Un Ringraziamento particolare a: Federica Pergola, Lucio Arleo, Massimo Orsi, Giovanni Sileo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un Ringraziamento particolare a: Federica Pergola, Lucio Arleo, Massimo Orsi, Giovanni Sileo"

Transcript

1

2

3

4 Direttore Generale: Dino Quaratino Rapporti Istituzionali: Michela De Canio Programmazione Teatro Ragazzi e Pubbliche Relazioni: Donatella Romaniello Area Comunicazione: Antonello Condelli Ufficio Stampa: Roberta Pecora Amministrazione: Maria Carlucci Segreteria: Rosa Casarolo Marketing e Promozione: Margherita Giordano Biglietterie: Rosalba Quaratino, Andrea Trivigno Responsabile Tecnico: Raffaele Perillo - Raeda Equipments Un Ringraziamento particolare a: Federica Pergola, Lucio Arleo, Massimo Orsi, Giovanni Sileo Contatti: Info&tickets: c/o secondo piano cineteatro Don Bosco Cose di teatro e musica: tel Facebook: Stagione Teatrale Potenza (Pagina Ufficiale) Cosediteatro e musica - Cosediteatro e musicab Youtube: cosediteatroemusica Twitter: cosediteatro emusica

5 Partner Istituzionali Organizzazione Consorzio Teatri Uniti di Basilicata

6 Un bravo attore non fa mai la sua entrata prima che il teatro sia pieno. - Jorge Luis Borges Guardo con stupore e con una certa ammirazione il cartellone teatrale di questa prossima stagione messo assieme dal Consorzio Teatri Uniti di Basilicata. Lo stupore nasce innanzitutto dalla qualità dell offerta, che esplora generi e tipologie anche molto diverse tra loro. Questo mi conferma quanto il teatro in Basilicata debba essere considerato un presidio culturale essenziale per le nostre piccole comunità, a volte un vero e proprio atto di resistenza. Inno all identità, alla coscienza di sé e alla scoperta dell altro. Mettere assieme gli operatori per garantire, in un tempo così difficile per l industria culturale, un cartellone condiviso come questo è la vera sfida posta in essere dal Consorzio. Che è quella di una regione in cui i territori, spesso troppo piccoli per essere autonomi, devono saper ragionare insieme mettendo in campo strategie ed azioni comuni per poter (r)esistere. Il teatro è un settore vivace perché i suoi lavoratori silenziosi amano quello che fanno, ma è giunto il tempo di dare loro la considerazione che meritano. La cultura produce Pil e benessere sociale, quella dell attore è una professione vera e seria. Il teatro, dal canto suo, deve ascoltare il mondo che lo circonda. Deve instaurare un nuovo rapporto con lo spettatore, recuperandone la centralità nella stessa azione creativa, deve riportare i giovani tra i fruitori di cartelloni più interessanti, deve lasciare spazio alle proposte più innovative sperimentando coraggiosamente i linguaggi della modernità e la fusione contemporanea degli stili e delle arti, senza rinunciare a quelle più classiche. La Regione dovrà svolgere il suo ruolo, intercettando una programmazione europea di risorse dedicate alla creatività, ma anche interloquendo con il Ministero per dare al nostro teatro lo spazio che merita. Lavorando a stretto contatto con gli operatori, nella direzione di una educazione del pubblico, fin dai più piccoli. Perché il teatro deve essere un luogo aperto, accogliente, amato, popolato. Marcello Pittella Presidente Regione Basilicata

7 Con un pizzico di rammarico, ma con altrettanto orgoglio constato come Potenza città cultura possa considerarsi una realtà consolidata, ben oltre i confini cittadini e regionali, anche in ambito teatrale con una stagione che, per qualità dei cartelloni proposti, successo di pubblico e critiche di spettatori e stampa, risulta essere il complesso di spettacoli dal vivo di maggiore impatto in città. Il rammarico di chi lascia questa esperienza dopo dieci anni di percorsi condivisi, l orgoglio di chi riconosce a questo progetto una valenza di tipo culturale nel senso più ampio della sua accezione. L obiettivo che ci si era posti all inizio di questo cammino amministrativo, e che possiamo dire di aver conseguito, è quello di superare una sorta di estemporaneità delle manifestazioni per privilegiare rassegne e lavori permanenti in grado di interessare con continuità il pubblico, favorendone un pieno e ampio coinvolgimento. E in quest ambito che si inserisce il nascente Consorzio Teatri Uniti di Basilicata, ulteriore testimonianza di come la capacità di lavorare in sinergia sia prodromo ineludibile alla felice riuscita dei progetti più ambiziosi. La Stagione Teatrale, da novembre a giugno, vedrà le tavole dei palcoscenici potentini calcate da personaggi di indubbio valore del panorama artistico nazionale, con un offerta che si avvarrà di nomi giovani e nomi affermati, per un repertorio che spazierà dal classico e al contemporaneo pensato per un pubblico eterogeneo. Gli artisti del Comic Festival, i Cantieri d arte, la rassegna Ripensamenti, di Fiaba in Fiaba e tanto altro per trascorrere insieme momenti che spero possano arricchire noi potentini singolarmente, i nostri ospiti e l intera comunità sotto tutti i punti di vista. Saluto con particolare favore gli 8 appuntamenti di Apertamente, un felice sodalizio tra teatro e musica, figlio, per così dire, di un altro matrimonio, quello tra il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata e l Ateneo Musica Basilicata, realizzatosi grazie a sinergie fortemente volute e che, basandosi sulla esperienza e la capacità di entrambi i protagonisti, è garanzia di risultati più che lusinghieri. Vito Santarsiero Sindaco città di Potenza

