Indicatori Socio-Demografici della popolazione ASL TA (al Marzo 2014, Fonte: Istat)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indicatori Socio-Demografici della popolazione ASL TA (al Marzo 2014, Fonte: Istat)"

Transcript

1 Direttore Generale V.F. Scattaglia Direttore Sanitario M. Leone Indicatori Socio-Demografici della popolazione ASL TA (al Marzo 2014, Fonte: Istat) S.C. Statistica e Epidemiologia: Dott. S. Minerba Dott.ssa A. Mincuzzi Dott.ssa S. Leogrande 1

2 La provincia di Taranto è la quarta provincia della Regione Puglia per numero di residenti con una popolazione pari a abitanti (ISTAT 1 Gennaio 2013) e una superficie di km 2, in gran parte pianeggiante. La provincia di Taranto confina a Sud-Est con la provincia di Lecce, a Est con la provincia di Brindisi, a Nord con la provincia di Bari e a Ovest con la provincia lucana di Matera. Più nel dettaglio, la popolazione della provincia di Taranto si distribuisce amministrativamente su 29 comuni. Il comune più popoloso, nonché il più vasto, è il capoluogo, dove risiede circa il 34% della popolazione (oltre 190 mila abitanti). Dopo Taranto, sempre per numero di abitanti, vi è Martina Franca (circa 50 mila abitanti). Seguono Grottaglie, Massafra, Manduria e Ginosa, tutti con una popolazione superiore a 20 mila abitanti. I comuni di dimensioni minori (meno di 5 mila abitanti), sono in tutto cinque ed in essi risiede complessivamente meno del 3% della popolazione della provincia. 2

3 Popolazione dei Comuni della Provincia di Taranto Grado di urbanizzazione dei comuni italiani, Anno 2001 Fonte: Istat Il territorio della Provincia di Taranto risulta essere mediamente vasto, con tendenza all accentramento nel comune capoluogo sia per posizione geografica che per organizzazione sanitaria. Tutti i comuni della Provincia di Taranto distano dal capoluogo meno di 45 km, escluso il comune di Ginosa che dista 56 km. 3

4 Popolazione residente nella Provincia di Taranto al 1 Gennaio Anni: (Fonte: Istat) Anno Dal 1982 al 2013 si assiste ad un profondo cambiamento della popolazione tarantina: dopo una crescita demografica, che ha portato i residenti da , registrati nel 1982, a , registrati nel 1991 (incremento del 3,16%), si osserva, dopo i primi anni novanta, una decrescita pari a -1,87%, dal 1995 al Successivamente si assiste, per circa un quinquennio, ad una sostanziale stabilità, seguita da un andamento altalenante degli ultimi tre anni (variazione pari a -0,09%, variazione pari a +0,72%, variazione pari a -0,24%). 4

5 Popolazione residente e indicazione dei Distretti Socio-Sanitari (DSS) (al 1/01/2013, Fonte: Istat) 2013 COMUNE di RESIDENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Stranieri Maschi Femmine Totale Totale Ginosa Castellaneta Laterza Palagianello TOTALE DSS Mottola Palagiano Massafra Statte TOTALE DSS TARANTO (DSS 3-4) Martina Franca Crispiano TOTALE DSS Grottaglie Monteiasi Montemesola San Giorgio Jonico Pulsano Leporano Carosino Faggiano Monteparano Roccaforzata San Marzano TOTALE DSS Manduria Avetrana Maruggio Sava Torricella Lizzano Fragagnano TOTALE DSS TOTALE PROVINCIA

6 Comune Variazione Variazione Assoluta Percentuale Assoluta Percentuale Ginosa -35-0,15% 403 1,82% Castellaneta -35-0,20% ,87% Laterza 18 0,12% 313 2,09% Palagianello -28-0,36% 333 4,44% TOTALE DSS ,13% 724 1,17% Mottola -77-0,48% ,66% Palagiano 77 0,48% 293 1,85% Massafra 147 0,45% ,14% Statte ,71% ,73% TOTALE DSS2 46 0,06% 898 1,15% TARANTO (DSS 3-4) ,60% ,50% Martina Franca -26-0,05% 199 0,41% Crispiano 70 0,52% 658 5,07% TOTALE DSS5 44 0,07% 857 1,39% Grottaglie 49 0,15% 695 2,18% Monteiasi 7 0,13% 334 6,43% Montemesola -46-1,13% ,61% San Giorgio Jonico ,22% ,94% Pulsano 154 1,39% 984 9,61% Leporano 106 1,36% Carosino 92 1,34% 897 Faggiano 31 0,88% 41 1,17% Monteparano 14 0,58% 23 0,96% Roccaforzata -19-1,05% 28 1,58% San Marzano -21-0,23% 402 4,55% TOTALE DSS ,18% ,32% Manduria ,35% ,96% Avetrana -52-0,74% ,52% Maruggio -28-0,52% -33-0,61% Sava ,89% 213 1,32% Torricella -7-0,17% 136 3,33% Lizzano -38-0,37% 9 0,09% Fragagnano -13-0,24% ,36% TOTALE DSS ,49% ,55% TOT. PROVINCIA ,24% ,57% 14,79% 35,65% Variazione assoluta e percentuale della popolazione residente nella provincia di Taranto e nei DSS (dati al 1 Gennaio) 6

