Ssce ogni domenica in 16 pagine illustrate. rr>,. n. e ; (Conto corrente colla posta). I..ÌO 1 DIREZIONE E AWmmiSTRAZIONE ^SERZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ssce ogni domenica in 16 pagine illustrate. rr>,. n. e ; (Conto corrente colla posta). I..ÌO 1 DIREZIONE E AWmmiSTRAZIONE ^SERZIONI"

Transcript

1 Ann0 IY TORINO, 4 Giugno 1906 LA STAMPA. Ippica - Atletica - Scherma ifc. Automobilismo «Ciclismo Hlpinismo - Areostatiea Nuoto - Canottaggio - Yaehting.ili» ~» Ginnastica - Cascia - Tiri - Podismo Giuochi sportivi M Varietà SPORTIVA Ssce ogni domenica in 16 pagine illustrate. rr>,. n. e ; (Conto corrente colla posta). DIRETTORI: NINO Q. PAI MI E AVV. CESARE GORIA-GATTI - REDATTORE-CAPO: GUSTAVO VERONA I..ÌO 1 DIREZIONE E AWmmiSTRAZIONE ^SERZIONI fin iv,,m»n 1 «alia eent. 10 I... TORINO - piazza Solferino, 20 ~ Tornio P«* trattative rivolgersi presso «JU n u m e r o Fstern Arretrato Cent. 20 w...1.?: " 1 5 > ' % if. THHHPONO THiiHpopto n-36 * l'hmministrazione l'amministrazione del Giornale "'""" "'" """ Se grandi feste pei decennio del C. C. J. - Sa sfilata di ciclisti a filano 1 Sfilano nna trentina di Automobili. 2. Applausi salutano il passaggio dei bersaglieri ciclisti. 3. Il caratteristico gruppo delle bandiere. (Fot, Lnca Comerio, Milano).

2 Chantiers ile la fluite - Lione CHASSIS in Hcciaio stampato Attacco a frizione metallica - Freni ad espansione - Trasmissione a catene - e quarta velocità in presa diretta- Modelli 1905 Tipo 16 HP L Terza Tipo 30 HP L tipo 30 HP è esaurito Rappresentanza Generale per l'italia: GARAGE SQUAGLIA - GENOVA Motociclisti! Prima di fare acquisti per il 1905, ricordate che la MOTOCICLETTA è stata la trionfatrice del I nuovi tipi sono una perfezione del genere. Amministrazione e Fabbrica in Piacenza A g e n t i : Per Firenze: Pietro Riva, Tittorio Emanuele, 6. Per Milano: A. Garavaglia, ria Dante, 16. Il più grande successo della stagione automobilistica 1905 è costituito dalla VETTURA A 4 CILINDRI De-DioÌI Boulon La consegna delle prime quattro Vetture De-Dion Bouton a 4 cilindri. Sa grande marca francese continua vittoriosamente per la sua strada costruendo esclusivamente. sicure, pratiche e comode vetture da turismo in cui ha ottenuta una perfezione meravigliosa e una superiorità indiscussa. provando i nuovi Modelli 1U05 ognuno se ne persuaderà. Informazioni, preventivi e vendita presso l'agente Generale per l'italia: Ettore Nagliati Via Ponte alle Mosse 6, - Firenze "e presso gli Agenti: Torino - Auto Garage Alessio Bologna - Marco Fiorini.

3 IvA G R A N D E FEJSTA T U R I S T I C A DBI.I.A NA2JIOXE; Dieci anni di vita operosa e feconda per lo sport italiano I B E N E M E R I T I D E L T_ O. X. Doli. Ettore Cant'iani Consigliere Cav. Innocenzo Vigliurdi Paratia Segretario del Consiglio Consigliere Cai. Dott. Mario Badini Consigliere Cornili, Giovanni Silvestri Capo Sezione Autom. aggiunto Cai. Luigi littorio Berlarelli Capo Sezione Strade Comm. Federico Joulison Direttore Generale Capo Sezione propaganda Cav. Ing. Alberto Rita Vice Direttore Cartello Reclame del festeggiamenti Alfredo Zaffaroni Vice-Segretario del Consiglio Ten. Colorili. Car. Alessandro Barnlla Tesoriere. Dott. Gildo Guastalla Capo Sezione Automobilismo Ing. Ari. Bernardo Garbati Capo Sezione Legale Ing. Achille Binda Capo Sezione Strade aggiunto Bag. Arato Ardenghi Economo Ing. Pietro Favari Caposezione Medica Car. L- renzo Bertolini Capo Sezione affinamenti Gag. Attilio Goffredi Sindaco Ing. Pielro Garazzi Consigliere CAMERE D'ARIA " MARCA TRE STELLE Ottime Leggere - Garantite per tutto il 1905 " MANIFATTURE MARTINY Milano - Genova - Torino - Napoli - Padova

4 V I T B T M E N T E Dopo dieci anni di vita operosa e feconda, il Touring Club Italiano ha voluto segnare con una pietra miliare il suo cammino fortunato e trarre, nella lieta affermazione dell'oggi, nuova energia alle conquiste del domani. Sono passati dieci anni dal giorno che poche Applausi speciali salutano i volontari ciclisti che sfilano armati e fra cui si segnalano le squadre dì Torino, centinaia di precursori gettavano, nel novembre 1894, il primo nucleo di quel Touring Club Ciclistico Italiano, che nella nascente vita ciclistica italiana era. destinato a fare da moderatore all'inutile e dannoso dilagare delle corse e delle gare di velocità, e rivolgere verso le plaghe serene e ubertose del turismo, il novello rigoglio di forze e di entusiasmi che il ciclismo andava destando nella nostra gioventù. E già sognavano, quei primi apostoli, un'italia percorsa in tutta la sua grande rete di strade da turisti che, lontano dalle piste e senza incurvarsi sui manubrii, viaggiavano il loro paese e, meglio conoscendolo, imparavano ad amarlo maggiormente, e colle ritemprate energie fìsiche trovavano gioconde ore di nuovo godimento morale e intellettuale. E già intravedevano di quali vantaggi sarebbe stata attrice l'idea turistica a questa nostra giovane Italia, che un rivolgimento politico aveva unificato, ma che cercava invano quella fusione d'anime e di sentimenti, che sono la caratteristica d'una fisionomia nazionale. Il riunire, l'affratellare in una comunanza di vita e di ideale la parte giovane e sana delle diverse regioni era forse la via più breve per giungere alla sognata unità nazionale. Pensavano infine in allora i pionieri delle lontane e incerte affermazioni ciclistiche, che il riunire queste forze disperse in un unico ente, che fosse vigile e autorevole rivendicatore dei legittimi diritti di tutti, fosse opera utile e proficua al comune interesse e alla diffusione dell'amato sport ciclistico. E allorché alla distanza di dieci anni quelle poche dozzine di soci fondatori del T.-C. C. I. sono divenuti , allorché a Milano conveni" vano a migliaia e migliaia i ciclisti dalle più lontane e diverse regioni d'italia, correndo le belle strade nazionali per portare alla comune associazione il tributo di adesione, di ammirazione e di plauso di tutta Italia, allorché in gioconda Milano, Brescia, Verona e Novara. (Fot. Luca Comerio, Milano). e chiassosa fiumana questa forte schiera di turisti ha invaso le strade di Milano, e uniti da un comune ideale accanto ai ciclisti di Bari sfilavano quelli di Udine, quelli di Palermo a fianco di quelli di Torino, Genova assieme a Cagliari, deve aver esultato l'anima presaga dei primi sostenitori dell'idea turistica, nel vedere brillare sui lontani sogni il sole radioso e fulgido della più bella realtà, e nel lungo e caldo applauso che da un'intera città si è levato su quel passaggio, è risonata la voce acclamante di tutto il paese che I vecchi amici del Touring: il console San doni di Bologna guida sempre Vassottigliata schiera bolognese. salutava nel T.-C. I. non soltanto la maggiore nostra gloria sportiva, ma uno dei più preziosi fattori di educazione civile e patriottica della nostra gioventù. * * Ai volonterosi del passato, ai tenaci lavoratori dell'oggi, che questo nobile ideale seppero tradurre in un fatto glorioso, vada col nostro plauso riconoscente l'augurio che il rapido avanzare si mantenga nel futuro, e l'opera utilmente feconda e altamente civile del Touring-Club Italiano continui e sempre più si diffonda nel nostro paese, specialmente in quel campo nuovo di sane applicazioni del ciclismo che si presentano promettenti alla balza dell'avvenire. Avanti, avanti, via! N. C. la Cronaca dei Festeggiamenti La giornata del Congresso. Il Congresso turistico si svolse sabato, 27 maggio, nel salone delle Statue, al Castello Sforzesco. All'ordine del " ; "vno erano questioni d'importanza grandissime pt,l turismo. Al banco della Presidenza pren> ono posto l'on. Del Balzo, il sindaco, senatore Ponti, l'assessore anziano Della Porta, il prefetto Alfazio, il generale Sismondi, presidente del Corpo dei volontari ciclisti-automobilisti, il senatore San Marino, il principe di Molletta, Mandile presidente dell'esposizione del 1906, il generale Perrucchetti, i membri della Giunta municipale e tutta la Direzione del Touring. Parlò prima il sindaco Ponti, salutando i convenuti, elogiando l'opera del Touring e salutando i rappresentanti del Governo. l'on. Del Balzo pronunciò il discorso inaugurale. Egli si disse lieto di rivolgere il saluto ai congressisti di questo Convegno che ha per simboli «forza, coraggio e tenacia», e per sede adatta e propizia Milano. Prese quindi la parola Johnson, ringraziando gli oratori ed i convenuti, dicendosi fiero di porgere i ringraziamenti, a nome dell'esercito del Touring, che conta 50,000 soci. Seguì l'ing. Riva, il quale disse come un comitato di signore nel 1902 avesse donato un vessillo al Touring, destinato ad essere presentato a tutti i Congressi che l'associazione tiene. Finora il gonfalone ha figurato in quattro convegni : a Roma, a Modena, ad Ascoli ed a Siena. Ora è presentato in questa riunione, perchè gli sia apposto io stemma della città di Milano, a ricordo degli attuali festeggiamenti. La signorina Bertarelli applica al vessillo lo stemma di Milano, fra le generali approvazioni. Sul tema: <. Tourismo e strade», cominciò a parlare L. V. Bertarelli. Indicò le ragioni per le quali le strade italiane sono così inferiori alle strade dell'austria, Germania e Francia. Le strade italiane costarono più di due miliardi e mezzo di lire, senza calcolare le strade vicinali, e che di manutenzione costano all'anno. Se non si può ancora fare quello che si fa all'estero, bisogna pur pensare ai bisogni più urgenti: accenna ad essi; indica i modi per far loro fronte ; parla della massicciata e della cilindratura. Il Touring spera che l'inchiesta che ora sta facendo porterà qualche frutto, che presenterà alla Mostra del 1906, assieme con un saggio di manutenzione stradale. Il problema delle strade è legato ad un grande problema internazionale : il concorso dei forestieri che visitano ora non solo i grandi centri, ma anche le bellezze più remote L'ottima fanfara del Veloce Sport di Genova riscosse meritati applausi durante la sfilata. VETTURE ZfiSt Rappresentanti : MILANO - C. FREISA e C. TORINO MOTOCICLETTE da 2 t 8 HP una a due cilindri Forcella Elastica Rappresentanti esclusivi : TORINO - C. FRESA e C. MILANO AUTI- MOBIU di Adam Opel di RGsssheleim, da 10 a 60 HP Ogni carrozzeria Rappresentanti : TORINO - C. FRERA C. - MILANO