8 Quante volte ho fatto questo sogno: sono seduto in teatro, al mio solito posto, in attesa che si apra il sipario: l attore deve dire la sua battuta ma non gli viene, ce l ha sulla punta della lingua ma gli sfugge. Vedo gli attori che aspettano la sua frase per rilanciare la loro e vengo preso da una paura cieca e disperata. Cerco di suggerirgli io la battuta freneticamente, che pure so che conosce e che ha già ripetuto tante volte ma non riesce a trovarla. A questo punto mi sveglio in preda al panico, con la gola stretta per l angoscia. Ho sempre avuto una grande attrazione per il teatro, da principio assolutamente istintivo e inspiegabile, poi, man mano che mi inoltravo nel suo complicato mondo, più consapevole e ragionato. Ma poiché mi considero prima di tutto un fruitore di storie, rimane per me un poco misterioso questo mio amore ostinato e indistruttibile per il teatro. Ho cominciato molto presto a leggere teatro, ed ho organizzato degli spettacoli prima ancora di assistere a delle vere e proprie rappresentazioni di compagnie professionali. Vivendolo il teatro, si scopre che ogni volta è una scommessa e il più delle volte si perde la puntata. Perché è molto difficile coagulare intorno ad un progetto tante teste pensanti, tanti corpi respiranti, tante bocche parlanti, tanti piedi, tante mani, tante invenzioni, tanta disciplina, tanta esperienza, tanta umiltà, tanta libertà, tanto talento Non conoscevo le tribolazioni molteplici del fare teatro: le sue tagliole burocratiche, i suoi raggiri professionali, le sue croste storiche, le sue trappole gerarchiche, i suoi lacci e laccioli ministeriali e regionali. Basti dire che son decenni che non esiste una legge sul teatro e che le stagioni teatrali vanno avanti per decisioni provvisorie e arbitrarie degli organi competenti. Eppure IO AMO il teatro e considero l atto rituale dell apertura del sipario un momento di grande emozione. Prima di tutto come spettatore, e poi come addetto ai lavori. Forse fare teatro significa proprio questo: vincere una paura profonda, ridare la parola ad un silenzio primordiale che ancora minaccia i nostri sogni. Si alza il sipario. Una scena che ho visto così tante volte, eppure sarà sempre nuova per me. Ed io continuo ad amare il teatro. Amo il palcoscenico, il sipario, le quinte e la platea Dino Quaratino Presidente Consorzio Teatri Uniti di Basilicata

9

10 MARTEDÌ 19 NOVEMBRE 2013 TEATRO DON BOSCO LINA SASTRI LINAPOLINA - Le stanze del cuore Spettacolo in prosa, musica e danza scritto e diretto da Lina Sastri <<Il mio nome finisce con l inizio del nome della mia città, il nome della mia città finisce con l inizio del mio nome... Linapolina. Ho provato a dirlo come un unico suono, e sembra proprio di cantare, sempre, Napoli...senza fine... E per questo che ho voluto chiamare così questo spettacolo, questo concerto in musica e parole dove racconto la mia terra con la sua musica immortale, infinita, passando, come sempre, dalla parola alla musica alla danza, in un flusso dell anima che va e viene, come il mare>>. Con queste parole la cantattrice napoletana spiega il suo spettacolo, un viaggio musicale che spazia dalla canzone napoletana alle sonorità del fado, che passa dal tango al flamenco. Affiancata sul palco da otto musicisti e un danzatore, Lina Sastri interpreta un vasto repertorio di brani e accompagna il pubblico in un affascinante giro di un mondo ideale, dove non esistono barriere linguistiche né culturali. Da Malafemmena a Maruzzella, da Era de maggio a O sole mio, fino ad arrivare ad Al fama, Corazon encatenad e The man I love. Con il bagaglio di questi anni, l artista, che da tempo ormai mescola strumenti e note per cantare la tradizione senza limitarsi alla tradizione, dà vita ad uno spettacolo che - valendosi delle sue performance e di un eccezionale orchestra, su arrangiamenti del maestro Maurizio Pica - cerca nella musica il teatro ed amalgama emozioni e linguaggi, mescolandoli all infinito, come i due nomi da cui è partita: Lina e Napoli: LiNapoLiNa

11 Lina Sastri, attrice e cantante napoletana, nel giugno 2011 è stata insignita del titolo di commendatore al merito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ha esordito nel cinema con La bella Otero; il primo ruolo importante è nel film Il prefetto di ferro (1977) di Pasquale Squitieri. Ha lavorato in vari film tra cui Ecce bombo di Nanni Moretti, Segreti segreti di Giuseppe Bertolucci, Mi manda Picone di Nanni Loy, L inchiesta di Damiano Damiani e Vite strozzate di Ricky Tognazzi. Ha vinto tre David di Donatello e un Nastro d argento per le sue interpretazioni. In teatro ha lavorato, tra gli altri, con Francesco Rosi, Armando Pugliese, Giuseppe Patroni Griffi. Come cantante ha pubblicato numerosi album, principalmente in napoletano. Nel 2002 ha tenuto un concerto a Yokohama in Giappone. Da questa esibizione è stato prodotto l album Live in Japan che contiene un brano interpretato in giapponese. Nell album Concerto Napoletano sono raccolte le più prestigiose e storiche canzoni napoletane del 900 interpretate dal vivo in uno spettacolo del 2005.

12 LUNEDÌ 2 DICEMBRE 2013 TEATRO FRANCESCO STABILE EGIDIA BRUNO RI-PENSAMENTI W L ITALIA NOI NON SAPEVAMO di Egidia Bruno e Marie Belotti canti a cura di Francesca Breschi Premio Internazionale Teatro dell Inclusione - Teresa Pomodoro <<Un orazione civile, un canto struggente e appassionato, uno spettacolo di contro-informazione, un urgenza teatrale di raccontare le origini di quella che Pasquale Villari, Gaetano Salvemini, Giustino Fortunato e altri chiamarono: la questione meridionale>>. Così Egidia Bruno e Marie Belotti descrivono la loro pièce teatrale. Noi non sapevamo delle tante ferite inferte al meridione in nome dell unità; non sapevamo che il brigantaggio fu una vera guerra di resistenza all esercito italiano; non sapevamo delle stragi di civili, delle fucilazioni di massa, degli stupri collettivi, dei paesi rasi al suolo, delle industrie smantellate, di tutto l oro prelevato e trasferito nel Nord Italia. Dietro le tante retoriche dell arretratezza del Regno Borbonico, in pochi sanno che in Calabria sorgeva uno dei più grandi impianti siderurgici d Italia; che la flotta navale borbonica era seconda solo a quella inglese; che da Gallipoli partivano, verso il mondo intero, navi cariche di olio d oliva; che Napoli era una delle città più all avanguardia d Europa Quasi nessuno sa che la grande emigrazione dal Sud iniziò a seguito dell Unità nazionale e non prima. La questione meridionale viene affrontata facendo luce su quegli errori e quelle responsabilità che ci hanno condotto alla situazione attuale, nella prospettiva unitaria che solo prendendosi cura di tutte le sue parti un paese può costruire il suo sviluppo. I problemi del Sud altro non sono che, in forma accentuata, i problemi dell Italia tutta. Non comprendere questo significa non aver compreso la lezione della Storia.