7 COMUNI Superficie (km 2 ) Densità (abitanti per km 2 ) DSS1 Ginosa 187,04 120,6 Castellaneta 239,90 71,2 Laterza 159,70 95,9 Palagianello 43,28 180,9 TOTALE DSS1 629,92 99,7 DSS2 Mottola 212,23 76,0 Palagiano 69,15 233,0 Massafra 125,50 259,3 Statte 92,72 151,6 TOTALE DSS2 499,60 157,8 DSS3-4 TARANTO 217,50 913,7 DSS5 Martina Franca 295,49 165,7 Crispiano 111,74 122,1 TOTALE DSS5 407,23 153,7 DSS6 Grottaglie 101,38 321,0 Monteiasi 9,31 594,0 Montemesola 16,20 249,2 San Giorgio Jonico 23,49 659,0 Pulsano 18,09 620,3 Leporano 15,10 521,4 Carosino 10,79 645,3 Faggiano 20,84 170,3 Monteparano 3,74 644,4 Roccaforzata 5,72 314,2 San Marzano 19,00 486,2 TOTALE DSS6 243,66 413,1 DSS7 Manduria 178,35 172,7 Avetrana 73,25 95,1 Maruggio 48,18 111,1 Sava 44,05 371,0 Torricella 26,64 158,5 Lizzano 46,32 220,0 Fragagnano 22,04 242,5 TOTALE DSS7 438,83 180,5 TOTALE PROVINCIA ,8 Superficie e densità dei comuni e dei Distretti Socio-Sanitari (DSS) (al 01/01/2013) 7

8 Numero di nati e morti, Tasso di natalità e mortalità per la Provincia di Taranto (Fonte: Istat) Anni Nati Morti Tasso di natalità Tasso di mortalità ,6 7, ,5 7, ,5 7, ,2 8, ,7 7, ,5 8, ,8 8, ,1 9, ,3 8, , ,8 9,2 Il tasso di natalità è il rapporto tra il numero di nati vivi in un anno e l ammontare medio della popolazione residente nello stesso anno, moltiplicato per Il tasso di mortalità è il rapporto tra il numero dei decessi in un anno e l ammontare medio della popolazione residente nello stesso anno, moltiplicato per E utile osservare che mediante tale tasso non è possibile eliminare l effetto confondente dovuto all età. A tal proposito è necessario calcolare i tassi standardizzati i quali saranno oggetto di una prossima pubblicazione. Dall'analisi storica dei dati di natalità e mortalità, riportati in Tabella, è possibile notare dal 2002 al 2012, pur con un andamento non costante, un lieve incremento della natalità (che passa da 8,6 nel 2002 a 8,8 nel 2012) e un incremento della mortalità (da 7,4 nel 2002 a 9,2 nel 2012). Sino al 2011 il tasso di natalità risulta superiore rispetto al tasso di mortalità, dall'anno successivo, si assiste, invece, ad una inversione di tendenza. Va sottolineato che i dati riportati sono stati estratti dal sito Istat: essi non sempre risultano essere uguali ai dati provenienti dalle anagrafi comunali. Tasso per 1000 abitanti/anno Tasso di natalità Tasso di mortalità

9 Età media della Popolazione al 1 Gennaio (Fonte:Istat, estrazione 31/03/2014) età media della popolazione - al 1 gennaio Taranto 39,4 39,8 40,2 40,5 40,9 41,2 41,5 41, ,4 42,4 42,7 Foggia 38,8 39,1 39,4 39,8 40,1 40,5 40, ,3 41,6 41,9 42,2 Lecce 40,5 40,9 41,2 41,5 41,8 42,1 42,4 42,7 43,1 43,4 43,7 44 Bari 39,1 39,4 39, ,3 40, ,3 41,6 41,9 42,3 42,6 BAT 37,5 37,8 38,1 38,4 38, ,2 39,6 39,9 40,2 40,5 40,9 Brindisi 39,9 40,2 40,5 40,9 41,2 41,6 41,8 42,2 42,4 42, ,3 Puglia 39,3 39,6 39,9 40,3 40,6 40,9 41,2 41,5 41,8 42,1 42,4 42,7 Sud 39,1 39,4 39, ,3 40,6 40,9 41,2 41,4 41, ,3 Per tutte le provincie pugliesi è possibile notare un progressivo aumento dell'età media in linea con il dato nazionale. Per la Provincia di Taranto l'età media è passata da un valore iniziale nel 2002 di 39,4 anni a 42,7 anni nel Italia 41,9 42,2 42,3 42,5 42,7 42,9 43,1 43,2 43,4 43,6 43, Età media al 1 Gennaio Taranto Foggia Lecce Bari BAT Brindisi Puglia Anno 9

10 Distribuzione (%) della popolazione della Provincia di Taranto per fasce d'età % Fasce d'età In linea con il dato nazionale, nella popolazione della provincia di Taranto, nel periodo , si è progressivamente ridotta la quota di giovani ed è progressivamente aumentata la quota di anziani, sintomo di un evidente fenomeno di invecchiamento. Tale fenomeno può essere osservato anche mediante le piramidi delle età riportate nella slide successiva. L analisi delle piramidi delle età evidenzia inoltre come nella fascia d età 0-30 anni prevalga una quota maggiore di maschi, mentre nelle fasce d età superiori risulti maggiore la quota rosa. 10

11 Piramide delle età della popolazione residente in Provincia di Taranto Classi d'età Piramide delle età 1 Gennaio 2002 femmine maschi Classi d'età Piramide delle età 1 Gennaio 2013 femmine maschi

12 Indice di vecchiaia al 1 gennaio per provincia Fonte: Istat (estrazione: 15/04/2013) Anno 2012 (valori percentuali) Taranto Puglia Italia % L indice di vecchiaia è il rapporto percentuale tra le due componenti della popolazione non attiva (65+/15-): esso permette di misurare il livello di invecchiamento della popolazione. Sia nella Provincia di Taranto che in Puglia, negli ultimi anni, tale indice è aumentato progressivamente: nella prima si osserva un aumento, dal 2002 al 2013, di 39,1 punti percentuali e nella seconda di 38,9 punti. Dal confronto con il dato nazionale è possibile notare che la Provincia Tarantina e la Puglia sembrano invecchiare più lentamente, infatti in Italia l aumento è stato, negli stessi anni, di 19,7 punti percentuali Anno

13 Numero medio di figli per donna e età media delle madri al parto Anni (Fonte: Istat) Numero medio di figli per donna Italiana Straniera Totale Italia 1,30 1,29 2,04 2,37 1,39 1,42 Puglia 1,28 1,26 1,87 2,31 1,30 1,29 Taranto 1,34 1,28 1,72 2,35 1,34 1,30 Età media delle madri al parto Italiana Straniera Totale Italia 31,99 32,02 28,30 28,44 31,37 31,39 Puglia 31,42 31,45 27,26 27,85 31,24 31,27 Taranto 31,06 31,21 26,87 27,69 30,95 31,08 13