5 1. L'on. A. Brunialti - 2. Zaffaroni della Direzione del T. C Principe di Molfetta - 5. Cav. Vigliardi Paravia (Segretario Omerale) - 6. Comm. F. Jonhson 7. Cav. L. V. Bertarelli - 8. Conte Febo Borromeo (Presidente Esposizione) - 9. Prefetto Alfazio - IO. S. È. il Sottosegretario di Stato on. Del Balzo Cav. Candiani, del nostro Paese. Il turismo si svolge sulle strade : e le Autorità devono dare ai touristi le strade buone. Date, Autorità, che ne avete il dovere, le strade a noi, che ne abbiamo il diritto». Lo stesso giorno alle ore Iti, nel teatro della Scala, sfarzosamente illuminato ed infiorato, ebbe luogo il ricevimento offerto dal Municipio. II Corteo e il Banchettissimo. Nel mattino di domenica 28, ebbe luogo l'inaugurazione del Poligono di Boldinasco, a cui assisteva il Conte di Torino. Parlarono il sindaco Ponti e l'on. Del Balzo. Alle 9,40 tuona il cannone, segnale dell'inizio delle gare di tiro. Il Conte di Torino spara sei colpi: al primo fa 3. Quindi la gara è aperta. La Giurìa dà le seguenti classifiche del tiro collettivo. Tre premi di eccellenza a tutti i rappresentanti di Cremona e di Brescia, entrambe con punti 108, e Pi$a con punti 101. Le prime medaglie d'oro toccarono a Pisa, con punti 101 ; Ancona, 99 ; Torino, 98 ; Besozzo, 97; Bologna, 97; Ferrara, 96; Verona, 96; Novara, 95 ; Busto Arsizio, 95 ; Varese, 92 ; Milano, 88. Alle 10,20 si inizia il corteo, cui partecipano ben 10,000 ciclisti, così composto: uno squadrone di carabinieri a cavallo, gli automobilisti della Direzione e Commissione dei festeggiamenti, le compagnie ciclistiche, il 7 ed il 12" bersaglieri, il riparto volontari ciclisti, le rappresentanze ciclistiche di tutte le città d'italia, la rappresentanza di Roma e quella di Milano. Ogni reparto è seguito da un carro automobilistico. Quando le trombe dei bersaglieri annunciano l'approssimarsi del corteo alla piazza del Duomo, questa offre uno spettacolo meraviglioso. Il corteo ha fine alle 13 sulla piazzetta del Palazzo Reale. Lo chiude il Corpo dei pompieri di Milano. Gli applausi si fanno frenetici al passaggio della squadra di Trento. Si grida : Viva l'italia! Viva Trento e Trieste! E piccoli fogli tricolori vengono gettati tra la folla dai balconi. Alle ore 17 ebbe luogo, al Circolo della Famiglia Piemontese, un ricevimento di tutti i congressisti piemontesi venuti a Milano. Vi erano quattro fanfare: quella di Acqui, di Stroppiana, di Vercelli e di Casale. Il dott. Garbarino, presidente della Famiglia Piemontese, con splendide parole salutò i congressisti. Il cav. Rostain rispose a nome dei torinesi, offrendo al presidente della Famiglia Piemontese una copia fotografica della targa che i torinesi hanno offerto in omaggio al direttore generale del Touring. Il banchetto ha chiuso splendidamente le feste del Touring, in Milano, ed è stato una gran prova della gran pratica d'organizzazione del Touring. Il banchetto ha luogo nel cortile del Castello Sforzesco, mutato in un immenso salone addobbato con eleganti drappeggi rossi ed illuminati da 60 lampade elettriche. Le colonne e le tavole sono adorne di ramoscelli d'edera e di fiori. Si notano numerose e gentili sportsleomen. Al centro della tavola d'onore sta il direttore generale del Touring, comm. Johnson. HOTEL LISKIMM Gwsottcy St-Jean (Fot. Luca Comerio, Milano). I volontari ciclisti di Milano. (Fot. Luca Comerio - Milano). La Musica municipale rallegra la festa, che si chiude con un altro gentile pensiero di Johnson, che ai brindisi ha sostituito un gran concerto orchestrale e corale, in cui si cantò l'inno del Touring, di Lorenzo Stecchetti, su musica del maestro Geli io Coronaro. Prima che fosse cantato l'inno, sulla bianca tela della parete di sinistra venne proiettato il testo del discorso della Direzione generale del Touring : «I 45,000 soci, stretti a fraterno, patriottico programma, univa il Touring Club, compiuto il suo decennio. Il Consiglio, lieto dell'oggi, dell'avvenire sicuro, le illustri rappresentanze oggi presenti e lontane saluta, inneggiando alla prosperità del Sodalizio, all'onore ed alla grandezza della patria». A questo saluto risposero tutti i soci con : Evviva!» e l'on. Brunialti pronunciò queste parole : «Alle signore, al Corpo consolare, ai soci tutti, al Re, alla patria, auguro che in ogni loro impresa arrida un successo come l'hanno avuto le feste del decennio del Touring.» V. G. PENSION pour FAMILLE SERVICE à la CARTE GARAGE - Il Battaglione volontari ciclisti di Torino (P, 2' e 3* squadra). (Fot. E. Oneglia, Torino). jtòtel Centoz A O S T A piazza Cario jffiberio Prezzi moderati - Luce elettrica - Bagni - Caloriferi - GARAGE - Dépendence a 5 minuti dall'hotel in piena campagna - Pensioni a prezzi miti. Le Automobili 44 R O Y A L - S T R R, e Motociclette 31 2 HP sono costruite con la massima solidità; comprendono tutti i perfezionamenti; sono le più convenienti. Agente per l'italia: M. BRUZZONE - Piazza Garibaldi, 3 - Alessandria Per Torino e Cuneo: ADDA FRANCESCO, Via Principi cc Acaia, 41, Torino.

6 RIOORDI DELLA CORSA DI CANOTTI A LG E RI-TO LO N E Mercédès- Mercédès Heracles Fiat Mercédès G. P. I C A N O T T I NEJI, B A C I N O D I A L G E R I L'Esposizione Automobilistica di Milano nel 1906 sarà utja Sezione della grandiosa Jtfostra internazionale del Sempione. Il Gomitato dell'esposizione 1906 avverte gli industriali interessati che già molti stands del Padiglione del ciclismo e automobilismo sono stati fissati, e che prossima è la chiusura delle inscrizioni. TI Padiglione sorgerà in Piazza d'armi, di fianco alla stazione della ferrovia elevata, che congiungerà le due parti della Esposizione, fra la grande Galleria del Lavoro e i Padiglioni della larina, dell'arte decorativa francese e della Carrozzeria. Il Padiglione avrà una superficie di metri quadrati, nave centrale larga 45 metri e lunga 120, circondata da un pepiano. Vi sono annessi restaurants, caffè, tribuna musicale. Ha sede nel Padiglione' l'ufficio postale e telegrafico centrale dell'esposizione. In gallerie annesse a questo Padiglione figurerà la Mostra di camere igieniche per turisti, proposta dal T. C. I., e avranno posto le grafidi organizzazioni sportive^ La Mostra durerà dall'inaugurazione dell'esposizione (18 aprile 1906) a tutto il mese di maggio. STAND 85 Alla Mostra del Ciclo e dell'automobile in Milano, visitare Biciclette EADIE [ "So'rSS*-' fcrs' 19 8! Biciclette WlLiSOfl Motociclette MINERYA «.«^M^Sbv * D e p o s %e7ffir n t a n z a GIULIO MARQUART Via ft&bt 5