13 Egidia Bruno, Lucana di nascita, bolognese per studi; vive e lavora a Milano. La trasversalità caratterizza il suo percorso di attrice: dal teatro di prosa tradizionale a quello di narrazione, da quello per ragazzi ( Bambine, regia di M. Maglietta, Premio E.T.I. 96); alla televisione ( Pippo Chennedy Show ), al cinema ( Del perduto amore, regia di M. Placido); dalla radio al cabaret. Finché non diventa anche autrice dei suoi testi: Io volevo andare in America e invece so finita in India ; Non sopporto le rose blu, che sviluppa la corda a lei più congeniale, quella dell ironia. Nel 2002 vince il premio M. Troisi per la sezione Scrittura comica col racconto La mascula. Nel 2011 la svolta: pur non rinnegando i suoi trascorsi comici, scrive con M. Belotti W l Italia... Noi non sapevamo, monologo serio sulla questione meridionale. Nel 2012 il testo dello spettacolo diventa un libro edito da Rubbettino e viene presentato al Salone del Libro di Torino. W l Italia... vince il premio internazionale Teatro dell Inclusione - Teresa Pomodoro 2012.

14 LUNEDÌ 16 DICEMBRE 2013 TEATRO DON BOSCO SEBASTIANO LO MONACO - LELIA MANGANO DE FILIPPO NON E VERO MA CI CREDO di Peppino De Filippo regia Michele Mirabella Un vero e proprio classico del bagaglio drammaturgico partenopeo - ora diretto e riadattato da Michele Mirabella - Non è vero ma ci credo è l elogio della superstizione, una commedia amara incentrata sul tema delle credenze popolari e della vana illusione degli uomini di poter dominare il destino. Gervasio Savastano è un agiato imprenditore afflitto da problemi in famiglia e sul lavoro: la sorte continua a giocargli brutti tiri: la figlia, in aggiunta, si è infatuata di un giovane che il commendatore non ritiene all altezza del proprio status sociale. All improvviso, però, la fortuna sembra ricordarsi del commendator Savastano: nell azienda capita un giovane, Alberto Sammaria, e, con il suo arrivo, gli affari cominciano di colpo ad andar bene. Anche Rosina sembra aver ritrovato la serenità e il giovane di cui era innamorata è diventato un lontano ricordo. Il fatto è che il novizio aziendale ha la gobba, una magnifica gobba beneaugurante, secondo l antichissima superstizione diffusa in tutta l area mediterranea! Mirabella imposta sia la regia che lo stile recitativo recuperando i segreti intramontabili del teatro: dalla Commedia dell arte all Arte della Commedia. La pièce, giocata sui toni della farsa, non dimentica la lezione di Peppino << l intento di riallacciarsi all adattamento cinematografico interpretato da De Filippo si palesa chiaramente da alcuni elementi: dalla scelta di adattare la commedia agli anni 50, ai manierismi di Sebastiano Lo Monaco, alle infantili smancerie della figlia Rosina, alle performance di Lelia Mangano ed Antonio De Rosa, tutti perfettamente sobri e calibrati» (Francesca Bastoni, teatro.org).

15 Sebastiano Lo Monaco, diplomato all Accademia Nazionale d Arte Drammatica, prima di diventare capocomico e produttore dei suoi spettacoli, lavora in teatro anche con Enrico Maria Salerno, Salvo Randone, Adriana Asti, Annamaria Guarnieri, Giustino Durano. Con la propria compagnia produce spettacoli (nel quale è sempre protagonista) scritturando attrici come Paola Borboni e Alida Valli e registi come Giuseppe Patroni Griffi, Roberto Guicciardini e Mauro Bolognini.Tra i molti testi interpretati da Lo Monaco figurano Enrico IV, Così è se vi pare, Il berretto a sonagli, Questa sera si recita a soggetto, Sei personaggi in cerca d autore, Non si sa come di Luigi Pirandello, Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, Uno sguardo dal ponte di Arthur Miller, Otello di William Shakespeare. In televisione è tra gli interpreti de La piovra 9, Un prete tra noi. Al cinema ha lavorato, tra gli altri, con Pupi Avati (Festa di laurea), Roberto Faenza (I Vicerè), Giuseppe Tornatore (Baarìa). Lelia Mangano De Filippo, compagna di vita e d arte di Peppino De Filippo, oggi anche presidente della Fondazione Peppino De Filippo (costituita nel 2002) conobbe Peppino in quanto attrice di palcoscenico e lo sposò a Sali Vercellese nel giugno del La sua principale attività, anche in campo cinematografico, è quella di interprete e tra i lavori più interessanti possiamo citare la partecipazione proprio al film Non è vero ma ci credo (1980) di Giancarlo Nicotra e Peppino De Filippo.

16 MARTEDÌ 7 GENNAIO 2014 TEATRO DON BOSCO SERGIO RUBINI, MICHELE PLACIDO ZIO VANJA di Anton Cechov regia Marco Bellocchio e con Pier Giorgio Bellocchio Un Cechov umanissimo, questo spettacolo costruito dalla regia di Marco Bellocchio che si avvale delle interpretazioni di Sergio Rubini e di Michele Placido. I due attori danno vita alla coppia più conflittuale, più popolare e più meridionale cui mai una commedia del russo Anton Cechov abbia fatto ricorso. Il primo nel ruolo del titolo, Vanja, il generoso e rassegnato amministratore di una tenuta di campagna, e il secondo nei panni dell accademico in pensione Serebrjakov, proprietario della tenuta. Afferma Placido: ho trovato giusta per me la parte del vecchio intellettuale, alle prese con un Sergio Rubini fuori dagli schemi, un po clown tragico.... Zio Vanja è uno dei capolavori assoluti del teatro cechoviano, in cui si intrecciano le monotone conversazioni e le banalissime vicende di un gruppetto di personaggi. La ricostruzione minuziosa di atmosfere sospese e vagamente inquietanti; l indifferenza abulica dei personaggi intorno agli eventi; l indefinito senso di attesa di una catastrofe incombente rendono questo testo una geniale anticipazione della drammaturgia novecentesca. La trama ha inizio nella casa di campagna ereditata dal professor Serebrjakov, cognato di zio Vanja e padre di Sonia. La prima moglie, sorella di Vanja, è deceduta e il professore si è risposato con Helena. Tra amori e vicissitudini di vario genere, Serebrjakov comunica a Vanja che è intenzionato a vendere il podere e questo fa trascendere il povero zio Coraggioso, puntuale, deciso Marco Bellocchio firma un altra regia forte e complessa.