14 Speranza di vita alla nascita, anni Maschi Femmine 82 85, , Anno Taranto Foggia Lecce Bari BAT Brindisi Puglia Italia 83, , , Anno La speranza di vita alla nascita indica il numero medio di anni che un neonato può aspettarsi di vivere, al momento della sua nascita, in base ai tassi di mortalità registrati nell'anno preso in considerazione: esso è un indice statistico inversamente correlato con il livello di mortalità. Nella Provincia di Taranto, l'incremento dal 2002 al 2012 è di 1 anno per gli uomini e di 1,3 anni per le donne. Per la speranza di vita la Provincia Tarantina, nel 2012, si colloca all'ultimo posto tra le provincie pugliesi per il genere maschile e al terzo posto per il genere femminile (nel 2010 per tale genere si collocava al penultimo posto). 14 Taranto Foggia Lecce Bari BAT Brindisi Puglia Italia

15 Stranieri residenti in Provincia di Taranto (Fonte: Istat) La popolazione straniera residente in Provincia di Taranto è aumentata, dal 2003 al 2013, del 202,22%. Stranieri al 1 Gennaio 2003 Stranieri al 1 Gennaio 2013 Classe d'età femmine maschi Classe d'età femmine maschi Il numero di stranieri residenti in Provincia di Taranto al 1 Gennaio 2003 è 3012 di cui 1443 maschi e 1569 femmine Il numero di stranieri residenti in Provincia di Taranto al 1 Gennaio 2013 è 9103 di cui 3914 maschi e 5189 femmine 15

16 Bibliografia e Sitografia [1] [2] [3] [4] LOPALCO P.L., TOZZI A.E., Epidemiologia facile, Il Pensiero Scientifico Editore [5] Rapporto 2013, I Tumori in provincia di Taranto, Registro Tumori ASL Taranto, ed. marzo 2014 [6] Relazione sullo stato di salute della popolazione pugliese, anni , OER, ed. giugno

Direttore Generale: Avv. Stefano Rossi Direttore Sanitario: Dott.ssa Matilde Carlucci Indicatori Socio-Demografici della popolazione ASL TA 2017

Direttore Generale: Avv. Stefano Rossi Direttore Sanitario: Dott.ssa Matilde Carlucci Indicatori Socio-Demografici della popolazione ASL TA 2017 Direttore Generale: Avv. Stefano Rossi Direttore Sanitario: Dott.ssa Matilde Carlucci Indicatori Socio-Demografici della popolazione ASL TA 2017 A cura di: S.C. Statistica e Epidemiologia, Dott. S. Minerba,

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2011

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2011 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 REGIONE AGRARIA N.2 Comuni di: CASTELLANETA, GINOSA, LATERZA AGRUMETO 26355,00 SI SI Comuni di: MARTINA FRANCA, MOTTOLA BOSCO CEDUO 2488,00

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2008

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2008 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 REGIONE AGRARIA N.1 REGIONE AGRARIA N.2 Comuni di: CASTELLANETA, GINOSA, LATERZA AGRUMETO 26355,00 SI SI Comuni di: MARTINA FRANCA, MOTTOLA BOSCO CEDUO 2488,00

Dettagli

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Servizio di Epidemiologia Direzione Centrale di Salute, Integrazione Socio Sanitaria e Politiche Sociali Aspetti Demografici del Friuli Venezia Giulia Silvia

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 140 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 140 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 140 del 13-12-2017 64233 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 21 novembre 2017, n. 1924 Delimitazione del Distretto Turistico della Provincia di Taranto ai

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% Disoccupati 35.455 100,00 % 35.511 100,00 % 70.966 100,00 % Inoccupati 26.034 100,00 % 13.256 100,00

Dettagli

fiere, mercati e sagre della provincia di taranto

fiere, mercati e sagre della provincia di taranto fiere, mercati e sagre della provincia di taranto comuni della provincia di taranto 0 Comune di Avetrana Via Vittorio Emanuele 19 Tel 099 90 - Fax 099 904 Comune di Carosino Via Roma Tel 099 91912 - Fax

Dettagli

Provincia di Taranto - Settore Politiche del Lavoro e Formazione Professionale

Provincia di Taranto - Settore Politiche del Lavoro e Formazione Professionale Taranto - Settore Politiche del Lavoro e Formazione Professionale Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% Disoccupati 33.727 30,56 % 34.289 31,04 % 68.016 30,80 % Donne in reinserimento lavorativo 6 0,01

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 30 APRILE 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 30 APRILE 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.379 30,55 % 38.562 28,44 % 78.941 29,48 % INOCCUPATI 23.907 18,09 % 14.008 10,33 % 37.915 14,16 % Occupati 67.881 51,36 % 83.007 61,22 % 150.888 56,36

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 28 FEBBRAIO 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 28 FEBBRAIO 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.763 31,15 % 39.120 28,99 % 79.883 30,05 % INOCCUPATI 24.133 18,44 % 14.126 10,47 % 38.259 14,39 % Occupati 65.982 50,41 % 81.694 60,54 % 147.676 55,56

Dettagli

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 GENNAIO 2017

Provincia di Taranto - Servizio Agenzia Lavoro e Formazione Professionale. Popolazione Attiva Censita presso i CPI alla data del 31 GENNAIO 2017 Stato Lavoratore F % M % Totale Totale% DISOCCUPATI 40.715 31,04 % 39.079 28,98 % 79.794 29,99 % INOCCUPATI 24.173 18,43 % 14.142 10,49 % 38.315 14,40 % Occupati 66.276 50,53 % 81.648 60,54 % 147.924 55,60