7 Commenti al Concorso di Turismo deirfl. C. di Milano Le gare e i concorsi turistici sarebbero le prove ideali dell'automobilismo, perchè, meglio che le corse, mettono in evidenza quei coefficienti di praticità, sicurezza e consumo delle macchine, che sono poi le informazioni che più interessano a chi va in automobile o desidera andarvi. Ma a questa preferenza ideale e teorica mal risponde la pratica, poiché contro i difetti e i pe ricoli delle corse sta il grande vantaggio della certezza del giudizio, giacché il giunger primo alla mèta non è un fatto snbbiettivo o un risultato che dipenda da un giudizio e da un apprezzamento, mentre i risultati delle prove turistiche sono dati esclusivamente da un giudicato di una persona o di una giurìa, al cui apprezzamento è appunto rimessa la determinazione di quei coefficienti che conducono alla classifica. Ora, ogni qualvolta il giudizio è lasciato all'apprezzamento di uno o più uomini, siano pure essi scelti fra le personalità più insospettabili e più competenti, esso ha un vizio di origine che ne infirma il valore, poiché è facile e possibile trovare un'accolta di uomini ugualmente competenti e disinteressati, che colla stessa piena buona fede diano un giudizio diverso o opposto. Questo inconveniente, che è ingenito all'essenza stessa delle prove di turismo, è la causa unica per cui questa forma utile e pratica di gare non ebbero fin qui larga applicazione, e anche dove furono esperimentate, come in Francia, presto caddero per lasciare il posto alla corsa, che è indubbiamente una prova dubbia come valore, ma sicura come giudizio dei risultati. * * * Tutto questo diciamo per giustificare la nostra antica convinzione che non taccemmo contraria alle prove turistiche, che a nostro. giudizio possono però rispondere almeno in parte al loro scopo e assurgere a vere e sicure prove, allorché con un ben studiato programma e con un'organizzazione eccellente si possa ovviare a questi possibili inconvenienti. Come programma, lo riconosciamo volontieri, quello elaborato dalla solerte Direzione dell'automobile Club di Milano si presentava ottimo sotto ogni aspetto, e cioè come serietà e difficoltà della prova che richiedeva ai concorrenti, e come valore e importanza dei premi, per cui gli iniziatori erano riusciti a destare l'interessamento delle stesse fabbriche oltre che dei turisti, e quindi ad assicurare un elemento di lotta e di importanza alla prova. Un'unica aggiunta forse poteva avere il programma, ed era quella de) coefficiente del consumo, che trascurava completamente, e che ha invece una grande importanza nel giudizio su una vettura di turismo. Giusta ricompensa quindi alla larghezza e alla serietà di questo programma, fu il numero rilevante di adesioni che furono raccolte (circa 50), e il valore dei concorrenti che si presentarono alla partenza, data in condizioni così difficili di tempo e dopo tante e così poco lodevoli incertezze da parte dei dirigenti. * * * Per quanto riguarda però l'organizzazione, pur sapendo le difficoltà enormi che presenta l'ordinare L'aver tracciato il percorso su una linea così vasta, ha certamente aumentato queste difficoltà, che forse un percorso più breve da rifarsi parecchie volte, avrebbe assottigliato; ma non basta pur troppo accontentarsi degli affidamenti, per quanto volonterosi, che possono venire da enti o persone che aderiscono a un invito, occorre che persone che conoscono le necessità della corsa, facciano e rifacciano il percorso in antecedenza e vadano il giorno della prova nei centri più importanti e dirigere essi stessi i controlli. Come pure occorre che il compito dei commissari sia reso più facile ove possibile, o meglio affidato se deve riassumere in sè tutto il segreto del risultato finale, come in questo caso. E' risaputo che qui sta il nocciolo della questione, l'essenza stessa della prova turistica. 0 commissari tecnici e facilmente imparziali, o commissari disinteressati e facilmente incompetenti. Ecco il dilemma, quindi ottima idea quella di accoppiamenti, ma sarebbe stato necessario che ad ogni concorrente fosse fatto obbligo di fornire un commissario, che però avrebbe dovuto andare sulle vetture concorrenti nella sua stessa categoria, perchè il controllo fosse giustificato e opportuno. Invece pochissimi furono i commissari forniti dai concorrenti e assolutamente inadatti in gran parte quelli scelti dalla Giurìa. Lo comprendiamo come non sia facile trovare una cinquantina (li persone disposte a digerirsi da 200 a 500 chilometri al giorno e per tre giorni di seguito, per pura passione sportiva, ma prima ancora di bandire il concorso era forse questa la misura pretina panne presso Parma. (Fot. E. Terrone). una simile prova, e il grave disturbo che a tutto il lavoro di organizzazione può avere arrecato il tempo contrario e il breve rinvio, dobbiamo sinceramente riconoscere che essa fu inferiore alle aspettative. Come era ridotta la strada in qualche punto del percorso. (Fot. E. Perrone). ventiva da prendere dagli ideatori, e cioè assicurare fra le persone che sanno e possono, l'adesione al difficile compito di commissario. Ma dato pure l'errore di non averlo fatto, perchè almeno non mettere in grado quei volonterosi che offrirono l'opera loro per quel poco che valeva, di compiere meno peggio il còmpito loro, fornendo tutte quelle chiare, nette, precise e preventive informazioni che potevano agevolarli nel disbrigo dell'arduo còmpito? Tutto questo non fu fatto, ed anzi starei per dire che fu fatto il contrario, essendosi tenuti i commissari all'oscuro di tante utili informazioni fino all'ultimo momento, e essendosi, in qualche caso, improvvisato un commissario al momento stesso di partire, reclutandolo fra il pubblico. Tutto questo abbiamo creduto opportuno di osservare non per infirmare i risultati del concorso di Milano, che attestarono non soltanto la bontà e la superiorità delle macchine italiane (riuscite prime in tre categorie su quattro), ma anche il grado di perfezionamento e di sicurezza della macchina automobile in genere, se si pensa che, in condizioni assai difficili di strade, una trentina di macchine viaggiarono per tre giorni di seguito, secondo un itinerario precedentemente stabilito, e arrivarono regolarmente alla mèta, che, dalla grossa ZUst, di 40 HP, alla piccola Bébé Peugeot, di 6 HP, tutte viaggiarono senza alcun incidente, e giunsero in ottime condizioni alla mèta, c'è davvero da rallegrarsi che questa prova sia stata bandita e si sia svolta a vantaggio di chi ancora ha pregiudizi e preconcetti sull'automobile. I lievi inconvenienti di programma e di organizzazione che non abbiamo voluto tacere, potranno facilmente eliminarsi in consimili future prove, che ci auguriamo trovino iniziatori corag- Alt per rifornimento di benzina. (Fot. E. Perrone). giosi e volonterosi come quelli che presiedono all' «Automobile Club» di Milano, arrivato a meritata importanza primaria nella famiglia automobilistica italiana. * * Nella classifica ufficiale dei premiati di turismo esci stampato per errore di stampa, che il marchese Benso Oinori, vincitore della Coppa del Be, montava macchina Fiat 24 HP, mentre la macchina condotta così abilmente alla vittoria dal simpatico gentlemen fiorentino, era una Ziist 40 HP, come appare anche dal resto dell'articolo. a riunione dei Veterani ciclisti Frase semplice, che pur solleva dolci ricordi e a cui molti sacrificarono, forse, tempo e denaro per vederla realizzata, ma scoraggiti o vinti abbandonarono il proponimento carissimo. Tali le impressioni che ci salgono alla mente, nel pensare quanto sia stato fortunato e quanto meritevole il nostro giornale, organizzando la bella festa (pel 18 giugno a Torino) d'accordo alla direzione del Motovelodromo Umberto I,, poiché ha saputo ottenere un successo che meglio non si poteva desiderare. Che dire delle risposte cordiali, piene di entusiasmo con cui i valorosi campioni del nostro passato ciclistico accolsero graziosamente il nostro invito 1? A loro tutti un grazie, e questo dal più profondo del cuore. Già abbiamo dato, nei numeri precedenti, le norme sommarie che regoleranno la geniale manifestazione, col nome dei gloriosi inscritti, sino al 58. Seguitiamo oggi con altri nomi (quelli dei signori Armando Ferroni, nobile Gobbi Balcredi, Balduzzi Enrico, Piacenza Mario), che porteranno gli aderenti a 62, senza lasciar sperare che questo sia il numero di chiusura. Dire oggi dell'entusiasmo di domani, pronosticare sino a qual limite giungerà l'applauso con cui Torino saluterà sul campo tante care e meritevoli persone, è cosa assai difficile. Certo è però, che i gloriosi pioneri del ciclismo nazionale non avranno a dolersi per aver riveduto ancora una volta la giovane e la matura generazione piemontese, la quale, affollando il Velodromo (è cosa lecita supporre), non mancherà di attestare quanto sia grande l'affetto e l'ammirazione che ad essi li lega. E i premi? Saranno superbi, specie pel valore morale. Oggi intanto registriamo con orgoglio e profonda riconoscenza le munifiche concessioni di S. A. E. il Duca di Genova (due oggetti di valore), di S. A. E. I. la Principessa Leetitia (un magnifico pendolino), di S. E. il Ministro della guerra (una medaglia d'oro), e del Municipio di Torino (una Coppa d'onore). Ma non sono qui tutti, certamente. Qualcosa si aspetta ancora, e l'offerta sarà accolta con giubilo, perchè rivelerà una volta di più come la Rea! Casa Sabauda sappia degnamente incoraggiare lo sport, allorché questo è veramente sano e... sopratutto disinteressato. Ad altro numero le iscrizioni complete (che si chiuderanno il 30 corrente) e i dettagli che regoleranno la festa sportiva che non ebbe mai rivali, e forse non li avrà mai più. Andax. NB. Gli aderenti sono pregati di ritornare alla Stampa Sportiva, con cortese sollecitudine, la cartolina loro spedita, munita di firma (nome e cognome). Le MIGLIORI BICICLETTE portano Catena Vendita esclusiva: B o ^ ^ i D u r a lido e O. " M i l a n o = Via Unione, 5. ff