17 Michele Placido, attore, regista e sceneggiatore italiano. Suo padre Beniamino è originario di Rionero in Vulture e, dalla parte paterna, Michele è discendente del famoso brigante lucano Carmine Crocco. Debutta in teatro nel 1970 col regista Luca Ronconi, nella trasposizione teatrale dell Orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Dopo la partecipazione televisiva ne Il Picciotto (1973), nel 1974 entrò nel mondo del cinema. Ha lavorato con Damiano Damiani (La Piovra); Marco Risi (Mery per sempre), ha interpretato Giovanni Falcone nell omonimo film di G. Ferrara. Negli anni novanta ha interpretato anche Lamerica (1994) di Gianni Amelio, Padre e figlio (1994) di Pasquale Pozzessere, La lupa (1996) di Gabriele Lavia Tra le sue ultime prove d attore Il caimano di Nanni Moretti (2006), Baarìa di Tornatore (2009). Come regista ricordiamo Pummarò, sul problema dello sfruttamento lavorativo degli extracomunitari; Le amiche del cuore (1992), Un eroe borghese (1995), Del perduto amore (1998), Romanzo criminale (2005), storia della banda della Magliana, grande successo in Italia e alla Berlinale Sergio Rubini grande appassionato di teatro, vanta esperienze con importanti registi quali Antonio Calenda, Gabriele Lavia, Enzo Siciliano ed Ennio Coltorti. Dopo alcune esperienze radiofoniche, esordisce sul grande schermo nel 1985 con Figlio mio infinitamente caro, a cui faranno seguito Desiderando Giulia e Il caso Moro. Nel 1987 svolge i provini, ottenendo con sua grande sopresa la parte del giovane Fellini, nella pellicola Intervista. Il primo ruolo da protagonista è nell opera prima di Giuseppe Piccioni: Il grande Blek. La svolta artistica è nel 1989, anno in cui incontra l autore e sceneggiatore Umberto Marino, con cui inizierà un lungo e fecondo sodalizio artistico. Nel 1990 esordisce come regista in La stazione, film tratto da un opera teatrale di Marino con cui viene premiato al Festival di Venezia. Seguono Il viaggio della sposa (1997), Tutto l amore che c è (2000), L anima gemella (2002), L amore ritorna (2004), L uomo nero (2009). Con Gabriele Salvatores gira Nirvana, Denti e Amnèsia, ma lavora anche con tutti i registi del momento: da Giuseppe Piccioni a Carlo Verdone, da Tornatore alla Archibugi, da D Alatri a Veronesi

18

19

20 VENERDÌ 17 GENNAIO 2014 TEATRO FRANCESCO STABILE ULDERICO PESCE moro. La strage di via Fani scritto da Ferdinando Imposimato e Ulderico Pesce interventi in video del giudice Ferdinando Imposimato interpretato e diretto da Ulderico Pesce Sulla scena i momenti più terribili della nostra storia repubblicana. Ulderico Pesce recita da mattatore la storia ancora tutta da chiarire del caso Moro. Il racconto parte dai fatti del 16 marzo 1978, quando fu rapito Aldo Moro e furono uccisi gli uomini della scorta: Raffaele Iozzino, Francesco Zizzi, Domenico Ricci, Giulio Rivera e Oreste Leonardi. Raffaele Iozzino fu l unico a sparare due colpi di pistola contro i terroristi, prima di morire. Era di Casola di Napoli e proveniva da una famiglia di contadini. Alla Cresima aveva avuto in regalo dal fratello un orologio. Lo stesso orologio che suo fratello Ciro vide spuntare, in televisione, da un lenzuolo bianco che copriva un corpo morto Il dolore di Ciro, protagonista dello spettacolo, diventa rabbia, e questa rabbia lo spinge a rintracciare il giudice Imposimato, titolare dei primi processi sul caso Moro, che nello spettacolo compare in video interagendo con il protagonista. Sarà il rapporto tra Ciro e il giudice a rendere chiaro che ad uccidere Moro e la sua scorta furono i più alti esponenti dello Stato italiano, con la collaborazione dei Servizi segreti americani.<<ulderico Pesce recita con passione. Racconta il dolore, l angoscia, i lunghi silenzi, il dramma. Chiede ad alta voce risposte che non arrivano. Le luci si accendono e si spengono, regolano gli alti e i bassi della storia, le luci e le tante ombre. Le immagini lacerano la mente e il cuore, mentre Pesce con il suo monologo ti lega alla sedia, ti fa diventare parte della storia, ti rapisce.>>(vincenzo Diego). <<Ulderico Pesce è un attore come ce ne sono pochi, un artista impossibile che sarebbe piaciuto a Italo Calvino, un raccontatore tenace che avrebbe colpito Natalia Ginzburg, un conferenziere poetico che avrebbe incuriosito Pasolini>>(Rodolfo di Gianmarco, La Repubblica).