Dettagli

Capitolo 3. Popolazione

Capitolo 3. Popolazione Capitolo 3 Variabili e indicatori utilizzati: residente Densità demografica per kmq straniera Saldo migratorio (saldo tra iscritti e cancellati) Saldo naturale Tasso di natalità Tasso di mortalità Composizione

Dettagli

Fig. 1 Tassi di natalità in serie storica dei due distretti della provincia di Rimini. Fonte: Rem

Fig. 1 Tassi di natalità in serie storica dei due distretti della provincia di Rimini. Fonte: Rem 4.NATALITA, MORTALITA, SPERANZA DI VITA 4.1 LA NATALITÀ Il tasso di natalità, in caduta libera dagli anni 70 (del secolo scorso) ha raggiunto il valore più basso alla fine degli anni 80 (7,6 nati per mille

Dettagli

CONTESTO DEMOGRAFICO DEMOGAFIA

CONTESTO DEMOGRAFICO DEMOGAFIA CONTESTO DEMOGRAFICO DEMOGAFIA In base agli ultimi dati ISTAT disponibili(*), nel biennio 2009-2010, l Italia presenta un saldo totale positivo (+4,8 ), anche se in diminuzione rispetto al biennio precedente.

Dettagli

RACCOMANDATA A.R. REGIONE PUGLIA Assessorato Assetto del territorio Via delle Magnolie, MODUGNO Z.I. (BA)

RACCOMANDATA A.R. REGIONE PUGLIA Assessorato Assetto del territorio Via delle Magnolie, MODUGNO Z.I. (BA) P R O V I N C I A D I T A R A N T O SETTORE 10 Programmazione e Pianificazione del Territorio Assist. Tecnica ai Comuni Protezione civile Urbanistica 2 a Conferenza di Copianificazione del PTCP RACCOMANDATA

Dettagli

Osservatorio per le Politiche Sociali - Terzo Rapporto

Osservatorio per le Politiche Sociali - Terzo Rapporto 1 STRUTTURA E DINAMICA DEMOGRAFICA Il capitolo si articola in due paragrafi. Nel primo sono riportati i dati e i commenti riguardanti la struttura demografica della popolazione della Valle d Aosta. Nel

Dettagli

TASSO DI MORTALITA TASSO DI NATALITA

TASSO DI MORTALITA TASSO DI NATALITA Tassi grezzi 1! Tassi sono calcolati per il totale della popolazione. Esempi di tassi grezzi sono: TASSO DI MORTALITA TASSO DI NATALITA I tassi grezzi rappresentano l ESPERIENZA REALE della popolazione.

Dettagli

Popolazione. Dinamica della popolazione residente

Popolazione. Dinamica della popolazione residente AREA POPOLAZIONE I dati relativi alla Popolazione sono stati forniti dall Ufficio Anagrafe del Comune di Aosta, e dalla consultazione dell Annuario Statistico e dei Censimenti del 1981-1991-2001-2011.

Dettagli

POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA

POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA SISTAN PROVINCIA DI RAVENNA Provincia di Ravenna - Servizio Statistica POPOLAZIONE RESIDENTE IN PROVINCIA DI RAVENNA ANNO: 2005 AGOSTO 2006 Questa pubblicazione è stata realizzata dal: Servizio statistica

Dettagli

Gli indicatori demografici e la piramide delle età (dati aggiornati al 31-12

Gli indicatori demografici e la piramide delle età (dati aggiornati al 31-12 Gli indicatori demografici e la piramide delle età (dati aggiornati al 31-12 12-2008) 2008) La piramide delle età in provincia di 90-94 Femmine Maschi 80-84 70-74 60-64 50-54 40-44 30-34 20-24 10-14 0-4

Dettagli

Aggiornamento dati Registro Tumori ASL TA. Anni

Aggiornamento dati Registro Tumori ASL TA. Anni 2016 Aggiornamento dati Registro Tumori ASL TA Anni 2006-2011 I Registri Tumori (RT) sono strutture deputate alla raccolta attiva dei casi di tumore a livello provinciale o regionale. Oggi in Italia sono

Dettagli

RAPPORTO SULLA POPOLAZIONE RESIDENTE

RAPPORTO SULLA POPOLAZIONE RESIDENTE popolazione residente Comune di Sassari 2002 - I residenti nel Comune di Sassari al 31/12/ sono pari a 128.700. Rispetto all'anno precedente è stata registrata una crescita poco significativa, pari a 149

Dettagli

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE La parte dedicata alla popolazione assistibile contiene le principali informazioni di carattere demografico sulla popolazione residente in Provincia di Bolzano: struttura della popolazione e sua distribuzione

Dettagli

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE La parte dedicata alla popolazione assistibile contiene le principali informazioni di carattere demografico sulla popolazione residente in Provincia di Bolzano: struttura della popolazione e sua distribuzione

Dettagli

BILANCIO DEMOGRAFICO 2010 La popolazione del Piemonte nel 2010

BILANCIO DEMOGRAFICO 2010 La popolazione del Piemonte nel 2010 BILANCIO DEMOGRAFICO 2010 La popolazione del Piemonte nel 2010 La pubblicazione presenta i dati dei bilanci demografici ISTAT anno 2010 suddivisi per comune, provincia, Asl, comunità montane, zone altimetriche

Dettagli

Gli indicatori demografici e la piramide delle età (Fonte: ISTAT; dati aggiornati al 31-12

Gli indicatori demografici e la piramide delle età (Fonte: ISTAT; dati aggiornati al 31-12 Gli indicatori demografici e la piramide delle età (Fonte: ISTAT; dati aggiornati al 31-12 12-2009) 2009) La piramide delle età in provincia di 90-94 80-84 70-74 60-64 50-54 40-44 30-34 20-24 10-14 0-4

Dettagli

BILANCIO DEMOGRAFICO 2009 La popolazione del Piemonte nel 2009

BILANCIO DEMOGRAFICO 2009 La popolazione del Piemonte nel 2009 BILANCIO DEMOGRAFICO 2009 La popolazione del Piemonte nel 2009 La pubblicazione presenta i dati dei bilanci demografici ISTAT anno 2009 suddivisi per comune, provincia, Asl, comunità montane, zone altimetriche