8 ?cr r Esposizione Automobilistica D I M I L A N O Ho svolto nei due precedenti numeri della Stampa Sportiva alcune considerazioni che rispondevano ai miei convincimenti sull'opportunità di tenere in Italia due mostre annuali automobilistiche alla distanza di pochi mesi l'una dall'altra, e mi sembrava lecito sperare che chi avesse volato combattere le conclusioni, mi avrebbe seguito nella strada da me indicata, e cioè discussione obbiettiva, calma, fatta al sole chiaro dei fatti e dei ragionamenti, evitando i vicoli chiusi della polemica, all'infuori delle persone, al disopra delle insinuazioni, insomma discussione serena e educata come si usa fra persone ben nate e bene cresciute. Ma poco ha giovato anche l'esempio e delusa fu la mia speranza. Non mi resta quindi che deplorare che nella stampa che si occupa di sport in Italia non sia possibile fare utili discussioni neppure su fatti che hanno una grande importanza, e che si ripercotono sull'avvenire della nostra industria automobilistica, e non si possa essere d'opinione diversa e discutere, senza cessare di essere persone come si deve (almeno quelli che lo sono!). Ma siccome quello che ho scritto è quello che penso, e nessun buon ragionamento è venuto a smuovermi da questa mia convinzione, così rimango fermo nella mia opinione, anche se questo fa dispiacere al roseo collega milanese. Nino G. Caiini. Questa Società, con invidiabile base finanziaria, e con personale tecnico veramente di valore, anche nelvodierna Mostra ha dato prova di aver ben comprese le aspirazioni del tourismo e Vapplicazione del nuovo veicolo nei pubblici servizi. Lo Stand N. 16, veramente bello, era completo per Vinaugurazione della Mostra, presentando, agli intelligenti visitatori, bellissime macchine di costruzione irreprensibile, di tipo perfezionato nei rapporti del progresso delvautomobilismo. Chassis allungati, ruote montate su cuscinetti a sfere, motore a quattro cilindri separati, alesaggio di massimo rendimento, accensione a magneto ; carburatore, lubrificazione, cambio e sterza di speciale creazione della «Rapid» ; innesto a frizione conica con settori registrabili, insomma quanto è necessario per una lusinghiera accoglienza anche da parte di un pubblico esigente, com'è in generale quello che si reca alle Mostre, avido di novità, di impressioni. Il lavoro coscienzioso della «Rapid» fu subito notato, ammirato ; ed importanti impegni di macchine ricevette come prima ed efficace ricompensa. Fra breve ammireremo anche le botti inaffiatrici automobili di sua creazione e commissionatele dai Municipi di Torino e Roma; nonché gli omnibus e camions per pubblici servizi : saranno, non ne dubitiamo, nuovi allori alla intraprendente «Éapid». Come tutte le invenzioni trovate ottime vengono subitamente e generalmente adottate, cosi è avvenuto delle applicazioni brevetti Bowden. Non appena esse vennero lanciate sul mercato ciclistico ed automobilistico qualche anno fa, trovarono presso i costruttori e negozianti la migliore delle accoglienze a tal segno, che oggi il Freno Bowden, i comandi a trasmissione flessibile Bowden, mozzi, raggi, tubi, ecc. Bowden si trovano nella grande maggioranza dei cicli e motocicli in commercio. Per non risalire ai Salone esteri e a quello recente di Torino, per constatare la gran voga di queste applicazioni, diremo solo che alla Mostra del Ciclo e dell'automobile di Milano, il 95 0[0 degli espositori hanno munito i loro cicli e motocicli di freni, trasmissioni Bowden, e fra questi si trovano le principali Case, quali: Adler, Bianchi, Fabre Gagliardi, Picena, Frera, Marchand, Stucchi, Humber, Marqnart, Werner, F. N., Cito, Wanderer, ecc. Fra le carrozzerie di vetture automobili presentate alla Mostra del Ciclo e dell'automobile a Milano, sono ammiratissime quelle della fabbrica Cesare Sala di Milano, sia per la loro eleganza di linee, che per la finitezza di lavorazione. E' ormai proverbiale la frase: carrozzeria Sala, per dire carrozzeria di gran lusso, e constatiamo di buon grado il merito di questa fabbrica, che certo, non cullandosi sui passati allori, fa ogni suo meglio per mantenersi sempre alla testa delle fabbriche di carrozzerie. Alla Mostra, la carrozzeria Sala non si vede solo nel suo stand, ma anche in quelli di alcune principali Case costruttrici di automobili. Allo stand delle motociclette Werner, il signor Mario Mazzoleni presenta l'accumulatore L' Energique, che viene apprezzato da tutti gli intenditori La mostra dezz'oleoblitz della Ditta ora società E. Reinach e C. di Milano, che si erge elegante, leggera, quasi fragile, fra i robusti e possenti motori d'automobili, è fra le piti ammirate di tutta l'esposizione per l'originale genialità della sua concezione e per l'alto valore artistico della sua esecuzione. La Ditta Reinach è diventata ormai una delle benemerite dell'automobilismo, di cui è anche ormai la fornitrice preferita. Attraverso gli STANDS Stavamo osservando lo stand della fabbrica automobili e velocipedi Edoardo Bianchi, e complimentandoci coll'amico Tommaselli della bontà dei prodotti ivi esposti, frutto di tanti studi e sacrifici costati al signor Edoardo Bianchi, il grande mecenate, quando ci è stata offerta l'occasione di stringere una nuova volta la mano al signor Bianchi. Egli, dopo di averci informati che i lavori di costruzione del suo nuovo grandioso stabilimento procedono alacremente, che ha messo in fabbricazione più di 50 vetture automobili, dopo di averci annunciato qualche miglioria introdotta nelle motociclette per ottenerne l'assoluta perfezione, e dopo di averci detto che le attenzioni rivolte all'automobilismo non lo distolgono menomamente dalla continua vigilanza nella costruzione di un numero sempre più maggiore di velocipedi, ci informò d'aver fatto coniare una medaglia-ricordo, ch'egli vuol donare ai suoi clienti come omaggio e riconoscenza per la costante affezione ch'essi gli hanno riservata, e per la fiducia che in lui ed ai suoi prodotti hanno sempre riposto. Abbiamo plaudito all'idea, e qui rinnoviamo i nostri augurii e felicitazioni. La vecchia e gloriosa < Dainler» da cui è nato Rigiocane e vittorioso ramo della «Mercédès» compare a questa mostra a mezzo del suo agente per V Italia,fe si afferma nei due nuovi indirizzi del motorismo il carro per trasporti e il canotto'automobile. (Fot. Luca Comerio, Milano). AUSTRO AMERICAN - TYRE TSmfiSgg'&T PNEUMATICO per Automobili, Vetture, Cicli, Motocicli. TOSINO - VIA PRINCIPE AMEDEO, io - TOSINO