21 Ulderico Pesce è nato a Rivello (PZ). Si è diplomato come attore presso l Istituto del Dramma Antico di Siracusa e poi come regista presso l Accademia d Arte Drammatica di Mosca. Dirige il Centro Mediterraneo delle Arti. In teatro ha lavorato con registi quali Walter Pagliaro, Giancarlo Sbragia, Carmelo Bene, Antonio Calenda, Gabriele Lavia, Luca Ronconi; Ha partecipato a tante fiction televisive, tra cui: Un medico in famiglia -Il destino ha quattro zampe -La squadra -Raccontami. Da anni ormai firma delle regie teatrali che hanno ottenuto premi e riconoscimenti (ricordiamo Novecento di Alessandro Baricco; Contadini del sud, da testi di Rocco Scotellaro e Amelia Rosselli) e scrive testi teatrali di denuncia sociale, come per esempio: L innaffiatore del cervello di Passannante; Storie di scorie: il pericolo nucleare italiano (vincitore dei seguenti premi: PREMIO FRANCO ENRIQUEZ 2008 per un teatro e una comunicazione d impegno civile; PREMIO CALANDRA 2008; PREMIO NAZIONALE LEGAMBIENTE 2005); FIATo sul collo: i 21 giorni di lotta degli operai della Fiat di Melfi, con cui ha vinto il Premio Marisa Fabbri sez. Premio Riccione Teatro 2005.

22 SABATO 25 GENNAIO 2014 TEATRO FRANCESCO STABILE ANTONIA LISKOVA NEL NOME DI CHI? Dentro i muri del Vaticano di Gabriele Guidi e Ennio Speranza regia Gabriele Guidi All interno di uno spazio scenico quasi surreale, una donna (della quale si scoprirà gradualmente la reale identità) si muove con energia, sofferenza e commozione, rivolgendosi ad una persona che ha di fronte (e che all inizio è anch essa sconosciuta). Senza mai mettere in discussione la propria fede, con un approccio pacato, ma deciso, la Liskova dà vita ad uno spettacolo di denuncia che è il risultato di mesi di ricerche e di studio: un attenta analisi sull operato degli organi direttivi del Vaticano negli ultimi decenni. Non un testo contro un istituzione in quanto tale, ma uno spettacolo che espone eventi reali, accaduti a scapito dei fedeli stessi e della comunità cattolica, che non si riconosce più in certe vicende dello Stato Pontificio. Una trama forte che affronta temi attualissimi come la pedofilia, i beni immobili della Chiesa, lo IOR, senza però dimenticare le molteplici opere di carità, i tanti piccoli grandi sacerdoti che lealmente si dedicano a molte comunità e gli oltre 800 missionari caduti sul campo negli ultimi venti anni. Il teatro civile trasforma quindi il palcoscenico in un luogo capace di indurre nel pubblico una forte esigenza di riflessione, abbinando all emozione del palco un messaggio più profondo, in grado di generare un senso di appartenenza ed identificazione. Una pagina teatrale (e di storia) irreprensibile ed elegante, con momenti di cronaca dura, ma anche molti frangenti emotivi.

23 Antonia Liskova nata in Slovacchia, a 18 anni si trasferisce in Italia. Lavora prima come modella e in campo pubblicitario, per poi intraprendere la carriera d attrice, alternandosi tra cinema e televisione. Tra i suoi numerosi lavori televisivi ricordiamo: la serie tv Incantesimo 6 (2003); Don Matteo 2; I figli strappati (2006) e Caccia segreta (2007). Nel 2008 ha ottenuto un candidatura ai David di Donatello come migliore attrice protagonista per Riparo di Marco Puccioni. Nel 2010 è stata protagonista, in coppia con Emilio Solfrizzi, della seconda serie di Tutti pazzi per amore, interpretando il ruolo che nella prima stagione era di Stefania Rocca. Nell aprile 2012 il suo debutto in teatro con Il gioco dell amore e del caso, di Marivaux. Al cinema ha lavorato, tra gli altri, con Giuseppe Piccioni (Giulia non esce la sera) Carlo Verdone (C era un cinese in coma). Al Festival du Cinéma Italien d Annecy (2007) ha ottenuto il Prix d Interprétation Féminine per il suo ruolo nel film Riparo; mentre come migliore attrice televisiva dell anno 2012 ha ricevuto il Premio Flaiano per il film di Rai Uno Troppo amore.

24 VENERDÌ 31 GENNAIO 2014 TEATRO FRANCESCO STABILE LES ENFANTS TERRIBLES TOGHE ROSSO SANGUE uno spettacolo di Francesco Marino scritto da Giacomo Carbone, ispirato da Paride Leporace con Francesco Marino, Emanuela Valiante, Diego Migeni, Sebastiano Gavasso Con il patrocinio dell Associazione Nazionale Magistrati Dalla morte della giustizia alla giustizia della morte una linea rossa, del rosso del sangue, unifica tristemente l Italia nella sua storia più cupa. Nell arco di 25 anni, dal 1969 al 1994, 27 magistrati italiani hanno perso la vita per mano della mafia, della ndrangheta, del terrorismo rosso, di quello nero, di soliti ignoti o di tristemente noti. Con pochissime eccezioni, oltre alla pena di morte decretata dai mandanti e decantata dagli esecutori, tali magistrati hanno subito una nuova morte: l oblio. Per rendere giustizia a questi martiri della Giustizia nasce Toghe rosso sangue, di Giacomo Carbone. Ispirato all omonimo libro di Paride Leporace, fondatore del quotidiano Calabria Ora e ex-direttore del Quotidiano della Basilicata, tutt ora presidente della Lucana Film Commission. La storia di questi giudici attraversa la storia dell Italia: dagli errori giudiziari verso il singolo cittadino ai processi sommari dei Nuclei Armati Rivoluzionari, dal Padrino di Coppola e Brando alla Magliana di Placido e Scamarcio, dalle micce corte di Prima Linea ai lunghi strascichi di Via D Amelio, dalla sabbia e dal vento della Calabria alle vendette delle ndrine per le vie della grigia Torino, dalle stragi di Stato allo stato di scomparso di Paolo Adinolfi. Quattro voci, quattro attori, quattro anime avvolte da un atmosfera tra il realismo e il noir e da una scenografia essenziale, che mirano con rabbia e con amore ad un teatro che non spettacolarizza ma, senza condanne né valutazioni politiche, silenziosamente grida un omaggio a uomini morti nell adempimento del loro dovere: un omaggio al loro senso dello Stato. Un vecchio Stato di appena 150 anni.