Dettagli

Andamento della popolazione residente secondo la componente straniera e non

Andamento della popolazione residente secondo la componente straniera e non COMUNICATO STAMPA INDICATORI DEMOGRAFICI DEL COMUNE DI TERNI (Stima per l anno 2016) (a cura dei Servizi Statistici del Comune di Terni) Al primo gennaio 2017 si stima che a Terni la popolazione ammonti

Dettagli

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE La parte dedicata alla popolazione assistibile contiene le principali informazioni di carattere demografico sulla popolazione residente in Provincia di Bolzano: struttura della popolazione e sua distribuzione

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto demografico Ambito distrettuale

Dettagli

Tumore della mammella

Tumore della mammella 3.6.11 Tumore Il (codice ICD-9-CM: 174.xx) è una delle più frequenti cause di morte nel sesso femminile: dal 2006 al 2011 nella popolazione femminile è evidenziile un leggero aumento dei tassi di ospedalizzazione

Dettagli

Nota di commento ai dati sulla natalità e fecondità della popolazione residente Anno 2015 Fonte: Istat

Nota di commento ai dati sulla natalità e fecondità della popolazione residente Anno 2015 Fonte: Istat Nota di commento ai dati sulla natalità e fecondità della popolazione residente Anno 2015 La statistica report su Natalità e fecondità si basa prevalentemente sulla rilevazione degli Iscritti in anagrafe

Dettagli

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE NELL ATS INSUBRIA - ANNO 2016

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE NELL ATS INSUBRIA - ANNO 2016 ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE NELL ATS INSUBRIA - ANNO 2016 A cura di: U.O.S. Analisi Statistiche e Flussi Informativi (Direzione Sanitaria - U.O.C. Epidemiologia)

Dettagli

UFFICIO STATISTICA Natalità e fecondità a Trieste

UFFICIO STATISTICA Natalità e fecondità a Trieste Natalità e fecondità a Trieste N.B. Tutti i dati presentati in questo studio sono stati elaborati dall ufficio statistica del Comune (dott.ssa Antonella Primi), in collaborazione, su base volontaria, con

Dettagli

I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti

I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti 2001 2011 Luca Romano Direttore di Local Area Network 25 settembre 2013 Hotel ViEst - VI IL TREND DELLA POPOLAZIONE Andamento

Dettagli

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Progetto CENTRO RISORSE DONNE DEL SUD EST BARESE POR PUGLIA 2000/2006 Complemento di programmazione, asse III Misura 3.14 az. e)

Dettagli

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000 LA POPOLAZIONE La struttura demografica di una popolazione rappresenta un importante determinante dello stato di salute atteso di una popolazione. Molte patologie sono correlate con l età ed hanno una

Dettagli

Comune di San Gregorio nelle Alpi. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di San Gregorio nelle Alpi. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 3 dicembre. Anni 24-25 SAN GREGORIO NELLE ALPI 24 25 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al gennaio 778 834.62 78 822.62 Nati 6 4 4 4

Dettagli

PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3

PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3 PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3 Indice Graf. 1 Mappa popolazione residente nella provincia di Trieste al 1 gennaio 2011... 3 Tab. 1 - Popolazione residente nei comuni, nell ambito distrettuale

Dettagli

1. La popolazione residente

1. La popolazione residente 1. La popolazione residente La popolazione residente in Italia al 31/12/2009 è pari a 60.340.328 unità, con un incremento di 295.260 unità (+0,5%) rispetto al 31 dicembre dell anno precedente dovuto prevalentemente

Dettagli

Comune di Valle di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Valle di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 1 dicembre. Anni 014-015 VALLE DI CADORE 014 015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 95 1.06.014 944 1.057.001 Nati 10 8

Dettagli

1.1 Dati demografici e statistici di sfondo

1.1 Dati demografici e statistici di sfondo 1.1 Dati demografici e statistici di sfondo Sommario 1. Le trasformazioni di carattere demografico 2. La diminuzione delle fasce più giovani 3. I fattori del calo demografico 4. L'invecchiamento della

Dettagli

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE La parte dedicata alla popolazione assistibile contiene le principali informazioni di carattere demografico sulla popolazione residente in Provincia di Bolzano: struttura della popolazione e sua distribuzione

Dettagli

Appendice:Materiali e metodi

Appendice:Materiali e metodi APPENDICE Appendice:Materiali e metodi FONTE DEI DATI I dati di mortalità,sono stati forniti dal Data Base delle denunce di morte che è gestito dall organo strumentale della Regione Lazio in materia sanitaria:

Dettagli

ALLEGATO N. 2 PIANO DI ZONA Profilo demografico

ALLEGATO N. 2 PIANO DI ZONA Profilo demografico ALLEGATO N. 2 PIANO DI ZONA 2013-2015 Profilo demografico Azzano Decimo Dicembre 2012 INDICE Graf. 1 Mappa popolazione residente nell ambito distrettuale 6.3 Azzano Decimo al 1 gennaio 2011... 4 Tab. 1

Dettagli

Emilia-Romagna. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

Emilia-Romagna. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni ROMA, 26 APRILE 2016 Emilia-Romagna Alcuni risultati relativi all Emilia-Romagna evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate nel Rapporto Osservasalute

Dettagli

UN PAESE IN TRANSIZIONE LA TRANSIZIONE DEMOGRAFICA, ECONOMICA E SOCIALE

UN PAESE IN TRANSIZIONE LA TRANSIZIONE DEMOGRAFICA, ECONOMICA E SOCIALE UN PAESE IN TRANSIZIONE LA TRANSIZIONE DEMOGRAFICA, ECONOMICA E SOCIALE Assemblea del Dipartimento di Prevenzione Tarzo, 19 dicembre 2016 Sabina Bolzan Ufficio Epidemiologico ULSS 7 Pieve di Soligo Fonte:

Dettagli

Bilancio demografico regionale Anno 2004

Bilancio demografico regionale Anno 2004 Bilancio demografico regionale Anno 2004 28 luglio 2005 L'Istituto nazionale di statistica comunica i dati relativi alla popolazione residente in Puglia risultanti dalle registrazioni anagrafiche degli

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione L andamento demografico della popolazione residente nel Comune di Brescia dal al GRAF. 1 Evoluzione dell ammontare della

Dettagli

RACCOMANDATA A.R. REGIONE PUGLIA

RACCOMANDATA A.R. REGIONE PUGLIA 2 a Conferenza di Copianificazione del PTCP Provincia Di Taranto I l President e RACCOMANDATA A.R. REGIONE PUGLIA Assessorato Assetto del territorio Via delle Magnolie, 8 Settore Assetto del territorio

Dettagli

Comune di Santo Stefano di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Santo Stefano di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 3 dicembre. Anni 24-25 SANTO STEFANO DI CADORE 24 25 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al gennaio.289.36 2.649.28.345 2.625 Nati 7

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto demografico Ambito distrettuale

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2007 IN ITALIA ED A FAENZA UN CONFRONTO

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2007 IN ITALIA ED A FAENZA UN CONFRONTO COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2007 IN ITALIA ED A FAENZA UN CONFRONTO Edizione 1/ST/st/01.12.2007

Dettagli

1.1 Dati demografici e statistici di sfondo

1.1 Dati demografici e statistici di sfondo 1.1 Dati demografici e statistici di sfondo Sommario 1. Le trasformazioni di carattere demografico 2. La diminuzione delle fasce più giovani 3. I fattori del calo demografico 4. L'invecchiamento della

Dettagli

Annuario demografico 2016

Annuario demografico 2016 Comune di Gabicce Mare Annuario demografico 2016 NOTA: I dati relativi all anno 2016 sono provvisori in quanto non ancora validati dall ISTAT.. Comune di Gabicce Mare Annuario demografico 2016 Indice delle

Dettagli

Territorio e popolazione

Territorio e popolazione Territorio e popolazione La provincia di Latina si estende per 2.250 kmq, è costituita da 33 comuni e una popolazione residente di 569.664 abitanti (Maschi 280.314 e Femmine 289.350), di cui 42.821 stranieri

Dettagli

Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia COMUNICATO STAMPA ROMA, 26 APRILE 2016 Friuli Venezia Giulia Alcuni risultati relativi al Friuli Venezia Giulia evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione COMUNE DI BRESCIA

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione COMUNE DI BRESCIA COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione L andamento demografico della popolazione residente nel Comune di Brescia dal al GRAF. Evoluzione dell ammontare della

Dettagli

I NUMERI DI ROMA Numero 2 aprile/giugno 2007 Roma e i grandi comuni: crescita in controtendenza

I NUMERI DI ROMA Numero 2 aprile/giugno 2007 Roma e i grandi comuni: crescita in controtendenza I NUMERI DI ROMA Numero aprile/giugno Roma e i grandi comuni: crescita in controtendenza All inizio del Roma conta oltre.. abitanti. Un risultato che, anche se influenzato in gran parte dalle operazioni

Dettagli

Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, Verghereto Cesena - Ufficio Statistica. Andamento demografico primo semestre 2017

Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, Verghereto Cesena - Ufficio Statistica. Andamento demografico primo semestre 2017 Bagno di Romagna, Cesena, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, Verghereto Cesena - Ufficio Statistica In Italia Andamento demografico primo semestre 2017 Giugno 2017: Istat pubblica i dati definititi di

Dettagli

LA DEMOGRAFIA NEL TERRITORIO DELL ULSS 1 - BELLUNO

LA DEMOGRAFIA NEL TERRITORIO DELL ULSS 1 - BELLUNO LA DEMOGRAFIA NEL TERRITORIO DELL ULSS 1 - BELLUNO La popolazione residente nel 2014 era composta da 59.924 uomini e 64.786 donne per un totale di 124.710 unità, con una proporzione di maschi sul totale

Dettagli

» Osservatorio sulla popolazione residente nella provincia di TRIESTE. Presentazione generale dei dati

» Osservatorio sulla popolazione residente nella provincia di TRIESTE. Presentazione generale dei dati » Osservatorio sulla popolazione residente nella provincia di TRIESTE Presentazione generale dei dati Alla luce dei dati demografici inerenti la provincia di Trieste aggiornati al 31 dicembre 2008 la popolazione

Dettagli

Masterplan Città di Castello smart Scheda: demografia Versione 1.1 (maggio 2014)

Masterplan Città di Castello smart Scheda: demografia Versione 1.1 (maggio 2014) Masterplan Città di Castello smart Scheda: demografia Versione 1.1 (maggio 2014) La situazione demografica Il comune di Città di Castello ha la sua popolazione al 1/01/2013 pari a 40.016 abitanti residenti

Dettagli

Veneto. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

Veneto. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni COMUNICATO STAMPA ROMA, 26 APRILE 2016 Veneto Alcuni risultati relativi al Veneto evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate nel Rapporto Osservasalute

Dettagli

AMBITO 2 - Binetto, Bitetto, Bitonto, Bitritto, Grumo Appula, Modugno, Palo del Colle, Sannicandro di Bari, Toritto

AMBITO 2 - Binetto, Bitetto, Bitonto, Bitritto, Grumo Appula, Modugno, Palo del Colle, Sannicandro di Bari, Toritto AMBITO 1- Primo ambito di riferimento per la provincia di Bari - Bari AMBITO 2 - AMBITO 3 - Corato, Giovinazzo, Molfetta, Ruvo di Puglia, Terlizzi AMBITO 4 - Altamura, Gravina in Puglia, Poggiorsini AMBITO

Dettagli

Bilancio demografico regionale Anno 2004

Bilancio demografico regionale Anno 2004 Bilancio demografico regionale Anno 2004 28 luglio 2005 L'Istituto nazionale di statistica comunica i dati relativi alla popolazione residente in Umbria risultanti dalle registrazioni anagrafiche degli