9 per i molteplici vantaggi che offre in confronto degli altri accumulatori. Intanto esso è l'unico che può esser spedito carico e senza liquido; e per la sua speciale costruzione sopprime le principali cause delle panne d'accensione. L ' a c c u m u l a t o r e L'Pnergique non si scarica, a meno che si richieda il suo funzionamento ; e qualora il voltaggio si abbassa, si aggiunge un pezzo di metallo, fornito dalla Casa stessa, e la batteria tornerà a 4 volts. Quindi la facilità e sicurezza di funzionamento ci è data da questo accumulatore, che è destinato al massimo successo. II Concorso Ippico eli Torino La Società Zootecnica Torinese può dirsi ben fortunata; per il suo concorso ippico la pioggia cessò per cedere il passo ad un bel sole (era tempo finalmente!) Cosicché, durante le tre giornate, l'ampio ippodromo, costrutto senza economia Una novità di questo concorso ippico era data dal famoso ostacolo passage de route, che molti hanno coraggiosamente affrontato, ma che pochi... hanno brillantemente superato. Questo ostacolo, che del resto non presenta nulla di difficile, consiste in ciò : ad unabarrieradi pochi centimetri di altezza segue un fosso con acqua della larghezza di circa due metri, quindi una ripida salita di 3 metri circa. cune del resto molto emozionanti, furono numerose assai, ma fortunatamente senza conseguenze. f- Il trionfatore della riunione è stato il capitano Donalisio Berretta, del 14» reggimento di cavallino splendido attacco presentato dal cav. Gallina al concorso equipaggi di Torino. (Fot. Tavera Alifredi - Torino). sulla nostra Piazza d'armi, ha accolto un pubblico numerosissimo ed elegante. E poiché abbiamo accennato all'ippodromo, diremo che, poiché il terreno non poteva far difetto, la Società avrebbe potuto, senza tema di abbondare, fare una pista più ampia con curve meno... circolari : così si sarebbero impedite certe cadute e ottenute maggiori velocità. Come concorso ippico, sportivamente considerato, non si può dire che quello di Torino abbia avuto grande successo. Le diverse gare, senza tener conto di quella d'addestramento, la quale non ha potuto interessare un sol momento il pubblico, riuscirono monotone nella loro prima fase: vuoi per deficienza del materiale, forse sfinito per le numerose prove, vuoi per cause impreviste, le gare di elevazione, quelle che sempre entusiasmano il pubblico, riuscirono quasi Una delusione. I records ottenuti a Torino sono molto lontani da quelli a cui ci avevano abituati i nostri gentlemen ed ufficiali: lontanissimi poi da quelli ottenuti in questi ultimi tempi nelle nazioni europee. E sì che tra gli inscritti non mancavano i migliori cavalieri italiani. La Scuola di Cavalleria, largamente rappresentata, non ha avuto gran fortuna, specie quando si pensi (lo si leggeva sul programma) che essa concorreva in amateur, decisa a rinunziare ai premi... che non ha potuto vincere. Il Nob. A. Vanzo Mercanti, vincitore della categoria velocità, con Sham-Rock. (Fot. Tavera Alifredi - Torino). C O U R n d T E U R ( V a l l e d ' A o s t a ) Stazione alpina, climatica e balnearla di pvlm'ordlne, posta appiè del Monte Bianco a 1224 m. sul mare, dagli Inglesi chiamata il Chammix d'italia. Clima saluberrimo. Temperatura oscillante tra i 15 e 25. Posizione tranquilla, riparata dai venti, e circondata da magnifiche foreste di conifere. Acque minerali. Stabilimento Idroterapico. Medico e Farmacia. Compagnia di Guide. Telegrafo e posta con tre distribuzioni giornaliere. A l t i e r g l i l d i 1 e> S» o r d i n e, con autogarage. Luce elettrica in tutte le camere, ecc. Ville ed appartamenti mobiliati. Q I T J G N O - O T T O B R B Gli inscritti al concorso e- rano in gran numero ed i forfaits furono reiati vamente pochlcosicchè le gare furono disputate da un buon numero di cavalli. Le cadute, al- Il signor Di Santarosa, sottotenente nei cavalleggieri di Caserta. (Fot. Tavera Alifredi - Torino). leria (cavalleggieri di Alessandria), il quale, col cavallo italiano Crespo, ha vinto quattro premi, tra cui il dono del Be ed il premio del Municipio S. A. 1. e 71. la Principessa fa la distribuzione dei premi ai vincitori. (Fot. Tavera Alifredi - Torino). di Torino. Il cavallo ha saltato in altezza m. 1,50 (forse avrebbe saltato di più se avesse incontrato avversari più valorosi) e in larghezza m. 6. Il gentleman noh. A. Vanzo Mercanti, il quale con Fakir (il cavallo che aveva concorso l'anno scorso al Raid Milano-Torino) aveva fatto una brutta caduta, ha potuto, montando Sham-Bock, vincere la gara di velocità (dono delle LL. AA. RR. i duchi di Genova e L. 400) contro l'unico concorrente rimasto in gara, Lump, del tenente Guoli Ricciardi. * * * Alle gare di salto seguirono le gare di attacchi. Mancate le iscrizioni nella gara riservata, diremo così, ai privati, solo i fratelli Gallina, i noti negozianti di cavalli, si presentarono con parecchie pariglie e tiri a quattro, ottenendo completo successo. Anche animata fu la gara tra le vetture pubbliche torinesi, che, del resto, è voce generale, superano di gran lunga quelle delle altre città italiane per eleganza e comodità. Così è finito il concorso ippico di Torino: la Società Zootecnica, che non riposa sugli allori, penserà intanto all'organizzazione del grande concorso ippico internazionale, che avrà luogo nel 1906 durante i festeggiamenti per il centenario della liberazione di Torino. La riunione di corse a Torino Mentre il nostro giornale va in macchina, la prima giornata di corse, indette dalla Società Torinese, ha avuto luogo al comodo ippodromo di barriera di Sfcupinigi. Domenica, nella seconda giornata, avremo il classico «Premio Principe Amedeo» (L m. 2000). Le Scuderie estere non hanno inscritto questo anno dei loro rappresentanti: nè per questo la corsa sarà meno interessante. La Francia sarà rappresentata da Vieux Jeu del principe Do ria, e l'inghilterra da Cesar del signor A. Vonwiller. Gran parte delle regioni italiane vi saranno rappresentate: il Lazio da Onorio del Principe Doria, l'emilia da Bugiada e Garisenda, la Toscana da Bertina, la Lombardia da Kroverdar. Mancano i rappresentanti del Piemonte, avendo la Razza Gerbido dichiarato forfait per i suoi puledri. La lotta per questo premio non mancherà di essere interessante : César, Onorio e Bugiada, che si trova su di una distanza da lei preferita, si contenderanno vivamente il premio, mentre una valida resistenza potrebbe anche opporre Garisenda, che nelle sue ultime corse ha dimostrato di galoppare assai. Il beeting però dimostra una spiccata preferenza per César, il quale è sperabile verrà montato con tatto e con abilità, che del resto non gli fa difetto, da Spencer, al quale, ultimamente, i Commissari di Milano hanno dato una buona lezione. Auguriamo che una bella giornata favorisca l'accorrere del pubblico all'ippodromo della Barriera di Stupinigi. Così la Società, soddisfatta anche dal lato finanziario, potrà con buona volontà affrontare l'effettuazione dei graudiosi progetti che da tempo ha in animo la sua Direzione. L'abbonamento alla STAMPI!SPORTIVA costa in tutta Italia L. 5. II CICLISTI!!! Per,a vostra sicurezza personale usate sulla vostra macchina Per tutti gli altari, in Italia, scrivere: The Bowden Brake Cy. Via Sirtori, n. 16 M I L A N O

10 Il Record dei Record» IL G1R6 D'ITALIA (km circa) in 13 giorni venne compiuto malgrado il tempo pessimo e strade impraticabili per le incessanti pioggie torrenziali da jfìlberici Francesco, con RUDGEWHITWORTH 1 di COVENTRY la bicicletta più leggera del mondo (kg. 8,5001 munita dei pneumatici Dnglesi CLINCHER Sulla macchina erano naturalmente applicatii v e r i f r e n i BOWDEN grazie ai quali non si verificarono gravi cadute. Rappresentanti Generali con Deposito per l'italia della RUDGE-WHITWORTH Ltd: Velatimi e Delle Piane - JVHMJIO, via Vitto? Pisani, 12,14- Rappresentanti generali con Deposito per l'italia dei pneumatici CLINCHER: Maison Talbot - JfllItflflO, Foro Bonaparte, 46. Per tutti gli affari in Italia riguardanti le applicazioni BOWDEN, rivolgersi: The Bowden Brake Cy - ]«mflfl0, via SiPtori, 16.

11 1 1 c a p i t a n o f r a n c e s e C r o u s s e Nell'ultimo concorso ippico di Parigi, che si è con le gambe posteriori la sbarra, provocandone preferito Conspirateur, ed è uno degli istruttori chiuso anche quest'anno col campionato del salto la caduta. della scuola di Fontainebleau, spera di riuscire in altezza, il capitano francese Crousse ha quasi II record del mondo appartiene quindi ad un quanto prima a superare la barriera di m. 2,50. superato col suo cavallo una barriera posta all'altezza di m. 2,50. Il cavallo da lui montato si chiama Conspirateur, ed appartiene al signor de Mnmm. Questo cavallo ha toccato leggermente I L R L O O H D D E L M O N D O S A I. T O I N A L T E Z Z A. cavallo americano che ha saltato un ostacolo misurante m. 2,46 di altezza. Il salto di cui è oggetto la nostra fotografia misura m. 2. Crousse, che allena tutti i giorni il suo Intanto però il record europeo dei cavalli saltatori appartiene alla scuola italiana, e precisamente al cavallo del tenente Bolla, l'ardito cavaliere che raggiunse poco tempo addietro m. 2,12. Non acquistate Bicicletta senza aver prima esaminata una GRITZNER la più elegante macchina del 1905 Agenzie in tutta Italia - Cataloghigratis - K c o F L A I G - MILANO Corso Porla Nuora, 17.

12 aotcjiebimsjie IL MOTOR-CLVB MARINO INGLE- SE. In unione all' Automobile- Club e sotto il nome di Marine Motor-Club of Oreat Britain and Irland, si è costituita in Londra un'associazione di automobilismo marittimo, allo scopo precipuo di assicurare certi privilegi ai propri membri e di promuovere corse e gare di battelli a vapore, L'Automobile Club si riserva il veto riguardo ad ogni atto del Club che sia considerato dannoso agli interessi del- VAutomobile-Club stesso e dello sport e dell'industria dei battelli a motore. In compenso contribuirà con fr all'erezione della sede del Club sopra una conveniente spiaggia marina, probabilmente a Suthampton. Il grado di commodoro del nuovo Club sarà accettato da un personaggio della Famiglia Reale. Vice-commodoro è il dott. Redwood e contro-commodoro il luogotenente Mansfield Cumming. L'insegna sooiale consiste in un'elica a tre patte, bianca, sopra un fondo turchino. eleusino A VDAX ITALIANO (Sezione d'incino- Erba). Domenica si effettuò la marcia ufficiale di questa sezione sul percorso: Incino-Erba - Lecco - Bergamo - Iseo - Brescia - Coccaglio, e ritorno (km. 2124, in ore 17). La marcia era diretta dagli audax signori Cerri e Lucca, alla quale presero parte gli aspiranti, e ben otto arrivarono Notiziario Sportivo BENZINA RER AUTOMOBILI in stagnoni, damigiane, latte e bidoni speciali perfezionati. Depositario: EDOARDO OVAZA Torino: Barriera filano, Via Sesia, 31 (fuori dazio) in perfetto orario, che sono i sigg. Meroni Felice, Vismara Carlo, Ferrano Giuseppe, Valseccbi Alessandro, Origgi Cesarino, Sala Riccardo, Cavalieri Eligio, Corti Antonio. Ritiratosi per guasto alla macchina, Combi Felice. Malgrado che questo tempaccio e lo stato deplorevole delle strade non valsero a levare quella fermezza di riuscita; si arrivò stanchi, ma non vinti; anzi superbi d'aver superato si faticosa marcia. Degno d'ammirazione fa l'aspirante quindicenne Sandro Valsecchi,che, se ben giovane, arrivò- molto bene, portando sempre la nota allegra nella bella compagnia. Il servizio di controllo lo prestarono gentilmente le locali Sezioni di Bergamo e di Brescia, e le loro non comuni gentilezze superarono le nostre aspettative, di cui porgiamo i più sentiti ringraziamenti e saluti. ELLEGAARD REDUCE DALt'AU- STRALIA. Ellegaard è giunto a Parigi, proveniente direttamente da Sidney e debutterà il 12 giugno al Buffalo. GARE MILITARI A SAVONA. La gara ciclistica reggimentale del 16 fanteria si è svolta sotto la pioggia, coll'itinerario seguente : Savona - Colle di Cadibona - Altare - Dego - Giusvalla - Pontinvrea - Colle del Giovo - Albissola - Savona. Nella categoria ufficiali giunse primo, impiegando ore 4.45, il tenente Enrico Dogliotti ; secondo il tenente Giuseppe Caforio, in ore 5; terzo il tenente Francesco Costamagna, in ore 5,30. Dei sott'ufficiali, che fecero lo stesso percorso, ma in senso inverso, giunse primo il furiere D'Alena; secondo il sergente Zei terzo il sergente De Plano. LE CORSE DI LISBONA (Una vittoria di Messori). Il noto campione portoghese José Bento Pessoa, che da quattro anni non appariva più in pista, è stato oggi battuto dall'italiano Messori in un match, col quale iniziava la nuova stagione sportiva. Seguirono altre corse. Nella prova internazionale di velocità giungeva : primo Mathien; nella corsa di resistenza: primo Miquel. CORSE CICLISTICHE E PODISTI- CHE AD ASTI. Ecco l'esito della corsa ciclistica indetta dalla società «Fulgor». Handicap: Asti-Alessandria e ritorno (km. 70). Dei 13 iscritti partirono 12. Furono assegnati i seguenti premi: l.o Gianoglio, 2.o Battilana, 8.0 Montanella, 4.0 Sacerdote. Arrivarono in tempo massimo: Ferraris, Molino, Pugno, Conti, Vigna e Danuzza. YACHTING REGIO JACHT CLUB ITALIANO. Domenica scorsa, in una sala del cantiere Orlando a Livorno, ha avuto luogo una radunanza generale dei soci del «Regio Yacht Club Italiano», Sezione Toscana. Innanzi tutto si è proceduto alla rinnovazione delle cariche sociali: il commendator Giuseppe Orlando è stato eletto FERR2<HMA-B!S RÌ LIQUORE TONICO SALY %N RICOSTUGENTEDELSANGUE, A nqgra-umbra (PORGENTE ANGELICA) ACQUA MINERALE DA TAVOLA presidente in sostituzione di Ugo Tonietti, dimissionario; sono rimasti confermati nella loro carica di direttori : l'ing. Salvatore Orlando, Ugo Tonietti, il principe Tommaso Corsini, il N. U. Marco Collacchioni e il marchese Renzo Ginori; l'avv. P. E. Vacha Strambio, segretario, e il signor Luca Mimbelli, cassiere. Dopodiché l'assemblea ha approvato uno schema di regate proposto dalla Direzione, che avranno luogo in Livorno verso il 13, 14 e 15 d'agosto, tra barche a vela ed automobili. IPPICA GLI ACQUISTI DEL GOVERNO ITA- LIANO. Il Ministero di agricoltura e di commercio, dietro parere favorevole del Consiglio Ippico, ha stanziato nel suo bilancio la somma di L per l'acquisto di un buon riproduttore in Inghilterra, cercando cosi di agevolare il còmpito dei nostri allevatori, costretti, er avere dei buoni galoppatori, di manare le loro fattrici all'estero. S é fotocromatografìa Bertieri TORINO - Via Po, 25 - TORINO Stampa totocromatica per dilettanti Proni spoetali - Collazioni artisticità BENZINE QERMANI/I raffinate e rettificate per Automobili - Motori d'imbarcaziooi - Motocicli per Illuminazione ed EDOARDO Industrie BIETTI MILANO - Via S. Nicolao, 2 - Telefono 2471 ti incontrastabile successo della ti (SOCIETÀ TORINESE D'AUTOMOBILI) 99 alla Mostra del Ciclo e dell'automobile di Milano è inconfutabilmente dimostralo dal considerevole numero di sue Beffare vendute in quel! 9 occasione.