25 Novità in cartellone - Fuori abbonamento Les Enfants Terribles La compagnia nasce nel 2005, con l obiettivo di creare nuovi percorsi e linguaggi che contribuiscano a promuovere e incentivare la proposta teatrale ed ad arricchire il dialogo e il confronto culturale. Nel 2005 produce lo spettacolo La Gente è Matta di Marcello Isidori (spettacolo itinerante nei centri storici) Nell aprile 2006 debutta con lo spettacolo In Casa del Giudice di Marcello Isidori (recitato in appartamento). In Calabria presso il Teatro Comunale di Cassano Jonio (CS), e nel Lazio - presso il Teatro Comunale di Monte Romano (VT). Nello stesso anno mette in scena un adattamento di La guerra di Troia non si farà di Jean Giraudoux (recitato nei siti archeologici). Nel 2008 con Davide e il Lupo, scritto diretto e interpretato da Francesco Marino, ritorna in teatro. Sempre nel 2008 I Racconti del Pianerottolo, uno spettacolo itinerante, in cui gli attori interpretano i loro personaggi sulla soglia di casa. I vari angoli di un centro storico diventano così luogo scenico per situazioni di vita. Nel 2009 ha prodotto la seconda edizione de I Racconti del Pianerottolo e I Sibariti. Zorro è morto (2010) di Daniela Ariano. Regia F. Marino con C. Ettorre, S. Gavasso, M. Poltroni. Nel 2010 vengono prodotti Ma l Amor mio non Muore, sulla dignità e sull amore e Dante nelle Grotte, progetto speciale per le grotte di Sant Angelo, Cassano allo Ionio. Nel 2011 vinene portato in scena Toghe Rosso Sangue ispirato all omonimo libro di Paride Leporace.

26 MERCOLEDÌ 5 FEBBRAIO 2014 TEATRO DON BOSCO ADRIAN ARAGON E ERICA BOAGLIO PASIONES TANGO Y MUSICAL Coreografie di Adrian Aragon e Erica Boaglio La magia e l emozione del tango, l energia e la sensualità dei corpi, il ritmo travolgente di uno spettacolo che riprende e rinnova la formula del tango in musical: ecco il segreto del grande successo di Pasiones Tango y Musical. Erica Boaglio e Adrian Aragon, insieme alla loro Pasiones Company, ci accompagnano in un nuovo appassionante viaggio verso l anima argentina, in bilico tra seduzione e sogno, eros e romanticismo, tradizione e modernità. Tango, danza popolare e moderna, musica, canto, in uno spettacolo di grande impatto emotivo, struggente e allegro; un inestricabile groviglio di sensazioni da cui emerge lo straordinario talento della compagnia. L amore, la seduzione, la notte, gli incontri, le feste, il calcio: tutto questo è Pasiones: il tango contaminato dal musical e dai balli di strada che racconta l argentina di oggi. Lo spettacolo segna infatti l inizio di una nuova forma di musical argentino, che rompe definitivamente con le tradizionali rappresentazioni del tango, per creare un evento assolutamente unico, dove i temi originali della colonna sonora (creati da Esteban Gutiérrez e Luis Corallini) danno forza e personalità all opera e i classici di Astor Piazzolla e Carlos Gardel completano la delicata scaletta dello spettacolo.

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

crediti non contrattuali 1

crediti non contrattuali 1 crediti non contrattuali 1 Bibi Film in collaborazione con Rai Cinema presenta N-CAPACE un film scritto interpretato e diretto da Eleonora Danco Durata: 80 Data di uscita: 19 marzo 2015 Premiato con due

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio

Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio Comunicato del 7 febbraio 2015 - Teatro del Cerchio, via Pini 16/A (Parma) In programma per sabato 7 febbraio alle ore

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Paolo Beneventi David Conati

Paolo Beneventi David Conati Paolo Beneventi David Conati L animazione teatrale costituisce un momento molto importante della formazione di tutti, non solo dei bambini ma anche degli adulti. IMPARIAMO LE REGOLE Il teatro è soprattutto

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

SPECIALE REGALI DI NATALE: biglietti teatrali a prezzo speciale

SPECIALE REGALI DI NATALE: biglietti teatrali a prezzo speciale SPECIALE REGALI DI NATALE: biglietti teatrali a prezzo speciale viale dell innovazione 20 Milano Russian International Ballet LA BELLA ADDORMENTATA La Compagnia Russian International Ballet ha partecipato

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

UN LAB-ORATORIO TEATRALE

UN LAB-ORATORIO TEATRALE UN LAB-ORATORIO TEATRALE IL GIALLO DELLA ZIZZANIA Dalla parabola al campo dell oratorio Come trasformare la parabola del buon grano e della zizzania l Icona evangelica di «A TUTTO CAMPO» in una parabola

Dettagli

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 ASSOCIAZIONE CULTURALE "IFRATELLICAPRONI" Viale Suzzani, 295 20162 Milano tel 02/6473778 333/4791105 contatto Alessandro Larocca alelarocca@virgilio.it Andrea Ruberti

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

TEATRO DI ANIMAZIONE

TEATRO DI ANIMAZIONE Area Teatro Portfolio attività TEATRO DI ANIMAZIONE Portfolio attività Idea e specificità Gli spettacoli Animazioni ad hoc Progetti di animazione teatrale su misura La Compagnia Contatti Idea e specificità

Dettagli

L'associazione culturale DesignStudioRoma. in via de SS. Quattro 27, Roma. ospita LA MAGIA DEL GIOCO. Laboratorio teatrale integrato per bambini

L'associazione culturale DesignStudioRoma. in via de SS. Quattro 27, Roma. ospita LA MAGIA DEL GIOCO. Laboratorio teatrale integrato per bambini L'associazione culturale DesignStudioRoma in via de SS. Quattro 27, Roma ospita LA MAGIA DEL GIOCO Laboratorio teatrale integrato per bambini Un progetto di MARIO PIETRAMALA con la collaborazione di SELENE

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Franco Oppini: I Gatti di Vicolo Miracoli di nuovo insieme in un film

Franco Oppini: I Gatti di Vicolo Miracoli di nuovo insieme in un film Franco Oppini: I Gatti di Vicolo Miracoli di nuovo insieme in un film di Elisa Guccione - 20, set, 2015 http://www.siciliajournal.it/franco-oppini-i-gatti-di-vicolo-miracoli-di-nuovo-insieme-in-un-film/