Dettagli

Bilancio demografico regionale Anno 2004

Bilancio demografico regionale Anno 2004 28 luglio 2005 Bilancio demografico regionale Anno 2004 L'Istituto nazionale di statistica comunica i dati relativi alla popolazione residente nelle Marche risultanti dalle registrazioni anagrafiche nei

Dettagli

Comune di San Vito di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di San Vito di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 214-215 SAN VITO DI CADORE 214 215 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 874 98 1.854 891 971 1.862 Nati

Dettagli

DETERMINAZIONE del RESPONSABILE IL DIRIGENTE RESPONSABILE DELLA PROCEDURA DI GARA

DETERMINAZIONE del RESPONSABILE IL DIRIGENTE RESPONSABILE DELLA PROCEDURA DI GARA UNIONE DEI COMUNI "MONTEDORO" CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni Associati Alberobello, Avetrana, Carosino, Castellana Grotte, Erchie, Faggiano, Fragagnano, Ginosa, Grottaglie, Leporano, Lizzano, Locorotondo,

Dettagli

OPEN - Fondazione Nord Est Ottobre 2011

OPEN - Fondazione Nord Est Ottobre 2011 A4. TENDENZE DELLA NATALITÀ E DELLA MORTALITÀ Il saldo naturale del Nord Est è positivo dal 2004; quello dell Italia rimane negativo Il saldo naturale del Nord Est nel periodo 1992-2003 è risultato sempre

Dettagli

Demografia CdLS Scienze delle professioni sanitarie - della riabilitazione (SNT-SPEC/2) - tecniche-diagnostiche (SNT-SPEC/3)

Demografia CdLS Scienze delle professioni sanitarie - della riabilitazione (SNT-SPEC/2) - tecniche-diagnostiche (SNT-SPEC/3) Demografia CdLS Scienze delle professioni sanitarie - della riabilitazione (SNT-SPEC/2) - tecniche-diagnostiche (SNT-SPEC/3) Docente Prof. Vincenzo Guardabasso Il corso si propone di fornire conoscenze

Dettagli

Il Quadro demografico della città di Messina

Il Quadro demografico della città di Messina DIPARTIMENTO STATISTICA Il Quadro demografico della città di Messina Le principali caratteristiche demografiche 2011 A C U R A D E L DIPARTIMENTO DI STATISTICA Premessa L Istituto Nazionale di Statistica

Dettagli

Comune di Auronzo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Auronzo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 3 dicembre. Anni 24-25 AURONZO DI CADORE 24 25 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al gennaio.64.763 3.43.628.76 3.388 Nati 5 4 29 8

Dettagli

l reddito ei lavoratori Riforma del mercato del Lavoro Cosa cambia nel sostegno al reddito dei lavoratori con l'aspi e la Mini ASpI

l reddito ei lavoratori Riforma del mercato del Lavoro Cosa cambia nel sostegno al reddito dei lavoratori con l'aspi e la Mini ASpI ostegnoinca CGIL TARANTO Via Val D Aosta, 10 Riforma del mercato del Lavoro nuovi ammortizzatori sociali l'assicurazione sociale per l'impiego Cosa cambia nel sostegno a dei lavoratori con l'aspi e la

Dettagli

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2014

ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2014 ANALISI DELLE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE NELL A.S.L. DI VARESE - ANNO 2014 A cura di: S. Speziali, D. Bonarrigo, S. Pisani Direzione Generale - U.O.C. Osservatorio

Dettagli

1.2 LA POPOLAZIONE Premessa

1.2 LA POPOLAZIONE Premessa 1.2.1 Premessa in questa sezione del bollettino sono contenuti i dati riguardanti la popolazione della Città di Pomezia, suddivisa per fasce d'età, quartiere e sesso. Le fonti utilizzate sono state: l'archivio

Dettagli

Bilancio demografico regionale

Bilancio demografico regionale Bilancio demografico regionale Anno 2004 28 luglio 2005 L'Istituto nazionale di statistica comunica i dati relativi alla popolazione residente in Sardegna risultanti dalle registrazioni anagrafiche degli

Dettagli

NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE DI GARA.

NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE DI GARA. UNIONE DEI COMUNI "MONTEDORO" CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni Associati Alberobello, Avetrana, Carosino, Castellana Grotte, Erchie, Faggiano, Fragagnano, Ginosa, Grottaglie, Leporano, Lizzano, Locorotondo,

Dettagli

FOCUS Novembre Alcune recenti dinamiche demografiche in Puglia PREMESSA. Fonte: Istat Indagine Multiscopo Aspetti della vita

FOCUS Novembre Alcune recenti dinamiche demografiche in Puglia PREMESSA. Fonte: Istat Indagine Multiscopo Aspetti della vita Tab. 1 - Popolazione pugliese per classi di età - Anno Classi di età 0-14 91.724 96.679 181.603 84.20.16 109.77 63.829 1-6 2.736.792 418.13 80.48 396.479 270.81 33.007 268.024 6 e oltre 721.6 110.82 214.91

Dettagli

Realizzazione a cura di Vittorio Rossin

Realizzazione a cura di Vittorio Rossin L informazione statistica Deve essere considerata Dalla Pubblica Amministrazione Come una risorsa essenziale per operare meglio E con trasparenza, in modo tale da essere Strumento di controllo sociale

Dettagli

Tab.1.1. Popolazione residente distretto n. 6 anni dal 2006 al 2010 COMUNE

Tab.1.1. Popolazione residente distretto n. 6 anni dal 2006 al 2010 COMUNE 1. Analisi territoriale Il distretto n. 6 del Magentino comprende i Comuni di: Arluno, Bareggio, Boffalora s/ticino, Casorezzo, Corbetta, Magenta, Marcallo con Casone, Mesero, Ossona, Robecco sul Naviglio,

Dettagli

3.6.6 Accidenti cerebrovascolari

3.6.6 Accidenti cerebrovascolari 3 OER PUGLIA RELAZIONE SULLO STATO DI SALUTE DELLA POPOLAZIONE PUGLIESE. ANNI 2006-2011 Ospedalizzazione 3.6.6 Accidenti cerebrovascolari I accidenti cerebrovascolari (codici ICD-9-CM: 430.xx-438.xx) sembrano

Dettagli

Dirigente Settore Organizzazione, Risorse Umane, Servizi Demografici, Sistemi Informativi Annamaria Iotti

Dirigente Settore Organizzazione, Risorse Umane, Servizi Demografici, Sistemi Informativi Annamaria Iotti L informazione statistica Deve essere considerata Dalla Pubblica Amministrazione Come una risorsa essenziale per operare meglio E con trasparenza, in modo tale da essere Strumento di controllo sociale

Dettagli

La popolazione di Cusano Milanino

La popolazione di Cusano Milanino La popolazione di Cusano Milanino 2011 Censimento e Anagrafe La popolazione legale viene rilevata ufficialmente con i censimenti. Dal 1861, data dell Unità d Italia, si sono svolti ogni 10 anni. Hanno

Dettagli

NOTA STATISTICA. Numero 1

NOTA STATISTICA. Numero 1 NOTA STATISTICA Numero 1 Maggio 2017 Nota redatta dall'ufficio Statistica Associato Dirigente: Ing. Vincenzo Massaro Respons. Ufficio: Roberto Elefante Esperto Statistico: Carolina Graziani 1 LA POPOLAZIONE

Dettagli

PA Trento. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

PA Trento. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni COMUNICATO STAMPA ROMA, 26 APRILE 2016 PA Trento Alcuni risultati relativi alla PA di Trento evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate nel

Dettagli

Lombardia. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

Lombardia. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni ROMA, 26 APRILE 2016 Lombardia Alcuni risultati relativi alla regione Lombardia evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate nel Rapporto Osservasalute

Dettagli

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03 La popolazione residente in Liguria nel 2003 risulta pari a 1.577.474 unità. Rispetto al 2002 essa si incrementa di 5.277 unità (+0,3%). Tale incremento è il risultato di andamenti differenziati: mentre

Dettagli

28 luglio Tabella 1. Popolazione residente al 31 dicembre 2004 e variazioni rispetto al 2003 per provincia

28 luglio Tabella 1. Popolazione residente al 31 dicembre 2004 e variazioni rispetto al 2003 per provincia 28 luglio 2005 Bilancio demografico regionale Anno 2004 L'Istituto nazionale di statistica comunica i dati relativi alla popolazione residente in Piemonte risultanti dalle registrazioni anagrafiche nei

Dettagli

Valle d'aosta - Vallée d'aoste

Valle d'aosta - Vallée d'aoste Valle d'aosta - Vallée d'aoste ROMA, 26 APRILE 2016 Alcuni risultati relativi alla regione Valle d Aosta evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate

Dettagli

Piemonte. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

Piemonte. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni ROMA, 26 APRILE 2016 Piemonte Alcuni risultati relativi alla regione Piemonte evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate nel Rapporto Osservasalute

Dettagli

Fonte: elaborazione di dati demografici a cura del Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica

Fonte: elaborazione di dati demografici a cura del Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2014 Edizione 1/ST/st/09.01.2015 Supera: nessuno

Dettagli

1. POPOLAZIONE La popolazione nella provincia di Bergamo, risultante dal censimento 2001, quindi al 21 ottobre 2001, è pari a 973.129.

1. POPOLAZIONE La popolazione nella provincia di Bergamo, risultante dal censimento 2001, quindi al 21 ottobre 2001, è pari a 973.129. 1. POPOLAZIONE La nella provincia di Bergamo, risultante dal censimento 2001, quindi al 21 ottobre 2001, è pari a 973.129. Fig. 1- Variazione della in provincia di Bergamo Serie storica 1991 2001 (valori

Dettagli

Censimento della popolazione

Censimento della popolazione Censimento della popolazione Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014 Censimento della popolazione Il 9 Ottobre 2011 si è svolto in Italia

Dettagli

PA Bolzano-Bozen. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

PA Bolzano-Bozen. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni ROMA, 26 APRILE 2016 PA Bolzano-Bozen Alcuni risultati relativi alla PA di Bolzano evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate nel Rapporto Osservasalute

Dettagli

PA Bolzano-Bozen. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni

PA Bolzano-Bozen. Tasso di fecondità totale (numero di figli per donna) di cittadine italiane e di cittadine straniere residenti - Anni COMUNICATO STAMPA ROMA, 26 APRILE 2016 PA Bolzano-Bozen Alcuni risultati relativi alla PA di Bolzano evidenziati dall analisi dei trend dei principali indicatori selezionati tra le aree tematiche trattate

Dettagli

Occupazione - Disoccupazione

Occupazione - Disoccupazione Occupazione - Disoccupazione I dati sugli ultimi 10 anni (fonte ISTAT) Elaborazione grafica a cura Paolo Peluso Segretario Organizzativo CGIL Taranto con delega al Mercato del Lavoro TARANTO Tasso di disoccupazione

Dettagli

Bilancio demografico nazionale Anno 2004

Bilancio demografico nazionale Anno 2004 27 giugno 2005 Bilancio demografico nazionale Anno 2004 L'Istituto nazionale di statistica comunica i dati relativi alla popolazione residente in Italia risultanti dalle registrazioni anagrafiche degli

Dettagli

Roma al Censimento della popolazione 2001

Roma al Censimento della popolazione 2001 Roma al Censimento della popolazione 2001 Roma perde popolazione: crescono i comuni confinanti La popolazione della provincia di Roma, pari a 3.700.424 unità, risulta in diminuzione rispetto al 1991(1,6%).

Dettagli

Comune di Perarolo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014

Comune di Perarolo di Cadore. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2013-2014 Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 13-14 PERAROLO DI CADORE 13 14 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 188 188 376 194 19 384 Nati 1 3 4 4

Dettagli