere smart le città significa sottoporle a un insieme coordinato di interventi che mirano a renderle più sostenibili dal punto di vista energetico-ambientale, per

Dettagli

Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati

Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati Prof. Gianluigi Ferrari Wireless Ad-hoc and Sensor Networks Laboratory http://wasnlab.tlc.unipr.it gianluigi.ferrari@unipr.it Dig.it 2014 - Giornalismo

Dettagli

Capire le priorità tramite la Real User Experience

Capire le priorità tramite la Real User Experience Capire le priorità tramite la Real User Experience Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service Management secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di offrire

Dettagli

UniSalute Mobile: La Compagnia in tasca. i servizi di riferimento sulla sanità integrativa

UniSalute Mobile: La Compagnia in tasca. i servizi di riferimento sulla sanità integrativa UniSalute Mobile: La Compagnia in tasca i servizi di riferimento sulla sanità integrativa Francesco Cobel Coordinamento Progetti UniSalute e Direzione Marketing e Innovazione UnipolSai Franco Rigamonti

Dettagli

l identità digitale federata nel progetto ICAR

l identità digitale federata nel progetto ICAR l identità digitale federata nel progetto ICAR Francesco Meschia Roma, 16 febbraio 2006 agenda generalità sul progetto ICAR e sul task INF-3 situazione e problemi dell identità digitale in Italia l approccio

Dettagli

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO Manuale di configurazione 2 Configurazioni 8 Storage 30 Stampanti 41 Manuale Interfaccia di gestione di configurazione SOMMARIO Interfaccia di gestione INTRODUZIONE La configurazione del modem può essere

Dettagli

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono:

Le attività sviluppate nell ambito dell attuazione del programma WI-PIE sono: REGIONE PIEMONTE BU36 05/09/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 2 agosto 2013, n. 41-6244 Indirizzi per la realizzazione di attivita' ad elevato contenuto innovativo in materia di sviluppo sperimentale

Dettagli

Introduzione al progetto ODINet

Introduzione al progetto ODINet Introduzione al progetto ODINet Alessandro Greco Sistemi Territoriali S.r.l. Cascina (Pisa), Italy Il Progetto ODINet è realizzato con il determinante contributo della Regione Toscana a valere sul Programma

Dettagli

Le competenze per la fabbrica digitale

Le competenze per la fabbrica digitale GRUPPO TELECOM ITALIA Camerino, 1 Ottobre 2015 52 Congresso Nazionale AICA Le competenze per la fabbrica digitale Arturo Danesi la Stampa 3D e la 3^ rivoluzione industriale Dalla produzione massiva alla

Dettagli

SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED

SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED Fasar Elettronica propone un innovativa e performante famiglia di prodotti per l'ambiente embedded, che comprende sistemi completi e singoli

Dettagli

Ambiente Zebra Link-OS versione 2.0

Ambiente Zebra Link-OS versione 2.0 Ambiente Zebra Link-OS versione 2.0 Per rispondere ad aspettative in costante evoluzione e soddisfare la crescente domanda di dispositivi mobili, intelligenti e connessi al cloud, Zebra Technologies ha

Dettagli

Produrre e risparmiare energia nei sistemi urbani interconnessi. Interventi su città, aree e distretti territoriali: il ruolo delle reti

Produrre e risparmiare energia nei sistemi urbani interconnessi. Interventi su città, aree e distretti territoriali: il ruolo delle reti ENERGY & the TOWN Produrre e risparmiare energia nei sistemi urbani interconnessi Interventi su città, aree e distretti territoriali: il ruolo delle reti Green City Energy Green City Energy Bari, 3 dicembre

Dettagli

Presentazione risultati 2014

Presentazione risultati 2014 Presentazione risultati 2014 Comunicato stampa 24/05/2014 Con il patrocinio di: Associazione Nazionale Direttori Generali degli Enti Locali Con il supporto di: Milano, 24 maggio 2014 Between presenta la

Dettagli

Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID

Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID Workshop congiunto INFN CCR GARR 2012 Napoli, 14-17 Maggio Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID Ing. Giovanni Ponti, Ph.D. ENEA C.R. Portici giovanni.ponti@enea.it Sommario Introduzione al Cloud

Dettagli

Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID

Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID Conferenza GARR 2011 Bologna, 8-10 Novembre Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID Ing. Giovanni Ponti, Ph.D. ENEA C.R. Portici giovanni.ponti@enea.it Joint work with A. Secco, F. Ambrosino, G. Bracco,

Dettagli

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting Smart & Green Technologies Antonio Iossa R&D, Scouting SMART? GREEN? Le dimensioni della Smart City Fonte: http://www.smart-cities.eu Le dimensioni della Smart City Fonte: ForumPA C. Forghieri SCCI Smart

Dettagli

Collaboriamo insieme per una visione comune

Collaboriamo insieme per una visione comune Collaboriamo insieme per una visione comune OTTOBRE 2015 Servizio Progetti Speciali e Politiche per l Innovazione Comune di Savona Resp. Geom. ENNIO ROSSI AVVIO DI UN PERCORSO NUOVO Cosa si intende per

Dettagli

POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1

POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1 Allegato n. 2 al Capitolato speciale d appalto. ENTE PUBBLICO ECONOMICO STRUMENTALE DELLA REGIONE CALABRIA POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1 Procedura aperta sotto

Dettagli

L interazione tra i device ed il mondo reale dall HTML5 al «mobile» Alessio Garbi alessio.garbi@xonne.it http://www.linkedin.com/in/alessiogarbi

L interazione tra i device ed il mondo reale dall HTML5 al «mobile» Alessio Garbi alessio.garbi@xonne.it http://www.linkedin.com/in/alessiogarbi & L interazione tra i device ed il mondo reale dall HTML5 al «mobile» Alessio Garbi alessio.garbi@xonne http://linkedin.com/in/alessiogarbi Di cosa parleremo... Le potenzialità offerte oggi dai nuovi device

Dettagli