Dettagli

CHI E DI SCENA: LA SCUOLA LABORATORIO TEATRALE ANNUALE

CHI E DI SCENA: LA SCUOLA LABORATORIO TEATRALE ANNUALE CHI E DI SCENA: LA SCUOLA LABORATORIO TEATRALE ANNUALE A Cura di Alessandro Parise Cristiano Leopardi Direzione: Sergio Smorfa Presentazione laboratorio teatrale per Scuole Elementari, Scuole Medie Inferiori

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

CABARET VOLTAIRE. CON: Agostino Bossi,Paolo Pisi, Silvia Zotto e Willy Leoncini PRODUZIONE: Teatro a Vapore in collaborazione con Manicomics Teatro

CABARET VOLTAIRE. CON: Agostino Bossi,Paolo Pisi, Silvia Zotto e Willy Leoncini PRODUZIONE: Teatro a Vapore in collaborazione con Manicomics Teatro CABARET VOLTAIRE CON: Agostino Bossi,Paolo Pisi, Silvia Zotto e Willy Leoncini PRODUZIONE: Teatro a Vapore in collaborazione con Manicomics Teatro Lo spettacolo Lo spettacolo tra il cabaret teatrale, il

Dettagli

Tango di periferia il ballo degli immorali. Ottima rappresentazione ieri sera al Teatro Nuovo di Varese Varese, 17 aprile 2010.

Tango di periferia il ballo degli immorali. Ottima rappresentazione ieri sera al Teatro Nuovo di Varese Varese, 17 aprile 2010. VARESE 7 PRESS Home Tango di periferia il ballo degli immorali. Ottima rappresentazione ieri sera al Teatro Nuovo di Varese Tango di periferia il ballo degli immorali. Ottima rappresentazione ieri sera

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

2MOSTRA INTERNAZIONALE DEL TEATRO PER LE SCUOLE LA MOSTRA 4 GRANDI SPETTACOLI. direzione artistica di GINO LANDI IN SCENA TUTTE LE MATTINE

2MOSTRA INTERNAZIONALE DEL TEATRO PER LE SCUOLE LA MOSTRA 4 GRANDI SPETTACOLI. direzione artistica di GINO LANDI IN SCENA TUTTE LE MATTINE 2MOSTRA Dall 8 Novembre al 27 Gennaio 4 GRANDI SPETTACOLI IN SCENA TUTTE LE MATTINE ALL AUDITORIUM DEL MASSIMO via Massimiliano Massimo, 1 - EUR SCOPRI IL CALENDARIO SU: www.mostradelteatro.it www.auditorium.it

Dettagli

EVENTIME. spettacoli strutture servizi ESTATE 2015

EVENTIME. spettacoli strutture servizi ESTATE 2015 spettacoli strutture servizi ESTATE 2015 RADIOSTAR Accendere la radio e ascoltare tutte le migliori hit degli ultimi 30 anni, in modo trascinante e originale In poche parole, una delle party band migliori

Dettagli

SAGRA DEL CINEMA. 30-31 luglio 1-2 agosto 2015. programma. cinegastronomico. castiglion fiorentino (ar)

SAGRA DEL CINEMA. 30-31 luglio 1-2 agosto 2015. programma. cinegastronomico. castiglion fiorentino (ar) evento speciale 22-23 agosto cinema all aperto piazza dello stillo ingresso gratuito SAGRA DEL CINEMA 30-31 luglio 1-2 agosto 2015 castiglion fiorentino (ar) area torre del cassero programma cinegastronomico

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE La trama C è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena,

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Franco Di Giacomo COMMEDIE

Franco Di Giacomo COMMEDIE Commedie Franco Di Giacomo COMMEDIE parte I www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Franco Di Giacomo Tutti i diritti riservati Al mio fraterno Amico Peppino D Aquino, Maestro di vita e di pensiero,

Dettagli

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 Titolo IN VIA SAVONA AL 57 Durata 50' Anno 2013 Paese Scritto e diretto da Prodotto da Riprese di Montaggio di Voce narrante di Musica di Italia Gregory Fusaro e

Dettagli

STAGIONE 2015-2016. Spettacoli Abbonamenti Biglietti

STAGIONE 2015-2016. Spettacoli Abbonamenti Biglietti STAGIONE 2015-2016 Spettacoli Abbonamenti Biglietti Che cos è la fantasia nel teatro? Quando dico che la luna di cartone, sul palco, mi fissa come se volesse parlarmi VI ASPETTIAMO! UFFICIO PROMOZIONE

Dettagli

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 1 1 Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 2 Pag 3 La nonna: è il capostipite della famiglia Cantona, insieme al cognato Nicola ha aperto il pastificio di famiglia e lo ha gestito con

Dettagli

Nuovi pensieri e ricordi. Forse aforismi

Nuovi pensieri e ricordi. Forse aforismi Nuovi pensieri e ricordi Forse aforismi Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Mauro Baldassini NUOVI PENSIERI E RICORDI

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

RACCONTATO DA FRANCESCA TILIO

RACCONTATO DA FRANCESCA TILIO PINK PROJECT RACCONTATO DA FRANCESCA TILIO Il vestito rosa di mia madre è il primo ricordo della mia vita. In tante foto indossa quell abito con me piccolissima in braccio. Nasco il 5 aprile del 1975.

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!)

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) Il valore della lettura Scriveva Gianni Rodari, "il verbo leggere non sopporta l'imperativo". Ed è in effetti impossibile obbligare qualcuno a leggere con

Dettagli

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU'

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' 4 Agosto 2008, 08:24 Giuseppe Tornatore, dopo vent anni torna a Cefalù come un semplice ospite a passare una serata con amici, una sera d estate. Una serata

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Io sono l attimo come il fiume che scorre

Io sono l attimo come il fiume che scorre Io sono l attimo come il fiume che scorre Cristina Pia Sessa Sgueglia IO SONO L ATTIMO COME IL FIUME CHE SCORRE Le mie poesie teatro di vita www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Cristina Pia Sessa

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo Dal progetto educativo alla creazione di reti relazionali Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo La forza autentica della scoperta e dell incontro con l altro può essere solamente la fede in

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

IL SOLE DENTRO. Scheda per i più grandi

IL SOLE DENTRO. Scheda per i più grandi IL SOLE DENTRO Scheda per i più grandi (Scheda a cura di Elena Barsanti) CREDITI Regia: Paolo Bianchini Soggetto: Paolo Bianchini, Paola Rota. Sceneggiatura: Paolo Bianchini, Paola Rota, Marco Cavaliere.