13 SCHERMA UNA PODLE DI SPADA AL CIRCOLO DI SCHEEMA VEEONESE. - Nella sede del Circolo di scherma, diretto dal maestro Brasiol, ebbe luogo stamane una poule di spada fra giovanetti, la quale è riuscita interessantissima. Vi presero parte i signori Arvedi Paolo, col. Franchini Stappo Gino, Grigolatti Vittore, Eossi Jacopo, Galli Alessandro, Comotti Carlo, Fietta Ferraccio, Scolari Lucindo, Franchini Fabio, Vaccari Andrea, Franchini Antonio, Galli Eighi Ettore e Zambone Guido. Dopo una serie di vivacissimi e brillanti assalti riuscì vincitore della poule: 1. Scolari Lucindo : Medaglia d'argento di primo grado e diploma ; 2. Franchini Antonio, id. di 2 grado; 3. Franchini Fabio: Diploma d'onore. 4. Zamboni Guido. Fungevano da giudici il maestro Cosentino Salvatore dell'8* artiglieria e il maresciallo Nardelli Gaetano. GAEA DIVISIONALE DI SCHEEMA. Fra gli ufficiali della divisione di Alessandria ebbe luogo una brillante gara di scherma, presieduta dal maggior generale Corradini cav. Giuseppe. Eiuscirono vincitori della gara di spada il tenente Vitali Luigi, del 6.0 artiglieria (l.o premio), e il sottotenente Eosso Francesco, del 2.0 artiglieria da fortezza (2.0 premio). Della gara di sciabola riuscirono vincitori: il capitano Ivaldi Alberto del 23.o artiglieria (l.o premio), e il tenente Folezzani Giuseppe, pure del 23.o artiglieria (2.o premio). Erano giudici della gara il tenente colonnello Merlo cav. Gaetano, cav. Gaetano. TIRO Bichi TIEO A VOLO A LUCCA. [Johann). La gara di domenica, 21, allo stand di S. Concordio chiamò immenso concorso di forestieri, di signore e signori. Furono uccisi circa 500 piccioni. Ecco il risultato: Gara d'apertura. Divisa fra i signori Ugo Liccioli di Firenze e conte A. Minutoli di Lucca. Tiro della Provincia (L. 1000). 1* Luporini Ferdinando; 2* Grassini Adolfo; 8 Maestrelli Damaso di Pisa; 4 Castiglioni Ferdinando; 5 marchese Cosimo Eidolfi di Firenze. Poule di chiusura. Premio unico: signor Bartolomeo Landi. AUTO-GARAGE QUAGLIOTTI TORINO - Coreo Re Umberto, 40 TORINO Aperto tutta la notte Telefono Vendita letture: pe-pion B&uton Parisime J*li«ttsj«t Jlurtu JCelbé Ricco assortimento accessori - Impianto speciale per carica accumulatori * GRANDIOSA OFFICINA * VETTURETTA PARISIENNE - Motore De-Dion 6 HP, 2 velocità e marcia indietro, con cambio a Frein Baiadeur. Grande velocità in presa diretta. Carrozzeria di lusso a 2 posti al prezzo di L Uguale tipo B HP - 12 HP - 16 HP - 24 HP - 36 HP pnetis " e Gantois Concessionari esclusivi per la vendita : Manifatture Martiny TORINO, GENOVA, MILANO, NAPOLI, PADOVA Principali Depositi in Italia: Alessandri* Giovanni Robatto, garage. Ancona Icilio Seppilli. Ascoli Piceno Prof. Andrea M. Menghi. Bergamo Bagnini Giacomo. Biella R. S. Fratelli Sella. Brescia Baletti Enrico, garage.» G. Buranello, corso Vitt. Em., 52. Ferrara Fratelli Duò, garage. Firenze A. Serantoni, Sede Club. Autom. Genora Manif. Martiny, v. Ponte Reale, 2. Gardini, Pasteur e C., garage, via XX Settembre.» Ing. Squaglia, garage, p» Marsala. per Automobili Vetture a Cavalli e Biciclette Originali della Ditta BERGOUGNAN & C. C l e r n a o n t = F e r r a n d Livorno Gius Bertetti, Capo Cons. T.C.I. Milano Manifatture Martiny, v. Dante, li. Mondorì Virgilio Prato, gara e. Napoli Manif. Martiny, corso Umberto, 90. Società Napoletana Automobili. Padova Manifatture Martiny, v. Roma, 33.» Fratelli Santinello, garage. Palermo Giuseppe Nicolao, garage. Plarenza I osoani Benvenuti, oidi ed anto. Roma E. Sirletti, garage, piazza Pilotta, 9. > A. Contestabile, v. M. Minghetti, 31. Torino Manif. Martiny, via P. Miooa, 5. Verona Giacomo Colli, e- - Comprendiamo come sia doloroso ai sigg. della OLDSMOBILE accettare il giudicato del concorso di Turismo dell'a. C. M. e come tentino di snaturarlo e sminuirlo lanciando fantastiche SFIDE da farsi senza controlli e che anticipatamente si sa non avranno luogo. BÉBÉ Peugeot è pronta ad incontrare in qualsiasi prova seria, le OLDSMOBILE e se LE COEUR LEURS EN DIT le attende ad esempio alla prossima prova del CENISIO! G. C. F P I C E N A Milano - G. C. F.lli PICENA - Torino E s p o s i z i o n e C i o l o - A u t o m o b i U s t i o a «M i l a n o = {Stanti N. I O A l l 1 ( pel Veneto: E. Oraziani & C. - Padova UUu-AflBill P er!' Bmilia: Grazia Fiorini - Bologna Villi fiy II II II per ja Toscana: Pietro Riva - Firenze

14 GARE DI TIRO AL PICCIONE A GENOVA. Eccovi i risultati delle gare di tiro al piccione che ebbero luogo allo stand di Quarto al Mare : Tiro generale. 1" Viganego Bartolomeo, con piccioni 27 su 27 ; 2 Oliva cavalier avv. Cesare, con 26 su 27; 3 Tassara ing. Filippo, con 15 su 16; 4" e 5 divisi fra Gaioli Boidi conte Luca e Prenovi Adolfo, con 12 su 13 ; 6 Gazzo G. B., con 11 su 12; 7" Vassallo avv. Angelo, con 10 Su 11. Tiro doppietto riuscito. 1 Lavarello Luigi, con piccioni 4 su 4. Le altre poules furono vinte dai signori: Viganego Bartolomeo,Stagnaro Giovanni, Pitscheider Luca. Enrico, Gaioli Boidi conte Aosta - jtotcl Suisse Touring Club - Club Alpino GARAGE Il preferito dagli Sportsmen Prezzi modicissimi. VARIE Rag. E. VIETTI, prop. NUOVA SOCIETÀ SPORTIVA A RO- MA. In questi giorni si è fondata in Roma una nuova società sportiva, che va ad aumentare il numero delle sue consorelle. La nuova società, che ha per nome Juventus, si compone solo di studenti, di impiegati e di professionisti. Essa ha lo scopo alto, nobile di far in modo chela gioventù si sviluppi fisicamente, ma armoniosamente, in guisa di raggiungere la bellezza del tipo greco-romano. Perciò la nuova società si propone di far abbandonare ai giovani la ginnastica tedesca, lo sport nei locali chiusi e polverosi, procurando invece che i loro muscoli acquistino energia, agilità e plasticità di forme in vasti campi di giuochi, coltivando in ispecie il nuoto, la lotta, il ciclismo, il podismo e i varii giuochi sportivi. Anima di questa società è il presidente comm. Franchini, colonnello-medico in riposo, che ha speso tutta la sua vita a prò dei giovani per farli crescere agili e vigorosi. Egli giustamente combatte la ginnastica agli attrezzi, che rende i muscoli sproporzionati fra loro, e favorisce i giuochi all'aperto, che più si confanno all'indole impetuosa e indomita del popolo italiano. Il Consiglio Direttivo della società, che farà tutti gli sforzi per raggiungere il fine propostosi, è riuscito cosi composto: Presidente: comm. Franchini; vicepresidente: Diamanti Luigi; segretario: Lidoti Antonio; vice-segrétario : Testa Guido; cassiere: Bazzichelli Luigi; consiglieri: Porciatti Francesco, Liberi, Paoletti Giuseppe, Venni Tullio. Le iscrizioni si ricevono tutti i giorni dalle 4 alle 7 pom. nei locali sociali, in via S. Giovanni, 83 B. Athos. GIUOCHI SPORTIVI UNA GRANDE PARTITA AL PAL- LONE A FIRENZE. Immenso fu il concorso del pubblico alle annunciate grandi partite al pallone toscano : molte le signore. Intervenne il Conte di Torino, che fu ossequiato dal prefetto senatore Annaratone, dal sindaeo marchese Niccolini, dal conte Giovanangiolo Bastoni, presidente del Comitato (Tei festeggiamenti, e da altri. La prima partita si svolse fra i seguenti giuocatori: rossi: Franchi, Gay, Belloni ; azzurri: Fassi, Lazzeri, Moggi. Malgrado la bravura del piemontese Gay, i rossi persero con 5 giuochi a 8. Il battitore Fassi un altro piemontese era... ili vena e, assicurò colle sue volate la vittoria agli azzurri. Lft seconda partita era cosi composta: rossi : Capponcini, Gay ; azzurri : Bessi F., Lazzeri. Gay fece mirabilia; vinsero i rossi con 7 giuochi, gli azzurri ne fecero 5. Corrispondenza Modena. A. Ferrari. Ignoriamo quanto ci chiedete. Roma. Athos. Grazie. Ferrara. Cristani. Ad un prossimo numero. Lucca. Rubuer. Saluti. Vercelli. B. P. Ricevuta cartolina. Grazie. Mantova. Sereni. Come vede, il giornale è assorbito dai grandi avvenimenti. Comunque, non ci dimenticheremo, e la ringraziamo dell'invio delle fotografie. Lecco. Turba. Saluti. V. G. Milano. Serana. Ricevuta fotografia di Boston. Grazie. Bra. Longo. Ha veduto pubblicato sulla Stampa? Vigevano. Tenente Vitale. Non fu colpa nostra. Cosi ci venne comunicato dalla Giuria. Voghera. Gaudino. Mandateci senza impegno le fotografie. Chieti. Paparella. Mandi pure. Cercheremo di favorirla. Ferrara. Verona Mario. Grazie. Saluti. Torino. Ribotti Mario. Come avrà veduto, pubblicammo subito nella Stampa. SOGIÉTÉ fljloflyjlie " JAfJUS - Parigi Capitale interamente versato: Fr Motori Vetture automobili Gruppi per iuibareazio'i Pezzi staccati -«- VETTURA 6-8 HP. Chassis allungato, tòle emboutie, radiatore Nid d'abeille, tre velocità, marcia indjetro, accumulatori, bobina e bougies Schmidt, due freni, carrozzeria Tonneau di gran lusso, 4 posti.. L Idein HP. Due cilindri, carrozzeria 4 posti Doublé Phaethon «9.500 Idem HP. Quattro cilindri, carrozzeria 4 posti Doublé Phaethon, roi des Belges, entrate laterali» Q/jauffeurs il! prima di decidervi nei vostri acquisti, visitate te nostre vetture. Rappresentanza esclusiva per l'italia e Colonie: Li. VflILiHTI IVIILiHTiO «25, Via Canova - IWILiflUO Cercasi rappresentanti in tutte le città d'italia LA COPPA DEL LOIRET il più gran Concorso di Regolarità e Resistenza, testé disputatosi in Francia (km. 2006), 1 della Classifica generale: C O R M I B R SU vettura I)e= 1 > i O II B o u t o n munita dei Pneumatici confermando la precedente vittoria riportata nel Concorso di Turismo di SEINE-ET-OISE I PraUMATICI I I V I I / " N Q P E R AUTOMOBILI L J ^ ^ I l o ^ ^ provano ogni giorno ohe essi sono i più resistenti THE DUNLOP PNEUMATIC TYRE C. (CONT.) LJD V I A F A T E B E N E F R A I T E L L I, N U M. 1 3 M I L A N O V I A F A T E T J E N E F R A T E L H, N U T R Ì. 1 3 ^ H H M a H H K i a : ' ' I M M H H i H H M H H a B i

15 Battello Automobile Reclame Lunghezza.. metri 6,00 Larghezza...» 1,40 Motore Lo^ler 3 HP S Portata.. persone 8 Prezzo L. ZOOO Il Motore Loaler rappresenta il record della " semplicità, della robustezza e dell'eleganza Chiedere il Catalogo splendidamente illustrato agli Agenti generali per l'italia della LOZIER MOTOR COMPANY Ing. MHGNHN e ZUNINI» Savona Nel Cantiere Baglietto in Varazze (Liguria) trovansi sempre pronte per essere provate, lancie con motori LOZIER. Importazione diretta di benzina Ua più antica importante accreditata Ditta fornitrice di MOTONAFTA P. QdNDOLFO - TORINO V l f l T r f i n a, 6 - B a r r. ti 1 F r a n c i a Fornitore di S. M. la Regina Madri;, dei RR. Principi, del Club Automobile d'italia di Torino, della F.I.A.T. e di quasi tutti i più noti Chaiiffeurs italiani. Chi prova una vettura si convince della sua praticità e ne fa acquisto. Visitare lo Stand N. 20 DELLA MOSTRA DEL CICLO ED AUTOMOBILE MILANO Prove a richiesta Consegna pronta FERRARI E C. MILANO - Via Ponte Seveso, n, 6 - MILANO Automobili Isotta trachini Vettore Chassis Mattazioni Tipi 1905: HP Amministrazione e Officine - Yia Francesco Melzi, 3 - MILANO

16 Concorso Internazionale di Turismo indetto dall'a. G. M. GRIDETRIONFO DELLE DETTURE Nella r Categoria, 1 Classe, la vettura ITALA, guidata dal signor Matteo Ceirano, viene classificata seconda con soli 5 punti negativi, dovuti ad una panne di gomme, nessun altro incidente essendosi verificato durante 1650 chilometri di marcia su strade pessime e gran parte sotto dirottissima pioggia. PONZO GIOVANNI, Gerente responsable. La Stampa.Sportive viene stampata nella tipografia Roox e Viarengo oon caratteri e fregi della Ditta Nebiolo e Coup, dì Tori»

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Il centro congressi del Lago di Como.

Il centro congressi del Lago di Como. Il centro congressi del Lago di Como. centro congressi Spazio Villa Erba Dal talento creativo di Mario Bellini un capolavoro di design in acciaio e cristallo, le cui forme sono esaltate dalla poesia del

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Amici di Palazzo Reale

Amici di Palazzo Reale Amici di Palazzo Reale 55 56 Umberto e Maria Josè. Ultimi Principi a Palazzo Una mostra per un ritrovato percorso di visita Giulia Piovano L hanno fornito l occasione per riaprire al pubblico le sale del

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

BUSINESS. Food. della pausa pranzo

BUSINESS. Food. della pausa pranzo Food il piacere della pausa pranzo a freezer, microonde e forno pizza ci pensiamo noi Food Se non avete in azienda freezer, microonde o fornetto nessun problema. Business Food ve li fornirà per provare

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Alcuni esempi di lettere

Alcuni esempi di lettere Alcuni esempi di lettere (si riporta soltanto l inizio e la fine della lettera) 1. Ad una sorella Gent.ma Signorina Anna Bianchi Via Arno, 7 50100 Firenze Anna carissima, ho ricevuto con molto ritardo

Dettagli

ROTARY INTERNATIONAL 2110 DISTRETTO SICILIA E MALTA MANIFESTAZIONI ANNO 2012

ROTARY INTERNATIONAL 2110 DISTRETTO SICILIA E MALTA MANIFESTAZIONI ANNO 2012 MANIFESTAZIONI ANNO 2012 Dicembre 2012 STORIA, SCOPI E COSTITUZIONE Sommario Programma Attività 2013 Corso Regolarità Gennaio 2012 Mussomeli 15 Aprile 2012 Erice 10 Giugno 2012 Festa dell Amicizia 22-23

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

Rotaract Club Bologna

Rotaract Club Bologna B O L L E T T I N O Rotaract Club Bologna distretto 2072 Emilia Romagna Repubblica di S. Marino N O V E M B R E ' 1 4 AI SOCI E AMICI DEL ROTARACT CLUB BOLOGNA E PER CONOSCENZA al Presidente del Rotary

Dettagli

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Tel. 0392807521 0392807511 Gli under 30 italiani e la qualità della vita per provincia A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Nel capoluogo ligure gli under 30 hanno più opportunità a livello lavorativo e più

Dettagli

MEMORIE DI UNA GUERRA PER LA PREPARAZIONE DI UNA SECONDA

MEMORIE DI UNA GUERRA PER LA PREPARAZIONE DI UNA SECONDA MEMORIE DI UNA GUERRA PER LA PREPARAZIONE DI UNA SECONDA COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO *** Su concessione dell Archivio storico del Comune di Cortina d Ampezzo 1915 2015 CENTENARIO GRANDE

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

CHI SIAMO. Studio Borsetti Eventi cura la regia logistica e organizzativa di tutte le manifestazioni e iniziative della Scuderia.

CHI SIAMO. Studio Borsetti Eventi cura la regia logistica e organizzativa di tutte le manifestazioni e iniziative della Scuderia. E V E N T I La Scuderia San Giorgio, certamente la più antica nel panorama italiano dello sport amatoriale, prese vita nel lontano 17 ottobre 1947 grazie alla grande passione e alla tenacia di quattordici

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul

Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul AUTOMOBILE CLUB BRESCIA TRADIZIONE SPORTIVA Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul finire

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "../Downloads/ ilquotidiano.it"ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Laura Torelli Supervisione

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE.

WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE. WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE. LA STAZIONE. UNA NUOVA PIAZZA AL CENTRO DELLA CITTÀ. CENTOSTAZIONI. 103 stazioni ferroviarie riqualificate e gestite secondo un piano integrato per creare

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Gli omnibus a vapore

Gli omnibus a vapore L automobile I trasporti urbani Le strade ferrate non fornivano alle città un efficiente mezzo di trasporto interno. Per questo furono necessari gli omnibus a cavalli e poi i tram, i quali consentirono

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

3 VENEZIA CUP. JESOLO - VENEZIA 30 Aprile - Maggio 2009

3 VENEZIA CUP. JESOLO - VENEZIA 30 Aprile - Maggio 2009 S.IN.T. Travel sport 3 VENEZIA CUP JESOLO - VENEZIA 30 Aprile - Maggio 2009 3 VENEZIA CUP PRESENTAZIONE Nella cornice di Jesolo, una delle località balneari più frequentate dell alto adriatico, si svolge

Dettagli

4. I verbi del comunicare Scrivete l esempio usando il LEI Sono lieto di Mi pregio Sono costretto a

4. I verbi del comunicare Scrivete l esempio usando il LEI Sono lieto di Mi pregio Sono costretto a 1 IL REGISTRO LINGUISTICO 2 Scrivere nel registro colto/solenne - esercitazioni 1. PER COMINCIARE Egregio Signore Gentile Signore/a Gentilissimo/a Chiarissimo Professore Spettabile Ditta (Egregio Sig.

Dettagli

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN Ho ricevuto queste foto da Angelo Granara che a sua volta le ha avute da suo nipote Enrico e quest ultimo dall Ambasciata Italiana in Eritrea. Senza indugi le

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 Oggetto: Versamenti volontari del settore agricolo - anno 2007. Sommario: 1) Lavoratori agricoli dipendenti 2) Coltivatori diretti, mezzadri e coloni e imprenditori

Dettagli

Quasi 55 miliardi sono però tornati nelle tasche degli italiani sotto forma di vincite. Nelle casse dell'erario oltre 9 miliardi

Quasi 55 miliardi sono però tornati nelle tasche degli italiani sotto forma di vincite. Nelle casse dell'erario oltre 9 miliardi Fonte 15-12-2011 ore 12:31 - sb GIOCHI: 2011 RECORD, RACCOLTA A 76 MLD Quasi 55 miliardi sono però tornati nelle tasche degli italiani sotto forma di vincite. Nelle casse dell'erario oltre 9 miliardi Ancora

Dettagli

Città di Carugate CARUGATE 23/06/13 CAMPIONATO REGIONALE ESORDIENTI 1999 - ESORDIENTI 2000

Città di Carugate CARUGATE 23/06/13 CAMPIONATO REGIONALE ESORDIENTI 1999 - ESORDIENTI 2000 1955 Città di Carugate CARUGATE 23/06/13 CAMPIONATO REGIONALE ESORDIENTI 1999 - ESORDIENTI 2000 Saluti Giuseppe Maino Presidente BCC BCC Carugate ha un legame speciale con l intero movimento ciclistico

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

DALLA TARSU ALLA TARES: DI MALE IN PEGGIO

DALLA TARSU ALLA TARES: DI MALE IN PEGGIO DALLA TARSU ALLA TARES: DI MALE IN PEGGIO Sintesi dell indagine della UIL Servizio Politiche Territoriali - Osservatorio sulla fiscalità locale sulla TARSU e TARES NEL LA TASSA/TARIFFA SUI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

dove SIAMO Cartografo del Tci lavora al disegno dei rilievi alpini, 1950 ca

dove SIAMO Cartografo del Tci lavora al disegno dei rilievi alpini, 1950 ca dove SIAMO - Tutta la rete - Succursali - Punti Touring Un club come il Touring ha migliaia di punti di contatto con i suoi soci e può ben affermare di essere davvero ovunque. Raggiungere l Associazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Giovedì 5 Gennaio 2012 (Campi Bisenzio Verona): 223 km:

Giovedì 5 Gennaio 2012 (Campi Bisenzio Verona): 223 km: Itinerario: Campi Bisenzio (Fi) Verona Soave (VR) - Campi Bisenzio (Fi). Partenza: Giovedì 05 Gennaio 2012 Rientro: Domenica 08 Gennaio 2012 Equipaggio: Fabio (45) Claudia (41) Giada (6 e 1/2) Cristian

Dettagli

UN SISTEMA INTEGRATO DI INDICATORI PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLE AREE URBANE ITALIANE

UN SISTEMA INTEGRATO DI INDICATORI PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLE AREE URBANE ITALIANE UN SISTEMA INTEGRATO DI INDICATORI PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLE AREE URBANE ITALIANE Silvia Brini Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) silvia.brini@isprambiente.it

Dettagli

INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI

INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI INFOSANNIONEWS PRESENTATA ITALIA- FRANCIA DI RUGBY UNDER 20 CON UN VELO DI TRISTEZZA PER GLI AVVENIMENTI DI PARIGI In apertura di serata Alfredo Salzano, chiamato a moderare la conferenza, ha voluto ricordare

Dettagli

L inizio di una grande passione

L inizio di una grande passione Innanzitutto un saluto a tutti i nostri lettori che decideranno di intraprendere con noi questo viaggio all interno del mondo giallo-blu del Minardi Team e delle corse. In questi mesi cercheremo di conoscere

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

FEDERALISMO MUNICIPALE

FEDERALISMO MUNICIPALE FEDERALISMO MUNICIPALE DECRETO LEGISLATIVO 292 (STIME E PROIEZIONI SULLA BASE DEL TESTO DEPOSITATO IN COMMISSIONE BICAMERALE PER IL FEDERALISMO) Proiezione degli effetti sui singoli Comuni Capoluoghi di

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

La maestra Stefania G.

La maestra Stefania G. A 90 anni dalla fine della 1 guerra mondiale, mi è sembrato particolarmente importante ricordare con i miei alunni di classe 3 della Scuola Primaria di Liedolo i fatti senza retorica, ma in modo chiaro

Dettagli

TURIN MARATHON GRAN PREMIO LA STAMPA IN VIAGGIO PROMOZIONALE A NEW YORK 29 OTTOBRE 3 NOVEMBRE 2008

TURIN MARATHON GRAN PREMIO LA STAMPA IN VIAGGIO PROMOZIONALE A NEW YORK 29 OTTOBRE 3 NOVEMBRE 2008 TURIN MARATHON GRAN PREMIO LA STAMPA IN VIAGGIO PROMOZIONALE A NEW YORK 29 OTTOBRE 3 NOVEMBRE 2008 La promozione della Turin Marathon Gran Premio La Stampa, della Città di Torino e della Regione Piemonte

Dettagli

Campionati Europei di Maratona 2015 - Bohinj (Slovenia).

Campionati Europei di Maratona 2015 - Bohinj (Slovenia). Campionati Europei di Maratona 2015 - Bohinj (Slovenia). La partecipazione a questo importante appuntamento, da me saltato lo scorso anno per ragioni familiari, mi ha riportato con molto piacere nel clima

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

ANDREA DEVICENZI IL TRIATHLON

ANDREA DEVICENZI IL TRIATHLON ANDREA DEVICENZI ANDREA DEVICENZI: QUALCOSA PIÙ DI UN ATLETA All età di 17 anni per un incidente motociclistico il suo cuore si è fermato tre tentativi di rianimazione i primi due falliti al terzo tentativo

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE 1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE Importanti Premi in palio: Collector's & Design Cup Trofeo Barchette Trofeo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Europaconcorsi For architects only (/) Italian Liberty Free! 1 di 6 26/04/14 01.15. AdWords per i video

Europaconcorsi For architects only (/) Italian Liberty Free! 1 di 6 26/04/14 01.15. AdWords per i video Lingua: Italiano (/locales/set/it) English (/locales/set/en) Aggiungi un Progetto (/projects/new) Registrati (/signup) Accedi (/login) Europaconcorsi For architects only (/) Bandi (/competitions) Autori

Dettagli

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER INTERVISTA A WOLFGANG EGGER Domande a cura di Carlo Alberto Monti, Presidente Club Alfa Sport Trascrizione: Mapelli Paolo, Responsabile Stampa Fotografie: Mapelli Paolo per Club Alfa Sport Come vive la

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Tabelle tecniche. First for Steam Solutions

Tabelle tecniche. First for Steam Solutions Tabelle tecniche First for Steam Solutions E X P E R T I S E S O L U T I O N S S U S T A I N A B I L I T Y I NOSTRI PRODOTTI Apparecchiature per vapore e aria compressa scaricatori di condensa filtri ed

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA Ufficio Stampa EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA TURISMO ESTERO, CONFESERCENTI- REF: GLI STRANIERI CONTINUANO A SCEGLIERE L ITALIA, MA CONOSCONO POCO IL SUD: PREFERITO IL CENTRO-

Dettagli

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa Associazione di Volontariato per la promozione e lo sviluppo della Cultura della Legalità CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Milano, 3 settembre 2014. Progetti ed eventi per promuovere la Cultura

Dettagli