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Il palcoscenico della relazione Percorsi teatrali di auto-conoscenza

Il palcoscenico della relazione Percorsi teatrali di auto-conoscenza Il palcoscenico della relazione Percorsi teatrali di auto-conoscenza Il corso è rivolto a psicoterapeuti, counselors e professionisti della relazione d aiuto, nonché ad appassionati ed esperti del mondo

Dettagli

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical Rimini, Centro Tarkosvkij - 31 ottobre e 1 novembre 2007 I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista presentano Musical Regia di Christine Joan in collaborazione con Don Alessandro Zavattini e

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo del Popolo

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo del Popolo Regia Gianpiero Francese Coreografie Carmen Vella, Piergianni Manca Direzione tecnica fontane Piero Moscariello Scenografie e costumi Vincenzo Pacilio Luci e suoni Vidio e Roberto Carbone Produzione e

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA KazimirMalevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

S C H E D A D I D A T T I C A

S C H E D A D I D A T T I C A Giulietta e Romeo a r 2 TA TE AT RO n a m i t t e In s o l o Andiamo a Giocare in Teatro! D FA N SCHEDA DIDATTICA Questa è una breve biografia del compositore russo Sergej Prokofiev. Nato nel 1891 e morto

Dettagli

5 INCONTRI: 13/20/27 gennaio, 3/8 febbraio dalle 21 alle 23

5 INCONTRI: 13/20/27 gennaio, 3/8 febbraio dalle 21 alle 23 Le tecniche del teatro a favore della quotidianità per migliorare le capacità comunicative, relazionali e creative dei partecipanti. Giochi di relazione, esercizi corporei, mimici e vocali, improvvisazioni.

Dettagli

COMUNE DI CAPISTRANO

COMUNE DI CAPISTRANO COMUNE DI CAPISTRANO GRUPPO BANDISTICO CITTA DI CAPISTRANO I Raduno Bandistico Città di Capistrano, 8 Agosto 2012 a Capistrano (VV) (Calabria). Con la partecipazione dei gruppi bandistici: L Associazione

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

I pirati sono sempre stati considerati un soggetto prettamente maschile, eppure la storia della pirateria mondiale conta famose donne

I pirati sono sempre stati considerati un soggetto prettamente maschile, eppure la storia della pirateria mondiale conta famose donne I pirati sono sempre stati considerati un soggetto prettamente maschile, eppure la storia della pirateria mondiale conta famose donne pirata La storia Il personaggio della piratessa Cora, nato dalla penna

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016. (ore 10 e ore 11,30) GIOCAJAZZ part. 1 IL RITMO

AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016. (ore 10 e ore 11,30) GIOCAJAZZ part. 1 IL RITMO Lezioni Concerto 20 1 6 per le scuole elementari, medie inferiori e superiori di Terni AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 29 GENNAIO 2016 NERI PER CASO POP A CAPPELLA VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016 GIOCAJAZZ

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante

Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante 1. Proposta di articolazione dell unità Presentiamo qui di seguito un ipotesi di articolazione dell unità 15, indicando una possibile scansione delle

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Sommario. Ringraziamenti... 4. Introduzione... 6

Sommario. Ringraziamenti... 4. Introduzione... 6 Sommario Ringraziamenti.... 4 Introduzione... 6 Prefazione di Claudio G. Fava... 7 Un pensiero della sorella Giovanna Un ricordo del fratello Emanuele.... 9 Antefatto: la famiglia Scarfiotti.... 11 1941

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Chi era Tadeusz Kantor

Chi era Tadeusz Kantor Teatro Alkaest Fondazione Milano Milano Teatro Scuola Paolo Grassi Consolato Generale della Repubblica di Polonia in Milano Chi era Tadeusz Kantor 2 giorni di studio con proiezioni e testimonianze Teatro-

Dettagli

Il laboratorio di musica

Il laboratorio di musica Il laboratorio di musica Il laboratorio di musica si inserisce nei laboratori facoltativi pomeridiani e a differenza degli altri laboratori, che hanno una durata quadrimestrale, dura per tutto l anno.

Dettagli

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 17

Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 17 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 17 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 20 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 11 Aprile 2014 Pag.: 20 Testata: Corriere

Dettagli

DENTRO il LIBRO LA VITA È UNA BOMBA! Luigi Garlando IL CONTENUTO

DENTRO il LIBRO LA VITA È UNA BOMBA! Luigi Garlando IL CONTENUTO DENTRO il LIBRO dai 9 anni LA VITA È UNA BOMBA! Luigi Garlando Illustrazione di copertina: Annalisa Ventura Pagine: 96 Codice: 978-88-566-4991-8 Anno di pubblicazione: 2015 IL CONTENUTO Il libro si struttura

Dettagli

l Organizzazione LE MUSE IN SCENA

l Organizzazione LE MUSE IN SCENA l Organizzazione LE MUSE IN SCENA L'Associazione Culturale LE MUSE IN SCENA, attiva sul territorio nazionale dal 2002, ha come finalità l'impegno di valorizzare il patrimonio intellettuale e artistico

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite secondo il ritmo e la logica di un altra lingua, quella

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

DOPO IL SUCCESSO DEL DEBUTTO, TORNA DOMANI SERA IN SCENA LA COMPAGNIA G.O.D.O.T CON I SOGNI DI BENIAMINO MODESTINI CONTABILE.

DOPO IL SUCCESSO DEL DEBUTTO, TORNA DOMANI SERA IN SCENA LA COMPAGNIA G.O.D.O.T CON I SOGNI DI BENIAMINO MODESTINI CONTABILE. COMPAGNIA G.o.D.o.T. DOPO IL SUCCESSO DEL DEBUTTO, TORNA DOMANI SERA IN SCENA LA COMPAGNIA G.O.D.O.T CON I SOGNI DI BENIAMINO MODESTINI CONTABILE. RAGUSA Nuovamente in scena, domani sera al cine-teatro

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli